SISTEMI di ASPIRAZIONE TITANUS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SISTEMI di ASPIRAZIONE TITANUS"

Transcript

1 SISTEMI di ASPIRAZIONE TITANUS

2 Sistemi ad aspirazione titanus I sistemi ad aspirazione (ASD) sono in grado di rivelare gli incendi in una fase molto precoce, spesso prima che il fumo risulti visibile, prima che si sviluppino le fiamme e che il fumo diventi intenso. Questa diagnosi precoce è fondamentale in situazioni critiche e per le applicazioni ad alto rischio, dove le conseguenze dell incendio sono drammatiche, dove l intervento e l evacuazione sono difficoltosi, o dove si vuole garantire la massima continuità di servizio anche in caso di emergenza. I sistemi ASD sono in grado di rivelare gli incendi più velocemente dei normali rivelatori di fumo e delle barriere lineari, permettendo l intervento ai primi segnali di fumo. MODULO(I) DI RIVELAZIONE Nel modulo di rivelazione l aria aspirata viene controllata affinché non ci sia un oscuramento della luce, sinonimo di presenza di fumo. La tecnologia High-power Light Source (HPLS) utilizzata, è più sensibile e di gran lunga più avanzata rispetto alle tecnologie convenzionali. I moduli di rivelazione possono essere montati o smontati senza l utilizzo di attrezzi particolari e sono facilmente configurabili tramite Dip-Switch. In base alle applicazioni, può essere previsto l equipaggiamento di un secondo modulo di rivelazione per il controllo di una seconda zona oppure per avere un doppio livello di lettura del fumo. VENTILAZIONE La pompa di aspirazione, potente ed affidabile, garantisce la raccolta dell aria che, attraverso i tubi di campionamento, arriva fino ai moduli di rivelazione. FUNZIONAMENTO I Sistemi ASD prelevano continuamente campioni d aria dalla zona monitorata, attraverso un sistema di tubi con fori di campionamento posti ad intervalli regolari. L aria campionata viene analizzata all interno del rivelatore ASD ed in caso di presenza di particelle di fumo viene generato l allarme. Il sistema è sempre attivo, aspirando continuamente campioni d aria. SCHEDA PRINCIPALE/SCHEDA MADRE Qui i valori di misura forniti dall unità di rivelamento vengono valutati continuamente. Differenti algoritmi di analisi vengono installati per evitare falsi allarmi (LOGIC SENS), per monitorare il sistema di tubazioni (PIPE GUARD) e per individuare l origine del fumo all interno dell area monitorata (ROOM IDENT). I differenti livelli di allarme possono essere inviati ad una centrale antincendio tramite contatti puliti o tramite bus dati. SLOT DI MONTAGGIO Numerosi slot di montaggio liberi permettono la possibilità di un upgrade del sistema di rivelazione fumi tramite schede opzionali (Es: scheda di rete, interfaccia bus). SCHEDA DISPLAY Le condizioni operative sono visualizzate da LED posti sulla parte anteriore della custodia. Nei modelli più performanti il livello della densità del fumo viene visualizzato tramite una barra grafica a LED. Inoltre, le condizioni operative e la densità del fumo, possono essere visualizzati con unità di visualizzazione remota.

3 Sensibilità senza effetto cumulativo Sensibilità con effetto cumulativo AREA MONITORATA I fori di campionamento nella zona monitorata vengono disposti in modo che attraverso ciascun foro venga aspirata la stessa quantità d aria. Ad ogni foro di campionamento viene quindi assegnata la stessa area di copertura di un rivelatore di fumo puntiforme. EFFETTO CUMULATIVO L effetto cumulativo si ottiene con più fori di campionamento in una stanza o ambiente da sorvegliare. Ogni foro di campionamento aspirerà una piccola quantità di fumo appena questo incomincerà ad attraversare l area protetta. Differentemente dai rivelatori puntiformi, che necessitano di una consistente quantità di fumo, nei sistemi ASD la sommatoria del fumo rivelato da ogni foro consentirà una rivelazione più veloce ed affidabile, con tempi di intervento più brevi. ALTA IMMUNITÀ AI FALSI ALLARMI La separazione fisica dell unità di rivelamento dalla zona sorvegliata, riduce il rischio di guasti transitori come quelli causati dalla condensazione e/o radiazioni elettromagnetiche. L uso di filtri e i particolari algoritmi di elaborazione del segnale garantiscono anche un rivelamento affidabile in condizioni polverose. ESTETICA GRADEVOLE Le tubazioni di aspirazione con i fori di campionamento del fumo, possono essere installate in modo poco invasivo o nascoste in intercapedini e controssoffitti, per non interferire con l estetica interna dell edificio o di locali particolari. Oltre ad una migliore qualità nella rivelazione incendi, architetti e progettisti godono quindi di una maggiore libertà e flessibilità nelle fasi di progettazione. DETERRENTE CONTRO ATTI VANDALICI Intensità della combustione (log) Rivelatori convenzionali di fumo Sistema di aspirazione WAGNER contromisura rivelazione Rivelatori termici contromisura rivelazione contromisura rivelazione Tempo L applicazione praticamente invisibile dei fori di campionamento minimizza i bersagli per i vandali. Comparazione dei sistemi di rivelazione incendi: il sistema di aspirazione TITANUS fornisce un decisivo vantaggio in termini di tempo comparato ai rivelatori convenzionali di fumo e a rivelatori termici.

4 NoRMA EUROPEA EN EN54 parte 20 è il nuovo standard di prodotto europeo per i rivelatori di fumo ad aspirazione (ASD). Dal luglio 2009 tutti i sistemi ASD installati in Europa devono rispettare pienamente questo standard, sia per la costruzione dei componenti che per la progettazione ed installazione delle tubazioni. I sistemi ASD, come gli altri rivelatori per sistemi di rivelazione incendio, rientrano nel CPR (Construction Products Regulation), e devono essere conformi alle norme EN 54 anche per l ottenimento della marcatura CE. CLASSI DI SENSIBILITÀ La normativa EN54-20 introduce tre classi di sensibilità del rivelatore: Classe A (Altissima sensibilità) Usato negli ambienti in cui è richiesta una rivelazione incendi precoce. Progettato principalmente per le zone ad alto rischio e in cui esistono alti livelli di aria condizionata oppure con forte diluizione dell aria. Adatto anche in quegli ambienti con concentrazioni di fumo molto basse da rivelare, come ad esempio le camere bianche. Classe B (Sensibilità aumentata) Usato negli ambienti in cui è richiesta una rivelazione incendi molto veloce. Adatto in quegli ambienti in cui devono essere protetti beni e/o processi di valore. Classe C (Sensibilità normale) Per le applicazioni normali di protezione antincendio. Questa sensibilità è equivalente alla sensibilità di un rivelatore di fumo standard. Le tre classi di sensibilità sono riferite non al solo rivelatore ASD, ma alla combinazione di macchina più tubazioni installate, e devono essere molto ben valutate in fase di progettazione. ACCESSORI PER ASD La norma impone, inoltre, che tutti gli accessori per la manutenzione, filtri esterni e trappole d acqua, devono essere testati e approvati con il sistema. Non è possibile realizzare sistemi ASD con componenti non omologati o approvati dal costruttore. NORMATIVA ITALIANA Per la progettazione ed installazione dei sistemi di aspirazione si deve fare riferimento alla normativa italiana UNI 9795 (ottobre 2013) paragrafo Le prescrizioni principali, oltre alle classi di sensibilità, sono: - un sistema ASD può coprire al massimo una zona (1.600 mq.); - ogni foro di campionamento ha una superficie di copertura come quella di un rivelatore di fumo; - la classe di sensibilità va definita in base all altezza; - è possibile utilizzare sistemi ASD anche per altezze superiori a 12 mt (si veda tabella sottostante). Rivelatori ASD (UNI EN 54-20) Altezza (h) dei locali (in metri) h 6 6 < h 8 8 < h 12 h > 12 Classe A, B, C Classe A, B, C Classe A, B Classe A* * Applicazioni Speciali previste solo in caso siano utilizzi ipotizzati dal costruttore e l efficacia del sistema possa essere dimostrata con metodi pratici, oppure mediante installazione di tubazioni a quote intermedie.

5 PROGETTAZIONE DEI SISTEMI SECONDO LA EN Se un rivelatore ASD è stato correttamente classificato come Classe A, B o C, questo non significa necessariamente che soddisferà la classe specificata nel disegno di progetto. La classificazione di un rivelatore con una classe di sensibilità indica semplicemente che in alcune condizioni detta classe può essere ottenuta, magari con un unico foro di campionamento installato. È quindi importante verificare che l intero progetto (ASD + tubazioni) soddisfi la classe di sensibilità desiderata. PROGETTAZIONE VELOCE ED AFFIDABILE I produttori di rivelatori di fumo per il campionamento dell aria hanno trovato diversi modi per garantire che i loro sistemi siano conformi alle classi di rivelazione dichiarate nella norma EN La maggior parte dei software di progettazione disponibili, producono un dettagliato piano di sistema in grado di rilasciare una dichiarazione attendibile sulla conformità della soluzione adottata (ASD + tubazioni). Il tipo di rivelatore adottato, la classe definita, il numero dei fori, l architettura e la lunghezza delle tubazioni, sono tutti elementi che concorrono nel calcolo finale e nella relativa conformità. Il software di progettazione PipeXpress di Wagner, inoltre, è studiato per garantire una progettazione affidabile eseguita in pochi minuti, comprendendo anche l uso, se necessario, di accessori. Il software è basato su un algoritmo sofisticato e analizza i limiti del sistema progettato, partendo dai fori di campionamento più sfavorevoli, e verificando che vengano rispettati sia i parametri normativi che le disposizioni del costruttore. PipeXpress, facile ed intuitivo, richiede una veloce formazione specialistica ed è in grado di formulare un progetto esatto e facile da eseguire. Il software produce una dichiarazione di conformità per il progetto selezionato, in base alla classe di sensibilità definita, secondo la norma EN

6 LA GAMMA TITANUS Le prestazioni, la flessibilità e le funzionalità della gamma di prodotti TITANUS ne permettono l utilizzo in una vasta gamma di applicazioni, da ambienti normali dove la rivelazione dei fumi può essere fatta con i tradizionali rivelatori puntiformi, fino ad impianti altamente specializzati, dove solo un sistema a campionamento dell aria risolve il requisito di rivelazione incendio. La famiglia TITANUS è composta da una serie di macchine che permettono di realizzare installazioni piccole e medio grandi, fino a mq. TITANUS MICRO-SENS Titanus MICRO-SENS è la soluzione compatta ed economica per la protezione di aree di ridotte dimensioni. Nella gamma sono comunque contemplate tutte le Tecnologie Titanus, dai diversi livelli di sensibilità in grado di coprire qualsiasi applicazione in Classe A, B o C, a tecnologie di eccellenza quali Logic Sens e Pipe Guard. Sono inoltre disponibili modelli ROOM IDENT per l identificazione del punto in allarme (fino a 5 fori), ideale per il monitoraggio di quadri Informatici o Tecnologici. Programmazione Plug & Play o da PC. Copertura fino a 8 fori di campionamento (max. 5 indirizzati), su 50mt di tubazione ad U, o 40mt lineari. Applicazione tipica in corridoi, controsoffitti, sottopavimenti, piccoli capannoni, copertura di piccole stanze, canali d aria e cabine quadri elettrici in genere. TITANUS PRO-SENS e PRO-SENS/NET Titanus PRO-SENS è la soluzione più versatile ed utilizzata dell intera famiglia di rivelatori Titanus. L unità base incorpora la pompa di aspirazione, l elettronica di gestione e le slot per due moduli di rivelazione, ed è disponibile anche in versione Silenziata per ambienti ad uso civile, e Deep Freeze per l installazione diretta in ambienti fino a -40 C. I moduli di rivelazione supportano le diverse sensibilità per le diverse Classi di applicazione (Classe A, B o C), e le tecnologie brevettate quali Logic Sens, Pipe Guard e Deep Freeze. Programmazione Plug & Play o da PC. Fino a tre livelli di allarme per singolo tubo. Copertura con 2 tubazioni singolarmente identificate, fino a 2 x 100 fori o 2 x 300 mt sulle 2 tubazioni. Adatto a qualsiasi applicazione, specialmente per la copertura di vaste aree, ed edifici di elevate altezze: magazzini, aeroporti, centri commerciali.

7 TITANUS TOP-SENS Titanus TOP-SENS è la soluzione della famiglia di rivelatori TITANUS dedicata alle alte prestazioni. L unità base incorpora la pompa di aspirazione, l elettronica di gestione e le slot per due moduli di rivelazione, barra grafica a led per la lettura analogica del fumo. È disponibile anche in versione Silenziata per ambienti ad uso civile, e Deep Freeze per l installazione diretta in ambienti fino a -40 C. I moduli di rivelazione supportano le diverse sensibilità per le diverse Classi di applicazione (Classe A, B o C), e le tecnologie brevettate quali Logic Sens, Pipe Guard e Deep Freeze. Programmazione Plug & Play o da PC. Tre livelli di allarme per singolo tubo. Copertura con 2 tubazioni singolarmente identificate, fino a 64 fori e 540mt sulle 2 tubazioni. Adatto a qualsiasi applicazione, specialmente per la copertura di luoghi con forte diluizione del fumo, per camere bianche ed applicazioni con altezze della copertura superiore ai 12mt. Possibilità di inserire al suo interno una scheda ethernet Web Server per il controllo da remoto, o la gestione con protocollo SMNP. TITANUS RACK-SENS Titanus RACK-SENS è un rivelatore ad alte prestazioni, specificatamente progettato per la protezione e l installazione diretta in armadi rack 19. L unità base incorpora la pompa di aspirazione, l elettronica di gestione e lo slot per un modulo di rivelazione. I moduli di rivelazione supportano le diverse sensibilità per le diverse Classi di applicazione (Classe A, B o C), e le tecnologie brevettate quali Logic Sens, Pipe Guard. Programmazione Plug & Play o da PC. Fino a due livelli di allarme per singolo tubo. Adatto per il controllo di armadi server o cabine, con la possibilità di inserire un modulo che va a spegnere i componenti presenti nel rack 19, prima che si possano ulteriormente danneggiare. Opzionalmente è possibile anche avere il sistema ASD con una o due bombole di estinguente a bordo.

8 VANTAGGI DELLA TECNOLOGIA TITANUS Grazie alla loro straordinaria affidabilità, sensibilità e immunità ai falsi allarmi, i sistemi di rivelazione fumo a campionamento dell aria Titanus sono stati provati e testati in una vasta gamma di applicazioni e sono la prima scelta per molti progettisti e consulenti del sistema antincendio. Le caratteristiche avanzate ed uniche in tutta la famiglia ASD TITANUS assicurano una soluzione per ogni esigenza di rivelazione fumi. INNOVATIVA TECNOLOGIA DI RivelAZIONE I sistemi ad aspirazione tradizionali, utilizzano una sorgente di luce laser (molto costosa) per determinare la presenza di fumo nella camera di rivelazione. Quando sono presenti, le particelle di fumo diffondono la luce laser che viene rivelata dai ricevitori di luce posti nella camera di rivelazione. I sistemi di aspirazione TITANUS utilizzano un concetto simile, ma la luce laser è sostituita da una sorgente luminosa a LED di alta potenza (HPLS). Questo tipo di elemento è anche più sensibile del laser e fornisce una rivelazione di alta qualità, oltreché robustezza, immunità ai disturbi e longevità. In caso di necessità, la sostituzione del sensore di TITANUS può essere eseguita direttamente on-site. I vantaggi economici che ne derivano permettono al sistema TITANUS di essere utilizzato in una più ampia gamma di applicazioni. Sezione di un sensore ottico TITANUS HPLS Ottica Ricevitore

9 LOGIC SENS Misurazione ALTA IMMUNITÀ AI FALSI ALLARMI I sistemi ASD TITANUS possiedono un algoritmo di rivelazione particolare chiamato LOGIC SENS. Questa tecnologia permette un elaborazione avanzata del segnale, e analizza il campione di fumo rapidamente pur eliminando in modo sicuro i falsi allarmi derivanti da agenti inquinanti e polveri. Inoltre LOGIC SENS è in grado di compensare l andamento del segnale rivelato, con i disturbi ambientali registrati nei mesi di funzionamento. Infine, la tecnologia di Drift Compensation permette la correzione della deriva delle ottiche. Incendio Tipo Allarme Disturbi Ambientali AFFIDABILITÀ DI FUNZIONAMENTO I sistemi ASD TITANUS utilizzano una particolare tecnologia chiamata PIPE GUARD per il monitoraggio dell aria. Questo sistema permette di rivelare se un foro di campionamento è bloccato, un tubo si rompe o se l unità di campionamento dell aria si è guastata. Permette inoltre la regolazione automatica della pressione di aspirazione nei primi 30 minuti di funzionamento del sistema, rendendolo molto affidabile anche per tubazioni molto estese. Segnale del sensore di flusso d aria Flusso d aria normale Flusso d aria troppo debole: intasamento Flusso d aria troppo forte: rottura dei tubi Esempio del segnale del sensore di flusso dell aria e guasti. Finestre di monitoraggio Tempo LARGA FASCIA DI TEMPERATURA DI FUNZIONAMENTO I sistemi ASD TITANUS possono funzionare in ambienti con una temperatura massima di +60 C. Inoltre grazie alla tecnologia DEEP FREEZE possono essere installati direttamente in zone dove la temperatura può scendere fino a -40 C, come celle frigorifere o unità di stoccaggio a freddo. FUNZIONAMENTO SILENZIOSO Nei sistemi ASD TITANUS PRO e TOP SENS è possibile montare una unità di aspirazione particolarmente silenziosa, ideale per applicazione in uffici e in tutti quegli ambienti dove il rumore di fondo è minimo.

10 i i i i i i i 1 2 ARCHITETTURA E CONFIGURAZIONI TITANUS MICROSENS Tubi Lunghezza* Nr. Fori Classe C Classe B Classe A I 40 m 5 0,50% 0,50% 0,10% U 50 m 8 0,50% 0,10% 0,10% TITANUS PROSENS e topsens a 1 tubo Tubi Lunghezza* Nr. Fori Classe C Classe B Classe A I 130 m 20 0,50% 0,10% 0,01% I U M U 280 m 40 0,50% 0,10% 0,01% M 300 m 62 0,50% 0,10% 0,01% 2U 300 m 100 0,50% 0,10% 0,01% TITANUS prosens e topsens a 2 tubi Tubi Lunghezza* Nr. Fori Classe C Classe B Classe A 2 x I 2x130 m 2x20 0,50% 0,10% 0,01% 2 x U 2x280 m 2x40 0,50% 0,10% 0,01% 2 x M 2x300 m 2x62 0,50% 0,10% 0,01% 2 x 2U 2x220 m 2x72 0,50% 0,10% 0,01% * Lunghezza complessiva, comprese eventuali tubazioni capillari. 2U SOLETTATURA Tubazione ABS diam. 25 mm Manicotto Fori di campionamento Tappo Giunti e curve ad incollare con apposito prodotto per ABS. Innesto su rivelatore SENZA collante. Fori calibrati da praticare secondo progetto. 2I X 2U X SOLETTATURA Tubazione ABS diam. 25 mm Giunto a T Adattatore Tubo flessibile Punto aspirazione Aspirazione dell ambiente CONTROSOFFITTO 22U X

11 ACCESSORI SPECIALI Sono disponibili un vasto numero di importanti accessori, approvati EN54-20 che possono essere incorporati nel progetto per aiutare il funzionamento e la manutenzione del sistema di aspirazione. Valvole per la manutenzione La pulizia del sistema di tubazioni e/o dei punti di campionamento dell aria, avviene tramite aria compressa. I depositi che si formano nel sistema di tubazioni, specialmente in applicazioni molto polverose, possono essere rimossi con l uso di aria compressa (adottando tappi terminali di non ritorno installati alle estremità dei rami di campionamento), utilizzando una valvola a tre vie che permette di isolare la tratta di tubo specifica per una semplice manutenzione. Filtri Da installare direttamente sulle tubazioni, per rimuovere le particelle di polvere dall aria aspirata, prolungare la vita del sistema ed evitare falsi allarmi. Filtro Condensa Questa tipologia di filtri possono essere installati per lo scarico della condensa catturata dal sistema di tubazioni, in modo che l acqua o il vapore non raggiunga la macchina e/o il sensore dannegiandola.

12 APPLICAZIONI CED & SERVER ROOM Soluzione ideale per centri di calcolo e Server Room, con presenza di aria condizionata ad alti regimi. Alta sensibilità e affidabilità per garantire la continuità di servizio. Adattabile ad ogni modello di armadio e a qualsiasi architettura per sala computer. CAMERE BIANCHE Rivelazione fumi sicura, anche con flusso d aria forzata e velocità dell aria elevate. Nessuna contaminazione dell aria nella zona di produzione dovuta al campionamento dell aria attivo nell ambiente. Il personale di manutenzione non ha bisogno di accedere all area sorvegliata. PRODUZIONE INDUSTRIALE Agevole realizzazione del sistema di tubi all interno dell area di produzione. Adatto per applicazioni estreme con contaminazione di polvere e sporcizia. Nessuna interruzione di servizio per operazioni di manutenzione.

13 CONTROSOFFITTI Distribuzione sopra ai controsoffitti per rivelazione con capillari quasi invisibili. Alto livello di libertà nella progettazione in aree ad alto contenuto estetico. Macchine con versioni silenziate per l applicazione diretta in aree abitate. Nessun rischio di danneggiamento del sistema di rivelazione durante la stesura di nuovi cavi nei sottopavimenti. SOTTOPAVIMENTI Applicabile anche per piccole altezze del sottopavimento. Sistema installato in posizione accessibile per una facile manutenzione. Tubazioni integrabili all interno delle scaffanalature. Rivelazione efficace grazie al campionamento attivo dell aria a tutta altezza. Nessuna interruzione di servizio per operazioni di manutenzione. Accesso diretto al rivelatore: riduzione di tempi e costi. MAGAZZINI INTENSIVI

14 APPLICAZIONI CENTRI COMMERCIALI & AEROPORTI Tubazioni praticamente invisibili, nascoste nei controsoffitti, o nelle intercapedini di serramenti ed elementi architettonici. Rivelamento affidabile anche in presenza di cuscini di calore sotto cupole di vetro o grandi vetrate. Ampia libertà di progettazione per gli architetti. BIBLIOTECHE & MUSEI Tecnologia di rivelamento incendi altamente sensibile per una rivelazione di fumo precoce. Indicato per la protezione di oggetti di valore. La tecnologia quasi invisibile dei sistemi ASD permette un installazione presso gli scaffali di libri. La versione silenziosa dell ASD fornisce un rivelamento discreto dove sono richiesti bassi livelli di rumore ambientale. ARCHITETTURE STORICHE Nessun impatto su soffittature storiche o di alto contenuto estetico. Installazione nascosta delle tubazioni. Unità di rivelazione nascosta in aree accessibili per le opere di manutenzione. Rivelazione precoce anche ad elevate altezze, in ambienti difficili da evacuare.

15 Migliore individuazione di fumo lento a basse temperature grazie al campionamento attivo dell aria. La possibile formazione di ghiaccio dei punti di campionamento dell aria è rivelata in modo sicuro. Installazione direttamente nelle celle, senza dover forare e ripristinare gli ambienti e senza riscaldatori esterni. Accessori per la rimozione automatica di eventuale ghiaccio sui fori di campionamento. CELLE FRIGORIFERE Rivelazione possibile fino a temperature di 110 C. SAUNA Rivelazione affidabile anche in presenza di cuscini di calore sotto al soffitto (in prossimità dei punti di campionamento). Nessun falso allarme dovuto a condensa d acqua o da emulsionanti. Distribuzione tubazioni praticamente invisibile. Rivelazione sicura grazie al campionamento attivo dell aria per l intera lunghezza della scala mobile. Soluzioni resistenti a polvere e sporcamento. Nessuna interruzione di servizio per attività di manutenzione. Possibile anche per ascensori, tapis-roulant e scale mobili all aperto. SCALE MOBILI

16 FILIALI Milano Nord via Picasso, Legnano (MI) Tel Fax Milano Sud via Don Sturzo, Opera (MI) Tel Fax Cremona via Rosario, Cremona Tel Fax Bologna via Cristoforo Colombo, 77/9b Bologna Tel Fax Firenze via della Pace Mondiale, 22/ Scandicci (FI) Tel Fax Pesaro via degli Abeti, 258/ Pesaro (PU) Tel Sicurtime Srl via Picasso, Legnano (MI) Italy Tel Fax

ASD 535 Rivelazione fumi ad aspirazione. Presentazione

ASD 535 Rivelazione fumi ad aspirazione. Presentazione ASD 535 Rivelazione fumi ad aspirazione Caratteristiche di rivelazione Condotte di aspirazione Fori di aspirazione Fori di aspirazione Caratteristiche di rivelazione Sensibilità dei vari rivelatori di

Dettagli

Rivelazione fumo ad aspirazione ASD 535

Rivelazione fumo ad aspirazione ASD 535 Rivelazione fumo ad aspirazione ASD 535 Presentazione Caratteristiche di rivelazione Sensibilità dei vari rivelatori di incendio SecuriSens SecuriSens Rivelatore termico lineare e a termosensori Rivelatore

Dettagli

Impianti di rilevamento fumi (Norme di installazione)

Impianti di rilevamento fumi (Norme di installazione) Norme di installazione Protezione contro i contatti diretti e indiretti: La protezione contro i contatti diretti ed indiretti degli apparecchi elettrici ed elettronici presenti nell impianto e dei rispettivi

Dettagli

IMPIANTI DI RIVELAZIONE E SEGNALAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE

IMPIANTI DI RIVELAZIONE E SEGNALAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE IMPIANTI DI RIVELAZIONE E SEGNALAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE LA RIVELAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE Lo scopo che si prefigge la rivelazione automatica degli

Dettagli

Unità di controllo STAPS Wireless per scaricatori di condensa

Unità di controllo STAPS Wireless per scaricatori di condensa steam & condensate management solutions Unità di controllo STAPS Wireless per scaricatori di condensa First for Steam Solutions E X P E R T I S E S O L U T I O N S S U S T A I N A B I L I T Y S T A P S

Dettagli

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST La regolazione è il cuore efficiente del sistema NEST di riscaldamento e di raffrescamento degli ambienti. Il sistema permette in primo luogo di tenere sotto controllo continuamente

Dettagli

IMPIANTI DI RIVELAZIONE INCENDIO. Ing. PAOLO MAURIZI Corso 818/84

IMPIANTI DI RIVELAZIONE INCENDIO. Ing. PAOLO MAURIZI Corso 818/84 IMPIANTI DI RIVELAZIONE INCENDIO Ing. PAOLO MAURIZI Corso 818/84 GENERALITA E OBIETTIVI Misure di protezione incendi Protezione di tipo attivo Salvaguardia della incolumità delle persone (attraverso un

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO La presente guida mette in risalto solo alcuni punti salienti estrapolati dalla specifica norma UNI 9795 con l

Dettagli

Guida rapida alla selezione Periferiche LSN per sistemi di rivelazione incendio

Guida rapida alla selezione Periferiche LSN per sistemi di rivelazione incendio Local SecurityNetwork Cablaggio semplice di autoconfigurazione (modalità di apprendimento automatico) Programmazione di tutte le configurazioni del dispositivo dalla centrale Struttura di rete flessibile

Dettagli

Soluzioni Antincendio Wireless

Soluzioni Antincendio Wireless Soluzioni Antincendio Wireless La rilevazione incendio piu avanzata al mondo. Il sistema antincendio wireless più affidabile Teledata ha sviluppato un sistema di rilevazione wireless certificato secondo

Dettagli

SEMINARIO ANTINCENDIO La progettazione di un impianto di rivelazione incendi in base alle norme EN 54 e UNI 9795-2010

SEMINARIO ANTINCENDIO La progettazione di un impianto di rivelazione incendi in base alle norme EN 54 e UNI 9795-2010 ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI SEMINARIO ANTINCENDIO La progettazione di un impianto di rivelazione incendi in base alle norme EN 54 e UNI 9795-2010 Aggiornamenti sulla normativa e casi pratici

Dettagli

Ing. Lorenzo Rossi 1

Ing. Lorenzo Rossi 1 Ing. Lorenzo Rossi 1 Un impianto di rilevazione incendio ha la funzione di rilevare precocemente l innesco di un incendio per permettere alla squadra di emergenza o ai vigili del fuoco di intervenire in

Dettagli

Riunione agenti 2015

Riunione agenti 2015 Riunione agenti 2015 2. Dielle Carinci Progetto stufe a pellet 2. Filosofia Dielle Dielle è ricerca, innovazione, rispetto della natura, miglioramento continuo, per una totale soddisfazione del cliente.

Dettagli

LA NUOVA NORMA UNI 9795

LA NUOVA NORMA UNI 9795 Le modifiche Le novità Inserimento di nuovi riferimenti normativi Inserimento della UNI 7546-16 per segnalazione dei pulsanti (cartelli indicatori) Inserimento ISO 6790 per simbologia da utilizzare nei

Dettagli

Rivelatori di fumo Serie 500 dal design ultrapiatto. struttura ad incasso. Kempinski

Rivelatori di fumo Serie 500 dal design ultrapiatto. struttura ad incasso. Kempinski Sistema professionale di protezione dagli incendi per hotel di lusso L Hotel Kempinski The Dome in Turchia è stato dotato di un sistema completo di rivelazione incendio Bosch. Kempinski 2 Un sistema di

Dettagli

UNI 9795 ED.2013 - RIVELAZIONE FUMI

UNI 9795 ED.2013 - RIVELAZIONE FUMI franco zecchini (iosolo35) UNI 9795 ED.2013 - RIVELAZIONE FUMI 17 February 2015 In questo articolo tratterò un tema molto importante e tante volte preso, da parte di progettisti ed installatori un po sottogamba,

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

Rivelatori di fumo ad aspirazione serie 420 Ambienti speciali richiedono la massima tempestività nella rivelazione

Rivelatori di fumo ad aspirazione serie 420 Ambienti speciali richiedono la massima tempestività nella rivelazione Rivelatori di fumo ad aspirazione serie 420 Ambienti speciali richiedono la massima tempestività nella rivelazione 2 Rivelatori di fumo ad aspirazione: Un investimento sicuro Investimenti protetti grazie

Dettagli

1, 2 o 4 metri. Possono essere installate singolarmente o in linea e sono disponibili in versione a soffitto o sospesa.

1, 2 o 4 metri. Possono essere installate singolarmente o in linea e sono disponibili in versione a soffitto o sospesa. E7 E7 - illuminazione a LED per ampi spazi E7 è una serie di lampade in linea e individuali con LED per illuminare ampi spazi. La serie utilizza la tecnologia LED+LENS di ETAP e fornisce soluzioni modulari

Dettagli

NG-9. Nuova Generazione di analizzatori di rete 9 linee misurate. Per paragonarlo dovrebbe esistere qualcosa di simile.

NG-9. Nuova Generazione di analizzatori di rete 9 linee misurate. Per paragonarlo dovrebbe esistere qualcosa di simile. NG-9 Nuova Generazione di analizzatori di rete 9 linee misurate 3 analizzatori di rete elettrica trifase in uno 9 analizzatori monofase in uno configurazione mista analizzatori trifase/monofase in uno

Dettagli

Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE

Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE Facoltà di Ingegneria Master in Sicurezza e Protezione Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE IMPIANTI DI RIVELAZIONE INCENDI Docente Fabio Garzia Ingegneria della Sicurezza w3.uniroma1.it/sicurezza

Dettagli

LOGICA è l alternativa più avanzata nell ambito del condizionamento delle sale server

LOGICA è l alternativa più avanzata nell ambito del condizionamento delle sale server SYSTEM LOGICA è l alternativa più avanzata nell ambito del condizionamento delle sale server MONTAIR è il marchio che rappresenta l eccellenza sul mercato per la produzione di prodotti per applicazioni

Dettagli

OxyReduct Elimina il rischio di incendi

OxyReduct Elimina il rischio di incendi OxyReduct Elimina il rischio di incendi Prevenzione incendi OxyReduct L innovazione in materia di prevenzione Massima protezione Massima sicurezza il fuoco: un rischio per le aziende Il sistema tradizionale

Dettagli

Soluzioni intelligenti per l integrazione di servizi tecnici in un ospedale 2011-1. Ronny Scherf

Soluzioni intelligenti per l integrazione di servizi tecnici in un ospedale 2011-1. Ronny Scherf 2011-1 Ronny Scherf Product Marketing Manager CentraLine c/o Honeywell GmbH Soluzioni intelligenti per In Europa gli edifici rappresentano il 40% del consumo energetico complessivo. Gli ospedali, in particolare,

Dettagli

BROCHURE QUADRO ABE_1200 CON ANALIZZATORE FISSO ABE_1000. Istruzioni operative

BROCHURE QUADRO ABE_1200 CON ANALIZZATORE FISSO ABE_1000. Istruzioni operative BROCHURE QUADRO ABE_1200 CON ANALIZZATORE FISSO ABE_1000 Istruzioni operative A.B.ENERGY S.r.l. Versione 001 www.abenergy.it Caratteristiche principali ABE_1000 analizzatore per Metano (CH4), Anidride

Dettagli

Atlas Copco Compressori rotativi a vite a iniezione di olio. GX 2-11 2-11 kw/3-15 CV

Atlas Copco Compressori rotativi a vite a iniezione di olio. GX 2-11 2-11 kw/3-15 CV Atlas Copco Compressori rotativi a vite a iniezione di olio GX 2-11 2-11 kw/3-15 CV Nuova serie GX: compressori a vite progettati per durare I compressori a vite Atlas Copco rappresentano da sempre lo

Dettagli

Bracci di aspirazione alla fonte per ogni tipo di applicazione

Bracci di aspirazione alla fonte per ogni tipo di applicazione Bracci di aspirazione alla fonte per ogni tipo di applicazione Migliora il tuo ambiente di lavoro! Un ambiente di lavoro libero da fumi, polveri e particelle nocive è un bene sotto molti aspetti. Le condizioni

Dettagli

Rilevatori di fumi ad aspirazione

Rilevatori di fumi ad aspirazione Safety Security Certainty LaserSense Rilevatori di fumi ad aspirazione We listened to you Tecnologia ad aspirazione e di aria La rilevazione dei fumi ad aspirazione è basata sul prelievo dell aria dall

Dettagli

L90 L250. Compressori rotativi a vite a iniezione d olio. Intelligent Air Technology

L90 L250. Compressori rotativi a vite a iniezione d olio. Intelligent Air Technology L90 L250 Compressori rotativi a vite a iniezione d olio Intelligent Air Technology L90 L250 Compressori rotativi a vite a iniezione d olio La nuovissima gamma CompAir di compressori rotativi a vite a iniezione

Dettagli

Una gamma completa. di serie fino a -15 C (modelli AG).

Una gamma completa. di serie fino a -15 C (modelli AG). Meteo Meteo è una gamma completa di caldaie specifiche per esterni. Gli elevati contenuti tecnologici ne esaltano al massimo le caratteristiche specifiche: dimensioni, pannello comandi remoto di serie,

Dettagli

Condizionamento di quadri elettrici e tecnologia della segnalazione

Condizionamento di quadri elettrici e tecnologia della segnalazione Refrigeratori per tutte le applicazioni del settore alimentare I refrigeratori della serie EB sono concepiti per l ambiente della moderna produzione alimentare e sono dotati di pompe e scambiatori di calore

Dettagli

Oltre la norma: applicazioni di rivelazione incendi che si avvalgono di tecnologie complementari

Oltre la norma: applicazioni di rivelazione incendi che si avvalgono di tecnologie complementari Oltre la norma: applicazioni di rivelazione incendi che si avvalgono di tecnologie complementari FORUM di PREVENZIONE INCENDI - Milano, 19 ottobre 2010 - Andrea Natale 0 Il contesto normativo internazionale

Dettagli

Illuminazione a LED per ampi spazi

Illuminazione a LED per ampi spazi Illuminazione a LED per ampi spazi Sistemi di illuminazione in linea con LED E4, E5 ed E7 di ETAP comprendono una vasta gamma di luci a LED per grandi spazi e soffitti alti, come stabilimenti industriali,

Dettagli

L04 - L22. Compressori rotativi a vite a iniezione d olio. Intelligent Air Technology

L04 - L22. Compressori rotativi a vite a iniezione d olio. Intelligent Air Technology L04 - L22 Compressori rotativi a vite a iniezione d olio Intelligent Air Technology L04 - L22 Compressori rotativi a vite a iniezione d olio I compressori rotativi a vite a iniezione d olio della serie

Dettagli

rilevazione incendi peculiarità sistemi autronica

rilevazione incendi peculiarità sistemi autronica www.sispasicurezza.it rilevazione incendi peculiarità sistemi autronica Distributore esclusivo per i marchi 1 indice 1. CARATTERISTICHE UNICHE DI AUTRONICA 4 2. CARATTERISTICHE COMUNI ALLE MIGLIORI MARCHE

Dettagli

Centrale di rivelazione incendio serie 1200 di Bosch Proteggiamo ciò che è più importante

Centrale di rivelazione incendio serie 1200 di Bosch Proteggiamo ciò che è più importante Centrale di rivelazione incendio serie 1200 di Bosch Proteggiamo ciò che è più importante 2 Centrale di rivelazione incendio serie 1200 Un'installazione che protegge la vostra tranquillità Protezione completa

Dettagli

CONTROLLO INIZIALE E MANUTENZIONE DEI SISTEMI DI RIVELAZIONE INCENDI

CONTROLLO INIZIALE E MANUTENZIONE DEI SISTEMI DI RIVELAZIONE INCENDI Milano, Gennaio 2012 NORMA UNI 11224 GIUGNO 2011 CONTROLLO INIZIALE E MANUTENZIONE DEI SISTEMI DI RIVELAZIONE INCENDI Gà la norma UNI 9795/2010 Sistemi fissi automatici di rivelazione, di segnalazione

Dettagli

SISTEMI DI RISCALDAMENTO/ RAFFRESCAMENTO RADIANTE. Garanzia di comfort e risparmio per i vostri clienti. Fino al 20 %

SISTEMI DI RISCALDAMENTO/ RAFFRESCAMENTO RADIANTE. Garanzia di comfort e risparmio per i vostri clienti. Fino al 20 % SISTEMI DI RISCALDAMENTO/ RAFFRESCAMENTO RADIANTE Garanzia di comfort e risparmio per i vostri clienti Fino al 20 % di risparmio sui costi di riscaldamento COMFORT, RISPARMIO E BENESSERE I motivi per scegliere

Dettagli

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 SISTEMA DI ALLARME Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 i s o p l u s IPS-DIGITAL-CU IPS-DIGITAL-NiCr IPS-DIGITAL-Software IPS-DIGITAL-Mobil IPS-DIGITAL isoplus Support

Dettagli

Impianti e dispositivi di protezione antincendio. Impianti industriali 2-2012 1

Impianti e dispositivi di protezione antincendio. Impianti industriali 2-2012 1 Impianti industriali 2-2012 1 RIFERIMENTI NORMATIVI D.M.10/03/98 Criteri generali di sicurezza e per la gestione dell emergenza nei luoghi di lavoro D.M.04/04/98 Elenco attività normate (soggette a CPI)

Dettagli

CONVENZIONALE >ANTINCENDIO SISTEMA C400 ANTINCENDIO

CONVENZIONALE >ANTINCENDIO SISTEMA C400 ANTINCENDIO ANTINCENDIO >ANTINCENDIO CONVENZIONALE SISTEMA C400 ANTINCENDIO EFFICACE E MODULARE L antincendio Elkron protegge la tua azienda e cresce insieme a lei La gamma antincendio convenzionale Elkron è flessibile

Dettagli

COOLSIDE box R410A SERVER - RACKS CLIMATIZZATI PER INSTALLAZIONE DIRETTA IN AMBIENTE INVERTER E C

COOLSIDE box R410A SERVER - RACKS CLIMATIZZATI PER INSTALLAZIONE DIRETTA IN AMBIENTE INVERTER E C COOLS SERVER - RACKS CLIMATIZZATI PER INSTALLAZIONE DIRETTA IN AMBIENTE COOLSIDE box INVERTER R410A E C 2 COOLSIDE box INTRODUZIONE COOLSIDE BOX è un sistema split composto da una unità motocondensante

Dettagli

Parametri di dimensionamento SENFC

Parametri di dimensionamento SENFC Parametri di dimensionamento SENFC Determinato il gruppo di dimensionamento, è possibile calcolare la Superficie Utile Efficace (SUT), cioè la somma delle superfici utili di apertura degli evacuatori naturali

Dettagli

SISTEMA A FIBRA OTTICA SNAKE PERIMETER

SISTEMA A FIBRA OTTICA SNAKE PERIMETER SISTEMA A FIBRA OTTICA SNAKE SNAKE Protezione perimetrale a FIBRA OTTICA SNAKE è un sistema di protezione perimetrale con rilevazione a fibra ottica adatto ad applicazioni interne ed esterne. Utilizza

Dettagli

Oggetto: MANUALE TECNICO BOX CO2 VALVOLE MANUALI ENFC

Oggetto: MANUALE TECNICO BOX CO2 VALVOLE MANUALI ENFC MANUALE TECNICO BOX CO2 VALVOLE MANUALI ENFC Pagina 1 di 21 DP011 rev. 2 Oggetto: MANUALE TECNICO BOX CO2 VALVOLE MANUALI ENFC DESCRIZIONE: 1. ZONA PER ELETTROMAGNETE 2. PULSANTE APERTURA EVACUAZIONE ENFC

Dettagli

Porte a lama d'aria per l'efficienza energetica e un maggior comfort. Nuova gamma di porte a lama d aria intelligenti Serie PA

Porte a lama d'aria per l'efficienza energetica e un maggior comfort. Nuova gamma di porte a lama d aria intelligenti Serie PA PA Porte a lama d'aria per l'efficienza energetica e un maggior comfort Nuova gamma di porte a lama d aria intelligenti Serie PA Porte a lama d aria PA una serie, più possibilità Dovrebbe essere semplice

Dettagli

UNI EN 54 11 Sistemi di rivelazione e di segnalazione d incendio Parte 11: Punti di

UNI EN 54 11 Sistemi di rivelazione e di segnalazione d incendio Parte 11: Punti di CONVEGNO ZENITAL FORUM ANTINCENDIO 2011 Milano, 26 ottobre 2011 Ing. Maurizio D Addato Si riportano le principali: Norme EN54 PUBBLICATE ED ARMONIZZATE UNI EN 54 1 Sistemi di rivelazione e di segnalazione

Dettagli

Impianti e dispositivi di protezione antincendio. Impianti e dispositivi di protezione antincendio

Impianti e dispositivi di protezione antincendio. Impianti e dispositivi di protezione antincendio Impianti Meccanici 1 Danni provocati dagli incendi negli stabilimenti : - diretti : distruzione di macchinari, impianti, merci. - indiretti : mancata produzione Mezzi di prevenzione e Provvedimenti di

Dettagli

TENDE TAGLIA FUOCO E TAGLIA FUMO AD USO CIVILE E INDUSTRIALE

TENDE TAGLIA FUOCO E TAGLIA FUMO AD USO CIVILE E INDUSTRIALE TENDE TAGLIA FUOCO E TAGLIA FUMO AD USO CIVILE E INDUSTRIALE Descrizione dei prodotti Le cortine taglia fuoco e taglia fumo FANANI FIRE sono state progettate per contenere l espansione di fiamme e fumi

Dettagli

Descrizione generale del prodotto

Descrizione generale del prodotto Descrizione generale del prodotto Tipologia : sistema antincendio filare Descrizione generale: I nuovi rilevatori lineari di fumo sono particolarmente idonei a soddisfare le applicazioni nel campo delle

Dettagli

percepto THE GREEN LIGHT

percepto THE GREEN LIGHT THE GREEN LIGHT CARATTERISTICHE APPARECCHIO Ermeticità blocco ottico: IP 66 (*) Ermeticità vano ausiliari: IP 66 (*) Resistenza agli urti: senza rilevatore di movimento IK 08 (**) con rilevatore di movimento

Dettagli

Sonde di rilevazione gas serie UR20S

Sonde di rilevazione gas serie UR20S Sonde di rilevazione gas serie UR20S Caratteristiche principali - Tre modelli per Metano, Gpl e Monossido di Carbonio. - Logica proporzionale o a soglie. - Uscita analogica 4 20 ma - Protezione IP55 -

Dettagli

Lavastoviglie Compatte a Cesto Trascinato

Lavastoviglie Compatte a Cesto Trascinato Lavastoviglie Compatte a Cesto Trascinato 2 electrolux wtcs La soluzione compatta La nuova gamma di lavastoviglie Compatte a Cesto Trascinato Electrolux (WTCS) offre la massima igiene e una soluzione perfetta

Dettagli

Sistemi Rilevazione Incendio

Sistemi Rilevazione Incendio stemi Rilevazione Incendio stemi antincendio convenzionali - pag. 32 stemi antincendio analogici indirizzati - pag. 36 Organi di segnalazione - pag. 41 Rilevatore termico lineare - pag. 43 stemi ad aspirazione

Dettagli

UNI 9795 GENNAIO 2010

UNI 9795 GENNAIO 2010 UNI 9795 GENNAIO 2010 1) SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 2) RIFERIMENTI NORMATIVI 3) TERMINI E DEFINIZIONI 4) CARATTERISTICHE DEI SISTEMI 5) PROGETTAZIONE E INSTALLAZIONE SISTEMI AUTOMATICI 6) PROGETTAZIONE

Dettagli

LA SOLUZIONE IDEALE PER I MEDI E PICCOLI DATA CENTER

LA SOLUZIONE IDEALE PER I MEDI E PICCOLI DATA CENTER LA SOLUZIONE IDEALE PER I MEDI E PICCOLI DATA CENTER OTTIMO controllo della temperatura, anche con carichi critici, indipendentemente dalle condizioni ambientali bassi consumi di ENERGIA alimentazione

Dettagli

Analizzatore Polveri STM 225 La soluzione portatile per la misura delle polveri

Analizzatore Polveri STM 225 La soluzione portatile per la misura delle polveri Analizzatore Polveri STM 225 La soluzione portatile per la misura delle polveri MULTILYZER STe MULTILYZER NG Certificato TUV per i Livelli 1+2, e 150 mg/m³ STRUMENTI DI MISURA & TEST Compatto. Comodo.

Dettagli

La soluzione innovativa per le applicazioni pesanti. OptiFant 8000

La soluzione innovativa per le applicazioni pesanti. OptiFant 8000 La soluzione innovativa per le applicazioni pesanti OptiFant 8000 Potente unità Power-Pack Il potente motore a basse emissioni ed il ventilatore ad azionamento idraulico creano un unità motrice compatta

Dettagli

BOGE AIR. THE AIR TO WORK. SISTEMI DI COMANDO

BOGE AIR. THE AIR TO WORK. SISTEMI DI COMANDO BOGE AIR. THE AIR TO WORK. SISTEMI DI COMANDO Oltre 100.000 industrie e imprese artigiane chiedono di più ai sistemi di produzione di aria compressa. Aria BOGE, l aria ideale per lavorare. I costi energetici

Dettagli

ARCA, marchio di qualità per gli edifici in legno 7 ottobre 2011 MADE Rho (MI)

ARCA, marchio di qualità per gli edifici in legno 7 ottobre 2011 MADE Rho (MI) ARCA, marchio di qualità per gli edifici in legno 7 ottobre 2011 MADE Rho (MI) La sicurezza al fuoco nella progettazione e posa in opera di canne fumarie Dott.ing. Paolo Bosetti Servizio Antincendi e Protezione

Dettagli

L07 L22. Compressori rotativi a vite a iniezione d olio. Intelligent Air Technology

L07 L22. Compressori rotativi a vite a iniezione d olio. Intelligent Air Technology L07 L22 Compressori rotativi a vite a iniezione d olio Intelligent Air Technology L07 L22 Compressori rotativi a vite a iniezione d olio I compressori rotativi a vite a iniezione d olio della serie L sono

Dettagli

Massima qualità per prolungare la durata dei refrigeranti. Alfie 500 per il trattamento dei refrigeranti

Massima qualità per prolungare la durata dei refrigeranti. Alfie 500 per il trattamento dei refrigeranti Massima qualità per prolungare la durata dei refrigeranti Alfie 500 per il trattamento dei refrigeranti Riduzione dei tempi di fermata Migliore qualità del prodotto Non più utensili sporchi Eliminazione

Dettagli

PROGETTO DI IMPIANTO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E DI SEGNALAZIONE ALLARME INCENDIO

PROGETTO DI IMPIANTO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E DI SEGNALAZIONE ALLARME INCENDIO Ing. Pietro Marco SIMONI Via Roncari, 39/A 21023 BESOZZO (VA) Tel/fax 0332-970793 PROGETTO DI IMPIANTO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E DI SEGNALAZIONE ALLARME INCENDIO RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA (ai sensi

Dettagli

SqueezeX. Macchina per il controllo dimensionale e dei difetti superficiali

SqueezeX. Macchina per il controllo dimensionale e dei difetti superficiali SqueezeX Macchina per il controllo dimensionale e dei difetti superficiali SqueezeX Macchina per il controllo dimensionale e dei difetti superficiali SQUEEZEX è una macchina d ispezione visiva per il

Dettagli

Aura FLC B. Possibilità di installazione in cascata

Aura FLC B. Possibilità di installazione in cascata Aura FLC B Generatore termico in acciaio a condensazione, funzionante anche in batteria (cascata certificata INAIL). Corpo caldaia in acciaio a sviluppo verticale a basso carico termico, grande contenuto

Dettagli

COMBIMASS. Specifica tecnica COMBIMASS GA-s Click! Versione 2013-02

COMBIMASS. Specifica tecnica COMBIMASS GA-s Click! Versione 2013-02 COMBIMASS Specifica tecnica Versione 2013-02 STAZIONE DI ANALISI FISSA COMBIMASS GA-s Da decenni BINDER ha fornito importanti costruttori di impianti con sistemi innovativi per la misura industriale di

Dettagli

L unico rivelatore di movimento da esterno per impianti di alta sicurezza...

L unico rivelatore di movimento da esterno per impianti di alta sicurezza... L unico rivelatore di movimento da esterno per impianti di alta sicurezza... PIRAMID SERIE XL Passive InfraRed And Microwave Intruder Detector L unico rivelatore di movimento progettato e realizzato per

Dettagli

Sistemi per Profili Termici di Forni. Dove l esperienza conta!

Sistemi per Profili Termici di Forni. Dove l esperienza conta! Sistemi per Profili Termici di Forni Dove l esperienza conta! Le Barriere Termiche Barriere Termiche PhoenixTM produce Barriere Termiche adatte ad applicazioni specifiche; i processi di verniciatura necessitano,

Dettagli

Sistema di rilevamento integrato a lungo raggio Rilevamento a fibre ottiche e rete di comunicazione integrati

Sistema di rilevamento integrato a lungo raggio Rilevamento a fibre ottiche e rete di comunicazione integrati Sistema di rilevamento integrato a lungo raggio Rilevamento a fibre ottiche e rete di comunicazione integrati Rilevamento interrato, su recinzione, su muri e su tubazioni Distanza fino a 50 km e punto

Dettagli

I D R O N I K TANTACQUA

I D R O N I K TANTACQUA IDRONIK TANTACQUA Piccole dimensioni, grandi prestazioni MODELLO Potenza min/max kw Rendimento % IDRONIK TN 14 tiraggio naturale 12,525 91,5 IDRONIK TS 13 tiraggio stagno 8,522,5 91 Unical, forte dell

Dettagli

Bruciatori a Pellet di legno

Bruciatori a Pellet di legno Next-generation Biomass Technology Bruciatori a Pellet di legno Linea domestica, di media potenza e per grandi impianti Da 25 a 1000 kw Pellet di legno SPL25 SPL50 Bruciatori a pellet da 25 a 1000 kw Bruciatori

Dettagli

Varial. varial: la semplicità della versatilità

Varial. varial: la semplicità della versatilità varial: la semplicità della versatilità Fernando Installatore Varial Caldaia a condensazione murale con scambiatore in alluminio Bruciatore modulante premiscelato da 35 a 150 kw www.ygnis.it L evoluzione

Dettagli

Sistemi automatici di porte ad anta battente

Sistemi automatici di porte ad anta battente Sistemi automatici di porte ad anta battente La qualità è il nostro motore Insieme a partner collaudati, TORMAX realizza in tutto il mondo soluzioni di porte ad anta battente per le esigenze più diverse.

Dettagli

Oltre la norma: applicazioni di rivelazione incendi che si avvalgono di tecnologie complementari

Oltre la norma: applicazioni di rivelazione incendi che si avvalgono di tecnologie complementari Oltre la norma: applicazioni di rivelazione incendi che si avvalgono di tecnologie complementari Andrea Natale Roma, 16 giugno 2010 0 Il contesto normativo internazionale CEI (Italia) UNI (Italia) CENELEC

Dettagli

VMC: comfort, gestione del calore e dell umidità

VMC: comfort, gestione del calore e dell umidità 1 VMC: comfort, gestione del calore e dell umidità Ing. Luca Barbieri Product manager Hoval 2 Definizione ventilazione meccanica controllata «I sistemi di ventilazione meccanica controllata (VMC) sono

Dettagli

FIRE DETECTION. Sistema lineare di rilevazione termica a fibre ottiche (LHD) per applicazioni particolarmente a rischio. Leading the Way with Passion.

FIRE DETECTION. Sistema lineare di rilevazione termica a fibre ottiche (LHD) per applicazioni particolarmente a rischio. Leading the Way with Passion. FIRE DETECTION Sistema lineare di rilevazione termica a fibre ottiche (LHD) per applicazioni particolarmente a rischio AP Sensing: il vostro partner di fiducia per il rilevamento incendi AP Sensing è il

Dettagli

soluzioni per trattamento aria

soluzioni per trattamento aria soluzioni per trattamento aria Riscaldamento e raffreddamento con macchine secondarie Fancoil Adatto per riscaldamento e/o raffreddamento nel sistema a 2 o 4 tubi, per montaggio a soffitto o pavimento.

Dettagli

Tower GREEN Tower GREEN 28 B.S.I. 130 Tower GREEN Tower GREEN Tower GREEN TOP 28 B.S.I. 130

Tower GREEN Tower GREEN 28 B.S.I. 130 Tower GREEN Tower GREEN Tower GREEN TOP 28 B.S.I. 130 Tower Green Tower GREEN è una caldaia a basamento a condensazione equipaggiata di serie con bollitore da 137 litri e separatore idraulico. Nella versione Tower GREEN 28 B.S.I. 130 può gestire una zona

Dettagli

Gamma completa, stile uniforme. Occhio per il dettaglio

Gamma completa, stile uniforme. Occhio per il dettaglio Design discreto K9 dimostra che l illuminazione di emergenza può essere accattivante e allo stesso tempo discreta. Il design minimalista, l esecuzione compatta e le finiture di alta qualità garantiscono

Dettagli

Leica DISTO D210. Semplice e funzionale

Leica DISTO D210. Semplice e funzionale Semplice e funzionale Avete la necessità di... Avete bisogno di misurazioni precise? Avete bisogno di uno strumento di misura semplice e compatto? Avete bisogno di misurare da spigoli o angoli? Avete bisogno

Dettagli

SICUREZZA FRACARRO. Soluzioni per la protezione degli impianti fotovoltaici

SICUREZZA FRACARRO. Soluzioni per la protezione degli impianti fotovoltaici SICUREZZA FRACARRO Soluzioni per la protezione degli impianti fotovoltaici 1 Nell ambito dei Sistemi di Sicurezza, da oltre 25 anni Fracarro offre una gamma completa di soluzioni per la protezione di persone

Dettagli

Seminario tecnico Rivelazione Incendio - Seminario Tecnico - Rivelazione incendio -

Seminario tecnico Rivelazione Incendio - Seminario Tecnico - Rivelazione incendio - Seminario tecnico Rivelazione Incendio - Seminario Tecnico - Rivelazione incendio - 18 Novembre 2014 1 Seminario Criteri di scelta tecnico dei Rivelazione rilevatori Incendio - Spunto di riflessione nella

Dettagli

La ventilazione meccanica controllata [VMC]

La ventilazione meccanica controllata [VMC] La ventilazione meccanica controllata [VMC] Sistemi di riscaldamento e di raffrescamento - Principio di funzionamento: immissione forzata di aria in specifici ambienti. - Peculiarità: garantisce il controllo

Dettagli

Completezza di gamma e versatilità di installazione, per illuminazione e segnaletica

Completezza di gamma e versatilità di installazione, per illuminazione e segnaletica GAMMA COMPLETA PER TUTTE LE ESIGENZE 6-8-11-24 W, schermi per la segnaletica in dotazione IDONEA PER TUTTI I TIPI DI INSTALLAZIONE incasso, plafone, a parete, a bandiera SISTEMA OTTICO A DOPPIA RIFLESSIONE

Dettagli

Tecnica di misurazione MINOMETER M7. Ripartitore di calore elettronico radio. Tutto ciò che conta.

Tecnica di misurazione MINOMETER M7. Ripartitore di calore elettronico radio. Tutto ciò che conta. Tecnica di misurazione MINOMETER M7 Ripartitore di calore elettronico radio Tutto ciò che conta. Tecnica di misurazione Tutela dell ambiente Vantaggi e caratteristiche Misurare i consumi per salvaguardare

Dettagli

Data Logger EBI-20 T1/EBI-20 TH1/EBI-20-TE1

Data Logger EBI-20 T1/EBI-20 TH1/EBI-20-TE1 . Strumenti di misura GENERAL CATALOGUE EDITION 8 Data Logger EBI-0 T/EBI-0 TH/EBI-0-TE Applicazioni: - registrazione attendibile di temperatura e di temperatura/umidità - trasporto - controllo di immagazzinaggio

Dettagli

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO ACP Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO Centrali antincendio analogiche indirizzabili Semplicità e versatilità sono le parole chiave del nuovo sistema analogico indirizzato

Dettagli

Compressori rotativi a vite da 5,5 a 30 kw. Serie. Modulo

Compressori rotativi a vite da 5,5 a 30 kw. Serie. Modulo Compressori rotativi a vite da 5,5 a 30 kw Serie Approfittate dei vantaggi BALMA Fin dal 1950, BALMA offre il giusto mix di flessibilità ed esperienza per il mercato industriale, professionale e hobbistico

Dettagli

SEMINARIO TECNICO. Sistemi fissi di rivelazione automatica. La nuova normativa UNI9795. Il suo presente e futuro e TS EN54-14. Ing. Sergio Sanfratello

SEMINARIO TECNICO. Sistemi fissi di rivelazione automatica. La nuova normativa UNI9795. Il suo presente e futuro e TS EN54-14. Ing. Sergio Sanfratello SEMINARIO TECNICO Sistemi fissi di rivelazione automatica. La nuova normativa UNI9795. Il suo presente e futuro e TS EN54-14 Ing. Sergio Sanfratello Scopo e campo di applicazione La presente Norma descrive

Dettagli

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60 /./I/ Rivelatore di fumo Typo RM-O-VS-D con sensore di portata per il controllo delle serrande tagliafuoco e tagliafumo Omologato dall Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni Z-78.-7 TROX Italia

Dettagli

Aria condizionata. Condizionatori 84 91. www.dometic.it www.waeco.it 82 83

Aria condizionata. Condizionatori 84 91. www.dometic.it www.waeco.it 82 83 Aria condizionata 84 91 www.dometic.it www.waeco.it 82 8 Informazioni sul prodotto per retrofit Pagine 86 91 È tutto incluso nel kit: MCS 5 e MCS 15 sono condizionatori autonomi, con i componenti A/C montati

Dettagli

Soluzioni per tornelli KONE

Soluzioni per tornelli KONE FLUSSO DI PERSONE REGOLARE E CONTROLLO DEGLI ACCESSI SICURO Soluzioni per tornelli KONE Tornelli KONE Segnaletica intuitiva e controllo d accesso efficace Creato dal team di progettazione interno di KONE

Dettagli

La manutenzione per ridurre i costi dell aria compressa ed incrementare l efficienza degli impianti

La manutenzione per ridurre i costi dell aria compressa ed incrementare l efficienza degli impianti Maintenance Stories Fatti di Manutenzione Kilometro Rosso - Bergamo 13 novembre 2013 La manutenzione per ridurre i costi dell aria compressa ed incrementare l efficienza degli impianti Guido Belforte Politecnico

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

Rumorosità di funzionamento in corrispondenza del punto di lavoro ottimale: 36db(A) Proprietà e caratteristiche: Dimensioni:

Rumorosità di funzionamento in corrispondenza del punto di lavoro ottimale: 36db(A) Proprietà e caratteristiche: Dimensioni: EC-4 L EC-4 è un sistema di pompaggio completo, pensato per l evacuazione della condensa da condizionatori e climatizzatori a parete o a soffitto. L EC-4 si compone di due pezzi, la pompa con sistema di

Dettagli

Atlas Copco. Compressori rotativi a vite a iniezione di olio GX 2-11 - 2-11 kw/3-15 CV

Atlas Copco. Compressori rotativi a vite a iniezione di olio GX 2-11 - 2-11 kw/3-15 CV Atlas Copco Compressori rotativi a vite a iniezione di olio GX 2-11 - 2-11 kw/3-15 CV Nuova serie GX: compressori a vite progettati per durare I compressori a vite Atlas Copco rappresentano da sempre lo

Dettagli

wlsn*: rete wireless bidirezionale La soluzione più rapida per una sicurezza più affidabile

wlsn*: rete wireless bidirezionale La soluzione più rapida per una sicurezza più affidabile wlsn*: rete wireless bidirezionale La soluzione più rapida per una sicurezza più affidabile * Rete locale di sicurezza senza fili (wireless Local SecurityNetwork) 2 Che cos è la tecnologia wlsn? La tecnologia

Dettagli

Sistemi di comunicazione al pubblico e sistemi audio di emergenza Bosch Praesideo

Sistemi di comunicazione al pubblico e sistemi audio di emergenza Bosch Praesideo Sistemi di comunicazione al pubblico e sistemi audio di emergenza Bosch Praesideo 2 Sistemi di comunicazione al pubblico e sistemi audio di emergenza Bosch Praesideo Con Bosch Praesideo la diffusione del

Dettagli

turboinwall Caldaie murali a gas ad alto rendimento per riscaldamento e produzione di acqua calda. Per installazioni a incasso.

turboinwall Caldaie murali a gas ad alto rendimento per riscaldamento e produzione di acqua calda. Per installazioni a incasso. turboinwall Caldaie murali a gas ad alto rendimento per riscaldamento e produzione di acqua calda. Per installazioni a incasso. turboinwall turboinwall Il calore... a scomparsa La tecnologia arriva in

Dettagli

AMI-816 RADIO. Un buon compromesso. tra sicurezza. e difficoltà di passaggio cavi

AMI-816 RADIO. Un buon compromesso. tra sicurezza. e difficoltà di passaggio cavi AMI-816 RADIO Un buon compromesso tra sicurezza e difficoltà di passaggio cavi Recentemente c è stata grande diffusione dei sistemi radio, che hanno il vantaggio di non richiedere il passaggio di cavi

Dettagli