R.Longo Cioffi. Le risorse per e-learning on line. Introduzione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "R.Longo Cioffi. Le risorse per e-learning on line. Introduzione"

Transcript

1 R.Longo Cioffi Le risorse per e-learning on line Introduzione L'utilizzo delle tecnologie informatiche nel campo della formazione ha spesso favorito l'uso d espressioni valutative contrassegnate da una sorta di palpabile entusiasmo. Una riflessione solo centrata sullo strumento e sulle sue potenzialità rischia comunque di eclissare la necessaria attenzione dovuta al processo formativo online nella sua interezza, all'interazione uomomacchina che fa da supporto all'erogazione di materiali didattici previsti per un corso in rete ed all esigenza di singolarità che caratterizza individualmente gli utenti nel loro approccio con la materia e con le diverse modalità personali d apprendimento. Del resto è proprio questo recupero del soggetto il terreno su cui maggiormente si misura la tanto decantata flessibilità oltre che la concretezza stessa dell'e-learning: ciascuno di noi impara, infatti, in modo diverso, seguendo percorsi, tempi, disposizioni personali. Si parla perciò dei cosiddetti stili d'apprendimento ossia delle modalità con cui ogni singolo utente si avvicina ad una esperienza conoscitiva, ad un definito argomento di studio. La ricaduta che il concetto di stile di apprendimento ha nell'e-learning è senza dubbio molto rilevante, grazie anche agli strumenti didattici di cui si avvale quali testi, ipertesti, multimedialità che sono in grado di esprimere livelli di elasticità, potenzialità e adattabilità difficilmente riscontrabili nella didattica tradizionale. La novità dell'e-learning consiste principalmente nella possibilità di compiere, attraverso l'uso della tecnologia, percorsi formativi personalizzati e accessi a comunità di apprendimento una volta impensabili. La caratteristica principale dell'e-learning è innanzi tutto la dinamicità, l aggiornamento continuo, la specializzazione e l approfondimento: non è consentita in rete un informazione vaga e/o superficiale, sarebbe contraddittoria rispetto all'efficacia e alla potenzialità dello strumento utilizzato. Ne deriva che offrire e- learning implica la presenza di un esperto della materia, l uso di fonti sicure e rilevanti, di aggiornamento continuo delle informazioni offerte, di capacità di risposte immediate alle richieste degli utenti oltre che la necessità di predisporre, per così dire, un soccorso tecnico immediato qualora si verifichi una situazione di emergenza o di malfunzionamento, perché l'e-learning opera in un contesto di immediatezza ed i partecipanti sono coinvolti in un percorso formativo che non esisterebbe senza una collaborazione tra pari molto intensa. 1

2 Lo scopo primario di questa modalità didattica pare allora essere quello di mettere insieme risorse, abilità e conoscenze, sia all'interno che all'esterno di una stessa organizzazione, oltre che condividere esperienze e collaborazioni per ottenere obiettivi che favoriscano l'interscambio di informazioni che vadano al di là dei contenuti stessi del corso. Un'altra caratteristica fondamentale dell'e-learning è la possibilità di personalizzare il servizio e l'approccio individuale dettato dalle esigenze del singolo: si tratta in qualche modo di portare non gli utenti verso la formazione, ma la formazione verso gli utenti e di coniugare l uso della cooperazione sia come metodo educativo per accrescere le competenze degli studenti, che come metodo di lavoro per i docenti e gli esperti, al fine di creare un tracciato impostato sull apprendimento collaborativo. Così la libertà di scelta all'interno di un ambiente che offre diverse possibilità per apprendere gli stessi concetti, ribalta completamente la prospettiva della formazione tradizionale in cui era il docente a delineare il percorso da seguire. In qualche modo non vi sono percorsi obbligati ma suggerimenti, opzioni che non limitano i movimenti dell'utente. La possibilità poi di sostenere un ruolo attivo nella realizzazione della propria conoscenza, di partecipare ad un apprendimento mutuato fra le varie componenti del gruppo con riscontri e scambi di opinioni, favorisce certamente l efficacia del sistema. Va da sé che non è così semplice organizzare tutto ciò. Ne discende perciò che i prodotti qualitativamente validi, sotto questo profilo, non sono molti. Per progettare e realizzare didattica in rete, è necessario infatti riformulare, rivedere, in qualche modo riconcettualizzare l approccio della didattica tradizionale in presenza. Non va altresì taciuto che ogni studente ha un suo tempo di apprendimento ed un suo personale ritmo nell approccio alla formazione; per questo motivo sono previsti percorsi che presentano attività sincrone e percorsi con attività asincrone e nel migliore dei casi una commistione delle due modalità. D altro canto se la sincronicità consente di simulare in qualche modo una sorta di compresenza virtuale in aula con il docente e con i colleghi; l'asincronicità invece permette, a chi abbia impedimento alla partecipazione legata ad un tempo predeterminato, di organizzarsi un proprio percorso formativo in totale autonomia, senza perdere comunque la possibilità di usufruire dell apporto e dei supporti didattici previsti per la classe, seguendo un proprio stile di apprendimento. L'e-learning consente quindi di offrire soluzioni diverse grazie alle sue caratteristiche che tenterei di riassumere, in maniera schematica, così: - fornisce un'ampia gamma di percorsi; 2

3 - presenta situazioni reali o simulazioni plausibili con l obiettivo di coinvolgere l'utente e stimolarlo all'interazione; - offre un aiuto concreto e informale, sia sotto il profilo formativo vero e proprio che sotto forma di supporto emotivo garantito dalla presenza vigile di un tutor o di un docente preposto a questo specifico compito di guida; - propone prove iniziali e finali per delineare un quadro del percorso da seguire, per evidenziare le eventuali lacune da colmare ed i risultati raggiunti; - presuppone che l'utenza, cui si rivolge, sappia affrontare situazioni di problem-solving; - esorta alla collaborazione e a fornirsi aiuto reciproco nella soluzione dei problemi proposti; - conserva traccia dei percorsi e dei risultati ottenuti dai partecipanti per la valutazione del profitto e del grado di soddisfazione durante tutto l iter; - consente percorsi personalizzati per ogni singolo utente; - fornisce accessi alla navigazione di articoli e siti costantemente aggiornati attraverso link ad interessanti comunità di riferimento. Le risorse sul web Presentiamo ora alcuni siti giudicati interessanti, selezionati per dare una qualche esemplificazione di come possa essere realizzato questo tipo di didattica. Diamo inizio a questa rassegna con l indicare Associazioni, Organismi internazionali ed europei che hanno come specificità d intenti e d interessi proprio la formazione a distanza. Association for the Advancement of Computing in Education (AACE) Nata nel 1981 è un organizzazione internazionale formativa e professionale senza fini di lucro, con lo scopo di promuovere la conoscenza, la metodologia, la qualità dell apprendimento e dell insegnamento ad ogni livello con l ausilio delle tecnologie. Asia International Open University (Macau) Sorta nel 1992 con il contributo dell Università portoghese di Alberta, interessa i seguenti ambiti territoriali: la Cina, Hong Kong, Macau. Indira Gandhi National Open University (IGNOU) È il centro nazionale indiano che si occupa di didattica a distanza con l intento di fornire un'educazione di alto livello anche a quanti abitano in zone disagiate. Canada s Open University 3

4 È l istituzione voluta dal governo di Alberta nel 1970; fa capo all Athabasca University. Open Learning Australia ( OLA) È un'organizzazione che aggrega sette università australiane: Monash University, University of Queensland, RMIT University, MacQuarie University, Curtin University of Technology, Griffith University, University of South Australia. University of South Africa (Unisa) È una delle istituzioni meglio attrezzate per l'educazione a distanza, la più grande università del Sud Africa che rilascia titoli quali diplomi, lauree e dottorati riconosciuti a livello internazionale. The Global Distance EducationNet (Global DistEdNet) È una sorta di guida per l insegnamento a distanza disegnata per aiutare i clienti della World Bank e quanti possano essere interessati all utilizzo della formazione a distanza. Consta di un nucleo centrale e centri periferici distribuiti in tutto il mondo. Ha attivato corsi su 17 temi, strutturati in 32 sottogruppi di argomenti. Interdisciplinary Council on Developmental and Learning Disorders (ICDLD) È una federazione internazionale di clinici, educatori, ricercatori, genitori che, in spirito di collaborazione e di reciproco rispetto, hanno messo a punto un programma di apprendimento innovativo multidisciplinare. Courses on the Internet: Survey, Analysis, Evaluation, Recommendation (CISAER) Si tratta di un progetto europeo nell'ambito del programma Leonardo che descrive i corsi online disponibili per quattro aree geografiche: Portogallo, Irlanda, Gran Bretagna e Norvegia. The United States Distance Learning Association (USDLA) Fu fondata nel 1987, a supporto dell insegnamento a distanza, con l intento di fondere le possibilità offerte dalle tecnologie della comunicazione con l esigenze dell apprendimento multidisciplinare. The American Open University (AOU) È un organizzazione no-profit indipendente che si occupa di formazione; è specializzata per gli studi islamici. Tra le numerose e prestigiose università americane che offrono e- learning citiamo una per tutte la MIT (Massachuttes University of Technology) perché dà libero accesso ai suoi corsi. Mit OpenCourseWare (OCW) 4

5 Dall'aprile 2001 rende disponibili online tutti i corsi attivati (36 corsi) in maniera del tutto gratuita. Commonwealth of Learning (COL) È un'organizzazione internazionale creata dagli Stati membri del Commonwealth per favorire lo sviluppo e la condivisione delle risorse e delle tecnologie per la formazione a distanza per rompere il cerchio della miseria, della povertà e della violenza. European Universities Continuing Education Network (EUCEN) È un organizzazione europea sorta nel 1991, registrata in Belgio come ente senza fini di lucro. European Distance Education network (EDEN) È un associazione no-profit non governativa sorta nel 1991, che abbraccia componenti di molti paesi, il cui primo nucleo fa capo all Olanda e data PROmoting Awareness and Communicating Technologies in Education (PROACTE) È un servizio patrocinato dall'unione Europea teso a favorire la collaborazione nello sviluppo di nuove tecnologie nel campo dell'educazione. Nel sito si trovano oltre alle informazioni su progetti di europei, quelle relative ai tools attualmente disponibili, uno spazio dedicato ad attività di promozione, un database per contatti multimediali e diversi forum di discussione. PROMETEUS È un'associazione europea che intende costruire un approccio di riferimento comune alla produzione ed alla diffusione di tecnologie, contenuti e servizi nel settore e-learning. Nata nel marzo del 1999 con il patrocinio della Commissione Europea, è finalizzata alla costruzione di un proposta comune per la produzione, le metodologie e la fornitura di tecnologie per l'apprendimento a distanza. Il sito contiene forum, faq e links interessanti ad associazioni ed enti che operano nel campo della standardizzazione delle learning technologies Successivamente nel 1998 subentra la Norvegia, nel 1999 la Open University inglese, nel 2000 il Centre National de l Enseignement à Distance francese, nel 2001 l Associazione italiana Campo, la Catholic University of Leuven e la Consultancy in Distance Education inglese. 2 AICC: the Aviation Industry CBT Consortium sorta nel ARIADNE: the Alliance for Remote Instructional and Authoring and Distribution Networks for Europe nata nel 1996 s interessa dello sviluppo dei protocolli e delle risorse a supporto della produzione, storage, del recupero e del riutilizzo delle componenti del learning, con particolare riguardo alla metadatazione: CEN/ISSS WS-LT: the CEN (European commission for standardization) Information Society Standardization System ha preso avvio dal Learning Technologies Workshop tenuto a marzo del 1999; si occupa di standard relativi ai prodotti ed ai servizi: 5

6 Open Universiteit Nederland Nata nel 1984, è stata riconosciuta l anno successivo ed eroga corsi equivalenti a quelli delle altre università olandesi, prevalentemente in fiammingo. International Council for Open and Distance Education (ICDE) È un organizzazione sotto il patrocinio del Ministero dell Educazione e della Ricerca Norvegese. Centre National d enseignement à Distance (CNED) Sotto l egida del Ministero dell educazione nazionale e della ricerca francese, ha il compito della formazione a distanza permanente, sperimentando una metodologia pedagogica rinnovata. Fédération Interuniversitaire de l'enseignement à Distance (F.I.E.D.) Questa federazione, ospitata dall Université de Paris X Nanterre, ha il compito di coordinare i Dipartimenti e i Centri di Educazione a distanza di ben 26 università pubbliche francesi. Centre Romand d'enseignement a Distance (CRED) Costituito nel 1995, è un associazione che raggruppa istituzioni universitarie, personalità del mondo dell'insegnamento, rappresentanti dell'economia privata ed offre i suoi servizi alla popolazione francofona della Svizzera. IEEE LTSC: the Learning Technology Standards Committee of the IEEE risale al 1996 e a seconda degli aspetti di cui si occupa si divide in 5 gruppi: General, Learner-related, Contentrelated, Data and Meta-data, and Management Systems and Applications. Participation: IMS: the Instructional Management System project è un associazione di aziende, università ed istituzioni che ha l intento of creare un architettura e un infrastruttura aperta per le learning technologies: ISO/IEC JTC1/SC36: the International Standards Organization and International Engineering Consortium Joint Technology Committee (ISO/IEC JTC1): LML: Learning Material Markup Language: LRN: the Learning Resource interchange è un iniziativa di Microsoft simile a SCORM che si basa su IMS Content Packaging format: SCORM: the US Department of Defence Advanced Distributed Learning Network. SIF: the Schools Interoperability Framework associa più di 80 produttori di software scuole e distretti scolastici: ULF: Universal Learning Format nasce per promuovere formati per descrivere e scambiare dati per e-learning basati su protocolli IMS, ADL e IEEE: 6

7 Progetto Poschiavo È un programma di educazione a distanza di ecologia umana per lo sviluppo regionale, la salvaguardia delle minoranze, la creazione di nuovi profili professionali a cura dell Istituto Svizzero di Pedagogia per la Formazione Professionale. National Distance Education Center (NDCE) Nato nel 1982 presso la Dublin City University è un progetto che ha il compito di sviluppare un programma nazionale di didattica a distanza insieme al consorzio (HEAnet) che raccoglie altre università Irlandesi. The Open university Celeberrima istituzione che eroga formazione a distanza. Sorta nel 1971 in Gran Bretagna, ha dato origine a diverse filiazioni. È nota in tutto il mondo. FernUniversität È l'unica università a distanza, ufficialmente riconosciuta in Germania, che, previo esame di ammissione, fornisce diploma di laurea, dottorato e abilitazioni con un offerta di circa 1700 corsi online. Finnish Association for Distance Education (FADE) Si tratta di un associazione delle università e dei colleges finlandesi 2 che sul piano nazionale gestisce la formazione a distanza attraverso centri periferici dislocati presso le università del paese. Universidade Aberta È l'istituzione nazionale pubblica per l'insegnamento superiore a distanza del Portogallo. Universidad Nacional de Educación a Distancia (UNED) Simile alle altre università spagnole nel rilasciare titoli accademici legali, si differenzia per la metodologia adottata e per l impatto sociale che sopporta. Universidad Virtual (UOC) Offre, in Spagna, oltre che corsi preparatori agli esami di ammissione all Università per chi ha più di 25 anni, anche corsi di laurea, postlaurea e di formazione professionale, completamente online, riservando agli incontri in presenza soltanto l apertura dei corsi e gli esami finali. 7

8 Vogliamo fornire poi, anche l indicazione di risorse che permettono di consultare archivi sull offerta di didattica disponibile in rete: ICDL È il centro che fa riferimento alla Open University inglese. S interessa di ricerca, didattica, consulenza, editoria, oltre che d immagazzinare informazioni (contiene una scheda introduttiva di centinaia di corsi disponibili sul web) anche di carattere internazionale. Consente a chiunque la possibilità di ricercare liberamente nel suo database. Peterson's Distance Learning Si tratta di un database di corsi e diplomi online di tutti i livelli (corsi preparatori per opportunità di carriera in diversi ambiti, corsi estivi e guide, manuali etc.). Offre uno dei più completi servizi informativi. Viene utilizzato, secondo la stima che ne è stata fatta, da circa 105 milioni di utenti l anno. World Lecture Hall (WLH) È uno strumento di ricerca che ospita centinaia di link a corsi distribuiti nel mondo, classificati in ben 83 categorie, reperibili grazie ad un motore di ricerca. Si può accedere direttamente al singolo corso, senza utilizzo di password. Mind Edge Il sito comprende un ben fornito database di corsi disponibili in Internet, articoli sulle tematiche della didattica a distanza, risorse online per lo studio di varie discipline. Per quanto concerne poi l Italia, in una disamina delle istituzioni che si occupano di formazione non si può non partire dall Istituto per le Tecnologie Didattiche di Genova (ITD) È una struttura del C.N.R. fondata nel 1970 da Rinaldo Sanna, un antesignano nel settore delle Tecnologie Didattiche che fa capo al Comitato per le Ricerche Tecnologiche e l'innovazione. Vi convergono i contributi scientifici e sperimentali, relativi all innovazione didattica, di più discipline, quali l'informatica, le comunicazioni, la psicologia cognitiva, la pedagogia. Le ricerche, svolte da questo centro nel corso degli anni, si sono concentrate su problematiche in contesti diversi come: la scuola, l'università, la formazione professionale, l'educazione di massa, consentendo la formazione di un know-how unico nel mondo della ricerca italiana. Fra le tante iniziative didattiche presenti in rete, citiamo il Corso Multimediale organizzato da Rai Educational e dal Ministero della 8

9 Pubblica Istruzione 3. In origine tale corso era stato progettato per la televisione; infatti era articolato in dieci lezioni televisive trasmesse con cadenza settimanale. Detto per inciso, tali lezioni sono state anche replicate per rispondere alle molte richieste pervenute. Attualmente i loro contenuti risiedono sulle pagine web curate dalla Rai 4 con l obiettivo di fornire agli insegnanti, già in grado di adoperare il computer, opportunità operative spendibili nella quotidiana attività dell insegnamento, e, nel contempo, spunti di riflessione sui contesti d'uso e sulla valenza didattica delle tecnologie. Si prevedeva una valutazione dell esperienza da parte dei corsisti. Italica Nato nel 1996, è il portale della lingua e della cultura italiana di Rai International che fornisce contenuti molteplici 5, a scopi didattici, provenienti dalla produzione della stessa azienda. Mediamente Il sito riprende l arcinota trasmissione televisiva dedicata esclusivamente alla multimedialità. Fra i portali universitari dedicati alla didattica on line ci piace ricordare: Centro di Ateneo per l'educazione permanente e a Distanza (CEPaD) Si occupa per l'università Cattolica del Sacro Cuore, in tutte le sue sedi non solo delle infrastrutture tecnologiche e didattiche per l'elearning in presenza e a distanza, ma anche della realizzazione, in genere, di progetti formativi destinati sia all'interno dell'università che al mercato esterno. Si propone come referente e/o partner di enti e istituzioni nell'applicazione di tecnologia nella progettazione, gestione e valutazione della formazione. Centro di servizio per la tecnologia e la didattica multimediale e a distanza (Ctu) Risiede presso l Università di Milano ed è stato tra i primi centri universitari in Italia a sperimentare la produzione e l'uso di audiovisivi per le esigenze dell'insegnamento accademico 6. 3 Si rimanda alla Circolare Ministeriale n. 233, Prot. n del 18 ottobre 2000 per le istruzioni dettagliate sulla partecipazione al corso. 4 Il sito: <http://www.educational.rai.it/corsiformazione/multimediascuola/> riporta il video di tutte le puntate, il forum, per discutere e lavorare insieme, mentre molti dei materiali più 'pesanti' sono contenuti anche nel CD-ROM distribuito all'inizio del corso, strutturato in modo da far sì che l'uso integrato dei due strumenti possa avvenire nella maniera più semplice e intuitiva possibile. 5 Arte, Cinema, Cucina, Informazione, Istituzioni, Amministrazioni Locali, Istruzione, Italiani nel Mondo, Letteratura, Musica, Natura, Radio, Sport, Televisioni, Turismo. 6 Il Ctu oltre che di didattica online si occupa di gestire i siti internet, forum di discussione, audiovisivi e multimedia e realizza il Ctu-Notizie, periodico semestrale del Centro che presenta e 9

10 Centro Metodi E Tecnologie Innovative per la Didattica (METID) Creato nel 1995, anch esso fa parte dell Università di Milano, con il compito di favorire lo sviluppo e l'adozione di metodologie e strumenti innovativi nella didattica universitaria. È specializzato nella teledidattica. Laurea OnLine È il corso di laurea in Ingegneria Informatica a distanza attivato dal Politecnico di Milano e da Somedia esempio di collaborazione tra un'istituzione pubblica e una società privata, il cui monitoraggio di qualità è affidato all Osservatorio sulla Comunicazione dell'università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (OssCom). Centro di Ateneo per la Ricerca e l innovazione Didattica (C.A.R.I.D.) È un iniziativa della Facoltà di Lettere e Filosofia di Ferrara che gestisce diploma di laurea, corsi di perfezionamento, corsi di formazione e master. Istituto di Tecnologie Didattiche e Formative (ITDF) È uno degli Organi di Ricerca previsti, nel Mezzogiorno, dall'accordo CNR/MISM. Ha sede a Palermo e inizia la sua attività a supporto delle attività formative a partire dal Consorzio per la Ricerca e l'educazione Permanente di Torino (COREP ) È nato nel 1987 e attualmente coinvolge, oltre ai tre Atenei piemontesi, enti locali, associazioni imprenditoriali e realtà industriali. Le principali attività del Consorzio riguardano proprio l'educazione permanente, la sperimentazione didattica, la ricerca e le attività di trasferimento tecnologico. Corso Universitario On Line (CommUnicO) Un corso interamente online messo a punto dall'università degli Studi di Torino per le Scienze della comunicazione. Il sito contiene, con la guida, la classe virtuale, le metodologie, i contenuti, un glossario di informatica e servizi vari. L'Istruzione a Distanza (IaD) Nasce nel 2000 dall'esperienza del Comitato Formazione a Distanza che, dal 1996 al 1999, ha curato lo svolgimento dei Corsi attivati in analizza i risultati delle sperimentazioni e ricerche condotte. Il Ctu offre inoltre numerosi servizi alla comunità accademica tra i quali: duplicazioni, sonorizzazioni, transcodifiche, prestiti e consulenze e mette a disposizione di docenti e studenti una mediateca specializzata presso la propria sede e presso 29 sedi distaccate dell'università ed una biblioteca di 1000 volumi e una emeroteca fornita di 40 testate specializzate. 10

11 collaborazione con il Consorzio BAICR per l Università degli studi di Roma Tor Vergata. La suddetta struttura è dotata di autonomia didattica, scientifica, finanziaria e amministrativa. Le attività sono disciplinate dallo Statuto della Scuola e dal Regolamento di gestione. È associata all'international Council for Open and Distance Education (ICDE). È partner in progetti regionali, nazionali e comunitari ed ha rapporti di collaborazione con soggetti pubblici e privati. Laboratorio per lo Studio della Comunicazione Multimediale e Telematica (LSCM) È il laboratorio del Dipartimento di Scienze dell'uomo dell Università di Trieste. Ha avviato la sperimentazione di servizi didattici offrendo, oltre che informazioni di carattere generale, slides, video e tesi. Settore Tecnologie Educative È il sito gestito dall Università degli studi di Padova per la formazione a distanza. Laboratorio d'ateneo Innovazione Didattica (LAID) È il portale della didattica on line dell Università di Trento, tra l altro ricco di segnalazioni di risorse disponibili sul web. Corso di Pedagogia on-line '99 È la proposta dell'università Ca' Foscari di Venezia per lo sviluppo di un progetto tecnologico interdisciplinare. Didattica in rete della medicina A cura dell'università degli studi di Bologna. Vengono presentati, per argomenti diversi, archivi di immagini, test interattivi, siti di referimento. Tra le discipline coinvolte: Anatomia, Biochimica, Biologia, Biotecnologie, Farmacologia, Fisiologia, Patologia, Didattica sul Web). Learning On line (LOL) Offre la possibilità di frequentare corsi universitari realizzati specificatamente on line. Formazione a distanza Una delle tante guide tematiche messe a disposizione dal portale SuperEva. INternet CAsa Scuola (INCAS) Un portale sulla formazione che presenta i progetti: POLARIS per la formazione e aggiornamento a distanza di docenti in servizio; NETTUNO, che mira alla realizzazione di Corsi di Diploma Universitario a distanza; OTE: il cui scopo è quello di raccogliere e 11

12 valutare le esperienze europee di formazione a distanza e promuoverne la diffusione. POLARIS Il progetto nasce da una collaborazione fra il Ministero Pubblica Istruzione e l'istituto Tecnologie Didattiche del CNR di Genova per sperimentare una nuova metodologia di formazione dei docenti in servizio basata sull'uso intensivo di risorse telematiche e sull assistenza in rete dei corsisti durante il trasferimento in classe delle conoscenze acquisite nel corso in questione. NETTUNO Il "Network per l'università Ovunque" è un consorzio tra università e aziende per la realizzazione di corsi di Diploma Universitario a distanza (Ingegneria Informatica, Ingegneria della Telecomunicazioni, Ingegneria Elettrica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria Meccanica, Ingegneria Logistica e della Produzione, Economia e Amministrazione della Imprese, Operatore dei Beni Culturali, Economia e Gestione dei Servizi Turistici, Sistemi Informativi Territoriali, Scienza della Comunicazione). La struttura prevede due modalità di insegnamento. Quella a distanza, attraverso le videoconferenze e le lezioni accademiche trasmesse tutti i giorni da RAIDUE e da RAISAT-NETTUNO, integrate con attività di tutoraggio (tramite telefono, video/audio conferenza, Internet, fax, e- mail) e con esercitazioni (tramite materiale e software multimediale, laboratori virtuali, Internet). Quella tradizionale: colloqui con i docenti e con i tutor, momenti di attività pratiche e seminariali, incontri tra docenti e gruppi di studenti. Conferenza Nazionale dei Centri Universitari di Ricerca Educativa e Didattica (CONCURED) È un portale che segnala informazioni sulle attività dei centri delle singole università, sulla formazione degli insegnanti, sui corsi di laurea, sulle scuole di specializzazione, su testi ed eventi relativi ai rapporti tra Università e Scuola. Presenta inoltre ricerche didattiche, bibliografie, convegni. Vivo Scuola Contiene un archivio di portali di scuole, comunità virtuali, spazi dedicati alla didattica con links utili per insegnanti, studenti e genitori. Offre inoltre notizie dal mondo editoriale e informazioni sul sistema scolastico, a partire dall'asilo fino all'università. Include indicazioni relative a mostre, manifestazioni, convegni, feste, eventi. Oltremodo interessanti sono le risorse messe a disposizioni da società che si occupano di e-learning: 12

13 CISCO Azienda leader nel settore dell innovazione tecnologica The American Society for Training Development (ASTD) IBM e-learning Ha allestito diversi pacchetti di software specifico SMART FORCE Skillsoft Bibliografia Salomon, Gavriel Interaction of media, cognition, and learning - San Francisco [etc] Bertoldi, Franco Formazione a distanza: la seconda didattica - Roma - [1980] Salomon, Gavriel Communication and education: social and psychological interactions - Beverly Hills, London Istituto per lo sviluppo della formazione professionale dei lavoratori Verso un sistema di orientamento e formazione a distanza: ricerca ISFOL sull'organizzazione dell'insegnamento per corrispondenza e analisi di un'esperienza italiana - Roma Osbat, Luciano L' offerta di formazione a distanza in Italia: (sintesi del rapporto di studio) Fondazione Giulio Pastore, Roma - Berlin Underwood, Jean D. M. Underwood, Geoffrey Computers and learning: helping children acquire thinking skills - Oxford Burnard, Philip Experiential learning in action -Aldershot [etc.] Percorso complesso di realizzazione e diffusione assistita su PC di un pacchetto multimediale sulle metodologie e tecnologie di trattamento dell'informazione a supporto - [S.l ?] 13

14 Rumble, Greville La gestion des systemes d'enseignement a distance. Paris: UNESCO, Institut international de planification de l'education Theoretical principles of distance education edited by Desmond Keegan - London New York Isfol (Istituto per lo sviluppo della formazione professionale dei lavoratori ) FaD: una strategia formativa per il futuro progetto sperimentale di formazione a distanza per la FP; ricerca coordinata da Claudia Montedoro... [et al.] Milano Bentley, Trevor J. La Formazione basata sulla tecnologia. Come utilizzare informatica e multimedialità per vincere la sfida del cambiamento - Milano Regione Emilia - Romagna Guida ai criteri di qualità dei materiali didattici per la formazione a distanza, a cura della Commissione Regionale per la CERtificazione dei materiali didattici - Bologna Federighi, Paolo Strategie per la gestione dei processi educativi nel contesto europeo: dal lifelong learning a una società ad iniziativa diffusa - Napoli 1996 Utilizzo della formaziome a distanza e dell'open learning per intervenire sui livelli di efficienza e di flessibilita del sistema della formazione professionale : rapporto finale, a cura di Claudio Dondi e Monica Turrini [et al.] Bologna Brown, Stephen Open & distance learning: case studies from industry and education - London Gruppo inteprogettuale NetEnterprise Andromeda Un modello per la valutazione di interventi formativi realizzati mediante la FAD - Bologna Morabito, Margaret Gorts Online distance education: historical perspective and pratical application - [USA] Le nuove tecnologie e la didattica universitaria a distanza: atti del Convegno, Roma, 28 gennaio Milano Rotta, Mario Risorse Internet sulla cooperazione in campo educativo: situazioni e strategie di ricerca, in Rivoltella P. C. (a cura di), La scuola nella rete, Problemi ed esperienze di cooperazione online - Santhià, GSE,

15 Telematica e formazione a distanza: il caso Polaris, a cura di Guglielmo Trentin ; contributi di Vincenza Benigno... [et al.] - Milano - [1999] Calvani, Antonio - Rotta, Mario Fare formazione in Internet: manuale di didattica online, con la collaborazione di C. Tartoni... [et al.] - Trento - [2000] The "E" is for everything : e-commerce, e-business, and e-learning in higher education, Richard N. Katz, Diana G. Oblinger, editors San Francisco - Jossey-Bass La formazione universitaria a distanza come nuovo strumento di diffusione culturale e professionale: atti del Convegno di studi, Istituto di studi politici S. Pio 5 - Roma - [2000] Trinchero, Roberto - Todaro, Patrizia Nuovi media per apprendere: principi di formazione a distanza in rete - Torino Formazione a distanza: on line - Roma - stampa 2001 Trentin, Guglielmo Dalla formazione a distanza all'apprendimento in rete - Milano La Noce, Filippo E-learning: la nuova frontiera della formazione - Milano

E-learning: Metodi e Strumenti. Elena Ferrari Università dell Insubria, Como

E-learning: Metodi e Strumenti. Elena Ferrari Università dell Insubria, Como E-learning: Metodi e Strumenti Elena Ferrari Università dell Insubria, Como E-learning Definisce metodi/strumenti di apprendimento con cui si trasferiscono le conoscenze a distanza: spaziale e/o temporale

Dettagli

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti. Accoglienza, presentazione del corso e delle metodologie on line adottate. 6

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti. Accoglienza, presentazione del corso e delle metodologie on line adottate. 6 Master Utilizzare e gestire ambienti di apprendimento on line Coordinatore del Master: Dott. Giovanni Biondi (pro tempore) Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti 1 - L insegnante, la multimedialità

Dettagli

La presenza di questo strumento in classe modifica l ambiente di apprendimento. La possibilità di andare alla

La presenza di questo strumento in classe modifica l ambiente di apprendimento. La possibilità di andare alla IV edizione Anno Accademico 2009/2010 Il CORSO L uso delle nuove tecnologie a scuola ha trasformato la relazione comunicativa tra studenti ed insegnanti, modificando gli stili di apprendimento, le strategie

Dettagli

UD1 E learning: Introduzione e Standard Filippo Sciarrone

UD1 E learning: Introduzione e Standard Filippo Sciarrone UD1 E learning: Introduzione e Standard Filippo Sciarrone 23/09/2009 Guida all uso di piattaforme e-learning 1 Schema Obiettivi della UD1 E learning Piattaforme LMS Esercitazione Standard di riferimento

Dettagli

23 corsi on-line a.a. 2006/07

23 corsi on-line a.a. 2006/07 E-LEARNING Università degli Studi di Teramo Innovare l'e-learning attraverso la condivisione ed il riuso. Dalla condivisione dei contenuti alla condivisione delle conoscenze tra studenti, docenti e non

Dettagli

Conferenza di Catania 3 Gruppo di Lavoro: Nuove Tecnologie ed Insegnamento a Distanza

Conferenza di Catania 3 Gruppo di Lavoro: Nuove Tecnologie ed Insegnamento a Distanza Conferenza di Catania 3 Gruppo di Lavoro: Nuove Tecnologie ed Insegnamento a Distanza Maria Amata Garito Professore di Tecnologie dell Istruzione e dell Apprendimento Facoltà di Psicologia Università di

Dettagli

Carta dei Servizi per lo Studente. a.a. 2014/2015

Carta dei Servizi per lo Studente. a.a. 2014/2015 Carta dei Servizi per lo Studente a.a. 2014/2015 INDICE ART. 1 PRINCIPI GENERALI E FINALITÀ... 3 ART. 2 CONTRATTO CON GLI STUDENTI... 3 ART. 3 TUTELA DEI DATI PERSONALI... 3 ART. 4 MATERIALE DIDATTICO...

Dettagli

Facoltà di Scienze della Formazione

Facoltà di Scienze della Formazione Facoltà di Scienze della Formazione Corso di dottorato in: Pedagogia generale, Pedagogia sociale e Didattica generale Sito web del Corso: http://www.unibz.it/it/education/progs/phd/default.html Durata:

Dettagli

5. IL MERCATO DELLA FORMAZIONE A DISTANZA

5. IL MERCATO DELLA FORMAZIONE A DISTANZA 5. IL MERCATO DELLA FORMAZIONE A DISTANZA Quali segnali provengono dal mercato dell e-learning? Diventerà effettivamente un settore cardine dell economia mondiale o si tratta di un settore destinato ad

Dettagli

E-learning. Introduzione

E-learning. Introduzione E-learning Introduzione Definizione L'e-learning sfrutta le potenzialità rese disponibili da Internet per fornire formazione sincrona e/o asincrona agli utenti, che possono accedere ai contenuti dei corsi

Dettagli

Il Learning Management System o LMS è appunto la una piattaforma applicativa che permette l'erogazione dei corsi in modalità e-learning.

Il Learning Management System o LMS è appunto la una piattaforma applicativa che permette l'erogazione dei corsi in modalità e-learning. La sezione del modulo dedicata ai Learning Management System elenca diverse funzioni di gestione, comunicazione e valutazione che possono essere utilizzate per l erogazione di formazione online. Sulla

Dettagli

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti Master: L e-tutor negli ambienti di apprendimento on line Coordinatore del Master: prof. Luca Toschi Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti 1 E- tutor e ambienti di apprendimento on line In questo

Dettagli

BIOETICA PER LE SPERIMENTAZIONI CLINICHE E I COMITATI ETICI

BIOETICA PER LE SPERIMENTAZIONI CLINICHE E I COMITATI ETICI FORMAZIONE UNIVERSITARIA ON-LINE MASTER IN BIOETICA PER LE SPERIMENTAZIONI CLINICHE E I COMITATI ETICI A Distanza e con Campus Virtuale A partire dall A.A. 2009-2010 Coordinamento Prof. Adriano Tagliabracci

Dettagli

Presentazione della collana... vii. INTRODUZIONE (F. Falcinelli)... 1. Massimo Capponi 1. IL COOPERATIVE LEARNING IN RETE... 11

Presentazione della collana... vii. INTRODUZIONE (F. Falcinelli)... 1. Massimo Capponi 1. IL COOPERATIVE LEARNING IN RETE... 11 INDICE Presentazione della collana... vii INTRODUZIONE (F. Falcinelli)... 1 Massimo Capponi 1. IL COOPERATIVE LEARNING IN RETE... 11 Elena Cozzari 2. L e-learning COME AMBIENTE DI FORMAZIONE... 37 Gioconda

Dettagli

Formazione online o in presenza?

Formazione online o in presenza? Formazione online o in presenza? Settore Tecnologie Educative Paolo_Manfredi@multifad.formazione.unipd.it http://www.formazione.unipd.it PRINCIPALI VARIABILI DI PROCESSO DI APPRENDIMENTO atteggiamenti

Dettagli

E-learning. Vantaggi e svantaggi. DOL79 Laura Antichi

E-learning. Vantaggi e svantaggi. DOL79 Laura Antichi E-learning Vantaggi e svantaggi vantaggi Abbattimento delle barriere spazio-temporali Formazione disponibile sempre (posso connettermi quando voglio e tutte le volte che voglio) e a bassi costi di accesso

Dettagli

Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), l e-book e i contenuti digitali

Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), l e-book e i contenuti digitali Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), l e-book e i contenuti digitali Dipartimento di Scienze dell Educazione e dei Processi Culturali

Dettagli

Il progetto. www.mathonline.it Per informazioni: mathonline@polimi.it

Il progetto. www.mathonline.it Per informazioni: mathonline@polimi.it Ministero dell Istruzione, dell università e della Ricerca Servizio per l Automazione Informatica e l Innovazione tecnologica Direzione Generale per i Sistemi Informativi Il progetto www.mathonline.it

Dettagli

La formazione degli studenti nelle biblioteche dell Università di Pisa:

La formazione degli studenti nelle biblioteche dell Università di Pisa: La formazione degli studenti nelle biblioteche dell Università di Pisa: dai crediti ai tirocini personalizzati Milano, 16 marzo 2012 Patrizia Lùperi, Università di Pisa, Sistema bibliotecario d Ateneo

Dettagli

Master Universitario di I Livello in Tecnologie Internet

Master Universitario di I Livello in Tecnologie Internet Facoltà di Ingegneria Master Universitario di I Livello in Tecnologie Internet www.ing.unipi.it/master.it Regolamento ANNO ACCADEMICO 2011/2012 Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Elettronica,

Dettagli

LORO SEDI. Nel ringraziare per la collaborazione porgo i migliori saluti.

LORO SEDI. Nel ringraziare per la collaborazione porgo i migliori saluti. Assessorat de l Education et de la Culture Assessorato Istruzione e Cultura TRASMISSIONE*VIA*PEC* Réf. n - Prot. n. 46145/SS Ai Dirigenti delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado della Regione

Dettagli

Oggetto: formazione online per insegnanti dal Politecnico di Milano

Oggetto: formazione online per insegnanti dal Politecnico di Milano Apertura iscrizioni master online in tecnologie per la didattica Prof. Paolo Paolini Politecnico di Milano HOC-LAB Viale Rimembranze di Lambrate 14 20134 MILANO Al Dirigente scolastico Milano, 2 Dicembre

Dettagli

DECRETO MINISTERIALE 17 aprile 2003

DECRETO MINISTERIALE 17 aprile 2003 DECRETO MINISTERIALE 17 aprile 2003 Criteri e procedure di accreditamento dei corsi di studio a distanza delle università statali e non statali e delle istituzioni universitarie abilitate a rilasciare

Dettagli

Corso di Perfezionamento Comunicare e insegnare con la lavagna multimediale interattiva (LIM) www.csl.unifi.it/lavagnadigitale Facoltà di Scienze

Corso di Perfezionamento Comunicare e insegnare con la lavagna multimediale interattiva (LIM) www.csl.unifi.it/lavagnadigitale Facoltà di Scienze Il CORSO L uso delle nuove tecnologie a scuola ha trasformato la relazione comunicativa tra studenti ed insegnanti, modificando gli stili di apprendimento, le strategie formative e le metodologie educative.

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN "LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE:

CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE: CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN "LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE: Uso didattico del TABLET Livello Base (100 ore), Livello Intermedio (150 ore), Livello Avanzato

Dettagli

Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo

Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo 1. Elementi generali Le attività didattiche del Master

Dettagli

Esperienze di e-learning al Politecnico di Milano

Esperienze di e-learning al Politecnico di Milano Esperienze di e-learning al Politecnico di Milano Roberto Negrini roberto.negrini@polimi.it Dipartimento di Elettronica e Informazione Politecnico di Milano IV Incontro di GARR-B 24-26 giugno 2002 Bologna

Dettagli

AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI. Paolo Rigo

AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI. Paolo Rigo AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI Paolo Rigo LA SCUOLA DIGITALE Il progetto di alfabetizzazione digitale della popolazione è ambizioso e la sua realizzazione non può che partire dalla scuola. Occorre potenziare

Dettagli

MASTER IN COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE E DIDATTICA (biennale)

MASTER IN COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE E DIDATTICA (biennale) Pagina 1 di 12 LA FORMAZIONE A DISTANZA ( FAD) COME ALUNNA: MASTER IN COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE E DIDATTICA (biennale) LA FORMAZIONE ON-LINE COME ALUNNA: Corso on-line Garamond Introdudione al Sistema

Dettagli

Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet), l e-book e i contenuti digitali

Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet), l e-book e i contenuti digitali Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet), l e-book e i contenuti digitali Dipartimento di Scienze dell Educazione e dei Processi Culturali

Dettagli

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn Presentazione Piattaforma ilearn 1 Sommario 1. Introduzione alla Piattaforma Hiteco ilearn...3 1.1. Che cos è...3 1.2. A chi è rivolta...4 1.3. Vantaggi nell utilizzo...4 2. Caratteristiche della Piattaforma

Dettagli

Titolo del intervento: Ε-Learning all Università Aristotele di Salonicco

Titolo del intervento: Ε-Learning all Università Aristotele di Salonicco Convegno Tempus Salonicco 2006 Theodoros Vavouras Applicazioni del computer Corso di Laurea in Lingua e Letteratura Italiana Facoltà di Lettere e Filosofia Università Aristotele di Salonicco Thessaloniki

Dettagli

REGIONE PUGLIA ASSESSORATO AFFARI GENERALI UFFICIO CONTRATTI APPALTI

REGIONE PUGLIA ASSESSORATO AFFARI GENERALI UFFICIO CONTRATTI APPALTI REGIONE PUGLIA ASSESSORATO AFFARI GENERALI UFFICIO CONTRATTI APPALTI Documento di Programmazione INFEA della Regione Puglia 2003/2004 (ex deliberazione di G.R. 860/02) - Definizione della strategia complessiva

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione dell Università di Cagliari Carta dei servizi per lo Studente

Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione dell Università di Cagliari Carta dei servizi per lo Studente Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione dell Università di Cagliari Carta dei servizi per lo Studente Art. 1 Principi generali e finalità 1. La Carta dei Servizi per lo Studente è regolata dal D.M.

Dettagli

COLLABORATIVE E-LEARNING: UN APPLICAZIONE PRATICA NELLE POLITICHE DI PREVENZIONE SOCIO-SANITARIA Elisabetta Simeoni, Giovanni Serpelloni, Diana Candio

COLLABORATIVE E-LEARNING: UN APPLICAZIONE PRATICA NELLE POLITICHE DI PREVENZIONE SOCIO-SANITARIA Elisabetta Simeoni, Giovanni Serpelloni, Diana Candio COLLABORATIVE E-LEARNING: UN APPLICAZIONE PRATICA NELLE POLITICHE DI PREVENZIONE SOCIO-SANITARIA Elisabetta Simeoni, Giovanni Serpelloni, Diana Candio INTRODUZIONE Nell ambito delle politiche socio-sanitarie,

Dettagli

Principali mansioni e responsabilità. Date (da a) a.a. 1998/99-2005/06

Principali mansioni e responsabilità. Date (da a) a.a. 1998/99-2005/06 CURRICULUM INFORMAZIONI PERSONALI Nome Luca Girotti Indirizzo lavorativo p.le L. Bertelli, 1 (Contrada Vallebona) 62100 Macerata Telefono 07332585929 Fax 07332585927 E-mail luca.girotti@unimc.it ESPERIENZA

Dettagli

Bando per il Master Universitario di 2 livello in e-health

Bando per il Master Universitario di 2 livello in e-health Bando per il Master Universitario di 2 livello in e-health L Università degli Studi di Camerino (UNICAM), Anno accademico 2010/2011 VISTO lo Statuto, emanato con Decreto Rettorale n. 148 del 25 febbraio

Dettagli

DIDATEC Corso base e corso avanzato

DIDATEC Corso base e corso avanzato PROGETTI DI FORMAZIONE PER DOCENTI DIDATEC Corso base e corso avanzato PER I TUTTI DOCENTI I DOCENTI DI ITALIANO Scuola Primaria e Secondaria di I Grado e Biennio Secondaria di II Grado D-5-FSE-2010-1

Dettagli

Organizzare l e-learning. learning in una Facoltà: l esperienza di Psicologia. Prof. G.Vidotto Dott. L. Filipponi Facoltà di Psicologia

Organizzare l e-learning. learning in una Facoltà: l esperienza di Psicologia. Prof. G.Vidotto Dott. L. Filipponi Facoltà di Psicologia Organizzare l e-learning learning in una Facoltà: l esperienza di Psicologia Prof. G.Vidotto Dott. L. Filipponi Facoltà di Psicologia Distance learning (DL) La definizione più elementare di apprendimento

Dettagli

E-LEARNING. Utilizzare le tecnologie di rete per progettare, distribuire, scegliere, gestire e ampliare l apprendimento.

E-LEARNING. Utilizzare le tecnologie di rete per progettare, distribuire, scegliere, gestire e ampliare l apprendimento. E-LEARNING Utilizzare le tecnologie di rete per progettare, distribuire, scegliere, gestire e ampliare l apprendimento. E-LEARNING Electronic Learning E- LEARNING EXPERIENCE: possibilità di interazione,

Dettagli

E-LEARNING E- LEARNING E-LEARNING. Learning. Electronic. Perché E-learning? EXPERIENCE: possibilità di interazione, partecipazione e

E-LEARNING E- LEARNING E-LEARNING. Learning. Electronic. Perché E-learning? EXPERIENCE: possibilità di interazione, partecipazione e E-LEARNING E-LEARNING Electronic Learning Utilizzare le tecnologie di rete per progettare, distribuire, scegliere, gestire e ampliare l apprendimento. E- LEARNING EXPERIENCE: possibilità di interazione,

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA UNIVERSITA TELEMATICA UNIPEGASO A.A. 2013/2014

OFFERTA FORMATIVA UNIVERSITA TELEMATICA UNIPEGASO A.A. 2013/2014 OFFERTA FORMATIVA UNIVERSITA TELEMATICA UNIPEGASO A.A. 2013/2014 Istituita con Decreto Ministeriale del 20 aprile 2006 (GU n. 118 del 23 5 2006 Suppl. Ordinario n. 125), l Università Telematica Pegaso

Dettagli

Moodle per la formazione a distanza dei professionisti dei beni culturali: l esperienza del Progetto Europeo Linked Heritage

Moodle per la formazione a distanza dei professionisti dei beni culturali: l esperienza del Progetto Europeo Linked Heritage Moodle per la formazione a distanza dei professionisti dei beni culturali: l esperienza del Progetto Europeo Linked Heritage Antonella Zane Centro di Ateneo per le Biblioteche (CAB) Università degli studi

Dettagli

Master universitario di I livello in. Tecniche della comunicazione e strategie per la media education

Master universitario di I livello in. Tecniche della comunicazione e strategie per la media education direzione Mario Morcellini e Roberto Giannatelli coordinamento Ida Cortoni T (+39) 06 49918448 url www.medmaster.it e-mail info@medmaster.it costo del master 2800 euro (sono previste borse di studio) iscrizioni

Dettagli

e-learning C006 Corso di aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza per aziende da 15 a 50 lavoratori DURATA 4 ORE

e-learning C006 Corso di aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza per aziende da 15 a 50 lavoratori DURATA 4 ORE Corso di formazione e-learning in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato alle varie figure aziendali C006 Corso di aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza

Dettagli

applicazione strategica per le università

applicazione strategica per le università E-learning applicazione strategica per le università Enrico Cavalli Università degli Studi di Bergamo Strategie dell e-business Università degli Studi di Bergamo 5-6 giugno 2002 e-learning E-learning Distance

Dettagli

MASTER di I Livello MA345 - Il Tutor on line I EDIZIONE 1575 ore - 63 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA345

MASTER di I Livello MA345 - Il Tutor on line I EDIZIONE 1575 ore - 63 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA345 MASTER di I Livello MA345 - Il Tutor on line I EDIZIONE 1575 ore - 63 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA345 www.unipegaso.it Titolo MA345 - Il Tutor on line Area SCUOLA Categoria MASTER Livello I Livello

Dettagli

UNIVERSITAS MERC ATORUM

UNIVERSITAS MERC ATORUM All. 4 Carta dei servizi Pag. 1 Carta dei servizi dell Università Telematica Universitas Mercatorum Art. 1- Premessa L Univeristà Telematica Universitas Mercatorum è costituita in seno al Sistema delle

Dettagli

MASTER di I Livello. Il Tutor on line. 1ª EDIZIONE 1575 ore 63 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA415

MASTER di I Livello. Il Tutor on line. 1ª EDIZIONE 1575 ore 63 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA415 MASTER di I Livello 1ª EDIZIONE 1575 ore 63 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA415 Pagina 1/6 Titolo Edizione 1ª EDIZIONE Area SCUOLA Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2015/2016 Durata Durata

Dettagli

MASTER di I Livello. Il Tutor on line. 1ª EDIZIONE 1575 ore 63 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA415

MASTER di I Livello. Il Tutor on line. 1ª EDIZIONE 1575 ore 63 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA415 MASTER di I Livello 1ª EDIZIONE 1575 ore 63 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA415 Pagina 1/6 Titolo Edizione 1ª EDIZIONE Area SCUOLA Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2015/2016 Durata Durata

Dettagli

Formazione in rete e apprendimento collaborativo

Formazione in rete e apprendimento collaborativo Formazione in rete e apprendimento collaborativo Ballor Fabio Settembre 2003 Cos è l e-learning Il termine e-learning comprende tutte quelle attività formative che si svolgono tramite la rete (Internet

Dettagli

TELESKILL PROGETTO E-LEARNING 2.0 PER LA FORMAZIONE E L'AGGIORNAMENTO CONTINUO

TELESKILL PROGETTO E-LEARNING 2.0 PER LA FORMAZIONE E L'AGGIORNAMENTO CONTINUO TELESKILL PROGETTO E-LEARNING 2.0 PER LA FORMAZIONE E L'AGGIORNAMENTO CONTINUO CARATTERISTICHE FUNZIONALI DELLA SOLUZIONE TECNOLOGICA DEDICATA ALLA FORMAZIONE E ALL'AGGIORNAMENTO A DISTANZA

Dettagli

DOL Diploma On Line per Esperto di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie

DOL Diploma On Line per Esperto di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie DOL Diploma On Line per Esperto di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie Presentazione Il DOL Diploma On Line per Esperto di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie è un corso di perfezionamento

Dettagli

RICONOSCIMENTO, VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE. CON QUALI COMPETENZE?

RICONOSCIMENTO, VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE. CON QUALI COMPETENZE? Convegno Nazionale RICONOSCIMENTO, VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE. CON QUALI COMPETENZE? Padova, 6 Giugno 2014 Con il patrocinio della Convegno Nazionale RICONOSCIMENTO,

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN "LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE:

CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE: CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN "LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE: Uso didattico della Lavagna Interattiva Multimediale () Livello Base (100 ore), Livello Intermedio

Dettagli

Gli aspetti tecnologici

Gli aspetti tecnologici Il supporto informativo e gestionale Il seguente modello di database e sue funzioni è in corso di progettazione. Per informazioni scrivere a scuolainospedale@istruzione.it Scuola di provenienza Modalità

Dettagli

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE BANDO GARANZIA GIOVANI

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE BANDO GARANZIA GIOVANI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE BANDO GARANZIA GIOVANI Ente: COMUNE DI TRENTO Indirizzo: VIA ROMA 55 - TRENTO Recapito telefonico: 0461889521 Indirizzo e-.mail: info@bibcom.trento.it

Dettagli

Il supporto formativo alla Direttiva INSPIRE nell ambito del progetto BRISEIDE

Il supporto formativo alla Direttiva INSPIRE nell ambito del progetto BRISEIDE Il supporto formativo alla Direttiva INSPIRE nell ambito del progetto BRISEIDE Giorgio Saio, Emanuele Roccatagliata, Roderic Molina G.I.S.I.G., Genova Sommario Il lavoro proposto presenta un caso concreto

Dettagli

Strumenti E learning. Presentazione tecnica

Strumenti E learning. Presentazione tecnica Strumenti E learning Presentazione tecnica Luglio 2008 Grazie all esperienza del proprio management e alla propria struttura tecnologica, InterAteneo è riuscito a creare un sistema di integrazione, tra

Dettagli

C032 Corso di aggiornamento in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato ai lavoratori rischio di mansione videoterminali

C032 Corso di aggiornamento in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato ai lavoratori rischio di mansione videoterminali Corso di formazione e-learning in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato alle varie figure aziendali C032 Corso di aggiornamento in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro

Dettagli

F015 Progettare l efficienza energetica e la sostenibilità nell edilizia: Ape, procedure e

F015 Progettare l efficienza energetica e la sostenibilità nell edilizia: Ape, procedure e Corso di formazione e-learning in materia di efficienza energetica F015 Progettare l efficienza energetica e la sostenibilità nell edilizia: Ape, procedure e strumenti per la certificazione DURATA 6 ORE

Dettagli

Information Literacy

Information Literacy Information Literacy Oggi ci sono molte risorse a disposizione per lo studio dell ingegneria, per questo è importante saperle utilizzare con discrezionalità per essere certi di aver fatto un lavoro di

Dettagli

C014 Corso di formazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato ai lavoratori Videoterminali

C014 Corso di formazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato ai lavoratori Videoterminali Corso di formazione e-learning in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato alle varie figure aziendali C014 Corso di formazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro

Dettagli

e-learning C006 Corso di aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza per aziende con più di 50 lavoratori DURATA 8 ORE

e-learning C006 Corso di aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza per aziende con più di 50 lavoratori DURATA 8 ORE Corso di formazione e-learning in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato alle varie figure aziendali C006 Corso di aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza

Dettagli

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Figure Professionali «Smart City» Smart People GREEN JOBS Formazione e Orientamento DESCRIZIONE ATTIVITA Il concetto di Smart City sta assumendo rilevanza sempre crescente e diverse città, anche in Italia,

Dettagli

ISTRUZIONE SCOLASTICA E ORIENTAMENTO PROFESSIONALE. Cap. I-2

ISTRUZIONE SCOLASTICA E ORIENTAMENTO PROFESSIONALE. Cap. I-2 International Association of Lions and Leo Clubs Distretto 108-Ia1 ISTRUZIONE SCOLASTICA E ORIENTAMENTO PROFESSIONALE Cap. I-2 Comitato Assise Italo Francesi Vademecum CONSIGLI PRATICI Giovani in cerca

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E FOTO Nome Residenza Domicilio Cellulare - E-mail GUGLIELMINI PAOLO 52, VIA SAN BARTOLO, 44100, FERRARA - ITALY 1/B VIA PRATONIERI, 42124,

Dettagli

Master Executive. MASTER di I Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE. 1500 ore - 60 CFU. Anno Accademico 2014/2015

Master Executive. MASTER di I Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE. 1500 ore - 60 CFU. Anno Accademico 2014/2015 Master Executive MASTER di I Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 Titolo Categoria Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE MASTER I Livello Anno Accademico

Dettagli

OpenCampus. 1 Il curriculum a tempo pieno prevede 4 semestri a scuola più un semestre di stage in azienda. Il curriculum en emploi,

OpenCampus. 1 Il curriculum a tempo pieno prevede 4 semestri a scuola più un semestre di stage in azienda. Il curriculum en emploi, OpenCampus Contestualizzazione e punto di partenza La SSIG (Scuola Superiore di Informatica di Gestione) è una scuola specializzata superiore a forte orientamento professionalizzante: dopo il conseguimento

Dettagli

Il Modello Politecnico

Il Modello Politecnico Il Modello Politecnico Convegno "E-learning nell'ateneo torinese: quale futuro?" Università degli Studi di Torino - 19 settembre 2003 METID[a cura di Alberto Colorni - Direttore] METID dentro il Politecnico

Dettagli

PROMUOVERE L ACCESSIBILITA DELLE INFORMAZIONI PER UN APPRENDIMENTO PER TUTTO L ARCO DELLA VITA

PROMUOVERE L ACCESSIBILITA DELLE INFORMAZIONI PER UN APPRENDIMENTO PER TUTTO L ARCO DELLA VITA PROMUOVERE L ACCESSIBILITA DELLE INFORMAZIONI PER UN APPRENDIMENTO PER TUTTO L ARCO DELLA VITA L accesso all informazione è un diritto fondamentale di ogni studente, con o senza disabilità e/o specifiche

Dettagli

Process groups G006. Corso di formazione e-learning in materia di project management DURATA 9 ORE

Process groups G006. Corso di formazione e-learning in materia di project management DURATA 9 ORE Corso di formazione e-learning in materia di project management G006 DURATA 9 ORE Process groups Il corso è valido ai fini del raggiungimento delle 35 contact hours richieste per la certificazione PMP

Dettagli

Regione Emilia-Romagna Servizio Tutela e Risanamento Risorsa Acqua

Regione Emilia-Romagna Servizio Tutela e Risanamento Risorsa Acqua Concorrente Cesvi Fondazione Onlus Breve presentazione del soggetto concorrente Cesvi - che significa cooperazione e sviluppo - è un organizzazione umanitaria italiana indipendente, fondata a Bergamo nel

Dettagli

TELESKILL ITALIA DESCRIZIONE SINTETICA DELLA LEARNING COMMUNITY

TELESKILL ITALIA DESCRIZIONE SINTETICA DELLA LEARNING COMMUNITY TELESKILL ITALIA DESCRIZIONE SINTETICA DELLA LEARNING COMMUNITY Giugno 2010 Teleskill Learning Community Teleskill Learning Community è un portale on-line che consente al cliente di gestire

Dettagli

DIDATEC Corso base e corso avanzato

DIDATEC Corso base e corso avanzato PROGETTI DI FORMAZIONE PER DOCENTI 2012/2013 DIDATEC Corso base e corso avanzato PER I TUTTI DOCENTI I DOCENTI DI ITALIANO Fotografia di Giuseppe Moscato Scuola primaria e secondaria di primo grado e biennio

Dettagli

C024 Corso di formazione per lavoratori Il rischio biologico

C024 Corso di formazione per lavoratori Il rischio biologico Corso di formazione e-learning in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato alle varie figure aziendali C024 Corso di formazione per lavoratori Il rischio biologico DURATA 3 ORE Artt.

Dettagli

Entrano poi in gioco due caratteristiche proprie dei contenuti del corso e della condizione dei corsisti:

Entrano poi in gioco due caratteristiche proprie dei contenuti del corso e della condizione dei corsisti: Progettazione di un corso in rete A.Calvani, Università di Firenze PREMESSA Si ringrazia M. Ranieri per l apporto arrecato nella revisione In questo laboratorio ci proponiamo di lavorare più analiticamente

Dettagli

1. IL PROGETTO FORMATIVO 2

1. IL PROGETTO FORMATIVO 2 e-learning PER LA CATALOGAZIONE 1. IL PROGETTO FORMATIVO 2 1.1 GLI OBIETTIVI 2 1.2 I PERCORSI DIDATTICI 2 1.3 I CONTENUTI: LA CATALOGAZIONE 3 1.4 I CONTENUTI: GLI STANDARD CATALOGRAFICI 3 1.5 I CONTENUTI:

Dettagli

La Storia, le prospettive, il glossario

La Storia, le prospettive, il glossario La Storia, le prospettive, il glossario L'apprendimento a distanza non è una novità dell' ultimo decennio, ma risale a molto tempo fa. Sembra che già nel 1833 esistessero corsi per corrispondenza in Svezia

Dettagli

BAICR AREA FORMAZIONE

BAICR AREA FORMAZIONE BAICR AREA FORMAZIONE Il BAICR area formazione nasce nel 1996, sulla base della convenzione stipulata con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata. E una agenzia formativa accreditata dal Ministero

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze del linguaggio (SL)

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze del linguaggio (SL) Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze del linguaggio (SL) Classe: LM-39 Linguistica Codice del corso: LM5 Il presente regolamento disciplina gli aspetti organizzativi del corso

Dettagli

Corso erogato in collaborazione con CNGeGL e Geoweb DURATA 9 ORE

Corso erogato in collaborazione con CNGeGL e Geoweb DURATA 9 ORE Corso erogato in collaborazione con CNGeGL e Geoweb Corso di aggiornamento e-learning destinato al Coordinatore per la progettazione e al Coordinatore per l esecuzione dei lavori A002 PSC e costi della

Dettagli

Spettabile. Termine attività PREMESSA

Spettabile. Termine attività PREMESSA Spettabile Ogetto: Regione Lazio - Bando per l educazione permanente degli adulti. Misura 1.a di Sistema. Delibera Giunta Regionale n. 30 dell 11/01/2001 - (Pubblicato nel BUR Lazio n.5 del 20 febbraio

Dettagli

Open Access e condivisione delle conoscenze: l impatto del modello nelle comunità di apprendimento

Open Access e condivisione delle conoscenze: l impatto del modello nelle comunità di apprendimento Open Access e condivisione delle conoscenze: l impatto del modello nelle comunità di apprendimento Principale ricercatore: Anna Maria Tammaro Componenti Gruppo di ricerca: Fabrizia Bevilacqua, Monica Vezzosi,

Dettagli

MASTER HR SPECIALIST

MASTER HR SPECIALIST MASTER HR SPECIALIST REGOLAMENTO DIDATTICO-ORGANIZZATIVO CENTRO DI RICERCA CEFORC FORMAZIONE CONTINUA & COMUNICAZIONE DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE UNIVERSITA DEGLI STUDI ROMA TRE 1. Per l anno

Dettagli

MASTER di II Livello I EDIZIONE

MASTER di II Livello I EDIZIONE MASTER di II Livello (DOPPIO TITOLO) I EDIZIONE Master en formacion del Profesorado de Education Secundaria Obligatoria y Bachillerato, Formacion Profesional y Esenanza de Idiomas (In sigla MA361 I edizione)

Dettagli

Università degli Studi ecampus: un servizio progettato «intorno» allo studente

Università degli Studi ecampus: un servizio progettato «intorno» allo studente Università degli Studi ecampus: un servizio progettato «intorno» allo studente Infrastruttura fisica: LE SEDI BARI Infrastruttura virtuale: LA PIATTAFORMA E-LEARNING Bari, p.zza G. Cesare 13 ecampus è

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la Programmazione Direzione Generale per gli Affari Internazionali Ufficio IV - Programmazione e gestione dei fondi strutturali

Dettagli

La piattaforma e-learning dello IAL

La piattaforma e-learning dello IAL La piattaforma e-learning dello IAL Lo IAL - Innovazione Apprendimento Lavoro della Campania è da sempre attento alle richieste formative e di aggiornamento che arrivano dai giovani e dal mercato del lavoro.

Dettagli

@Architetti di Apprendimento The meeting point to learn, experience and share. www.archittettidiapprendimento.it

@Architetti di Apprendimento The meeting point to learn, experience and share. www.archittettidiapprendimento.it @Architetti di Apprendimento The meeting point to learn, experience and share www.archittettidiapprendimento.it FINALITÀ DESTINATARI ORGANIZZAZIONE L Hdemia@ArchitettidiApprendimento si colloca fra le

Dettagli

Gianluca Cicognani. La piattaforma FAD Chronos: demo e metodologia formativa

Gianluca Cicognani. La piattaforma FAD Chronos: demo e metodologia formativa Gianluca Cicognani La piattaforma FAD Chronos: demo e metodologia formativa Il progetto Osservatorio RRHH Spin-Off Formazione a distanza Evoluzione FAD Prima generazione: materiale cartaceo inviato per

Dettagli

Relazione finale. Fasi I fase: attività di brainstorming problematizzazione, formulazione di ipotesi, ricerca di soluzioni

Relazione finale. Fasi I fase: attività di brainstorming problematizzazione, formulazione di ipotesi, ricerca di soluzioni Russi Grazia Classe F1 a.s. 2008/09 Tutor: Silvia Rossi Titolo: Ambiente e territorio Relazione finale Contenuti Il progetto ha lo scopo di sviluppare nei ragazzi il senso di appartenenza nei confronti

Dettagli

OPEN DAY. dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e giovedì 21 gennaio 2016 dalle ore 15:00 alle ore 18:30. www.vittoriacolonnalicei.it

OPEN DAY. dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e giovedì 21 gennaio 2016 dalle ore 15:00 alle ore 18:30. www.vittoriacolonnalicei.it www.vittoriacolonnalicei.it Il Liceo Statale Vittoria Colonna offre i seguenti indirizzi di studio: LICEO SCIENTIFICO opzione SCIENZE APPLICATE LICEO LINGUISTICO OPEN DAY LICEO delle SCIENZE UMANE sabato

Dettagli

E-learning Guida pratica all utilizzo

E-learning Guida pratica all utilizzo E-learning Guida pratica all utilizzo Riccardo Picen 2014-2015 Sommario Cos è MOODLE?... 2 Come collegarsi alla pagina dei servizi... 2 PIATTAFORMA E-LEARNING... 3 1. Effettuare la registrazione (valida

Dettagli

Istituto Tecnico Economico. Bramante. www.itcbramante.it. da oltre 150 anni

Istituto Tecnico Economico. Bramante. www.itcbramante.it. da oltre 150 anni Istituto Tecnico Economico Bramante www.itcbramante.it da oltre 150 anni OFFERTA FORMATIVA BIENNIO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING INDIRIZZI DEL TRIENNIO ECONOMICO AZIENDALE AMMINISTRAZIONE FI- NANZA

Dettagli

PON Lingua letteratura e cultura in una dimensione europea: Lingue straniere corsi brevi Guida all attuazione

PON Lingua letteratura e cultura in una dimensione europea: Lingue straniere corsi brevi Guida all attuazione PON Lingua letteratura e cultura in una dimensione europea: Lingue straniere corsi brevi Guida all attuazione Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la Programmazione

Dettagli