COMPUTO METRICO ESTIMATIVO E QUADRO ECONOMICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMPUTO METRICO ESTIMATIVO E QUADRO ECONOMICO"

Transcript

1 Consorzio di Bonifica "Ufficio dei Fiumi e Fossi" - PISA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO E QUADRO ECONOMICO pag. 1 OGGETTO: Miglioramento della funzionalità idraulica del Fosso Cateratto - Opere elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - Importo progetto esecutivo Euro ,00 - CUP: D33B COMMITTENTE: Consorzio di Bonifica "Ufficio dei Fiumi e Fossi" - Via S.Martino, PI PISA, 29/06/2013 IL TECNICO geom. Roberto Tesi Miglioramento della funzionalità idraulica del Fosso Cateratto - Opere elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B PriMus by Guido Cianciulli - copyright ACCA software S.p.A.

2 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 2 R I P O R T O LAVORI A CORPO LAVORI IN APPALTO (SpCat 1) OPERE ELETTROMECCANICHE (Cat 1) ELETTROPOMPE SOMMERGIBILI (SbCat 1) 1 Fornitura e posa in opera di n.2 elettropompe sommergibili costituite da motore elettrico OC.01 alloggiato in vano a tenuta stagna, collegato mediante un albero di lunghezza ridotta ad 15/05/2013 una girante ad elica situata in voluta. Motore elettrico: Motore asincrono trifase con rotore in corto circuito, isolato in classe H, grado di protezione IP 68, protetto da microtermostati e da rilevatore di infiltrazioni, il motore dovrà sopportare fino a 30 avvii/ora, il raffreddamento del motore dovrà essere forzato, in circuito chiuso, mediante circolazione di glicole in una campana di raffreddamento che avvolge il motore. Tenute meccaniche: La macchina dovrà essere dotata di n.2 tenute meccaniche, lubrificate e raffreddate da un bagno di olio, assicurando il perfetto isolamento tra la parte idraulica ed il motore elettrico. I cuscinetti dovranno essere pre ingrassati con lubrificante Long - life. Girante: La girante dovrà essere del tipo bipolare aperta a basso rischio d'intasamento. Cavi di alimentazione: I cavi di alimentazione elettrica per uso sommerso (di lunghezza minima m. 25 per i circuiti di potenza ed ausiliario), dovranno entrare nel gruppo pompa tramite appositi pressacavi. Inoltre saranno fornite fune di pescaggio e q.b. calzamaglie per sospensione cavi elettrici, cavalletto di appoggio, e catena di sollevamento in acciaio zincato. L'elettropompe saranno fornite complete di elettronica di rilevazione anomalie per la segnalazione di infiltrazioni d'acqua nello statore, e alta temperatura nello statore, tale dovrà essere montata all'interno del quadro elettrico di comando e controllo di ciascuna macchina. Materiali: Fusioni principali: Ghisa GG 25 G Girante (pale e mozzo): Ghisa GG 25 G Albero: AISI 431 Viterie: Acciaio inox Tenute meccanica interna: Carburo di tungsteno Tenute meccanica esterna: Carburo di tungsteno Finitura esterna della pompa: Verniciatura Prestazioni garantite: Portata: 350 l/sec. Prevalenza: 3,6 m. Rendimento totale (minimo): 53 % Potenza nom. Motore (rif C): 22 Kw Avviamento: stella-triangolo Giri/minuto (max.): 1000 Peso complessivo (+/- 10 %): 900 Kg. DN bocca di mandata (min.): 300 mm. 1,00 SOMMANO... A CORPO 1, , ,00 TUBAZIONI DI MANDATA (SbCat 2) 2 Fornitura e posa in opera di n.2 tubazioni di mandata delle elettropompe sommergibili, in OC.02 tubo nero senza saldatura per impieghi a pressione secondo la normativa EN , 15/05/2013 realizzate in acciaio non legato mat. Fe 410/360. complete di flange forate di accoppiamento norma UNI EN PN 10 mat. Fe 410/360, bulloneria, guarnizioni, curve a 90, staffe di ancoraggio, selle in muratura di adeguate dimensioni per l'ancoraggio delle tubazioni alla struttura in c.a. esistente, tronchetti passamuro, terminale con diffusore, spessore minimo 6,3 mm. e quant'altro occorrente per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. La lunghezza delle tubazioni potrà variare da ml. 15 a ml.18 e pertanto dovrà essere accuratamente rilevata sul posto. A R I P O R T A R E ,00

3 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 3 R I P O R T O ,00 Tutta la carpenteria sopra descritta dovrà essere zincata a caldo. Le tubazioni di mandata avranno un diametro DN 350 mm. in corrispondenza dalla bocca di mandata delle elettropompe e un diametro DN 300 mm. in corrispondenza dello scarico. 1,00 SOMMANO... A CORPO 1, , ,00 VALVOLE DI DISADESCAMENTO (SbCat 3) 3 Fornitura e posa in opera di n.2 valvole di disadescamento sifone, tipo meccanico DN 150 o OC.03 di dimensioni adatte per tubazioni diametro 350 (da installarsi sulla sommità del sifone). 15/05/2013 1,00 SOMMANO... A CORPO 1, , ,00 QUADRI ELETTRICI (SbCat 4) 4 Fornitura e posa in opera di n.1 quadro elettrico di comando e protezione ad azionamento OC.04 automatico di n.2 elettropompe da 22 Kw cad., avviamento stella- triangolo, in esecuzione 15/05/2013 per l'installazione in apposito locale tecnico, posa a pavimento. Inoltre dovranno essere creati appositi scavi per l'alloggio di tubazioni corrugate di idonea sezione per il passaggio delle linee elettriche di alimentazione delle due elettropompe (dalle celle di installazione delle elettropompe al locale tecnico dove sarà posizionato il quadro di comando, per una lunghezza complessiva di ml. 50 c.ca). Armadio da interno in poliestere o vetroresina, con grado di protezione IP 68, cassa interna in lamiera, scomparti accessibili anteriormente con portella a cerniera (tutte le apparecchiature del quadro dovranno essere messe a terra), tutti i collegamenti destinati all'esterno del quadro faranno capo a morsettiere poste in basso a ciascun scomparto e facilmente accessibili o a sbarre di sezione adeguata poste sempre nella parte inferiore dello scomparto, tutti gli apparecchi, i collegamenti ed i morsetti dovranno essere contrassegnati con le sigle riportate sugli schemi. Sul fronte di ciascun pannello dovranno essere previste delle targhette riportanti le indicazioni dei diversi azionamenti, alim.: 400 V - 50 Hz. Materiali: n. 1 sezionatore rotativo, manovra bloccaporta lucchettabile. n. 2 portafusibili tripolari con fusibili a caratteristica ritardata. n. 2 avviatori stella/triangolo tripolari completi di relè termico e temporizzatore. n. 2 selettori man-0-aut-emergenza (posizione manuale stabile); n. 2 circuiti di protezione elettropompa da sovratemperatura e da infiltrazione, realizzati per mezzo di relè minicas, lampade di segnalazione e pulsante di ripristino (a led). n. 5 portalampade con tutte le luci installate a led: n. 1 luce verde (presenza tensione) n. 2 luce bianca (elettropompa in marcia) n. 2 luce rossa (scatto termico) n. 1 set di strumenti costituiti da: n. 1 voltmetro elettromagnetico 500V con commutatore voltmetrico e fusibili di protezione; n. 2 amperometri elettromagnetici fondo scala adeguato, adatti per inserzione diretta (fino a 40 A) o con riduttore di corrente (oltre 40 A); n. 2 conta ore di funzionamento; n. 1 trasformatore monofase per circuiti ausiliari di potenza adeguata; n. 1 di allarme con batteria in tampone 12 V cc. Completa di avvisatore ottico, q.b. relè ausiliari per automatismi di funzionamento (alternanza), q.b. morsetti di connessione. -Q.b. materiale vario di cablaggio, morsetti, targhette indicatrici e quant'altro necessario per la realizzazione del quadro a regola d'arte. A completamento della fornitura sono previsti i seguenti strumenti da posizionare nelle vasche di carico e scarico. n. 2 sensori sommergibili di livello, a pressione idrostatica, campo di misura 0-5 metri c.a., membrana ceramica, cavo in polietilene da 25 metri cad., corpo in acciaio inox AISI 316L, grado di protezione IP 68. n.6 interruttori di livello a variazione di assetto (con n.3 tubi di calma da posizionare all'interno delle celle), completi di 25 metri di cavo cad., aventi funziona di allarme, automazione di backup elettropompe, automazione elettromeccanica di emergenza (da A R I P O R T A R E ,00

4 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 4 R I P O R T O ,00 installare nelle celle delle rispettive elettropompe, secondo le indicazioni fornite dalla Direzione lavori). Contatti puliti e segnali e predisposizioni varie per la realizzazione dell'interfaccia con l' di automazione 1,00 SOMMANO... A CORPO 1, , ,00 SGRIGLIATORE OLEODINAMICO (SbCat 5) 5 Fornitura e posa in opera di sgrigliatore automatico del tipo oleodinamico con tipologia OC.05 traliccio in postazione fissa, adatto per lavorare con temperature da - 25 a + 50 C. 15/05/2013 La macchina dovrà essere adatta alle dimensioni ed alle caratteristiche della griglia precedentemente descritta. La macchina sarà composta dalle seguenti parti principali: Pettine fisso di particolare profilo adatto per lo scarico del materiale grigliato. Il pettine sarà completo di settori sagomati in acciaio speciale, applicati allo stesso in modo tale da poter penetrare tra le barre della griglia, e sarà realizzato in acciaio e munito di adeguata foratura per consentire lo scolo dell'acqua contenuta nel materiale sollevato, nella parte strisciante del pettine sulla griglia saranno applicati un profilo in materiale plastico facilmente sostituibile. Il pettine sarà fissato cu una coppia di montanti tubolari opportunamente collegati che costituiranno il gruppo a traliccio di guida per il comando di salita e discesa dovranno essere impiegati n. 1 cilindro idraulico a doppio effetto con stelo cromato a forte spessore, per il movimento di allontanamento ed avvicinamento dalla griglia saranno previsti n. 1 cilindro idraulico a doppio effetto con stelo cromato a forte spessore. L'ingombro della macchina sarà tale da consentirne l'installazione negli spazio presenti manufatto, per il comando dei cilindri idraulici dovrà essere installato, una centralina oleodinamica azionata da motore elettrico 220*380 V - 50 Hz - IP 55, di potenza adeguatamente dimensionata all'impiego previsto. La centrale oleodinamica dovrà essere corredata di vasca inferiore realizzata in acciaio inox AISI 304 per la raccolta di eventuali perdite. L'olio idraulico del primo riempimento dovrà essere del tipo a base di esteri sintetici di rapida biodegradabilità con classe di inquinamento dell'acqua WGK 0. La centrale dovrà essere completa di distributore idraulico, valvola di sicurezza e tutti i meccanismi di protezione e funzionamento. Sia la centrale che il quadro elettrico saranno inserite in una struttura chiusa (cassero) dotata di portine apribili su entrambi i lati. Tutti i componenti della centralina oleodinamica saranno di primarie case costruttrici e la bulloneria dovrà essere in acciaio inox AISI 30,4, lo sgrigliatore dovrà essere progettato in modo da riavviarsi anche dopo un notevole periodo di fermata, senza problemi. Dati dimensionali e prestazioni richieste: Corsa utile pettine ca mm. - Larghezza pettina ca mm. Massa sollevabile fino a 1000 Kg. - Velocità operativa ca. 0,20 m/s. Nastro trasportelevatore metallico: Fornitura e posa di nastro trasportelevatore metallico per lo smaltimento del materiale grigliato. Il nastro mobile dovrà essere realizzato in rete metallica di acciaio inossidabile AISI 304 di profilo speciale, adeguato per l'allontanamento dei materiali sollevati dallo sgrigliatore sopradescritto. La rete dovrà scorrere su profili di materiale plastico antifrizione, fissati alla struttura portante mediante viti in AISI 304. Il particolare profilo delle rete del nastro dovrà permettere lo scolo dell'acqua contenuta nei detriti trasportati. La struttura portante del nastro e le sponde di contenimento dovranno essere realizzate in lamiera zincata a caldo di adeguato spessore. L'azionamento del nastro sarà realizzato a mezzo motoriduttore elettrico di adeguata potenza, dotato di cofano di protezione per installazione all'esterno Inoltre si dovrà tenere conto nel dimensionamento del motore di un coefficiente riduttivo dovuto, al funzionamento al giorno da 6 a 18 ore, traslazione del nastro con carico, vario e concentrato, oltre 30 avviamenti ora. Gli alberi di comando rinvio saranno realizzati in acciaio e montati su supporti stagni dotati di cofanatura di protezione in materiale plastico. Gli ingranaggi di trazione e rinvio saranno costruiti in lega speciale al Nichel, dovrà inoltre essere prevista una adeguata carpenteria di sostegno, completa di cavalletti, per l'appoggio del nastro sul manufatto esistente. A R I P O R T A R E ,00

5 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 5 Tutta la bulloneria esistente dovrà essere in acciaio inox AISI 304. Dati dimensionali e prestazioni richieste: Larghezza utile 600 mm. Lunghezza complessiva ca. 10 m. Velocità di traslazione ca. 0,25 m/ s Quadro elettrico di comando: Fornitura e posa di quadro elettrico di comando installato in apposito armadio all'interno della struttura macchina mobile. Il quadro dovrà gestire, oltre alle logiche di funzionamento dello sgrigliatore, anche il comando del nastro trasportelevatore e dispositivo differenziale di livello. Il quadro elettrico sarà realizzato in esecuzione stagna IP 55 e dovrà contenere tutti i componenti elettrici di funzionamento e protezione, ivi compreso un conta ore per il rilevamento delle effettive ore di lavoro della macchina, inoltre dovrà essere realizzato con logica PLC Materiali: n. 1 interruttore generale Teleruttori con relè termici di protezione motori Commutatore locale/distanza Selettore manuale/automatico Trasformatore /24 V Relè ausiliari, Temporizzatori Collegamenti di adeguata sezione per la messa a terra delle parti metalliche Targhette indicatrici Fine corsa. Inoltre dovranno essere previsti contatti cablati in morsettiera disponibili per la segnalazione a distanza di eventuali anomalie Scaldiglia di condensa completa di termostato Le morsettiere di raccolta dovranno essere del tipo componibile con morsetti numerati per la loro individuazione. Analoga numerazione dovrà essere riportata all'estremità dei conduttori di cablaggio Funzionamento: Prima di ogni inizio di manovra automatica dovrà essere inserito un allarme acustico di preavviso avviamento, per la durata da 3 a 10 secondi. Inoltre dovrà essere prevista una pulsantiera per il comando in manuale, dotata di presa stagna e di cavo con lunghezza adeguata, per consentire all'operatore di effettuare le funzioni di manovra della macchina e precisamente: allontanamento, discesa, avvicinamento, salita e avviamento nastro trasportatore. I cavi elettrici dell'impianto dovranno essere alloggiati, a seconda del tragitto, entro tubazioni zincate e raccordati agli utilizzatori, mediante guaine flessibili stagne. Lo sgrigliatore dovrà essere dotato di dispositivo di sicurezza contro il sovraccarico tale che se il pettine incontra un ostacolo superiore alla taratura, la macchina si arresti senza pericolo che qualche organo ne soffra, contemporaneamente una segnalazione luminosa lampeggiante evidenzierà il fuori servizio, mentre a morsettiera sarà disponibile un segnale di fuori servizio generico. Ciclo di funzionamento richiesto: Discesa del pettine in posizione allontanata Avvicinamento del pettine alla griglia Risalita del pettine con materiale grigliato e scarico Allontanamento del pettine dalla griglia All'avviamento dello strigliatore (manuale e/o automatico) dovrà entrare in funzione anche il nastro trasportatore. Con un tempo sufficiente a completare lo smaltimento del materiale di risulta. In particolare nel caso la macchina nella fase di chiusura del pettine incontri un ostacolo superiore alla pressione max. di taratura, la stessa dovrà invertire il moto e procedere ad altri due tentativi nella stessa posizione. Il funzionamento automatico della macchina dovrà avvenire mediante un programmatore con tempi voluti di lavoro e riposo, regolabili secondo ola necessità (da 1 a 60 minuti primi e da 1 a 30 ore). Il quadro elettrico di comando dovrà essere predisposto per l'avviamento della macchina, con priorità sulla programmazione lavoro/riposo, anche da dispositivo differenziale ad ultrasuoni. Infine lo sgrigliatore dovrà essere dotato di due pulsanti a fungo per l'arresto di emergenza posti sui due lati. Per il controllo dell'automatismo del sistema di sgrigliatura dovrà essere prevista l'installazione di un dispositivo di controllo livello ad ultrasuoni, monte - valle griglia ferma detriti. Il dispositivo previsto è del tipo ad ultrasuoni con i seguenti componenti: sonda rilevatrice livello installata a monte del fronte griglia sonda rilevatrice livello installata a valle griglia R I P O R T O ,00 A R I P O R T A R E ,00

6 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 6 R I P O R T O ,00 centralina elettronica per comparazione segnali e gestione automatismo. Saranno a carico dell'impresa la messa in asciutta dei manufatti, e tutti gli allacciamenti elettrici ai nuovi quadri da posizionare nell'apposito locale tecnico (comprensivo di realizzazione di nuove line interrate per il passaggio di tutta la casistica elettrica). 1,00 SOMMANO... A CORPO 1, , ,00 PASSERELLA PEDONALE E GRIGLIA FERMADETRITI (SbCat 6) 6 Fornitura e posa in opera di passerella metallica completa di grigliato pedonabile e parapetti OC.06 di protezione e proteggi piede per operazioni di pulizia griglie, da posizionare lato valle 15/05/2013 impianto e di griglia ferma detriti costituita da pannelli affiancati di peso tale da risultare facilmente rimovibili. Esecuzione in barre piatte S275JR elettrosaldate, opportunamente dimensionati per resistere al carico idraulico. Griglia completa di profilati metallici di irrigidimento e appoggio inferiore di soglia da fissare sul piano di fondo. - Larghezza griglia: 1500 mm - Altezza dal fondo a p.c.: 3040 mm - Trattamento protettivo: zincatura a bagno caldo secondo la norma EN ISO Sviluppo con inclinazione a 20 : 3580 mm - Ferro piatto da: 80x8 mm - Luce tra le barre: 100 mm - Passerella lunghezza ca.: 2000 mm - Passerella larghezza ca.: 1200 mm - Peso griglia + passerella: 680 Kg+5% 1,00 SOMMANO... A CORPO 1, , ,00 IMPIANTO DI TERRA (SbCat 7) 7 Realizzazione di impianto di terra generale mediante fornitura e posa in opera di n.10 OC.07 dispersori a croce, n.10 pozzetti di ispezione, n.10 cartelli monitori (n.8 perimetrali al locale 15/05/2013 tecnico e n.2 in prossimità dell'area di lavoro delle elettropompe) e dei collegamenti in treccia di terra nuda 50 mmq. della lunghezza complessiva di ml. 40 (valore da richiedere presso la soc. E.N.E.L. divisione infrastrutture e reti competenza ditta Appaltatrice). Nella realizzazione dell'impianto di terra saranno incluse tutte le opere di scavo e ripristino. Inoltre dovrà essere realizzato un impianto equipotenziale con collegamento di tutte le masse metalliche (grigliati calpestabili, parapetti, griglie ferma detriti, scalette, ecc.). Inoltre tutti gli scavi per la posa dei cavidotti (e la rispettiva fornitura dei cavidotti opportunamente dimensionati) saranno tutti a carico dell'impresa. L'impresa appaltatrice dovrà occuparsi di tutta la pratica presso la soc. E.N.E.L. per l'aumento di potenza della stazione di sollevamento (dagli attuali 50 Kw ai futuri 100 Kw), resta inteso che tutte le spese per la nuova fornitura saranno a carico di questa Stazione Appaltante. 1,00 SOMMANO... A CORPO 1, , ,00 LOCALE TECNICO, LINEE ELETTRICHE DI ALIMENTAZIONE, ACCESSORI (SbCat 8) 8 CABINA ELETTRICA PREFABBRICATA: OC.08 Fornitura e installazione di cabina elettrica prefabbricata realizzata in c.a.v. confezionato 15/05/2013 con cemento ad alta resistenza adeguatamente armato con pareti di spessore 7 cm, internamente ed esternamente trattate con intonaco murale plastico al quarzo che conferisce elevata resistenza agli agenti atmosferici. Il tetto è impermeabilizzato con guaina A R I P O R T A R E ,00

7 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 7 R I P O R T O ,00 catramata, saldata e verniciata con pittura bituminosa di colore alluminio. La ventilazione naturale all'interno dei box avviene tramite finestre di aerazione che consentono l'eliminazione dei fenomeni di condensa. Il basamento di tali box può essere prefabbricato e realizzato come una vasca che, attraverso dei fori opportunamente predisposti, consente il passaggio dei cavi. Inoltre i locali dovranno essere già provvisti di impianto di illuminazione e illuminazione d'emergenza. Dati caratteristici: Cabina monoblocco in c.a.v. dim. mm 2440x4410xh2650 divisa in 2 vani: locale tecnico (quadri di comando elettropompe) locale misure E.N.E.L. CAVI DI ALIMENTAZIONE APPARECCHIATURE ELETTROMECCANICHE E NUOVA LINEA ENEL: Posa in opera di n.4 tubazioni in corrugato DN 200 mm. lunghezza complessiva c.a. 100 ml. compreso lo scavo, l'installazione di n.2 pozzetti carrabili con chiusino in ghisa per intercettazione linee da collocare rispettivamente in prossimità del locale tecnico (partenza linee) e in prossimità delle apparecchiature elettromeccaniche da alimentare (paratoia centrale e laterale, elettropompe sommergibili e impianto di sgrigliatura). Posa in opera di n. 1 tubazione in corrugato DN 120 mm. per l'arrivo della linea E.N.E.L. da punto di fornitura al locale contatore per una lunghezza di c.a. ml. 50 compreso lo scavo. Inoltre in prossimità delle celle di alloggio delle due elettropompe, sulla parte esterna del piano campagna, dovranno essere installati nel rispetto delle indicazioni fornite dalla D.L. n.2 quadri di sezionamento stagni per interlacciare le linee di alimentazione delle macchine, il tutto per facilitare l'estrazione delle stesse durante le fasi di controllo e manutenzione. IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE ESTERNO: Posa in opera di tubazione corrugata DN 60 mm. della lunghezza complessiva di ml. 70, compreso lo scavo, la fornitura dei cavi elettrici di alimentazione per nuovo impianto d'illuminazione esterno, la fornitura di n. 4 pozzetti carrabili con coperchio in ghisa da posizionare nel rispetto delle indicazioni fornite dalla Direzione lavori, la realizzazione di n. 4 plinti in cemento armato, la fornitura e l'installazione di n. 4 pali rastremati zincati dell'altezza di mt. 6,00, muniti dei seguenti accessori: supporti palo tipo "doppio LEO", cavalletto per pali diam. 102 mm., portella per pali DM mm, lampade "tipo LEO/A CR NAV-T SON-T 150W E40". Tutta la linea di alimentazione dovrà far capo, con relativo quadro ed interruttore di protezione, nel locale tecnico dell'impianto, inoltre l'impianto dovrà essere azionato da interruttore crepuscolare. CARPENTERIA METALLICA: Fornitura e posa in opera di grigliato metallico pedonabile delle dim. ml. 3,60x2,40 da posizionare tra le due celle di alloggio delle elettropompe sommergibili, alla stessa quota dei grigliati d'ispezione posizionati a chiusura delle celle stesse, completo di scaletta metallica composta da n.3 gradini, largh. 500 mm da posizionare secondo le indicazioni fornite dalla D.L. per l'accesso all'area di manovra della paratoia e dei relativi parapetti di protezione e proteggi piede. Trattamento protettivo: Zincatura a bagno caldo secondo la norma EN ISO ,00 SOMMANO... A CORPO 1, , ,00 Parziale LAVORI A CORPO euro ,00 A R I P O R T A R E ,00

8 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 8 R I P O R T O ,00 LAVORI A MISURA LAVORI IN APPALTO (SpCat 1) OPERE EDILI (Cat 2) NUOVO PIAZZALE IN DX IMPIANTO IDROVORO (SbCat 9) 9 Realizzazione di strato di sottofondo con riporto di materiali arido di cava (misto naturale e OC.09 stabilizzato, ecc.) di spessore non inferiore a 30 cm, opportunamente livellato, compattato e 15/05/2013 assestato con l'ausilio di opportuni mezzi meccanici e/o manuali per raggiungere il grado del 95% della prova AASHO modificata (esclusa dal prezzo), da eseguirsi nel rispetto delle quote e delle pendenze indicate negli elaborati di progetto (da 1 a 1,5 cm/ml), conforme a quanto previsto dalle norme vigenti in materia di sottofondi stradali Per la formazione dello strato di fondazione 45,00 SOMMANO... MC 45,00 23, ,30 10 Fornitura e posa in opera di cordonato liscio vibrocompresso prefabbricato murato con malta OC.10 cementizia a 350 Kg di cemento R 32,5, compresa la stuccatura dei giunti con malta 15/05/2013 cementizia a 450 kg. di cemento R 32,5, compreso la fondazione in cls C20/25: diritto, largh.12xh 25xlungh.100 cm. Per la formazione delle bordure laterali di contrasto della spinta della pavimentazione e a contenimento della sabbia 42,00 SOMMANO... ML 42,00 19,94 837,48 11 Fornitura e posa in opera di geotessile N.T. a filo continuo agugliato per strato di OC.11 separazione e di drenaggio, compreso picchettatura: con teli di peso 0,200 Kg/mq 15/05/2013 Per la formazione dello strato di separazione e drenaggio tra il sottofondo e la sabbia di allettamento 220,00 SOMMANO... MQ 220,00 2,34 514,80 12 Realizzazione di pavimentazione monocolore in masselli autobloccanti in calcestruzzo OC.12 vibrocompresso, colorati a scelta della D.L. e con strato antiusura al quarzo, compreso la 15/05/2013 formazione di strato uniforme e ben livellato a mezzo di righe in alluminio di sabbia di allettamento dello spessore compattato di cm. 5, intasamento e sigillatura dei giunti fra singoli masselli con sabbia di spolvero pulita e asciutta a granulometria molto fine, compattazione e assestamento della pavimentazione con piastra vibrante di potenza e tipo adeguati provvista di tappeto in gomma protettiva, taglio degli elementi terminali con apposita taglierina a spacco, escluso eventuali drenaggi, massetti e cordoli laterali (valutazione riferita ad una misurazione vuoto per pieno incluse interruzioni conseguenti la presenza di manufatti, chiusini ed aree da circoscrivere inferiori a 1 ml.): con masselli "doppio T" dim. 20x16,5xh 6 cm. Per la formazione del piano di calpestio e del sottostante riporto di posa (piano di allettamento) 220,00 SOMMANO... MQ 220,00 19, ,60 13 Fornitura e posa in opera di pozzetto di ispezione, intercettazione e/o derivazione OC.13 prefabbricato in cls senza sifone, compreso letto di posa e rinfianchi in cls C16/20 di 15/05/2013 spessore minimo 10 cm, calo con mezzi meccanici, sigillatura e frattura dei diaframmi per il passaggio delle tubazioni, esclusi: lapide, chiusino, griglia o soletta di copertura, scavo e rinterro: dimensioni interne 30x30xh.28 cm, (peso 40 kg) Per formazione rete di raccolta e deflusso delle acque meteoriche superficiali 6,00 SOMMANO... CAD 6,00 34,93 209,58 14 Fornitura e posa in opera di pozzetto di ispezione, intercettazione e/o derivazione OC.14 prefabbricato in cls senza sifone, compreso letto di posa e rinfianchi in cls C16/20 di 15/05/2013 spessore minimo 10 cm, calo con mezzi meccanici, sigillatura e frattura dei diaframmi per il A R I P O R T A R E ,76

9 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 9 R I P O R T O ,76 passaggio delle tubazioni, esclusi: lapide, chiusino, griglia o soletta di copertura, scavo e rinterro: dimensioni interne 40x40xh.40 cm, (peso 85 kg) Per formazione rete di raccolta e deflusso delle acque meteoriche superficiali 3,00 SOMMANO... CAD 3,00 52,34 157,02 15 Fornitura e posa in opera di griglia in ghisa sferoidale secondo UNI ISO 1083-EN 124, classe OC.15 C, resistenza 250 kn, murata a malta cementizia con rinfianco perimetrale in cls C16/20 15/05/2013 (sezione minima rinfianco= s.m.): piana, dimensioni interne 350x350 mm, telaio 410x410xh39 mm (peso 20 kg) (s.m.=10x10 cm) Per formazione rete di raccolta e deflusso delle acque meteoriche superficiali 6,00 SOMMANO... CAD 6,00 86,12 516,72 16 Fornitura e posa in opera di chiusino in ghisa sferoidale secondo UNI ISO 1083-EN 124, OC.16 classe C, resistenza 250 kn a telaio intero, non ventilato, murato a malta cementizia, con 15/05/2013 rinfianco perimetrale (sezione minima rinfianco= s.m.) in cls C16/20: dim. 360x360, telaio dim. 500x500xh80 (peso 27 kg) (s.m.=15x15 cm) Per formazione rete di raccolta e deflusso delle acque meteoriche superficiali 3,00 SOMMANO... CAD 3,00 119,85 359,55 17 Fornitura e posa in opera di canaletta prefabbricata in c.l.s. per convogliamento e deflusso OC.17 acque meteoriche, posta su letto di conglomerato cementizio non inferiore a 10 cm: 15/05/2013 dimensioni esterne canaletta cm. 29 (base)x24 (altezza)x100 (lunghezza); griglia zincata pesante carrabile dim. cm. 20x4x100; classe C, resistenza 250 kn Per formazione rete di raccolta e deflusso delle acque meteoriche superficiali 6,00 SOMMANO... ML 6,00 65,93 395,58 18 Fornitura e posa in opera di tubazione in P.V.C. rigido, serie normale UNI 10972, tipo SN4, OC.18 per scarichi interrati di acque piovane con giunto a bicchiere ed anello elastomerico, posta 15/05/2013 su letto di sabbione e materiale sciolto con sp. min. 20 cm, compresi e compensati nel prezzo i pezzi speciali per il collegamento dei tubi fra loro e con i pozzetti, e quant'altro occorre per dare le tubazioni complete, escluso scavo e rinterro: diam. est. 125 mm, sp. 2,5 Per formazione rete di raccolta e deflusso delle acque meteoriche superficiali 30,00 SOMMANO... ML 30,00 16,37 491,10 19 Fornitura e posa in opera di tubazione in P.V.C. rigido, serie normale UNI 10972, tipo SN4, OC.19 per scarichi interrati di acque piovane con giunto a bicchiere ed anello elastomerico, posta 15/05/2013 su letto di sabbione e materiale sciolto con sp. min. 20 cm, compresi e compensati nel prezzo i pezzi speciali per il collegamento dei tubi fra loro e con i pozzetti, e quant'altro occorre per dare le tubazioni complete, escluso scavo e rinterro: diam. est. 160 mm, sp. 3,3 Per formazione rete di raccolta e deflusso delle acque meteoriche superficiali 24,00 SOMMANO... ML 24,00 18,53 444,72 20 Fornitura e posa in opera di tubazione in P.V.C. rigido, serie normale UNI 10972, tipo SN4, OC.20 per scarichi interrati di acque piovane con giunto a bicchiere ed anello elastomerico, posta 15/05/2013 su letto di sabbione e materiale sciolto con sp. min. 20 cm, compresi e compensati nel prezzo i pezzi speciali per il collegamento dei tubi fra loro e con i pozzetti, e quant'altro occorre per dare le tubazioni complete, escluso scavo e rinterro: diam. est. 200 mm, sp. 4,2 Per formazione rete di raccolta e deflusso delle acque meteoriche superficiali 10,00 SOMMANO... ML 10,00 20,78 207,80 LAVORI ACCESSORI DI COMPLETAMENTO (SbCat 10) A R I P O R T A R E ,25

10 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 10 R I P O R T O ,25 21 Realizzazione di muratura in blocchi in cls e argilla espansa vibro compressi non portanti, OC.21 eseguita con malta cementizia: spessore cm 30 (blocco largh.50xspess.30xalt.20) 15/05/2013 Per la formazione dei muri a delimitazione dell'area di manovra della paratoia 10,00 Per il rialzamento del cordolo perimetrale del vano di scorrimento della paratoia 4,00 Per il rialzamento della soglia della paratoia all'interno del tombino scatolare 2,50 SOMMANO... MQ 16,50 53,76 887,04 22 Fornitura e posa in opera di conglomerato cementizio preconfezionato a prestazione OC.22 garantita, conforme alle Norme Tecniche per le Costruzioni, D.M , fornito e 15/05/2013 gettato in opera, compreso la vibratura: calcestruzzo per opere non strutturali, classe di esposizione X0, classe di resistenza caratteristica C 16/20 Mpa, consistenza S3 semifluida Per realizzazione magrone di sottofondazione locale tecnico, vasca raccolta erba e cordolo recinzione perimetrale 10,00 SOMMANO... MC 10,00 115, ,60 23 Fornitura e posa in opera di conglomerato cementizio preconfezionato a prestazione OC.23 garantita, conforme alle Norme Tecniche per le Costruzioni, D.M , fornito e 15/05/2013 gettato in opera, compreso la vibratura: calcestruzzo per strutture interrate e di fondazione in terreni non aggressivi, classe di esposizione XC2, classe di resistenza caratteristica C 25/ 30 Mpa, consistenza S3 semifluida Per realizzazione cordolo recinzione perimetrale 18,00 Per realizzazione vasca raccolta erba 7,50 Per realizzazione soletta di fondazione e riempimento celle muri in blocchi di cls a delimitazione dell'area di manovra della paratoia 2,50 Per il riempimento celle muro soglia paratoia 1,00 SOMMANO... MC 29,00 123, ,12 24 Fornitura e posa in opera di acciaio secondo le norme UNI-EN 206-1, EN e UNI OC.24 per cemento armato ordinario, tipo Fe B 450C conforme alle Norme Tecniche per le 15/05/2013 Costruzioni, D.M , fornito e posto in opera compreso tagli, sagomature, legature con filo di ferro, sfridi e saldature, cali e sollevamenti: barre presagomate ad aderenza migliorata Ø mm Per armatura cordolo recinzione perimetrale 1.015,00 Per armatura muri in elevazione vasca raccolta erba 500,00 Per armatura muri in blocchi di cls 115,00 SOMMANO... KG 1.630,00 1, ,60 25 Fornitura e posa in opera di acciaio secondo le norme UNI-EN 206-1, EN e UNI OC.25 per cemento armato ordinario, tipo Fe B 450C conforme alle Norme Tecniche per le 15/05/2013 Costruzioni, D.M , fornito e posto in opera compreso tagli, sagomature, legature con filo di ferro, sovrammissione di una maglia, sfridi e saldature, cali e sollevamenti: rete elettrosaldata formato mt 2.00x3.00, Ø 8 mm, maglia 20x20 (4,08 kg/mq) Per armatura soletta di fondazione muri in blocchi in cls e argilla 25,00 Per armatura platea di fondazione vasca raccolta erba 75,00 SOMMANO... KG 100,00 1,48 148,00 26 Fornitura e posa in opera di casseforme per getti di conglomerati cementizi fino ad OC.26 un'altezza massima di m 4,00 misurata dal piano di appoggio all'intradosso del cassero, 15/05/2013 compreso sostegni, puntelli, cunei per il disarmo, la pulitura del materiale per il reimpiego, gli sfridi, il taglio a misura, il calo ed il sollevamento: per opere in elevazione travi, pilastri, solette, setti e muri Per realizzazione cordolo recinzione perimetrale 100,00 Per realizzazione vasca raccolta erba 35,00 SOMMANO... MQ 135,00 36, ,80 A R I P O R T A R E ,41

11 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 11 R I P O R T O ,41 27 Piazzamento di pompa autocarrata per cls, con braccio di distribuzione ripiegabile, compreso OC.27 operatore alla macchina e addetti dell'impresa esecutrice: pompa con braccio fino a 36 m. 15/05/2013 Per getto strutture in cls 2,00 SOMMANO... CAD 2,00 331,40 662,80 28 Sollevamento di cls preconfezionato, mediante uso di pompa autocarrata, escluso OC.28 piazzamento, compreso operatore alla macchina e addetti dell'impresa esecutrice: mediante 15/05/2013 pompa con braccio fino a 36 m. Per getto strutture in cls 39,00 SOMMANO... MC 39,00 16,57 646,23 29 Fornitura e posa in opera di recinzione con pannelli in grigliato metallico zincato a caldo, OC.29 elettrosaldati e rivestiti in poliestere colore verde (RAL 6005) delle dimensioni di 15/05/ ,6x2417 mm (LxH), con maglie dim.12,7x76,2 mm., diametro filo 4 mm, con nervature orizzontali di irrigidimento nella parte superiore dei pannelli in profilato metallico con sezione a "U" zincato e rivestito in poliestere colore verde (RAL 6005) delle dim.35x13x2 mm, compreso la fornitura dei pali di sostegno a sezione rettangolare (dim. 80x60x2 mm) posti ad interasse 2550 mm, zincati sia internamente che esternamente e rivestiti in poliestere colore verde (RAL 6005), dotati di piastra di base (dim. 140x60x8 mm) saldata al palo per il fissaggio al cordolo di fondazione con apposite viti e dadi di sicurezza, compreso altresì gli accessori per il fissaggio dei pannelli ai pali, le viti in acciaio inox antisvitamento munite di apposita rondella, i cappucci in plastica pre-montati sul palo e quant'altro necessario per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte, avente le caratteristiche tecniche dei disegni di progetto Per realizzazione chiusura perimetrale piazzale 40,00 SOMMANO... ML 40,00 235, ,00 30 Fornitura e posa in opera di cancello scorrevole su binario delle dimensioni di 6210x2410 OC.30 mm (LxH), luce passaggio 5000 mm, costituito da n.3 moduli da 2070 mm con profili zincati 15/05/2013 e rivestiti in poliestere colore verde (RAL 6005) delle seguenti caratteristiche e dimensioni: riempimento con profili tubolari dim. 25x25 mm, riquadro con profili dim. 60x60x2 mm, trave di base dim. 140x60x3 mm, pali con sezione di 120x120x3 mm da tassellare, completo di ogni accessorio per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte, avente le caratteristiche tecniche dei disegni di progetto Per realizzazione accesso principale al piazzale 1,00 SOMMANO... CAD 1, , ,43 31 Fornitura e posa in opera di ringhiera parapetto, con pannello griglia, in acciaio S 235 JR, OC.31 zincata a caldo in conformità alla norma UNI EN ISO 1461, costituita da montanti in profilato 15/05/2013 a caldo serie "INP" 120 dell'altezza di 1050 mm posti ad interasse di 1500 mm, muniti di piastra di base zincata da 180x180x10 mm, pannello in profilati zincati longitudinali superiori ed inferiori ad "U" dim. 65x40x5 ed aste verticali in piatto dim. 50x6 mm, tubo corrimano zincato a sezione circolare diam. 60 mm - sp. 3 mm - lungh. 6 mt, staffe di collegamento in ferro piatto zincato dim. 35x6 mm - lungh. 100 mm, spinotti di collegamento per tubo corrimano, elementi terminali di fine tratta, fascette bloccatubo, tappi di chiusura, accessori e quant'altro necessario per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte, avente le caratteristiche tecniche dei disegni di progetto Per realizzazione parapetto lungo il perimetro del manufatto esistente in c.a. 50,00 SOMMANO... ML 50,00 159, ,00 32 Messa a dimora di siepe costituita da piante di lauroceraso (Prunus Laurocerasus) in OC.32 contenitore da 3 lt., e un'altezza compresa tra cm. 60 e 80, compreso lo scavo manuale per 15/05/2013 l'apertura della buca di adeguate dimensioni, il reinterro, la movimentazione e la distesa del materiale di risulta in sito, la fornitura e distribuzione di 40 lt di ammendante organico per A R I P O R T A R E ,87

12 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 12 R I P O R T O ,87 ml. di siepe, bagnatura all'impianto con 30 lt. di acqua per ml. di siepe, la fornitura delle piante, escluso gli oneri di manutenzione e garanzia: n. 2 piante al ml. disposte in fila semplice Per formazione siepe perimetrale 56,00 SOMMANO... ML 56,00 16,58 928,48 33 Messa a dimora di piante in contenitore e/o zolla di cipresso (Cupressus Sempervirens) OC.33 isolate, in assortimento di prima scelta, compreso l'apertura manuale delle buche nel terreno 15/05/2013 delle dimensioni di 50x60x60 cm., l'eliminazione di tutte le barriere che avvolgono la zolla, il riempimento della buca con terra di scavo o con terricci appositamente preparati, l'ancoraggio a idonei pali tutori alti 2,5-3 ml. con diametro in testa di almeno 5 cm. legati in maniera solidale con il fusto per mezzo di legacci in plastica, il posizionamento di due tubi forati all'interno dello scavo per facilitare l'irrigazione della pianta, gli oneri di carico e di trasporto, l'irrigazione di soccorso, falciature, zappettature e concimazione per i primi tre anni successivi all'impianto: con altezza compresa tra cm. 175 e 200 Per sostituzione vecchie piante di pino tagliate situate lungo il ciglio stradale Via di Suese 3,00 SOMMANO... CAD 3,00 75,18 225,54 Parziale LAVORI A MISURA euro ,89 A R I P O R T A R E ,89

13 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 13 R I P O R T O ,89 LAVORI IN ECONOMIA LAVORI IN APPALTO (SpCat 1) LAVORI IN ECONOMIA PREVISTI IN PROGETTO (Cat 3) LAVORI ACCESSORI DI COMPLETAMENTO (SbCat 10) 34 Manodopera specializzata/qualificata/comune, noli di attrezzature e macchine operatrici e LE.TOT. forniture di materiali a piè d'opera, da impiegare sul cantiere per l'esecuzione delle seguenti 22/05/2013 lavorazioni: regolarizzazione piano d'imposta piazzale, scavi per posa in opera pozzetti, canalette e tubazioni smaltimento acque meteoriche, rinterri e riempimenti, taglio di vegetazione e taglio alberature isolate, demolizioni e rimozione infrastrutture varie presenti nell'area di lavoro, rimozione recinzione in rete metallica esistente, carico, trasporto e scarico a discarica dei materiali di risulta, esecuzione carotaggi su strutture in c.a., realizzazione cordolo di fondazione cancello scorrevole, rifiniture varie, sistemazione finale area a verde e aiuole perimetrali, rialzamento area di manovra della paratoia, ecc. SOMMANO... n. 1, , ,01 Parziale LAVORI IN ECONOMIA euro 8.358,01 T O T A L E euro ,90 A R I P O R T A R E

14 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 14 DESIGNAZIONE DEI LAVORI TOTALE R I P O R T O Riepilogo SUPER CATEGORIE 001 LAVORI IN APPALTO ,90 Totale SUPER CATEGORIE euro ,90 A R I P O R T A R E

15 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 15 DESIGNAZIONE DEI LAVORI TOTALE R I P O R T O Riepilogo CATEGORIE 001 OPERE ELETTROMECCANICHE , OPERE EDILI , LAVORI IN ECONOMIA PREVISTI IN PROGETTO 8.358,01 Totale CATEGORIE euro ,90 A R I P O R T A R E

16 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 16 DESIGNAZIONE DEI LAVORI TOTALE R I P O R T O Riepilogo SUB CATEGORIE 001 ELETTROPOMPE SOMMERGIBILI , TUBAZIONI DI MANDATA , VALVOLE DI DISADESCAMENTO 3.000, QUADRI ELETTRICI , SGRIGLIATORE OLEODINAMICO , PASSERELLA PEDONALE E GRIGLIA FERMADETRITI 8.000, IMPIANTO DI TERRA , LOCALE TECNICO, LINEE ELETTRICHE DI ALIMENTAZIONE, ACCESSORI , NUOVO PIAZZALE IN DX IMPIANTO IDROVORO 9.571, LAVORI ACCESSORI DI COMPLETAMENTO ,65 Totale SUB CATEGORIE euro ,90 A R I P O R T A R E

17 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 17 DESIGNAZIONE DEI LAVORI TOTALE incid. % R I P O R T O Riepilogo Strutturale CATEGORIE M LAVORI A MISURA euro ,89 15,646-(100,000) M:001 LAVORI IN APPALTO euro ,89 15,646-(100,000) M: OPERE EDILI euro ,89 15,646-(100,000) M: NUOVO PIAZZALE IN DX IMPIANTO IDROVORO euro 9.571,25 3,162-(20,208) M: LAVORI ACCESSORI DI COMPLETAMENTO euro ,64 12,484-(79,792) C LAVORI A CORPO euro ,00 81,593-(100,000) C:001 LAVORI IN APPALTO euro ,00 81,593-(100,000) C: OPERE ELETTROMECCANICHE euro ,00 81,593-(100,000) C: ELETTROPOMPE SOMMERGIBILI euro ,00 23,784-(29,150) C: TUBAZIONI DI MANDATA euro ,00 8,919-(10,931) C: VALVOLE DI DISADESCAMENTO euro 3.000,00 0,991-(1,215) C: QUADRI ELETTRICI euro ,00 4,955-(6,073) C: SGRIGLIATORE OLEODINAMICO euro ,00 26,427-(32,389) C: PASSERELLA PEDONALE E GRIGLIA FERMADETRITI euro 8.000,00 2,643-(3,239) C: IMPIANTO DI TERRA euro ,00 3,303-(4,049) C: LOCALE TECNICO, LINEE ELETTRICHE DI ALIMENTAZIONE, ACCESSORI euro ,00 10,571-(12,955) E LAVORI IN ECONOMIA euro 8.358,01 2,761-(100,000) E:001 LAVORI IN APPALTO euro 8.358,01 2,761-(100,000) E: LAVORI IN ECONOMIA PREVISTI IN PROGETTO euro 8.358,01 2,761-(100,000) E: LAVORI ACCESSORI DI COMPLETAMENTO euro 8.358,01 2,761-(100,000) TOTALE euro ,90 100,000 A R I P O R T A R E

18 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 18 DESIGNAZIONE DEI LAVORI TOTALE incid. % R I P O R T O N O T E Il corrispettivo per l esecuzione dei lavori "a corpo" resta fisso e invariabile senza che possa essere invocata dalle parti contraenti alcuna verifica sulla misura o sul valore attribuito alla quantità di detti lavori. Nel suddetto corrispettivo, s intende sempre compresa ogni spesa occorrente per dare l opera compiuta sotto le condizioni stabilite dal Capitolato Speciale di appalto e secondo i tipi indicati e previsti negli atti progettuali. Pertanto nessun compenso può essere richiesto per lavori, forniture e prestazioni che, ancorché non esplicitamente specificati nella descrizione dei lavori "a corpo", siano rilevabili dagli elaborati grafici o viceversa. Lo stesso dicasi per lavori, forniture e prestazioni tecnicamente e intrinsecamente indispensabili alla funzionalità, completezza e corretta realizzazione dell'opera appaltata secondo le regola dell'arte. PISA, 29/06/2013 Il Tecnico geom. Roberto Tesi A R I P O R T A R E

19 elettromeccaniche e sistemazione area impianto idrovoro - CUP: D33B pag. 19 DESIGNAZIONE DEI LAVORI TOTALE R I P O R T O QUADRO ECONOMICO DEI LAVORI a) Importo per l'esecuzione delle Lavorazioni (al lordo dei costi per l'attuazione dei Piani di Sicurezza) A misura euro ,89 A corpo euro ,10 In economia euro 8.358,01 Sommano euro ,00 b) Importo per l'attuazione dei Piani di Sicurezza (vd. stima analitica nel PSC) A misura euro 0,00 A corpo euro 6.779,10 In economia euro 0,00 Sommano euro 6.779,10 c) Somme a disposizione dell'amministrazione per: c1) Lavori in economia, previsti in progetto, ed esclusi dall'appalto euro 5.500,00 c2) Rilievi, accertamenti, indagini e verifiche euro 0,00 c3) Allacciamenti a pubblici servizi euro 4.800,00 c4) Acquisizione aree o immobili euro 7.636,74 c5) Accantonamento di cui all'art.133, commi 4 e 7, D.LGS. n. 163/2006 e s.m.i. euro 0,00 c6) Spese tecniche relative a: progettazione, alle necessarie attività preliminari e di supporto, nonché al coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, alle conferenze di servizi, alla direzione lavori ed al coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione, assistenza giornaliera e contabilità, assicurazione dei dipendenti euro ,00 c7) Spese per attività di consulenza e di supporto al R.U.P. euro 2.426,05 c8) Eventuali spese per commissioni giudicatrici euro 0,00 c9) Spese per pubblicità e, ove previsto, per opere artistiche euro 0,00 c10) Spese per accertamenti di laboratorio e verifiche tecniche previste dal capitolato speciale d'appalto, collaudo tecnico-amministrativo, collaudo statico ed altri eventuali collaudi specialistici euro 0,00 c11) I.V.A. 21% ed eventuali altre imposte euro ,21 Sommano euro ,00 TOTALE euro ,00 PISA, 29/06/2013 Il Tecnico geom. Roberto Tesi A R I P O R T A R E

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA Progettista: VISTO: Comune di Rombiolo Via

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA Progettista: VISTO: Comune di Rombiolo Via

Dettagli

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013 S T U D I O D I P R O G E T T A Z I O N E C I V I L E E D I N D U S T R I A L E D O T T. I N G. P R E T T O F L A V I O COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA Oggetto: SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO Comune di TROPEA Interventi manutentivi alla rete idrica comunale per fronteggiare l emergenza idrica sul territorio di Tropea Completamento,

Dettagli

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE pag. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 RIMOZIONE DI ARMATURA STRADALE P001 ESISTENTE Prezzo per rimozione a qualsiasi altezza di armatura stradale esistente, completa di accessori elettrici e lampada, previo

Dettagli

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net ........... COMUNITA' MONTANA MUGELLO Oggetto dei lavori: REALIZZAZIONE DI NUOVO LOCALE TECNICO - I DIACCI II LOTTO Progettista: Geom. Francesco Minniti COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 2 LOTTO - COMPUTO METRICO

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

ALLEGATO R ELENCO PREZZI

ALLEGATO R ELENCO PREZZI A r c h i t e t t o R i n a l d i n i E t t o r e R a v e n n a, V i a l e d e l l a L i r i c a n. 4 3 T e l 0 5 4 4 405979 F a x 0 5 4 4 272644 comm. part. Emissione Spec foglio di Mar2014 COMMITTENTE:

Dettagli

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 n ordine codice descrizione un. mis. quantità pr. unit. importo 1 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI pag. 2 Nr. 1 CHIUSURA MASSICCIATA STRADALE eseguita con fornitura e messa in opera di materiale D.0001.3 di saturazione formato esclusivamente con pietrisco minuto di cava dello spessore di mm 0-2, rispondente

Dettagli

Comune di Frascati Provincia di Roma RELAZIONE TECNICA. Progetto per la realizzazione della rete fognante interna ai L.N.F. ed il

Comune di Frascati Provincia di Roma RELAZIONE TECNICA. Progetto per la realizzazione della rete fognante interna ai L.N.F. ed il Comune di Frascati Provincia di Roma pag. 1 RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Progetto per la realizzazione della rete fognante interna ai L.N.F. ed il suo collegamento al collettore ACEA lungo Via Enrico Fermi.

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SETTORE TECNICO UFFICIO PROGETTAZIONE INTERVENTI E.R.S. E M.O. LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDILE ELENCO PREZZI UNITARI RESP. UFFICIO

Dettagli

TUBI E MANUFATTI IN CEMENTO PREFABBRICATI PER STRADE - FOGNATURE - EDILIZIA

TUBI E MANUFATTI IN CEMENTO PREFABBRICATI PER STRADE - FOGNATURE - EDILIZIA TUBI E MANUFATTI IN CEMENTO PREFABBRICATI PER STRADE - FOGNATURE - EDILIZIA INDICE GENERALE PAG. 2 PAG. 3 PAG. 4 PAG. 5 NOVITÀ 2012 SISTEMA QUALITÀ MARCATURA CE MOVIMENTAZIONE E POSA PAG. 6 PAG. 7-8 TUBI

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

Relazione tecnica. Interferenze

Relazione tecnica. Interferenze Relazione tecnica L autorimessa interrata di Via Camillo Corsanego, viene realizzata nel V Municipio ai sensi della Legge 122/89 art.9 comma 4 (Legge Tognoli). Il dimensionamento dell intervento è stato

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 22 E. P_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 22 E. P_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori completamento opere urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 22 E. P_ SCALA Progettista: VISTO: Comune Rombiolo Via Karl Marx

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento GRUNDFOS WASTEWATER Pompe per drenaggio e prosciugamento Pompe per drenaggio e prosciugamento altamente efficienti tecnologicamente all avanguardia Grundfos offre una gamma completa di pompe per per drenaggio

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA. Divisione Depurazione E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE FANGHI ATTIVI IMPIANTI A

IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA. Divisione Depurazione E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE FANGHI ATTIVI IMPIANTI A DI PRIMA PIOGGIA Divisione Depurazione 87 1. - TRATT TTAMENTO DELLE ACQUE IN ACCUMULO (DA 500 A 12.000 M 2 ) 2. IPC - TRATT TTAMENTO DELLE ACQUE DI PIOGGIA IN CONTINUO (DA 270 A 7.200 M 2 ) 88 Divisione

Dettagli

IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar

IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar Pozzoli depurazione s.r.l. via M.Quadrio 11, 23022 Chiavenna SO P.IVA: 01263260133, REA: 61186, Telefono 0343 37475 (3

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via S. Andrea, 8 32100 Belluno Tel. 0437 516927 Fax 0437 516923 e-mail: serv.spisal.bl@ulss.belluno.it Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via Borgo

Dettagli

PARCHEGGI MECCANIZZATI CON FOSSA PER L INTERNOL Modello DUO BOX Mod. DP 03 DP 06

PARCHEGGI MECCANIZZATI CON FOSSA PER L INTERNOL Modello DUO BOX Mod. DP 03 DP 06 DESCRIZIONE IMPIANTO MOD. DP03 Sistema per il parcheggio di autoveicoli a comando elettrico con movimentazioni oleodinamiche con tre piattaforme singole sovrapposte idonee a parcheggiare in modo indipendente

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI ELENCO PREZZI UNITARI PER COSTRUZIONE E MANUTENZIONE RETI ACQUA, RETI FOGNARIE E IMPIANTI DI ALLACCIAMENTO UTENZA Distretto Operativo OPER / COORD / SUP EDIZIONE 02 / 2012 SOCIETÀ ACQUE POTABILI p.a. C.so

Dettagli

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE prof. ing. Pietro Capone Opere realizzate provvisoriamente allo scopo di consentire l esecuzione dell opera, la loro vita è legata

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O 023573g Valvola a sfera in ottone cromato di diam. 2" con maniglia a leva gialla. Si intende compreso nel prezzo la mano d'opera e quanto altro necessario a rendere l'opera finita

Dettagli

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI Le lavorazioni oggetto della presente relazione sono rappresentate dalla demolizione di n 14 edifici costruiti tra gli anni 1978 ed il 1980

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE Piazza Mazzini, 46 16038 SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DELLA SCUOLA PRIMARIA A.R. SCARSELLA, DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

Dettagli

Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo

Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo EDIZIONE 1 / Volume 1 Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo Sezione Blocchi e Pavimenti Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

Solai osservazioni generali

Solai osservazioni generali SOLAI Struttura orizzontale posta ad ogni piano di un edificio. Ha lo scopo di sostenere il proprio peso, dei pavimenti, delle pareti divisorie e dei carichi di esercizio. Per orizzontamento si intende

Dettagli

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali MANUALE TECNICO APPLICATIVO A CURA DI ASSOCOPERTURE PERCHÈ PROTEGGERE I VUOTI Riteniamo necessario parlare ai tecnici del settore

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

*'ffis. bk# crrrà DI AcIREALE COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. in opera di attrezzature.

*'ffis. bk# crrrà DI AcIREALE COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. in opera di attrezzature. \w *'ffis bk# crrrà D AcREALE SETTORE PROTEZONE CVLE --ooooooo Automatizzazione del parcheggio a pagamento di via Galatea - Fornitura e posa in opera di attrezzature. COMPUTO METRCO ESTMATVO., ':. \ r

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN PER SOLAI MONODIREZIONALI skyrail sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE w w w. g e o p l a s t. i t SOLAI 02 VISION Con la Sapienza di costruisce

Dettagli

INDICE 2 SEDE STRADALE AD USO PUBBLICO 2 3 PARCHEGGI AD USO PUBBLICO 3 4 SEGNALETICA STRADALE 3 5 CONDOTTE DI FOGNATURA ACQUE PLUVIALI 5

INDICE 2 SEDE STRADALE AD USO PUBBLICO 2 3 PARCHEGGI AD USO PUBBLICO 3 4 SEGNALETICA STRADALE 3 5 CONDOTTE DI FOGNATURA ACQUE PLUVIALI 5 INDICE pag. Premessa 2 SEDE STRADALE AD USO PUBBLICO 2 3 PARCHEGGI AD USO PUBBLICO 3 4 SEGNALETICA STRADALE 3 5 CONDOTTE DI FOGNATURA ACQUE PLUVIALI 5 6 CONDOTTE DI FOGNATURA ACQUE NERE 6 7 RETE DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

(omissis) ALLEGATO 5 - NORME TECNICHE GENERALI. (omissis)

(omissis) ALLEGATO 5 - NORME TECNICHE GENERALI. (omissis) Deliberazione Comitato per la tutela delle acque dall'inquinamento 04.02.1977 Criteri, metodologie e norme tecniche generali di cui all'art. 2, lettere b), d) ed e), della legge 10 maggio 1976, n. 319,

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.)

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Foglio n 1 di 6 ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Intervento su impianto gas portata termica (Q n )= 34,10. kw tot Impresa/Ditta: DATI INSTALLATORE Resp. Tecnico/Titolare:

Dettagli

Elenco Prezzi Unitari

Elenco Prezzi Unitari Pag. - 1 - di 7 D.008 mc 8,92 Scavo a sezione obbligata Scavo a larga sezione obbligata eseguito con mezzi meccanici in terreno di media consistenza fino alla profondità di 4 m, sia asciutti che bagnati,

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

SERBATOI A SINGOLA PARETE

SERBATOI A SINGOLA PARETE SERBATOIO DA INTERRO: serbatoi cilindrici ad asse orizzontale, a singola o doppia parete per il deposito nel sottosuolo di liquidi infiammabili e non. Costruiti con lamiere in acciaio al carbonio tipo

Dettagli

OO.PP. Puglia 2008. Unità Misura. Prezzo DESCRIZIONE

OO.PP. Puglia 2008. Unità Misura. Prezzo DESCRIZIONE IG 01.001 IG 01.002 IG 01.003a Approntamento dell' attrezzatura di perforazione a rotazione compreso il carico e lo scarico e la revisione a fine lavori. Per ogni approntamento dellattrezzatura cad 667,35

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione Valvola di scarico termico con reintegro incorporato serie 544 R EGI STERED BS EN ISO 9001:2000 Cert. n FM 21654 UNI EN ISO 9001:2000 Cert. n 0003 CALEFFI 01058/09 sostituisce dp 01058/07 Funzione La valvola

Dettagli

IL MINISTRO DELL INTERNO

IL MINISTRO DELL INTERNO D.M. 16 maggio 1987, n. 246 (G.U. n. 148 del 27 giugno 1987) NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE IL MINISTRO DELL INTERNO Vista la legge 27 dicembre 1941, n. 1570: Vista

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli ingegneri della Provincia Autonoma di Trento nell anno 2012, si propone quale traccia per la stesura del Certificato di

Dettagli

POMPE ELETTRICHE 12-24 Volt DC

POMPE ELETTRICHE 12-24 Volt DC POMPE GASOLIO - 2 - POMPE ELETTRICHE 12-24 Volt DC serie EASY con pompante in alluminio DP3517-30 - 12 Volt DP3518-30 - 24 Volt Elettropompa rotativa a palette autoadescante con by-pass, pompante in alluminio

Dettagli

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI Corrente e Tensioni Corrente continua Trasformatore a due avvolgimenti con schermo trasformatore di isolamento CEI 14-6 Trasformatore di sicurezza CEI 14-6 Polarità positiva e negativa Convertitori di

Dettagli

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti.

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. La protezione contro i contatti indiretti consiste nel prendere le misure intese a proteggere le persone contro i pericoli risultanti dal contatto con parti

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI ELENCO PREZZI UNITARI - pag.1- N. Codice Descrizione U.M. Prezzo/Euro 1 A.01 Rimozione di pavimentazione di pietrini di cemento, compreso cordoli, malta sottostante, ponti di servizio, massetto cementizio

Dettagli

Sussidi didattici per il corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI. Prof. Ing. Francesco Zanghì FONDAZIONI - II

Sussidi didattici per il corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI. Prof. Ing. Francesco Zanghì FONDAZIONI - II Sussidi didattici per il corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI Prof. Ing. Francesco Zanghì FONDAZIONI - II AGGIORNAMENTO 12/12/2014 Fondazioni dirette e indirette Le strutture di fondazione trasmettono

Dettagli

- - Visto l'art. 63 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 18 giugno 1931, n. 773;

- - Visto l'art. 63 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 18 giugno 1931, n. 773; Decreto Ministeriale del 12/09/2003 Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per l'installazione e l'esercizio di depositi di gasolio per autotrazione ad uso privato, di capacita' geometrica

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

>>>>>>>>>><<<<<<<<<< Prezzo uro cinquantacinque e zero centesimi al metro cubo. mc 55,00

>>>>>>>>>><<<<<<<<<< Prezzo uro cinquantacinque e zero centesimi al metro cubo. mc 55,00 Nr Rimozione, svellimento, demolizione o scarificazione di marciapiedi esistenti di qualsiasi specie e spessore (selciati, cubetti di porfido, 1 mattonella di asfalto, pietrini di cemento, massetti di

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

BENVENUTI. Introduzione alla norma SIA 118/262. CFP-SSIC TI: martedì 30 maggio 2006

BENVENUTI. Introduzione alla norma SIA 118/262. CFP-SSIC TI: martedì 30 maggio 2006 BENVENUTI Introduzione alla norma SIA 118/262 CFP-SSIC TI: martedì 30 maggio 2006 PROGRAMMA INTRODUZIONE NORMA SIA 118/262 Introduzione generale 10 Ing. Anastasia Confronto diretto SIA 220 SIA 118/262

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI. Disposizioni per l esecuzione di lavori in tensione -- Programma LEONARDO

LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI. Disposizioni per l esecuzione di lavori in tensione -- Programma LEONARDO LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI Lavori di manutenzione su impianti elettrici Manutenzione Atto, effetto, insieme delle operazioni volte allo scopo di mantenere efficiente ed in buono stato,

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Opere di urbanizzazione primaria e secondaria, standard equivalente: computo estimativo di massima

Opere di urbanizzazione primaria e secondaria, standard equivalente: computo estimativo di massima Ing. Andrea Roma Via Messina 3 20154 Milano Programma Integrato di Intervento Cascina Boffalora Aggiornamento Dicembre 2012 Opere di urbanizzazione primaria e secondaria, standard equivalente: computo

Dettagli

Sistema solare termico

Sistema solare termico Sistema solare termico 1 VELUX Collettori solari VELUX. Quello che cerchi. Alte prestazioni, massima durabilità, facile installazione Alte prestazioni, massima durabilità, facile installazione Sempre più

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE a cura del Consorzio POROTON Italia VERSIONE ASPETTI GENERALI E TIPOLOGIE MURARIE Le murature si dividono in tre principali categorie: murature

Dettagli

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3 INDICE 1. Recupero ambientale..pag.2 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale....3 M.F.G. service s.a.s. di A.L Incesso 1. Recupero ambientale Istanza di ampliamento di calcare Prima

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

Aprile 2007. Prevenzione dei rischi di caduta dall alto nei lavori di manutenzione in quota su pareti e coperture

Aprile 2007. Prevenzione dei rischi di caduta dall alto nei lavori di manutenzione in quota su pareti e coperture LINEE GUIDA RELATIVE ALLE MISURE PREVENTIVE E PROTETTIVE DA PREDISPORRE NEGLI EDIFICI PER L ACCESSO, IL TRANSITO E L ESECUZIONE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE IN QUOTA IN CONDIZIONI DI SICUREZZA Aprile 2007

Dettagli

ELENCO PREZZI base Prezzario Opere Pubbliche 2009

ELENCO PREZZI base Prezzario Opere Pubbliche 2009 Comune Pisa Provincia Pisa pag. 1 ELENCO PREZZI base Prezzario Opere Pubbliche 2009 OGGETTO: Progetto opere urbanizzazione Piano Attuativo ex scheda norma 13.2 e 13.3 in variante Campaldo - via Pietrasantina

Dettagli

DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali. PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO

DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali. PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO - DESCRIZIONE TECNICA - Doors Sistem S.r.l. via G.Marconi nr. 37/A -35020- Brugine (PD) Tel. 049/9730468 fax 049/9734399 E-mail:

Dettagli

Linee guida per il montaggio e smontaggio di. ponti a torre su ruote

Linee guida per il montaggio e smontaggio di. ponti a torre su ruote Opere Provvisionali Linee guida per il montaggio e smontaggio di ANVVFC,, Presidenza Nazionale, dicembre 2008 pag 1 Il DECRETO LEGISLATIVO 9 aprile 2008, n. 81 (Pubblicato sulla G.U del 30 aprile 2008)

Dettagli

kerabuild jet Code E591 2008/08 pagina 1/5

kerabuild jet Code E591 2008/08 pagina 1/5 recupero calcestruzzo MALTE TECNOLOGICHE STRUTTURALI ad alta resistenza chimica LINEA costruzioni kerabuild Malta tecnologica strutturale colabile monocomponente per inghisaggi a rapida messa in servizio.

Dettagli

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6 Sistema FS Uno Istruzione di montaggio CONTENUTO Pagina 1 Generalità 2 2 Palificazione 3 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4 4 Elenco dei componenti 6 5 Rappresentazione esplosa del sistema

Dettagli