Uno smart-approach per le Smart City: un nuovo percorso di innovazione della la Città

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Uno smart-approach per le Smart City: un nuovo percorso di innovazione della la Città"

Transcript

1 Uno smart-approach per le Smart City: un nuovo percorso di innovazione della la Città note per la stesura di un Ma nifesto per un nuovo approccio realmente efficace alle Smart City w w w. l u c a b o t t a z z i. c o m - l u c a b o t t a z z i. c o n t a t t g m a i l. c o m -

2 a b s t r a c t I l p r e s e n t e d o c um e n t o c o n s i s t e i n u n a r i fl e s s i o n e s u l l i n n ovazione d e l l e C i ttà ( S m a r t C i ty ), l a q u a l e c o n d uc e a c o n c l u s i o n i r a d i c a l m e n t e d i f f e r e n t i r i s p e t t o a q u e l l e c h e a t t u a l m e n t e g u i d an o p r o g e t t i p u b b l i c i e p r i v a t i i n t a l e a m b i t o. S i p r o pongono u n o Smart Approach, u n n u o vo p e rc o r s o d i i n n ova z i o n e d e l l a l a C i ttà, c h e p e r m e tt e u n r i l a n c i o d i PA e M e r c a t o a ttualmente i n u n a fase di crisi ( a r r oc c a t i i n di fesa di privilegi c h e o r m a i n o n e s i s t o n o p i ù, p e r dono s e m p r e pi ù c o n s e n s o e b u s i n e s s ) - e alcuni progetti specifici altamente innovativi ( i n s e ttori com e : Sm a r t C i ty, Sm a r t H o u s e, S m a r t M obility ). I l n u ovo a p p r oc c i o a l l i n n ova z i o n e r e n d e possibile i l s u p e r a m e n t o d e i p r o b l e m i c h e a t t u a l m e n t e p o n g o n o i n f a s e d i s t a l l o t a l i p ro g e t t i : l a d i p e n d e n z a d a i f i n a n z i am e n t i c h e, c o n l a n u ova fase p o s t- c ri s i, n o n s o n o pi ù di s p o n i b i l i ( n o n è pi ù n e m m e n o n e c e s s a r i o i l c r o w d- fo u n d i n g : c o n i l c r o wd - s o u rc i n g i l vero i nve s t i m e n t o di v i e n e i l c ap i t a l e u m a n o ) c o s ti i n s o s t e n i bi l i d e l l e t e c n ol o g i e a d o ttate, q u a n d o oggi l e t e c n ol o g i e c o n s u m e r ( g i à d i ffuse s u l t e r r i t o r i o, i n t a s c a a d o g ni C i ttadino ) s o n o s u fficientemente potenti p e r a ttuare u n a i n n ova z i o n e d e l l e C i ttà p e r d i t a c o n s e n s o polit i c o: c o n i l n u ovo a pproccio, c h e c o i nvolge i C i ttadini i n u n n u ovo p e rc o r s o di m i g l i o ra m e n t o d e l l a Q u a l i t à d e l l a v i t a i n C i ttà, p u ò e s s e r e r e c up e ra t o i l c o n s e n s o o ra s o tt ra tto d a i p a r t i t i e m ovi m e n t i em e r g e n t i p e r d i t a di b u s i n e s s : i l M e r c a t o, c o n i l n u o vo approc c i o c h e a b b rac c i a i l n u ovo trend emergete post- i n d u s t r i al e, è i n g ra d o d i r i g e n e ra r s i ( r e n d e n d o si i n d i p e n d e n t e d a i fi n a n z i a m e n t i p u b bl i c i ). S i p o n e u n a p a r t i c ol a r e a ttenzione n e i c o nf r o n ti d e l n u ovo t r e n d di p ro g e tt a z i o n e di s t r u m e n t i h a r d ware i n m o d a l i t à C r o w d-sourging ( M a k e r s ), c h e s e m b ra i n a u g u ra r e u n a nuova era di innovazione dal basso. s i n o s s i ( I n d i c e c o m p l e t o i n c a l c e ) I l p r e s e n t e d oc u m e n t o c o n t i e n e : an a l i s i d e l l a s i t u a z i o n e p o l i t i c a e s o c i a l e e u r o p e a, e c o n s i d e ra z i o ni r i s p e tto a p o s s i b i l i v i e d i s o l u z i o n e d e l l a a t t u a l e c r i s i d e l l e I s t i t u z i o n i an a l i s i d e l l a a t t u a l e s i t u a z i o n e d i s t a l l o d e i P r o g e t t i S m a r t C i t y d e fi n i zi o n e d i u n n u o v o p e r c o r s o d i s v i l u p p o d e l l i n n o v a z i o n e S m a r t C i t y - s e g u e u n a i n t r o d u zi o n e di u l t e r i o r i f a t t o r i d i i n n o v a z i o n e d i t a l e n u o vo p e r c o r s o : l e s o lu z i o n i c r o w d - s o u r c i n g, e l ap p r o c c i o d a l l e S m a r t S m a l l T o w n d e f i n i z i o n e d i u n o Open Platform for Smart Cities ( S m a r t C i ty O S - F ra m e w o r k d i s vi l u p p o fac i l i t a t o - S o c i a l N e t w o r k c o s t r u ttivo ( d i n u ova g e n e ra z i o n e ) - S i s t e m a d i s u p porto a n u ove fo r m e di i m p r e n d i t o r i a l i t à ) p r o g e t t i s p e c i f i c i r e a l m e n t e s o s t e n i b i l i ( e r e a l m e n t e u t i l i ) p e r l e S m a r t C i t y. 1 3 / 0 6 / 1 3 2

3 S t r u t t u r a d e l d o c u m e n t o ( I n d i c e c o m p l e t o i n c a l c e ) I N T R O D U Z I O N E U N O S G U A R D O A L L A S I T U A Z I O N E A T T U A L E : a n a l i s i e r i f l e s s i o n i s u l l a s i t u a z i o n e a t t u a l e - l a n e c e s s i t à d i r i v o l u z i o n a r e l a p p r o c c i o a l l e S m a r t C i t i e s - a l c u n e c o n s i d e r a z i o n e s u l l I n n o v a z i o n e d e l l a P A : v e r s o u n a P A s o s t e n i b i l e C O S A S I P U Ò F A R E, I N P R A T I C A : l a p o s s i b i l e r i c e t t a - l a c r o w d i n n o v a t i o n - o l t r e l a v i s i o n e t e c n o l o g i c a : l o w - t e c h e n u o v e f o r m e d i i m p r e n d i t o r i a l i t à - l e n u o v e o p p o r t u n i t à p e r l e P A e p e r i l M e r c a t o l o c a l e S M A R T D E V E L O P I N G : C R O W D - I N N O V A T I O N A T T R A V E R S O L A O P E N P L A T F O R M F O R S M A R T C I T I E S : i l r e c u p e r o d e l l a S u s s i d i a r i e t à - O p e n P l a t f o r m f o r S m a r t C i t i e s : u n n u o v o p e r c o r s o d i i n n o v a z i o n e d e i s e r v i z i d e l l a c i t t à A S P E T T I O P E R A T I VI D E L N U O V O A P P R O C C I O V E R S O N U O V E F O R M E D I S E R V I Z I O P U B B L I C O E N U O V I T R E N D D I S O S T E N I B I L I T À : v e r s o n u o v i t r e n d d i s o s t e n i b i l i t à e n u o v e f o r m e d i s e r v i z i o p u b b l i c o - o l t r e i l W e l f a r e : i l W e l f a r e u n a n u o v a V i s i o n p e r l e S m a r t C i t i e s I N T R O D U Z I O N E A L L E N U O V E T I P O L O G I E D I S O L U Z I O N I : i n n o v a z i o n e d e l l a C i t t à c o m e S o c i a l i n n o v a t i o n - i l n u o v o s c e n a r i o ( e l e n u o v e t i p o l o g i e d i s e r v i z i ) - l i n n o v a z i o n e S e r v i z i p u b b l i c i - i n n o v a z i o n e ò e r e s i s t e n z e d i P A e M e r c a t o - g o a l s e A t t o r i d e l n u o v o p e r c o r s o d i I L N U O V O M E R C A T O P O S T - I N D U S T R I A L E : O P E N M A N U F A C T U R I N G E H A R D W A R E O P E N S O U R C E U N A N U O V A F O R M A D I V A L O R E N U O V E Q U A L I T À D E L L A P R O D U Z I O N E E D E L L A D I S T R I B U Z I O N E P O S T - I N D U S T R I A L E : n u o v e m o d a l i t à d i p r o d u z i o n e : i l m e r c a t o P r o s u m e r / O p e n F a c t o r y m o n t a g g i o - n u o v a m o d a l i t à d i p r o g e t t a z i o n e - c o s a s i p r o d u r r à L A N U O V A E C O N O M I A P O S T - I N D U S T R I A L E : L A C O N T E X T E C O N O M Y C O S A S I P R O P O N E : A P E R T U R A D I U N P O L O D I I N N O V A Z I O N E D A L B A S S O S M A R T S O L U T I O N S ( O P E N S O L U T I O N S ) S M A R T S M A L L T O W N S : I L D O W S I Z I N G D E I P R O G E T T I S M A R T C I T I E S P R I N C I P I D I B A S E E P O S S I BI L I D I R E Z I O N I DI S VI L U P P O D E L L E S O L U Z I O N I P E R L E S M A R T CI T I E S L I N E E D I I N N O V A Z I O N E P E R L E P A : L E O P E N P A a l p o s t o d e l l a c a t e n a d i 1 3 / 0 6 / 1 3 3

4 SEZ 1 INTRODUZIONE 1 3 / 0 6 / 1 3 4

5 UNO SGUARDO A LLA SITUAZIONE ATTUALE VERSO UN NUOVO APPROCCIO ALLE SMART CITIES: OLTRE GLI EQUIVOCI ATTUALI L A S I T U A Z I O N E A T T U A L E I N S I N T E S I L A N E C E S S I T À DI S U P E R A R E L A T T U A L E SI T U A Z I O N E D I S T A L L O L attuale processo di innovazione delle Smart Cities sembra girare a vuoto : s p e s s o n o n p r o d u c e r i s u l t a t i positivi ( n o n p r oduce u n a r e a l e i n n ova z i o n e - o s si a q u a l i t à r e a l m e n t e u t i l i ). E s s o s o s t a n z i a l m e n t e, è e n t ra t o i n u n a u n a fa s e di s t a l l o ( a l di l a d e i n u ovi progra m m i di fa c c i a t a, c h e s e m b ra n o p i ù c h e a l t r o m i ra t i a p r e n d e r e t e m p o ) poiché viene a mancare il sostegno originario di tale modalità di progettazione: i finanziamenti. C i ò c h e s e r v e o r a è q u i n d i è U N A S E R I E D I R I F L E S S I O N I S U Q U A N T O S T A A C C A D E N D O l e q u a l i p e r m e t t a n o d i D E F I N I R E U N N U O V O A P P R O C C I O C H E R I P O R T I I L S I S T E M A D E L L I N N O V A Z I O N E A P I E N O R E G I M E. Q u e s t o n u ovo a p p r oc c i o, c h e è v i e n e d e l i n e a t o n e l p r e s e n t e docum e n t o, pres e n t a l e s e g u e n t i c a ra tteristiche di b a s e : si basa su un approccio alternativo sostenibile rispetto alla situazione contingente, q u a n d o l a p p r oc c i o t ra d i zi o n a l e a l l e S m a r t Ci t i e s è d i venuto p al e s e m e n t e i n s o s t e n i b i l e ( i l n u ovo a p p ro c c i o di s p o n e d i m a g g i o r i r i s o r s e - e q u a l i t a t i va m e n t e m i gl i o r i ). porta innumerevoli vantaggi sia alla PA ( e a l l a C l a s s e p ol i t i c a c h e l a a m m i n i s t ra a l i vello l o c a l e ), sia al Mercato ( c h e d e ve s o l a m e n t e r i posizionarsi p e r r i p r e n d e r e a s v i l u p p a r e n u ovi b u si n e s s ). 1 3 / 0 6 / 1 3 5

6 I L P R O B L E M A : GL I E Q U I V O C I D E L L A P P R O C C I O A T T U A L E L a q u e s t i o n e di b a s e è : p e r c h è s i è a r r i va t i a l l a a tt u a l e s i t u a z i o n e di s t a l l o d e i p r o g e tti p e r l e S m a r t C i t i e s? C o m e s e n e p u ò u s c i r e? I l p r oblema è che fino ad ora ( a l m e n o a l i vello Isti t u z i o n a l e ) s i o p e r a c o n U N A P P R O C C I O B A S A T O S U E Q U I V O C I D I B A S E c h e i m p e d i s c e d i i m b o c c a r e u n a s t r a d a d i r e a l e i n n o v a z i o n e d e l l e C i t t à. Q u e s t i e q u i voc i s o n o fondamentalmente: s i opera i n u n o ttica spesa orienteded n e l l a q u a l e s i ra g i o n a i n b a s e a d i nvestimenti i n d e n a r o. M a i l d e n a r o, p u r r i m a n e n d o u n o d ei fattori i m p o r t a n t i n e l l a c r e a z i o n e di u n a s ol u z i o n e, n e l l e p oc a a ttuale d e l l a sussidiarietà s p o n t a n e a i n q u a n t o a p p ro c c i o O p e n So u r c e (c h e si b a s a s u l l opera di c o m u n i t à t ra s versali d i volontari i n o g n i p a r t e d el m o n d o ) c i ò c h e c o n t a maggio r m e n t e n o n è i l c a p i t a l e t r a d i z i o n a l e, i l d e n a r o, ma i l C ap i t a l e u m an o ( s i vedrà che i n q u e s t a n u ova m odalità i l c o s t o di s v i l u p p o d i s o f t ware è i r r i s o r i o, e i l s u p p o r t o h a r d ware d e l l e s ol u z i o n i p e r l e S m a r t C i t i e s s i p u ò b a s a r e s u l l e T e c n o l o g i e c o n s u m e r d i f f u s e s u l t e r r i t o r i o d a i d e vi c e di proprietà d e i C i ttadini : S m a r t P h o n e s, Ro u t e r W i fi, ec c ). S i t ra tta q u i nd i di passare ad uno sviluppo di soluzioni bisogni oriented ( c h e s i g ni f i c a H u m a n O r i e n t e d ) : orientato a sviluppare le qualità umane della Città, p e r r e n d e r l a p i ù a m i s u ra d u o m o ( vedremo c h e i l p ro c e s s o n o n è so l o C i t i z e n o r i e n t e d, m a è an c h e C i t i z e n d r i v e n ). t a l e a pproccio t ra d i zi o n a l e o r i e n t a t o a l l a s p e s a p r o d uc e l a ttuale dipendenza dai finanziamenti ( p r o g e t t i fund d r i ven): m a i f i n a n z i a m e n t i p e r l a g e s t i o n e d e i S e r v i z i ( e d e l G ove r n m e n t ) vengono a m a nc a r e, e d è q u i n di n e c e s s a r i o c a m b i a r e ra d i c al m e n t e l a pproccio - dal Crowdfunding al Crowdsourcing : c i s i d e ve b a s a r e n o n pi ù s u l fi n a n c i n g, m a sulla capacità di engagement dei Cittadini (di reperire e coinvolgere il Capitale umano) nell ideazione e creazione di soluzioni ( a n c h e i l C r o wdfunding, c o n l a p p r oc c i o O p e n S o u r c e b a s a t o s u l vol o n t a r i a t o, diviene secondario). oggi s i opera c o n un approccio technology centered che non è in grado di produrre risultati qualitativi a p p r e z z a b i l i ( q u e l l i c h e fanno l a d i fferenza t ra l a C i ttà s t u p i d a e l a Sm a r t C i ty - t ra s o s t e n i b i l i t à e d i n s o s t e n i bi l i t à d i u n a S ol u z i o n e ) - vi d e v e i nvece e s s e r e u n a pproccio quality centered: i l fi n e d e l l a Ci tt à, i n e s s e n z a, è l e s s e r e u m a n o ( l a Q u a l i t à d e l l a v i t a d e l l e p e r s o n e ) : è q ui n d i n e c e s s a r i o, p e r r e c u p e ra r e q u e s t o a s p e tto, c o m i n c i a r e a p o r r e l a t t e n z i o n e s u l l e q u a l i t à u m an e d e l s i s t e m a s o c i a l e c i t t a d i n o : p e r q u e s t a ra g i o n e è n e c e s s a r i o r e c u p e ra r e l a t ra d i zi o n a l e p r ogettazione d a l b a s s o d e l l e c o m u n i t à um a n e di u n t e m po ( v i d e v e e s s e r e u n a c o n d i z i o n e d i Su s s i d i a r i e t à a n c h e n e l l a p ro g e t t a z i o n e ) : l a p ro g e tt a z i o n e d e l l e S o l u z i o ni p e r l e S m a r t C i ti e s d e ve av ve n i r e, p e r l o m e n o i n g ra n p a r t e, c o n l a c o-part e c i p a z i o n e d e i C i ttadini. si continua ad operare in logiche di Governance tradizionali, q u a n d o i l p e r c o r s o d i i n n o v a z i o n e i mp l i c a u n r i p e n s a m e n t o a m o n t e d i q u e s t o a sp e t t o : è n e c e s s a r i o p a s s a r e d a u n a l ogica di g overnance ( p oc h e p e r s o n e c h e d a a n n i vi vono fu o r i d a l c o n t e s t o di vi t a d e l n o r m a l e c i ttadino, e, d a l l a l to, p e n s a n o di avere l e r i c e tt e gi u s t e p e r s o ddisfare i b i so g n i d ei C i ttadini) ad una logica di fornire ai Cittadini strumenti di co-governance ( S u s s i d i a r i e t à ). C i ò s i g n i f i c a a n c h e p o r t a r e a l l i n t e r n o d e i p r oc e s s i di A m m i n i s t ra z i o n e d e l l a C i ttà m ag g i o r d e m oc ra t i c i t à ( c h e, s i n o t i, è s i n o ni m o d i m ag g i o r c o n s e n s o e l e t t o r a l e ) : i l processo d i 1 3 / 0 6 / 1 3 6

7 p r o g e ttazione d i u n a Ci tt à ( c om e q u e l l o d e l l a g e s t i o n e di e s s a ) è u n processo di t i p o d e m oc ra t i c o : u n a C i t t à p ro g e t t a t a (o r i - p r o g e t t a t a ) s e n z a i l c o n t r i b u t o a t t i v o d e l l e p e r s o n e c h e l a a b i t a n o n o n p o t r à mai e s s e r e a b b a s t a n z a f u n z i o n a l e a i b i s o g n i d e l l e p e r s o n e d a e s s e r e d e f i n i t a S m a r t. s i o p e ra c o n un approccio orientato al Mercato. Di r e c h e i Cittadini sono i clienti d e l S i s t e m a am m i ni s t ra t i vo è a n c o ra m o l t o l i m i t a t i vo: n e l M e r c a t o a ttuale ( n e l q u a l e s i è s o s t i t u i t a l a r e g o l a t ra d i z i o n a l e di o ffe r t a c h e n a s c e p e r s o d di s fare i b i s ogni d e l p u b bl i c o c o n l a c r e a z i o n e di b i s ogni a r t i f i c i a l i ) n o n c è pi ù p o s t o p e r u n a r e a l e s o d di s fazione d e i bi s o g n i d e l l e p e r s o n e. Ta l e appro c c i o n o n f a c h e c o n t i n u a r e a g en e r a r e p ro b l e m i d i i n so s t e n i b i l i t à d e l l e C i t t à : di s t a c c o d e l l e A m m i n i s t ra z i o ni ( S e r v i z i a i c i ttadini) d ai r e a l i bi s o g n i d e l l e p e r s o n e ( u l t e r i o r e s c a di m e n t o d e l l a q u a l i t à d e l l a v i t a n e i c e n t r i u r b a n i ), c o n t i n u e i ng e n t i s p e s e c o n l a n e c e s s i t à d i vessare i cittadini con pesanti tributi, inefficienza di s p o r t e l l i e s e r vi z i ( c h e p e n a l i z z a n o, t ra l e a l t r e c o s e, i n m o d o i n s o s t e n i b i l e i l m o n d o d e l l avoro). si continua ad operare per il futuro ; q u e s t o è i l t r e n d l e g a t o a l l a d i m e n s i o n e s u l l a v i a d e l t r a m o n t o ( p e r f a t t o r i o g g e t t i v i ) d e l l a P o l i t i c a d e i f i n a n z i a m e n t i e d e l l e g r a n d i c o m m e s s e p e r i g ra n di P l aye r d e l m e r c a t o : u n a di m e n s i o n e c h e, p e r p r e n d e r e t e m po ( p e r poter, n e l f ra tt e m p o, c o n t i n u a r e a godere d i f i n a n z i a m e n t i ), t e n t a di gi u s t i f i c a r e u n a r i c e r c a p u ra e fasi di progett a z i o n e di l u ng h e z z a i nf i n i t a c h e n o n s o n o i n g ra d o d i p r o d u r r e r i s u l t a t i r e a l i. Q u e s t o a pproccio n o n è a ffatto s m a r t ( s i p o t r e b b e di r e c h e è s m a r t d a l p u n t o d i vi s t a di c hi r i c e ve i fi n a n z i a m e n t i, s e n o n fo s s e c h e i i l t e m p o d e i fi n a n z i a m e n t i s t a p e r t e r m i n a r e ). C o n q u e s t o a p p r oc c i o n o n s i f a n u l l a, d i f a t t o, p e r r i s o l v e r e i p r o b l e m i d i f o n d o d e l p r e s e n t e, c h e è d r ammati c a m e n t e i n s o s t e n i b i l e ( n o n si t ra tta pi ù d i u n a i n s o s t e n i bi l i t à s o p p o r t a b i l e, c o m e q u e l l a d e l l i n q u i n a m e n t o, d e l l a sc a r s i t à d e l l a q u a l i t à d ei s e r vi z i : oggi l e p e r s o n e n o n r i e s c o n o pi ù a s o p rav v i vere - a d a r r i va r e a l l a fi n e n e l m e s e ) a c a u s a d e l l a i n s o s t e n i b i l i t à d ei c o s t i d e l l a vi t a u r b a n a. I l p ro b l e m a è quindi q u i e o ra. N o n s i t r a t t a d i c o n t i n u a r e a p r o g e t t a r e, m a d i r i s o l v e r e i n b r e v e t e m p o i p ro b l e m i d e l p r e s e n t e : c i ò è p o s s i bi l e n e l p e rc o r s o i n di c a t o i n q u e s t o documento: i l P r o g e tto O p e n P l a t form fo r S m a r t C i t i e s. I n q u e s t o m odo s i p r o d u c o n o vantaggi non solo per i Cittadini, ma anche per le PA e per i Player del Mercato ( a m m e s s o c h e q u e s t i s a p p i a n o a d e g u a r e l a l o ro m e n t a l i t à ). Pe r d e fi n i r e u n n u ovo a p p ro c c i o si d e ve cioè prendere i n c o n s i d e ra z i o n e c h e : vi d e ve e s s e r e u n a p r o g e ttazione d e l futuro ( va l u t a z i o n e d e gl i s c e n a r i possibili: u n t e n t a t i vo di c om p r e n d e r e c o m e s i v i v r à i n futuro) p a ra l l e l a m e n t e a l l a p r o g e ttazione di Soluzioni immediate. Oggi s i progettano i nvece s ol u z i o n i p e r i l fu t u r o, e n o n p e r i l p r e s e n t e, m a s e n z a c e rc a r e di c o m p r e n d e r e ve ra m e n t e c om e p o t r à e s s e r e u n futuro s o s t e n i b i l e. Le Soluzioni immediate, sono possibili, c om e s i vedrà p i ù ava n t i, g ra z i e a d e s p e di e n t i c o m e ( 1 ) l u t i l i z z o di t e c n o l ogie c o n s u m e r, ( 2 a ) l a d e f i ni z i o n e d i Open P l a t form d i s e r v i z i p ub b l i c i ( d e fi n i z i o n e d i s e m pl i c i p r o t oc o l l i d i c o m u n i c a z i o ni t ra A p p s p e r i n t e g ra r l e i n u n u n i c o s i s t e m a g e n e ra l e d e l l a C i ttà), e ( 2 b ) d i F ra m e w o r k di s v i l up p o facilitati. Il futuro è molto più vicino al passato (a modelli conosciuti) di quanto viene delineato ora: l obbiettivo è c r e a r e C i tt à a m i s u ra d u o m o, c h e s i g n i f i c a, p e r l a m a g gi o r p a r t e, r e c u p e r a r e u n a d i m e n s i o n e u m an a gi à pres e n t e i n e p oc h e p r e c e d e n t i a l l a n o s t ra ( s i a p u r e u n a d i m e n s i o n e c o ni u g a t a c o n a l c u n e fo r m e di i n n ova z i o n e c om p a t i b i l i c o n l a di m e n s i o n e u m a n a, ovvero u m a n a m e n t e s o s t e n i b i l i ). l e s o l u z i o ni p e r l e Sm a r t C i ti e s s o n o a tt u a l m e n t e q u a s i t u tte Soluzioni Mobile: p e r c h è è u n t r e n d di i n vestimento d e i g ra n d i a ttori d el M e r c a t o. M a l a m a g gi o r p a r t e d el l e s o l u zi o n i p e r i n n ova r e l e C i ttà neces s i t a n o s ol a m e n t e di u n a p i c c o l a c om p o n e n t e di M o bi l e : s i p e n s i a S o l u zi o n i p e r l a S c u ol a o p e r i S e r vi z i a n a g ra f i c i ( s i t e n g a c o n t o, i n ol t r e, c h e è m o l t o 1 3 / 0 6 / 1 3 7

8 i m p o r t a n t e n o n p e n s a r e al m o bi l e c om e S m a r t P h o n e o Tab l e t : v i s o n o a n c h e i n t e r e s s a n t i s ol u z i o n i d ec i s a m e n t e s m a r t c o m e q u e l l e v i a S M S ). U N A I N N O V A Z I O N E, I N P A R A L L E L O, D E L L E P A I l p e r c o r s o d i i n n ovazione d e l l e C i ttà ( l a S m a r t C i ty ) è i n p r i m o l u o go u n a i n n ovazione d i va r i a s p e tti d el l e Is t i t u z i o n i d e l l a D e m o c ra z i a : A m m i ni s t ra z i o n e d e i s e r v i z i, G overnance, t i p ol o gi e di s e r v i z i, e c c. S i t ra tt a c i o è di a ttuare u n a R i f o r m a d e l l e I s t i t u z i o n i s o c i a l i ( i n q u a n t o PA e G overnance) c h e p u ò e s s e r e p ra t i c a t a i n v i a i nd i r e tt a ( r i s p e tto a l l e I s ti t u z i o n i d i g overno a ttuali): u n a r i forma d e fa c t o, n e l p i e n o r i s p e tto d e l l e L eg g i a ttuali, p ra t i c a t a s u l l a s p e tto p ra t i c o d e l l a g e s t i o n e d ei s e r v i z i [ vedi doc u m e n t i d e l P r ogetto Ini z i a t i va r i forma dal basso, scaricabi l i d al S i to ]. I n a l t r e p a r ol e, p e r r e n d e r e so s t e n i b i l i i s e r v i z i d e l l e PA, e p e r m i g l i o rare la qualità della v i t a d e i C i t t a d i n i, è n e c e s s a r i o r i f o r m a r e i l n o s t r o s i s t e m a d i P u b b l i c a a m m i n i s t r a z i o n e e d i G o v e r n an c e. E p e r e ffettuare t a l e t i p o di r i forma n o n è n e c e s s a r i o a tt e n d e r e c h e vengano p ro d o tte n u ove L e g gi a l i vello d i G ove r n o n a z i o n a l e : c o n u n o s m a r t a p p r o a c h è p o s s i b i l e c o m in c i a r e a c a m b i a r e l e c o s e ( in g r an p a r t e ) i n mo d o s o s t a n z i a l e, p r o g e t t a r e s o lu z i o n i in t e l l i g e n t i a i p r o b l e m i a t t u a l i, n e l l i m m e d i a t o. i m p e g n a n d o s i a Ci ò è p o s si b i l e s e si i n t e r p r e t a i n m o d o i n t e l l i g e n t e l a l e gi s l a z i o n e a t t u a l e ; e s e, c o m e i n d i c a t o p iù a v a n t i, c i s i r e n d e ( in g r an p a r t e ) i n d i p e n d e n t i d a i f i n a n z i a m e n t i ( g ra z i e a l l e n u ove t e c n ol o gi e S o f t ware e d H a r d ware d i s ponibili a l i vello c o n s u m e r, e d a l l e n u ove m e t o dologi e d i i d e a z i o n e e s v i l up p o d e l l e a p p l i c a z i o n i b a s a t e i n g ra n p a r t e s u l Web ). I n q u e s t o m o d o è p o s s i bi l e, a pp u n t o, p ra t i c a r e una Riforma delle Istituzioni indipendente dalle Istituzioni governative centrali ( s e n z a c i o è a s p e tt a r s i l i m p o s s i b i l e : n u ove l e g g i e n u ovi fi n a n z i a m e n t i ). U n a r i f o r m a c o n l a q u a l e s i d e f i n i s c e u n a n u o v a C i t t à n e l l a q u a l e s i p r o g e t t a n o e c o s t r u i s c o n o N U O V I M O D E L L I D I W E L F A R E 2. 0 c h e ( i n t r o d u c e n d o, t r a l e a l t r e c o s e, l a S u s s i d i a r i e t à t a n t o s p e s s o s o l l e c i t a t a d a l l e d i r e t t i v e U E ) M I G L I O R A N O D E C I S A M E N T E L A Q U A L I T À D E I S E R V I Z I E L E S P E S E A D E S S I C O R R E L A T E. S u s s i d i a r i o : C h e s e r ve d i s u s s i d i o, d i a i u t o ; c h e c o s t i t u i s c e u n m e z z o c o m p l e m e n t a r e e i n t e g ra t i vo p e r q u a l c o s a l tr o S u s s i d i a r i e t à, d e r i va t o d i S u s s i d i a r i o : I n g e n e r a l e, i l f a tto, l a c a ra tteristica, la s i t u a z i o n e d i e s s e r e s u s s i d i a r i o, d i s vo l g e r e f u n z i o n e d i c o m p l e m e n t o, d i n t e g ra z i o n e. I n p a r t i c., n e l l i n g u a g g i o p o l i t i c o, p r i n c i p i o d i s., i l c o n c e t t o p e r c u i u n a u t o r i t à c e n t ra l e a v r e b b e u n a f u n z i o n e e s s e n z i a l m e n t e s u s s i d i a r i a, e s s e n d o a d e s s a a ttrib u i t i q u e i s o l i c o m p i t i c h e l e a u t o r i t à l o c a l i n o n s i a n o i n g ra d o d i s vo l g e r e d a s é. ( Tr e c c a n i ) I n q u e s t o n u ovo c o n t e s t o, s i n o t i, s i m ig l i o r a l a d e m o c r a t i c i t à d e l l e i s t i t u z i o n i. N o n è u n a q u e s t i o n e m o ra l e, m a u n a q u e s t i o n e p ra t i c a : i n q u e s t o m o d o i nfatti S I M I G L I O R A D E C I S A M E N T E I L P R O C E S S O D I P R O G E T T A Z I O N E E G E S T I O N E D E I S E R V I Z I, p o i c h é q u e s t i u l t i m i v e n g o n o c r e a t i ( e c o n t i n u a m e n t e e v o l u t i i n b a s e a l c a m b i a m e n t o d e i f a t t o r i a m b i e n t a l i, o g g i i n c o n t i n u o c a m b i a m e n t o ) c o n i l c o n t r i b u t o f a t t i v o d e i d e s t i n a t a r i d e l p r o c e s s o d i s o d d i s f a z i o n e d e i b i s o g n i 1 3 / 0 6 / 1 3 8

9 ( o s s i a c o n l a c om p a r t e c i p a zi o n e d e l l a D om a n d a : i n q u e s t o c a s o i C i ttadini c o-progettano e c o- g e s t i sc o n o, in gra n p a r t e, i S e r v i z i p ub b l i c i ). Di q u e s t o s c e n a r i o n o n n o n h a n n o n u l l a d a t e m e r e n é i p ol i t i c i n é i P l ay e r t ra d i z i o n a l i d el M e r c a t o. A n z i, l a Classe politica (e l amministrazione dei Servizi pubblici) in questo modo si giova di alcuni vantaggi competitivi fondamentali, c r e a n d o d e l l e ava n g u a r di e ( a l i vello gl obale) n e l l a s o ddisfazi o n e di b i s o g ni r e a l i d e l t e r r i t o r i o. L Am m i n i s t ra z i o n e p ub b l i c a, t ra l e a l t r e c o s e, o ttiene i n q u e s t o m odo: d i v e n i r p r e m i a t a d a i C i t t a d i n i c o n u n a l t o c o n s e n s o e l e t t o r a l e ; d i o tt e n e r e m i gl i o r i p u n t e g g i di m e r i t o d a p a r t e d e l l a U E, e q ui n d i m a g gi o r i fi n a n z i a m e n t i ; di a s s u m e r e u n r u o l o di r i s o n a n z a i n t e r n a z i o n a l e c h e port a va n t a g g i n e l l a v i si b i l i t à p o l i t i c a d e l l i n i z i a t i va, e va n t a g g i i n d o tti c o m e u n i n c r e m e n t o d el t u r i s m o ( a l c u n e s o l u z i o ni, c h e opera n d o a n c h e s u l w e b s o n o a c c e s s i b i l i a l i vello g l obale, r i g u a r d a n o a n c h e i l t u r i s m o ), d e l l o r g a n i z z a z i o n e d i e venti, ec c M o l t i v an t a g g i c o mp e t i t i v i v i s o n o a n c h e p e r i l M e r c a t o : i n t a l e c o n t e s t o i P l ayer t ra di z i o n a l i p o s s o n o, s e m p l i c e m e n t e r i p o s i z i o n a n d o si, e n t ra r e i n u n b u si n e s s di ffuso n o n p i ù di p e n d e n t e d a i fi n a n z i a m e n t i, oggi i n vi a di e s t i n z i o n e ( e s s i, c o m e vedremo, n e l n u ovo c o n t e s t o possono o ttenere nuovi va n t a g g i ). S i t e n g a i n o l t r e c o n t o c h e, c o m e s i d e s c r i ve p i ù a va n t i, q u e s t o n u ovo s c e n a r i o s m a r t h a una notevole ricaduta positiva sul lavoro locale ( s i g en e r a u n n u o v o g i ro d i a f f a r i l o c a l e a t t o r n o a l l a m i c r o - s o l u z i o n i s m a r t c h e g en e r a o c c u p a z i o n e ). 1 3 / 0 6 / 1 3 9

10 R I F L E S S I O N I S U L L A S I T U A Z I O N E A T T U A L E p u n t o p r i m o : u n a c o r r e t t a d e f i n i z i o n e d i S m a r t C i t y L a ttuale p r oc e s s o di c r e a z i o n e d el l e Sm a r t C i t i e s s e m b ra quindi gi ra r e a v u o t o a c a u s a di u n a s e r i e di e q u i voci su cui e s s o s i b a s a. L e q u i voc o fondamentale è quello sulla defi n i zi o n e di S m a r t C i ty. D a u n a p u b b l i c a z i o n e d e l l a U E, F I R E B A L L W h i t e Pa p e r : S m a r t C i t i e s a s I n n o va t i o n E c o s y s t e m s S u s t a i n e d b y t h e F u t ur e I n t e r n e t T h e C o n c e p t o f S m a r t C i ty C i t i e s a n d urban areas of today are complex ecosystems, where ensuring and quality of life is an important concern. I n s u c h u r b a n e n v i r o n m e n t s, p e o p l e, p u b l i c a u t h o r i t i e s e x p e r i e n c e s p e c i f i c n e e d s a n d d e m a n d s r e g a r d i n g d o m a i n s s u c h a s h e a l t h c a r e, m e d i a, e n e r g y a n d t h e e nvironment, s a f e ty, a n e n a b l e d a n d fa c i l i t a t e d b y I n t e r n e t b r o a d b a n d i n f ra s t r u c t u r e s. ( ) t o m a i n t a i n a n d u p g ra d e t h e r e q u i r e d i n f ra s t r u c t u r e s a n d e s t a b l i s h e f f i c i e n t, e f f e c t i ve, o p e n a n d p a r t i c i p a t i ve i n n o va t i o n p r o c e s s e s t o j o i n t l y c r e a t e t h e i n n o va t i ve a p p l i c a t i o n s t h e d e m a n d s o f t h e i r c i t i z e n s v e r s o u n a n u o v a d e f i n i z i o n e d i S m a r t C i t i e s E p e r c i ò n e c e s s a r i o, i n n a n z i t u tto, puntualizzare la defi n i z i o n e d i Sm a r t C i ty : S m a r t è o ggi p e r l o p i ù o ggi i n t e s o c om e i n t e r ve n t o d i intelligentizzazione della Città in quanto informatizzazione, automazione, modernizzazione. M a s i t ra tta, i n q u e s t o c a s o, d i u n e q u i voco: q u e s t o t r e n d è p r oprio c i ò c h e va m o d i f i c a t o, d a l q u a l e l a Sm a r t C i ty d e ve u s c i r e : i r i s u l t a t i di ques t o a pproccio s o n o l e C i ttà futuribili c om e q u e l l e c h e s t a n n o n a s c e n d o, d al n u l l a, i n o r i e n t e ( D u b a i, e c c...), u l t ra - t e n c o l o gi c h e e p e r n u l l a s o s t e n i b i l i d a l p u n t o d i v i s t a d e i c o s t i e d e l l a q u a l i t à d e l l a v i t a. C o n Sm a r t s i i n t e n d e q u i n di d o t a t e d i u n a i n t e l l i g e n z a p ro p r i a ( u n a i n t e l l i g e n z a i n formatica ). S i d ovrebbe i nvece t e n e r c o n t o d e l fatto c h e l u n i c a f o r m a d i in t e l l i g e n z a i n g io c o è q u e l l a d e g l i i n d i v i d u i. L a t t u a l e i d e a di Sm a r t a p p a r t i e n e a q u e l l a fase, o r m a i fallita, c h e è p a r t i t a c o n l i d e a di u n a I n t e l l i g e n z a A r t i fi c i al e c h e p o t e s s e s o s t i t u i r e, i n g ra n p a r t e, l i n t e l l i g e n z a u m a n a : m a l i n formatica p u ò s o l t a n t o e s s e r e u n s u p p o r t o a l l i n t e l l i g e n z a d e l l u o m o, e n o n u n s o s t i t u t o ( n e p p u r e p a r z i al e : l a c r e a t i v i t à e i l d e c i s i o n m a k i ng s o n o q u al i t à p ec u l i a r i d e l l a m e n t e d e l l u o m o; l i n fo r m a t i c a p u ò o ffri r e s t r u m e n t i c h e s u p p o r t i n o t a l i p r oc e s s i, m a n o n s u r r o g a r l i ). Q u e s t a f o r m a d i i n t e l l i g e n t i z z a z i o n e d e l l a C i t t à è u n l i v e l l o c h e v a i n d u b b i a m e n t e s v i l u p p a t o, m a s o l o i n su b o r d in e a l l a l t r o l i v e l l o, c h e è d i : S m a r t con il significato di intelligenza umana : l intelligenza peculiare dell uomo che gli permette di migliorare la qualità della sua vita ( m e n t r e gl i a n i m a l i s o n o c o nd a n n a t i a v i vere s e m p r e a l l o s t e s s o l i vello ). Ossia di i n t e l l i g e n z a i n q u a n t o c a p a c i t à d e l l e s s e r e u m a n o di c o m p r e n d e r e c om e e s s o p u ò s oddisfare a l m e g l i o i p r opri bi s o g n i ; q u a l i t à c h e n e g l i u l t i m i d ec e n n i è ve n u t a m e n o a c a u s a d e l l u s o d e l l i n t e l l i g e n z a s u p e r- m o d e r n a c h e i n n om e d e l l a Po l i t i c a d el l a C i ttà h a fatto u n l u o g o d i G o v e r n an c e d a l l a l t o ( s i s t e m a n e l q u a l e i b i s ogni d ei c i ttadi n i fi n i s c o n o p e r e s s e r e u n e l e m e n t o a c c e s s o r i o ) ; c h e n e l n om e 1 3 / 0 6 /

11 d e l l e r e t o r i c h e populiste h a c r e a t o u n s i s t e m a d i W e l f a r e s u p e r - a s s i s t e n z i a l e ( c h e h a r e s o l u om o di p e n d e n t e d al s u p p o r t o di t e r z i, i n n e tto c o n t ra s t o c o n l e di r e ttive s u l l a S u s s i d i a r i e t à ) ; e c h e n e l n o m e d e l P I L h a c r e a t o u n a c o n d i zi o n e di s c a r s i t à d e l l e q u a l i t à u m a n e ( e d e l l e r i s o r s e n a t u ra l i ) p e r favorire i l s u p e r- c o n s u m o d e i n u ovi p r o d o tti d el M e r c a t o. S m a r t C i t i e s, i n q u e s t o c a s o s i g n i f i c a Città che recupera la sua accezione originaria di luogo finalizzato a migliorare la vita dell uomo ( u n a Città c h e r i t o r n a a d e s s e r e a d i m e n s i o n e u m an a ). d a S m a r t a S o s t e n i b i l i S i d o v r e b b e c i o è p a r l a r e d i Città sostenibili p i ù c h e d i S m a r t C i t i e s. Ovvero n o n i m p o r t a t a n t o c h e l e c i t t à s i a mo s m a r t (d i p e r s é i n t e l l i g e n t i ) : c i ò c h e i mp o r t a è c h e l e C i t t à s i a n o s i a n o d i p e r s é s o s t e n i b i l i. I l c h e s i g n i f i c a c h e : l e C i ttà d e vono e s s e r e umanamente sostenibili : Città a dimensione umana e Servizi sostenibili (che soddisfino realmente i bisogni dei Cittadini) senza produrre gli effetti collaterali negativi attuali: a l i e n a z i o n e p s i c h i c a d e l l e p e r s o n e, fo r m e d i v i ol e n z a e c ri m i n i n o n pi ù c o n t r o l l a b i l i, d ec l i n o d el l e PA c h e p o r t a a p e r d i t a d i q u a l i t à d e i s e r v i z i e d i n s o s t e n i bi l i t à d e i c o s ti, ec c Va i n o l t r e s p e c i fi c a t o c h e n o n si p a r l a d e i bi s o g n i c o s ì c o m e s o n o i n t e s i o ggi: o s s i a d i bi s o g ni i nventati d a l M e r c a t o p e r far gi ra r e l e c o n o m i a. M a d e i bi s o g n i r e a l i d e l l u o m o ( f i si c i e p s i c ol o g i c i ). C i ttà s o s t e n i bi l i si g n i fi c a a n c h e Città che devono cessare di dipendere da flussi di denaro provenienti da Enti esterni ( a l m e n o n o n n e l l a m i s u ra a ttuale): ciò che d e ve essere compreso è c h e va n n o i n t r o d o tte n e l p r oc e s s o d i i n n ova z i o n e d el l e C i ttà l e r e g ol e d e l l e Di r e ttive s u l l a S u s s i di a r i e t à : n o n s ol o p e r c i ò c h e r i g u a r d a i l c o i nvolgi m e n t o d ei C i ttadini n e l l a c o- p ro g e tt a z i o n e e n e l l a c o-gestione d ei s e r v i zi a ttuali; m a a n c h e n e l d ef i n i r e u n a n u ova di m e n s i o n e di S u s s i d i a r i e t à d i S e r v i zi o p ub b l i c o n e l q u a l e i C i t t a d i n i i mp a r a n o a s o d d i s f a r e in p r o p r io g r a n p a r t e d e i lo r o b i s o g n i. Ci ò è p o s si b i l e s e, c o m e s i a u s p i c a n o g i à m o l t i opera t o r i d e l s e ttore S m a r t C i ti e s, s i c a m b i a r ad i c a l m e n t e i l p a r a d i g m a d e l s i s t e m a d i s e r v i z i ; e d e l S i s t e m a d a c u i q u e s t u l t i m o d ip e n d e, i l S i s t e m a d i G o v e r n an c e. I n u n a ve ra di m e n s i o n e di S u s s i d i a r i e t à ( di Sm a r t C i ty ) sostenibile deve essere anche il processo di sviluppo delle soluzioni : l e Ci tt à s o s t e n i b i l i d e vono q u i n di e s s e r e c o m u n i t à s oc i a l i s o s t a n z i a l m e n t e c o - g e s t i t e ( i n p a r t e ) d a l b a s s o, d a i C i ttadini ( c o n u n a r e v i si o n e d ei ra p p o r t i t ra PA e C i ttadino). I n a l t r e p a r ol e u n a S m a r t C i t y p u ò r a g g i u n g e r e u n a r e a l e s o s t e n i b i l i t à s o l o s e e s s a è co-progettata dal basso. I processi di progettazione di una Smart City devono cioè essere Processi Citizen driven : i C i ttadini s o n o i nfatti n o n s o l o i b e n e f i c i a r i d e l l e s ol u z i o n i ; s o n o a n c h e l e u n i c h e p e r s o n e c h e s o n o 1 3 / 0 6 /

12 i n g ra d o d i s a p e r e q u a l i s o n o i ve r i b i s ogni c h e va n n o s o d di s fatti d al l e S ol u z i o n i. C i ò p e r i l fatto c h e i l c o n t e s t o s u l q u al e s i va a d i n t e r venire, quello d ei b i so g n i s oc i a l i ( b i s ogni d ei C i ttadini) è u n c o n t e s t o e s t r e m a m e n t e d i n a m i c o: di p e r s é i bisogni si evolvono con l apparire di soluzioni : l a S t o r i a d e l l i n n ova z i o n e c i m o s t ra c h e l e s ol u z i o n i fanno i n t rav vedere a i b e n e fi c i a r i l a p o s s i bi l i t à, p r i m a i n s o s p e tt a t a, d i s o d di s fare u l t e r i o r i b i s ogni ( a d e s e m p i o : u n t e m po l a possibilità di di s p o r r e d i u n a s e g r e t e r i a t e l e foni c a s u l t e l e fono f i s s o h a s ti m ol a t o l a D om a n d a di p o t e r c o n s u l t a r e t a l e d e v i c e i n r e m o t o ; o, r e c e n t e m e n t e, l a p o s s i b i l i t à d i c o n s u l t a r e m a p p e s u l l o S m a r t P h o n e s t i m ol a i l d e s i d e r i o di p o t e r vedere d ove s o n o, i n q u e s t o m om e n t o, gl i a m i c i d e l l a m i a c e r c hi a ). Pe r q u e s t a ra g i o n e, t ra l e a l t r e c o s e, v i è l a n e c e s s i t à d i u n a evolutività delle soluzioni: ( l e s o l u z i o n i d e vono essere apert e a d u n a l o r o e voluzi o n e - vedi pi ù a va n t i ) i n o l t r e, in momenti come quello attuale, di rapidi cambiamenti (rispetto ai quali anche gli esperti non sanno cosa fare) il quadro dei bisogni sociali è estremamente mutevole, emergono continuamente nuovi bisogni. I n t u tti i s e ttori: lavoro, si c u r e z z a, We l fare, ecc... L A C I T T À C O M E E C O - S I S T E M A : r i p o r t a r e l a C i t t à a l l a s u a d i m e n s i o n e n a t u r a l e, r i m e t t e r e l e p e r s o n e a l c e n t r o d e l l a p r o g e t t a z i o n e Va q ui n d i c am b i a t o ra d i c a l m e n t e l a p p r oc c i o a l l e S m a r t C i ti e s, a l l i n n ovazione della Città. I n p r i m o l u o g o, cioè, va r i d e fi n i t a l a c o n c e z i o n e d i C i ttà. Ovvero l a C i t t à d e v e n u o v a m e n t e e s s e r e v i s t a n e l l a s u a d i m e n s i o n e u m a n a, c o m e è s t a t a c o n c e p i t a i n o r i g i n e d a l l u o m o : c o m e u n a c o m u n i t à u m a n a ( i l V i l l a g gi o ) c h e poteva g a ra n t i r e u n a q u a l i t à di vi t a s u p e r i o r e a q u e l l a d e l l a famigl i a i s ol a t a s u l t e r r i t o r i o ( g ra z i e a l l e s i n e r gi e t ra i p a e s a n i, o g gi C i tt a di n i ). I n u ovi m o d e l l i d i C i ttà s o n o o ggi i n fatti p r e fi g u ra t i c o m e u n i n s i e m e d i s o t t o s i s t e m i c h e r i p ro d u c o n o l a d im e n s i o n e d e l V i l l a g g io ( V i c i n a t o, Q u a r t i e r e, e c c ) n e l l a q u a l e l e p e r s o n e p o s s a n o v i v e r e i n u n a d i m e n s i o n e u m an a. O s s i a i n q u e l l a d i m e n s i o n e s p a z i al e, fi s i c a m e n t e l i m i t a t a a i l i m i ti f i s i ol o g i c i d e i s e n s i d e l l u o m o, e d e l l a c a p a c i t à d e l l a s u a m e n t e d i p r e n d e r e i n c o n s i d e ra z i o n e, c o n c o s c i e n z a, l e c o s e ; c h e è a n c h e l a d i m e n s i o n e n e l l a q u a l e l e s s e r e u m a n o p u ò g o d e r e d i e f f e t t i v e s i n e r g i e c o n a l t r i e s s e r i u m a n i, e p u ò a v e r e u n a p r o f o n d a c o n s a p e v o l e z z a d e l l e q u e s t i o n i s o c i a l i d a a f f r o n t a r e. Q u e s t a è, a p p u n t o, l a d i m e n s i o n e l oc a l e n e l l a q u a l e s i t oc c a n o c o n m a n o l e q u e s t i o ni d a a ff r o n t a r e, l e si d i b a tte fac c i a a fac c i a c o n a l t r i C i ttadini (che si c o n o s c o n o al m e n o d i v i s t a ). L a C i ttà deve e s s e r e q u i n di p r e s a i n c o n s i d e ra z i o n e c om e un ecosistema. L a C i ttà va c i o è vi s t a c o m e u n s i s t e m a o r g an i c o c o n u n s u o m e t a b o l i s m o, b a s a t o s u l l e i n t e r r e l a z i o n i t ra l e s u e c e l l ul e ( e s s e r i u m a n i ). U n i n s i e m e d a l l e c om p o n e n t i c om p l e s s e, n o n d e fi n i bi l i c o n m o d e l l i ra z i o n a l i ( c o m p o n e n t i, g l i e s s e r i um a n i, c h e s o n o c o n t e m p o ra n e a m e n t e i l m o t o r e e d i l F i n e d el l a C i tt à, e q ui n d i i l Fi n e di q u a l s i a s i i n t e r ve n t o s u di e s s a ). L e C i t t à s o n o i n f a t t i, i n s o s t a n z a, u n i n s i e m e d i i n t e r r e l a z i o n i t r a p e r s o n e ; e n o n, c o m e s i v o r r e b b e, u n i n s i e m e d i s e r v i z i, d i i n f r a s t r u t t u r e, d i s t r u t t u r e b u r o c r a t i c h e ( q u e s t o s o n o t u t t e s ovra s t r u tture r i s p e tto a l l e s s e n z a d e l s i s t e m a : l e p e r s o n e c o n i l oro bi s o g n i ). 1 3 / 0 6 /

13 Le persone sono quindi il fine delle progettazione delle Smart Cities: l e l e m e n t o f o n d a m e n t a l e s u c u i p o r t a r e l a t t e n z i o n e i n s e d e d i p r o g e t t o. N o n s i t ra tta d i r e t o r i c a : si n o a c h e n o n s i a b b a n d o n e r à l a ttuale c o nc e z i o n e c h e pone l a ttenzione s u l l e s ov ra s t r u tt u r e vi s a ra n n o s e m p r e i n e fficienza, e d i n s o d d i sfazione d e l l e p e r s o n e : e d i c o n s e g u e n z a, c i ò c h e c o n t a m a g gi o r m e n t e p e r PA e M e r c a t o, vi saranno sempre insostenibilità di costi ( i m p o s s i bi l i t à d i vendere S o l u z i o n i s v i l u ppate p e r l a ttuale M e r c a t o d e l l e PA ), e perdita di consenso elettorale. C i ò p e rc h è, p a ra d o s s a l m e n t e, i n u n c o n t e s t o i n c u i i l f i n e è l e s s e r e u m a n o, p o n e n d o i n p r i m o l uo g o l a ttenzione su el e m e n t i c o m e e fficienza, si produce inefficienza. L a ttuale a pproccio a l l e Sm a r t C i ti e s c h e p o n e l a p r o p r i a a ttenzione s u l l e s ov ra s t r u tture ( c h e s o n o s i s t e m i p u ra m e n t e ra z i o n a l i ) n o n è q ui n d i i n g ra d o d i r i s o l vere i p r o bl e m i di u n s i s t e m a d i s o ddisfazi o n e di b i s o g ni u m a n i, l eco-sistema urbano, che è per sua natura non-razionale, non pianificabile ( n o n p uò e s s e r e d e fi n i t o i n m o do ra z i o n a l e ) a c a u s a d i d u e fattori determinanti: i l S i s t e m a d i b i s o g n i d e l l u o mo ( l e c o - s i s t e m a d e l l a C i t t à ) n o n p u ò, c o m e s i è d e t t o, e s s e r e g e s t i t o d a l l a l t o, d a l d i f u o r i p oi c h é i n q u e s t o c a s o si v i e n e a p e r d e r e i l di r e tto c o n t a tto c o n i bi s o g n i d a s o ddisfare ( l e a n a l i si di vengono a s t ra tte r i s p e tto a l c o n t e s t o r e a l e, e l e s o l u z i o ni c h e n e d e r i va n o s o s t a n z i a l m e n t e i n e fficac i ) l a c o n ti n g e n z a a ttuale è fa tt a di c o n t i n u e t ra s formazioni d e i s u oi e l e m e n t i di b a s e ( fattori s oc i a l i ) c om e : m o n d o d el l avoro, q u e s t i o ni d i s i c u r e z z a s oc i a l e, e d u c a z i o n e sc o l a s t i c a, i n t e g ra z i o n e s o c i al e, ec c... ; c i ò d e t e r m i n a l a n e c e s s i t à d i a v e r e s e r v i z i e d i n f r a s t r u t t u r e c a p a c i d i c o g l i e r e t a l i t r a s f o r m a z i o n i i n t e m p o r e a l e ( d e v o n o e s s e r e e v o l u t i v e, e d e s s e r e c a p a c i d i a d a t t a r s i a l l a c o n t i n g e n z a i n c o n t i n u a t r a s f o m r a z i o n e ) ; a n c h e p e r q u e s t a ra g i o n e, q u i n di, s e r v i z i e d i nf ra s t r u tture d e vono e s s e r e g e s t i t e ( p e r l o m e n o c o-gestite) di r e tt a m e n t e d a c hi d e ve r i c e vere u n a s o ddisfazi o n e d ei propri b i s ogni sociali. L A N E C E S S I T À D I R I V O L U Z I O N A R E L A P P R O C C I O A L L E S M A R T C I T I E S : P R E P A R A R E U N N U O V O S C E N A R I O V I R T U O S O L u n i c a s o l u z i o n e i n u n c o n t e s t o d i q u e s t o ti p o, p e r l e I s t i t u z i o ni p r e p o s t e a l l a g e s ti o n e d e l p ro g e tto di I n n ova z i o n e d e l l e C i ttà, è quindi d i i n t r a p r e n d e r e U N A S T R A D A C H E N O N F O R N I S C A G I À D I R E T T A M E N T E S O L U Z I O N I : m a d i i n t r a p r e n d e r e u n n u o v o p e r c o r s o m a i e u t i c o, c h e f a v o r i s c a la nascita di soluzioni tramite un processo di co-progettazione nella quale solo i Cittadini sono protagonisti ( p u r opera n d o q u e s t i u l t i m i c o n l e PA, U ni ve r s i t à, P l ay e r d e l M e r c a t o ). L a ttuale p e r c o r s o d i progett a z i o n e d e l l e S m a r t C i ty, a n c h e n e l l a s u a versione pi ù ava n z a t a, o s s i a q u e l l o d i i n c u b a z i o n e d i s t a r t u p ( t ra m i t e s u p p o r t o, a d e s e m p i o, d el l e U n i versità) s o n o s ol o, 1 3 / 0 6 /

14 i n r e a l t à, u n c o m p r o m e s s o a n c o ra t r oppo l o n t a n o s i a d a u n m o d e l l o C i ti z e n D r i ven, si a d a l l a r e a l e c ap a c i t à di i nd i vi d u a r e e d i n t e r p r e t a r e d om a n d a d a p a r t e d ei C i ttadini, si a d a l l a c a p a c i t à p ro g e tt u a l i p ro fessionali (ad e s e m p i o, di u n a A g e n c y di c o n s ul e n z a d i a l t o l i vello). S i ve d a n o a q u e s t o p r o p o s i t o l e s v i s t e p r o g e tt u a l i c l a m o r o s e c h e e m e r g o n o n e i p r o d o tti u s c i t i d a t a l i i n c u b a t o r i ( a l c u n i p r o d o tt i, m a u n a p i c c o l i s s i m a p e r c e n t u a l e, s o n o i nve c e d i e le va t a q u a l i t à : m a q u e s t i u l t i m i s o n o p r o d o tti s v i l u p p a t i c o m u n q u e i n m o d a l i t à p r o f e s s i o n a l e t r a d i z i o n a l e ). A l c u n i e s e m p i : l A p p p e r b i m b i ( p e r l e n e o - m a m m e ) m a n c a d e l l e l e m e n t o f o n d a m e n t a l e p e r u n a r e a l e s o l u z i o n e : u n s i t o c o m p l e m e n t a r e a l l a A p p c h e l e p e r m e t t a d i a g g i u n g e r e u l t e r i o r i f u n z i o n a l i t à a l l a s o l u z i o n e. O i l p o r t a l e d e d i c a t o a l l a p u b b l i c a z i o n e d e l l e i d e e i n n o va t i ve, c h e n o n p r e s e n t a u n m i n i m o l i ve l l o d i r e a l e u s a b i l i t à e va l o r e a g g i u n t o ( o f f e r t o i nve c e d a i c o n c o r r e n t i ). E q ui n d i n e c e s s a r i o r i b a l t a r e l a ttuale a p p r o c c i o a l l a p r o g e ttazione d i s o l u z i o ni p e r l e C i ttà: i n p a r t i c o l a r e, p e r c r e a r e n u ove forme di C i ttà p i ù s o s t e n i b i l i n o n s i p u ò p r e s c i n d e r e d a l rimettere al centro del processo l essere umano: è c i o è n e c e s s a r i o d e fi n i r e u n s i s t e m a d i s o d di s fazione di bi s o g n i p ro g e t t a t o e g e s t i t o ( p e r l o m e n o i n u n r e gi m e d i c o - p r ogettazione e c o - g e s t i o n e ) d ai b e n e fi c i a r i d e l l e s ol u z i o n i. Ovvero c i s i d e ve r e n d e r e c o n t o c h e è necessario mettere in condizione l eco-sistema della Città di auto-produrre, in modo spontaneo, soluzioni: è n e c e s s a r i o c i o è, i n p r i m o l u ogo, o c c u p a r s i d i p r e p a r a r e i l t e r r e n o s u l q u a l e d o v r a n n o n a s c e r e, d a l b a s s o ( i n r e g i m e d i S u s s i d i a r i e t à r i c h i e s t o d a l l a U E ), l e s o l u z i o n i ( i n m odalità m a i e u t i c a facilitata e supportata da En t i P ub b l i c i e P l ayer del merc a t o ). S i t ra tta c i o è, c o m e vedremo n e l p r o s s i m o c a p i t ol o, di definire in primo luogo un nuovo scenario nel quale si offrono strumenti ( u n a P i a ttaforma d i l avoro c ol l a b o ra t i vo) c h e p e r m e t t a n o a n o r m a l i c i t t a d i n i d i a s s o c i a r s i t r a l o ro, e d u n i r s i c o n p i c c o l i s v i l u p p a t o r i p e r progett a r e e c r e a r e s ol u z i o n i d i n i c c h i a c h e p e r m e ttano d i s o d di s fare l o ro b i so g n i s p ec i fi c i r e a l i ( q u e s t e s ol u z i o n i s a ra n n o c o m u n q u e, n e l l a m a ggior p a r t e d e i c a s i, u t i l i z z a b i l i d a a l t r i C i ttadini, a n c h e i n a l t r e C i ttà). U n n u o v o s c e n a r i o d i C r o w d - s o u r c i n g n e l q u a l e s i i n t e g r a n o, a p p u n t o, f o r m e d i s v i l u p p o d i b a s e ( C i t t a d i n i, s v i l u p p a t o r i, p i c c o l e S o f t w a r e H o u s e ) c o n P A e P l a y e r a t t u a l i d e l M e r c a t o. N e l p r o s si m o c a pi t o l o s i i l l u s t ra n o l e c a ra t t e r i s t i c h e d e l n u o vo s c e n a r i o v i r t u o s o, fatto d i e l e m e n t i c om e O p e n P l a t f o r m, F r a m e w o rk d i s v i l u p p o f a c i l i t a t o e s t r u m e n t i d i l a v o ro c o l l a b o rativo ( u t i l i z z a bi l i a n c h e d a t e c n o -analfabeti); e a n c h e, t ra l e a l t r e c o s e, d i favorire l a n a s c i t a d i n u ove forme di i m prenditorialità. 1 3 / 0 6 /

15 A L C U N E C O N S I D E R A Z I O N E S U L L I N N O V A Z I O N E D E L L A P A : V E R S O U N A P A S O S T E N I B I L E Pe r poter i n n ova r e i n m o d o s o s t a n z i a l e S e r v i z i e d I nf ra s t r u tture è ovviamente n e c e s s a r i o i n n ova r e, i n p a r t e, l e PA. Ovvero p e r p o t e r i n n ova r e i n m odo e fficace q u el si s t e m a di s o d d i sfazione d ei b i s ogni d e l l e p e r s o n e c h e è l a Ci tt à, è n e c e s s a r i o i n p r i m o l u o go i n n ovare a l c u n i a s p e tti d e l l e I s t i t u zi o n i d e l l a D e m oc ra z i a : A m m i n i s t ra z i o n e d e i s e r v i z i, G overnance, ecc. S e n z a u n a i n n ova z i o n e d i t a l i a m b i t i è i m p o s s i bi l e u sc i r e d a u n c i r c ol o v i zi o s o n e l q u a l e vi s a ra n n o s e m p r e e c o m u n q u e i n s o s t e n i b i l i t à d i c o s t i ( i m p o s s i bi l i t à d i vendere S o l u z i o n i s vi l u p p a t e p e r l a ttuale M e r c a t o d e l l e PA ) e d i n e f f i c i e n z a d e i s e r v i z i ( e di c o n s e g u e n z a p e r d i t a di c o n s e n s o e l e ttora l e ). S i t ra tta di u n a q u e s t i o n e d i s o p rav v i venza p e r l a Cl a s s e politi c a c h e a ttualmente amministra l a c i ttà. S e n o n s i v u o l e p r e n d e r e i n c o n s i d e ra z i o n e u n a e ffettiva s o d d i sfazione d e i b i s o g ni d e l l e p e r s o n e, i n t e m p i d i c ri s i c om e quello a tt u a l e, l e PA d ovrebbero al m e n o p r e n d e r e i n c o n si d e ra z i o n e l a q u e s t i o n e d e l c o n s e n s o e l e t t o r a l e. E nella nuova dimensione di crisi il consenso lo si crea durante il mandato, e n o n n e l l a c am p a g n a e l e tto ra l e ( r i c o r di a m o c h e r e a l t à c o m e Fe r m a r e i l d ec l i n o e i l M ovimento 5 s t e l l e h a n n o i n t e r r o tto l a p ac e a r m a t a t ra l e forze politi c h e t ra d i zi o n a l i, e d i n t e r vengono c o m e e l e m e n t o di r o ttura ; e r o d e n d o i n m o d o d e t e r m i n a n t e i l c o n s e n s o verso l e fo r z a p o l i t i c h e i s t i t u z i o n a l i ). Pe r poter s o p rav v i vere l a P u b bl i c a a m m i n i s t ra z i o n e d e ve q u i n di e n t ra r e n e l l o ttica di u n a reale innovazione. D e ve c i o è a b b a n d o n a r e g l i a ttuali g o al p r i m a r i ( c o m e l a c c e s s o a i fi n a n z i a m e n t i, l a c o l l a bo ra z i o n e c o n i l M e r c a t o di vecchi a c o n c e z i o n e ), p e r passare ad una innovazione qualitativa, s o s t a n z i a l e : m i ra t a a d u n a r e a l e s o d d i s fazione dei bi s o g n i d e i C i ttadini. L a PA d e ve di venire s o s t e n i b i l e, d i ven e n d o u n a Open P A : a p e r t a ( i n p a r t e ) a l l a c o l l a b o ra z i o n e d ei Ci tt a d i ni ( vedi, ad es e m p i o, le possibili forma di Am m i ni s t ra z i o n e e P r ogettazione p a r t e c i p a t a ). C om e s i è d e tto i n p r e c e d e n z a t a l e r i forma d e l l e PA p uò e s s e r e p ra t i c a t a, i n v i a i n d i r e tta ( a l i vello l oc a l e ), p a r t e n d o d a l l i m m e d i a t o. O s s i a s e n z a a tt e n d e r e c h e vengano p ro d o tte n u ove l e g gi a l i vello nazionale, o n u ovi f i n a n z i a m e n t i [ vedi a n c h e documenti d e l P r o g e tto I ni z i a t i va r i fo r m a d a l b a s s o, scaricabi l i d al S i t o ]. 1 3 / 0 6 /

16 COSA SI PUÒ FARE, IN PRATICA: RIFLESSIONI SUL LA NECESSITÀ DI TROVARE UNA VIA REALMENTE INNOVATIVA ALLA CREAZIONE DI CITTÀ SOSTENIBILI L e I s t i t u z i o n i d e l l a D e m oc ra z i a m o d e r n a s o n o e n t ra t e i n u n a p r o fo n d a c ri s i d a l l a q u a l e a n c h e i m ag g i o r i e s p e r t i n o n s a n n o c o m e s i p o s s a u s c i r e. L a q u e s t i o n e di fondo s e m b ra e s s e r e : v i s o n o d e i d i f e t t i d i f o n d o n e l l a t t u a l e S i s t e m a - d e mo c r a z i a c h e c o n t i n u an o a p r o d u r r e i p ro b l e m i s o c i a l i c h e c i a f f l i g g o n o [ vedi doc u m e n t o : L a m a n i p o l a z i o n e d e l l e m a s s e, s c a r i c a b i l e d a l s i t o ] Pe r q u e s t a ra g i o n e l a n o s t ra S oc i e t à n e c e s s i t à di u n a ra d i c a l e i n n ova z i o n e. N e g l i u l ti m i a n n i s o n o s t a t i a p p u n t o i n d i c a t e, d a l l e I s t i t u z i o n i g l o b a l i c o m e l a U E, a l c u n e s t ra d e s u l l e q u a l i s vi l u p p a r e q u e s t a i n n ovazione: Sussidiarietà e Smart C i ti e s. U n a i n n ova z i o n e d i ques t o t i p o n o n ra p p r e s e n t a a l t r o c h e l e voluzione d e l l u om o : q u e l p ro c e s s o c o n i l q u al e l e s s e r e u m a n o p r o g r e di s c e l a s u a S o c i e t à. N e l l a S t o r i a d el l u o m o v i s o n o d e i m om e n t i n e i q u a l i u n a C i vi l t à s p e c i f i c a i nc o n t ra d e l l e g rav i di fficoltà nel gestire se s t e s s a ( d i v i e n e i n s o s t e n i b i l e ) p e r i l fatto c h e l e s u e s t r u t t u r e i s t i t u z i o n a l i n o n s o n o p i ù i n g ra d o d i favorire u n a n a t u ra l e e voluzione, o p r o g r e s s o d e l l a S o c i e t à. Q u e l l o a ttuale, per la Democ ra z i a m o d e r n a, s e m b ra e s s e r e u n o d i q u ei m o m e n t i. L a S c i e n z a c i d i c e c h e l u o m o è i n e voluzi o n e : l e s s e r e um a n o s i e volve fac e n d o p r ogredire l a s u a Ci v i l t à ( a di fferenza degli altri esseri viventi che hanno u n i c a m e n t e u n a e voluzione biologica). L I n n o v a z i o n e è c i o è n e l l a n a t u r a d e l l a S o c i e t à d e l l u o m o. I l problem a è c h e n e l l a s u p e r- m odernità s i è c o n g e l a t o ques t o processo e volutivo d e l l u om o ( m a n c a oggi, c i o è, u n r e a l e p ro g r e s s o d e l l a S oc i e t à d a l punto d i v i s t a d e l l u o m o ), p oi c h è n e l l a n u ova c o n d i zi o n e gli esseri umani non dispongono più delle loro qualità evolutive : i n p r i m o l u ogo d e l l a c o n s a p e volezza dei loro bisogni e la conoscenza dei p ro c e s s i d i s o ddisfazi o n e di e s s i. Ci ò av v i e n e p e r i l fatto c h e l a S o c i e t à s u p e r- m o d e r n a h a ac c e n t ra t o n e l l e m a n i di p oc h i ( i n a l t o ) i fattori d i g e s t i o n e d e l l a C o m u n i t à u m a n a, c h e u n t e m p o e ra n o d i s t r i b u i t i a l i vello bottom ( n e i s i n g ol i i n di v i d u i, n e l C r o wd si d i r e b b e o ggi). L a q u e s t i o n e è c h e e ra p r o r pi o q u e s t a q u a l i t à d i intelligenza diffusa d el l a C om u n i t à um a n a c h e l a r e n d e va e volutiva ( i n g ra d o d i e volversi a d a ttandosi, c o m e c i d i c e l a S c i e n z a d e l l e voluzi o n e, a i fattori c o n t i ng e n t i ). C h e r e n d e va l a S o c i e t à i n g ra d o d i s o d di s fare i n m o d o e fficace i s u o i bi s o g n i ( g a ra n t e n d o u n a b u o n a q u a l i t à d e l l a vi t a a c o s t i s o s t e n i b i l i ). 1 3 / 0 6 /

17 Pe r p o t e r p ro g e tt a r e u n a C i tt à r e a l m e n t e s o s t e n i b i l e è q u i n d i n e c e s s a r i o r i p o r t a r e q u e s t a i n t e l l i g e n z a d i g e s t i o n e d e l l a s o c i e t à, o r a c o n c e n t r a t a i n p o c h e p e r s o n e, a l C r o w d, a i C i t t a d i n i ( s i a p u r e c o n i l s u p p o r t o e l a m e d i a z i o n e d e l l e t ra d i zi o n a l i I s t i t u zi o n i d i G ove r n a n c e e d i P ub b l i c a Am m i n i s t ra z i o n e ). C h e s i g n i f i c a, i n p ra t i c a, ridistribuire alle persone parte delle facoltà decisionali, ma sopratutto le facoltà ideative e gestionali ( i n p a r t i c ol a r e p e r c i ò c h e r i g u a r d a i S e r v i z i p u bblici: n o n è a l t r o c h e l i n t r o d u zi o n e d e l P ri n c i p i o di S u s s i d i a r i e t à a u s p i c a t a d a l l e Di r e ttive UE). Ovviamente i l p r oc e s s o p e r r i s t a b i l i r e q u e s t a q u a l i t à v i r t u o s a n e l l a s o c i e t à u r b a n a ( m o l t i pi c c ol i p a e s i d i provincia funzi o n a n o gi à o a n c o ra - i n t a l e m odalità) è com p l e s s o, p oi c h é i n p ri m o l uo g o va r e c u p e ra t a l a c o s c i e n z a c i vi c a d el C i ttadino, p e r i l fa tto c h e le persone hanno perduto la loro qualità fondamentale: l idea di essere responsabili dei processi di gestione della loro comunità ( q u e s t u l t i m a n o n è c h e l i d e a b a s e d e l l a D e m oc ra z i a : i l C i ttadino è S ovra n o, ovvero l i d e a n e l l a m e n t e d e l l a p e r s o n a c h e i l f u n z i o n a m e n t o d e l l a s u a s o c i e t à d i p e n d e d a l u i, d a l l a s u a p a r t e c i p a z i o n e e ffettiva a i p ro c e s s i d i g e s t i o n e d e l l e I s t i t u z i o ni ). I Ci tt a di n i d e vono c i o è r e c u p e ra r e o ra, i n p r i m o l u o go, ( 1 ) l a c o n s a p e v o l e z z a d e i l o ro p r o b l e m i ( o ra a s s e n t e, p e r i l fatto c h e d a m ol t o t e m po e s s i s o n o t e n u t i a p e n s a r e c i p e n s a n o g l i a l t r i a d i r m i q u a l i s o n o i m i ei p ro b l e m i ) e ( 2 ) l a c o n s a p e v o l e z z a d i p o t e r l i r i s o l v e r e ( o g g i s i p r e t e n d e c h e s i a n o g l i a l t r i a s o d d i s fare i n o s t r i bi s o g ni, i nvece d i p e n s a r e s e è p o s s i b i l e p e r n oi r i s ol ve r l i d i r e ttamente, e d i n m odo m i gl i o r e p e r farlo); e q ui n d i d e vono r e c u p e ra r e ( 3 ) i l s a p e r f a r e di u n t e m p o ( o s s i c o n i l s u p e r-we l fare e i l s u p e r- c o n s um i s m o l e p e r s o n e n o n s o n o p i ù i n g ra d o n e m m e n o di ra m m e n d a r s i u n c al z i n o o di a g g i u s t a r e u n l ava n di n o c h e gocciol a - m a n c a n o c i o è n e l l a c u l t u ra a ttuale del Ci tt a d i n o l e b e s t p ra t i c e s di b a s e ). L a q u e s t i o n e è c h e s o s t a n z i a l m e n t e l ec o -ambi e n t e d e l l a C i ttà (com e q u a l si a s i c o m u n i t à u m a n a ), o è un Sistema virtuoso che funziona in modo spontaneo, g ra z i e a l fatto c h e l e c e l l u l e d i t a l e o rg a n i s m o s o n o i n g r a d o d i p ro v v e d e r e, in g r a n p a r t e, a d o rg a n i z z a r e i l s o d d i s f a c i m e n t o d e i l o r o b i s o g n i ( s o n o c i o è i n g ra d o d i a s s u m e r s i l a r e s p o n s a b i l i t à d el l a g e s t i o n e d e l l a l o ro vi t a : è l e s s e n z a d e l S i s t e m a d e m oc ra t i c o ) ; o n o n f u n z i o n a a f f a t t o, c o m e n e l c a s o d e l l a ttuale s i s t e m a d e i s e r v i zi p u bblici fortemen t e g e s t i t i d a l l a l t o ( l a s p e tto p e g g i o r e di q u e s t a s i t u a z i o n e è c h e i n q u e s t o c a s o, i n t e r ven e n d o d a l l a l t o p e r r i s o l vere i p r o b l e m i, n o n s i fa che a ggiungere danno al danno). I n a l t r e p a r ol e u n S i s t e m a d e i b i s o g n i c o m e è q u e l l o d e l l a C i t t à d e v e e s s e r e g e s t i t o i n p r i m a p e r s o n a d a p o r t a t o r i d i b i s o g n i : i m e t o di d i g e s t i o n e d a l l a l t o, c o m e p u ò i nvece e s s e r e p e r gl i a n i m a l i, n o n funzionano. N o n s i t ra tta d i u n a a s t ra tta c o nv i n z i o n e i d e ol o g i c a : l a S c i e n z a c i m o s t ra c h e q u e s t a è s e m pl i c e m e n t e u n a c o n si d e ra z i o n e sc i e n t i f i c a. Q ui n d i, p e r r i s ol vere i g rav i probl e m i d e l l a a ttuale S o c i e t à m o d e r n a è n e c e s s a r i o r e n d e r s i c o n t o c h e non è possibile fornire dall alto la qualità della vita dei Cittadini c o s ì c o m e n o n è p o s si b i l e i m p o r r e d al l a l t o ( c o n l a g u e r ra ) l a D e m o c ra z i a, c om e si s t a facendo n e i p a e s i d i c ul t u ra n o n - d em o c ra t i c a ( n o n è u n a q u e s t i o n e m o ra l e : s e m pl i c e m e n t e l a c o s a n o n fu n z i o n a ). Ovvero n o n è possibile c r e a r e u n a f o r z a t u r a d i u n s i s t e m a c h e d e v e e s s e r e s p o n t a n e o. 1 3 / 0 6 /

18 E i nvece n e c e s s a r i o c r e a r e l e c o n di z i o n i, i n mo d a l i t à m a i e u t i c a, a ffinchè i l p ro c e s s o di r i - g e n e ra z i o n e ( d i r i forma) d el S i s t e m a - d em o c ra z i a ( d e l S i s t e m a - C i ttà) av venga sp o n t a n e a m e n t e. A ffi n c h è i l S i s t e m a - C i ttà s i a e ffettiva m e n t e i n g ra d o di p r o d u r r e u n a r e a l e q u a l i t à d e l l a v i t a ( e d u n a r e a l e s o s t e n i b i l i t à d e i S e r v i z i p e r i l C i ttadino). P r o c e d e r e i n ques t o m odo, c o n u n p r oc e s s o n e l q u a l e le persone divengono protagoniste del cambiamento, n o n è c e r t o u n a c o s a fac i l e : è n e c e s s a r i o i n t e r venire g ra d u a l m e n t e p r e p a r a n d o o p p o r t u n a m e n t e i l t e r r e n o a f f i n c h è l e p e r s o n e s i a n o mo t i v a t e a d ag i r e i n mo d o e f f e t t i v o ; a r i a s s u m e r s i, d o p o d e c e n n i d i v i t a i r r e s p o n s a b i l e, l a c o r r e t t a r e s p o n s a b i l i t à d e l l a g e s t i o n e d e l l a p r o p r i a v i t a. S i t ra tt a c i o è c o m e si i l l u s t ra n e l p r o s s i m o c ap i t o l o, d i cominciare a creare le pre-condizioni di sviluppo di questo processo di innovazione C itizen-based della Città. Ovviamente, in pra t i c a, n o n p o t e n d o r i vol u z i o n a r e d a l l o g gi al domani le Istituzi o n i p u b bl i c h e e M e r c a t o ( s i o tterrebbe l e ffe tto opposto: d i a u m e n t a r e l a c ri s i di i n s o s t e n i b i l i t à d el l a PA, d i sc a r s i t à di l avoro, e c c...) s i d ovrà g i u n g e r e a d u n c o m p ro m e s s o : s a r à c i o è n e c e s s a r i o, t ra l e a l t r e c o s e, opera r e i n p a ra l l e l o, su due fronti: per l i m m e di a t o e p e r i l futuro ( m a, c o m u n q u e, u n futuro n o n l o n t a n o ). I n q u e s t o documento si tra c c i a u n p o s s i b i l e p e rc o r s o i n ques t a d i r e z i o n e. 1 3 / 0 6 /

19 L A P O S S I B I L E R I C E T T A P ri m a d i d e fi n i r e q u a l s i a s i a s p e tto s p e c i f i c o d e l p r oc e s s o di i n n ovazione d e l l a C i ttà ( d i p ro g e tt a z i o n e di S m a r t C i ty ) è q ui n d i n e c e s s a r i o r i p e n s a r e a fo n d o l a p p r oc c i o g e n e ra l e a l l a q u e s t i o n e ( è n e c e s s a r i o d o t a r s i d i c i ò c h e o g g i manca: u n a s t r a t e g i a g e n e r a l e d i i n t e r v e n t o ). L a S m a r t Ci ty h a c i o è i n p ri m o l uo g o b i s ogno d i u n Smart appproach. L a q u e s t i o n e è c h e oggi si persegue un tentativo di innovazione basato su un approccio appartenente alla stessa forma mentis che ha prodotto l attuale problema: o s s i a l a c r i s i d e l l e I s t i t u zi o n i d e l We l fare, e l a c o n s e g u e n t e c r i s i e c o n om i c a d e l l a PA ( la cosa peggiore da fare ora è tentare di correggere dall alto una situazione prodotta proprio da da una mancanza di partecipazione dal basso). I l p r o b l e m a f o n d a m e n t a l e d e i p r o g e t t i d i S m a r t C i t y è c i o è c h e i l l o r o a p p r o c c i o è a t t u a l m e n t e p e r l o p i ù o b s o l e t o ; e c h e f i n o a c h e n o n s i c a m b i e r à, a m o n t e, l a p p r o c c i o, n o n s i p o t r a n n o v e d e r e r i s u l t a t i a p p r e z z a b i l i. ( v i s o n o o ggi, i n r e a l t à, m ol t i p i c c o l i progetti, a n c h e u fficialmente s u p p o r t a t i d a l l e Is t i t u z i o n i, c h e va n n o gi à i n q u e s t a d i r e zi o n e ). O ra, c i o è, è n e c e s s a r i o c o m i n c i a r e a v e d e r e n e l l a g i u s t a l u c e q u e l s i s t e m a d i s o d d i s f a z i o n e d e i b i s o g n i d e l l e p e r s o n e c h e è l a C i t t à, n e l q u a l e i C i t t a d i n i s o n o c o l o r o c h e h a n n o i b i s o g n i d a s o d d i s f a r e, e q u i n d i m e g l i o d i o g n i a l t r o s a n n o d i c o s a s i t r a t t a. ( s i t ra t t a di bi s o g n i c h e i n t u tta l a s t o r i a d e l l u m a n i t à p r e c e d e n t e a l i C i ttadini h a n n o r i s o l to d a s é ). P er questa ragione è necessario, in primo luogo, mettere i Cittadini in grado di operare in prima persona p e r s o d di s fare g ra n p a r t e d e i l o r o bi s o g n i o g gi c o p e r t i d a l l e PA ( è l a m o d a l i t à i n di c a t a n e l l e D i r e ttive s u l l a S u s s i d i a r i e t à ). O, s e volgi a m o vedere l e c o s e i n u n a l t r o m o d o ( d a l p u n t o d i vi s t a d e l l a PA ), i C i ttadini c h e ra p p r e s e n t a n o i l p r o bl e m a, possono e s s e r e i n q u e s t o c a s o a n c h e l a s o l u z i o n e p i ù e ffi c a c e d e l p ro b l e m a. O a n c o ra, p e r d i rl a c o n l e d i r e ttive U E, l a s o l u zi o n e a i p ro b l e m i d e i C i ttadini è il r e g i m e di S u s s i di a r i e t à : i n q u e s t o m odo s i p o s s o n o r i s ol vere i n m odo e fficace gl i a ttuali probl e m i d ei S e r v i z i p u bblici poi c h é l i si a ff r o n t a a l l o r i g i n e. l a c r o w d i n n o v a t i o n I n p ra t i c a i l processo di c r e a z i o n e d e l l e S m a r t C i t i e s va vi s t o c om e u n p r oc e s s o d i Social innovation c h e parte d a u n a r i f l e s s i o n e e u n a r i - d e f i n i z i o n e d e l l a c o n c e z i o n e d e l S i s t e m a d e i s e r v i z i ( u n a r i d e f i n i zi o n e d e l l e m e t odologie di i d e a z i o n e, g e s t i o n e e s om m i n i s t ra z i o n e d e i s e r v i z i ) ; m a a n c h e da una ri-definizione del Welfare ( i n u n m om e n t o i n c ui e m e r g o n o i n m odo d ra m m a t i c o i l i m i ti d e l l i m p o s t a z i o n e d e l We l fare t o t a l m e n t e d a l l a l t o, i l s i s t e m a d e l We l fare va 1 3 / 0 6 /

20 r i p e n s a t o p e r p o t e r r i d i venire s o s t e n i b i l e, e d i n g ra d o di p ro d u r r e, a tt ra ve r s o l a m e t o d ol o g i a d e l l a S u s s i di a r i e t à, u n a q u a l i t à d e l l a v i t a d e l C i ttadino c h e fi n o ra n o n è s t a t o i n g ra d o d i p r o d u r r e ). [ vedi nella sezione successiva d e l documento il c a p. We l fare 2.0 ] S i n o t i c o m e l a c r i s i e c o n o m i c a a ttuale d e r i v i i n g ra n p a r t e d a q u e s t a i m p o s t a z i o n e d e l We l f a r e s u p e r - a s s i s t e n z i a l e : è q u e s t a c o n c e z i o n e c h e h a p r o d o tt o l e s p l o s i o n e d a l l a b o l l a d e i m u t u i ( s o n o c r o l l a t i i m u t u i w e l f a r e e n o n m u t u i p r i va t i ). S i d o vr e b b e c o m i n c i a r e, i n q u e s t o c a s o, a ra g i o n a r e i n m o d o n u o vo : u n c o n t o è p r e s t a r e c o n fa c i l i t à d e n a r o ( d e l l e PA ) a i C i t t a d i n i ( m o d e l l o d i We l f a r e a ttuale); u n a l t r o è s u p p o r t a r e i C i t t a d i n i n e l l a c r e a z i o n e d i u n a l o r o n u o v a c a s a, r e s p o n s a b i l i z z a n d o l i : è p o s s i b i l e, a d e s e m p i o, a ttrib u i r e a i c i t t a d i n i l o t t i d i t e r r i t o r i d i e d i l i z i a a g e vo l a t a s u i q u a l i e s s i, c o n t u tt i i s u p p o r t i d e l c a s o d a p a r t e d e l l a PA, p o s s o n o c o s t r u i r s i u n a n u o va c a s a ( i s u p p o r t i p o s s o n o e s s e r e s t r u m e n t i i n p r e s t i t o, f i n a n z i a m e n t i s u i m a t e r i a l i, c o r s i d i c o s t r u z i o n e - n e g l i U s a è p ra s s i d i f f u s a c h e i C i t t a d i n i s i c o s t r u i s c a n o l e c a s e d o p o a ve r s e g u i t o d e i c o r s i ). S i t e n g a c o n t o c h e l a c o s t r u z i o n e d i t a l i a b i t a z i o n i p u ò a v ve n ir e i n g r u p p i d i p e r s o n e : p r o p r i e t a r i d i a l t r i l o tt i, a m i c i, e c c... ( c o m e è s e m p r e a v ve n u t o n e l l e c o m u n i t à u m a n e, e c o m e a n c o ra a v v i e n e i n c a s i d i c o m u n i t à c h e a d o t t a n o c r i t e r i d i r e a l e s o s t e n i b i l i t à ). Q u e s t e m o d a l i t à d i c r e a z i o n e d e l l a p r o p r i a a b i t a z i o n e s o n o n o n s o l o e s t r e m a m e n t e p i ù e c o n o m i c h e ( e, g r a z i a a l l a m o d a l i t à d i s u s s i d i a r i e t à, e s tr e m a m e n t e m e n o o n e r o s e p e r p a r t e d e l l a PA) d e l l e r o g a z i o n e o l d s c h o o l d i m u t u i d a p a r t e d e l l a PA ( s i d e ve t e n e r e c o n t o, i n o g n i c a s o c h e, d i fa tto, i l p r o b l e m a è n a t o d a l fa tto c h e t a l i p r e s t i t i s o n o s t a t i r e s t i t u i t i, e c h e q u e s t o p r o b l e m a h a p e s a t o s u l l i n t e r a s o c i e t à ) ; m a p e r m e tto n o a i C i t t a d i n i c i c o s t r u i r s i u n a C i ttà s u m i s ura, o v ve r o d i c r e a r e u n a q u a l i t à d e l l a v i t a m o l t o s u p e r i o r e a q u e l l a f o r n i t a d a l W l e f a r e a ttuale. S i t ra tt a q ui n d i d i r i p a r t i r e c r e a n d o l a c o n d i z i o n e v i r t u o s a d e l l a s o c i e t à u m an a, n e l l a q u a l e è l in t e l l i g e n z a d i f f u s a d e l l e p e r s o n e a d o p e r a r e i n mo d o s i n e r g i c o, o l i s t i c o, p e r i d e a r e e g e s t i r e ( c o l l a b o r an d o f a t t i v a m e n t e c o n l e P A ) i S e r v i z i p u b b l i c i. i l n u o v o a p p r o c c i o C i t i z e n d r i v e n i n n o v a t i o n a n c h e p e r l e c a t e g o r i e i m p r e n d i t o r i a l i I l p u n t o fondamentale r i m a n e c om u n q u e i l n u ovo l a pproccio Citizen driven innovation n e l q u a l e i C i t t ad i n i a s s u m o n o u n ru o l o f o n d amentale d i s u g g e r i t o r i, p ro g e t t i s t i, e, in p a r t e, c r e a t o r i e g e s t o r i d i n u o v e f o rm e d i s e r v i z i o p u b b l i c o. Q u e s t a C r owd i n n ova t i o n n o n va p e r ò v i s t a s o l o c o m e u n a m o d a l i t à n e l l a quale u n i c a m e n t e i n o r m a l i c i ttadini si impegnano a risol vere i loro probl e m i. In questo percorso si riuniscono e si integrano C ittadini normali e piccoli sviluppatori : s t u d e n t i u n i versitari, p r o fessioni s t i i n d i p e n d e n t i, p i c c o l e s o f t ware h o u s e d el t e r r i t o r i o, e c c ( ovvi a m e n t e q u e s t i C i ttadini, i d e a t o r i o s v i l u p p a t o r i d i S o l u zi o n i, s a ra n n o o p port u n a m e n t e s o s t e n u t i d a gl i a ttuali P l aye r d e l m e r c a t o e d e l l e PA - i q u al i, p e r ò, c om e si i l l u s t ra p i ù avanti, d ov ra n n o n e l f ra tt e m p o c a m b i a r e, i n p a r t e, l a l o ro m e n t a l i t à ). Q u e s t o p e r c o r s o c om p r e n d e ni c c h i e fo r m a t e d a d i verse di c a t e g o r i e di C i ttadini: p r i v a t i : c a t e g o r i e n a t u ra l i, g i à e s i s t e n t i n e l t e s s u t o u r b a n o, m a p e r l o p i ù n o n a n c o ra o r g a n i z z a t e c o m e t a l i ; c o m e i g e n i t o r i, a n z i a n i, d e l M e r c a t o : i n q u e s t o c a s o t a l i c a t e g o r i e s o n o q u a s i s e m p r e g i à organizzate i n a s s o c i a z i o ni p r ofessionali ( n e g o z i a n t i, pi c c ol e i m p r e s e, p e r va r i e c a t e g o r i e p r o fessionali, e c c....) Q u e s t e c a t e g o r i e p r ofessionali e i m p r e n d i t o r i al i s o n o u n a fonte ideativa m o l t o i m p o r t a n t e p oi c h é e s s e n o n s o l o c o n o s c o n o m o l t o b e n e i l o r o b i so g n i ( p r o bl e m i c om e i n e fficienze di s e r v i z i e d i nf ra s t r u tture p u bbliche, m a n c a n z a d i a l t r i s e r vi z i p r i va t i d i s u pporto a l l a l o r o a t t i v i t à, e c c.. ), m a 1 3 / 0 6 /

summary del documento:

summary del documento: summary del documento: Uno smart-approach per le Smart Cities: un nuovo percorso di innovazione della la Città [ i l d oc u m e n t o è d i sp o n i bi l e s ul s i to l u c a b o ttazzi.com ] w w w. l

Dettagli

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile LITE MOT IVE: SMART URBAN MOBILITY ( versione in Progress - richiedere aggiornamenti ) 0 1 07 2012 A B S T R A C T I l P r o g r e s s o è u s c i t o d a i b

Dettagli

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative - brochure - i n i z i a t i v a r i f o r m a d a l b a sso.blogspot.it - i n i z i at i

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Rassegna Stampa Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Roma, Marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa O ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa TITOLO: LADY & MISTER CHEF, PROMOTORI DELL ENOGASTRONOMIA LUCANA AREA TEMATICA Il pe r c o r s o f o r m a t i v o pr o po s t o m i

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica U NIVERSITÀ DEGLI STUDI DI F ACOLTÀ D IPARTIMENTO DI DI P ALERMO I NGEGNERIA I NGEGNERIA I NFORMATICA CORSO DI I N GEG N ERIA AT GE GN ERI A I N FORM FO RMA TIICA CA LAUREA PER PE R I IN S I ST EMI LIIG

Dettagli

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE Cosa è Digicult Il portale web Il magazine online Il podcast e la newsletter L'agenzia D i gi C U L T è u n a p i a t t a f o r m a c u l t u r al e It alia n a o n li

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI 1 ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI Il pr e s e n t e do c u m e n t o for ni s c e le info r m a z i o n i ne c e s s a r i e ed es s e n z i a l i a su p p o r t

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1 1 Consultazione con il mondo del lavoro Proposta della Facoltà Nucleo di Valutazione Senato accademico Comitato di coordinamento regionale Consiglio di amministrazione 2 Raggiungere un MODELLO EUROPEO

Dettagli

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ASLOristano Direzione generale 2012 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 Atto Aziendale Parte seconda Dipartimenti, Strutture, Funzioni Sommario

Dettagli

Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva

Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva L esperienza del Comune di Cesena Camillo Acerbi Resp.le Servizio Informativo Gestionale Comune di Cesena acerbi_c@comune.cesena.fc.it Robert Ridolfi

Dettagli

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE Vorresti... Avere i mezzi promozionali della Grande Distribuzione? Oggi si può, entrando a far parte di un grande circuito Aumentare la visibilità

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica POR FESR 2 0 0 7-2 0 1 3 A r t.ii.1.1 Prod e n e r g ie rinn (M isura 2 ) "INCENTIVAZIONI ALL'INSEDIAMENTO DI LINEE DI PRODUZIONE DI SISTEM I E COMPONENTI

Dettagli

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1 C O M U N E D I C H I O G G IA REGOLAMENTO PER L "APPLICAZIONE DELLA TAR FA DI IGL NE AMB1-ENTALE Approvato con deli'bera delcommissario STR IORDINARIO assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +39 06 510.777.1 F

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome Curriculum Vitae Informazioni personali Nome/Cognome Indirizzo via G.Galiei,13 06019 Umbertide (PG) Telefono +39 338 8692643 E-mail Web site Cittadinanza raschiandrea@libero.it www.fisiobrain.com Italiana

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA ROBERTO MEDEGHINI - Pedagogista Gruppo di Ricerca Inclusione e Disability Studies gridsitaly.com milieu.it IN S E G N A

Dettagli

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA Luana Gasparini Michela Soldati Multicentro CEAS RA21 Comune di Ravenna C è un m o ndo m is te rio s o c he è pre s e nte

Dettagli

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Sci en zapert u tti im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Luigi Benussi (lu ig i.b e n u s s i@ ln f.in fn.it) Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Laboratori Nazionali di Frascati

Dettagli

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45 Tariffa R.C.A. Valida dal Salvo modifiche che verranno comunicate almeno 60 giorni prima della loro applicazione Tutti gli importi sono in Euro e non comprendono le imposte RCA (12,50%) e il contributo

Dettagli

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 assicuriamo ascolto,garantiamo opportunità. via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 www.callneet.it - info@callneet.it CATALOGO FORMATIVO ti N. B. Il catalogo formativo potrà subire delle modifiche a

Dettagli

Sono on line dunque esisto I giovani e la realtà virtuale

Sono on line dunque esisto I giovani e la realtà virtuale Promosso da In collaborazione con Finanziato dal progetto I.O.R. Sono on line dunque esisto I giovani e la realtà virtuale Sabato 14 dicembre 2013 Sala Marvelli, Provincia di Rimini Le nuove generazioni

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero.

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici -ANIA Università LUISS Guido Carli Roma, 24 ottobre 2011

Dettagli

Gestione delle Identità e degli Accessi Informatici

Gestione delle Identità e degli Accessi Informatici Gestione delle Identità e degli Accessi Informatici Giancarlo Peli Area Sistemi Servizi Informatici di Ateneo Università degli Studi di Verona Argomenti trattati Il contesto applicativo I problemi da risolvere

Dettagli

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +3 06 510.777.1 F +3 06 510.777.25

Dettagli

Azienda USL di Piacenza

Azienda USL di Piacenza Azienda USL di Piacenza Aziende Sanitarie ed utenti Internet cambia il lavoro Le tecnologie della comunicazione cambiano anche i lavori tradizionali. Come cogliere le opportunità Roma, 19 maggio 2011 1

Dettagli

Milano Sharing City. SETTORE INNOVAZIONE ECONOMICA, SMART CITY E UNIVERSITA Pag. 1

Milano Sharing City. SETTORE INNOVAZIONE ECONOMICA, SMART CITY E UNIVERSITA Pag. 1 Milano Sharing City Le sfide globali contemporanee possono, se ben gestite, determinare lo sviluppo di importanti processi di innovazione in grado di portare benessere e crescita economica diffusa. In

Dettagli

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono.

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono. BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK testo e regia Dino Arru con Dino e Raffaele Arru musiche Bruno Pochettino scenografie Raffaele Arru disegno luci Marco Zicca collaborazione allestimento Stefano Dell

Dettagli

Movimenti ripetitivi: Strumenti e supporti per il Medico competente

Movimenti ripetitivi: Strumenti e supporti per il Medico competente Movimenti ripetitivi: Strumenti e supporti per il Medico competente S. Nicola la Strada, 3 aprile 2012 r. Pietro Carm in Dr. Movimenti ripetitivi: Uno strumento mancante, la Legge NON PREVISTE NORME SPECIFICHE

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic.

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. rinnovare mobili, pareti, quadri, oggetti, tutto ciò che ci circonda:

Dettagli

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE AUTO IL COSTO MEDIO, LA FREQUENZA SINISTRI E IL RAPPORTO SINISTRI A PREMI La misura complessiva della sinistrosità del ramo r.c. auto deve essere analizzata

Dettagli

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8 OKkio alla S ALUTE per la S CUOLA: ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 8 Re g io n e To s c a n a Are a Va s ta No rd - Ove s t ( Pro v in c e di Lu c ca, Liv o rn o, Ma s s a, Pis a e Via re g g io )

Dettagli

CentroMarca Banca - Credito Cooperativo

CentroMarca Banca - Credito Cooperativo CentroMarca Banca - Credito Cooperativo S o ci età Coo p e ra t i va co n sed e l eg a l e i n Vi a D. A l i g h i e r i n. 2-3 1 0 2 2 P rega n z i o l (TV ), i sc ri tta a l l 'A l bo d e l l e B a n

Dettagli

K S O FT - L A zienda

K S O FT - L A zienda FA T T O R E K 1 K S O FT - L A zienda K S O FT nasce nel settembre 2007 da un progetto imprenditoriale di Fa tto re K e S o fting riunendo affermati professionisti operanti da anni ai massimi livelli

Dettagli

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra. Sistemi Naturali per sfioratori di reti fognarie miste Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.com Iris

Dettagli

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011)

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) NB: Si richiede di rispondere alle domande presenti nelle diverse sezioni del questionario facendo riferimento all impresa

Dettagli

ppunti ed esercizi del corso di I nf orm a tica B I ng eg neria M ecca nica, P ia cenza I nf orm a tica C I ng eg neria dei T ra sporti, P ia cenza lg eb ra di B ool, b locch i f unziona li, ta b ella

Dettagli

Camera dei Deputati X Commissione Attività produttive, commercio e turismo

Camera dei Deputati X Commissione Attività produttive, commercio e turismo Camera dei Deputati X Commissione Attività produttive, commercio e turismo RISOLUZIONE IN COMMISSIONE 7/00574 AUDIZIONE 6 maggio 2015 CONTRATTI DI RETE COME STRUMENTO DI POLITICA ECONOMICA Le organizzazioni

Dettagli

Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna

Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna Monitorag gio dei siti di resenza del Gambero di fiume (Austrootamobius allies) in Provincia di Cuneo e loro caratterizzazione Provincia di Cuneo - Settore

Dettagli

Le aziende siciliane secondo la normativa di Basilea2: analisi aggregata quantitativa & Cerimonia di consegna Attestati Rating 1

Le aziende siciliane secondo la normativa di Basilea2: analisi aggregata quantitativa & Cerimonia di consegna Attestati Rating 1 Le aziende siciliane secondo la normativa di Basilea2: analisi aggregata quantitativa & Cerimonia di consegna Attestati Rating 1 Palermo, 14 giugno 2007 AGENDA 15.15 Apertura dei lavori Moderatore dei

Dettagli

risultato indicatore composito 93,20% 79,60%

risultato indicatore composito 93,20% 79,60% PDR 2010 INDICATORI QUOTA NAZIONALE MARGINE OPERATIVO LORDO (a criteri IAS) RICAVI PRO CAPITE (a criteri IAS) risultato indicatore composito erogazione 93,20% 79,60% PDR 2010 QUOTA REGIONALE Accordi regionali

Dettagli

BOZZA. di Pier Paolo Inserra

BOZZA. di Pier Paolo Inserra BOZZA PRIMI CENNI AL PARADIGMA DI ECONOMIA SOCIALE SPERIMENTATO CON IL DISTRETTO INTEGRATO DI ECONOMIA SOCIALE AREA MARCHE NORD di Pier Paolo Inserra Da un modello collettivo ad un modello connettivo Il

Dettagli

FUTURE INTERNET 4 FUTURE SERVICES

FUTURE INTERNET 4 FUTURE SERVICES Nel Semestre di Presidenza del Consorzio ELIS FUTURE INTERNET 4 FUTURE SERVICES Executive Summary Sistema integrato di iniziative formative di innovazione per la famiglia professionale ICT Febbraio 2011

Dettagli

Manifesto Arci Servizio Civile 2007

Manifesto Arci Servizio Civile 2007 Manifesto Arci Servizio Civile 2007 Cesenatico, 24 25 Novembre 2006 1 Premessa Il Manifesto 2000 è sta ta la base di rife rimento idea le e sta tuta ria de ll azione di Arci Se rvizio C ivile in questi

Dettagli

Proposte per un welfare equo e sostenibile

Proposte per un welfare equo e sostenibile Proposte per un welfare equo e sostenibile Il Forum ANIA Consumatori ha tra i propri compiti statutari quello di stimolare la riflessione sul ruolo sociale dell assicurazione nei nuovi assetti del welfare.

Dettagli

BERGAMO SMART CITY &COMMUNITY

BERGAMO SMART CITY &COMMUNITY www.bergamosmartcity.com Presentazione Nasce Bergamo Smart City & Community, associazione finalizzata a creare una rete territoriale con uno scopo in comune: migliorare la qualità della vita dei cittadini

Dettagli

e CARTA DEI SERVIZI An n o d i r i f e r i m e n t o 2 0 0 7 P A R T E P R I M A P R I N C I P I F O N D A M E N T A L I 1. 1 P R E M E S S A P a n s e r v i c e s. a. s. d i F. C u s e o & C. ( d i s

Dettagli

Obiettivi e struttura della lezione

Obiettivi e struttura della lezione Valutazione estimativa del progetto Procedimenti estimativi e fasi del progetto P R O F. R A F F A E L L A L I O C E C O L L. R O B E R T A G A L L I Obiettivi e struttura della lezione Obiettivo: conoscere

Dettagli

Roma, maggio 2009. DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI

Roma, maggio 2009. DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI Roma, maggio 2009 DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI Soluzione organizzativa Il nuovo assetto organizzativo di Esercizio DPNI è la conseguenza dei due seguenti principali interventi: 1. Nuova

Dettagli

Tavoli tematici. Contributo. Ente/organizzazione di appartenenza Selex-ES Telefono (+39) 095 8182326 Giovanni.trombetta@selex-es.com www.selex-es.

Tavoli tematici. Contributo. Ente/organizzazione di appartenenza Selex-ES Telefono (+39) 095 8182326 Giovanni.trombetta@selex-es.com www.selex-es. VERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL INNOVAZIONE 2014-2020 Tavoli tematici Contributo 1 1. Dati proponente contributo Nome Giovanni Cognome Trombetta Ente/organizzazione di appartenenza Selex-ES Telefono

Dettagli

BENEDIRE Benedire è il segreto per vivere con serenità

BENEDIRE Benedire è il segreto per vivere con serenità La collana di Neri Flavi BENEDIRE Benedire è il segreto per vivere con serenità La Collana di Neri n.1: Benedire Prima edizione: Aprile 2010 Centro Il Sentiero di Neri Flavi Schignano (Vaiano-PO) LA COLLANA

Dettagli

W AT E R DE SI GN 2 0 15

W AT E R DE SI GN 2 0 15 W AT E R DE SI GN 2 0 15 Milano rico nferm a il s ucces s o dell appuntam ento che celebra il co nnubio tra Acqua e Des ig n, do po le precedenti quattro edizio ni a B o lo g na 10 giorni dedicati al design

Dettagli

PROGETTO QUALITA PIANO FINANZIARIO

PROGETTO QUALITA PIANO FINANZIARIO PROGETTO QUALITA PIANO FINANZIARIO Progetto Qualità INTESA-CCA 2014-2016 Pagina 1 PROGETTO QUALITA 2014-2016 PREMESSA: Il progetto dopo il periodo di avvio e consolidamento, in base alle osservazioni poste

Dettagli

Corso di aggiornamento sui nuovi mercati della Sharing Economy e Social Innovation

Corso di aggiornamento sui nuovi mercati della Sharing Economy e Social Innovation Corso di aggiornamento sui nuovi mercati della Sharing Economy e Social Innovation SCOPO DEL PERCORSO FORMATIVO Un'innovazione diffusa, di grande impatto e di qualità avviene fuori dalla cornice istituzionale,

Dettagli

V i a L u d o v i s i, 3 6 0 0 1 8 7 R O M A. w w w, c e s s m e. o r g

V i a L u d o v i s i, 3 6 0 0 1 8 7 R O M A. w w w, c e s s m e. o r g V i a L u d o v i s i, 3 6 0 0 1 8 7 R O M A P. I. 1 3 0 7 3 9 3 1 0 0 1 T + 3 9.0 6 9 2 9 5 6 3 3 8 w w w, c e s s m e. o r g SMART CITY /SMART COMMUNITY V i a L u d o v i s i, 3 6 0 0 1 8 7 R O M A P.

Dettagli

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Marzo 2010 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 I prestiti personali Le prestazioni in caso di infortunio

Dettagli

SMART CITIES PER SMART COMMUNITIES Tecnologie e strumenti per comunicare al servizio dei territori

SMART CITIES PER SMART COMMUNITIES Tecnologie e strumenti per comunicare al servizio dei territori SMART CITIES PER SMART COMMUNITIES Tecnologie e strumenti per comunicare al servizio dei territori Emiliano Negrini Titolare di Kubasta laboratorio di comunicazione multimediale, progetto e sviluppo contenuti

Dettagli

I N D I C E 1 [ INTRODUZIONE ] 2 [ IL PROCESSO DI INNOVAZIONE ] 3 [ L INNOVAZIONE DI MERCATO]

I N D I C E 1 [ INTRODUZIONE ] 2 [ IL PROCESSO DI INNOVAZIONE ] 3 [ L INNOVAZIONE DI MERCATO] INNOVAZIONE DI MERCATO E LEVA PER LA CRESCITA I N D I C E 1 [ INTRODUZIONE ] 2 [ IL PROCESSO DI INNOVAZIONE ] 3 [ L INNOVAZIONE DI MERCATO] 1. [ INTRODUZIONE ] Capacità d innovazione e adattamento ai numerosi

Dettagli

1. Il welfare locale. 1. 1 Contesto normativo

1. Il welfare locale. 1. 1 Contesto normativo 1. 1 Contesto normativo L evoluzione normativa, avvenuta negli ultimi trentanni a livello nazionale in materia sanitaria e sociale e a livello regionale (dalle Leggi Regionali n. 78/1979, n. 13/ 1980,

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

La valutazione del personale. Come la tecnologia può supportare i processi HR

La valutazione del personale. Come la tecnologia può supportare i processi HR La valutazione del personale Come la tecnologia può supportare i processi HR Introduzione Il tema della valutazione del personale diventa semprè più la priorità nella gestione del proprio business. Con

Dettagli

IL VERO SIGNIFICATO DELL ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE

IL VERO SIGNIFICATO DELL ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE IL VERO SIGNIFICATO DELL ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE 27 IL VERO SIGNIFICATO DELL ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE Giorgio Vittadini Presidente Fondazione per la Sussidiarietà La crisi che ha recentemente colpito

Dettagli

IRIDRA S.r.l. Via La Marmora, 51-50121 Firenze tel. +39.055.470729 fax +39.055.475593. C E N T R O ST UDI T.A.T. Tecnologia A rchitettura Ter ritorio

IRIDRA S.r.l. Via La Marmora, 51-50121 Firenze tel. +39.055.470729 fax +39.055.475593. C E N T R O ST UDI T.A.T. Tecnologia A rchitettura Ter ritorio DI MILANO: via Vigilio Inama 7 tel. +39 02 70120918 fax +39 02 70120923 web: www.studiomaione.it e-mail: smia@studiomaione.it PARMA: via Felice Cavallotti 16 tel. +39 0521 508419 fax +39 0521 221022 IRIDRA

Dettagli

FINANCIAL INSTITUTIONS E I MARKETPLACE

FINANCIAL INSTITUTIONS E I MARKETPLACE FINANCIAL INSTITUTIONS E I MARKETPLACE Il processo di trasformazione digitale delle aziende sta avendo profondi impatti sull offerta di servizi B2C e B2B che le stesse propongono ai propri clienti. La

Dettagli

LAVORO, FUTURO, ITALIA RIPARTIAMO INSIEME! ALLEANZA DELLE COOPERATIVE ITALIANE ASSEMBLEA NAZIONALE 2013

LAVORO, FUTURO, ITALIA RIPARTIAMO INSIEME! ALLEANZA DELLE COOPERATIVE ITALIANE ASSEMBLEA NAZIONALE 2013 LAVORO, FUTURO, ITALIA RIPARTIAMO INSIEME! ALLEANZA DELLE COOPERATIVE ITALIANE ASSEMBLEA NAZIONALE 2013 LE COOPERATRICI E I COOPERATORI PROTAGONISTI DEL FUTURO DELL ITALIA UN NUOVO IMPEGNO PER LO SVILUPPO

Dettagli

DISCIPLINA FISCALE DELLE EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DELLE ONLUS

DISCIPLINA FISCALE DELLE EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DELLE ONLUS DISCIPLINA FISCALE DELLE EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DELLE ONLUS LEGGE + DAI E - VERSI Il testo dell articolo 14 Dl n. 35/2005, è prova della grande crescita e della riconosciuta importanza del settore

Dettagli

Pag. 1/12. 3.3.1 Premessa... 3

Pag. 1/12. 3.3.1 Premessa... 3 Pag. 1/12 Indice 1.Scopo ed ambito di applicazione... 2 2.Responsabilità... 2 3.Descrizione delle attività... 2 3.1 Sistema di Gestione... 2 3.2 Descrizione della struttura della documentazione... 3 3.3

Dettagli

Glossario Project Cycle Management

Glossario Project Cycle Management Glossario Project Cycle Management Albero degli obiettivi Diagramma, utilizzato nell ambito dell Approccio del Quadro Logico, che permette di rappresentare, in un quadro unitario, ciò che si potrebbe osservare

Dettagli

MANIFESTO APERTO VERSO IL PATTO COMUNITARIO VENETO Per una Responsabilità Sociale d Impresa e di Territorio

MANIFESTO APERTO VERSO IL PATTO COMUNITARIO VENETO Per una Responsabilità Sociale d Impresa e di Territorio OLTRE LA CRISI MANIFESTO APERTO VERSO IL PATTO COMUNITARIO VENETO Per una Responsabilità Sociale d Impresa e di Territorio Nel nostro mondo sempre più globalizzato viviamo in una condizione di interdipendenza

Dettagli

I l p re se n te p ro s petto a d i s po s i z ion e d e l pu bb l ico g ra tu i tame n te p re s s o la S e d e Lega l e e p re sso

I l p re se n te p ro s petto a d i s po s i z ion e d e l pu bb l ico g ra tu i tame n te p re s s o la S e d e Lega l e e p re sso BAN CA D I C R E D I TO CO O P E R AT I VO D I A L B E R O B E L LO E SAMMICH E L E D I BAR I Sed e le ga le e a m m i n i s t ra t iva i n A l be ro b e l lo V i a l e Ba r i n. 1 0 I sc r i t ta a l

Dettagli

2. LAVORARE NEL NON PROFIT IN ITALIA E ALL ESTERO

2. LAVORARE NEL NON PROFIT IN ITALIA E ALL ESTERO NoProfit_001_128.qxd 23-04-2008 16:41 Pagina 9 2. LAVORARE NEL NON PROFIT IN ITALIA E ALL ESTERO 9 2. LAVORARE NEL NON PROFIT IN ITALIA E ALL ESTERO PREMESSA Le edizioni IALweb hanno dato vita a questo

Dettagli

Avvocati: Maria Bonfiglio Francesca Cagnoni Patrizia Crema Antonio Giannotti Matteo Fiori. Responsabile: Bruno Crema. Servizi legali in outsourcing

Avvocati: Maria Bonfiglio Francesca Cagnoni Patrizia Crema Antonio Giannotti Matteo Fiori. Responsabile: Bruno Crema. Servizi legali in outsourcing Avvocati: Maria Bonfiglio Francesca Cagnoni Patrizia Crema Antonio Giannotti Matteo Fiori Responsabile: Bruno Crema Servizi legali in outsourcing Gli avvocati e le PMI 1. Le Tecnologie Le professioni 2.

Dettagli

C E R T I F I C A T O R E E N E R G E T I C O D E G L I E D I F I C I

C E R T I F I C A T O R E E N E R G E T I C O D E G L I E D I F I C I C E R T I F I C A T O R E E N E R G E T I C O D E G L I E D I F I C I D. G. R. 1 7 5 / 0 0 r e q u i s i t i ( D. G. R. n. 1 0 5 0 / 0 0 ) Tecnici qualificati, singoli o associati, con diploma di laurea

Dettagli

Fundraising. Un altro welfare è possibile. Sintesi dell intervento introduttivo di Massimo Coen Cagli Direttore Scientifico della Scuola di Roma

Fundraising. Un altro welfare è possibile. Sintesi dell intervento introduttivo di Massimo Coen Cagli Direttore Scientifico della Scuola di Roma Fundraising. Un altro welfare è possibile Sintesi dell intervento introduttivo di Massimo Coen Cagli Direttore Scientifico della Scuola di Roma Premessa: il senso dell itinerario Fundraising un altro Welfare

Dettagli

Le cure primarie in Italia: verso quali orizzonti di cura ed assistenza

Le cure primarie in Italia: verso quali orizzonti di cura ed assistenza Le cure primarie in Italia: verso quali orizzonti di cura ed assistenza Le cure primarie in Italia oggi: i risultati dell Osservatorio Tematiche esplorate Cittadini No Profilo campionatura del rispondente

Dettagli

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie PROGETTO PON SICUREZZA 27-213 Gli investimenti delle mafie SINTESI Progetto I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento

Dettagli

La Coalizione Italiana per le Occupazioni Digitali

La Coalizione Italiana per le Occupazioni Digitali La Coalizione Italiana per le Occupazioni Digitali Agostino Ragosa Direttore Agenzia per l Italia Digitale 18 giugno 2014 Le Competenze digitali nella missione dell Agenzia per l Italia Digitale Dal Decreto

Dettagli

CONSOB COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA. Per investire. Regole e suggerimenti pratici nei rapporti con gli intermediari

CONSOB COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA. Per investire. Regole e suggerimenti pratici nei rapporti con gli intermediari CONSOB COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Per investire Regole e suggerimenti pratici nei rapporti con gli intermediari maggio 2002 La presente pubblicazione è stata predisposta dalla Consob.

Dettagli

Smart City. Bari Smart City. Avv. Marco Lacarra Assessore ai LL.PP. Delegato a Smart City

Smart City. Bari Smart City. Avv. Marco Lacarra Assessore ai LL.PP. Delegato a Smart City Smart Bari: a Mediterranean,sustainable, dynamic inclusive and creative city for our sons PROGRAM MANAGEMENT OFFICE S.E.A.P. Bari Smart City Avv. Marco Lacarra Assessore ai LL.PP. Delegato a Smart City

Dettagli

REGIONE TOSCANA Giunta Regionale

REGIONE TOSCANA Giunta Regionale Gu Rg D G D C C Fm, I A. N AOOGRT/ 0272442 /Q.90.70 F, 24/10/2013 Ag Mgg ug 2013 Mgg g ug 2013 Ogg Mgg fmu ug 2013. A A D u Lug M EDE A D G DG D C C V G EDE A Rb A Cm m A L EDE A D G A UL T EDI C DGRT

Dettagli

LE OPZIONI REALI: STRUMENTO DI FINANZA COMPLESSA

LE OPZIONI REALI: STRUMENTO DI FINANZA COMPLESSA LE OPZIONI REALI: STRUMENTO DI FINANZA COMPLESSA di Marcello Bianchi MERCATI FINANZIARI E IMPRESE: UNA INTERAZIONE COMPLESSA IL MERCATO E VERAMENTE IL REGNO DELLA RAZIONALITA INFORMATA DIPINTO DAI LIBERISTI?

Dettagli

Eleonora Berti & Tommaso Dal Osso 3^A scientifico - A.S. 2010/2011 padri #]*$ # # ǿξ *ç!!?@ ##ffi!* = ^?!!!]*

Eleonora Berti & Tommaso Dal Osso 3^A scientifico - A.S. 2010/2011 padri #]*$ # # ǿξ *ç!!?@ ##ffi!* = ^?!!!]* Eleonora Berti & Tommaso Dall Osso 3^A scientifico - A.S. 2010/2011 padri #]*$ # # ǿξ *ç!!?@ ##ffi!* = ^?!!!]* L'approfondimento mira ad analizzare il rapporto tra padri e figli ieri e oggi, valutando

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 1053 Seduta del 05/12/2013

DELIBERAZIONE N X / 1053 Seduta del 05/12/2013 DELIBERAZIONE N X / 1053 Seduta del 05/12/2013 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E

Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E Ge n e s i 4:3-7- Avvenne, dopo qualche tempo, che Caino fece un offerta di frutti della terra al Signore. Abele offrì anch egli dei primogeniti del suo gregge

Dettagli

Via Carducci 43 14100 Asti Tel. 0141-231496 Fax. 0141-019853 info@fondazionegoria.it RASSEGNA STAMPA 3^ LEZIONE LEONARDO FERRANTE

Via Carducci 43 14100 Asti Tel. 0141-231496 Fax. 0141-019853 info@fondazionegoria.it RASSEGNA STAMPA 3^ LEZIONE LEONARDO FERRANTE Via Carducci 43 14100 Asti Tel. 0141-231496 Fax. 0141-019853 info@fondazionegoria.it RASSEGNA STAMPA 3^ LEZIONE LEONARDO FERRANTE 18/02/2015 Leonardo Ferrante ad Astiss per il ciclo d'incontri "Conoscere

Dettagli