ORION-S - MANUALE D USO - Centrale trifase/monofase 380/220V fino a 2CV. Principali applicazioni: AUTOMAZIONI A UN MOTORE CANCELLI SCORREVOLI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ORION-S - MANUALE D USO - Centrale trifase/monofase 380/220V fino a 2CV. Principali applicazioni: AUTOMAZIONI A UN MOTORE CANCELLI SCORREVOLI"

Transcript

1 ORION-S - MANUALE D USO - Centrale trifase/monofase 380/220V fino a 2CV Principali applicazioni: AUTOMAZIONI A UN MOTORE CANCELLI SCORREVOLI PORTE AD IMPACCHETTAMENTO Alcune caratteristiche: RILEVAZIONE ELETTRONICA OSTACOLI MODI DI FUNZIONAMENTO FRENO INTERNO ED ESTERNO RICEVITORE CODICI INTEGRATO Rev. Maggio 2006

2

3 FTS FTS SPIA SPIA T T W V U COSTA (N.C.) PEDONALE (N.A.) START (N.A.) CHIUDE (N.A.) APRE (N.A.) FOTO (N.C.) STOP (N.C.) F.C. CHIUDE (N.C.) F.C. APRE (N.C.) OUT CA OUT CA FOTOTEST FOTOTEST 12VAC CENTRALE PER UN MOTORE TRIFASE/MONOFASE 380/220V PONTICELLO SELEZIONE TENSIONE. Impostare: 8-10 per 380V per 220V. LINEA 220/380 Lampeggiante o Freno enterno. (fino a 80W) USCITA 12 V AC (fina a 1 A) A 8 A 8 A 500mA USCITA CONTATTO PULITO DEL SECONDO CANALE RADIO AD INNESTO 1,6 A Led di segnalazione OUT2 OUT2 GND ANT REGOLAZIONE AMPERO- METRICA RUOTARE IN SENSO ORARIO PER AUMENTARE LA SEN- SIBILITA. I VALORI OTTIMALI SONO CON TRIMMER A META AL.SPIA M AL.SPIA Motore trifase 00V o monofase 220V DESCRIZIONE MORSETTI USCITA MOTORE TRIFASE / MONOFASE -5 MORSETTI PER COLLEGAMENTO TERRA. 6-7 USCITA CONTATTO PULITO PER SPIA CANCELLO APERTO MORSETTO PER SELEZIONE TENSIONE DI ALIMENTAZIONE INGRESSO TENSIONE DI ALIMENTAZIONE USCITA LAMPEGGIANTE / FRENO ESTERNO. 17 INGRESSO PER CONTATTO FINECORSA APRE. 18 INGRESSO PER CONTATTO FINECORSA CHIUDE. 19 INGRESSO PER CONTATTO STOP. 20 INGRESSO PER CONTATTO FOTOCELLULA. 21 INGRESSO PER CONTATTO APRE (N.A.). 22 INGRESSO PER CONTATTO CHIUDE (N.A.). 23 INGRESSO PER CONTATTO ANDO START (N.A.) Massima corrente 500mA 2 INGRESSO PER CONTATTO ANDO PEDONALE (N.A.). 25 INGRESSO PER CONTATTO COSTA (N.C.). FTS CONTATTO PULITO PER FOTOTEST O INTERBLOCCO. USCITA TENSIONE AC PER ALIMENTAZIONE ACCESSORI. UNE PER SERVIZI E SICUREZZE.

4 COLLEGAMENTO DELLA CENTRALINA ATTENZIONE, PRIMA DI ACCEDERE AI MORSETTI DELLA CEN- TRALE, ACCERTARSI CHE LA TENSIONE DI RETE SIA SCOLLEGATA. COLLEGAMENTO DELLA TENSIONE DI RETE COLLEGAMENTO DEL LAMPEGGIANTE Di seguito è mostrato il collegamento di un lampeggiante 220V completo di scheda oppure di un lampeggiante 220V senza scheda. ATTENZIONE!! Questo collegamento non può essere effettuato se si intende utilizzare la centrale per comandare un freno meccanico. DIP in OFF Qui sotto sono riportati i collegamenti per gli ingressi della tensione di rete 11, 12 e 13 e l impostazione dei ponticelli per i morsetti 8, 9 e Lampeggiante con scheda PER TRIFASE 00V Lampeggiante senza scheda. R S T IMPOSTAZIONE PER LAMPEGGIANTE (dip ) PER TRIFASE 220V Per attivare l uscita sui morsetti 15 e 16 per comandare un lampeggiante, si deve porre in OFF il DIP. ATTIVAZIONE PRELAMPEGGIO (dip 6) R S T PER MONOFASE 220V Il prelampeggio è gestito solo se si utilizza il lampeggiante e quindi se il DIP è OFF Per attivare il prelampeggio porre in ON il DIP 6. 6 F N COLLEGAMENTO DEL MOTORE COLLEGAMENTO DEI FINE CORSA MOTORE TRIFASE MOTORE MONOFASE Di seguito è mostrato il collegamento dei finecorsa. Anche se la centrale ha la possibilità di impostare i tempi di lavoro del motore, l utilizzo dei finecorsa è obbligatorio U V W UNE APRE CHIUDE APRE CHIUDE * ATTENZIONE!! Per il collegamento dei poli del motore per ottenere la corretta direzione di funzionamento, attenersi alle istruzioni di impostazione della centrale. * Come si può vedere i contatti dei finecorsa devono essere di tipo N.C. (normalmente chiuso). -2-

5 COLLEGAMENTO FOTOCELLULE SENZA TEST COLLEGAMENTO DEL ANDO STOP FTS FTS ALIMENTAZIONE RX FOTOCELLULA ALIMENTAZIONE TX FOTOCELLULA + - Ricevitore fotocellula. Morsetti contatto N.C. - + * Il collegamento del comando di stop può essere effettuato a qualsiasi pulsante o contatto di tipo N.C. (normalmente chiuso). ATTENZIONE!! SE L INGRESSO STOP NON VIENE UTILIZZATO, VA INSERITO UN PONTICELLO TRA I MORSETTI 19 E. * Il contatto del ricevitore della fotocellula deve essere pulito (isolato dalle tensioni di alimentazione) e di tipo N.C. (normalmente chiuso). Se si utilizzano più coppie di fotocellule il collegamento deve essere in serie. ATTENZIONE!! SE L INGRESSO FOTOCELLULA NON VIENE UTILIZ- ZATO, VA INSERITO UN PONTICELLO TRA I MORSETTI 20 E. COLLEGAMENTO FOTOCELLULE CON TEST Il TEST sulle fotocellule assicura il funzionamento dell automazione solo se le fotocellule funzionano regolarmente. La centrale infatti eseguirà il test prima di ogni apertura. In caso di malfunzionamento delle fotocellule, la centrale accenderà per 5 secondi il lampeggiane e non farà partire l automazione. ATTENZIONE!! Il test viene automaticamente attivato dalla centrale solo dopo aver fatto l apprendimento dei tempi del comando START. COLLEGAMENTO DELLA COSTA L attivazione della COSTA provoca l arresto immediato dell automazione e l inversione di marcia per circa 1,5 secondi FTS FTS ALIMENTAZIONE RX FOTOCELLULA + * Il collegamento dei dispositivi di sicurezza prevede l utilizzo di qualsiasi pulsante o contatto di tipo N.C. (normalmente chiuso). Più dispositivi di sicurezza vanno collegati in serie. ATTENZIONE!! SE L INGRESSO COSTA NON VIENE UTILIZZATO, VA INSERITO UN PONTICELLO TRA I MORSETTI 25 E. ALIMENTAZIONE TX FOTOCELLULA + - Ricevitore fotocellula. Morsetti contatto N.C. - * Il contatto del ricevitore della fotocellula deve essere pulito (isolato dalle tensioni di alimentazione) e di tipo N.C. (normalmente chiuso). Se si utilizzano più coppie di fotocellule il collegamento deve essere in serie. ATTENZIONE!! SE L INGRESSO FOTOCELLULA NON VIENE UTILIZ- ZATO, VA INSERITO UN PONTICELLO TRA I MORSETTI 20 E. ALTRO UTILIZZO DEI MORSETTI FTS COLLEGAMENTO ANDI DI ATTIVAZIONE APRE CHIUDE START PED Sui morsetti FTS è presente un contatto pulito, se non viene utilizzato il test sulle fotocellule, può essere utilizzato per comandare o inibire altri dispositivi (es. funzione spia o interblocco) quando l automazione è in posizione di aperto. Il contatto FTS è normalmente aperto con automazione in posizione di chiuso. COLLEGAMENTO DI UNA SPIA 6 7 I pulsanti per i comandi di attivazione dell automazione devono essere tutti di dipo N.A. (normalmente aperto). Se ci sono più comandi su una attivazione, vanno collegati in parallelo. Nella parte di istruzioni dedicata al funzionamento della centrale verrà spiegata la logica di funzionamento di ogni comando. Qui sopra è mostrato un collegamento di una spia a 2 Volt, se invece si vuole collegare una spia a 220V, la tensione va prelevata sui morsetti 9 e

6 COLLEGAMENTO ANTENNA REGOLAZIONE DEL BLOCCO ELETTRONICO Calza del cavo coassiale ANT GND * Se come antenna si utilizza un filo, collegarlo al morsetto ANT. La centralina dispone di un controllo elettronico dell assorbimento motore. Nel caso in cui l automazione dovesse trovare un ostacolo alla sua corsa, il blocco elettronico arresterà il motore. E possibile regolare la sensibilità di questo controllo agendo sul trimmer presente sulla scheda. Ruotando in senso orario si aumenta la sensibilità (il motore si arresta più facilmente), in senso orario si riduce la sensibilità. ATTENZIONE!! Il controllo rimane inattivo per i primi 2 secondi di funzionamento del motore (superamento inerzia). Bassa sensibilità Alta sensibilità COLLEGAMENTO DI UN TIMER (OROLOGIO) * Utilizzando i morsetti 21 e è possibile collegare un timer per programmare delle aperture del cancello. Il contatto del timer deve essere di tipo NA (normalmente aperto) e deve restare in condizione di chiuso per tutto il tempo in cui il cancello deve rimanere aperto. Se è presente il collegamento del comando di apertura sul morsetto 21, collegare in parallelo ATTENZIONE!! PER UNA CORRETTA REGOLAZIONE IMPOSTARE PRIMA SU VALORI DI BASSA SENSIBILITA. SE SI IMPOSTANO VALORI DI SENSIBILITA TROPPO ELEVATA SI RISCHIA CHE LA CENTRALE BLOCCHI IL MOTORE ANCHE SE LA CORSA DELL AUTOMAZIONE NON E STATA FRENATA (es. TEM- PERATURE BASSE O PICCOLI ATTRITI MECCANICI ). 08:30 IMPOSTAZIONE DELLA CENTRALINA COLLEGAMENTO DEL FRENO MECCANICO Di seguito viene mostrato come collegare un freno meccanico comandato a 220 Volt. Utilizzare il DIP 6 per impostare il tipo di freno utilizzato. Porre DIP 6 in ON se il freno utilizzato viene attivato applicando tensione o porre in OFF se il freno viene attivato togliendo tensione. LOGICA DI FUNZIONAMENTO (dip 1 e 2) Per i comandi APRE e CHIUDE la centrale esegue appunto le funzioni di apertura e chiusura, mentre per i comandi START e PEDONALE, la logica di funzionamento è legata alle impostazioni dei DIP 1 e 2 qui sotto descritte. DIP in ON FRENO MECCANICO 220V. 1 2 IMPOSTAZIONE LOGICA GESTIONE FRENO ESTERNO (dip 3, e 6) 6 Per attivare l uscita sui morsetti 15 e 16 per comandare un freno esterno a 220V, si deve porre in ON il DIP. Utilizzare il DIP 6 per impostare il tipo di freno che si utilizza. Porre in OFF se il freno è attivo con quando è alimentato, oppure in OFF se è attivo quando non è alimentato. 1-ON 2-OFF 1-OFF 2-ON 1-OFF 2-OFF 1-ON 2-ON In apertura ed in pausa non accetta comandi, richiude automaticamente al termine del tempo di pausa. Ad ogni comando segue la logica apre-ferma-chiudeferma-apre ecc.. Non richiude automaticamente. Ad ogni comando inverte. Richiude automaticamente al termine del tempo di pausa. Ad ogni comando segue la logica apre-ferma-chiudeferma-apre ecc.. Richiude automaticamente al termine del tempo di pausa. 3 Porre in OFF il DIP 3 se si vuole che il freno si attivi 0,1 secondi dallo stop del motore oppure in ON per attivarlo 0, secondi dopo lo stop del motore. --

7 ACCENSIONE DELLA CENTRALINA All accensione della centralina, se è stato collegato tutto come descritto nella parte COLLEGAMENTO DELLA CENTRALINA, i led rossi posizionati sopra la morsettiera degli ingressi devono essere tutti accesi tranne il led di FCC se l automazione è in posizione di chiuso o FCA se in posizione di aperto. I led verdi devono essere spenti. Il led di segnalazione deve lampeggiare. IMPORTANTE!! Se non si è sicuri della correttezza del collegamento del motore riguardo la giusta rotazione procedere come segue: 1) Posizionare manualmente l automazione a circa metà della corsa. 2) Accendere la centrale e dare un comando CHIUDE. L automazione deve chiudere. 3) Se l automazione parte in apertura, spegnere ed invertire il collegamento sui morsetti 2 e 3. ) Riprovare dal punto 1. Passaggio 3A. Fare trascorrere il tempo per cuil automazione deve rimanere aperta (tempo di pausa) Passaggio A. Premere ANDO START per far partire l automazione in CHIUSURA L automazione parte in CHIUSURA 2 3 APPRENDIMENTO TEMPI L operazione di apprendimento tempi permette di impostare i tempi di lavoro e di pausa per l apertura normale o parziale (pedonale). ATTENZIONE! L automazione alla partenza deve essere in posizione di chiuso. PREMESSA: Di seguito vengono riportate le procedure di apprendimento tempi. Per eseguire tale operazione è necessario utilizzare i comandi START (APER- TURA) e PEDONALE. Tali comandi possono essere dati sia da un dispositivo collegato sui relativi morsetti (vedere COLLEGAMENTO ANDO DI APERTURA E COLLEGAMENTO ANDO PEDONALE ) oppure è possibile utilizzare tali comandi da un trasmettitore già appreso (vedere APPRENDI- MENTO TELEANDI ). Passaggio 5A. Attendere che l automazione si arresti in chiusura. (finecorsa chisura). Automazione in posizione di CHIUSO APPRENDIMENTO TEMPI ANDO START 5 Porre in ON il dip 5. Automazione in posizione di CHIUSO A questo punto la programmazione dei tempi è terminata. Porre in OFF il dip 5 per ritornare al funzionamento normale. 5 Passaggio 1A. Premere ANDO START L automazione parte in APERTURA APPRENDIMENTO TEMPI ANDO PEDONALE * Il comando PEDONALE viene utilizzato per far aprire solo parzialmente l automazione per permettere il passaggio di persone o di piccoli mezzi per cui non necessitano l apertura totale dell automazione. Porre in ON il dip 5. 5 Automazione in posizione di CHIUSO Passaggio 2A. L automazione si arresta alla fine della corsa (finecorsa apertura). L automazione si ARRESTA Passaggio 1B. Premere per ANDO PEDONALE L automazione parte in APERTURA -5-

8 Passaggio 2B. Premere per ANDO PEDONALE per far arrestare l automazione nel punto desiderato. L automazione si ferma AUMENTARE IL TEMPO DI PAUSA * E possibile aumentare il tempo pausa senza dover ripetere l operazione di apprendimento tempi. Automazione in PAUSA Passaggio 3B. Fare trascorrere il tempo per cuil automazione deve rimanere aperta (tempo di pausa) Passaggio B. Premere per ANDO PEDONALE per iniziare la CHIUSURA L automazione parte in CHIUSURA Passaggio 5B. Attendere che l automazione si arresti (motore spento). Automazione in posizione di CHIUSO 2 3 Variazione di tempo ad ogni pressione Tempo iniziale Mentre l automazione è ferma in pausa, ad ogni pressione del pulsante, il tempo di pausa viene incrementato di 5 secondi. Alla quinta pressione del pulsante, il tempo di pausa viene riportato a quello iniziale (il led di segnalazione esegue una accensione più prolungata). Quindi si può incrementare tale tempo fino a 20 secondi. Se 20 secondi non sono sufficienti, si può continuare ad incrementare il tempo di pausa eseguendo un altro ciclo di apertura. A questo punto la programmazione dei tempi è terminata. Porre in OFF il dip 5 per ritornare al funzionamento normale. 5 ATTIVAZIONE LAMPEGGIANTE IN PAUSA ATTENZIONE! Questa operazione è possibile solo se sull impianto è disponibile il ANDO PEDONALE sul morsetto 2 o da telecomando. Durante l operazione di apprendimento tempi per il ANDO di APER- TURA (START) è possibile attivare la funzione che abilita l accensione del lampeggiante durante la pausa. PASSAGGIO 1A ANDO PEDONALE PASSAGGIO 2A Mentre l automazione è in APERTURA, è sufficiente dare un ANDO PEDONALE da dispositivo montato sul morsetto 2 oppure da telecomando. La DISATTIVAZIONE di questa funzione è possibile solamente ripetendo l operazione di apprendimento tempi per il ANDO di APERTURA senza dare il ANDO PEDONALE tra i passaggi 1A e 2A. -6-

9 GESTIONE DEI CODICI TELEANDI INSTALLAZIONE DEL MODULO RADIO La centralina è in grado di gestire diversi tipi di codice. Il primo telecomando appreso determina quale tipo di codice gestirà la centralina. Di conseguenza, non si possono apprendere telecomandi con tipo di codice differente dal primo telecomando appreso. Si ricorda che per gestire i telecomandi, la centralina deve essere provvista di modulo radio. Vedere parte Installazione del modulo radio. CANCELLAZIONE DELLA MEMORIA 9 10 L installazione del modulo deve essere eseguita a centralina spenta. ATTENZIONE!!: il modulo deve essere inserito nel verso corretto. Lato anteriore del modulo 1 Questa operazione deve essere eseguita ogni volta che si deve apprendere il primo telecomando. La cancellazione è possibile solo ad automazione in posizione di CHIUSO. Assicurarsi che il dip 1 del dip a vie sia in posizione di OFF secondi Tenere premuto il pulsante sulla scheda fino a che il led non inizia a lampeggiare. Attendere che il led ritorni al lampeggio normale. APPRENDIMENTO DI UN TELEANDO L apprendimento è possibile solo ad automazione in posizione di CHIUSO. Assicurarsi che il dip 1 del dip a vie sia in posizione di OFF. Premere il pulsante sulla scheda. Il led rimane acceso.? Connettore sulla scheda IMPORTANTE!! Se il modulo viene rimosso e sono stati appresi dei codici, DEVE ESSERE ESGUITO IL RESET DELLA ME- MORIA CODICI (vedere CANCELLAZIONE DELLA MEMORIA).!!Informazioni importanti sul funzionamento e sulle impostazioni della centrale!! PROBLEMA: L alimentazione è presente ma: - il motore non funziona - il motore ronza, ma non si muove - il lampeggiante rimane spento - i led sono tutti spenti SOLUZIONE: Controllare tutti i fusibili. 2 3 Premere il tasto del telecomando da associare al comando START. Se non si vuole assegnare alcun tasto al comando START, attendere il lampeggio del led. Se il led esegue un lampeggio veloce, di seguito un lampeggio lento e poi rimane acceso, il codice è stato appreso. Se il led rimane acceso, il telecomando non è compatibile. Se il led lampeggia lentamente significa che la memoria codici è piena. Premere il tasto del telecomando da associare al comando PEDON- ALE. Se non si vuole assegnare alcun tasto al comando PEDONALE, attendere che il led torni a lampeggiare normalmente. Se il led esegue un lampeggio veloce e di seguito torna a lampeggiare normalmente, il codice è stato appreso. Se il led rimane acceso, il telecomando non è compatibile. Se il led lampeggia lentamente significa che la memoria codici è piena. Per apprendere un altro telecomando, ripetere l operazione dal primo passaggio. -7- PROBLEMA: Il fusibile da 1,6 A si è bruciato. SOLUZIONE: Controllare i collegamenti ed assicurarsi che non ci siano corti sulle alimentazioni oppure accessori che consumano troppa corrente. PROBLEMA: Un fusibile da 8 A continua a bruciare. SOLUZIONE: E possibile che il motore sia bloccato o danneggiato. PROBLEMA: Il motore si arresta dopo pochi secondi. SOLUZIONE: Diminuire la sensibilità del blocco motore (trimmer in senso antiorario). PROBLEMA: La centralina non esegue l apertura. SOLUZIONE: Controllare lo stato dei led rossi di collegamento. Devono essere normalmente tutti accesi. Se si utilizzano i finecorsa, è spento il led di collegamento del finecorsa chiude se il cancello è chiuso. I led verdi invece devono essere normalmente spenti. PROBLEMA: La centralina si comporta in modo anomalo. SOLUZIONE: Accertarsi che i collegamenti dei servizi e delle sicurezze non siano stati collegati erroneamente ad un polo delle tensioni di alimentazione.

10

11 AVVERTIMENTI LA BAME SRL, QUALE DITTA COSTRUTTICE DECLINA OGNI RESPONSABILITA PER DANNI CAUSATI DA CONNESSIONI ERRATE, MANCANTI O CAUSATI DA UNA ERRATA PROGRAMMAZIONE. LE FOTOCELLULE E LE COSTE SONO PONENTI DI SICUREZZA I QUALI DEVONO ESSERE SEMPRE INSTALLATI E MANTENUTI IN PERFETTA EFFICIENZA. TERMINATA LA REGOLAZIONE E LA PROGRAMMAZIONE SI DEVE PROVVEDERE A RIPOSIZIONARE IL CONTENITORE AL PROPRIO POSTO AVENDO CURA DI SERRARE BENE LE APPOSITE VITI. DURANTE LA CHIUSURA DEL SISTEMA E PRESENTE IL RISCHIO DI SCHIACCIAMENTO: QUINDI DEVE ESSERE SEMPRE REGOLATA LA FORZA MASSIMA IN MODO CORRETTO. LA BAME SRL, QUALE DITTA COSTRUTTRICE DECLINA OGNI RESPONSABILITA PER DANNI CAUSATI DA UN USO ERRATO DELL AUTOMAZIONE. E VIETATA LA SOSTITUZIONE DI QUALSIASI PARTICOLARE ELETTRICO, ELETTRONICO, MECCANICO CON MATERIALE NON ORIGINALE DELLA BAME SRL. LA BAME SRL SI RISERVA IL DIRITTO DI APPORTARE MODIFICHE ALLE SCHEDE ED AI MANUALI SENZA PREAVVISO ALCUNO. Condizioni di garanzia Il materiale BAME e i relativi accessori, sono garantiti 2 mesi dalla data di fabbricazione stampata nelle apparecchiature. La BAME si impegna alla riparazione o eventuale sostituzione del pezzo, previa restituzione alla nostra sede. Al fine di permettere l'analisi di accertamento dei pezzi restituiti, i sostituiti rimangono di proprietà della Fornitrice. Sono esclusi dalla garanzia i difetti dei materiali derivati da manomissioni o fatti che sono stati causati arbitrariamente dall acquirente quali: mancato rispetto delle istruzioni incluse nei materiali, manutenzione o modifiche effettuate senza previa autorizzazione richiesta alla sede BAME. Non vengono considerati in garanzia, i difetti che dipendono dalla irregolarità della tensione di alimentazione o qualsiasi altra causa non imputabile alla costruttrice. Il materiale in garanzia deve essere spedito alla sede BAME, in porto franco e sarà rispedito in porto assegnato. La garanzia viene a cessare se il cliente non è in regola con i pagamenti. Ogni impianto deve essere realizzato nella osservanza scrupolosa delle norme di sicurezza vigenti (UNI 8612 e CEI6-8). La BAME declina ogni responsabilità dovuta alla inosservanza delle norme di sicurezza da parte dell'installatore. Il materiale difettoso spedito in sede per la riparazione, che sia in garanzia o meno, deve essere accompagnato da un commento dell installatore sul difetto riscontrato, al fine di diminuire il tempo di restituzione. Inoltre, l imballo deve essere scrupolosamente curato onde evitare l esclusione della garanzia.

12 BAME s.r.l. - Via L. da Vinci, SAN GIAO SEGNATE (MN) - ITALY Tel Fax Unità locale: Via Enrico Berlinguer, GROTTAZZOLINA (FM) - ITALY Tel Fax

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso Q71A CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso 230V ac Q71A Centrale di gestione per cancello battente 230Vac ad 1 o 2 ante Programmazione semplificata del ciclo di funzionamento

Dettagli

Versione Radio Integrata. 230 Vac -1- 230 Vac -2- Lampeggiante Lampeggiante MOT comune MOT chiude MOT apre -3- -4- -5- -6- -7-

Versione Radio Integrata. 230 Vac -1- 230 Vac -2- Lampeggiante Lampeggiante MOT comune MOT chiude MOT apre -3- -4- -5- -6- -7- Centrale monofase per 1 motore 230 Vac. Cancelli scorrevoli, porte basculanti, serrande. 3 velocità di rallentamento, apprendimento tempi automatico, 4 modi di funzionamento, gestione codici radio integrato.

Dettagli

ISTRUZIONE D USO AT 7070

ISTRUZIONE D USO AT 7070 ISTRUZIE D USO Apparecchiatura di comando per motore a traino AT 7070 ATTENZIE!! Prima di effettuare l'installazione, leggere attentamente questo manuale che è parte integrante di questa confezione. I

Dettagli

SCHEDA COMANDO PER MOTORE MONOFASE TRIFASE 230 / 400 Vac

SCHEDA COMANDO PER MOTORE MONOFASE TRIFASE 230 / 400 Vac SCHEDA COMANDO PER MOTORE MONOFASE TRIFASE 230 / 400 Vac LOGICA CON MICROPROCESSORE STATO DEGLI INGRESSI VISUALIZZATO DA LEDs PROTEZIONE INGRESSO LINEA CON FUSIBILE FUNZIONE INGRESSO PEDONALE CIRCUITO

Dettagli

Centraline AV e AV1 QUADRI DI COMANDO CON MEMORIA ESTRAIBILE

Centraline AV e AV1 QUADRI DI COMANDO CON MEMORIA ESTRAIBILE Centraline AV e AV1 QUADRI DI COMANDO CON MEMORIA ESTRAIBILE 1. Introduzione. Quadro di comando per un motore in corrente alternata con regolazione di coppia (AV1), ingresso per finecorsa o pulsanti AP/CH,

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE BM_500B-7 BM_500M-7 Indice 1. Dotazione. 2 2. Funzioni. 3 3. Installazione. 3 4. Programmazione. 9 5. Specifiche tecniche. 13 6. Manutenzione. 13 7.

Dettagli

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE A) - Destinazione dell apparecchiatura Quadro elettronico adibito al comando di 1 motore asincrono monofase alimentato a 230 vac destinato all automazione di una tapparella

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

Manuale d Uso della Centralina A Pulsanti e Led Spia

Manuale d Uso della Centralina A Pulsanti e Led Spia Manuale d Uso della Centralina A Pulsanti e Led Spia Mod. GANG-PSH-1.02 Rimor ArSilicii 1 Avvertenze Il materiale qui di seguito riportato è proprietà della società ArSilicii s.r.l. e non può essere riprodotto

Dettagli

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104 XON Electronics Manuale Utente EA104 Centrale d allarme monozona Mod. EA104! Attenzione prodotto alimentato a 220V prima di utilizzare, leggere attentamente il manuale e particolarmente le Avvertenze a

Dettagli

CENTRALINA TC1000-L Quadro di comando programmabile per serrande metalliche e porte sezionali

CENTRALINA TC1000-L Quadro di comando programmabile per serrande metalliche e porte sezionali CENTRALINA TC1000-L Quadro di comando programmabile per serrande metalliche e porte sezionali Manuale d installazione 1. Introduzione Centralina TC1000-L Quadro di comando per programmabile per serrande

Dettagli

LINCE ITALIA S.p.A. MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008

LINCE ITALIA S.p.A. MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 Radio RX4 Ricevitore Art.: 1780 MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY SOMMARIO 1 Generalità...3 2 Caratteristiche Tecniche...3

Dettagli

ORION-S - MANUALE D USO - Centrale trifase/monofase 380/220V fino a 2CV. Principali applicazioni: AUTOMAZIONI A UN MOTORE CANCELLI SCORREVOLI

ORION-S - MANUALE D USO - Centrale trifase/monofase 380/220V fino a 2CV. Principali applicazioni: AUTOMAZIONI A UN MOTORE CANCELLI SCORREVOLI ORION-S - MANUALE D USO - Centrale trifase/monofase 380/0V fino a CV Principali applicazioni: AUTOMAZIONI A UN MOTORE CANCELLI SCORREVOLI PORTE AD IMPACCHETTAMENTO Alcune caratteristiche: RILEVAZIONE ELETTRONICA

Dettagli

SUWIRA QUADRO DI COMANDO PER TENDE DA SOLE ISTRUZIONI PER L USO

SUWIRA QUADRO DI COMANDO PER TENDE DA SOLE ISTRUZIONI PER L USO QUADRO DI COMANDO PER TENDE DA SOLE ISTRUZIONI PER L USO IS_04_06_IT INDICE 1. 2. INTRODUZIONE...3 INSTALLAZIONE...4 2.1 ALLACCIAMENTO ELETTRICO...4 2.2 ANTENNA RADIO... 4 3 PANNELLO DI CONTROLLO...5 4

Dettagli

MICRO CAP SENS. CENTRALINA DI COMANDO PER UN MOTORE 230 Vac

MICRO CAP SENS. CENTRALINA DI COMANDO PER UN MOTORE 230 Vac MICRO CAP SENS CENTRALINA DI COMANDO PER UN MOTORE 0 Vac . Introduzione ATTENZIONE: NON INSTALLARE LA CENTRALINA PRIMA DI AVERE LETTO LE ISTRUZIONI La centralina MICRO CAP SENS è stata studiata per essere

Dettagli

CENTRALINA CT INVERTER AM TRIFASE Quadro di comando programmabile per portoni scorrevoli con tecnologia ad inverter

CENTRALINA CT INVERTER AM TRIFASE Quadro di comando programmabile per portoni scorrevoli con tecnologia ad inverter CENTRALINA CT INVERTER AM TRIFASE Quadro di comando programmabile per portoni scorrevoli con tecnologia ad inverter ATTENZIONE!! IL MOTORE DEVE ESSERE COLLEGATO A TRIANGOLO. Guida per l installazione 1.

Dettagli

CENTRALE APRICANCELLO KEQ002A00 2 MOTORI MONOFASE 230VAC

CENTRALE APRICANCELLO KEQ002A00 2 MOTORI MONOFASE 230VAC ISO 9001:2000 Cert. n. 3614/1 Quality System Certified Stab.: Strada Pietra Alta 1 C.a.p. 10040 CASELETTE (TO) Italy Tel. 011/9688230-9688170 Fax 011/9688363 Partita IVA 0050659.001.7 Reg. Trib. Torino

Dettagli

AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI

AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI ATTENZIONE!! Prima di effettuare l'installazione, leggere attentamente questo manuale che è parte integrante di questa confezione. I nostri prodotti se installati da personale

Dettagli

START-S1-UP-AN. RoHS. Istruzioni ed avvertenze. Lampeggiante 230Vac. 14 Polo antenna - 13 Polo antenna + 17 CHIUDE / STOP. con scheda.

START-S1-UP-AN. RoHS. Istruzioni ed avvertenze. Lampeggiante 230Vac. 14 Polo antenna - 13 Polo antenna + 17 CHIUDE / STOP. con scheda. Centrale monofase per motori 230 Vac. Per tapparelle, tende e serrande. Con radio ricevitore 433Mhz. Versione normale, Uomo Presente o con gestione ANemometro START-S1-UP-AN Istruzioni ed avvertenze 230Vac

Dettagli

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo IInttroduziione La centrale di allarme RF5000 (LEVEL 5) nasce con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di un impianto di allarme

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T.

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. BOX A3 TEST 3 20-07-2012 REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. INDICE 1 - PREMESSA...Pag. 3 2 - BOX A3 TEST PER ASCENSORI IDRAULICI...Pag. 3 2.1 FUNZIONAMENTO GENERALE...Pag. 3 2.2 MODALITA DI ESECUZIONE

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE AUTOMAZIONE PROSWING PER PORTE A BATTENTE MANUALE USO

MANUALE USO E MANUTENZIONE AUTOMAZIONE PROSWING PER PORTE A BATTENTE MANUALE USO MANUALE USO E MANUTENZIONE AUTOMAZIONE PER PORTE A BATTENTE TIPO AUTOMATISMO N MATRICOLA DATA MANUALE USO Destinatario ed uso del manuale Le presenti istruzioni sono destinate al gestore o all utente utilizzatore

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

L4561N Controllo Stereo. Manuale installatore. www.legrand.com

L4561N Controllo Stereo. Manuale installatore. www.legrand.com L4561N Controllo Stereo www.legrand.com Controllo Stereo Indice Controllo Stereo 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 1.2 Descrizione generale 4 2 Installazione 5 2.1 Schema di collegamento al

Dettagli

- AMG18. Manuale Utente. Descrizione dispositivo: empowered by

- AMG18. Manuale Utente. Descrizione dispositivo: empowered by - AMG18 empowered by Manuale Utente Complimenti per l acquisto di JumpsPower. Prima di utilizzare il Vs. nuovo strumento, vi invitiamo a leggere attentamente il Manuale di utilizzo che vi informerà delle

Dettagli

CENTRALINA CT3IND Quadro di comando programmabile per cancelli scorrevoli

CENTRALINA CT3IND Quadro di comando programmabile per cancelli scorrevoli CENTRALINA CT3IND Quadro di comando programmabile per cancelli scorrevoli Guida per l installazione 1. Introduzione II quadro di comando CT 3 IND é un apparecchiatura adatta a gestire l azionamento ed

Dettagli

Manuale tecnico generale CRPRO2

Manuale tecnico generale CRPRO2 Manuale tecnico generale CRPRO2 Il CRPRO2 è una centralina aggiuntiva professionale gestita da microprocessore, in grado di fornire elevate prestazioni su motori diesel con impianto di iniezione Common-Rail

Dettagli

QUADRO COMANDO PER MOTORIDUTTORI A 230 V 319U46IT MANUALE D INSTALLAZIONE ZA3N. Italiano

QUADRO COMANDO PER MOTORIDUTTORI A 230 V 319U46IT MANUALE D INSTALLAZIONE ZA3N. Italiano QUADRO COMANDO PER MOTORIDUTTORI A 230 V 319U46IT MANUALE D INSTALLAZIONE ZA3N IT Italiano IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA PER L INSTALLAZIONE ATTENZIONE: L INSTALLAZIONE NON CORRETTA PUÓ CAUSARE GRAVI

Dettagli

Asia Brio. Samba. - manuale per l installatore - M.T.M. s.r.l. Via La Morra, 1 12062 - Cherasco (Cn) - Italy Tel. ++39 0172 48681 Fax ++39 0172 488237

Asia Brio. Samba. - manuale per l installatore - M.T.M. s.r.l. Via La Morra, 1 12062 - Cherasco (Cn) - Italy Tel. ++39 0172 48681 Fax ++39 0172 488237 M.T.M. s.r.l. Via La Morra, 1 12062 - Cherasco (Cn) - Italy Tel. ++39 0172 48681 Fax ++39 0172 488237 - manuale per l installatore - 09.2003 TA01Z005 2 INDICE 2. FUNZIONI DELLA CENTRALINA 2.1. FUNZIONI

Dettagli

A530065 TX DOMOTICO DOMOTIC TX DOMOTIC TX SENDER TX DOMOTIQUE TX DOMÓTICO ISTRUZIONI - INSTRUCTIONS - EINSTELLANLEITUNGEN INSTRUCTIONS - INSTRUCCIONES

A530065 TX DOMOTICO DOMOTIC TX DOMOTIC TX SENDER TX DOMOTIQUE TX DOMÓTICO ISTRUZIONI - INSTRUCTIONS - EINSTELLANLEITUNGEN INSTRUCTIONS - INSTRUCCIONES A530065 TX DOMOTICO DOMOTIC TX DOMOTIC TX SENDER TX DOMOTIQUE TX DOMÓTICO I GB D F E ISTRUZIONI - INSTRUCTIONS - EINSTELLANLEITUNGEN INSTRUCTIONS - INSTRUCCIONES ITALIANO UTILIZZO DEL TX DOMOTICO Blue

Dettagli

DISEGNO E DATI TECNICI SOGGETTI A MODIFICHE SENZA PREAVVISO

DISEGNO E DATI TECNICI SOGGETTI A MODIFICHE SENZA PREAVVISO Libretto d istruzioni CLEVER CONTROL & DISPLAY Made in Italy Cod. 31/03/05 DISEGNO E DATI TECNICI SOGGETTI A MODIFICHE SENZA PREAVVISO AVVERTENZE Prima di usare il prodotto leggere attentamente queste

Dettagli

Manuale tecnico per l'installazione. BARRIERA ELETTROMECCANICA PER INGRESSI DA 2,5 MT, 4 MT, 5 MT, 6 MT 24 Vcc USO INTENSIVO 230 Vac USO RESIDENZIALE

Manuale tecnico per l'installazione. BARRIERA ELETTROMECCANICA PER INGRESSI DA 2,5 MT, 4 MT, 5 MT, 6 MT 24 Vcc USO INTENSIVO 230 Vac USO RESIDENZIALE BARRIERA ELETTROMECCANICA PER INGRESSI DA 2,5 MT, 4 MT, 5 MT, 6 MT 24 Vcc USO INTENSIVO 230 Vac USO RESIDENZIALE Manuale tecnico per l'installazione rev. 1 LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DI EFFETTUARE L'INSTALLAZIONE

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN GW 90 823 A 1 2 3 4 RF 5 1 Pulsante di programmazione 2 Morsetto ponticello programmazione 3 LED presenza alimentazione 4 LED di programmazione

Dettagli

QUADRO COMANDO PER MOTORIDUTTORI A 24V SERIE Z MANUALE D INSTALLAZIONE ZL90

QUADRO COMANDO PER MOTORIDUTTORI A 24V SERIE Z MANUALE D INSTALLAZIONE ZL90 QUADRO COMANDO PER MOTORIDUTTORI A 24V SERIE Z MANUALE D INSTALLAZIONE ZL90 IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA PER L INSTALLAZIONE ATTENZIONE: L INSTALLAZIONE NON CORRETTA PUÓ CAUSARE GRAVI DANNI, SEGUIRE

Dettagli

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso.

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Italiano Serie GSM MINI Manuale di uso e installazione MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Indice Descrizione delle funzioni del dispositivo 3 Descrizione dei

Dettagli

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ELCOM S.R.L. TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ( Rev. 0.3s ) MANUALE USO TASTIERA EL.-5000 I pulsanti hanno le seguenti funzioni: Comando di START abilitazione alla marcia con accensione

Dettagli

rx8m Manuale d installazione ricevitore DUEVI s.n.c. Sede legale: Via Gioberti, 7 - Piossasco (Torino)

rx8m Manuale d installazione ricevitore DUEVI s.n.c. Sede legale: Via Gioberti, 7 - Piossasco (Torino) ricevitore rx8m...hi-tech SECURITY DEVICES Manuale d installazione DUEVI s.n.c. d i M o r a & S a n t e s e Sede legale: Via Gioberti, 7 - Piossasco (Torino) Sede operativa: Via Bard, 12/A - 10142 Torino

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

HCS-DEC-1-2-3-4/F Manuale d uso 650201040-1041-1042

HCS-DEC-1-2-3-4/F Manuale d uso 650201040-1041-1042 La scheda di decodifica HCS-DEC-1-2-4/F è una centralina a 1-2-4 canali comandata da un qualsiasi trasmettitore con encoder HCS Keeloq Trademark di Microchip, programmato con codice Aur el. Dispone della

Dettagli

Manuale per centrali GATECB12

Manuale per centrali GATECB12 Manuale per centrali GATECB12 GATECB12_r2 GATECB12 Norme generali per la sicurezza - Leggere attentamente le istruzioni prima di iniziare I installazione del prodotto e conservarle per riferimenti futuri.

Dettagli

QUADRO COMANDO PER MOTORIDUTTORI A 230V 319U46IT. Italiano EN FR RU. English. Français. Русский MANUALE D INSTALLAZIONE ZA3N.

QUADRO COMANDO PER MOTORIDUTTORI A 230V 319U46IT. Italiano EN FR RU. English. Français. Русский MANUALE D INSTALLAZIONE ZA3N. 319U46IT QUADRO COMANDO PER MOTORIDUTTORI A 230V Italiano English Français Русский IT EN FR RU MANUALE D INSTALLAZIONE ZA3N Italiano IT IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA PER L INSTALLAZIONE ATTENZIONE:

Dettagli

XR9DT. SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO VIA RADIO. Manuale di installazione ed uso. Versione 2.1. [Revisione HW: 3]

XR9DT. SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO VIA RADIO. Manuale di installazione ed uso. Versione 2.1. [Revisione HW: 3] XR9DT SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO VIA RADIO Manuale di installazione ed uso Versione 2.1 [Revisione HW: 3] Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti delle direttive R&TTE

Dettagli

EL35.002 MANUALE UTENTE. Telecontrollo GSM

EL35.002 MANUALE UTENTE. Telecontrollo GSM EL35.002 Telecontrollo GSM MANUALE UTENTE Il dispositivo EL35.002 incorpora un engine GSM Dual Band di ultima generazione. Per una corretta installazione ed utilizzo rispettare scrupolosamente le indicazioni

Dettagli

Attuatore tre punti flottante K274J

Attuatore tre punti flottante K274J 0556IT febbraio 2013 Attuatore tre punti flottante K274J 0032A/2 0064L/0 Installazione L attuatore a tre punti flottante va montato sulle valvole serie K297 in posizione orizzontale o verticale con coperchio

Dettagli

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE Scheda ASD234A - rev. 1.40 Manuale di installazione ed uso SPECIAL GAME s.r.l. Via L. Volpicella, 223 80147 Barra (NA) Tel +39 081 572 68 54 Fax +39 081 572 15 19 www.specialgame.it

Dettagli

START-S9 Istruzioni ed avvertenze per l installatore

START-S9 Istruzioni ed avvertenze per l installatore Centrale trifase/monofase per 1 motore 400/230 Vac fino 2Cv con amperometrica. Cancelli scorrevoli, porte veloci ad impacchettamento. Rilevazione elettronica ostacoli, freno interno ed esterno, 4 modi

Dettagli

Manuale di istruzioni del regolatore di carica per modulo fotovoltaico. Serie EPRC10-EC/PWM ITA

Manuale di istruzioni del regolatore di carica per modulo fotovoltaico. Serie EPRC10-EC/PWM ITA Manuale di istruzioni del regolatore di carica per modulo fotovoltaico Serie EPRC10-EC/PWM ITA Serie EPRC10-EC/PWM 12V O 24V (RICONOSCIMENTO AUTOMATICO) EPRC10-EC è un regolatore di carica PWM che accetta

Dettagli

10. Funzionamento dell inverter

10. Funzionamento dell inverter 10. Funzionamento dell inverter 10.1 Controllo prima della messa in servizio Verificare i seguenti punti prima di fornire alimentazione all inverter: 10.2 Diversi metodi di funzionamento Esistono diversi

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICO SA031

COMBINATORE TELEFONICO SA031 COMBINATORE TELEFONICO SA0 INTRODUZIONE Il binatore telefonico modello SA0 è stato progettato per essere collegato alle più uni centrali d allarme, consentendo all occorrenza l invio di telefonate verso

Dettagli

elero MonoTel Nr. 28 200.0001 Istruzioni d uso Conservare le presenti istruzioni d uso!

elero MonoTel Nr. 28 200.0001 Istruzioni d uso Conservare le presenti istruzioni d uso! MonoTel Nr. 28 200.0001 elero GB FR ES PL Istruzioni d uso Conservare le presenti istruzioni d uso! Operating Instructions Please keep the instructions in a safe place. Notice de service Prière de conserver

Dettagli

MEC 200. Apricancello elettromeccanico scorrevole

MEC 200. Apricancello elettromeccanico scorrevole MEC 200 Apricancello elettromeccanico scorrevole Installazione verticale o orizzontale Trasmissione e accoppiamento vite-corona in bagno d olio interamente supportato su cuscinetti Libretto d istruzioni

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

Yes, you can. Invacare REM 550. Comando Manuale d uso

Yes, you can. Invacare REM 550. Comando Manuale d uso Yes, you can. Invacare REM 550 Comando Manuale d uso Indice Capitolo Pagina 1 La consolle di guida REM 550 4 2 1.1 Struttura della consolle di guida...4 1.2 Display di stato...7 1.2.1 Indicatore livello

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO CODICI RADIO TRASMETTITORE JUBI 433

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO CODICI RADIO TRASMETTITORE JUBI 433 I ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO CODICI RADIO JUBI 433 RICEVITORE DA ESTERNO AD AUTOAPPRENDIMENTO. SPECIFICA PER LA COMPOSIZIONE DEL CODICE E LA SUA FUNZIONALITÀ Dis. N. 3706 RADIO RICEVENTE DA ESTERNO LED

Dettagli

PER PROFESSIONISTI. Tutto quello che serve sapere

PER PROFESSIONISTI. Tutto quello che serve sapere Promemoria Radio PER PROFESSIONISTI Tutto quello che serve sapere SOMMARIO Pagina A Modalità diretta... 44 B Modalità "Bus Radio"... 46 C Gruppi di ricevitori su "Bus Radio"... 48 D Duplicazione di pulsanti

Dettagli

Book MANUALE ISTRUZIONI MADE IN ITALY

Book MANUALE ISTRUZIONI MADE IN ITALY Book I MANUALE ISTRUZIONI MADE IN ITALY 1 B S1 M4X50 S2 6,3X50 A C 2 3 E D G F I L P H N S3 4,2X9,5 O M 4 1 - DESCRIZIONE GENERALE 1A - AVVERTENZE Prima di procedere all'installazione verificare che siano

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SAFETYMULE

MANUALE DI INSTALLAZIONE SAFETYMULE MANUALE DI INSTALLAZIONE SAFETYMULE 1 SOMMARIO GENERALITÀ... 3 Informazioni sulla Sicurezza... 4 LAYOUT COMPONENTI... 5 PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO... 6 SCHEDA INVERTER POTENZA MOTORE/FRENO... 7 SCHEMA

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE ifish64gsm Cod. 25735 CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. 868 MHz MANUALE D USO CARATTERISTICHE TECNICHE - Trasmettitore ibrido con filtro SAW 868 MHz. - Alimentazione con batteria al litio da 3,6 V 1Ah con

Dettagli

LIBRETTO DI COMPATIBILITÀ

LIBRETTO DI COMPATIBILITÀ Linea e-nova LIBRETTO DI COMPATIBILITÀ Sommario 1. Centrale-sirena SH380AT... 3 2. Comunicatore RTC + ADSL SH511AX Comunicatore GSM/GPRS + ADSL SH512AX Comunicatore RTC + GSM/GPRS + ADSL SH513AX Comunicatore

Dettagli

LA GAMMA! Veneziana. Sistema C. Sistema W Swipe. Sistema S SL20C-22C. Motore esterno. Pomolo frontale. Comando corda. SL20W-22W Comando asta SL20S

LA GAMMA! Veneziana. Sistema C. Sistema W Swipe. Sistema S SL20C-22C. Motore esterno. Pomolo frontale. Comando corda. SL20W-22W Comando asta SL20S LA GAMMA! Veneziana SL20C-22C Sistema C Comando corda Pomolo frontale Motore esterno SL20W-22W Comando asta Sistema W Swipe SL20S Modulo solare Carica batterie Sistema S LA GAMMA! Plissé SL20C-22C Sistema

Dettagli

DT9. SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO. Manuale di installazione ed uso. Versione 3.1

DT9. SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO. Manuale di installazione ed uso. Versione 3.1 DT9 SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO Manuale di installazione ed uso Versione 3.1 [SMD] [Serie 100] [48bit] [SPV] [AN] [Revisione HW: 3] Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti

Dettagli

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0 Centrale Radio S64R Manuale utente Edizione 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl - Milano Centralino: +39 02 48926456 Fax: +39 02 48919252 Internet: e-mail: Edizione

Dettagli

TENDA SOLARE EVO per collettori solari H1T-H1TX

TENDA SOLARE EVO per collettori solari H1T-H1TX TENDA SOLARE EVO per collettori solari H1T-H1TX TENDAEVO_1T TENDAEVO_2T TENDAEVO_1TX TENDAEVO_2TX MANUALE D INSTALLAZIONE SUNERG SOLAR S.r.l. Via Donini, 51 - Loc. Cinquemiglia - Citta di Castello (PG)

Dettagli

4. INSTALLAZIONE E MESSA A PUNTO

4. INSTALLAZIONE E MESSA A PUNTO M A N U A L E D I S T R U Z I O N I O B. V 3 G S M indice 1. Introduzione 2. Misure di sicurezza 3. Avvertenze 4. INSTALLAZIONE E MESSA A PUNTO 5. Verifica del dispositivo di sorveglianza 6. Manutenzione

Dettagli

SEO 2SEV/4S-AA DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO -

SEO 2SEV/4S-AA DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO - IP65 C 11 0051-CPD-0315 DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO - L installazione deve essere effettuata da personale specializzato rispettando le

Dettagli

Sirena radio bidirezionale 48Bit SIRRA SIRRA - 100

Sirena radio bidirezionale 48Bit SIRRA SIRRA - 100 Vi ringraziamo per aver scelto il nostro prodotto. Vi invitiamo a leggere attentamente il seguente libretto di istruzioni prima di istallare e utilizzare il prodotto, per poterne sfruttare a pieno tutte

Dettagli

Manuale di installazione ALM-W002

Manuale di installazione ALM-W002 Manuale di installazione ALM-W002 ALM-W002 Sirena via radio - Manuale di installazione Tutti i dati sono soggetti a modifica senza preavviso. Conforme alla Direttiva 1999/5/EC. 1. Introduzione ALM-W002

Dettagli

Manuale d'uso. Kit di automazione per cancelli Slide

Manuale d'uso. Kit di automazione per cancelli Slide Manuale d'uso Kit di automazione per cancelli Slide Sommario Informazioni sulla sicurezza... 2 Informazioni Tecniche... 3 Contenuto della confezione... 3 Dimensioni... 4 Installazione... 5 Quadro di comando...

Dettagli

QUADRO ELETTRONICO LRX 2035 ALARM

QUADRO ELETTRONICO LRX 2035 ALARM QUADRO ELETTRONICO LRX 2035 ALARM Quadro elettronico che integra un controllo per motore monofase 230Vac e per Centrale di Allarme per la supervisione di 2 zone cablate. Il quadro elettronico è provvisto

Dettagli

sedia a rotelle elettrica

sedia a rotelle elettrica sedia a rotelle elettrica Manuale d uso attenzione: Gli operatori devono leggere e capire completamente questo manuale prima di utilizzare il prodotto. M27729-I-Rev.0-07.11 1 I. PRESENTAZIONE DEL PRODOTTO

Dettagli

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 CEBORA S.p.A. 1 POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 MANUALE DI SERVIZIO CEBORA S.p.A. 2 SOMMARIO 1 - INFORMAZIONI GENERALI... 3 1.1 - Introduzione... 3 1.2 - Filosofia generale d assistenza.... 3 1.3 -

Dettagli

Frizione Elettronica Syncro Drive

Frizione Elettronica Syncro Drive Manuale Utente Frizione Elettronica Syncro Drive 932 www.guidosimplex.it Gentile Cliente, grazie per aver acquistato un dispositivo Guidosimplex. Come tutti i nostri prodotti, questo dispositivo, è stato

Dettagli

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM Introduzione Grazie per aver preferito il nostro prodotto. La centrale wireless DS1 SL è uno dei migliori antifurti disponibili

Dettagli

NOTE CENTRALI ANTIFURTO NOX300/500/900 ISTRUZIONI D'USO. elettronicas.n.c. R R + + + + + + + + + LED LINEE / MEMORIE DISINSERITO INSERITO

NOTE CENTRALI ANTIFURTO NOX300/500/900 ISTRUZIONI D'USO. elettronicas.n.c. R R + + + + + + + + + LED LINEE / MEMORIE DISINSERITO INSERITO LED / MEMORIE ESCLUSIONE / INCLUSIONE LED / MEMORIE ESCLUSIONE / INCLUSIONE LED / MEMORIE ESCLUSIONE / INCLUSIONE NOTE CENTRALI ANTIFURTO NOX300/500/900 ISTRUZIONI D'USO 1 2 3 4 1 2 R R Grazie per aver

Dettagli

MULTITRANSITO MANUALE TECNICO

MULTITRANSITO MANUALE TECNICO MULTITRANSITO MANUALE TECNICO SAIMA SICUREZZA SpA Indicatore 60/G - AREZZO - ITALY Tel. +39 0575 929 Telefax +39 0575 987097 Telex 574074 SAIMA I E -Mail: sicurezzaservice@saimanews.com http://www.saimanews.com

Dettagli

Mod:KCGD1/AS. Production code:kev/1

Mod:KCGD1/AS. Production code:kev/1 02/200 Mod:KCGD1/AS Production code:kev/1 Sommario I. SCHEMA DI INSTALLAZIONE...... 4 II. III. IV. SCHEMA ELETTRICO....... 1. Schema elettrico AC 230 50/0 Hz.. CARATTERISTICHE GENERALI...... 1. Descrizione

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE

MANUALE D INSTALLAZIONE SJ604AX SH602AX SH602AX: tele 2 pulsanti con ritorno informaz. SJ604AX: tele 4 pulsanti con ritorno informaz. MANUALE D INSTALLAZIONE Indice 1. Presentazione... 1 2. Preparazione... 2 3. Apprendimento...

Dettagli

VISY-X. Documentazione tecnica. Stampante VISY-View. Edizione: 4/2009 Versione: 1 Codice articolo: 207168

VISY-X. Documentazione tecnica. Stampante VISY-View. Edizione: 4/2009 Versione: 1 Codice articolo: 207168 Documentazione tecnica VISY-X Edizione: 4/2009 Versione: 1 Codice articolo: 207168 FAFNIR GmbH Bahrenfelder Str. 19 22765 Hamburg Tel: +49 /40 / 39 82 07-0 Fax: +49 /40 / 390 63 39 Indice 1 Informazioni

Dettagli

CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO

CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO Installazione ed Uso 7IS-80037 V 2.0 09.12.96 INTRODUZIONE.2 MODALITÀ DI INSTALLAZIONE 2 MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO.3 MODALITÀ AUTOMATICA:....3 MODALITÀ TELEFONO:.

Dettagli

CENTRALE ELETTRONICA LRS 2247

CENTRALE ELETTRONICA LRS 2247 Centrale elettronica, per l automazione contemporanea di 2 motori di tapparelle e tende da sole montati sia nello stesso rullo di trascinamento che singolarmente. La centrale è azionabile tramite pulsantiera

Dettagli

ATTUATORI ELETTRICI SERIE MV istruzioni di installazione, uso e manutenzione

ATTUATORI ELETTRICI SERIE MV istruzioni di installazione, uso e manutenzione Prima dell installazione verificare la compatibilità dell attuatore con le caratteristiche ambientali. Leggere attentamente le istruzioni prima di effettuare qualsiasi operazione. L installazione e la

Dettagli

Manuale utente per il modello

Manuale utente per il modello Manuale utente per il modello RBS 24 Elite Caldaia murale istantanea con scambiatore integrato CE 0694 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate (PU) ITALY RBS 24 - RAD - ITA - MAN.UT

Dettagli

Apertura completa: il cancello si apre fino in fondo, rimane aperto per il tempo programmato e poi si richiude automaticamente.

Apertura completa: il cancello si apre fino in fondo, rimane aperto per il tempo programmato e poi si richiude automaticamente. Funzionamento normale Il normale funzionamento prevede che il cancello si apra, rimanga aperto per il tempo programmato dall installatore e poi si richiuda, con un rallentamento della corsa che inizia

Dettagli

GUIDA PRATICA DEL FIDATO GUARDIANO DEI TUOI BENI

GUIDA PRATICA DEL FIDATO GUARDIANO DEI TUOI BENI CARATTERISTICHE TECNICHE SB-BSD SI-RSW SI-RSW radiosvitch per porte e finestre Con lo stesso radiocomando puoi attivare; il telesoccorso, l antirapina, il cancello, le tapparelle, la serranda del garage,

Dettagli

SAFETY-FLY 700 MANUALE UTENTE STRUMENTO DI BORDO PER AEREI ULTRALEGGERI NR.101700MIT

SAFETY-FLY 700 MANUALE UTENTE STRUMENTO DI BORDO PER AEREI ULTRALEGGERI NR.101700MIT SAFETY-FLY 700 STRUMENTO DI BORDO PER AEREI ULTRALEGGERI NR.101700MIT MANUALE UTENTE I Costruttore Prefazione : MC elettronica S.r.l. Indirizzo : Via E. fermi, 450/486 Fiesso Umbertiano (ROVIGO) - ITALIA

Dettagli

PROTEZIONI. SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.5. INSTALLAZIONE...6 Avvertenze...

PROTEZIONI. SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.5. INSTALLAZIONE...6 Avvertenze... SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. Le sovratensioni di rete RIMEDI CONTRO LE SOVRATENSIONI... INDICE DI SEZIONE...6 Avvertenze...6 Schema di collegamento...6

Dettagli

Manuale utente RSF 20 /S. per il modello. Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113.

Manuale utente RSF 20 /S. per il modello. Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113. Manuale utente per il modello RSF 20 /S Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113.1-40-00068 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate

Dettagli

Disco rigido ATA. Nota: Le istruzioni online sono disponibili all indirizzo http://www.apple.com/support/doityourself/.

Disco rigido ATA. Nota: Le istruzioni online sono disponibili all indirizzo http://www.apple.com/support/doityourself/. Italiano Istruzioni per la sostituzione Disco rigido ATA AppleCare Attenersi rigorosamente alle istruzioni contenute nel presente documento. Il mancato rispetto delle procedure indicate può causare danni

Dettagli

Scheda video. 2. Se il sistema è in stop, premere il pulsante di alimentazione per riattivarlo.

Scheda video. 2. Se il sistema è in stop, premere il pulsante di alimentazione per riattivarlo. Italiano Istruzioni per la sostituzione Scheda video AppleCare Attenersi rigorosamente alle istruzioni contenute nel presente documento. Il mancato rispetto delle procedure indicate può causare danni alle

Dettagli

elero SoloTel Istruzioni per l'uso La preghiamo di conservare le istruzioni per l'uso!

elero SoloTel Istruzioni per l'uso La preghiamo di conservare le istruzioni per l'uso! SoloTel elero Istruzioni per l'uso La preghiamo di conservare le istruzioni per l'uso! elero GmbH Antriebstechnik Linsenhofer Str. 59 63 D-72660 Beuren info@elero.de www.elero.com 309400 Nr. 18 101.5401/0105

Dettagli

Manuale per il collegamento e l uso RS16

Manuale per il collegamento e l uso RS16 Manuale per il collegamento e l uso RS16 Centrale 24Vdc per cancello scorrevole ACTO 404D ndice: P a g i n a Avvertenze per l installatore 1 - Caratteristiche...1 2 - Descrizione della centrale...1 3 -

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli