Abercrombie & Fitch Co.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Abercrombie & Fitch Co."

Transcript

1 Corso di Strategia d impresa Caso aziendale Abercrombie & Fitch Co. Gruppo: Ilaria D Andrea Anthony Fadel Domenico Galiano Angelo Peracchia A.A. 2011/2012

2

3 INDICE Tappe storiche FORMULA STRATEGICA 1. Struttura 2. Sistema competitivo 3. Sistema d offerta 4. Sistema sociale 5. Performance economico/finanziaria 1. STRUTTURA - vision - mission - struttura organizzativa - valore del brand

4 2. SISTEMA COMPETITIVO - competitors - swot analysis 3. SISTEMA D OFFERTA - i 4 marchi - AZIONI STRATEGICHE 4. SISTEMA SOCIALE - azioni di responsabilità sociale 5. PERFORMANCE ECONOMICO/FINANZIARI - indicatori economico/finanziari

5 TAPPE STORICHE Ezra Fitch diventa partner di Abercrombie A&F ha aperto un negozio sulla 5 di Madison Avenue A&F viene acquistata da Oshman s Sporting Goods Inc. Michael Jeffries diventa presidente e chief executive di A&F Viene creato il marchio Hollister Ai brands di A&F si aggiunge Gilly Hicks A&F viene fondata da David T. Abercrombie Abercrombie abbandonò la società A&F dichiara bancarotta The Limited acquisisce A&F da Oshman s. A&F si scorpora esce da The Limited e diventa una società indipendente Brand Rhuel Brand Rhuel viene ritirato

6 EVOLUZIONE UN NEGOZIO SPORTIVO DI ALTO LIVELLO DIVENTA UN LEADER NELLA MODA TRENDY A&F era conosciuto sia per i suoi articoli costosi ed esotici sia per la sua clientela benestante. I nostri clienti sono on the go e hanno tempo e soldi per viaggiare e fare sport. Nel 1978, il Oshman s Sporting Goods Inc. di Houston ha acquisito il marchio A&F. Viene modificato lo slogan da Il negozio più bello di articoli sportivi nel mondo" a "L'avventura continua Jeffries diventa CEO A&F. Incarnava perfettamente il look casual di A&F Ha fatto in modo che A & F nell abbigliamento riflettesse gli stili di vita degli studenti universitari e che diventasse leader nella moda trendy.

7 STRUTTURA VISION: Crediamo che sia nostro compito posizionare Abercrombie&Fitch Co. come il top brand, il marchio con la massima qualità, il marchio a cui aspirano gli studenti universitari. MISSION: A&F Co. opera esclusivamente come rivenditore d abbigliamento gestendo negozi e operazioni direct-to-consumer e assumendosi la responsabilità di creare e gestire i propri marchi. Ha ridefinito il significato di lusso casual, esportando lo stile americano in tutto il mondo A&F tiene conto dei bisogni dei consumatori attenti alla moda e offre loro i prodotti che corrispondono ai loro bisogni attraverso le diverse fasi di vita dalla scuola elementare fino al post laurea.

8 VALORE DEL BRAND 2009: Rank : Rank 49 Value: 484 $m Var% : -81% 2011: fuori dalla lista Nel rapporto si afferma che A&F sta riconquistando un certo potere, ma non abbastanza per garantirsi un posto. Fonte: Interbrand

9 SISTEMA COMPETITIVO Analisi della concorrenza I principali competitors di Abercrombie & Fitch sono: Urban Outfitters; Jack Wills; Tommy Hilfiger; Hackett;

10 Questa è una mappa di posizionamento dei Brands concorrenti Sono state utilizzate due variabili Il Prezzo e Lo Stile. Casual Ralfph Lauren Tommy Prezzo Alto Hackett Urban Outfitters Hilfiger Jack Wills Abercrombie Urban Cool GAP American Eagle Prezzo Basso

11 SWOT ANALYSIS Punti di forza Marchio forte Comunicazione appropriata e ben indirizzata al target di riferimento Facile gestione della rete distributiva, infatti A&F non vende all ingrosso e non è un franchising, opera esclusivamente come rivenditore Store nelle capitali della moda Europee Londra e Milano, permettono di dare più prestigio al brand; I metodi di reclutamento posso continuare ad avere effetti negativi sul marchio; Espandersi rapidamente in una situazione economica stabile può essere rischioso; Prezzo alto per il target di riferimento soprattutto in tempi di crisi; Valutare attentamente le variabili demografiche (età) quando si decide di investire; Minacce Punti di debolezza Prezzi più elevati in Italia rispetto agli stati uniti; Cattiva reputazione ( gestione del personale) Il modo di comunicare al target potrebbe trovare degli ostacoli in alcuni paesi a causa delle differenze culturali Possibilità di estendere la gamma di prodotti; Aprire nuovi store in altre capitali Europee rafforzando ancora di più il marchio; Possibilità di mantenere elevate quote di mercato in zone importanti e soprattutto frequentate da giovani; Internet; Opportunità

12 Marchio forte ; Punti di forza Comunicazione appropriata e ben indirizzata al target di riferimento; Facile gestione della rete distributiva, infatti A&F non vende all ingrosso e non è un franchising, opera esclusivamente come rivenditore; Stores in città molto importanti per il settore moda, quindi aumento di prestigio e notorietà della marca; Internet.

13 Punti di debolezza Prezzi più elevati in Italia rispetto agli Stati Uniti; Cattiva reputazione ( gestione del personale); Il modo di comunicare al target potrebbe trovare degli ostacoli in alcuni paesi a causa delle differenze culturali.

14 Minacce I metodi di reclutamento posso continuare ad avere effetti negativi sul marchio; Espandersi rapidamente in una situazione economica instabile può essere rischioso; Il target è composto da adolescenti, l evoluzione delle tendenze e delle mode li rende volubili; Valutare attentamente le variabili demografiche (età) quando si decide di investire.

15 Opportunità Possibilità di estendere la gamma di prodotti; Aprire nuovi stores in altre capitali Europee rafforzando ancora di più il marchio; Possibilità di mantenere elevate quote di mercato in zone importanti e soprattutto frequentate da giovani; Internet.

16 Analisi della concorrenza online Metodologia utilizzata: GOOGLE AD PLANNER è un tool di Google per l'analisi e il planning di un business online ed è utile ad individuare le proprietà online dei websites. Per il nostro lavoro abbiamo analizzato i siti web dei diversi brands concorrenti. GOOGLE TRENDS è il servizio di Google che consente di confrontare i livelli di traffico dei vari siti web. Nello specifico noi abbiamo inserito come parole chiavi i brands concorrenti.

17 Abercrombie & Fitch Visite totali : (Italia), 5,1 M (nel mondo); Età : (12%), (32%), (24%), (16%) Sesso : Maschi (38%), Femmine (62%) Reddito Familiare : 0-18 (36%), (12%), (19%), ( 24%); Educazione : High School 1(8%),some college (40%) Bachelors degree (26%); Tempo medio : 09:40 Fonte: elaborazione Google Ad Planner

18 Tommy Hilfiger Visite totali : (Italia), (nel mondo) Età : (43%), (57%) Sesso : Maschi (57 %), Femmine (43%) Reddito familiare : Educazione : High school (100%) Tempo medio : 06:40 Fonte: elaborazione Google Ad Planner

19 Urban Outfitters Visite totali : 2,9 M Età: (14%), (33%), (23%), (18%) Sesso: Maschi (22%), Femmine (78%) Reddito Familiare: 0-24 (16%), (32%), (25%), (13%) Educazione: Some college (53%), bachelors degree (23%), Graduate degree 8% Tempo medio: 09:50 Fonte: elaborazione Google Ad Planner

20 Jack Wills Visite totali : (nel mondo) Età : 0-17 (7%), (20%), 25-34(33%), (21%), (16%), 3% + 54 Sesso: Maschi (38%), Femmine (62%) Reddito familiare: (25%), 49+ (45%) Educazione: college (43%), bachelors degree (11%), graduate degree (10%) Tempo medio : 08:50 Fonte: elaborazione Google Ad Planner

21 Hackett Visitatori: (Nel mondo) Età: (37%), (42%), (21%) Sesso: Maschi (64%), Femmine (36%) Reddito Familiare:30-49 (45%), 50+ (54%) Educazione: High school (15%), Some college (44%), Bachelors Degree (40%) Tempo Medio: 07:20 Fonte: elaborazione Google Ad Planner

22 - Abercrombie - Hilfiger - Hackett - Urban Outfitters - Jack Wills Fonte: Elaborazione Google trands

23 SISTEMA D OFFERTA Settore: abbigliamento casual luxury lifestyle brand OUR BRANDS

24 Abercrombie & Fitch. Radicato nella tradizione della East Coast e del patrimonio Ivy League. Abercrombie & Fitch è l'essenza del privilegio e del lusso casual. Le Adirondacks forniscono una ispirazione perfetta al giovane con uno stile All-American. Una combinazione di classico e sexy crea un'atmosfera carica che è confidenziale e solo un po provocatoria. Idolatrato e rispettato, Abercrombie & Fitch è senza tempo e sempre cool. abercrombie kids. L'essenza del privilegio delle prestigiose scuole di preparazione della East Coast. abercrombie kids segue direttamente le orme di Abercrombie & Fitch. Con un atteggiamento energico, i bambini abercrombie sono popolari, sani e atletici. Casual, classico, in stile preppy, i bambini abercrombie aspirano ad essere come il loro fratello maggiore, Abercrombie & Fitch. La perfetta combinazione di maturità e malizia, i bambini abercrombie sono la firma di dello stile All-American.

25 Hollister è la fantasia del Sud della California. Bagni caldi e belle spiagge. Giovane e divertente, con un senso dell'umorismo, Hollister non si prende troppo sul serio. Lo stile di vita rilassato di Hollister e l immagine All- American è senza tempo e cool. Hollister porta la Southern California nel mondo. Gilly Hicks è la cugina sfacciata di Abercrombie & Fitch. Ispirato allo spirito libero di Sydney, Gilly Hicks rende più attraente e bella la biancheria intima per i giovani, naturalmente belle e sicure le ragazze. Spensierata e innegabilmente carina, Gilly Hicks è il marchio All- American con una sensibilità australiana.

26 AZIONI STRATEGICHE Strategia del valore Prezzi premium e costi operativi economici sono una formula di merchandising che ha funzionato bene per A & F. La gestione temeva che i prezzi di vendita notevolmente ridotti avrebbe diminuito il valore del brand A & F. La società economizzava sulla pubblicità e spese promozionali affidandosi ampiamente su word-of-mouth advertising. Nel 2004 ha speso meno del 2% delle vendite nette sul marketing nel Inversione di tendenza ANNO Total Marketing, General and Administrative Expense Tot $ 405, , , ,120 % of sales 11,6% 12% 11,5% 10,5% Total Stores and Distribution Expense Tot $ 1,436,363 1,425,950 1,589,501 1,888,248 % of sales 41,2% 48,6% 45,8% 45,4% Fonte: Financial statements sul sito A&F

27 STORES vivere un esperienza SITO WEB Secondo l'esperto di marketing Pam Danziger: Gli acquirenti stanno rifiutando il vecchio concetto di 'caccia e raccolta' a favore di uno shopping più complesso, interessante, all interno di un esperienza dinamica dell acquisto." A & F è stata in grado di attuare con successo un FORMAT DI NEGOZIO con l intento di FORNIRE UN'ESPERIENZA SENSUALE CHE AFFASCINAVA TUTTI I SENSI Ogni negozio di A & F è stato progettato secondo uno dei vari modelli creati presso la sede dell'azienda. CARATTERISTICHE STORES: - venditori modelli - luci basse - manifesti di modelli attraenti adornano le pareti - lampadari di corna di cervo o di alce bianche falsi appesi - abbigliamento ben piegato e messo su lunghi tavoli di legno - musica dance ad alto volume - spruzzatura di acqua di colonia maschile.

28 L azienda ha voluto il controllo completo sul proprio marchio e comunicare un messaggio coerente in tutti i negozi. NO AL FRANCHISING. Tutti gli stores sono di proprietà dell azienda TOTAL STORES COMPANY * 840* 935* 1033* 1121* 1129* BRAND Abercrombie&Fitch abercrombies kids Hollister Gilly Hicks Numero di stores nel * Nel totale sono compresi anche i negozi del marchio Rhue Fonte: Financial statements sul sito A&F

29 EVOLUZIONE DELLA RESPONSABILITÀ SOCIALE DI ABERCROMBIE & FITCH Dal 2006 A&F ha messo seriamente in atto alcune politiche critiche e codici di condotta, così come ha stabilito partnership strategiche con varie organizzazioni.

30 I brand A&F sono stati oggetto di continue polemiche per vie delle proprie campagne pubblicitarie, delle procedure di assunzione e persino dei propri prodotti. Alcune controversie Nel 1997 A&F Quarterly, un catalogo in cui presentava i propri prodotti assieme a foto di nudi, articoli sul sesso e ricette di bevande alcoliche Aveva da sempre imposto a tutti i commessi modelli di indossare solo capi di marca A&F sul luogo di lavoro, dal 2003 dopo controversie legali i dipendenti sono ora autorizzati a indossare capi no logo Nel 2004 l azienda fu accusata di assumere soltanto individui Americani di pelle bianca. Molti capi di abbigliamento decorati con slogan e disegni umoristici. who needs a brain when you have these? - (chi ha bisogno di un cervello se si hanno queste?) avvaillable for parties (disponibile per festini)

31 A&F CARES DIVERSITY PHILANTHROPY SUSTAINABILITY COMMITMENT STRATEGY DIVERSITY DRIVERS INITIATIVES INTERNAL INTERNATIONAL EXTERNAL COMPANY DEMOGRAPHICS PRESS RELEASES COMMITMENT STRATEGY INITIATIVES CEBTRAL OHIO MEDICAL COM INTERNATIONAL RELIEF EFRS A&F CHALLENGE ROOM TO READ FUNDRAISERS DONATIONS SOCIAL COMMITMENT STRATEGY INITIATIVE CODE OF CONDUCT AUDIT LIFECYCLE PROGRESS POLICIES ENVIRONMENT COMMITMENT STRATEGY INITIATIVE GOAL

32 DIVERSITY Diversity & Inclusion La creazione di una cultura più diversificata e globale è focalizzata sugli elementi e driver di cambiamento organizzativo, tra cui: Impegno Leadership, il coinvolgimento dei dipendenti, la misura e l'accountability, Comunicazione, Formazione e Istruzione, e l'integrazione politica. Individualmente, ogni driver gioca un ruolo chiave nel mantenere la nostra attenzione sulla Diversity & Inclusion, e collettivamente ci permettono di controllare gli standard e processi che alimentano la nostra volontà di essere best in class.

33 INITIATIVES INTERNAL Sviluppato e lanciato di programmi per la consapevolezza culturale e la creazione di team interfunzionali. Il programma Diversity Champions per identificare i soci del punto vendita che sono "campione diversità", cioè gli individui che sempre creano un ambiente di lavoro e / o customer experience che sia rispettoso di tutte le differenze (es. razza, etnia, sesso, orientamento sessuale, religione e disabilità). l concorso Sfida Inclusion, è un'opportunità per i soci di esprimere attraverso la scrittura, video e / o testi i modi in cui essi infondono aspetti della diversità e dell'inclusione nella loro vita personale e professionale. INTERNATIONAL A & F Sponsor inaugurale Diversity Awards europei I premi della diversità europee sono indipendenti premi che riconoscono e celebrano le organizzazioni e gli individui che hanno dimostrato innovazione, creatività e impegno per l'uguaglianza, la diversità e l'inclusione. I premi riconosciuto l'eccellenza nelle aree di genere, disabilità, orientamento sessuale, età, razza, cultura e religione in Europa.

34 EXTERNAL Dal 2004, il nostro Ufficio di Diversity & Inclusion ha contribuito più di 2,5 milioni di dollari per iniziative varie. Company Demographics La nostra totale in-store popolazione è di oltre il 50% persone di colore. Il tasso dei modelli in-store che si auto-identificano come la gente di colore è quadruplicato dal 2004.

35 PHILANTHROPY A & F e soci credono nel sostegno delle comunità in cui operano. Donazioni a due ospedali di fama nazionale si trovano vicino al campus aziendale in, area Columbus Ohio: Nationwide Children s Hospital (6 10 mil) The Ohio State University Hospital (5 10 mil) A&F Challenge 10 anniversario L'evento è un'opportunità per A & F soci, amici e familiari di incontrarsi, divertirsi e lavorare per un futuro migliore per le comunità. 9,5 milioni dollari Room to Read partner con le comunità locali in tutto il mondo in via di sviluppo per fornire opportunità educative di qualità attraverso la definizione di biblioteche, fornendo letteratura per l'infanzia in lingue locali, la costruzione di scuole e di istruzione per le ragazze.

36 SUSTAINABILITY SOCIAL A&F Si impegna per la tutela della salute umana internazionale e dei diritti del lavoro, e ad assicurare che i prodotti vengono prodotti solo in impianti sicuri e responsabili. Collaborazione con fornitori che rispettano le leggi locali e condividono l impegno ad utilizzare le migliori pratiche in materia di diritti umani, diritti dei lavoratori e sicurezza sul lavoro. A&F Ritiene che le imprese devono presentare una condotta che sia conforme ai principi di onestà e rispetto per la dignità ei diritti di tutte le persone. ENVIRONMENT A&F L obiettivo è quello di ridurre i rifiuti attraverso programmi di conservazione, collaborazione e emissioni di carbonio. Il concetto tre R: Ridurre, Riutilizzare e Riciclare. Stiamo sfidando i nostri dipendenti a cercare modi creativi per fare il loro lavoro in modo più efficiente, e stiamo lavorando con partner del settore per limitare i rifiuti

37 Alcune perplessità! CODE OF CONDUCT Abercrombie non tollera l'uso di lavoro minorile da parte dei suoi fornitori. Lavoro minorile' è definito come l'impiego di persone di età inferiore ai 14 anni. Le Ore di lavoro dei dipendenti devono essere ragionevoli e in conformità con le leggi locali, non devono essere presenti settimane che superino le 60 ore. CONTROVERSIE OGGI Attualmente è nel mezzo della sua più recente controversia: è accusato di costringere il proprio personale dello store di Milano ad eseguire esercizi fisici quando non riescono a conformarsi alle regole del negozio o quando compiono errori.

38 PERFORMANCE ECONOMICO/FINANZIARIA VENDITE A&F ( ) NET SALES (mld$)

39 UTILE NETTO DI A&F ( ) UTILE NETTO (mln (mln $) $) , , , , , , , , , ,83 194, , ,83 194, , , , ,

40 VENDITE A&F in base al canale distributivo VENDITE A&F suddivise nei diversi brands

41 CONFRONTO tra DIVIDENDO DISTRIBUITO PER AZIONE e UTILE NETTO UTILE UTILE NETTO NETTO DIVIDENDO DIVIDENDO distribuito distribuito per per azione azione 0,8 0,8 0,6 0,6 0,4 0,4 0,2 0, ,7 0,7 0,6 0,6 0,6 0,6 0,5 0,5 0,4 0,4 0,4 0,

42 LIQUIDITÀ CORRENTE ( ) CURRENT CURRENT RATIO RATIO ,73 2,38 2,73 2,56 2,08 2,38 2,56 2,08 2,11 2,

43 RETURN ON EQUITY ( ) ROE ROE 40% 40% 30% 30% 20% 20% 10% 10% 0% 0% 31% 31% 16% 16% 0 0 8% 8% 7% 7% RETURN ON SALES ( ) ROS 30% 20% 10% 21% 14% 4% 7% 5% 0%

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi 1 2 3 Definizione di marketing: il marketing è l arte e la scienza di conquistare, fidelizzare e far crescere clienti che diano profitto. Il processo di marketing può essere sintetizzato in cinque fasi:

Dettagli

Zurich Connect. Presentazione Partnership. Compagnia diretta di assicurazione. Maggio 2009

Zurich Connect. Presentazione Partnership. Compagnia diretta di assicurazione. Maggio 2009 Zurich Connect Compagnia diretta di assicurazione Presentazione Partnership Maggio 2009 Contenuti della presentazione Presentazione del Gruppo Zurich Financial Services e di Zurich Connect in Italia Illustrazione

Dettagli

Rimettere le scarpe ai sogni

Rimettere le scarpe ai sogni www.pwc.com Rimettere le scarpe ai sogni 25 ottobre 2013 Erika Andreetta Retail & Consumer Goods Consulting Leader PwC Agenda Il contesto economico Gli scenari evolutivi del mondo Consumer & Retail: Global

Dettagli

Lux It. Federica Ciccone Riccardo Esposito Linda Grisanti Luciano Latina Alessandro Norrito Lisa Spreafico Valentina Vitale

Lux It. Federica Ciccone Riccardo Esposito Linda Grisanti Luciano Latina Alessandro Norrito Lisa Spreafico Valentina Vitale Lux It Federica Ciccone Riccardo Esposito Linda Grisanti Luciano Latina Alessandro Norrito Lisa Spreafico Valentina Vitale 1729474 1536564 1521889 1495423 1729193 1525963 1730076 AGENDA Contesto di riferimento

Dettagli

Analisi del mercato e stesura del piano di marketing. Dr.ssa Michela Floris

Analisi del mercato e stesura del piano di marketing. Dr.ssa Michela Floris Analisi del mercato e stesura del piano di marketing Dr.ssa Michela Floris L analisi del mercato L analisi della concorrenza L analisi della domanda Dr.ssa Michela Floris 2 L analisi della concorrenza

Dettagli

L AUDIT INTERNO: L ANALISI DI COMPETITIVITÀ

L AUDIT INTERNO: L ANALISI DI COMPETITIVITÀ L AUDIT INTERNO: L ANALISI DI COMPETITIVITÀ Il caso in esame di un impresa che opera nella maglieria maschile, mette in evidenza una debolezza della prestazione in due fattori competitivi chiave (qualità

Dettagli

Fare impresa 3.0 - HDI Assicurazioni. Roma, 18 Maggio 2015

Fare impresa 3.0 - HDI Assicurazioni. Roma, 18 Maggio 2015 Fare impresa 3.0 - HDI Assicurazioni Roma, 18 Maggio 2015 L assicurazione nel Mondo DISTRIBUZIONE DEI PREMI MONDIALI INCASSATI PER PAESE L assicurazione nel Mondo PREMI (DANNI E VITA) PER ABITANTE L assicurazione

Dettagli

EMPLOYER BRANDING Relatore: Employer Branding Consultant Senior Associate Employer Brand Institute (EBI) Università Urbino, 28 novembre 2007 CHE COS E L EMPLOYER BRANDING Strategia di marketing finalizzata

Dettagli

Allegato D Demo a supporto della produzione delle informazioni relative al progetto imprenditoriale

Allegato D Demo a supporto della produzione delle informazioni relative al progetto imprenditoriale Allegato D Demo a supporto della produzione delle informazioni relative al progetto imprenditoriale Documento di supporto alla presentazione dell idea imprenditoriale Milano, 18/12/2009 2 Indice 1 Premessa...

Dettagli

Moda e tendenze nel retail online. Una nuova passerella per i marchi della moda. tradedoubler.com

Moda e tendenze nel retail online. Una nuova passerella per i marchi della moda. tradedoubler.com Moda e tendenze nel retail online Una nuova passerella per i marchi della moda tradedoubler.com I consumatori stanno reinventando il modo in cui vivono e acquistano articoli di moda; i marchi che si rifiutano

Dettagli

CASO INDITEX - ZARA. Fatturato 12.527 11.084 13% Utile Netto 1.732 1.314 32% Numero di Negozi 5.044 4.607 437. Numero di Paesi 77 74 3

CASO INDITEX - ZARA. Fatturato 12.527 11.084 13% Utile Netto 1.732 1.314 32% Numero di Negozi 5.044 4.607 437. Numero di Paesi 77 74 3 Barbara Francioni CASO INDITEX - ZARA Inditex, uno dei più grandi gruppi di distribuzione di moda a livello internazionale, conta più di 5.000 punti vendita in 78 Paesi Il primo negozio Zara aprì nel 1975

Dettagli

INDICE CENNI STORICI E MISSION PRODOTTI E BREVETTI ANALISI DEL PORTER E SWOT ANALISI ECONOMICO-FINANZIARIA ANALISI STRATEGICA

INDICE CENNI STORICI E MISSION PRODOTTI E BREVETTI ANALISI DEL PORTER E SWOT ANALISI ECONOMICO-FINANZIARIA ANALISI STRATEGICA INDICE CENNI STORICI E MISSION STRUTTURA AZIENDALE PRODOTTI E BREVETTI ANALISI DEL PORTER E SWOT ANALISI ECONOMICO-FINANZIARIA ANALISI STRATEGICA CENNI STORICI Primi anni 90: Mario Moretti Polegato brevetta

Dettagli

PROFILO DEL VOSTRO MARKETING PLAN

PROFILO DEL VOSTRO MARKETING PLAN PROFILO DEL VOSTRO MARKETING PLAN PERCHÉ ELABORARE UN MARKETING PLAN? Il marketing plan è un componente essenziale del vostro business. Quando si avvia una nuova azienda o si lanciano prodotti o servizi

Dettagli

Ringraziamenti dell Editore

Ringraziamenti dell Editore 00 Pratesi romane.qxp:. 23-12-2008 16:56 Pagina VII INDICE Prefazione Ringraziamenti dell Editore XVII XXI Capitolo 1 Introduzione al processo di marketing management 1 1.1 La filosofia del marketing,

Dettagli

E una bella giornata per il Tumore : una strategia di comunicazione innovativa rivolta ai giovani per la prevenzione del tumore della pelle

E una bella giornata per il Tumore : una strategia di comunicazione innovativa rivolta ai giovani per la prevenzione del tumore della pelle E una bella giornata per il Tumore : una strategia di comunicazione innovativa rivolta ai giovani per la prevenzione del tumore della pelle S Potente, J McIver, C Anderson, K Coppa Councer Council NSW

Dettagli

Approfondimento L interazione tra mercato e impresa

Approfondimento L interazione tra mercato e impresa Approfondimento L interazione tra mercato e impresa Glossario di marketing Accettazione: pubblico. misura l accoglimento di un annuncio pubblicitario da parte del Account: figura professionale che svolge

Dettagli

L opinione Metodologia. L utente italiano e le sue peculiarità. Panoramica Il profilo demografico. Perché gli italiani comprano su Internet

L opinione Metodologia. L utente italiano e le sue peculiarità. Panoramica Il profilo demografico. Perché gli italiani comprano su Internet Indice Introduzione L opinione Metodologia L utente italiano e le sue peculiarità Panoramica Il profilo demografico Perché gli italiani comprano su Internet Le motivazioni sottese all acquisto su Internet

Dettagli

Costi unitari materie dirette 30 40 Costi unitari manodopera diretta. Energia 10 20 Quantità prodotte 600 400 Prezzo unitario di vendita 120 180

Costi unitari materie dirette 30 40 Costi unitari manodopera diretta. Energia 10 20 Quantità prodotte 600 400 Prezzo unitario di vendita 120 180 SVOLGIMENTO Per ogni attività di programmazione e pianificazione strategica risulta di fondamentale importanza per l impresa il calcolo dei costi e il loro controllo, con l attivazione di un efficace sistema

Dettagli

MOBILE ADVERTISING Strategie di pianificazione Multi-screen

MOBILE ADVERTISING Strategie di pianificazione Multi-screen MOBILE ADVERTISING Strategie di pianificazione Multi-screen Mobile Marketing & Advertising 1 Luglio 2014 INDICE 3. Il Mobile e gli altri Media 4-5. Second screen 6. Adv extension 7. Il cellulare e internet

Dettagli

Puoi aumentare la popolarità della tua azienda e singoli prodotti, sia a livello locale che più ampio.

Puoi aumentare la popolarità della tua azienda e singoli prodotti, sia a livello locale che più ampio. A cosa può servire? Awareness Puoi aumentare la popolarità della tua azienda e singoli prodotti, sia a livello locale che più ampio. Lead generation Puoi aumentare la generazione di contatti profilati

Dettagli

COSTRUISCI CON BLACKROCK IL GESTORE DI FIDUCIA DI MILIONI DI INVESTITORI AL MONDO

COSTRUISCI CON BLACKROCK IL GESTORE DI FIDUCIA DI MILIONI DI INVESTITORI AL MONDO COSTRUISCI CON BLACKROCK IL GESTORE DI FIDUCIA DI MILIONI DI INVESTITORI AL MONDO COSTRUISCI CON BLACKROCK In un universo degli investimenti sempre più complesso, il nostro obiettivo rimane invariato:

Dettagli

Come fare un piano di marketing

Come fare un piano di marketing Come fare un piano di marketing Marketing strategico e operativo Definizione Un Un piano di di marketing è un un piano finanziario arricchito di di informazioni su su origini e destinazioni dei dei flussi

Dettagli

STRUTTURA DEL PIANO DI MARKETING. GRUPPO OVOJACK 2 1.INDICE DELLA PRESENTAZIONE 1.2SOMMARIO

STRUTTURA DEL PIANO DI MARKETING. GRUPPO OVOJACK 2 1.INDICE DELLA PRESENTAZIONE 1.2SOMMARIO STRUTTURA DEL PIANO DI MARKETING. GRUPPO OVOJACK 2 1.INDICE DELLA PRESENTAZIONE 1.2SOMMARIO Il seguente piano di marketing è stato redatto da Gabriella Di Falco, Sara Rilli, Sara Romaniello, Federica Romano

Dettagli

SEO/SEM AD ALTO ROI l importanza di una corretta analisi preliminare Andrea Cappello

SEO/SEM AD ALTO ROI l importanza di una corretta analisi preliminare Andrea Cappello SEO/SEM AD ALTO ROI l importanza di una corretta analisi preliminare Andrea Cappello Studio Cappello TUOI POTENZIALI CLIENTI TI STANNO CERCANDO IN INTERNET: FATTI TROVARE! LA NOSTRA MISSION Rendere produttiva

Dettagli

A cura di: Caravelli Antonietta Di Forti Denise Alessia Scimone Giulia Shehu Miluena Tivieri Maria Giovanna Vinciguerra Francesca Alessia.

A cura di: Caravelli Antonietta Di Forti Denise Alessia Scimone Giulia Shehu Miluena Tivieri Maria Giovanna Vinciguerra Francesca Alessia. A cura di: Caravelli Antonietta Di Forti Denise Alessia Scimone Giulia Shehu Miluena Tivieri Maria Giovanna Vinciguerra Francesca Alessia Progetto : INDICE OBIETTIVI ANALISI INTERNA ANALISI ESTERNA STRATEGIA

Dettagli

Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing COMPRENDERE IL CONCETTO DI STRATEGIA E I FONDAMENTI DELLA PIANIFICAZIONE STRATEGICA

Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing COMPRENDERE IL CONCETTO DI STRATEGIA E I FONDAMENTI DELLA PIANIFICAZIONE STRATEGICA LEZIONE N. 2 L attività di Marketing e le Strategie d Impresa Alessandro De Nisco Università del Sannio Corso di Marketing OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO DELLA LEZIONE COMPRENDERE IL CONCETTO DI STRATEGIA

Dettagli

La segmentazione e la definizione dei mercati obiettivo

La segmentazione e la definizione dei mercati obiettivo La segmentazione e la definizione dei mercati obiettivo Fasi nell evoluzione del rapporto con mercato Marketing di massa Sono curate la produzione e la promozione del prodotto a livello di massa, per tutti

Dettagli

comunic@re a 360 xsign / COMUNICAZIONE 2

comunic@re a 360 xsign / COMUNICAZIONE 2 COMUNICAZIONE 2 comunic@re a 360 La comunicazione moderna nasce dall incontro tra linguaggi eterogenei, in grado di fondere diversi elementi, diverse sensibilità ed esperienze, in un messaggio capace di

Dettagli

Analisi di Mercato. Facoltà di Economia. Analisi sui consumi. Metodo delle inchieste familiari. Metodo delle disponibilità globali

Analisi di Mercato. Facoltà di Economia. Analisi sui consumi. Metodo delle inchieste familiari. Metodo delle disponibilità globali Obiettivi delle aziende Analisi di Mercato Facoltà di Economia francesco mola Analisi sui consumi Conoscere i bisogni e i gusti dei consumatori Valutare la soddisfazione della clientela Lanciare nuovi

Dettagli

WORKWEAR, FREETIME & SAFETY EQUIPMENTS. Progetto_Franchising

WORKWEAR, FREETIME & SAFETY EQUIPMENTS. Progetto_Franchising WORKWEAR, FREETIME & SAFETY EQUIPMENTS Progetto_Franchising Cosa è Safety shop? Safetyshop è il nuovo brand, unico nel suo genere, dedicato totalmente al commercio di abbigliamento e articoli per la sicurezza

Dettagli

ANALYSIS UNA TECNICA TRADIZIONALE PER LA MAPPATURA INTERNA

ANALYSIS UNA TECNICA TRADIZIONALE PER LA MAPPATURA INTERNA SWOT ANALYSIS UNA TECNICA TRADIZIONALE PER LA MAPPATURA INTERNA 1/17 AGENDA La mappatura interna La SWOT Analysis in letteratura SWOT Analysis e creatività Il questionario proposto Conclusioni 2/17 SIAMO

Dettagli

Fasi del processo di web marketing

Fasi del processo di web marketing Struttura del piano generale di web marketing 2/14 Fasi del processo di web marketing ANALISI CONTESTO ATTUALE Scopi, finalità, modelli di business aziendali, mercato, prodotti/servizi, concorrenti, dati

Dettagli

PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA. Accordi verticali e pratiche concordate

PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA. Accordi verticali e pratiche concordate PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA Accordi verticali e pratiche concordate SVILUPPO PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA Il progetto nasce da una valutazione strategica circa l esigenza di approfondire la tematica

Dettagli

5. Segmentazione, targeting e posizionamento Giacomo Gistri

5. Segmentazione, targeting e posizionamento Giacomo Gistri 5. Segmentazione, targeting e posizionamento Giacomo Gistri UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MACERATA Facoltà di Scienze della Comunicazione Anno 2011-12 Segmentazione Un singolo prodotto non può soddisfare

Dettagli

Studio di retribuzione 2015

Studio di retribuzione 2015 Studio di retribuzione 2015 DIGITAL & NEW MEDIA Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Bank of America Il Mobile Banking

Bank of America Il Mobile Banking Bank of America Il Mobile Banking Questa breve sintesi è solo un supporto alla comprensione del caso e non ne sostitusce la lettura. L analisi del caso avverrà venerdì 11 settembre pomeriggio (le domande

Dettagli

THE ART OF BUSINESS PLANNING

THE ART OF BUSINESS PLANNING THE ART OF BUSINESS PLANNING La presentazione dei dati: realizzazione e presentazione di un Business Plan Francesca Perrone - Head of Territorial & Sectorial Development Plans Giusy Stanziola - Territorial

Dettagli

Piano di marketing internazionale

Piano di marketing internazionale UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO CORSO DI MARKETING INTERNAZIONALE anno accademico 2004/2005 ISSUE 6: Piano di marketing internazionale Prof. Mauro Cavallone Dott.ssa Chiara Zappella Materiale didattico

Dettagli

AD COMUNICATIONS COMPANY PROFILE AD COMUNICATIONS

AD COMUNICATIONS COMPANY PROFILE AD COMUNICATIONS COMPANY PROFILE SCHEDA TECNICA Campagne mirate di e-mail marketing. L e-mail marketing è un mezzo che consente di ottenere in modo continuo nuovi flussi di contatti commerciali qualificati e mirati (ovvero

Dettagli

Corso: Analisi Finanziaria e Valutazione della Brand Equity Laurea Specialistica: Marketing e Comunicazione

Corso: Analisi Finanziaria e Valutazione della Brand Equity Laurea Specialistica: Marketing e Comunicazione Corso: Analisi Finanziaria e Valutazione della Brand Equity Laurea Specialistica: Marketing e Comunicazione a.a. 2006-2007 Prof.: Daniela Favaretto Ricevimento: martedì ore 13.30 e-mail: favaret@unive.it

Dettagli

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita In costante sviluppo, sempre pronta a cogliere le migliori opportunità offerte dal mercato, Holidaytravelpass si è presto consolidata anche come tour operator initalia

Dettagli

Storia di una storia a lieto fine

Storia di una storia a lieto fine Storia di una storia a lieto fine Fabio Ancarani, Direttore Area Marketing SDA Bocconi Milano, 15 novembre 2010 Perché un evento sul Marketing e la Sales Leadership? Per trasformare le competenze di Marketing

Dettagli

Progetto DiversaMente

Progetto DiversaMente Progetto DiversaMente Pillole formative sul Diversity Management Aprile 2014 1 Cosa si intende per Diversity Management? Il D.M. è una filosofia di gestione delle risorse umane che si concretizza in strumenti,

Dettagli

Costruendo valore per il turismo in Lombardia

Costruendo valore per il turismo in Lombardia Costruendo valore per il turismo in Lombardia Chi siamo Explora S.C.p.A. ha il compito di promuovere la Lombardia e Milano sul mercato turistico nazionale ed internazionale. La società opera esattamente

Dettagli

TOBEMUST. events. La vera creatività comincia spesso, dove termina il linguaggio.

TOBEMUST. events. La vera creatività comincia spesso, dove termina il linguaggio. TOBEMUST events La vera creatività comincia spesso, dove termina il linguaggio. WHO? Siamo dei visionari che si nutrono di creatività alla continua ricerca di nuove esperienze e nuove emozioni TOBEMUST

Dettagli

Finalmente. la Vera Moda Italiana. in un Click

Finalmente. la Vera Moda Italiana. in un Click Finalmente la Vera Moda Italiana in un Click CHI È ITALY S GOT STYLE? THE ITALIAN E-BOUTIQUE / ITALY S GOT STYLE ITALY S GOT STYLE (IGS) è la prima E-Boutique di moda esclusivamente Made in Italy rivolta

Dettagli

Capitolo 2 STRATEGIA, PROGETTAZIONE ORGANIZZATIVA ED EFFICACIA

Capitolo 2 STRATEGIA, PROGETTAZIONE ORGANIZZATIVA ED EFFICACIA Capitolo 2 STRATEGIA, PROGETTAZIONE ORGANIZZATIVA ED EFFICACIA Il ruolo della direzione strategica nella progettazione organizzativa Un organizzazione viene creata per raggiungere un determinato scopo.

Dettagli

Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale. Pubblicità e strategie di comunicazione integrata. Project Work

Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale. Pubblicità e strategie di comunicazione integrata. Project Work Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale Pubblicità e strategie di comunicazione integrata Project Work Ogni gruppo lavorerà come se fosse un agenzia di consulenza incaricata di valutare le attività

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ DI BUSINESS NEL SETTORE DELL ABBIGLIAMENTO INDIANO

LE OPPORTUNITÀ DI BUSINESS NEL SETTORE DELL ABBIGLIAMENTO INDIANO LE OPPORTUNITÀ DI BUSINESS NEL SETTORE DELL ABBIGLIAMENTO INDIANO 1 Introduzione La nuova legge sugli Investimenti Diretti Esteri nel multi-brand retail apre nuovi scenari e nuove opportunità all interno

Dettagli

Quali liste per la multimedialità

Quali liste per la multimedialità Quali liste per la multimedialità A seguito di slogan che condividiamo del tipo : 1. il confine tra online e offline è caduto. 2. il futuro della comunicazione è multimediale. 3. il direct marketing sarà

Dettagli

Destinazioni e comunicazione dell'esperienza turistica

Destinazioni e comunicazione dell'esperienza turistica Destinazioni e comunicazione dell'esperienza turistica 1 INDICE Rilevanza del tema Domande di ricerca Metodologia di ricerca Risultati: l indagine sui portali turistici regionali europei (2011) Conclusioni

Dettagli

what your brand wants Relazioni Pubbliche

what your brand wants Relazioni Pubbliche Relazioni Pubbliche ottimi motivi per una campagna di RP Progettiamo e sviluppiamo campagne di Relazioni Pubbliche utilizzando in modo strategico ed integrato attività di comunicazione online ed offline

Dettagli

VALUE LAB CONSULENZA DI DIREZIONE AZIENDALE

VALUE LAB CONSULENZA DI DIREZIONE AZIENDALE VALUE LAB CONSULENZA DI DIREZIONE AZIENDALE LOYALTY PROGRAM Le fasi di definizione di un programma fedeltà Di Marco Di Dio Roccazzella Partner di Value Lab marcodidio@valuelab.it 2 Numerose aziende si

Dettagli

DON T FORGET TO LOOK AROUND YOU

DON T FORGET TO LOOK AROUND YOU DON T FORGET TO LOOK AROUND YOU PROFILO AGENZIA Maste Eventi è un agenzia di servizi dinamica ed innovativa che si propone come partner ideale nella realizzazione di soluzioni personalizzate per tutte

Dettagli

SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ DI MARKETING Capitolo 19 Comunicazione integrata di marketing e direct marketing

SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ DI MARKETING Capitolo 19 Comunicazione integrata di marketing e direct marketing SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ DI MARKETING Capitolo 19 Comunicazione integrata di marketing e direct marketing Il processo di comunicazione (1) Fonte: chi emette il messaggio nei confronti di un altro soggetto

Dettagli

Multicanalità, brand strategy e globalizzazione. L esperienza Miniconf

Multicanalità, brand strategy e globalizzazione. L esperienza Miniconf Multicanalità, brand strategy e globalizzazione. L esperienza Miniconf Università di Siena Corso di laurea in Economia e Commercio 02 dicembre 2013 Giovanni Basagni Presidente Miniconf Spa Indice Breve

Dettagli

DINAMICHE COMPETITIVE E STRATEGIE DELLE IMPRESE

DINAMICHE COMPETITIVE E STRATEGIE DELLE IMPRESE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN DIREZIONE AZIENDALE IL SETTORE GLOBALE DEI BENI DI LUSSO. DINAMICHE COMPETITIVE E STRATEGIE DELLE IMPRESE Tania Licciardello

Dettagli

TRADE MARKETING AND CATEGORY MANAGEMENT Prof. Sandro Castaldo Prof. Marco Rindone

TRADE MARKETING AND CATEGORY MANAGEMENT Prof. Sandro Castaldo Prof. Marco Rindone TRADE MARKETING AND CATEGORY MANAGEMENT Prof. Sandro Castaldo Prof. Marco Rindone Federica Ciccone (1729474) Riccardo Esposito (1536564) Linda Grisanti (1521889) Luciano Latina (1495423) Alessandro Norrito

Dettagli

BRAND ED EVENTI. Tra queste in particolare

BRAND ED EVENTI. Tra queste in particolare 1 CHI SIAMO comevoi, nata nel 2011, è un'agenzia di comunicazione composta da un gruppo di soci che vantano esperienza decennale nel campo dell editoria e della comunicazione. MISSION La nostra missione

Dettagli

Cenni di Marketing Strategico

Cenni di Marketing Strategico Università degli Studi di Milano Bicocca Dipartimento di Sociologia Corso di Laurea in Scienze del Turismo e Comunità Locale laboratorio on-line NETTUNO A.A. 2012-2013 IL MARKETING DELLE RISORSE TURISTICHE:

Dettagli

Marketing Advanced Prof. Fabrizio Mosca

Marketing Advanced Prof. Fabrizio Mosca Marketing Advanced Prof. Fabrizio Mosca IL CANALE DIGITALE NEI MERCATI DEI BENI DI LUSSO: ANALISI QUANTITATIVA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO CAMPUS DI MANAGEMENT E DI ECONOMIA Anno Accademico 2014-2015

Dettagli

Il Marketing Strategico

Il Marketing Strategico Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia Marketing Vitivinicolo A.A. 2014/2015 Il Marketing Strategico Nicola Marinelli nicola.marinelli@unifi.it Cosa vuol dire strategia aziendale? Determinazione dei

Dettagli

Il corso è rivolto agli imprenditori, ai responsabili commerciali e della comunicazione di aziende turistiche.

Il corso è rivolto agli imprenditori, ai responsabili commerciali e della comunicazione di aziende turistiche. OBIETTIVI 2 giornate formative che permetteranno di: Il corso è rivolto agli imprenditori, ai responsabili commerciali e della comunicazione di aziende turistiche. Differenziarsi dalla concorrenza Identificare

Dettagli

Master Universitario di I livello in. Comunicazione e Marketing

Master Universitario di I livello in. Comunicazione e Marketing Master Universitario di I livello in Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti del master in Marketing e Comunicazione gli strumenti manageriali indispensabili

Dettagli

Page 1 COMUNICAZIONE INTEGRATA, PUBBLICITÀ, PROMOZIONE E RELAZIONI PUBBLICHE, SALES MANAGEMENT, MARKETING ON LINE (CAP.

Page 1 COMUNICAZIONE INTEGRATA, PUBBLICITÀ, PROMOZIONE E RELAZIONI PUBBLICHE, SALES MANAGEMENT, MARKETING ON LINE (CAP. COMUNICAZIONE D IMPRESA Anno Accademico 2015/2016 COMUNICAZIONE INTEGRATA, PUBBLICITÀ, PROMOZIONE E RELAZIONI PUBBLICHE, SALES MANAGEMENT, MARKETING ON LINE (CAP. 19, 20, 21, 22) Unit 12 Slide 12.2.1 SODDISFARE

Dettagli

Retail & Consumer Summit 2011

Retail & Consumer Summit 2011 www.pwc.com/it Retail & Consumer Summit 2011 La gestione della discontinuità e del cambiamento: sfide e opportunità 11 ottobre 2011 1 1 Discontinuità nei consumi: come sta cambiando il comportamento d

Dettagli

L. Tanzi ASL Novara 19 Settembre 2011

L. Tanzi ASL Novara 19 Settembre 2011 L. Tanzi ASL Novara 19 Settembre 2011 MARKETING SOCIALE Il Marketing Sociale è l'utilizzo delle strategie e delle tecniche del marketing per influenzare un gruppo target ad accettare, modificare o abbandonare

Dettagli

Tecniche avanzate di vendita Livello avanzato. OBIETTIVI: Padroneggiare le tecniche di vendita e migliorarle con metodi di negoziazione affermati

Tecniche avanzate di vendita Livello avanzato. OBIETTIVI: Padroneggiare le tecniche di vendita e migliorarle con metodi di negoziazione affermati Tecniche avanzate di vendita Livello avanzato Padroneggiare le tecniche di vendita e migliorarle con metodi di negoziazione affermati Direttori e Commerciali; Tutti coloro che devono gestire un gruppo

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

COMPANY PROFILE KATE BUSINESS

COMPANY PROFILE KATE BUSINESS COMPANY PROFILE SERVIZI. Orientamento e Consulenza per l Avvio di Impresa - Online. Per chi ha intenzione di avviare un attività in proprio. L idea viene analizzata e sviluppata e vengono fornite informazioni

Dettagli

Ofi cina. d impresa. Marketing

Ofi cina. d impresa. Marketing d impresa Ofi cina d impresa Siamo una società di consulenza e servizi marketing che sviluppa innovazione e creatività fi nalizzate al raggiungimento di obiettivi tangibili e percepibili dal cliente,

Dettagli

Il cliente multicanale, le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa

Il cliente multicanale, le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa Il cliente multicanale, le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa I comportamenti in evoluzione dei clienti assicurativi Milano, 11 ottobre 2012 Uno scenario complesso La grande depressione

Dettagli

Anthony Robbins. Business Mastery

Anthony Robbins. Business Mastery Hi-Performance presenta: Il nuovo appuntamento con 2015 Anthony Robbins Business Mastery L esclusivo programma di Tony Robbins per rendere il tuo Business efficace, efficiente e redditizio. Sempre e comunque.

Dettagli

L idea. L idea ANALISI DI MERCATO

L idea. L idea ANALISI DI MERCATO ANALISI DI MERCATO L idea L idea Un social commerce unico nel suo genere, che permette di consultare le ricette scritte dagli utenti e ricevere direttamente a casa propria gli ingredienti necessari per

Dettagli

Le nuove professioni nella Banca che cambia: Agenda dell intervento

Le nuove professioni nella Banca che cambia: Agenda dell intervento Le nuove professioni nella Banca che cambia: Agenda dell intervento L evoluzione del contesto e le forze trainanti Le nuove professioni nel settore bancario Le sfide per il settore A caccia di talenti

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 DIGITAL & NEW MEDIA Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Istituto di Formazione per la Moda

Istituto di Formazione per la Moda Istituto di Formazione per la Moda Istituto di Formazione per la Moda Accademia del Lusso è l istituto italiano specializzato nella formazione di figure professionali per i principali settori della moda:

Dettagli

Come sviluppare un marketing plan

Come sviluppare un marketing plan Come sviluppare un marketing plan Fasi del marketing plan 1. analisi della situazione; 2. definizione degli obiettivi; 3. individuazione del target; 4. sviluppo strategia di posizionamento 5. definizione

Dettagli

Introduzione al Web Marketing e Social Networking

Introduzione al Web Marketing e Social Networking Introduzione al Web Marketing e Social Networking Relatore: Andrea Baioni www.andreabaioni.it abaioni@andreabaioni.it DEFINIZIONI E DIFFERENZE Marketing tradizionale un sistema integrato di attività, organizzato

Dettagli

Display Advertising Google Adwords

Display Advertising Google Adwords Display Advertising Google Adwords Argomenti del corso di Display AdWords La rete di contenuti Google Metodi di targeting nella rete di contenuti Utilizzo dello Strumento Pianificatore Display Tipi e formati

Dettagli

Company profile QUANDO ESSERE VIZIATI NON È UN PECCATO

Company profile QUANDO ESSERE VIZIATI NON È UN PECCATO Alexys Agency raccoglie con interesse tutte le richieste poste dagli operatori di questo complesso settore, attivandosi per esaudirle in modo professionale, prefiggendosi come obbiettivo la soddisfazione

Dettagli

Il Social media e I Top brands nel mercato del Fashion. Uno sguardo alle performance in ambito Social media dei migliori marchi della moda

Il Social media e I Top brands nel mercato del Fashion. Uno sguardo alle performance in ambito Social media dei migliori marchi della moda Il Social media e I Top brands nel mercato del Fashion Uno sguardo alle performance in ambito Social media dei migliori marchi della moda Lo studio L Italia e la moda vanno insieme come un cavallo e la

Dettagli

UNITED COLORS OF BENETTON. DOTT. FRANCESCO BARBARO

UNITED COLORS OF BENETTON. DOTT. FRANCESCO BARBARO UNITED COLORS OF BENETTON. DOTT. FRANCESCO BARBARO 1 INDICE 1/2 1. IL GRUPPO BENETTON: COMPANY OVERVIEW 2. LA STRATEGIA D AREA 2.1 IL POSIZIONAMENTO COMPETITIVO 2.2 LA CONFIGURAZIONE DELLE ATTIVITA 3.

Dettagli

LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK. www.mycityweb.info

LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK. www.mycityweb.info LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK www.mycityweb.info Giulia si trova a Milano per un appuntamento di lavoro, le servono un paio di scarpe rosse e non sa in quale negozio trovarle. Allora decide di affidarsi

Dettagli

La strategia aziendale (il Piano Strategico aziendale) scelte di lungo periodo di complessivo adeguamento strutturale dell azienda

La strategia aziendale (il Piano Strategico aziendale) scelte di lungo periodo di complessivo adeguamento strutturale dell azienda La strategia aziendale (il Piano Strategico aziendale) scelte di lungo periodo di complessivo adeguamento strutturale dell azienda Il Marketing strategico (il Piano di Marketing) scelte di lungo periodo

Dettagli

IL POSITIONING DEL PRODOTTO

IL POSITIONING DEL PRODOTTO IL POSITIONING DEL PRODOTTO Obiettivi: Far riconoscere i fattori fondamentali attraverso cui l azienda individua e interpreta gli orientamenti della clientela Acquisire consapevolezza dell'importanza di

Dettagli

il Web Marketing!" #r$%&'()"!)*à ()v'+*" +'#'%%)*à

il Web Marketing! #r$%&'()!)*à ()v'+* +'#'%%)*à Cristian Iobbi Simone Antonelli 1. Cos è? è il segmento delle attività di marketing dell azienda che sfrutta il canale online per studiare il mercato e sviluppare i rapporti commerciali tramite il Web.

Dettagli

Corso Youtube. Il video marketing con Youtube per aumentare la visibilità del brand

Corso Youtube. Il video marketing con Youtube per aumentare la visibilità del brand Corso Youtube Il video marketing con Youtube per aumentare la visibilità del brand Argomenti del corso di Youtube Fare video marketing con Youtube Tipi di video contenuti per Youtube Creazione di un account

Dettagli

STRATEGIE COMMERCIALI PER LE IMPRESE DEL SETTORE NAUTICO. marzo 2007

STRATEGIE COMMERCIALI PER LE IMPRESE DEL SETTORE NAUTICO. marzo 2007 STRATEGIE COMMERCIALI PER LE IMPRESE DEL SETTORE NAUTICO marzo 2007 INDICE DEI CONTENUTI La nautica da diporto nel mondo La nautica da diporto in Italia La filiera del settore Nautico Leadership Produzione

Dettagli

Capitolo 13. La distribuzione al dettaglio e all ingrosso. Capitolo 13- slide 1

Capitolo 13. La distribuzione al dettaglio e all ingrosso. Capitolo 13- slide 1 Capitolo 13 La distribuzione al dettaglio e all ingrosso Capitolo 13- slide 1 e all ingrosso Obiettivi di di apprendimento La distribuzione al dettaglio. Le decisioni di marketing dell impresa al dettaglio.

Dettagli

Questionario per l Innovazione

Questionario per l Innovazione Questionario per l Innovazione Confindustria, con il progetto IxI - Imprese per l Innovazione - intende offrire un significativo contributo al processo di diffusione della cultura dell innovazione e dell

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 RETAIL Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre ai propri

Dettagli

Scegli la strada STRATEGIE

Scegli la strada STRATEGIE STRATEGIE Scegli la strada giusta Aprire un nuovo punto vendita e puntare sul suo successo è una scommessa? Sempre meno. Sappiamo che le variabili che concorrono alla buona riuscita del business di un

Dettagli

Tendenze del mercato e loro impatto nella innovazione della Supply Chain

Tendenze del mercato e loro impatto nella innovazione della Supply Chain TRACE-ID 2011 Tendenze del mercato e loro impatto nella innovazione della Supply Chain Milano, 10 novembre 2011 Agenda Scenario macroeconomico: alcuni spunti Fare clic sull'icona per inserire una tabella

Dettagli

Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing

Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing LEZIONE N. 3 di Marketing Alessandro De Nisco Università del Sannio Corso di Marketing OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO DELLA LEZIONE COMPRENDERE IL PROCESSO DI PIANIFICAZIONE, IMPLEMENTAZIONE E CONTROLLO DI

Dettagli

TRONY. Profilo dell insegna

TRONY. Profilo dell insegna TRONY Profilo dell insegna Chi è Trony La mission L offerta sul punto vendita E-Commerce e CRM Trony e i fattori di successo Il nuovo modello di vendita L importanza del personale di vendita La comunicazione

Dettagli

ICT: le leve nella creazione del valore

ICT: le leve nella creazione del valore ICT: le leve nella creazione del valore di Alessio Piccioni Consulente Mondaini Partners Srl Le soluzioni ICT rappresentano un investimento sempre più di rilevanza strategica, che incide profondamente

Dettagli

MORE. FOR YOUR COMPANY PROFILE CUSTOMER

MORE. FOR YOUR COMPANY PROFILE CUSTOMER MORE. FOR YOUR COMPANY PROFILE CUSTOMER ABOUT NOW!retail specialist supporta le reti commerciali nei progetti di organizzazione e sviluppo. Siamo un gruppo di professionisti che ha nel proprio dna il mestiere:

Dettagli