Nuova ISE Nuova ISE 2015 DPCM 5/12/2013

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nuova ISE 2015. Nuova ISE 2015 DPCM 5/12/2013"

Transcript

1 Nuova ISE 2015 Nuova ISE 2015 DPCM 5/12/2013

2 Obiettivi del corso Aggiornamento sulle novità del nuovo modello ISE 2015 Gestione della nuova ISE attraverso l'applicativo SEAC

3 Modelli ISEE MODELLI ISEE previsti dalla riforma ISEE Ordinario (standard) Vale per tutte le prestazioni non incluse in uno dei modelli ISEE specifici: ISEE Università ISEE Sociosanitario (da usare in alternativa al modello standard solo se si sceglie un nucleo ristretto) ISEE SocioSanitario Residenze ISEE con genitori non coniugati e non conviventi ISEE corrente

4 Modelli ISEE MODELLI ISEE previsti dalla riforma ISEE Università prestazioni per il diritto allo studio universitario, richiede identificazione del nucleo familiare di riferimento dello studente ISEE Sociosanitario da usare in alternativa al modello standard per la richiesta di prestazioni socio sanitarie nel caso in cui si scelga un nucleo ristretto (novità)

5 MODELLI ISEE previsti dalla riforma Modelli ISEE ISEE SocioSanitario Residenze Prevede differenze rispetto al modello ordinario, tiene conto della situazione economica dei figli del beneficiario non inclusi nel nucleo Si può riferire al c.d. Nucleo ristretto ISEE con genitori non coniugati e non conviventi da utilizzare per richiedere prestazioni rivolte a minorenni/studenti universitari che siano figli di genitori non coniugati e non conviventi Tiene conto della situazione economica del genitore non convivente

6 Modelli ISEE MODELLI ISEE previsti dalla riforma ISEE corrente E' un aggiornamento dell'isee già rilasciato in seguito a significative variazioni reddituali dovute a nuova situazione lavorativa di almeno un componente del nucleo.

7 Nucleo familiare ART 3 DPCM E' composto dalla famiglia anagrafica (al momento della dichiarazione) no situazioni di fatto non iscritte all'anagrafe Sono inclusi Figli minori (solo nel nucleo del genitore con cui convive, se non è lo stesso) Figli maggiorenni non conviventi se a carico ai fini IRPEF qualora non siano coniugati e non abbiano figli Coniuge iscritto all'aire Minore in affidamento temporaneo fa parte del nucleo familiare dell'affidatario (salvo art 2 legge 4/5/83 per cui fa nucleo a se)

8 Nucleo familiare Non sono inclusi: Coniugi con residenza anagrafica diversa nei casi di separazione, divorzio, allontanamento disposti dall'autorità giudiziaria (non rileva separazione di fatto) Figli minorenni presso comunità o in affidamento temporaneo Soggetti in convivenza anagrafica: insieme di persone coabitanti (religiosi, case di cura/assistenziali, militari, istituti di pena); si considera ogni soggetto come nucleo a se stante Se il soggetto è coniugato rientra comunque nel nucleo del coniuge

9 Nucleo familiare ristretto Novità dell'ise 2015 Per alcune prestazioni è facoltà del dichiarante utilizzare in alternativa al nucleo standard un nucleo ristretto composto da Beneficiario della prestazione Coniuge del beneficiario Figli minori Figli maggiorenni a carico IRPEF non coniugati e privi di figli Il nucleo ristretto può essere composto anche dal solo beneficiario, es disabile che vive con i genitori

10 Origine dei dati Dati non autocertificati Provenienti dagli archivi amministrativi (AE e INPS) Dati reddituali Dati autocertificati Dati non recuperati ma autocertificati dal dichiarante Patrimonio mobiliare Patrimonio immobiliare Redditi (in caso di esenzione da DR o sospensione della presentazione o in caso di integrazione/rettifica)

11 Indicatore situazione reddituale Viene calcolato come segue: Reddito netto di ogni componente del nucleo (reddito spese del singolo franchigia del singolo) Sommatoria dei singoli redditi netti Vengono sottratte eventuali franchigie relative al nucleo nel suo complesso Viene sommato il reddito figurativo derivante dal patrimonio mobiliare Il calcolo viene effettuato direttamente dall'inps

12 Indicatore situazione reddituale Per i redditi si considera quanto dichiarato due anni solari precedenti la dichiarazione (ISE 2015 Reddito 2013(dichiarazione 2014) Per le spese si considera quanto relativo all'anno solare precedente (ISE 2015 spese 2014) Entrambi i dati vengono calcolati dall'inps non vanno autocertificati (salvo casi del quadro FC8 o alcuni tipi di redditi da indicare nel quadro FC4)

13 Indicatore situazione patrimoniale ISP composto da: Patrimonio immobiliare del nucleo Sommatoria, per tutti i componenti del nucleo, del valore IMU/IVIE di ogni cespite posseduto al netto delle eventuali quote capitale residue di mutui per acquisto/costruzione (no ristrutturazione) Patrimonio mobiliare Sommatoria, per tutti i componenti del nucleo, dei rapporti finanziari italiani ed esteri posseduti Entrambi i valori si riferiscono al 31/12 dell'anno precedente Sono dati autocertificati

14 Nuova Dichiarazione Nuova dichiarazione ISEE ordinario ISEE ridotto dott. Ricerca/disabili ISEE ridotto socio sanitarie residenziali Seguiranno con successivi rilasci Ise corrente Integrazione Rettifica annullamento

15 Modello mini Frontespizio Quadro A/B Nuclei familiari con figli minorenni flag alternativi tra loro Nuclei familiari con almeno 3 figli Devono essere indicati i figli di uno stesso componente e quelli del suo coniuge. Non si possono sommare i figli dei vari componenti

16 Modello mini Quadro A/B - Residenza del nucleo; se nel nucleo sono presenti residenze diverse va scelta quale indicare (se coniuge AIRE solo residenza italiana)

17 Modello mini Quadro A/B Se locazione va indicato il c.f. dell intestatario del contratto Vanno indicati gli estremi di registrazione del contratto; se assegnazione di edilizia pubblica va indicato il protocollo (nb: ad oggi diagnostico non accetta protocollo) Terza sezione: Va compilata nei casi di coniugi con residenza diversa

18 Modello mini Sottoscrizione PEC/Mandato al CAF Indicare la PEC sulla quale si vuole ricevere l attestazione INPS (oltre a scaricarla dal portale) Mandato al CAF: barrare la casella per dare mandato al CAF a scaricare l attestazione. Senza barratura non possibile scarico da parte del CAF.

19 Modello mini Nucleo familiare Nel nucleo va indicata la relazione col dichiarante Caso particolare GNC (attratto nel nucleo), non rileva per ISE base, rileva per prestazioni ai minorenni Assenza reddito minori (si compila solo eventuale quadro disabile, no reddito o patrimonio) Flag esonerato redditi permette compilazione quadro FC8 Attività lavorativa: non obbligatoria per calcolo ma richiesta per fini statistici e per alcune prestazioni da parte degli enti

20 Modello mini Quadro FC2 patrimonio mobiliare Per i rapporti di c/c vanno indicati sia saldo e giacenza (se negativi indicare zero) Data Inizio-Data fine No date se intero anno Calcolo differenza per incremento Funzione duplicazione

21 Modello mini Quadro FC2 patrimonio mobiliare Per i rapporti di c/c vanno indicati sia saldo e giacenza media (se negativi indicare zero) Data Inizio-Data fine No date se rapporto finanziario dura intero anno Calcolo differenza per incremento Funzione duplicazione attiva sui componenti del nucleo, copia dati da posizione del dichiarante (verificare % da attribuire)

22 Quadro FC3 - Patrimonio immobiliare Modello mini

23 Modello mini Quadro FC3 - Patrimonio immobiliare Possibile recupero da dichiarazione redditi (730/2014, redditi 2013). Dopo uscita 730/2015 anche da quest ultimo. Funzione duplicazione attiva sui componenti del nucleo, copia dati da posizione del dichiarante (verificare % da attribuire)

24 Quadro FC4 redditi da autocertificare Modello mini

25 Modello mini Quadro FC4 redditi da autocertificare Vanno indicati i soli redditi non recuperati direttamente dall AE Redditi assoggettati a imposta sostitutiva LSU Previdenza complementare Incaricati vendita domicilio Incrementi produttività del lavoro (rigo C4 del 730) Non vanno dichiarati Nuove iniziative autonomo/imprenditoriale Cedolare

26 Modello mini Quadro FC4 redditi da autocertificare Redditi esenti da imposta Proventi agrari da dichiarazione IRAP Redditi fondiari di beni non locati soggetti a IMU Trattamenti assistenziali previdienziali e indennitari non soggetti a IRPEF e non erogati da INPS Redditi da lavoro dipendente prestato all estero e tassati esclusivamente all estero

27 Quadro FC5 assegni figli (no coniuge) Modello mini

28 Modello mini Quadro FC5 assegni figli (no coniuge) Nel primo campo vanno indicati gli assegni percepiti per il mantenimento dei figli (no assegni percepiti dal coniuge per se stesso, già recuperati da AE) Nel secondo campo gli assegni corrisposti a coniuge e ai figli anche nel caso in cui sia residente all estero

29 Quadro FC6 autoveicoli Modello mini

30 Modello mini Quadro FC6 autoveicoli I dati sul autoveicoli e natanti indicati non entrano nel calcolo ISE Vanno comunque dichiarati ai fini dell attività di controllo sulle DSU presentate.

31 Quadro FC7 disabilità Modello mini

32 Quadro FC7 disabilità Modello mini

33 Quadro FC8 Modello mini

34 Modello mini Quadro FC8 Contiene redditi normalmente da non dichiarare (recuperati da AE) Si compila in due situazioni: - Soggetto esonerato dalla presentazione della DR - Integrazione o rettifica di quanto recuperato da INPS dagli archivi dell AE Se esonero obbligo di indicarlo nel quadro FC1 per accedere a questo quadro; inoltre possibile compilare solo sezione II

35 Modello mini Chiusura dsu e controllo Videata dos controllo da chiudere a mano con Ctrl+c oppure /e Stampa modello - Mini se solo MB1 o MB1 ristretto e FC - Unico ulteriori moduli rispetto a modello mini - Scelta guidata da programma che stampa uno o l altro in alternativa

36 ISEE Università ISEE universitaria Studente fuori sede viene attratto nel nucleo dei genitori, se non autonomo Condizioni per autonomia Residenza Capacità reddituale

37 ISEE universitaria ISEE Università

38 Altre DSU specifiche Prestazioni socio sanitarie residenziali Figli aggiunti Donazioni rilevano vedi quadro E DSU figli con genitore non coniugato e non residente Con DSU propria/senza DSU propria

39 Figli con genitore non coniugato e non residente Genitori non coniugati

40 Prestazioni socio assistenziali residenziali Figli aggiunti Donazioni

41 Prestazioni socio assistenziali residenziali Figli non compresi nel nucleo del beneficiario In presenza di figli non compresi nel nucleo del beneficiario viene calcolata una componente aggiuntiva da sommare all ISEE del beneficiario. Non viene calcolata se 1.Per il figlio o un componente del nucleo è accertata la disabilità 2.Accertata dalle autorità l estraneità dei figli

42 Prestazioni socio assistenziali residenziali Figli non compresi nel nucleo del beneficiario Se figlio escluso indicare nel quadro la causa di esclusione Se non escluso indicare gli estremi della DSU in corso di validità o compilare il familiare come componente aggiunta

43 Prestazioni socio assistenziali residenziali Donazioni Indicare le donazioni effettuate dal beneficiario A persone non componenti del nucleo se effettuate dopo la prima richiesta della prestazione A coniuge, figli o soggetti tenuti agli alimenti che non rientrano nel nucleo nei 3 anni precedenti la prima richiesta

44 Prestazioni socio sanitarie residenziali Quadro FC9

45 Prestazioni socio sanitarie residenziali Calcolo componente aggiuntiva Quadro FC9 Quadro proposto da programma solo quando utilizzabile (componenti aggiunte) Per attivare quadro la componente aggiunta va inserita dalla prestazione che la richiede

46 Esiti DSU ESITI DSU Da caricare dopo invio telematico, propedeutici a successivo carico attestazioni Dopo il carico, l esito della singola DSU viene visualizzato in basso a sinistra

47 Attestazioni Attestazioni INPS rende disponibile l attestazione al dichiarante tramite il portale web e, se richiesto nella DSU, tramite pec. Se il CAF ha ricevuto il mandato dal cittadino può scaricare autonomamente l attestazione (apposito flag sulla DSU da barrare a cura dell operatore CAF) In attesa dell attestazione è possibile usare ricevuta domanda da consegnare all ente che eroga la prestazione che scaricherà da INPS l attestazione quando pronta

48 Altre prestazioni Altre prestazioni Prestazioni aggiuntive Bonus economico Bonus fisico Assegno al nucleo Assegno maternità Telecom

49 Bonus Economico/Fisico Va scelto, all interno del nucleo, il beneficiario del bonus

50 Altre prestazioni Bonus Economico/Fisico Richiedente

51 Bonus Economico Unificata domanda Bonus Energia e Bonus Gas

52 Bonus fisico Bonus Fisico

53 Bonus Fisico Richiesta Bonus Una volta selezionato il dichiarante, tra i componenti del nucleo, si specifica il tipo di richiesta e si compilano i dati aggiuntivi Come negli anni precedenti va gestita la protocollazione dei bonus stessi.

54 Assegno al Nucleo Assegno di maternità Assegno al nucleo Assegno di maternità Completabili solo una volta caricate le attestazioni con il valore ISEE calcolato dall INPS

55 Agevolazione Telecom Agevolazione Telecom Completabili solo una volta caricate le attestazioni con il valore ISEE calcolato dall INPS

56 ISE corrente ISE CORRENTE Possibile solo dopo attestazione DSU ordinaria Con variazione della situazione lavorativa di almeno uno dei componenti con significativa variazione reddituale del nucleo (maggiore del 25%) Ha validità solo due mesi dalla presentazione

57 ISE corrente Variazione della situazione lavorativa Lavoratore a tempo indeterminato con risoluzione del rapporto di lavoro Lavoratore a tempo determinato non occupato al momento della presentazione e occupati per almeno 120 gg nei 12 mesi precedenti la conclusione del rapporto di lavoro Lavoratori autonomi non occupati al momento della presentazione della DSU che abbiano cessato l attività dopo aver svolto attività in via continuativa per almeno 12 mesi

58 ISE corrente Situazione reddituale corrente I redditi che possono essere aggiornati sono: Redditi da lavoro dip e assimilati conseguiti nei 12 mesi precedenti alla richiesta della prestazione Redditi da attività d impresa o lav. Autonomo percepiti nei 12 mesi precedenti alla richiesta della prestazione Trattamenti assistenziali previdenziali e indennitari percepiti nei 12 mesi antecedenti alla richiesta della prestazione

59 ISE corrente Solo nel caso di lavoratore dipendente a tempo indeterminato per cui sia intervenuta una risoluzione del rapporto di lavoro è possibile indicare in alternativa i redditi e i trattamenti percepiti negli ultimi 2 mesi (saranno poi moltiplicati per 6 dall INPS)

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 5 Dicembre 2013 n. 159. Entrata in vigore del provvedimento : 08/02/2014

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 5 Dicembre 2013 n. 159. Entrata in vigore del provvedimento : 08/02/2014 Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 5 Dicembre 2013 n. 159 Entrata in vigore del provvedimento : 08/02/2014 Videoconferenza CNDL Febb.2015 "Nuova Riforma ISEE" - Relatore: dott.ssa Botturi

Dettagli

La Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) è la dichiarazione necessaria per calcolare l ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) ai

La Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) è la dichiarazione necessaria per calcolare l ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) ai La Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) è la dichiarazione necessaria per calcolare l ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) ai fini dell accesso alle prestazioni sociali agevolate.

Dettagli

ISEE 2015 LA NUOVA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA

ISEE 2015 LA NUOVA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA ISEE 2015 LA NUOVA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA 19 novembre 2014 RIFORMA ISEE: premesse Decreto 'Salva Italia' (d.l. n. 201/2011 convertito dalla legge n. 214/2011) prevedeva all' art.5 la revisione

Dettagli

Guida all ISEE per prestazioni universitarie A.A. 2016/2017

Guida all ISEE per prestazioni universitarie A.A. 2016/2017 Guida all ISEE per prestazioni universitarie A.A. 2016/2017 1. COSA E L ISEE L Indicatore della Situazione Economica Equivalente, di seguito denominato ISEE, è lo strumento di valutazione, attraverso criteri

Dettagli

RIFORMA ISEE D.P.C.M.

RIFORMA ISEE D.P.C.M. RIFORMA ISEE D.P.C.M. 5 dicembre 2013, n. 159 previsto dall articolo 5 del D. L. 201/2011, convertito con modificazioni dalla Legge 22 dicembre 2011, n. 214 Cronoprogramma 8 FEBBRAIO 2014: ENTRATA IN VIGORE

Dettagli

La nuova Ise prevede distinti indicatori in base alla prestazione sociale richiesta:

La nuova Ise prevede distinti indicatori in base alla prestazione sociale richiesta: ISE 2015 Ver.5.0 ISE 2015 La nuova Ise prevede distinti indicatori in base alla prestazione sociale richiesta: ISEE Standard ISEE per prestazioni agevolate di natura sociosanitaria rivolte a persone maggiorenni

Dettagli

Azienda Pubblica della Regione Campania per il diritto allo Studio Universitario. l isee. che cos è e come si calcola

Azienda Pubblica della Regione Campania per il diritto allo Studio Universitario. l isee. che cos è e come si calcola Azienda Pubblica della Regione Campania per il diritto allo Studio Universitario l isee che cos è e come si calcola Che cos è l ISEE e come si calcola L ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente)

Dettagli

INDICAZIONI GENERALI RELATIVE AL NUOVO ISEE

INDICAZIONI GENERALI RELATIVE AL NUOVO ISEE INDICAZIONI GENERALI RELATIVE AL NUOVO ISEE Il DPCM 159/2013 e il Decreto Ministeriale 7/11/2014 hanno portato a compimento la revisione del ISEE, già prevista dall'art. 5 del decreto Salva Italia (d.l.

Dettagli

Nuovo ISEE da gennaio 2015: cosa cambia

Nuovo ISEE da gennaio 2015: cosa cambia MAP Nuovo ISEE da gennaio 2015: cosa cambia A cura di Tania Buttigliero Dottore Commercialista e Revisore contabile L INPS pubblica le istruzioni relative al nuovo ISEE, entrato in vigore il 1 gennaio

Dettagli

RIFORMA ISEE Procedura di rilascio dell attestazione e Sistema Informativo ISEE

RIFORMA ISEE Procedura di rilascio dell attestazione e Sistema Informativo ISEE RIFORMA ISEE Procedura di rilascio dell attestazione e Sistema Informativo ISEE Ing. Amedeo Bogliaccino INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi Dirigente Area Flussi Telematici, Incassi e Contabilità

Dettagli

ISTRUZIONI Compilazione della Dichiarazione Unica Sostitutiva (DSU)

ISTRUZIONI Compilazione della Dichiarazione Unica Sostitutiva (DSU) ISTRUZIONI Compilazione della Dichiarazione Unica Sostitutiva (DSU) La nuova dichiarazione Ise/Isee cambia sostanzialmente rispetto al passato. Dal 2015 il calcolo del parametro non viene più fatto dal

Dettagli

Azienda Pubblica della Regione Campania per il diritto allo Studio Universitario. isee. università

Azienda Pubblica della Regione Campania per il diritto allo Studio Universitario. isee. università Azienda Pubblica della Regione Campania per il diritto allo Studio Universitario isee università ISEE Università Per la richiesta di prestazioni nell ambito del diritto allo studio universitario sono previste

Dettagli

ISTRUZIONI Compilazione della Dichiarazione Unica Sostitutiva (DSU)

ISTRUZIONI Compilazione della Dichiarazione Unica Sostitutiva (DSU) ISTRUZIONI Compilazione della Dichiarazione Unica Sostitutiva (DSU) La nuova dichiarazione Ise/Isee cambia sostanzialmente rispetto al passato. Dal 2015 il calcolo del parametro non viene più fatto dal

Dettagli

NUOVO I.S.E.E. DAL 1^ GENNAIO 2015

NUOVO I.S.E.E. DAL 1^ GENNAIO 2015 COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano NUOVO I.S.E.E. DAL 1^ GENNAIO 2015 Si informa che a seguito del Dpr 5 dicembre 2013, n.159 e del DM 7 novembre 2014 a partire dal 1^ gennaio 2015 entra in vigore

Dettagli

La Nuova ISEE 2015. 1 Norme Introduttive. 2 Obiettivi. 3 Principali Novità. 3.1 Standardizzazione del Periodo

La Nuova ISEE 2015. 1 Norme Introduttive. 2 Obiettivi. 3 Principali Novità. 3.1 Standardizzazione del Periodo La Nuova ISEE 2015 1 Norme Introduttive Con la riforma dell ISEE, introdotta dal D.p.c.m. n. 159 del 5/12/2013 e dal DM del 7/11/2014, sono state definite le nuove modalità di calcolo, i campi di applicazione

Dettagli

RIFO F R O MA A I S I EE

RIFO F R O MA A I S I EE RIFORMA ISEE D.P.C.M. 5 dicembre 2013, n. 159 previsto dall articolo 5 del D. L. 201/2011, convertito con modificazioni dalla Legge 22 dicembre 2011, n. 214 Cronoprogramma 8 FEBBRAIO 2014: ENTRATA IN VIGORE

Dettagli

Elenco documenti isee inps e universita

Elenco documenti isee inps e universita M0303_05_01 Rev. 12 del 23/01/2015 Azienda con Sistema Qualità Certificato Iso 9001:2008 Pg. 1 di 8 Elenco documenti isee inps e universita Isee ordinario o standard È valevole per la generalità delle

Dettagli

NUOVO ISEE : AL VIA DAL 01 GENNAIO 2015. a cura di Celeste Vivenzi. Premessa generale

NUOVO ISEE : AL VIA DAL 01 GENNAIO 2015. a cura di Celeste Vivenzi. Premessa generale NUOVO ISEE : AL VIA DAL 01 GENNAIO 2015 a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale Come noto con il DM del 07-11-2014 è stato approvato il nuovo modello di Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) necessario

Dettagli

F E D E R A Z I O N E A U T O N O M A B A N C A R I I T A L I A N I

F E D E R A Z I O N E A U T O N O M A B A N C A R I I T A L I A N I F E D E R A Z I O N E A U T O N O M A B A N C A R I I T A L I A N I Segreteria Provinciale Piazza Tolomei, 5-53100 SIENA - Tel. 0577 / 288406-288301 (fax) W e b : w w w. f a b i s i e n a. i t e - m a

Dettagli

La riforma dell ISEE. Il nuovo ISEE:

La riforma dell ISEE. Il nuovo ISEE: Cos è l ISEE? L ISEE è un indicatore che valuta la situazione economica delle famiglie ed è utilizzato come base per: fissare soglie oltre le quali non è ammesso l accesso alle prestazioni sociali e sociosanitarie

Dettagli

CIRCOLARE TEMATICA CIRCOLARE TEMATICA. La Riforma dell ISEE. La Nuova DSU. D.P.C.M. 5 Dicembre 2013, n. 159 e D.M. 7 Novembre 2014

CIRCOLARE TEMATICA CIRCOLARE TEMATICA. La Riforma dell ISEE. La Nuova DSU. D.P.C.M. 5 Dicembre 2013, n. 159 e D.M. 7 Novembre 2014 La Riforma dell ISEE. La Nuova DSU Pag. 1 di 10 CIRCOLARE TEMATICA La Riforma dell ISEE. La Nuova DSU D.P.C.M. 5 Dicembre 2013, n. 159 e D.M. 7 Novembre 2014 Rev. Data Redazione Approvazione Rev. 0 29/12/2014

Dettagli

STRUMENTI DI LAVORO L ISEE

STRUMENTI DI LAVORO L ISEE STRUMENTI DI LAVORO L ISEE 1. L ISEE: novità dal 01.01.2015 Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 17 novembre 2014, del decreto di approvazione del nuovo modello ISEE, emanato dal Ministero del

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA per il calcolo dell ISEE modello MINI

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA per il calcolo dell ISEE modello MINI DSU MINI ISEE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA per il calcolo dell ISEE modello MINI La Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) è la dichiarazione necessaria per calcolare l ISEE (Indicatore della Situazione

Dettagli

OGGETTO: Il nuovo Isee

OGGETTO: Il nuovo Isee Informativa per la clientela di studio del 04.12.2013 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Il nuovo Isee Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza

Dettagli

Avv. Massimiliano Gioncada avv.gioncada@gmail.com

Avv. Massimiliano Gioncada avv.gioncada@gmail.com Introduzione al d.p.c.m. 5 dicembre 2013, n. 159 Avv. Massimiliano Gioncada avv.gioncada@gmail.com L'attuazione del d.p.c.m. n. 159/2013: una tabella di marcia stringente 8 febbraio 2014: entrata in vigore

Dettagli

L IMPATTO SUI REGOLAMENTI DI ACCESSO AI SERVIZI IN AMBITO SOCIALE E LE RICADUTE ORGANIZZATIVE

L IMPATTO SUI REGOLAMENTI DI ACCESSO AI SERVIZI IN AMBITO SOCIALE E LE RICADUTE ORGANIZZATIVE L APPLICAZIONE DEL NUOVO ISEE I risultati della prima fase del programma di accompagnamento L IMPATTO SUI REGOLAMENTI DI ACCESSO AI SERVIZI IN AMBITO SOCIALE E LE RICADUTE ORGANIZZATIVE Firenze, 14 aprile

Dettagli

ELENCO DOCUMENTI OCCORRENTI PER L'ELABORAZIONE DELL' ISEE 2015

ELENCO DOCUMENTI OCCORRENTI PER L'ELABORAZIONE DELL' ISEE 2015 ELENCO DOCUMENTI OCCORRENTI PER L'ELABORAZIONE DELL' ISEE 2015 L'Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE), è lo strumento di valutazione della situazione economica di coloro che richiedono

Dettagli

Fiscal Flash N. 308. Il nuovo Isee. La notizia in breve 04.12.2013. Premessa. Categoria: Previdenza e lavoro Sottocategoria: Prestazioni sociali

Fiscal Flash N. 308. Il nuovo Isee. La notizia in breve 04.12.2013. Premessa. Categoria: Previdenza e lavoro Sottocategoria: Prestazioni sociali Fiscal Flash La notizia in breve N. 308 04.12.2013 Il nuovo Isee Categoria: Previdenza e lavoro Sottocategoria: Prestazioni sociali Nel Consiglio dei Ministri di ieri 3 dicembre il governo ha approvato

Dettagli

Dal primo gennaio 2015 l indicatore Ise e Isee subisce una profonda revisione rispetto ai criteri che abbiamo conosciuto fino al 31/12/2014.

Dal primo gennaio 2015 l indicatore Ise e Isee subisce una profonda revisione rispetto ai criteri che abbiamo conosciuto fino al 31/12/2014. Dal primo gennaio 2015 l indicatore Ise e Isee subisce una profonda revisione rispetto ai criteri che abbiamo conosciuto fino al 31/12/2014. In particolare : Vengono inclusi nella nozione di redditi anche

Dettagli

Roma, 18/12/2014. e, per conoscenza, Circolare n. 171

Roma, 18/12/2014. e, per conoscenza, Circolare n. 171 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Ufficio Centrale di monitoraggio e coordinamento in materia

Dettagli

Comune di Azzano San Paolo

Comune di Azzano San Paolo Comune di Azzano San Paolo Provincia di Bergamo Piazza IV novembre Tel. 035/532230 Fax 035/530073 C.F./IVA n. 00681530168 Email: servizio.istruzione@comuneazzanosanpaolo.gov.it ATTESTAZIONE ISEE Normativa:

Dettagli

Articolo 1 Articolo 2

Articolo 1 Articolo 2 Articolo 1 Definizioni 1. Ai soli fini del presente decreto valgono le seguenti definizioni: ISEE : indicatore della situazione economica equivalente; Scala di equivalenza : la scala di cui all Allegato

Dettagli

Modello ISEE 2016. Istruzioni operative. Titolo: ISEE. Tipo di documento: Istruzioni operative ISEE 2016 1/9

Modello ISEE 2016. Istruzioni operative. Titolo: ISEE. Tipo di documento: Istruzioni operative ISEE 2016 1/9 Modello ISEE 2016 Istruzioni operative CAF Do.C. Spa Sede amministrativa: Corso Francia, 121 d 12100 Cuneo Tel. 0171 700700 Fax 800 136 814 www.opendotcom.it info@cafdoc.it 1/9 Sommario 1. PREMESSA...3

Dettagli

il nuovo Indicatore di Situazione Economica Equivalente (ISEE)

il nuovo Indicatore di Situazione Economica Equivalente (ISEE) il nuovo Indicatore di Situazione Economica Equivalente (ISEE) a cura di: Dott. Maurizio Belli Dott. Alberto Bandinelli Nel testo della manovra D.L. 201/2011 (Decreto Salva Italia), convertito nella Legge

Dettagli

Guida all ISEE 2015/2016

Guida all ISEE 2015/2016 Guida all ISEE 2015/2016 Disegni di Oretta Giorgi Le informazioni riportate di seguito sono riferite alla normativa vigente in materia di ISEE (D.P.C.M. 5 dicembre 2013, n. 159 e D.M. 7 novembre 2014).

Dettagli

m_lps.41.registro DECRETI.REGISTRAZIONE.0000363.29-12-2015 Direzione Generale per l'inclusione e le politiche sociali di concerto con

m_lps.41.registro DECRETI.REGISTRAZIONE.0000363.29-12-2015 Direzione Generale per l'inclusione e le politiche sociali di concerto con m_lps.41.registro DECRETI.REGISTRAZIONE.0000363.29-12-2015 Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione Generale per l'inclusione e le politiche sociali di concerto con Il Ministero dell

Dettagli

Numero 113 Febbraio 2015

Numero 113 Febbraio 2015 Testi a cura di Salvatore Martorelli e Paolo Zani Numero 113 Febbraio 2015 Gennaio 2015: nuovo ISEE L INPS con propria circolare n 171 del 18 dicembre 2014 illustra le novità contenute nel Decreto del

Dettagli

ISEE 2015/2016 (rif. D.P.C.M. 5 dicembre 2013, n. 159 e D.M. 7 novembre 2014)

ISEE 2015/2016 (rif. D.P.C.M. 5 dicembre 2013, n. 159 e D.M. 7 novembre 2014) ISEE 2015/2016 (rif. D.P.C.M. 5 dicembre 2013, n. 159 e D.M. 7 novembre 2014) Indice 1. Che cos è e a cosa serve l ISEE 2. Come si richiede il calcolo dell ISEE 3. Entro quando richiedere il calcolo dell

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA per il calcolo dell ISEE modello MINI

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA per il calcolo dell ISEE modello MINI DSU MINI ISEE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA per il calcolo dell ISEE modello MINI La Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) è la dichiarazione necessaria per calcolare l ISEE (Indicatore della Situazione

Dettagli

La riforma del nuovo Isee Cosa cambia per i Comuni e le per le persone con disabilità

La riforma del nuovo Isee Cosa cambia per i Comuni e le per le persone con disabilità 14 e 15 aprile 2014 La riforma del nuovo Isee Cosa cambia per i Comuni e le per le persone con disabilità Avv. Gaetano De Luca Servizio Legale Ledha Di cosa vi parlerò Alcune premesse campo di applicazione

Dettagli

- Ai Soci della Consulta Nazionale Caf LORO SEDI. Roma, 23 gennaio 2015 Prot. 016/2015

- Ai Soci della Consulta Nazionale Caf LORO SEDI. Roma, 23 gennaio 2015 Prot. 016/2015 - Ai Soci della Consulta Nazionale Caf LORO SEDI Roma, 23 gennaio 2015 Prot. 016/2015 Servizi fiscali n. 012/2015 Oggetto: -------------------------------------------------- Indicazioni su gestione attività

Dettagli

La riforma dell ISEE: maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia

La riforma dell ISEE: maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia La riforma dell ISEE: maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia Che cosa è l ISEE L ISEE è l indicatore, in vigore dal 1998, che serve per valutare e confrontare

Dettagli

Reddito Complessivo ai fini Irpef + Rendimento del Patrimonio Mobiliare (patrimonio x coeff. 4,32%)

Reddito Complessivo ai fini Irpef + Rendimento del Patrimonio Mobiliare (patrimonio x coeff. 4,32%) La dichiarazione sostitutiva unica serve a documentare la situazione economica del nucleo familiare del dichiarante quando si richiedono delle prestazioni sociali agevolate.. Si tratta di prestazioni o

Dettagli

CAF ACLI ISEE 2015. Brescia, 28 marzo 2015

CAF ACLI ISEE 2015. Brescia, 28 marzo 2015 CAF ACLI ISEE 2015 Brescia, 28 marzo 2015 Come ottenere l'attestazione ISEE? DSU CAF entro 4 gg INPS entro 6 gg CAF Rilascia al cittadino ricevuta di avvenuta presentazione Rende disponibile l'isee entro

Dettagli

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA PER COSA TI SERVE L I.S.E.E.? 1. DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO (mod. MB1 + mod.mb2 + mod.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE IN ATTUAZIONE DELL I.S.E.E.

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE IN ATTUAZIONE DELL I.S.E.E. COMUNE DI SANGIANO Provincia di Varese REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE IN ATTUAZIONE DELL I.S.E.E. (INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE) (Articolo

Dettagli

La riforma dell ISEE: maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia

La riforma dell ISEE: maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia La riforma dell ISEE: maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia Che cosa è l ISEE L ISEE è l indicatore, in vigore dal 1998, che serve per valutare e confrontare

Dettagli

Allegato 2. Appendice

Allegato 2. Appendice Allegato 2 Appendice Le informazioni riportate di seguito sono riferite alla normativa vigente in materia di ISEE (decreto legislativo n. 109/1998 e successive modifiche). 1. Documenti necessari per ISEE

Dettagli

QUADRO A VA INSERITO IL NUCLEO FAMILIARE

QUADRO A VA INSERITO IL NUCLEO FAMILIARE QUADRO A VA INSERITO IL NUCLEO FAMILIARE Il nucleo familiare del dichiarante è costituito dai soggetti componenti la famiglia anagrafica alla data di presentazione della DSU, salvo alcune eccezioni (separazione,

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO 7 novembre 2014. Approvazione del modello tipo della Dichiarazione Sostitutiva Unica a fini ISEE, dell

Dettagli

La riforma del nuovo Isee Cosa cambia per i Comuni e le persone con disabilità

La riforma del nuovo Isee Cosa cambia per i Comuni e le persone con disabilità 21 aprile 2015 Biblioteca Comunale Erba La riforma del nuovo Isee Cosa cambia per i Comuni e le persone con disabilità Analisi approfondita degli articoli più rilevanti della nuova normativa, principi

Dettagli

Azienda Pubblica della Regione Campania per il diritto allo Studio Universitario. isee - documentazione. cosa presentare?

Azienda Pubblica della Regione Campania per il diritto allo Studio Universitario. isee - documentazione. cosa presentare? Azienda Pubblica della Regione Campania per il diritto allo Studio Universitario isee - documentazione cosa presentare? Documentazione da produrre per il rilascio dell ISEE Nucleo Familiare Codice fiscale

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri Regolamento concernente la revisione delle modalità di determinazione e i campi di applicazione dell Indicatore della situazione economica equivalente

Dettagli

La Riforma dell ISEE: Maggiore equità ed efficacia nella valutazione economica della famiglia.

La Riforma dell ISEE: Maggiore equità ed efficacia nella valutazione economica della famiglia. La Riforma dell ISEE: Maggiore equità ed efficacia nella valutazione economica della famiglia. della condizione La riforma dell ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) rappresenta un passo

Dettagli

La circolare che guida passo passo al conseguimento degli adempimenti

La circolare che guida passo passo al conseguimento degli adempimenti Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al conseguimento degli adempimenti N. 46 09.12.2013 Il nuovo Isee Categoria: Previdenza e lavoro Sottocategoria: Prestazioni sociali A cura di Devis

Dettagli

Il decreto Salva - Italia

Il decreto Salva - Italia Il nuovo Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) Analisi e conseguenze del D.P.C.M. 5 dicembre 2013 n. 159 (Gazzetta Ufficiale 24 gennaio 2014). Milano 6 marzo 2014 Il decreto Salva

Dettagli

Istruzioni e Moduli Riforma dell ISEE INDICE

Istruzioni e Moduli Riforma dell ISEE INDICE Istruzioni e Moduli Riforma dell ISEE INDICE 1.0 Definizioni: articolo 1 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2013, n. 159; 1.1 Cos è e a cosa serve la Dichiarazione Sostitutiva

Dettagli

NUOVA ISEE MODELLI E ISTRUZIONI

NUOVA ISEE MODELLI E ISTRUZIONI NUOVA ISEE MODELLI E ISTRUZIONI DSU MINI NELLA MAGGIOR PARTE DELLE SITUAZIONI PER OTTENERE IL CALCOLO DELL ISEE STANDARD E SUFFICIENTE COMPILARE LA DSU MINI CHE SI COMPONE DEI SEGUENTI MODELLI: -MODELLO

Dettagli

ISEE 2015. Ottenimento attestazione dell Indicatore della situazione economica equivalente o ISEE (D.P.C.M. n. 159/2013)

ISEE 2015. Ottenimento attestazione dell Indicatore della situazione economica equivalente o ISEE (D.P.C.M. n. 159/2013) ISEE 2015 Ottenimento attestazione dell Indicatore della situazione economica equivalente o ISEE (D.P.C.M. n. 159/2013) Manuale Operativo ad uso del Cittadino, dei CAF e degli Enti erogatori PARTE II 2

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE n. 49 REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.)

REGOLAMENTO COMUNALE n. 49 REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.) REGOLAMENTO COMUNALE n. 49 REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.) INDICE 1. Oggetto e riferimenti legislativi 2. Ambiti di applicazione 3. Determinazione

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 326 11.11.2014 Isee: i nuovi modelli di compilazione Nuove componenti reddituali e nuove detrazioni Categoria: Contribuenti Sottocategoria: Varie

Dettagli

Nuovo calcolo ISEE 2014 redditi inclusi NUOVO ISEE

Nuovo calcolo ISEE 2014 redditi inclusi NUOVO ISEE NUOVO ISEE Con la riforma del nuovo ISEE a partire dal 1 gennaio 2014, ai fini di determinazione delle fasce di reddito e della misurazione della situazione economica delle famiglie, viene introdotto un

Dettagli

Indicatore della Situazione Economica Equivalente

Indicatore della Situazione Economica Equivalente Indicatore della Situazione Economica Equivalente La certificazione Ise serve a documentare la situazione economica del nucleo familiare nel momento in cui si richiedono prestazioni sociali agevolate o

Dettagli

Iscrizioni servizi scolastici comunali. Anno scolastico 2015/2016

Iscrizioni servizi scolastici comunali. Anno scolastico 2015/2016 Iscrizioni servizi scolastici comunali Anno scolastico 2015/2016 Quando si aprono le iscrizioni ai servizi scolastici? Le iscrizioni ai servizi scolastici sono aperte da lunedì 13 Aprile a venerdì 15 maggio

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 267 del 17 novembre 2014 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 17 novembre 2014

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 267 del 17 novembre 2014 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 17 novembre 2014 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 267 del 17 novembre 2014 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA per il calcolo dell ISEE

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA per il calcolo dell ISEE DSU ISEE La Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) è la dichiarazione necessaria per calcolare l ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) ai fini dell accesso alle prestazioni sociali agevolate.

Dettagli

ISEE 2014 ISEE 2014 CONSORZIO NAZIONALE CAAF CGIL

ISEE 2014 ISEE 2014 CONSORZIO NAZIONALE CAAF CGIL ISEE 2014 1 Premessa A 15 anni dalla sua introduzione, l'isee viene completamente riformato, l origine del provvedimento è nella Legge 22 dicembre 2011, n. 214 (nota come manovra Salva-Italia) ha previsto,

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

GUIDA RAPIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA GUIDA RAPIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA La dichiarazione sostitutiva è composta dal presente modello base, che a pagina 3 raccoglie i dati relativi al nucleo familiare, e da tanti

Dettagli

COMUNE di RONCADELLE (Provincia di Brescia)

COMUNE di RONCADELLE (Provincia di Brescia) COMUNE di RONCADELLE (Provincia di Brescia) Ufficio Servizi Sociali e Pubblica Istruzione NUOVE NORME PER LA DETERMINAZIONE DELL I.S.E.E. DPCM 5 dicembre 2013 n. 159 Relazione sulle principali innovazioni

Dettagli

COMUNE DI FABRO Provincia di Terni. Regolamento Comunale

COMUNE DI FABRO Provincia di Terni. Regolamento Comunale COMUNE DI FABRO Provincia di Terni Regolamento Comunale Allegato alla deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 15.10.2003 P R E M E S S A Con il presente regolamento si intende dare attuazione alle

Dettagli

COMUNE DI GRADO PROVINCIA DI GORIZIA

COMUNE DI GRADO PROVINCIA DI GORIZIA COMUNE DI GRADO PROVINCIA DI GORIZIA REGOLAMENTO QUADRO DI RECEPIMENTO DELLA DISCIPLINA DEL NUOVO ISEE DA PARTE DEL COMUNE DI GRADO Approvato con delibera del Commissario Straordinario con i poteri del

Dettagli

Unità di Direzione Servizi Sociali CAPITOLO I MODALITA DI DETERMINAZIONE E CAMPI DI APPLICAZIONE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE

Unità di Direzione Servizi Sociali CAPITOLO I MODALITA DI DETERMINAZIONE E CAMPI DI APPLICAZIONE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE Unità di Direzione Servizi Sociali REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE PER L ACCESSO ALLE PRESTAZIONI AGEVOLATE (Approvato con deliberazione di

Dettagli

I.S.E. - I.S.E.E. - I.S.E.E.U.

I.S.E. - I.S.E.E. - I.S.E.E.U. CAAF FABI - VERONA Vicolo Ghiaia, 5-37122 Verona Tel. 045 8006114 - Fax 045 8009165 e-mail: sab.vr@fabi.it I.S.E. - I.S.E.E. - I.S.E.E.U. Il CAAF Fabi Verona è in grado di provvedere alla compilazione

Dettagli

DSU ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE. Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.P.C.M. 159/2013)

DSU ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE. Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.P.C.M. 159/2013) DSU Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.P.C.M. 159/2013) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE PARTE 1 INTRODUZIONE... 2 1. Cos è e a cosa serve la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU)... 2 2. La DSU modulare

Dettagli

Il presente documento è stato ideato per fornire una risposta pratica e diretta ai dubbi che l introduzione della nuova normativa ISEE ha generato.

Il presente documento è stato ideato per fornire una risposta pratica e diretta ai dubbi che l introduzione della nuova normativa ISEE ha generato. Indice Premessa... 3 Documenti da richiedere e conservare... 3 Compilazione del quadro A, B e composizione del nucleo in casi particolari... 5 Dati patrimoniali da inserire in dichiarazione... 8 Dati reddituali

Dettagli

COMUNE DI SONCINO REGOLAMENTO COMUNALE

COMUNE DI SONCINO REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI SONCINO REGOLAMENTO COMUNALE DEFINIZIONE DEI CRITERI DI VALUTAZIONE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA DEI SOGGETTI CHE RICHIEDONO PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE 1 ART. 1 - OGGETTO Il presente regolamento,

Dettagli

Documenti necessari per ISEE Per il calcolo dell ISEE è indispensabile presentarsi ai CAAF con i seguenti documenti Dati del dichiarante

Documenti necessari per ISEE Per il calcolo dell ISEE è indispensabile presentarsi ai CAAF con i seguenti documenti Dati del dichiarante APPENDICE Documenti necessari per ISEE Per il calcolo dell ISEE è indispensabile presentarsi ai CAAF con i seguenti documenti Dati del dichiarante Dati anagrafici del dichiarante Documento di identità

Dettagli

ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI

ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI C O M U N E PROVINCIA D I S E N N O R I DI SASSARI ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI ASSEGNO DI MATERNITA' ANNO 2012 L assegno è stato istituito dall art.66 della legge n.448/98 con effetto dal 01.01.1999

Dettagli

ISEE 2015. Ottenimento attestazione dell Indicatore della situazione economica equivalente o ISEE (D.P.C.M. n. 159/2013)

ISEE 2015. Ottenimento attestazione dell Indicatore della situazione economica equivalente o ISEE (D.P.C.M. n. 159/2013) ISEE 2015 Ottenimento attestazione dell Indicatore della situazione economica equivalente o ISEE (D.P.C.M. n. 159/2013) Manuale Operativo ad uso del Cittadino, dei CAF e degli Enti erogatori PARTE I 2

Dettagli

COMUNE DI MARCON Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE

COMUNE DI MARCON Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE COMUNE DI MARCON Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici N. 5 13.01.2015 Bonus bebè 2015 e dichiarazione ISEE: chiarimenti sulla domanda La domanda di ammissione al bonus bebè 2015 può

Dettagli

Città di Albino. Provincia di Bergamo

Città di Albino. Provincia di Bergamo Città di Albino (Albì) Provincia di Bergamo REGOLAMENTO COMUNALE PER L INDIVIDUAZIONE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA PER L ACCESSO ALLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE. (Legge 27 dic. 1997 n. 449 e d.lgs. 31

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE.

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE. REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE. Art. 1 Oggetto del regolamento. Il presente Regolamento è diretto ad individuare, in via sperimentale, per un anno, i criteri unificati

Dettagli

Comune di Castelfiorentino

Comune di Castelfiorentino REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 91 del 21.12.2001) ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1 - Il presente

Dettagli

06/03/2014. Milano 6 marzo 2014

06/03/2014. Milano 6 marzo 2014 Il nuovo Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) Analisi e conseguenze del D.P.C.M. 5 dicembre 2013 n. 159 (Gazzetta Ufficiale 24 gennaio 2014). Milano 6 marzo 2014 Il decreto Salva

Dettagli

COMUNE DI GUASTALLA UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

COMUNE DI GUASTALLA UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO COMUNE DI GUASTALLA UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO DATI NECESSARI PER L ASSISTENZA ALLA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA PER L I.S.E.E. PRESSO U.R.P. IL GIORNO ORE.. Per disdetta chiama

Dettagli

DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE ASSISTITA DELLA DICHIARAZIONE SOSTITITIVA UNICA (DSU) PER IL CALCOLO DEL ISEE

DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE ASSISTITA DELLA DICHIARAZIONE SOSTITITIVA UNICA (DSU) PER IL CALCOLO DEL ISEE Comune di San Giuliano Milanese Provincia di Milano DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE ASSISTITA DELLA DICHIARAZIONE SOSTITITIVA UNICA (DSU) PER IL CALCOLO DEL ISEE La DSU ha carattere modulare e

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMPARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI AL COSTO DEI SERVIZI

REGOLAMENTO DELLA COMPARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI AL COSTO DEI SERVIZI REGOLAMENTO DELLA COMPARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI AL COSTO DEI SERVIZI Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento disciplina l entità della quota di compartecipazione degli utenti al costo delle

Dettagli

COMUNE DI PORTOGRUARO Provincia di Venezia. Regolamento per l'applicazione dell'indicatore della situazione economica equivalente

COMUNE DI PORTOGRUARO Provincia di Venezia. Regolamento per l'applicazione dell'indicatore della situazione economica equivalente COMUNE DI PORTOGRUARO Provincia di Venezia Regolamento per l'applicazione dell'indicatore della situazione economica equivalente Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 14 del 16.2.2000 INDICE

Dettagli

domanda di iscrizione per la prima volta a ciascun corso di studi

domanda di iscrizione per la prima volta a ciascun corso di studi Relazione L articolo 5, del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con modificazioni dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214 ha previsto una revisione delle modalità di determinazione e dei campi

Dettagli

Comune di Cento REGOLAMENTO SUI CRITERI APPLICATIVI DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.)

Comune di Cento REGOLAMENTO SUI CRITERI APPLICATIVI DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.) Comune di Cento REGOLAMENTO SUI CRITERI APPLICATIVI DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.) Art. 1 Oggetto del regolamento 1.Il presente regolamento è lo strumento per la disciplina

Dettagli

Nuovo ISEE 2015 Introduzione. Il perché e i contenuti della riforma. Le definizioni.

Nuovo ISEE 2015 Introduzione. Il perché e i contenuti della riforma. Le definizioni. Nuovo ISEE 2015 Introduzione Il perché e i contenuti della riforma. Le definizioni. ISEE CONTENUTI DELLA RIFORMA La comunicazione prende in esame: La normativa Isee attualmente in vigore e definita da

Dettagli

Regolamento di applicazione dell Indicatore della Situazione Economica Equivalente per le prestazioni sociali agevolate. Art.

Regolamento di applicazione dell Indicatore della Situazione Economica Equivalente per le prestazioni sociali agevolate. Art. Allegato B Regolamento di applicazione dell Indicatore della Situazione Economica Equivalente per le prestazioni sociali agevolate. Art. 1 Terminologia Ai fini del presente regolamento viene adottata,

Dettagli

COMUNE DI PARMA REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ISEE

COMUNE DI PARMA REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ISEE COMUNE DI PARMA REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) AI SERVIZI SOCIALI ED ALLE PRESTAZIONI AGEVOLATE COMUNALI. Approvato con Deliberazione di Consiglio

Dettagli

DSU ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE. Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.P.C.M. 159/2013)

DSU ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE. Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.P.C.M. 159/2013) DSU Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.P.C.M. 159/2013) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE PARTE 1 INTRODUZIONE... 2 1. Cos è e a cosa serve la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU)... 2 2. La DSU modulare

Dettagli

COMUNE DI CALCI. REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) ALLE PRESTAZIONI AGEVOLATE COMUNALI.

COMUNE DI CALCI. REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) ALLE PRESTAZIONI AGEVOLATE COMUNALI. COMUNE DI CALCI REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) ALLE PRESTAZIONI AGEVOLATE COMUNALI. Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 22

Dettagli

REGOLAMENTO PER L INSERIMENTO NELLE FASCE CONTRIBUTIVE A.A. 2012-2013 ART.1- DESTINATARI

REGOLAMENTO PER L INSERIMENTO NELLE FASCE CONTRIBUTIVE A.A. 2012-2013 ART.1- DESTINATARI REGOLAMENTO PER L INSERIMENTO NELLE FASCE CONTRIBUTIVE A.A. 2012-2013 ART.1- DESTINATARI Gli studenti iscritti ad un corso di laurea di primo livello o ad un corso di laurea specialistica/magistrale o

Dettagli

ISE Indicatore della Situazione Economica

ISE Indicatore della Situazione Economica ISE Indicatore della Situazione Economica L'ISEE, Indicatore della situazione economica equivalente, E uno strumento che permette di misurare la condizione economica delle famiglie nella Repubblica Italiana.

Dettagli

Comune di Viano Regolamento ISEE

Comune di Viano Regolamento ISEE Comune di Viano Regolamento ISEE Con il recepimento della riforma di cui al DPCM 159/2013 Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. 20 del 28/04/2015 1 Indice Titolo I - Premessa.... pag. 2 Art.1 -

Dettagli