Anno 7 - Numero 9 / 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Anno 7 - Numero 9 / 2014"

Transcript

1 Editore Sport Press S.r.l. - Corso della Resistenza, Meda (MB) Tel Fax Direttore responsabile: Angelo Frigerio Periodico mensile - Registrazione al Trib. di Milano n. 186 del 20 marzo 2007 Poste Italiane SpA Spedizione in abbonamento postale - D.L. 353/ conv. in Legge 46/2004 Art. 1 Comma 1 LO/MI - Stampa: Ingraph - Seregno (MB) - In caso di mancato recapito, inviare all ufficio postale di Roserio per la restituzione al mittente che si impegna a pagare la relativa tariffa. Anno 7 - Numero 9 / 2014

2

3 Anno 7 - Numero 9 / 2014 COVER STORY / Viaggio nel mondo del brand italiano tra le icone del sandalo outdoor DATI & STATISTICHE / 14 Le calzature outdoor accelerano il passo La lucertola well made in Italy Dopo un 2012 con il freno a mano tirato (+2,9% sul 2011), lo scorso anno il settore ha messo a segno un importante +7,4%. In generale, non solo nell outdoor, le calzature crescono più dell abbigliamento EVENTI / Teva: 30 anni con stile Skipass 2014 tra conferme e novità 12 Arrampicata vista lago con Millet e Mountime Adventure Outdoor Fest: un bis convincente 30 La Valtellina e la sua anima CRAZY OutDoor 2014, edizione fredda Non solo a livello climatico. I numeri ufficiali infatti parlano di sostanziale stabilità, ma la nostra impressione è stata quella di un edizione un po sottotono. Come sempre comunque gli spunti interessanti e le grandi novità non sono mancate, come vi raccontiamo nel nostro speciale report in allegato 26 La carica del Toro Rosso oltre i mt REPORTAGE / Adventure Awards, outdoor movie e molto altro 28-29

4 EDITORIALE / / mercato a cura di Benedetto Sironi Città più outdoor friendly Chi l ha detto che per praticare outdoor occorra per forza andare nella natura? Certo, la vera essenza delle attività all aria aperta è quella: nulla di meglio di spazi incontaminati, vette silenziose, panorami mozzafiato, insomma wilderness. Ma Negli ultimi anni c è una tendenza in continua crescita, vale a dire quella di praticare attività cosidette outdoor anche tra le mura delle città. Fenomeno che non solo non va visto con sospetto ma che a nostro parere va anche fortemente incoraggiato. Anche perché può portare nuova linfa, risorse e spunti al nostro settore e creare nuove categorie di praticanti che poi possono avvicinarsi a esperienze outdoor come Natura comanda. Non dimentichiamoci poi che non tutti hanno sempre tempo o risorse economiche per praticare sport in determinati contesti. L importante, almeno come primo step insomma, è varcare la porta di casa. Del climbing indoor abbiamo già parlato più volte ed in effetti la crescente diffusione delle palestre d arrampicata in Italia, peraltro con centri finalmente all altezza dei migliori in Europa, sta portando come previsto indubbi benefici al segmento dell arrampicata (non a caso solo i tesserati FASI sono raddoppiati negli ultimi 5 anni superando quota e i praticanti stimati sono almeno 10 volte tanto). Climbing, orienteering, geocaching, running, bike o nordic walking nei parchi cittadini: tutte attività praticabili anche in città appunto. Due parole in più sulla corsa, argomento che conosciamo bene nelle sue varie declinazioni anche grazie alla nostra rivista sorella Running Magazine : è tra gli sport più praticati oggi in Italia, di certo è quello più in crescita. E le città, da luoghi considerati ostili per chi corre, possono in realtà diventare splendide scoperte e spazi speciali nei quali sfogare la propria voglia di run & fun. Oppure ospitando dei veri e propri urban trail. Felice espressione per indicare corse su terreni misti (strade, parchi, sentieri) sfruttando i dislivelli naturali o artificiali delle metropoli e soprattutto scoprendole sotto inediti punti di vista. Positivi gli esperimenti fatti da Urban Trail come quello di Firenze (prima edizione il 1 marzo con 800 partecipanti) e Cagliari (seconda edizione il 13 settembre, 1000 iscritti). Ma l evento più atteso è il Salomon City Trail Milano (21 settembre) che per la sua quarta edizione si è fortemente rinnovato e presenta un nuovo format su un percorso di 26 km e tra gara principale, staffetta con team di 4 persone e non competitiva vedrà al via migliaia di persone. Un occasione perfetta anche per scoprire Milano sotto nuovi punti di vista. Se pensiamo a quale patrimonio in termini di bellezza, panorami, percorsi e attrattività (e pure dislivello) hanno le nostre città, ci rendiamo conto di quanto il filone degli urban trail possa svilupparsi. È proprio di iniziative come queste che abbiamo bisogno per rendere le nostre città più vivibili, aperte, accoglienti e a misura di sportivi. Insomma, anche più outdoor friendly. Editore: Sport Press Srl Direttore responsabile: ANGELO FRIGERIO Direttore editoriale: RICCARDO COLLETTI Redazione Italia: Corso della Resistenza, Meda (MB) Tel Fax Website: Stampa: Ingraph - Seregno (MB) Redazione USA: DNF Media, Inc 1956 Bohannon Drive Santa Clara, CA Tel: Anno 7 - N.9 / 2014 Periodico mensile - Registrazione al Trib. di Milano n.186 del 20 marzo Poste Italiane SpA - Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/ conv. in L. 46/2004 Art.1 Comma 1 - LO/MI - Una copia 1.00 euro. L editore garantisce la massima riservatezza dei dati in suo possesso. Tali dati saranno utilizzati per la gestione degli abbonamenti e per l invio di informazioni commerciali. In base all Art. 13 della Legge n 196/2003, i dati potranno essere rettificati o cancellati in qualsiasi momento scrivendo a: Edizioni Turbo S.r.l. Responsabile dati: Riccardo Colletti. Chiuso in redazione il 19 settembre 2014 Il marchio di sci Vuarnet acquisito da Tricolor Sport plc È stata finalmente effettuata l acquisizione preconcordata la scorsa primavera della società Brands&More da parte di Tricolor Sport plc. Quest ultima è quotata alla Borsa di Francoforte ed è specializzata nella distribuzione di abbigliamento sportivo da sci in Europa. Già dallo scorso gennaio è licenziataria del marchio Vuarnet che fa parte del gruppo Brands&More. Nel dettaglio Tricolor Sport Italie, controllata al 100% di Jack Wolfskin top outdoor brand del 2014 per outdoor.markt I lettori del magazine tedesco outdoor.markt hanno identificato in Jack Wolfskin il miglior brand outdoor del Un risultato calcolato sulle preferenze espresse da oltre esperti del mercato. Il marchio è stato premiato con l ambito riconoscimento Outdoor Brand in occasione dell ultima edizione dell OutDoor Show di Friedrichshafen. Durante la cerimonia, che ha raccolto nell hangar dello Zeppelin 120 ospiti internazionali, sono stati assegnati anche i premi Outdoor Retailer e Outdoor Personality 2014 sempre indetti dalla rivista outdoor.markt. Daniel Streuber, manager product PR di Jack Wolfskin che ha ritirato il premio insieme al senior manager brand marketing Stefan Semmelroth, ha dichiarato: Siamo felici di ricevere Al Kingpin di Marker la prima certificazione mondiale TÜV Il nuovo Kingpin della Marker, innovativo attacco da alpine touring, è il primo PinTech al mondo a ottenere dal DIN (Deutsches Institut für Normung, organizzazione tedesca per la definizione di standard) l ISO 13992:2007, la prestigiosa certificazione tedesca dell associazione di controllo tecnica TÜV. Sviluppato per un ampia varietà di ambienti sciistici, il Kingpin è un prodotto che si distingue per 4 eccezionali caratteristiche: protezione, sicurezza, performance e comfort. Il design della talloniera di questo attacco all avanguardia permette di mantenere inalterata e diretta la potenza di trasferimento, aiutando a ottenere le migliori performance sciistiche sia nella salita che nella discesa. L operazione di aiuto alla scalata come il cambio dalla modalità Stop per la linea calzature a marchio Patagonia Tra le numerose notizie che la nostra redazione ha appreso in esclusiva partecipando all ultima edizione delle fiera tedesca OutDoor Friedrichshafen (10-13 luglio 2014) c è anche quella relativa allo stop della linea footwear a marchio Patagonia. Ecco di seguito la comunicazione ufficiale dell azienda: Con la stagione Autunno/Inverno 2014 terminerà il contratto di licenza con Wolverine World Wide Inc. per la produzione e la commercializzazione della linea di calzature Patagonia. Patagonia garantirà la corretta evasione di tutti gli ordini di calzature per la stagione Autunno/Inverno È possibile che in futuro l azienda riproponga una collezione di calzature, ma al momento non ci sono progetti concreti in tal senso. Tricolor Sport plc, ha affittato per 18 mesi il ramo d azienda di Brands&More per 200mila euro. Alla scadenza del contratto acquisterà la società per un esborso complessivo di 1 milione di euro (al lordo dell affitto pagato). Il giro d affari della società bergamasca per l anno in corso dovrebbe raggiungere circa 6,5 milioni di euro. Inoltre a Brands&More è stato chiesto di presentare al Tribunale di Bergamo entro il 14 settembre la proposta definitiva di concordato preventivo oppure la domanda di omologa degli accordi di ristrutturazione del debito. questo premio soprattutto perché è stato decretato da esperti del mercato. Questo conferma la forza del nostro marchio e riconosce il nostro continuo impegno. Jack Wolfskin, che a Friedrichshafen ha presentato numerose novità per la collezione SS 2015, è disponibile in oltre 900 negozi in franchising e in più di punti vendita tra Europa e Asia. È membro della Fair Wear Foundation e partner bluesign. Dal 2012 è inoltre membro del programma Zero Discharge of Hazardous Chemicals. È sponsor ufficiale dell Austria Ski Team Nordic e dell Alpinschule Innsbruck. Nel 2013 ha chiuso il bilancio con guadagni pari a 324 milioni di euro e i suoi uffici di Idstein in Taunus (Germania) impiegano 800 persone. camminata a quella sci sono semplicissimi. Punti guida regolabili sull avampiede rendono più facile l inserimento dello scarpone. Il peso è di 730 gr (Kingpin 10&13 per attacco con freno). Nello sviluppo del Kingpin il nostro obiettivo principale è stato quello di progettare un attacco PinTech senza telaio paragonabile agli attacchi convenzionali di sci alpinismo in termini di performance, comfort e in particolar modo nella sicurezza. Abbiamo investito molto tempo nella sua progettazione per ottenere una vera rivoluzione nell area dello ski touring. Siamo orgogliosi di aver prodotto il primo attacco PinTech che ha ottenuto la certificazione DIN ISO Norm 13992:2007, ha dichiarato Michael Mangold, direttore R&D in Marker. Ora l European Outdoor Group apre la membership ai retailer In seguito al meeting generale straordinario del 9 luglio, l European Outdoor Group ha concordato di consentire anche ai retailer di divenire membri del gruppo. L EOG ha comunque deciso di mantenere una soglia minima per l ammissibilità. Il gruppo sta cercando di stabilire un comitato ad hoc per valutare se i candidati corrispondano agli obiettivi dell associazione. Una volta che il comitato avrà raggiunto l accordo per garantire la membership a un retailer, questo nuovo socio avrà i medesimi diritti e doveri dei membri esistenti. Gli interessati sono invitati a contattare il segretario generale dell EOG Mark Held alla mail seguente per avere la lista dei criteri da soddisfare. Confermata la citazione di Polartec nei confronti di Pontetorto Pochi giorni dopo aver dichiarato di non essere a conoscenza di alcuna azione legale mossa nei loro confronti, Pontetorto spa e il suo agente vendite tedesco Christian Weichert Internationale Textilvertretungen GmbH hanno ricevuto notifica della denuncia effettuata da Polartec LLC. Ricordiamo che quest ultima sostiene che i due imputati abbiano violato e continuino a violare con la vendita di prodotti Pontetorto Technostretch il brevetto europeo No. EP B1, in licenza esclusiva a Polartec e riferito ai tessuti con costruzione grid-back interna. Oltre al risarcimento danni per la violazione del brevetto, la causa condotta da Polartec richiede un ingiunzione per prevenire la vendita dei prodotti sotto accusa. Pontetorto e Weichert sono intenzionati a difendere i propri diritti. 4 9 / 2014

5

6 NEWS / people Zeena Freeman nuova presidente per Black Diamond Un nuovo vp marketing EMEA per The North Face È di poche settimane fa l annuncio della soprattutto nelle aree abbigliamento, retail Allo scopo di rafforzare VF e i propri brand, si dedicherà in tutto e per tutto a The nomina di Zeena Freeman (ex senior ed e-commerce. La neoeletta presidente è Jeremy de Maillard è passato dal ruolo di North Face, riportando direttamente al vice executive per Sony e GAP) stata inoltre inserita nel consi- vice presidente marketing EMEA per Vans presidente e general manager EMEA Arne come nuova presidente di Black glio direttivo Black Diamond. La a quello medesimo per The North Face, Arens, che si è così Diamond. Zeena succede al società si aspetta che succeda entrambi marchi del gruppo VF. Jeremy è espresso: Jeremy co-fondatore della società Peter a Metcalf nel ruolo di ceo entro entrato in VF nel 2008 ed è stato fonda- porta con sé una Metcalf che continuerà a opera- il 30 giugno Zeena si mentale nella crescita di Vans nell area grande esperienza re come ceo e direttore. La nuo- è in passato focalizzata sulla EMEA, come confermato dal vice presiden- e conoscenza che ci va presidente è ora responsa- trasformazione del mercato te e general manager Vans EMEA Jan Van aiuteranno a portare bile operativa dei marchi Black includendo il lancio, lo sviluppo Leeuwen: Jeremy è stato determinante nel il marchio The North Diamond Equipment, POC e e la crescita di business in cate- posizionare il brand Vans come vera icona Face su un altro livel- PIEPS. L ingresso di Zeena gorie, canali e paesi emergenti. nella cultura giovanile e ha aiutato a rag- lo nell area EMEA. in società è il risultato di una Il suo amore per l outdoor e l e- giungere milioni di consumatori attraverso La sua comprensione ricerca partita lo scorso autunno e mirata a splorazione l ha spinta a viaggiare in tutto un approccio focalizzato sugli stessi. Ora del consumatore e la visione del marketing incrementare le capacità strategiche della il mondo e a trascorrere quasi un anno in de Maillard, pur continuando a supervisio- digitale saranno fondamentali per noi e non società in termini di brand management Himalaya tra studio e trekking. nare il progetto House of Vans a Londra, vediamo l ora di integrarlo al team. New entry per il mercato europeo nello staff di 37.5 Luca Businaro è il nuovo presidente FESI 37.5, tecnologia high-performance creata da Cocona e utilizzata dai maggiori brand di abbigliamento del mondo, ha dato il benvenuto all interno del suo staff a nuovi account director per il mercato europeo. In particolare Liam Gallagher si occuperà delle vendite del Regno Unito. Liam ha alle spalle oltre 20 anni di esperienza in diverse società tessili, tra cui spiccano 12 anni in Polartec dove ha ricoperto diverse posizioni sales & marketing. In seguito Liam ha lavorato per Disney Consumer Products e ha gestito la divisione Disney Fashion & Home in Regno Unito e Irlanda. Più di recente è stato European managing director e global vice president per Umbro. Oltre a Liam, 37.5 dà il benvenuto a Sebastiaan Van De Loo che si occuperà dei paesi di lingua tedesca e si focalizzerà sulla creazione di nuove partnership con marchi di abbigliamento maschile. La sua esperienza affonda nel Da allora ha lavorato per diversi brand di menswear quali Bäumler, Eduard Dressler, Etienne Aigner, Jupiter/Ahlers, Calamar e Bültel. Sia Liam che Sebastiaan si aggiungono a un team europeo già forte composto da altri account director per il nord Europa (Anders Wennergren per Svezia, Norvegia, Islanda, Finlandia e Danimarca), il sud ovest (Edouard Liffran per Francia, Spagna e Portogallo), l est e il Benelux (Geza Maklary) e l Italia (Davide Berrone). Un bel salto di qualità per Luca Businaro, che da vice-presidente e tesoriere FESI viene nominato presidente. Businaro, già presidente di Assosport, sale così alla guida della Federazione Europea di aziende dello Sportsystem e si prefigge due importanti obiettivi: tutela e valorizzazione delle imprese europee e italiane in primis. Questa carica dichiara Businaro è un enorme occasione per il comparto. La relazione tra Assosport e FESI è sempre stata forte e le opportunità che si presentano a livello europeo ora possono essere calate sempre di più a livello italiano: parliamo di opportunità in termini di normative e per accedere a fondi europei a supporto della ricerca, dell innovazione, dello sviluppo. I numeri di FESI parlano di aziende dello Sportsystem (85% del mercato europeo) rappresentate da associazioni nazionali di settore per un fatturato di 65 miliardi di euro e 650 mila lavoratori diretti e indiretti. Businaro, con mandato a scadenza ottobre 2016, porterà avanti il programma avviato dal predecessore Bruno Alves, che ha lasciato l incarico per ricoprire un ruolo all interno della Commissione Europea. Il consiglio di amministrazione di FESI rimarrà invariato e sarà composto da Johan Adamsson (Sports Marketing Team Sports PUMA), Frank Dassler (presidente adidas), Mark Held (segretario generale dell EOG) e Michel Zany (presidente di FIFAS France e ceo di Cornilleau). Edurne Pasaban nuova friend per Haglöfs Haglöfs ha stretto una partnership con l alpinista Edurne Pasaban, la prima donna al mondo ad aver completato tutti gli nonché la prima donna ad aver raggiunto la vetta dell Everest nel Questa collaborazione ha come scopo principale quello di migliorare la forza del brand nel settore Mountain. Edurne infatti contribuirà allo sviluppo di nuovi prodotti proprio in questo segmento. Fredrik Lundberg, strategic design manager di Haglöfs, ha così commentato l accordo: Edurne Pasaban è un alpinista eccezionale e la sua lunga esperienza e conoscenza del mondo outdoor sono di rilievo per noi, soprattutto quando sviluppiamo progetti per nuovi prodotti per la montagna. Siamo entusiasti che faccia parte del nostro team e siamo convinti che possa aiutarci a raggiungere obiettivi importanti per questo segmento di mercato. Edurne farà inoltre parte degli Haglöfs Friends, rete di collaborazioni che include molti atleti internazionali dell outdoor. Tamara Lunger seconda italiana in cima al K2 L alpinista altoatesina Tamara Lunger, atleta del local team The North Face, ha concluso con successo la spedizione sugli metri del K2. L avventura era iniziata a metà giugno e poi, campo dopo campo, Tamara ha proseguito l acclimatamento. Dal 17 luglio si è trattato di aspettare la giusta finestra di bel tempo per tentare la salita alla vetta. Finestra che si è presentata il 26 luglio quando Tamara ha conquistato la cima del secondo Ottomila al mondo senza ossigeno e con il compagno di cordata Nikolaus Gruber. Oltre a loro, numerosi atleti hanno conquistato la cima nella stessa giornata, tra cui gli italiani Michele Cucchi e Giuseppe Pompili. Dopo Nives Meroi, Tamara è la seconda italiana ad aver raggiunto la vetta del K2, nonché una delle pochissime donne al mondo a poter vantare un simile traguardo nella propria carriera alpinistica. Photo credits: Tamara Lunger 6 9 / 2014

7 / nuove aperture Un flagship store a Tokyo per Peak Performance Peak Performance ha inaugurato il 30 giugno un nuovo flagship store a Tamagawa (Tokyo). Lo store sorge nel centro commerciale Takashima-ya, una delle mete più prestigiose per lo shopping giapponese, e propone l intera collezione firmata dal brand svedese: dalla linea dedicata allo sci a quella per l outdoor, fino ai capi dell urban sportwswear e del golf. Martin Netinder, sales director emerging markets, ha dichiarato: Siamo entrati nel mercato giapponese cinque anni fa e da allora abbiamo lavorato in modo da soddisfare i nostri consumatori con un ampia gamma di prodotti per il mondo sportswear. Questa è la prima di una serie di nuove aperture che abbiamo in programma e che si vanno ad aggiungere agli shop-inshop già presenti in località strategiche come Sapporo, Osaka, Kyoto e Tokyo. Nello store di 140 mq si respira a 360 il mondo dell outdoor in perfetto stile scandinavo. Gli interni sono in legno, acciaio e cemento. Utilizziamo solo materiali naturali, scaffali multifunzionali e tavoli espositivi per rendere la collezione facile da fruire, ha ammesso a proposito Kent Adler, shop opening manager di Peak Performance. Nieder ha poi aggiunto: Il flagship store a Tokyo è una tappa importante in Giappone e sarà di supporto anche ai distributori con cui operiamo in Cina e a Hong Kong. Abbiamo notato un forte trend che riguarda l attività sportiva in Cina e, grazie alle nuove aperture di monomarca in zone strategiche, avremo la possibilità di comunicare in modo diretto con il target di riferimento. Amer Sports apre il primo retail store dedicato a tutti i suoi brand Lo scorso 29 agosto a Helsinki ha aperto i battenti il primo negozio di proprietà Amer Sports all interno del quale si trovano proposte selezionate di tutti i brand affiliati. La superficie di vendita copre 280 mq e offre prodotti sport e lifestyle firmati - tra gli altri - da Salomon, Wilson, Atomic, Arc teryx, Mavic, Suunto, Bonfire e Nikita. L assortimento comprende abbigliamento per running, hiking, sci cross-country e alpino, tennis, golf, golf, climbing, nuoto e bike. Al momento Amer Sports gestisce 200 negozi in tutto il mondo e 60 store online ma tutte queste realtà sono dedicate a uno o a pochi dei suoi marchi. Quello di Helsinki è il primo punto vendita pensato per l intera famiglia di brand Amer Sports. The North Face: il 15 monomarca è a Firenze The North Face rafforza la sua presenza sul mercato italiano inaugurando a Firenze il suo 15 monomarca. Il brand arriva nel capoluogo toscano per coprire un area di mercato strategica come quella toscana e per essere presente su una piazza nota in tutto il mondo per il suo legame con il mondo della moda e dell arte. Il negozio sorge in via della Vigna Nuova 45R ed è gestito da Alessandro Tucci, amministratore di Allfun srl. Il punto vendita si sviluppa su un unico livello, su una superficie di 150 mq. È realizzato in legno e metallo, che rappresentano la cornice ideale per dare risalto alla collezione. Lo store rappresenta la nuova generazione dei negozi del marchio, progettati per fornire agli appassionati un viaggio alla scoperta del brand con l obiettivo di coinvolgere i clienti in un esperienza di esplorazione. Il negozio sarà quindi anche luogo di ritrovo per gli amanti della montagna e dello sport in generale. L inaugurazione è avvenuta il 17 settembre e ha visto la partecipazione di due ambassador italiani del marchio: gli alpinisti Hervé Barmasse ed Emilio Previtali. Nuovi uffici in varie città d Europa per Patagonia Patagonia sta progettando di trasferire parte dei suoi uffici europei da Annecy in un nuovo dipartimento ad Amsterdam. Inoltre l azienda starebbe pensando di aprire nuovi uffici vendita a Londra e Monaco, al fine di garantire un servizio sempre più prossimo ai suoi clienti in due core market del proprio business. L operazione è stata pianificata a seguito di una crescita pari al 18% (a 52 milioni di euro) delle vendite di Patagonia in Europa nell ultimo anno, grazie anche alla conduzione di Stefan Wahlén (che ha gestito il brand nell area EMEA nelle due stagioni passate, dopo aver ricoperto ruoli dirigenziali in Nike e Peak Performance). L ufficio olandese si occuperà del marketing e dell e-commerce e sarà affidato al marketing manager per l Europa Joakim Gip, anche lui con un passato in Peak Performance. La sede di Annecy continuerà a dirigere le operazioni per lo sviluppo prodotti, finanziarie e di general account, mentre quando si tratterà di dirigere le vendite la sua competenza sarà limitata all interno dei confini francesi. Alcuni hanno puntualizzato che Patagonia non è l unico marchio ad avere tenuto finora il proprio ufficio europeo nella città dove risiedono anche Salomon, Millet e altri brand francesi, e c è chi afferma che dietro a tale spostamento si possa intravedere un possibile cambio di proprietà. Tuttavia l azienda nega fermamente questa eventualità. 9 /

8 NEWS / partnership X-Bionic nuovo sponsor tecnico della FISI X-Bionic ha siglato un importante accordo di sponsorizzazione tecnica con la Federazione Italiana Sport Invernali (FISI) per le prossime quattro stagioni agonistiche. Gli atleti della FISI ora saranno forniti con l abbigliamento intimo tecnico della linea X-Bionic Energy Accumulator Evo Patriot Edition che, nella versione italiana dal tipico colore azzurro e con le maniche colorate di verde bianco e rosso, garantirà termoregolazione, protezione e prestazioni tecniche. Non a caso si tratta di un prodotto vincitore di ben 15 riconoscimenti internazionali, che nella sua ultima evoluzione ha visto ridefinite le zone di protezione, ampliate quelle di compressione, rinforzate quelle intorno alle articolazioni e ricalcolato il percorso dei canali. Inoltre gli atleti delle nazionali FISI saranno forniti anche dei modelli di punta della collezione winter sport del marchio X-Socks. Karpos veste ancora la nazionale di skialp Reda Rewoolution insieme al tour operator Kel 12 Il marchio Reda Rewoolution ha siglato una part- questa collaborazione sarà un del territorio, siamo sicuri che nership con il tour operator vero successo. Reda Rewoolution e Kel 12 collaboreranno Kel 12, specializzato nel settore dei viaggi intesi in termini di incontri ed eventi come ricerca e incontro con organizzati sul territorio nazionale. Inoltre i viaggiatori Kel la natura, la storia, l arte e le diversità culturali, da 12 riceveranno in omaggio un conoscere e rispettare. Non utilissimo scaldacollo 100% a caso L amore e il rispetto Merino Wool Reda Rewoolution. Presto verranno anche per la natura, il fascino dei grandi spazi incontaminati e create delle Polo Piquet ad la passione per i prodotti naturali sono valori condivisi dalle due realtà. gnatori del tour operator. La partnership hoc per gli esperti accompa- Abbiamo trovato in Kel 12 un valido partner durerà per tutto il con cui condividere la filosofia e i valori chiave di Reda Rewoolution, ha spiegato l amministratore delegato di Reda Rewoolution Ercole Botto Poala. Da sempre attenti alla natura, al rispetto e alla tutela BV Sport ha realizzato la linea Nature3R con Dryarn Comfort ed ecosostenibilità sono i plus pressione della compressione deve essere della gamma tessile Nature3R, studiata perfettamente controllata per favorire il da BV Sport. Per offrire un intimo rendimento muscolare e ottimizzare performante e innovativo a tutti il funzionamento delle vene per coloro che praticano sport a una migliore ossigenazione dei livello amatoriale e agonistico, tessuti e della micro-circolazione. BV Sport ha realizzato questa La gamma Nature3R è studiata linea utilizzando Dryarn. per migliorare la tonicità dei Il partner tecnico è stato muscoli e permette di ridurre scelto per le sue caratteristiche di comfort assoluto, il rendimento muscolare. le vibrazioni ottimizzando eccezionale capacità di Durante l attività sportiva i isolamento termico che mantiene muscoli del dorso, del bacino e della stabile la temperatura del corpo, igroscopicità, capacità di espellere l umidità e il e biomeccaniche importanti che possono coscia sono sottomessi a costrizioni venose sudore garantendo elevata vestibilità. BV amplificarsi nel corso della pratica di sport. Sport firma gamme di compressione che La struttura della gamma Nature3R specifica è composta da maglie diversificate e da rispondono a un capitolato rigoroso definito da un centro di ricerca e sviluppo costituito livelli di compressione ripartiti in maniera da medici dello sport e ingegneri tessili. La ottimale sui principali gruppi muscolari. Under Armour: probabili accordi con Samsung Nonostante non ci sia una conferma ufficiale, il chief executive di Under Armour Kevin Plank ha visitato la Corea del Sud per incontrare il vicepresidente di Samsung Jay Y. Lee. Secondo i media locali, questo meeting sarebbe il punto di partenza di un alleanza tra i due brand nel campo della tecnologia indossabile. Pare infatti che Under Armour non voglia più stare a osservare i suoi principali competitor come Nike e adidas mentre si impongono con forza in questa categoria di prodotto. In particolare Nike, come riportato dalla stampa di settore pochi mesi fa, pare abbia stretto accordi con Apple per far sì che il suo misuratore dell attività fisica FuelBand possa funzionare anche con strumenti Android. Salewa insieme al soccorso alpino dell Alto Adige Dopo un annata ricca di successi sia in Coppa che agli Europei, la Federazione Italiana di Sport Invernali ha ribadito il desiderio di continuare a utilizzare la tuta Azzurro Karpos anche per la stagione 2014/15. La tuta, commenta Andrea Peron, race performance director di Karpos, è stata così tanto apprezzata dagli atleti azzurri che la loro soddisfazione e i risultati ottenuti hanno portato altre nazionali a chiederci di riprodurre lo stesso capo con le loro grafiche. Questo però non è possibile, almeno per ora, visto che la tuta è stata il risultato di un lavoro certosino fatto proprio con gli atleti azzurri e quindi è nostro desiderio che possano contare su un capo dalle migliori prestazioni possibili per raggiungere i risultati al top anche per la nuova stagione. Stagione che sarà ricca di novità e di attese soprattutto per l evento mondiale di febbraio a Verbier, dove i portacolori azzurri sono attesi a una riconferma di quanto fatto nel recente passato. Salewa ha realizzato, in collaborazione con il Soccorso Alpino dell Alto Adige, una linea d abbigliamento sviluppata sulle specifiche esigenze dell ente e che viene adottata già da giugno da oltre 900 collaboratori. Il team Salewa ha lavorato gomito a gomito con i membri del Soccorso Alpino Alto Adige per sviluppare una collezione in grado di gettare nuove basi nel settore dell abbigliamento dedicato ai professionisti della montagna. Da oltre ottant anni il Soccorso Alpino dell Alto Adige è impegnato in operazioni di intervento in montagna, racconta Toni Preindl, presidente dell associazione. Le squadre di soccorso devono lavorare indipendentemente da qualsiasi condizione atmosferica e la loro dotazione deve essere quindi versatile e flessibile. La partnership con Salewa, così come la scelta di realizzare i capi con membrana Gore-Tex Pro Shell, ci garantisce la giusta tranquillità per affrontare gli interventi che ci vedono ogni giorno protagonisti sulle nostre montagne. Orgolgioso della collaborazione è poi il presidente del Salewa Group, Heiner Oberrauch: Come marchio di riferimento per gli sport alpini lavoriamo a stretto contatto con i professionisti della montagna, con un particolare occhio di riguardo per le squadre di Soccorso Alpino. La collaborazione con il Soccorso Alpino dell Alto Adige è per noi motivo di grande orgoglio, si tratta di un organizzazione prestigiosa, riconosciuta a livello internazionale come un modello da seguire. 8 9 / 2014

9 / salva con nome EOFT 2014: torna l adrenalina sul grande schermo Riparte l 11 ottobre l European Outdoor Film Tour, che per questa nuova edizione arriverà a toccare ben 16 tappe italiane. Il tour, come sempre ad alto tasso adrenalinico, è uno dei più importanti eventi cinematografici della comunità outdoor europea ed è co-prodotto da Mammut, Gore-Tex e Moving Adventures. Un avventura in kayak, un arrampicata all ombra di una cascata irruente e le peripezie in sella a una mountainbike sono solo alcuni dei documentari e film outdoor internazionali selezionati che saranno riproposti in un unico lungometraggio della durata di circa due ore. Il tour europeo toccherà l Italia il 22 ottobre, con la premiere milanese al Cinema Orfeo di Milano. I biglietti saranno disponibili in prevendita al prezzo di 12 euro oppure direttamente presso le sale cinematografiche al prezzo di 14 euro. Ecco l elenco delle città italiane toccate dall EOFT: 22/10/2014, Milano, Orfeo Multisala 23/10/2014, Torino, Cinema Ambrosio 24/10/2014, Udine, Auditorium Zanon 25/10/2014, Treviso, Multisala Corso 27/10/2014, Trieste, Cinema Ambasciatori 28/10/2014, Bologna, Cinema Teatro Antoniano 30/10/2014, Brescia, Auditorium Balestrieri 31/10/2014, Verona, Cinema Alcione 01/11/2014, Bressanone, Forum Brixen/Bressanone 02/11/2014, Bolzano, Auditorium Bolzano 03/11/2014, Merano, Kurhaus Meran 04/11/2014, Bruneck, Michael Pacher Haus 05/11/2014, Trento, Cinema Nuovo Roma A Gemonio una mostra sulla figura di Eugenio Fasana Dal 21 settembre al 23 dicembre presso il Museo Civico Floriano Bodini di Gemonio (VA) si terrà la mostra Eugenio Fasana. Mitografia di un alpinista. Un nome non certo sconosciuto ai frequentatori degli itinerari alpinistici delle Prealpi lecchesi e bergamasche. Tra queste montagne infatti sono numerose le vie di arrampicata ancora oggi prove viventi della bravura e dell audacia di Eugenio, uno dei più completi alpinisti italiani del primo Novecento con oltre 120 nuove ascensioni dalle Alpi Occidentali a quelle Bavaresi tra il 1906 e il È stato inoltre guida alpina di personalità di rilievo come la Regina Maria José del Belgio, Re Alberto I del Belgio e Papa Pio XI. Tra i suoi allievi va ricordato Vitale Bramani, inventore della suola Vibram. Ma Fasana era molto di più. E l esposizione intende proprio indagare il suo spessore culturale, già Accademico C.A.I. e Presidente della S.E.M. dal 1919 al Di Fasana sono in primis da ricordare i suoi scritti (articoli, saggi, libri, aforismi e poesie) ma anche la sua opera artistica (olii, carboncini, chine e fotografie ritoccate con interventi pittorici). In mostra vi saranno tutte le edizioni di opere pubblicate dallo stesso Fasana e non mancheranno articoli apparsi su periodici come le riviste del CAI o il quotidiano La Stampa dove Fasana per anni tenne una rubrica alpinistica. Vi saranno anche pubblicazioni in cui la figura di Fasana emerge protagonista, come nel caso di libri che racccontano la storia dell alpinismo nel lecchese. Un cospicuo nucleo di opere è incentrato sugli schizzi (carboncini, chine) e sui dipinti (olii) a mano di Fasana e sulla sua collezione di stampe fotografiche e di quadri, spesso a firma di artisti illustri. La mostra, a cura di Daniele Astrologo Abadal, Gianni Pozzi e Luca Zuccala (Archivio Fasana), avverrà in collaborazione con i Club Alpini Italiani coinvolti e si avvale dei contributi scientifici di Carlo Caccia, Anna Gasparotto e di Marco Ferrazza. Finalborgo pronta per la quinta edizione di Finale for Nepal Finale Ligure si prepara ad accogliere il quinto capitolo di Finale for Nepal. Organizzata per raccogliere fondi da devolvere al paese himalayano, la manifestazione si svolgerà a Finalborgo il 27 e il 28 settembre. A programma attività adatte a tutta la famiglia. Programma - Il 27 settembre si parte con il Boulder Contest Fabrizio Marta. Sarà poi la volta delle mountain bike con la Gara di Cross Country lungo un tracciato di 20 km. Largo poi al Cross-Fit Running, una vera e propria maratona di forza, agilità e tonificazione. Protagonista di domenica sarà il Trail del Marchesato, 36 km di corsa e mt di dislivello positivo sul sentiero Ermanno Fossati tra grotte e passaggi in corda fissa. Saranno poi le falesie sul Monte Cucco a ospitare la Rock&Stone Climbing Marathon, dove nelle precedenti edizioni hanno dato spettacolo importanti nomi quali Michele Caminati e Mauro Calibani. La domenica si svolgerà anche l attesissimo Downhill dei Castelli di Finalborgo. Da ultimo è previsto un Boulder Contest per giovanissimi under 16. Previste infine esibizioni di slackline e su rampe per gli amanti dello skateboard, spettacoli di musica dal vivo e performance di highline sugli strapiombi del Monte Cucco. Gli ospiti attesi - Tra gli ospiti attesi figurano climber, alpinisti, esploratori e atleti di varie discipline. Tra essi Mael Baguet, Alessandro Baù, Danilo Calligari e Marco Confortola che incontreranno il pubblico raccontando le loro incredibili avventure in montagna. L aspetto sociale - Obiettivo ultimo di Finale for Nepal è la raccolta fondi per supportare alcuni progetti nel paese asiatico. Solo la scorsa edizione ha accolto oltre visitatori e atleti raccogliendo più di euro. La maggior parte dei fondi è investita per sostenere l Himalayan Primary School (supportata al 100% dall associazione finalese) e la costruzione di una scuola per le donne Chepang, la più povera etnia del paese. L associazione si occupa anche di salvaguardare il territorio attraverso la chiodatura di nuove falesie nepalesi e il programma Green Soldiers volto alla pulizia dei sentieri e dei villaggi rurali spesso rovinati da un turismo alpinistico non rispettoso. ph:giorgia Francia 9 /

10 NEWS EOG PRESENTA I NUMERI DEL 2013 NEL VECCHIO CONTINENTE / web e dintorni Montura online con un nuovo portale 10 9 / 2014 Uno spazio aperto all informazione e alla sperimentazione. Questo è il nuovo sito web Montura, presentato ufficialmente al grande pubblico di internet a inizio agosto. La filosofia dell azienda, riassunta nel claim searching a new way, si è sempre contraddistinta per il percorso culturale di ricerca costruito dalle tante persone che negli anni hanno popolato il Montura World. Il portale è composto dalle seguenti aree: lo spirito (filosofia dell azienda espressa attraverso i marchi Montura, Change, Wildnis, Workframe), le persone (atleti e testimonial di diverse discipline), Montura Editing (divisione editoriale produttrice di cinema, teatro e libri), Alpstation (rete negozi dove si trovano i prodotti ma anche lo spirito dell azienda), partners (associazioni, festival, gare, eventi e manifestazioni sostenuti dall azienda) e parliamo di (pagina dedicata a novità, informazioni del sito e relazioni in una sorta di web magazine). Positivi i risultati delle novità by IFSC Prima dell inizio della stagione mondiale, l IFSC ha ideato alcuni strumenti per migliorare l esperienza sul web degli appassionati di arrampicata. Strumenti che stanno fcendo registrare alla federazione ottimi riscontri. Ad aprile l IFSC ha migliorato il calendario interattivo creando una pagina per ogni evento. Su ognuna si trovano preview, programma, elenco dei partecipanti, link al sito degli organizzatori, informazioni per gli atleti, foto e video delle passate edizioni. Al termine di ogni evento, le pagine vengono aggiornate con report, risultati, foto e video. L IFSC ha investito inoltre nei social media per rafforzare il suo rapporto con la community online. È così più presente su Facebook e Twitter e ha lanciato la pagina Google+. Nel solo mese di maggio, la pagina Facebook ha raggiunto oltre 4mila fan. In aggiunta. La federazione ha adottato altre piccole migliorie tra cui la presentazione di 4 nuove applicazioni per smartphone per seguire dal vivo le competizioni. CityTrail, ecco l app Salomon È il ritornello che dalla scorsa estate continuiamo a sentirci ripetere in casa Salomon, e a ben guardare i numeri sono sempre di più le persone ad accogliere il suo richiamo. Stiamo parlando del CityTrail, il nuovo approccio alla corsa con il quale l azienda di base ad Annecy sta coinvolgendo un numero sempre crescente di praticanti. Basti pensare che per la Milano CityTrail in programma il 21 settembre, l organizzazione è stata costretta ad alzare il tetto massimo di iscritti da quota a Segnale che le richieste in questo senso sono davvero significative. Eventi dunque e ovviamente prodotti rappresentano l impegno di Salomon a diffondere questa interessante specialità. E adesso anche una applicazione per dispositivi mobili: la nuova Salomon CityTrail App, disponibile su App Store e Google Play, è compatibile con i sistemi operativi ios e permette di scaricare una serie di itinerari per i runner in più di 150 città in Italia e nel mondo. A Milano ad esempio, il Giro del centro storico e dei suoi parchi e I Navigli sono i primi due percorsi da scoprire e condividere, interagendo a livello social, inserendo esperienze, emozioni, tempi e risultati raggiunti, restando connessi alla community. Grazie alla app è possibile monitorare i propri progressi, ricevere un promemoria degli appuntamenti con i gruppi di persone preferiti e creare un database sempre più vasto di percorsi e itinerari urbani in tutto il mondo. L outdoor? Molto più di un trend... Stando ai dati presentati dal presidente Rolf Schmid, il mercato ha registrato un buon margine di crescita in quasi tutte le categorie (vendite complessive a +2,8% in volume e +3,1% in valore). Per quanto riguarda la suddivisione in aree, in buona ripresa Sud Europa e UK. Cresce molto l Est, e nel Nord continuano a verificarsi le ottime performance degli ultimi anni. Grande spazio durante tutta la durata del salone dell OutDoor Show (di cui vi presentiamo il report completo in allegato a questo numero) è stato offerto anche a EOG e alla presentazione di dati e numeri indicativi di un settore che nel Vecchio Continente ha registrato performance molto positive per tutto il L argomento è stato ripreso in più di un occasione durante alcune delle conferenze stampa tenute nei giorni di apertura dei padiglioni. È stato lo stesso Rolf Schmid, presidente dell European Outdoor Group, a mostrare i dati raccolti al termine della stagione passata e a delineare prospetti e possibilità per tutta la categoria nell immediato futuro. L indagine condotta da State of Trade ha rivelato che il mercato outdoor europeo continua a crescere e nell ultimo anno le vendite hanno maturato un +2,8% in termini di volume e un +3,1% in valore. L intero mercato ha fatturato un totale di 4,8 miliardi di euro alla voce vendite sell-in, con una stima di circa 10 miliardi di euro al sell-out. Il trend positivo - Seppure con margini talvolta molto differenti, la crescita ha interessato pressoché tutte le categorie di settore. I risultati migliori sono stati quelli nel segmento calzature (+5,2%), seguito dagli zaini (+2,7%), dall abbigliamento (2,5%), dagli accessori (+2,3%) e infine dall attrezzatura da climbing (+1,6%). L unica categoria ad aver registrato un calo è stata quella rappresentata dalle tende, con un passivo pari a -0,7%. I dati dei maggiori mercati - Nel confronto tra aree, i vari mercati rappresentati dall associazione hanno ottenuto performance ben diverse, dipese anche dalle stagioni precedenti. Nella zona dell Europa Meridionale nel Regno Unito ad esempio, si è osservata una significativa ripresa a seguito di anni difficili, mentre nelle regioni dell Est e della Russia si è assistito a una crescita molto forte. In Scandinavia, come in Germania, Austria e Svizzera si può parlare infine di una significativa stabilità con prestazioni molto buone che proseguono da diversi anni. Il Paese con i numeri più importanti resta sempre la Germania, con una percentuale del 25,7% sul valore complessivo. Seguono Gran Bretagna e Irlanda (13,4%), mentre la Francia è al terzo posto (12,2%). Quarta la Russia (6,3%) e quinta l Italia (5,7%). I commenti dei protagonisti - Rolf Schmid ha così commentato questi valori: È chiaro dal rapporto presentato da State of Trade 2013 che il settore outdoor continua ad avere una tendenza molto buona. La crescita in quasi tutte le voci prese in esame è molto incoraggiante e dimostra che il nostro mercato non è un semplice trend. È un mega-trend, che si basa su un interesse di lungo corso e in continuo aumento che riguarda uno stile di vita attivo e in salute e ha al suo centro la riscoperta della natura e delle sue risorse. Mark Held, segretario generale di EOG, ha aggiunto: Non dobbiamo pensare che per il mercato sia tutto semplice. Le aziende e i negozi continuano a dover affrontare sfide difficili, come la competitività fra i diversi canali di distribuzione o con altre regioni nel mondo. O ancora come il fatto che alcuni mercati sembrano saturi, senza dimenticare le norme sempre più rigide e le sempre elevate aspettative dei consumatori. Tutti questi fattori concorrono a dare vita a un ambiente dove c è molta competitività e che offre continue sfide sia alle aziende sia ai negozianti. Tuttavia è molto importante che tutti noi che partecipiamo a questo mercato, ma anche tutte le imprese che in qualche modo vi sono coinvolte o le istituzioni politiche, capiamo che l outdoor in Europa continua a crescere e a trovare una collocazione ben definita al di sopra del palcoscenico della globalizzazione. I partecipanti all indagine - Oltre 100 brand in tutto il Vecchio Continente hanno contribuito alla ricerca in questione, offrendo dati relativi alle vendite di sell-in relativi a tutto il 2013 suddivisi in sette categorie principali e in 48 sottocategorie. La partecipazione all indagine non ha coinvolto soltanto i membri dell EOG e tutte le realtà che hanno dato la propria disponibilità alla raccolta delle Da sinistra: Rolf Schmid, presidente EOG & CEO Mammut Sports Group alla conferenza stampa internazionale OutDoor 2014 durante la quale ha presentato i dati del mercato outdoor nel 2013; Richard Cotter, CEO Snow + Rock; Michael Rupp, CEO Jack Wolfskin; Stefan Reisinger, project manager OutDoor & Messe Friedrichshafen informazioni necessarie hanno avuto pieno accesso alla relazione stilata al termine dei lavori. L associazione ha così messo a disposizione dei protagonisti di questo mondo un ulteriore strumento utlile per fare mercato, conoscere in maniera precisa e approfondita quali sono le risposte della community outdoor nell immediato passato e comprendere meglio verso quale direzione si sta andando.

11 NEWS / green L anima green di Vaude nel Sustainability Report % energia rinnovabile, 69% di prodotti ecofriendly bluesign nella collezione apparel (per l estate 2014 sono già al 79%), 99% carta riciclata, 35% delle posizioni manageriali ricoperte da donne. Sono solo alcuni dei dati presentati nel Vaude Sustainability Report 2013, che mostrano i risultati raggiunti a livello ambientale dall azienda (che ricordiamo essere stata la prima in Europa nel settore outdoor ad aver presentato un report del genere nel 2008, in accordo con lo standard European EMAS) durante lo scorso anno. Da sempre dotata di un cuore verde, Vaude fin dal 2011 ha inoltre seguito le direttive sociali della Fair Wear Foundation. Ora il nuovo passo importante sarà quello di produrre il primo report in accordo agli standard internazionali G4. La versione 2013, oltre agli indicatori ambientali e sociali, include alcuni dati economici che forniscono un ampia panoramica aziendale. Tutti questi dati poi verranno inclusi nel nuovo sito Vaude dedicato alla sostenibilità: Moving mountains.... Vogliamo offrire a ognuno, con o senza conoscenza precedente, una chance di avere un idea accurata di Vaude, ha dichiarato Antje von Dewitz, CEO di Vaude. Questo riflette il desiderio crescente del cliente di venire a sapere, prima di prendere una decisione, cosa ha fatto il produttore per venire incontro alle proprie responsabilità. Vogliamo essere il brand outdoor più sostenibile d Europa, chiaro e obiettivo per tutti. vaude-csr-report.com Tante novità dal mondo EOCA Cresciuta del 53% negli ultimi 18 mesi, durante l OutDoor Show l associazione ha raccolto quasi 31mila euro. Che si sommano ai 240mila già disponibili per la sovvenzione di progetti sostenibili. La fiera OutDoor 2014 è stata decisamente proficua per l EOCA che, grazie alla generosità dei suoi membri, ha raccolto durante l evento Conservation Fundraiser circa 31mila euro. Una somma sufficiente a finanziare un progetto di conservazione extra, che sarà scelto tramite votazione online proprio questo settembre. In tutto 34 membri hanno messo a disposizione per la vendita diversi loro prodotti. Inoltre alcuni di loro hanno raccolto denaro con iniziative organizzate presso i loro stand. Keen ad esempio ha venduto 150 paia di sandali durante l Hybrid.Care Event, il distributore automatico Smartwool ha erogato 350 paia di calze, Stanley ha venduto il suo Vacuum Pints per EOCA, Marmot ha venduto tazze commemorative per celebrare il suo 40 anniversario e Klean Kanteen ha realizzato pinte riutilizzabili vendute in occasione del party ufficiale della fiera. I Sustaining Members - Da segnalare anche il crescente impegno di 7 membri dell EOCA che sono stati eletti Sustaning Members. Essi hanno firmato una dichiarazione che li vedrà versare all associazione una quota annuale extra di 10mila euro (oltre alla tassa annua di adesione) per i prossimi tre anni a partire da gennaio Questi membri sono OutDoor (Messe Friedrichshafen), Pertex, KEEN Footwear, Nikwax, ISPO (Messe München), Patagonia e l European Outdoor Group (EOG). Tutto ciò rappresenta un grande passo avanti per l EOCA che negli ultimi 18 mesi è cresciuta del 53%. I progetti del A seguito del voto online di marzo e di quello dei membri di aprile (per un totale di 53mila voti espressi) e della decisione di alcuni soci di sovvenzionare personalmente determinati progetti, l EOCA ha reso note le iniziative alle quali saranno destinati i 240mila euro disponibili. Una somma che potrebbe aumentare, visto che l associazione ha intenzione di organizzare una seconda raccolta fondi in autunno. Ecco i progetti che saranno supportati dall EOCA (maggiori informazioni sul sito dell associazione): Trossachs Gateway Project (Scozia, nominato da Messe Friedrichshafen e scelto insieme a The Great Outdoors, NORR e Hike&Trekking Magazines), Riparazione del sentiero Bla Bheinn (Scozia, nominato da Berghaus e scelto insieme ad Alpin Magazine), Salvare i leopardi armeni (Armenia, nominato da Nikwax e scelto insieme a National Geographic Germany), Combattere la criminalità in natura nell ecosistema Leuser (Sumatra, nominato da Marmot), Kanchenjunga to Makalu conservare i panorami dell Himalaya orientale (Nepal, nominato da Deuter), Salvare le tartarughe marittime (Costa Rica, interamente sovvenzionato da Pacsafe), Sviluppare il sentiero Batumi Raptor (Georgia, interamente sovvenzionato da Osprey Europe). I Conservation Champion - Segnaliamo infine i vincitori del Conservation Champion Award assegnato annualmente dall associazione a membri che hanno fatto la differenza nel supporto alla conservazione ambientale. Si tratta di membri che hanno ideato iniziative per raccogliere fondi e per promuovere l associazione. In particolare i vincitori dell edizione 2014 del premio sono Maruba Sports Publishers (ha pubblicato ogni comunicato stampa emesso da EOCA e ha promosso il voto pubblico negli ultimi 3 anni), Klean Kanteen (entrato nell associazione a gennaio 2014, a febbraio aveva già raccolto euro dalla vendita di prodotti durante ISPO) e Roc Noir (ha deciso di donare il 2% delle sue vendite ancor prima di avviare la sua attività, un impegno enorme per una start-up). FOCUS SULL INNOVAZIONE DELLA REALTÀ MONTEBELLUNESE DAVOS SPA Ice Supergrip, sul ghiaccio in totale sicurezza Tra le ultime proposte dell azienda, specializzata nella lavorazione della gomma per calzature, spicca la tecnologia adottata dalla suola Galaxy. La quale assicura aderenza e tenuta su superfici ghiacciate e scivolose grazie a microsfere in carbonio e silicio. Fondata nel 1955, Davos Spa è specializzata in lastre e suole in gomma per calzature e aveva inizialmente come mercato di sbocco il solo distretto della calzatura di Montebelluna. Lo sviluppo graduale e costante, però, ha portato ad ampliarsi in dimensioni e mercati. Oggi conta tre siti produttivi in Italia (nel 2007 è stata inaugurata a Cavaso del Tomba la nuova sede dove sono locati gli uffici direzionali) e due all estero (Bulgaria e Sry Lanka). Inoltre l azienda può contare su un organizzazione commerciale che la rende presente capillarmente nel nostro paese e nel mondo in genere. IL BUSINESS AZIENDALE - Davos è partner strategico e fornitore commerciale di qualsiasi segmento del mercato footwear. Il core business aziendale è rappresentato dalla lastra in gomma per calzature, a cui si affianca la produzione e vendita di suole in gomma da trekking, sicurezza, moto e calcio. Altra area di business è la produzione dell articolo tecnico per i settori automobilistico ed elettrodomestico. LA NOVITÀ TRA LE SUOLE - Rimanendo sul fronte footwear, però, segnaliamo una nuova tecnologia adottata dal modello di suola Galaxy. Si tratta di Ice Supergrip, certificata da SATRA Technology Centre. Questa tecnologia garantisce aderenza e tenuta su superfici ghiacciate e scivolose, grazie alle microsfere in carbonio e silicio. La mescola in carbonio e silicio, che di fatto determina il grip e garantisce al contempo un ottima resistenza all abrasione, può variare nei colori e nelle forme. Non si tratta di un semplice inserto: il risultato è un corpo unico con la suola, ottenuto con una speciale tecnologia Davos. Test di laboratorio dimostrano un coefficiente di attrito su superficie ghiacciata maggiore del 65% rispetto ai requisiti minimi richiesti per la certificazione anti-scivolamento. MODELLO GALAXY / TECNOLOGIA DAVOS / CERTIFICAZIONE / SEZIONE / INTERNO / DAVOS IN NUMERI / 100 / tonnellate di gomma al giorno (annualmente si superano le tonnellate) / pezzi di articoli per elettrodomestici prodotti annualmente / lastre in gomma per calzature in un anno / paia di suole in gomma in un anno *coefficient of friction (ice at - 7 C) DAVOS SPA Via Ponticello, Cavaso del Tomba (TV) /

12 EVENTI / ANNIVERSARI Original Sandal, capostipite della linea Original di Teva II EDIZIONE DELL EVENTO DEL BRAND FRANCESE Teva: 30 anni con stile Il marchio ha festeggiato il suo 30 anniversario a Pitti Immagine Uomo dando la possibilità a opinion leader selezionati di customizzare The Original Sport Sandals. Alla Fortezza da Basso di Firenze lo scorso giugno come di consueto è andato in scena Pitti Immagine Uomo (86esimo appuntamento). È stata un edizione davvero positiva con un affluenza di compratori in crescita del 5% (a quota 19mila presenze). In totale sono stati oltre i visitatori complessivi di Pitti Uomo e Pitti W arrivati a Firenze nei quattro giorni del salone. Quale occasione migliore di questa dunque per festeggiare in grande stile il 30 compleanno di Teva? Climber in azione sulla falesia Serenella Arrampicata vista lago con Millet e Mountime Simone Ponziani, titolare di Artcrafst International (distributore esclusivo Teva in Italia), intervistato da Federico Poletti del blog Man In Town CUSTOMIZE YOUR SANDAL - Come ogni anno il brand (distribuito in Italia da Artcrafts International) ha presentato al pubblico la sua offerta. Ha inoltre invitato un selezionato gruppo di influencers, ovvero blogger, giornalisti, designer e buyer delle più prestigiose boutique internazionali. A loro ha dato la possibilità di scegliere e personalizzare in modo esclusivo un sandalo della serie The Original. A rendere unici i modelli destinati agli opinion-leader, un team di artisti e artigiani capitanati da Brando Falorsi che hanno realizzato disegni hand-made e persino applicazioni di borchie di vario genere. Un modo per sottolineare l identità originale del brand, sinonimo di avventura ed esperienze speciali. IL SUCCESSO DELLA SERIE - Negli ultimi mesi, il sandalo The Original è stato oggetto di una forte attenzione da parte dei media di tendenza in tutto il mondo. Questo ha determinato una percezione del brand del tutto nuova. Col diffondersi del trend normcore, per il quale normale è cool, Teva è divenuto un must-have per gli scopritori di novità. All ultimo Coachella Festival, famoso per ospitare molte esibizioni di artisti di ogni genere, celebrities e fashion-editor hanno invaso i social media con foto in cui calzavano i sandali Teva. Jacopo Pozzati, titolare Bottega Backdoor di Bologna Falorsi è un ricercatore ed esperto di abbigliamento e accessori vintage. Gestisce due negozi, a Firenze e a Roma, dove propone capi unici e talvolta introvabili provenienti da tutto il mondo. Qualche anno fa è stato tra i primi in Italia ad iniziare a personalizzare con borchie, disegni e altre applicazioni i prodotti vintage venduti in negozio rendendoli dei veri pezzi unici. Il gusto originale con cui ha intrapreso questa attività gli ha fatto guadagnare notorietà tra gli appassionati di vintage. Visto che la collezione The Original di Teva si rifa a qualcosa di unico e anticonvenzionale, i distributori del brand in Italia hanno reputato significativa una collaborazione del genere. Come ci conferma anche Alessio Ranallo, che gestisce le attività di Teva in Italia che hanno a che fare con gli influencers: La collaborazione con Brando è piena di significato proprio per ciò che la linea The Original rappresenta. Il suo lavoro e la proposta Teva sono sulla stessa linea. E, considerando il successo che ha avuto l iniziativa a Pitti, direi che abbiamo colto nel segno. Tra l altro proprio in funzione della buona riuscita della partnership stiamo valutando di ripeterla in occasione dei prossimi saloni / 2014 A proposito di Brando Da sinistra Brando Falorsi, Alessio Ranallo e il celebre designer ed imprenditore della moda Elio Fiorucci L ATTENZIONE DEI FASHION BRANDS - L attenzione verso il marchio e i suoi prodotti è così forte da aver raggiunto anche fashion brand iconici come Prada, Balenciaga, Marc Jacobs e Givenchy che hanno presentato in passerella calzature dichiaratamente ispirate ai modelli The Original. Inoltre Opening Ceremony (poliedrico ambiente retail composto da negozi, showroom e collezioni private label) ha creato una capsule collection esclusiva con Teva andata sold-out in poche ore. Si tratta dunque di un momento di svolta per l azienda, che affronta questa nuova vita rimanendo comunque fedele alla propria anima di active lifestyle brand creato per sostenere lo spirito d avventura. Brando personalizza un paio di sandali Teva L appuntamento organizzato in collaborazione con il team di guide Mountime conferma il buon esito dello scorso anno. Imperdibile per gli appassionati soprattutto per la suggestiva sessione di Deep Solo Water sulla falesia Serenella. A fine giugno si è svolta la seconda edizione del Millet Garda Climbing Challenge, riuscito evento organizzato dal marchio francese in collaborazione con il teamd di guide alpine Mountime. Numerosi appassionati di climbing si sono così incontrati ad Arco e Riva del Garda in compagnia di alcuni testimonial del marchio, come Nils Favre e Marie Da Silva Tortosa, e del team marketing Millet. Per l occasione inoltre il brand ha dato il via alla sua partnership con Escursionismo.it, lanciando l ambizioso progetto di creare un database nazionale dove ogni guida potrà inserire il suo profilo ed essere recensita dagli utenti. A tutto climbing Il tutto ha avuto inizio nella giornata di venerdì 27 giugno al Rock Master Stadium di Arco, dove circa 500 persone tra neofiti e arrampicatori esperti hanno approfittato della possibilità di usufruire della struttura provando le nuove scarpe da climbing Millet a libera disposizione degli ospiti. La serata invece è stata animata da gare di speed climbing e bouldering fino a notte inoltrata. Il giorno seguente si è svolta la Deep Solo Water sulla falesia Serenella nella suggestiva cornice di Riva del Garda. I 40 partecipanti hanno raggiunto la falesia a bordo di pedalò lanciandosi poi alla conquista della parete a picco sul lago. Foto di gruppo per le guide Mountime La partnership con Mountime Il 2014 ha confermato e consolidato ulteriormente la partnership tra Millet e Mountime, il team di guide alpine con sede ad Arco di cui il brand è sponsor tecnico. Nato nel 2011 per volontà di Alessandro Beber, Stefano Angelini, Simone Banal, Fabrizio Dellai, Matteo Faletti e Jiri Leskovjan, accomunati da esperienza, amore per la montagna e amicizia, intende offrire una variegata proposta di attività outdoor a 360 : trekking, via ferrata, escursioni in alta montagna, arrampicata, canyoning, ciaspole e freeride. Per scoprire e vivere la montagna nella sua interezza, d estate come d inverno. In qualità di sponsor tecnico, Millet equipaggia il team con capi di abbigliamento, corde e zaini tecnici. Il brand ha supportato il gruppo fin dalla sua creazione grazie ad Alessandro Beber, già testimonial e autore dell ambizioso progetto DoloMitiche. Al Rock Master Stadium gli interessati hanno potuto testare le nuove scarpette Millet

13

14 DATI & STATISTICHE / SOTTO LA LENTE IL MERCATO DELL OUTDOOR FOOTWEAR NEL 2013 a cura di: Monica Viganò Le calzature outdoor accelerano il passo Dopo un 2012 con il freno a mano tirato (+2,9% sul 2011), lo scorso anno il settore ha messo a segno un importante +7,4%. Merrell si conferma in prima posizione (+3,8%). Tra le italiane ottime performance di Trezeta (+46,7%), Scarpa (+36,4%) e Grisport (+22,9%). Sono segnali positivi quelli che arrivano dal mercato delle calzature outdoor, che nel 2012 era cresciuto solo del 2,9%. E che lo scorso anno si è risollevato, segnando un +7,4% all ingrosso e in termini monetari e raggiungendo quota milioni di dollari. Più nel dettaglio, il mercato è cresciuto del 4,7% (a quota milioni) negli Usa e del 9,4% (a quota milioni) nel resto del mondo. Numeri che trovano ragion d essere soprattutto nell apprezzamento del 3,3% dell euro contro il dollaro. Ma anche nell aumento dei prezzi causato dalla crescita del costo del lavoro e delle materie prime. Altro fattore che ha contribuito alla crescita del mercato è stato il clima più favorevole rispetto al 2012, che ha spinto i retailer a incrementare i propri ordini. FOCUS SULL OUTDOOR FOOTWEAR - Queste premesse ben supportano le dichiarazioni degli studi di settore, secondo i quali il footwear ha registrato la miglior performance non solo nel mercato outdoor ma anche in quello sportivo in generale. Infatti la crescita dell abbigliamento sportivo ha rallentato il passo segnando nel 2013 una crescita dell 1,8% in dollari mentre il mercato calzaturiero è cresciuto del 4,6%. Significa che il footwear ha saputo tener testa meglio dell apparel ai problemi economici dei mercati più maturi e al rallentamento di quelli emergenti. Inoltre le calzature outdoor hanno registrato risultati migliori rispetto a quelle cosiddette atletiche grazie alla loro scarsa inclinazione lifestyle, che è quella che maggiormente ha accusato della crisi economica. La stessa situazione si era verificata nel 2011 ma l anno seguente, a causa delle pessime condizioni atmosferiche e del verificarsi di due eventi mondiali (il campionato di calcio Euro 2012 e i Giochi Olimpici Estivi di Londra), il mercato delle calzature atletiche aveva superato quello del footwear outdoor. PREMESSE ALLA TABELLA - Venendo alla tabella qui proposta, The Outdoor Industry Compass ha raccolto dati e stime dei principali brand indicando le vendite a livello wholesale delle calzature ed escludendo i numeri riferiti ad abbigliamento e altri prodotti. Le cifre considerano inoltre le vendite dei licenziatari, che sono leggermente sovrastimate a causa dell inclusione di attività dirette al consumatore, indice di una crescente verticalizzazione del settore. Non sono invece considerate le vendite di calzature non brandizzate o quelle di etichette private di grandi retailer come Décathlon e Intersport che probabilmente farebbero apparire le dimensioni del mercato a livello retail superiori ai 10 miliardi di dollari. I PRIMI DELLA CLASSE - In testa troviamo Merrell che si stima abbia registrato vendite per 698 milioni, in crescita del 3,8% rispetto all anno precedente. Salomon si conferma in seconda posizione e chiude il 2013 con una crescita a doppia cifra (+12,9%). Al pari di questa performance, registrano importanti segnali di sviluppo Trezeta (+46,7%, recuperando il calo del 7,6% registrato nel 2012), Scarpa (+36,4%), Grisport (+22,9%, in recupero rispetto al 2012 quando aveva chiuso a -12,3%), Chiruca (+15,3%, in calo nel 2012 del 20%), Salewa (+14,3%), Viking (+12,5%, in calo nel 2012 del 19,1%), TrekSta (+11,3%) e Genfoot/Kamik (+13%). Crescita a doppia cifra anche per Tecnica Group (+16,1%) grazie alle ottime performance dei brand Lowa (+17%) e Dolomite (+22,4%). I MARCHI IN STALLO - Tra i segni meno, notevole quello registrato da Garmont (-26,4%) che ha accusato la vendita del business legato agli scarponi da sci a Scott Sports Group e che ha attraversato un periodo piuttosto critico dal punto di vista finanziario, culminato con il recente cambio di proprietà. In calo anche Columbia Brands (-3,9%) e Patagonia (-1,8%). IL TREND DEL TRAIL RUNNING - Alcune delle crescite registrate sono state alimentate dal boom vissuto dal trail running. È il caso, oltre che di Salomon, anche di brand quali Hoka One One e Inov-8. Per quest ultima realtà si stima che le vendite abbiano superato i 30 milioni nel 2013 con una crescita a doppia cifra negli USA. STIME E RUMORS - In crescita anche le divisioni footwear di Jack Wolfskin, Mammut e altri marchi rilevanti per i quali tuttavia non è stato possibile raccogliere dati. Com è accaduto anche con Asolo, che non ha rilasciato dati ma che pare proprio proseguire nel suo trend di crescita seguente anche la cessione di Lowe Alpine. MERCATO INTERNAZIONALE DELLE CALZATURE OUTDOOR (dati wholesale in milioni di dollari) 2013 TOTALE USA NON USA TOTALE USA NON USA AZIENDA Vendite Variazione Share Vendite Variazione Share Vendite Variazione Share Vendite Variazione Share Vendite Variazione Share Vendite Variazione Share 01 VOLVERINE OUTDOOR (1) % 18.1% % 19.2% % 17.3% % 18.7% % 19.5% % 18.1% Merrell (3) % 16.4% % 16.3% % 16.4% % 17.0% % 16.7% % 17.1% Patagonia % 0.5% % 0.8% 7-6.5% 0.3% % 0.5% % 0.8% 7 7.0% 0.3% Chaco % 1.2% % 2.1% % 0.6% % 1.2% % 1.9% % 0.7% 02 SALOMON % 11.1% % 2.9% % 16.6% % 10.6% % 2.4% % 16.3% 03 COLUMBIA BRANDS (2) % 7.3% % 11.1% % 4.7% % 8.1% % 12.3% % 5.2% 04 KEEN (1) % 6.7% % 11.5% % 3.5% % 6.8% % 11.3% % 3.7% 05 THE NORTH FACE (1) % 6.1% % 8.2% % 4.6% % 5.9% % 8.1% % 4.4% 06 HI-TEC SPORTS % 5.9% % 3.9% % 7.3% % 6.3% % 3.8% % 8.1% 07 GENFOOT/KAMIK (1) % 5.7% % 7.2% % 4.7% % 5.4% % 6.6% % 4.6% 08 ROCKY BRANDS % 5.6% % 13.4% % 0.3% % 5.7% % 13.3% % 0.4% 09 TECNICA GROUP % 4.5% % 0.9% % 6.9% % 4.2% % 0.8% % 6.5% Lowa % 3.7% % 0.8% % 5.7% % 3.4% % 0.7% % 5.3% Tecnica % 0.5% 1 4.3% 0.1% % 0.8% % 0.5% % 0.1% % 0.8% Dolomite % 0.3% 1-0.0% % 0.4% 9-8.5% 0.2% 9-8.5% 0.4% 10 GRISPORT % 4.0% % 6.8% % 3.5% % 6.0% 11 MEINDL (1) % 3.0% % 0.2% % 4.9% % 3.0% % 0.2% % 5.0% 12 TEVA % 2.7% % 4.6% % 1.5% % 2.9% % 4.9% % 1.5% 13 S.C.A.R.P.A % 2.5% % 1.0% % 3.5% % 1.9% % 0.8% % 2.7% 14 TREKSTA % 1.8% 2-5.9% 0.1% % 2.9% % 1.7% % 0.1% % 2.9% 15 LA SPORTIVA % 1.5% % 1.0% % 1.8% % 1.5% % 0.9% % 2.0% 16 VIKING % 1.5% % 2.4% % 1.4% % 2.4% 17 SALEWA % 1.3% % 0.3% % 2.0% % 1.3% % 0.2% % 2.0% 18 CHIRUCA % 0.6% % 1.0% % 0.5% % 0.9% 19 AKU % 0.5% 1 0.0% 0.1% % 0.9% % 0.6% 1 0.0% 0.1% % 0.9% 20 TREZETA % 0.4% NA 0.0% % 0.7% % 0.3% NA 0.0% % 0.5% 21 GARMONT % 0.3% % 0.1% % 0.5% % 0.5% % 0.0% % 0.8% TOP BRANDS % 91.1% % 85.5% % 94.9% % 91.0% % 85.4% % 95.0% ALTRI % 8.9% % 14.5% % 5.1% % 9.0% % 14.6% % 5.0% TOTALE % % % % % % 2012 NOTE: (1) Stime (2) Columbia Brands include Columbia, Sorel, Montrail, Pacific Trail (3) Incluse le vendite dei licenziatari Euro.753/$; Japan 97.6/$; China R6.20/$; Brazil R$2.16/$; Korea /$; Nok 5.88/$ Euro.778/$; Japan 79.8/$; China R6.31/$; Brazil R$1.95/$; Korea /$; Nok 5.82/$ / 2014 Source: The Outdoor Industry Compass -

15 DATI & STATISTICHE / L ANALISI RELATIVA AI CINQUE PAESI PRINCIPALI D EUROPA a cura di: Simone Berti Scarpe in buona salute, fatica l abbigliamento Nel 2013, seguendo il trend già evidente l anno precedente, il mercato calzaturiero sportivo ha mostrato di essere in crescita, anche se lieve, su tutti i fronti: vendite (+2,9%), volume (1,6%) e prezzo medio (1,3%). Mentre l abbigliamento è in calo per volumi e vendite, stabile nei prezzi. La situazione europea del mercato sportivo, quella concernente in particolare i cinque Paesi principali (Gran Bretagna, Germania, Francia, Italia e Spagna), ha mostrato come lo scorso anno la vendita di calzature abbia performato molto meglio rispetto a quella relativa all abbigliamento. Lo afferma la ricerca condotta dal consumer panel online di NPD. Secondo i dati proposti, infatti, la vendita di calzature sportive nel 2013 è cresciuta complessivamente del 2,9% per 9,4 miliardi di euro nei 5 principali mercati del continente di cui sopra. Ciò ha riguardato tutti i Paesi, con la Germania in particolare a far la parte del leone (+5%), seguita dalla Francia a +4,3%. Mentre se guardiamo all abbigliamento, le vendite mostrano un calo del 2,5% a quota 13,5 miliardi di euro. VOLUMI E PREZZI Persino in Italia l andamento è stato positivo: il volume di scarpe vendute infatti è salito del 6,9% (36,3 milioni di paia), le vendite del 3,2% (per 1,7 miliardi di euro circa), sebbene i prezzi medi siano calati del 3,4%, attestandosi sui 47,38 euro. In tutti gli altri Paesi i prezzi sono saliti: UK +1,2%, Germania +3,6%, Francia +1,0% e Spagna +2,6%. Nel complesso il prezzo medio di un paio di scarpe sportive è salito lo scorso anno dell 1,3% a quota 43,23 euro. Nei mercati britannico e spagnolo in particolare hanno compensato il declino in volume di vendite avvenuto: rispettivamente -1% e -1,9%. IL CALO DELL ABBIGLIAMENTO I consumatori hanno affermato di aver speso quest anno il 2,5% in meno rispetto al 2012 nell abbigliamento, sia in termini di valore che di volume, avendo comprato un totale di 541,1 milioni di unità per 13,5 miliardi di euro. Molto male la Spagna, che ha visto un calo nelle vendite del 6,6%. Mentre in Gran Bretagna più che altrove sono calati i volumi venduti (-5,8%), forse dovuto in parte ai prezzi cresciuti del 2,8% nel paese. Gli italiani hanno ridotto le vendite di abbigliamento del 3,7%, sebbene il prezzo medio fosse più basso del 4,8% rispetto allo scorso anno e in volume si sia registrata una leggera crescita (1,2%). Infine il prezzo medio di un capo di abbigliamento, prendendo in esame tutti i cinque mercati, è rimasto stabile rispetto al 2012 a 24,96 euro. Sports Footwear Sales TOTALE 5 PAESI PRINCIPALI REGNO UNITO FRANCIA GERMANIA ITALIA SPAGNA Sports Footwear Volumes TOTALE 5 PAESI PRINCIPALI REGNO UNITO FRANCIA GERMANIA ITALIA SPAGNA Sports Footwear Av. Price TOTALE 5 PAESI PRINCIPALI REGNO UNITO FRANCIA GERMANIA ITALIA SPAGNA Sports & Leisure Apparel Sales TOTALE 5 PAESI PRINCIPALI REGNO UNITO FRANCIA GERMANIA ITALIA SPAGNA Sports & Leisure Apparel Volumes TOTALE 5 PAESI PRINCIPALI REGNO UNITO FRANCIA GERMANIA ITALIA SPAGNA Sports & Leisure Apparel Av. Price TOTALE 5 PAESI PRINCIPALI REGNO UNITO FRANCIA GERMANIA ITALIA SPAGNA NPD Online Consumer Panel Market Size and Trends in 000 euros 12 months ended Dec % change 9,377, ,096, ,245, ,247, ,718, ,070, in 000 pairs 12 months ended Dec % change 216, , , , , , in 000 euros 12 months ended Dec % change in 000 euros 12 months ended Dec % change 13,509, ,004, ,105, ,309, ,435, ,654, in 000 units 12 months ended Dec % change 541, , , , , , in 000 euros 12 months ended Dec % change Source: NPD GROUP - Sports Tracking Europe - From SGI Europe - 9 /

16

17

18 EVENTI / DAL 30 OTTOBRE AL 2 NOVEMBRE PRESSO MODENAFIERA LA 21ª EDIZIONE Il sempre folto pubblico di Skipass all apertura dei cancelli a cura di: Monica Viganò Un momento del Rail Snow Contest Skipass 2014 tra conferme e novità Confermata l area espositiva e ampliato il programma eventi con incontri b2b e appuntamenti per il pubblico. Tra le novità spiccano la partnership con l IOG e lo Shop Summit riservato a negozianti. Nell area esterna il Rail Pro ideato da F-Tech e le strutture pump track e half pipe. È la manifestazione di riferimento per gli operatori del turismo bianco e degli articoli sportivi. Con una forte attrattiva anche per sportmaker, associazioni e società sportive e di tempo libero. È Skipass, il salone del turismo e degli sport invernali che attira ogni anno oltre 90mila visitatori. Anche per il 2014 the place to be sarà il polo fieristico di Modena, dove dal 30 ottobre al 2 novembre andrà in scena la 21ª edizione della kermesse. OFFERTA DELLA FIERA - A Modena i principali attori del turismo bianco (tra cui stazioni, comprensori, hotel, società di impianti, snowpark, rifugi e tour operator specializzati) presentano il meglio dell offerta turistica sulla neve. Accanto a loro, non manca l esposizione di abbigliamento, footwear e attrezzatura da parte dei principali brand sportivi. Da sempre infatti Skipass celebra il connubio sport e turismo fornendo agli espositori circa 20mila mq da sfruttare per presentare al meglio la loro offerta al vasto pubblico. Per quest ultimo, essendo composto per lo più da giovani, la fiera ha creato negli ultimi anni nuove aree espositive come quelle Freestyle & Freeride e Outdoor. Non mancano nuovi spazi interattivi e di intrattenimento, come la nuova Arena per i grandi eventi nel padiglione A e lo Snow Cafè, vero e proprio luogo d incontro per appassionati di freestyle e freeride al centro del padiglione B. Paolo Fantuzzi, amministratore delegato di ModenaFiere, ha dichiarato: Ci sforziamo di creare nuove occasioni di business e nuove modalità di promozione degli sport invernali, proponendo Skipass come meeting point sia per gli addetti ai lavori sia per il consumatore finale a cui ci rivolgiamo con sempre nuove iniziative. PROGRAMMA EVENTI - Per questo motivo Skipass viene visto come happening. Molto più di una fiera dunque, grazie anche e soprattutto al corposo programma di eventi rinnovato ogni anno. Gare, demo e attività che coinvolgono direttamente il pubblico si alternano a momenti di riflessione, convegni, premiazioni e conferenze stampa. Principalmente gli eventi vengono organizzati nella scenografica area esterna, allestita con rampe innevate e strutture che simulano l ambiente montano. Ma non mancano appuntamenti indoor dove vengono costruite piste da sci e per il pattinaggio sul ghiaccio, rail e strutture boulder. AREA ESTERNA - A proposito di outdoor, Skipass 2014 rinnova l area esterna e allestisce un vero villaggio di montagna dominato dalla mole della Ski Area. Con i suoi mq di neve, la più grande pista da sci di città sarà aperta al pubblico e finalizzata ad avvicinare bambini e ragazzi allo sci e allo snowboard. Qui si svolgeranno demo, clinic, corsi gratuiti di sci e snowboard ma anche miniescursioni con le ciaspole, gare ed esibizioni di telemark. I NUMERI DEL visitatori mq area espositiva mq area spettacolo e animazione mq superficie sciabile innevata 420 espositori (oltre 800 marchi) 250 giornalisti e blogger accreditati like sulla fan page di Facebook visualizzazioni sul canale video Daily Motion visualizzazioni su skipass.it L evento di climbing Bloccati nella nebbia Con questo ampio spettro di proposte, la fiera intende rivolgersi a un pubblico eterogeneo riuscendo a soddisfare le esigenze di tutti. Alla Ski Area si affiancano nuove strutture dedicate ai visitatori come il rail beginners per aspiranti freestyler, lo snowtubing e il bag jump. Novità poi sul fronte pro, con una rivisitazione degli allestimenti. STRUTTURE PER PROFESSIONISTI - Per l edizione 2014 della fiera, sono state riviste le strutture che ospiteranno i contest di sci e snowboard. Protagonista dell area esterna sarà il Rail Pro ideato da F-Tech, società di Merano specializzata nella costruzione di park sulla neve che per Skipass ha creato qualcosa di assolutamente nuovo: un atmosfera surreale dove dominano colori e forme cubiche tipiche dei giocattoli come Playmobil o Lego, insieme a forme nuove e sorprendenti. Novità di quest anno anche le strutture pump track e half pipe per esibizioni e performance di bmx, mountain bike, skateboard e longboard di altissimo livello e grande spettacolo. Tante le attrezzature in esposizione Un freeskier sulla rampa nell area outdoor 18 9 / 2014

19 APPUNTAMENTI B2B - Tra i tanti appuntamenti in calendario, accanto a quelli più scenografici e pensati per i visitatori ci sono eventi destinati esclusivamente Gli Oscar ai brand del mercato, della prima edizione come forum e convegni degli Italian dedicati ai trend emergenti. Tra le novità del Freeski Awards 2014 segnaliamo lo Shop Summit previsto il appartenenti all associazione avranno a disposizione l area outdoor del padiglione B 30 ottobre e riservato a negozianti e gestori degli store degli articoli sportivi. Da segnare e saranno impegnate in iniziative di carattere informativo e dimostrazioni per il pubblico. a calendario anche il primo Freeride Forum previsto il 1 novembre, un evento nazionale per fare il punto su una delle tendenze più SPAZIO AGLI AWARDS - Tra le iniziative promosse da ModenaFiere ci sono anche 4 pre- vivaci del mercato. Svariati poi i meeting, le tavole rotonde e i clinic organizzati dai tanti mi dedicati alla montagna bianca in toto. partner della manifestazione tra cui spiccano Si tratta degli Snowboard, dei Freeski, degli la Federazione Italiana Sport Invernali, il Pool Snowpark e dei Freeride Awards. Realizzati Sci Italia (che dal 1974 riunisce i marchi degli articoli sportivi specializzati nel segmento con Spiagames il quarto e con il supporto in collaborazione con MOON i primi tre e neve), le associazioni sportive e - per il primo dei media del settore (in primis i nostri), gli anno - l Italian Outdoor Group. Le aziende Awards hanno come obiettivo la promozione della cultura della montagna e della passione per la neve valorizzando le migliori performance e le iniziative più innovative della stagione invernale 2013/14. I quattro premi sono a loro volta suddivisi in diverse categorie e coinvolgeranno svariati attori tra atleti, aziende, manager, località, eventi e creativi. A decretare i vincitori, che saranno premiati il Sulla grande pista innevata, 31 ottobre e il 1 novembre, saranno largo anche a i voti del pubblico e i giudizi espressi lezioni gratuite di sci dagli esperti. I NUMERI DELLA MONTAGNA BIANCA IN ITALIA 9,4 miliardi di euro - fatturato (10,8% del sistema turistico italiano) giornate di apertura stagionale per le strutture ricettive posti letto alberghi villaggi, b&b, rifugi, ostelli, malghe, baite e agriturismi case in affitto 128 mln di euro - investiti per ammodernare le località (nuovi impianti, sistemi di innevamento) 28,5 mln di euro - investiti in promozione 25,1% - prenotazioni online 54% - ospiti stranieri 932 euro - spesa media a persona per la settimana bianca 312 euro - spesa media a persona per un fine settimana sulla neve praticanti sport invernali piste da discesa per un totale di km piste di fondo per un totale di km scuole sci giornate di apertura stagionale maestri 37,70 euro - costo medio di un ora di corso individuale 21,50 euro - costo medio di un ora di corso collettivo Fonte: Skipass Panorama Turismo, ModenaFiere-Jfc 9 /

20 a cura di: Paolo Grisa COVER STORY / VIAGGIO NEL MONDO DEL BRAND ITALIANO TRA LE ICONE DEL SANDALO OUTDOOR Intervista con Luca Pedrotti, presidente di Aicad: la società che, con il marchio Lizard, porta avanti una produzione di sandali e calzature dal design minimalista ma senza rinunciare alla tecnicità. Con lui abbiamo parlato delle origini del marchio, dei suoi valori e di come sia possibile nell epoca della globalizzazione continuare con una produzione tutta italiana e perché questa politica è sostenibile nel tempo. La lucertola well made in Italy Lizard è un marchio che nasce a Trento, a pochi chilometri dalle bellissime Dolomiti, e questo ha sicuramente influenzato la creazione delle calzature Lizard. La tecnologia, l originalità, l innovazione e la cura dei dettagli hanno permesso a questo brand di affermarsi a livello mondiale tra gli appassionati di outdoor, montagna, e mare. Per la creazione delle sue calzature ha tratto ispirazione dalla lucertola (in inglese Lizard significa lucertola): un animale leggero, veloce, che si muove sicuro su ogni tipo di terreno. Leggerezza, design, grip imbattibile, comfort estremo e compattabilità sono le caratteristiche che da sempre guidano i designers e sviluppatori dell azienda. La tradizione calzaturiera di Aicad risale ai primi anni del 900 quando Gustavo Pedrotti ottiene il diploma di calzolaio. Nel 1957 il figlio Alfeo fonda Aicad e nel 1986 il timone dell azienda passa ai nipoti Lille e Luca. Nei primi anni Novanta si sviluppa il Progetto Lizard fondato sul concetto Una Foto storica della famiglia Pedrotti calzatura per essere comoda deve prima di tutto rispettare il piede. Nel corso degli anni i riconoscimenti sono numerosi: nel 2005 il modello Agile riceve il prestigioso premio ISPO come Best Mountain Sports Innovation in the Shoe Category ; nel 2010 la sovra-calza Shield vince il premio OutDoor Industry, nel 2012, la scarpa Kross Terra si aggiudica il premio Outdoor Award. Fino dalla sua nascita Lizard si è contraddistinta da tutti gli altri marchi outdoor, per il suo approccio Natural Footwear, combinando libertà per il piede con i requisiti indispensabili per una calzatura dedicata all outdoor: protezione, flessibilità, forme anatomiche che permettono la naturale espansione del piede, tomaie ad alta tenuta e traspirabilità, suole dal basso profilo per una migliore propriocezione del terreno e grip eccezionale. Siete un marchio che viene subito identificato con il sandalo outdoor anche se avete affiancato scarpe chiuse dal design innovativo sia nella tomaia che nella suola. Ma quando nasce, da un punto di vista storico, il concetto di sandalo sportivo per l outdoor come lo conosciamo oggi? Il sandalo sportivo si sviluppa nei primi anni 90. L idea di Lizard nacque per offrire un alternativa ai sandali tradizionali, comodi ma non adatti a un uso outdoor. In sintesi Lizard proponeva il comfort del sandalo con la sicurezza della scarpa sportiva. Le origini dell azienda, parlano già di uno sguardo di ampio respiro sul mondo, Alfeo Pedrotti, da ragazzo, si trasferisce in Norvegia e Finlandia a fare il calzolaio. Cosa è rimasto di quello sguardo aperto sul mondo oggi in Lizard? Lo spirito avventuriero di nostro padre e l apertura a dialogare con il mondo si è trasferito a noi figli. Per questo è stato naturale La sede di produzione a Trento rivolgerci ai mercati esteri di tutto il mondo. Su quali mercati l azienda è presente? Prevalentemente in Europa e Asia. Quanta parte di fatturato arriva dal mercato italiano e quanta da quello estero? Tradizionalmente 50% del fatturato di Lizard era realizzato all estero. Negli ultimi anni stiamo vivendo una nuova crescita globale, che vede incrementare la percentuale di ordini dall estero. Che tipo di strategia avete adottato per la distribuzione del prodotto all estero? La politica cambia da paese a paese, i mercati sono troppo diversi per adottare un metodo unico. In alcuni casi vendiamo direttamente con agenti, in altri ci appoggiamo a dei distributori o, come negli Usa, abbiamo la nostra filiale. Quanti sono i dipendenti Lizard in Italia? 20. Alla scorsa fiera di Friedrichshafen più di un marchio ha parlato di pedule da escursionismo I vostri prodotti, sebbene trasversali, o alpinismo con costruzioni della si possono distinguere nelle categorie outdoor, acquatico e travel/casual. Quanto conta sul fatturato ognuna di queste aree? Se con acquatico intendiamo il settore nautico, ogni categoria contribuisce all incirca a un terzo del fatturato totale. I vostri sandali, per esempio il modello Hike, tanto per parlare di quello che è forse il più classico si caratterizzano per un design pulito e spesso minimale. tomaia che veste come un calzino. La tecnologia costruttiva delle vostre scarpe da sempre è ispirata a questa filosofia. Ritenete che in futuro potrete provare ad applicarla a calzature più strutturate, dal taglio alto e con suole tradizionali? Da sempre la parola d ordine di Lizard è la ricerca del comfort. E per comfort intendiamo lasciare il piede libero di muoversi in modo naturale. Questa caratteristica può essere applicata Questo non comporta che siano più facilmente imitabili Luca Pedrotti a calzature flessibili e leggere e più difficilmente su scarponi rigidi da altri marchi? Come si combatte la concorrenza dei marchi che, magari riproducendo il design dei vostri modelli, scelgono di portare la produzione in paesi a minor costo del lavoro? Per mantenere lo standard di qualità dei nostri prodotti, sarebbe difficile vendere a prezzo più basso, anche producendo in Cina. Questo perché grazie alla tecnologia che abbiamo sviluppato, riusciamo a produrre in Italia a prezzi competitivi. Inoltre producendo direttamente nella nostra azienda di Trento, abbiamo sviluppato delle tecnologie proprietarie che sono difficilmente imitabili dai grossi produttori asiatici che cercano di massimizzare le produzioni dei diversi marchi per aver economia di scala. Cosa rende i vostri prodotti superiori? L unicità dei nostri prodotti sta proprio nel modo in cui riusciamo a combinare componenti e materiali. I nostri prodotti uniscono materiali pregiati a design innovativo, funzionalità e durata. Sottopiede anatomico foderato in pelle, protezione per le dita, suole in Vibram e pelli di qualità sono solo alcuni esempi. Chi è il vostro cliente tipo? Voi che idea vi siete fatti? È difficile identificare il profilo del consumatore tipo. Pensiamo che il cliente Lizard sia una persona che cerca una calzatura comoda, pratica e funzionale, con un design originale. Persona attiva che ama la vita all aria aperta e che cerca prodotti con caratteristiche tecniche anche per l uso quotidiano, in città o in viaggio. e pesanti. Per le collezioni future stiamo già pensando ad allargare la gamma delle calzature offerte, ma sempre secondo il nostro concetto di comfort. Siete soddisfatti dell attuale posizionamento del marchio o intendete lavorare per renderlo differente? In che termini? Siamo soddisfatti. Non vogliamo essere un prodotto di massa, ma ci rivolgiamo a quei negozi e consumatori che cercano qualcosa di diverso e alternativo all appiattimento imposto dalla globalizzazione. Ora il nostro obiettivo è incrementare il numero di appassionati di Lizard. Quali sono le vostre strategie di marketing e comunicazione e dove vi vedremo in termini di eventi, iniziative e fiere? La nostra strategia è di continuare a rivolgerci al consumatore per incrementare la conoscenza del marchio e di conseguenza la domanda per supportare il lavoro dei rivenditori. Utilizziamo i mezzi tradizionali ma sempre di più sfruttiamo strumenti digitali e la presenza a eventi e manifestazioni dove possiamo parlare con il pubblico. Qual è stato il bilancio del progetto test dedicato ai vostri clienti? Ci sarà un seguito dell iniziativa? Il bilancio è molto positivo. Abbiamo ricevuto un numero di domande di partecipazione molto superiore a quanto ci aspettavamo ed è stato difficile fare la selezione. Rispetto allo scorso anno, nel 2014 abbiamo ampliato il numero di tester stranieri, in particolare inglesi, tedeschi, austriaci e svizzeri. I test ci hanno Alcune fasi di lavorazione delle calzature Lizard 20 9 / 2014

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 GIULIO BEGGIO - Guida alpina Classe 1958, guida alpina erbese, imprenditore nel settore dell attrezzatura da montagna, Giulio Beggio è un profondo conoscitore

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Solare Pannelli solari termici

Solare Pannelli solari termici Solare Pannelli solari termici Il Sole: fonte inesauribile... e gratuita Il sole, fonte energetica primaria e origine di tutti gli elementi naturali, fonte indiscussa dell energia pulita, libera, eterna,

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Secondo l Organizzazione Mondiale per il Turismo, le Alpi accolgono ogni anno il 12% circa del turismo mondiale. Parallelamente le Alpi rappresentano anche uno

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE COMUNICATO STAMPA Claudia Buccini +39 02 63799210 claudia.buccini@eur.cushwake.com CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE Causeway Bay a Hong Kong

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Spread. C è anche quello dei prezzi. Inchiesta

Spread. C è anche quello dei prezzi. Inchiesta Spread C è anche quello dei prezzi LA NOSTRA INCHIESTA Le grandi catene internazionali, da Zara a McDonald s, praticano prezzi diversi in Europa. I consumatori italiani tra i più penalizzati. Le grandi

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

Case Study Texas Motor Speedway Più potenza al brand

Case Study Texas Motor Speedway Più potenza al brand Case Study Texas Motor Speedway Più potenza al brand 80543940, Chris Graythen/Getty Images. Jimmie Johnson, driver of the #48 Lowe s Chevrolet, leads Kyle Busch, driver of the #18 Interstate Batteries

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura ABBONATI RIVISTE ONLINE! TROVA AZIENDE EDILBOX CONTATTI HOME NEWS! AZIENDE ECONOMIA EDILIZIA IMMOBILI APPUNTAMENTI! LEGGI & NORME Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura CERCA

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI PLAYBOOK OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Evoluzione della fattura elettronica a livello internazionale e sua utilità

Evoluzione della fattura elettronica a livello internazionale e sua utilità Evoluzione della fattura elettronica a livello internazionale e sua utilità 6 settembre 2012 Bruno Koch Situazione iniziale tipica in una città campione Numero di abitanti: 100 000 Volume di fatture: ricevute

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali L impatto della musica nei locali pubblici L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali Le cinque verità 1. Le persone attribuiscono alla musica un enorme importanza.

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli