Open systems: nuovi scenari parametrici. Open systems: approaching novel parametric domains

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Open systems: nuovi scenari parametrici. Open systems: approaching novel parametric domains"

Transcript

1 Open systems: approaching novel parametric domains Some of the most relevant shifts in contemporary architectural discourse and practice are intrinsically connected with evolution in computation techniques and software development. The novelty in architectural design brought forward by new computational tools is often related to software packages or digital techniques developed in other design fields. Innovations in computational as well as manufacturing processes, in fact, experimented and developed by naval, aero, automotive and products industries have represented seminal undertakings for innovation in the construction industry and, moreover, for experimentation in architectural practice. The introduction of parametric software packages in the world of architecture and structural engineering, despite being a fairly new paradigm, is already redefining the discipline from within. Open systems: nuovi scenari parametrici Alcune delle piu rilevanti innovazioni nel panorama architettonico contemporaneo sono senza dubbio intrisecamente connesse con l evoluzione delle tecniche di computazione e lo sviluppo di originali software packages. La novita portata dai nuovi strumenti digitali all interno del design architettonico contemporaneo e, infatti, connessa a specifiche tecniche di computazione e, in particolare, all utilizzo di programmi originariamente sviluppati all interno di altri campi disciplinari per assolvere a finalita spesso distanti da quelle del design d architettura. Il progresso nell industria dei sofware 3dimensionali assieme alle nuove tecniche di fabbricazione sperimentate e sviluppate inizialmente nell industria aeronavale, automobilistica e in quella del product design hanno, infatti, rappresentato un contributo seminale per innovare l industria delle costruzioni e, nello specifico, la ricerca architettonica. L introduzione di software parametrici nel mondo dell architettura e dell ingegneria strutturale, pur rappresentando una recente e, per molti versi, nuova risorsa progettuale, sta gia ridefinendo nel profondo la disciplina architettonica e il suo modus operandi.. Marco Vanucci Marco Vanucci [AA Dipl, RIBA II], Architetto e ricercatore di base a Londra. Nel 2007 fonda OPEN- SYSTEMS (www.opensys-log.com), studio di ricerca in architettonica e design che esplora l interazione interdisciplinare emergente tra architettura, ingegneria, biologia e computazione. Ha lavorato per Zaha Hadid Architects collaborando su vari progetti, tra cui il London Aquatic Centre per le Olimpiadi Al momento collabora con Adams Kara Taylor (AKT) sviluppando la sua ricerca personale per i sistemi organizzativi non lineari, geometrie complesse e nuovi materiali, nel tentativo di coniugare architettura e ingegneria strutturale. La sua ricerca si basa su di una visione della pratica legata all architettura come ingegnerizzazione di una organizzazione materiale ed è diretta a sviluppare un approccio progettuale integrale e coerente, all intersezione tra architettura, ingegneria e computazione, finalizzata al conseguimento di sistemi generativi e performativi.

2 OPEN SYSTEMS: APPROACHING NOVEL PARAMETRIC DOMAINS Marco Vanucci Traditional CAD products create lines, arcs, circles and a great variety of geometrical objects; making design changes to a given geometry requires changing all appropriate components in order to make the drawing correct. A new generation of parametric design systems establishes models defined by a collection of constrained relationship between objects. In other words it allows setting up parametric geometrical arrangements capable to build anticipated variations between objects. To better understand what is a parametric set up let s imagine, for instance, two circles whom centers are connected by a line. The length of the line is, at a time, the sum of the radiuses of the two circles. In a parametric model, varying one of the radiuses affects the length of the line and the mutual dimension of the two circles along that line. A parameter thus is a variable to which other variables are related by means of parametric equations: design modification and creation of a family of component parts can be performed efficiently by setting up reconfigurable smart models capturing the underlying logic of the design. The instrumentation of parametric setups into architectural practice is starting to shift the role of the architect in the design processes: from the design of specific shapes to the determination of those geometrical / algorithmic relationships describing the project and its components. The design shifts from drawing surfaces to setting up rules of interdependency - genotypes - leading to potential differentiation phenotypes

3 saggi concerning different approaches, some limitations and novel developing scenarios. PART TO WHOLE RELATIONSHIP Architecture is ultimately characterized by the need for a coherent design logic between different elements forming a whole constituted by an interiority and an exteriority; quality and meaning are achieved through the rigorous determination of all those elements contributing to the interfacing between the different components and the building in its entirety: facades, detailing, proportions, symmetry, modularity just to name a few. Thus, parametric design is important for that: the possibility to establish intricate system of relations between different objects and their properties fusing the hierarchy between parts and whole. 1. Branching structure proliferation. The novelty represented by parametric tools in architectural culture hasn t found architects unprepared to conceptually understand its potential for contemporary practice: the responsiveness by which architects and advanced design firms gathered the resources of associative design has triggered a fast implementation of parametric tools in the software industry as well as an increasing curiosity to apply its potential in contemporary architectural design. Nevertheless, despite the receptivity of some of the most interesting cutting-edge architectural practices, it is possible to trace certain tendencies So far experimental architects have just jumped from top-down determination of parts to bottomup determination of wholes. Greg Lynn 2 What Lynn points out is the delay by which architects have employed parametric design in the development of bottom-up approaches where the determination of components has been prioritized over the design of the whole. Lynn is probably referring to the 44 EdA 3/ Info-architecture. L architettura performativa dell età dell informazione

4 open systems: approaching novel parametric domains great production of component-based design or the often acritical - recent proliferation of pattern-architecture. This approach, though, has just represented an extreme case. Nevertheless, reshaping the traditional dichotomy between the building and its parts, new digital parametric tools still leave behind some unexpressed potential for contemporary architecture, particularly in relation to the possibility to define highly modulated wholes together with the determination of differentiated non-standard components. PROBLEM-SOLVING APPROACH In contemporary construction industry, instead, parametric softwares are often employed in design processes of rationalization and post-rationalization where, given a certain project, the answer to specific problems is required to actualize the desired shape [problem-solving approach]. In this case the potential of computational tools is utilized for its higher degree of precision and speed to deliver tailored ad hoc solutions: the parametric modeling is driven by the need to engineer rational solutions in order to fulfill structural, geometrical or fabrication requirements. In this case, in fact, the potentials for a generative approach 2. Organizational systems diagram. Marco Vanucci 45

5 saggi 3. Rapid Prototype Model: stereolithography. are set apart in favour of more pragmatic strategies. Traditional program packages can initially develop quick and precise 3d models; at the same time any occurring change would imply rebuilding the model over and over again until a fixed determination of the design and all its aspects. This is where parametric models come into place. The paradigmatic innovation of parametric design originates from its modus operandi: the intrinsic resilience to free-form sketching exercise of Digital Project, in fact, requires a sharper understanding of complex geometry and induces the designer to think through the system logic before even starting to draw a line 3. In this sense it is projecting desirable perspectives where architectural design is generated from a set of rules and the interdependent relationships between parts governing the manifold aspects of the design. The advent of parameterization increases the complexity of the design task in relation to the necessity to build up not only the model to be designed but also the conceptual structure that guides the parametric variations. 4 Parametric design, on the contrary, despite the more complex and, to a degree, time consuming developmental logic, offers greater advantages: from accommodating unpredictable changes happening during the design process to extracting precise data for structural analysis or fabricators. From a design point of view it is possible to imagine the advent of design methods based on codified geometrical operations proliferating and interacting to achieve a higher level of complex order: the development of a specific design vocabulary based on parametrically codified instances prefigures a fully integrated design approach where complexity and differentiation emerge from the set-up of coherent and controlled operations. In this sort of scenario the role of the architect and that of the engineer is contiguous and inform each other in a truly cooperative and generative holistic design process. OPEN SYSTEM: BRANCHING STRUCTURES A second approach towards parametric design is represented by the attempt to build up a deeper understanding of structural systems as multiperformative design set-ups. Moving away from the homogeneous standardization of the Modern paradigm, this research, through the generative use of parametric tools, is seeking to investigate open systems as multi-performing, differentiated organizational systems. In line with the experimentation on branching structures developed by Frei Otto, the research 46 EdA 3/ Info-architecture. L architettura performativa dell età dell informazione

6 open systems: approaching novel parametric domains 4. Branching used as organizational system to configure catenary arches generating voulted structural surfaces. unfolds through a series of exercises aiming to open up a generative approach to parametric design: specificity is achieved through iterative differentiation, adaptation through redundancy, robustness through structural-geometric interdependency. Understanding architectural design as a process of formation leads to the exploration of a pre-material state of a given systems: namely, the state prior to the crystallization into a specific design form is explored. In this way, open systems act as virtual machines prior to the actualization into a given design scenario. Methodologically, different paths are followed in an attempt to open up potentials for inclusive performance: Organizational logic: branching is explored as an organizational system. Different network topologies are analyzed and compared. Geometrical logic: the geometrical logic of branching is created and developed through parametric tools: Digital project is employed to generate the geometrical structure; in addition differentiation is achieved by the instrumentalization of the defining principle: angle between branches, number of branches, length, displacement of the nodes in space An intricate matrix is then emerging from the proliferation of differentiated geometrical operation. Structural logic: the structure and the stability of the various configurations is analyzed through finite element analysis software [FEA]. Thus running structural analysis necessitates specifying a range of parameters to set up likely structural scenarios. Running structural tests on differentiated geometrical arrangements is possible to detect certain general behavioral patterns happening during the process of extracting precise data for structural analysis or fabrication The possibility to establish interdependent relationships between different system logics contributes to the redefinition of common fitness criteria: each system logic, instead of responding to a specific optimized scenario, informs each other towards a multi parametric performing whole. Geometrical arrangements, spatial affects, structural performance and organizational logic contribute to the formation of the system and its performance-based logic. The development of such a research shifts the architectural paradigm from a problem-solving to a problem-caring approach where the employment of integral design logics contributes to the coherent definition of novel design methodologies. NOTE 1 Patrick Schumacher - Interview AJ Greg Lynn - AD Programming cultures, Wiley Academy, Patrick Schumacher - Interview AJ Robert Aish, Robert Woodbury - Multilevel interaction in parametric design, Smart Geometry Group. Marco Vanucci 47

7 saggi OPEN SYSTEMS: NUOVI SCENARI PARAMETRICI Alcune delle piu rilevanti innovazioni nel panorama architettonico contemporaneo sono senza dubbio intrisecamente connesse con l evoluzione delle tecniche di computazione e lo sviluppo di originali software packages. La novita portata dai nuovi strumenti digitali all interno del design architettonico contemporaneo e, infatti, connessa a specifiche tecniche di computazione e, in particolare, all utilizzo di programmi originariamente sviluppati all interno di altri campi disciplinari per assolvere a finalita spesso distanti da quelle del design d architettura. Il progresso nell industria dei sofware 3dimensionali assieme alle nuove tecniche di fabbricazione sperimentate e sviluppate inizialmente nell industria aeronavale, automobilistica e in quella del product design hanno, infatti, rappresentato un contributo seminale per innovare l industria delle costruzioni e, nello specifico, la ricerca architettonica. L introduzione di software parametrici nel mondo dell architettura e dell ingegneria strutturale, pur rappresentando una recente e, per molti versi, nuova risorsa progettuale, sta gia ridefinendo nel profondo la disciplina architettonica e il suo modus operandi. I tradizionali prodotti CAD creavano line, archi, cerchi e una grande varieta di oggetti geometrici in cui ogni possibilita di operare alterazioni o modifiche era subordinata alla necessita di alterare individualmente ogni singolo oggetto o di ridisegnare del tutto il modello. Al contrario, lo sviluppo si una nuova generazione di softaware parametrici ha reso possible l introduzione di tecniche di modellazione che definiscono una serie di relazioni e di vincoli tra gli oggetti disegnati in grado di accomodare variazioni e predire legami di interdipendenza tra gli oggetti. Immaginiamo, ad esempio, due cerchi i cui centri siano connessi da una retta la cui ampiezza è la somma dei raggi delle due circonferenze; in un modello parametrico al variare di uno dei raggi si modifica la lunghezza della retta e la mutua dimensione delle due circonferenze. Un parametro È una variabile a cui altre variabili sono relazionate attraverso equazioni parametriche: le modificazioni progettuali o la creazione di famiglie di components possono essere realizzate efficientemente attraverso il set up di modelli intelligenti in grado di interpretare la logica che sottende il progetto e la relazione fra le diverse parti che lo compongono. L utilizzazione di queste tecniche all interno della disciplina architettonica sta iniziando a ridefinire la figura del progettista e il ruolo che esso riveste nel processo della progettazione architettonica: dalla progettazione delle forme alla determinazione di quelle relazioni geometrico-algoritmiche che descrivono il progetto e I suoi vari componenti. Le novita che cio comporta per il design architettonico non sono prive di conseguenze: dal disegno e la modellazione di single superfici alla determinazione, appunto, di quelle regole di interdipendenza genotipi in grado di produrre potenziali elementi di differenziazione fenotipi 1. Da un punto di vista teorico e culturale gli architetti non si sono fatti cogliere impreparati da un tale cambio paradigmatico. La responsivita con cui l accademia, prima, e alcune tra le piu interessanti ed emergenti firme del panorama architettonico contemporaneo, poi, hanno colto le risorse dell associative design ha contribuito a implementare una crescente curiosita attorno a metodologie parametriche e algoritmiche per il design architettonico. Proviamo ad individuare alcune delle tendenze in atto nell odierno panorama disciplinare: interessanti approcci progettuali, alcune limitazioni e lo sviluppo di nuove metodologie legate alla progettazione parametrica. RELAZIONE PART TO WHOLE L architettura È ultimamente caratterizzata dal bisogno di una coerente logica progettuale tra elementi differenti che formano un insieme costituito da un interno ed un esterno. La qualita e il significato sono raggiunti attraverso una rigorosa deteminazione di tutti quegli elementi che contribuiscono a creare un interfaccia tra I diversi componenti e l edificio nel suo insieme: facciate, dettagli costruttivi, proporzioni, simmetria, modularita, solo per nominarne alcuni. Il design parametrico e, dunque, importante per la capacita di stabilire complessi sistemi di relazioni tra oggetti e tra le loro proprieta (geometriche, logistiche..) contribuendo a fondere la gerarchia tra le varie parti e il tutto. So far experimental architects have just jumped from top-down determination of parts to bottom-up determination of wholes. Greg Lynn 2 Greg Lynn sottolinea il ritardo accumulato a causa dell uso di strumenti parametrici per sviluppare approcci progettuali bottom-up dove la determinazione dei componenti ha avuto la priorita sulla progettazione dell insieme archiettonico. Lynn fa probabilmente riferimento alla grande proliferazione, a cui negli ultimi tempi abbiamo assistito, di architetture basate sulla proliferazione spesso acritica di pattern o components. Questo approccio, ovviamente, non ha fatto altro che rappresentare un caso estremo. Gli strumenti parametrici, tuttavia, contribuendo a riformulare la vecchia dicotomia tra l edifico e le sue parti, aprono le porte ad inespresse potenzialita per la progettazione di una architettura in cui sia possibile definire edifici altamente modulati o geometricamente complessi che, al contempo, presentino un design dei suoi componenti sofisticato e non-standard. APPROCCI PROBLEM-SOLVING In altri casi, al contrario, I software parametrici sono spesso impiegati in processi di razionalizzazione o post-razionalizzazione dove, data un certa forma architettonica, È necessario fornire risposte specifiche a problemi legati alla realizzazione. Questo approccio di natura pragmatica È finalizzato alla soluzione di problemi ben circonstanziati [problem-solving approach]. Le potenzialita degli strumenti parametrici o, talvolta, dello scripting sono utilizzate per la loro capacita di fornire un piu alto livello di precisione e velocita in relazione a problemi che richiedono soluzioni ad hoc. La modellazione e, dunque, guidata dalla necessita di progettare soluzioni razionali in grado,spesso, di integrare performance strutturali, geometriche e logiche di fabbricazione mantenendo intatte, ad un tempo, le intenzioni espressive e architettoniche del progetto. La natura mutevole del processo di progettazione richiede, infatti, strumenti capaci di adattare il modello digitale ai mutamenti e alle varie scelte progettuali. Tra le altre cose, È possibile innescare processi iterativi in cui alle modificazione parametriche si affianca la verifica strutturale quasi in real time dei software di analisi. In questo caso, dunque, le opportunita di sviluppare approcci generativi sono messe da parte in favore di strategie pragmatiche di realizzazione del progetto. 48 EdA 3/ Info-architecture. L architettura performativa dell età dell informazione

8 open systems: approaching novel parametric domains Cio che il design parametrico introduce nel progetto d architettura ha origine nel suo modus operandi: l intrinseca resilienza ad una modellazione intuitiva e free-form di software come Catia Digital Project, per esempio, richiede una piu acuta conoscenza della geometria ed induce il progettista a pensare attraverso la logica del sistema prima ancora di disegnare una linea 3 In questo modo È possible immaginare prospettive in cui il progetto architettonico È generato da una serie di regole e relazioni di interdipendenza tra parti che governano I multiformi aspetti del progetto. L avvento della parametrizzazione accresce la complessita delle operazione di progettazione in relazione alla necessita di costruire non solo una forma desiderata ma anche la struttura concettuale in grado di guidare le variazioni parametriche 4. Dal punto di vista del design È possible immaginare scenari in cui metodi progettuali basati su operazioni geometriche codificate possano interagire e proliferare spianando la strada a piu elevati livelli di complessita : lo sviluppo di un vocabolario progettuale basato, infatti, su istanze codificate parametricamente prefigura un metodo integrato dove la complessita e la differenziazione È in grado di emergere dalla messa a punto di un sistema coerente di operazioni. OPEN SYSTEM: BRANCHING STRUCTURES Un uso generativo di strumenti parametrici e algoritmici puo emergere attraverso uno studio che, prendendo le distanze dalla standardizzazione del Moderno, propone l investigazione di differenziati e multiperformativi open systems. In linea con gli esperimenti sulle strutture ad albero di Frei Otto, la ricerca si sviluppa attraverso una serie di esercizi finalizzati a dischiudere un nuovo approccio parametrico: la specificita dei componenti È raggiunta attraverso processi iterativi di differenziazione; l adattabilita attraverso la rindondanza degli elementi; la robustezza attraverso un interdipendenza geometrico-strutturale. Intendere il design d architettura come un processo morphogenetico conduce all esplorazione dello stato pre-materiale di un dato sistema; quello stato precedente alla cristallizazione in una specifica forma progettuale. In questo modo un open system agisce come macchine virtuale antecedente all attualizzazione di uno specifico scenario progettuale. Metodologicamente vengono seguiti diversi percorsi nel tentativo di aprire multiple possibilita performative. Logica organizzativa: il Branching È esplorato come sistema organizzativo. Differenti tipologie di network systems sono analizzati e comparati. Logica geometrica: la geometria del branching È sviluppata attraverso strumenti parametrici: Catia È in questo caso utilizzato per stabilire un controllo sul numero delle ramificazioni e gli angoli che di volta in volta essi prendono. Grazie a queste variabili parametriche viene formulata una matrice di configurazioni con differenti proprieta geometriche. Logica strutturale: la struttura e la stabilita delle varie configurazioni sono analizzate attraverso software di analisi degli elementi finiti (FEA). L analisi strutturale richieda l inserimento del modello in uno specifico scenario di carichi. Studiando i test strutturali di una serie di istanze o configurazioni geometriche È possibile individuare pattern di comportamento strutturale all innterno del sistema. Stabilire relazioni di interdipendenza tra le parti e il tutto e tra le diverse logiche del sistema contribuisce, in sintesi, alla ridefinizione di quei fitness criteria (criteri di idoneita ) del progetto d architettura: le varie logiche, invece che rispondere a specifici scenari ottimizzati, si informano vicendevolmente verso la definzione di un tutto parametricamente controllato e multiperformante. Configurazione geometrica, effetti spaziali, performance strutturale e logiche organizzative contribuiscono, in questo senso, alla formazione del sistema e la sua logica performativa. Lo sviluppo di questa linea di ricerca sposta il paradigma architettonico da un approccio problem-solving ad uno problem-caring dove logiche progettuali integrali costituiscono una coerente esplorazione di nuove metologie progettuali. NOTE 1 Patrick Schumacher - Interview AJ Greg Lynn - AD Programming cultures, Wiley Academy, Patrik Schumacher - Architectural Journal , Robert Aish, Robert Woodbury - Multi-level interaction in parametric design, Smart Geometry Group. Marco Vanucci 49

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli

RUP (Rational Unified Process)

RUP (Rational Unified Process) RUP (Rational Unified Process) Caratteristiche, Punti di forza, Limiti versione del tutorial: 3.3 (febbraio 2007) Pag. 1 Unified Process Booch, Rumbaugh, Jacobson UML (Unified Modeling Language) notazione

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale.

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. L analisi modale è un approccio molto efficace al comportamento dinamico delle strutture, alla verifica di modelli di calcolo

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma. Unified Process. Prof. Agostino Poggi

AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma. Unified Process. Prof. Agostino Poggi AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma Unified Process Prof. Agostino Poggi Unified Process Unified Software Development Process (USDP), comunemente chiamato

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT Executive Master in Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT OBIETTIVI Il Master ha l obiettivo di formare executive e professional nella governance dei progetti e dei servizi IT, integrando quelle

Dettagli

Luca Lussardi - Universit` a Cattolica del Sacro Cuore Dalla citt` a ideale alle cellule: l ubiquit` a della matematica

Luca Lussardi - Universit` a Cattolica del Sacro Cuore Dalla citt` a ideale alle cellule: l ubiquit` a della matematica Lo studio della matematica costituisce un educazione formativa della mente. La matematica sviluppa tutte le facoltà dell ingegno, affina in particolare le facoltà logiche, educa e rende più retta l intuizione,

Dettagli

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testualilezione

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testualilezione Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale Analisi esplorative di dati testualilezione 2 Le principali tecniche di analisi testuale Facendo riferimento alle tecniche di data mining,

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Lo Standard EUCIP e le competenze per la Business Intelligence

Lo Standard EUCIP e le competenze per la Business Intelligence Lo Stard UCIP e le competenze per la Business Intelligence Competenze per l innovazione digitale Roberto Ferreri r.ferreri@aicanet.it Genova, 20 maggio 2008 0 AICA per lo sviluppo delle competenze digitali

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Progetto BPR: Business Process Reengineering

Progetto BPR: Business Process Reengineering Progetto BPR: Business Process Reengineering Riflessioni frutto di esperienze concrete PER LA CORRETTA INTERPRETAZIONE DELLE PAGINE SEGUENTI SI DEVE TENERE CONTO DI QUANTO ILLUSTRATO ORALMENTE Obiettivo

Dettagli

Classificazioni dei sistemi di produzione

Classificazioni dei sistemi di produzione Classificazioni dei sistemi di produzione Sistemi di produzione 1 Premessa Sono possibili diverse modalità di classificazione dei sistemi di produzione. Esse dipendono dallo scopo per cui tale classificazione

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Corso di. Anno accademico: 2010/11. Prof. ing. Gianpaolo Ghiani gianpaolo.ghiani@unisalento.it www.logistics.unsalento.it

Corso di. Anno accademico: 2010/11. Prof. ing. Gianpaolo Ghiani gianpaolo.ghiani@unisalento.it www.logistics.unsalento.it Corso di Metodi di Supporto alle Decisioni Anno accademico: 2010/11 Prof. ing. Gianpaolo Ghiani gianpaolo.ghiani@unisalento.it www.logistics.unsalento.it Fac coltà di Ingegneria - Università del Salento

Dettagli

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione Processi (di sviluppo del) software Fase di Analisi dei Requisiti Un processo software descrive le attività (o task) necessarie allo sviluppo di un prodotto software e come queste attività sono collegate

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Business Process Modeling and Notation e WebML

Business Process Modeling and Notation e WebML Business Process Modeling and Notation e WebML 24 Introduzione I Web Service e BPMN sono standard de facto per l interoperabilità in rete a servizio delle imprese moderne I Web Service sono utilizzati

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli