Decreto n Prot

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Decreto n. 624-2006 Prot. 19992"

Transcript

1 Decreto n Prot Bando di attivazione dei corsi speciali per l abilitazione all insegnamento per le classi di abilitazione A e per gli ambiti disciplinari AD 1-6 (legge n. 143 del 4 giugno 2004 e D.M. n. 85 del 18 novembre 2005). IL RETTORE Vista la legge n. 143 del 4 giugno 2004; Visto il Decreto n. 85 del 18 novembre 2005 e i relativi allegati 1 e 2; Vista la delibera della Conferenza dei Rettori del Veneto che attribuiscono alla SSIS Veneto la gestione dei corsi speciali di cui in premessa; Vista la delibera della del Consiglio della SSIS del 5 giugno 2006 con cui sono stati definiti i criteri per l avvio dei Corsi Speciali; Visto il decreto del direttore della SSIS con cui viene autorizzato l avvio dei corsi speciali; Vista la delibera del Senato accademico del 5 giugno 2006 e del Consiglio di amministrazione del 20 giugno 2006 concernente l'importo delle tasse di iscrizione ai corsi speciali; Visti gli elenchi degli ammessi trasmessi dall Ufficio Scolastico Regionale del Veneto DECRETA Art. 1. Attivazione dei corsi speciali per l abilitazione all insegnamento per le classi di abilitazione A (di cui all allegato 1 del D.M. n. 85/05) e ambiti disciplinari AD 1-6 (di cui all allegato 2 del D.M. n. 85/05). Nell anno accademico 2006/2007, vengono attivati i corsi speciali per il conseguimento dell abilitazione all insegnamento, previsti dalla lettera a, comma 1, art. 2, della L. 143/04, e ribadito dalla lettera c, comma 1, art. 1, del DM 85/05 per le classi di abilitazione A e per gli ambiti disciplinari AD 1-6, presso la Scuola Interateneo di Specializzazione per la Formazione degli Insegnanti della scuola secondaria del Veneto, con sede amministrativa presso l'università Ca' Foscari di Venezia.

2 Art. 2 Classi di concorso e ambiti disciplinari. I corsi sono organizzati per classi di concorso e/o ambiti disciplinari che, in considerazione del numero dei partecipanti, possono essere accorpati in settori, tenendo conto delle affinità disciplinari. INDIRIZZO CLASSI E AMBITI DISCIPLINARI (ALLEGATI 1 E 2 DEL D.M. 85/05) Fisico Informatico Matematico Arte e Disegno Tecnologico Economico Giuridico Linguistico Letterario Lingue Straniere Scienze Motorie 38/A Fisica 42/A Informatica 47/A Matematica 48/A Matematica applicata 49/A Matematica e fisica 27/A Disegno tecnico ed artistico 61/A Storia dell'arte 65/A Tecnica fotografica 14/A Circolazione aerea, telecomunicazioni aeronautiche ed esercitazioni 16/A Costruzioni, tecnologia delle costruzioni e disegno tecnico 20/A Discipline meccaniche e tecnologia 23/A Disegno e modellazione odontotecnica 33/A Educazione tecnica nella scuola media 34/A Elettronica 35/A Elettrotecnica ed applicazioni 53/A Aeronautica e costruzioni aeronautiche 58/A Scienze e meccanica agraria e tecniche di gestione aziendale, fitopatologia ed entomologia agraria 69/A Tecnologie grafiche ed impianti grafici 70/A Tecnologie tessili 71/A Tecnologie e disegno tecnico 72/A Topografia generale 74/A Zootecnica e scienza della produzione animale 17/A Discipline economico-aziendali 19/A Discipline giuridiche ed economiche 39/A Geografia 51/A Materie letterarie e latino nei licei e nell'istituto magistrale 52/A Materie letterarie, latino e greco nel liceo classico A.D. 4 (per aggregazione delle classi 43/A e 50/A) A.D. 5 Francese (per aggregazione delle classi 45/A e 46/A) A.D. 5 Inglese (per aggregazione delle classi 45/A e 46/A) A.D. 5 Russo (per aggregazione delle classi 45/A e 46/A) A.D. 5 Spagnolo (per aggregazione delle classi 45/A e 46/A) A.D. 5 Tedesco (per aggregazione delle classi 45/A e 46/A) A.D. 2 (per aggregazione delle classi 29/A e 30/A)

3 Scienze Naturali Scienze Umane 12/A Chimica agraria 13/A Chimica e tecnologie chimiche 54/A Mineralogia e geologia 57/A Scienza degli alimenti 59/A Scienze matematiche, chimiche, fisiche e naturali nella scuola media 60/A Scienze naturali, chimica e geografia, microbiologia 36/A Filosofia, psicologia e scienze dell'educazione 37/A Filosofia e storia Potranno non essere attivate le classi e/o gli ambiti disciplinari con un numero di iscritti inferiore alle dieci unità previste dall art. 3 comma 3 del D.M. 85 del 18 novembre Le classi/ambiti disciplinari attivati saranno comunicati sulla pagina web all indirizzo (alla voce Corsi speciali Corsi Speciali D.M. 85/05 ) dal giorno 15 settembre Art. 3. Prove di accertamento iniziale. I candidati ai corsi speciali dovranno sostenere un test di accesso non selettivo di accertamento iniziale, con le Commissioni Didattiche di indirizzo, inteso a valutare le conoscenze disciplinari relative alla classe/ambito disciplinare per la quale è richiesta l abilitazione. Art. 4. Percorsi personalizzati. La Commissione d indirizzo, tenuto conto del test di cui all art. 3, determinerà il piano degli studi personalizzato, specificando i percorsi formativi per ciascun candidato sulla base dei crediti acquisiti, di cui all allegato B del DM 85/05, e dei debiti formativi nelle discipline caratterizzanti la classe di abilitazione o l ambito disciplinare. Art. 5. Modalità di attuazione dei corsi e calendario delle attività. I percorsi formativi relativi ai corsi, articolati secondo le diverse tipologie di classe di abilitazione, prevedono le seguenti attività didattiche: a. approfondimenti disciplinari sulle materie, che sono oggetto dell abilitazione;

4 b. lezioni ed esercitazioni di didattica disciplinare relativa agli insegnamenti corrispondenti alle diverse classi di abilitazione; laboratori didattici e di valutazione delle attività didattiche svolte dall abilitando; lezioni, laboratori e seminari, svolti anche da esperti esterni con funzioni tutoriali, in particolare da docenti di scuola secondaria ai quali sono affidati i compiti di supervisori del tirocinio nelle scuole di specializzazione per la formazione degli insegnanti; c. lezioni, esercitazioni, laboratori relativi agli insegnamenti sociologici, pedagogici e psicologici comuni a tutte le classi di abilitazione. Per le attività indicate alla lettera a) è previsto un totale di 300 ore. Per le attività indicate alla lettere b) è previsto un totale di 200 ore; Per le attività indicate alla lettera c) è previsto un totale di 100 ore. La durata complessiva del corso è di 600 ore. I corsi si svolgeranno in modalità blended, prevedendo moduli on line ed incontri in presenza. La frequenza delle attività didattiche previste dal corsi è obbligatoria (è consentito un numero massimo di assenze pari a 30% del monte ore relativo ciascuna delle suindicate tipologie didattiche). Il calendario delle attività didattiche e formative prevede l inizio ufficiale dei corsi il 9 ottobre 2006 e le sessioni di esame per l abilitazione all insegnamento a partire dal 15 novembre Ad ogni buon conto il calendario particolareggiato sarà pubblicato alla pagina web (alla voce Corsi speciali Corsi Speciali D.M. 85/05 ) a partire dal 15 settembre Art. 6. Piani di studio Per ciascun corso speciale sono previsti tre esami di profitto: 1. Fondamenti disciplinari per la classe / ambito di abilitazione, pari a crediti Laboratori ed esercitazioni didattiche, pari a crediti Fondamenti socio-psico-pedagogici, pari a crediti 10

5 L ammontare complessivo dei crediti relativo al corso è di 60. Per accedere all esame finale i corsisti dovranno superare i tre esami di cui sopra. La valutazione relativa agli esami di profitto Fondamenti disciplinari per la classe / ambito di abilitazione, Laboratori ed esercitazioni didattiche e Fondamenti socio-psicopedagogici si avvale di prove intermedie per ciascun modulo di insegnamento. Art. 7. Esame finale Il Corso abilitante speciale si conclude con un esame finale, avente valore di esame di Stato. Coloro che superano l esame finale conseguono l abilitazione all insegnamento su classe di concorso o ambito disciplinare per il quale hanno partecipato, ai sensi del comma 7 art. 3 del D.M. 85/05. L esame finale si svolgerà secondo le modalità indicate dall art. 5 e dall allegato B del D.M. 85/05 nella sessione autunnale Ai sensi dell allegato B del D.M. 85/05, alla prova finale sono attribuiti complessivamente 80 punti così suddivisi: un massimo di 40 punti assegnati sulla base dell esito delle prove di valutazione degli esami di cui al precedente art. 6; un massimo di 40 punti per la prova finale, di cui 20 per la prova scritta e 20 per la discussione delle attività svolte durante il corso e l illustrazione della progettazione di un percorso didattico relativo ad argomenti afferenti alle discipline oggetto dell abilitazione. Superano la prova i candidati che abbiano riportato non meno di 56/80. Art. 8. Domanda di pre-iscrizione I candidati devono presentare entro e non oltre il 9 settembre 2006 la domanda di preiscrizione. La domanda va inoltrata esclusivamente per via telematica compilando l apposito modulo disponibile all indirizzo (alla voce Corsi speciali Corsi Speciali D.M. 85/05 ). Qualsiasi altra forma di trasmissione della domanda (posta, fax, corriere, ecc.) non verrà presa in considerazione.

6 Il candidato, prima dell inizio della compilazione dovrà aver già versato la tassa di preiscrizione, di cui all ultimo comma del presente articolo, e riportane gli estremi nella prima schermata della procedura di prescrizione via web; in particolare nello spazio Numero bollettino dovrà riportare la cifra indicata dopo l acronimo VCY stampigliato nella ricevuta dopo il pagamento della stessa; mentre nella voce data versamento riporterà la data stampigliata dopo il pagamento dell importo. Per coloro che non abbiano il collegamento con la rete Internet, sono disponibili presso le seguenti sedi delle postazioni assistite solo per la compilazione della pre-iscrizione (tali postazioni forniscono consulenza esclusivamente su aspetti informatici legati alla procedura di pre-iscrizione): Venezia c/o L'Università di Ca' Foscari nei locali delle Segreterie Studenti presso ex Ospedale Giustinian Dorsoduro 1453 (tel ) da lunedì a venerdì, dalle 9.00 alle 13.00, mercoledì anche di pomeriggio dalle alle Verona c/o l'università di Verona - Facoltà di Lingue nei locali dell aula Informatica Via San Francesco n. 22, con i seguenti orari: da lunedì a venerdì ore Tel. 045/ Padova c/o Segreteria Didattica di Padova, Via Ognissanti, 72 con i seguenti orari: da lunedì a venerdì ore Tel. 049/ La conferma dell avvenuta pre-iscrizione sarà inviata all indirizzo indicato dal candidato entro 3 giorni (ad eccezione del periodo di chiusura estiva: dal 11/08 al 18/08/2006 in tal caso la conferma sarà inviata il 23 agosto 2006). Per ogni domanda di pre-iscrizione dovrà essere effettuato il versamento di 110,00 Euro, tramite ordinario bollettino postale, sul conto corrente n intestato a Università Cà Foscari Servizio Tesoreria Dorsoduro Venezia. Si specifica che in nessun caso l Università effettuerà il rimborso del versamento predetto, salvo nel caso in cui la propria classe non dovesse essere attivata o nel caso di immissione in ruolo: in tal senso, per ottenere il rimborso l interessato dovrà presentare specifica richiesta alla Segreteria della SSIS (Cannaregio Venezia) allegando l attestazione dell avvenuto pagamento.

7 Art. 9. Modalità di immatricolazione. È consentita l'immatricolazione ad una sola classe di abilitazione o ambito disciplinare. I corsisti dovranno presentarsi, secondo il calendario che sarà pubblicato sulla pagina web alla voce Corsi Speciali D.M. 85/05 entro il 15 settembre 2006, presso la Segreteria della SSIS Cannaregio Venezia, a pena di decadenza, con i seguenti documenti: 1. modulo d immatricolazione scaricabile all indirizzo alla pagina web (alla voce Corsi speciali ) + una marca da bollo da 14,62 euro; 2. tre fotografie, identiche fra loro, formato tessera; 3. fotocopia quietanza comprovante il pagamento di 110,00 euro, quale tassa di pre-iscrizione; 4. fotocopia quietanza comprovante il pagamento della prima rata delle tasse e dei contributi di 1500,00 Euro da effettuarsi tramite ordinario bollettino postale sul conto corrente n , intestato a Università Ca' Foscari di Venezia - Servizio Tesoreria. La seconda rata, pari a 1200,00 Euro, dovrà essere versata entro il 15 maggio Art. 10. Norme finali All'atto dell'immatricolazione il corsista è tenuto a dichiarare: a) di accettare tutti gli articoli proposti nel bando; b) di essere in possesso di tutti i requisiti per l'ammissione ai corsi speciali L. 143/2004; di essere stato ammesso dal CSA di riferimento; ovvero di essere stato ammesso con riserva (consapevole che in caso di mancato scioglimento della riserva, o in caso di scioglimento della riserva con esito negativo, non potrà essere ammesso all'esame finale e non avrà diritto al rimborso delle tasse versate).

8 1) Nel caso di dichiarazioni mendaci o, comunque una volta appurata la mancanza delle condizioni di ammissione, il corsista viene immediatamente dimesso dal corso senza possibilità di rimborso. 2) La SSIS Veneto, come ente gestore, potrà modificare l'organizzazione didattica dei corsi, con apposita delibera del Consiglio delle Scuola, solo previa accertata copertura finanziaria. Per informazioni gli interessati potranno rivolgersi presso la Segreteria della Scuola c/o Cannaregio 2978, Venezia (telefonare allo ); in caso di attesa prolungata utilizzare i seguenti indirizzi di posta elettronica: ; Per ogni eventuale aggiornamento si consiglia di collegarsi alla pagina web (alla voce Corsi speciali ). Venezia, XX/XX/2006 IL RETTORE (prof. Pier Francesco Ghetti)

Allegato al D.R. n.13653 del 3 agosto 2006

Allegato al D.R. n.13653 del 3 agosto 2006 Allegato al D.R. n.13653 del 3 agosto 2006 Procedura di valutazione della preparazione di base finalizzata all iscrizione ai corsi speciali di cui all art. 2, comma 1-c bis e comma 1 ter della Legge 143/2004,

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO Ufficio 3 - Personale della Scuola ALLEGATO 1 TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO (TFA) 2 ^ Ciclo - A.A.

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO Ufficio 3 - Personale della Scuola ALLEGATO 1 TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO (TFA) 2 ^ Ciclo - A.A. UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO Ufficio 3 - Personale della Scuola ALLEGATO 1 TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO (TFA) 2 ^ Ciclo - A.A. 2014/2015 DATE E SEDI DEL PRELIMINARE Ateneo UNIVERSITA' DI VERONA

Dettagli

UNIVERSITÀ' DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ' DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ' DEGLI STUDI DI PERUGIA SELEZIONE PER L'ACCESSO AI CORSI DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO (TFA), A.A. 2014-2015, FINALIZZATI AL CONSEGUIMENTO DELL'ABILITAZIONE PER L'INSEGNAMENTO NELLA SCUOLA SECONDARIA

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca

Ministero dell Università e della Ricerca CORSI ABILITANTI SPECIALI a.a.2006/2007 IL DIRETTORE VISTA : la Legge 4 giugno 2004, n. 143; VISTO: il D.M. 18 novembre 2005, n.85 VISTO: il D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445; DECRETA 1. ATTIVAZIONE. Per

Dettagli

D.R. n 14747 (120/2014) del 21 febbraio 2014 ANNO ACCADEMICO 2013 2014

D.R. n 14747 (120/2014) del 21 febbraio 2014 ANNO ACCADEMICO 2013 2014 D.R. n 14747 (120/2014) del 21 febbraio 2014 Avviso relativo alla presentazione della domanda di iscrizione ai Percorsi Abilitanti Speciali (PAS) per l'insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al corso formativo aggiuntivo per l integrazione scolastica degli allievi della scuola secondaria con disabilità

Bando di concorso per l ammissione al corso formativo aggiuntivo per l integrazione scolastica degli allievi della scuola secondaria con disabilità Bando di concorso per l ammissione al corso formativo aggiuntivo per l integrazione scolastica degli allievi della scuola secondaria con disabilità SOS 400 SSIS del Veneto Scuola di Specializzazione per

Dettagli

DECRETA. che i corsi ex DM 85 per l Anno Accademico 2006/2007 si svolgeranno con le seguenti modalità.

DECRETA. che i corsi ex DM 85 per l Anno Accademico 2006/2007 si svolgeranno con le seguenti modalità. IL RETTORE VISTO l art. 2, comma 1, lettera a), della legge n 143 del 4.6.2004, riguardante i corsi per il conseguimento dell abilitazione all insegnamento nella scuola di istruzione secondaria; VISTO

Dettagli

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Master di II livello Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Obiettivi formativi Il Master si propone come un percorso altamente specializzato, finalizzato a formare professionisti

Dettagli

CORSO SPECIALE PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE ALL INSEGNAMENTO NELLE SCUOLE DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI I E II GRADO. a.a.

CORSO SPECIALE PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE ALL INSEGNAMENTO NELLE SCUOLE DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI I E II GRADO. a.a. Sito internet: www.accademiabelleartibologna.it e-mail: cobaslid@accademiabelleartibologna.it Sportello c/o Accademia di Belle Arti Dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 12.30 SCADENZA 30.08.2006

Dettagli

1 di 5 26/10/2006 13.04

1 di 5 26/10/2006 13.04 Pagina Principale News Eventi Ente Morale Università Ricerca Scientifica Studenti Decreto n. 537 IL RETTORE VISTO lo Statuto di Ateneo; VISTA la Legge 4 giugno 2004, n. 143 ed in particolare i commi 1

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. n posti disponibili 45/A 46/A. Indirizzo Codice Denominazione Classe o Ambito

IL RETTORE DECRETA. n posti disponibili 45/A 46/A. Indirizzo Codice Denominazione Classe o Ambito Decreto prot. n. 14719/IV/008 IL RETTORE VISTO l art. 2, comma 1, lettera a), della legge n 143 del 04.06.2004, riguardante i corsi per il conseguimento dell abilitazione all insegnamento nella scuola

Dettagli

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO (500 ore 20 Crediti Formativi Universitari) Anno

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI AREA FORMAZIONE POST LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI AREA FORMAZIONE POST LAUREAM UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI AREA FORMAZIONE POST LAUREAM GV/mldb Decreto Rettorale del 20/04/2005 Rep. n. 738-2005 Prot. n. 13730 Oggetto: Bando concernente

Dettagli

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E Università per Stranieri di Siena Decreto n.454.12 Prot. 11753 I L R E T T O R E - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999;

Dettagli

CALENDARIO ACCADEMICO 2015/2016

CALENDARIO ACCADEMICO 2015/2016 CALENDARIO ACCADEMICO 2015/2016 Date e scadenze comuni Inizio dell Anno Accademico: 1 ottobre 2015. Inizio delle attività didattiche: 1 ottobre 2015. Per motivi di organizzazione ed efficacia della didattica,

Dettagli

DESTINAZIONE ALLE SCUOLE ITALIANE ALL ESTERO: ENTRO OTTOBRE LA PUBBLICAZIONE DEL BANDO PER LE SELEZIONI LINGUISTICHE

DESTINAZIONE ALLE SCUOLE ITALIANE ALL ESTERO: ENTRO OTTOBRE LA PUBBLICAZIONE DEL BANDO PER LE SELEZIONI LINGUISTICHE DESTINAZIONE ALLE SCUOLE ITALIANE ALL ESTERO: ENTRO OTTOBRE LA PUBBLICAZIONE DEL BANDO PER LE SELEZIONI LINGUISTICHE Finalmente in dirittura d arrivo la pubblicazione del decreto MAE/MIUR per l indizione

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006. Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006. Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 In convenzione con Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale in STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO E L INTEGRAZIONE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA Master Universitario annuale di I livello in convenzione con l IPSEF Srl Ente accreditato al MIUR per la formazione al personale della scuola in STRATEGIE

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO in TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE L Università Telematica San Raffaele Roma ha attivato

Dettagli

Master di I livello in. Obiettivi formativi

Master di I livello in. Obiettivi formativi Master di I livello in Pedagogia e metodologia montessoriana - servizi educativi 0-3 anni - scuola dell infanzia - scuola elementare a.a. 2011-2012 Obiettivi formativi Il Master di primo livello in Pedagogia

Dettagli

Divisione Segreterie Studenti Area Studenti

Divisione Segreterie Studenti Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Area Studenti Rep. 2130/2008 Prot. 27151 Anno Accademico 2008/2009 BANDO PER L AMMISSIONE FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE IL RETTORE VISTA La Legge 2 Agosto 1999, n. 264

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II VISTO VISTA IL RETTORE D.R. n 3749 lo Statuto di Ateneo; la legge 4 giugno 2004, n. 143 ed in particolare i commi 1 e 1 bis dell articolo 2 e gli articoli 3 e 3 bis; VISTO il Decreto Ministeriale 9 febbraio

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Storia e Civiltà europee (classe LM-84) a.a. 2010/2011

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Storia e Civiltà europee (classe LM-84) a.a. 2010/2011 Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Storia e Civiltà europee (classe LM-84) a.a. 2010/2011 ART. 1 Finalità 1. Il presente Regolamento disciplina il Corso di Laurea Magistrale in Storia

Dettagli

Test preliminari: candidati e ammessi per regione

Test preliminari: candidati e ammessi per regione Test preliminari: candidati e ammessi per regione A013 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE LOMBARDIA 182 101 TRENTINO ALTO-ADIGE 51 32 VENETO 126 76 LIGURIA 54 36 EMILIA ROMAGNA 110 67 TOSCANA 158 101 UMBRIA

Dettagli

BANDO RELATIVO AL TEST DI AMMISSIONE E ASSOLVIMENTO DEL DEBITO FORMATIVO PER I CORSI DI LAUREA TRIENNALE DELLA SCUOLA DI INGEGNERIA

BANDO RELATIVO AL TEST DI AMMISSIONE E ASSOLVIMENTO DEL DEBITO FORMATIVO PER I CORSI DI LAUREA TRIENNALE DELLA SCUOLA DI INGEGNERIA Rep. 179/2013 Prot. 1520 del 1/7/2013 BANDO RELATIVO AL TEST DI AMMISSIONE E ASSOLVIMENTO DEL DEBITO FORMATIVO PER I CORSI DI LAUREA TRIENNALE DELLA SCUOLA DI INGEGNERIA Art. 1 PREMESSA Test per l accertamento

Dettagli

Dipartimento di Lingue, Letterature straniere e Comunicazione CALENDARIO DIDATTICO a.a. 2015/2016

Dipartimento di Lingue, Letterature straniere e Comunicazione CALENDARIO DIDATTICO a.a. 2015/2016 Dipartimento di Lingue, Letterature straniere e Comunicazione CALENDARIO DIDATTICO a.a. 2015/2016 Immatricolazioni per tutti i corsi che non prevedono pre-iscrizione Dal 13 Luglio al 8 Settembre 2015 In

Dettagli

"Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica" (1500 h 60 CFU)

Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 edizione I sessione III Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO MINISTERO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO d.d. 455 del 9/11/06 prot. 5221 IL DIRETTORE VISTA la legge 4 giugno 2004, n. 143 ed in

Dettagli

Depliant informativo

Depliant informativo UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA GENERALE Corso di Laurea Telematico in FUNZIONARIO GIUDIZIARIO E AMMINISTRATIVO ANNO ACCADEMICO 2007/2008

Dettagli

ALL. D.D. n. Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Orientamento, Stage e Placement Settore Orientamento e Tutorato

ALL. D.D. n. Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Orientamento, Stage e Placement Settore Orientamento e Tutorato ALL. D.D. n. Prot n. del Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Orientamento, Stage e Placement Settore Orientamento e Tutorato SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI ATTIVITÀTUTORIALI, DIDATTICO- INTEGRATIVE,

Dettagli

TFA - fabbisogno posti. Friuli Venezia G. Emilia Romagna. Campania. Basilicata Calabria. Lazio

TFA - fabbisogno posti. Friuli Venezia G. Emilia Romagna. Campania. Basilicata Calabria. Lazio concorso A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI A017 10 6 22 58 33 8 41 10 65 11 4 27 44 13 39 28 7 37 463 A018 DISCIPLINE GEOMETRICHE, A018 3 2 3 8 5 2 10 3 13 3 2 7 5 3 8 7 2 8 94 ARCHITETTONICHE ARREDAMENTO

Dettagli

TFA - fabbisogno posti. Emilia Romagna. Friuli Venezia G. Lombardia Marche Molise. Campania. Liguria. Lazio

TFA - fabbisogno posti. Emilia Romagna. Friuli Venezia G. Lombardia Marche Molise. Campania. Liguria. Lazio concorso A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI A017 10 6 22 58 33 8 41 10 65 11 4 27 44 13 39 28 7 37 463 A018 DISCIPLINE GEOMETRICHE, A018 3 2 3 8 5 2 10 3 13 3 2 7 5 3 8 7 2 8 94 ARCHITETTONICHE ARREDAMENTO

Dettagli

IL DIRETTORE D E C R E T A. Art. 1 Attivazione moduli di 400 ore

IL DIRETTORE D E C R E T A. Art. 1 Attivazione moduli di 400 ore Affisso all Albo il 6 febbraio 2007 Prot. n. del 6 febbraio 2007 Bando di ammissione per attività formative per l integrazione scolastica degli alunni in situazione di handicap, riservati a docenti già

Dettagli

Università degli studi di Palermo

Università degli studi di Palermo Università degli studi di Palermo Prot. N. 7446 del 04.02.2010 IL RETTORE VISTA la delibera del Senato Accademico del 9 novembre 2004; Decreto N. 370/2010 VISTO il D.M. 509 del 3 novembre 1999 ed in particolare

Dettagli

Articolo 1 Riferimento normativo e obiettivi formativi

Articolo 1 Riferimento normativo e obiettivi formativi Prot. n. 1002 /D1 Bando per l ammissione al corso biennale di Diploma Accademico di secondo livello in DESIGN DEI SISTEMI Anno Accademico 2011/2012 (Delibera n. 217 del Consiglio Accademico del 30.06.11)

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI SCIENZE STORICHE, FILOSOFICO-SOCIALI, DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN SONIC ARTS (in modalità didattica

Dettagli

* * * - Corso di Laurea magistrale in Scienze Pedagogiche I e II anno ex D.M. 270/04; ex D.M. 270/04; II anno ex D.M. 270/04;

* * * - Corso di Laurea magistrale in Scienze Pedagogiche I e II anno ex D.M. 270/04; ex D.M. 270/04; II anno ex D.M. 270/04; UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA *** 1. OFFERTA FORMATIVA 2014/2015 Nell anno accademico 2014/2015 sono attivati, presso il Dipartimento

Dettagli

Master di 2 Livello. «Coordinatore pedagogico di asili nido e servizi per l infanzia»

Master di 2 Livello. «Coordinatore pedagogico di asili nido e servizi per l infanzia» Facoltà di Scienze della Formazione Uniser Pistoia Comune di Pistoia Gruppo Nazionale Nidi-Infanzia Master di 2 Livello «Coordinatore pedagogico di asili nido e servizi per l infanzia» Coordinatore Prof.

Dettagli

NORME PER L AMMISSIONE

NORME PER L AMMISSIONE Facoltà di Scienze linguistiche e Letterature straniere NORME PER L AMMISSIONE Corso di Laurea Magistrale: Lingue, letterature e culture straniere Profili: - Lingue, letterature e culture d Europa e d

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 122267 (1102) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 122267 (1102) Anno 2015 Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 5872) dal 23 settembre 2015 al 12 gennaio 2016 Il Rettore Decreto n. 122267 (1102) Anno 2015 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n.

Dettagli

DECRETA. Articolo 1 Selezione e posti

DECRETA. Articolo 1 Selezione e posti Il Rettore Rettore Decreto Rep. n 3921 Prot. N 51730 Data 10/11/2014 Titolo V Classe 2 UOR: Servizio Segreterie Studenti VISTO il decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca 10

Dettagli

"Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali" (1500 h 60 CFU)

Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali (1500 h 60 CFU) Master di I livello in "Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2011/2012 I edizione II sessione Art.

Dettagli

L UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA

L UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA L UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA in CONVENZIONE CON L IPSEF SRL Ente accreditato al MIUR per la formazione al personale della scuola istituisce ed attiva il Corso di Perfezionamento

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI Master universitario di I livello in Italiano lingua seconda e Interculturalità a.a. 2015/2016 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo 1 E attivato per l'a.a. 2015/2016 presso l'università degli

Dettagli

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 Master di I livello in "Metodologie didattiche per l'insegnamento delle lingue straniere"

Dettagli

Laurea in Economia aziendale (classe L-18) Laurea in Commercio estero (classe L-33)

Laurea in Economia aziendale (classe L-18) Laurea in Commercio estero (classe L-33) Facoltà di Economia Laurea in Economia aziendale (classe L-18) Laurea in Commercio estero (classe L-33) Bando di ammissione - Anno Accademico 2009-2010 Informazioni principali Prova di ammissione unica:

Dettagli

CALENDARIO ACCADEMICO 2014/2015

CALENDARIO ACCADEMICO 2014/2015 CALENDARIO ACCADEMICO 2014/2015 Date e scadenze comuni Inizio dell Anno Accademico: 1 ottobre 2014 (mercoledì). Inizio delle attività didattiche: 1 ottobre 2014 (mercoledì). Nel rispetto delle scadenze

Dettagli

Università degli studi di Palermo

Università degli studi di Palermo Università degli studi di Palermo Prot. N. 7451 del 04.02.2010 IL RETTORE VISTA la delibera del Senato Accademico del 9 novembre 2004; Decreto N. 371/2010 VISTO il D.M. 509 del 3 novembre 1999 ed in particolare

Dettagli

I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE)

I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE) I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE) MINISTERO ISTRUZIONE, UNIVERSITA E RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE piazza della Maddalena, 53 00186 Roma tel.

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per il Personale scolastico

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per il Personale scolastico Decreto del direttore generale per il personale scolastico n. 82 del 24 settembre 2012: indizione dei concorsi a posti e cattedre, per titoli ed esami, finalizzati al reclutamento del personale docente

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale, a ciclo unico, in Scienze della Formazione Primaria. Manifesto degli Studi. Anno Accademico 2015-2016

Corso di Laurea Magistrale, a ciclo unico, in Scienze della Formazione Primaria. Manifesto degli Studi. Anno Accademico 2015-2016 Corso di Laurea Magistrale, a ciclo unico, in Scienze della Formazione Primaria Manifesto degli Studi Anno Accademico 2015-201 Denominazione del Corso di Studio Scienze della Formazione Primaria Denominazione

Dettagli

Art. 2 Requisiti per l ammissione

Art. 2 Requisiti per l ammissione MODALITÀ DI AMMISSIONE E ISCRIZIONE AI MASTER DI 1 LIVELLO IN ALTO APPRENDISTATO PER PANETTIERI E PIZZAIOLI E IN ALTO APPRENDISTATO PER MASTRI BIRRAI ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Art. 1 Indicazioni di carattere

Dettagli

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 - G.U. n. 140 - SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 - G.U. n. 140 - SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 - G.U. n. 140 - SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/6 Master di I livello in "Metodologie didattiche per l'insegnamento della matematica"

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA INTERNAZIONALE (MIE) anno accademico 2007/2008 Direttore del Master: Prof. Pasquale Scaramozzino Il Master di II livello in Economia Internazionale è un corso

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE. Anno Accademico 2015/16. Selezione Primaverile

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE. Anno Accademico 2015/16. Selezione Primaverile UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE Anno Accademico 2015/16 Selezione Primaverile Laurea in Economia aziendale - (classe L-18) Laurea in Economia e commercio - (classe

Dettagli

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Camerino SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Roma Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in COOPERAZIONE GIUDIZIARIA INTERNAZIONALE

Dettagli

Accademia di Belle Arti Michelangelo Agrigento IL DIRETTORE

Accademia di Belle Arti Michelangelo Agrigento IL DIRETTORE Accademia di Belle Arti Michelangelo Agrigento Decreto Direttoriale del 31/01/2014 IL DIRETTORE - Visto il DM n 39 del 30/01/1998 Testo coordinato delle disposizioni in materia di ordinamento delle classi

Dettagli

Master Universitario annuale di I livello in

Master Universitario annuale di I livello in Master Universitario annuale di I livello in EDUCATORE MUSICALE PROFESSIONALE: Esperto in didattica musicale per la scuola primaria e secondaria di primo grado II EDIZIONE (1.500 ore 60 Crediti Formativi

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA. In convenzione con

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA. In convenzione con Prot. n. 83/2013 D.R. n. 56/2013 UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA In convenzione con Corso di Perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. 6 comma 2 lettera C L 341/90) Teorie e Tecniche

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA Master Universitario annuale di II livello in IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2014/2015 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI DEL

Dettagli

DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE PSICOBIOLOGIA E NEUROSCIENZE COGNITIVE (Classe LM-51 - PSICOLOGIA)

DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE PSICOBIOLOGIA E NEUROSCIENZE COGNITIVE (Classe LM-51 - PSICOLOGIA) CORSO DI LAUREA MAGISTRALE PSICOBIOLOGIA E NEUROSCIENZE COGNITIVE (Classe LM-51 - PSICOLOGIA) BANDO PER L AMMISSIONE AL 1 ANNO ANNO ACCADEMICO 2015/2016 RIFERIMENTI NORMATIVI D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Intendenza Scolastica di Bolzano Conferimento incarichi a tempo indeterminato e determinato a.s.2013/14 Calendario convocazioni

Intendenza Scolastica di Bolzano Conferimento incarichi a tempo indeterminato e determinato a.s.2013/14 Calendario convocazioni lunedì 19/08/2013 15.00 EEL2 Tedesco (seconda lingua) nella scuola primaria A097 A096 Tedesco (seconda lingua) nella scuola media in lingua italiana della provincia di Tedesco (seconda lingua) negli istituti

Dettagli

Mediazione Linguistica per l impresa

Mediazione Linguistica per l impresa Scuola Superiore per Mediatori Linguistici Perugia Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT FACOLTÀ DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE e la Scuola Superiore per mediatori Linguistici di Perugia

Dettagli

Organizzazione didattica: Il corso sarà organizzato in tre macro-aree tematiche:

Organizzazione didattica: Il corso sarà organizzato in tre macro-aree tematiche: BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE PROFESSIONALE IN IL CURRICOLO DELLA PHILOSOPHY FOR CHILDREN COME PROGETTO EDUCATIVO. ASPETTI TEORICI E METODOLOGICI PER L A.A.

Dettagli

Art. 3 PROGRAMMA DEL CORSO Il Corso è suddiviso in cinque moduli secondo il seguente prospetto per un totale di 1.500 ore:

Art. 3 PROGRAMMA DEL CORSO Il Corso è suddiviso in cinque moduli secondo il seguente prospetto per un totale di 1.500 ore: Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in METODOLOGIE PER LA DIDATTICA DELLA LINGUA INGLESE (1.500 ore 60 Crediti Formativi

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE ai TIROCINI FORMATIVI ATTIVI (T.F.A.) (istituti ai sensi del DM del 10 settembre 2010, n. 249)

BANDO DI AMMISSIONE ai TIROCINI FORMATIVI ATTIVI (T.F.A.) (istituti ai sensi del DM del 10 settembre 2010, n. 249) RIPARTIZIONE POST LAUREA UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO BANDO DI AMMISSIONE ai TIROCINI FORMATIVI ATTIVI (T.F.A.) (istituti ai sensi del DM del 10 settembre 2010, n. 249) ANNO ACCADEMICO 2011/12

Dettagli

UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE

UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Norme per l ammissione al MASTER INTERNAZIONALE DI PRIMO LIVELLO IN BIOLOGIA MARINA A.A. 2012/13 Art. 1 Indicazioni di carattere generale L Università Politecnica delle

Dettagli

TFA - una guida per orientarsi le domande più frequenti e la normativa di riferimento

TFA - una guida per orientarsi le domande più frequenti e la normativa di riferimento TFA - una guida per orientarsi le domande più frequenti e la normativa di riferimento Questa breve guida è stata realizzata dalla redazione Edises, casa editrice specializzata in formazione universitaria

Dettagli

TFA - fabbisogno posti. Friuli Venezia G. Emilia Romagna. Campania. Calabria. Lazio

TFA - fabbisogno posti. Friuli Venezia G. Emilia Romagna. Campania. Calabria. Lazio classe di concorso classe di concorso/ accorpamenti Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia G. Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana

Dettagli

UNIVERSITÀ DEL SALENTO FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE

UNIVERSITÀ DEL SALENTO FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE UNIVERSITÀ DEL SALENTO FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE Corso di Laurea Magistrale Interclasse FILOSOFIA E SCIENZE DELL EDUCAZIONE Bando di ammissione A.A. 2009/2010 Art. 1 Premessa E attivato presso

Dettagli

IN COLLABORAZIONE CON UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA E FEDERAZIONE NAZIONALE COLLEGI PROFESSIONALI TECNICI SANITARI DI RADIOLOGIA MEDICA

IN COLLABORAZIONE CON UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA E FEDERAZIONE NAZIONALE COLLEGI PROFESSIONALI TECNICI SANITARI DI RADIOLOGIA MEDICA BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO TECNICHE E GESTIONE DI RISONANZA MAGNETICA (TSRM con esperienza avanzata in Risonanza Magnetica) 1^ Edizione Anno Accademico 2015/2016 IN COLLABORAZIONE CON

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Economia Anno Accademico

Dettagli

SEGRETERIA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TFA E PAS. Bando di concorso per l ammissione al primo anno delle Scuole di Specializzazione area sanitaria

SEGRETERIA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TFA E PAS. Bando di concorso per l ammissione al primo anno delle Scuole di Specializzazione area sanitaria DIV.III-7/ED/GB/mb Il D.P.R. 10.03.1982, n. 162; il D.M. 16.09.1982; SEGRETERIA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TFA E PAS Bando di concorso per l ammissione al primo anno delle Scuole di Specializzazione area

Dettagli

Allegato A. Titoli di accesso Classi delle lauree specialistiche. Classe di concorso. Denominazione classe di concorso. Requisiti minimi Crediti

Allegato A. Titoli di accesso Classi delle lauree specialistiche. Classe di concorso. Denominazione classe di concorso. Requisiti minimi Crediti Allegato A Classe di concorso Denominazione classe di concorso Titoli di accesso Classi delle lauree specialistiche Requisiti minimi Crediti Titoli aggiuntivi Titoli di studio e professionali 1 2 3 4 5

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari Direzione per la didattica e le attività post-lauream Settore Post-lauream/Scuole di Specializzazione

Università degli Studi di Cagliari Direzione per la didattica e le attività post-lauream Settore Post-lauream/Scuole di Specializzazione D. R. n. 1 Del 2/10/2006 ATTIVAZIONE DEL CORSO SPECIALE PRESSO L UNIVERSITÀ DI CAGLIARI PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE O DELL IDONEITA ALL INSEGNAMENTO PER GLI INSEGNANTI DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

Dettagli

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Prot. n 184 del 30/07/2015 D.R. n 98 del 30/07/2015 L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Con il patrocinio di Associazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Domande frequenti a.a. 2014-2015 Corso di Studio triennale: Lingue e Letterature Straniere Moderne (LLSM) 1. Sono previsti test obbligatori? Sì. Benché il Corso di Studio non sia a numero chiuso, e dunque

Dettagli

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE Anno Accademico 2007 2008 Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL ATENEO NUOVO, 1 20126 - MILANO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL ATENEO NUOVO, 1 20126 - MILANO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL ATENEO NUOVO, 06 - MILANO VALUTAZIONE DELLA CARRIERA PREGRESSA AI FINI DEL CONSEGUIMENTO DELLA LAUREA IN TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL ETÀ

Dettagli

tutto ciò premesso REQUISITI PER L AMMISSIONE

tutto ciò premesso REQUISITI PER L AMMISSIONE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI AMMISSIONE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN BIOTECNOLOGIE MEDICHE AFFERENTE ALLA CLASSE DELLE LAUREE LM-9 ANNO ACCADEMICO 2013/2014

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN --ESPERTO IN PROGETTI EUROPEI E SISTEMI E-LEARNING-- MASTER EU-LEARN

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN --ESPERTO IN PROGETTI EUROPEI E SISTEMI E-LEARNING-- MASTER EU-LEARN Università Ca Foscari di Venezia Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Centro di Eccellenza Interateneo per la Ricerca, l Innovazione e la Formazione Avanzata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN --ESPERTO

Dettagli

CORSO SPECIALE DI DIFFERENZIAZIONE DIDATTICA MONTESSORI PER INSEGNANTI DI SCUOLA DELL INFANZIA CHIARAVALLE 2011/2012

CORSO SPECIALE DI DIFFERENZIAZIONE DIDATTICA MONTESSORI PER INSEGNANTI DI SCUOLA DELL INFANZIA CHIARAVALLE 2011/2012 CORSO SPECIALE DI DIFFERENZIAZIONE DIDATTICA MONTESSORI PER INSEGNANTI DI SCUOLA DELL INFANZIA CHIARAVALLE 2011/2012 Io sottoscritto/a : D O M A N D A D I A M M I S S I O N E COGNOME... NOME... nato/a...il...

Dettagli

SCIENZE CRIMINOLOGICHE PER L INVESTIGAZIONE E LA SICUREZZA

SCIENZE CRIMINOLOGICHE PER L INVESTIGAZIONE E LA SICUREZZA Ammissione al Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE CRIMINOLOGICHE PER L INVESTIGAZIONE E LA SICUREZZA Classe delle lauree magistrali LM 88 Sociologia e ricerca sociale a.a. 2015/16 Il Corso di Laurea

Dettagli

La formazione professionale dell insegnante- Competenze sociopsicopedagogiche e didattiche disciplinari

La formazione professionale dell insegnante- Competenze sociopsicopedagogiche e didattiche disciplinari MASTER DI SECONDO LIVELLO La formazione professionale dell insegnante- Competenze sociopsicopedagogiche e didattiche disciplinari a.a. 2012-2013 Direttrice del master: Prof.ssa Simonetta Ulivieri Comitato

Dettagli

MODULO DI PRE-ISCRIZIONE PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA

MODULO DI PRE-ISCRIZIONE PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA MODULO DI PRE- PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA All IPUS Istituto Privato Universitario Svizzero Il/la sottoscritt. /....... Nat / a..... Provincia...il./ /. Cittadinanza. Residente a......via.....

Dettagli

UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE

UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Norme per l ammissione al MASTER INTERNAZIONALE DI SECONDO LIVELLO IN BIOLOGIA MARINA A.A. 2012/13 Art. 1 Indicazioni di carattere generale L Università Politecnica

Dettagli

Corso di laurea in SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE

Corso di laurea in SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE Corso di laurea in SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE A.A. 2014/2015 Anno Accademico 2014/2015 I ANNO II ANNO III ANNO E2401P - Scienze e tecniche psicologiche (Classe L-24 D.M. 270/2004) Attivato Attivato

Dettagli

Corsi di diploma accademico di secondo livello indirizzo Design del prodotto e Design della comunicazione

Corsi di diploma accademico di secondo livello indirizzo Design del prodotto e Design della comunicazione Corsi di diploma accademico di secondo livello indirizzo Design del prodotto e Design della comunicazione Procedure di ammissione e iscrizione Firenze, luglio 2010 Informazioni generali L iscrizione al

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Scienze della Formazione Primaria. (LM-85 bis - Scienze della Formazione Primaria)

Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Scienze della Formazione Primaria. (LM-85 bis - Scienze della Formazione Primaria) Dipartimento di Studi Umanistici Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Scienze della Formazione Primaria (LM-85 bis - Scienze della Formazione Primaria) Manifesto degli Studi A.A. 2014/2015 Presentazione

Dettagli

Università degli Studi di Sassari. REGOLAMENTO DIDATTICO Tirocinio Formativo Attivo (TFA) classi A445 e A446

Università degli Studi di Sassari. REGOLAMENTO DIDATTICO Tirocinio Formativo Attivo (TFA) classi A445 e A446 REGOLAMENTO DIDATTICO Tirocinio Formativo Attivo (TFA) classi A445 e A446 Art. 1 Attivazione Presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali per l A.A. 2014/2015 è attivato, in conformità a quanto

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE, SCIENZE UMANE E DELLA COMUNICAZIONE INTERCULTURALE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE, SCIENZE UMANE E DELLA COMUNICAZIONE INTERCULTURALE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE, SCIENZE UMANE E DELLA COMUNICAZIONE INTERCULTURALE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN Scienze per la formazione

Dettagli

UNIVERSITA CA FOSCARI VENEZIA CENTRO INTERATENEO PER LA RICERCA DIDATTICA E LA FORMAZIONE AVANZATA ASSOCIAZIONE NORDIC WALKING ITALIA

UNIVERSITA CA FOSCARI VENEZIA CENTRO INTERATENEO PER LA RICERCA DIDATTICA E LA FORMAZIONE AVANZATA ASSOCIAZIONE NORDIC WALKING ITALIA UNIVERSITA CA FOSCARI VENEZIA CENTRO INTERATENEO PER LA RICERCA DIDATTICA E LA FORMAZIONE AVANZATA ASSOCIAZIONE NORDIC WALKING ITALIA BANDO DI AMMISSIONE AL CORSO DI ALTA FORMAZIONE (20 CFU) PER FORMATORI

Dettagli

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA ANTROPOLOGIA CULTURALE ED ETNOLOGIA. 274 Università degli Studi di Napoli Federico II. Facoltà di Sociologia 273

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA ANTROPOLOGIA CULTURALE ED ETNOLOGIA. 274 Università degli Studi di Napoli Federico II. Facoltà di Sociologia 273 Facoltà di Sociologia 273 274 Università degli Studi di Napoli Federico II CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN 10.1 Ordinamento Didattico e Articolazione del corso di laurea Il Corso di Laurea Specialistica

Dettagli

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione Bando per la partecipazione all esame d idoneità per il conseguimento dell abilitazione all esercizio della attività professionale di Guida turistica - anno 2012. Art. 1 prova d esame d idoneità Art. 2

Dettagli

Articolo 1 Il Master. Articolo 2 Organizzazione didattica del Master

Articolo 1 Il Master. Articolo 2 Organizzazione didattica del Master BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN ASSICURAZIONI, GESTIONE E FINANZA DELLA PREVIDENZA OBBLIGATORIA E COMPLEMENTARE, ASSISTENZA SANITARIA PUBBLICA E INTEGRATIVA M.A.P.A. 13^ Edizione Anno Accademico

Dettagli

Data e ora della convocazione: 27/08/2007 ore 9,30

Data e ora della convocazione: 27/08/2007 ore 9,30 Data e ora della convocazione: 27/08/2007 ore 9,30 C040 Esercitazioni aeronautiche C050 Esercitazioni agrarie C070 Esercitazioni di abbigliamento e moda C080 Esercitazioni di circolazione aerea C180 Esercitazioni

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015 Indicazioni

Dettagli

"TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU)

TOURISM MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 edizione I sessione I Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma, attiva il Master

Dettagli

SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE VII

SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE VII SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE VII Presentazione Il Master mira alla definizione di una figura professionale tecnico-scientifica di alto livello

Dettagli

Art. 3 Domanda e modalità per l ammissione Per essere ammesso al Master, il candidato dovrà effettuare online, entro la data 8 luglio 2015:

Art. 3 Domanda e modalità per l ammissione Per essere ammesso al Master, il candidato dovrà effettuare online, entro la data 8 luglio 2015: MODALITÀ DI AMMISSIONE E ISCRIZIONE AL MASTER DI 1 LIVELLO IN CUCINA POPOLARE ITALIANA DI QUALITÀ ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Art. 1 Indicazioni di carattere generale L Università degli Studi di Scienze

Dettagli