CODICI TRIBUTI IRPEF (modello F24)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CODICI TRIBUTI IRPEF (modello F24)"

Transcript

1 CODICI TRIBUTI IRPEF (modello F24) COD. 11 (Vedi codici 4014 e 4015) 41 (Vedi codice 4720) 42 (Vedi codice 4721) 43 (Vedi codice 1452) 44 (Vedi codice 4452) 46 (Vedi codice 1114) 57 (Vedi codici 1656 e 1657) 59 (Vedi codice 4692 e 4693) 650T 655T 656T 658T 659T DESCRIZIONE Sanzione pecuniaria IRPEF - Definizione agevolata (cfr. CM , n. 216/E) Sanzione pecuniaria - Altre imposte dirette - Definizione agevolata (cfr. CM , n. 216/E) Sanzione pecuniaria - Contributo straordinario per l'euro pa - Definizione agevolata (cfr. CM , n. 216/E) Sanzione pecuniaria - Sostituti d'imposta - Definizione agevolata (cfr. CM , n. 216/E) Sanzione pecuniaria - Addizionale regionale all'irpef - Definizione agevolata (cfr. CM , n. 216/E) (1) 684T Sanzione pecuniaria IRPEF (D.M ) 689T Sanzione pecuniaria Altre imposte dirette 690T Sanzione pecuniaria Contributo straordinario per l'europa (D.M ) 692T Sanzione pecuniaria Sostituti d'imposta (D.M ) 693T Sanzione pecuniaria Addizionale regionale all'irpef (D.M ) 1001 Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio 1002 Ritenute su emolumenti arretrati 1003 Ritenute su emolumenti corrisposti per prestazioni stagionali 1004 Ritenute su indennità e compensi corrisposti da terzi a prestatori di lavoro dipendente 1005 Ritenute su indennità, gettoni di presenza o altri compensi per l'esercizio di pubbliche funzioni 1006 Ritenute su altri assegni - lettera i - Art. 47 D.P.R , n Ritenute su indennità cariche elettive 1008 Ritenute su pensioni, vitalizi ed indennità dovuti per cessazione cariche elettive 1009 Ritenute su compensi corrisposti a soci di cooperative 1010 Ritenute su rendite vitalizie 1011 Ritenute su borse di studio, assegni, premi o sussidi per fini di studio o di addestramento professionale 1012 Ritenute su indennità per cesazione di rapporto di lavoro 1013 Ritenute su conguaglio di cui all'art. 23, comma 3, D.P.R. 600/ Imposte dirette diverse dall'irpef, IRPEG e ILOR e relativi interessi (definizione di pendenze e controversie tributarie) 1015 Ritenute alla fonte di importo minimo 1016 Ritenute su rendite AVS 1024 Ritenute su proventi indicati sulle cambiali - Art. 1, L , n Ritenute su obbligazioni e titoli similari emessi da istituti di credito a medio e lungo termine 1026 Ritenute su obbligazioni e titoli similari emessi da Enti Autonomi gestione partecipazioni statali e da Società ed Enti Finanziari 1027 Ritenute su obbligazioni e titoli similari emessi da altri soggetti

2 1028 Ritenute su interessi, premi ed altri frutti corrisposti da aziende ed istituti di credito 1029 Ritenute su interessi e redditi di capitale diversi dai dividendi dovuti da soggetti non residenti 1030 Ritenute su altri redditi di capitale diversi dai dividendi Ritenute su redditi di capitale di cui cod e interessi non costituenti redditi di capitale a soggetti non residenti Ritenute su proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari - Art. 2, comma 2, D.L , n Ritenute afferenti imposta sostitutiva sulle plusvalenze 1035 Ritenute su utili distribuiti dalle società - Ritenute a titolo d'acconto 1036 Ritenute su utili distribuiti a persone fisiche non residenti o a società ed enti di ogni tipo che non hanno nel territorio dello Stato la sede legale o amministrativa estere 1037 Utili distribuiti dalle società - Ritenute a titolo d'imposta 1038 Ritenute su provvigioni per rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione e di rappresentanza 1040 Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l'esercizio di arti e professioni 1041 Ritenute su redditi derivanti da utilizzazione marchi e d opere dell'ingegno, collaborazione coordinata e continuativa e partecipazione ed associazioni in partecipazione 1042 Ritenute su indennità per cessazione di rapporti di cui al codice Ritenute su compensi per prestazioni di lavoro autonomo corrisposti a soggetti residenti all'estero 1044 Ritenute su compensi per perdita di avviamento commerciale - L , n Ritenute su contributi corrisposti ad imprese da Regioni, Province, Comuni ed altri enti pubblici 1046 Ritenute su premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza 1047 Ritenute su premi per giuochi di abilita' in spettacoli radiotelevisivi e in altre manifestazioni 1048 Ritenute su altre vincite e premi 1050 Ritenute su premi riscossi in caso di riscatto di assicurazioni sulla vita 1051 Ritenute su premi e contributi corrisposti dall'unire e premi corrisposti dalla FISE 1052 Indennità di esproprio, occupazione ecc. (Art. 11, L. n. 413/1991) 1058 Ritenute sulle plusvalenze realizzate mediante cessioni a termine valute estere - Art. 3, comma 2, D.L , n. 378, convertito L. n. 437/ Ritenute alla fonte oggetto di sospensione 1072 Ritenute alla fonte - mancata impugnazione 1073 Sanzioni dovute relativamente al codice Ritenute alla fonte - Conciliazione 1088 Pena pecuniaria - art. 55, comma 3, D.P.R , n. 600 (IRPEF) Ufficio imposte 1089 Pena pecuniaria - art. 55, comma 3, D.P.R , n. 600 (IRPEF) Guardia di finanza 1093 Somme dovute da persone fisiche ex art. 4, comma 1, lettera d), L. n. 413/ Maggiori ritenute relative ai compensi in natura e ai rimborsi spese - Articolo 3, comma 98, L. n. 549/ Altre imposte dirette e sostitutive e relativi interessi - conciliazione 1115 Altre imposte dirette e sostitutive e relativi interessi - Accertamento con adesione 1116 Sanzioni ed altre imposte dovute relativamente al codice tributo Ritenute alla fonte - Accertamento con adesione 1118 Sanzioni su ritenute alla fonte - Accertamento con adesione 1124 Imposta sui contributi affluiti ai fondi pensione 1141 Ritenute operate da sostituti di imposta - Imposta e sanzione - Omessa versamento 1150 Ritenute su compensi per attività libero-professionale intramuraria 1152 (2) Ritenute su compensi percepiti dai soggetti impegnati in lavori socialmente utili

3 (2) 1153 Conguaglio da art. 23, 3 comma, DPR n. 600/73 - Prelievo comprensivo di interesse operato dal sostituto (3) Conguaglio da art. 23, 3 comma, DPR n. 600/73 - Versamento comprensivo di interesse effettuato dal sostituto Altre imposte e relative soprattasse dovute per omesso versamento 1230 Regolarizzazione ex art. 4, comma 4, D.L. n. 230/ Proventi soggetti a ritenuta di imposta corrisposti per il tramite di stabili organizzazioni estere di imprese residenti Proventi soggetti a ritenute d'acconto, corrisposti a stabili organizzazioni estere di imprese residenti - Art. 7, comma 5, L. n. 425/ Proventi derivanti da depositi a garanzia di finanziamenti - Aart. 7, commi 1 e 2, D.L. n. 323/ (4) 1301 Maggiori proventi tributari derivanti da ritenute su interessi, premi ed altri frutti, buoni fruttiferi, certificati di deposito e depositi - Art. 7, commi 7 e 8, D.L. n. 323/1996 Interessi, premi ed altri frutti di obbligazioni emesse da banche anticipatamente rimborsate - D.L. n. 323/1996 Acconto imposte sui trattamenti di fine rapporto - Art. 3, comma 212, L. n. 662/96 Retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo c onguaglio - Sedi in Sicilia, Sardegna e Valle d'aosta - Impianti fuori delle regioni (*) 1302 Emolumenti arretrati - Sedi in Sicilia, Sardegna e Valle d'aosta - Impianti fuori delle regioni (*) Emolumenti corrisposti per prestazioni stagionali - Sedi in Sicilia, Sardegna e Valle d'aosta - Impianti fuori delle regioni (*) Eccedenze di ritenute effettuate dai sostituti d'imposta con domicilio fiscale in Sicilia, Sardegna, o Valle d'aosta di competenza esclusiva erariale D.M , e D.M (RM , n. 92/E) Emolumenti corrisposti per prestazioni stagionali - Sedi in Sicilia, Sardegna e Valle d'aosta - Impianti fuori delle regioni (*) Conguaglio ex art. 23, comma 3, D.P.R. 600/73 effettuato primi due mesi anno successivo - Sedi in Sicilia, Sardegna e Valle d'aosta - Impianti fuori delle regioni (*) Interessi, premi ed altri frutti coriisposti da banche con domicilio fiscale in Valle d'aosta a correntisti di sportelli fuori regione 1350 Somma corrisposta a titolo di risarcimento del danno - imposte sui redditi 1360 Ritenute oggetto di sospensione - Sedi in Sicilia, Sardegna e Valle d'aosta - Impianti fuori delle regioni (*) 1452 La chiusura della lite pendente 1571 Operazioni di prestito titoli 1600 Soprattasse e pene pecuniarie (pendenze e controversie tributarie) 1601 Retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio - Impianti in Sicilia (Sedi in altre regioni) (*) 1602 Emolumenti arretrati - Impianti in Sicilia (Sedi in altre regioni) (*) 1603 Emolumenti corrisposti per prestazioni stagionali - Impianti in Sicilia (Sedi in altre regioni) (*) 1612 Indennità per cessazione di rapporto di lavoro - Impianti in Sicilia (Sedi in altre regioni) (*) Conguaglio di cui all'art. 23, comma 3, D.P.R. 600/73 effettuato primi 2 mesi anno successivo - Impianti in Sicilia (Sedi in altre regioni) (*) Eccedenza di ritenute alla fonte di competenza della regione Sicilia - D.M (RM , n. 92/E) 1652 Soprattasse e pene pecuniarie - conciliazione 1656 Accertamento con adesione per imposte sui redditi e IVA per anni pregressi fino al persone fisiche e società di persone 1657 Sanzioni per accertamento con adesione imposte sui redditi e IVA per anni pregressi fino al 1993

4 1660 Ritenute oggetto di sospensione - Impianti in Sicilia (Sedi in altre regioni) (*) 1661 Altre imposte dirette e sostitutive e relativi interessi, art. 15 D.Lgs , n Sanzioni ed altre somme dovute relativamente al codice tributo Interessi per il pagamento dilazionato degli importi rateizzabili indicati nella sezione 2 - erario del modello di versamento unitario Eccedenza di versamenti di ritenute di imposte erariali da utilizzare in compensazione - Art. 1, comma 2, D.P.R. n. 445/1997 (RM , n. 92/E) 1679 Imposta sostitutiva sui fondi di pensione - Art. 14, comma 2, D.Lgs. n. 124/ Ritenute operate sui capitoli corrisposti in dipendenza di assicurazione sulla vita - Art. 6, comma 2, legge n. 482/ Ritenute su retribuzioni - Riallineamento - Pagamento rateale (DM 1686 Ritenute su retribuzioni - Riallineamento - Unica soluzione (DM Ritenute su retribuzioni di competenza della regione Sicilia - Riallineamento - Pagamento rateale (DM Ritenute su retribuzioni di competenza della regione Sicilia - Riallineamento - Unica soluzione (DM Ritenute su retribuzioni di competenza della regione Sardegna - Riallineamento - Pagamento rateale (DM Ritenute su retribuzioni di competenza della regione Sardegna - Riallineamento - Unica soluzione (DM Ritenute su retribuzioni di competenza della regione Valle d'aosta - Riallineamento - Pagamento rateale (DM Ritenute su retribuzioni di competenza della regione Valle d'aosta - Riallineamento - Unica soluzione (DM Ritenute su retribuzioni corrisposte da sostituti d'imposta con domicilio fiscale in Sicilia, Sardegna o Valle d'aosta, ma di competenza esclusiva dell'erario - Riallineamento - Pagamento rateale (DM Ritenute su retribuzioni corrisposte da sostituti d'imposta con domicilio fiscale in Sicilia, Sardegna o Valle d'aosta, ma di competenza esclusiva dell'erario - Riallineamento - Unica soluzione (DM 1700 Pene pecuniarie e soprattasse dovute da soggetti all'irpef e all'irpeg - art. 35, legge n. 413/ Pene pecuniarie e soprattasse dovute da società di persone - art. 35, legge n. 413/ Pene pecuniarie e soprattasse dovute da soggetti all'irpef e all'irpeg - art. 63, comma 9, legge n. 413/ Pene pecuniarie e soprattasse dovute da società di persone - art. 63, comma 9, legge n. 413/ Somme dovute da coloro che hanno perso la rappresentanza del soggetto passivo inadempiente (art. 57, comma 6, della legge n. 413/1991) Retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio - Impianti in Sardegna (Sedi in altre regioni) (*) 1902 Emolumenti arretrati - Impianti in Sardegna (Sedi in altre regioni) (*) 1903 Emolumenti corrisposti per prestazioni stagionali - Impianti in Sardegna (Sedi in altre regioni) (*) 1906 Emolumenti corrisposti per prestazioni stagionali - Impianti in Valle d'aosta 1912 Indennità per cessazione di rapporto di lavoro - Impianti in Sardegna (Sedi in altre regioni) (*) 1913 Conguaglio di cui all'art. 23, comma 3, D.P.R. 600/73 effettuato primi 2 mesi anno successivo - Impianti in Sardegna (Sedi in altre regioni) (*) 1914 Indennità per cessazione di rapporto di lavoro - Impianti in Valle d'aosta 1915 Contributo straordinario per l'europa - Importo minimo - Sostituti di imposta 1916 Conguaglio di cui all'art. 23, terzo comma, del D.P.R. n. 600/ Impianti in Valle d'aosta 1920 Retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio - Impianti in Valle d'aosta 1921 Emolumenti arretrati - Impianti in Valle d'aosta 1928 Ritenute su interessi, premi ed altri frutti corrisposti da sportelli di banche ope ranti nella Valle d'aosta ai correntisti

5 correntisti 1960 Ritenute oggetto di sospensione - Impianti in Sardegna (Sedi in altre regioni) (*) 1961 Ritenute oggetto di sospensione - Impianti in Valle d'aosta Eccedenza di ritenute alla fonte di competenza della regione Valle d'aosta - D.M (RM , n. 92/E) Eccedenza di ritenute alla fonte di competenza della regione Sardegna - D.M (RM , n. 92/E) 1996 Contributo straordinario per l'europa - Sostituti di imposta Soprattassa del 3% nei riguardi dei sostituti di imposta sugli importi da conguagliare a rettifica dovuti dal contribuente - Contributo straordinario per l'europa Soprattassa del 3% nei riguardi dei lavoratori dipendenti o pensionati sugli importi da conguag liare a rettifica di quelli comunicati dai centri di assistenza - Contributo straordinario per l'europa 2021 Somma pari al 20 per cento in caso di fusioni o scissioni societarie - art. 21, legge n. 85/ Tributo straordinario dovuto dai soggetti passivi della imposta sul reddito delle persone fisiche 3090 Somme dovute da società di persone - ex art. 4, comma 1, lettera d), L. 413/ Addizionale regionale all'irpef - autotassazione (RM , n. 97/E) 3802 Addizionale regionale all'irpef - sostituto d'imposta (cfr. RM , n. 92/E) Addizionale regionale all'irpef trattenuta dal sostituto d'imposta a seguito di assistenza ficsale (cfr. RM , n. 116/E) Interessi per il pagamento dilazionato degli importi rateizzabili indicati nella sezione 4 - Regioni del modello di versamento unitario 3815 Addizionale regionale all'irpef - sostituto d'imposta - trattenuta di importo minimo 3816 Addizionale all'irpef enti locali - sostituti d'imposta (DM ) 3817 Addizionale all'irpef enti locali - autotassazione DM ) 3818 Addizionale all'irpef enti locali - trattenuta del sostituto d'imposta - Mod. 730 (DM ) 3825 Addizionale all'irpef enti locali - sostituti d'imposta - regione Valle d'aosta (DM ) 3826 Addizionale all'irpef enti locali - autotassazione - regione Valle d'aosta (DM ) 3827 Addizionale all'irpef enti locali - trattenuta dal sostituto d'imposta - Mod regione Valle d'aosta (DM ) 3828 Addizionale all'irpef enti locali - sostituti d'imposta - regione Friuli-Venezia Giulia (DM ) 3829 Addizionale all'irpef enti locali - autotassazione - regione Friuli-Venezia Giulia (DM ) 3830 Addizionale all'irpef enti locali - trattenuta dal sostituto d'imposta - Mod regione Friuli-Venezia Giulia (DM ) 3831 Addizionale all'irpef enti locali - sostituti d'imposta - provincia autonoma di Trento (DM ) 3832 Addizionale all'irpef enti locali - autotassazione - provincia autonoma di Trento (DM ) 3833 Addizionale all'irpef enti locali - trattenuta dal sostituto d'imposta - Mod provincia autonoma di Trento (DM ) 3834 Addizionale all'irpef enti locali - sostituti d'imposta - provincia autonoma di Bolzano (DM ) 3835 Addizionale all'irpef enti locali - autotassazione - provincia autonoma di Bolzano (DM ) 3836 Addizionale all'irpef enti locali - trattenuta dal sostituto d'imposta - Mod provincia autonoma di Bolzano (DM ) 4001 IRPEF - saldo 4007 (5) IRPEF - acconto 4008 IRPEF - Imposta e relativi interessi (pendenze e controversie tributarie) 4014 IRPEF in base a dichiarazione integrativa 4015 Soprattassa IRPEF in base a dichiarazione integrativa

6 4029 IRPEF oggetto di sospensione 4033 IRPEF acconto - 1 rata (CM , n. 91/E) 4034 IRPEF acconto - 2 rata o acconto in unica soluzione (CM , n. 91/E) 4056 (6) Interessi per il pagamento rateizzato di imposte dirette emergenti dalla dichiarazione IRPEF Ammontare agevolato - Reddito d'impresa - Persone fisiche e soci di società di persone - Art. 5, c. 2, D.Lgs 466/97 Acconto delle imposte dovute sui redditi soggetti a tassazione separata - articolo 1, comma 3, del decreto legge 31 dicembre 1996, n Acconto delle imposte dovute sui redditi soggetti a tassazione separata trattenuto dal sostituto d'imposta 4209 IRPEF - Imposta e sopratassa - omesso versamento IRPEF di importo minimo trattenuta dal sostituto d'imposta - Sicilia, Sardegna e Valle d'aosta - Impianti fuori delle regioni IRPEF in acconto trattenuta dal sostituto d'imposta - Sicilia, Sardegna e Valle d'aosta - Impianti fuori delle regioni IRPEF a saldo trattenuta dal sostituto d'imposta - Sicilia, Sardegna e Valle d'aosta - Impianti fuori delle regioni 4358 Sanatoria fiscale per redditi di pensioni estere (CM , n. 121/E) 4452 IRPEF e relativi interessi - conciliazione 4453 IRPEF e relativi interessi - Accertamento con adesione 4454 Sanzioni ed altre somme dovute relativamente al codice tributo IRPEF e relativi interessi - Art. 15 D.Lgs , n Sanzioni ed altre somme dovute relativamente al tributo IRPEF per redditi soggetti a tassazione separata, legge n. 413/ IRPEF in base a dichiarazione integrativa, legge n. 413/1991 (art. 39, comma 2) 4494 Soprattassa IRPEF in base a dichiarazione integrativa, legge n. 413/ IRPEF in base a dichiarazione integrativa - Rateazione straordinaria (art. 59, comma 1, della legge n. 413/1991) 4496 Interessi IRPEF in base a dichiarazione integrativa, legge n. 413/1991 (art. 39, comma 6) 4615 IRPEF di importo minimo trattenuta dal sostituto d'imposta - Impianti in Sicilia 4630 IRPEF in acconto trattenuta dal sostituto d'imposta - Impianti in Sicilia 4631 IRPEF a saldo trattenuta dal sostituto d'imposta - Impianti in Sicilia 4691 Tributo straordinario dovuto dai soggetti passivi dell IRPEF Tributo straordinario versato dai soggetti passivi dell IRPEF in base a dichiarazione integrativa (ravvedimento operoso) Sopratassa per il tributo straordinario versata dai soggetti passivi dell'irpef in base a dichiarazione integrativa (ravvedimento operoso) 4715 IRPEF d'importo minimo trattenuta dal sostituto di imposta 4720 Maggiore imposta dovuta quando é respinta la domanda di esonero dal contributo diretto lavorativo 4721 Interesse del 12 per cento annuo dovuto sulla maggiore imposta di cui al punto precedente 4730 IRPEF in acconto trattenuta dal sostituto d'imposta 4731 (7) IRPEF a saldo trattenuta dal sostituto d'imposta Sopratassa del 3% nei riguardi del sostituto di imposta sugli importi da conguagliare a rettifica dovuti dal contribuente Sopratassa del 3% nei riguardi dei lavoratori dipendenti o pensionati sugli importi da conguagliare a rettifica di quelli comunicati dai centri di assistenza 4915 IRPEF di importo minimo trattenuta dal sostituto d'imposta - Impianti in Sardegna

7 4916 IRPEF di importo minimo trattenuta dal sostituto d'imposta - Impianti in Valle d'aosta 4930 IRPEF in acconto trattenuta dal sostituto d'imposta - Impianti in Sardegna 4931 IRPEF a saldo trattenuta dal sostituto d'imposta - Impianti in Sardegna 4932 IRPEF a saldo trattenuta dal sostituto d'imposta - Impianti in Valle d'aosta 4933 IRPEF in acconto trattenuta dal sostituto d'imposta - Impianti in Valle d'aosta 4996 Contributo straordinario per l'europa - Autotassazione 4997 Contributo straordinario per l'europa in base a dichiarazione integrativa - Autotassazione 4998 Soprattassa contributo straordinario per l'europa in base a dichiarazione integrativa - Autotassazione ( Credito d'imposta - Agevolazioni per erogazioni a favore dello Stato per la manutenzione, protezione e restauro del patrimonio delle aree archeologiche di Pompei - Art. 9, comma 13, L. 352/1997 (R.M , n. 70/E) Credito d'imposta per il riacquisto della prima casa - Art. 7, comma 2, Legge 448/98 (RM , n. 125/E) Credito d'imposta - Incentivi per le piccole e medie imprese. Art. 4, Legge 449/1997 (C.M , n. 219/E) Credito d'imposta - Incentivi per la ricerca scientifica - Art. 5, comma 6, Legge 449/1997 Credito d'imposta - Incentivi territoriali - Art. 7, L. 449/1997 Credito d'imposta - Incentivi fiscali per il commecio - Art. 11, L. 449/1997 Credito d'imposta - Incentivi per le piccole e medie imprese - art. 4, L. 448/1998 Credito d'imposta - Agevolazioni ex D.L. 244/1995 (C.M , n. 33/E) Credito d'imposta - Agevolazioni ex L. 79/1997 (C.M , n. 33/E) Credito d'imposta - Incentivi per gli autoveicoli alimentati a metano o a gas di petrolio liquefatto. Art. 1, D.L. 324/1997, convertito nella legge n. 403/1997 Credito d'imposta - Incentivi per la rottamazione di ciclomotori e motoveicoli - art. 22, Legge 266/1997 Incentivi per la rottamazione macchine e attezzature agricole - Art. 17, comma 34, L. 449/1997 Credito d'imposta - Incentivi per la rottamazione di autovetture o di autoveicoli - Art. 29, D.L. 669/1996 conv. dalla L. 30/ Art. 1, D.L. 324/1997 conv. L. 403/1997 (R.M , n. 70/E) Credito d'imposta - Agevolazione per investimenti innovativi - Artt. 5 e 6, L. 317/1991 (R.M , n. 70/E) Credito d'imposta - Agevolazione per spese di ricerca - Art. 8, L. 317/1991 (R.M , n. 70/E) Credito d'imposta - Agevolazione concessa ai titolari di licenza per l'esercizio del s ervizio di taxi o di autorizzazione per l'esercizio del servizio di noleggio con conducente - Art. 20, D.L. 331/1993, conv. L. 427/1993 (R.M , n. 70/E) Credito d'imposta - Premio di assunzione - Art. 2, D.L. 357/1994, conv. L. 489/1994 (R.M , n. 70/E) Credito d'imposta - Agevolazione per l'acquisto di strumenti per la pesatura - Art. 1, L. 77/1997 (R.M , n. 70/E) Credito d'imposta - Agevolazione per la promozione della imprenditoria femminile - Art. 5, 215/1992 (R.M , n. 70/E) Credito d'imposta concesso ai venditori di strumenti informatici per le cessioni effettuate a favore delle università e delle istituzioni scolastiche - Art. 6, L. 449/1997 (R.M , n. 70/E)

8 (*) I sostituti d'imposta che sono domiciliati in Sicilia, in Sardegna o in Valle d'aosta, dovranno utilizzare i normali codici 1001 e seguenti per gli impianti produttivi ubicati nella propria regione. Note (1) Nel capo 14 "cod. destinatario" del modello F23 va indicato il codice della Regione competente. (2) Codice utilizzabile anche per i versamenti delle ritenute di cui alla L. n. 451/ norme in materia di cassa integrazione guadagni, modalità trattamenti di disoccupazione, contratti di solidarietà e gestione delle eccedenza occupazionali - (cfr. R.M , n. 89/E). (3) Tale codice tributo si utilizza anche per l'omesso versamento del contributo straordinario per l'europa. (4) Codice utilizzabile anche per il recupero delle eccedenze di ritenute versate a titolo anticipo dell'imposta sui trattamenti di fine rapporto (cfr. RM , n. 92/E). (5) Codice tributo abrogato con effetto dal 1 maggio 1999 (cfr. C.M. 26 aprile 1999, n. 91/E). (6) Codice tributo abrogato a seguito della ammissione dei soggetti non titolari di partita IVA all'utilizzo del modello F24, avvenuta con effetto dall'anno Pertanto per il versamento degli interessi da corrispondere all'erario ed alle Regioni per tributi oggetto di rateizzazione vanno utilizzati, rispettivamente, i codici tributo 1668 e 3805 (cfr. RM , n. 89/E). (7) Codice utilizzabile anche per il recupero delle eccedenze relative ad imposte trattenute a seguito dell'assistenza fiscale (cfr. RM , n. 92/E e RM , n. 116/E). A tale codice tributo non è applicabile il limite sancito dall'art. 25, D.Lgs. n. 241/1997, che ha fissato in lire 500 milioni, fino al 2000, l'importo massimo dei crediti d'imposta e dei contributi che possono essere compensati annualmente, in sede di versamenti unitari con modello F 24 (cfr. R.M , n. 86/E).

VERSAMENTI CON F24: LA RIFORMA DEI CODICI TRIBUTO

VERSAMENTI CON F24: LA RIFORMA DEI CODICI TRIBUTO VERSAMENTI CON F24: LA RIFORMA DEI CODICI TRIBUTO In un ottica di razionizzazione e semplificazione degli adempimenti a carico dei contribuenti, l Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 28 febbraio

Dettagli

OGGETTO: Soppressione di alcuni codici tributo utilizzati per il versamento tramite i modelli F24 e F24 Enti pubblici

OGGETTO: Soppressione di alcuni codici tributo utilizzati per il versamento tramite i modelli F24 e F24 Enti pubblici Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti RISOLUZIONE N. 37/E Roma, 10 aprile 2015 OGGETTO: Soppressione di alcuni codici tributo utilizzati per il versamento tramite i modelli F24 e F24 Enti pubblici

Dettagli

SCADENZIARIO GENNAIO 2010 IMPRENDITORI, ARTIGIANI, COMMERCIANTI, AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO

SCADENZIARIO GENNAIO 2010 IMPRENDITORI, ARTIGIANI, COMMERCIANTI, AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO SCADENZIARIO GENNAIO 2010 IMPRENDITORI, ARTIGIANI, COMMERCIANTI, AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO Entro il: 27-01-2010 Chi: Contribuenti IVA mensili e trimestrali Che cosa: Ultimo giorno utile per

Dettagli

Scadenze dal 16 al 30 novembre 2009

Scadenze dal 16 al 30 novembre 2009 Scadenze dal 16 al 30 novembre 2009 16 novembre 2009 RITENUTE SU REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE alla fonte sui redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese precedente, da effettuare con

Dettagli

Roma, 28 aprile 2015

Roma, 28 aprile 2015 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti RISOLUZIONE N. 42/E Roma, 28 aprile 2015 Oggetto: Estensione alla modalità di versamento F24 Enti pubblici dei codici tributo utilizzati con il modello F24 per

Dettagli

Codici tributo per i quali è richiesta l indicazione del mese di riferimento nei modelli F24

Codici tributo per i quali è richiesta l indicazione del mese di riferimento nei modelli F24 Dr. Anton Pichler Dr. Wter Steinmair Dr. Helmuth Knoll Interconsult GmbH Srl Sparkassenstraße 18 Via Cassa di Risparmio I-39100 Bozen Bolzano T 0471.306.411 F 0471.976.462 E info@interconsult.bz.it I www.interconsult.bz.it

Dettagli

SCADENZIARIO FISCALE MESE DI GENNAIO 2015

SCADENZIARIO FISCALE MESE DI GENNAIO 2015 SCADENZIARIO FISCALE MESE DI GENNAIO 2015 15 Giovedì Soggetti Iva Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare e risultanti da documento di trasporto

Dettagli

Roma, 28 aprile 2015

Roma, 28 aprile 2015 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti RISOLUZIONE N. 42/E Roma, 28 aprile 2015 Oggetto: Estensione alla modalità di versamento F24 Enti pubblici dei codici tributo utilizzati con il modello F24 per

Dettagli

SCADENZARIO Le principali scadenze del mese di dicembre 2014

SCADENZARIO Le principali scadenze del mese di dicembre 2014 SCADENZARIO Le principali scadenze del mese di dicembre 2014 AGENDA FISCALE DICEMBRE 2014 Le scadenze di lunedì 01 dicembre 14 ASD, Pro-loco e altre associazioni: adempimenti contabili Adempimenti Contabili

Dettagli

SCADENZARIO GENNAIO 2010. 15 gennaio 2010

SCADENZARIO GENNAIO 2010. 15 gennaio 2010 SCADENZARIO GENNAIO 2010 15 gennaio 2010 IMPOSTA SOSTITUTIVA SU PLUSVALENZE - EREDI Versamento, da parte degli eredi delle persone decedute successivamente al 16 febbraio 2009 che presentano Unico 2009

Dettagli

Versamento in modo virtuale dell'imposta di bollo relativa agli assegni circolari in circolazione alla fine del 1 trimestre 2008

Versamento in modo virtuale dell'imposta di bollo relativa agli assegni circolari in circolazione alla fine del 1 trimestre 2008 ENTRO IL CHI CHE COSA COME 12 Lunedì Banche ed Istituti di Credito autorizzati ad emettere assegni circolari Versamento in modo virtuale dell'imposta di bollo relativa agli assegni circolari in circolazione

Dettagli

Servizio di documentazione tributaria

Servizio di documentazione tributaria Agenzia delle Entrate DIREZIONE CENTRALE ACCERTAMENTO Risoluzione del 14/03/2003 n. 63 Oggetto: Istituzione codici tributo ad uso interno dell'agenzia delle Entrate per il versamento delle somme dovute

Dettagli

01/03/2012 COMUNICAZIONE DELL'OPZIONE PER DETERMINARE IL VALORE DELLA PRODUZIONE NETTA AI FINI IRAP

01/03/2012 COMUNICAZIONE DELL'OPZIONE PER DETERMINARE IL VALORE DELLA PRODUZIONE NETTA AI FINI IRAP SCADENZE MARZO 2012 Giovedì 01/03/2012 COMUNICAZIONE DELL'OPZIONE PER DETERMINARE IL VALORE DELLA PRODUZIONE NETTA AI FINI IRAP Comunicazione, da parte delle società di persone e imprese individuali in

Dettagli

3 Lunedì ENTRO IL CODICE TRIBUTO O CAUSALE CONTRIBUTO CHI CHE COSA COME MARZO 2008. Titolari di contratti di locazione

3 Lunedì ENTRO IL CODICE TRIBUTO O CAUSALE CONTRIBUTO CHI CHE COSA COME MARZO 2008. Titolari di contratti di locazione 3 Titolari di contratti di locazione Versamento imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/2/2008 Modello F23 presso 115T - Imposta di registro per Banche,

Dettagli

6 Giovedì. Operatori intracomunitari con obbligo mensile

6 Giovedì. Operatori intracomunitari con obbligo mensile 6 Giovedì Operatori intracomunitari con obbligo mensile Presentazione elenchi intrastat delle cessioni e/o acquisti intracomunitari effettuati nel mese di luglio 2007 Mediante raccomandata o presentazione

Dettagli

SCADENZE FISCALI di Luglio

SCADENZE FISCALI di Luglio SCADENZE FISCALI di Lunedì 6 UNICO 2009 Chi applica gli studi di settore (per esempio, professionisti, imprese, ecc.), entro oggi può pagare le imposte di Unico 2009 (saldi 2008 e acconti per il 2009)

Dettagli

Scadenze fiscali: APRILE 2015 10 APRILE 2015

Scadenze fiscali: APRILE 2015 10 APRILE 2015 Scadenze fiscali: APRILE 2015 10 APRILE 2015 SOGGETTI PASSIVI IVA CHE EFFETTUANO LA LIQUIDAZIONE MENSILE AI FINI DELL'IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO (CONTRIBUENTI IVA MENSILI) Esclusivamente in via telematica,

Dettagli

SCADENZE FISCALI di Giugno

SCADENZE FISCALI di Giugno SCADENZE FISCALI di Giugno Martedì 16 Giugno IVA MENSILE Ultimo giorno utile per versare l eventuale imposta a debito relativa al mese di maggio (contribuenti mensili). Il codice tributo da utilizzare

Dettagli

Versamento dei contributi relativi alle Colf riferiti al 1 trimestre 2003

Versamento dei contributi relativi alle Colf riferiti al 1 trimestre 2003 10 Giovedì Datori di lavoro domestico relativi alle Colf riferiti al 1 trimestre 2003 Bollettino di c/c/p rilasciato dall'inps presso le Agenzie Postali Aziende di commercio, spedizione e trasporto relativi

Dettagli

6 Lunedì. Operatori intracomunitari con obbligo mensile

6 Lunedì. Operatori intracomunitari con obbligo mensile 6 Lunedì Operatori intracomunitari con obbligo mensile Presentazione elenchi intrastat delle cessioni e/o acquisti intracomunitari effettuati nel mese di luglio 2004 Mediante raccomandata, invio telematico

Dettagli

DICEMBRE 2003 ENTRO IL CHI CHE COSA COME CODICE TRIBUTO O CAUSALE CONTRIBUTO

DICEMBRE 2003 ENTRO IL CHI CHE COSA COME CODICE TRIBUTO O CAUSALE CONTRIBUTO 1 Lunedì Contribuenti che hanno aderito al condono tombale ed hanno optato per il versamento rateale (Definizione automatica per gli anni pregressi - Art. 9 della L. 289/02) Versamento della 1^ rata dell'eccedenza

Dettagli

ENTRO IL CHI CHE COSA COME CODICE TRIBUTO 14 Giovedì

ENTRO IL CHI CHE COSA COME CODICE TRIBUTO 14 Giovedì 14 Giovedì Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni centrali dello Stato individuate dal D.M. 5 ottobre 2007 e dal D.M. 22 ottobre 2008 tenuti al versamento unitario di imposte e contributi

Dettagli

CIRCOLARE N. 11/2012 del 27 aprile 2012

CIRCOLARE N. 11/2012 del 27 aprile 2012 CIRCOLARE N. 11/2012 del 27 aprile 2012 SCADENZARIO FISCALE MAGGIO 2012 Con la presente riportiamo lo Scadenzario in cui sono indicate le principali scadenze fiscali del mese di Maggio 2012, pregandovi

Dettagli

SCADENZARIO GENNAIO 2014 CHI CHE COSA COME CODICE TRIBUTO

SCADENZARIO GENNAIO 2014 CHI CHE COSA COME CODICE TRIBUTO 2 Giovedì Persone fisiche tenute ai versamenti risultanti dalla dichiarazioni dei redditi, da quelle in materia di Irap e dalla dichiarazione unificata annuale (UNICO PF) Ultimo giorno utile per la regolarizzazione,

Dettagli

Versamento dell'imposta. registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/8/2008

Versamento dell'imposta. registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/8/2008 1 Lunedì Titolari di contratti di locazione Versamento imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/8/2008 Modello F23 presso Banche, Agenzie Postali o

Dettagli

SCADENZE Novembre 2011

SCADENZE Novembre 2011 SCADENZE Novembre 2011 Mercoledì 09/11/2011 VERSAMENTO IMPOSTA DI BOLLO SU ASSEGNI CIRCOLARI Versamento in modo virtuale, da parte di banche ed Istituti di Credito autorizzati ad emettere assegni circolari,

Dettagli

SETTEMBRE 2008 CHI CHE COSA COME. Versamento dell'imposta. registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/8/2008

SETTEMBRE 2008 CHI CHE COSA COME. Versamento dell'imposta. registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/8/2008 1 Lunedì Titolari di contratti di locazione Proprietari di autoveicoli fino a 35 Kw con bollo scadente a luglio 2008 residenti in Regioni che non hanno stabilito termini diversi Versamento imposta di registro

Dettagli

SCADENZE AGOSTO 2011

SCADENZE AGOSTO 2011 SCADENZE AGOSTO 2011 Lunedì 01/08/2011 ABBONAMENTO RADIO/TV - 3^ RATA Versamento della 3^ rata trimestrale o della 2^ rata semestrale del canone annuo da parte dei titolari di abbonamento alla radio o

Dettagli

SCADENZE NOVEMBRE 2014

SCADENZE NOVEMBRE 2014 SCADENZE NOVEMBRE 2014 LUNEDì 17 NOVEMBRE RAVVEDIMENTO OPEROSO BREVE Scade il termine per regolarizzare gli adempimenti (omessi, tardivi o insufficienti versamenti di imposte o ritenute) non effettuati

Dettagli

GENNAIO 2015. Annotazione nel registro dei corrispettivi di cui all'art. 24 del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633

GENNAIO 2015. Annotazione nel registro dei corrispettivi di cui all'art. 24 del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633 12 Lunedì 15 Giovedì Soggetti che hanno corrisposto compensi e retribuzioni non aventi carattere fisso e continuativo a "dipendenti delle pubbliche amministrazioni" Soggetti Iva Comunicazione agli uffici

Dettagli

ENTRO IL CHI CHE COSA COME. Consegna al dipendente o pensionato de modello 730 e del prospetto di liquidazione mod. 730/3

ENTRO IL CHI CHE COSA COME. Consegna al dipendente o pensionato de modello 730 e del prospetto di liquidazione mod. 730/3 15 Martedì Datori di lavoro o Enti pensionistici Consegna al dipendente o pensionato de modello 730 e del prospetto di liquidazione mod. 730/3 Consegna diretta al dipendente o pensionato Contribuenti che

Dettagli

Presentazione elenchi intrastat delle cessioni intracomunitarie effettuate nel 1 trimestre 2006. Versamento della 2^ rata trimestrale del canone annuo

Presentazione elenchi intrastat delle cessioni intracomunitarie effettuate nel 1 trimestre 2006. Versamento della 2^ rata trimestrale del canone annuo 2 Contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Presentazione al datore di lavoro od ente pensionistico del mod. 730 e della busta contenente la scelta della destinazione dell'otto e del cinque

Dettagli

2 Lunedì. Modello F24 presso Banche, Agenzie Postali o Concessionari. 6099 - Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale

2 Lunedì. Modello F24 presso Banche, Agenzie Postali o Concessionari. 6099 - Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale 2 Enti non commerciali Versamento dell'iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese di marzo 2005 6099 - Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale Imprese di assicurazione

Dettagli

11 Lunedì. 15 Venerdì FEBBRAIO. CODICE TRIBUTO O CAUSALE CONTRIBUTO 456T - Imposta di bollo - tassa sui contratti di borsa ENTRO IL CHI CHE COSA COME

11 Lunedì. 15 Venerdì FEBBRAIO. CODICE TRIBUTO O CAUSALE CONTRIBUTO 456T - Imposta di bollo - tassa sui contratti di borsa ENTRO IL CHI CHE COSA COME 11 15 Venerdì Banche ed Istituti di Credito autorizzati ad emettere assegni circolari Amministrazioni dello Stato ed Enti Pubblici Versamento in modo virtuale dell'imposta di bollo relativa agli assegni

Dettagli

Presentazione della dichiarazione dei redditi 2004 - Unico 2005 - relativa alle persone decedute dopo il 31/03/2005

Presentazione della dichiarazione dei redditi 2004 - Unico 2005 - relativa alle persone decedute dopo il 31/03/2005 1 Mercoledì Eredi delle persone decedute successivamente al 31 marzo 2005 che presentano Unico 2005 per conto del de cuius Presentazione della dichiarazione dei redditi 2004 - Unico 2005 - relativa alle

Dettagli

Scadenzario Febbraio 2014

Scadenzario Febbraio 2014 Numero 11/2014 Pagina 1 di 16 Scadenzario Febbraio 2014 Numero : 11/2014 Gruppo : SCADENZARIO Oggetto : SCADENZE FISCALI MESE DI FEBBRAIO 2014 SABATO 1 Soggetti IVA che presentano la dichiarazione Iva

Dettagli

SCADENZE Agosto 2011

SCADENZE Agosto 2011 1 Titolari di abbonamento alla radio o alla televisione Versamento della 3^ rata trimestrale o della 2^ rata semestrale del canone annuo Presso le Agenzie postali con apposito bollettino di c/c/p intestato

Dettagli

SCADENZE APRILE 2011. 1001 - Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio

SCADENZE APRILE 2011. 1001 - Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio SCADENZE APRILE 2011 Venerdì 15/04/2011 EMISSIONE FATTURE DIFFERITE Emissione e registrazione, da parte dei soggetti Iva, delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente

Dettagli

ENTRO IL CHI CHE COSA COME. Presentazione della comunicazione relativa al regime di "tonnage tax"

ENTRO IL CHI CHE COSA COME. Presentazione della comunicazione relativa al regime di tonnage tax 2 Imprese marittime ed intermediari abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni Presentazione della comunicazione relativa al regime di "tonnage tax" Mediante invio telematico Enti non commerciali

Dettagli

Ultimo giorno utile per la regolarizzazione del versamento dell' acconto ICI. delle imposte risultanti dal

Ultimo giorno utile per la regolarizzazione del versamento dell' acconto ICI. delle imposte risultanti dal 1 Proprietari di beni immobili o titolari di diritti reali di godimento sugli stessi Ultimo giorno utile per la regolarizzazione del versamento dell' acconto ICI Versamento dell'imposta, 3901 Imposta comunale

Dettagli

SCADENZE SETTEMBRE 2014

SCADENZE SETTEMBRE 2014 SCADENZE SETTEMBRE 2014 LUNEDì 1 SETTEMBRE REGISTRO - Scade il termine per la registrazione dei nuovi contratti di locazione di immobili con decorrenza 1 a- gosto 2014 e per il versamento dell imposta

Dettagli

SCADENZE SETTEMBRE 2013

SCADENZE SETTEMBRE 2013 SCADENZE SETTEMBRE 2013 LUNEDì 2 SETTEMBRE IMPOSTE RATEIZZATE - Ultimo giorno utile per effettuare il versamento della rata delle imposte rateizzate da parte dei contribuenti non titolari di partita Iva.

Dettagli

Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare precedente

Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare precedente 15 Martedì Sostituti d'imposta che prestano assistenza fiscale Soggetti IVA Richiesta ai lavoratori dipendenti e pensionati di comunicare preventivamente al proprio sostituto di imposta di volersi avvalere

Dettagli

Torino, 10/09/2015 SCADENZARIO TRIBUTARIO: SETTEMBRE 2015. Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di settembre 2015.

Torino, 10/09/2015 SCADENZARIO TRIBUTARIO: SETTEMBRE 2015. Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di settembre 2015. Torino, 10/09/2015 SCADENZARIO TRIBUTARIO: SETTEMBRE 2015 Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di settembre 2015. 15 Martedì IVA Fatturazione differita: scade il termine per l emissione

Dettagli

Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare precedente

Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare precedente 15 Martedì Sostituti d'imposta che prestano assistenza fiscale Soggetti IVA Richiesta ai lavoratori dipendenti e pensionati di comunicare preventivamente al proprio sostituto di imposta di volersi avvalere

Dettagli

SCADENZARIO GENNAIO 2015

SCADENZARIO GENNAIO 2015 SCADENZARIO GENNAIO 2015 Lunedì 5 Gennaio 2015 IVA - Provvigioni ai rivenditori autorizzati di documenti di viaggio relativi al trasporto pubblico urbano di persone - Emissione della fattura Per gli esercenti

Dettagli

Modello 730 Aspetti generali

Modello 730 Aspetti generali Fisco Pratico 2010 Dichiarazione Redditi Persone Fisiche 5 Aspetti generali Vantaggi del Mod. 730 La presentazione del permette di ottenere eventuali rimborsi direttamente con la retribuzione o con la

Dettagli

SCADENZIARIO TRIBUTARIO Memorandum Gennaio 2012

SCADENZIARIO TRIBUTARIO Memorandum Gennaio 2012 SCADENZIARIO TRIBUTARIO Memorandum Gennaio 2012 2 Lunedì CALAMITÀ ED EVENTI ECCEZIONALI - Imposte e tasse - Termini di adempimento Sintesi delle disposizioni relative alla sospensione dei termini a favore

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 al 15 dicembre 2011, con il commento

Dettagli

IVA Operazioni per le quali sono rilasciate le ricevute o gli scontrini fiscali Annotazione cumulativa nel registro dei corrispettivi

IVA Operazioni per le quali sono rilasciate le ricevute o gli scontrini fiscali Annotazione cumulativa nel registro dei corrispettivi IVA Fatturazione differita Emissione della fattura SOGGETTI OBBLIGATI: SOGGETTI CON PARTITA IVA Scade il termine per l emissione delle fatture relative alle cessioni di beni, comprovate da documenti di

Dettagli

Scadenze fiscali: DICEMBRE 2014

Scadenze fiscali: DICEMBRE 2014 Scadenze fiscali: DICEMBRE 2014 1 DICEMBRE 2014 SOGGETTI PASSIVI IVA CHE ABBIANO EFFETTUATO OPERAZIONI CON OPERATORI ECONOMICI AVENTI SEDE, RESIDENZA O DOMICILIO NEGLI STATI O TERRITORI A REGIME FISCALE

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Prefazione...

INDICE SOMMARIO. Prefazione... SOMMARIO Prefazione... XIII CAPITOLO 1 LA CATEGORIA TRIBUTARIA DEI REDDITI DI LAVO- RO DIPENDENTE 1. Nozione del reddito di lavoro dipendente: profili civilistici e peculiarità tributarie. Lavoro dipendente

Dettagli

SCADENZE MAGGIO 2011

SCADENZE MAGGIO 2011 SCADENZE MAGGIO 2011 Lunedì 02/05/2011 IMPOSTA SU PREMI E ACCESSORI Versamento, da parte delle imprese di assicurazione, dell'imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di marzo 2011 nonché

Dettagli

SCADENZE MAGGIO 2012

SCADENZE MAGGIO 2012 SCADENZE MAGGIO 2012 Mercoledì 02/05/2012 IMPOSTA DI REGISTRO SU CONTRATTI DI LOCAZIONE Versamento, da parte delle parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime

Dettagli

Le scadenze in sintesi. NUOVE INIZIATIVE PRODUTTIVE Comunicazioni periodica dati contabili

Le scadenze in sintesi. NUOVE INIZIATIVE PRODUTTIVE Comunicazioni periodica dati contabili Scadenzario Le scadenze del mese N. 01 Gennaio 2013 Le scadenze in sintesi DATA Giovedì 10 Gennaio ADEMPIMENTI NUOVE INIZIATIVE PRODUTTIVE Comunicazioni periodica dati contabili ACCONTO IVA Ravvedimento

Dettagli

Scadenze fiscali: DICEMBRE 2015

Scadenze fiscali: DICEMBRE 2015 Scadenze fiscali: DICEMBRE 2015 1 DICEMBRE 2015 PARTI CONTRAENTI DI CONTRATTI DI LOCAZIONE E AFFITTO CHE NON ABBIANO OPTATO PER IL REGIME DELLA "CEDOLARE SECCA " Versamento dell'imposta di registro sui

Dettagli

Scadenzario fiscale. Luglio 2015. In evidenza questo mese. Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni

Scadenzario fiscale. Luglio 2015. In evidenza questo mese. Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Scadenzario fiscale Luglio 20 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Tutti i termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni, compresi gli elenchi

Dettagli

Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2015

Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2015 Periodico informativo n. 142/2015 Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2015 Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, delle principali scadenze Fiscali

Dettagli

SCADENZARIO FISCALE DI GIUGNO 2015

SCADENZARIO FISCALE DI GIUGNO 2015 1 Lunedì Parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della "cedolare secca" Versamento dell'imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati

Dettagli

SCADENZE MAGGIO 2013 DOMENICA 12 MAGGIO

SCADENZE MAGGIO 2013 DOMENICA 12 MAGGIO SCADENZE MAGGIO 2013 DOMENICA 12 MAGGIO AGENTI DI COMMERCIO, MEDIATORI E SPEDIZIONIERI Gli adempimenti previsti entro tale data ed indicati all interno della nostra circolare 10.2013 (http://www.contrino.it/?p=1555)

Dettagli

OGGETTO Erario ENTE INTERESSATO ADEMPIMENTI

OGGETTO Erario ENTE INTERESSATO ADEMPIMENTI 18.05.2015 1) Ritenute I.R.PE.F. alla fonte sugli emolumenti indicati di seguito: - cod. 1001: ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio; - cod. 1002: ritenute

Dettagli

MAGGIO 2012 ENTRO IL CHI CHE COSA COME CODICE TRIBUTO RIFERIMENTI NORMATIVI

MAGGIO 2012 ENTRO IL CHI CHE COSA COME CODICE TRIBUTO RIFERIMENTI NORMATIVI 2 Mercoledì Parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della "cedolare secca" Versamento dell'imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2014

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2014 OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2014 ADEMPIMENTI Mercoledì 1 Ottobre CONTRATTI DI LOCAZIONE Registrazione e versamento Venerdì 10 Ottobre NUOVE INIZIATIVE PRODUTTIVE - Invio telematico

Dettagli

Modello F24 2006 e tabella codici tributo. Modello F24 2006

Modello F24 2006 e tabella codici tributo. Modello F24 2006 Pagina 1 di 26 Modello F24 2006 e tabella codici tributo Modello F24, ed istruzioni alla compilazione, con tabella codici tributo. I modelli di pagamento F24 2006 prelevati da Internet e stampati con stampante

Dettagli

R21 - QUADRO RZ - DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA RELATIVA A INTERESSI, ALTRI REDDITI DI CAPITALE E REDDITI DIVERSI

R21 - QUADRO RZ - DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA RELATIVA A INTERESSI, ALTRI REDDITI DI CAPITALE E REDDITI DIVERSI R21 - QUADRO RZ - DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA RELATIVA A INTERESSI, ALTRI REDDITI DI CAPITALE E REDDITI DIVERSI 21.1 Generalità Il quadro RZ deve essere compilato dai soggetti che hanno corrisposto

Dettagli

MARZO 2011 CODICE TRIBUTO O CAUSALE CONTRIBUTO ENTRO IL CHI CHE COSA COME. ordinaria. capitali. sul sito internet dell'agenzia delle Entrate

MARZO 2011 CODICE TRIBUTO O CAUSALE CONTRIBUTO ENTRO IL CHI CHE COSA COME. ordinaria. capitali. sul sito internet dell'agenzia delle Entrate ENTRO 1 Martedì Società di persone e Comunicazione dell'opzione L'opzione e la revoca vanno imprese individuali in per determinare il valore della esercitate presentando in via regime di contabilità produzione

Dettagli

Roma, 7 gennaio 1999. Per riferimenti confronta circ.re conf.le n.214/98 FINE TESTO CIRCOLARE CONFETRA

Roma, 7 gennaio 1999. Per riferimenti confronta circ.re conf.le n.214/98 FINE TESTO CIRCOLARE CONFETRA Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica via Panama 62-00198 Roma - tel. 06.8559151 - fax 06.8415576 e-mail: confetra@tin.it - http://www.confetra.com Roma, 7 gennaio 1999 CIRCOLARE

Dettagli

MARZO 2011 CHI CHE COSA COME

MARZO 2011 CHI CHE COSA COME 1 Martedì Società di persone e imprese individuali in regime di contabilità ordinaria Comunicazione dell'opzione per determinare il valore della produzione netta ai fini IRAP con le stesse modalità utilizzate

Dettagli

MODELLI 770/2014 SEMPLIFICATO e ORDINARIO NOVITÀ

MODELLI 770/2014 SEMPLIFICATO e ORDINARIO NOVITÀ Circolare informativa per la clientela Luglio Nr. 1 MODELLI 770/2014 SEMPLIFICATO e ORDINARIO NOVITÀ In questa Circolare 1. Modelli 770/2014 Semplificato e Ordinario 2. Quadri che compongono il 770 3.

Dettagli

ENTRO IL CHI CHE COSA COME CODICE TRIBUTO. 2 Giovedì MAGGIO 2013

ENTRO IL CHI CHE COSA COME CODICE TRIBUTO. 2 Giovedì MAGGIO 2013 2 Giovedì Parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della "cedolare secca" Versamento dell'imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati

Dettagli

Individuazione dei codici tributo per i quali è richiesta l indicazione del mese di riferimento nei nuovi modelli F24 in uso dal 29 ottobre 2007

Individuazione dei codici tributo per i quali è richiesta l indicazione del mese di riferimento nei nuovi modelli F24 in uso dal 29 ottobre 2007 ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 1 8 GENNAIO 2008 Individuazione dei codici per i quali è richiesta l indicazione del mese

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2014

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2014 Informativa per la clientela di studio N. 002 del 26.10.2014 OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2014 Gentile Cliente, Ai gentili Clienti Loro sedi è nostra cura metterla al corrente, con

Dettagli

ENTRO IL CHI CHE COSA COME CODICE TRIBUTO RIFERIMENTI NORMATIVI 31 Martedì

ENTRO IL CHI CHE COSA COME CODICE TRIBUTO RIFERIMENTI NORMATIVI 31 Martedì 31 Martedì Contribuenti (non titolari di partita IVA) possessori di strumenti finanziari in "regime dichiarativo" che abbiano optato per l'affrancamento dei valori degli strumenti finanziari posseduti

Dettagli

LE OPERAZIONI DI CONGUAGLIO: COME E QUANDO

LE OPERAZIONI DI CONGUAGLIO: COME E QUANDO LE OPERAZIONI DI CONGUAGLIO: COME E QUANDO Le modalità ed i termini entro i quali il sostituto d imposta deve operare i conguagli nei confronti dei propri dipendenti che hanno presentato il modello 730

Dettagli

SCADENZE FEBBRAIO 2015

SCADENZE FEBBRAIO 2015 SCADENZE FEBBRAIO 2015 MARTEDì 10 FEBBRAIO IMU TERRENI Scade il termine per il versamento dell IMU sui terreni; l imposta è calcolata in base alle aliquote standard (7,6 per mille) tranne quando i Comuni

Dettagli

LAVORI USURANTI RICHIESTA BENEFICIO PREPENSIONAMENTO

LAVORI USURANTI RICHIESTA BENEFICIO PREPENSIONAMENTO SCADENZE MARZO 2016 MARTEDì 1 MARZO REGISTRO Scade il termine per registrare i nuovi contratti di locazione di immobili stipulati il 1 febbraio 2016 e per pagare l imposta di registro (2% o 1% per alcune

Dettagli

Versamenti Iva mensili Scade oggi il termine di versamento dell'iva a debito eventualmente dovuta per il mese di giugno (codice tributo 6006).

Versamenti Iva mensili Scade oggi il termine di versamento dell'iva a debito eventualmente dovuta per il mese di giugno (codice tributo 6006). PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 LUGLIO 2013 AL 15 AGOSTO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 agosto 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala che

Dettagli

RISERVA NATURALE LAGO DI VICO

RISERVA NATURALE LAGO DI VICO RISERVA NATURALE LAGO DI VICO Bilancio Annuale e Pluriennale 2012-2014 Allegato Tecnico alla tabella B - Uscita Proposta di Bilancio Capitolo Oggetto Residuo Stanziamento Cassa Plurien. 2013 Plurien. 2014

Dettagli

Le principali scadenze fiscali di Aprile 2013

Le principali scadenze fiscali di Aprile 2013 Periodico informativo n. 37/2013 Le principali scadenze fiscali di Aprile 2013 Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali

Dettagli

Servizio di documentazione tributaria

Servizio di documentazione tributaria Testo Unico del 22/12/1986 n. 917 - art. 2 Testo unico delle imposte sui redditi. Soggetti passivi. Testo: in vigore dal 01/01/1999 modificato da: L del 23/12/1998 n. 448 art. 10 1. Soggetti passivi dell'imposta

Dettagli

SCADENZE DEL MESE DI DICEMBRE 2014

SCADENZE DEL MESE DI DICEMBRE 2014 SCADENZE DEL MESE DI DICEMBRE 2014 Entro lunedì 1 dicembre (il 30 novembre è festivo) LAVORO/COMMITTENTI. DICHIARAZIONI E 1. Invio Modello EMens all INPS. Entro oggi gli enti associativi che abbiano instaurato

Dettagli

MARZO 2015. Liquidazione e versamento dell'iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente (gennaio 2015)

MARZO 2015. Liquidazione e versamento dell'iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente (gennaio 2015) 2 Lunedì Soggetti passivi italiani che abbiano effettuato operazioni di acquisto da operatori economici aventi sede, residenza o domicilio nella Repubblica di San Marino Comunicazione mensile delle operazioni

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015 Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 novembre 2015, con il commento dei

Dettagli

Che cosa: Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese precedente

Che cosa: Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese precedente Che cosa: Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese Codici tributo: 1038 - Ritenute su provvigioni per rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione e di rapporti di commercio

Dettagli

ART. 23 - RITENUTA SUI REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE 13 PREMESSA 16 1. SOSTITUTI DI IMPOSTA E INCAPIENZA DELLA RITENUTA (CO. 1) 22

ART. 23 - RITENUTA SUI REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE 13 PREMESSA 16 1. SOSTITUTI DI IMPOSTA E INCAPIENZA DELLA RITENUTA (CO. 1) 22 TITOLO III - RITENUTE ALLA FONTE ART. 23 - RITENUTA SUI REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE 13 PREMESSA 16 1. SOSTITUTI DI IMPOSTA E INCAPIENZA DELLA RITENUTA (CO. 1) 22 2. REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE PRESTATO

Dettagli

STUDIO SALVETTA DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI Agosto 2011

STUDIO SALVETTA DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI Agosto 2011 DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI DOTT. COMM. FRANCESCO SALVETTA DOTT. COMM. MARA DAVI COLLABORATORI DOTT. COMM. EMANUELE FRANZOIA DOTT. LUCA VALLE RAG. ERICA CALIARI OP. GEST. BARBARA RAFFONE

Dettagli

Scadenziario Fiscale Settembre 2014

Scadenziario Fiscale Settembre 2014 Scadenziario Fiscale Settembre 2014 DATA 1 Settembre 15 Settembre ADEMPIMENTI CONTRATTI DI LOCAZIONE Registrazione e versamento IVA Comunicazione dati Black list IVA Comunicazione dati acquisti San Marino

Dettagli

Il sostituto d'imposta. Dott.ssa Luisella Fontanella

Il sostituto d'imposta. Dott.ssa Luisella Fontanella Il sostituto d'imposta Relatrice: Dott.ssa Luisella Fontanella Piano di lavoro. La nozione di soggetto passivo d'imposta. La figura del sostituto d'imposta. Le ritenute. Gli adempimenti dei sostituti d'imposta.

Dettagli

CONSEGNA CERTIFICAZIONE UNICA

CONSEGNA CERTIFICAZIONE UNICA SCADENZE MARZO 2015 LUNEDì 2 MARZO CONSEGNA CERTIFICAZIONE UNICA - Ultimo giorno utile per la consegna al lavoratore da parte del datore di lavoro o dell ente pensionistico della nuova Certificazione Unica

Dettagli

TABELLA N. 1 STATO DI PREVISIONE DELL'ENTRATA

TABELLA N. 1 STATO DI PREVISIONE DELL'ENTRATA TABELLA N. 1 foglio 1 di 14 Indice analitico capitoli Cap/Art UdV Foglio Cap/Art UdV Foglio Cap/Art UdV Foglio 1002 (1.1.4) 12 di 168 1023/19 (1.1.1) 2 di 168 1026/13 (1.1.3) 4 di 168 1003/01 (1.1.4)

Dettagli

RISOLUZIONE N. 368/E. Roma, 12 dicembre 2007

RISOLUZIONE N. 368/E. Roma, 12 dicembre 2007 Direzione Centrale Amministrazione RISOLUZIONE N. 368/E Roma, 12 dicembre 2007 OGGETTO: Istituzione dei codici per il versamento, mediante modello F24 dell addizionale comunale all IRPEF, ai sensi dell

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Luglio 2013

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Luglio 2013 Informativa per la clientela di studio Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Luglio 2013 Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento

Dettagli

Scadenza Tributo/Contributo Soggetti Descrizione 5 GIOVEDÌ

Scadenza Tributo/Contributo Soggetti Descrizione 5 GIOVEDÌ Scadenzario fiscale FEBBRAIO 2009 Scadenza Tributo/Contributo Soggetti Descrizione 5 GIOVEDÌ 6 VENERDÌ IMPOSTE DIRETTE E Soggetti con partita e cessioni intra-ue relative all anno precedente > 40.000,00

Dettagli

BILANCIO PER CAPITOLI Esercizio finanziario 2003 COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE

BILANCIO PER CAPITOLI Esercizio finanziario 2003 COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE BILANCIO PER CAPITOLI Esercizio finanziario 2003 TABELLA N. 1 STATO DI PREVISIONE DELL ENTRATA 000 /040/ 1 000 /040/ 2 1 - POLITICHE FISCALI (0001) 374.561.949.657 367.161.926.396 1.1 - Entrate tributarie

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2015

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2015 Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL GIUGNO AL 15 LUGLIO 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 luglio 2015, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE NORME DI ATTUAZIONE ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGIONE SARDEGNA - LEGGE COSTITUZIONALE 26 FEBBRAIO 1948, N.

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE NORME DI ATTUAZIONE ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGIONE SARDEGNA - LEGGE COSTITUZIONALE 26 FEBBRAIO 1948, N. Allegato alla Delib.G.R. n. 63/2 del 15.12.2015 SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE NORME DI ATTUAZIONE ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGIONE SARDEGNA - LEGGE COSTITUZIONALE 26 FEBBRAIO 1948, N. 3 Articolo

Dettagli

SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014

SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014 Modena, 12 2014 SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014 Si segnala ai Signori clienti che tutti gli adempimenti sono stati inseriti, prudenzialmente, con le loro scadenze naturali, nonostante

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 SETTEMBRE 2013 AL 30 SETTEMBRE 2013

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 SETTEMBRE 2013 AL 30 SETTEMBRE 2013 PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 SETTEMBRE 2013 AL 30 SETTEMBRE 2013 I versamenti di ritenute, imposte, contributi, ecc., contemplati dall art. 17, D.Lgs. 241/1997 e gli adempimenti fiscali che cadono

Dettagli

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI Circolare numero 17 del 28/09/2011 Oggetto: Manovra bis di ferragosto (D.L 138/2011). Conversione in legge del decreto. Il 17 settembre u.s. è entrata in vigore la legge di conversione del D.L. 138/2011

Dettagli