Transportation design department

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Transportation design department"

Transcript

1 anno accademico Transportation design department European Master Programmes Master in Transportation design Master in 3D digital modelling for transportation design IAAD Master Programmes sono accreditati da EABHES - European Accreditation Board of Higher Education Schools e utilizzano il sistema ECTS

2 IAAD European Master Programmes - Transportation design department Conferenza stampa in Italdesign Giugiaro - presentazione dei progetti di tesi di Bachelor e Master - Enzo Pacella - Chief Executive Officer Italdesign Giugiaro, Giorgetto Giugiaro - President of Executive Committee Italdesign Giugiaro, Walter De Silva - Head of Group Design Volkswagen AG, Marco Vendrame - VW Exterior Designer, Laura Milani - Direttore IAAD, Vitalis Enns - Italdesign Giugiaro Exterior designer IAAD Istituto d Arte Applicata e Design L Università italiana per il design Polo europeo dell alta formazione in design, l Istituto d Arte Applicata e Design è l università italiana per il design, in grado di rispondere concretamente alle richieste del mercato del lavoro, con un offerta universitaria completa da fruire tra Italia e Francia. Grazie all accordo con Écoles de Condé, firmato nel luglio 2012, il gruppo oggi può contare su un totale di oltre studenti, 350 docenti, oltre 17 milioni di budget destinati all istruzione per anno accademico, 8 sedi di cui 7 in Francia (Parigi, Lione, Nancy, Nizza, Bordeaux) e 1 in Italia. Un sistema integrato che offre agli studenti un offerta formativa di: 11 Bachelor Degree (lauree triennali) e 11 Master, spaziando dal design dell automotive alla moda, dal profumo al restauro, per arrivare alla business administration dell arte. In Italia, a Torino, è stata inaugurata il 4 ottobre 2013 la nuova sede IAAD presso il futuro quartier generale Lavazza, con mq a disposizione della didattica, con spazi dedicati a esposizioni e conferenze. Per IAAD design è cultura del progetto, un processo culturale e intellettuale il cui nucleo è costituito dall idea che, per creare un professionista serio e preparato, sia necessario unire il rigore della ricerca accademica a un approccio più pratico e sperimentale, basato sulla progettualità, tipico dell alta formazione professionalizzante. Questo atteggiamento metodologico si è dimostrato il più valido per formare professionisti di successo, come dimostrano le numerose brillanti carriere degli ex studenti IAAD succedutisi nei suoi oltre 35 anni di storia. In termini stilistici e concettuali la filosofia IAAD si rifà alla grande tradizione del design italiano, diventando così un prezioso elemento di questo settore strategico per l industria e la cultura italiana, promuovendone la diffusione e l evoluzione. Il Dipartimento di Transportation design Il dipartimento di Transportation design IAAD, primo in Italia, apre a Torino nel 1978 e dal 2008 è intitolato alla memoria di Andrea Pininfarina. La specializzazione in Transportation si occupa dello studio dei principali mezzi di trasporto con particolare attenzione ai sistemi di mobilità e alla sostenibilità ambientale. Torino è la capitale mondiale indiscussa dell automotive design e uno dei poli d eccellenza dell industria automobilistica internazionale: la grande produzione italiana di Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Ferrari, il design di Giugiaro, Pininfarina, Bertone, l innovazione automobilistica del Centro Ricerche Fiat, le tecnologie robotiche di Dea, Comau e Rambaudi, l innovazione di Oxygen (mobilità elettrica alternativa), per non parlare dell enorme indotto che serve non solo la Fiat, ma quasi tutte le maggiori industrie automobilistiche d Europa e del mondo. A conferma di ciò oggi anche i centri stile asiatici scelgono Torino come sede europea. Grazie a questo importante indotto, il dipartimento di Transportation design dello IAAD è affiancato da un pool di autorevoli aziende partner pubbliche e private, che contribuiscono all attivazione di progetti di studio, lezioni speciali, workshop e seminari, visite aziendali e didattiche e stage.

3 IAAD European Master Programmes - Transportation design department Disegni del progetto di tesi del Master IAAD in Transportation design VW Golf Esempi di digital sketching Metodologia didattica IAAD si pone da sempre l obiettivo di offrire un approccio innovativo alla formazione: il modo migliore per diventare un professionista del transportation è andare a bottega per imparare sul campo dagli esperti del settore. Grazie a questa intuizione, IAAD risulta il primo istituto italiano di alta formazione specializzato nel transportation design. Il lavoro di progettazione svolto in collaborazione con le aziende partner IAAD consente agli studenti di mettere in pratica ciò che studiano in un ambiente molto vicino a quello che incontreranno in ambito professionale. I Master IAAD, grazie a questa filosofia didattica, rappresentano un perfetto incubatore per i talenti di domani, rispondendo direttamente alle esigenze e all evoluzione del mercato. Per formare giovani professionisti IAAD ricrea all interno del programma didattico ciò che avviene in ambito professionale. Uno dei tratti distintivi del metodo IAAD è la costante collaborazione con le principali aziende di settore per la realizzazione di progetti congiunti. Facendo convergere nei progetti sia le esigenze delle aziende partner sia le esigenze didattiche si crea una situazione doppiamente favorevole: gli aspiranti designer hanno l occasione di lavorare con aziende leader del settore e queste ultime possono monitorare i futuri talenti da inserire nei propri organici. Questo sistema inoltre permette di simulare le condizioni di lavoro in un ambito professionale: si lavora rispettando precise deadlines, correggendo i lavori in corso di esecuzione seguendo i feedback del cliente, lavorando in team e per obiettivi. In questo processo, i Docenti sono figure chiave rappresentando il collegamento tra IAAD e l industria. Tutti i Docenti sono professionisti che operano nei rispettivi ambiti d insegnamento, conoscono le aziende del settore e sanno quello che occorre ai giovani designer per essere competitivi sul mercato. Gli studenti trovano nei Docenti un prezioso riferimento per migliorare e comprendere quali aspetti della propria professionalità occorra affinare per entrare da protagonisti nel mondo del lavoro. Durante il corso grande importanza è data alle presentazioni e ai design contest: gli studenti vengono incoraggiati ad effettuare presentazioni dei propri lavori, supportati nella partecipazione a contest nazionali e internazionali. I progetti non devono soddisfare il solo designer, ma devono poter essere apprezzati e compresi dalle giurie di esperti e dal pubblico. I Master IAAD In risposta alle esigenze e all evoluzione del mercato, IAAD offre due percorsi Master. Al consolidato Master in Transportation design (già alla sua quarta edizione) si affianca, a partire dell a.a , il nuovo Master in 3D Digital Modelling for Transportation design - dal CAS ai fondamenti per le superfici di classe A e B. Struttura dei Master I Master programmes in Trasportation Design sono corsi full time della durata di 16 mesi, suddivisi in due moduli: - Preliminary Module - 6 mesi - Master Module - 10 mesi

4 IAAD European Master Programmes - Transportation design department Disegni del progetto di tesi del Master IAAD in Transportation design VW Golf Studente durante la presentazione Preliminary Module - 60 crediti ECTS Inizio: novembre 2014, durata 6 mesi (conclusione: aprile 2015). Lingua: inglese Modalità di erogazione: corso full time (lezioni frontali, laboratori e studio individuale) a frequenza obbligatoria dal lunedì al venerdì (alcune lezioni e uscite didattiche potrebbero essere effettuate il sabato). Il Preliminary Module è finalizzato alla trasmissione di competenze analitiche, tecniche e progettuali specifiche del Transportation Design ed è comune ad entrambi i Master programme. Principali discipline del Preliminary Module: Storia del car design. Cenni storici per comprendere i punti cruciali dell evoluzione del Car Design correlati ai mutamenti socio culturali del 900; Tecniche di rappresentazione. La rappresentazione manuale è nell ambito del transportation design uno strumento fondamentale di progettazione e presentazione. Durante il corso sono affrontate diverse tipologie di rappresentazione a mano libera utilizzando principalmente matite, penne e pantone/copic. Modellazione 3D. Il corso ha come obiettivo l apprendimento dei principali software utlizzati nel settore automotive per la creazione di modelli virtuali a 3D. Il corso è dedicato alla comprensione delle funzionalità dei software attraverso semplici esercitazioni. Design dei mezzi di trasporto. Corso metodologico base per la progettazione di un automobile. Attraverso la definizione e lo sviluppo del progetto, sarà presentata una ricerca concettuale e stilistica dapprima su bozzetti, infine con rendering manuali. La simulazione progettuale è finalizzata all apprendimento delle principali fasi di progetto di un autoveicolo. Metodologia della progettazione: attraverso lo sviluppo di una progettazione di Car Design, porrà gli studenti a confronto con le specificità del tema. Architettura del veicolo e aerodinamica. Il corso è volto a fornire le nozioni necessarie per consentire un impostazione funzionale corretta del volume e dello stile del veicolo, tramite l acquisizione delle conoscenze legate alla struttura, agli organi meccanici, alla dinamica attraverso l esame delle principali funzioni aerodinamiche, dei componenti meccanici e strutturali. Durante il corso sono inoltre forniti cenni storici sull evoluzione dell aerodinamica e dei sistemi veicolo. Digital Sketching. Studio del software Adobe Photoshop per la realizzazione di sketches, immagini realistiche e fotoritocchi Ergonomia. Il corso affronta gli aspetti teorici, tecnici e pratici dell ergonomia per prevenire il discomfort e prevedere gli aspetti di plus ergonomici in un progetto. Per il conseguimento dei 60 crediti ECTS sarà richiesto allo studente lo sviluppo di un projectwork da presentare nella fase finale del Preliminary Module e il superamento del test linguistico TOEIC. Lo studente potrà inoltre personalizzare il proprio piano di studi attraverso la partecipazione a contest di settore, seminari o projectwork aggiuntivi per l acquisizione dei crediti liberi necessari per il superamento del Preliminary Module.

5 IAAD Master Module in Transportation design Pogetto di tesi del Master IAAD in Transportation design VW Golf Modello finale in scala MASTER MODULE IN TRANSPORTATION DESIGN 60 crediti ECTS Il principale obiettivo del Master è di creare professionisti preparati e ambiti da centri stile e case automobilistiche, persone che siano in grado, attraverso la proposta di idee innovative, di creare nuovi orizzonti per il futuro della mobilità. L ambizione di IAAD è quella di lavorare come innovation hub, un luogo in cui gli aspiranti designer possano essere formati in un continuo alternarsi di fasi teoriche, pratiche e sperimentali, consentendo loro di comprendere e gestire tutti gli stadi della progettazione di un veicolo. Tema centrale del Master è certamente la progettazione: grande attenzione è rivolta a sviluppare una coscienza critica nei confronti delle implicazioni business che le idee possono contribuire a concretizzare, su come queste idee debbano rapportarsi con l immagine di un azienda e sui suoi obiettivi a breve, medio e lungo termine, sull importanza del fatto che queste idee debbano essere indirizzate a un target di riferimento ben definito e coerente con gli obiettivi aziendali. Oltre alla coscienza degli aspetti business del progetto, gli studenti IAAD devono acquisire la capacità di fare marketing di se stessi - essenziale per presentare e far comprendere i propri lavori e le proprie capacità. Il Master Module in Transportation design è strutturato per formare designer di alto livello che, una volta terminato il percorso di studi, possano iniziare il proprio percorso professionale. Inizio: maggio 2015, durata 10 mesi (conclusione: febbraio 2016) Lingua: inglese Modalità di erogazione: corso full time (lezioni frontali, laboratori e studio individuale) a frequenza obbligatoria dal lunedì al venerdì (alcune lezioni e uscite didattiche potrebbero essere effettuate il sabato). Principali discipline del Master Module: Progettazione dei mezzi di trasporto - Esterni. Studio dello stile, dei volumi e delle proporzioni degli esterni di un automobile. Nell ambito del corso gli studenti si confrontano con un brief a partire dal quale si svilupperanno le fasi del brainstorming, dell individuazione di concepts e sviluppo degli stessi attraverso sketching e rendering, sino ad arrivare alla presentazione finale del progetto. Progettazione dei mezzi di trasporto - Interni. L obiettivo è l acquisizione da parte dello studente della capacità di progettare molteplici tipologie d interni a partire da brief di progetto assegnati e rispettando i vincoli stilistici del marchio scelto. Particolare attenzione sarà dedicata alla scelta dei materiali. Design dei mezzi di trasporto - Mobilità Sostenibile. Il corso è concepito per fornire una metodologia progettuale utile ad affrontare in maniera organica e strutturata il design di mezzi di trasporto concepiti per essere sostenibili dal punto di vista ambientale, sociale e economico.

6 IAAD Master Module in Transportation design Giorgetto Giugiaro - President of Executive Committee con gli studenti IAAD Progettazione - Moto e Scooter. Principi di progettazione di veicoli a 2-3 ruote dall ergonomia applicata al motociclo affrontando anche colori, grafiche, finiture e stilemi nel design della motocicletta. Marketing. Segmentazione del mercato, comportamento del consumatore e brand analysis sono tre strumenti fondamentali per orientare il lavoro del designer. Grazie al corso gli studenti saranno in grado di valutare un processo di design e progettazione alla luce degli strumenti di analisi tipici del marketing. tesi in collaborazione con un azienda del settore. Il percorso progettuale si sviluppa attraverso un primo momento di briefing con l azienda e successivi incontri di presentazione intermedia e confronto con i designer referenti dell azienda partner coinvolta sino alla discussione finale della Tesi. Nelle precedenti edizioni del Master il progetto di tesi è stato sviluppato in collaborazione con: Centro Ricerche Fiat, Centro Stile Lancia, Italdesign Giugiaro - Volkswagen Group, Porsche. Modellazione 3D. Il corso ha come obiettivo l apprendimento dei principali software utlizzati nel settore automotive per la creazione di modelli virtuali a 3D. Gli studenti saranno impegnati nella creazione dei primi modelli virtuali, sino alla realizzazione della tesi. Tecniche di presentazione. Tecniche di presentazione per una comunicazione visivamente efficace dei progetti attraverso la corretta organizzazione dei contenuti. Portfolio. Il portfolio è il primo strumento con cui un candidato si presenta ai professionisti del mondo automotive. Il corso è volto alla trasmissione delle competenze per la strutturazione di un portfolio di presentazione, che rispecchi in maniera esaustiva e coerente le capacità dello studente. Tesi. Ogni edizione del Master prevede lo sviluppo di un progetto di

7 IAAD Master Module in 3D Digital Modelling for Transportation design Esempio di utilizzo di ICEM Surf MASTER MODULE IN 3D DIGITAL MODELLING FOR TRANSPORTATION DESIGN 60 crediti ECTS Negli ultimi decenni le professionalità legate all automotive si sono evolute e specializzate. Grazie alla costante innovazione tecnologica è stato possibile comprimere i tempi di progettazione e sviluppo e la modellazione digitale è diventata strumento indispensabile, non solo nelle fasi di finalizzazione di un concept ma anche nelle fasi iniziali della progettazione. Tra le nuove professionalità emergenti vi è quella del 3D Designer che, grazie a competenze specifiche e approfondite nella progettazione attraverso i software di modellazione più aggiornati, è in grado di supportare efficacemente il designer nello sviluppo del progetto. Per un percorso formativo competitivo ed efficace, IAAD si avvale della collaborazione di Dassault Systemes, leader mondiale nella produzione di software per la creazione, simulazione, analisi e condivisione di progetti in 3D. Grazie a questa partnership prestigiosa, IAAD propone l unico Master in Europa che affronta la modellazione attraverso il software ICEM Surf. Icem Surf è un software di modellazione 3D basato solo su curve BEZIER, fa parte della famiglia Dassault (già creatori di software di engeneering come CATIA) e consente la modellazione sia base ma soprattutto avanzata di superfici estetiche in qualità tecnica di rappresentazione. Viene comunemente utilizzato durante la fase avanzata di modellazione 3D nell ambito della creazione di superfici estetiche. Lavorando con tolleranze e rapporti di matching superiori rispetto ai competitor, viene principalmente impiegato per la realizzazione delle superfici di classi B e A. Queste due fasi a dispetto della fase chiamata CAS (corrispondente alle Classi C) richiedono all interno un implementazione tecnica atta a realizzare un percorso industriale ai volumi creati. Le tolleranze devono essere notevolmente ridotte e vengono introdotti giochi e sprofilature, in considerazione dei materiali e delle lavorazioni che le superfici dovranno subire nel processo industriale che seguirà la fase di creazione di stile. Inizio: maggio 2015, durata 10 mesi (conclusione: febbraio 2016) Lingua: inglese Modalità di erogazione: corso full time (lezioni frontali, laboratori e studio individuale) a frequenza obbligatoria dal lunedì al venerdì (alcune lezioni e uscite didattiche potrebbero essere effettuate il sabato). Principali discipline del Master Module Macrofattibilità. Studio mirato alla comprensione di un linguaggio tecnico di impostazione attraverso una panoramica sulle principali norme da seguire e punti duri di progetto da rispettare durante la creazione di una vettura di produzione (visibilità degli angoli di rampa, traverse, ecc...). Una visione a 360 sulle più comuni problematiche che il candidato dovrà affrontare nel processo di creazione del design, al servizio o in simbiosi con le esigenze tecniche. Modellazione Virtuale - ICEM Surf. Attraverso il software ICEM Surf si introdurrà lo studente alla modellazione virtuale avanzata. Rendering. Finalità del corso è fornire gli strumenti di base per la preparazione di efficaci materiali di presentazione, cartacei o virtuali.

8 IAAD Master Module in 3D Digital Modelling for Transportation design Il progetto Tributo dello Studio CAMAL - Esempio di render Il corso sarà improntato all insegnamento delle tecniche e dei software più comunemente utilizzati dalle aziende per effettuare presentazioni e visualizzazioni di un oggetto al cliente. Il corso prevede inoltre cenni su tecniche di fotografia, ottica e utilizzo di luci e materiali. Progettazione dei mezzi di trasporto - Esterni. Studio dello stile, dei volumi e delle proporzioni degli esterni di un automobile. Nell ambito del corso gli studenti si confrontano con un brief a partire dal quale si svilupperanno le fasi del brainstorming, dell individuazione di concepts e sviluppo degli stessi attraverso sketching e rendering, sino ad arrivare alla presentazione finale del progetto. Progettazione dei mezzi di trasporto - Interni. L obiettivo è l acquisizione da parte dello studente della capacità di progettare molteplici tipologie d interni a partire da brief di progetto assegnati e rispettando i vincoli stilistici del marchio scelto. Particolare attenzione sarà dedicata alla scelta dei materiali. Portfolio. Il portfolio è il primo strumento con cui un candidato si presenta ai professionisti del mondo automotive. Il corso è volto alla trasmissione delle competenze per la strutturazione di un portfolio di presentazione, che rispecchi in maniera esaustiva e coerente le capacità dello studente. Tesi. Ogni edizione del Master prevede lo sviluppo di un progetto di tesi in collaborazione con un azienda del settore. Il percorso progettuale si sviluppa attraverso un primo momento di briefing con l azienda e successivi incontri di presentazione intermedia e confronto con i designer referenti dell azienda partner coinvolta sino ad arrivare alla discussione finale della Tesi. Partendo dal brief assegnato il team di lavoro svilupperà un modello 3D da input tecnico stilistico, adottando le medesime procedure applicate in centro stile realizzando un modello CAS dagli alti contenuti tecnici. Durante l anno accademico IAAD potrà organizzare visite didattiche presso aziende, centri stile, mostre e musei, workshop speciali, incontri con designer di particolare rilievo (eventuali costi per trasferta e ingressi saranno a carico dello studente). Tra le aziende committenti delle precedenti edizioni dei Master del Dipartimento di Transportation Design: Centro Ricerche Fiat, Centro Stile Lancia, Italdesign Giugiaro - Volkswagen Group, Porsche. Il Master Module è realizzato in collaborazione con Dassault Systemes Partner tecnico: Abex Italia

9 IAAD European Master Programmes - Transportation design department Progetto b l e u showcar di Dassault Systemes Corpo docente Il corpo docente del Dipartimento di Transportation Design dello IAAD è composto principalmente da professionisti appartenenti agli specifici ambiti di insegnamento. Volkswagen, Italdesign Giugiaro, Pininfarina, Bertone, Fiat Group - Abarth, Alfa Romeo, CFR, Fiat, Lancia, Maserati - Ducati, Renault, Ferrari, Honda, Jac, Yamaha, Lamborghini, Piaggio, Chang an Motors sono alcune delle realtà che collaborano con l Istituto attraverso docenze, progetti speciali, concorsi e percorsi di stage. I grandi designer che hanno incontrato gli studenti IAAD negli ultimi anni: Chris Bangle - Giorgetto Giugiaro - Walter De Silva - Alessandro Dambrosio - Fabio Filippini - Leonardo Fioravanti - Steffen Koehl - Flavio Manzoni - Lorenzo Ramaciotti - Roberto Giolito - Marco Tencone - Michael Robinson - Lowie Vermeersch - Inoue Masato Coordinamento Coordinatore strategico Dipartimento di Transportation Design Luciano Bove Nato a Nocera Inferiore nel 1963, si laurea all Art Center College of Design di Pasadena in Transportation Design nel 1989, per 12 anni lavora al Centro stile Fiat diventando il responsabile per il Design del progetto Fiat Seicento, nel 2000 lascia la Fiat Auto per ricoprire il ruolo di Senior Design Manager al Centro stile Renault del Technocentre di Guyancourt in Francia. Il progetto più significativo è la gestione del Nuovo Kangoo II Dal 2006 è membro del Comitato per le Scuole di Design di Design Renault. Durante la sua carriera, ha inoltre insegnato in alcune delle più prestigiose scuole di design europee. Coordinatore tecnico di Dipartimento di Transportation Design e del Master in Transportation design Marco Vendrame Si diploma nel 1992 in Industrial Design e dopo alcuni anni di professione nel 1999 si trasferisce in California per conseguire un master in Transportation Design all Art Center College of Design di Pasadena. Tra il 2000 e 2001 lavora come free lance in Inghilterra presso lo studio Design and Realizations nei pressi di Oxford. Dal 2001 viene assunto come designer dal gruppo Volkswagen con lo studio principale a Wolfsburg, fino al gennaio 2012, data in cui rientra in Italia, per lavorare in Italdesign, facente parte ora del gruppo Audi-Lamborghini. Coordinatore del Master Module in 3D Digital Modelling for Transportation Design Alessandro Camorali Fondatore e AD dello studio Camal, Alessandro Camorali inizia la professione di modellatore nel 2002 preso Stile Bertone S.p.a. conseguendo la qualifica di Team Leader di progetto nel 2007, in occasione della collaborazione con Ferrari per gli interni della Ferrari California. Dopo una breve esperienza con Inovo Design, nel 2008

10 IAAD European Master Programmes - Transportation design department Giorgetto Giugiaro - President of Executive Committee, con uno studente del Master IAAD in Transportation design Master mentre presenta il progetto di tesi diventa consulente interno presso l Ufficio Stile Ferrari dove collabora alla rivisitazione del modello Ferrari 599 GTB nella versione estrema 599xx e nella sua gemella stradale omologata 599 GTO. Alla consulenza per Ferrari si affianca quella per Pininfarina sia in veste di modellatore virtuale che nel ruolo di formatore nella riqualificazione di risorse aziendali. Costi del Master Programme Preliminary Module (60 ECTS) 7.000,00 euro - Tassa d iscrizione 1.150,00 euro (da pagarsi al momento dell iscrizione) - Retta di Frequenza 5.850,00 euro (da pagarsi entro tre settimane dall inizio del corso) Master Module (60 ECTS) ,00 euro - Tassa d iscrizione 1.150,00 euro (da pagarsi al momento dell iscrizione) - Retta di frequenza ,00 euro (da pagarsi entro tre settimane dall inizio del corso). Partecipazione a entrambi i moduli: ,00 euro. Requisiti e procedura di ammissione - Preliminary Module Possono accedere al Preliminary Module i laureati in Disegno Industriale, Ingegneria dell Autoveicolo e materie affini, i possessori di specializzazioni post diploma in Industrial o Transportation Design e candidati che abbiano maturato significative esperienze professionali nel settore dei mezzi di trasporto. L ammissione è subordinata alla valutazione della candidatura che dovrà essere presentata tramite lettera motivazionale, curriculum vitae e portfolio. IAAD si riserva di richiedere al candidato, qualora lo ritenga necessario, un colloquio di approfondimento in sede o via Skype. - Master Module L accesso al Master Module dal Preliminary è subordinato al superamento delle prove d esame sostenute in quest ultimo e alla valutazione del Coordinatore del Master. Possono accedere al Master Module diplomati in Transportation Design o che abbiano maturato esperienza significativa nell ambito del Transportation Design o della modellazione. L ammissione al corso è in entrambi i casi possibile solo previa autorizzazione del Coordinatore del corso basata sulla valutazione di titoli accademici, curriculum professionale e portfolio. Procedura di ammissione Le candidature devono essere presentate via scrivendo all indirizzo o via posta Istituto d Arte Applicata e Design, Via Pisa 5, Torino. La candidatura deve contenere i seguenti documenti: - Curriculum Vitae - Lettera motivazionale - Portfolio IAAD si riserva di richiedere al candidato, qualora lo ritenga necessario, un colloquio di approfondimento in sede o via Skype. Borse di studio IAAD mette a disposizione 5 borse di studio da destinarsi ai candidati in

11 IAAD European Master Programmes - Transportation design department Progetto b l e u showcar di Dassault Systemes base alla valutazione del curriculum e del portfolio. Le borse di studio disponibili sono: - 1 pari al 100% della retta di frequenza - 2 pari al 50% della retta di frequenza - 2 pari al 20% della retta di frequenza rimarranno a carico dei borsisti la tassa d iscrizione e l eventuale tassa EABHES. Le borse di studio saranno assegnate rispettivamente ai primi 5 classificati per l accesso al Preliminary e potranno essere confermate per la partecipazione al Master, previo il superamento di tutti gli esami/ progettazioni previste nell ambito del Preliminary con il mantenimento della media voti minima di 27/30. L assegnazione delle borse di studio sarà effettuata in base a criteri di merito da una Commissione formata dalla Direzione e dal Coordinatore del Dipartimento di Transportation Design. Nello specifico saranno valutati: - portfolio personale - tipologia di laurea ed esperienza lavorativa - lettera motivazionale I Candidati che avranno superato la fase di preselezione potranno essere convocati per sostenere un colloquio di approfondimento in sede o via Skype e potranno essere spedite via scrivendo all indirizzo o via posta Istituto d Arte Applicata e Design, Via Pisa 5, Torino. Job placement Al fine di riservare ai propri studenti le migliori opportunità offerte dal mercato del lavoro nell ambito delle professioni creative, IAAD gestisce i contatti tra studenti e mondo professionale, promuovendo i profili dei propri diplomati e masteristi presso le principali realtà del mercato. Grazie ad una rete di relazioni con i settori di riferimento, IAAD dispone di un database aziende, regolarmente aggiornato, che si rivolgono costantemente all Istituto per la selezione di giovani risorse da inserire nelle proprie strutture. PER INFORMAZIONI Ufficio Orientamento Le candidature dovranno pervenire entro la data del 19 settembre

12 le principali aziende partner del dipartimento IAAD di Transportation design Via Pisa Torino - Italia

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE Quality Evolution Consulting Formazione Manageriale Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE 7 edizione Firenze 23 maggio 2015 Firenze 120 ore al sabato 23 maggio 2015 31 ottobre 2015 Agenzia Formativa

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO PREMIO STOR-AGE Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO Art. 1 Oggetto e finalità Il premio STOR-AGE è un iniziativa volta a supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

ECTS - Guida per l'utente

ECTS - Guida per l'utente ECTS - Guida per l'utente Ulteriori informazioni sull Unione Europea compaiono nel sito http://europa.eu Titolo originale: ECTS Users Guide edito nel 2009 dalla Commissione Europea Traduzione in Italiano

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Bando Tipologia A (20 tirocini)

Bando Tipologia A (20 tirocini) Bando Tipologia A (20 tirocini) Destinazioni e periodo di realizzazione dei tirocini: Irlanda - 5 tirocini Regno Unito - 2 tirocini Spagna - 8 tirocini Germania - 3 tirocini Francia - 2 tirocini L'esperienza

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee BENESSERE GIOVANI COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee IL CONTESTO

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata

REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata Ufficio Istruzione dell Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese nella Repubblica Italiana Indirizzo: Via Armando Spadini 9, 00197, Roma Tel: 06-32629872 Fax:06-32502846

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria Ufficio di Esecuzione Penale Esterna di Vicenza e Verona

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli