Comune di Grezzana CAPITOLATO TECNICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Grezzana CAPITOLATO TECNICO"

Transcript

1 Comune di Grezzana Allegato B Provincia di Verona CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI RETE WIRELESS IN MODALITA' WI-FI NEL COMUNE DI GREZZANA CAPITOLATO TECNICO ART. 1 - Oggetto dell'incarico L obiettivo dell'amministrazione comunale è quello di affidare il servizio di realizzazione e gestione di una infrastruttura pubblica Wireless in tecnologia Wi-Fi per l erogazione di seguenti servizi ai cittadini/imprese e all amministrazione comunale: - ai cittadini, il collegamento ad internet a banda larga; - alle utenze mobili (Personal Computer portatile, laptop, netbook, palmare, telefono cellulare ecc ) dotate di interfaccia Wi-Fi, l accesso ad internet gratuito di seguito denominato Hot Spot e disponibile 24 ore su 24 dalle isole Wireless per navigare, sia in modo libero, senza cioè alcuna procedura di registrazione su una serie di siti web indicati dall Amministrazione contenenti informazioni e servizi di pubblica utilità, che a mezzo di autenticazione tramite Captive Portal per gli altri siti; - all amministrazione comunale linee di connettività a canone gratuito da attivare presso le sedi di installazione degli access point specificati dall amministrazione; ART. 2 - Durata della concessione dei servizi I servizi di realizzazione e gestione della rete, indicati di seguito come servizi di Network Provider (NP), ed i servizi, in concessione, di connettività Internet/Intranet nella rete Wi-Fi, indicati di seguito con il termine di servizi di Service Provider (SP), avranno durata quinquennale a partire dalla data di ultimazione dei lavori ed a seguito di emissione di collaudo positivo delle opere realizzate. L Amministrazione si riserva la facoltà di affidare i servizi di cui al presente bando per un tempo ulteriore a quello previsto (ulteriori tre anni) alle medesime condizioni

2 ART. 3 Architettura e struttura del sistema Il sistema di accesso Wi-Fi verrà realizzato attraverso l installazione di access point nei siti indicati dall Amministrazione comunale ed i punti di dislocazione degli impianti saranno oggetto di uno specifico sopralluogo (obbligatorio per le ditte partecipanti). Il sistema offerto dovrà essere in grado di scalare fino ad un minimo di almeno 20 access point, senza modifiche alle dotazioni hardware e software dei sistemi centrali di gestione. Ciascun Access point dovrà essere in grado di gestire almeno 60 utenti contemporanei per l accesso a internet gratuito e dovrà consentire l accesso agli Access Point per un raggio di copertura del segnale radio non inferiore a 100 metri in campo aperto, con irraggiamento omnidirezionale. Il sistema di registrazione non dovrà porre limiti al numero di utenti registrati sul sistema. Ogni access point dovrà garantire una banda minima di upload/download garantita di 256 kbit/s e massima di upload/download di kbit/s per la navigazione di tipo gratuito. Negli access point installati sugli edifici pubblici, tra quelli messi a disposizione dell amministrazione, dovrà essere fornita gratuitamente una linea di connettività che dovrà garantire una banda minima di upload/download garantita di 256 kbit/s e massima di upload/download di kbit/s. Il punto di collegamento a internet relativo alla suddetta linea dovrà essere portato in un locale dell edificio opportunamente individuato dall amministrazione con tutte le spese relative relative (cablaggio elettrico e di rete, fornitura router e switch a minimo 8 porte e quanto altro necessario per attivare la linea dati) a carico della ditta che si aggiudicherà il presente servizio. La realizzazione della infrastruttura di rete prevede la fornitura, posa in opera e collaudo delle apparecchiature necessarie, le quali dovranno essere in possesso degli idonei requisiti a norma di legge. Prima di procedere alla realizzazione della rete oggetto d'appalto, la Ditta aggiudicataria sarà tenuta alla presentazione di un progetto esecutivo, redatto da un professionista iscritto all'albo professionale di riferimento, ai sensi dell'art. 5 del D.M. 22/01/2008 n. 37. Tale progetto esecutivo sarà successivamente sottoposto alla superiore autorizzazione dell'amministrazione Comunale, tramite l'approvazione dell ufficio Urbanistica-Patrimonio-LL.PP. Così come alla fine dei lavori dovrà essere prodotta una dichiarazione di conformità di tutte le opere installate sul territorio. Il NP dovrà inoltre intervenire qualora sia necessario a mettere in atto azioni volte a contrastare eventuali interferenze che possano (anche successivamente al collaudo) incidere ripetutamente sulla qualità del segnale messo a disposizione degli utenti. In caso di malfunzionamenti nei servizi di rete si dovranno rispettare, a decorrere dalla segnalazione del malfunzionamento al SP, i tempi di ripristino previsti nel presente capitolato. In fase di realizzazione del servizio, a fronte di inaspettate problematiche nel posizionamento delle apparecchiature, l Amministrazione potrà valutare se mettere a disposizione i ulteriori siti/edifici per ospitare le apparecchiature, le terminazioni di rete e/o di alimentazione, fatto salvo quanto specificato nell articolo successivo. Per tutti i siti messi a disposizione l amministrazione si impegna a garantire solo ed esclusivamente la fornitura di una linea di energia elettrica a 220 Volt per un consumo massimo istantaneo di 50W. Tutte le opere accessorie (fornitura pali pozzetti opere edili ed elettriche in genere), eventuali piani della sicurezza, progettazioni, autorizzazioni - 2 -

3 ecc.saranno a carico della ditta che si aggiudicherà la presente fornitura e che saranno definite in sede di presentazione del progetto esecutivo dell infrastruttura. ART. 4 Posizionamento degli apparati L installazione, il posizionamento e l interconnessione ad Internet degli apparati saranno cura ed onere della società offerente il servizio. La Ditta in fase progettuale, dovrà individuare nei siti previsti per la collocazione degli access point, il punto migliore in cui installare le apparecchiature di rete necessarie per il collegamento dei tutti i punti previsti. Le infrastrutture e i luoghi necessari per l installazione degli apparati di rete e antenne necessarie per il collegamento saranno messi a disposizione dal comune stesso nei limiti di quanto già specificato negli articoli precedenti. Per l installazione degli eventuali punti di collegamento aggiuntivi necessari per l interconnessione di utenti privati sarà cura della Ditta aggiudicataria individuare e predisporre le necessarie infrastrutture a suo onere e spese compreso l acquisizione delle necessarie autorizzazioni. L amministrazione ha individuato le seguenti aree presso le quali fornire un accesso Hot Spot oltre ad eventuale linea di connettività: N. Sede Wi-Fi Connettività gratuita 1) Scuola elementare di Alcenago - Via Vigo di Alcenago, 53; SI SI 2) Scuole elementari di Romagnano Via Centro; SI SI 3) Scuole elementari di Corrubio Via Corrubio; SI SI 4) Scuole elementari di Azzago Via Praro ; SI SI 5) Scuola elementare loc. Corso - Via Corso, 33; SI SI 6) Scuola elementare di Lugo - Via Giuseppe Fonatana, 6 ; SI SI 7) Scuola media di Grezzana Via Vittorio Emanuele Rossi, 16; SI SI 8) Scuola elementare di Grezzana Viale Rimembranza,24; SI SI 9) Biblioteca comunale di Grezzana Via Antonio Segni, 2 SI SI 10) Parco giochi di Azzago Via Belvedere di Azzago; SI Non prevista 11) Baita Alpini di Grezzana Piazza Renato Gozzi; SI Non prevista 12) Palo videosorveglianza incrocio Provinciale di Rosaro; SI Non prevista Tutte le attività di posizionamento e realizzazione delle infrastrutture per l installazione e l operatività degli Access-point o dei dispositivi hardware aggiuntivi faranno parte della fornitura. Al termine della fornitura, dovrà essere fornita adeguata documentazione relativa alla posizione e al collegamento di ciascun dispositivo. ART. 5 Normativa e prescrizioni sul sistema Oltre al rispetto della normativa nazionale in termini di irradiazione elettromagnetica e di fornitura di servizi di connettività al pubblico, dovranno essere rispettate anche le eventuali normative regionali in materia

4 Inoltre l impianto dovrà essere realizzato adottando la migliore soluzione tecnica, praticabile al momento della richiesta, che riduca al livello più basso possibile i campi elettromagnetici prodotti dalle apparecchiature installate. L accertamento del mancato rispetto delle predette prescrizioni, comporterà l annullamento dell aggiudicazione ed il ricorso alla Ditta successiva in graduatoria. ART. 6 Requisiti del fornitore dell infrastruttura Per la partecipazione alla gara, la società dovrà essere in possesso dell autorizzazione generale per le reti e i servizi di comunicazione elettronica, così come previsto dall Art. 25 del D.L. 259/03 denominato Codice delle Comunicazioni Elettroniche. La società dovrà poi essere iscritta nel registro degli operatori di comunicazione di cui all articolo 1 della legge 31 luglio 1997, n La società aggiudicataria dovrà provvedere a richiedere, ove non già posseduta, l autorizzazione generale per l offerta al pubblico dell accesso radio LAN alla rete ed ai servizi di telecomunicazione ai sensi del D.M. 28/5/2003 e dell art. 25 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche (Dlgs 259/03) entro 15 giorni dall aggiudicazione, pena il mancato affidamento della fornitura ed il ricorso al successivo partecipante alla gara. In caso di raggruppamenti temporanei di impresa, il titolo dovrà essere posseduto dalla società che opererà il servizio. La fornitura dell impianto potrà invece essere effettuata da una società non avente le caratteristiche di cui sopra. In sede di indizione di gara non è ravvisato per l appalto in questione interferenza di cui all art. 26 comma 1 lettera b e comma 3 del D.lgs 81/2008 e pertanto non è stato elaborato alcun Documento Unico di Valutazione dei Rischi di Interferenza (DUVRI). L amministrazione si riserva anche sulla base degli elaborati tecnici che l aggiudicatario produrrà per il rispetto delle prescrizioni del capitolato, e qual ora se ne presenti la necessità, di elaborare un DUVRI specifico in relazione ai rischi di interferenza che via via si individueranno. ART. 7 Requisiti del sistema dell infrastruttura Gli Access Point installati dovranno essere del tipo da esterni, con protezione almeno IP65 (protezione completa contro la polvere e getti d acqua da ogni direzione), con supporto agli standard a/b/g/n e almeno due antenne con supporto MIMO (Multiple Input Multiple Output) con possibilità di operare da - 20 C a + 50 C. Ogni apparecchio dovrà garantire un raggio di copertura del segnale radio non inferiore a 100 metri in campo aperto, con irraggiamento omnidirezionale. Ciascun Access Point dovrà poter garantire i seguenti requisiti: - supporto alla protezione tramite WPA/WPA2, 802.1x, con sistema di controllo degli accessi basato su RADIUS; - controllo centralizzato, configurazioni e aggiornamenti tramite i Wireless Network Controller; - certificazione Wi-Fi per interoperabilità con tutti i dispositivi a/b/g/n e in particolare gli apparati devono essere Wi-Fi Alliance certified; - fino ad un minimo di 3 SSID, uno identificato per il pubblico con l accesso tramite Captive Portal, uno riservato per gli operatori dell Amministrazione Comunale con sicurezza WPA2-4 -

5 ed accesso libero senza Captive Portal o limitazioni. Gli altri SSID saranno riservati per eventuali usi futuri individuati dall Amministrazione Comunale. - Gli apparati proposti devono avere un evidente ridotto impatto visivo e di ingombro (sono preferibili apparati con antenne non visibili ); Dovrà essere presente la possibilità di assegnare differenti priorità al traffico dei vari SSID, così come la capacità degli Access Point di operare in Client Isolation o AP Isolation, ovvero impedendo la comunicazione diretta tra differenti stazioni registrate sul medesimo Access Point. La Ditta dovrà provvedere alla posa in opera degli A.P. nei luoghi previsti. L installazione è comprensiva di tutte le opere elettriche/murarie e quant altro sia necessario per il funzionamento in rete del dispositivo e la copertura prevista. Le soluzioni di gestione di tutta l infrastruttura Wi-Fi dovranno essere realizzate preferibilmente attraverso software Open Source così come l installazione delle stesse su macchine virtuali. Il software, le personalizzazioni, le installazioni ed ogni altra modifica farà parte della fornitura. E escluso qualsiasi altro utilizzo, al di fuori di quelli specificati nell art.1, delle apparecchiature installate sul territorio da parte della società erogatrice del servizio. Le apparecchiature installate dovranno essere utilizzate solo ed esclusivamente per erogare i servizi specificati nell art.1 del presente capitolato in nome e per conto del Comune di Grezzana. Data l orografia del territorio in caso si dovesse rendere necessario la posa di nodi di transito per interconnettere tutti i siti la valutazione delle distanze e dei possibili siti dove installare i necessari nodi di transito e distribuzione sarà fatta in sede di presentazione del progetto esecutivo. ART. 8 Cessione della rete Al termine del periodo di esercizio di cui all art.2 del presente capitolato dovrà essere garantito pieno accesso, fisico e telematico ad ogni apparato oggetto della fornitura. Resta inteso immediatamente dopo la scadenza del periodo di cui sopra, le apparecchiature e qualsiasi altra fornitura prodotta in sede di esecuzione della presente gara installate sul territorio del Comune di Grezzana diverranno di proprietà dell Amministrazione, fatta salva la possibilità di rinuncia in tutto o in parte e con obbligo da parte dell impresa aggiudicataria di rimuovere a propria cura e spese tutte le apparecchiature fornite. Le stesse, in caso di accettazione della proprietà, dovranno essere consegnate perfettamente funzionanti all Amministrazione Comunale o in caso di interruzione del rapporto contrattuale. Sono esclusi da tale acquisizione e consegna gli apparati centralizzati (o installati presso i locali dell aggiudicatario) e necessari esclusivamente per la gestione delle autenticazioni degli utenti, dei log e del Captive Portal i cui dati dovranno eventualmente essere consegnati all amministrazione sotto forma di database su richiesta specifica. ART.9 - Tempi di attivazione dei servizi I tempi di attivazione del servizio, è stata fissata entro e non oltre 60 giorni dalla data di inizio lavori che sarà certificata con un Verbale di inizio lavori. L inizio lavori dovrà avvenire entro e non oltre 30 giorni dalla data di aggiudicazione definitiva dei lavori e successivamente comunque alla stesura del progetto esecutivo che sarà approvato dall ufficio Urbanistica-Patrimonio-LL.PP

6 ART Manutenzione del sistema Durante il periodo di erogazione del servizio di accesso ad Internet, tutti i dispositivi necessari dovranno essere mantenuti in perfetto funzionamento ed efficienza secondo i livelli di servizio successivamente riportati. ART.11 - Servizi di sistema degli Hot Spot Il fornitore del servizio dovrà provvedere a fornire tramite i propri server un servizio di DNS ai cittadini che si autenticheranno tramite il Captive Portal. Ogni Access Point dovrà fornire statistiche relativamente all uso della banda tramite SNMP. Ogni Access Point (o di un sistema centrale, ma con indicazioni suddivise per Access Point) dovrà fornire, tramite SNMP, informazioni sul numero dei client connessi. L accesso ad Internet potrà essere limitato con possibile inclusione di siti non utilizzabili (black list). Il sistema dovrà avere funzionalità antivirus e antispam per il blocco di codice maligno che può propagarsi attraverso internet Il fornitore del servizio dovrà prevedere, nell ambito della lista dei siti accessibili liberamente senza bisogno di autenticazione da parte degli utenti, una pagina web con indicazioni relative alla posizione e allo stato di ciascun Access Point della rete gestita. Tale pagina potrà essere pubblicata in accordo con l amministrazione, sul sito internet istituzionale dell ente. ART.12 - Limitazioni di utilizzo degli Hot Spot Gli utenti che si autenticheranno tramite il Captive Portal potranno navigare liberamente sulla rete Internet fino al raggiungimento di un limite temporale e di traffico effettuato. Il limite temporale è fissato in 1 ora, mentre la quantità di banda utilizzata è fissata in 1 Gbyte. Al raggiungimento di uno di questi limiti, la sessione scadrà e l utente dovrà autenticarsi nuovamente sul Captive Portal. L Amministrazione potrà liberamente modificare nel corso dello svolgimento del servizio i valori di tempo e di banda. Dovrà essere prevista la possibilità di assegnare differenti valori di tempo e di traffico ai vari Access Point dislocati sul territorio così come la possibilità di limitare il numero di riconnessioni giornaliere per ciascun utente. Gli utenti potranno liberamente accedere alla rete, ma saranno implementate limitazioni sulle porte utilizzabili per la trasmissione dei dati. In particolare gli utenti che si autenticheranno tramite il Captive Portal potranno accedere a servizi pubblicati sulla rete Internet solo sulle porte relative al funzionamento dei protocolli FTP, SSH, DNS, HTTP e HTTPS. L Amministrazione potrà liberamente modificare nel corso dello svolgimento del servizio quali ulteriori protocolli ammettere tramite gli Access Point. ART.13 - Struttura del Captive Portal Il Captive Portal dovrà riportare i colori, i simboli e le diciture proprie del Comune di Grezzana. E permesso alla società fornitrice del servizio di inserire, in posizione marginale e con una - 6 -

7 dimensione massima da definire in accordo con l Amministrazione comunale un riferimento commerciale includente il proprio logo e/o motto. Il Captive Portal dovrà prevedere un sistema di CMS (Content Management System) in modo che il portale possa essere personalizzato velocemente sia dal personale dell Amministrazione che dal personale della società operante il servizio, dietro richiesta dell Amministrazione. La Welcome page dovrà essere definita tramite un template e dovrà prevedere diverse sezioni, personalizzabili nello stile, nella grafica e nel contenuto descrittivo, tra cui: una sezione sponsor, cioè personalizzabile da parte Comune; una parte personalizzabile solo dal Comune; una sezione dove caricare news; l accesso diretto alle funzionalità di registrazione on-line e recupero password una lista di siti aperti (walled garden), cioè accessibili senza autenticazione; Dovrà essere data la possibilità di poter personalizzare il Captive Portal del singolo Access Point. L Amministrazione sarà libera di inserire qualsiasi contenuto ritenga appropriato sul Captive Portal, proprio o di altri. Qualora la connettività dell Access Point non fosse disponibile per un guasto alla linea xdsl, lo stato di isolato dell Access Point dovrà essere reso noto sul Captive Portal. ART.14 - Procedura di identificazione e registrazione del traffico degli utenti Wi-Fi La procedura di identificazione dei nuovi utenti dovrà essere svolta dalla Ditta aggiudicatrice del servizio utilizzando come autenticazione standard le informazioni minime previste dalla legislazione vigente in materia. L offerta dovrà prevedere le seguenti modalità di registrazione di nuovi utenti: - Registrazione tramite SMS: registrazione on line, a partire dalla welcome page (per la definizione di welcome page vedere dopo) presso un Wi-Fi, o sul sito web del Comune di Pisa, con ricezione delle credenziali tramite SMS su un proprio numero mobile italiano, fornito durante la registrazione; - Registrazione presso l ufficio dell amministrazione: registrazione tramite operatore, su portale di amministrazione. In qualsiasi momento l Amministrazione potrà decidere di modificare i requisiti di identificazione e registrazione degli utenti dandone comunicazione alla Ditta aggiudicatrice del servizio. A completamento delle funzionalità di registrazione, l offerta deve prevedere le seguenti funzionalità: - Recupero di username e password con invio tramite SMS, a partire dal numero mobile specificato al momento della registrazione - Recupero di username e password con invio su , a partire dall indirizzo specificato al momento della registrazione - Modifica password, a partire dallo username e conferma della vecchia password Le funzionalità di autenticazione (e quindi l accesso al servizio), recupero delle credenziali e modifica della password, devono essere garantite indipendentemente dalla modalità utilizzata per la registrazione, dal dispositivo (smartphone, tablet, laptop, etc.), piattaforma software (ios, Android, Windows, etc.) e browser utilizzati

8 Deve essere previsto un meccanismo in grado di obbligare gli utenti a rinnovare la propria password con cadenza semestrale, con contestuale accettazione dell ultimo disciplinare d uso del servizio (carta del servizio). Il mancato rinnovo della password o la non accettazione del disciplinare deve impedire la fruizione del servizio. La piattaforma di gestione dovrà inoltre prevedere la possibilità di aggiornare il disciplinare da parte del personale del Comune di Grezzana. ART.15 - Interconnessione con altre sorgenti di autenticazione L Amministrazione ha facoltà discrezionale di integrare il proprio sistema di accesso Wi-Fi con altri sistemi di accesso presenti sul territorio (rete Hot Spot realizzata nel progetto di videosorveglianza). E quindi necessario che il sistema proposto possa interagire con detti sistemi almeno tramite il protocollo RADIUS sia accettando credenziali remote, che offrendo il proprio database agli altri enti ed aziende autorizzate dal Comune. Altresì potrà essere prevista una soluzione che permetta la riconfigurazione degli apparati esistenti in modo da poterli includere nella rete Wi-Fi realizzata dal presente bando di gara. ART.16 - Pubblicità del servizio Wi-Fi Nelle piazze e nei luoghi oggetto del servizio, dovranno essere installati dei cartelli recanti il logo del Wi-Fi ed altri elementi che saranno comunicati al momento dell affidamento o in fasi successive. Gli oneri relativi all installazione e manutenzione dei cartelli saranno a carico della società fornitrice del servizio. I cartelli dovranno avere dimensioni di almeno 60cm x 40cm e dovranno essere almeno 4 per area. ART.17 - Sopralluogo La Ditta dovrà effettuare un sopralluogo obbligatorio nelle aree individuate dall Amministrazione comunale e che sono riportate nella tabella di cui all art.4 del presente capitolato, pena l esclusione. ART.18 - Database degli utenti Il database degli utenti Wi-Fi contenente tra l altro le informazioni di accesso e di navigazione che verrà costituito nel corso dell esercizio del servizio è di proprietà dell Amministrazione che ne è titolare ai sensi della vigente normativa sulla Privacy. La Ditta aggiudicatrice del servizio sarà responsabile esterno del trattamento dei dati per tutto il periodo di gestione del servizio in appalto. Con cadenza mensile la Ditta aggiudicatrice del servizio trasferirà copia di backup dei dati collezionati al Comune di Grezzana e dovrà essere consentito ai tecnici dell Amministrazione l accesso diretto in lettura al database così costituito. La Ditta aggiudicatrice dei lavori deve fornire alla fine del periodo di durata del presente servizio una rendicontazione sintetica (n. clienti e linea attivata ) anche degli utenti presso i quali è stato attivato un collegamento a internet a banda larga. ART.19 - Reportistica Dovrà essere previsto un servizio di reportistica da pubblicare su uno specifico portale o da rendere disponibili, almeno semestralmente, in formato elettronico (MS Excel o Open Office) - 8 -

9 all'amministrazione Comunale per il monitoraggio della qualità del servizio erogato e dell'effettivo utilizzo della rete. In particolare nei report si intende monitorare mensilmente almeno le seguenti informazioni: - il numero di utenti che si sono collegati a ciascun hot spot giornalmente; - il numero di utenti con account attivi; - il numero di utenti che hanno effettuato una nuova registrazione; Il fornitore del servizio dovrà offrire un servizio di visualizzazione dello stato degli Access Point con indicazione del traffico istantaneo in upload, download e del numero di client connessi. Il servizio dovrà produrre e memorizzare grafici dei dati precedentemente rilevati. ART.20 - Call Center La Ditta aggiudicataria del servizio dovrà operare un servizio di Call Center che dovrà ricevere segnalazioni di guasto o disservizio ed aiutare i cittadini nella fruizione del servizio. Il Call Center dovrà essere operativo almeno dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 18:00. ART.21 - Livelli di Servizio Il sistema di accesso Wireless ad Internet offerto dovrà essere operativo 24 ore al giorno per 7 giorni la settimana. Eventuali interruzioni del servizio per manutenzioni straordinarie dovranno essere comunicate almeno 48 ore prima. L inoperatività programmata dovrà essere pubblicizzata anche mediante opportune pagine sul Captive Portal. Sono obbligatori i seguenti tempi di intervento, salvo cause di forza maggiore: - Ripristino dell operatività di un Access Point non funzionante a seguito di guasto di un componente del sistema 72 ore - Modifica del limite temporale e di traffico per singolo Access Point 72 ore (se offerto) - Modifica del limite temporale e di traffico per tutti gli Access Point 72 ore - Modifica dei protocolli da permettere o filtrare sugli Access Point 72 ore - Modifica del contenuto del Captive Portal per singolo Access Point 72 ore (se offerto) - Modifica della lista dei siti web liberamente accessibili da ogni singolo Access Point 72 ore - Modifica del contenuto del Captive Portal per tutti gli Access Point 72 ore - Integrazione di un sistema di autenticazione esterna tramite RADIUS 7 gg - Modifica dei requisiti di identificazione e registrazione degli utenti 7 gg ART.22 - Collaudo Tutti gli Hot Spot e le linee di connettività gratuite che saranno attivate dovranno essere soggetti a collaudo da eseguirsi in contraddittorio fra un tecnico del Comune di Grezzana e i rappresentanti della Ditta aggiudicatrice. Verrà redatto processo verbale sottoscritto dalle parti. Le prove di collaudo avranno lo scopo di verificare che tutte le attività previste nella presentazione dell offerta e in generale nel capitolato siano state concluse e i servizi siano fruibili in base alle specifiche tecniche previste. In particolare in occasione del collaudo si dovrà verificare: - verificare l effettiva copertura delle aree elencate con l utilizzo di un dispositivo portatile; - verificare l effettivo posizionamento della cartellonistica; - 9 -

10 - effettuare l attivazione di almeno due utenze verificando l effettivo funzionamento delle politiche di accesso concordate; - verificare in almeno tre punti perimetrali di ogni area oggetto di copertura la presenza effettiva, tramite il collegamento di un comune PC portatile, del 50% della banda nominale offerta dalle linee ADSL utilizzate, tramite il collegamento con un servizio su Internet pubblico oppure reso disponibile dalla società aggiudicataria. - Verificare la connettività gratuita nelle varie sedi dove è prevista mediante collegamento di un PC ed eseguendo un test di velocità sulla linea; Le operazioni di collaudo dovranno essere eseguite entro 15 giorni, dalla notifica, a mezzo lettera e/o fax, dell avvenuta esecuzione ed installazione della fornitura. Qualora i test di collaudo si concludano con esito positivo il Comune di Grezzana dichiarerà collaudata la fornitura, fatta salva in ogni caso la piena responsabilità, comunque gravante sulla stessa impresa aggiudicataria, per vizi di progettazione e realizzazione che si manifestassero entro il periodo di garanzia. In caso di collaudo negativo, la ditta aggiudicataria è obbligata a rimuovere le anomalie riscontrate nel termine massimo di 10 giorni. Tale termine può in circostanze eccezionali, esplicitamente motivate, essere prolungato fino a 20 giorni. Nel caso in cui i ritardi si protraessero oltre i limiti il Comune di Grezzana ha la facoltà di risolvere in tutto o in parte il contratto riservandosi di rivalersi sulla ditta aggiudicataria nel caso in cui dovesse subire danni da tali eventi. Inoltre non si considererà conclusa la fase di installazione della rete e quindi e non saranno sospesi i termini da cui far decorrere le eventuali penali relative alla messa in esercizio della rete

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico. Internet nel tuo locale? facile come non mai!

Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico. Internet nel tuo locale? facile come non mai! Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico Internet nel tuo locale? facile come non mai! Il Prodotto WiSpot è il nuovo prodotto a basso costo per l'allestimento

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

Regolamento tecnico interno

Regolamento tecnico interno Regolamento tecnico interno CAPO I Strumenti informatici e ambito legale Articolo 1. (Strumenti) 1. Ai sensi dell articolo 2, comma 5 e dell articolo 6, comma 1, l associazione si dota di una piattaforma

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Bergamo più europea con il nuovo Bergamo WiFi

Bergamo più europea con il nuovo Bergamo WiFi 19 maggio 2015 Bergamo più europea con il nuovo Bergamo WiFi 62 punti d accesso in tutta la città, una copertura di quasi 1,3 milioni di metri quadrati, con una tecnologia all avanguardia e una potenza

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Cineca OpenWiFi Documentazione Tecnica

Cineca OpenWiFi Documentazione Tecnica Cineca OpenWiFi Documentazione Tecnica Novembre 2013 Cineca Consorzio Interuniversitario Sede Legale, Amministrativa e Operativa: Via Magnanelli 6/3 40033 Casalecchio di Reno (BO) Altre Sedi Operative:

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Soluzioni Hot Spot Wi-Fi

Soluzioni Hot Spot Wi-Fi Soluzioni Hot Spot Wi-Fi UN MONDO SEMPRE PIU WIRELESS 155% il tasso di crescita dei Tablets nel 2011 e 106 Milioni i pezzi venduti nel 2012 secondo una recente ricerca della IDC Nel 2016 la cifra raggiungerà

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE Centro Nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione Allegato 2a alla lettera d invito QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE GARA A LICITAZIONE PRIVATA PER L APPALTO DEI SERVIZI DI

Dettagli

Nuova APP RBM Salute - Previmedical: la Tua Salute a Portata di Mano!

Nuova APP RBM Salute - Previmedical: la Tua Salute a Portata di Mano! Nuova APP RBM Salute - Previmedical: la Tua Salute a Portata di Mano! Spett.le Cassa Uni.C.A., siamo lieti di informarvi che, in concomitanza con l avvio dei Piani Sanitari, tutti gli Assistiti potranno

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Standard di Sicurezza sui Dati previsti dai Circuiti Internazionali. Payment Card Industry Data Security Standard

Standard di Sicurezza sui Dati previsti dai Circuiti Internazionali. Payment Card Industry Data Security Standard Standard di Sicurezza sui Dati previsti dai Circuiti Internazionali Payment Card Industry Data Security Standard STANDARD DI SICUREZZA SUI DATI PREVISTI DAI CIRCUITI INTERNAZIONALI (Payment Card Industry

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Servizio Posta Elettronica Certificata P.E.C. Manuale Operativo

Servizio Posta Elettronica Certificata P.E.C. Manuale Operativo Servizio Posta Elettronica Certificata P.E.C. Manuale Operativo Informazioni sul documento Redatto da Ruben Pandolfi Responsabile del Manuale Operativo Approvato da Claudio Corbetta Amministratore Delegato

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014 Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE Versione 1.0 24 Giugno 2014 1 Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 Indice delle tabelle... 4 Obiettivi del documento...

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali Il Voice Over IP è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad internet piuttosto che la rete telefonica tradizionale. Con le soluzioni VOIP potete

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua in MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 40 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3. Accreditamento

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari

Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari Rev 1.0 Indice: 1. Il progetto Eduroam 2. Parametri Generali 3. Protocolli supportati

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2,

ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2, COMUNE DI GAVARDO (Provincia di Brescia) ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2, PARTE SECONDA, PUNTO 1, DELLA TARIFFA ALLEGATA.

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

il software per il nido e per la scuola dell infanzia

il software per il nido e per la scuola dell infanzia il software per il nido e per la scuola dell infanzia InfoAsilo è il software gestionale che semplifica il lavoro di coordinatori ed educatori di asili nido e scuole dell infanzia. Include tutte le funzionalità

Dettagli

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario IMPRESE PROMOTRICI GTech S.p.A. con sede legale e amministrativa in Roma, Viale del Campo Boario, 56/d - Partita IVA e Codice Fiscale 08028081001

Dettagli

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 1 lett. a) e comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Invio della domanda on line ai sensi

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Field Marketing CE Febbraio 2015. Carrello Nuvola Store

Field Marketing CE Febbraio 2015. Carrello Nuvola Store Field Marketing CE Febbraio 2015 Carrello Nuvola Store Il catalogo Nuvola Store https://www.nuvolastore.it 2 WI FI Space Offerta WI FI Space : offri ai tuoi clienti la possibilità di navigare gratis nel

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli