PREVALENZA PATOLOGIA CARIOSA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PREVALENZA PATOLOGIA CARIOSA"

Transcript

1 PREVENZIONE il complesso delle disposizioni o misure necessarie anche secondo la particolarità del lavoro, l'esperienza e la tecnica, per evitare o diminuire i rischi professionali nel rispetto della salute della popolazione e dell'integrità dell'ambiente esterno.

2 PREVALENZA PATOLOGIA CARIOSA BAMBINI di 4 ANNI 21,6 % BAMBINI di 12 ANNI 43,1 % Dal 2008 il Ministero della Salute attraverso le linee guida suggerisce di considerare l intera popolazione infantile italiana a rischio carie.

3 EPIDEMIOLOGIA DELLA CARIE ACQUISIZIONE PRECOCE DELLA FLORA CARIOGENA IGIENE ORALE BASSO STATUS SOCIO ECONOMICO DEFICIT FLUORO RISCHIO CARIE RISPOSTA IMMUNITARIA DEIFICITARIA VERSO LA FLORA CARIOGENA ALIMENTAZIONE RICCA DI CARBOIDRATI RIDUZIONE FLUSSO SALIVARE MORFOLOGIA DELLA SUPERFICI DENTARIE

4 ALIMENTAZIONE Paesi a alto reddito Malnutrizione= eccesso di alimentazione

5 CONSEGUENZE

6 DAL PUNTO DI VISTA ODONTOIATRICO EDUCAZIONE ALIMENTARE EDUCAZIONE IGIENE ORALE PREVENZIONE CARIE FLUOROPROFILASSI SIGILLATURE DEI SOLCHI PREVENZIONE MALOCCLUSIONI ORTODONZIA

7 BABY BOTTLE SYNDROME EZIOLOGIA MULTIFATTORIALE INDAGINE 2005 IN ITALIA: VARIABILI MAGGIORMENTE RISCONTRATE IN PAZIENTI AFFETTI DA QUESTA PATOLOGIA SONO STATE CONSUMO DI BEVANDE DOLCI E USO BIBERON DURANTE LE ORE NOTTURNE. PREVENZIONE = EDUCAZIONE ALIMENTARE

8 E EVIDENTE COME UNA CORRETTA CONSULENZA NUTRIZIONALE DEBBA FAR PARTE DI UN PERCORSO DI EDUCAZIONE SANITARIA PREVENTIVA,DIRETTA AL BAMBINO MA SOPRATTUTTO AI GENITORI

9 PREVENZIONE = EDUCAZIONE ALIMENTARE

10 DAL PUNTO DI VISTA ODONTOIATRICO EDUCAZIONE ALIMENTARE EDUCAZIONE IGIENE ORALE PREVENZIONE CARIE FLUOROPROFILASSI SIGILLATURE DEI SOLCHI PREVENZIONE MALOCCLUSIONI ORTODONZIA

11 EDUCAZIONE IGIENE ORALE DOMICILIARE Trasmettere ai propri figli l importanza dell igiene orale domiciliare. Per questo,l odontoiatra sfrutta 2 fattori molto importanti che possono agire positivamente sul bambino, soprattutto se valorizzati dai genitori IMITAZIONE COINVOLGIMENTO PREVENZIONE=EDUCAZIONE ALL IGIENE ORALE

12 PREVENZIONE=EDUCAZIONE ALL IGIENE ORALE

13

14 IL CALENDARIO DEI NOSTRI DENTI!!!

15 DAL PUNTO DI VISTA ODONTOIATRICO EDUCAZIONE ALIMENTARE EDUCAZIONE IGIENE ORALE PREVENZIONE CARIE FLUOROPROFILASSI SIGILLATURE DEI SOLCHI PREVENZIONE MALOCCLUSIONI ORTODONZIA

16 FLUORO PROFILASSI TOPICA SISTEMICA IL FLUORO PU0 ESSERE INCORPORATO DELLA STRUTTURA DEL DENTE IN VIA DI FORMAZIONE E MIGLIORARNE LA RESISTENZA AGLI ATTACCHI ACIDI GLI IONI FLUORO SOSTITUISCONO QUELLI CARBONATO NELLA STRUTTURA DELL APATITE RENDENDOLA PIU STABILE. I FLORURI FAVORISCONO LA REMINERALIZZAZIONE DELLE LESIONI CARIOSE INIZIALI PREVENZIONE= FLUOROPROFILASSI

17 FLUORO PROFILASSI DOVE SI TROVA IL FLUORO PREVENZIONE= FLUOROPROFILASSI

18 CONTROINDICAZIONI (??) Durante l amelogenesi,dalla nascita fino ai 6/7 anni, l assunzione di dosaggi elevati di fluoro per lunghi periodi può condurre al manifestarsi di fluorosi. PREVENZIONE= FLUOROPROFILASSI

19 COSA FARE... Fino ai 4 anni considerare che i bambini non sono ancora perfettamente in grado di il riflesso della deglutizione e quindi ingeriscono parte del dentifricio.quindi, tenendo in considerazione il rischio fluorosi fino ai 6/7 anni è preferibile. 500ppm PREVENZIONE= FLUOROPROFILASSI

20 MINISTERO DELLA SALUTE IN BASE AL CONTENUTO DELL ACQUA ETA COMPRESSE- GOCCE H2O<0.3 MG/L COMPRESSE-GOCCE H2O 0.3/0.6 MG/L DENTIFRICIO 0/6 MESI 0.25 MG X X 6 MESI/3 ANNI 0.25 MG X X 3 ANNI/6 ANNI 0.50 MG 0.25 MG 500 PPM (DENTIFRICIO PER BAMBINI) PIU DI 6 ANNI X X 1450 PPM (DENTIFRICIO PER ADULTI) PREVENZIONE= FLUOROPROFILASSI

21 DAL PUNTO DI VISTA ODONTOIATRICO EDUCAZIONE ALIMENTARE EDUCAZIONE IGIENE ORALE PREVENZIONE CARIE FLUOROPROFILASSI SIGILLATURE DEI SOLCHI PREVENZIONE MALOCCLUSIONI ORTODONZIA

22 SIGILLATURE DEI SOLCHI La sigillatura dei solchi e delle fossette degli elementi dentari si è rivelata un efficace approccio preventivo soprattutto se considerata come parte integrante di un programma globale di prevenzione della carie.

23 F.A.Q DI UN BUON GENITORE A QUANTI ANNI? SU CHE DENTI? PERCHE? IN COSA CONSISTE? E UN TRATTAMENTO INVASIVO O STRESSANTE PER IL BAMBINO? PREVENZIONE= SIGILLATURE DEI SOLCHI

24 DAL PUNTO DI VISTA ODONTOIATRICO EDUCAZIONE ALIMENTARE EDUCAZIONE IGIENE ORALE PREVENZIONE CARIE FLUOROPROFILASSI SIGILLATURE DEI SOLCHI PREVENZIONE MALOCCLUSIONI ORTODONZIA

25 ORTODONZIA Tecniche per Io spostamento dei denti aii'interno delle arcate ossee al fine di ottenere dei rapporti occlusali corretti. Si tratta di tecniche meccaniche che si avvalgono deil'uso di apparecchiature che,esercitando forze,riescono a far spostare i denti fino ad ottenere il risultato richiesto. PREVENZIONE= ORTODONZIA

26 ORTOPEDIA FUNZIONALE Apparecchiature che non svolgono alcuna azione meccanica sui denti, ma mettono in funzione tutte le parti che compongono il nostro apparato buccale, ossia guance, Iabbra, lingua, muscolatura facciale, facendole Iavorare sempre come se facessero ginnastica e di conseguenza modificando eventuali malposizioni e malformazioni della struttura osteo-dentale, al fine di ottenere dei corretti rapporti fra le arcate. PREVENZIONE= ORTODONZIA

27 CONCLUSIONI Prevenzione significa attuare un insieme complesso di azioni,interventi mirati e stili di vita adeguati a evitare l insorgenza di malattie.

EZIOPATOGENESI DELLA CARIE

EZIOPATOGENESI DELLA CARIE STORIA DELLA CARIE Numerose sono le teorie formulate a proposito della etiologia e patogenesi della carie dentaria. Le teorie ESOGENE considerano l agente eziologico responsabile della patologia cariogena

Dettagli

Numero Libretto sanitario Pediatrico. codice sanitario. cognome. nome. nato/a a. data di nascita. indirizzo. telefono. variazioni di indirizzo

Numero Libretto sanitario Pediatrico. codice sanitario. cognome. nome. nato/a a. data di nascita. indirizzo. telefono. variazioni di indirizzo Numero Libretto sanitario Pediatrico codice sanitario cognome nome nato/a a data di nascita indirizzo telefono variazioni di indirizzo Indicazioni generali sulle problematiche odontoiatriche dell età evolutiva

Dettagli

EDUCAZIONE ALIMENTARE

EDUCAZIONE ALIMENTARE EDUCAZIONE ALIMENTARE E uno dei pilastri fondamentali per la prevenzione della carie, insieme alla: sigillatura dei solchi Fluoroprofilassi Igiene orale Controlli periodici CARIE E ALIMENTAZIONE PLACCA

Dettagli

Il Rondoflex Plus agisce con tutta la sua forza per aprire con precisione le cavità, nel rispetto della sostanza sana del dente.

Il Rondoflex Plus agisce con tutta la sua forza per aprire con precisione le cavità, nel rispetto della sostanza sana del dente. PREVENZIONE INFANTILE L'infanzia è sicuramente il terreno più fertile per una corretta educazione sanitaria odontoiatrica. In queste fasce di età la prevenzione primaria è di particolare interesse. Essa

Dettagli

Prevenzione della carie dentaria

Prevenzione della carie dentaria Studio Medico Dentistico Prestigiacomo s.n.c. Via B. Mattarella, 30 90011 Bagheria (Pa) Tel. 091.903448 Cell. 320.7104860 E-mail: studioprestigiacomo@yahoo.it Campagna di: Prevenzione della carie dentaria

Dettagli

IGIENE DENTALE E PREVENZIONE

IGIENE DENTALE E PREVENZIONE IGIENE DENTALE E PREVENZIONE Dispensa n.3 Introduzione Secondo l Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l origine di molte patologie organiche sono dovute ai rapidi cambiamenti dello stile di vita

Dettagli

C.I.P.O.O.O.C.M.F. A.N.P.O.

C.I.P.O.O.O.C.M.F. A.N.P.O. C.I.P.O.O.O.C.M.F. A.N.P.O. COLLEGIO ITALIANO DEI PRIMARI OSPEDALIERI DI ODONTOIATRIA, ODONTOSTOMATOLOGIA E CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE Associazione Nazionale Primari Ospedalieri È stato pubblicato in Gazzetta

Dettagli

Definisce, in sostanza, un Piano per la salute orale.

Definisce, in sostanza, un Piano per la salute orale. TUTELA DELLA SALUTE ORALE IN ETÀ EVOLUTIVA Dr. Fulvio Campolongo Referente clinico Dipartimento di Prevenzione - APSS Direttore Unità Operativa di Ch. Maxillo Facciale e Odontostomatologia - Ospedale di

Dettagli

IL FLUORO NELLE ACQUE POTABILI DEL TERRITORIO DELL AZIENDA USL RM F INFORMATIVA PER GLI UTENTI

IL FLUORO NELLE ACQUE POTABILI DEL TERRITORIO DELL AZIENDA USL RM F INFORMATIVA PER GLI UTENTI Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Azienda USL RM/F REGIONE LAZIO IL FLUORO NELLE ACQUE POTABILI DEL TERRITORIO DELL AZIENDA USL RM F INFORMATIVA PER GLI UTENTI CHE COS E IL FLUORO Il

Dettagli

come avere denti da campione prevenzione primaria della carie

come avere denti da campione prevenzione primaria della carie Regione del Veneto Azienda Unità Locale Azienda Unità Locale Socio Sanitaria VICENTINO OVEST U..O.C.. MATTEERNO IINFFANTTIILLEE U..O.. PEDIATRIA DII COMUNITA educazione alla salute come avere denti da

Dettagli

U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA

U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA Regione del Veneto Azienda Unità Locale Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA educazione alla salute come avere denti da campione prevenzione

Dettagli

Prevenzione e terapie odontoiatriche

Prevenzione e terapie odontoiatriche Prevenzione e terapie odontoiatriche Silvia Pizzi Università degli Studi di Parma Dipartimento SBiBiT Polo Odontostomatologico Servizio Sanitario Regionale Emilia-Romagna Azienda Ospedaliero-Universitaria

Dettagli

Libretto Sanitario Odontoiatrico

Libretto Sanitario Odontoiatrico Libretto Sanitario Odontoiatrico PRESENTAZIONE Il Servizio sanitario nazionale ha tradizionalmente dedicato un impegno limitato alla salute del cavo orale e all assistenza odontoiatrica, nonostante siano

Dettagli

- All inizio, la carie può essere solo visibile, senza dare sintomi particolari. Man mano che la lesione cariosa progredisce fino a giungere alla

- All inizio, la carie può essere solo visibile, senza dare sintomi particolari. Man mano che la lesione cariosa progredisce fino a giungere alla LA CARIE La carie è una malattia degenerativa dei tessuti duri del dente (smalto dentina) e che origina dalla superficie e procede in profondità fino alla polpa dentale. CAUSE: Le cause della carie sono

Dettagli

IL FLUORO NELLE ACQUE POTABILI

IL FLUORO NELLE ACQUE POTABILI IL FLUORO NELLE ACQUE POTABILI CONTENUTO IN FLUORO IN ALCUNI ALIMENTI Quantità in Fluoro per 100 grammi * Pesce da 0,02 a 0,3 mg Frutti di mare da 0,03 a 0,15 mg Tè 0,05 mg Uova 0,03 mg * dati LARN revisione

Dettagli

IL FLUORO NELLE ACQUE POTABILI DEL TERRITORIO

IL FLUORO NELLE ACQUE POTABILI DEL TERRITORIO REGIONE LAZIO AZIENDA USL RM F IL FLUORO NELLE ACQUE POTABILI DEL TERRITORIO INFORMATIVA PER GLI UTENTI Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Azienda USL RM/F Servizio di Igiene degli Alimenti

Dettagli

L'angolo del sorriso

L'angolo del sorriso L'angolo del sorriso A cura di: Dott. Maria Cristina Ceccarelli, Laurata in Odontoiatria e Protesi Dentale, Specialista in Ortognatodonzia Daniela Martelli Diplomata in Igiene Dentale Questo è un breve

Dettagli

LINEE GUIDA DI SALUTE ORALE NEL BAMBINO

LINEE GUIDA DI SALUTE ORALE NEL BAMBINO LINEE GUIDA DI SALUTE ORALE NEL BAMBINO La salute orale del bambino è un obiettivo per i genitori che sanno quanto sia importante per la qualità di vita del bambino. La bocca è infatti sede di funzioni

Dettagli

Un sorriso da salvare

Un sorriso da salvare R O T A R Y I N T E R N A T I O N A L Service Above Self He Profits Most Who Serves Best DISTRETTO 2110 SICILIA E MALTA - ROTARY CLUB COSTA GAIA Un sorriso da salvare Progetto prevenzione della carie dentale

Dettagli

U.O.S. Pediatria di Comunità

U.O.S. Pediatria di Comunità U.O.S. Pediatria di Comunità U.O. C. Materno Infantile come avere denti da campione prevenzione primaria della carie anno scolastico 2012-2013 classi seconde della scuola primaria aggiornato al 25.07.2012

Dettagli

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie?

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie? L allattamento al seno esclusivo è il nutrimento ideale per il bambino, sufficiente per garantire un adeguata crescita per i primi 6 mesi; il latte materno è unanimemente considerato il gold standard in

Dettagli

Un sano sorriso... per il tuo bambino

Un sano sorriso... per il tuo bambino Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Provincia Autonoma di Trento Direzione per la promozione e l educazione alla salute Dipartimento di Odontostomatologia Un sano sorriso... per il tuo bambino Progetto

Dettagli

RILEVAMENTO EPIDEMIOLOGICO NELLE CLASSI III, IV, V ELEMENTARI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI NOALE - 2015

RILEVAMENTO EPIDEMIOLOGICO NELLE CLASSI III, IV, V ELEMENTARI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI NOALE - 2015 Università degli Studi di RILEVAMENTO EPIDEMIOLOGICO NELLE CLASSI III, IV, V ELEMENTARI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI NOALE - 2015 La presente relazione si riferisce all intervento di promozione della salute

Dettagli

Guida interattiva. all educazione orale nella prima infanzia. A cura della Dott.ssa Miriam Madau M. Madau, A. Dovana

Guida interattiva. all educazione orale nella prima infanzia. A cura della Dott.ssa Miriam Madau M. Madau, A. Dovana Guida interattiva all educazione orale nella prima infanzia A cura della Dott.ssa Miriam Madau M. Madau, A. Dovana DALLA MAMMA AL BAMBINO Come mantenere sana la bocca dei nostri figli Educare i bambini

Dettagli

PRESTAZIONI SPECIALISTICHE ODONTOIATRICHE

PRESTAZIONI SPECIALISTICHE ODONTOIATRICHE AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO SANITARIA N. 1 PRESTAZIONI SPECIALISTICHE ODONTOIATRICHE Definizione dei livelli essenziali di assistenza (LEA) Disposizioni applicative ai sensi della Deliberazione della Giunta

Dettagli

Attività ospedaliera con pazienti autistici

Attività ospedaliera con pazienti autistici Attività ospedaliera con pazienti autistici DIRIGENTE DR ARRIGONI CARLO RESPONSABILE DR TEALDI RODOLFO COLLABORATORI DR FIORELLINO MARIO MEDICO FREQUENTATORE INFERMIERE BONGIOVANNI ISABELLA GIRAUDI CARMEN

Dettagli

ODONTOIATRIA INFANTILE

ODONTOIATRIA INFANTILE ODONTOIATRIA INFANTILE IGIENE ORALE E PREVENZIONE NELLE NOSTRE STRUTTURE ODONTOIATRICHE SI APPLICANO PROTOCOLLI CHE PREVEDONO L APPLICAZIONE DI TECNOLOGIE AVANZATE PER OTTENERE UN ODONTOIATRIA PREVENTIVA

Dettagli

LA PEDODONZIA. STUDIOdiOdontoiatriaCENTRA www.studiodentisticocentra.it DEFINIZIONE

LA PEDODONZIA. STUDIOdiOdontoiatriaCENTRA www.studiodentisticocentra.it DEFINIZIONE STUDIOdiOdontoiatriaCENTRA www.studiodentisticocentra.it LA PEDODONZIA ( OVVERO COME CURARE I PAZIENTI IN ETA PEDIATRICA ) E IL CONCETTO DI PREVENZIONE DEFINIZIONE L odontoiatria pediatrica o Pedodonzia

Dettagli

Epidemiologia della salute orale nell anziano ed interventi di salute pubblica

Epidemiologia della salute orale nell anziano ed interventi di salute pubblica G GERONTOL 2006;LIV:110-114 Società Italiana di Gerontologia e Geriatria ARTICOLO DI AGGIORNAMENTO REVIEW Epidemiologia della salute orale nell anziano ed interventi di salute pubblica Oral health epidemiology

Dettagli

TEMI DI ODONTOIATRIA PER PEDIATRI. Copyright, 1996 Dale Carnegie & Associates, Inc.

TEMI DI ODONTOIATRIA PER PEDIATRI. Copyright, 1996 Dale Carnegie & Associates, Inc. TEMI DI ODONTOIATRIA PER PEDIATRI Copyright, 1996 Dale Carnegie & Associates, Inc. PATOLOGIE ODONTOIATRICHE CARIE GENIVITI E LESIONI MUCOSE ORALI MALOCCLUSIONI TRAUMI Introduzione CARIE:patologia dentale

Dettagli

Dottore in Igiene Dentale

Dottore in Igiene Dentale Curriculum vitae INFORMAZIONI PERSONALI Mezzena Alessio Via Monte Tasua 4, 09013 Carbonia (Italia) 3489913260 a.mezzena@gmail.com www.studio-mezzena.it Sesso Maschile Data di nascita 07/04/1990 Nazionalità

Dettagli

U.O.C. Prestazioni Sanitarie e Libera Professione

U.O.C. Prestazioni Sanitarie e Libera Professione AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO SANITARIA N. 1 PRESTAZIONI SPECIALISTICHE ODONTOIATRICHE Definizione dei livelli essenziali di assistenza (LEA) Disposizioni applicative ai sensi della Deliberazione della Giunta

Dettagli

Abstract: Diagnosi e gestione della xerostomia

Abstract: Diagnosi e gestione della xerostomia Abstract: Diagnosi e gestione della xerostomia Autore: Dott.ssa Caterina Ardito Razionale La xerostomia è definita come una denuncia soggettiva di secchezza della bocca derivante da una diminuzione della

Dettagli

Ringraziando per la collaborazione si porgono i più cordiali saluti.

Ringraziando per la collaborazione si porgono i più cordiali saluti. Responsabile Bergamo.. Ai Genitori degli alunni della classe. della scuola.. L'insegnante di vostro/a figlio/a ha aderito al progetto per la prevenzione del tabagismo indirizzato agli alunni delle scuole

Dettagli

Ad ottobre l appuntamento con la Prevenzione

Ad ottobre l appuntamento con la Prevenzione 35 Mese della Prevenzione Dentale A ottobre torna la 35esima edizione del Mese della Prevenzione Dentale, appuntamento fisso delle famiglie italiane con il dentista, promosso da ANDI Associazione Nazionale

Dettagli

Vademecum informativo per il paziente ad esclusivo uso interno

Vademecum informativo per il paziente ad esclusivo uso interno Vademecum informativo per il paziente ad esclusivo uso interno Gentile paziente, siamo lieti di presentarle questo vademecum informativo, sperando Le possa essere di aiuto per una migliore conoscenza dei

Dettagli

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE CARIE DENTALE MIOPIA SCOLIOSI OBESITA CARIE DENTALE La carie dentale nasce come processo erosivo e si evolve come processo destruente del dente che perde così

Dettagli

Dai 0 ai 3 anni. Con l obiettivo di ridurre i rischi della contaminazione mammabimbo è consigliabile che la mamma:

Dai 0 ai 3 anni. Con l obiettivo di ridurre i rischi della contaminazione mammabimbo è consigliabile che la mamma: Studio Dentistico LE REGOLE D'ORO DELLA PREVENZIONE Prevenzione odontoiatrica a 360 - Corriere della salute - Articolo tratto da Corriere Salute, inserto del Corriere della Sera del 3 febbraio 2002-1-

Dettagli

Guida all Igiene Dentale

Guida all Igiene Dentale Guida all Igiene Dentale Education Scuola & Lavoro srl Torino Tutti i diritti riservati I DENTI La bocca o cavità orale è il primo tratto dell apparato digerente. È un organo cavo, di forma ovoide con

Dettagli

Marisa Arpesella. Dipartimento di Sanità pubblica Cattedra di Igiene Università degli Studi di Pavia

Marisa Arpesella. Dipartimento di Sanità pubblica Cattedra di Igiene Università degli Studi di Pavia CORSO di IGIENE Marisa Arpesella Dipartimento di Sanità pubblica Cattedra di Igiene Università degli Studi di Pavia MEDICINA PREVENTIVA Branca della Medicina che, mediante il potenziamento dei fattori

Dettagli

Dott.ssa Gloria Funiciello

Dott.ssa Gloria Funiciello MANUALE PRATICO DI PREVENZIONE DENTALE PER TUTTA LA FAMIGLIA A Cura della Dott.ssa Gloria Funiciello Odontoiatra e Specialista in Ortodonzia e Gnatologia Quando un bel SORRISO vuol dire BUONA SALUTE! La

Dettagli

IL FLUORO COME STRUMENTO DI PREVENZIONE DELLA CARIE DENTALE.

IL FLUORO COME STRUMENTO DI PREVENZIONE DELLA CARIE DENTALE. IL FLUORO COME STRUMENTO DI PREVENZIONE DELLA CARIE DENTALE. carie dei solchi baby bottle tooth decay La storia del fluoro come agente carioprotettivo (che protegge nei confronti della carie) risale ormai

Dettagli

SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE

SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE ARTICOLO CASTELLETTO TICINO SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE Esiste un miglior biglietto da visita di un bel sorriso? La nostra epoca è sicuramente dominata

Dettagli

I DENTI nell Epidermolisi bollosa simplex di Dowling-Meara

I DENTI nell Epidermolisi bollosa simplex di Dowling-Meara I DENTI nell Epidermolisi bollosa simplex di Dowling-Meara 1. Introduzione Nel caso di numerose forme di EB, i disturbi dentali possono comparire con una diversa frequenza e con vari livelli di gravità.

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE anno scolastico 2008 2009

PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE anno scolastico 2008 2009 PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE anno scolastico 2008 2009 Educare i bambini ad acquisire e mantenere sane abitudini alimentari rappresenta un importante intervento di promozione alla salute Il progetto

Dettagli

Opuscolo informativo per i pazienti. I fluoruri per prevenire la carie

Opuscolo informativo per i pazienti. I fluoruri per prevenire la carie Opuscolo informativo per i pazienti I fluoruri per prevenire la carie Tutto quello che dovete sapere sui fluoruri Negli ultimi decenni, in Svizzera e in molti paesi industrializzati, si è assistito a una

Dettagli

a cura di Giovanni Sammarco Francesca Manfrini Quaderno di aggiornamento odontoiatrico Analisi del paziente cariorecettivo e metodiche mini-invasive

a cura di Giovanni Sammarco Francesca Manfrini Quaderno di aggiornamento odontoiatrico Analisi del paziente cariorecettivo e metodiche mini-invasive a cura di Giovanni Sammarco Francesca Manfrini Quaderno di aggiornamento odontoiatrico Analisi del paziente cariorecettivo e metodiche mini-invasive INDICE INTRODUZIONE...9 1 - LA CARIE:...11 DEFINIZIONE

Dettagli

cerebrale e conseguente tetraparesi spastica, è utile affidare questo compito ai genitori oppure compiere questa manovra in due persone per poi

cerebrale e conseguente tetraparesi spastica, è utile affidare questo compito ai genitori oppure compiere questa manovra in due persone per poi La prima visita odontoiatrica del paziente pediatrico affetto da disabilità R. D Avenia, L.C. Buracchi, S. Michelozzi, B. Barbarani, C. Villanacci Odontostomatologia Speciale Pediatrica, A.O.U. Meyer Firenze

Dettagli

Sig.ra ------------------- PROGETTO PREVENZIONE 2011-2013

Sig.ra ------------------- PROGETTO PREVENZIONE 2011-2013 Sig.ra ------------------- PROGETTO PREVENZIONE 2011-2013 Il Progetto Prevenzione, un idea di CLD nata nel 2011 e curata dalla dott.ssa Sara Zambelli, si prefiggeva di comprendere quanto l igiene orale

Dettagli

LA DIAGNOSI PRENATALE : PRESENTE E FUTURO

LA DIAGNOSI PRENATALE : PRESENTE E FUTURO LA DIAGNOSI PRENATALE : PRESENTE E FUTURO LA CONSULENZA GENETICA PRENATALE Fare Dr. Renato clic per Scarinci modificare lo stile del sottotitolo dello schema GENETICA CLINICA Costituisce la parte applicativa

Dettagli

IGIENE DOMICILIARE PER PAZIENTI CON ORTODONZIA

IGIENE DOMICILIARE PER PAZIENTI CON ORTODONZIA IGIENE DOMICILIARE PER PAZIENTI CON ORTODONZIA Linee guida per l igiene orale in caso di apparecchi ortodontici. Durante il periodo di trattamento con l apparecchiatura ortodontica il paziente deve mantenere

Dettagli

S.M.I.L.E. un sorriso per tutti

S.M.I.L.E. un sorriso per tutti C.L.S. Il Cuore della Luna del Sud ( Associazione no profit di promozione sociale ) Anno scolastico 2014-2015 S.M.I.L.E. un sorriso per tutti a cura del Dott. Progetto di Promozione ed Educazione alla

Dettagli

SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI

SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI Daniela Batisti SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI Guida per mamme e papà alla prevenzione della carie Daniela Batisti, Sporchicini nascosti tra i dentini Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale

Dettagli

Denti sani per la gestante e il bambino

Denti sani per la gestante e il bambino Denti sani per la gestante e il bambino Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft Société Suisse d Odonto-stomatologie Società Svizzera di Odontologia e Stomatologia Denti sani durante la gravidanza Il detto

Dettagli

A P P R O F O N D I M E N T I U T I L I

A P P R O F O N D I M E N T I U T I L I A P P R O F O N D I M E N T I U T I L I Com'è composta la dentizione decidua e a che età avviene l'eruzione dei dentini da latte? I denti da latte sono in tutto 20, cinque per ogni emiarcata. Spuntano

Dettagli

L' USO DELLO SPAZZOLINO DA DENTI: un nuovo gioco da insegnare ai bambini

L' USO DELLO SPAZZOLINO DA DENTI: un nuovo gioco da insegnare ai bambini S TUDIO DI O DONTOIATRIA R ICOSTRUTTIVA DR. LUCA LANDI VIA DELLA BALDUINA 114 DR. PAOLO MANICONE 00136 ROMA DR. STEFANO PICCINELLI DR. ROBERTO RAIA L' USO DELLO SPAZZOLINO DA DENTI: un nuovo gioco da insegnare

Dettagli

Spesso si osservano a carico di molari permanenti e incisivi zone di opacità di. tendono ad aggravarsi nel tempo,

Spesso si osservano a carico di molari permanenti e incisivi zone di opacità di. tendono ad aggravarsi nel tempo, depliant MIH2014_Layout 1 08/01/15 11:37 Pagina 35 post-eruptive break down Spesso si osservano a carico di molari permanenti e incisivi zone di opacità di colore Nei casi bianco-giallo di MIH severa o

Dettagli

Perche l, igiene orale si impara da piccoli!

Perche l, igiene orale si impara da piccoli! Prevenzione avanzata della carie Perche l igiene orale si impara da piccoli! I tuoi denti.. un mondo pieno di sorprese Lo sapevi che......i tuoi primi dentini si sono formati ancor prima di nascere? Nella

Dettagli

Guida per il paziente. Gengivite e parodontite

Guida per il paziente. Gengivite e parodontite Guida per il paziente Gengivite e parodontite La parodontite è più comune di quanto tu possa immaginare. Circa il 40% degli adulti soffre di questa patologia - spesso senza esserne a conoscenza. Le condizioni

Dettagli

Prima del trattamento con bifosfonati endovena. Misure preventive per pazienti oncologici ed ematologici

Prima del trattamento con bifosfonati endovena. Misure preventive per pazienti oncologici ed ematologici Prima del trattamento con bifosfonati endovena. Misure preventive per pazienti oncologici ed ematologici A.FASCIOLO, S.O.C. ORL. Direttore Dott. Raffaele Sorrentino ONJ Fattori di rischio Tipo bifosfonato

Dettagli

L approccio odontoiatrico al paziente affetto da Sindrome di Down

L approccio odontoiatrico al paziente affetto da Sindrome di Down L approccio odontoiatrico al paziente affetto da Sindrome di Down Dr Claudio Gallo Servizio di Odontoiatria di Comunità Azienda ULSS 14 Presidio Ospedaliero di Piove di Sacco (PD) Apparato stomatognatico

Dettagli

I denti, un bene prezioso.

I denti, un bene prezioso. I denti, un bene prezioso. Direzione Generale Sanità Struttura Piani e Programmi www.sanita.regione.lombardia.it Call Center 840.000.006 Televideo di RAI 3 pp. 530-535 La salute della bocca: consigli per

Dettagli

Obesità ed epigenetica: il ruolo del SIAN nella prevenzione. Antonio Romaniello Direttore U.O.C. SIAN ASL - Potenza

Obesità ed epigenetica: il ruolo del SIAN nella prevenzione. Antonio Romaniello Direttore U.O.C. SIAN ASL - Potenza Obesità ed epigenetica: il ruolo del SIAN nella prevenzione Antonio Romaniello Direttore U.O.C. SIAN ASL - Potenza IP E R N U T R IZ IO N EE N E R G E T IC A (O B E S IT A ') C R IT E R IC L IN IC I E

Dettagli

Costruiamo insieme il tuo sorriso!

Costruiamo insieme il tuo sorriso! Costruiamo insieme il tuo sorriso! Οrtodonzia CHE COS E? L Ortodonzia e quella branca dell odontoiatria che si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento delle malposizioni dentarie e delle anomalie

Dettagli

Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento:

Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: CONCENTRAZIONE DEGLI IONI IDROGENO (PH) E' la misura della quantità di ioni idrogeno presenti nell'acqua, e ne fornisce di conseguenza

Dettagli

Il vostro bambino e lo Screening Neonatale

Il vostro bambino e lo Screening Neonatale Il vostro bambino e lo Screening Neonatale Guida per i Genitori A cura di: Centro Fibrosi Cistica e Centro Malattie Metaboliche AOU A. Meyer, Firenze Cari genitori, la Regione Toscana, secondo un programma

Dettagli

Progetto di Odontoiatria Sociale. Prof. Luigi Baggi

Progetto di Odontoiatria Sociale. Prof. Luigi Baggi Progetto di Odontoiatria Sociale Prof. Luigi Baggi L AMBULATORIO DI ODONTOIATRIA SOCIALE E RIABILITAZIONE GNATOLOGICA DELL INMP Dal 2010 è attivo, presso l INMP, il servizio di Odontoiatria sociale e di

Dettagli

Aspetti odontoiatrici Protocolli operativi preventodontici

Aspetti odontoiatrici Protocolli operativi preventodontici Fondazione IRCSS Ca Granda Università degli Studi di Milano Dipartimento di Scienze Biomediche Chirurgiche E Odontoiatriche Direttore: Prof. F. Santoro Corso di Laurea in Igiene Dentale Presidente: Prof.

Dettagli

Problematiche odontoiatriche per i Cri du chat, dalla prevenzione alla terapia

Problematiche odontoiatriche per i Cri du chat, dalla prevenzione alla terapia Problematiche odontoiatriche per i Cri du chat, dalla prevenzione alla terapia In collaborazione con lo studio dentistico del Dr. Riccardo Becciani, Impruneta (Firenze) Queste informazioni sono state illustrate

Dettagli

Crescita e sviluppo: una guida per i genitori

Crescita e sviluppo: una guida per i genitori Crescita e sviluppo: una guida per i genitori Cari genitori, Promes Sanità lancia l iniziativa Giovani Sorrisi destinata ai pazienti più piccoli con l obiettivo di assicurare la salute della bocca dei

Dettagli

Circolo vizioso. Autismo e terapie odontoiatriche: un progetto per superare barriere e preconcetti ANSIA ODONTOIATRICA BASSO LIVELLO DI SALUTE ORALE

Circolo vizioso. Autismo e terapie odontoiatriche: un progetto per superare barriere e preconcetti ANSIA ODONTOIATRICA BASSO LIVELLO DI SALUTE ORALE Università degli Studi di Milano Centro di Collaborazione OMS per l Epidemiologia e l Odontoiatria di Comunità Coordinatore: prof. Laura Strohmenger Autismo e terapie odontoiatriche: un progetto per superare

Dettagli

EZIOPATOGENESI DELLA CARIE

EZIOPATOGENESI DELLA CARIE EZIOPATOGENESI DELLA CARIE saliva Flusso Potere tampone Lisozima, lattoferrina perossidasi Mucine, glicoproteine, lipidi Iga, IgG smalto Ipoplasia Permeabilità Composizione chimica Contenuto di fluoro

Dettagli

Dettagli della convenzione : sconto del 20% sul listino prezzi

Dettagli della convenzione : sconto del 20% sul listino prezzi STUDIO MEDICO DENTISTICO P.F. Dental S.a.s. di Faluci Angela e c Via Trilussa 13 20157 MILANO Partita IVA : 10984260157 Direttore Sanitario : Dott.ssa Sandra Pettineo iscritta all albo degli Odontoiatri

Dettagli

Come crescere bambini senza carie

Come crescere bambini senza carie Come crescere bambini senza carie Bisogna iniziare dalla gravidanza... I batteri implicati nella patogenesi della carie sono trasmessi verticalmente da madre a figlio nelle prime fasi di vita del bambino.

Dettagli

Lo staff di pedodonzia: Dr.ssa Ilaria Giannuzzi Dr.ssa Carmen Carrozzino. Distinti saluti

Lo staff di pedodonzia: Dr.ssa Ilaria Giannuzzi Dr.ssa Carmen Carrozzino. Distinti saluti Lo staff di pedodonzia: Dr.ssa Ilaria Giannuzzi Dr.ssa Carmen Carrozzino Cari genitori, andare dal dentista per i vostri figli può diventare un gioco, un momento da vivere in assoluta tranquillità e senza

Dettagli

La Prima Visita. La raccolta delle informazioni. La visita di rivalutazione

La Prima Visita. La raccolta delle informazioni. La visita di rivalutazione Condurre una corretta visita odontoiatrica è l unico presupposto per la giusta diagnosi, per un efficace comunicazione tra medico e paziente, quindi per la condivisione ed il successo della terapia. La

Dettagli

Informazioni sulla Clinica odontoiatrica scolastica di Arbon

Informazioni sulla Clinica odontoiatrica scolastica di Arbon Informazioni sulla Clinica odontoiatrica scolastica di Arbon Schulzahnklinik Arbon Telefon: 071 446 65 61 Stacherholzstrasse 32 Fax: 071 446 65 67 9320 Arbon E-Mail: szk.arbon@psgarbon.ch Basi La cura

Dettagli

Vuoi risparmiare dal dentista? Comincia con una buona prevenzione!

Vuoi risparmiare dal dentista? Comincia con una buona prevenzione! Vuoi risparmiare dal dentista? Comincia con una buona prevenzione! Prenderti cura della tua salute non dà solo benefici riguardanti il tuo benessere ma ti aiuta anche ad acquisire fiducia in te stesso,

Dettagli

Somministrazione Insulina - Dossier INFAD. Diabete: Conoscerlo per gestirlo!

Somministrazione Insulina - Dossier INFAD. Diabete: Conoscerlo per gestirlo! Somministrazione Insulina - Dossier INFAD Diabete: Conoscerlo per gestirlo! GENERALITA Secondo l ISS il diabete è una malattia cronica caratterizzata dalla presenza di elevati livelli di glucosio nel sangue

Dettagli

Studio Odontoiatrico. Dott. Pietro Bettanini

Studio Odontoiatrico. Dott. Pietro Bettanini Studio Odontoiatrico Dott. Pietro Bettanini Via Cavour, 105 39012 Merano Tel. 0473/212421 Fax 0473/258539 Un'alimentazione equilibrata è fondamentale per lo sviluppo e la salute dell'organismo e dei denti.

Dettagli

I bisogni della cittadinanza, le risposte di assistenza infermieristica.

I bisogni della cittadinanza, le risposte di assistenza infermieristica. L Infermiere di comunità: prospettive di sviluppo in Lombardia I bisogni della cittadinanza, le risposte di assistenza infermieristica. 12 maggio 2011 Dott. Duilio Loi 1 IL PARADIGMA DELLA COMPLESSITA

Dettagli

Lo Studio Dentistico Chiavassa vi da il benvenuto! Vogliamo che le nostre poltrone siano prima di tutto un luogo di relax.

Lo Studio Dentistico Chiavassa vi da il benvenuto! Vogliamo che le nostre poltrone siano prima di tutto un luogo di relax. Lo Studio Dentistico Chiavassa vi da il benvenuto! Ospiti, non pazienti. È una differenza sostanziale per noi! Il nostro team si impegna quotidianamente affinché l esperienza vissuta dal paziente sia sempre

Dettagli

PREVENIRE È PIÙ FACILE CHE DIRE OTORINOLARINGOIATRA.

PREVENIRE È PIÙ FACILE CHE DIRE OTORINOLARINGOIATRA. L Otorinolaringoiatra ospedaliero e la prevenzione CAMPAGNA NAZIONALE DI PREVENZIONE PREVENIRE È PIÙ FACILE CHE DIRE OTORINOLARINGOIATRA. 10 APRILE - 1 a Giornata della Prevenzione AOOI Fumo, alcol, Papillomavirus

Dettagli

1. Obesità. Per valutare la distribuzione del grasso corporeo, si può utilizzare il rapporto vita.

1. Obesità. Per valutare la distribuzione del grasso corporeo, si può utilizzare il rapporto vita. 2%(6,7 1. Obesità L incidenza del sovrappeso e/o dell obesità è andata aumentando dal dopoguerra in tutti i paesi industrializzati per l abbondanza e la disponibilità di cibi raffinati da un lato e la

Dettagli

Igiene ed Educazione Sanitaria 2010-2011

Igiene ed Educazione Sanitaria 2010-2011 Igiene ed Educazione Sanitaria 2010-2011 L'IGIENE E' fondata sulla Ricerca per : La conoscenza delle cause dei fenomeni Sulla promozione dei determinanti della Salute Sulla lotta ai fattori di rischio

Dettagli

che cos è la cariologia?

che cos è la cariologia? che cos è la cariologia? La cariologia promuove la salute dell individuo attraverso la prevenzione, la diagnosi e la terapia delle patologie che colpiscono i tessuti duri dei denti (smalto, dentina), la

Dettagli

PROGRAMMA VIVACARE. Tre sono gli aspetti da prendere in considerazione: l aspetto organizzativo, l aspetto clinico e l aspetto economico.

PROGRAMMA VIVACARE. Tre sono gli aspetti da prendere in considerazione: l aspetto organizzativo, l aspetto clinico e l aspetto economico. PROGRAMMA VIVACARE Tre sono gli aspetti da prendere in considerazione: l aspetto organizzativo, l aspetto clinico e l aspetto economico. ASPETTO ORGANIZZATIVO Proporre il programma a: -PZ INSERITI NEI

Dettagli

S T U D I O D E N T I S T I C O D O T T. S S A R O S S E L L A S T E L L A

S T U D I O D E N T I S T I C O D O T T. S S A R O S S E L L A S T E L L A SEGRETERIA NAZIONALE: Via Farini, 62 00186 Roma Tel. +39 06 48903773 48903734 Fax: +39 06 62276535 e-mail: coisp@coisp.it www.coisp.it S T U D I O D E N T I S T I C O D O T T. S S A R O S S E L L A S T

Dettagli

Qualità dell'acqua nel tuo comune

Qualità dell'acqua nel tuo comune Qualità dell'acqua nel tuo comune Qui di seguito trovate il glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: CONCENTRAZIONE DEGLI IONI IDROGENO (ph) E' la misura della quantità di

Dettagli

alla prevenzione DISPENSA PER GLI INSEGNANTI Provincia di Parma

alla prevenzione DISPENSA PER GLI INSEGNANTI Provincia di Parma alla prevenzione DISPENSA PER GLI INSEGNANTI Provincia di Parma Presentazione La campagna di prevenzione Sorridi alla Prevenzione vuole rappresentare per i ragazzi della nostra provincia una opportunità

Dettagli

Linee Guida Nazionali per la prevenzione delle patologie orali nei bambini in terapia oncologica

Linee Guida Nazionali per la prevenzione delle patologie orali nei bambini in terapia oncologica Linee Guida Nazionali per la prevenzione delle patologie orali nei bambini in terapia oncologica Prof.ssa Alessandra Majorana PO Università degli Studi di Brescia USD Patologie delle mucose orali- AO Spedali

Dettagli

Mortalità infantile I perché di uno studio

Mortalità infantile I perché di uno studio Mortalità infantile I perché di uno studio Nei regimi demografici ad alta mortalità, i morti nel primo anno di vita costituiscono 1/4-1/3 dei decessi complessivi Tra il primo ed il secondo anno di vita

Dettagli

IL LIFTING DEL SORRISO MEDIANTE LE FACCETTE

IL LIFTING DEL SORRISO MEDIANTE LE FACCETTE IL LIFTING DEL SORRISO MEDIANTE LE FACCETTE Giorgio Tessore Scopo dell odontoiatria restaurativa dei settori anteriori è quello di ridare il sorriso e la voglia di sorridere a coloro che, per traumi, restauri

Dettagli

QUALITA DELLA VITA e PATOLOGIE CRONICHE:ATTUALITA E PROSPETTIVE

QUALITA DELLA VITA e PATOLOGIE CRONICHE:ATTUALITA E PROSPETTIVE QUALITA DELLA VITA e PATOLOGIE CRONICHE:ATTUALITA E PROSPETTIVE INSUFFICIENZA RESPIRATORIA E QUALITA DI VITA Dr Rolando Negrin U.O.C.Pneumologia O.C.Vicenza 26-10-2013 La Sclerosi Laterale Amiotrofica(SLA)

Dettagli

Ortodonzia nell adulto: esigenze estetiche e di ancoraggio, quali novità?

Ortodonzia nell adulto: esigenze estetiche e di ancoraggio, quali novità? XXVI CONGRESSO INTERNAZIONALE ODONTOSTOMATOLOGICO Monte-Carlo 14 Novembre 2014 Ortodonzia nell adulto: esigenze estetiche e di ancoraggio, quali novità? Dott. Vincenzo De Dominicis epsn. Dn crtoznitooonz.i,

Dettagli

APPROCCIO MULTIPROFESSIONALE AI DISORDINI MUSCOLARI OROFACCIALI

APPROCCIO MULTIPROFESSIONALE AI DISORDINI MUSCOLARI OROFACCIALI APPROCCIO MULTIPROFESSIONALE AI DISORDINI MUSCOLARI OROFACCIALI Il corso si articola in tre giornate, secondo il programma e nelle date di seguito riportate. Assieme alla parte teorica grande sviluppo

Dettagli

Gengivite e parodontite. Scovolini TePe. guida per il paziente. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale

Gengivite e parodontite. Scovolini TePe. guida per il paziente. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale Scovolini TePe Originali 0.4 mm 930410826 0.45 mm 930410840 0.5 mm 930410853 0.6 mm 930410865 0.7 mm 930410877 0.8 mm 930410889 1.1 mm 930410891 1.3 mm 935421305 1.5 mm Angle 0.4 mm 931080461 0.45 mm 931080473

Dettagli

Scovolini TePe. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale. Extra soft. Spazzolini Speciali TePe

Scovolini TePe. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale. Extra soft. Spazzolini Speciali TePe Scovolini TePe Originali 0.4 mm 930410826 0.45 mm 930410840 0.5 mm 930410853 0.6 mm 930410865 0.7 mm 930410877 0.8 mm 930410889 1.1 mm 930410891 1.3 mm 935421305 1.5 mm Angle 0.4 mm 931080461 0.45 mm 931080473

Dettagli

STUDIO ASSOCIATO LA SALUTE DENTALE dei dottori Gradi, Corbi, Cavazza

STUDIO ASSOCIATO LA SALUTE DENTALE dei dottori Gradi, Corbi, Cavazza STUDIO ASSOCIATO LA SALUTE DENTALE dei dottori Gradi, Corbi, Cavazza Non più viaggi all'estero! ma Dentalcoop con la qualità italiana ENTRA NEI CENTRI DENTALCOOP E SCOPRI I VANTAGGI L AZIENDA I CENTRI

Dettagli

Salute Infanzia e Adolescenza

Salute Infanzia e Adolescenza Salute Infanzia e Adolescenza Modena 11 ottobre 2005 Migliorare il contesto ambientale, sociale e di cura Paola Pace Pediatra di Libera Scelta in Associazione LA SALUTE È non solo assenza di malattia,

Dettagli