OTTIMIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI: BEST PRACTICE E PROCEDURE AMMINISTRATIVE IN VISTA DEI CONTROLLI GSE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OTTIMIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI: BEST PRACTICE E PROCEDURE AMMINISTRATIVE IN VISTA DEI CONTROLLI GSE"

Transcript

1 OTTIMIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI: BEST PRACTICE E PROCEDURE AMMINISTRATIVE IN VISTA DEI CONTROLLI GSE Ing. Loris Morsucci Technical Manager - Moroni & Partners Roma, 27/06/2014

2 CHI SIAMO Moroni & Partners è una realtà imprenditoriale che oggi opera a livello nazionale ed internazionale nel settore della consulenza energetica integrata con oltre 1 GIGAWATT di esperienza. La struttura è composta da un team di oltre 50 professionisti altamente qualificati e flessibili, esperti nel campo dell impiantistica, con una elevata specializzazione nell ambito delle energie rinnovabili e dell efficienza energetica. La struttura opera attraverso 3 divisioni principali: ENGINEERING TECHNICAL ADVISORY ASSET MANAGEMENT

3 LE NOSTRE DIVISIONI Valutazioni impatto ambientale e iter autorizzativi Progettazione Impiantistica, urbanistica e strutturale Due Diligences Verifiche strumentali Supervisione O&M Monitoraggio performance ENGINEERING TECHNICAL ADVISORY ASSET MANAGEMENT Direzione Lavori e Sicurezza Progettazione esecutiva Prove di accettazione (FAC PAC) Perizie assicurative Adempimenti fiscalie amministrativi

4 CERTIFICAZIONI Moroni & Partners è attenta alla qualità dei servizi offerti, al rispetto dell ambiente, all uso razionale dell energia ed alla salute e sicurezza dei lavoratori, ottenendo le seguenti certificazioni volontarie: ISO 9001/ Sistema di gestione della qualità ISO / Sistema di gestione ambientale ISO / Sistema di gestione dell energia BS OHSAS 18001/ Sistema di gestione sicurezza M&P continua e continuerà a investire in qualità, una garanzia di professionalità e competitività al servizio dei propri clienti.

5 RICONOSCIMENTI M&P è stata insignita del premio "Renewable Energy Advisory Firm of the Year - Italy 2013" dalla prestigiosa testata finanziaria Acquisition International.

6 INTERNAZIONALIZZAZIONE E MDBs Le Multi Development Banks sono tutte le banche internazionali il cui obiettivo è finanziare iniziative nei paesi emergenti. Il budget riservato ai progetti sulle rinnovabili è stato aumentato fino a raggiungere un totale di $18 miliardi destinati a finanziare prodotti e servizi nel settore REN. Le Multi Development Banks sono: -WB la World Bank attraverso i suoi 5 organismi: -IFC International Financing Corporation -IBRD International Bank of Reconstruction and Development -IDA International Development Association -MIGA Multilateral Investment Guarantee Agency -ICISD International Centre for Settlement of Investment Disputes -ADB Asian Development Bank -IADB Inter America Development Bank -EIDR European Bank for Reconstruction and Development -ADB African Development Bank M&P a partire da giugno 2014 è accreditata quale fornitrice di advisoring tecnica e servizi per l ingegneria nel settore delle energie rinnovabili presso la WB e le altre MDBs

7 M&P WORLDWIDE Current Markets Future Markets

8 OTTIMIZZAZIONE IMPIANTI OTTIMIZZAZIONE PERFORMANCE DI PRODUZIONE AUMENTO DISPONIBILITA IMPIANTO RISPETTO GARANZIE CONTRATTUALI RISPETTO NORMATIVE VIGENTI MONITORAGGIO REMOTO VERIFICHE IN CAMPO RE-ENGINEERING Monitoraggio PR impianto Analisi dati storici impianto Verifica tempistiche di intervento O&M Verifica garanzie di performance O&M Verifica performance d impianto Verifica stato componenti Verifica stato opere accessorie Verifica operazioni O&M Verifica Health & Safety Simulazione dinamica situazione As-Built Simulazione dinamica situazione post upgrades Analisi economica costibenefici

9 MONITORAGGIO REMOTO

10 SISTEMI DI MONITORAGGIO INTEGRATI CON L INVERTER REALIZZATI SU SPECIFICA VANTAGGI Soluzioni chiavi in mano Costi contenuti Eventuale integrazione con quadri di campo (se predisposti) VANTAGGI Alta possibilità di personalizzazione hardware e software Utilizzo di sensoristica ad elevata precisione ed affidabilità SVANTAGGI Precisione legata all hardware inverter Scarsa possibilità di personalizzazione hardware e software SVANTAGGI Costi di installazione elevati Manutenzione complessa GENERALMENTE ADATTI A PICCOLI IMPIANTI GENERALMENTE ADATTI A GRANDI IMPIANTI

11 SISTEMI DI MONITORAGGIO CAMPO FV QUADRI DI CAMPO INVERTER CONTATORE CENTRALINA METEO Corrente di stringa [Adc] Tensione di stringa [Vdc] Stato fusibili Energia [kwh] Potenza [kw] Corrente [A] Tensione [V] Diagnostica Energia [kwh] Irraggiamento solare [kwh/m 2 ] Temperatura ambiente e/o retro modulo [ C] DATALOGGER Acquisizione dati Storage dati WEB Elaborazione e visualizzazione dati (calcolo PERFORMANCE RATIO) Generazione allarmi

12 SOLARIMETRI VS PIRANOMETRI SOLARIMETRO PIRANOMETRO TECNOLOGIA Risposta spettrale dipendente dalla cella di riferimento (Si, A-Si..), tipicamente nm Misura di tutto lo spettro della radiazione solare nm CLASSIFICAZIONE E TARATURA Nessuna normativa di riferimento specifica Classificazione secondo ISO 9060 Taratura secondo ISO 9847 CONDIZIONI AMBIENTALI Elevato scostamento misura all aumentare della temperatura (> ΔT=70 C) Scostamento misura all aumentare della temperatura trascurabile (< ΔT = 70 C) COSTO Contenuto Elevato

13 SOLARIMETRI VS PIRANOMETRI Stralcio Guida CEI 82-25

14 TARATURA SENSORI Risulta più che consigliabile verificare periodicamente la taratura dei sensori presenti in campo mediante confronto con un sensore di riferimento (Piranometro Secondary Standard) Sensore in prova Sensore di riferimento

15 ANALISI DATI STORICI DATI STORICI SCADA Irraggiamento sul piano dei moduli Temperatura ambiente e/o moduli Energia in uscita dai gruppi di conversione (monitoraggio) Dati contatori fiscali DATI CONTRATTUALI Contratto O&M Report interventi O&M ANALISI DATI Individuazione fermi impianto Individuazione fault sistema di monitoraggio Verifica risoluzione problematiche VERIFICA RISPETTO CONDIZIONI CONTRATTUALI Performance garantite Disponibilità impianto garantite Tempi di interventi garantiti

16 VERIFICHE IN CAMPO

17 VERIFICHE IN CAMPO Le operazioni sono costituite da una serie di ispezioni visive e verifiche strumentali di dettaglio periodiche volte a rilevare problematiche in merito a tre aspetti principali. ISPEZIONI VISIVE VERIFICHE STRUMENTALI Problematiche in materia di Health & Safety Problematiche di durabilità dei materiali Problematiche di produzione energetica

18 ISPEZIONI VISIVE PRODUTTIVITA E DURABILITA Moduli e strutture Controllo dello stato delle strutture di supporto e dei sistemi di fissaggio dei moduli fotovoltaici; Controllo dello stato dei quadri di campo e delle relative apparecchiature Controllo delle targhe e delle etichettature. Cablaggi Controllo del tipo e della posizione dei cavi utilizzati; Controllo di eventuali danneggiamenti superficiale; Controllo della corretta identificazione dei cavi e dei circuiti elettrici

19 ISPEZIONI VISIVE PRODUTTIVITA E DURABILITA Quadri elettrici Verifica integrità connessioni e crimpature; Verifica dell integrità e dell adeguatezza delle protezioni Verifica integrità e adeguatezza fusibili Controllo delle targhe e delle etichettature. Inverter e trasformatori Verifica corretta installazione delle apparecchiature; Verifica corretto funzionamento dei comandi Verifica del corretto funzionamento dell impianto di ventilazione Verifica integrità cabine e locali tecnici; Controllo delle targhe e delle etichettature.

20 ISPEZIONI VISIVE HEALTH & SAFETY L analisi contempla la verifica della completezza e della conformità della documentazione richiesta dalla normativa e il rispetto delle condizioni di sicurezza sul posto di lavoro. Gli aspetti dell impianto oggetto dell analisi sono i seguenti: Cabine e locali tecnologici Opere Civili Strutture di sostegno e moduli Documentazione in materia di sicurezza

21 ISPEZIONI VISIVE HEALTH & SAFETY Materiale di risulta Pozzetto danneggiato INDICE PRIORITA 2 INDICE PRIORITA 1

22 ISPEZIONI VISIVE HEALTH & SAFETY Zona diffusa d impaludamento Scavo antistante l accesso all impianto INDICE PRIORITA 2 INDICE PRIORITA 1

23 ISPEZIONI VISIVE HEALTH & SAFETY Cavo scollegato Cavi non correttamente fissati alle strutture INDICE PRIORITA 2 INDICE PRIORITA 2

24 ISPEZIONI VISIVE HEALTH & SAFETY Sistema di ancoraggio compromesso Area con distaccamento dei pannelli INDICE PRIORITA 1 INDICE PRIORITA 1

25 SICUREZZA E LEGGE In materia di segnaletica, l art. 163 del D.Lgs. 81/2003, recante Obblighi del datore di lavoro, dispone che il datore di lavoro, una volta valutati i rischi, deve far ricorso alla segnaletica di riferimento conformemente a quanto prescritto negli allegati da XXIV a XXXII del medesimo decreto, o comunque deve adottare tutte le misure necessarie alla salvaguardia della sicurezza secondo la particolarità del lavoro, l esperienza e la tecnica. In caso di violazione delle menzionate disposizioni, il datore di lavoro viene punito con l arresto da tre a sei mesi o con l ammenda da 2.740,00 a 7.014,40. in caso di morte o lesioni colpose gravi, si applicano rispettivamente gli artt. 589 e 590 del codice penale. In particolare l art. 589 dispone, in materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro, che chiunque cagioni, per colpa,lamortediunapersonaèpunitoconlareclusioneda2a7anni. In caso di lesioni gravi e gravissime, invece, l art. 590 prescrive per le lesioni gravi la reclusione da 3 mesi ad un1annoolamultada500,00a2.000,00euro,perlesionigravissimelareclusioneda1atre anni. Nel caso in cui all interno di un impianto fotovoltaico avviene un incidente, da cui ne scaturisce una lesione gravissima o addirittura la morte, la responsabilità è sempre in capo al rappresentante legale dell impianto, il quale avrebbe dovuto valutare i rischi relativi alla sistemazione dei luoghi di lavoro così come prescritto dal D.Lgs. 81/2008.

26 ANALISI TERMOGRAFICA Moduli fotovoltaici con presenza di surriscaldamenti localizzati (hot-spots). Problema rilevabile mediante termografia a infrarossi.

27 ANALISI TERMOGRAFICA L analisi termografica mostra anche l effetto sui moduli fotovoltaici di fenomeni di ombreggiamento causati da oggetti esterni e interni all impianto fotovoltaico. Il perdurare del fenomeno, oltre al calo delle performace può causare danni permanenti alle celle fotovoltaiche.

28 ANALISI TERMOGRAFICA Le verifiche termografiche possono essere effettuate anche con l ausilio di droni UAV (Unmanned Aerial Vehicle) radio controllati e manovrati da personale professionale opportunamente formato.

29 MISURA CURVA I-V Moduli fotovoltaici con performance minori di quanto riportato nei dati di targa. Problema rilevabile mediante misura curva I-V e/o analisi di laboratorio. Valore reale Valore di targa

30 MISURA CURVA I-V MODULO CORRETTAMENTE FUNZIONANTE -temperatura superficiale uniforme -corretto funzionamento elettrico MODULO CON ANOMALIA TERMICA - presenza di un Hot-Spot -malfunzionamento del pannello e forte scostamento dalle caratteristiche dichiarate dal costruttore Curva IV ideale Corrente [A] Potenza [W] Tensione [V] Curva IV misurata Milano, 3 Aprile I-V Nominale 159Pot Nominale Curva caratteristica I-V di un modulo correttamente funzionante Curva caratteristica I-V di un modulo affetto da hot-spot

31 DERATING INVERTER Derating di potenza inverter dovuta a elevate temperature in cabina (T> 40 C) L efficienza di conversione tipicamente decresce all aumentare delle temperature di un valore compreso tra il 3% e 8% su base annuale.

32 EFFICIENZA INVERTER La prova ha lo scopo di valutare l efficienza dell inverter nella conversione dell energia prodotta dal campo fotovoltaico (CC) in quella destinata all immissione in rete (CA).

33 POTENTIAL INDUCED DEGRADATION Il PiD (Potential Induced Degradation) è un fenomeno causato dall eccessiva differenza di potenziale negativa tra le celle del modulo e la cornice, solitamente collegata a terra per motivi di sicurezza. Come conseguenza si ha una riduzione delle performance dei moduli. CURVA CARATTERISTICA I-V STRESS TEST A ELETTROLUMINESCENZA 1000V Riduzione del FF PRIMA DEL TEST DOPO IL TEST Riduzione del Voc

34 SNAIL TRACK «Snail track» o «bava di lumaca» è un fenomeno che si manifesta con la comparsa di alterazioni cromatiche sulla superficie dei moduli cristallini, che possono essere individuate tramite dettagliate ispezioni visive.

35 SOLAR TRACKERS VERIFICA DATI DI IRRAGGIAMENTO CAPTATO VERIFICA RISPOSTA APPARATI ELETTROMECCANICI PROBLEMATICHE SOFTWARE PROBLEMATICHE HARDWARE

36 VERIFICHE STRUTTURALI Una cattiva progettazione può condurre al collasso delle strutture in presenza di eventi atmosferici straordinari. Tali eventi possono portare al distacco dell intero impianto.

37 VERIFICHE STRUTTURALI Le verifiche strutturali riguardano anche la qualità dei materiali scelti, generalmente acciaio galvanizzato o alluminio. Sono stati rilevati frequenti fenomeni di corrosione che possono pregiudicare la durabilità delle strutture di supporto.

38 REGIMAZIONE ACQUE L assenza o la cattiva progettazione delle opere di regimazione delle acque superficiali può comportare fenomeni di dilavamento del terreno superficiale o ristagni che, nei casi peggiori, possono inficiare la stabilità delle strutture di sostegno, la percorribilità della viabilità interna e la sicurezza delle cabine.

39 REGIMAZIONE ACQUE E possibile risolvere i problemi di regimazione delle acque tramite la progettazione e la realizzazione di un sistema di canali di scolo e di smaltimento delle acque.

40 RE-ENGINEERING

41 RE-ENGINEERING LE ATTIVITÀ DI RE-ENGINEERING APPLICATE AL FOTOVOLTAICO CONSISTONO NELL IDENTIFICAZIONE DI SOLUZIONI PROGETTUALI CRITICHE E DEI RELATIVI INTERVENTI DI UPGRADE, AL FINE DI OTTIMIZZARE LE PERFORMANCE D IMPIANTO

42 RE-ENGINEERING Analisi tecnica (Due Diligence) Identificazione di soluzioni progettuali critiche Identificazione e ingegnerizzazione degli upgrades Simulazione dinamica performance in condizioni As-Built Simulazione dinamica performance in condizioni upgraded Stima costi upgrades BENEFICI COSTI Business plan

43 BUSINESS CASE (CPV) Potenza Nominale: 930 kwp Tipologia impianto: Fotovoltaico a concentrazione (CPV) Principali servizi eseguiti: Due Diligence tecnica Studio ottimizzazione impianto Progettazione upgrades Supervisione realizzazione upgrades Monitoraggio performance

44 BUSINESS CASE (CPV) PRINCIPALI PROBLEMATICHE RISCONTRATE: Problemi di condensa e opacità specchi Deformazioni strutturali anomale Difetti sistema di puntamento dei trackers Derating inverter per temperatura cabina Problemi sistema di monitoraggio (trasmissione dati) Performance Ratio basso (70%)

45 BUSINESS CASE (CPV) MODELLAZIONE E SIMULAZIONE IMPIANTO AS BUILT Modellazione caratteristiche tecniche generali impianto Modellazione specifica delle criticità riportate Simulazione software dinamica Producibilità annua attesa 905,2 MWh

46 BUSINESS CASE (CPV) UPGRADES PROPOSTI A SEGUITO DI RE-ENGINEERING: Problemi di condensa e opacità specchi Deformazioni strutturali anomale Difetti sistema di puntamento dei trackers Derating inverter per temperatura cabina Problemi sistema di monitoraggio Sostituzione moduli difettosi Analisi FEM e progettazione interventi strutturali Revisione software e sostituzione componenti difettosi Progettazione sistema di ventilazione cabina Ripristino delle corrette impostazioni di sistema

47 BUSINESS CASE (CPV) ANALISI COSTI DI UPGRADE: Sostituzione moduli difettosi Deformazioni strutturali anomale Revisione software e sostituzione componenti difettosi Progettazione sistema di ventilazione cabina Ripristino delle corrette impostazioni di sistema COSTO: 0 (coperto da garanzia) COSTO: COSTO: COSTO: COSTO FERMO IMPIANTO: 1 giorno FERMO IMPIANTO : 8 giorni FERMO IMPIANTO : 3 giorni FERMO IMPIANTO : non necessario FERMO IMPIANTO : non necessario TOTATE COSTI DI UPGRADE:

48 BUSINESS CASE (CPV) MODELLAZIONE E SIMULAZIONE IMPIANTO UPGRADED Modellazione caratteristiche tecniche generali impianto Modellazione specifica delle criticità riportate Simulazione software dinamica Resa energetica annua stimata: 1.041,5 MWh Upgraded Performance Ratio 80,1 %

49 BUSINESS CASE (CPV) ANALISI ECONOMICA Resa energetica annua (prima degli upgrade): 905,2 MWh Incremento produzione Resa energetica annua (dopo gli upgrade): 1.041,5 MWh Ricavi da tariffa incentivante: 298 /MWh Ricavi da vendita energia: 50 /MWh annuale: 136,3 MWh Benefici economici: /y Payback time: 2 anni Flussi di cassa cumulati (18 anni): ,20 COSTO INTERVENTI DI UPGRADE:

50 BUSINESS CASE (CPV) MONITORAGGIO POST INTERVENTI A seguito dell esecuzione degli interventi migliorativi sono state monitorate le performance d impianto, al fine di verificare l efficacia degli upgrades. P.R. impianto ottimizzato P.R. Prima degli interventi

51 BUSINESS CASE (FV) Potenza nominale: 504 kwp Tipologia impianto: fotovoltaico fisso a terra Principali servizi eseguiti: Due Diligence tecnica Studio ottimizzazione impianto Progettazione upgrades Analisi economica

52 BUSINESS CASE (FV) PRINCIPALI CRITICITA RISCONTRATE Moduli FV difettosi Difetti su fusibili e connessioni Ombre da oggetti interni all impianto Ombre da oggetti esterni all impianto Performance Ratio basso (65%)

53 BUSINESS CASE (FV) MODELLAZIONE E SIMULAZIONE IMPIANTO AS BUILT Modellazione caratteristiche tecniche generali impianto Modellazione specifica delle criticità riportate Simulazione software dinamica Resa energetica annua stimata 632 MWh (1.253 kwh/kwp)

54 BUSINESS CASE (FV) UPGRADES PROPOSTI A SEGUITO DI RE-ENGINEERING: Moduli FV difettosi Difettosità fusibili e connessioni Ombre da oggetti interni Ombre da oggetti esterni Sostituzione moduli Sostituzione fusibili e serraggio Taglio erba Installazione ottimizzatori COSTO 0 (Garanzia) COSTO COSTO COSTO Fermo impianto 1 giorno Fermo impianto 1 giorno Fermo impianto nessuno Fermo impianto 7 giorni COSTO TOTALE DI UPGRADE:

55 BUSINESS CASE (FV) MODELLAZIONE E SIMULAZIONE IMPIANTO UPGRADED Modellazione caratteristiche tecniche generali impianto Modellazione specifica delle criticità riportate Simulazione software dinamica Resa energetica annua 672,8 MWh (1.335 kwh/kwp) Upgraded Performance Ratio 70,1 %

56 BUSINESS CASE (FV) ANALISI ECONOMICA Resa energetica annua (prima degli upgrade): 632,0 MWh Annual production Resa energetica annua (upgraded): 672,8 MWh Ricavi da tariffa incentivante: 346 /MWh Ricavi da vendita energia : 50 /MWh increase 40,8 MWh Benefici economici /y Payback time: 4 years Flussi di cassa cumulati (17 anni): ,60 COSTO INTERVENTI DI UPGRADE :

57 BUSINESS CASE (FV) , , , , ,00 0, , ,00 Flussi di cassa e tempo di ritorno dell'intervento di ottimizzazione Impianti appartenenti al II, III e IV C.E.: - Intervento valido - Tempi di ritorno compresi tra 4 e 5 anni Impianti appartenenti al V C.E.: - Intervento non valido - Tempi di ritorno compresi tra 13 e 14 anni II C.E. III C.E. IV C.E. V C.E. IPOTESI DI CALCOLO - Tipologia impianto: fotovoltaico fisso a terra -Potenza nominale: 504 kwp -Costo dell intervento: ,00 -Anno di intervento: 3 anno di esercizio dell impianto -II C.E.: 346 /MWh -III C.E.: 303 /MWh (impianto entrato in esercizio in data successiva al 30/04/2011 ed entro il 31/08/2011) -IV C.E.: 236 /MWh (impianto entrato in esercizio ad agosto 2011) -V C.E.: 124 /MWh (tariffa omnicomprensiva)

58 PROCEDURE AMMINISTRATIVE

59 PROCEDURE AMMINISTRATIVE Analisi tecnica (Due Diligence) Analisi tecnica soluzioni di ottimizzazione impianto Comunicazione preventiva al GSE Comunicazione preventiva all Ente competente Implementazione soluzioni tecniche di ottimizzazione Fermo restando che, come previsto dalla normativa, ogni singolo impianto fotovoltaico incentivato deve essere caratterizzato da un unico punto di connessione alla rete elettrica, non condiviso con altri impianti fotovoltaici; si specifica che ogni variazione di configurazione impiantistica che possa determinare l aumento della potenza del medesimo impianto, deve essere opportunamente comunicata al GSE ai fini dello svolgimento delle proprie istruttorie pena l eventuale sospensione o decadimento dal diritto degli incentivi. News GSE del 13 Giugno 2013

60 VERIFICHE GSE Il recente DM 31/01/2014 disciplina le modalità di controllo e le sanzioni previste per gli impianti RES che godono di incentivi. OGGETTO DEI CONTROLLI: Caratteristiche tecniche di opere, macchinari e apparecchiature installate Configurazione impiantistica e processo di produzione di energia elettrica Strumentazione di misura dell energia e contabilizzazione dell energia Documentazione a corredo dell impianto (tecnica e autorizzativa) VIOLAZIONI RILEVANTI presentazione al GSE di dati non veritieri o di documenti falsi inosservanza delle prescrizioni contenute nel provvedimento del GSE relativo all esito dell attività di controllo indisponibilità della documentazione da tenere presso l impianto manomissione degli strumenti di misura dell energia incentivata alterazione della configurazione impiantistica, non comunicata al GSE, finalizzata ad ottenere un incremento dell energia incentivata interventi di rifacimento e potenziamento realizzati in difformità dalle norme di riferimento ovvero da quanto dichiarato in fase di richiesta dell incentivo inefficacia del titolo autorizzativo utilizzo di componenti contraffatti ovvero rubati DECADENZA INCENTIVI E RESTITUZIONE SOMME PERCEPITE E CONSIGLIABILE ESEGUIRE UN CONTROLLO DELLA DOCUMENTAZIONE PRIMA DELL ESECUZIONE DELLE VERIFICHE DA PARTE DEL GSE

61

ANALISI DELLE CAUSE DI LOW PERFORMANCE DEGLI IMPIANTI: CASE STUDIES E SOLUZIONI. Ing. Mauro Moroni CEO Moroni & Partners

ANALISI DELLE CAUSE DI LOW PERFORMANCE DEGLI IMPIANTI: CASE STUDIES E SOLUZIONI. Ing. Mauro Moroni CEO Moroni & Partners ANALISI DELLE CAUSE DI LOW PERFORMANCE DEGLI IMPIANTI: CASE STUDIES E SOLUZIONI Ing. Mauro Moroni CEO Moroni & Partners CHI SIAMO Moroni & Partners è una realtà imprenditoriale che oggi opera a livello

Dettagli

OTTIMIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI: DALLE VERIFICHE IN CAMPO E DA REMOTO ALL INGEGNERIZZAZIONE DEGLI UPGRADES

OTTIMIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI: DALLE VERIFICHE IN CAMPO E DA REMOTO ALL INGEGNERIZZAZIONE DEGLI UPGRADES OTTIMIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI: DALLE VERIFICHE IN CAMPO E DA REMOTO ALL INGEGNERIZZAZIONE DEGLI UPGRADES Ing. Mauro Moroni CEO Moroni & Partners Milano, 23/10/2014 M&P in breve CHI SIAMO Moroni

Dettagli

Seminario Fotovoltaico O&M

Seminario Fotovoltaico O&M Venerdì 18 luglio 14 Seminario Fotovoltaico O&M 1! Seminario Fotovoltaico O&M Avvio, Piano e Gestione del Servizio di Operation & Maintenance di impianti fotovoltaici v2.0 Roma, 26 maggio 2014 Ing. M.

Dettagli

More than TWO GIGAWATTS

More than TWO GIGAWATTS More than TWO GIGAWATTS of experience progettazione, servizi, consulenza energetica integrata www.moroniepartners.it DIVISIONE ENGINEERING Molta energia, poche chiacchiere PRODUZIONE E GESTIONE DELL ENERGIA

Dettagli

OF EXPERIENCE. CHECK UP YOUR PLant PV APPLICATION MORONI & PARTNERS

OF EXPERIENCE. CHECK UP YOUR PLant PV APPLICATION MORONI & PARTNERS MORE THAN TWO GIGAWATTS OF EXPERIENCE CHECK UP YOUR PLant PV APPLICATION MORONI & PARTNERS Il pacchetto Check Up Your Plant comprende una serie di servizi che consentono di verificare, ottimizzare e correggere

Dettagli

REN Solution ENgineering Excellence for RENewable ENergy

REN Solution ENgineering Excellence for RENewable ENergy REN Solution ENgineering Excellence for RENewable ENergy Divisione per le energie rinnovabili di Mech srl Via Pasteur, 16 42100 Reggio Emilia - Italy Ph.+39 0522 332903 Ph.+39 0522 333957 Fax +39 0522

Dettagli

Servizi di termografia ad infrarossi, consulenza progettazione e verifiche tecniche su impianti elettrici civili ed industriali

Servizi di termografia ad infrarossi, consulenza progettazione e verifiche tecniche su impianti elettrici civili ed industriali Servizi di termografia ad infrarossi, consulenza progettazione e verifiche tecniche su impianti elettrici civili ed industriali Via Nicolò Biondo 192 P.IVA 00422300368 41100 Modena Tel 059356611 Fax 059340733

Dettagli

SOLARIZZAZIONE DELLA SAPIENZA

SOLARIZZAZIONE DELLA SAPIENZA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO SOLARIZZAZIONE DELLA SAPIENZA IMPIANTI FOTOVOLTAICI ʺGRID CONNECTEDʺ Il Progettista: Ing. Gianluca Zori 1) A) Fornitura e posa in opera di N. 3066 moduli fotovoltaici da 214

Dettagli

500 MW. CHECK UP YOUR PLant PV APPLICATION MORONI & PARTNERS. www.checkupyourplant.it

500 MW. CHECK UP YOUR PLant PV APPLICATION MORONI & PARTNERS. www.checkupyourplant.it 500 MW DI ESPERIENZA CHECK UP YOUR PLant PV APPLICATION MORONI & PARTNERS www.checkupyourplant.it CHECK UP YOUR PLant PV APPLICATION MORONI & PARTNERS M&P CHECK UP YOUR PLANT Moroni & Partners da sempre

Dettagli

IL SERVIZIO DI INDAGINE TERMOGRAFICA E LE SUE APPLICAZIONI SUGLI IMPIANTI CIVILI E INDUSTRIALI

IL SERVIZIO DI INDAGINE TERMOGRAFICA E LE SUE APPLICAZIONI SUGLI IMPIANTI CIVILI E INDUSTRIALI IL SERVIZIO DI INDAGINE TERMOGRAFICA E LE SUE APPLICAZIONI SUGLI IMPIANTI CIVILI E INDUSTRIALI Rev. 00 del 12.10.2011 PREMESSA ATT Studio Tecnico Associato, opera progettando, sviluppando, monitorando

Dettagli

impianti fotovoltaici Ingegneria e Costruzioni Elettriche

impianti fotovoltaici Ingegneria e Costruzioni Elettriche Ingegneria e Costruzioni Elettriche lastrico solare a inseguimento 2 integrati impianti a suolo Ingegneria e Costruzioni Elettriche indice 04 working in progress l azienda 06 08 09 12 14 16 promozione

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI: VALUTAZIONI SULLA FATTIBILITA E CONVENIENZA ECONOMICA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI: VALUTAZIONI SULLA FATTIBILITA E CONVENIENZA ECONOMICA VALUTAZIONI SULLA FATTIBILITA E CONVENIENZA ECONOMICA partner of: 13.10.2008 1 IRRAGGIAMENTO SOLARE - E l energia irradiata dal sole a seguito della fusione dell idrogeno in elio - Trasferimento dell energia

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Ruolo fondamentale della manutenzione Bologna 16 giugno 2015 - Cesena 18 giugno 2015 La diffusione degli impianti fotovoltaici Oltre 550.000 impianti, di cui 490.000 di piccola taglia

Dettagli

MANUTENZIONE SIAT Energy S.p.A.

MANUTENZIONE SIAT Energy S.p.A. MANUTENZIONE SIAT Energy S.p.A. 1 - Il modello di Manutenzione e Gestione di SIAT Energy S.p.A. I servizi proposti da SIAT Energy S.p.A. hanno l obiettivo di assicurare il programma e le azioni necessarie

Dettagli

Lecce, 3 Aprile 2009. Workshop. Risparmio Energetico e Fonti Rinnovabili. fotovoltaico: una risorsa da monitorare

Lecce, 3 Aprile 2009. Workshop. Risparmio Energetico e Fonti Rinnovabili. fotovoltaico: una risorsa da monitorare Lecce, 3 Aprile 2009 Workshop Risparmio Energetico e Fonti Rinnovabili fotovoltaico: una risorsa da monitorare Ing. Fabio Capezzuto Resp. progettazione Geatecno Srl Via Ada Negri 13/a BARI tel. 080/9719314

Dettagli

approfondimento e risoluzione

approfondimento e risoluzione FENOMENO PID approfondimento e risoluzione Premessa Nell ultimo decennio nei moduli fotovoltaici sono stati osservati dei fenomeni di degrado e perdita di potenza, le cause sono dovute principalmente al

Dettagli

Il vostro partner per il fotovoltaico

Il vostro partner per il fotovoltaico Il vostro partner per il fotovoltaico Energie rinnovabili ed efficienza energetica »» Negli ultimi anni si è assistito ad un utilizzo sempre maggiore di fonti energetiche rinnovabili. Il continuo aumento

Dettagli

PVCare: manutenzione per impianti fotovoltaici

PVCare: manutenzione per impianti fotovoltaici PVCare: manutenzione per impianti fotovoltaici VERDENERGIA Capitale sociale 10.000,00 i.v. - P.IVA 01069270070 - C.F. e N. Iscrizione Registro Imprese di Aosta 01069270070 - R.E.A. n. 65194 C.C.I.A.A.

Dettagli

LA NUOVA ERA DEL FOTOVOLTAICO

LA NUOVA ERA DEL FOTOVOLTAICO LA NUOVA ERA DEL FOTOVOLTAICO Come mantenere alta l efficienza e la redditività degli impianti fotovoltaici esistenti Modena 22 giugno 2015 La diffusione degli impianti fotovoltaici Oltre 550.000 impianti,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L EFFETTUAZIONE DELLE VERIFICHE SUGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI AMMESSI ALL INCENTIVAZIONE

REGOLAMENTO PER L EFFETTUAZIONE DELLE VERIFICHE SUGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI AMMESSI ALL INCENTIVAZIONE Pagina:1 di 31 REGOLAMENTO PER L EFFETTUAZIONE DELLE VERIFICHE SUGLI Impianti fotovoltaici che usufruiscono della tariffa incentivante in Conto Energia (DM 28.07.2005, DM 06.02.2006, D.M. 19.02.07, Delibera

Dettagli

Impianti fotovoltaici connessi alla rete

Impianti fotovoltaici connessi alla rete Aspetti tecnici legati alla progettazione e realizzazione di impianti di generazione e alla loro connessione alla rete La Guida CEI 82-25: Guida alla realizzazione di sistemi di generazione fotovoltaica

Dettagli

ASPETTI NORMATIVI E DI PROGETTAZIONE

ASPETTI NORMATIVI E DI PROGETTAZIONE Seminario Tecnico GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Novità legislative (nuovo conto energia), problematiche tecniche, problematiche di installazione, rapporti con gli Enti ASPETTI NORMATIVI E DI PROGETTAZIONE

Dettagli

Valutazione preliminare

Valutazione preliminare ingerminiodimartino.it Valutazione preliminare Impianto solare fotovoltaico grid connected in regime di Scambio sul posto in Conto Energia Potenza nominale: Sito di installazione: 1.9 kwp Quarto (Napoli)

Dettagli

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA. PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI DI POTENZA NOMINALE NON SUPERIORE A 20 kw CONNESSI ALLA RETE

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA. PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI DI POTENZA NOMINALE NON SUPERIORE A 20 kw CONNESSI ALLA RETE SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI DI POTENZA NOMINALE NON SUPERIORE A 20 kw CONNESSI ALLA RETE SCOPO Lo scopo della presente specifica è quello di fornire le

Dettagli

PROGETTO C. IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 48,30 KWp RELAZIONE TECNICA

PROGETTO C. IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 48,30 KWp RELAZIONE TECNICA PROGETTO C 1 IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 48,30 KWp RELAZIONE TECNICA COMMITTENTE : COMUNE DI BOBBIO PIAZZA SANTA CHIARA, 2 29022 BOBBIO (PC) 1 GRAZIA MARIACONCETTA PERAZZO (Ingegnere civile,idraulico,sanitario,geometra)

Dettagli

PROGETTO Relazione descrittiva

PROGETTO Relazione descrittiva PARCHEGGI PISCINA E CIMITERO COMUNE DI PEGOGNAGA PROVINCIA DI MANTOVA REGIONE LOMBARDIA PROGETTO Relazione descrittiva PER LA REALIZZAZIONE DI DUE IMPIANTI FOTOVOLTAICI DA 97,92 kwp CADAUNO DATA 12 aprile

Dettagli

Esempio di un bando di gara tipo e possibilità di miglioramento Conclusioni

Esempio di un bando di gara tipo e possibilità di miglioramento Conclusioni Ing. Gianluca Toso Politecnico di Torino Provincia di Reggio Emilia Incontro di Formazione sul tema: Impianti fotovoltaici in locazione finanziaria: criticità, strumenti e soluzioni Reggio Emilia, 16 Novembre

Dettagli

ITALIA SECONDA AL MONDO PER POTENZA INSTALLATA: E ADESSO? Le nuove sfide del fotovoltaico: grid-parity e gestione dell efficienza

ITALIA SECONDA AL MONDO PER POTENZA INSTALLATA: E ADESSO? Le nuove sfide del fotovoltaico: grid-parity e gestione dell efficienza ITALIA SECONDA AL MONDO PER POTENZA INSTALLATA: E ADESSO? Le nuove sfide del fotovoltaico: grid-parity e gestione dell efficienza 24 OTTOBRE 2012 Via Ghiarola Vecchia, 40 Fiorano Modenese Materiale riservato

Dettagli

LA MANUTENZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO

LA MANUTENZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO LA TERMOGRAFIA, IL VALORE AGGIUNTO Per garantire una sempre più efficiente attività di manutenzione degli impianti fotovoltaici pur garantendo un basso canone di manutenzione la SIEM si avvarrà di dispositivi

Dettagli

PROGETTO SCUOLA. IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 85,10 KWp RELAZIONE TECNICA

PROGETTO SCUOLA. IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 85,10 KWp RELAZIONE TECNICA 1 PROGETTO SCUOLA IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 85,10 KWp RELAZIONE TECNICA COMMITTENTE : COMUNE DI BOBBIO PIAZZA SANTA CHIARA, 2 29022 BOBBIO (PC) 1 GRAZIA MARIACONCETTA PERAZZO (Ingegnere civile,idraulico,sanitario,geometra)

Dettagli

Monitoraggio delle variabili meteo/elettriche per gli impianti di S.Marco in Lamis (FG) e Buronzo (VC) Ing.Stefano Benzi

Monitoraggio delle variabili meteo/elettriche per gli impianti di S.Marco in Lamis (FG) e Buronzo (VC) Ing.Stefano Benzi Monitoraggio delle variabili meteo/elettriche per gli impianti di S.Marco in Lamis (FG) e Buronzo (VC) Ing. Sommario Chi è ME Making Energy S.p.A.? Principali realizzazioni; Il monitoraggio fatto in casa

Dettagli

REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI La in collaborazione con la propone la REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Un impianto fotovoltaico è un sistema tecnologicamente avanzato per la produzione di energia elettrica. La tecnologia fotovoltaica

Dettagli

IL REPORT COMPLETO Innovativo sistema di verifica dell impianto fotovoltaico

IL REPORT COMPLETO Innovativo sistema di verifica dell impianto fotovoltaico IL REPORT COMPLETO Innovativo sistema di verifica dell impianto fotovoltaico FOTOVOLTAICO = INVESTIMENTO Compreresti la macchina senza contachilometri? Faresti un investimento finanziario senza controllare

Dettagli

Workshop Impianti Fotovoltaici. Assimpredil Ance 11 novembre 2010

Workshop Impianti Fotovoltaici. Assimpredil Ance 11 novembre 2010 Workshop Impianti Fotovoltaici Assimpredil Ance 11 novembre 2010 cosa sono e come funzionano Gli impianti fotovoltaici trasformano, a mezzo dei pannelli (1), l energia solare in energia elettrica e la

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNI EN 473/ISO 9712

CERTIFICAZIONE UNI EN 473/ISO 9712 Chi Siamo Lo STUDIOBORGIOTTI di Milano è un ufficio di progettazione e misure elettrotecniche fondato nel 1982 da Borgiotti Marco, e opera tutt'ora con successo nel campo della progettazione, nella direzione

Dettagli

FOTOVOLTAICO FOTOVOLTAICO

FOTOVOLTAICO FOTOVOLTAICO 284 KIT 3 kw 285 KIT 6 kw 286 KIT 10 kw 287 KIT 20 kw KIT 280 Il fotovoltaico Fondital propone oggi gli strumenti per contribuire, con una energia amica della natura, a raggiungere gli ambiziosi obiettivi

Dettagli

ASSET MANAGEMENT DI IMPIANTI EOLICI: UN AUSILIO ALLA BANCABILITA. ing. Alessio Secchiaroli

ASSET MANAGEMENT DI IMPIANTI EOLICI: UN AUSILIO ALLA BANCABILITA. ing. Alessio Secchiaroli ASSET MANAGEMENT DI IMPIANTI EOLICI: UN AUSILIO ALLA BANCABILITA ing. Alessio Secchiaroli M&P IN BREVE M&P in breve CHI SIAMO Moroni & Partners è una società di Ingegneria Energetica e consulenza tecnica

Dettagli

Sistema di telegestione per impianti fotovoltaici. L. MIRAGLIOTTA C. LEONE Giuseppe PITTARI CSN APPLICATION NOTE:

Sistema di telegestione per impianti fotovoltaici. L. MIRAGLIOTTA C. LEONE Giuseppe PITTARI CSN APPLICATION NOTE: per impianti fotovoltaici APPLICATION NOTE: SISTEMA DI TELEGESTIONE PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 200907ANN01 @ MMIX, INGECO WWW.COM2000.IT Pagina 1 di 8 Sommario Introduzione...3 I vantaggi del sistema di

Dettagli

n. 15 - Fotovoltaico 5 INDICE

n. 15 - Fotovoltaico 5 INDICE n. 15 - Fotovoltaico 5 INDICE 1 IRRAGGIAMENTO SOLARE E POTENZA ELETTRICA 11 1.1 Irraggiamento solare 11 1.2 Principio di funzionamento di una cella fotovoltaica 15 1.3 Caratteristiche elettriche delle

Dettagli

L OCCASIONE D ORO PER LE TUE BOLLETTE

L OCCASIONE D ORO PER LE TUE BOLLETTE L OCCASIONE D ORO PER LE TUE BOLLETTE L occasione d oro per le tue bollette Il Sole, petrolio dell Italia L Italia è il quarto paese al mondo come capacità fotovoltaica installata dopo Germania, Spagna

Dettagli

Il pannello FV. Esempi di pannelli al. silicio amorfo di facile integrazione. Esempi di pannelli al. silicio cristallino 41

Il pannello FV. Esempi di pannelli al. silicio amorfo di facile integrazione. Esempi di pannelli al. silicio cristallino 41 Il pannello FV Esempi di pannelli al silicio amorfo di facile integrazione Esempi di pannelli al silicio cristallino 41 IL PANNELLO FV 42 Cassetta di terminazione posta sul retro del modulo tenuta stagna

Dettagli

E n v i r o n m e n t y o u r e n e r g y f u t u r e

E n v i r o n m e n t y o u r e n e r g y f u t u r e E n v i r o n m e n t y o u r e n e r g y f u t u r e SERVIZIO INTEGRATO Zilio Service offre competenze tecniche di altissimo livello e capacità di pronto intervento operativo per garantire un servizio

Dettagli

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 1 E 20 kwp

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 1 E 20 kwp SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 1 E 20 kwp SCOPO Lo scopo della presente specifica è quello di fornire le

Dettagli

OTTIMIZZAZIONE DELLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI - SCENARI ECONOMICO-FINANZIARI

OTTIMIZZAZIONE DELLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI - SCENARI ECONOMICO-FINANZIARI OTTIMIZZAZIONE DELLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI - SCENARI ECONOMICO-FINANZIARI Premessa Il mercato del fotovoltaico in Italia conta oggi su una potenza totale installata di circa 18 GWp, di cui

Dettagli

Greenergy Srl Partner Tecnico dello Sportello Energia del Comune di Avigliana. Pagina 1

Greenergy Srl Partner Tecnico dello Sportello Energia del Comune di Avigliana. Pagina 1 Presentazione Impianto fotovoltaico del Comune di Avigliana (TO) Piazza del Popolo Greenergy Srl Partner Tecnico dello Sportello Energia del Comune di Avigliana Pagina 1 GREENERGY S.r.l. Realizzazione

Dettagli

introduzione introduzione soluzione acquisizione dati elaborazione e archiviazione dati interfaccia utente personalizzazioni

introduzione introduzione soluzione acquisizione dati elaborazione e archiviazione dati interfaccia utente personalizzazioni In un impianto fotovoltaico una corretta manutenzione e un efficiente sistema di monitoraggio sono fondamentali per la rilevazione di guasti o malfunzionamenti. I fattori che influiscono sul corretto funzionamento

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Decreto Dirigenziale n. 460 del 17 ottobre 2005 Giunta Regionale della Campania Programma tetti fotovoltaici. Approvazione ed emanazione del secondo bando regionale. Affidamento dell'attuazione alle amministrazioni

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE E MANUTENZIONE IMPIANTO SOLARE FOTOVOLTAICO

MANUALE DI GESTIONE E MANUTENZIONE IMPIANTO SOLARE FOTOVOLTAICO MANUALE DI GESTIONE E MANUTENZIONE IMPIANTO SOLARE FOTOVOLTAICO IMPIANTO: RESPONSABILE DELL IMPIANTO: DITTA INSTALLATRICE: PROGETTISTA: Weservice soc. coop. - Via Caduti del Lavoro 26 60131 Ancona - P.I.

Dettagli

ASSESSORATO ALLE ATTIVITA PRODUTTIVE SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA

ASSESSORATO ALLE ATTIVITA PRODUTTIVE SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA ALLEAGATO A1 SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI DI POTENZA NOMINALE NON SUPERIORE A 20 kw CONNESSI ALLA RETE SCOPO Lo scopo della presente specifica è quello di

Dettagli

Relazione tecnica dell impianto fotovoltaico

Relazione tecnica dell impianto fotovoltaico Relazione tecnica dell impianto fotovoltaico di Potenza: 13,20 kwp Località: Crotone Soggetto Responsabile: Iride s.r.l. Luogo e data Il Tecnico -------------------- RELAZIONE TECNICA DATI PROGETTISTA

Dettagli

IL MOMENTO PER INVESTIRE NEL FOTOVOLTAICO E ADESSO!

IL MOMENTO PER INVESTIRE NEL FOTOVOLTAICO E ADESSO! IL MOMENTO PER INVESTIRE NEL FOTOVOLTAICO E ADESSO! ENERGY MARKER di IMC HOLDING CONSULENTE ENERGETICO delle FAMIGLIE ITALIANE - FOTOVOLTAICO - SOLARE TERMICO - MINI EOLICO - MOBILITA ELETTRICA - EFFICIENZA

Dettagli

TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA

TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA - Che cosa è un impianto fotovoltaico? Un impianto fotovoltaico trasforma direttamente l energia solare in energia elettrica. Esso è composto essenzialmente da: moduli o pannelli

Dettagli

Performance migliore, rendimento assicurato.

Performance migliore, rendimento assicurato. Performance migliore, rendimento assicurato. Servizi di gestione e manutenzione per centrali solari Tutto il necessario per un impianto ben funzionante. Vi offriamo un pacchetto all inclusive Massimi rendimenti

Dettagli

LUMEN/WATT è nata dall esperienza decennale del socio fondatore nel settore dell impiantistica elettrica.

LUMEN/WATT è nata dall esperienza decennale del socio fondatore nel settore dell impiantistica elettrica. L'azienda LUMEN/WATT è nata dall esperienza decennale del socio fondatore nel settore dell impiantistica elettrica. Oltre ai tradizionali impianti elettrici, grande importanza è stata data allo sviluppo

Dettagli

DETRAZIONE FISCALE DEL 50%

DETRAZIONE FISCALE DEL 50% Progettazione Impianti fotovoltaici Ing. Isoldi Amedeo Via pescara 123A 84021 Buccino (SA) Tel/Fax. 0828.9523.79 Cell: 339.34.10.486 e-m@il: info@isep-engineering.com DETRAZIONE FISCALE DEL 50% OGGETTO:

Dettagli

Progetti di impianti fotovoltaici: un caso di studio

Progetti di impianti fotovoltaici: un caso di studio Progetti di impianti fotovoltaici: un caso di studio Questo modulo è dedicato all illustrazione del progetto definitivo di un impianto da 9,9 kw situato nel comune di Roma. Progetto definitivo di un impianto

Dettagli

RISPARMIO ENERGETICO E ENERGIE RINNOVABILI SOLARE FOTOVOLTAICO SOLARE TRERMICO E FOTOVOLTAICO. MADE IN Italy

RISPARMIO ENERGETICO E ENERGIE RINNOVABILI SOLARE FOTOVOLTAICO SOLARE TRERMICO E FOTOVOLTAICO. MADE IN Italy SOLARE FOTOVOLTAICO MADE IN Italy SOLARE TRERMICO E FOTOVOLTAICO 8. COGLIERE L OPPORTUNITÀ DEL FOTOVOLTAICO RICAVI INCENTIVANTE CONTO ENERGIA Il Quinto Conto Energia, con il Decreto 12 Luglio 2012, stabilisce

Dettagli

IL SISTEMA GLOBALE PER LA GESTIONE INTELLIGENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE ZEM ZUCCHETTI ENERGY MANAGEMENT

IL SISTEMA GLOBALE PER LA GESTIONE INTELLIGENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE ZEM ZUCCHETTI ENERGY MANAGEMENT IL SISTEMA GLOBALE PER LA GESTIONE INTELLIGENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE 02 IL SISTEMA DEDICATO ALL ENERGY MANAGEMENT CHE RIDUCE COSTI E CONSUMI Gestione intelligente delle informazioni energetiche degli

Dettagli

Software di preventivazione impianti fotovoltaici in Conto Energia

Software di preventivazione impianti fotovoltaici in Conto Energia Software di preventivazione impianti fotovoltaici in Conto Energia MANUALE D USO Rev.01-18/01/2013 Descrizione del software Preventer FV è il software prodotto da Esfera Energia mirato a soddisfare le

Dettagli

1. Cenni sul Nuovo Conto Energia. Incentivazione. Premi incentivanti

1. Cenni sul Nuovo Conto Energia. Incentivazione. Premi incentivanti Impianti fotovoltaici su immobili pubblici e risparmio energetico nella pubblica amministrazione: Un opportunità per il riequilibrio dei conti (A cura dell Ing. Gianluca Toso) 1. Cenni sul Nuovo Conto

Dettagli

Comune di Arcore Provincia di Monza e Brianza

Comune di Arcore Provincia di Monza e Brianza Comune di Arcore Provincia di Monza e Brianza Servizio: Sviluppo del Territorio Largo V. Vela, 1 Tel. 039 60171 BANDO DI GARA PER LA CONCESSIONE D USO DI SUPERFICI DI PROPRIETA COMUNALE SU CUI INSTALLARE

Dettagli

O&M&P : OPERATION & MAINTENANCE & PERFORMANCE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI. Fiera Milano 9 maggio 2014

O&M&P : OPERATION & MAINTENANCE & PERFORMANCE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI. Fiera Milano 9 maggio 2014 O&M&P : OPERATION & MAINTENANCE & PERFORMANCE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Fiera Milano 9 maggio 2014 Analisi secondo le norme CEI e IEC delle prestazioni energetiche di impianti FV multi-mw dopo anni di esercizio.

Dettagli

Fotovoltaico o solare a concentrazione?

Fotovoltaico o solare a concentrazione? Fotovoltaico o solare a concentrazione? Confronto tecnico-economico-finanziario tra due tecnologie solari per la produzione di energia elettrica Silvano Vergura, Dipartimento di Elettrotecnica ed Elettronica,

Dettagli

FONTI RINNOVABILI E GENERAZIONE DISTRIBUITA - Guida per la connessione alla rete di bassa tensione -

FONTI RINNOVABILI E GENERAZIONE DISTRIBUITA - Guida per la connessione alla rete di bassa tensione - FONTI RINNOVABILI E GENERAZIONE DISTRIBUITA - Guida per la connessione alla rete di bassa tensione - Edizione 2008 INDICE 1. PREMESSA...3 2. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO()...4 3. PROGETTO...5 4. RICHIESTA...6

Dettagli

LA PROGETTAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO: ASPETTI TEORICI E TECNICI

LA PROGETTAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO: ASPETTI TEORICI E TECNICI Seminario Tecnico GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Aggiornamenti legislativi, Problematiche tecniche, Problematiche di installazione, Rapporti con gli enti LA PROGETTAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO: ASPETTI

Dettagli

1 GENERALITA pag. 3 2 PREMESSE pag. 3 3 IRRADIAZIONE GIORNALIERA MEDIA MENSILE SUL PIANO ORIZZONTALE pag. 3 4 CRITERIO GENERALE DI PROGETTO pag.

1 GENERALITA pag. 3 2 PREMESSE pag. 3 3 IRRADIAZIONE GIORNALIERA MEDIA MENSILE SUL PIANO ORIZZONTALE pag. 3 4 CRITERIO GENERALE DI PROGETTO pag. INDICE 1 GENERALITA pag. 3 2 PREMESSE pag. 3 3 IRRADIAZIONE GIORNALIERA MEDIA MENSILE SUL PIANO ORIZZONTALE pag. 3 4 CRITERIO GENERALE DI PROGETTO pag. 4 4.1 Criterio di stima dell energia prodotta pag.

Dettagli

2. Impianto fotovoltaico di Soragna

2. Impianto fotovoltaico di Soragna 2. Impianto fotovoltaico di Soragna L impianto considerato nella simulazione è quello dello stabile comunale di Soragna destinato a mensa scolastica, ubicato in Via Veneto 1, Soragna (PR), a 26 m sul livello

Dettagli

PREVENTIVO STUDIO PER LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA

PREVENTIVO STUDIO PER LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA PREVENTIVO STUDIO PER LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 5,33 kwp SOMMARIO Premessa Previsione della produzione Parametri economici Flussi di cassa Stima preliminare dei costi Scheda di sintesi

Dettagli

ENERGIA FOTOVOLTAICA. vantaggi energetici economici ambientali. www.qenergy.it. slide master ver.2-06

ENERGIA FOTOVOLTAICA. vantaggi energetici economici ambientali. www.qenergy.it. slide master ver.2-06 ENERGIA FOTOVOLTAICA vantaggi energetici economici ambientali Il sistema fotovoltaico Un sistema fotovoltaico è un impianto capace di sfruttare la radiazione solare per convertirla in energia elettrica.

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici Impianti fotovoltaici Prof. Arch. Gianfranco Cellai Gli obblighi di legge A decorrere dal 1 gennaio 2009, nel regolamento edilizio, ai fini del rilascio del permesso di costruire, deve essere prevista,

Dettagli

Servizi di manutenzione impianti fotovoltaici Issue 2.0. energia dalla natura

Servizi di manutenzione impianti fotovoltaici Issue 2.0. energia dalla natura Servizi di manutenzione impianti fotovoltaici Issue 2.0 energia dalla natura Manutenzione e gestione di impianti fotovoltaici per ottimizzare la produzione energetica. Gaia Energy, azienda leader in Italia

Dettagli

NOVITA GUIDA CEI 82-25 Relatore: Massimo Gamba Membro CEI CT 82

NOVITA GUIDA CEI 82-25 Relatore: Massimo Gamba Membro CEI CT 82 NOVITA GUIDA CEI 82-25 Relatore: Massimo Gamba Membro CEI CT 82 1 NOVITA GUIDA CEI 82-25 1. Novità normative: guida CEI 82-25 edizione settembre 2010 2. Novità tecniche: impianti fotovoltaici a concentrazione

Dettagli

Prospettive per i progettisti e per gli operatori professionali

Prospettive per i progettisti e per gli operatori professionali SISTEMI FOTOVOLTAICI Novità e prospettive Prospettive per i progettisti e per gli operatori professionali Francesco Groppi Responsabile GDL2 del CT82 CEI Convenor WG2 del TC82 CENELEC 1 Principali prospettive:

Dettagli

Caratteristiche V2-S4 V2-S8 V2-S10 V2-S14. Ingressi. Sezione di ciascun cavo DC [mm² ] Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10

Caratteristiche V2-S4 V2-S8 V2-S10 V2-S14. Ingressi. Sezione di ciascun cavo DC [mm² ] Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10 Descrizione tecnica Caratteristiche V2-S4 V2-S8 V2-S10 V2-S14 Ingressi Max. tensione di ingresso 1000 1000 1000 1000 Canali di misura 4 8 10 14 Max corrente Idc per ciascun canale [A] 20 (*) 20 (*) 20

Dettagli

Impianti Fotovoltaici

Impianti Fotovoltaici Impianti Fotovoltaici Gianluca Gatto Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di ingegneria Elettrica ed Elettronica 1 INDICE Impiego dell energia solare Effetto fotovoltaico Tipologie Impianti

Dettagli

PRINCIPIO BASE DI FUNZIONAMENTO

PRINCIPIO BASE DI FUNZIONAMENTO Il sistema di supervisione permette di analizzare e controllare l insieme dei dati dell applicazione fotovoltaica utilizzando infrastrutture informatiche standard (PC con collegamento ad Internet). Complemento

Dettagli

Fotovoltaico chiavi in mano con il massimo ritorno sull investimento. Fotovoltaico Conergy. Risparmio naturale

Fotovoltaico chiavi in mano con il massimo ritorno sull investimento. Fotovoltaico Conergy. Risparmio naturale Fotovoltaico chiavi in mano con il massimo ritorno sull investimento. Fotovoltaico Conergy. Risparmio naturale Approfitta dei benefici del fotovoltaico! Il fotovoltaico offre molteplici vantaggi sotto

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

Con la presente siamo a sottoporvi la ns. migliore offerta economica relativa all esecuzione dell impianto in oggetto.

Con la presente siamo a sottoporvi la ns. migliore offerta economica relativa all esecuzione dell impianto in oggetto. Via Rubiera, 44 42018 San Martino in Rio (RE) P.Iva: 01218040358 Tel: (+39) 0522 698449 e-mail: info@ecosource-re.it Spett. i OGGETTO: Proposta di esecuzione di 1 impianto fotovoltaico da realizzare sulla

Dettagli

Esempio tipo di Lista controlli di manutenzione programmata

Esempio tipo di Lista controlli di manutenzione programmata Esempio tipo di Lista controlli di manutenzione programmata CAT. A Descrizione dell intervento Lavori di ispezione e pulizia G M S A 2A Note A1 Pulizia canaline A2 Ispezione ed eventuale pulizia di pozzetti

Dettagli

Progetto Definitivo Impianto Fotovoltaico 78,75kWp Bocciodromo di Pojana Maggiore

Progetto Definitivo Impianto Fotovoltaico 78,75kWp Bocciodromo di Pojana Maggiore P. 1 Premessa In data 14 novembre 2011 il sottoscritto ha ricevuto incarico ufficiale da parte del Comune di Pojana Maggiore (Vicenza), provvedimento n. 204 di cui al prot. N. 6633, per la progettazione

Dettagli

MORE THAN TWO GIGAWATTS OF EXPERIENCE

MORE THAN TWO GIGAWATTS OF EXPERIENCE MORE THAN TWO GIGAWATTS OF EXPERIENCE CHECK UP YOUR PLant WIND APPLICATION MORONI & PARTNERS QUALIFICAZIONE TECNOLOGIE Verifica la qualità dell aerogeneratore scelto Il protocollo per la verifica delle

Dettagli

Bar-Camp: Jam Session di buone pratiche e progetti innovativi

Bar-Camp: Jam Session di buone pratiche e progetti innovativi Tecnologie, applicazioni e impatti delle FER -Il solare fotovoltaico - Luca Palumbo Project Manager Rinnova - Romagna Innovazione Bar-Camp: Jam Session di buone pratiche e progetti innovativi I principi

Dettagli

IMPIANTI SOLARI TERMICI E FOTOVOLTAICI PER GRUPPI D ACQUISTO ED IMPIANTI A

IMPIANTI SOLARI TERMICI E FOTOVOLTAICI PER GRUPPI D ACQUISTO ED IMPIANTI A IMPIANTI SOLARI TERMICI E FOTOVOLTAICI PER GRUPPI D ACQUISTO ED IMPIANTI A COSTO ZEROPERENTILOCALI ENTI LOCALI, INDUSTRIA E AGRICOLTURA Relatore: Lara Tredici, System Tollinger Italia Srl IMPIANTI SOLARI

Dettagli

ENERGIA DAL SOLE APPUNTI TECNICO-INFORMATIVI SUGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI A cura di Marco Ianes

ENERGIA DAL SOLE APPUNTI TECNICO-INFORMATIVI SUGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI A cura di Marco Ianes APPUNTI TECNICO-INFORMATIVI SUGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI A cura di Marco Ianes Descrizione di un impianto fotovoltaico: cenni Procedure per la realizzazione Conto energia: il contributo dello Stato DAL

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI Sussidi didattici per il corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI Prof. Ing. Francesco Zanghì - Prof. Arch. Pasquale Falconetti IMPIANTI FOTOVOLTAICI AGGIORNAMENTO 15/05/2013 ENERGIA SOLARE e IRRAGGIAMENTO

Dettagli

Sistema di monitoraggio per impianti fotovoltaici

Sistema di monitoraggio per impianti fotovoltaici Sistema di monitoraggio per impianti fotovoltaici power of technology PUNTI di FORZA Monitoraggio esaustivo ed in tempo reale di uno o più impianti fotovoltaici per mezzo di un unica interfaccia web dedicata

Dettagli

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014 AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager Novembre 2014 AZZEROCO 2 AzzeroCO 2 è una società di consulenza energetico-ambientale creata da Legambiente, Kyoto

Dettagli

Modello generico di un impianto fotovoltaico

Modello generico di un impianto fotovoltaico Dr. Fabio Belluomo Modello generico di un impianto fotovoltaico IL FOTOVOLTAICO Produzione di energia elettrica pulita attraverso fonte rinnovabile (Sole) disponibile in abbondanza nella nostra Sicilia.

Dettagli

IL COLLAUDO DELL'IMPIANTO FOTOVOLTAICO

IL COLLAUDO DELL'IMPIANTO FOTOVOLTAICO IL COLLAUDO DELL'IMPIANTO FOTOVOLTAICO Una volta terminata la fase d'installazione dell'impianto, bisogna effettuare il collaudo dello stesso per verificarne il corretto funzionamento. Il certificato di

Dettagli

SIEL Spa e SIAC Srl. Impianti fotovoltaici. connessi alla rete. grid connected

SIEL Spa e SIAC Srl. Impianti fotovoltaici. connessi alla rete. grid connected SIEL Spa e SIAC Srl Impianti fotovoltaici connessi alla rete grid connected 1 Cella fotovoltaica La cella fotovoltaica è l elemento base del generatore fotovoltaico, è costituita da materiale semiconduttore

Dettagli

Integrazione architettonica e rimozione di eternit

Integrazione architettonica e rimozione di eternit Integrazione architettonica e rimozione di eternit Contenuti 1 La presenza di eternit sulle coperture industriali 2 Applicazione del Conto Energia 3 Le possibili applicazioni impiantistiche 4 Avvertenze

Dettagli

Operation and Maintenance

Operation and Maintenance Operation and Maintenance www.solarig.com Indice 01 Chi siamo 02 Esperienza 03 Team 04 Servizi 05 Vantaggi 06 Impianti Fotovoltaici gestiti 07 Contatti Chi siamo Solarig O&M è la divisione del gruppo Solarig

Dettagli

Installazione di un impianto fotovoltaico oggi in Italia: dall autorizzazione al conto economico

Installazione di un impianto fotovoltaico oggi in Italia: dall autorizzazione al conto economico Installazione di un impianto fotovoltaico oggi in Italia: dall autorizzazione al conto economico Stefano Ristuccia Ravenna, 8 Ottobre 2008 Percorso 3 Energia Lab meeting M: Conto Energia e dintorni Prospettive

Dettagli

Gli impianti fotovoltaici

Gli impianti fotovoltaici Gli impianti fotovoltaici 1. Principio di funzionamento Il principio di funzionamento dei pannelli fotovoltaici è detto "effetto fotovoltaico". L' effetto fotovoltaico si manifesta nel momento in cui una

Dettagli

il futuro è nelle tue mani GUIDA AL FOTOVOLTAICO

il futuro è nelle tue mani GUIDA AL FOTOVOLTAICO il futuro è nelle tue mani GUIDA AL FOTOVOLTAICO soluzioni per l utilizzo evoluto dell energia NELLE ABITAZIONI E NEGLI AMBIENTI DI LAVORO Enel Green Power, attraverso la Rete in franchising Punto Enel

Dettagli

ALLEGATO 1. a ) Pcc > (1 - Ptpv - 0,08) * Pnom * I / Istc

ALLEGATO 1. a ) Pcc > (1 - Ptpv - 0,08) * Pnom * I / Istc ALLEGATO 1 I moduli fotovoltaici devono essere provati e verificati da laboratori accreditati, per le specifiche prove necessarie alla verifica dei moduli, in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025.

Dettagli

monitoraggio energie rinnovabili

monitoraggio energie rinnovabili monitoraggio energie rinnovabili Il Sistema MaxBox Solar è il miglior sistema di supervisione via web di impianti per la produzione di energie da fonti rinnovabili. Controlla ogni componente dell impianto

Dettagli

ALLEGATO C MODULO SISTEMI FOTOVOLTAICI ORE 80. Descrizione analitica degli obiettivi specifici

ALLEGATO C MODULO SISTEMI FOTOVOLTAICI ORE 80. Descrizione analitica degli obiettivi specifici ALLEGATO C ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOP. E SIC. SOCIALE MODULO SISTEMI FOTOVOLTAICI ORE 80 Descrizione analitica degli obiettivi specifici Conoscere il panorama energetico generale

Dettagli

OGGETTO: "Corso formativo in materia di progettazione di impianti fotovoltaici in conto energia"

OGGETTO: Corso formativo in materia di progettazione di impianti fotovoltaici in conto energia Ancona 21/01/2008 db Prot. n. 132 Circ. n. 01 A TUTTI GLI ISCRITTI L O R O S E D I OGGETTO: "Corso formativo in materia di progettazione di impianti fotovoltaici in conto energia" L'Ordine degli Ingegneri

Dettagli