MANUALE DRR132 DRR Pannello frontale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE DRR132 DRR132. 6. Pannello frontale"

Transcript

1 5.3 Evaporator fans È possibile impostare da parametri lo stato dei ventilatori durante il funzionamento del compressore e durante il ciclo di sbrinamento. È inoltre selezionabile la temperatura sopra la quale il ventilatore si spegne e il tempo di ritardo di accensione dopo lo sbrinamento. 6. Pannello frontale Tasto Descrizione Premere per visualizzare il setpoint. Premere per 3 per inserire la password (1234) e entrare in configurazione. In fase di inserimento password fa lampeggiare la cifra successiva. In fase di configurazione premere per salvare i parametri e uscire dalla procedura. Gestisce l accensione e lo spegnimeto del relè luce se abilitato da parametri. Durante la visualizzazione del setpoint ne permette la modifica. In fase di MANUALE DRR Descrizione generale Il DRR132 è un regolatore digitale progettato per il controllo di sistemi refrigeranti. I modelli disponibili prevedono fino a quattro relè per comandare compressore, sbrinamento e ventole; il quarto relè è configurabile come comando luce, allarme ausiliario o in parallelo ad altri relè. Per la configurazione in serie o per uno storico degli impianti sono disponibili Memory-card. Seguendo la tabella sottostante si può facilmente identificare il modello desiderato. 2. Composizione della sigla DRR132 X X X 3 1 relè (30A), 1 relè in deviazione (8A), 1 relè (8A) 4 1 relè (30A), 1 relè in deviazione (8A), 2 relè (8A) B 230Vac ±10% 50/60Hz T Rs485 con protocollo Modbus RTU slave. Led + configurazione scorre i parametri. Se premuto insieme al tasto modifica il parametro visualizzato Se premuto per circa 2 secondi lancia il ciclo di sbrinamento manuale. Durante la visualizzazione del setpoint ne permette la modifica. In fase di configurazione scorre i parametri. Se premuto insieme al tasto il parametro visualizzato Permette di fare il blocco/sblocco tastiera. Descrizione Indica lo stato del compressore. Acceso in fase di sbrinamento. Indica lo stato del ventilatore Indica lo stato della luce Indica lo stato dell uscita ausiliaria 1 Indica lo stato dell uscita ausiliaria 2 Acceso quando l allarme è attivo Acceso durante la comunicazione Modbus modifica 3. Dimensioni e installazione 72 mm 90 mm DRR mm 7. Segnalazioni e allarmi Causa Sonda cella danneggiata o temperatura fuori limite. Sonda evaporatore danneggiata o temperatura fuori limite. Sonda 3 danneggiata o temperatura fuori limite. Allarme pressostato. Allarme esterno. Allarme porta. Cosa fare Controllare il collegamento della sonda e la sua integrità. Controllare il collegamento della sonda e la sua integrità. Controllare il collegamento della sonda e la sua integrità. Allarme abilitato da ingresso digitale. Spegnere e riaccendere lo strumento. Allarme abilitato da ingresso digitale. Allarme abilitato da ingresso digitale. Allarme alta temperatura. - Allarme bassa temperatura - Morsettiere Estraibili Extractable terminal blocks Attacco a guida DIN EN50022 Din rail mounting guide EN50022 Errore in programmazione cella EEPROM. Dati di configurazione errati: possibile perdita delle tarature dello strumento Chiamare assistenza Verificare che i parametri di configurazione siano corretti. 4. Collegamenti elettrici 8. Dati tecnici 5. Funzionamento 5.1 Compressor Il DRR132 è equipaggiato con terminali a vite idonei per fili da max. 2.5mm 2. I 2 fili delle sonde NTC/PTC non hanno polarità. È buona norma distinguere la linea di alimentazione e di potenza da quella della sonda. CONTENITORE: ALIMENTAZIONE: CONSUMO: DISPLAY: CONDIZIONI AMBIENTALI: INGRESSO: PRECISIONE: TEMPO DI ACQUISIZIONE: REGOLAZIONE: USCITA: PROTEZIONE: CONFIGURAZIONE: Din rail 4 moduli 230Vac ±10% 50/60Hz 2.5VA 4 digit verdi da 0,40 pollici 4 digit rossi da 0,30 pollici 8 LED rossi 0 40 C, rH% 2NTC10K (βvalue3435k) / PTC 1K 1 NTC 10K (βvalue3435k) 0.5%±1digit 20ms ON/OFF con isteresi 1 relè 30A 277Vac 8310 VA max. 1 relè 8A 230Vac con contatto di scambio 2 relè 8A 230Vac IP65 frontale,ip20 custodia e morsettiera Parametri protetti da password (1234) e memory-card per produzione in serie Il controllo della temperatura è sempre soggetto a isteresi: il compressore si ferma al raggiungimento del setpoint e riparte quando la temperatura supera verso l alto il setpoint più il valore di isteresi. Sono presenti inoltre, varie soluzioni per la protezione del compressore contro le partenze ravvicinate (ritardo all accensione, tempo minimo di spegnimento e tempo minimo tra due attivazioni successive). In caso di rottura della sonda del termostato lo stato del compressore sarà quello impostato sul parametro Defrost Sono disponibile due tipi di sbrinamento: elettrico (il compressore si ferma) o a gas caldo (il compressore continua a funzionare). Sono incluse altre funzioni programmabili: frequenza di sbrinamento, tipo di conteggio del tempo, temperatura di fine sbrinamento (se la sonda 2 è abilitata) e tempo massimo di sbrinamento. Al termine dello sbrinamento viene gestito il tempo di drenaggio.

2 9. Tabella parametri di configurazione Per entrare in configurazione tenere premuto il tasto per 3 secondi e inserire la password 1234 con i tasti freccia e spostando la cifra lampeggiante con il tasto. Per scorrere i parametri premere le frecce, mentre per modificarli premere il tasto più i tasti freccia. REGOLAZIONE 1 (Compressor Hysteresis) Imposta l isteresi nel calcolo delle soglie di intervento dell uscita relè compressore C ( F) Default: 2.0 C. 2 (Lower Limit Setpoint) Limite inferiore del SET. Il setpoint non può essere impostato sotto questo valore C ( F) Default: -40 C. 3 (Upper Limit Setpoint) Limite superiore del SET.Il setpoint non può essere impostato sopra questo valore C ( F) Default: 40 C. 4 (Probe 1) Seleziona il tipo di ingresso 1 (NTC) Sonda cella tipo NTC 10KΩ (β3435k). Default. 5 (Probe 1 Offset) Correzione offset della sonda cella (somma/sottrae gradi alla visualizzazione) 6 (Probe 2) Seleziona il tipo di ingresso 2 (PTC) Sonda cella tipo PTC 1KΩ C ( F) (Disabled) (NTC) Sonda evaporatore tipo NTC 10KΩ (β3435k). Default. 7 (Probe 2 Offset) Correzione offset della sonda evaporatore (somma/sottrae gradi alla visualizzazione) 8 (Probe 3) Seleziona il tipo di ingresso 3 9 (Probe 3 Offset) Correzione offset della sonda 3 (somma/sottrae gradi alla visualizzazione) 10 (Output Delay Start-up) Imposta il tempo di esclusione delle uscite dopo l accensione dello strumento. 11 (Compressor Sel. Protection) Seleziona il tipo di protezione contro le partenze ravvicinate del compressore. (PTC) Sonda evaporatore tipo PTC 1KΩ C ( F) (Disabled) Default. (NTC) Sonda 3 tipo NTC 10KΩ (β3435k) C ( F) :(No Protection) Nessuna protezione :(Delay On) Ritardo di attivazione (default). :(Delay Off)Tempo minimo di spegnimento del compressore. 12 (Compressor Time Protection) Imposta la durata del parametro precedente. 13 (Compressor State Error) Seleziona lo stato del compressore in caso di guasto della sonda cella. :(Delay Between) Tempo minimo tra due attivazioni successive del compressore minuti DISPLAY E TASTI 14 (Degree) Imposta il tipo di gradi della sonda. Cambiando l unità di misura, i setpoint e i parametri di :Converte la temperatura in gradi Celsius. (Default) gestione dello strumento devono essere opportunamente reimpostati. 15 (Decimal Point) Seleziona il tipo di decimale visualizzato. :Converte la temperatura in gradi Fahrenheit. :Numero intero (risoluzione 1 C/F). (Default) 16 (Visualization Display 1) Imposta la visualizzazione del display 1. :Un decimale (risoluzione 0,1 C/F). :(Probe 1). Default. :(Probe 2) :(Probe 3) 17 (Visualization Display 2) Imposta la visualizzazione del display 2. :(Setpoint) (Disabled) :(Probe 1) :(Probe 2) :(Probe 3) 18 (Setpoint Protection) Seleziona il tipo di protezione per variazioni del setpoint da parte dell utente. :(Setpoint). Default. :(Free) Nessuna protezione. (Default). :(Lock) Il setpoint non può essere variato dall utente.

3 SBRINAMENTO 19 (Defrost Type) Imposta il tipo di sbrinamento. :(electric). Il compressore viene fermato (default). 20 (Defrost Time) Imposta la durata dell intervallo tra due sbrinamenti. 21 (Defrost Count) Seleziona il modo di conteggio dell intervallo tra due sbrinamenti. :(inversion). Il compressore rimane acceso (gas caldo) ore. Default: 6 ore. :(Compressor Time On). Viene contatto solo il tempo di funzionamento del compressore. :(Real Time). L intervallo tra l inizio degli sbrinamenti è il tempo reale trascorso: il tempo è sempre lo stesso. (Default) :(Stop Compressor Defrost). Sbrinamento ad ogni stop del compressore. 22 (Defrost Delay) Tempo di ritardo di inizio sbrinamento. 23 (Defrost Block Cell) Imposta la temperatura della cella, oltre la quale lo sbrinamento non parte. 24 (Defrost Block Evaporator) Imposta la temperatura dell evaporatore, oltre la quale lo sbrinamento non parte. 25 (Defrost Max Time) Tempo di durata dello sbrinamento. 26 (Defrost End Temperature) Temperatura di fine sbrinamento. 27 (Defrost Start-up) Permette di fare o meno lo sbrinamento all accensione dello strumento :(Free). Il compressore continua a regolare sul SET indipendentemente dallo sbrinamento C ( F) Default: 10 C C ( F) Default: 4 C minuti Default: 30 minuti. Default: 8 C. 28 (Defrost visualization) Seleziona la visualizzazione del display durante lo sbrinamento. :(Real Temperature). Default. :(Temperature Before Defrost). :(Setpoint). 29 (Defrost Visualization Delay) Imposta il tempo che deve trascorrere dalla fine dello sbrinamento perché il display visualizzi nuovamente la temperatura reale della cella. 30 (Drainage Time) Imposta la durata del blocco del compressore e del ventilatore in seguito ad uno sbrinamento. :( DEF label). VENTILATORI 31 (Fan End Temperature) Temperatura sopra la quale si spengono i ventilatori (riferita alla sonda evaporatore). Default: 2 C. 32 (Fan Hysteresis) Imposta l isteresi per il calcolo della soglia di intervento dei ventilatori C ( F) Default: 2.0 C. 33 (Fan Delay) Tempo di ritardo di accensione dei ventilatori dopo lo sbrinamento. Default: 10 minuti. 34 (Fan Disable Defrost) Blocca i ventilatori durante lo sbrinamento. 35 (Fan Compressor Off) Seleziona lo stato dei ventilatori quando il compressore è spento. ALLARMI 36 (Alarm Type) :(Deviation Alarm) Le soglie di intervento degli allarmi sono determinate Imposta il tipo di allarme associato ai parametri e. dall espressione SET+ e SET-. (Default). parametri e. 37 (Upper Alarm) Imposta la temperatura il cui superamento verso l alto farà scattare la Default: 5 C. segnalazione visiva di allarme. La soglia dipende dal parametro. 38 (Lower Alarm) Imposta la temperatura il cui superamento verso il basso farà scattare la Default: 5 C. segnalazione visiva di allarme. La soglia dipende dal parametro. 39 (Alarm Hysteresis)Imposta l isteresi nel calcolo delle soglie di intervento degli allarmi C ( F) Default: 2.0 C. 40 (Temperature Alarm Delay) Imposta il ritardo di attivazione dell allarme dal momento in qui viene rilevato. Default: 10 minuti. 41 (Alarm Delay Start-up) Imposta il tempo di esclusione degli allarmi dopo l accensione dello strumento ore. Default: 2 ore. 42 (Alarm Delay Defrost) Imposta il tempo di esclusione degli allarmi dopo uno sbrinamento ore. Default: 1 ore. :(Absolute Alarm) Le soglie di intervento degli allarmi sono determinate dai

4 INGRESSO DIGITALE 43 (Digital Input 1Configuration) (Disabled).Default. Imposta la modalità di funzionamento dell ingresso digitale 1. (Door).Con ingresso attivo il display visualizza il messaggio (Door Alarm). Con porta aperta gli allarmi di alta e bassa temperatura sono disabilitati. (External Alarm) Con ingresso attivo il display visualizza il messaggio. (Pressure Switch Alarm) Se durante l intervallo di tempo impostato su l ingresso rileva un numero di attivazioni pari al valore impostato su il regolatore ferma il compressore e visualizza il messaggio (Pressure Alarm). Quando l ingresso è attivo il compressore è sempre spento. Per riprendere la normale regolazione bisogna spegnere e riaccendere lo strumento. (Defrost ) Con ingresso attivo parte la funzione di sbrinamento. (Regulation Type) Con ingresso attivo lo strumento esegue una regolazione di tipo caldo, altrimenti la regolazione è di tipo freddo. (2 Thresholds Switch) In base attivo lo strumento regola sul SET2, altrimenti sul SET1. 44 (Digital Input 1 Polarity) Imposta il tipo di contatto per l attivazione dell ingresso digitale (Digital Input 1 Output Off) Se =, : determina le uscite che devono essere spente durante l attivazione dell ingresso digitale. Se = : in caso di pressure alarm determina le uscite che devono essere spente, ad esclusione del compressore, che viene comunque fermato. :(Open Contact). :(Closed Contact). Default :(None). Default. :(Fan). :(Compressor). :(Fan and Compressor). : (All). 46 (Digital Input 1 Temperature) C ( F) Se = : determina la soglia (SET + ) che la temperature Impostando 0 il controllo non viene effettuato (Le utenze ripartono con la disattivazione dell ingresso digitale). deve superare perchè le utenze selezionate nel parametro ingresso digitale ancora attivo. 47 (Digital Input Time) ripartano, anche con Se = : tempo massimo di disattivazione delle uscite selezionate nel parametro con ingresso digitale ancora attivo. Impostando 0 il controllo non viene effettuato (Le utenze ripartono con la disattivazione dell ingresso digitale). Se = : ritardo tra l attivazione dell ingresso digitale e la sua segnalazione. Se = : intervallo di tempo per calcolare il numero di attivazioni del pressostato. 48 (Digital Input 1 Pressure Switch Number) Se = : numero massimo di attivazioni del pressostato durante il tempo prima della segnalazione dell allarme. 49 (Digital Input 2 Configuration) (Disabled).Default. Imposta la modalità di funzionamento dell ingresso digitale. (Door).Con ingresso attivo il display visualizza il messaggio (Door Alarm). Con porta aperta gli allarmi di alta e bassa temperatura sono disabilitati attivazioni Default: 2 attivazioni. (External Alarm) Con ingresso attivo il display visualizza il messaggio. (Pressure Switch Alarm) Se durante l intervallo di tempo impostato su l ingresso rileva un numero di attivazioni pari al valore impostato su il regolatore ferma il compressore e visualizza il messaggio (Pressure Alarm). Quando l ingresso è attivo il compressore è sempre spento. Per riprendere la normale regolazione bisogna spegnere e riaccendere lo strumento. (Defrost ) Con ingresso attivo parte la funzione di sbrinamento. (Regulation Type) Con ingresso attivo lo strumento esegue una regolazione di tipo caldo, altrimenti la regolazione è di tipo freddo. (2 Thresholds Switch) In base attivo lo strumento regola sul SET2, altrimenti sul SET1. 50 (Digital Input 2 Polarity) Imposta il tipo di contatto per l attivazione dell ingresso digitale. 51 (Digital Input 2 Output Off) Se =, : determina le uscite che devono essere spente durante l attivazione dell ingresso digitale. Se = : in caso di pressure alarm determina le uscite che devono essere spente, ad esclusione del compressore, che viene comunque fermato. :(Open Contact). :(Closed Contact). Default :(None). Default. :(Fan). :(Compressor). :(Fan and Compressor). : (All). 52 (Digital Input 2 Temperature) C ( F) Se = : determina la soglia (SET + ) che la temperature Impostando 0 il controllo non viene effettuato (Le utenze ripartono con la disattivazione dell ingresso digitale). deve superare perchè le utenze selezionate nel parametro ingresso digitale ancora attivo. 53 (Digital Input 2 Time) ripartano, anche con Se = : tempo massimo di disattivazione delle uscite selezionate nel parametro con ingresso digitale ancora attivo. Impostando 0 il controllo non viene effettuato (Le utenze ripartono con la disattivazione dell ingresso digitale). Se = : ritardo tra l attivazione dell ingresso digitale e la sua segnalazione. Se = : intervallo di tempo per calcolare il numero di attivazioni del pressostato. 54 (Digital Input 2 Pressure Switch Number) Se = : numero massimo di attivazioni del pressostato durante il tempo prima della segnalazione dell allarme attivazioni Default: 2 attivazioni.

5 LUCE 55 (Light Key) : (Disabled). Default. Configurando o = e o = : (Enabled). o è possibile impostare AUX 1 o AUX 2 come comando luce. Questo parametro permette o meno di comandare l uscita luce anche da tastiera. 56 (Light Max Time) Imposta il tempo massimo di attivazione dell uscita luce.. Se 0 l uscita deve essere disattivata manualmente da tastiera o ingresso digitale. USCITE 57 (Aux 1 Configuration) Imposta il funzionamento dell uscita AUX1. :(Disabled). Default. :(On). Sempre On con strumento acceso. : (Compressor). On con compressore attivo. : (Fan). On con ventilatori attivi. : (Defrost). On con sbrinamento attivo. :(Alarm). On con allarme attivo. :(Digital Input 1). On con segnalazione ingresso digitale 1 attivo. 58 (Aux 1 Polarity) Imposta il tipo di contatto dell uscita AUX1. 59 (Aux 1 Disabling) Se =,, : imposta il tipo di disattivazione dell uscita AUX 1 (escluso il funzionamento luce). 60 (Aux 2 Configuration) Imposta il funzionamento dell uscita AUX2. :(Digital Input 2). On con segnalazione ingresso digitale 2 attivo. :(Normally Open). (Default). :(Normally Closed). :(Alarm Off). L uscita si disattiva quando scompaiono le condizioni di allarme che l hanno attivata. (Default). :(Key). L uscita si disattiva con la pressione di un tasto. :(Disabled). Default. :(On). Sempre On con strumento acceso. : (Compressor). On con compressore attivo. : (Fan). On con ventilatori attivi. : (Defrost). On con sbrinamento attivo. :(Alarm). On con allarme attivo. :(Digital Input 1). On con segnalazione ingresso digitale 1 attivo. :(Digital Input 2). On con segnalazione ingresso digitale 2 attivo. 61 (Aux 2 Polarity) Imposta il tipo di contatto dell uscita AUX2. 62 (Aux 2 Disabling) 63 (Beeper) Se =,, : imposta il tipo di disattivazione dell uscita AUX 2 (escluso il funzionamento luce). Se = seleziona la modalità di funzionamento del cicalino. : (Beeper). :(Normally Open). (Default). :(Normally Closed). :(Alarm Off). L uscita si disattiva quando scompaiono le condizioni di allarme che l hanno attivata. (Default). :(Key). L uscita si disattiva con la pressione di un tasto. :(Key) Beep durante la pressione dei tasti. :(Alarm) Attivo in caso di allarme. :(Key and Alarm) Beep durante la pressione dei tasti e attivo in caso di allarme. (Default) SERIALE 64 (Baud Rate) Baud Rate per la comunicazione seriale bit/s bit/s bit/s (Default) bit/s bit/s. 65 (Slave Address) Indirizzo seriale dello strumento 66 (Serial delay) Ritardo di risposta per la comunicazione seriale bit/s Default: ms Default: 10 ms.

6 10. Comunicazione seriale L ATR131 con RS485 è in grado di ricevere e trasmettere dati via seriale tramite protocollo MODBUS RTU. Il dispositivo può essere configurato solo come Slave. Questa funzione permette il controllo di più unità ATR131 collegandole ad un sistema di supervisione. La linea RS485 deve essere priva delle resistenze di terminazione LT per evitare mal funzionamenti. Ogni strumento risponderà ad un interrogazione del Master solo se questa contiene l indirizzo uguale a quello contenuto nel parametro. Gli indirizzi permessi vanno da 1 a 254, non devono esserci più ATR131 con lo stesso indirizzo sulla stessa linea. L indirizzo 255 viene usato per comunicare con tutte le apparecchiature collegate (modalità broadcast); selezionando 0 tutti i dispositivi ricevono il comando ma non è prevista la risposta. L ATR131 può introdurre un ritardo (in millisecondi) della risposta alla richiesta del Master; tale ritardo deve essere impostato sul parametro Ad ogni variazione dei parametri lo strumento salva il valore in memoria EEPROM ( cicli di scrittura). Il salvataggio in memoria EEPROM del setpoint avviene con un ritardo di 10 secondi dalla modifica. NB: Modifiche apportate a Word diverse da quelle riportate nella tabella seguente possono causare mal funzionamenti dello strumento. Baud-rate Selezionabile da parametro 4800bit/s, 9600bit/s, 19200bit/s, 28800bit/s,, 38400bit/s, 57600bit/s Formato 8, N, 1 (8bit, no parità, 1 stop) Funzioni supportate WORD READING (max 20 word) (0x03, 0x04) SINGLE WORD WRITING (0x06) MULTIPLE WORDS WRITING (0x10) (max 20 word) MODBUS ADDRESS READ/ RESET VALUE DESCRIZIONE WRITE 0 Tipo dispositivo RO Versione software RO FLASH 5 Address Slave RO EEPR 6 Versione Boot RO FLASH 50 Indirizzamento automatico WO - 51 Confronto codice impianto WO Caricamento valori di default: R/W ripristina tutti i valori 9998 ripristina tutti i valori escluso baud-rate e address slave 9997 ripristina tutti i valori escluso address slave 9996 ripristina tutti i valori escluso baud-rate 1000 Valore processo Valore processo Valore processo Valore Setpoint 1 R/W EEPR 1004 Valore Setpoint 2 R/W EEPR 1005 Stato relè (0=off, 1=on): Bit0: Relè compressore Bit1: Relè sbrinamento Bit2: Relè luce Bit3: Relè ausiliario Bit4: Uscita FAN1 Bit5: Uscita FAN Stato allarmi (0=off, 1=on): Bit0: High Alarm Bit1: Low Alarm Bit2: Digital Input 1 Alarm Bit3: Digital Input 2 Alarm 1007 Stato ingressi digitali (0=off, 1=on): Bit0: Ingresso digitale 1 attivo Bit1: Ingresso digitale 2 attivo 1008 Flags segnalazione errori (0=off, 1=on): Bit0: Errore scrittura eeprom Bit1: Errore lettura eeprom Bit2: Errore processo 1 Bit3: Errore processo 2 Bit4: Errore processo 3 Bit5: Errore processo 4 Bit6: Errore taratura mancante 2001 Parametro 1 R/W EEPR 2002 Parametro 2 R/W EEPR 2003 Parametro 3 R/W EEPR.. R/W EEPR 2069 Parametro 69 R/W EEPR 2070 Parametro 70 R/W EEPR PIXSYS Via Tagliamento, Mellaredo di Pianiga (VE) RevA * A*

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM MANUALE DEL CONTROLLO ELETTRONICO UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM Il sistema di controllo elettronico presente a bordo delle unità

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA TH540 - Pannello di Controllo MANUALE PER L OPERATORE Maggio 2005 Rev. BI Versione Software: 1.1 SOMMARIO 1) INTRODUZIONE..... 03 1.1) Introduzione...03 1.2) Pannello

Dettagli

edition version 1.1 Green ICE KW Antibatterica

edition version 1.1 Green ICE KW Antibatterica edition version 1.1 BlueLine serie SLC Sistema di Controllo Silver Line Control Green ICE KW Antibatterica SLC (Sistema di Controllo Silver Line Control ) Termoregolatore elettronico digitale specifico

Dettagli

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 Applicazione Integrazione di tutta la gamma di Centrali Techno (Technodin, Techno32, Techno88 e Techno200)

Dettagli

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme.

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. WIN6 Limitatore di carico Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. Limitazione del carico a doppia sicurezza mediante connessione di 2 unità. Limitazione

Dettagli

Technical Support Bulletin No. 23 Usa ColdFace!

Technical Support Bulletin No. 23 Usa ColdFace! Technical Support Bulletin No. 23 Usa ColdFace! Sommario Introduzione Lo sapevi che? Lo sapevi che ColdFace controlla due Compressori? Lo sapevi che ColdFace controlla lo Sbrinamento su due evaporatori?

Dettagli

Catalogo Prodotti per la Refrigerazione

Catalogo Prodotti per la Refrigerazione AZIENDA CERTIFICATA UNI EN ISO 9001: 2008 IDEA, SVILUPPO, PRODUZIONE Soluzioni innovative per l elettronica Catalogo Prodotti per la Refrigerazione Presentiamo una serie di sistemi elettronici di controllo

Dettagli

3.2 Collegamento elettrico

3.2 Collegamento elettrico Evco S.p.A. Codice 104K404I114 pag. 1/8 EVK404 Controllore digitale universale a quattro uscite versione 1.1 I ITALIANO INDICE GENERALE 1 IMPORTANTE... pag. 1 2 DIMENSIONI E INSTALLAZIONE... pag. 1 3 COLLEGAMENTO

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE TH500 Pannello autista semplice TH505 Pannello autista completo TH510 Control box THERMOBUS MANUALE D ISTRUZIONI PER L OPERATORE Dicembre 2005 / Rev.C Versione software

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Sistema PICnet - PN Digiterm

Sistema PICnet - PN Digiterm Sistema PICnet - PN Digiterm PN DIGITERM - modulo di termoregolazione e gestione camera Il modulo PN DIGITERM è costituito da un modulo da guida DIN (6m) per le connessioni con le apparecchiature e da

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE CONV 61850. TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783. http://www.tecsystem.it R. 1.

MANUALE D ISTRUZIONE CONV 61850. TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783. http://www.tecsystem.it R. 1. MANUALE D ISTRUZIONE TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783 http://www.tecsystem.it R. 1.1 01/01/12 1) SPECIFICHE TECNICHE ALIMENTAZIONE Valori nominali 24 VAC-DC ±10%

Dettagli

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm)

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm) EV87 EV87 Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER Il regolatore climatico è adatto alla termoregolazione climatica con gestione a distanza di

Dettagli

Istruzioni PN DIGITERM

Istruzioni PN DIGITERM Istruzioni PN DIGITERM PN DIGITERM - modulo di termoregolazione e gestione camera Il modulo PN DIGITERM è costituito da un modulo da guida DIN (6m) per le connessioni con le apparecchiature e da un pannello

Dettagli

CONTROLLORE PER PICCOLE CAMERE DI FERMALIEVITAZIONE, TIPO RPC-3D MINI OGGETTO CARATTERISTICHE TECNICHE

CONTROLLORE PER PICCOLE CAMERE DI FERMALIEVITAZIONE, TIPO RPC-3D MINI OGGETTO CARATTERISTICHE TECNICHE CONTROLLORE PER PICCOLE CAMERE DI FERMALIEVITAZIONE, TIPO RPC-3D MINI CODICE: 8910015 Data : 24.07.07 Mod. 9830001 OGGETTO Rev. : 2.2 10.11.08 Il controllore per fermalievitazione RPC-3D MINI è composto

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL PROTOCOLLO MODBUS

ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL PROTOCOLLO MODBUS ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL PROTOCOLLO MODBUS INDICE 1. Introduzione... 2 1.1 Abbreviazioni... 2 1.2 Specifiche Modbus... 2 1.3 Tipologia rete Modbus... 2 2. Configurazione MODBUs... 3 2.1 Cablaggio...

Dettagli

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE CE1_AD/P2 Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione Versione 01.10/12 CE1_AD/P2: dispositivo elettronico programmabile

Dettagli

edition version 1.1 Green ICE KW Antibatterica

edition version 1.1 Green ICE KW Antibatterica edition version 1.1 BlueLine serie GLC Sistema di Controllo Golden Line Control Green ICE KW Antibatterica GLC (Sistema di Controllo Silver Line Control ) Termoregolatore elettronico digitale specifico

Dettagli

Descrizione del protocollo

Descrizione del protocollo EFA Automazione S.r.l.Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Atlas Copco Power MACS (01 ITA).doc pag. 1 / 8 Descrizione del protocollo Sulla porta seriale collegata ad ATLAS COPCO vengono intercettate le

Dettagli

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MANUALE D INSTALLAZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE MANUALE PRIMA DI METTERE IN FUNZIONE L'APPARECCHIATURA. INDICE Caratteristiche

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PER GLI STRUMENTI DIN DIGITAL CD

MANUALE OPERATIVO PER GLI STRUMENTI DIN DIGITAL CD Questo manuale contiene importanti informazioni relative alla sicurezza per l installazione e il funzionamento dell apparecchio. Attenersi scrupolosamente a queste informazioni per evitare di arrecare

Dettagli

IT Manuale istruzioni

IT Manuale istruzioni Manuale istruzioni Istruzioni installazione: Istruzioni estrazione filtro antigrasso. Vetro asportabile superiore Vetro asportabile inferiore 1) Fasi per estrazione vetro superiore: NB: Procedere analogamente

Dettagli

LP 2000 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE

LP 2000 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE LP 2000 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE INDICATORE, REGOLATORE DI LIVELLO PER IL COMANDO DI DUE POMPE CON SENSORE PIEZORESISTIVO TIPO LP 2000 Questo strumento è stato studiato per dare una soluzione tecnologicamente

Dettagli

Il documento che descrive la mappatura ed il significato dei registri Modbus implementati sul DDC è disponibile su richiesta.

Il documento che descrive la mappatura ed il significato dei registri Modbus implementati sul DDC è disponibile su richiesta. Pannello Digitale di Controllo 4.4.1.13 Selezione protocollo di comunicazione L opzione consente di impostare il protocollo di comunicazione che il DDC utilizza sulle porte di connessione seriale RS-232

Dettagli

Contatore d impulsi S0

Contatore d impulsi S0 Informazioni tecniche www.sbc-support.com Contatore d impulsi S con Modbus Il modulo S-Modbus è un apparecchio per la raccolta di impulsi S. Con questo modulo i dati di consumo di qualsiasi contatore con

Dettagli

Centralina di regolazione con gestione a distanza

Centralina di regolazione con gestione a distanza Centralina di regolazione con gestione a distanza L apparecchio regola la temperatura dell acqua di mandata dell impianto di riscaldamento. Adatte per tutti i tipi di impianti di riscaldamento di condomini,

Dettagli

Smartfreeze unisce le esperienze di professionisti operanti nelle seguenti aree: Progettazione e produzione di frigoriferi; Automazione e Controllo;

Smartfreeze unisce le esperienze di professionisti operanti nelle seguenti aree: Progettazione e produzione di frigoriferi; Automazione e Controllo; Smartfreeze focalizza la propria attività nel settore dei prodotti e dei servizi a valore aggiunto per gli utenti di tecnologie operanti in regime di freddo. Smartfreeze progetta, sviluppa e commercializza

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

Manuale d uso e funzionamento

Manuale d uso e funzionamento Manuale d uso e funzionamento Comando Remoto per Caldaria 55.1 e 100.1 Condensing A B C Selezione stato funzionamento Impostazione orologio e temperature Programma settimanale D E F G Modifica valore visualizzato

Dettagli

Me.Si. V.7. Manuale di INSTALLAZIONE ed USO - R1.4

Me.Si. V.7. Manuale di INSTALLAZIONE ed USO - R1.4 Me.Si. V.7 DISPOSITIVO per il RISPARMIO di COMBUSTIBILE negli IMPIANTI di RISCALDAMENTO Manuale di INSTALLAZIONE ed USO - R1.4 Che cos'è Me.Si. è un prodotto rivoluzionario e brevettato che consente di

Dettagli

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T.

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. BOX A3 TEST 3 20-07-2012 REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. INDICE 1 - PREMESSA...Pag. 3 2 - BOX A3 TEST PER ASCENSORI IDRAULICI...Pag. 3 2.1 FUNZIONAMENTO GENERALE...Pag. 3 2.2 MODALITA DI ESECUZIONE

Dettagli

MODALITA DI STAMPA On Line Report. Trascorso l intervallo di acquisizione stabilito con il parametro Acq. Time lo strumento

MODALITA DI STAMPA On Line Report. Trascorso l intervallo di acquisizione stabilito con il parametro Acq. Time lo strumento PRINTWELL 2 registrat di dati a 2 canali (espandibili a 6) INSTALLAZIONE A pannello, su foro di dimensioni 92x92 mm, con le staffe a vite in dotazione; per evitare di danneggiare il contenit e le staffe

Dettagli

1 Menu utente. Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1

1 Menu utente. Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1 Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1 IL MENU Con pressione sul tasto P3 (MENU) si accede al menu. Questo è suddiviso in varie voci e livelli che permettono di accedere alle impostazioni

Dettagli

Strumento AG SELECT R ph RX - CL

Strumento AG SELECT R ph RX - CL Strumento AG SELECT R ph RX - CL Indice. 1. Descrizione...3 2. Caratteristiche Tecniche...3 3. Schema di collegamento....4 3.1. Collegamenti connettore sonda Cloro...4 3.2. Morsettiera Rete...5 3.3. Morsettiera

Dettagli

EMI-10L Introduzione Il convertitore EMI-10L permette di convertire una porta di comunicazione seriale RS485 in un bus ethernet con protocollo TCP/IP.

EMI-10L Introduzione Il convertitore EMI-10L permette di convertire una porta di comunicazione seriale RS485 in un bus ethernet con protocollo TCP/IP. MANUALE ISTRUZIONI IM471-I v0.2 EMI-10L Introduzione Il convertitore EMI-10L permette di convertire una porta di comunicazione seriale RS485 in un bus ethernet con protocollo TCP/IP. Transmission Control

Dettagli

453,45 225 05. EWCM 400 (412-415-418) Controllori compatti per Centrali Compressore

<IMG INFO> 453,45 225 05. EWCM 400 (412-415-418) Controllori compatti per Centrali Compressore 453,45 225 05 EWCM 400 (412-415-418) Controllori compatti per Centrali Compressore SOMMARIO 1 Uso del manuale... 4 2 Introduzione... 5 3 Installazione... 6 3.1 Schemi di collegamento dei dispositivi

Dettagli

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Accessori Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Scheda tecnica WIKA AC 80.03 Applicazioni Costruzione di macchine e impianti Banchi prova Misura di livello Applicazioni industriali

Dettagli

(Versione Gas 4) Manuale d istruzione

(Versione Gas 4) Manuale d istruzione (Versione Gas 4) Manuale d istruzione GAS MEASUREMENT INSTRUMENTS LTD. PRIMA DELL USO 1.Verificare che lo strumento non abbia dei guasti. 2.Verificare gli accessori. 3.Leggere il manuale d uso. 4.Accendere

Dettagli

SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA. Asciugabiancheria a condensa con pompa di calore ENV06 HP

SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA. Asciugabiancheria a condensa con pompa di calore ENV06 HP SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA Electrolux Home Italia S.p.A. Numero di pubblicazione Corso Lino Zanussi, 30 I - 33080 Porcia PN - 599 71 61 36 Fax: + 39 0434 394096 IT Asciugabiancheria a condensa con

Dettagli

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528 MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CAF528 è una centrale di semplice utilizzo da parte dell utente il quale può attivare l impianto in modo totale o parziale per mezzo dei PROGRAMMI

Dettagli

A 4-8-16 Centrale modulare analogica multiprocessore 16 bit A 4-8-16 MANUALE UTENTE A 4-8-16. Centrale modulare analogica multiprocessore 16 bit

A 4-8-16 Centrale modulare analogica multiprocessore 16 bit A 4-8-16 MANUALE UTENTE A 4-8-16. Centrale modulare analogica multiprocessore 16 bit Page / 4 A 4-8-6 Centrale modulare analogica multiprocessore 6 bit A 4-8-6 0/03/2004 A 4-8-6 Centrale modulare analogica multiprocessore 6 bit Manuale utente Page 2 / 4 A 4-8-6 Centrale modulare analogica

Dettagli

MANUALE SY250 Idro LCD. Pag. 1 / 48. DMAN802000055-Manuale SY250 Idro

MANUALE SY250 Idro LCD. Pag. 1 / 48. DMAN802000055-Manuale SY250 Idro MANUALE SY250 Idro LCD Pag. 1 / 48 1 INTRODUZIONE... 5 2 INSTALLAZIONE... 5 2.1 COLLEGAMENTI...5 3 INGRESSI DIGITALI... 8 3.1 SICUREZZA ALTA TENSIONE 1 (TERMOSTATO SICUREZZA)...8 3.2 SICUREZZA ALTA TENSIONE

Dettagli

Nota applicativa TC-2

Nota applicativa TC-2 Regolatore programmabile di climatizzazione per ventole e/o condizionatori ABSTRACT La nota descrive i criteri di regolazione e gestione di 3 macchine preposte alla climatizzazione di un locale CED o di

Dettagli

Art. 1461 CELL - GSM. Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom

Art. 1461 CELL - GSM. Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom Art. 1461 CELL - GSM Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom 2 Art. 1461 CELL - GSM Presentazione CELL - GSM Il combinatore telefonico è un dispositivo in grado di inviare l'allarme

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Dimensioni (mm) Programmazione settimanale con 6 orari di ON e OFF per ogni giorno. Regolazione temperatura dell acqua: 0 100 C

Dimensioni (mm) Programmazione settimanale con 6 orari di ON e OFF per ogni giorno. Regolazione temperatura dell acqua: 0 100 C Centralina di regolazione per la gestione locale e a distanza di impianti termici e tecnologici complessi - MASTER Il regolatore è utilizzato negli impianti particolarmente complessi dove, per risolvere

Dettagli

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional Serie 70 Termometro digitale Temp70 Temp70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Termometro Temp70 _ Ver. 1.0 01/2014 Indice dei contenuti

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE

MANUALE DI ISTRUZIONE MANUALE DI ISTRUZIONE 1TF www.bebmilano.it R161015 1TF TERMOREGOLATORE DOPPIO LOOP - Reference Manual - Pag. 1 di 5 1TF :: Termoregolatore singolo Premendo il tasto S si accede immediatamente alla procedura

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE

MANUALE D INSTALLAZIONE SJ604AX SH602AX SH602AX: tele 2 pulsanti con ritorno informaz. SJ604AX: tele 4 pulsanti con ritorno informaz. MANUALE D INSTALLAZIONE Indice 1. Presentazione... 1 2. Preparazione... 2 3. Apprendimento...

Dettagli

THR01 THR02 THR03 THV01 THV02 THV03

THR01 THR02 THR03 THV01 THV02 THV03 Termostati THV THR TERMOSTATI Termostato compatto per montaggio su guida DIN 35 mm. Per mezzo di un elemento bimetallico fornisce un contatto normalmente aperto o chiuso. Sono disponibili 2 versioni: THVxx

Dettagli

C8 GSM CENTRALE DI ALLARME CON COMBINATORE TELEFONICO GSM INTEGRATO

C8 GSM CENTRALE DI ALLARME CON COMBINATORE TELEFONICO GSM INTEGRATO CENTRALE DI ALLARME CON COMBINATORE TELEFONICO GSM INTEGRATO MANUALE D USO ITALIANO DESCRIZIONE è una centrale a 8 ingressi con un combinatore telefonico su linea GSM integrato in grado di inviare chiamate

Dettagli

file: OSIN1.ITA ver 2.1 [090600] OSIN1 DESCRIZIONE GENERALE

file: OSIN1.ITA ver 2.1 [090600] OSIN1 DESCRIZIONE GENERALE file: OSIN1.ITA ver 2.1 [090600] OSIN1 DESCRIZIONE GENERALE L'OSIN1 è uno strumento che permette di controllare e comandare un impianto di osmosi inversa. La sezione di controllo analizza i segnali provenienti

Dettagli

Costruzione e funzionamento

Costruzione e funzionamento 4.4 Dispositivi di sicurezza I seguenti dispositivi di sicurezza sono installati e non possono essere modificati: PulsanteARRESTOdiEMERGENZA Premendo il pulsante ARRESTO di EMERGENZA si disattiva immediatamente

Dettagli

Cronotermostato con protocollo OpenTherm

Cronotermostato con protocollo OpenTherm Cronotermostato con protocollo OpenTherm Guida rapida In questa sezione vengono descritte le principali operazione per l utilizzo del cronotermostato. Per approfondimenti e per le istruzioni di installazione

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

0.8 A ±0.2 C (±0.36 F)

0.8 A ±0.2 C (±0.36 F) XENTA 103-A Regolatore per impianti a travi fredde TAC Xenta 103-A è un controllore di zona per applicazioni a soffitti raffrescanti. Il controllore mantiene costante la temperatura regolando il flusso

Dettagli

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER COMBINATORE GSM - DIALER Combinatore telefonico GSM con funzione combinatore telefonico a linea fissa.dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature. Invia chiamate vocali

Dettagli

INDICATORE DI TEMPERATURA, INGRESSO TERMOCOPPIA CON PORTA SERIALE RS485 (PROTOCOLLO MODBUS) RTU

INDICATORE DI TEMPERATURA, INGRESSO TERMOCOPPIA CON PORTA SERIALE RS485 (PROTOCOLLO MODBUS) RTU E2X_0D E2X00D E2X10D E2X20D E2X30D E2X30DDCI = 115 Vac = 230 Vac = 24 Vac = 24 Vdc non isolato = 24 Vdc Isolato INDICATORE DI TEMPERATURA, INGRESSO TERMOCOPPIA CON PORTA SERIALE RS485 (PROTOCOLLO MODBUS)

Dettagli

Dispositivo Modbus. Manuale di installazione e uso. Doc-0074756 Rev.1 (03/15)

Dispositivo Modbus. Manuale di installazione e uso. Doc-0074756 Rev.1 (03/15) Dispositivo Modbus Manuale di installazione e uso Doc-0074756 Rev.1 (03/15) INDICE 1 Generalità... 3 2 Interfaccia Modbus... 3 2.1 Configurazione Modbus... 3 3 Collegamento... 4 3.1 Schema di collegamento...

Dettagli

MANUALE CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GATEWAY MBUS-MODBUS (RTU/TCP) MODELLO PiiGAB M900

MANUALE CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GATEWAY MBUS-MODBUS (RTU/TCP) MODELLO PiiGAB M900 MANUALE CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GATEWAY MBUS-MODBUS (RTU/TCP) MODELLO PiiGAB M900 1. SOFTWARE La configurazione del gateway M900 è realizzata attraverso il software PiiGAB M-Bus Explorer, fornito a

Dettagli

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo IInttroduziione La centrale di allarme RF5000 (LEVEL 5) nasce con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di un impianto di allarme

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE

TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAA85 TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE (cod.haa85) 1. INTRODUZIONE Sistema dotato di doppia uscita a relè per controllo accessi e altre applicazioni destinate alla sicurezza.

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

Part. Y1792A - 06/06-01 PC. Protocollo di comunicazione seriale Modbus

Part. Y1792A - 06/06-01 PC. Protocollo di comunicazione seriale Modbus Part. Y1792A - 06/06-01 PC Protocollo di comunicazione seriale Modbus 3 INDICE 1. Protocollo Modbus Pag. 4 1.1 Impostazione parametri di comunicazione Pag. 4 2. Protocollo Modbus RTU Pag. 5 2.1 Funzioni

Dettagli

Microprocessore Air Blue versione MICROCHILLER per unità GAMMA e LAMBDA

Microprocessore Air Blue versione MICROCHILLER per unità GAMMA e LAMBDA Microprocessore Air Blue versione MICROCHILLER per unità GAMMA e LAMBDA Manuale 201711A01 Emissione 01.03 Sostituisce 12.02 Manuale di uso 1370 1. DESCRIZIONE GENERALE...4 2. INDICAZIONI PRELIMINARI...4

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

Configurazione moduli I/O serie EX

Configurazione moduli I/O serie EX Configurazione moduli I/O serie EX aggiornamento: 20-12-2014 IEC-line by OVERDIGIT overdigit.com Tabella dei contenuti 1. Moduli di I/O con protocollo Modbus... 3 1.1. Parametri di comunicazione... 4 1.2.

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

ENERGY METER MOD.320C Energy Meter Din Rail per sistemi elettrici monofase

ENERGY METER MOD.320C Energy Meter Din Rail per sistemi elettrici monofase ENERGY METER MOD.320C Energy Meter Din Rail per sistemi elettrici monofase USER MANUAL v1.0 Importanti informazioni di sicurezza sono contenute nella sezione Manutenzione.. L utente quindi dovrebbe familiarizzare

Dettagli

CENTRALINE ELETTRONICHE PER IL LAVAGGIO DEI FILTRI PA 12 110/220 02450

CENTRALINE ELETTRONICHE PER IL LAVAGGIO DEI FILTRI PA 12 110/220 02450 CENTRALINE ELETTRONICHE PER IL LAVAGGIO DEI FILTRI SEQUENZIATORE PA Sequenziatore per il controllo del ciclo di pulizia del sistema di depolverazione. Gestione a microprocessore con attivazione delle uscite

Dettagli

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A.

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. CORNELIA PELLET ECO PELLET Autoapprendimento Radiocomando L autoapprendimento è quella funzione che permette al ricevitore del Pannello Emergenza di autoapprendere

Dettagli

Cronotermostato settimanale con GSM integrato

Cronotermostato settimanale con GSM integrato IntelliComfort CH140GSM Cronotermostato settimanale con GSM integrato Cronotermostato elettronico a microprocessore, con programmazione settimanale per il comando di impianti di riscaldamento e di condizionamento,

Dettagli

Curtarolo (Padova) Italy www.avselectronics.com

Curtarolo (Padova) Italy www.avselectronics.com 1FC593C.+# #!,* '!+ Curtarolo (Padova) Italy www.avselectronics.com 9>D5B613391 CD1=@1>D5 @5BC9CD5=1 5EB?@1>5

Dettagli

Introduzione. 1. Identificazione del modello

Introduzione. 1. Identificazione del modello Sommario Introduzione...2 1. Identificazione del modello...2 2. Funzione dei visualizzatori e tasti...3 2.1 Indicatore numerico (display)...3 2.2 Significato delle spie di stato (led)...4 2.3 Tasti...4

Dettagli

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI >ITALIANO MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE TAU srl via E. Fermi, 43-36066 Sandrigo (VI) Italia - Tel ++390444750190

Dettagli

SISTEMA DI SUPERVISIONE

SISTEMA DI SUPERVISIONE SISTEMA DI SUPERVISIONE IMPIANTI FRIGORIFERI Gestione completa di celle frigorifere - Monitoraggio degli strumenti in cella per la rilevazione di temperature, pressioni e assorbimenti. - Visualizzazione

Dettagli

- INGRESSO LINEARE - FILTRO DI INGRESSO - RITRASMISSIONE PV ISOLATA - ALIMENTAZIONE AUSILIARIA 24V C.C. PER TRASMETTITORI - 2 ALLARMI INDIPENDENTI -

- INGRESSO LINEARE - FILTRO DI INGRESSO - RITRASMISSIONE PV ISOLATA - ALIMENTAZIONE AUSILIARIA 24V C.C. PER TRASMETTITORI - 2 ALLARMI INDIPENDENTI - INDICATORE PROGRAMMABILE/ TRASMETTITORE - INGRESSO LINEARE - FILTRO DI INGRESSO - RITRASMISSIONE PV ISOLATA - ALIMENTAZIONE AUSILIARIA 24V C.C. PER TRASMETTITORI - 2 ALLARMI INDIPENDENTI - MEMORIZZAZIONE

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Capitolo 8 - Protocollo Modbus RTU per Drive SIRCO

Capitolo 8 - Protocollo Modbus RTU per Drive SIRCO Capitolo 8 - Protocollo Modbus RTU per Drive SIRCO 8.1 Introduzione I parametri Drive vengono riferiti nel capitolo come registri Modbus di 16 bit; un parametro Drive di 32 bit occupa quindi 2 registri

Dettagli

SmartPlug net MANUALE UTENTE

SmartPlug net MANUALE UTENTE SmartPlug net MANUALE UTENTE INDICE Introduzione...2 Avvertenze...3 Componenti del Sistema...4 Descrizione del Sistema...5 Installazione...7 Descrizione Presa Master SmartPlug...8 Conformità e Normative...12

Dettagli

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE AVS ELECTRONICS www.avselectronics.com AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE IST0418V3/1-1 - Sommario 4 Accensione rapida 4 Spegnimento rapido 5 Accensione

Dettagli

Scheda CPU Logika OKIR 510B Irinox cod. 3600160

Scheda CPU Logika OKIR 510B Irinox cod. 3600160 Connessione per pannello frontale cod. 300 o 3000 Connector for Front panel Board cod. 300 or 3000 Comune 4 Volt / Common 4 Volt Libero / free Clikson ventilatori / fan clikson Pressostato / pressure switch

Dettagli

IMPIEGO FUNZIONAMENTO

IMPIEGO FUNZIONAMENTO FANTINI COSMI S.p.A. Via dell Osio, 6 20090 Caleppio di Settala, Milano - ITALY Tel. +39 02 956821 Fax +39 02 95307006 info@fantinicosmi.it SUPPORTO TECNICO Tel. +39 02 95682225 supportotecnico@fantinicosmi.it

Dettagli

Indirizzi MODBUS per ETH4164 22 Mar 2012

Indirizzi MODBUS per ETH4164 22 Mar 2012 Indirizzi MODBUS per ETH4164 22 Mar 2012 Modalità di connessione : TCP ModBus e TCP ModBus RTU Porta di connessione di default : 502 (consigliata) GALAXY La funzione 06 Write Single Register o 16 Write

Dettagli

BICI 2000 - Versione 1.9

BICI 2000 - Versione 1.9 Pagina 1/8 BICI 2000 - Versione 1.9 Il controllo BICI 2000 nasce per il pilotaggio di piccoli motori a magnete permanente in alta frequenza per veicoli unidirezionali alimentati da batteria. La sua applicazione

Dettagli

08880820 Centrale controllo sole/vento/pioggia 1 motore

08880820 Centrale controllo sole/vento/pioggia 1 motore 08880820 Centrale controllo sole/vento/pioggia 1 motore 1 DESCRIZIONE La centrale S\V\P\T CON DISPLAY è in grado di comandare un motore. Il comando avviene per mezzo di un di una tastiera con display da

Dettagli

B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema wireless B0

B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema wireless B0 BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema

Dettagli

Rilevatore portatile di monossido di

Rilevatore portatile di monossido di MANUALE UTENTE Rilevatore portatile di monossido di carbonio (CO) Modello CO40 Introduzione Congratulazioni per aver scelto il modello CO40 di Extech Instruments. Il CO40 rileva simultaneamente la concentrazione

Dettagli

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALI DOMINA 10 e 5 Le descrizioni fatte per la Domina 10 sono valide anche per la Domina 5 che gestisce di base solo 5 zone.

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

Unità intelligenti serie DAT9000

Unità intelligenti serie DAT9000 COMPONENTI PER L ELETTRONICA INDUSTRIALE E IL CONTROLLO DI PROCESSO Unità intelligenti serie DAT9000 NUOVA LINEA 2010 www.datexel.it serie DAT9000 Le principali funzioni da esse supportate, sono le seguenti:

Dettagli

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0 Centrale Radio S64R Manuale utente Edizione 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl - Milano Centralino: +39 02 48926456 Fax: +39 02 48919252 Internet: e-mail: Edizione

Dettagli

Digit Italia Centrale digitale di rivelazione incendio multiprocessore MANUALE UTENTE. Centrale digitale di rivelazione incendio multiprocessore

Digit Italia Centrale digitale di rivelazione incendio multiprocessore MANUALE UTENTE. Centrale digitale di rivelazione incendio multiprocessore Page 1 / 16 Manuale utente Page 2 / 16 Sira s.r.l. si riserva, senza preavviso, di apportare modifiche al presente manuale ed al prodotto in esso descritto. Sira s.r.l. non si assume alcuna responsabilità

Dettagli

CONTROLLO REMOTO CLIMA CONTROL REM CC

CONTROLLO REMOTO CLIMA CONTROL REM CC CONTROLLO REMOTO CLIMA CONTROL REM CC MANUALE INSTALLAZIONE 1 2 La ditta costruttrice declina ogni responsabilità per le inesattezze contenute nel presente, se dovute ad errori di stampa o di trascrizioni.

Dettagli

XENTA 102-VF. Regolatore per unità terminali VAV con riscaldamento valvola. dati tecnici

XENTA 102-VF. Regolatore per unità terminali VAV con riscaldamento valvola. dati tecnici XENTA 102-VF Regolatore per unità terminali VAV con riscaldamento valvola XENTA 102-VF è un regolatore di zona progettato per applicazioni di riscaldamento e raffreddamento VAV con con controllo on/off

Dettagli

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Il gas detector è un dispositivo che segnala la presenza di un certo tipo di gas con l ausilio di un allarme acustico e visivo locale. Il dispositivo può funzionare

Dettagli

Contatori di energia trifase con interfaccia seriale Modbus integrata

Contatori di energia trifase con interfaccia seriale Modbus integrata Informazioni tecniche www.sbc-support.com Contatori di energia trifase con interfaccia seriale Modbus integrata I contatori di energia con interfaccia seriale RS-485 integrata consentono la lettura diretta

Dettagli