Manuale Easy Tronic Micro II (firmware V06)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale Easy Tronic Micro II (firmware V06)"

Transcript

1 (firmware V06) Il presente manuale prende in esame la scheda Easy Troni Micro II, prodotto che si prefigge di controllare e di eseguire il processo di funzionamento di un compressore d aria a vite. Definizione della scheda La centralina si basa su una architettura a microcontrollore che controlla il processo della macchina gestendo 5 uscite e 10 ingressi. Il pilotaggio delle uscite è realizzato con relè elettromeccanici che pilotano teleruttori esterni (nel quadro elettromeccanico). Sulla morsettiera è disponibile un contatto per ogni relè ed un comune. La centralina è perfettamente intercambiabile con quella già esistente, i connettori sono compatibili meccanicamente ed elettricamente, salvo il loro corretto inserimento (vedi Fig.3). Uscite scheda: - N 1 relé motore - N 1 relé E.V. - N 1 relé ventola di raffreddamento - N 1 relé collegamento stella - N 1 relé collegamento triangolo Gli ingressi sono tutti a bassa tensione. Gli allarmi ed il controllo remote sono ingressi on/off che accettano tensioni fino a 12Vac. La scheda necessita di un trasformatore esterno di isolamento con trifase (8TRACOMP10LT00 presente anche nella COMP01) per realizzare il controllo sequenza fase. Ingressi scheda: - N 1 allarme termica motore - N 1 allarme errore rotazione - N 1 allarme temperatura - N 1 allarme pulsante di emergenza - N 1 pressostato - N 1 controllo remote - N 1 sensore pressione - N 1 sensore acqua - N 1 sensore temperatura - N 1 sequenza fase L elettronica è assemblata su di un pannello in alluminio con poliestere serigrafato. Sul pannello sono disponibili: - N 5 display per la visualizzazione del tempo di lavoro o ulteriori informazioni provenienti dai vari sensori - N 5 led per la segnalazione degli allarmi - N 2 led per la segnalazione macchina on e presenza rete (mantenuti per la compatibilità con la scheda precedente) - N 3 tasti start, reset e funzione (funzione per modificare i parametri)

2 Caratteristiche elettriche e meccaniche della scheda Caratteristiche elettriche Alimentazione: 12 Vac ±10% Consumo max a 12Vac: 200mA Temperatura di funzionamento: -15 / +70 C N relè: N 5 (hanno solo il contatto NO collegati con un comune) Corrente massima relè: Tensione ingressi: 12 Vac ±10% Tensione alimentazione 4-20mA: 230Vac 8 A res. (i contatti NON sono adeguati per grossi carichi, esclusivamente utilizzabili per il pilotaggio di relè e teleruttori di potenza esterni) 8Vdc (N.B la scheda è predisposta per funzionare con sensori di pressione che accettano come tensione di alimentazione minima 8V) Caratteristiche meccaniche Dimensioni pannello: Fori di fissaggio: 150x70mm 4x Ø5mm Funzionamento All accensione se non ci sono allarmi o segnalazioni di necessarie manutenzioni è possibile leggere sui display la pressione, la temperatura, le ore totali e le ore di carico. Il passaggio tra una visualiazzazione e l altra avviene premendo rapidamente il tasto FUNCTION(F). Dopo 10 sec di non utilizzo del tasto sul display ritorna ad essere visualizzato il valore della pressione o lo stato del pressostato se il sensore non è abilitato. Il valore della temperatura viene visualizzata solo se il sensore è stato abiliatato. Procedura d avviamento: Premendo il pulsante START (I), se non sono presenti allarmi si avvia il ciclo d accensione: a) Attesa avviamento: il led standby lampeggia indicando un ritardo di accensione di circa 20 secondi dall ultimo spegnimento del motore. b) Controllo sequenza fasi: viene controllata nei primi 30 secondi la presenza delle fasi e la loro corretta sequenza per una durata di 10secondi. c) Avviamento compressore: il led vite lampeggia eccitando il relè di linea e di stella; questa fase dura un tempo fisso di 5 Sec. d) Transizione stella triangolo: il relè linea viene mantenuto eccitato mentre viene disecitato il relè di stella; questa fase dura un tempo fisso di 5mSec. e) Avviamento a regime: il relè linea viene mantenuto eccitato e inoltre viene eccitato il relè di triangolo; questa fase dura 2 sec. f) Fase carica compressore : il led vite rimane acceso stabilmente e viene eccitato il relè dell elettrovalvola di carico; questa fase dura finche non si raggiunge la pressione impostata dal parametro Set pressione vuoto. g) Fase vuoto compressore: il led vite lampeggia, il relè dell elettrovalvola di carico viene diseccitato; questa fase dura quanto impostato nel parametro Tempo di vuoto. Se nel frattempo la pressione è scesa al di sotto della pressione impostata dal parametro Set pressione carico, il ciclo riparte dal punto a) altrimenti il compressore si porta nella fase standby. h) Fase standby: il led standby rimane acceso ed il motore è fermo, nel momento che la pressione impostata nel parametro Set pressione carico il ciclo riparte dal punto a). Procedura di spegnimento: Premendo il pulsante RESET (0), si avvia la procedura di spegnimento. Viene diseccitata l elettrovalvola di carico e si avvia il ciclo di vuoto per un tempo pari al Tempo di ritardo di arresto (il led vite lampeggia), dopodichè la centralina è nello stato spegnimento (il led vite e standby sono spenti). Remote Pressione Abilitando il remote pressione, l intervento di carico e di vuoto viene imposto dall ingresso di remote. La centralina in questa configurazione terrà sotto controllo che l ingresso remote agisca all interno della forchetta dei valori impostati (set carico e set vuoto). Nel caso in cui la pressione di vuoto venga superata per una anomalia del remote la centralina prenderà il controllo del ciclo del compressore facendolo lavorare con i valori di set interni, segnalando l anomalia sul display con la scritta R_ALL. Se l anomalia rientra, cioè il remote interviene prima del set vuoto della centralina, il controllo del compressore viene nuovamente affidato all ingresso remote (la scritta R_ALL scompare). Durante il funzionamento normale del remote pressione, se il sensore di pressione non è abilitato, sul display viene visualizzato lo stato dell ingresso con le scritte Pr_OFF e Pr_ON, mentre se il sensore è abilitato viene visualizzata la pressione con il prefisso Pr e lo stato dell ingresso compare solo per 5 secondi quando commuta. Pag. 2/11

3 Remote ON/OFF Abilitando il remote ON/OFF il compressore può essere comandato dall ingresso di remote. Il controllo remoto è attivo solo se l utente da il consenso premendo il tasto START(I) sulla centralina(start LOCALE). Sul display si possono presentare diverse indicazione in base allo stato dell ingresso remote, al consenso dall utente (START LOCALE)e se è abilitato il sensore di pressione. La visualizzazione sul display con remote ON/OFF abilitato è la seguente: Sensore Pressione Abilitato Non abilitato Start LOCALE Ingresso REMOTE DISPLAY OFF OFF Compare r_off OFF ON Compare r_on ON OFF Compare r_off lampeggiante (la centralina è pronta a partire appena l ingresso remote viene portato a ON) ON ON Compare r_on per 5sec poi appare l indicazione della pressione con il prefisso P (la centralina inizia il suo ciclo di funzionamento; se durante il funzionamento ci si riporta nelle configurazioni precedenti la centralina inizierà la procedura di arresto visualizzando sul display lo stato corrispondente ) Le indicazioni sono le stesse del sensore abilitato tranne l indicazione della pressione che è sostituita con lo stato del pressostato con il prefisso P (P_ON, P_OFF); Tab.1 Visualizzazione display con remote on/off abilitato NOTA: In ogni momento, il manifestarsi dell allarme provoca l arresto immediato del compressore. Menu e parametri Sono disponibili N 24 parametri per il settaggio della centralina, modificabili mediante N 3 menu. -Menu Utente (vedi Tab.3) -Menu Assistenza (vedi Tab.4) -Menu Fabbrica (vedi Tab.5) Per entrare nei menu Assistenza e Fabbrica, occorre premere una combinazione di tasti ed una password. Entrati nei menu con i tasti START (incrementa) e RESET (decrementa) si ricerca il parametro da modificare; ogni parametro è contradistinto da una lettera più un numero. Trovato il parametro, premendo il tasto FUNCTION si visualizza il suo valore che potrà essere modificato con i tasti START e RESET. Effettuata la modifica del parametro ripremendo il tasto FUNCTION si conferma il nuovo valore ritornando così all indice dei parametri. L uscita dal menu avviene a tempo, se dall indice dei parametri non si premono i tasti per 5 secondi si esce. Per i menu Asistenza e Fabbrica è necessario inserire una password. La password viene inserita una cifra per volta. Succesivamente alla combinazione dei tasti per poterr entare nei menu verrano visuallizati sui display 4 zeri, di cui uno lampeggiante (il primo da sinistra). Premendo il tasto START si modifica la cifra lampeggiante, premendo il tasto RESET si seleziona la cifra da modificare, premendo il tasto FUNCTION si conferma la password e se corretta si entra nel menu altrimenti si ritorna alla videata principale. Parametri Preallarme temperatura olio(delta): si può impostare il delta di temperatura espressa in C. sulla temperatura massima d allarme. Esempio se la temperatura massima è di 120 C ed il valore delta è 10 C a 110 C si avrà il preallarme temperatura massima indicato con il lampeggio del allarme temperatura olio (tale parametro ha significato se il sensore di temperatura è abilitato). Temperatura massima dell'olio: stabilisce la Temperatura massima dell olio espressa in C, che se superata verrà generato un allarme con il blocco del compressore (tale parametro ha significato se il sensore di temperatura è abilitato). Temperatura minima olio: stabilisce la Temperatura minima dell olio espressa in C, che se superata verrà generato un allarme con il blocco del compressore (tale parametro ha significato se il sensore di temperatura è abilitato). Pag. 3/11

4 Temperatura di azionamento ventola: stabilisce la Temperatura d azionamento della ventola, la soglia impostata ha una isteresi fissa di 10 C. Esempio se la temperatura di azionamento è fissata a 100 C, la ventola verrà azionata a 100 C e verrà fermata a 90 C olio. La ventola viene azionata solo se il motore è in funzione. (tale parametro ha significato se il sensore di temperatura è abilitato). Deriva termica: stabilisce la variazione massima per secondo della temperatura dell olio, che se superata verrà generato un allarme con il blocco del compressore (tale parametro ha significato se il sensore di temperatura è abilitato).. Pressione massima di allarme: stabilisce la Pressione massima, che se superata verrà generato un allarme con il blocco del compressore (tale parametro ha significato se il sensore di temperatura è abilitato). Pressione massima impostabile: stabilisce la Pressione massima impostabile nel set pressione vuoto (tale parametro ha significato se il sensore di temperatura è abilitato). Tempo a vuoto: stabilisce il ritardo espresso in secondi, dal momento che la elettrovalvola di carico è stata disattivata perché è stata raggiunta la pressione desiderata al momento dello spegnimento del motore. Tempo di ritardo di arresto: stabilisce il ritardo di arresto del compressore, premendo il tasto RESET, mentre il compressore è acceso la elettrovalvola viene disattivata (se attiva) e il motore rimane acceso fino allo scadere del tempo. Abilitazione del sensore di pressione: permette di abilitare o il sensore di pressione analogico o il presso stato elettromeccanico, uno esclude l altro. Abilitazione del sensore di temperatura: permette di abilitare o il sensore di temperatura analogico o il termostato elettromeccanico, uno esclude l altro. Abilitazione start automatico: abilita lo Start automatico, se attivato il compressore parte automaticamente dopo un interruzione elettrica, naturalmente il primo start va azionato premendo il tasto START(I) sul pannello. Abilitazione sequenza fase interno: : abilita o il sequenza fase interno alla scheda o il sequenza fase con un dispositivo esterno. Abilitazione remote: abilita il REMOTE OFF, mediante il contatto esterno Remote la centralina verrà inibita o meno. Set pressione vuoto: indica la pressione residua necessaria far ripartire il compressore; il valore massimo impostabile è definito dal parametro Pressione massima impostabile. Set pressione carico: : indica la pressione di funzionamento alla quale il compressore si ferma, valore massimo impostabile è bloccato a 0,5 bar inferiore a quello definito dal parametro Set pressione a vuoto. Scelta unità di misura: permette di selezionare l unità di misura della pressione o Bar o PSI. Scadenza ore olio: indica le ore mancanti alla manuntenzione dell olio, arrivato a zero viene visualizzato il codice di manuntenzione (vedi Segnalazioni Manuntenzioni ). Il contatore viene scalato ad ogni ora di funzionamento del compressore. Scadenza ore filtro olio: indica le ore mancanti alla manuntenzione del filtro olio, arrivato a zero viene visualizzato il codice di manuntenzione (vedi Segnalazioni Manuntenzioni ). Il contatore viene scalato ad ogni ora di funzionamento del compressore. Scadenza ore filtro aria: indica le ore mancanti alla manuntenzione del filtro aria, arrivato a zero viene visualizzato il codice di manuntenzione (vedi Segnalazioni Manuntenzioni ). Il contatore viene scalato ad ogni ora di funzionamento del compressore. Scadenza ore disoleatore: indica le ore mancanti alla manuntenzione del disoleatore, arrivato a zero viene visualizzato il codice di manuntenzione (vedi Segnalazioni Manuntenzioni ). Il contatore viene scalato ad ogni ora di funzionamento del compressore. Ore totali: mostra le ore totali del compressore alimentato con la possibilità di essere modificate. Ore carico: mostra le ore totali del motore in funzionamento con la possibilità di essere modificate. Reset parametri: è un comando per configurare velocemente la scheda al tipo di macchina sulla quale verrà montata. Le impostazioni sono 2, una per il CUBE e una per l MC. Questo parametro di default è sempre a 0, lo si può impostare a 1 se si vuole configurare la scheda per la macchina CUBE (vedi Tab.2) o a 2 per la macchina MC (vedi Tab.2). Le impostazioni saranno modificate all uscita dei menu (Fabbrica o Assistenza). La centralina di default è settata per il CUBE Pag. 4/11

5 PARAMETRO DEFAULT CUBE DEFAULT MC Preallarme temperatura olio (delta) 5 5* C Temperatura massima dell'olio * C Temperatura minima olio -7-7* C Temperatura di azionamento ventola 80 80* C Deriva termica 5 5* C/Sec Pressione massima di allarme * Bar Pressione massima impostabile * Bar Tempo a vuoto Sec Tempo di ritardo fase di arresto Sec Abilitazione del sensore di pressione 1 0 No/Si Abilitazione del sensore di temperatura [...] 1 0 No/Si Abilitazione start automatico 0 0 No/Si Abilitazione sequenza fase interno 1 0 No/Si Abilitazione remote 0 0 No/R_Pres/R_on_off Scadenza ore olio Ore Scadenza ore filtro olio Ore Scadenza ore filtro aria Ore Scadenza ore disoleatore Ore Ore totali ** ** Ore Ore carico ** ** Ore Set pressione vuoto * Bar Set pressione carico * Bar Scelta unità di misura 1 1* [Psi/bar] Tab.2 Parametri di default in funzione dellla tipologia di compressore * Parametri che non vengono utilizzati in quanto i sensori sono disabilitati **Le ore vengono lasciate invariate Pag. 5/11

6 Menu Utente Si entra nel menu Utente (vedi Tab.3) solo quando il compressore è spento; occorre tenere premuto il tasto FUNCTION per almeno 5 secondi. N PARAMETRO MIN DEFAULT MAX [...] U0 Set pressione vuoto Bar U1 Set pressione carico * Bar U2 Scelta unità di misura 0 1** 1 PSI/BAR Tab.3 Menu impostazione parametri per l Utente * il limite massimo del set_ carico è datto è legato dal set_vuoto 0.5bar **1=bar, 0=psi Menu Assistenza Si entra nel menu Assistenza (vedi Tab.4) solo quando il compressore è spento o in stato di allarme; occorre tenere premuti i tasti FUNCTION + RESET per almeno 5 secondi dopodiche verrà rischiesta la password. La password è N PARAMETRO MIN DEFAULT MAX [...] A0 Temperatura di azionamento ventola C A1 Tempo a vuoto Sec A2 Tempo di ritardo fase di arresto Sec A3 Abilitazione del sensore di pressione 0 1* 1 No/Si A4 Abilitazione del sensore di temperatura 0 1* 1 No/Si A5 Abilitazione start automatico 0 0* 1 No/Si A6 Abilitazione sequenza fase interno 0 1* 1 No/Si A7 Scadenza ore olio Ore A8 Scadenza ore filtro olio Ore A9 Scadenza ore filtro aria Ore A10 Scadenza ore disoleatore Ore A11 Ore totali ** ** Ore A12 Ore carico ** ** Ore A13 Reset parametri** A14 Abilitazione remote 0 0* 2 No/R_Pres/R_on_off Tab.4 Menu impostazione parametri per la l Assistenza * 0=non abilitata, 1=R_Pres, 2=R_on_off ** Comando per adeguare i parametri di default a seconda della macchina sulla quale verrà montata la scheda o il Cube (Reset parametri =1) o l MC (Reset parametri =2) Pag. 6/11

7 Menu Fabbrica Si entra nel menu Fabbrica (vedi Tab.5) solo quando il compressore è spento o in stato di allarme; occorre tenere premuti i tasti FUNCTION + RESET per almeno 5 secondi dopodiche verrà rischiesta la password. N PARAMETRO MIN DEFAULT MAX [...] F0 Preallarme temperatura olio(delta) C F1 Temperatura massima dell'olio C F2 Temperatura minima olio C F3 Temperatura di azionamento ventola C F4 Deriva termica C/Sec F5 Pressione massima di allarme Bar F6 Pressione massima impostabile Bar F7 Tempo a vuoto Sec F8 Tempo di ritardo fase di arresto Sec F9 Ablitazione del sensore di pressione 0 1* 1 No/Si F10 Ablitazione del sensore di temperatura 0 1* 1 No/Si F11 Abilitazione start automatico 0 0* 1 No/Si F12 Abilitazione sequenza fase interno 0 1* 1 No/Si F13 Abilitazione remote 0 0* 2 No/R_Pres/R_on_off F14 Scadenza ore olio Ore F15 Scadenza ore filtro olio Ore F16 Scadenza ore filtro aria Ore F17 Scadenza ore disoleatore Ore F18 Ore totali ** Ore F19 Ore carico ** Ore F20 Reset parametri*** Tab.5 Menu impostazione parametri per la fabbrica * 0=non abilitata, 1=R_Pres, 2=R_on_off **il valore è quello di utilizzo della macchina *** Comando per adeguare i parametri di default a seconda della macchina sulla quale verrà montata la scheda o il Cube (Reset parametri =1) o l MC (Reset parametri =2) Pag. 7/11

8 Segnalazioni manutenzione Sono disponibili N 4 contatori che decrementano ad ogni ora di carico del compressore che, al loro azzeramento segnalano una richiesta di manutenzione sul display che impedisce di vedere i parametri di default (pressione, temperatura, ore totali, ore di carico) fino a quando dal menu assistenza non vengono riarmati (vedi Tab.6) Nel caso si verifichino contemporaneamente più segnalazioni vengono visualizzati sul display sequenzialmente. ALLARME DESCRIZIONE CH1 scadenza ore olio CH2 scadenza ore filtro olio CH3 scadenza ore filtro aria CH4 scadenza ore disoleatore Tab.6 Segnalazioni di manutenzione Allarmi La segnalazione degli allarmi avviene mediante codici visualizzati sui display e tramite i led rossi posti alla loro base. Gli allarmi disponibili sono 11 di cui 6 visualizzabili sul display (vedi Tab.7). Nel caso si verifichino più allarmi contemporaneamente vengono visualizzati sul display sequenzialmente. Tutti gli allarmi causano l arresto ed il blocco del compressore, che può ripartire solo al venir meno delle cause che l hanno bloccato. La segnalazione degli allarmi rimane anche se le cause che l hanno causata sono rientrate; per cancellare la visualizzazione degli allarmi occorre premere il tasto RESET. Il controllo della presenza acqua viene effettuata ad ogni accensione della centralina ed ogni volta che il motore rimane fermo o in standby per più di 5 minuti. Per le prime 10 volte in cui viene consecutivamente trovata presenza di acqua viene dato solamente una segnalazione con il rispettivo Led lampeggiante, se non viene eliminata l acqua dal compressore, all undicesimo controllo risultato positivo alla presenza di acqua, il compressore si arresta fino a quando l anomalia non verrà risolta. I menu Assistenza e fabbrica sono accessibili. ALLARME DESCRIZIONE Indica che vi è acqua nel disoleatore. Se lampeggia significa che ne è stato rilevato la presenza ma la macchina non è bloccata; premendo il tasto RESET da compressore spento si spegne il Led. Se il Lesd è accesso fisso viene bloccata la macchina fino a quando non viene eliminata l acqua(1) Indica che il collegamento alla rete elettrica non è corretto(1) Indica che la temperatura massima del motore è stata superata(1) Indica che la temperatura massima o minima olio è stata superata (viene segnalato il preallarme mediante il lampeggio di questo led che, non causa però il blocco del compressore, solo se il sensore di tempertaura è abilitato) (1) Indica che nell utilizzo precedente vi è stato una mancanza rete, non genera il blocco della macchina, premendo il tasto RESET da compressore spento si spegne il Led (questo allarme funziona solo se lo Start Automatico è disabilitato). AL1 Indica che il sensore di temperatura (se abilitato) è difettoso o rotto AL2 Indica che sensore di pressione (se abilitato) è difettoso o rotto AL3 Indica che la mancanza fase o trasformatore per il sequenza fase non è funzionante (se il sequenza fase interno è stato abilitato) AL4 Indica che la pressione ha raggiunto la pressione massima di allarme (se il sensore di pressione è abilitato) AL5 Indica che la temperatura sta aumentando molto rapidamente superando la costante di deriva termica impostata (se il sensore di temperatura è abilitato) AL6 Indica che il fungo di emergenza è stato premuto (1) Se è presente solo questo allarme sul display appare una linea orizzontale Tab.7 Segnalazioni di allarme Pag. 8/11

9 Schema di collegamento Fig.1 Layout della scheda Pag. 9/11

10 Fig.2 Schema di collegamento Pag. 10/11

11 Fig.3 Schematizzazione del corretto inserimento dei connettori nella nuova centralina su un vecchio cablaggio. Pag. 11/11

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A.

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. CORNELIA PELLET ECO PELLET Autoapprendimento Radiocomando L autoapprendimento è quella funzione che permette al ricevitore del Pannello Emergenza di autoapprendere

Dettagli

Costruzione e funzionamento

Costruzione e funzionamento 4.4 Dispositivi di sicurezza I seguenti dispositivi di sicurezza sono installati e non possono essere modificati: PulsanteARRESTOdiEMERGENZA Premendo il pulsante ARRESTO di EMERGENZA si disattiva immediatamente

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA TH540 - Pannello di Controllo MANUALE PER L OPERATORE Maggio 2005 Rev. BI Versione Software: 1.1 SOMMARIO 1) INTRODUZIONE..... 03 1.1) Introduzione...03 1.2) Pannello

Dettagli

CENTRALINE ELETTRONICHE PER IL LAVAGGIO DEI FILTRI PA 12 110/220 02450

CENTRALINE ELETTRONICHE PER IL LAVAGGIO DEI FILTRI PA 12 110/220 02450 CENTRALINE ELETTRONICHE PER IL LAVAGGIO DEI FILTRI SEQUENZIATORE PA Sequenziatore per il controllo del ciclo di pulizia del sistema di depolverazione. Gestione a microprocessore con attivazione delle uscite

Dettagli

SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA. Asciugabiancheria a condensa con pompa di calore ENV06 HP

SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA. Asciugabiancheria a condensa con pompa di calore ENV06 HP SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA Electrolux Home Italia S.p.A. Numero di pubblicazione Corso Lino Zanussi, 30 I - 33080 Porcia PN - 599 71 61 36 Fax: + 39 0434 394096 IT Asciugabiancheria a condensa con

Dettagli

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528 MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CAF528 è una centrale di semplice utilizzo da parte dell utente il quale può attivare l impianto in modo totale o parziale per mezzo dei PROGRAMMI

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Centrale G-820 MANUALE DELL UTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice G-820 Utente Segnalazioni Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

file: OSIN1.ITA ver 2.1 [090600] OSIN1 DESCRIZIONE GENERALE

file: OSIN1.ITA ver 2.1 [090600] OSIN1 DESCRIZIONE GENERALE file: OSIN1.ITA ver 2.1 [090600] OSIN1 DESCRIZIONE GENERALE L'OSIN1 è uno strumento che permette di controllare e comandare un impianto di osmosi inversa. La sezione di controllo analizza i segnali provenienti

Dettagli

IT Manuale istruzioni

IT Manuale istruzioni Manuale istruzioni Istruzioni installazione: Istruzioni estrazione filtro antigrasso. Vetro asportabile superiore Vetro asportabile inferiore 1) Fasi per estrazione vetro superiore: NB: Procedere analogamente

Dettagli

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM MANUALE DEL CONTROLLO ELETTRONICO UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM Il sistema di controllo elettronico presente a bordo delle unità

Dettagli

1 Menu utente. Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1

1 Menu utente. Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1 Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1 IL MENU Con pressione sul tasto P3 (MENU) si accede al menu. Questo è suddiviso in varie voci e livelli che permettono di accedere alle impostazioni

Dettagli

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO () Generalità Quadro di comando e controllo manuale/automatico () fornito a bordo macchina, integrato e connesso al gruppo elettrogeno. Il quadro utilizza un compatto

Dettagli

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALI DOMINA 10 e 5 Le descrizioni fatte per la Domina 10 sono valide anche per la Domina 5 che gestisce di base solo 5 zone.

Dettagli

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T.

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. BOX A3 TEST 3 20-07-2012 REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. INDICE 1 - PREMESSA...Pag. 3 2 - BOX A3 TEST PER ASCENSORI IDRAULICI...Pag. 3 2.1 FUNZIONAMENTO GENERALE...Pag. 3 2.2 MODALITA DI ESECUZIONE

Dettagli

DISEGNO E DATI TECNICI SOGGETTI A MODIFICHE SENZA PREAVVISO

DISEGNO E DATI TECNICI SOGGETTI A MODIFICHE SENZA PREAVVISO Libretto d istruzioni CLEVER CONTROL & DISPLAY Made in Italy Cod. 31/03/05 DISEGNO E DATI TECNICI SOGGETTI A MODIFICHE SENZA PREAVVISO AVVERTENZE Prima di usare il prodotto leggere attentamente queste

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice Atlantis Utente Attivazioni Utente Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

Schema del terminale di potenza. Inverter MONOFASE 230V 0.2~0.75kW. L1 L2 P B U V W

Schema del terminale di potenza. Inverter MONOFASE 230V 0.2~0.75kW. L1 L2 P B U V W ITALIANO TT100 Adattamento dal manuale esteso dell operatore degli inverter serie TT100 Collegamenti di potenza Nei modelli con ingresso trifase, collegare i terminali R/L1, S/L2 e T/L3 alla linea trifase

Dettagli

10. Funzionamento dell inverter

10. Funzionamento dell inverter 10. Funzionamento dell inverter 10.1 Controllo prima della messa in servizio Verificare i seguenti punti prima di fornire alimentazione all inverter: 10.2 Diversi metodi di funzionamento Esistono diversi

Dettagli

Sistema computerizzato di irrigazione. Manuale tecnico. Centralina remota a 12 elettrovalvole

Sistema computerizzato di irrigazione. Manuale tecnico. Centralina remota a 12 elettrovalvole Sistema computerizzato di irrigazione Manuale tecnico Centralina remota a 12 elettrovalvole Indice generale Introduzione... 3 La centralina APRUS... 4 Installazione... 5 Luogo di installazione... 5 Fissaggio

Dettagli

LP 2000 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE

LP 2000 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE LP 2000 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE INDICATORE, REGOLATORE DI LIVELLO PER IL COMANDO DI DUE POMPE CON SENSORE PIEZORESISTIVO TIPO LP 2000 Questo strumento è stato studiato per dare una soluzione tecnologicamente

Dettagli

Sistema di controllo per iniezione sequenziale, montato su carrello

Sistema di controllo per iniezione sequenziale, montato su carrello Sistema di controllo per iniezione sequenziale, montato su carrello Componenti: "Sequentia" SE802E + Minicentrale oleodinamica F014/0050 F014/0050-IT Rev.0-15/12/2014 Pg. 1/5 Minicentrale oleodinamica

Dettagli

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano MANUALE UTENTE Indice MANUALE N. 700-175-01 REV D ISS. Versione 1 221199 1. INTRODUZIONE...3 2. FUNZIONAMENTO DELLA TASTIERA...5 3. COME INSERIRE LA

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE TH500 Pannello autista semplice TH505 Pannello autista completo TH510 Control box THERMOBUS MANUALE D ISTRUZIONI PER L OPERATORE Dicembre 2005 / Rev.C Versione software

Dettagli

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti Il dispositivo è utilizzato per collegare al sistema antintrusione i contatti magnetici di allarme normalmente chiusi, contatti elettromeccanici a fune per la protezione di avvolgibili e tapparelle e sensori

Dettagli

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN Rispetto dei requisiti della Delibera AEEG 84/2012/R/EEL Procedura per verifica e impostazione dei parametri nella fase di transizione dal 01/04/2012 al 30/06/2012

Dettagli

D 2 CC Versione con segnale contagiri da cavo candela 3 v D 2 EFI Versione con segnale contagiri da centralina 3 v

D 2 CC Versione con segnale contagiri da cavo candela 3 v D 2 EFI Versione con segnale contagiri da centralina 3 v D 2 CC Versione con segnale contagiri da cavo candela 3 v D 2 EFI Versione con segnale contagiri da centralina 3 v Montaggio: Installate lo strumento utilizzando i due prigionieri presenti sul retro dello

Dettagli

Sistema PICnet - PN Digiterm

Sistema PICnet - PN Digiterm Sistema PICnet - PN Digiterm PN DIGITERM - modulo di termoregolazione e gestione camera Il modulo PN DIGITERM è costituito da un modulo da guida DIN (6m) per le connessioni con le apparecchiature e da

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

Bytronic s.r.l. Via Como, 55 21050 Cairate (VA) Tel. 0331/312523 Fax. 0331/313077 - WEB: www.bytronic.it - e-mail: bytronic@bytronic.

Bytronic s.r.l. Via Como, 55 21050 Cairate (VA) Tel. 0331/312523 Fax. 0331/313077 - WEB: www.bytronic.it - e-mail: bytronic@bytronic. AGSC - 05 SCHEDA A MICROPROCESSORE PER IL CONTROLLO DI UN GRUPPO ELETTROGENO AD INTERVENTO AUTOMATICO REV 03 La presente documentazione è di proprietà esclusiva di Bytronic S.r.l. Via Como 55 21050 Cairate

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

MANUALE SY250 Idro LCD. Pag. 1 / 48. DMAN802000055-Manuale SY250 Idro

MANUALE SY250 Idro LCD. Pag. 1 / 48. DMAN802000055-Manuale SY250 Idro MANUALE SY250 Idro LCD Pag. 1 / 48 1 INTRODUZIONE... 5 2 INSTALLAZIONE... 5 2.1 COLLEGAMENTI...5 3 INGRESSI DIGITALI... 8 3.1 SICUREZZA ALTA TENSIONE 1 (TERMOSTATO SICUREZZA)...8 3.2 SICUREZZA ALTA TENSIONE

Dettagli

Manuale d uso e funzionamento

Manuale d uso e funzionamento Manuale d uso e funzionamento Comando Remoto per Caldaria 55.1 e 100.1 Condensing A B C Selezione stato funzionamento Impostazione orologio e temperature Programma settimanale D E F G Modifica valore visualizzato

Dettagli

H/LN4710-0 672 05-64171. Energy display. Manuale Installatore. www.homesystems-legrandgroup.com

H/LN4710-0 672 05-64171. Energy display. Manuale Installatore. www.homesystems-legrandgroup.com H/LN4710-0 672 05-64171 Energy display www.homesystems-legrandgroup.com Indice Descrizione generale 4 Icone e tasti 4 Configurazione 5 Messa in funzione 6 Indicazioni del display 6 Segnalazioni di errore

Dettagli

39 Il linguaggio grafico a contatti

39 Il linguaggio grafico a contatti 39 Il linguaggio grafico a contatti Diagramma a contatti, ladder, diagramma a scala sono nomi diversi usati per indicare la stessa cosa, il codice grafico per la programmazione dei PLC con il linguaggio

Dettagli

ITALIANO. Centrale G-820 MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Centrale G-820 MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Centrale G-820 MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice G-820 Utente Segnalazioni Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

Pannello comandi a distanza

Pannello comandi a distanza Pannello comandi a distanza 6-7 1-5 Istruzioni d uso INFORMAZIONI GENERALI PER UN USO CORRETTO DEL PANNELLO COMANDI A DISTANZA VI INVITIAMO A LEG- GERE ATTENTAMENTE IL CONTENUTO DEL PRESENTE MANUALE. AVVERTENZE

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE w w w.pr otexital i a. it Combinatore Telefonico GSM MANUALE DI PROGRAMMAZIONE 8 numeri di telefono per canale 2 canali vocali o sms programmabili 2 teleattivazioni 2 risposte a teleattivazioni Display

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI

CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI Il controllore è composto da due schede assemblate su un pannello frontale d alluminio di 3mm di spessore. Sul pannello viene posizionata anche la serigrafia su poliestere,

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0 Centrale Radio S64R Manuale utente Edizione 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl - Milano Centralino: +39 02 48926456 Fax: +39 02 48919252 Internet: e-mail: Edizione

Dettagli

Istruzioni d utilizzo kit Easy pellet idro

Istruzioni d utilizzo kit Easy pellet idro LINX s.r.l Via D.E.Peruzzi 28 C/D 36027 Rosà (VI)-Italy Tel. +39 0424582075 Fax +39 0424582460 Mail : mail@linx.it Web: www.linx.it Indice: 1.0 Descizione del pannello sinottico... 2 1.1 Descrizione icone

Dettagli

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 Pagina 1 di 31 I.B.S. Intelligent Building System Pagina 2 di 31 INDICE I.B.S. INTELLIGENT BUILDING SYSTEM 1. Cosa è I.B.S. Descrizione pag. 4 2. Componenti

Dettagli

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso Q71A CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso 230V ac Q71A Centrale di gestione per cancello battente 230Vac ad 1 o 2 ante Programmazione semplificata del ciclo di funzionamento

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Centrale Antifurto C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Manuale per l'utente 24832301-08-02-10 GLOSSARIO Zone o Ingressi Per Zone o Ingressi, si intendono le fonti da cui provengono gli allarmi, che possono

Dettagli

CDS-7 CRONOTERMOSTATO PROGRAMMABILE. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI

CDS-7 CRONOTERMOSTATO PROGRAMMABILE. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo IInttroduziione La centrale di allarme RF5000 (LEVEL 5) nasce con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di un impianto di allarme

Dettagli

KIT RIVELATORI DI GAS

KIT RIVELATORI DI GAS SEZIONE 4 KIT RIVELATORI DI GAS attivato guasto allarme sensore esaurito test Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. MT140-001_sez.4.pdf MT140-001 sez.4 1 INDICE SEZIONE 4 CONTROLLO

Dettagli

EasyStart T Istruzioni per l uso. Timer digitale comfort con possibilità di preselezione per 7 giorni.

EasyStart T Istruzioni per l uso. Timer digitale comfort con possibilità di preselezione per 7 giorni. EasyStart T Istruzioni per l uso. Timer digitale comfort con possibilità di preselezione per 7 giorni. 22 1000 32 88 05 03.2009 Indice generale Introduzione Leggere prima qui... 3 Istruzioni per la sicurezza...

Dettagli

C O L L E G A M E N T I IN G R E S S I E U S C IT E S U S C H E D A C E N T R A L E A B C 5 6

C O L L E G A M E N T I IN G R E S S I E U S C IT E S U S C H E D A C E N T R A L E A B C 5 6 Applicazione per monitoraggio SILO con Centrale di Comando ABC5-6 Pag. 1 di 8 APPLICAZIONE SU SILO PER MONITORAGGIO TEMPERATURA E CONTROLLO DEL LIVELLO SEGATURA DA REMOTO TRAMITE RETE CON CENTRALE WEBCRS5-6

Dettagli

CONTROLLORE PER PICCOLE CAMERE DI FERMALIEVITAZIONE, TIPO RPC-3D MINI OGGETTO CARATTERISTICHE TECNICHE

CONTROLLORE PER PICCOLE CAMERE DI FERMALIEVITAZIONE, TIPO RPC-3D MINI OGGETTO CARATTERISTICHE TECNICHE CONTROLLORE PER PICCOLE CAMERE DI FERMALIEVITAZIONE, TIPO RPC-3D MINI CODICE: 8910015 Data : 24.07.07 Mod. 9830001 OGGETTO Rev. : 2.2 10.11.08 Il controllore per fermalievitazione RPC-3D MINI è composto

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSD 75-100 - 125 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSD 75-100 - 125 HP COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSD 75-100 - 125 HP IT Il Compressore Rotativo CSD è il risultato di una pluri decennale esperienza nella progettazione e costruzione di compressori rotativi a vite. Carenatura

Dettagli

DS38SL Centrale Radio con display

DS38SL Centrale Radio con display DS38SL Centrale Radio con display INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno

Dettagli

Pannello comandi a distanza

Pannello comandi a distanza Pannello comandi a distanza Istruzioni d uso caldaie INDICE Informazioni generali... 4 Descrizione del pannello comandi... 6 Descrizione dei tasti... 6 Descrizione del display... 7 Utilizzo del pannello

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 5 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 5 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led 1 giallo : se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

08880820 Centrale controllo sole/vento/pioggia 1 motore

08880820 Centrale controllo sole/vento/pioggia 1 motore 08880820 Centrale controllo sole/vento/pioggia 1 motore 1 DESCRIZIONE La centrale S\V\P\T CON DISPLAY è in grado di comandare un motore. Il comando avviene per mezzo di un di una tastiera con display da

Dettagli

05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30

05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30 05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30 SEGNALAZIONI STATO CENTRALE LED FRECCE SIRENA Autoinserimento Lampeggio lento 1 lampeggio breve 1 BEEP Inserimento da radiocomando Inserimento

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Art. 1461 CELL - GSM. Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom

Art. 1461 CELL - GSM. Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom Art. 1461 CELL - GSM Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom 2 Art. 1461 CELL - GSM Presentazione CELL - GSM Il combinatore telefonico è un dispositivo in grado di inviare l'allarme

Dettagli

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Combinatore telefonico su linea GSM 2 SOMMARIO 10 Introduzione 4 20 Procedura di programmazione4 21 GESTIONE USCITE4 22 PROGRAMMA5 221 - NUMERI DI TELEFONO5

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

Cronotermostato Digitale Mithos Wi-Fi. Manuale d Uso

Cronotermostato Digitale Mithos Wi-Fi. Manuale d Uso Cronotermostato Digitale Mithos Wi-Fi Manuale d Uso Indice Dimensioni Pagina 3 Schema di collegamento Pagina 3 Avvertenze di sicurezza Pagina 4 Caratteristiche tecniche Pagina 4 Elementi di controllo

Dettagli

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE AVS ELECTRONICS www.avselectronics.com AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE IST0418V3/1-1 - Sommario 4 Accensione rapida 4 Spegnimento rapido 5 Accensione

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE

MANUALE D INSTALLAZIONE SJ604AX SH602AX SH602AX: tele 2 pulsanti con ritorno informaz. SJ604AX: tele 4 pulsanti con ritorno informaz. MANUALE D INSTALLAZIONE Indice 1. Presentazione... 1 2. Preparazione... 2 3. Apprendimento...

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 682.1 INTELLIGAS Sistema di rivelazione fughe gas per centrali termiche QA..13/A QA..13/A Sistema elettronico per la rivelazione di fughe gas per una o più sonde per il comando di una elettrovalvola

Dettagli

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER COMBINATORE GSM - DIALER Combinatore telefonico GSM con funzione combinatore telefonico a linea fissa.dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature. Invia chiamate vocali

Dettagli

Manuale d Istruzioni Cronometro digitale. Modello 365535

Manuale d Istruzioni Cronometro digitale. Modello 365535 Manuale d Istruzioni Cronometro digitale Modello 365535 Istruzioni Introduzione Questo fantastico cronometro digitale al quarzo professionale dispone di una memoria cumulativa e di giro e funzionalità

Dettagli

MANUALE UTENTE MITOS VT6 AIR Versione per software release 3.5

MANUALE UTENTE MITOS VT6 AIR Versione per software release 3.5 MANUALE UTENTE MITOS VT6 AIR Versione per software release 3.5 1 / 17 Manuale_MITOS_VT6_AIR_ver3p2_ita Sommario: DESCRIZIONE GENERALE...3 CARATTERISTICHE GENERALI...3 PARAMETRI DI FUNZIONAMENTO...4 TIPI

Dettagli

Centralina per oggettivazione cicli avvitatura SOS-E Manuale d uso

Centralina per oggettivazione cicli avvitatura SOS-E Manuale d uso Via Simioli 70 10098 Rivoli (TO) Italia 011-9574607 Fax 011-9574617 www.sirioautomazione.it sirio@sirioautomazione.it Centralina per oggettivazione cicli avvitatura SOS-E Manuale d uso Manuale di impiego

Dettagli

Istruzioni per l uso. Controller B 170 (MB 1) Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso prima di mettere in funzione il controller.

Istruzioni per l uso. Controller B 170 (MB 1) Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso prima di mettere in funzione il controller. Istruzioni per l uso Controller B 170 (MB 1) Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso prima di mettere in funzione il controller. T( C) Controller B 170 T1 7 4 8 5 9 6 Eurotherm 2132i start

Dettagli

MARY VOX. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione

MARY VOX. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione MARY VOX Centrale Allarme 8 zone Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione Caratteristiche Tecniche Centrale 8 zone parzializzabile i 2 o 3 Aree con modulo GSM integrato Zone ritardate selezionabili

Dettagli

Tester di impianto HOTEL ROOM MANAGEMENT RMAS1380 A B C D

Tester di impianto HOTEL ROOM MANAGEMENT RMAS1380 A B C D Tester di impianto Descrizione Il tester di impianto è un dispositivo portatile indipendente, dotato di un pratico display LCD retroilluminato e di tasti facili da individuare. Consente di configurare

Dettagli

Regolatori ambiente KNX RDG100KN, RDG160KN

Regolatori ambiente KNX RDG100KN, RDG160KN s Regolatori ambiente KNX RDG100KN, RDG160KN Impostazione parametri di controllo Edizione 1.0 05-2014 Sommario 1. Revisioni... 3 1.1 Legenda abbreviazioni tabella parametri... 3 1.2 Livello di accesso

Dettagli

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO MANUALE

Dettagli

LEC. Procedura di avviamento LEC. Termoregolatore. Funzionamento di base/configurazione avanzata/ Interventi di ripristino C K. Versione 1.

LEC. Procedura di avviamento LEC. Termoregolatore. Funzionamento di base/configurazione avanzata/ Interventi di ripristino C K. Versione 1. Procedura di avviamento LEC Ciclo a secco stampo, applicare la massima forza di chiusura, ripetere - volte (chiudere tutti i conduttori prima di iniziare). Accendere l interruttore principale (posizione

Dettagli

Istruzioni d utilizzo kit Easy pellet air

Istruzioni d utilizzo kit Easy pellet air LINX s.r.l Via D.E.Peruzzi 28 C/D 36027 Rosà (VI)-Italy Tel. +39 0424582075 Fax +39 0424582460 Mail : mail@linx.it Web: www.linx.it LX Easy pellet air rev.00 Pagina 1 di 12 DESCRIZIONE TASTI DEL PANNELO

Dettagli

Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO

Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO 1 CARATTERISTICHE DISPOSITIVI A BORDO Presa di comando con chiave elettronica (mod. INS/P) Tastiera ad 12 tasti per la programmazione e per le esclusioni.

Dettagli

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ELCOM S.R.L. TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ( Rev. 0.3s ) MANUALE USO TASTIERA EL.-5000 I pulsanti hanno le seguenti funzioni: Comando di START abilitazione alla marcia con accensione

Dettagli

Simple4 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO

Simple4 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO Simple4 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO 1 CARATTERISTICHE DISPOSITIVI A BORDO Presa di comando con chiave elettronica (mod. INS/P) Tastiera ad 8 tasti per la programmazione ed esclusione

Dettagli

Compressore a vite K A E S E R con profilo S I G M A

Compressore a vite K A E S E R con profilo S I G M A Compressore a vite K A E S E R con profilo S I G M A modello AIRCENTER 12 10 bar - 400 V / 50 Hz - SIGMA CONTROL BASIC unità completa compressore - essiccatore - serbatoio completamente automatico, monostadio,

Dettagli

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice Atlantis 64 Utente Attivazioni Utente Segnalazioni sulla tastiera....................................

Dettagli

Istruzioni PN DIGITERM

Istruzioni PN DIGITERM Istruzioni PN DIGITERM PN DIGITERM - modulo di termoregolazione e gestione camera Il modulo PN DIGITERM è costituito da un modulo da guida DIN (6m) per le connessioni con le apparecchiature e da un pannello

Dettagli

Compressori serie 134-XS e 134-S Dispositivi Elettrici (EA_05_09_I)

Compressori serie 134-XS e 134-S Dispositivi Elettrici (EA_05_09_I) Compressori serie 134-XS e 134-S Dispositivi Elettrici (EA_05_09_I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 5.1 GENERALITÀ 2 5.2 DISPOSITIVI DI PROTEZIONE 5 5.2.1 Termistori motore 5 5.2.2 INT 69 VS 5 5.2.3 INT 69 RCY 6

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base TechnologicalSupport S.N.C. di Francesco Pepe & C. Via Alto Adige, 23 04100 LATINA (ITALY) Tel +39.0773621392 www.tsupport1.com Fax +39.07731762095 info@tsupport1.com P. I.V.A. 02302440595 COMBINATORE

Dettagli

1. Introduzione...4 1.1. Abbreviazioni...4 2. CARATTERISTICHE TECNICHE...4 2.1. Specifiche elettriche...4 2.1.1. Alimentazione...4 2.1.2.

1. Introduzione...4 1.1. Abbreviazioni...4 2. CARATTERISTICHE TECNICHE...4 2.1. Specifiche elettriche...4 2.1.1. Alimentazione...4 2.1.2. SPECIFICHE J042 1. Introduzione...4 1.1. Abbreviazioni...4 2. CARATTERISTICHE TECNICHE...4 2.1. Specifiche elettriche...4 2.1.1. Alimentazione...4 2.1.2. Ingressi:...4 2.1.3. Uscite:...4 2.1.4. Temporizzazione

Dettagli

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 -

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 - CENTRALE serie R Manuale Utente - Versione 4.1-00 1 Menù Utente CODICE PERSONALE (DEFAULT utente 1= 111111) Frecciagi ù INSERIMENTO Invio ( ) Utilizzare i Tasti Numerici per configurare i Programmi da

Dettagli

QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI

QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI GENERALITA': Il quadro elettrico oggetto della presente specifica è destinato al comando e al controllo di gruppo elettrogeni automatici

Dettagli

Scheda prodotto 4. Pannello comandi 4. Funzioni del programmatore elettronico 4. Funzioni del forno 6. Uso del forno 7

Scheda prodotto 4. Pannello comandi 4. Funzioni del programmatore elettronico 4. Funzioni del forno 6. Uso del forno 7 Scheda prodotto Scheda prodotto 4 Pannello comandi 4 Funzioni del programmatore elettronico 4 Funzioni del forno 6 Uso del forno 7 Scheda prodotto 1. Pannello comandi 2. Porta del forno 3. Maniglia porta

Dettagli

Manuale d Uso della Centralina A Pulsanti e Led Spia

Manuale d Uso della Centralina A Pulsanti e Led Spia Manuale d Uso della Centralina A Pulsanti e Led Spia Mod. GANG-PSH-1.02 Rimor ArSilicii 1 Avvertenze Il materiale qui di seguito riportato è proprietà della società ArSilicii s.r.l. e non può essere riprodotto

Dettagli

LIBRETTO DI COMPATIBILITÀ

LIBRETTO DI COMPATIBILITÀ Linea e-nova LIBRETTO DI COMPATIBILITÀ Sommario 1. Centrale-sirena SH380AT... 3 2. Comunicatore RTC + ADSL SH511AX Comunicatore GSM/GPRS + ADSL SH512AX Comunicatore RTC + GSM/GPRS + ADSL SH513AX Comunicatore

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli