news Power Generation Nr.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "news Power Generation Nr."

Transcript

1 news Power Generation Nr. 01 Anno X, trimestrale Tariffa Regime Libero: Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale 70% - DCB Genova. In caso di mancato recapito rinviare all ufficio postale GE CMP1 per restituzione al mittente previo addebito - Imprimé a Taxe reduite - Taxe perçue - Tassa riscossa - Genova - Italia

2 Sommario Summary Direttore Responsabile/Editor: D. Bernini Direttore Editoriale/ Managing Editor: G. Rollandi Redazione/Editorial Staff: L. Gandini, P. Tarditi Hanno collaborato/contributors: G. Aragone, R. Canciani, C. Curtino, G. Filippi, S. Henry, A. Pederzoli, M.P. Sacco, B. Senes, V. Tartaglione, A. Torelli, Progetto grafico: Petergraf Stampa: Microart s S.p.A. - Recco (Ge) Qualità per competere 1 Quality to compete 1 Lo sviluppo del software come supporto al miglioramento della qualità 5 Software development as an aid to improving quality 5 Metodi per la qualità 6 Sigma 13 Quality practices 13 Successo per Ansaldo Energia in Oman 17 Success for Ansaldo Energia in Oman 17 Amman East: si ritorna in Giordania 18 Amman East: Ansaldo Energia returns to Jordan 18 Nueva Ventanas: contratto in Cile 19 Nueva Ventanas: contract in Chile 19 Nueva Ventanas: un turbogeneratore (TRX-L56) da 350 MVA con raffreddamento ad aria 20 TRX-L MVA aircooled turbine generator 20 Energia & notizie 22 Energy & news 23 Una Società Finmeccanica Genova - Italy - Via N.Lorenzi, 8 phone fax Registrato presso il Tribunale di Genova n 25/98 del 9/10/1998

3 Power Generation news Qualità per competere Il concetto di qualità è applicabile in quasi tutti i campi dello scibile, ogni volta che un oggetto, una persona o altro, viene confrontato con quello che ci si attende da lui The concept of quality is applicable to almost all fields of knowledge, whenever something or someone is measured against that which is expected of them Quality to Compete Valorizzare la persona per accrescere il valore dell azienda in termini di sviluppo tecnologico e di servizi. Di questo e di molti altri temi si è parlato lunedì 22 gennaio in Ansaldo Energia dove si è tenuto il primo di una serie di incontri sul tema Qualità per competere. Oltre mille dipendenti hanno affollato la settima navata di Fegino, interessati a una maggior comprensione di un aspetto che riguarda il rapporto strettissimo tra evoluzione personale, crescita dell Azienda e qualità come elemento determinante per competere. Un motivo conduttore che si tradurrà in alcune iniziative volte a sensibilizzare il personale su un aspetto fondamentale: all interno di un mercato sempre più aggressivo e competitivo il raggiungimento di risultati d eccellenza è strettamente subordinato alla capacità di agire, per esempio, non solo su prezzi adeguati o tempi di consegna rispettati, ma su tutto il processo aziendale, a partire dalla qualità del lavoro di ognuno. Facendo un passo indietro, alla generica definizione di qualità di un prodotto come aderenza alle specifiche d idoneità allo scopo che ci si è prefissi, si è affiancata nel tempo quella di raggiungimento della soddisfazione del cliente, da conseguire in equilibrio con le necessità e le risorse dell Azienda. Dall incontro è emerso dunque in modo chiaro che per avere prodotti di alta qualità deve essere coinvolto tutto l intero processo aziendale: il risultato finale sarà tanto più elevato quanto più alto sarà il livello di qualità di ogni singolo sottoprocesso. Questo approccio viene spesso indicato come Qualità Totale proprio perché copre la totalità delle azioni, a partire dalla progettazione fino all assistenza post vendita. Personal enrichment to increase corporate value in terms of the development of technology and services; this was just one of the subjects on the agenda on Monday, January 22, at Ansaldo Energia, where the first of a series of meetings was held on the subject of «Quality to compete». More than a thousand employees crowded into the seventh aisle at Fegino, all interested in gaining a better understanding of the close relationships that exist between «personal development», corporate growth and quality as key factors in building competitive edge. This is the general framework within which a series of initiatives will be addressed to increasing the awareness of human resources about a fundamental issue: in an increasingly aggressive and competitive market, achieving excellent results depends on being able to take action not only to set prices and ensure prompt delivery, for example, but across the entire corporate process, not least in terms of the quality of the work of all those involved. To take a step back in time, the generic definition of product quality as compliance with specifications defined according to intended use, has gradually been extended to include customer satisfaction, consistently with corporate needs and resources. It was clear from the meeting that high quality products are only possible if the entire corporate process is involved: end results are as good as the quality level achieved by each individual subprocess. This approach is often referred to as Total Quality, for the 1

4 Qualità per competere very reason that it covers all actions, from preliminary design work through to after sales assistance. Over time an enterprise culture has been established, grounded in fundamental total quality concepts identified by analysis and experience, which the attendees of the meeting were invited to consider: Nel tempo si è consolidata una cultura d impresa che ha tenuto conto di concetti base della QT; concetti frutto di analisi ed esperienze che sono stati posti all attenzione dei partecipanti all evento: L acquisizione dei desideri dei clienti La traduzione di tali desideri in caratteristiche che il produttore sa controllare La progettazione del prodotto Il processo produttivo vero e proprio Il processo di vendita Il processo di assistenza post-vendita Il processo di analisi e il miglioramento delle performance Come ogni grandezza, anche la qualità relativa a prodotto, processo, servizio, persona, per essere utile deve poter essere misurata; il risultato finale sarà tanto più alto quanto più i benefici apportati dal miglioramento continuo, promosso e incentivato dalla misura della qualità stessa, saranno percepiti dal Cliente e dalle diverse divisioni dell azienda. Per entrare più direttamente nei contenuti dell incontro, da rilevare tra gli interventi di maggior interesse quello tenuto in apertura dall Amministratore Delegato di Ansaldo Energia, Giuseppe Zampini, il quale si è soffermato su alcuni dei punti cardine su cui si fonda la mission aziendale: Crescere come un Azienda sempre più credibile nel mercato dell energia fornendo soluzioni ingegneristiche flessibili e componenti affidabili attraverso l offerta di un portafoglio prodotti innovativo Illustrando gli obiettivi aziendali al 2010, Zampini ha inoltre evidenziato come la competitività, nei suoi fattori principali, necessiti di qualità per sostenersi. Concetti ripresi dal direttore generale, Claudio Nucci, il Learning about the customer s desires Translating these desires into characteristics the producer can control Product design Production process Sale process After sales assistance process Analysis and performance improvement process Like any value, the quality of a product, process, service or person has to be measurable to be useful. The end result improves in direct proportion to the extent the benefits achieved by constant improvement, as promoted and encouraged by the very process of quality measurement, are perceived by the Customer and its corporate divisions. To return to the meeting, one of the most interesting speakers was Ansaldo Energia Ceo Giuseppe Zampini who, in his opening address, described a series of cornerstones underpinning the corporate mission: Corporate growth Credibility on the power generation market Flexible engineering solutions Reliable components Innovative product offering In presenting the company s objectives leading up to 2010, Zampini pointed out that the main drivers of competitive edge need to be supported by quality. General manager Claudio Nucci continued in the same vein, stressing the importance of quality seen as the set of factors and competences through which the company is able to deliver the results expected by Customers in terms of performance, delivery times and competitive prices and by Ansaldo Energia. Better profit opportunities, rising production investment, progress in R&D and the patrimony of know-how held by human resources are the distinctive values espoused by the company, which expands its potential as it constantly changes in response to rapid changes in the market. 2

5 Power Generation news CLIENTI CUSTOMERS Qualità attesa Expected quality =? Qualità percepita Perceived quality COMMERCIALE SALES Qualità offerta Bid quality PROGETTAZIONE E SVILUPPO DESIGN AND DEVELOPMENT Qualità progettata Designed quality LOGISTICA, MONTAGGIO E AVVIAMENTO LOGISTICS, ERECTION AND START-UP Qualità consegnata Delivered quality PRODUZIONE PRODUCTION Qualità prodotta Produced quality quale ha ribadito l importanza della qualità intesa come insieme di fattori e competenze in grado di portare al conseguimento di risultati attesi sia dai Clienti in termini di prestazioni, tempi di consegna, prezzi competitivi sia dall azienda. Maggiori opportunità di profitto, crescita per gli investimenti produttivi, evoluzione del segmento ricerca e sviluppo, e know how del personale, caratterizzano il valore dell azienda, che nel suo continuo cambiare per rispondere alle veloci sollecitazioni del mercato testa le proprie potenzialità. Nucci ha quindi ripreso il concetto di qualità che si genera in ogni attività aziendale, dal commerciale, alla fabbrica, al service, evidenziando come in ogni passaggio vi sia il rischio di una perdita, con il risultato di una qualità percepita dal cliente diversa da quella attesa dal management dell azienda. Sul concetto di non qualità e sulle ovvie negative conseguenze sia in termini economici che di immagine, si è soffermato Gilberto Filippi, responsabile del settore qualità, che ha sottolineato come anche piccole disattenzioni possano provocare grandi danni: Una gestione attenta delle esperienze ha dichiarato è basilare per il miglioramento di ogni processo, pertanto la registrazione puntuale e tempestiva delle non conformità e delle anomalie, costituisce la banca dati su cui effettuare le analisi per la rimozione delle cause e il ripetersi degli errori. Nucci went on to explore the concept of quality as the combined product of all business activities, from sales, through production, to service, stressing how at every transition there is a risk of loosing quality, with the result that the quality perceived by the customer is not the same as the quality expected by corporate management. The concept of «non-quality», and the obvious negative consequences of this at both economic and image level, provided the subject matter for Quality Manager Gilberto Filippi, who stressed that even small lapses of attention can cause serious damage: «Diligent experience management is essential to improve any process, in the sense that the prompt recording of non-conformities and anomalies builds a database that can be analysed to remove the causes of errors and therefore repeat episodes». Zampini finally described the actions needed to respect existing contract obligations based on excellent quality standards and to compete and win in the marketplace. He invited all company functions to be increasingly proactive in proposing ideas for new personal and corporate development plans. Zampini ha infine delineato le azioni necessarie per rispettare gli attuali requisiti contrattuali basati su standard qualitativi d eccellenza e per competere in modo vincente sul mercato. L invito formulato a tutte le funzioni aziendali è stato quello di essere sempre più propositivi in termini di idee, al fine di elaborare nuovi piani di sviluppo sia personali che aziendali. 3

6 Qualità per competere PROGETTI DI MIGLIORAMENTO IMPROVEMENT PROJECTS Ognuno è invitato a proporre le idee al proprio responsabile di Ente, Ufficio, Reparto I responsabili dell Ente, Ufficio, Reparto, con l ing. Filippi e l ing. Porfido tradurranno le proposte selezionate in piani di miglioramento Everyone is invited to propose ideas to their Unit, Office or Department managers Unit, Office and Department managers, with engineers Filippi and Porfido, will convert selected proposals into improvement plans PROGETTI DI MIGLIORAMENTO I progetti di miglioramento dovranno definire e realizzare benefici concreti e misurabili in termini economici (es. minori costi, minori tempi, migliori prestazioni) Al personale che specificatamente ha contribuito alla realizzazione di tale risultato saranno riconosciuti premi secondo criteri definiti dall Azienda e convenuti con le OO.SS.LL. IMPROVEMENT PROJECTS Improvement projects must define and implement concrete, measurable economic benefits (eg. reduced cost and time, improved performance) Direct contributors to achieving this result will receive prizes according to criteria defined by the company and agreed with the trade unions Il contenuto di queste ultime slides è denso di significato: è un forte sollecito a tutti i livelli nel contribuire al rinnovamento, incentivato dalla ripartizione di benefici che ne potranno scaturire. Un ultima annotazione prima di chiudere. Il titolo dell evento ha richiamato a un Primo incontro Questo significa che ne seguiranno altri; per questo ci diamo appuntamento per l estate, quando verrà fatto un esame dei risultati raggiunti, sia in termini di benefici, di ricezione dei messaggi lanciati a gennaio, ma soprattutto di partecipazione allo sforzo per rendere l Azienda sempre più competitiva e ricca di valore per ogni singolo componente. These last two slides are particularly pregnant with meaning, representing a strong call at all levels to contribute to the renewal process, spurred on by an awareness of the shared benefits that can be generated. One last thing before concluding. I mentioned earlier that this was the first of a series of meetings and in fact this summer we ll be looking at the results, in terms of the benefits achieved, of how well the messages communicated in January have been received, but most importantly of the contributions made to make the company increasingly competitive and a source of value for everyone. 4

7 Power Generation news Lo sviluppo del software come supporto al miglioramento della qualità Qualità e certificazione sono due parole che spesso troviamo insieme: un prodotto di qualità è sempre accompagnato da un certificato che ne attesta l autenticità o la rispondenza ai requisiti di una norma. Uno strumento di misura deve essere accompagnato da un certificato che garantisce la sua taratura, il successo del collaudo del funzionamento di una apparecchiatura è riportato su un certificato firmato dal collaudatore, il tipo di materiale che costituisce un oggetto è riportato sul certificato dell analisi chimica dello stesso e così via. Risulta quindi che per attestare la qualità di un prodotto complesso, è necessario certificare ogni sua fase di lavorazione a partire dai materiali di origine, costruendo un dossier certificativo. Le forniture più importanti, inoltre, richiedono una sorveglianza presso i fornitori, alla quale spesso anche i clienti esigono di partecipare previo opportuno avviso. Ansaldo Energia ha sviluppato con il supporto di ELSAG, dei pacchetti software per una migliore gestione della documentazione a supporto della qualità dei propri prodotti e di quanto acquistato dai propri fornitori. Alcune attività sono ancora in corso ed altre sono in programma, nell ottica del miglioramento continuo. In molti casi si è trattato di rendere attuali e di più facile uso software esistenti. Di seguito sono descritti alcuni software di recente implementazione IQM: software per la gestione della strumentazione e della relativa taratura CONVC: gestione delle convocazioni a collaudo FILENET: archiviazione elettronica dei certificati di fornitura e fabbricazione GESTPCQ: compilazione e gestione dei piani di controllo qualità standard e di commessa MPFILENET: gestione della documentazione relativa ai materiali pericolosi Software development as an aid to improving quality The words quality and certification often come in close succession: a quality product is always accompanied by a certificate of its authenticity or compliance with the requirements of a standard. A measurement tool must be accompanied by a certificate that guarantees its calibration; a successfully passed operating test on a piece of equipment is recorded on the certificate signed by the tester; the type of material in an object is recorded on the chemical analysis certificate, and so on. This means that to certify the quality of a complex product, all stages in the work process need to be certified, from the original materials used onwards, so building up a dossier of certificates. Key supplies also require supervision at the supplier s premises and customers often ask to take part in this process. With the support of Elsag, Ansaldo Energia has developed a suite of software packages to improve the management of documentation certifying the quality of its own products and those purchased from suppliers. Some work is still in progress and other activities are planned to ensure that the improvement process is constant. In many cases this involves updating existing software to make it easier to use. Here are some recently implemented software packages: IQM: instrumentation and calibration management CONVC: test notice management FILENET: electronic archiving of supply and manufacturing certificates GESTPCQ: preparation and management of standard and work order quality control plans MPFILENET: management of hazardous materials documentation 5

8 Qualità per competere Calibration Service in Italy IQM: SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA STRUMENTAZIONE E DELLA RELATIVA TARATURA IQM (Instrumentation Quality Management) è la denominazione del nuovo SW Controllo Qualità per la gestione degli strumenti di misura in azienda e in cantiere e per la certificazione di taratura associata. Tale funzione risulta particolarmente significativa sia per l importanza che la misura riveste nel ciclo produttivo di Ansaldo sia per la rilevanza del numero di strumenti in gioco: si contano ad oggi oltre unità. L iniziativa è in effetti partita dalla considerazione che la gestione del parco strumenti coinvolge aspetti di tipo: economico-finanziari (acquisizione, inventario e gestione cespiti, analisi costi); tecnico-operativi (corretto impiego degli strumenti e dei dati di taratura ad essi correlati); organizzativo-logistici (risorse umane, contratti quadro di taratura e manutenzione, assegnazione degli strumenti). Nel corso del 2006 è stata completata l installazione di IQM a tutti gli utenti interessati, che sono stati formati mediante un corso presso la scuola di formazione indirizzato ai profili di utenti sopra citati per un corretto utilizzo della procedura. Il manuale d uso di IQM è disponibile in Teamcenter con l identificativo STD IQM INSTRUMENTATION AND CERTIFICATE MANAGEMENT SOFTWARE IQM (Instrumentation Quality Management) is the name of the new Quality Control software package developed to Web Server PHP Database IQM Server Intranet Client Server Rete Ansaldo Sedi remote o Utenti Consultatori manage measurement instruments on the company s premises and at work sites, as well as the relative calibration certificates. This function is particularly important in consideration of the significant role played by measurement in the Ansaldo production cycle, as well as due to the large number of instruments involved: more than 13,000 at the present time. The factors on which project development was based are of various types: economic/financial (purchase, asset inventory and management, cost analysis); technical/operational (correct use of instruments and associated calibration data) organisational/logistics (human resources, framework calibration and maintenance contracts, instrument assignment). During 2006 the IQM roll-out was completed to all interested users, who received instruction from the training school on how to use the procedure correctly. The IQM user handbook is available in Teamcenter under ID STD

9 Power Generation news CONVC: GESTIONE DELLE CONVOCAZIONI A COLLAUDO L attestazione di idoneità all uso o di aderenza alle specifiche di un materiale o di un componente passa attraverso la fase di collaudo, spesso presenziata presso i fornitori da personale Ansaldo Energia e da rappresentanti del Cliente finale. La presenza a tali fasi di collaudo implica una certa organizzazione del flusso delle informazioni ed il rispetto del preavviso contrattuale. supplier WORKFLOW AUTOMATION In media, il numero di convocazioni a collaudo settimanalmente ricevute è 40, ne consegue che è necessaria una attenta gestione delle stesse per la comunicazione ai clienti e l attivazione delle risorse interne, di specialisti esterni nel caso di alto carico di lavoro o di addensamenti di convocazioni per la stessa data. L applicazione di LOTUS NOTES permette che : Il flusso di lavoro venga informatizzato con possibilità di gestire e monitorare gli avanzamenti Tutti i dati e i documenti (fax fornitore, rapporto finale etc.) vengano registrati Dati e documenti possono essere oggetto di query, reporting e analisi da parte degli enti abilitati Sia disponibile l archivio storico da inizio 1999 (in totale circa convocazioni) A livello di singola commessa e singolo fornitore vengano registrati nominativi ed indirizzi dei destinatari initial data notice fax management data archive aresults + inspection report test INTEGRATION fig. 1 reporting MANAGEMENT OF TEST NOTICES Certifying that a material or component is suitable for use or complies with specifications involves its being tested, often with Ansaldo Energia engineers and the Customer s representatives in attendance at the supplier s premises. These testing activities require good information flow organisation and prompt notification within the contract term. 40 test notices are received weekly on average and they must be managed diligently to alert customers, personnel and outside experts in periods of high workload or crowding on the same day. The LOTUS NOTES application ensures that: supplier customer and consultants fig. 2 Ansaldo reference contact person c/o Ansaldo and supplier copied to the work flow is computerised and progress can be monitored and managed; all information and documents (supplier s fax, final report, etc.) are recorded; data and documents can be queried, reported and analysed by entities with the permission to do so; the historical archive from the start of 1999 can be consulted (a total of about 14,000 notices); 7

10 Qualità per competere A fine compilazione della convocazione venga inviata automaticamente un (fig. 2) con allegato il modulo di convocazione (ed eventuali altri allegati) Il flusso è sintetizzato nella fig. 1: Il sistema consente diverse modalità di consultazione, anche via web. Si può navigare per fornitore, per data di collaudo, per nome del collaudatore, ricostruendo così la storia di un certo componente. Molto utile e significativa è la consultazione per calendario : per il periodo selezionato compaiono giorno per giorno tutte le convocazioni, con un clic sul numero la convocazione viene esplosa nei suoi dettagli. In tal modo si ha anche un utile schermata riepilogativa che consente di individuare tempestivamente punti di addensamento e provvedere quindi alla loro correzione. È attualmente in fase di studio il collegamento con Tracking. FILENET: ARCHIVIAZIONE DEI CERTIFICATI Le forniture e le fasi di lavorazione in fabbrica sono accompagnate da certificati che vanno dalle attestazioni di conformità dei materiali fino agli statini dei rilievi dimensionali. Alcuni di questi certificati, in particolare quelli citati nei piani di controllo qualità, confluiscono nei dossier di fine fabbricazione. In molti casi, anche dopo anni, può capitare di dover ricercare i certificati associati ad una fornitura. Pertanto, la ricerca di uno strumento in grado di gestire tutta questa documentazione, spesso costituita da un gran numero di formati A0, è stata una necessità anche per arginare la proliferazione di archivi cartacei. La soluzione è stata trovata in FILENET in accordo allo schema riportato nelle figure 1 e 2. I documenti di input possono arrivare in diversi modi: per posta, per , su dischetti. Il nostro obiettivo the names and addresses of recipients are recorded at individual order and supplier level; when the notice has been compiled, an with the notice form (and any attachments) is sent automatically. The flow is illustrated in schematic form in figure 1 below: The system can be queried in various ways, including over the Internet. Browsing is possible by supplier, test date and tester, enabling the history of a given component to be reconstructed. The calendar view is extremely useful, displaying all test notices for the selected period day by day. Clicking on the notice number displays a detailed view of the notice. This also offers a simple way to monitor crowding and make the corrections needed. A tracking function is currently under study. CERTIFICATE ARCHIVING Supplies and manufacturing processes are accompanied by documents ranging from materials compliance certificates to dimension measurement reports. Some of these certificates, particularly those indicated in quality control plans, form part of the end of manufacture dossier. Often the certificates issued by a supplier need to be found years after product delivery. The proliferation of paper archives made it essential to develop a tool to manage all this documentation (often a large number of A0 size drawings). The solution found was FILENET, as illustrated schematically in the figure. Incoming documents can arrive by ordinary post, by or on disk, and our goal is to manage all documents arriving from suppliers using a tracking system. 8

11 Power Generation news è gestire tutta la parte di provenienza fornitori via Tracking. Tutta la certificazione prodotta dalla fabbrica viene invece archiviata con il criterio dell ordine di lavoro, in modo che si possano ripercorrere tutte le fasi della lavorazione di un determinato oggetto. Ad oggi sono stati archiviati più di trentamila posizioni d ordine/ordini di lavoro con associati almeno seicentomila fogli A0. Oltre ai certificati di qualità il metodo è stato applicato per l archiviazione/consultazione delle schede relative ai materiali pericolosi ed è potenzialmente applicabile anche per: Schede macchine utensili Documenti di spedizione/trasporto Document acquisition: 1. Scanner 2. Xerox 3. Tracking / mail Certificato Ord.= Pos.=10, FORN=F1 MAT=M1 SAP Fatture passive Archivio Ufficio legale Archivio ufficio acquisti (Dossier Ordini) Fornitore Materiale WBS FORN=F1 MAT=M4 Bar code Certif. tif Filenet ,20 Certificato 2 Factory certifications are archived by work order, so that all the processes required to produce a Stazione di consultazione Una Società Finmeccanica FileNET P8 Content Engine + Oracle LAN AEN Stazione di acquisizione Archivio ottico Microsoft Windows 2003 Server 1 Il contenuto è scandito ed il bar code interpretato Una Società Finmeccanica L architettura fisica FileNET P8 Application Engine Microsoft Windows 2003 Server given object can be traced. To date more than thirty thousand order items/work orders have been archived, associated with at least six hundred thousand A0 sheets. In addition to quality certificates, the same methodology has been applied to the archiving/consultation of hazardous material data sheets (see detailed article) and can also potentially be applied to: Machine tool data sheets Shipment/transportation documents Invoices payable Legal office archive Purchasing office archive (Order Dossiers) 9 Ambiente di lavoro ,20 tif. 3 Tracking Mail CD

12 Qualità per competere Controls registry Order registry PCQ/ITP Registry management Standard order data Controls Orders ITP/QCP position management Standard QCP data Other order QCP data GESTPCQ: IL NUOVO SOFTWARE PER LA COMPILAZIONE DEI PIANI CONTROLLO QUALITÀ Recentemente è stato aggiornato e ammordenato il sistema di compilazioni dei Piani Controllo Qualità, per renderlo idoneo a soddisfare le nuove esigenze. Un PCQ (Piano Controllo Qualità) è un documento contenente un elenco di parti o pezzi appartenenti ad un componente o prodotto, sui quali effettuare le prove/collaudi specificati in accordo alle prescrizioni delle norme/procedure precisate e con l indicazione del tipo di certificato richiesto. Tale elenco viene formulato in modo da garantire che il successo delle prove fornisca la garanzia che il componente soddisfi le prescrizioni progettuali e contrattuali imposte. Nel formato del PCQ si trovano anche, a completamento, altre informazioni, quali la richiesta della presenza di personale Ansaldo Energia o del Cliente finale (o suo rappresentante) alla prova. Il nuovo software, per adeguarsi ai più moderni sistemi, utilizza Microsoft Visual Basic.NET 2003, integrato con un componente esterno e come database si serve di Oracle, mentre per le stampe è stato utilizzato il componente Crystal Report. Da sottolineare, infine, che il nuovo sistema consente di avere a disposizione la banca dati contenente tutti i PCQ sino ad oggi elaborati che conta, tanto per dare un idea, 140 commesse e PCQ composti da posizioni e controlli. Tutto questo è indubbiamente un valore PCQ Users aziendale che non va disperso ma, anzi, un patrimonio di Ansaldo Energia da utilizzare al meglio. Questo nuovo programma consentirà di: averne un utilizzo più diffuso Report management User and permissions management Entities outside AEN (customers, suppliers, etc.) Report 1 Report n abbandonare tutti quei metodi alternativi nati nel tempo per superare i limiti funzionali condividere il documento con il fornitore a cui viene inviato al fine di apportare modifiche via software estendere i PCQ alle attività di cantiere mediante la preparazione di PCQ standard, finalizzati e centralizzati, tali da essere impiegati in tutti i cantieri evitando la creazione degli stessi durante le pressanti fasi di montaggio una netta riduzione dei tempi tecnici necessari alla preparazione del documento finale. NEW SOFTWARE FOR QUALITY CONTROL PLAN COMPILATION Recently the Quality Control Plan compilation system was upgraded in line with new requirements. A QCP (Quality Control Plan) is a document containing a list of parts or pieces in a component or product, on which to perform the tests specified in compliance with the standards/procedures given and indicating the type of certificate required. This list is formulated in such a way that the success of the tests guarantees that the component satisfies design and contract requirements. The QCP also contains other complementary information, such as requests for representatives of Ansaldo Energia or the end Customer to attend tests. To exploit the latest systems, the new software has been developed in Microsoft Visual Basic.NET 2003, integrated with external components. The database used is Oracle and report printing is handled by Crystal Report. It should also be stressed that the new system makes it possible to consult the database of all QCPs processed to date. To give some idea of the scale involved, the database contains 140 work orders and 3,000 QCPs comprising 29,000 items and 89,000 controls. This information represents a valuable asset for the company and should be exploited. This new programme will make it possible to: extend usage replace all the alternative methods devised in the past to overcome functional limits extend QCPs to on-site activities by preparing template QCPs centrally for use at all work sites, so that they do not need to be created during the hectic erection phase reduce the time needed technically to prepare the final document. 10

13 Power Generation news MPFILENET: PROGETTO INFORMATIZZAZIONE SCHEDE DI SICUREZZA Nell ambito della rivisitazione della documentazione di Sistema di Gestione Aziendale relativa all Ambiente, è stato razionalizzato ed ottimizzato il processo di acquisto e di gestione dei prodotti e delle sostanze a potenziale impatto sull ambiente e/o sulla sicurezza, con l emissione della relativa istruzione IO acquisto e di gestione dei prodotti e delle sostanze a potenziale impatto sull ambiente e/o sulla sicurezza. Nel contempo si è proceduto, a partire dalla primavera 2005, ad implementare un sistema di informatizzazione delle Schede di Sicurezza, tramite lo studio di un gruppo di lavoro dedicato, costituito da risorse degli enti ambiente e sicurezza, ingegneria macchine elettriche, normalizzazione, magazzino e da Elsag. Uno dei punti più importanti è l utilizzo del sistema informatico Filenet per l archiviazione di tutti i certificati. Per una facile identificazione dei materiali pericolosi, è stato attribuito un codice dedicato, MP, ai materiali identificati come tali e disponibili in SAP nell anagrafica materiali. È stato inoltre predisposto un testo fisso di carattere prescrittivo, MP, che deve risultare nel testo dell ordine affinchè i fornitori adempiano a quanto legalmente prescritto a livello di Direttive Comunitarie. Il testo fisso riporta inoltre i riferimenti aziendali cui far pervenire la documentazione; a tal fine è stato attivato l indirizzo informatico di ricezione dedicato alle schede ansaldo.it). Il Sistema Informatico Filenet è stato adattato alle esigenze correlate alla gestione schede di sicurezza, preparando nel contempo le maschere di inserimento e di ricerca. Sono state quindi definite le tipologie di schede per l archiviazione. Si è proceduto nel contempo ad identificare gli utenti del sistema, ovvero gli inseritori, abilitati al caricamento, oltre che alla consultazione, ed i lettori, abilitati alla sola consultazione, nell ambito degli enti aziendali coinvolti nell utilizzo/gestione delle sostanze pericolose. È in corso l organizzazione di un corso di formazione per gli utenti, in modo da favorire l uso estensivo del sistema. È stato quindi creato, per agevolare l accesso a Filenet, un link dal portale aziendale, con collegamento diretto al sito internet aen00wap01.aen.ansaldo.it:8080/workplace. L accesso al sistema, in funzione delle abilitazioni attribuite all utente, prevede l utilizzo di una password. Il percorso d accesso alle maschere di archiviazione/ricerca è il seguente: SAFETY DATA SHEET COMPUTERISATION PROJECT As part of a review of Corporate Environmental Management System documentation, the purchasing and management process for substances with a potential impact on the environment and/or security has been rationalised and optimised, with the issue of instruction IO purchase and management of products and substances with a potential impact on the environment and/or safety. Concurrently, starting in spring 2005, a system has been implemented to computerise Safety Data Sheets. The work was performed by a dedicated team with resources from the Environment and Safety, Electric Machine Engineering, Standardisation and Warehouse units, in addition to Elsag. One of the key features of the project is the use of the Filenet Information System to archive certificates. To identify hazardous materials easily, the special code MP has been assigned to them in the SAP materials registry. A mandatory instruction text has also been prepared for MP materials, which must appear in the order so that suppliers comply with legal directives issued by the European Community. The boilerplate text also gives company references for sending documentation, and a special account has been set up to 11

14 Qualità per competere Si sono individuati inoltre ulteriori miglioramenti da implementare in fasi successive, quali l eventuale predisposizione della scheda di sicurezza per le miscele preparate in stabilimento e la predisposizione di un collegamento per utilizzo in cantiere e/o in esercizio/manutenzione. receive incoming data sheets The Filenet Information System was then adapted in line with safety data sheet management requirements and entry/search forms were designed and implemented. Data sheet categories were then defined for archive purposes. Concurrently, system users were identified from corporate entities which deal with hazardous substances (ie. users with entry, editing and consulting or only consulting permissions). A Training Course for users is currently being prepared to encourage broad-based system use. To facilitate access to Filenet, a direct link has been created from the Corporate Portal to URL aen00wap01.aen.ansaldo.it:808 0/Workplace. Users with the appropriate permissions can gain access to the system by entering their passwords. The path to access the archive/search screens is as follows: Further improvements to implement at a later date have also been identified, including a safety data sheet for mixtures prepared at the factory and the preparation of a link for use on work sites and/or for operation & maintenance purposes. 12

15 Power Generation news Ansaldo Energia ha introdotto in alcuni reparti dell azienda la metodologia 6 Sigma applicandola ad alcuni prodotti Metodi per la qualità 6 Sigma 6 Sigma è una metodologia specifica finalizzata alla risoluzione di problemi, sia tecnici sia transazionali. La metodologia è caratterizzata da un approccio fortemente operativo, che conduce l organizzazione a miglioramenti radicali, focalizzati sui processi di business, per mezzo di: conoscenze acquisite usando il pensiero sistemico e le tecniche statistiche utilizzo di dati oggettivi misurazione con metodo validato (raccolta di dati significativi e rappresentativi, sistema di misura ripetibile e riproducibile) condivisione di conoscenze lavoro in team Per migliorare la qualità di un azienda occorre ridurre la difettologia del suo prodotto. I difetti (difetto = al di fuori del range accettabile), siano essi tecnici o organizzativi, sono un costo per l azienda. Diminuire i difetti significa diminuire i costi e fidelizzare i clienti. In figura è evidenziato come i difetti siano legati alla variabilità del fenomeno. Un attività a 6 Sigma presenta meno di 4 difetti per milione di campioni. La metodologia può essere applicata sia nella progettazione di componenti / processi nuovi (Design For Six Sigma DFSS) sia al miglioramento / ottimizzazione di processi esistenti (D.M.A.I.C.). In questo secondo caso, indipendetemente dalla tipologia di problema affrontato (tecnico o transazionale), la metodologia 6 Sigma si compone di cinque fasi: 1. Define Definizione del problema 2. Measure Raccolta dati 3. Analyse Analisi dei dati 4. Improve Miglioramento del processo 5. Control Controllo della stabilità del processo Le due applicazioni, portate avanti in azienda in ambito Service, hanno affrontato temi molto diversi tra loro. Quality practices Ansaldo Energia has introduced the Six Sigma methodology into several company departments, applying it to a number of projects. «Six Sigma» is a system of practices addressed specifically to problem solving at technical and transactional level. It is a highly proactive methodology which drives organisations to introduce radical improvements in their business processes through: knowledge acquired through systemic thinking and statistical techniques use of objective data validated measurement methods (collection of significant and representative data, repeatable and reproducible measurement systems) knowledge sharing team work Improving the quality of a company involves reducing the defects in its products. Technical and organisational defects (defect = outside acceptable range) represent a cost for the company. Eliminating defects translates into reduced costs and improved client loyalty. The figure illustrates how there is a correlation between defects and the variability of the phenomenon. A six sigma activity has less than 4 defects per million samples. The methodology can be applied both to the design of new components/processes (Design for Six Sigma - DFSS), as well as to the improvement/optimisation of existing processes (D.M.A.I.C.). 13

16 Qualità per competere 6 Sigma Mixing Chambers Il progetto Mixing Chambers ha riguardato aspetti molto tecnici partendo da dati storici rilevati durante le manutenzioni delle turbine a gas modello V94.2. Il progetto Bid no bid ha invece affrontato il processo di elaborazione delle offerte nella loro globalità. Valutazioni complessive e risultati ottenuti finora Il lavoro di un team interdisciplinare ha permesso di unire le competenze di tutti Abbiamo utilizzato dati oggettivi Abbiamo familiarizzato con la statistica e con MiniTab Abbiamo creato un punto di vista aziendale Elevato coinvolgimento dei partecipanti Risultati importanti: nuove specifiche e procedure condivise da specialisti e ufficializzate MIXING CHAMBERS Define Definizione del problema Durante interventi di Service sulle Mixing Chambers della GT V94.2, è stata riscontrata usura precoce dell anello di transizione della mixing chamber (lato inner casing) e della greca della mixing chamber (lato tubo di fiamma). Il progetto vuole chiarire le cause del problema sopra menzionato ed individuare le azioni correttive per eliminarle in futuro. In particolare si vuole ridurre la variabilità della vita utile del pezzo (mixing chamber) facendo sì che l usura si mantenga all interno dei range accettabili almeno fino alla Major Overhaul (da EOH a EOH). Measure Raccolta dati Ansaldo Energia ha una flotta di turbine a gas V94.2 di oltre 40 unità (per le quali sono disponibili dati da campo), sulle quali abbiamo effettuato più di cento ispezioni (Minor Inspection) e una ventina di interventi maggiori (Major Overhaul o Hot Gas Path Inspection). Analyse Analisi dei dati Sono state individuate ed elencate tutte le possibili cause che possono determinare usura, a questo scopo è stato costruito un diagramma causa-effetto a lisca di pesce, ottenendo una fitta ramificazione che rappresenta tutte le possibili cause identificate dagli specialisti. In this second case, independently of the type of problem to solve (technical or transactional), the six sigma methodology comprises five stages: 1. Define Problem definition 2. Measure Data collection 3. Analyse Data analysis 4. Improve Process improvement 5. Control Process stability control The two applications in the Service division dealt with very different issues. The «Mixing Chambers» project was extremely technical, drawing on historical data collected during maintenance work on V94.2 model Gas Turbines. The «Bid no bid» project, on the other hand, focused on the process of preparing bids as a whole. Overall assessment and results obtained so far The work of an interdisciplinary team has enabled us to pool our competences We have used objective data We have acquired statistical and MiniTab-related skills We have created a corporate «point of view» Good participant involvement Important results: new specifications and procedures agreed with specialists and officially introduced 6 SIGMA - MIXING CHAMBERS Define - Problem definition During Service work on the V94.2 GT Mixing Chambers, precocious wear was found on the mixing chamber transition ring (inner casing side) and the mixing chamber fret (flame tube side). The project intends to clarify the causes of the aforementioned problem and identify corrective action to eliminate repeat episodes. The specific intention is to reduce the variability of the useful life of the piece (mixing chamber), ensuring that wear remains within the acceptable range at least until the next Major Overhaul (from 33,000EOH to 66,000EOH). Measure Data collection Ansaldo Energia has a fleet of more than 40 V94.2 gas turbines (for which field data is available), on which we have performed more than one hundred inspections (Minor Inspections) and twenty or so major jobs (Major Overhaul or Hot Gas Path Inspection). 14

17 Power Generation news I dati raccolti sono stati analizzati su base statistica alla ricerca delle cause di usura precoce. L elaborazione di questi dati ha fornito informazioni utili, per esempio sull origine e posizione dell usura, ma ha anche evidenziato che i dati disponibili non ne rappresentano l entità. Pertanto è stata lanciata una nuova campagna di raccolta dati attraverso la stesura di una nuova specifica tecnica e la revisione/implementazione delle schede di revisione. Il nuovo processo di selezione e valutazione delle offerte del Service Al Service pervengono circa 1400 richieste di offerta all anno, questo significa che occorre un sistema per valutare e scegliere le offerte fra una media di 30 richieste a settimana. Anche questo progetto, come quello gemello sulle camere di combustione, si è sviluppato seguendo il percorso a fasi della metodologia 6 Sigma. Define Definizione ed individuazione delle caratteristiche che possono determinare un maggior valore delle offerte, in termini di redditività e strategicità, ed una minimizzazione dei rischi, in termini di probabilità di successo e gestione organizzata e tempestiva dei rischi potenziali. Measure Misura delle performance del processo attuale attraverso un questionario indirizzato ai commerciali, proposals e PM che identificava le modalità, le cause, la frequenza e l impatto degli errori. Analyze Analisi delle cause di variabilità attraverso i dati raccolti e stima degli effetti associati Improve Implementazione del piano di miglioramento e definizione del nuovo processo di valutazione delle offerte. Control Sperimentazione del nuovo processo e programmazione del sistema di verifica periodica, individuazione degli indicatori di performance per la misura dei miglioramenti attesi. 1,0 Offerte prioritarie 0,9 0,8 0,7 0,6 0,5 0,4 Offerte bassa priorità 0,3 val Scatterplot of val vs crit Posizionamento delle offerte: valore vs. criticità Analyse Data analysis All the possible causes of wear were identified and listed. To do this a «herring bone» cause and effect diagram was created, obtaining a close-knit net of ramifications that represent all the possible causes identified by specialists. The data collected was analysed statistically to find the causes of precocious wear. While some useful information was produced, regarding the origin and position of the wear for example, the data was also found not to be comprehensive. A new data collection campaign was therefore set in motion, with a new technical specification and a review of the overhaul specification. The new Service offering selection and assessment process The Service unit receives about 1,400 requests for quotation a year, or an average of 30 per week, which means that a system is needed to assess and select the most interesting. This project, like its combustion chamber «twin», was also developed by following the stages in the Six Sigma methodology. Define Definition and identification of the characteristics which can add value to bids in terms of profitability and strategy on one hand, and on the other minimise risks in terms of the probability of success and the prompt and organised management of potential risks. Measure Measure the performance of the current process through a sales staff questionnaire, in addition to proposals and PM that identify the method, causes, frequency and impact of errors. Offerte cui dedicare risorse per controllo rischio Offerte No Bid 0,0 0,1 0,2 0,3 0,4 0,5 0,6 0,7 crit stato A C P S Stato delle offerte Acquisite: A Cancellate: C Perse: P Sospese: S 15 Analyse Analysis of the data collected to identify the causes of variability and estimate the associated effects. Improve Implementation of the improvement plan and definition of the new bid assessment process.

18 Qualità per competere Benefici attesi I principali benefici attesi dal nuovo processo di selezione e valutazione delle offerte sono: rapidità nella scelta delle opportunità commerciali a più alto valore concentrazione degli sforzi sulle offerte potenzialmente migliori riduzione/eliminazione dei casi di rinuncia tardiva con spreco di tempi, costi e risorse gestione e mitigazione dei rischi di commessa massimizzazione del valore complessivo delle attività svolte dalle diverse funzioni aziendali incremento della redditività aziendale Stato attuale Attualmente, il nuovo processo è ai primi passi della fase di esecuzione: durante questa fase sarà necessario gestire il controllo del rispetto delle regole, dei criteri e degli obiettivi stabiliti nella fase di pianificazione, nonché attivare la continua ricerca di soluzioni di miglioramento del processo, non solo come azioni correttive riferite a problemi di funzionamento, ma anche per adeguare le prestazioni del processo alle esigenze che potrebbero sorgere in seguito. Conclusioni È interessante notare come la metodologia 6 Sigma abbia apportato benefici individuali e collettivi, favorendo lo scambio delle conoscenze e delle esperienze professionali Termine offerta Registrazione motivi MRO 1 MRO 2 MRO 3 MRO 4 no Ricevimento RDO Problemi non risolti Bid no bid Tollgate 1 si Action Plan si condizionato Action Plan sviluppo offerta Credits Problemi risolti Il nuovo processo di valutazione delle offerte The new bid assessment process dei diversi enti coinvolti nell obiettivo comune del successo competitivo dell Azienda, innalzando il livello di responsabilità e di attenzione individuale, evidenziando come un processo possa richiedere la partecipazione e l operato di enti differenti e, quindi, superando i confini organizzativi formali. Quanto più efficace sarà stata la fase di condivisione della pianificazione all interno del team e tra il team stesso ed i vertici aziendali, tanto maggiore sarà l autonomia del processo. Risk Problemi? no no Mitigation Plan Mitigation Plan DOCUMENTI E AZIONI DI SUPPORTO AL PROCESSO MRO = Modulo Riassuntivo dell offerta Procedura Tollgate 1 e 2 Action Plan Checklist per valutazione offerta Control Experimentation of the new process and planning the periodic inspection system; identification of performance indicators to measure expected improvements. Expected benefits The main benefits expected from the new bid selection and assessment process are: rapid selection of highest value opportunities efforts focused on bids with the best potential reduction/elimination of late withdrawals which waste time, money and resources maximisation of the overall value of activities performed by the various corporate functions increased corporate profitability stop Bid no bid Tollgate 2 no si Current state The new process is currently in the initial execution stage, during which compliance with the rules, criteria and objectives established in the planning stage will be verified. Ongoing research will also be addressed to constant process improvement, not only in terms of corrective action, but also to align process performance with potentially arising needs. Conclusions It is interesting to note how the Six Sigma methodology has brought individual and collective benefits, encouraging an exchange of knowledge and professional experience among the various entities involved, with the common goal of ensuring the company s competitive success, of raising the level of responsibility and individual attention, and finally of demonstrating how a process can require the participation and contributions of different entities, going beyond formal organisational boundaries. The more efficient the process of sharing planning between members of the team and between the team and management, the more independent the process will be. Procedura Tollgate 1 e 2 Migration Plan Database informazioni e feedback dalle commesse in corso Matrice delle responsabilità Invio offerta 16

19 Power Generation news Successo per Ansaldo Energia in Oman Ansaldo Energia si è aggiudicata la fornitura di 3 turbine a gas V94.2 da 166 MW l una per l estensione della centrale a ciclo combinato di Barka, in Oman. Il progetto, denominato Barka II 625 MW IWPP extension comprende anche un impianto di dissalazione da 26 MGPD e l acquisizione della centrale esistente da 668 MW di Rusayl. È stato appaltato dal governo Omanita con una gara internazionale cui hanno partecipato i principali investitori attivi nell area (Suez Energy International, Marubeni, AES, etc). L ordine ad Ansaldo Energia per la fornitura dei tre turbogas è stato emesso a fine dicembre 2006 da Doosan Heavy Industries & Construction, main contractor coreano di Suez Energy International, che si è aggiudicato la gara in associazione con Mubadala, holding finanziaria di Dubai, e con la società omanita National Trading Co. La positiva conclusione dell iniziativa è avvenuta al termine di una serrata competizione, cui hanno partecipato, assieme agli investitori sopramenzionati, vari contrattisti internazionali e tutti i principali costruttori di turbogas. L ordine è particolarmente significativo per Ansaldo Energia in quanto già fornitore del macchinario principale della prima fase della centrale (2 turbogas V94.2 e un turbogruppo a vapore da 220 MW) realizzata da AES ed entrata in servizio nel Inoltre questo progetto è il primo caso di collaborazione con Doosan, uno dei main contractors più attivi e qualificati nel settore ed in particolare in Medio Oriente, ed apre quindi notevoli prospettive di collaborazioni future per progetti simili. Elemento determinante per l aggiudicazione è risultata la notevole competitività sia tecnica che economica dei turbogas Ansaldo Energia, la cui affidabilità è nota nel settore, ed in particolare la capacità di Ansaldo Energia di fornire le macchine nei tempi strettissimi (circa 8 mesi) in modo da rispettare le consegne dell impianto, previste a partire dall aprile Questo nuovo successo sancisce la visibilità di Ansaldo come fornitore internazionale e consolida il riconoscimento dell autonomia tecnologica. Success for Ansaldo Energia in Oman Ansaldo Energia has been awarded the contract to supply three V94.2 gas turbines, each rated 166 MW, for the Barka combined cycle power station extension project in Oman. The Barka II MW IWPP extension project as it is known, which also comprises a 26 MGPD desalination plant and the acquisition of the existing Rusayl power station (668 MW), was put out to international tender by the Oman government, which extended invitations to bid to the main active investors in the area (Suez Energy International, Marubeni, AES, etc.). The order for the three gas turbines was issued to Ansaldo Energia in December 2006 by Doosan Heavy Industries & Construction, the Korean main contractor engaged by Suez Energy International, which won the tender in association with Mubadala, a Dubai-based financial holding, and National Trading Co. in Oman. The successful conclusion of the initiative came after fierce competition with various international contractors and all the main gas turbine builders. The order is particularly important for Ansaldo Energia, because the company supplied the main machinery for the first stage of the power station built by AES (two V94.2 gas turbines and a 220 MW steam turbine), which entered service in This is also the first joint project with Doosan, one of the most highly qualified main contractors in the sector as a whole and in the Middle East in particular, opening up important future collaboration prospects for similar projects. A decisive factor in the award was the technical and economic competitiveness of the gas turbines built by Ansaldo Energia, which have a reputation for reliability in the sector, and specifically the company s ability to deliver machines to a very tight schedule (about 8 months), required to meet the plant delivery deadline scheduled for April This new success sanctions the visibility of Ansaldo as a builder of international stature and consolidates the recognised independent technology of our company by the market. 17

20 Amman East: si ritorna in Giordania A Dicembre 2006 è stato firmato con Doosan Heavy Industries & Construction Co (Seoul-Corea) il contratto per la fornitura di due turbogas V94.2 per la centrale elettrica a ciclo combinato in configurazione 2+1 (450 MW totali) di Amman East in Giordania (Progetto IPP). La fornitura di Ansaldo Energia si inserisce nell EPC Contract di responsabilità di Doosan, mentre il developer del progetto è il Consorzio AES/Mitsui. Ansaldo Energia ha collaborato dalla fase di presentazione dell offerta con Doosan e AES/Mitsui per vincere la concorrenza degli altri due developers internazionali partecipanti alla gara: Xenel/Gama e Unit/Siemens/C.C.C. Alla fornitura delle due V94.2 è associato anche un contratto di LTSA stipulato direttamente con AES/Mitsui, che oltre che developer è anche responsabile della Operation & Maintenance della centrale. Questa acquisizione rafforza i nostri rapporti sia con Doosan che con AES/Mitsui che sono tra i principali attori nel mercato dell energia nei paesi del vicino Oriente e del Golfo Arabico. Questo contratto consolida anche la posizione di Ansaldo Energia in Giordania, già presente nel Paese fin dagli anni 70 e 80 con le Centrali di Zerqa (3x35 MW) e di Aqaba (2x130 MW) negoziate con l allora Jordan Electricity Authority (JEA). On December 2006, Ansaldo Energia and Doosan Heavy Industries & Construction Co. (Seoul, Korea) signed the contract for the supply of two V94.2 gas turbines to install in the Amman East combined cycle power station (rated a total 450 MW, 2+1 configuration) in Jordan (IPP project). The Ansaldo Energia supply forms part of the EPC Contract for which Doosan is responsible. The Project Developer is the AES/Mitsui Consortium. Ansaldo Energia worked with Doosan and AES/Mitsui right from the bid presentation stage, beating off competition from two other international developers: Xenel/Gama and Unit/Siemens/C.C.C. An LTSA contract for the two V94.2s has also been stipulated directly with AES/Mitsui, which in addition to acting as Developer, is also in charge of the Operation & Maintenance of the power station. This acquisition strengthens our relations both with Doosan and AES/Mitsui, two of the main Amman East: Ansaldo Energia returns to Jordan players on the Middle Eastern and Arabian Gulf energy market. The contract also consolidates the position of Ansaldo Energia in Jordan, where it began working in the 1970s and 80s on the Zerqa (3x35 MW) and Aqaba (2x130 MW) power stations, for what was then the Jordan Electricity Authority (JEA). 18

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso UMB Power Day 15-11-2012 Lugano-Paradiso Mission Competenza e flessibilità al fianco delle imprese che necessitano di esperienza nel gestire il cambiamento. Soluzioni specifiche, studiate per migliorare

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD)

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) L. Stringhetti INAF-IASF Milano on behalf of the ASTRI Collaboration 1 1 Summary The ASTRI/CTA project The ASTRI Verification

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Il Project management in IS&T L esperienza Alstom

Il Project management in IS&T L esperienza Alstom Il Project management in IS&T L esperienza Alstom Agata Landi Convegno ANIMP 11 Aprile 2014 IL GRUPPO ALSTOM Project management in IS&T L esperienza Alstom 11/4/2014 P 2 Il gruppo Alstom Alstom Thermal

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Lo Standard EUCIP e le competenze per la Business Intelligence

Lo Standard EUCIP e le competenze per la Business Intelligence Lo Stard UCIP e le competenze per la Business Intelligence Competenze per l innovazione digitale Roberto Ferreri r.ferreri@aicanet.it Genova, 20 maggio 2008 0 AICA per lo sviluppo delle competenze digitali

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Section I - The Process of Project Risk Management in Selex-ES and the supporting tools

Section I - The Process of Project Risk Management in Selex-ES and the supporting tools Agenda Section I - The Process of Project Risk Management in Selex-ES and the supporting tools Section II - The Data Representation Problem and the construction of the Model Section III - Data Analysis

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

RUP (Rational Unified Process)

RUP (Rational Unified Process) RUP (Rational Unified Process) Caratteristiche, Punti di forza, Limiti versione del tutorial: 3.3 (febbraio 2007) Pag. 1 Unified Process Booch, Rumbaugh, Jacobson UML (Unified Modeling Language) notazione

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Il Ruolo del TSRM come Amministratore di Sistema II Modulo - Gestione dei Sistemi Informativi RIS/PACS

Il Ruolo del TSRM come Amministratore di Sistema II Modulo - Gestione dei Sistemi Informativi RIS/PACS GESIRAD Il Ruolo del TSRM come Amministratore di Sistema II Modulo - Gestione dei Sistemi Informativi RIS/PACS Copyright Siemens AG Healthcare Sector 2009. For internal use only. Roma, 8 marzo 2011 Pellegrini

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica Advanced solutions for: UTILITY DISTRIBUTION TERTIARY RENEWABLE ENERGY INDUSTRY Soluzioni avanzate per: DISTRIBUZIONE ELETTRICA TERZIARIO ENERGIE RINNOVABILI INDUSTRIA The company T.M. born in year 2001,

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop.

Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sottotitolo : Soluzioni di Asset Management al servizio delle attività di Facility Management Avanzato Ing. Sandro

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA Prova Finale GESTIONE DELLA TRANSIZIONE SECONDO LO STANDARD ITIL ITIL SERVICE TRANSITION

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE. F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe):

SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE. F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe): SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE Project Management e Information Technology Infrastructure Library (ITIL V3 F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe):

Dettagli

BPEL: Business Process Execution Language

BPEL: Business Process Execution Language Ingegneria dei processi aziendali BPEL: Business Process Execution Language Ghilardi Dario 753708 Manenti Andrea 755454 Docente: Prof. Ernesto Damiani BPEL - definizione Business Process Execution Language

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure.

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. TRADUZIONE A CURA DI ASSUNTA ARTE E ROCCO CAIVANO Prima versione dell IFLA 1954 Revisioni principali

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli