Catalogo corsi Interlem Academy 2015 PREMESSA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Catalogo corsi Interlem Academy 2015 PREMESSA"

Transcript

1 CATALOGO CORSI INTERLEM ACADEMY 2015

2 PREMESSA Interlem Academy è la scuola di formazione manageriale ed operativa, nata dall'esperienza decennale nella consulenza e formazione aziendale del Gruppo Interlem per migliorare ed affinare le competenze delle Persone che lavorano nelle organizzazioni secondo approcci innovativi e partecipativi. Lo scopo della nostra formazione è di spiegare in modo semplice le cose che a volte appaiono complicate e trasferire le competenze di base ed avanzate alle persone che operano nelle diverse funzioni di una organizzazione. I percorsi formativi ed i servizi predisposti sono pensati per coprire tutte le tematiche manageriali di maggior interesse per piccole, medie e grandi organizzazioni. Nella Formazione comprendiamo anche le tematiche di coaching e comportamentale. Il nostro approccio prevede l individuazione di percorsi formativi ad hoc o a calendario, partendo da una analisi delle esigenze formative effettuata attraverso un approccio innovativo e proprietario (TS360). I percorsi individuati vengono condivisi con i responsabili della formazione delle organizzazioni e vengono pianificati sulla base delle disponibilità del personale partecipante. 2

3 OFFERTA FORMATIVA Il percorso formativo proposto è composto da corsi tematici e dai corsi trasversali. I corsi di formazione, sia concettuali che con strumenti software standard di mercato, coprono le seguenti aree: Utilizzo degli strumenti di Office Automation, Formazione IT certificata (MOC e ITIL), IT Governance, Project Management, Process Management, Gestione Organizzativa, Lean Management e Six Sigma, Risk Management, Performance Management, Asset Management, Sicurezza ergonomia e normative UNI, Change Management, Gamification e Corsi Trasversali. I corsi trasversali costituiscono un approfondimento ed un rafforzamento delle tematiche trattate durante le sessioni formative e sono articolate in esercitazioni e sperimentazioni sul campo. Tutti i corsi formativi hanno anche la possibilità di essere erogati attraverso attività formative durante lo svolgimento del proprio lavoro (training on the job). Dopo le lezioni condotte in aula, il docente continua la formazione in ufficio, in officina o in qualunque altro luogo di lavoro rafforzando, attraverso l esperienza diretta dello svolgimento dei propri compiti, le competenze acquisite. Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a Le sessioni formative, sia concettuali che con strumenti software standard di mercato, sono elencati nella seguente tabella: COD. TITOLO DURATA PAGINA 1. Utilizzo degli strumenti di Office Automation 1.1 Microsoft Office: Word (Livello Introduttivo, Intermedio e Editing) 1-3 gg Microsoft Office: Excel (Livello Introduttivo, Intermedio e Master) Microsoft Office: PowerPoint (Livello Introduttivo e Intermedio) 1-4 gg 1-2 gg Microsoft Office: Access (Livello Introduttivo, Intermedio e Master) Microsoft Office: Project Corso di grafica: Adobe Photoshop 1-4 gg 3 gg 10 gg Corso di grafica: Adobe Illustrator Corso di grafica: Adobe InDesign Corso di grafica: Adobe Dreamweaver 5 ore 5 gg Su richiesta Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 3 1.9

4 COD. TITOLO DURATA PAGINA 1.10 Corso di grafica: Adobe Flash 3 gg Corso di grafica: Autodesk 3D Studio Max Su richiesta Corso di grafica: AutoCAD gg Formazione IT certificata (MOC e ITIL) 2.1 Corsi tecnici Microsoft (MOC) Corso ITIL: Introduction to ITIL 6/8 ore Corso ITIL: ITIL Foundation with certification 3 gg Corso ITIL: ITIL Intermediate level 2.5 Il Corso corso ITIL: ITIL ITIL Intermediate Expert level level consente di approfondire gli specifici concetti di 5 gg 20 processi, policy e metodi associati con le fase di Service Strategy, Service 3. IT Governance Design, Service Operation, Service Transition, e Continual Service Improvement del ciclo di vita del servizio. In particolare il ciclo di vita dei 3.1 Servizi Enterprise descrive Architecture e analizza tutte le fasi di gestione dei medesimi articolandole 2gg 22 in strategia (Service Strategy), progettazione (Service Design), transizione 4. Project Management (Service Transition), erogazione (Service Operation) e miglioramento continuo 4.1 (Continual Project Management Service Improvement). 3gg Il corso si compone delle seguenti 5 moduli, di 3 giorni ciascuno; Progetti Complessi 2gg 23 Service Strategy (24h); 5. Process Management Service Design (24h); 5.1 Modellazione dei processi Service Transition (24h); 2gg Modellazione Service dei Processi Operation in (24h); Area SAP 5gg Ridocumentazione Continual Sap Service Improvement (24h). 3gg Alla Analisi fine dinamica ogni e modulo Simulazione i partecipanti potranno sostenere l'esame di livello Intermediate relativo ad argomento in oggetto. Balanced Scorecard Il modulo Service Strategy consente di approfondire gli specifici concetti di 2gg 2gg processi, policy e metodi associati con la fase di ITIL Service Strategy del ciclo 6. Gestione Organizzativa di vita del servizio. Il Service Strategy è l asse centrale del ciclo di vita dei Servizi Analisi organizzativa che fornisce input a tutte le altre fasi ed è in essa che si definiscono gli obiettivi e le policy di implementazione dei Servizi. L' ITIL Service Strategy risponde Efficienza alle organizzativa domande perché e quali Servizi erogare mentre le altre fasi si focalizzano sul come erogarli. 3gg 2gg Lean Management e Six Sigma Alla fine del modulo sarà possibile eseguire l esame ITIL Intermediate Service 7.1 Strategy. Lean Management Tutti coloro che avranno completato con esito positivo il loro esame, 3gg 27 riceveranno un certificato elettronico. 8. Risk Management La durata del modulo è di 3 giorni. 8.1 Risk Management Su richiesta Performance Management Il modulo Service Design consente di approfondire gli specifici concetti di processi, policy e metodi associate con la fase di Service Design del ciclo di vita del servizio. Il Service Design si concentra sulla progettazione dei Servizi partendo dalle strategie definite. Fornisce metodi per trasformare gli obiettivi Per ulteriori strategici informazioni un e per portafoglio iscrizione di Servizi. ai corsi scrivici Inoltre aiuta a organizzazioni a sviluppare 4 le capacità necessarie per progettare efficacemente la gestione dei Servizi. Alla fine del modulo sarà possibile eseguire l esame ITIL Intermediate Service - 19

5 COD. TITOLO DURATA PAGINA 9.1 Misurazione delle performance 2gg Process Performance Indicators in Area Sap 2gg Asset management 10.1 Design FMEA e Affidabilità 3/5gg Manutenzione e Direttiva Macchine (DFMEA) 2gg Progettazione della manutenzione 2gg Manuale di manutenzione. Normativa e caso pratico di realizzazione 1gg Manutenzione, asset performance management e modello di maturità 2gg Organizzazione e pianificazione della manutenzione. Nuovi sviluppi 2gg Programmazione plc e qualità 3gg Sicurezza, ergonomia e normative UNI 11.1 Manutenzione e sicurezza - Gestione e permessi di lavoro 12 ore Ergonomia del posto di lavoro 2gg Qualificazione del sistema manutenzione e del relativo personale 2gg Qualificazione e certificazione del personale di manutenzione secondo la norma UNI I magazzini materiali della manutenzione. Un approccio moderno in linea con la norma UNI gg 34 1gg Change Management 12.1 Change Management 2gg Gamification 13.1 Game Management 2gg Formazione trasversale 14.1 Empowerment e Team building 3gg La gestione delle relazioni 2gg Gestione dei collaboratori 3gg Team building e team working 3gg Vendita Mirata 2gg Structogram 3/4gg 38 Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 5

6 COD. TITOLO DURATA PAGINA 14.7 Il coaching come strumento manageriale 2gg Leadership di eccellenza 2gg Gestione dello stress 1gg Corsi Companion Su richiesta Story Telling Su richiesta 40 Tabella 1 Di seguito si fornisce una breve descrizione delle principali caratteristiche dei singoli corsi che compongono il percorso formativo da noi proposto. 1. Utilizzo degli strumenti di Office Automation I corsi permettono di raggiungere importanti obiettivi di crescita delle competenze grazie alle seguenti caratteristiche fondamentali: i docenti sono abilissimi comunicatori e padroneggiano tutte le tecniche necessarie ad una efficace gestione dell aula; sono certificati dalle maggiori case produttrici di software; fondano le proprie competenze su periodi significativi di esperienza sul campo ; TS360. Il Sistema On Line per la somministrazione di questionari sulla conoscenza degli Strumenti MS Office. I questionari sono strutturati in maniera da rilevare l effettiva conoscenza e sono quindi orientati più al risultato operativo da raggiungere utilizzando lo Strumento MS Office che non alla conoscenza spicciola dei comandi. ogni partecipante viene dotato di un manuale relativo agli argomenti trattati ed alle esercitazioni eseguite in aula; nei corsi di livello utente finale, i partecipanti hanno a disposizione una linea telefonica diretta per contattare il proprio docente e risolvere eventuali perplessità relative a quanto trattato durante il corso; i corsi sono interamente personalizzabili, sia per gli argomenti trattati sia per le esercitazioni e la manualistica. 1.1 MICROSOFT OFFICE: WORD Livello INTRODUTTIVO: Il corso fornisce le conoscenze necessarie per lavorare con Microsoft Word, modificare l aspetto del testo, gestire il formato ed il layout della pagina, visualizzare e stampare il documento. Obiettivi del corso sono: Avviare word e gestire i documenti; Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 6

7 Iniziare ad utilizzare word; Utilizzare gli appunti; Formattazione del carattere; Elenchi puntati in word; Formattazione del paragrafo; Formattazione di pagina; Introduzione tabelle; Strumenti di verifica; Stampare. La durata prevista per tale corso è di 1 giorno. Livello INTERMEDIO: Il corso fornisce le conoscenze necessarie per creare e modificare il formato di una tabella, inserire tabulazioni, creare documenti su più colonne, eseguire la stampa unione e la stampa di buste ed etichette, incorporare e collegare oggetti da altre applicazioni. Obiettivi del corso sono: Le tabulazioni; Le tabelle; Le colonne; Le sezioni di un documento; Stampa unione, buste ed etichette; La filigrana; I modelli; Ole (collegare ed incorporare oggetti); Personalizzare word; I campi La durata prevista per tale corso è di 1 giorno. Livello EDITING: Il corso fornisce le conoscenze necessarie per creare, gestire e formattare documenti complessi. Al termine del corso, i partecipanti saranno in grado di utilizzare stili, modelli, campi, strutture, creare collegamenti ipertestuali, proteggere un documento, impostare revisioni, registrare macro. Obiettivi del corso sono: Gli stili; I modelli; Formattazione automatica; Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 7

8 Formattare sezioni e documenti master; Collegamenti ipertestuali; Creazione di moduli in word; Utilizzo avanzato delle funzioni trova e sostituisci ; I campi; Indici e sommari; Le revisioni; La struttura; La protezione; Le macro; Altre opzioni avanzate; La durata prevista per tale corso è di 1 giorno. 1.2 MICROSOFT OFFICE: EXCEL Livello INTRODUTTIVO: Il corso fornisce le conoscenze necessarie per lavorare con i dati di un foglio di lavoro, gestire le cartelle di lavoro ed eseguire calcoli. Inoltre i partecipanti apprenderanno a gestire e formattare i dati, a preparare, impostare e stampare un foglio di lavoro. Obiettivi del corso sono: Introduzione ad excel; Inserimento dei dati in excel; Lavorare con gli strumenti di excel; Modificare il formato dei dati; Utilizzare formule, funzioni, nomi di intervalli; Gestire i fogli di lavoro; Gestire le cartelle di lavoro; Introduzione ai grafici; Stampare. La durata prevista per tale corso è di 1 giorno. Livello INTERMEDIO: Il corso approfondisce le conoscenze necessarie per creare grafici e modificarne le opzioni. Al termine del corso, i partecipanti saranno in grado di utilizzare gli stili, i formati personalizzati ed i formati condizionali, le funzioni matematiche di base, incorporare e collegare dati da altre applicazioni. Obiettivi del corso sono: Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 8

9 Tecniche di formattazione avanzate; Funzioni excel; Personalizzare excel; Personalizzare le barre degli strumenti; Personalizzare grafici; Modelli e stili; Excel ed altre applicazioni; I collegamenti ipertestuali; I commenti in excel. La durata prevista per tale corso è di 1 giorno. Livello MASTER: Il corso fornisce le conoscenze relative alla gestione di elenchi dati, funzionalità di ordinamento, filtro e ricerca dei dati, organizzazione dei dati in tabelle pivot. Al termine del corso, i partecipanti saranno inoltre in grado di gestire le funzioni più avanzate di Excel, analizzare i dati con la Ricerca Obiettivo ed il Risolutore, utilizzare gli Strumenti di Analisi e Controllo, importare ed esportare i documenti, proteggere cartelle e fogli di lavoro e registrare macro semplici. Obiettivi del corso sono: Gestione di elenchi e database; Tabelle pivot; Altre funzioni; Analisi dei dati; Importazione dei dati; Protezione in excel; Consolidamento; Introduzione alle macro. La durata prevista per tale corso è di 2 giorni. 1.3 MICROSOFT OFFICE: POWERPOINT Livello INTRODUTTIVO: Il corso fornisce le conoscenze necessarie per creare e gestire presentazioni in PowerPoint. Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di utilizzare i vari layout diapositiva, utilizzare immagini e clip art, eseguire e stampare una presentazione. Obiettivi del corso sono: Introduzione a powerpoint; Schermo e le visualizzazioni; Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 9

10 Formattare e controllare testi; Tabelle; Grafici; Organigrammi; Immagini e sfondi; Creare ed eseguire una presentazione; Stampare una presentazione. La durata prevista per tale corso è di 1 giorno. Livello MASTER: Il corso fornisce le conoscenze necessarie per utilizzare e gestire gli schemi diapositiva, valorizzare l aspetto del testo, creare organigrammi, utilizzare effetti multimediali, condividere informazioni e creare collegamenti ipertestuali. Obiettivi del corso sono: Utilizzo degli schemi diapositiva; Tecniche di formattazione avanzata; Opzioni avanzate grafici; Creazione di un organigramma avanzato; Ripasso oggetti grafici; Visualizzazione della struttura; Animazioni personalizzate; Presentazioni con elementi multimediali; Modelli; Powerpoint ed altre applicazioni; Tecniche di salvataggio avanzate; Personalizzazione powerpoint; Collegamenti ipertestuali. La durata prevista per tale corso è di 1 giorno. 1.4 MICROSOFT OFFICE: ACCESS Livello INTRODUTTIVO: Il corso fornisce le conoscenze relative alla progettazione e creazione di un database tramite Access. Al termine del corso, ogni partecipante sarà in grado di progettare, creare manualmente o tramite la creazione guidata un database di access, personalizzare l aspetto delle tabelle, gestire e modificare le relazioni tra le tabelle e creare query semplici. Obiettivi del corso sono: Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 10

11 Introduzione ai concetti di database; Access - concetti, terminologia e utilizzo; Struttura del database e creazione di una tabella; Formattazione di una tabella; Creazione di relazioni; Filtri all interno di tabelle; Creazione di query semplici; Creazione di query a campi calcolati. La durata prevista per tale corso è di 1 giorno. Livello INTERMEDIO: Il corso fornisce le conoscenze necessarie per creare, gestire e personalizzare le maschere, le sottomaschere ed i report. Al termine del corso, i partecipanti saranno, inoltre, in grado di gestire i dati ed aggiungere controlli a maschere e report. Obiettivi del corso sono: Introduzione alle maschere; Modificare il layout di una maschera; Disegnare una maschera in visualizzazione struttura; Lavorare con le sottomaschere; Introduzione ai report; Personalizzare i report. La durata prevista per tale corso è di 1 giorno. Livello MASTER: Il corso fornisce le conoscenze necessarie per creare e per utilizzare le creazioni guidate query avanzate, lavorare con le query di comando e con le query speciali. Al termine del corso, i partecipanti saranno, inoltre, in grado di importare ed esportare dati, gestire le proprietà di tabelle e query, creare macro e gruppi di macro, proteggere un database manualmente o tramite la creazione guidata. Obiettivi del corso sono: Query avanzate; Query di comando; Gestione di un database; Protezione di un database; Importazione ed esportazione dati; Macro. Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 11

12 La durata prevista per tale corso è di 2 giorni. 1.5 MICROSOFT OFFICE: PROJECT Il corso fornisce le capacità e le tecniche, mediante tools di supporto, per pianificare le attività di progetto, migliorare e controllare la gestione delle risorse tra i vari progetti ottimizzandone l'attività, monitorare l avanzamento e condividere le informazioni sul progetto. Il corso è destinato a Project Leader e loro assistenti, Responsabili di Funzione e tutti coloro con una buona esperienza nell utilizzo di MS Project che hanno necessità di migliorare la loro produttività ed operatività in ambiente multiprogetto. La durata prevista per tale corso è di 3 giorni. 1.6 CORSO DI GRAFICA: ADOBE PHOTOSHOP Il corso fornisce le conoscenze necessarie per gestire e ritoccare gli immagini digitali con Photoshop CS. Inoltre, il corso è anche una buona partenza per approfondire la conoscenza di software quali Illustrator e InDesign. Contenuti del corso sono: Panoramica di Photoshop: Selezioni, livelli, filtri, disegno, ritocchi, azioni, formato dei file; Processo di progettazione di Photoshop; Installazione e ottimizzazione di Photoshop; Area di lavoro: Creazione di un nuovo file, i menu di Photoshop, righelli guide e griglie di Photoshop, la finestra degli strumenti di Photoshop le palette mobili di Photoshop, memorizzazione e recupero dei file, uso delle preferenze per modificare le impostazione predefinite; Livelli: creazione dei livelli, uso dei livelli, uso dei livelli per creare effetti speciali; Uso del testo in Photoshop: impostazione delle opzioni dello strumento testo, lo strumento di inserimento testo, formattazione con le palette carattere e paragrafo, testo rasterizzato, creazione di effetti di testo, importazione del testo da Adobe Illustrator; Uso degli strumenti di colorazione e dello strumento gomma: impostazione delle opzione degli strumenti di colorazione, uso dello strumento matita per disegnare e cancellare, uso dello strumento pennello, uso degli strumenti contagocce, uso dello strumento aerografo, uso dello strumento secchiello per colorare, creazione di sfumature, uso dello strumento gomma, creazione di pennelli personalizzati; Introduzione alla modifica delle immagini: miglioramento di un immagine con gli strumenti di modifica delle immagini, operazione con gli strumenti Scherma e Brucia, uso dello strumento Spugna, operazioni con lo strumento sfumino, clonazione con lo strumento timbro clone, uso di storia pennello e di pennello artistico storia, uso dello strumento timbro con pattern; Digitalizzazione e modifica delle dimensioni delle immagini: uso di uno scanner, uso di immagini photo CD, digitalizzazione di immagini video, impostazione delle dimensioni e della risoluzione in Photoshop; Ritaglio trasformazione e regolazione delle immagini: ritaglio delle immagini, trasformazione del quadro, trasformazione di selezioni e livelli, regolazione delle immagini; Preparazioni di immagini per il web con Photoshop e image ready: nozioni di base sulle pagine web, colori risoluzione e dimensioni delle immagini, scelta di formati di file per il web, ottimizzazioni delle Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 12

13 immagini per il web, regolazione fine della qualità delle immagini web, salvataggio delle immagini ottimizzate; Creazione di effetti web con sezioni, animazioni o rollover: creazione di immagini di sfondo per pagine web, sezionamento di immagini web, creazione di file GIF animati, trucchi di animazione per Photoshop, creazione di rollover, memorizzazione e recupero dei file, uso delle preferenze per modificare le impostazione predefinite; Operazioni con le azioni e gli stati della palette storia: Analisi della Palette Azioni, creazione di Azioni, riproduzione delle Azioni, uso dei droplet, riscrittura della storia digitale; Uso dei filtri in Photoshop e image ready: applicazione dei filtri, filtri di sfocatura, filtri di disturbo, filtri di contrasto, filtri di rendering, filtri effetto pixel, filtri di distorsione, filtri di stilizzazione, filtri artistici, filtri video; Conversione del colore: conversione da colore RGB, conversione al metodo CMYK, conversione al metodo scala di colore, conversione in e da Scala di grigio, conversione a un metodo di colore Lab; Creazione di tracciati: gli strumenti penna e la palette tracciati, creazione di tracciati, manipolazione dei tracciati, uso dei tracciati con altri programmi; Maschere, canali e tinte piatte: uso delle maschere veloci, salvataggio, caricamento e creazione di nuove selezioni, creazione di un collage con le maschere, estrazione di un immagine dal suo sfondo, creazione di effetti con i canali alfa, uso delle operazioni matematiche sui canali, creazione di tinte piatte; Tecniche avanzate per i livelli: i livelli forma, creazione di forme, fusione di immagini, mascheratura delle immagini con gruppi di ritaglio, uso delle maschere di livello per fondere le immagini, uso dei livelli di regolazione; Effetti speciali di Photoshop: effetti speciali con gli stili di livello, creazione manuale di effetti speciali, fluidificazione delle immagini, uso di Photoshop con altri programmi; Ritocco e correzione del colore: analisi dell immagine, regolazione delle immagini in scala di grigio, ritocco di fotografie antiche, regolazione delle immagini a colori, procedure di correzione del colore per documenti destinati al web, procedure di correzione del colore per documenti da stampare; Importazione e esportazione di file: uso del comando salva con nome, i file EPS, i Formati GIF, PNG, BMP, i File TIFF, PCT, PDF, compressione dei file con JPEG, i file Scitex CT, i file Filmstrip, da Macintosh a PC e viceversa; Output di stampa: stampa di prove, calibrare il sistema, le opzioni di impostazione di pagina e di stampa di Photoshop, stampa di selezioni colore; Conversione del colore: conversione da colore RGB, conversione al metodo CMYK, conversione al metodo scala di colore, conversione in e da Scala di grigio, conversione a un metodo di colore Lab. La durata prevista per tale corso è di 10 giorni. 1.7 CORSO DI GRAFICA: ADOBE ILLUSTRATOR Il corso fornisce le conoscenze necessarie per utilizzare l'interfaccia e gli strumenti utili alla creazione e progettazione di composizioni grafiche vettoriali complesse ed effetti artistici d'impatto. La grafica vettoriale permette la creazione di illustrazioni per pubblicità, design, disegno creativo. Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 13

14 I contenuti del corso sono: Area di lavoro: Panoramica, i menu, i pannelli, il Pannello strumenti, il documento di Illustrator e le modalità di visualizzazione, impostare ingrandimento e viste del documento, annullare e ripristinare le modifiche, scelte rapide da tastiera personalizzate, le preferenze; Creazione ed impostazione dei documenti: aprire documenti esistenti, dettagli sulle impostazioni predefinite dei documenti, impostare la tavola di disegno, impostare l area di ritaglio, utilizzo delle guide, utilizzo della griglia, guide sensibili; Disegno vettoriale: informazioni, disegnare linee, archi, spirali, griglie, rettangoli, ellissi, poligoni, stelle e riflessi, disegnare tracciati con lo strumento Matita e Penna, selezionare gli oggetti, usare lo strumento Bacchetta magica, usare il menu Selezione, modificare la forma di un tracciato, modificare i punti di ancoraggio, cancellare tracciati e forme; Disposizione e combinazione di oggetti: livello di sovrapposizione, allineamento e blocco degli oggetti, lavorare con i livelli, operazioni avanzate con i livelli, maschera di ritaglio tra i livelli, duplicare gli oggetti, pannello Elaborazione tracciati; Trasformazione di oggetti: usare il pannello Trasforma, usare gli strumenti di trasformazione, creare gli involucri con Altera e modificarne i componenti, creare gli involucri a trama e modificarne i componenti, creare gli involucri con gli oggetti in primo piano, rimodellare gli oggetti con gli Strumenti fluidifica, creare fusioni di oggetti; Gestione del colore: colore e attributi degli oggetti, creare e modificare i colori, creare e modificare i Campioni colore, uso dello strumento Contagocce, caricare i colori dalle Librerie colore, applicare e modificare tracce, convertire le tracce in oggetti con riempimento, lavorare con i Gruppi colore, lavorare con Live color o Colore dinamico, cambiare i colori applicati con le funzioni Ricolora; Trasparenza e sfumature: utilizzare il pannello Trasparenza, creare una Maschera di opacità, trasparenza e oggetti raggruppati, impostazioni per controllare la corretta riproduzione delle trasparenze, creare, applicare e modificare le sfumature, creare sfumature con le Fusioni, creare e modificare le sfumature con Trama sfumata; Pattern e Pennelli: usare i Pattern, i Pennelli: tipologia e utilizzo, creare e modificare un Pennello calligrafico, creare e modificare un Pennello artistico, creare e modificare un Pennello diffusione, creare e modificare un Pennello pattern; Metodi avanzati per il disegno e la colorazione: introduzione al Ricalco dinamico, i parametri di impostazione del Ricalco dinamico, la Pittura dinamica, lavorare con la Pittura dinamica, pittura dinamica con gli oggetti di Ricalco: colorare facce e bordi; Uso dei Simboli: lavorare con i Simboli, creare e registrare Simboli, lavorare con Flash, la Bomboletta e gli altri strumenti per gestire i Simboli; Filtri ed effetti speciali: usare Filtri ed Effetti, usare i pannelli Aspetto e Livelli con gli Effetti, Filtri ed Effetti di stilizzazione, effetti altera, usare gli Stili di grafica e le Librerie di stili, creare oggetti 3D; Lavorare con le immagini raster: inserire e incorporare un immagine, incorporare un immagine di Photoshop, creare una Maschera di ritaglio, rasterizzare gli oggetti vettoriali, colorizzare immagini in scala di grigio, colorizzare immagini a 1 bit; Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 14

15 Utilizzo del Testo: strumenti per lavorare con il testo, testo inserito ed importato, uso dei blocchi di testo, formattare caratteri e paragrafi, impostare le opzioni OpenType, modifiche e controlli veloci sul testo, usare la tabulazione del testo, creare Stili di carattere e di paragrafo, testo attorno ad un immagine; Grafici basati su dati: creare un Grafico, organizzare i dati di un Grafico, personalizzare i Grafici, usare gli ideogrammi; Creazione della grafica per il web: progettare grafica per internet con Illustrator CS3, usare la modalità Anteprima pixel, utilizzo delle Sezioni, creare collegamenti e mappe immagine, i formati standard per il web, creare grafica per il web in formato SVG, creare grafica per il web in formato SWF, la funzione Salva per web e dispositivi, ottimizzare le immagini, ottimizzare i colori delle immagini; Automatizzazione delle operazioni: informazioni sull automatizzazione, usare le Azioni, usare le Elaborazioni batch, funzioni avanzate di automazione; Salvataggio ed esportazione: metodi di salvataggio ed esportazione, salvare in formato Adobe Illustrator, EPS, PDF, esportare in formati raster, esportare in formato Adobe Photoshop, novità sulla migrazione da FreeHand ad Illustrator CS3; Stampa: il quadro di dialogo di Stampa, stampare effetti di trasparenza e sovrastampe, stampare le selezioni colore, espandere il flusso di lavoro, panoramica su Adobe Bridge e dialogo con Adobe Photoshop. Ogni lezione prevede una serie di esercitazioni per facilitare la comprensione degli argomenti trattati. La durata prevista per tale corso è di 5 giorni. 1.8 CORSO DI GRAFICA: ADOBE INDESIGN Il corso si propone di fornire i concetti teorici e pratici di InDesign e le metodologie più appropriate per la stesura di impaginati professionali. Al termine del corso l'utente sarà in possesso di tutte le conoscenze necessarie per comprendere il processo di impaginazione, fino alla produzione di documenti finiti. Gli obiettivi del corso sono: Cenni preliminari; Area di lavoro; Impostazione delle pagine; Uso del testo e delle tabelle; Uso di elementi grafici e del colore; Metodologie; La durata prevista per tale corso è di 5 giorni. 1.9 CORSO DI GRAFICA: ADOBE DREAMWEAVER Il corso si organizza su richiesta. Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 15

16 1.10 CORSO DI GRAFICA: ADOBE FLASH Il corso approfondisce le conoscenze necessarie per la creazione di animazioni. Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di utilizzare il programma per Siti Web, per costruire Filmati, per costruire delle Scene. Gli obiettivi del corso sono: Creare un testo semplice o elaborato che rimanga fisso o animato; Usare gli strumenti flash per creare immagini per se o per altre pagine web; Animare le immagini e farle comparire o scomparire; Riempire il testo con sfumature; Creare pulsanti; Linea temporale; Modelli e layer; Simboli e librerie; Scene; Action script, programmazione; Pubblicazione, le diverse forme. La durata prevista per tale corso è di 3 giorni CORSO DI GRAFICA: AUTODESK 3D STUDIO MAX Il corso si organizza su richiesta CORSO DI GRAFICA: AUTOCAD 2015 Il corso fornisce le conoscenze di base necessarie per utilizzare AutoCAD I partecipanti impareranno a creare e visualizzare un disegno, creare e modificare i vari tipi di entità, stampare con una stampante o con un plotter. Il corso prevede una serie di esercitazioni pratiche, finalizzate all immediata applicazione di quanto appreso ed all acquisizione di una subitanea dimestichezza con il programma. Contenuti del corso sono: Nozioni preliminari; Visualizzare un disegno; Immettere le coordinate; Basi del disegno; Impostare l ambiente di disegno; Selezionare gli oggetti; Editare un disegno; Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 16

17 Estrarre informazioni dal disegno; Proprietà degli oggetti; Inserire annotazioni; Lavorare con i blocchi; Quotatura; Stampare con Autocad. La durata prevista per tale corso è di 5 giorni. Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 17

18 2. Formazione IT certificata (MOC e ITIL) 2.1 CORSI TECNICI MICROSOFT (MOC) Interlem Academy organizza i corsi tecnici MOC (Microsoft Official Course) che riguardano tutti i prodotti Microsoft e svolge un ruolo fondamentale nel supportare professionisti e organizzazioni che desiderano acquisire competenze tecniche per ottenere il massimo dalla tecnologia Microsoft. I corsi si organizzano su richiesta. 2.2 CORSO ITIL: INTRODUCTION TO ITIL ITIL (formalmente conosciuto come Information Technology Infrastructure Library) è l approccio alla gestione dei servizi IT (IT Service Management) più riconosciuto al mondo. ITIL fornisce un insieme delle best practice, delle esperienze più significative, di entrambi i settori, pubblici e privati, a livello internazionale. ITIL fornisce un approccio sistemico e professionale per il governo dell IT, l involucro (service wap) dei servizi, e si focalizza sulla misura e sul miglioramento continuo della qualità dei servizi IT erogati, sia da una prospettiva IT che da quella del cliente. Questa focalizzazione è il principale fattore del successo di ITIL a livello mondiale ed ha contribuito alla crescita del suo utilizzo ed ai benefici chiave ottenuti dalle aziende che hanno adottato ed implementato questi processi e queste tecniche di gestione nella loro organizzazione. Adottare questo tipo di pratica offre una serie di benefici: Riduzione dei costi; Miglioramento dei servizi IT attraverso l uso di una comprovata Best Practice; Miglioramento della customer satisfaction attraverso un approccio più professionale al service delivery; Guida Standard; Maggiore produttività; Migliore uso degli skills e dell esperienza; Migliore fornitura di servizi IT attraverso l uso di ITIL o ISO come standard per il service delivery. Il corso Introduction to ITIL consente di acquisire una conoscenza generale dei principi ITIL e di comprenderne l applicazione nell ambito della gestione di infrastrutture e applicazioni. 2.3 CORSO ITIL: ITIL FOUNDATION WITH CERTIFICATION Il corso ITIL Foundation with Certification fornisce una comprensione generale della terminologia di ITIL, della struttura e dei concetti di base e dei principi fondamentali di ITIL come pratica di Service Management. Questo livello non intende abilitare i partecipanti all applicazione di ITIL per il service management in assenza di guide aggiuntive. Il corso è rivolto a: IT Service Providers; IT Directors e Managers; Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 18

19 CIO's; Service Management Consultants; Coloro richiedono una conoscenza a livello base della struttura di ITIL; Coloro che richiedono una conoscenza a livello base delle applicazioni di ITIL per rinforzare la qualità del IT Service Management all interno di una organizzazione. L obiettivi del corso sono di conoscere e comprendere il Service management come un metodo, l ITIL Service lifecycle, i concetti base e le definizioni, i principi ed i modelli chiave, i processi, le funzioni, i ruoli, la formazione, la Tecnologia e l architettura. Alla fine del corso sarà possibile eseguire l esame ITIL Foundation. Tutti coloro che avranno completato con esito positivo il loro esame, riceveranno un certificato elettronico. La durata del corso è di 3 giorni. 2.4 CORSO ITIL: ITIL INTERMEDIATE LEVEL Il corso ITIL Intermediate level consente di approfondire gli specifici concetti di processi, policy e metodi associati con le fase di Service Strategy, Service Design, Service Operation, Service Transition, e Continual Service Improvement del ciclo di vita del servizio. In particolare il ciclo di vita dei Servizi descrive e analizza tutte le fasi di gestione dei medesimi articolandole in strategia (Service Strategy), progettazione (Service Design), transizione (Service Transition), erogazione (Service Operation) e miglioramento continuo (Continual Service Improvement). Il corso si compone delle seguenti 5 moduli, di 3 giorni ciascuno; Service Strategy (24h); Service Design (24h); Service Transition (24h); Service Operation (24h); Continual Service Improvement (24h). Alla fine di ogni modulo i partecipanti potranno sostenere l'esame di livello Intermediate relativo ad argomento in oggetto. Il modulo Service Strategy consente di approfondire gli specifici concetti di processi, policy e metodi associati con la fase di ITIL Service Strategy del ciclo di vita del servizio. Il Service Strategy è l asse centrale del ciclo di vita dei Servizi che fornisce input a tutte le altre fasi ed è in essa che si definiscono gli obiettivi e le policy di implementazione dei Servizi. L' ITIL Service Strategy risponde alle domande perché e quali Servizi erogare mentre le altre fasi si focalizzano sul come erogarli. Alla fine del modulo sarà possibile eseguire l esame ITIL Intermediate Service Strategy. Tutti coloro che avranno completato con esito positivo il loro esame, riceveranno un certificato elettronico. La durata del modulo è di 3 giorni. Il modulo Service Design consente di approfondire gli specifici concetti di processi, policy e metodi associate con la fase di Service Design del ciclo di vita del servizio. Il Service Design si concentra sulla progettazione dei Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 19

20 Servizi partendo dalle strategie definite. Fornisce metodi per trasformare gli obiettivi strategici in un portafoglio di Servizi. Inoltre aiuta le organizzazioni a sviluppare le capacità necessarie per progettare efficacemente la gestione dei Servizi. Alla fine del modulo sarà possibile eseguire l esame ITIL Intermediate Service Design. Tutti coloro che avranno completato con esito positivo il loro esame, riceveranno un certificato elettronico. La durata del modulo è di 3 giorni. Il modulo Service Transition consente di approfondire gli specifici concetti di processi, policy e metodi associate con la fase di Service Transition del ciclo di vita del servizio. Il corso ricopre la gestione ed il controllo delle attività e le tecniche all interno della fase di Service Transition. Questo corso è stato costruito utilizzando uno scenario di studio per consentire al partecipante di arrivare a superare con successo l associato esame. Tutti coloro che avranno completato con esito positivo il loro esame, riceveranno il certificato elettronico ITIL Intermediate Service Transition. La durata del modulo è di 3 giorni. Il modulo Service Operation consente di approfondire gli specifici concetti di processi, policy e metodi associati con la fase di ITIL Service Operation del ciclo di vita del servizio. ITIL Service Operation si occupa di garantire l efficace ed efficiente erogazione dei Servizi ICT con l obiettivo del raggiungimento dei livelli di funzionamento, dei costi e degli altri vincoli stabiliti. Inoltre aiuta le organizzazioni a sviluppare le capacità necessarie per erogare i Servizi ICT in modo affidabile e ripristinarne rapidamente il funzionamento in caso di problemi. Alla fine del modulo sarà possibile eseguire l esame ITIL Intermediate Service Operation. Tutti coloro che avranno completato con esito positivo il loro esame, riceveranno un certificato elettronico. La durata del modulo è di 3 giorni. Il modulo Continual Service Improvement consente di approfondire gli specifici concetti di processi, policy e metodi associate con la fase di Continual Service Improvement del ciclo di vita del servizio. Il corso ricopre la gestione ed il controllo delle attività e le tecniche all interno della fase di Continual Service Improvement. Questo corso è stato costruito utilizzando uno scenario di studio per consentire al partecipante di arrivare a superare con successo l associato esame. Tutti coloro che avranno completato con esito positivo il loro esame, riceveranno un certificato elettronico di ITIL Intermediate Continual Service Improvement. La durata del modulo è di 3 giorni. 2.5 CORSO ITIL: ITIL EXPERT LEVEL Il corso ITIL Expert Level (Managing Across the Lifecycle) fornisce conoscenze preziose per implementare e gestire le competenze necessarie, associate all'uso del Ciclo di Vita dei servizi, applicabili al proprio lavoro. Il corso prepara i partecipanti all esame ITIL Managing Across the Lifecycle e contiene i seguenti argomenti: Gestione della pianificazione e dell'implementazione dell'it Service Management; Per ulteriori informazioni e per iscrizione ai corsi scrivici a 20

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Istituto sistemi informativi e networking Specialista ITIL Certificate of Advanced Studies www.supsi.ch/fc

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE. F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe):

SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE. F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe): SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE Project Management e Information Technology Infrastructure Library (ITIL V3 F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe):

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA Prova Finale GESTIONE DELLA TRANSIZIONE SECONDO LO STANDARD ITIL ITIL SERVICE TRANSITION

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10

Le novità di QuarkXPress 10 Le novità di QuarkXPress 10 INDICE Indice Le novità di QuarkXPress 10...3 Motore grafico Xenon...4 Interfaccia utente moderna e ottimizzata...6 Potenziamento della produttività...7 Altre nuove funzionalità...10

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti

L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti Federico Corradi Workshop SIAM Cogitek Milano, 17/2/2009 COGITEK s.r.l. Via Montecuccoli 9 10121 TORINO Tel. 0115660912 Fax. 0115132623Cod. Fisc.. E Part.

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Guida a QuarkXPress 8.5

Guida a QuarkXPress 8.5 Guida a QuarkXPress 8.5 INDICE Indice Informazioni sulla guida...15 Presupposti...15 Vi serve aiuto?...15 Convenzioni...16 Nota sulle tecnologie usate...16 Interfaccia utente...18 Strumenti...18 Strumenti

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Comprendere, gestire, organizzare e migliorare i processi di business Caso di studio a cura della dott. Danzi Francesca e della prof. Cecilia Rossignoli 1 Business process Un

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

CATALOGO FORMAZIONE 2015

CATALOGO FORMAZIONE 2015 CATALOGO FORMAZIONE 2015 www.cogitek.it Sommario Introduzione... 4 Area Tematica: Information & Communication Technology... 5 ITIL (ITIL is a registered trade mark of AXELOS Limited)... 6 Percorso Formativo

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni)

12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni) 12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni) Ogni file è caratterizzato da un proprio nome e da una estensione, in genere tre lettere precedute da un punto; ad esempio:.est Vi sono tuttavia anche

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Progetto BPR: Business Process Reengineering

Progetto BPR: Business Process Reengineering Progetto BPR: Business Process Reengineering Riflessioni frutto di esperienze concrete PER LA CORRETTA INTERPRETAZIONE DELLE PAGINE SEGUENTI SI DEVE TENERE CONTO DI QUANTO ILLUSTRATO ORALMENTE Obiettivo

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Configuration Management

Configuration Management Configuration Management Obiettivi Obiettivo del Configuration Management è di fornire un modello logico dell infrastruttura informatica identificando, controllando, mantenendo e verificando le versioni

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

ADOBE PREMIERE ELEMENTS. Guida ed esercitazioni

ADOBE PREMIERE ELEMENTS. Guida ed esercitazioni ADOBE PREMIERE ELEMENTS Guida ed esercitazioni Novità Novità di Adobe Premiere Elements 13 Adobe Premiere Elements 13 offre nuove funzioni e miglioramenti che facilitano la creazione di filmati d impatto.

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

CAPITOLO 6 Colore e trasparenza

CAPITOLO 6 Colore e trasparenza 6 CAPITOLO 6 Colore e trasparenza... Fireworks offre un'ampia gamma di opzioni per la scelta dei colori di un grafico. Si possono usare i campioni di colore predefiniti per conservare quanto più possibile

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili

Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili Che cos è la LIM? La LIM, Lavagna Interattiva Multimediale, è una lavagna arricchita da potenzialità digitali e multimediali. Si tratta di una periferica collegata al computer, che rende possibile visualizzare

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

Kingston Technology Programma di personalizzazione DataTraveler

Kingston Technology Programma di personalizzazione DataTraveler Kingston Technology Programma di personalizzazione DataTraveler KINGSTON.COM/US/USB/CUSTOMIZATION Inviare il modulo compilato al nostro responsabile vendite, via fax o email. Lato A: Logo Kingston Lato

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing La best practice ITILv3 nell IT Sourcing Novembre 2009 Indice 1. Introduzione... 4 1.1. Il contesto dell outsourcing... 4 1.2. Le fasi di processo e le strutture di sourcing... 7 1.3. L esigenza di governance...

Dettagli