BANDO PER SERVIZI DI INCUBAZIONE presso Incubatore ICult Via Faul, 20/22 Viterbo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANDO PER SERVIZI DI INCUBAZIONE presso Incubatore ICult Via Faul, 20/22 Viterbo"

Transcript

1 BANDO PER SERVIZI DI INCUBAZIONE presso Incubatore ICult Via Faul, 20/22 Viterbo Selezione delle iniziative imprenditoriali 1. Oggetto del Bando Scopo del presente Bando è selezionare, secondo i criteri di seguito riportati, le imprese o le iniziative imprenditoriali da ammettere ai servizi di incubazione dell'incubatore ICult di BIC Lazio sito in Viterbo via Faul, 20/22. L'Incubatore risponde alla finalità di facilitare la nascita e lo sviluppo di imprese innovative prevalentemente operanti nell ambito della filiera delle industrie culturali e creative. Il Bando è pertanto rivolto a micro e piccole imprese in fase di avvio (start up 1 e start up innovative 2 ) costituite da non oltre 36 mesi. Sono quindi ammesse le candidature di iniziative imprenditoriali che operano nell ambito delle tecnologie abilitanti i processi produttivi di cui ai settori/comparti elencati al punto Settori/comparti ammissibili ai servizi di incubazione Le imprese che avanzano domanda ai sensi del presente Bando, devono operare preferibilmente in uno dei settori/comparti di seguito indicati: Patrimonio culturale: prodotti e servizi per la diagnostica, la conservazione, il restauro, la tutela, la valorizzazione, la divulgazione, la fruizione e la sicurezza dei beni culturali e la gestione del patrimonio culturale comunque definito, di luoghi e monumenti storici (musei, biblioteche, archivi, siti archeologici, palazzi, giardini e monumenti storici); 1 Il termine start-up si riferisce a qualsiasi progetto di business contraddistinto da una chiara vocazione innovativa e una forte volontà di crescita nell immediato (fonte: Alberto Onetti) 2 Imprese iscritte all apposita sezione speciale del registro delle imprese presso una CCIAA del Lazio, ai sensi dell art. 25 della legge 221 del 17/12/2012 (Decreto Crescita 2.0 DL 179/2012 conv. con L 221/2012) 1

2 Turismo culturale: prodotti e servizi per la promozione, valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale del territorio e del suo sfruttamento ai fini turistici, di cui a titolo esemplificativo e non esaustivo: musei, biblioteche, archivi, aree archeologiche, palazzi, giardini, monumenti storici, patrimonio artigianale ed enogastronomico locale. Industrie Creative Digitali prodotti e servizi per: - audiovisivo digitale: cinema, televisione, video, fotografia, musica in tutte le fasi: pre-produzione, produzione, post-produzione, effetti speciali, distribuzione; - editoria digitale: libri, riviste, periodici, quotidiani e ogni altro contenuto editoriale per qualsiasi piattaforma digitale (web, tablet, smartphone ); - design industriale: design di prodotto, design di ambienti; design della comunicazione, design dei sistemi; - arti interattive: qualsiasi forma di spettacolo (teatro, danza, musica dal vivo, mostre e performance artistiche, sfilate di moda ) realizzata o distribuita su piattaforme digitali; - servizi ed applicazioni digitali, internet e mobili: qualsiasi altra forma di intrattenimento e utilità su piattaforme digitali: games, social media, cross-media, pubblicità, navigazione, ecc. I domini applicativi/ambiti tecnologici per i quali viene riconosciuta una priorità sono i seguenti: Area Conoscenza, diagnostica, conservazione e restauro: - Materiali e strumentazioni avanzati per il restauro e la conservazione, bio-restauro, - Tecnologie per scavi e ricerche archeologiche, archeologia sperimentale, - Tecnologie per la digitalizzazione e la classificazione - Nuovi materiali (materiali avanzati e nanotecnologie) - Droni e seagliders AREA Valorizzazione, fruizione e gestione Area Valorizzazione e Fruizione Patrimonio Culturale, Turismo Culturale e Industrie Creative digitali - Realtà virtuale: tecnologie immersive interattive, motion/body tracking, gesture control, Realtà aumentata - 3D laser scanning, 3D modelling, 3D printing - New media & storytelling/storyguide/audiovisual guide, editoria multimediale digitale - Content technologies and information management - Virtual museum, social museum, participatory museum, Qrcode, marked images, NFC, indoor geolocalization - Mobile App e Web App - 3D projection mapping - 3D imaging & simulation - Image recognition - Wearable wireless devices and body area network (google glass, glass up, smart watch, ecc...) - Optical Communications - Smart optical and wireless network technologies - Advanced cloud infrastructures and services - Sensoristica basata su nanotecnologie - Robotica, droni e seagliders - Contacless payment systems 2

3 - Geographic Information System - Mapping and cartography - Open data, big data, text and data mining - Computer animation, visual effects - Gaming e gamification - Semantic web - Social media and Sentiment Analysis. 3. Criteri di selezione delle iniziative imprenditoriali La selezione delle iniziative imprenditoriali avverrà attraverso l attribuzione di un punteggio definito secondo i seguenti criteri di valutazione: Criteri di valutazione Progetti che introducono innovazione di processo/prodotto/servizio/organizzativa o provenienti da programmi/iniziative di spin-off da ricerca o spin-off accademico Caratteristiche e potenzialità della compagine, credibilità, esperienza e affidabilità dell impresa richiedente, ovvero, in caso di start up, dei soci fondatori della società, in grado di gestire l attività anche oltre il periodo di erogazione del servizio Punteggio Massimo 15 Validità economica e finanziaria del progetto imprenditoriale 10 Cantierabilità 10 Prospettive del mercato cui l iniziativa si riferisce 10 Capacità di creare occupazione, anche indotta 5 Ambiti di priorità 10 Business Rewiew di altri percorsi di preicubazione e/o incubazione 5 Imprese innovative iscritte all apposita sezione speciale del registro delle imprese presso una delle CCIAA del Lazio Scalabilità del business model 10 Totale max punti Verranno giudicati ammissibili i progetti che raggiungeranno un punteggio di almeno 60 punti. Per accedere ai servizi dell Incubatore è vincolante che l impresa: rispetti i parametri previsti dalla normativa vigente per le Piccole e Medie Imprese; sia in regola con la normativa fiscale e tributaria locale, regionale e nazionale; rispetti le norme vigenti in materia di diritto del lavoro, obblighi previdenziali, assistenziali ed assicurativi; rispetti le leggi in materia ambientale, di sicurezza ed igiene del lavoro; non abbia soci e/o amministratori/rappresentanti legali che abbiano condanne penali o procedimenti penali aperti; non sia sottoposta a procedure concorsuali; non incorra in una delle cause di decadenza, sospensione o divieto della normativa antimafia. 3

4 4. Procedura di selezione delle iniziative imprenditoriali L istruttoria delle domande d ammissione sarà gestita da BIC Lazio. BIC Lazio valuterà le domande in ordine cronologico d arrivo che saranno valutate entro 30gg dalla ricezione. Per tutti i casi di necessità di informazioni o chiarimenti, BIC Lazio inviterà il soggetto richiedente ad integrare la domanda, esclusivamente tramite posta certificata. Le integrazioni dovranno pervenire entro il termine perentorio di 15 giorni dal ricevimento della richiesta; decorso invano tale termine la domanda sarà considerata rinunciataria e pertanto esclusa. E possibile convocare il proponente per avere chiarimenti e approfondimenti riguardo ai contenuti del progetto proposto. Alle imprese che richiedano di insediarsi, BIC Lazio assegnerà, in base all esito della valutazione, gli ambienti disponibili e adatti alle dimensioni ed esigenze dell impresa. La valutazione sarà effettuata sulla base dei criteri riportati al punto 3. BIC Lazio potrà deliberare i seguenti esiti: Esito positivo punteggio uguale o superiore a 60 punti. Le domande ritenute ammissibili, potranno essere: - insediate negli ambienti disponibili; - non insediate per mancata disponibilità degli ambienti: in questo caso esse rimarranno in lista di attesa per un periodo massimo di tre mesi dalla data di inserimento nella stessa. In alternativa, alle imprese verrà proposta la possibilità di associarsi all incubatore secondo le modalità previste dall apposito Avviso Pubblico. La disponibilità degli ambienti sarà indicata sul sito Esito negativo la domanda non ha raggiunto il punteggio minimo per essere ritenuta ammissibile. In ogni caso verrà data comunicazione dell esito della valutazione. Le imprese ammesse a usufruire dei percorsi d incubazione dovranno far pervenire a BIC Lazio un accettazione dell offerta entro 15 giorni dalla data di comunicazione del provvedimento di ammissione. Successivamente si provvederà alla stipula dei contratti di prestazione di servizi. 5. Servizi di Incubazione BIC Lazio mette a disposizione delle imprese insediate presso l Incubatore, mediante un Contratto di prestazione di servizi e dietro pagamento del corrispettivo di cui al punto 8, un sistema articolato ed integrato di servizi. In particolare, ad ogni impresa verrà assegnato un Tutor di riferimento responsabile della pianificazione ed erogazione degli stessi. Durante il periodo di validità del Contratto di prestazione di servizi, l impresa potrà usufruire di: Assistenza nell analisi delle criticità potenziali e orientamento verso l individuazione di possibili soluzioni. Supporto nella verifica di fattibilità economico-finanziaria e nella definizione del business plan dei progetti/programmi di sviluppo. Supporto alla definizione del team imprenditoriale e al recruitment di figure chiave per lo sviluppo dell impresa. Servizi di assessment per valutazione e integrazione delle competenze. 4

5 Supporto alla ricerca di partner, finalizzata a facilitare le relazioni di business con potenziali partner di natura tecnologica, produttiva e commerciale in campo nazionale e internazionale. Assistenza alla ricerca di fonti di finanziamento, all identificazione dei potenziali partner finanziatori (Venture Capitalist e/o piattaforme di crowdfunding e social lending) e strumenti pubblici di agevolazione. Supporto alla predisposizione dell'elevator Pitch per la presentazione del business a potenziali investitori. Partecipazione a eventi/incontri/b2b e fiere e a interventi formativi attivati dalla rete delle Agenzie Regionali. Servizi di orientamento alla tutela della proprietà intellettuale. Servizi di networking per l accesso a competenze e risorse necessarie allo sviluppo dell impresa (tecnologia, capitale umano e finanziario, canali di vendita, trasferimento tecnologico attraverso organismi di ricerca). Servizi di supporto all internazionalizzazione. Supporto e orientamento alla selezione di consulenze specialistiche (marketing, commercializzazione, organizzazione, legale, ecc ). Supporto alla comunicazione, ufficio stampa e media relations. Assistenza alla costituzione di Reti di Impresa. Servizi di facilities: spazio fisico per l insediamento dell attività imprenditoriale, condizionamento degli ambienti, vigilanza notturna, pulizia delle aree comuni, utilizzo non esclusivo dei servizi igienici, reception, connessione dati (fibra ottica), utilizzo condiviso degli spazi comuni (aula formazione, sala riunioni, sala eventi). 6. Comportamento delle imprese incubate - time equity Le imprese incubate si impegnano a: Partecipare alle attività sociali dell incubatore. Suggerire e organizzare iniziative di contaminazione tra imprese e diffusione di conoscenza. Dare la propria disponibilità a effettuare testimonianze in eventi nazionali ed internazionali. Svolgere attività di mentoring nei confronti dei partecipanti dell incubatore. 7. Spazi disponibili L Incubatore ha sede in Viterbo in via Faul, 20/22, i candidati che ne faranno richiesta potranno visionare gli ambienti disponibili, accompagnati dal personale di BIC Lazio. Gli ambienti a disposizione sono n. 14 di dimensione variabile da 20 mq. a 50 mq, dotati di pavimento flottante, rete informatica, impianto di condizionamento (caldo/freddo), sistema di allarme autonomo, predisposizione per l allaccio autonomo alla rete elettrica (220W) e telefonica. Di questi ambienti n. 3 (di dimensione pari a circa mq. 28) sono dotati anche di rete idrica, scarico acque bianche e allaccio alla rete elettrica per 380W. Ad ogni impresa incubata verrà assegnato uno spazio in uno degli ambienti indicati in uso singolo o in condivisione. 5

6 8. Durata del servizio Il Contratto di prestazione di servizi avrà una durata di 12 mesi. Il contratto potrà essere rinnovato per ulteriori 12 mesi per massimo due volte fino ad un totale di 36 mesi. I rinnovi saranno possibili solo a seguito di verifica annuale del raggiungimento di specifici obiettivi concordati con il Responsabile dell Incubatore e descritti nell Accordo di Incubazione da sottoscrivere entro 15 giorni dalla firma del Contratto di prestazione di servizi" È prevista la possibilità di recesso anticipato dal contratto di prestazione di servizi da parte del soggetto insediato, l intenzione di recedere dovrà essere comunicata a BIC Lazio, mediante posta certificata con un preavviso di tre mesi. La durata del servizio, le modalità per la fruizione dei servizi, le condizioni di recesso e tutto ciò che regola il rapporto tra BIC Lazio ed il soggetto insediato sono espressamente riportati nel Contratto di prestazione servizi. 9. Tariffe Il corrispettivo del servizio di incubazione dovrà essere corrisposto in rate bimestrali anticipate, ed è definito in base ai seguenti parametri: Tabella Tariffe - servizio incubazione ICult Periodo Spazio tipologia A (ca 20 mq) Spazio tipologia B (ca 26 mq) Spazio tipologia C (ca 28 mq) Spazio tipologia D (postazione di lavoro in spazio condiviso con altre imprese) incubazione 1 anno 1600, , ,00 600,00 incubazione 2 anno 1.900, , ,00 700,00 incubazione 3 anno 2.200, , ,00 800,00 gli importi indicati sono al netto di IVA. 6

7 10. Modalità di candidatura Le domande, redatte su apposito modello allegato, costituente parte integrante del presente Bando, complete della documentazione necessaria, dovranno essere inviate tramite a ll indirizzo riportante nell oggetto la dicitura Domanda Incubazione ICult. La richiesta di ammissione al Bando di Incubazione ICult, dovrà contenere i seguenti documenti: 1) Domanda di ammissione con le seguenti dichiarazioni in carta libera Allegato A - dichiarazione sostitutiva di certificazione, sottoscritta dal legale rappresentante, completa di copia di un documento di identità valido (carta d identità, patente rilasciata dalla prefettura); Allegato B - dichiarazione sostitutiva di certificazione, sottoscritta da ciascuno dei soci e amministratori, completa di copia di un documento di identità valido (carta d identità, patente rilasciata dalla prefettura); Allegato C - informativa per il trattamento dei dati personali consenso, sottoscritta dal rappresentante legale e da ciascuno dei soci e amministratori; Allegato D - dichiarazione sostitutiva del certificato di iscrizione ad una delle CCIAA del Lazio; Allegato E - dichiarazione sostitutiva del certificato antimafia. 2) Modello di business plan (Allegato F ) 3) Situazione contabile aggiornata per imprese già costituite 4) Copia ultimo bilancio e/o ultima dichiarazione dei redditi presentata (se disponibile) 5) Curriculum vitae di tutti i soci Allegati Modello di Domanda di incubazione Modello di Business Plan (Allegato F) Modello di Contratto di prestazione di servizi Modello di Accordo di incubazione Tutti i modelli del presente Bando sono disponibili e scaricabili dal sito internet VITERBO, 31 Luglio

INCUBAZIONE BANDO PER L ACCESSO AI SERVIZI DI

INCUBAZIONE BANDO PER L ACCESSO AI SERVIZI DI BANDO PER L ACCESSO AI SERVIZI DI INCUBAZIONE 1. Oggetto del Bando Scopo del presente Bando è selezionare, secondo i criteri di seguito riportati, le startup da ammettere ai servizi d incubazione presso

Dettagli

Incubatore ITech del Tecnopolo Tiburtino. Bando per la selezione delle iniziative imprenditoriali da insediare

Incubatore ITech del Tecnopolo Tiburtino. Bando per la selezione delle iniziative imprenditoriali da insediare Incubatore ITech del Tecnopolo Tiburtino Bando per la selezione delle iniziative imprenditoriali da insediare 1. Oggetto del bando Scopo del presente Bando è di selezionare, secondo i criteri di seguito

Dettagli

BANDO PER L ACCESSO AI SERVIZI DI INCUBAZIONE INCUBATORE D IMPRESA DI MONTALTO UFFUGO ( CS)

BANDO PER L ACCESSO AI SERVIZI DI INCUBAZIONE INCUBATORE D IMPRESA DI MONTALTO UFFUGO ( CS) BANDO PER L ACCESSO AI SERVIZI DI INCUBAZIONE INCUBATORE D IMPRESA DI MONTALTO UFFUGO ( CS) 1. Oggetto e finalità del Bando Scopo del presente Bando è selezionare, secondo i criteri di seguito riportati,

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE INCUBATORE D IMPRESA

BANDO DI SELEZIONE INCUBATORE D IMPRESA BANDO DI SELEZIONE INCUBATORE D IMPRESA Premessa Bergamo Sviluppo - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Bergamo - nell intento di supportare aspiranti e nuovi imprenditori nella progettazione

Dettagli

Progetto INTEP Innovazione tecnologica e di processo per il Settore Manifatturiero

Progetto INTEP Innovazione tecnologica e di processo per il Settore Manifatturiero Bando Start Intep PER LA SELEZIONE DI IDEE IMPRENDITORIALI PER LA FRUIZIONE DI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA FINALIZZATI ALLA COSTITUZIONE DI IMPRESE START UP Premessa La presente procedura viene bandita

Dettagli

AVVISO PER LA SELEZIONE DI 10 IDEE IMPRENDITORIALI

AVVISO PER LA SELEZIONE DI 10 IDEE IMPRENDITORIALI CITTÀ DI RAGUSA CENTRO RISORSE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE INCUBATORE D IMPRESA 2011 AVVISO PER LA SELEZIONE DI 10 IDEE IMPRENDITORIALI RIVOLTO AD ASPIRANTI IMPRENDITORI/IMPRENDITRICI PER ESSERE AMMESSI

Dettagli

DALL IDEA ALL IMPRESA

DALL IDEA ALL IMPRESA Premessa DALL IDEA ALL IMPRESA Bando Incubatore d impresa 2015 rivolto ad aspiranti imprenditori e imprese start up per la fruizione dei servizi dell Incubatore certificato di ComoNExT scpa Ministero dello

Dettagli

Bando 2015. per l insediamento nell incubatore di impresa di Ferrara Polo Tecnologico

Bando 2015. per l insediamento nell incubatore di impresa di Ferrara Polo Tecnologico Bando 2015 per l insediamento nell incubatore di impresa di Ferrara Polo Tecnologico PREMESSA Il sistema provinciale degli incubatori si configura come un intervento a sostegno dell economia dell area,

Dettagli

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso l Incubatore Knowbel del Tecnopolo di Modena presso l Unione Terre di Castelli. Articolo 1 Obiettivi La Fondazione Democenter-Sipe

Dettagli

BANDO PER LA SELEZIONE DI ATTIVITA' IMPRENDITORIALI INNOVATIVE DA INSEDIARE PRESSO L INNOVATION BUILDING DI AREZZO

BANDO PER LA SELEZIONE DI ATTIVITA' IMPRENDITORIALI INNOVATIVE DA INSEDIARE PRESSO L INNOVATION BUILDING DI AREZZO BANDO PER LA SELEZIONE DI ATTIVITA' IMPRENDITORIALI INNOVATIVE DA INSEDIARE PRESSO L INNOVATION BUILDING DI AREZZO ART. PREMESSA e FINALITÀ DEL BANDO Arezzo Innovazione tra i suoi obiettivi persegue quello

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AI SERVIZI DELL INCUBATORE TECNOLOGICO DI FIRENZE. SERVIZIO di POST INCUBAZIONE / AGGREGAZIONE

BANDO PER L AMMISSIONE AI SERVIZI DELL INCUBATORE TECNOLOGICO DI FIRENZE. SERVIZIO di POST INCUBAZIONE / AGGREGAZIONE BANDO PER L AMMISSIONE AI SERVIZI DELL INCUBATORE TECNOLOGICO DI FIRENZE SERVIZIO di POST INCUBAZIONE / AGGREGAZIONE 1. PREMESSE Il Comune di Firenze è titolare dell Incubatore Tecnologico di Firenze (ITF)

Dettagli

BANDO COOPSTARTUP PUGLIA 2014 Incubatore diffuso di impresa cooperativa

BANDO COOPSTARTUP PUGLIA 2014 Incubatore diffuso di impresa cooperativa BANDO COOPSTARTUP PUGLIA 2014 Incubatore diffuso di impresa cooperativa 1. DESCRIZIONE E OBIETTIVO Coopstartup Puglia è un progetto di Legacoop Puglia per la nascita di nuove idee di impresa improntate

Dettagli

DALL IDEA ALL IMPRESA

DALL IDEA ALL IMPRESA DALL IDEA ALL IMPRESA Bando Incubatore d impresa 2012 rivolto ad aspiranti imprenditori e imprese start up per la fruizione dei servizi dell Incubatore d impresa di ComoNExT Premessa Per l anno 2012, la

Dettagli

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso l Incubatore Knowbel del Tecnopolo di Modena presso l Unione Terre di Castelli. Articolo 1 Obiettivi La Fondazione Democenter-Sipe

Dettagli

CALL DI SELEZIONE PER L ACCESSO ALL INCUBAZIONE PRESSO JCUBE SRL

CALL DI SELEZIONE PER L ACCESSO ALL INCUBAZIONE PRESSO JCUBE SRL CALL DI SELEZIONE PER L ACCESSO ALL INCUBAZIONE PRESSO JCUBE SRL INDICE 1 DEFINIZIONE DELL INIZIATIVA... 3 2 OBIETTIVI DELL AVVISO... 3 3 DESTINATARI... 3 4 TIPOLOGIE DI SERVIZI... 4 5 TERMINI E MODALITA

Dettagli

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso l Incubatore di Mirandola

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso l Incubatore di Mirandola Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso l Incubatore di Mirandola -PROROGA- Articolo 1 Premesse e obiettivi La Fondazione Democenter-Sipe ha indetto un Bando finalizzato

Dettagli

Regolamento di ammissione e di funzionamento dell Incubatore Universitario d Impresa di Sassari

Regolamento di ammissione e di funzionamento dell Incubatore Universitario d Impresa di Sassari Allegato al punto E3) Regolamento di ammissione e di funzionamento dell Incubatore Universitario d Impresa di Sassari REGOLAMENTO Art. 1 Premesse L Università degli Studi di Sassari (di seguito l Università

Dettagli

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali presso l incubatore del Tecnopolo di Modena nell Unione Terre di Castelli

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali presso l incubatore del Tecnopolo di Modena nell Unione Terre di Castelli Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali presso l incubatore del Tecnopolo di Modena nell Unione Articolo 1 Obiettivi La Fondazione Democenter-Sipe promuove un bando per selezionare, secondo

Dettagli

INCUBATORE DI IMPRESE DI MODUGNO- ZONA INDUSTRIALE DI BARI AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI IMPRESE DA INSEDIARE

INCUBATORE DI IMPRESE DI MODUGNO- ZONA INDUSTRIALE DI BARI AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI IMPRESE DA INSEDIARE INCUBATORE DI IMPRESE DI MODUGNO- ZONA INDUSTRIALE DI BARI AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI IMPRESE DA INSEDIARE Puglia Sviluppo S.p.A. con sede in Modugno (BA) - Zona Industriale, via delle Dalie angolo

Dettagli

Dall Idea all Impresa REGOLAMENTO

Dall Idea all Impresa REGOLAMENTO Dall Idea all Impresa REGOLAMENTO Titolo: DALL IDEA ALL IMPRESA Iniziativa per il sostegno alla nascita e alla crescita di nuove realtà imprenditoriali REGOLAMENTO ART. 1 OGGETTO E FINALITA Il Gruppo Giovani

Dettagli

Bando per l erogazione di contributi a sostegno di progetti imprenditoriali innovativi in ambito culturale e di industria creativa.

Bando per l erogazione di contributi a sostegno di progetti imprenditoriali innovativi in ambito culturale e di industria creativa. Bando per l erogazione di contributi a sostegno di progetti imprenditoriali innovativi in ambito culturale e di industria creativa. Art. 1 Obiettivi del Bando Promuovere l avvio di progetti imprenditoriali

Dettagli

smart Creative Business Lab BANDO DI PARTECIPAZIONE Premessa 2 Obiettivi e attività 3 Destinatari 4 Numero massimo di partecipanti 4

smart Creative Business Lab BANDO DI PARTECIPAZIONE Premessa 2 Obiettivi e attività 3 Destinatari 4 Numero massimo di partecipanti 4 smart Creative Business Lab BANDO DI PARTECIPAZIONE Premessa 2 Obiettivi e attività 3 Destinatari 4 Numero massimo di partecipanti 4 Numero massimo di selezionati per la seconda fase 5 Criteri di selezione

Dettagli

Questi i bandi pubblicati: 1) PRESTITI PARTECIPATIVI:

Questi i bandi pubblicati: 1) PRESTITI PARTECIPATIVI: STARTUP LAZIO! punta a promuovere la nascita e lo sviluppo di nuove imprese innovative, attraverso il finanziamento di 4 nuovi bandi: tra la fine del 2013 e l'inizio del 2014 sono stati stanziati complessivamente

Dettagli

Bando di gara per Idee Imprenditoriali

Bando di gara per Idee Imprenditoriali Presentazione The Ing Project Srl, Talent Garden Brescia Srl e Editoriale Bresciana S.p.A. (di seguito, i Promotori) lanciano il bando di gara d idee DayDream finalizzato alla promozione di progetti imprenditoriali,

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO DI GESTIONE DEL PARCO DEL MONTE CUCCO. Avvisa

IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO DI GESTIONE DEL PARCO DEL MONTE CUCCO. Avvisa BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA NELLE ATTIVITA DI PROMOZIONE, COMUNICAZIONE, MARKETING AD UN ESPERTO DI MARKETING E COMUNICAZIONE. IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO

Dettagli

Coopstartup FarmAbility

Coopstartup FarmAbility Coopstartup FarmAbility Bando per la selezione di idee di impresa cooperativa innovativa nell agroalimentare Art. 1 Contesto e obiettivi Coopstartup FarmAbility è un progetto sperimentale per favorire

Dettagli

1. FINALITA... 3 2. RISORSE FINANZIARIE... 3 3. SOGGETTI BENEFICIARI... 3 4. CARATTERISTICHE DEI CONTRIBUTI E REGIME DI AIUTO...4 5. ISTRUTTORIA...

1. FINALITA... 3 2. RISORSE FINANZIARIE... 3 3. SOGGETTI BENEFICIARI... 3 4. CARATTERISTICHE DEI CONTRIBUTI E REGIME DI AIUTO...4 5. ISTRUTTORIA... BANDO IRFA RE - START UP 1 INDICE 1. FINALITA... 3 2. RISORSE FINANZIARIE... 3 3. SOGGETTI BENEFICIARI... 3 4. CARATTERISTICHE DEI CONTRIBUTI E REGIME DI AIUTO...4 5. ISTRUTTORIA.....4 6. MODALITA E TERMINI

Dettagli

SCADENZA 7 DICEMBRE 2015. Art. 1 Finalità

SCADENZA 7 DICEMBRE 2015. Art. 1 Finalità AVVISO DI SELEZIONE PER INDIVIDUARE N. 20 ASPIRANTI IMPRENDITORI DA AMMETTERE AL PERCORSO GRATUITO DI ACCOMPAGNAMENTO ALL IMPRENDITORIALITA TALENT DRESSAGE SCADENZA 7 DICEMBRE 2015 Art. 1 Finalità La Camera

Dettagli

Gli obiettivi del progetto sono dunque molteplici: favorire la diffusione della cultura imprenditoriale dei ricercatori, in modo che la

Gli obiettivi del progetto sono dunque molteplici: favorire la diffusione della cultura imprenditoriale dei ricercatori, in modo che la REGIONE PIEMONTE BOLLETTINO UFFICALE N. 40 DEL 8/10/2009 Finpiemonte S.p.A. - Torino Avviso ad evidenza pubblica - Progetto Sovvenzione Globale "Percorsi integrati per la creazione di imprese innovative

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL INCUBATORE D IMPRESA INNOVAMI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL INCUBATORE D IMPRESA INNOVAMI REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL INCUBATORE D IMPRESA INNOVAMI Scopo del presente regolamento è la definizione delle procedure per la selezione, fino ad esaurimento degli spazi a disposizione e secondo i

Dettagli

viva donna AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

viva donna AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE Il Comune di Napoli nell ambito degli interventi finalizzati allo sviluppo ed alla coesione ha approvato il Programma Donne per lo sviluppo urbano (con risorse

Dettagli

AVVISO PER LA SELEZIONE DI 10 IMPRESE DA INSEDIARE NELL INCUBATORE NON TECNOLOGICO DI IMPRESE GIOVANILI DENOMINATO Asti Città GREEN

AVVISO PER LA SELEZIONE DI 10 IMPRESE DA INSEDIARE NELL INCUBATORE NON TECNOLOGICO DI IMPRESE GIOVANILI DENOMINATO Asti Città GREEN Comune di Asti AVVISO PER LA SELEZIONE DI 10 IMPRESE DA INSEDIARE NELL INCUBATORE NON TECNOLOGICO DI IMPRESE GIOVANILI DENOMINATO Asti Città GREEN Progetto finanziato dai fondi del PIANO GIOVANI 2011/2013

Dettagli

NUOVE IMPRESE INN OVA TIVE

NUOVE IMPRESE INN OVA TIVE POR FESR SARDEGNA 2007 2013 Asse VI Competitività - Linea di attività 6.2.1.b Programma di aiuti per Nuove Imprese Innovative NUOVE IMPRESE INN OVA TIVE Giuseppe Serra Sardegna Ricerche Progetto cofinanziato

Dettagli

DIFFUSIONE DELLA CULTURA IMPRENDITORIALE E SOSTEGNO ALLO START-UP

DIFFUSIONE DELLA CULTURA IMPRENDITORIALE E SOSTEGNO ALLO START-UP AVVISO START MILANO DIFFUSIONE DELLA CULTURA IMPRENDITORIALE E SOSTEGNO ALLO START-UP 1 INDICE 1. FINALITA DELL INTERVENTO 2. AMBITI DI INTERVENTO 3 DOTAZIONE FINANZIARIA 4. MISURA : SUPPORTO ALLA CREAZIONE

Dettagli

ComoNExT - Parco Scientifico Tecnologico e SIFooD - Science and Innovation Food District. call for ideas

ComoNExT - Parco Scientifico Tecnologico e SIFooD - Science and Innovation Food District. call for ideas ComoNExT - Parco Scientifico Tecnologico e SIFooD - Science and Innovation Food District call for ideas Bando per la selezione di idee innovative finalizzate alla costituzione di start up rivolto ad aspiranti

Dettagli

Centro Servizi del Distretto

Centro Servizi del Distretto Centro Servizi del Distretto Idea progettuale Progetto integrato per il rilancio e lo sviluppo del Distretto dell Abbigliamento Valle del Liri Il Centro Servizi del Distretto Idea progettuale 1 Premessa

Dettagli

FARE IMPRESA CREATIVA

FARE IMPRESA CREATIVA FARE IMPRESA CREATIVA FINALITA DEL BANDO Lo scopo dell iniziativa è valorizzare lo sviluppo creativo di giovani professioniste/professionisti nelle professioni dello spettacolo dal vivo, del multimediale

Dettagli

POLO YOUNG INVITO A PRESENTARE PROPOSTE PROGETTUALI PER L INSEDIAMENTO PRESSO L INCUBATORE CULTURALE POLO YOUNG

POLO YOUNG INVITO A PRESENTARE PROPOSTE PROGETTUALI PER L INSEDIAMENTO PRESSO L INCUBATORE CULTURALE POLO YOUNG POLO YOUNG INVITO A PRESENTARE PROPOSTE PROGETTUALI PER L INSEDIAMENTO PRESSO L INCUBATORE CULTURALE POLO YOUNG IL CONTESTO La valorizzazione dei beni e delle attività culturali è un tema di cui si è molto

Dettagli

CITTA DI CERIGNOLA AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI IMPRESE DA INSEDIARE NELL INCUBATORE DI CERIGNOLA ZONA INDUSTRIALE

CITTA DI CERIGNOLA AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI IMPRESE DA INSEDIARE NELL INCUBATORE DI CERIGNOLA ZONA INDUSTRIALE CITTA DI CERIGNOLA AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI IMPRESE DA INSEDIARE NELL INCUBATORE DI CERIGNOLA ZONA INDUSTRIALE Il Comune di Cerignola, con sede in Cerignola Piazza della Repubblica, 1 C.F. 00362170714,

Dettagli

PROGETTO REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

PROGETTO REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE PROGETTO per il finanziamento di progetti di sviluppo di imprese sociali, associazioni e cooperative culturali e sociali, destinati a creare nuova occupazione REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE L iniziativa

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI UNA BORSA DI STUDIO DELLA DURATA DI 11 MESI SU FONDI EROGATI DALLA SOCIETA EGGERS 2

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI UNA BORSA DI STUDIO DELLA DURATA DI 11 MESI SU FONDI EROGATI DALLA SOCIETA EGGERS 2 BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI UNA BORSA DI STUDIO DELLA DURATA DI 11 MESI SU FONDI EROGATI DALLA SOCIETA EGGERS 2.0 LET S DO IT TOGETHER SRL PER UN PERCORSO DI FORMAZIONE NELL AMBITO DELLA COMUNICAZIONE

Dettagli

RUSTICI INDUSTRIALI Regolamento

RUSTICI INDUSTRIALI Regolamento RUSTICI INDUSTRIALI Regolamento Nella programmazione del Consorzio per l Area di Sviluppo Industriale della Provincia di Benevento (Consorzio Asi), i Rustici Industriali sono destinati alla promozione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL INCUBATORE D IMPRESA INNOVAMI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL INCUBATORE D IMPRESA INNOVAMI REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL INCUBATORE D IMPRESA INNOVAMI Scopo del presente regolamento è la definizione delle procedure per la selezione, fino ad esaurimento degli spazi a disposizione e secondo i

Dettagli

Il supporto offerto è pianificabile coerentemente con le esigenze di ciascuna realtà imprenditoriale e comprende i seguenti ambiti di intervento:

Il supporto offerto è pianificabile coerentemente con le esigenze di ciascuna realtà imprenditoriale e comprende i seguenti ambiti di intervento: Comune di Ravenna AVVISO PUBBLICO PER LA RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L ACCESSO DELLE START-UP AI SERVIZI DI SUPPORTO E ACCOMPAGNAMENTO ALL AUTO-IMPRESA OFFERTI ALL INTERNO DEL PROGETTO

Dettagli

CALL TALENTS FOR FINTECH SELEZIONE DI TALENTI PER LO SVILUPPO DI IDEE E PROGETTI INNOVATIVI IN AMBITO FINTECH

CALL TALENTS FOR FINTECH SELEZIONE DI TALENTI PER LO SVILUPPO DI IDEE E PROGETTI INNOVATIVI IN AMBITO FINTECH SELEZIONE DI TALENTI PER LO SVILUPPO DI IDEE E PROGETTI INNOVATIVI IN AMBITO FINTECH Biella, 1 febbraio 2014 1. Premessa Il Gruppo Banca Sella promuove l'iniziativa TALENTS FOR FINTECH volta a favorire

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA CREAZIONE E LO SVILUPPO DI START UP INNOVATIVE

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA CREAZIONE E LO SVILUPPO DI START UP INNOVATIVE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA CREAZIONE E LO SVILUPPO DI START UP INNOVATIVE Innovation Factory, incubatore certificato di AREA Science Park (di seguito IF ), nel quadro degli interventi volti a

Dettagli

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Che cos è Smart&Start Italia? Smart&Start Italia è l incentivo che supporta le start-up innovative che operano su tutto il territorio nazionale L obiettivo

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni finanziarie a start-up innovative nell ambito del programma di supporto SpinAREA

Bando per la concessione di agevolazioni finanziarie a start-up innovative nell ambito del programma di supporto SpinAREA Bando per la concessione di agevolazioni finanziarie a start-up innovative nell ambito del programma di supporto SpinAREA L'attività di supporto alla creazione di imprese innovative è resa possibile grazie

Dettagli

GARANZIAHACK AVVISO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA COMPETIZIONE APP PER GARANZIAHACK

GARANZIAHACK AVVISO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA COMPETIZIONE APP PER GARANZIAHACK GARANZIAHACK AVVISO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA COMPETIZIONE APP PER GARANZIAHACK Premessa Le "app", o applicazioni software, fanno ormai parte della vita di tutti noi. L'attuale generazione di giovani

Dettagli

UNICREDIT START LAB: IL PROGRAMMA DI UNICREDIT A SUPPORTO DI STARTUP INNOVATIVE REGOLAMENTO

UNICREDIT START LAB: IL PROGRAMMA DI UNICREDIT A SUPPORTO DI STARTUP INNOVATIVE REGOLAMENTO UNICREDIT START LAB: IL PROGRAMMA DI UNICREDIT A SUPPORTO DI STARTUP INNOVATIVE 1 OBIETTIVO REGOLAMENTO UniCredit S.p.A. (di seguito UniCredit ) con il Programma di Accelerazione UniCredit Start Lab 2015,

Dettagli

Regione. Abruzzo Incubatore di imprese di Mosciano S.A.

Regione. Abruzzo Incubatore di imprese di Mosciano S.A. Regione Abruzzo Incubatore di imprese di Mosciano S.A. REGOLAMENTO L incubatore d imprese consente di favorire il processo di sviluppo imprenditoriale, fornendo un sostegno che prevede: la disponibilità

Dettagli

Bando di idee per la creazione d Impresa

Bando di idee per la creazione d Impresa Bando di idee per la creazione d Impresa VISTA la delibera di Giunta Provinciale n. 575 del 04/01/2010 prot. 162 che ha approvato il progetto Faimpresa. PREMESSO che -il progetto Faimpresa è un'occasione

Dettagli

Bando per progetti creativi. Bando per l insediamento di imprese culturali e creative all interno del Teatro Turismo

Bando per progetti creativi. Bando per l insediamento di imprese culturali e creative all interno del Teatro Turismo Bando per progetti creativi Bando per l insediamento di imprese culturali e creative all interno del Teatro Turismo 1.Gli obiettivi di fondo La Repubblica di San Marino intende mobilitare le idee, le energie

Dettagli

DIREZIONE LAVORO SVILUPPO FONDI EUROPEI SMART CITY. PROGETTO FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE ( la struttura progettuale)

DIREZIONE LAVORO SVILUPPO FONDI EUROPEI SMART CITY. PROGETTO FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE ( la struttura progettuale) 5 DIREZIONE LAVORO SVILUPPO FONDI EUROPEI SMART CITY PROGETTO FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE ( la struttura progettuale) 1. FINALITA Torino Social Innovation (di seguito TSI) è un programma che

Dettagli

AVVISO RISERVATO AI POLISTI

AVVISO RISERVATO AI POLISTI AVVISO RISERVATO REALIZZAZIONE EVENTI E SERVIZI DI COMUNICAZIONE PREMESSO CHE a) che la Regione Abruzzo, nell ambito del POR FESR ABRUZZO 2007-2013 e a valere sull Attività I.1.2. Sostegno alla creazione

Dettagli

AGENZIA PER IL TURISMO DI PISA

AGENZIA PER IL TURISMO DI PISA AGENZIA PER IL TURISMO DI PISA Avviso pubblico per la formazione di un elenco di candidati idonei per il conferimento di un incarico professionale di Esperto di Comunicazione e Marketing di durata annuale.

Dettagli

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Roma, in collaborazione

Dettagli

CONCORSO BIG DREAM. per premiare idee imprenditoriali di migranti RIF: ACRA-CCS/ITAIEF/2070/2013-1

CONCORSO BIG DREAM. per premiare idee imprenditoriali di migranti RIF: ACRA-CCS/ITAIEF/2070/2013-1 CONCORSO BIG DREAM per premiare idee imprenditoriali di migranti RIF: ACRA-CCS/ITAIEF/2070/2013-1 La Fondazione ACRA-CCS ha ricevuto dal Fondo Europeo per l Integrazione un cofinanziamento per la realizzazione

Dettagli

Bando Diffusione della CRS nelle scuole lombarde

Bando Diffusione della CRS nelle scuole lombarde Bando Diffusione della CRS nelle scuole lombarde 1. Premesse 1.1 Per incarico della Regione Lombardia, Lombardia Informatica S.p.A. cura la realizzazione della Carta Regionale dei Servizi (CRS) e la sua

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI (Approvato dalla Giunta camerale con atto n. 38 del 24/02/2014) Art. 1 Finalità Nel quadro delle proprie iniziative

Dettagli

Bando pubblico di partecipazione

Bando pubblico di partecipazione PUGLIA: CORSO SULLA PROPRIETA INTELLETTUALE LECCE 5-8 MAGGIO 2015 Seconda Edizione Bando pubblico di partecipazione SCADENZA ADESIONI 10 APRILE 2015 Il Piano Export per le Regioni della Convergenza (Campania,

Dettagli

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE. sociale. Periodo 2014/2015

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE. sociale. Periodo 2014/2015 AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE Percorsi integrati per la creazione d imprese innovative spin off della ricerca pubblica estesi anche alle imprese innovative che intendono avviare

Dettagli

Catalogo delle Azioni del PO FESR 2014-2020 Confronto con il partenariato

Catalogo delle Azioni del PO FESR 2014-2020 Confronto con il partenariato Catalogo delle Azioni del PO FESR 2014-2020 Confronto con il partenariato Dott.ssa Elena Iacoviello Dipartimento Presidenza Ufficio Turismo Terziario Promozione Integrata 1 Gli Obiettivi Tematici R.A.

Dettagli

Il talento delle idee: concorso per la selezione e premiazione delle migliori start up innovative

Il talento delle idee: concorso per la selezione e premiazione delle migliori start up innovative UniCredit S.p.A. e Giovani Imprenditori di Confindustria con il patrocinio di Il talento delle idee: concorso per la selezione e premiazione delle migliori start up innovative Iniziativa per il sostegno

Dettagli

Aster - Consorzio tra Regione Emilia Romagna Università. Enti di Ricerca e Imprese Bando di selezione imprese We Tech Off

Aster - Consorzio tra Regione Emilia Romagna Università. Enti di Ricerca e Imprese Bando di selezione imprese We Tech Off Scadenza 31 dicembre 2011 Scadenza intermedia: 30.04.2010 per servizi pre-incubazione Scadenza intermedia: 16.07.2010 per servizi incubazione Aster - Consorzio tra Regione Emilia Romagna Università. Enti

Dettagli

BANDO APERTO INCUBATORE ABITARE L ARTE PER NUOVE IMPRESE

BANDO APERTO INCUBATORE ABITARE L ARTE PER NUOVE IMPRESE BANDO APERTO INCUBATORE ABITARE L ARTE PER NUOVE IMPRESE INVITO A PRESENTARE PROPOSTE PER PROGETTI FINALIZZATI ALL'AVVIAMENTO E SVILUPPO DI NUOVE IMPRESE ATTRAVERSO UN PERCORSO DI INCUBAZIONE TRADIZIONALE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO (Approvato con Determinazione del Direttore Generale di Sardegna Ricerche n. 419, del 10 dicembre 2013)

AVVISO PUBBLICO (Approvato con Determinazione del Direttore Generale di Sardegna Ricerche n. 419, del 10 dicembre 2013) CENTRO NAZIONALE OPERE SALESIANE FORMAZIONE AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE AVVISO PUBBLICO (Approvato con Determinazione del Direttore Generale di Sardegna Ricerche n. 419, del 10 dicembre 2013) Corso Disabilità

Dettagli

descrizione del progetto di ricerca oggetto della prestazione:

descrizione del progetto di ricerca oggetto della prestazione: AVVISO N. 84/15 - Data di pubblicazione dell'avviso sul web: 26/10/2015 - Data di scadenza della Selezione: 01/11/2015 AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L INDIVIDUAZIONE DI UN COLLABORATORE AL QUALE

Dettagli

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Smart & Start. Incentivi ed agevolazioni fino a 500.000 euro per i progetti innovativi al sud Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che Smart & Start

Dettagli

Decreto n. 29754 (27) del 18.04.2013

Decreto n. 29754 (27) del 18.04.2013 Decreto del Presidente del Centro di Servizi per la Valorizzazione dei risultati della Ricerca e gestione dell Incubatore universitario (CsaVRI) per indizione di selezione per L ACCESSO AI SERVIZI DI INCUBAZIONE

Dettagli

INNOVA NET Bando per partecipanti alla selezione di 10 Idee d impresa

INNOVA NET Bando per partecipanti alla selezione di 10 Idee d impresa INNOVA NET Bando per partecipanti alla selezione di 10 Idee d impresa TRAINING AND INNOVATION UNIVERSITY CONSORTIUM POLYTECHNIC OF BARI UNIVERSITY OF PATRAS ARTICOLO 1 Finalità e oggetto Nell'ambito del

Dettagli

C o m u n e d i T r i b i a n o PROVINCIA DI MILANO SERVIZI TIPO A"

C o m u n e d i T r i b i a n o PROVINCIA DI MILANO SERVIZI TIPO A AVVISO PUBBLICO AVVISO INFORMATIVO COOPERATIVE DI TIPO A E DI TIPO B AI SENSI DELLA LEGGE N. 381/1991 AL FINE D INDIVIDUARE I SOGGETTI CON CUI L AMMINISTRAZIONE COMUNALE POTRA PROCEDERE ALLA STIPULA DELLE

Dettagli

2. SOGGETTI AMMISSIBILI

2. SOGGETTI AMMISSIBILI Scopo del presente regolamento è la definizione delle procedure per la selezione, fino ad esaurimento degli spazi a disposizione e secondo i criteri di seguito indicati, di nuovi progetti imprenditoriali

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO. Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO. Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile PROVINCIA DI LIVORNO AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile Premessa La Provincia promuove e finanzia interventi volti allo sviluppo di imprese giovanili

Dettagli

AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE

AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE AVVISO n. 06/2013 - Procedura comparativa per il conferimento di tre incarichi di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo di Esperto di innovazione, programmi europei e relazioni internazionali

Dettagli

POR FESR 2007-2013 ASSE VI COMPETITIVITA

POR FESR 2007-2013 ASSE VI COMPETITIVITA POR FESR 2007-2013 ASSE VI COMPETITIVITA COSTITUZIONE DI UN FONDO DI VENTURE CAPITAL (SEED CAPITAL, START UP CAPITALE E EXPANSION CAPITAL) PERL INVESTIMENTO IN IMPRESE INNOVATIVE Legge Regionale 29 maggio

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL DIRETTORE

AVVISO PUBBLICO IL DIRETTORE AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI GRAFIC DESIGNER/WEB CONTENT EDITOR DELL URBAN CENTER METROPOLITANO DI TORINO. IL DIRETTORE VISTA la

Dettagli

Il talento delle idee: concorso per la selezione e premiazione delle migliori start up innovative

Il talento delle idee: concorso per la selezione e premiazione delle migliori start up innovative UniCredit S.p.A. e Giovani Imprenditori di Confindustria e con la collaborazione della Fondazione FinancIdea Il talento delle idee: concorso per la selezione e premiazione delle migliori start up innovative

Dettagli

FONDAZIONE WELFARE AMBROSIANO AVVISO PUBBLICO ELENCO OPERATORI NO-PROFIT SERVIZI AUSILIARI MICROCREDITO UNDER 35

FONDAZIONE WELFARE AMBROSIANO AVVISO PUBBLICO ELENCO OPERATORI NO-PROFIT SERVIZI AUSILIARI MICROCREDITO UNDER 35 FONDAZIONE WELFARE AMBROSIANO AVVISO PUBBLICO ELENCO OPERATORI NO-PROFIT SERVIZI AUSILIARI MICROCREDITO UNDER 35 1 INDICE 1. PREMESSA pag. 3 2. OBIETTIVI pag. 3 3. MANIFESTAZIONI D INTERESSE pag. 4 4.

Dettagli

Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne.

Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne. Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne. È entrata nella sua fase operativa il provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico che prevede la

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI IMPRESE DA INSEDIARE NELL INCUBATORE DI MODUGNO- ZONA INDUSTRIALE DI BARI

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI IMPRESE DA INSEDIARE NELL INCUBATORE DI MODUGNO- ZONA INDUSTRIALE DI BARI AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI IMPRESE DA INSEDIARE NELL INCUBATORE DI MODUGNO- ZONA INDUSTRIALE DI BARI Puglia Sviluppo S.p.A. con sede in Modugno (BA) - Zona Industriale, via delle Dalie angolo

Dettagli

PROGETTO PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE COOPERATIVE

PROGETTO PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE COOPERATIVE PROGETTO PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE COOPERATIVE 1. Descrizione e obiettivo Il Progetto CoopLiguria Startup è una iniziativa di Coop Liguria, svolta in collaborazione con Legacoop Liguria e Coopfond,

Dettagli

MICROCREDITO D IMPRESA DELLA REGIONE PUGLIA

MICROCREDITO D IMPRESA DELLA REGIONE PUGLIA MICROCREDITO D IMPRESA DELLA REGIONE PUGLIA Bari, 27 ottobre 2014 Lorenzo Minnielli Obiettivi Il Fondo Microcredito d Impresa della Puglia è lo strumento con cui la Regione Puglia offre alle micro imprese

Dettagli

Decreto n. 43244 (2023) del 1.04.2015

Decreto n. 43244 (2023) del 1.04.2015 Decreto del Presidente del Centro di Servizi per la Valorizzazione dei risultati della Ricerca e gestione dell Incubatore universitario (CsaVRI) per selezione finalizzata all ACCESSO AI SERVIZI DI INCUBAZIONE

Dettagli

2007.IT.051.PO.003/IV/I2/F/9.2.14/1361

2007.IT.051.PO.003/IV/I2/F/9.2.14/1361 Selezione per l affidamento di 2 (due) incarichi di collaborazione nell ambito del Progetto Master Universitario di II livello in E-business and ICT for management (ICT) POR Sicilia FSE 2007-2013 Cod.

Dettagli

In collaborazione con. Il Distretto Culturale della Valle Camonica è un progetto di

In collaborazione con. Il Distretto Culturale della Valle Camonica è un progetto di In collaborazione con Impresa e Territorio S.c.a.r.l Piazza Giacomini, 2 25040 Cividate Camuno (Bs) C. F.e P. I.v.a. 03251090985 BANDO PUBBLICO PER LA PROMOZIONE E IL SOSTEGNO DI NUOVI PROGETTI DI IMPRESA

Dettagli

La creazione di impresa spin-off al CNR

La creazione di impresa spin-off al CNR Terza Giornata InFormativa Progetto BioTTasa Area della Ricerca del CNR Palermo, 30 giugno 2014 La creazione di impresa spin-off al CNR Relatore: Daniela La Noce Progetto Finanziato dal Ministero dello

Dettagli

Ufficio Pubblica Istruzione Sport- Turismo-Spettacolo Percorsi di Legalità

Ufficio Pubblica Istruzione Sport- Turismo-Spettacolo Percorsi di Legalità BANDO DI CONCORSO Il tuo sapere a servizio della città Premio per tesi di laurea AVVISO PUBBLICO Il Comune di Mesagne, ha inteso istituire, con Delibera n. 46 del 23.2.2012, un premio annuale alla migliore

Dettagli

P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO. pugliasviluppo. Puglia Sviluppo S.p.A. Azionista Unico Regione Puglia

P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO. pugliasviluppo. Puglia Sviluppo S.p.A. Azionista Unico Regione Puglia P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI UNIONE EUROPEA FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO REGIONE PUGLIA AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO ECONOMICO, IL LAVORO E L INNOVAZIONE SERVIZIO

Dettagli

TECNICO DI MARKETING DIGITALE PER EXPO 2015 (prima e seconda edizione)

TECNICO DI MARKETING DIGITALE PER EXPO 2015 (prima e seconda edizione) CORSO GRATUITO FSE TECNICO DI MARKETING DIGITALE PER EXPO 2015 (prima e seconda edizione) GIOVANI A SUPPORTO DELLE IMPRESE CHE VOGLIONO FARE BUSINESS CON EXPO 2015 Formaper Camera di Commercio di Milano,

Dettagli

BANDO PER IL SOSTEGNO DELLA PICCOLA IMPRENDITORIA INNOVATIVA

BANDO PER IL SOSTEGNO DELLA PICCOLA IMPRENDITORIA INNOVATIVA BANDO PER IL SOSTEGNO DELLA PICCOLA IMPRENDITORIA INNOVATIVA PREMESSE MagVenezia e Consorzio Finanza Solidale realizzano da 20 anni sul territorio del veneziano un attività finanziaria a sostegno dello

Dettagli

Pubblicato all albo e sul sito internet Aziendale www.asp.siena.it il giorno 23.12.2011 A.S.P. CITTA DI SIENA. Via Campansi n.

Pubblicato all albo e sul sito internet Aziendale www.asp.siena.it il giorno 23.12.2011 A.S.P. CITTA DI SIENA. Via Campansi n. Pubblicato all albo e sul sito internet Aziendale www.asp.siena.it il giorno 23.12.2011 Scadenza presentazione domande: ore 12,00 del 09/01/2012 A.S.P. CITTA DI SIENA Via Campansi n. 18 - SIENA AVVISO

Dettagli

Programma Ego 2015-2017. Premio per l Innovazione e Programma di Accelerazione per start-up. Bando di Partecipazione e Regolamento

Programma Ego 2015-2017. Premio per l Innovazione e Programma di Accelerazione per start-up. Bando di Partecipazione e Regolamento Programma Ego 2015-2017 Premio per l Innovazione e Programma di Accelerazione per start-up Bando di Partecipazione e Regolamento Il Programma Ego ha l'obiettivo di fornire opportunità di crescita e di

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO INDAGINE DI MERCATO PER L AFFIDAMENTO TEMPORANEO DELL INCARICO DI ASSISTENTE IN AFFIANCAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ADEMPIMENTI AZIENDALI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA

Dettagli

Manital e Compagnia di San Paolo FONDO RISORSA CANAVESE BANDO GIOVANI PER IL CANAVESE

Manital e Compagnia di San Paolo FONDO RISORSA CANAVESE BANDO GIOVANI PER IL CANAVESE Manital e Compagnia di San Paolo FONDO RISORSA CANAVESE BANDO GIOVANI PER IL CANAVESE 1. PREMESSA Manital, con la collaborazione della Compagnia di San Paolo ha istituito il Fondo Risorsa Canavese, con

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA Regolamento PRESTITO D ONORE (Delibere C.P. 27/04, 4/05 ) ------------------------------- La Provincia Regionale di Enna, IV Settore Programmazione e Sviluppo Economico concede

Dettagli

COMUNE DI FLORIDIA. Provincia di Siracusa

COMUNE DI FLORIDIA. Provincia di Siracusa COMUNE DI FLORIDIA Provincia di Siracusa REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE AI GIOVANI DI AGEVOLAZIONI IN CONTO INTERESSI PER L APERTURA DI NUOVE ATTIVITA NEL TERRITORIO DI FLORIDIA DELIBERATO DAL CONSIGLIO

Dettagli

L Istituto Professionale Statale A. Pacinotti di Pontedera

L Istituto Professionale Statale A. Pacinotti di Pontedera ia Manzoni n 10 56025 Pontedera (Pi) Prot. n 5794 del 15/10/2009 Bando di selezione pubblica per l affidamento di incarichi di docenza nell ambito delle attività di Terza Area per l'anno Scolastico 2009/2010

Dettagli

FARE IMPRESA CREATIVA

FARE IMPRESA CREATIVA FARE IMPRESA CREATIVA FINALITA DEL BANDO Lo scopo dell iniziativa è valorizzare lo sviluppo creativo di giovani professioniste/professionisti nelle professioni dello spettacolo dal vivo, del multimediale

Dettagli

ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA NEL NOVARESE E NEL VERBANO CUSIO OSSOLA "PIERO FORNARA"

ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA NEL NOVARESE E NEL VERBANO CUSIO OSSOLA PIERO FORNARA ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA NEL NOVARESE E NEL VERBANO CUSIO OSSOLA "PIERO FORNARA" AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER LA COSTITUZIONE DI UN RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO

Dettagli