CAPITOLO 1 INTRO ALL ICT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLO 1 INTRO ALL ICT"

Transcript

1 CAPITOLO 1 INTRO ALL ICT ICT: information and communication technology, include l insieme delle tecnologie che consentono di archiviare, elaborare, analizzare i dati per produrre informazioni in formato digitale. Dato: rappresentazione oggettiva della realtà, derivata da un osservazione. Informazione: è un dato che risponde a una domanda specifica, cioè è dotata di significato o contesto. Società dell informazione: consolidamento dell economia basata sull informazione rispetto ad attività con elevato lavoro o capitale. Hardware: insieme di componenti fisiche che compongono il computer; RAM, memoria volatile; CPU, cervello del computer che consente di elaborare i dati. Legge di Moore: ogni 18/24 mesi si raddoppiano le capacità di calcolo dei chip dei microprocessori. Convergenza digitale: estensione di funzionalità dei dispositivi hardware, progressiva unificazione di funzioni in precedenza separate. Software: parte intangibile di un sistema elaborativo, comprendono tutti i programmi. Software problem oriented: programmi finalizzati ad elaborazioni specifiche, tipicamente utilizzati in ambito organizzativo. Software general purpose: programmi con funzioni più generali, con grande diffusione anche in ambito domestico ed individuale. Social Software: tutti i software che consentono agli individui di incontrarsi, interagire e collaborare in internet. Open Source: secondo tale filosofia, il software può essere arricchito direttamente dagli utenti al di fuori di motivazione economica. Commutazione di pacchetto: l informazione da trasmettere viene suddivisa in pacchetti più piccoli ai quali viene aggiunto un header che contiene l info necessaria per ricomporli a destinazione in maniera corretta. TCP/IP: protocollo di gestione base di internet. Il TCP ha il compito di suddividere in pacchetti; l IP instrada i pacchetti e controlla che raggiungano la destinazione. Cloud Computing: modalità di utilizzo dell informatica dove risorse hardware e software sono offerti come servizi su internet. Telecomunicazioni: mediante doppino di rame (modem dial up, ISDN, ADSL), mediante banda larga (fibra ottica, satellitare, reti esistenti per altri scopi). Digital divide: disuguaglianza nell accesso e utilizzo delle tecnologie dell ICT tra Paesi sviluppati e meno sviluppati.

2 CAPITOLO 2 IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Sistema informativo aziendale: insieme di elementi interconnessi che raccolgono, elaborano, scambiano e archiviano dati con lo scopo di produrre e distribuire informazioni nel momento o luogo adatto a coloro che ne hanno bisogno. Cinque componenti del sistema informativo 1. Il patrimonio di dati, costituito dalle basi anagrafiche di dati posseduto dall azienda; 2. Le procedure, le quali potrebbero ad esempio riguardare l acquisizione dei dati personali dei clienti; 3. Le persone, ad esempio gli addetti al rilevamento delle giacenze di magazzino; 4. I mezzi, ad esempio i registratori di cassa, i computer; 5. I principi generali, ad esempio le soluzioni adottate scegliendo tra politiche di accentramento o decentramento. I destinatari del sistema sono tutti i possibili portatori di interesse in un azienda, ognuno per scopi differenti: al top management spettano le attività strategiche e il processo di decisione nel medio/lungo termine; il middle management presidia in genere le attività di tipo tattico, in contatto con l amministrazione dell azienda; gli utenti operativi hanno invece compiti esecutivi e seguono delle regole precise. Sistema Informativo Direzionale (SID): complesso di supporti informativi predisposti per agevolare lo svolgimento delle attività direzionali. Sottosistema direzionale Knowledge Management (KM): gestione della conoscenza, attuata tramite 2 approcci, quello supportato dall ICT e quello fondato sulla conoscenza tacita, il know-how. Sono molto difficili da identificare in un azienda. Business Intelligence (BI): consente una ricerca intelligente di dati e info con lo scopo di conoscere le cause che determinano i fenomeni d interesse dell impresa. Composto da software che permettono a top e middle management di avere informazioni aggregate necessarie per prendere decisioni corrette. Data Warehouse (DW): database di interesse direzionale formato da tabelle dei fatti, riguardanti indicatori di interesse aziendale, e tabelle delle chiavi, riguardanti le dimensioni su cui possono essere analizzati i fatti. Data Mining (DM): tecnologie che permettono di evidenziare correlazioni dirette, inverse o indirette in un gruppo omogeneo di dati o tra più gruppi. Sottosistema operativo Sistemi ERP: classici sistemi gestionali nati in campo produttivo, amministrativo e di controllo estesi poi a tutte le aree. Essi coprono con un forte livello di integrazione le esigenze informative di varie aree aziendali. Sono sistemi standard per tutte le aziende e rappresentano il cuore del sistema informativo aziendale. Sistemi SCM: supportano l intera gestione della catena di fornitura e sono focalizzati sulla pianificazione degli acquisti della produzione e della logistica. Sistemi CRM: supportano i processi di contatto con il cliente, tipicamente i processi di marketing, vendita a customer service.

3 CAPITOLO 3 IL WWW E LA RICERCA DI INFORMAZIONI WorldWideWeb: servizio di internet che permette la fruizione di diversi tipi di contenuti attraverso una struttura ipertestuale. Browser: strumento necessario per fruire dei servizi del web in grado di interpretare i codici HTML. ICANN (internet corporation for assigned names and numbers): ente internazionale che ha il compito di assegnare gli indirizzi IP e svolgere il ruolo di identificatore di gestione di nomi a dominio di primo livello. Con esso collaborano governi ed enti internazionali. IETF (Internet engineering task force): sovrintende all evoluzione dei protocolli TCP/IP, sviluppandoli in cooperazione con il W3C e l ISO/IEC. W3C (Worldwideweb consortium): sviluppa standard di evoluzione del web come l HTML e l XHTML. A livello locale è diviso in società chiamate Registar, che controllano la registrazione dei domini. Principali player nel web: Google, Yahoo!, Facebook, Microsoft, AOL. Directory: presentano elenchi di siti coerenti con la classificazione adottata, utilizzando una suddivisione gerarchica secondo specifici argomenti. Banche dati: radunano informazioni, spesso di natura quantitativa, elaborate ed organizzate da esseri umani. Motori di ricerca: siti internet che hanno il compito di ricercare nella rete tutte le pagine con contenuti i termini richiesti dall utente. 1. Motori orizzontali: non hanno specificità settoriale e permettono di ricercare informazioni in qualsiasi pagina web. 2. Motori verticali per argomento: specializzati in tematiche determinate. 3. Motori verticali per tipologia di contenuto: limitano la ricerca a determinati formati come video o foto. 4. Meta motori di ricerca: motori che aggregano la ricerca di altri motori rendendola più completa. Funzionamento di un motore di ricerca: analisi indicizzazione risposta Per l analisi entra in gioco il crawler, o spider, un software che sonda la rete e riporta dei dati al motore di ricerca. Si passa poi all indicizzazione, dove l indicizzatore ha il compito di aggiornare il catalogo delle pagine Web con le nuove informazioni. Nella terza fase entra in gioco l algoritmo di ricerca che esegue la ricerca tra le pagine indicizzate del motore. L elenco dei risultati prende il nome di SERP (search engine results page). Per determinare i risultati più rilevanti si utilizza un algoritmo di page rank, il quale in base a determinati criteri classifica le pagine in base alla pertinenza con i termini di ricerca. Google è diventata famosa per il suo algoritmo PageRank, il quale cataloga le pagine secondo 2 criteri: sulla base del numero di occorrenze di un certo termine e dal punto di vista puramente topografico, cioè in base a quanti link entranti possiede una pagina. SEO (search engine optimisation): tutte quelle attività finalizzate ad aumentare il volume di traffico che un sito web riceve dai motori di ricerca; è parte del SEM (earch engine marketing).

4 Si basa su diverse tecniche: 1. Ottenere link esterni verso il proprio sito (inbound link), per riuscire a saltare tra i primi posti del page ranking; 2. Far leva sui social media, utilizzandoli come canale pubblicitario o per il passaparola; 3. Comprendere quali parti della pagine vengono mostrate come snippet; 4. Lavorare sui meta tag, cioè su delle informazioni nascoste ai normali utenti che servono per descrivere il contenuto di una pagina web; 5. Ottimizzare il codice HTML, l URL e le immagini. CPM (Cost per mille): meccanismo di pricing per i banner legato al numero di volte che il link della pubblicità appare agli utenti. CPC (cost per click): costo associato alla quantità di link fatti dagli utenti sul banner o lin. CPA (cost per action): modello di pricing che associa un certo prezzo ad un azione eseguita dall utente. Marketing Virale: si basa sull idea di far veicolare il messaggio pubblicitario attraverso le azioni svolte dagli utenti stessi (passaparola digitale). Social media marketing: strategia di marketing basata sui social media che fa leva su tali spazi di aggregazione per diffondere interesse su un prodotto. Scambio di banner: siti si accordano nello scambiarsi spazi pubblicitari. Generazione di news (newsmaking): mettere online notizie che possono attirare l attenzione dell utente verso il nostro prodotto. CTR (click through rate): analisi che permette di indagare il tasso di conversione tra visualizzazione di un determinato messaggio e i click per l accesso alla fonte del messaggio. Google Insights: permette di vedere lo storico del volume di ricerca su determinate keyword e di paragonarle ad altre.

5 CAPITOLO 4 IL WEB 2.0 Web 2.0: una seconda generazione di applicazioni e servizi accessibili via Web che abilitano ed enfatizzano uno spiccato livello di interazione User generated content (UGC): contenuti web creati direttamente dai propri utenti in diversi formati e con diverse finalità. Gli incentivi per attuare l UGC sono di natura economica o emotiva, ma per la maggiorparte gli utenti seguono fattori emotivi. Piattaforma di esecuzione: l insieme di teconologie che permette di eseguire un programma software. Piattaforma di sviluppo: l insieme delle tecnologie utilizzate per creare nuove applicazioni. Web application programming interface (API): applicazioni che consentono di combinare tra loro le componenti applicative per creare nuove applicazioni chiamate mashup. Perpetual Beta: processo con il quale un prodotto beta, al crescere dell utenza viene progressivamente migliorato e testato, tanto rapidamente da far cadere la distinzione tra versione test e di produzione. Folksonomy: categorizzazione spontanea dei contenuti da parte degli utenti. Si basa sulla pratica del tagging, cioè attribuire una o più parole chiave a un contenuto. Tag Cloud: applicazioni che consentono di visualizzare graficamente tutte le parole chiave associate ad un contenuto. Web semantico: trasformazione del WWW in un ambiente dove i documenti pubblicati siano associati ad informazioni e dati che ne specificano il contesto semantico in un formato adatto all interrogazione e all elaborazione di software. Social media: strumenti e servizi nati in contrapposizione a quelli che vengono definiti media industriali e che consentono alla gente di utilizzare il web come punto di confronto personale e lavorativo. Modelli di business in internet: 1. Direct: vendita diretta (Apple Store, Dell computers); 2. Retail: distribuzione commerciale applicata al web (Amazon, Esselunga); 3. Merchant: vende prodotti di vari produttori e percepisce una quota (itunes, Expedia); 4. Subscription: servizi accessibili previo abbonamento (Netflix, Gazzetta mobile); 5. Brokerage: piattaforma che mette in contatto venditori e compratori (Ebay). Long Tail: fenomeno attraverso il quale i rivenditori web possono permettersi di vendere anche prodotti di nicchia che negozi tradizionali non avrebbero vantaggio a vendere. Digital Natives: persone che crescono utilizzando le tecnologie del Web 2.0 rendendole parte integrante e fondamentale del loro stile di vita. Rich Internet Applications (RIA): applicazioni web che forniscono un esperienza utente simile alle applicazioni desktop. Tutta la gestione dell interfaccia viene svolta attraverso il browser mentre i dati risiedono sul server. Really simple syndications (RSS): formato standard per la distribuzione di contenuti Web. I contenuti RSS vengono visualizzati ed aggiornati da specifici programmi chiamati reader.

6 Forum: spazio online nel quale gli utenti discutono su vari argomenti e condividono risorse attorno a problemi tecnici o della vita quotidiana. Il forum è stato il precursore del Web 2.0, essendo stato il primo strumento di interazione tra utenti. Blog: è un sito internet, generalmente gestito da una persona o da un ente, in cui l autore pubblica con frequenza variabile i propri contenuti di vario genere. L insieme di tutti i blog è detto blogosfera. Microblogging: consiste nel lasciare tracce personali in rete. Il termine micro indica la peculiarità del microblogging, cioè che i contenuti pubblicati sono in genere di piccole dimensioni, per la maggiorparte sono dei tweet, messaggi di testo di lunghezza massima di 140 caratteri. Wiki: è un sito web che viene aggiornato dai suoi utilizzatori e i cui contenuti sono sviluppati in collaborazione da tutti coloro che vi hanno accesso. La modifica dei contenuti è aperta, cioè non solo si può modificare il contenuto ma anche cancellare. L inconveniente dei wiki è che spesso a causa di questa libertà di modifiche le informazioni postate sono errate. Social Network: consiste in un gruppo di persone connesse tra loro da diversi legami. Il social network consente la creazione di un profilo pubblico all interno di un sistema vincolato. Social bookmarking: servizio basato sul web, dove vengono resi disponibili elenchi di pagine preferite creati dagli utenti e liberamente consultabili da tutti.

1 INTRODUZIONE ALL ICT 1.1_Information and Communication Technology ICT: information and communication technology, include l insieme delle tecnologie

1 INTRODUZIONE ALL ICT 1.1_Information and Communication Technology ICT: information and communication technology, include l insieme delle tecnologie 1 INTRODUZIONE ALL ICT 1.1_Information and Communication Technology ICT: information and communication technology, include l insieme delle tecnologie che consentono di archiviare, elaborare, analizzare

Dettagli

+19% Strumenti e Strategie di Web Marketing. Fatturato Pubblicitario Internet. Percorso critico. 29 gennaio 2009 1

+19% Strumenti e Strategie di Web Marketing. Fatturato Pubblicitario Internet. Percorso critico. 29 gennaio 2009 1 Il tuo brand non è la definizione che ne dai tu, ma quella che gli attribuisce Google Chris Anderson Fatturato Pubblicitario Internet +19% progressivo a settembre 2008 rispetto a settembre 2007 Banner

Dettagli

SEARCH ENGINE MARKETING

SEARCH ENGINE MARKETING SEARCH ENGINE MARKETING il marketing mix ideale per il business in Rete Search Engine Marketing motori di ricerca, portali web, community risultati di ricerca naturali e pubblicità annunci pubblicitari

Dettagli

BASE STANDARD PREMIER. PREZZO 400 / mese 1000 / mese 2500 / mese SEO (SEARCH ENGINE OPTIMIZATION)

BASE STANDARD PREMIER. PREZZO 400 / mese 1000 / mese 2500 / mese SEO (SEARCH ENGINE OPTIMIZATION) BASE STANDARD PREMIER PREZZO 400 / mese 1000 / mese 2500 / mese SEO (SEARCH ENGINE OPTIMIZATION) PREVIA ANALISI SEO INTERNO Numero di parole, frasi, keyword o criteri di ricerca consigliati per ciascun

Dettagli

Teoria della Long Tail

Teoria della Long Tail Il web Definizioni 2/8 Web = un mezzo/strumento per comunicare, informare, raccontare, socializzare, condividere, promuovere, insegnare, apprendere, acquistare, vendere, lavorare, fare business, marketing,

Dettagli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli INTERNET Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli PARTE 1 INTERNET: LA RETE DELLE RETI 2 È ALQUANTO DIFFICILE RIUSCIRE A DARE UNA DEFINIZIONE ESAUSTIVA E CHIARA DI INTERNET IN POCHE PAROLE

Dettagli

Prefazione SEZIONE 1 CONOSCERE E COMPRENDERE 1. Capitolo 1. L evoluzione dell ICT 3

Prefazione SEZIONE 1 CONOSCERE E COMPRENDERE 1. Capitolo 1. L evoluzione dell ICT 3 Indice Prefazione XI SEZIONE 1 CONOSCERE E COMPRENDERE 1 Capitolo 1. L evoluzione dell ICT 3 1.1 Information and Communication Technology (ICT) 3 1.2 Evoluzione delle tecnologie hardware 5 1.2.1 Aumento

Dettagli

ORDINE ARCHITETTI LUCCA. in collaborazione con ROME BUSINESS SCHOOL MANAGEMENT PER LO STUDIO DI ARCHITETTURA

ORDINE ARCHITETTI LUCCA. in collaborazione con ROME BUSINESS SCHOOL MANAGEMENT PER LO STUDIO DI ARCHITETTURA ORDINE ARCHITETTI LUCCA in collaborazione con ROME BUSINESS SCHOOL MANAGEMENT PER LO STUDIO DI ARCHITETTURA ( Come promuovere e organizzare in modo efficace la propria attività, per acquisire e soddisfare

Dettagli

L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche. Blog e wiki

L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche. Blog e wiki L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche Blog e wiki Biblioteca 2.0 la biblioteca sta cambiando l impatto del Web 2.0 (Open Acess, Wikis, Google book, blogosfera, Flickr,

Dettagli

INFORMATICA. Prof. MARCO CASTIGLIONE ISTITUTO TECNICO STATALE TITO ACERBO - PESCARA

INFORMATICA. Prof. MARCO CASTIGLIONE ISTITUTO TECNICO STATALE TITO ACERBO - PESCARA INFORMATICA Prof. MARCO CASTIGLIONE ISTITUTO TECNICO STATALE TITO ACERBO - PESCARA Informatica per AFM 1. SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE E SISTEMA INFORMATICO ITS Tito Acerbo - PE INFORMATICA Prof. MARCO

Dettagli

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA Obiettivo Richiamare quello che non si può non sapere Fare alcune precisazioni terminologiche IL COMPUTER La struttura, i componenti

Dettagli

Commercio elettronico e Web 2.0

Commercio elettronico e Web 2.0 Commercio elettronico e Web 2.0 Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Caso di studio: Google Google è uno degli

Dettagli

Introduzione. Sommario: Obiettivo:

Introduzione. Sommario: Obiettivo: Introduzione Obiettivo: Introduzione alle reti di telecomunicazioni approccio: descrittivo uso di Internet come esempio Sommario: Introduzione Cos è Internet Cos è un protocollo? network edge network core

Dettagli

Indicazioni pratiche per realizzare una campagna marketing digitale

Indicazioni pratiche per realizzare una campagna marketing digitale Indicazioni pratiche per realizzare una campagna marketing digitale La fase strategia SEO: la scelta delle keyword Questa fase è fondamentale, qualunque attività SEO risulta essere priva di senso se non

Dettagli

Internet WWW ISP Protocolli di Rete

Internet WWW ISP Protocolli di Rete Internet Internet è un sistema di reti di computer interconnessi tra loro che facilita l'utilizzo di servizi di comunicazione dati come la posta elettronica, il Word Wide Web (WWW), il trasferimento dati

Dettagli

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web Il World Wide Web Il Web Claudio Fornaro ver. 1.3 1 Il World Wide Web (ragnatela di estensione mondiale) o WWW o Web è un sistema di documenti ipertestuali collegati tra loro attraverso Internet Attraverso

Dettagli

Sistemi per le decisioni Dai sistemi gestionali ai sistemi di governo

Sistemi per le decisioni Dai sistemi gestionali ai sistemi di governo Sistemi per le decisioni Dai sistemi gestionali ai sistemi di governo Obiettivi. Presentare l evoluzione dei sistemi informativi: da supporto alla operatività a supporto al momento decisionale Definire

Dettagli

Retail L organizzazione innovativa del tuo punto vendita

Retail L organizzazione innovativa del tuo punto vendita fare Retail L organizzazione innovativa del tuo punto vendita fareretail è una soluzione di by www.fareretail.it fareretail fareretail è la soluzione definitiva per la Gestione dei Clienti e l Organizzazione

Dettagli

Reti di elaboratori. Reti di elaboratori. Reti di elaboratori INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042)

Reti di elaboratori. Reti di elaboratori. Reti di elaboratori INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Reti di elaboratori Rete di calcolatori: insieme di dispositivi interconnessi Modello distribuito INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Funzioni delle reti: comunicazione condivisione di

Dettagli

Strumenti ICT per l innovazione del business

Strumenti ICT per l innovazione del business 2012 Strumenti ICT per l innovazione del business Progetto finanziato da Forlì 12-04-2012 1 Sommario Gli strumenti ICT a supporto delle attività aziendali Le piattaforme software Open Source per le piccole

Dettagli

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI 1 Lo scenario: i soggetti che operano su Internet All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI E-market player Digitalizzatori di processi

Dettagli

2012 Extreme srl riproduzione riservata

2012 Extreme srl riproduzione riservata Web & Social Media: il BIG DATA* Le aziende devono gestire il BIG DATA perché è attraverso di esso che sviluppano relazioni con i clienti, riscontrano e gestiscono la customer satisfaction, studiano e

Dettagli

Sistemi Informativi di relazione - Internet

Sistemi Informativi di relazione - Internet Sistemi Informativi di relazione - Internet Obiettivi. Presentare i concetti base di Internet. Illustrare l evoluzione storica di Internet. Familiarizzare con gli elementi fondamentali di Internet: Il

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 5 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 5 Modulo 5 Il Sistema Informativo verso il mercato, i canali ed i Clienti: I nuovi modelli di Business di Internet;

Dettagli

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Il Social Media Marketing è strettamente correlato al SEO (Search Engine Optimization).

Dettagli

Reti di computer. Tecnologie ed applicazioni

Reti di computer. Tecnologie ed applicazioni Reti di computer Tecnologie ed applicazioni Da I.T a I.C.T Con I.T (Information Tecnology) si intende il trattamento delle informazioni attraverso il computer e le nuove apparecchiature tecnologiche ad

Dettagli

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V Indice Gli autori XIII XVII Capitolo 1 I sistemi informativi aziendali 1 1.1 INTRODUZIONE 1 1.2 IL MODELLO INFORMATICO 3 1.2.1. Il modello applicativo 3 Lo strato di presentazione

Dettagli

Sito web e SEO. Come costruire un sito web vincente e farsi piacere ai motori di ricerca

Sito web e SEO. Come costruire un sito web vincente e farsi piacere ai motori di ricerca Come costruire un sito web vincente e farsi piacere ai motori di ricerca Raffaele Germano Digital Strategist Camera di Commercio Potenza Di cosa parleremo oggi Avere una presenza web: sito proprio o di

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Promuovere con successo un attività utilizzando Internet

Promuovere con successo un attività utilizzando Internet Promuovere con successo un attività utilizzando Internet Il piano operativo Quando si opera su Web non ci si deve lanciare in operazioni disorganizzate valutando solamente i costi. È fondamentale studiare

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE. Definizione, classificazioni

SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE. Definizione, classificazioni SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Definizione, classificazioni IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE A cosa serve una definizione? Esistono diverse prospettive tecnica, organizzativa, della comunicazione e quindi

Dettagli

LA VISIBILITÀ DI UN SITO INTERNET È LA CHIAVE FONDAMENTALE DEL SUCCESSO ON LINE WETHINKSOLUTIONS FORYOURBUSINESS

LA VISIBILITÀ DI UN SITO INTERNET È LA CHIAVE FONDAMENTALE DEL SUCCESSO ON LINE WETHINKSOLUTIONS FORYOURBUSINESS LA VISIBILITÀ DI UN SITO INTERNET È LA CHIAVE FONDAMENTALE DEL SUCCESSO ON LINE WETHINKSOLUTIONS FORYOURBUSINESS LINK SERVIZI BUSINESS CAMPAGNA MARKETING VIRALE IL MARKETING VIRALE È UNA FORMA DI PROMOZIONE

Dettagli

25/11/14 ORGANIZZAZIONE AZIENDALE. Tecnologie dell informazione e controllo

25/11/14 ORGANIZZAZIONE AZIENDALE. Tecnologie dell informazione e controllo ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 1 Tecnologie dell informazione e controllo 2 Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale IT e coordinamento esterno IT e

Dettagli

Sito web e-commerce. Il nuovo trend

Sito web e-commerce. Il nuovo trend Sito web e-commerce Il nuovo trend Indice WWW - world wide web I quesiti Perché un sito E-commerce? Soddisfa le Tue esigenze Quali variabili Interact per l E-commerce Caratteristiche E-commerce e non solo

Dettagli

PRIVACY E SICUREZZA http://www.moviwork.com http://www.moviwork.com de.co dsign&communication di Celestina Sgroi

PRIVACY E SICUREZZA http://www.moviwork.com http://www.moviwork.com de.co dsign&communication di Celestina Sgroi PRIVACY E SICUREZZA LA PRIVACY DI QUESTO SITO In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Tale politica

Dettagli

Executive Master Social Media Marketing & Web Communication. La comunicazione aziendale nel Web 2.0 - II edizione PROGRAMMA DIDATTICO*

Executive Master Social Media Marketing & Web Communication. La comunicazione aziendale nel Web 2.0 - II edizione PROGRAMMA DIDATTICO* Executive Master Social Media Marketing & Web Communication. La comunicazione aziendale nel Web.0 - II edizione PROGRAMMA DIDATTICO* Strumenti e linguaggi della comunicazione digitale e del web marketing

Dettagli

WWW.ICTIME.ORG. Introduzione al SEO. Cimini Simonelli Testa

WWW.ICTIME.ORG. Introduzione al SEO. Cimini Simonelli Testa WWW.ICTIME.ORG Introduzione al SEO Cimini Simonelli Testa v.1 28 Gennaio 2008 Cecilia Cimini Angelo Simonelli Francesco Testa Introduzione al SEO EDIZIONE Gennaio 2008 Questo manuale utilizza la Creative

Dettagli

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Hardware e Software nelle Reti

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Hardware e Software nelle Reti Finalità delle Reti di calcolatori Le Reti Informatiche Un calcolatore isolato, anche se multiutente ha a disposizione solo le risorse locali potrà elaborare unicamente i dati dei propri utenti 2 / 27

Dettagli

INDICE. Domande di riepilogo... 28 Esercizi di riepilogo... 28 Domande tematiche... 29. Prefazione... XI

INDICE. Domande di riepilogo... 28 Esercizi di riepilogo... 28 Domande tematiche... 29. Prefazione... XI 1138A_03 Prime pagine 1-03-2004 17:16 Pagina v INDICE Prefazione.......................................................................... XI Capitolo 1 L era dell informazione in cui viviamo. Il nuovo

Dettagli

Lezione 8: Direct Marketing. Stella Romagnoli

Lezione 8: Direct Marketing. Stella Romagnoli Lezione 8: Direct Marketing Direct Marketing Definizione Obiettivi Misurazione dell efficacia 2 Obiettivo fondamentale del Direct Marketing (DM) è quello di realizzare un rapporto diretto ed interattivo

Dettagli

RICERCA DELL INFORMAZIONE

RICERCA DELL INFORMAZIONE RICERCA DELL INFORMAZIONE DOCUMENTO documento (risorsa informativa) = supporto + contenuto analogico o digitale locale o remoto (accessibile in rete) testuale, grafico, multimediale DOCUMENTO risorsa continuativa

Dettagli

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 Customer Relationship Management Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 1. Gli obiettivi Gli obiettivi della presentazione sono volti a definire: 1. gli elementi fondamentali e strutturali di una strategia di

Dettagli

I Widget sbarcano sulla Connected TV

I Widget sbarcano sulla Connected TV I Widget sbarcano sulla Connected TV Il valore di Internet e dei suoi contenuti/servizi lo si intuisce dalla capacità di muovere il mercato dei dispositivi perché siano completamente liberi e in grado

Dettagli

L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti:

L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti: L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti: Enfasi sulla crescente globalizzazione del contesto competitivo (Think global act local) Segmentazione e personalizzazione

Dettagli

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco Titolo Perché scegliere Alfresco Titolo1 ECM Alfresco 1 «1» Agenda Presentazione ECM Alfresco; Gli Strumenti di Alfresco; Le funzionalità messe a disposizione; Le caratteristiche Tecniche. 2 «2» ECM Alfresco

Dettagli

marketing 19/36 Un filo diretto, utente per utente

marketing 19/36 Un filo diretto, utente per utente direct marketing Un filo diretto, utente per utente implementazione data base gestione data base aziendale riqualificazione data base newsletter dem telemarketing gestione numero verde 19/36 Un DB aziendale

Dettagli

INTRODUZIONE AL WEB. www.studiosamo.it

INTRODUZIONE AL WEB. www.studiosamo.it INTRODUZIONE AL WEB www.studiosamo.it Fondamenti di Internet Marketing DEFINIZIONE: il web marketing è la branca delle attività di marketing dell azienda che sfrutta il canale web per studiare il mercato

Dettagli

Informatica Industriale Modello organizzativo Enterprise Resource Planner

Informatica Industriale Modello organizzativo Enterprise Resource Planner DIIGA - Università Politecnica delle Marche A.A. 2006/2007 Informatica Industriale organizzativo Enterprise Resource Planner Luca Spalazzi spalazzi@diiga.univpm.it www.diiga.univpm.it/~spalazzi/ Informatica

Dettagli

Web Reputation. PMI & Web Marketing

Web Reputation. PMI & Web Marketing Web Reputation PMI & Web Marketing Cosa puoi fare per la tua reputazione Con il termine identità digitale si intende tutta quella serie di informazioni presenti in rete, la cui considerazione complessiva

Dettagli

Il Primo Circuito di Media Locali. vocabolario. area web. Ownership: Rikke Raboel DMedia group

Il Primo Circuito di Media Locali. vocabolario. area web. Ownership: Rikke Raboel DMedia group Il Primo Circuito di Media Locali Info utili e vocabolario area web Ownership: Rikke Raboel DMedia group www.dmediagroup.it informazione indipendente intorno a Te Ottimizzazione visibilità SEO Cos è e

Dettagli

What you dream, is what you get.

What you dream, is what you get. What you dream, is what you get. mission MWWG si propone come punto di riferimento nella graduale costruzione di una immagine aziendale all'avanguardia. Guidiamo il cliente passo dopo passo nella creazione

Dettagli

MODA E LUSSO NELL ERA DELLA TECNOLOGIA TRA BIG DATA E SHOPPING EXPERIENCE

MODA E LUSSO NELL ERA DELLA TECNOLOGIA TRA BIG DATA E SHOPPING EXPERIENCE MODA E LUSSO NELL ERA DELLA TECNOLOGIA TRA BIG DATA E SHOPPING EXPERIENCE AS HIO N LUXURY Internet e customer engagement omnichannel stanno trasformando le strategie dei grandi brand del mercato Fashion

Dettagli

Tel)fax:)0236558601)mail:)info@intraweb.it

Tel)fax:)0236558601)mail:)info@intraweb.it INTRAWEB)s.r.l.) Sede)Legale):)Via)Carcassola)n.)13)=)20056)Trezzo)sull'Adda)(MI) Sede)OperaJva:)Via)San)Gregorio)53)=20124)Milano)(MI)) Pi:07686800967 Tel)fax:)0236558601)mail:)info@intraweb.it Sintesi

Dettagli

Lo scenario: la definizione di Internet

Lo scenario: la definizione di Internet 1 Lo scenario: la definizione di Internet INTERNET E UN INSIEME DI RETI DI COMPUTER INTERCONNESSE TRA LORO SIA FISICAMENTE (LINEE DI COMUNICAZIONE) SIA LOGICAMENTE (PROTOCOLLI DI COMUNICAZIONE SPECIALIZZATI)

Dettagli

Search Marketing. Un investimento misurato dalla pianificazione al ritorno. Luigi Sciolti

Search Marketing. Un investimento misurato dalla pianificazione al ritorno. Luigi Sciolti Search Marketing Un investimento misurato dalla pianificazione al ritorno. Luigi Sciolti 1 About us Luigi Sciolti: Consulente Web Marketing Web Designer e Web Developer Fondatore di UP Vision. UP Vision:

Dettagli

Comunicare una consultazione online

Comunicare una consultazione online Comunicare una consultazione online Questo materiale didattico è stato realizzato da Formez PA nel Progetto PerformancePA, Ambito A Linea 1, in convenzione con il Dipartimento della Funzione Pubblica,

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Comprendere, gestire, organizzare e migliorare i processi di business Caso di studio a cura della dott. Danzi Francesca e della prof. Cecilia Rossignoli 1 Business process Un

Dettagli

Tecniche di web marketing

Tecniche di web marketing Tecniche di web marketing Le tecniche Promotion Marketing Online S.E.M. Email Marketing Contextual Advertising Advergame 2/27 3/27 Promotion Marketing Online Riguarda la promozione dell'immagine dell'azienda

Dettagli

Alcune semplici definizioni

Alcune semplici definizioni Alcune semplici definizioni Un CMS (Content management system), in italiano Sistema di gestione dei contenuti è uno strumento software che si installa generalmente su un server web, il cui compito è facilitare

Dettagli

Corso di specializzazione in Web Marketing e Social Media. 160 ore formative

Corso di specializzazione in Web Marketing e Social Media. 160 ore formative Corso di specializzazione in Web Marketing e Social Media 160 ore formative Perché diventare Social Media Manager? Nella società attuale quella del social media manager è una figura sempre più richiesta,

Dettagli

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 WEB MARKETING 2.0 La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 È un stato di evoluzione del Web, caratterizzato da strumenti e piattaforme che enfatizzano la collaborazione e la condivisione

Dettagli

Multichannel Marketing Consultancy. 2014 2015 Copyright CircleSrl

Multichannel Marketing Consultancy. 2014 2015 Copyright CircleSrl Multichannel Marketing Consultancy Circle: un interlocutore qualificato Consulenza Innovazione Integrazione e sinergia Marketing multicanale Circle: un partner per il tuo business Supporto alla crescita

Dettagli

INTERNET origine, evoluzione, aspetti chiave

INTERNET origine, evoluzione, aspetti chiave INTERNET origine, evoluzione, aspetti chiave Le dimensioni del fenomeno 541.677.360 host registrati (gen 07) Gen 06: 394.991.609 06 07: + 37% 05 06: + 20% [fonte: Internet Software Consortium] 500.000.000.000

Dettagli

browser Tipologia dei dati e organizzazione delle informazioni Sistemi di indicizzazione e recupero

browser Tipologia dei dati e organizzazione delle informazioni Sistemi di indicizzazione e recupero Tipologia dei dati e organizzazione delle informazioni Sistemi di indicizzazione e recupero 7. Ricerca delle informazioni in rete, browsers, portali, motori di ricerca browser Un browser è un programma

Dettagli

Come cambia la distribuzione in rete

Come cambia la distribuzione in rete E-COMMERCE Come cambia la distribuzione in rete Ruolo degli intermediari commerciali: trasferire prodotti e servizi secondo le modalità preferite dal cliente e al prezzo per lui accessibili CRITICITA DELLA

Dettagli

SOCIAL NETWORK MARKETING

SOCIAL NETWORK MARKETING SOCIAL NETWORK MARKETING Il social network marketing si pone come ultima evoluzione del web marketing, presentandosi come una forma di promozione virale che sfrutta sapientemente tutti gli aggregatori

Dettagli

WEB MARKETING, piccole attenzioni per grandi risultati!

WEB MARKETING, piccole attenzioni per grandi risultati! WEB MARKETING, piccole attenzioni per grandi risultati! : Il Mercato, l Azienda, i Motori di Ricerca, il Social Media Marketing, il Web Marketing, la Business Intelligence. ; sicurezza nel web; di che

Dettagli

Sito web per la presentazione e l accesso ai servizi di Ruven integrato con la piattaforma B2B del pacchetto software ERP Stratega.NET.

Sito web per la presentazione e l accesso ai servizi di Ruven integrato con la piattaforma B2B del pacchetto software ERP Stratega.NET. Nome soluzione Ruven S.r.l. Settore: Cosmetica Descrizione Sito web per la presentazione e l accesso ai servizi di Ruven integrato con la piattaforma B2B del pacchetto software ERP Stratega.NET. MediaFile

Dettagli

@Giusi Castagnetta tutti i diritti riservati. Seo e contenuti video

@Giusi Castagnetta tutti i diritti riservati. Seo e contenuti video @Giusi Castagnetta tutti i diritti riservati Seo e contenuti video SEO facile Quando cerchiamo qualcosa sui motori di ricerca, ci aspettiamo di trovare per primi i risultati migliori, cioè quelli più pertinenti

Dettagli

Roberto Musa Consulenze Informatiche. P.IVA 03348400924 Via Sac. Lampis, 6 09031 Arbus (VS) Tel. 3495135913 E-mail: info@robertomusa.

Roberto Musa Consulenze Informatiche. P.IVA 03348400924 Via Sac. Lampis, 6 09031 Arbus (VS) Tel. 3495135913 E-mail: info@robertomusa. Il SEO (Search Engine Optimizing) è un attività atta a dar visibilità ad un sito che sta guadagnando negli ultimi anni sempre maggior risalto nelle strategie di web marketing delle aziende. Avere il sito

Dettagli

Gestire e creare l intereazione

Gestire e creare l intereazione Gestire e creare l intereazione Interaction Design (1) Le esperienze più forti e appaganti sono quelle in cui partecipiamo in prima persona: la conversazione più di un libro, le montagne russe più di un

Dettagli

OBIETTIVI FORME E STRUMENTI DI SUPPORTO ALL ELABORAZIONE INTEGRATA DEI DATI 51 3/001.0

OBIETTIVI FORME E STRUMENTI DI SUPPORTO ALL ELABORAZIONE INTEGRATA DEI DATI 51 3/001.0 OBIETTIVI FORME E STRUMENTI DI SUPPORTO ALL ELABORAZIONE INTEGRATA DEI DATI 51 3/001.0 OBIETTIVI DELL INTEGRAZIONE INTEGRAZIONE: INTERAZIONE DI UOMINI, PROCESSI E TECNOLOGIE CON L OBIETTIVO DI CREARE UN

Dettagli

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM Alice Pavarani Un ERP rappresenta la maggiore espressione dell inseparabilità tra business ed information technology: è un mega-package di applicazioni

Dettagli

La formula matematicha segreta utilizzata dai motori di ricerca per calcolare il ranking di un sito web per un dato termine di ricerca.

La formula matematicha segreta utilizzata dai motori di ricerca per calcolare il ranking di un sito web per un dato termine di ricerca. Algoritmo La formula matematicha segreta utilizzata dai motori di ricerca per calcolare il ranking di un sito web per un dato termine di ricerca. Attributo alt o 'alt text' Un attributo HTML che può essere

Dettagli

Mi chiamo Stefania Moretti e rappresento l Azienda AUDIO VIDEO ITALIANA, fondata nel 1972 da Vittorio Moretti.

Mi chiamo Stefania Moretti e rappresento l Azienda AUDIO VIDEO ITALIANA, fondata nel 1972 da Vittorio Moretti. Mi chiamo Stefania Moretti e rappresento l Azienda AUDIO VIDEO ITALIANA, fondata nel 1972 da Vittorio Moretti. La mia Azienda si occupa, sin dall anno di fondazione, di Produzione Cinematografica e Video,

Dettagli

Prato cresce con il digitale. Migliorare la propria posizione sul web

Prato cresce con il digitale. Migliorare la propria posizione sul web Prato cresce con il digitale Migliorare la propria posizione sul web Prato cresce con il digitale Come rendere il sito visibile dai motori di ricerca Programma 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. Cos'è una SERP Cosa

Dettagli

Internet Architettura del www

Internet Architettura del www Internet Architettura del www Internet è una rete di computer. Il World Wide Web è l insieme di servizi che si basa sull architettura di internet. In una rete, ogni nodo (detto host) è connesso a tutti

Dettagli

Vision. highlights. la soddisfazione di ampliare i confini dell azienda. Un portale che fa!

Vision. highlights. la soddisfazione di ampliare i confini dell azienda. Un portale che fa! la soddisfazione di ampliare i confini dell azienda Un portale che fa! Il portale aziendale è un luogo di lavoro. Gemino è un Portal Application ricco di contenuti applicativi pronti all uso! highlights

Dettagli

CST Area di Taranto. Assemblea dei Sindaci 19.09.2008. Relazione Attività Di Progetto

CST Area di Taranto. Assemblea dei Sindaci 19.09.2008. Relazione Attività Di Progetto CST Area di Taranto Assemblea dei Sindaci 19.09.2008 Relazione Attività Di Progetto Uno degli obiettivi del progetto CST Area di TARANTO è stato quello di garantire la diffusione dei servizi innovativi

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

ISIS Giordano Bruno Sistemi Informativi Aziendali. Lezione del Prof. Gianluigi Roveda

ISIS Giordano Bruno Sistemi Informativi Aziendali. Lezione del Prof. Gianluigi Roveda ISIS Giordano Bruno Sistemi Informativi Aziendali Lezione del Prof. Gianluigi Roveda Sommario 1. Sistema Informativo e Sistema Informatico 2. Professionalità 3. Applicazioni aziendali 4. Problemi di sicurezza

Dettagli

La vetrina sul mondo

La vetrina sul mondo web marketing Paolo C. Pomi paolo@litrosoft.com http://litrosoft.com La vetrina sul mondo promozione:perfarconoscere per il brand e-commerce: per vendere i prodotti contenuti: per divulgare contenuti servizio:

Dettagli

SMART TOURISM 2.0: 90 ORE DI TEORIA 300 ORE DI STAGE GARANTITO. TIME VISION Agenzia Formativa accreditata Regione Campania

SMART TOURISM 2.0: 90 ORE DI TEORIA 300 ORE DI STAGE GARANTITO. TIME VISION Agenzia Formativa accreditata Regione Campania SMART TOURISM 2.0: Esperto in tecnologie e strategie digitali per la promozione turistica 90 ORE DI TEORIA 300 ORE DI STAGE GARANTITO Corso di Formazione promosso e organizzato da TIME VISION Agenzia Formativa

Dettagli

INFORMATION & COMMUNICATION TECHNOLOGY

INFORMATION & COMMUNICATION TECHNOLOGY GRAFICA PER IL WEB VIDEO PER IL WEB WEB COPYWRITING WEB ANALYTICS OTTIMIZZAZIONE E POSIZIONAMENTO SEO SEARCH MARKETING: CAMPAGNE E STUMENTI SEM FARE BUSINESS CON FACEBOOK STRATEGIE LINKEDIN PER L AZIENDA

Dettagli

e-marketing company profile MOOVENTS snc P.IVA 01111630313

e-marketing company profile MOOVENTS snc P.IVA 01111630313 MOOVENTS snc P.IVA 01111630313 C.so Italia 36, 34170 Gorizia tel. 0481 550079 mob. +39 393 2289337 Via Montereale 75, 33170 Pordenone mob. +39 335 6893373 info@moovents.com www.moovents.com facebook.com/moovents

Dettagli

Dalla connessione ai social network. Federico Cappellini

Dalla connessione ai social network. Federico Cappellini Dalla connessione ai social network Federico Cappellini Internet Internet è una rete mondiale di computer ad accesso pubblico Conta circa 2 miliardi e 300 milioni di utenti nel mondo Permette lo scambio

Dettagli

Business Profile. Le nostre partnership ci garantiscono un elevato livello di qualità nelle soluzioni proposte, che siano esse hardware o software.

Business Profile. Le nostre partnership ci garantiscono un elevato livello di qualità nelle soluzioni proposte, che siano esse hardware o software. Business Profile La ALTAIR net s.r.l., fondata nel 2000, offre consulenza informatica e di marketing ai propri clienti, supportandoli nell individuare la migliore soluzione per la propria gestione aziendale,

Dettagli

InfoTecna ITCube Web

InfoTecna ITCube Web InfoTecna ITCubeWeb ITCubeWeb è un software avanzato per la consultazione tramite interfaccia Web di dati analitici organizzati in forma multidimensionale. L analisi multidimensionale è il sistema più

Dettagli

Come avviare un progetto. ECommerce

Come avviare un progetto. ECommerce Come avviare un progetto ECommerce Vicenza, 01 Luglio 2015 E-commerce è l abbreviazione del termine Electronic Commerce Significato: attività di vendita di beni o servizi che fanno uso delle reti di computer.

Dettagli

Reti e Internet: introduzione

Reti e Internet: introduzione Facoltà di Medicina - Corso di Laurea in Logopedia Corso di Informatica III anno Prof. Crescenzio Gallo Reti e Internet: introduzione c.gallo@unifg.it Reti e Internet: argomenti Tipologie di reti Rete

Dettagli

www.keepintouchsrl.it Keep in Touch consolidiamo le tue relazioni, ampliamo i tuoi mercati

www.keepintouchsrl.it Keep in Touch consolidiamo le tue relazioni, ampliamo i tuoi mercati Keep in Touch consolidiamo le tue relazioni, ampliamo i tuoi mercati Informazioni e contatti E-commerce a risultato: una proposta Per le PMI Keep In Touch è agenzia di marketing e comunicazione con particolare

Dettagli

Audioblog Blog i cui post sono prevalentemente vocali inviati spesso insieme a SMS da cellulari.

Audioblog Blog i cui post sono prevalentemente vocali inviati spesso insieme a SMS da cellulari. @/blog 1/5 Audioblog Blog i cui post sono prevalentemente vocali inviati spesso insieme a SMS da cellulari. Blog (o Web log) Il termine blog è la contrazione di web log, ovvero "traccia sulla rete". Il

Dettagli

Idee, tecnica, soluzioni. Passion for IT

Idee, tecnica, soluzioni. Passion for IT Idee, tecnica, soluzioni. Passion for IT Levia Group è realtà di riferimento nel nord Italia nell offerta di soluzioni gestionali leader di mercato. Partner TeamSystem di primo livello, è in grado di proporre

Dettagli

LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE

LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE SCEGLIERE PER COMPETERE : Soluzione Sme.UP per i processi metallurgici e siderurgici La logica Bringing Light per il governo dell azienda

Dettagli

// soluzioni innovative su misura per te //

// soluzioni innovative su misura per te // ... // soluzioni innovative su misura per te //... ... // Progettazione e sviluppo web //... La tua identità online Progettiamo e realizziamo siti web fatti per garantire alle attività prestigio e visibilità

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE La piattaforma SmartPlanner è una piattaforma software multitasking erogata in modalità SaaS,

Dettagli

Risorse per la didattica

Risorse per la didattica Risorse per la didattica Presentazione di cd-rom e ipertesti Spunti per la ricerca di materiali e documentazione in rete Amelia Goffi, Luca Gazzola - Febbraio 2008 CD-Rom e Ipertesti I cd-rom allegati

Dettagli

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE 1 a) L organizzazione: concetti generali b) La struttura organizzativa c) I principali modelli di struttura organizzativa a) La struttura plurifunzionale b) La struttura

Dettagli