Direzione Centrale Ambiente, Sviluppo, Territorio e Lavoro /068 Servizio Fondi Europei, Innovazione e Sviluppo economico CT 7

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Direzione Centrale Ambiente, Sviluppo, Territorio e Lavoro 2012 05804/068 Servizio Fondi Europei, Innovazione e Sviluppo economico CT 7"

Transcript

1 Direzione Centrale Ambiente, Sviluppo, Territorio e Lavoro /068 Servizio Fondi Europei, Innovazione e Sviluppo economico CT 7 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 6 novembre 2012 Convocata la Giunta presieduta dal Vicesindaco Tommaso DEALESSANDRI, sono presenti gli Assessori: Maurizio BRACCIALARGHE Ilda CURTI Enzo LAVOLTA Claudio LUBATTI Gianguido PASSONI Mariagrazia PELLERINO Mariacristina SPINOSA Giuliana TEDESCO Elide TISI Assente per giustificati motivi, oltre al Sindaco Piero Franco Rodolfo FASSINO, l Assessore Stefano GALLO. Con l assistenza del Segretario Generale Mauro PENASSO. OGGETTO: AVVISO DEL MINISTERO PER L`ISTRUZIONE, L`UNIVERSITA` E LA RICERCA PER LA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTUALI PER SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION. DICHIARAZIONE DI INTERESSE E PARTECIPAZIONE DELLA CITTA` AL PROGETTO «DECISION THEATER".

2 /068 2 Proposta dell'assessore Lavolta. Considerato che: oggi, più che mai, è riconosciuto il ruolo delle città come ambiti di trasformazione e laboratori di innovazione tecnologica e sociale. A livello europeo, forte è la spinta a cogliere la sfida delle Smart Cities, ovvero modelli di sviluppo urbano più sostenibili dal punto di vista energetico-ambientale, più intelligenti in termini di capacità di interconnessione ed interattività, anche grazie all'uso delle tecnologie per l'informazione e la comunicazione, e più inclusive in termini di sostegno diffuso alla coesione sociale. In sintonia con il quadro delineato e volendo cogliere le opportunità che lo stesso offre, la Città di Torino ha intrapreso, già nel 2009, un percorso di pianificazione verso la Città intelligente, iniziato con l adesione al Patto dei Sindaci ed il conseguente impegno della Città a ridurre consistentemente, sulla base di uno specifico Piano d azione per l Energia sostenibile Turin Action Plan for Energy, approvato nel i propri consumi di energia e le proprie emissioni di CO2 entro il Esso è proseguito con la candidatura della Città di Torino all iniziativa comunitaria Smart Cities nel 2011 e con la costituzione della Fondazione e della Piattaforma Torino Smart City, al fine di sostenere lo sviluppo e la sperimentazione di forme di innovazione tecnologica e sociale in grado di rispondere con creatività ai principali problemi sociali e territoriali nei seguenti ambiti: energia, ambiente, mobilità, accessibilità e coesione sociale. In coerenza con tale percorso, la Città di Torino ha, inoltre, promosso, tra le altre attività, lo studio di politiche e strumenti trasversali a sostegno dell innovazione: fra questi, giova ricordare le attività di studio e capacity building in materia di appalti di innovazione e pre-commerciali, portate avanti nell ambito di progetti europei e di gruppi di lavoro a livello nazionale ed internazionale. In linea con gli indirizzi comunitari, anche a livello nazionale il tema Smart City riveste un ruolo fondamentale nella modernizzazione del Paese e rappresenta uno degli obiettivi strategici per la crescita dello stesso. Con Decreto Direttoriale 5 luglio 2012 n. 391 Avviso per la presentazione di idee progettuali per Smart Cities and Communities and social innovation (all. 1 n. ) il Ministero per l Istruzione, l università e la ricerca ha lanciato una chiamata per idee progettuali di ricerca industriale finalizzata al sostegno all introduzione di innovazioni nei seguenti ambiti: sicurezza del territorio, invecchiamento della società, tecnologie per il welfare e l inclusione sociale, domotica, giustizia, scuola, waste management, salute, trasporti e mobilità, logistica last-mile, smart grids, architettura sostenibile e materiali, cultural heritage, gestione risorse idriche, tecnologie del cloud computing per lo smart government. Il perimetro applicativo degli stessi è appunto quello della Smart Community con

3 /068 3 l obiettivo di sviluppare modelli innovativi (soluzioni tecnologiche, servizi, modelli e metodologie) finalizzati a dare soluzioni a problemi su scala urbana, metropolitana e territoriale. Al fine di garantirne la massima efficacia in termini di fattibilità, replicabilità e ricadute sui bisogni territoriali pre-individuati, il bando prevede che le idee progettuali includano attività di sperimentazione, coinvolgendo sin dalla fase di candidatura le Pubbliche Amministrazioni dove avranno luogo i progetti pilota. Le sperimentazioni proposte nei territori di una o più Pubblica Amministrazione devono pertanto essere coerenti con le attività di pianificazione in atto o previste. A tal scopo, è richiesto che le Pubbliche Amministrazioni coinvolte attestino con atto deliberativo la propria disponibilità alla partecipazione nelle attività di sperimentazione, l inserimento dell intervento all interno di strumenti di programmazione o pianificazione e l eventuale interesse ad approvvigionamenti d innovazione nel settore considerato, anche nella forma degli appalti pre-commerciali. Con lettera prot. n del 29 ottobre 2012 (all. 2 n. ) la Città ha ricevuto formale richiesta di partecipazione al progetto Decision Theatre facente riferimento all ambito prioritario Cloud computing for smart Government, con capofila SAS Institute, leader nel settore del software e dei servizi di business analytics. L idea progettuale Decision Theatre si pone l obiettivo si sviluppare e mettere a disposizione della PA un sistema avanzato di supporto alle decisioni progettato specificatamente per permettere una comprensione chiara e semplice di informazioni complesse e tipicamente correlate. In un contesto federativo di enti pubblici, aziende di servizi, cittadini ed associazioni, i decisori avranno a disposizione la possibilità di integrare più modelli per arrivare a decisioni informate, per la risoluzione integrata di problemi sociali di scala urbana e metropolitana; le azioni da intraprendere e gli scenari futuri saranno valutati tenendo conto dei benefici e degli impatti potenziali sulla comunità nel medio-lungo periodo. Saranno utilizzate a tal scopo tecnologie di simulazione e modellazione, analisi what-if, visualizzazione avanzata, data fusion e data mining di sistemi eterogenei nonché elaborazione di grandi moli di dati. La soluzione sviluppata offrirà un ambiente avanzato di valutazione di scenari alternativi, fornisce rappresentazioni dettagliate e innovative delle conseguenze dei comportamenti, delle decisioni e delle policy. Essa sarà resa disponibile sia in modalità tradizionale sia attraverso framework di cloud computing e virtualizzazione, con l obiettivo di ottenere la massima flessibilità ed espandibilità delle funzionalità del sistema e garantire la realizzabilità di progetti di scala più limitata e con esigenze più verticali utilizzabili as a service. Il partenariato di progetto è composto SAS Institute (capofila) e da: Selex Sistemi Integrati; Santer Reply; ATI di PMI in Piemonte, Liguria, Emilia Romagna, Lombardia; Politecnico di Torino; Università di Milano Bicocca CRISP; Università di Genova. Il budget complessivo della proposta progettuale è di 15 milioni di Euro.

4 /068 4 La suddetta idea progettuale risulta coerente con la priorità verticale Città Digitale della Strategia Torino Smart City, i cui obiettivi generali sono: favorire, nel breve periodo, la gestione e la fruizione efficiente del patrimonio pubblico di beni, dati e servizi su scala urbana; perseguire, nel medio periodo, la massima interconnessione fra settori di intervento e fra attori attraverso la gestione integrata delle informazioni territoriali disponibili, così da poterle elaborare e ridistribuire su scala urbana trasformandole in servizi di qualità e in un migliore governo del territorio stesso. In particolare, il progetto Decision Theatre risponde all obiettivo specifico individuato di dotarsi di strumenti di governo dei dati territoriali per supportare i processi decisionali della Città Smart. In questo ambito, la Città, in collaborazione con altri partner locali, ha già sviluppato alcune progettualità con cui sarà possibile attivare utili sinergie, fra cui, ad esempio il cruscotto urbano : sviluppato dal CSI Piemonte, a seguito di una prima sperimentazione nell ambito della sicurezza, i suoi scopi sono stati ampliati, essendo ora in fase di sviluppo un nuovo strumento in grado di offrire la ricostruzione di una fotografia aggiornata e puntuale del tessuto urbano, fondamentale per analizzare e interpretare i dati a supporto delle azioni di governo e pianificazione strategica della Città. A tal scopo la sperimentazione sul territorio torinese riguarderà un utilizzo specifico della soluzione sviluppata nei settori dell efficienza energetica e del monitoraggio e sicurezza del territorio. La Città sarà coinvolta nella definizione delle attività progettuali secondo i meccanismi di governance specificati nel progetto. In particolare, il Comitato Tecnico Scientifico (CTS) costituito dai responsabili di ciascuno organismo di ricerca e dal Responsabile Tecnico, presieduto dal Responsabile Scientifico, avrà il compito di interfacciarsi con la Pubblica Amministrazione, con cui organizzerà riunioni periodiche, per la verifica dello stato di avanzamento del progetto e la discussione di eventuali criticità e relative azioni correttive. In particolare, la Città parteciperà anche nella fase della definizione dei requisiti della soluzione, in quanto lo strumento di pianificazione strategica che sarà sviluppato dovrà valorizzare eventuali asset già disponibili e caratterizzarsi per un approccio modulare, scalabile e interoperabile con altri modelli esistenti. Le modalità di realizzazione della suddetta sperimentazione saranno meglio definite in fase di progettazione operativa, con particolare attenzione anche alle modalità di utilizzo delle soluzioni post-progetto e ai temi dell allocazione dei diritti di proprietà intellettuale. Nella fase esecutiva e di monitoraggio finale, inoltre, saranno altresì approfondite le modalità di valorizzazione degli esiti, anche in termini di integrazione con gli strumenti di programmazione o pianificazione e di eventuali attività di procurement innovativo o pre-commerciale. Tutto ciò premesso, LA GIUNTA COMUNALE

5 /068 5 Visto che ai sensi dell art. 48 del Testo Unico delle leggi sull Ordinamento degli Enti Locali, approvato con D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267, la Giunta compie tutti gli atti rientranti, ai sensi dell art. 107, commi 1 e 2 del medesimo Testo Unico, nelle funzioni degli organi di governo che non siano riservati dalla Legge al Consiglio Comunale e che non ricadano nelle competenze, previste dalle leggi o dallo Statuto, del Sindaco o degli organi di decentramento; Dato atto che i pareri di cui all art. 49 del suddetto Testo Unico sono: favorevole sulla regolarità tecnica; viene dato atto che non è richiesto il parere di regolarità contabile, in quanto il presente provvedimento non comporta riflessi diretti o indiretti sulla situazione economico-finanziaria o sul patrimonio dell ente; Con voti unanimi, espressi in forma palese; D E L I B E R A 1) di approvare la partecipazione della Città in qualità di partner esterno al progetto Decisione Theatre, consentendo le attività di sperimentazione sul proprio territorio, nelle modalità sopra descritte; 2) di collaborare con il capofila e gli altri partner di progetto per un efficace realizzazione delle attività di sperimentazione secondo le modalità di governance concordate; 3) di dichiarare, la disponibilità dell ente a valutare l inserimento degli esiti della sperimentazione nell ambito dei propri strumenti di programmazione e di pianificazione, in coerenza con gli obiettivi di Torino Smart City, ivi compresi i piani di approvvigionamento pubblico nel settore, anche attraverso il procurement pre-commerciale; 4) di dichiarare, attesa l'urgenza, in conformità del distinto voto palese ed unanime, il presente provvedimento immediatamente eseguibile, ai sensi dell'art. 134, 4 comma, del Testo Unico approvato con D.Lgs. 18 agosto 2000 n L Assessore all Ambiente, Lavori Pubblici e Verde Enzo Lavolta Si esprime parere favorevole sulla regolarità tecnica. Il Dirigente

6 /068 6 Elisa Rosso In originale firmato: IL VICESINDACO IL SEGRETARIO GENERALE Tommaso Dealessandri Mauro Penasso La presente deliberazione è pubblicata all'albo Pretorio del Comune, ai sensi dell'art. 124, 1 comma, del D.Lgs n. 267 (Testo Unico Leggi sull'ordinamento degli EE.LL.), dall 8 novembre 2012.

Direzione Centrale Ambiente, Sviluppo, Territorio e Lavoro 2012 05793/068 Servizio Fondi Europei, Innovazione e Sviluppo economico CT 7

Direzione Centrale Ambiente, Sviluppo, Territorio e Lavoro 2012 05793/068 Servizio Fondi Europei, Innovazione e Sviluppo economico CT 7 Direzione Centrale Ambiente, Sviluppo, Territorio e Lavoro 2012 05793/068 Servizio Fondi Europei, Innovazione e Sviluppo economico CT 7 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 6 novembre 2012

Dettagli

DIREZIONE GENERALE 2013 01210/115 Direzione Servizi Tributari, Catasto e Suolo Pubblico Servizio Arredo Urbano FE 0/B CITTÀ DI TORINO

DIREZIONE GENERALE 2013 01210/115 Direzione Servizi Tributari, Catasto e Suolo Pubblico Servizio Arredo Urbano FE 0/B CITTÀ DI TORINO DIREZIONE GENERALE 2013 01210/115 Direzione Servizi Tributari, Catasto e Suolo Pubblico Servizio Arredo Urbano FE 0/B CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 19 marzo 2013 Convocata la Giunta

Dettagli

Direzione Centrale Ambiente, Sviluppo, Territorio e Lavoro 2012 04751/068 Servizio Fondi Europei, Innovazione e Sviluppo Economico CT 2

Direzione Centrale Ambiente, Sviluppo, Territorio e Lavoro 2012 04751/068 Servizio Fondi Europei, Innovazione e Sviluppo Economico CT 2 Direzione Centrale Ambiente, Sviluppo, Territorio e Lavoro 2012 04751/068 Servizio Fondi Europei, Innovazione e Sviluppo Economico CT 2 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 15 dicembre 2012

Dettagli

CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 30 giugno 2015

CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 30 giugno 2015 Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 02789/019 Servizio Prevenzione alle Fragilità Sociali e Sostegno agli Adulti in Difficoltà MP 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA

Dettagli

Direzione Servizi Amministrativi 2014 01162/010 Area Sport e Tempo Libero MP CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE.

Direzione Servizi Amministrativi 2014 01162/010 Area Sport e Tempo Libero MP CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Direzione Servizi Amministrativi 2014 01162/010 Area Sport e Tempo Libero MP 0 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 18 marzo 2014 Convocata la Giunta presieduta dal Vicesindaco Elide TISI,

Dettagli

Direzione Centrale Ambiente, Sviluppo, Territorio e Lavoro 2012 07956/009 Direzione Centrale GG 2 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Direzione Centrale Ambiente, Sviluppo, Territorio e Lavoro 2012 07956/009 Direzione Centrale GG 2 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Direzione Centrale Ambiente, Sviluppo, Territorio e Lavoro 2012 07956/009 Direzione Centrale GG 2 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 22 dicembre 2012 Convocata la Giunta presieduta dal

Dettagli

Direzione Generale 2013 06553/064 Direzione Partecipazioni Comunali GG 0/D CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE.

Direzione Generale 2013 06553/064 Direzione Partecipazioni Comunali GG 0/D CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Direzione Generale 2013 06553/064 Direzione Partecipazioni Comunali GG 0/D CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 4 dicembre 2013 Convocata la Giunta presieduta dal Vicesindaco Elide TISI,

Dettagli

Direzione Finanza 2015 01915/024 Area Bilancio GG 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 26 maggio 2015

Direzione Finanza 2015 01915/024 Area Bilancio GG 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 26 maggio 2015 Direzione Finanza 2015 01915/024 Area Bilancio GG 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 26 maggio 2015 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero Franco Rodolfo FASSINO sono presenti

Dettagli

Direzione Centrale Politiche Sociali 2013 02949/012 Direzione Edilizia Residenziale Pubblica GG 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Direzione Centrale Politiche Sociali 2013 02949/012 Direzione Edilizia Residenziale Pubblica GG 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Direzione Centrale Politiche Sociali 2013 02949/012 Direzione Edilizia Residenziale Pubblica GG 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 26 giugno 2013 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco

Dettagli

VDG Servizi Amministrativi 2013 01502/010 Direzione Sport e Tempo Libero Servizio Marketing Promozione Progetti Speciali MP 3 CITTÀ DI TORINO

VDG Servizi Amministrativi 2013 01502/010 Direzione Sport e Tempo Libero Servizio Marketing Promozione Progetti Speciali MP 3 CITTÀ DI TORINO VDG Servizi Amministrativi 2013 01502/010 Direzione Sport e Tempo Libero Servizio Marketing Promozione Progetti Speciali MP 3 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 16 aprile 2013 Convocata

Dettagli

Direzione Generale 2014 00301/064 Direzione Partecipazioni Comunali GG CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE.

Direzione Generale 2014 00301/064 Direzione Partecipazioni Comunali GG CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Direzione Generale 2014 00301/064 Direzione Partecipazioni Comunali GG 0 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 28 gennaio 2014 Convocata la Giunta presieduta dall Assessore Gianguido PASSONI

Dettagli

Direzione Corpo di Polizia Municipale 2015 03927/048 Servizio Territorio e Sicurezza Urbana SUD CT 2 CITTÀ DI TORINO

Direzione Corpo di Polizia Municipale 2015 03927/048 Servizio Territorio e Sicurezza Urbana SUD CT 2 CITTÀ DI TORINO Direzione Corpo di Polizia Municipale 2015 03927/048 Servizio Territorio e Sicurezza Urbana SUD CT 2 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 8 settembre 2015 Convocata la Giunta presieduta

Dettagli

Partecipazioni Comunali 2014 04365/064 Servizio Gestione Societaria GP 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE.

Partecipazioni Comunali 2014 04365/064 Servizio Gestione Societaria GP 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Partecipazioni Comunali 2014 04365/064 Servizio Gestione Societaria GP 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 30 settembre 2014 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero Franco Rodolfo

Dettagli

Direzione Finanza 2014 03633/024 Area Bilancio FE 1C CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 1 agosto 2014

Direzione Finanza 2014 03633/024 Area Bilancio FE 1C CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 1 agosto 2014 Direzione Finanza 2014 03633/024 Area Bilancio FE 1C CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 1 agosto 2014 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero Franco Rodolfo FASSINO, sono presenti

Dettagli

Direzione Generale 2013 02131/064 Direzione Partecipazioni Comunali FE 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE.

Direzione Generale 2013 02131/064 Direzione Partecipazioni Comunali FE 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Direzione Generale 2013 02131/064 Direzione Partecipazioni Comunali FE 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 14 maggio 2013 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero Franco Rodolfo

Dettagli

CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 1 agosto 2014

CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 1 agosto 2014 Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2014 03604/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti MP 1/C CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01467/119 Servizio Esercizio MP CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE.

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01467/119 Servizio Esercizio MP CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01467/119 Servizio Esercizio MP 0 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 14 aprile 2015 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero Franco Rodolfo

Dettagli

Direzione Finanza 2015 00478/024 Area Bilancio MP 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 10 febbraio 2015

Direzione Finanza 2015 00478/024 Area Bilancio MP 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 10 febbraio 2015 Direzione Finanza 2015 00478/024 Area Bilancio MP 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 10 febbraio 2015 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero Franco Rodolfo FASSINO, sono presenti

Dettagli

Direzione Commercio, Lavoro, Innovazione e Sistema Informativo 2014 07080/027 Area Sistema Informativo GC 0/A CITTÀ DI TORINO

Direzione Commercio, Lavoro, Innovazione e Sistema Informativo 2014 07080/027 Area Sistema Informativo GC 0/A CITTÀ DI TORINO Direzione Commercio, Lavoro, Innovazione e Sistema Informativo 2014 07080/027 Area Sistema Informativo GC 0/A CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 16 dicembre 2014 Convocata la Giunta presieduta

Dettagli

CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 31 marzo 2015

CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 31 marzo 2015 Direzione Commercio, Lavoro, Innovazione e Sistema Informativo 2015 01337/016 Area Commercio e Attività Produttive Servizio Innovazione e Sviluppo Aree Pubbliche Sanità Amministrativa GC 4 CITTÀ DI TORINO

Dettagli

Direzione Territorio e Ambiente 2015 03814/126 Area Ambiente Servizio Adempimenti Tecnico Ambientali MP 5 CITTÀ DI TORINO

Direzione Territorio e Ambiente 2015 03814/126 Area Ambiente Servizio Adempimenti Tecnico Ambientali MP 5 CITTÀ DI TORINO Direzione Territorio e Ambiente 2015 03814/126 Area Ambiente Servizio Adempimenti Tecnico Ambientali MP 5 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 15 settembre 2015 Convocata la Giunta presieduta

Dettagli

CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 21 ottobre 2014

CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 21 ottobre 2014 Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2014 04722/007 Area Adolescenti, Giovani e Pari Opportunità Servizio Orientamento, Adolescenti, Università e Inclusione GG 3 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2014 02442/019 Area Servizi Sociali GP 5 CITTÀ DI TORINO

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2014 02442/019 Area Servizi Sociali GP 5 CITTÀ DI TORINO Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2014 02442/019 Area Servizi Sociali GP 5 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 27 maggio 2014 Convocata la Giunta presieduta

Dettagli

Direzione Centrale Cultura e Educazione 2013 05767/007 Direzione Servizi Educativi Servizio Orientamento e Formazione GG 5 CITTÀ DI TORINO

Direzione Centrale Cultura e Educazione 2013 05767/007 Direzione Servizi Educativi Servizio Orientamento e Formazione GG 5 CITTÀ DI TORINO Direzione Centrale Cultura e Educazione 2013 05767/007 Direzione Servizi Educativi Servizio Orientamento e Formazione GG 5 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 26 novembre 2013 Convocata

Dettagli

Direzione Centrale Politiche Sociali 2013 07296/019 Servizio Anziani FE 5 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE.

Direzione Centrale Politiche Sociali 2013 07296/019 Servizio Anziani FE 5 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Direzione Centrale Politiche Sociali 2013 07296/019 Servizio Anziani FE 5 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 10 dicembre 2013 Convocata la Giunta presieduta dal Vicesindaco Elide TISI,

Dettagli

Partecipazioni Comunali 2015 03462/064 Servizio No Profit e Vigilanza Cimiteri GC 0/B CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Partecipazioni Comunali 2015 03462/064 Servizio No Profit e Vigilanza Cimiteri GC 0/B CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Partecipazioni Comunali 2015 03462/064 Servizio No Profit e Vigilanza Cimiteri GC 0/B CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 4 agosto 2015 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero

Dettagli

Partecipazioni Comunali 2014 02794/064 GP 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 17 giugno 2014

Partecipazioni Comunali 2014 02794/064 GP 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 17 giugno 2014 Partecipazioni Comunali 2014 02794/064 GP 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 17 giugno 2014 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero Franco Rodolfo FASSINO, sono presenti, oltre

Dettagli

Direzione Centrale Patrimonio, Commercio e Sist. Informativo 2014 00611/027 Area Sistema Informativo GP 5 CITTÀ DI TORINO

Direzione Centrale Patrimonio, Commercio e Sist. Informativo 2014 00611/027 Area Sistema Informativo GP 5 CITTÀ DI TORINO Direzione Centrale Patrimonio, Commercio e Sist. Informativo 2014 00611/027 Area Sistema Informativo GP 5 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 25 febbraio 2014 Convocata la Giunta presieduta

Dettagli

Tributi, Catasto e Suolo Pubblico 2015 01980/013 Servizio Imposta Unica Comunale GG 0/A CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Tributi, Catasto e Suolo Pubblico 2015 01980/013 Servizio Imposta Unica Comunale GG 0/A CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Tributi, Catasto e Suolo Pubblico 2015 01980/013 Servizio Imposta Unica Comunale GG 0/A CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 12 maggio 2015 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero

Dettagli

Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde 2015 00449/131 Area Patrimonio MP 0/A CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde 2015 00449/131 Area Patrimonio MP 0/A CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde 2015 00449/131 Area Patrimonio MP 0/A CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 10 febbraio 2015 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero

Dettagli

VDG Servizi Amministrativi 2013 07561/010 Direzione Sport e Tempo Libero Servizio Marketing Promozione Progetti Speciali GP CITTÀ DI TORINO

VDG Servizi Amministrativi 2013 07561/010 Direzione Sport e Tempo Libero Servizio Marketing Promozione Progetti Speciali GP CITTÀ DI TORINO VDG Servizi Amministrativi 2013 07561/010 Direzione Sport e Tempo Libero Servizio Marketing Promozione Progetti Speciali GP 0 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 23 dicembre 2013 Convocata

Dettagli

Partecipazioni Comunali 2014 06413/064 Servizio No Profit e vigilanza Cimiteri GP 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Partecipazioni Comunali 2014 06413/064 Servizio No Profit e vigilanza Cimiteri GP 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Partecipazioni Comunali 2014 06413/064 Servizio No Profit e vigilanza Cimiteri GP 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 9 dicembre 2014 Convocata la Giunta presieduta dall Assessore Gianguido

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2014 03797/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti GP

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2014 03797/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti GP Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2014 03797/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti GP 0 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 1 agosto 2014

CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 1 agosto 2014 Direzione Servizi Amministrativi 2014 03429/010 Area Sport e Tempo Libero MP 1/C CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 1 agosto 2014 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero Franco

Dettagli

Settore Giunta Comunale 2015 02319/084 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 23 giugno 2015

Settore Giunta Comunale 2015 02319/084 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 23 giugno 2015 Settore Giunta Comunale 2015 02319/084 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 23 giugno 2015 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero Franco Rodolfo FASSINO, sono presenti, oltre al

Dettagli

CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 22 settembre 2015

CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 22 settembre 2015 Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 00909/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti CT 0/A CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

Direzione Territorio e Ambiente 2014 02991/009 MP 3 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 1 luglio 2014

Direzione Territorio e Ambiente 2014 02991/009 MP 3 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 1 luglio 2014 Direzione Territorio e Ambiente 2014 02991/009 MP 3 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 1 luglio 2014 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero Franco Rodolfo FASSINO, sono presenti

Dettagli

Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde 2015 00285/131 Area Patrimonio Servizio Diritti Reali GC CITTÀ DI TORINO

Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde 2015 00285/131 Area Patrimonio Servizio Diritti Reali GC CITTÀ DI TORINO Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde 2015 00285/131 Area Patrimonio Servizio Diritti Reali GC 0 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 3 febbraio 2015 Convocata la Giunta presieduta

Dettagli

Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2015 02101/047 Servizio Edilizia Abitativa Pubblica e per il Sociale GP CITTÀ DI TORINO

Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2015 02101/047 Servizio Edilizia Abitativa Pubblica e per il Sociale GP CITTÀ DI TORINO Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2015 02101/047 Servizio Edilizia Abitativa Pubblica e per il Sociale GP 0 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 19 maggio 2015 Convocata

Dettagli

Direzione Servizi Amministrativi 2014 01827/010 Area Sport e Tempo Libero Marketing, Promozione e Progetti Speciali MP 5 CITTÀ DI TORINO

Direzione Servizi Amministrativi 2014 01827/010 Area Sport e Tempo Libero Marketing, Promozione e Progetti Speciali MP 5 CITTÀ DI TORINO Direzione Servizi Amministrativi 2014 01827/010 Area Sport e Tempo Libero Marketing, Promozione e Progetti Speciali MP 5 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 15 aprile 2014 Convocata la

Dettagli

Bergamo Smart City. Sustainable Community

Bergamo Smart City. Sustainable Community Bergamo Smart City & Sustainable Community 1 Evoluzione delle Smart Cities nei secoli SVILUPPO SOSTENIBILE Lo sviluppo sostenibile è un processo di cambiamento tale per cui lo sfruttamento delle risorse,

Dettagli

VDG Servizi Amministrativi 2013 05311/010 Direzione Sport e Tempo Libero Servizio Marketing Promozione Progetti Speciali FE 4 CITTÀ DI TORINO

VDG Servizi Amministrativi 2013 05311/010 Direzione Sport e Tempo Libero Servizio Marketing Promozione Progetti Speciali FE 4 CITTÀ DI TORINO VDG Servizi Amministrativi 2013 05311/010 Direzione Sport e Tempo Libero Servizio Marketing Promozione Progetti Speciali FE 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 5 novembre 2013 Convocata

Dettagli

Partecipazioni Comunali 2014 03556/064 GG 1/C CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 1 agosto 2014

Partecipazioni Comunali 2014 03556/064 GG 1/C CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 1 agosto 2014 Partecipazioni Comunali 2014 03556/064 GG 1/C CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 1 agosto 2014 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero Franco Rodolfo FASSINO, sono presenti oltre

Dettagli

Smart cities and communities: strumenti di promozione e sostegno delle ICT in Puglia

Smart cities and communities: strumenti di promozione e sostegno delle ICT in Puglia Area Politiche per lo sviluppo economico, il lavoro e l innovazione Regione Puglia Smart cities and communities: strumenti di promozione e sostegno delle ICT in Puglia ITN, 28 settembre 2012, Torino Adriana

Dettagli

Direzione Commercio, Lavoro, Innovazione e Sistema Informativo 2015 00952/027 Area Sistema Informativo CT 4 CITTÀ DI TORINO

Direzione Commercio, Lavoro, Innovazione e Sistema Informativo 2015 00952/027 Area Sistema Informativo CT 4 CITTÀ DI TORINO Direzione Commercio, Lavoro, Innovazione e Sistema Informativo 2015 00952/027 Area Sistema Informativo CT 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 14 luglio 2015 Convocata la Giunta presieduta

Dettagli

City Call 20 agosto 2012

City Call 20 agosto 2012 City Call 20 agosto 2012 CHIAMATA PER LA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTUALI DI INNOVAZIONE SOCIALE PER CITTADINI DEL COMUNE DI BRESCIA UNDER 30 NELL AMBITO DELLE INIZIATIVE DI SMART CITY AND COMMUNITIES

Dettagli

GIUNTA COMUNALE DI BRESCIA

GIUNTA COMUNALE DI BRESCIA GIUNTA COMUNALE DI BRESCIA N. 497-23.8.2012 N. 68513 P.G. OGGETTO: Area Servizi al Cittadino, Innovazione ed Associazionismo. Comunicazione in merito alla Chiamata (City call) per la presentazione di idee

Dettagli

Smart City. Bari Smart City. Avv. Marco Lacarra Assessore ai LL.PP. Delegato a Smart City

Smart City. Bari Smart City. Avv. Marco Lacarra Assessore ai LL.PP. Delegato a Smart City Smart Bari: a Mediterranean,sustainable, dynamic inclusive and creative city for our sons PROGRAM MANAGEMENT OFFICE S.E.A.P. Bari Smart City Avv. Marco Lacarra Assessore ai LL.PP. Delegato a Smart City

Dettagli

TORINOSMARTCITY. ROMA - 9 Febbraio 2012

TORINOSMARTCITY. ROMA - 9 Febbraio 2012 TORINOSMARTCITY DAL PATTO DEI SINDACI A SMART CITY: IL PERCORSO DELLA CITTA DI TORINO ROMA - 9 Febbraio 2012 1 LE TAPPE 29 gennaio 2008 nell ambito della seconda edizione della Settimana Europea dell energia

Dettagli

CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE

CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE OBIETTIVI Obiettivo della Città di Torino è attivare una misura di accompagnamento e sostegno alla realizzazione di progetti imprenditoriali

Dettagli

COMUNE DI SANT'ANGELO IN VADO PESARO E URBINO

COMUNE DI SANT'ANGELO IN VADO PESARO E URBINO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI SANT'ANGELO IN VADO PESARO E URBINO C O P I A ADESIONE ALLA COMUNITA' PER L'ENERGIA SOSTENIBILE (SEC) DELLA REGIONE MARCHE E PARTECIPAZIONE ALLE ATTIVITA'

Dettagli

La strategia e i progetti nel settore delle Smart Cities and Communities

La strategia e i progetti nel settore delle Smart Cities and Communities La strategia e i progetti nel settore delle Smart Cities and Communities Domenico Laforenza Coordinatore Comitato Ordinatore del Dipartimento Ingegneria ICT e Tecnologie per l Energia e i Trasporti Direttore

Dettagli

Interreg MED 2014-2020

Interreg MED 2014-2020 Interreg MED 2014-2020 http://interreg-med.eu/en/first-call-for-project-proposals/ Lo scorso 23 giugno a Marsiglia si è aperto ufficialmente il programma di cooperazione transnazionale Interreg MED. Queste

Dettagli

Focus N 03 settembre-12

Focus N 03 settembre-12 Focus N 03 settembre-12 SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION Fonte: http://attiministeriali.miur.it/anno-2012/luglio/dd-05072012.aspx Finalità: Sostenere interventi finalizzati a introdurre

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 04072/006 Servizio Mobilità GP 0/A CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE.

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 04072/006 Servizio Mobilità GP 0/A CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 04072/006 Servizio Mobilità GP 0/A CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 22 settembre 2015 Convocata la Giunta presieduta dal Sindaco Piero Franco

Dettagli

PRESS ROOM - COMUNICATI STAMPA

PRESS ROOM - COMUNICATI STAMPA PRESS ROOM - COMUNICATI STAMPA IL PIEMONTE PUNTA SULL INNOVAZIONE INTELLIGENTE PER RILANCIARE IL SISTEMA PRODUTTIVO DEL TERRITORIO: OGGI 5 ECCELLENZE RICEVONO IL PREMIO SMART COMMUNITIES E PASSANO IL TESTIMONE

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 1053 Seduta del 05/12/2013

DELIBERAZIONE N X / 1053 Seduta del 05/12/2013 DELIBERAZIONE N X / 1053 Seduta del 05/12/2013 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

SMART CITY PER CRESCERE

SMART CITY PER CRESCERE Centrostudi.Net SMART CITY PER CRESCERE Il modello Unindustria per l integrazione funzionale delle aree urbane del Lazio Viterbo, 9 luglio 2013 SMART CITY PER CRESCERE La Smart City è una città intelligente,

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE. COMUNE DI VARANO DE MELEGARI Medaglia di Bronzo al V.M. PROVINCIA DI PARMA

Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE. COMUNE DI VARANO DE MELEGARI Medaglia di Bronzo al V.M. PROVINCIA DI PARMA Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE Delibera N. 49 in data 2.08.2013 OGGETTO: DICHIARAZIONE DI INTENTI PER LA REALIZZAZIONE ED UTILIZZO DI DATACENTER IN EMILIA-ROMAGNA. ADESIONE. L anno D U E

Dettagli

Open City Platform OCP

Open City Platform OCP Open City Platform OCP Come rendere intelligente la città (un passo per volta)? Una piattaforma cloud aperta robusta, scalabile e flessibile per accelerare l attivazione digitale dei servizi della PA INFN

Dettagli

Il sistema ICT come vela di innovazione per le PMI

Il sistema ICT come vela di innovazione per le PMI 19 Luglio 2012 Il sistema ICT come vela di innovazione per le PMI Il Distretto Tecnologico ICT e il Polo di Innovazione ICT Torino Wireless Fondazione non-profit» Attiva dal 2003» Sede in Torino Uffici

Dettagli

Protagonisti di INNOVAZIONE

Protagonisti di INNOVAZIONE Alessandra Raffone Responsabile Progetti di Innovazione e Finanza per l Innovazione Smart cities SHERIT Firenze, 4 Aprile 2013 1 Almaviva Chi siamo Protagonisti di INNOVAZIONE Il Gruppo Almaviva è il più

Dettagli

COMUNE DI CEPRANO. Provincia di Frosinone DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 32 Del 01-04-15

COMUNE DI CEPRANO. Provincia di Frosinone DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 32 Del 01-04-15 COMUNE DI CEPRANO Provincia di Frosinone DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 32 Del 01-04-15 COPIA Oggetto: BILANCIO PARTECIPATIVO ANNO 2015. DETERMINAZIONI L'anno duemilaquindici il giorno uno

Dettagli

Requisiti e procedure di presentazione della domanda di agevolazione per Idee Progettuali. Aggiornato al 31 Agosto 2012

Requisiti e procedure di presentazione della domanda di agevolazione per Idee Progettuali. Aggiornato al 31 Agosto 2012 AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTUALI PER SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION Decreto Direttoriale 5 luglio 2012 n. 391/Ric e ss.mm.ii Requisiti e procedure di presentazione della

Dettagli

Processi di insegnamento e apprendimento in ecosistemi cross mediali

Processi di insegnamento e apprendimento in ecosistemi cross mediali Processi di insegnamento e apprendimento in ecosistemi cross mediali Alessandra Raffone Almaviva - Responsabile Progetti di Innovazione e Finanza per l'innovazione Progetto finanziato nell ambito del Cluster

Dettagli

TRA IN ATTUAZIONE PREMESSI

TRA IN ATTUAZIONE PREMESSI PROTOCOLLO DI INTESA TRA REGIONE PIEMONTE, UNIONE DELLE PROVINCE PIEMONTESI, ANCI PIEMONTE, UNCEM PIEMONTE, LEGA DELLE AUTONOMIE LOCALI, CONSULTA UNITARIA DEI PICCOLI COMUNI DEL PIEMONTE, PER LA COSTITUZIONE

Dettagli

OR.CH.E.S.T.R.A - ORganization of Cultural HEritage for Smart Tourism and Real time Accessibility. Smart Cities and Communities and Social Innovation

OR.CH.E.S.T.R.A - ORganization of Cultural HEritage for Smart Tourism and Real time Accessibility. Smart Cities and Communities and Social Innovation OR.CH.E.S.T.R.A - ORganization of Cultural HEritage for Smart Tourism and Real time Accessibility luglio 2012 Smart Cities and Communities and Social Innovation I Partner dell idea progettuale Il partenariato

Dettagli

Tavoli tematici. Contributo. Ente/organizzazione di appartenenza Selex-ES Telefono (+39) 095 8182326 Giovanni.trombetta@selex-es.com www.selex-es.

Tavoli tematici. Contributo. Ente/organizzazione di appartenenza Selex-ES Telefono (+39) 095 8182326 Giovanni.trombetta@selex-es.com www.selex-es. VERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL INNOVAZIONE 2014-2020 Tavoli tematici Contributo 1 1. Dati proponente contributo Nome Giovanni Cognome Trombetta Ente/organizzazione di appartenenza Selex-ES Telefono

Dettagli

La città senziente: l'internet delle cose per una città connessa Bologna, giovedì 23 ottobre 2014, ore 14.30

La città senziente: l'internet delle cose per una città connessa Bologna, giovedì 23 ottobre 2014, ore 14.30 La città senziente: l'internet delle cose per una città connessa Bologna, giovedì 23 ottobre 2014, ore 14.30 RES NOVAE: Un caso reale di integrazione di soluzioni per la Smart City Automazione di Rete

Dettagli

STRATEGIE, RISORSE E STRUMENTI FINANZIARI PER LA REALIZZAZIONE DEI PROGETTI A LIVELLO LOCALE NAPOLI 27 MARZO 2014

STRATEGIE, RISORSE E STRUMENTI FINANZIARI PER LA REALIZZAZIONE DEI PROGETTI A LIVELLO LOCALE NAPOLI 27 MARZO 2014 STRATEGIE, RISORSE E STRUMENTI FINANZIARI PER LA REALIZZAZIONE DEI PROGETTI A LIVELLO LOCALE NAPOLI 27 MARZO 2014 Un prodotto digitale (una cassetta degli attrezzi interattiva) in grado di migliorare la

Dettagli

Le Priorità del Programma Spazio Alpino 2014-2020 e le nuove opportunità per i portatori di interesse italiani

Le Priorità del Programma Spazio Alpino 2014-2020 e le nuove opportunità per i portatori di interesse italiani Le Priorità del Programma Spazio Alpino 2014-2020 e le nuove opportunità per i portatori di interesse italiani Udine Italy 15 Settembre 2015 Wania Moschetta Regione Friuli Venezia Giulia This programme

Dettagli

COMUNE DI MEANA SARDO PROVlNClA DI NUORO

COMUNE DI MEANA SARDO PROVlNClA DI NUORO N. 02 Registro Generale delle Deliberazioni in seduta del 22.02.2013 Prot. Gen. N. 861 del 25.02.2013 COMUNE DI MEANA SARDO PROVlNClA DI NUORO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: PAES - ADESIONE

Dettagli

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE ANNO 2013 N. 105 del Registro Delibere OGGETTO: Affidamento del servizio della distribuzione

Dettagli

Le competenze. Esplora S.r.l. persegue la propria mission integrando due macro aree di esperienze e professionalità:

Le competenze. Esplora S.r.l. persegue la propria mission integrando due macro aree di esperienze e professionalità: La società Esplora S.r.l. è una società di diritto italiano e sedi a Roma, Siena, Milano e Catania che opera nei settori del project management internazionale, per il governo di progetti complessi e in

Dettagli

I soggetti del marketing territoriale

I soggetti del marketing territoriale I soggetti del marketing territoriale Anyway Soggetti Pubblici => legami col governo Privati => fine di lucro Misti Conflitti => Agenzie di marketing territoriale Livelli di ampiezza della responsabilità

Dettagli

A relazione dell'assessore Cerutti:

A relazione dell'assessore Cerutti: REGIONE PIEMONTE BU14 09/04/2015 Deliberazione della Giunta Regionale 16 marzo 2015, n. 14-1180 Approvazione del Protocollo d'intesa tra la Regione Piemonte, la Citta' di Torino, l'universita' degli Studi

Dettagli

La progettazione dell Urban Control Center di una Smart City per il monitoraggio e la gestione energetico-ambientale della città

La progettazione dell Urban Control Center di una Smart City per il monitoraggio e la gestione energetico-ambientale della città La progettazione dell Urban Control Center di una Smart City per il monitoraggio e la gestione energetico-ambientale della città Prof. Ing. Mariagrazia DOTOLI (email: mariagrazia.dotoli@poliba.it) Dipartimento

Dettagli

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE ANNO 2014 N. 87 del Registro Delibere OGGETTO: CORSI DI LINGUA INGLESE A.S. 2014/15 - Indirizzi

Dettagli

Il luogo di incontro tra imprese, tecnologie e Pubblica Amministrazione

Il luogo di incontro tra imprese, tecnologie e Pubblica Amministrazione Il luogo di incontro tra imprese, tecnologie e Pubblica Amministrazione La Piattaforma del Cluster Smart Communities È il catalogo delle soluzioni innovative sviluppate da imprese e organismi di ricerca

Dettagli

Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE Provincia di Torino Città di Orbassano VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 59 OGGETTO: CONVENZIONE PER LA REGOLAMENTAZIONE DEI RAPPORTI RECIPROCI TRA LA PROVINCIA DI TORINO E IL

Dettagli

COMUNE DI FRANCAVILLA BISIO PROVINCIA DI ALESSANDRIA

COMUNE DI FRANCAVILLA BISIO PROVINCIA DI ALESSANDRIA DELIBERAZIONE N. 5 COMUNE DI FRANCAVILLA BISIO PROVINCIA DI ALESSANDRIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: EEA: CERTIFICAZIONE ENERGETICA EUROPEA PER I COMUNI. ADESIONE AL PROGETTO

Dettagli

Dall agenda digitale locale alle Smart Communities: il percorso in atto in regione Emilia Romagna. Dimitri Tartari, Regione Emilia-Romagna

Dall agenda digitale locale alle Smart Communities: il percorso in atto in regione Emilia Romagna. Dimitri Tartari, Regione Emilia-Romagna L Agenda Digitale Locale: il piano strategico condiviso per le politiche di innovazione e di progettazione di comunità locali intelligenti e sostenibili: il caso dell Emilia-Romagna Dall agenda digitale

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Divisione Servizi Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Divisione Servizi Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Divisione Servizi Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: PROGETTO PRISMA PER LO SVILUPPO DELLA CULTURA DELLE RELAZIONI D AIUTO, PROMOZIONE

Dettagli

Comitato di Sorveglianza 15 giugno 2012 Roma

Comitato di Sorveglianza 15 giugno 2012 Roma Punto 5 dell ordine del giorno: Aggiornamento del reporting di Monitoraggio al 30/04/2012 e informativa sulle azioni di nuovo avvio Avviso 84/Ric. del 2/3/2012 SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION

Dettagli

Modelli di business a supporto dell adozione di tecnologie di efficienza energetica

Modelli di business a supporto dell adozione di tecnologie di efficienza energetica Modelli di business a supporto dell adozione di tecnologie di efficienza energetica Settimana della Bioarchitettura e della Domotica Modena, 14 novembre 2012 Paola Laiolo Intesa Sanpaolo Eurodesk Sprl

Dettagli

La Piattaforma EFISIO

La Piattaforma EFISIO Strumenti finanziari e sviluppo urbano sostenibile: dalla finanza di progetto alla finanza di programma La Piattaforma EFISIO INFO DAY ITALIA 14/11/2014 Dimensione urbana e strumen. finanziari nella programmazione

Dettagli

Smart cities e Patto dei Sindaci: Strategie, risorse e strumenti per la pianificazione finanziaria integrata degli interventi

Smart cities e Patto dei Sindaci: Strategie, risorse e strumenti per la pianificazione finanziaria integrata degli interventi Empowerment delle Pubbliche Amministrazioni nella gestione e nell utilizzo di Strumenti innovativi e di ingegneria finanziaria per lo sviluppo economico locale Smart cities e Patto dei Sindaci: Strategie,

Dettagli

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI PARELLA Provincia di Torino ********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 35 Del 15/10/2014 Oggetto: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D'INTESA PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Il Vice Sindaco Bernini Stefano Il Segretario Generale Mileti Pietro Paolo

Il Vice Sindaco Bernini Stefano Il Segretario Generale Mileti Pietro Paolo DELIBERAZIONE ADOTTATA DALLA GIUNTA COMUNALE NELLA SEDUTA DEL 19/12/2013 Presiede: Assiste: Il Vice Sindaco Bernini Stefano Il Segretario Generale Mileti Pietro Paolo Al momento della deliberazione risultano

Dettagli

call for ideas CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI 1/7 www.cniscintille.it scintille2014 call for ideas

call for ideas CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI 1/7 www.cniscintille.it scintille2014 call for ideas scintille2014 www.cniscintille.it 1/7 PREMESSA Le idee hanno un valore intrinseco di spinta al rinnovamento e al miglioramento della società, spostando in avanti i limiti e allargando gli orizzonti, generando

Dettagli

Direzione Centrale Politiche Sociali 2013 07394/019 Direzione Servizi Sociali Servizio Stranieri e Nomadi CITTÀ DI TORINO

Direzione Centrale Politiche Sociali 2013 07394/019 Direzione Servizi Sociali Servizio Stranieri e Nomadi CITTÀ DI TORINO Direzione Centrale Politiche Sociali 2013 07394/019 Direzione Servizi Sociali Servizio Stranieri e Nomadi CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE (proposta dalla G.C. 10 dicembre 2013) OGGETTO:

Dettagli

Programma Operativo 2014/2020

Programma Operativo 2014/2020 Programma Operativo Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014/2020 DOTAZIONE FINANZIARIA F.E.S.R. 2014/2020 965.844.740 Nel periodo 2007/2013 1.076.000.000 Criteri di concentrazione delle risorse per la

Dettagli

SMART MEETINGS. Incontri per capire come sarà la città del futuro

SMART MEETINGS. Incontri per capire come sarà la città del futuro SMART MEETINGS Incontri per capire come sarà la città del futuro Progetto promosso da Assessorato alla Cultura, Creatività, Innovazione e Smart City In collaborazione con Assessorato all Urbanistica, Urban

Dettagli

COMUNE DI SERAVEZZA Provincia di Lucca

COMUNE DI SERAVEZZA Provincia di Lucca COMUNE DI SERAVEZZA Provincia di Lucca DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 10 del 26-01-11 -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale N. 8 Reg. Seduta del 13/02/2015 OGGETTO: COSTITUZIONE IN GIUDIZIO NEI CONFRONTI DELLA SOCIETÀ POWER ONE ITALY SPA

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO -----------------------

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- Verbale n. 45 Adunanza 29 ottobre 2012 OGGETTO: PROTOCOLLO DI INTESA TRA LA CITTÀ DI TORINO, LA PROVINCIA DI TORINO, L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO,

Dettagli

COMUNE DI CADELBOSCO DI SOPRA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA DELIBERAZIONE N. 23 DEL 24/07/2013

COMUNE DI CADELBOSCO DI SOPRA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA DELIBERAZIONE N. 23 DEL 24/07/2013 COPIA COMUNE DI CADELBOSCO DI SOPRA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA DELIBERAZIONE N. 23 DEL 24/07/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria - Seduta Pubblica Oggetto: ADESIONE

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO -----------------------

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- Verbale n. 12 Adunanza 14 marzo 2014 OGGETTO: INTESA TRA LA PROVINCIA DI TORINO, SOCIALFARE-CENTRO PER L INNOVAZIONE SOCIALE E TOP-IX (TORINO PIEMONTE

Dettagli

1. P.T.I. PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA

1. P.T.I. PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA 1. P.T.I. PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA La Regione Siciliana ha intrapreso nell'ultimo decennio un percorso di modernizzazione che ha come frontiera la creazione della Società dell Informazione, ovvero

Dettagli