Chiara Trivelli visual artist

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Chiara Trivelli visual artist"

Transcript

1 Chiara Trivelli visual artist

2 Artist's Statement Niente che seduca al primo sguardo. Niente che risponda a un qualsivoglia standard di professionalità. Niente di funzionale. Nessuna ragione di mercato. Con questo non intendo dire che per me la pratica artistica sia un hobby. Intendo dire che produce qualcosa le cui qualità vanno oltre quelle di un buon prodotto. La mia pratica artistica parte dall'assunto che l'arte può essere intesa come intevento diretto sui processi di trasmissione culturale. Concerne gli spazi pubblici, comunità che vanno scomparendo e luoghi dimenticati. Il mio lavoro riguarda la messa in discussione di identità e linguaggio. Non è un lavoro individuale, è basato su un approccio partecipativo, tratta l'immateriale. Memoria ambiente marginalità, trasformazione sociale. Attivare un processo di condivisione costringe a mettere da parte il proprio ego, ed questa la fatica del lavoro che faccio. Svolgere una criticità relazionale diventa allora qualcosa di intrinsecamente artistico, un processo di crescita collettiva. Cerco di raccontare le storie reali che compongo collettivamente attraverso video, installazioni, lavori audio e performance. Adottando un punto di vista diverso rispetto al dato di fatto, sviluppo metodi site-specific per riscrivere contesti. Ricerchi un modo e ti inventi un metodo. Realizzi un idea. Esistono logiche così fragili e complesse che stanno in piedi come castelli di carta. Ecco. Per me fare castelli di carta non è un hobby, e nemmeno una follia. Fare castelli di carta è un'arte. Nothing that seduces the onlooker at first sight. Nothing that complies to any notion of professional standards. Nothing functional. No market-driven motivation. I do not mean to say by this that my artistic practices are in any way a mere hobby. I mean they produce something the qualities of which lie well beyond those of just a good product. My artistic practice starts out from the assumption that art may be understood as a direct intervention on cultural transmission processes. It concerns public spaces, disappearing communities and forgotten places. My work concerns the questioning of identities and languages. It is not an individual work, but based on a participatory approach, it treats the immaterial. Memory, environment, marginality and social transformation. Activating a sharing process forces us to set aside our own egos, and this is the hard part of the work I do. Expounding a relational critique thus becomes something intrinsically artistic, a process of collective growth. I try to tell the real stories I collectively compose through videos, installations, audio works and performances. After adopting a different point of view than the fact, I develop site-specific methods to rewrite contexts. You seek out a way and come up with a method. You put together an idea. These are such fragile and complex logics that they stay standing just like houses of cards. That s it. For me, building houses of cards is not a hobby, nor a form of madness. Building houses of cards is an art.

3 Chiara Trivelli di / by Stefano Coletto* E una questione aperta se l arte possa attivare trasformazioni significative in un territorio. Ideare progetti da condividere con una comunità, coordinando competenze diverse, attivando meccanismi virtuosi di collaborazione sociale significa rinunciare ad un proprio lavoro finito, concluso, ad un opera che rappresenti un mondo personale e quindi mediaticamente e commercialmente una celebrazione individuale. L arte così può innestarsi nell amministrazione di un territorio; pur cercando contributi per la realizzazione di progetti su un luogo, si lavora su obiettivi ideali. L arma dell artista è la persuasione, la qualità di senso della sua iniziativa. L obiettivo è recuperare l abitabilità culturale di un luogo, sviluppare delle potenzialità, arricchire di attenzione e di riflessione uno spazio. I micro interventi si attivano e possono anche non concludersi concretamente. Rimangono i segnali e i moniti di una progettualità antropologicamente fondata. Nella proposta originale di un artista, anche nel suo collocarsi in una dimensione utopica, le comunità possono trovare una rinnovata consapevolezza della complessità che paradossalmente li riguarda: esiste, ma se non viene resa viva e rinnovabile, rischia di rimanere non detta. * curatore della / curator at Fondazione Bevilacqua La Masa, testo tratto dal catalogo / text taken from the catalogue Atelier BLM Notebook 2011, Moleskine, Venezia, Italia, 2012, p.116. Whether art is capable of bringing about significant change in a given territory is an open question. Coming up with projects to share with a community, coordinating various different skills, and activating virtuous social collaboration mechanisms means doing away with the idea of one s own finished work, one representing a personal world and thus an individual celebration, at least in commercial and communications terms. In this way, art may be grafted onto the administration of a territory; while seeking contributions for the implementation of projects on a given place, one works towards ideal objectives. The arms of the artist are those of persuasion, the quality of sense and her own initiative. The aim is to regain the cultural habitability of a place, to develop its potential, to enhance a space through the attention and reflections given to it. Micro-interventions are thus implemented, and do not necessarily lead to a concrete conclusion. But the tangible signs of an anthropologicallycentred project remain. In the artist s original proposal, even when placed within a utopian dimension, communities may find a renewed awareness of the complexity that paradoxically concerns them: it exists, but if it is not brought to life and renewed, it runs the risk of being left unexplored.

4 selected works ( )

5 Voix off ( 2014 )

6

7 A project by Camilla Croce, Jamila M. H. Mascat and Chiara Trivelli An intervention during Flamme Éternelle, by Thomas Hirschhorn Saturday, 21st of June, 7.30 pm Palais de Tokyo 13, avenue du Président Wilson Paris Three different points of view on the question of the voice. Camilla Croce, researcher in philosophy based in Berlin, Jamila M.H. Mascat researcher in philosophy based between Rome, Berlin and Paris, Chiara Trivelli, visual artist based in Venice. Their ongoing project "Voix off" has been developed through regular hangout meetings, audio-recordings, speeches without images. They listened to their voices while talking about voice and presence, voice and time, im/pure voices, asking what is in a voice beyond language and aesthetics. During Flamme Éternelle they will retrace the vocal path that they have been exploring until now. An attempt to respond to Thomas Hirschhorn's call for presence and production.

8

9

10 Intervento a tutela delle lavagne di Beuys ( )

11

12 Intervento a tutela delle lavagne di Beuys Installazione site-specific Tubi in pvc, ventole per PC, cloruro di calcio, zanzariere in alluminio, listelli di legno, bacinelle, colori acrilici, vernice all acqua, materiale isolante, fili elettrici, alimentatori Perugia, Italia 2013 Site-specific installation PVC Tubes, PC cooling fans, calcium chloride, aluminium mosquito nets, pieces of wood, basins, acrylic paints, water paints, insulating material, electric cables, power plugs Perugia, Italy 2013 Sono stata invitata dalla curatrice Linda Di Pietro a partecipare alla mostra Tell mum everything is ok. Giovani artisti in Umbria (Museo Civico di Palazzo della Penna, Perugia, Italia, 17 novembre/16 dicembre 2013). Il Museo ospita un ricco patrimonio di opere d'arte tra cui spicca la Raccolta Beuys, un insieme di sei lavagne realizzate dal Maestro tedesco in occasione dell'incontro pubblico Beuys-Burri, a cura di Italo Tomassoni, tenutosi presso la Rocca Paolina, a Perugia, nel Joseph Beuys è il soggetto della mia prima tesi di laurea in Storia dell'arte Contemporanea, un artista da me molto amato e che ho studiato approfonditamente. Avendo l'opportunità di realizzare per la mostra un lavoro site-specific, ho proposto alla curatrice e al Museo di realizzare qualcosa in relazione allo spazio a lui dedicato. Dopo un primo sopralluogo ho scoperto che le lavagne di Beuys erano state appena sottoposte a restauro. Sono entrata in contatto con i restauratori che mi hanno spiegato che, dopo aver riscontrato delle spore evidenti sulla loro superficie, avevano proceduto con la ripulitura a secco, asportando meccanicamente punto per punto le muffe. Il ristagno di umidità nell'ambiente non escludeva però che il problema potesse ripresentarsi. Nonostante fosse stato aggiunto un deumidificatore mobile a quello fisso pre-esistente, l'umidità non era scesa infatti sotto il 70%. In attesa di una soluzione definitiva del problema, ho realizzato un sistema di deumidificazione fai da te che ravvivasse l'ambiente. L'opera si intitola Intervento a tutela delle lavagne di Beuys ed è attualmente in deposito temporaneo presso il Museo, esposta nella sezione dedicata a Beuys. Il Museo ha deciso infatti di acquisirla e sono in corso le pratiche relative. I was invited by the curator Linda Di Pietro to take part in the exhibition Tell mum everything is ok. Giovani artisti in Umbria (Museo Civico di Palazzo della Penna, Perugia, Italy, 17th November 16th December 2013). The Museum houses a vast selection of artworks including the Beuys Collection, a set of six chalkboards produced by the German master on the occasion of the public Beuys-Burri encounter, curated by Italo Tomassoni, held at the Rocca Paolina in Perugia in Joseph Beuys was the subject of my first degree thesis on Contemporary Art History, an artist of whom I am extremely fond, and whom I have studied in great detail. Having been given the opportunity to create a site-specific work for the exhibition, I put forward the idea to the curator and the Museum of coming up with something relating to the space dedicated to him. On my first visit to the space, I discovered that Beuys s chalkboards had just undergone restoration. I contacted the restorers, who explained to me that, having found clear traces of spores on the surfaces, they had undertaken a dry cleaning process, removing the mould spores mechanically, section by section. The build-up of humidity in the room, however, meant that the problem was likely to reoccur. Despite the fact that a mobile dehumidifier had been added to supplement a fixed unit already present, humidity levels had not gone below 70%. While waiting for a lasting solution to be found, I therefore put together a makeshift dehumidification system which might freshen up the environment. The work, entitled Intervention for the protection of the Beuys chalkboards, has been left temporarily with the Museum, on show in the section dedicated to Joseph Beuys. The Museum has in fact decided to purchase the work, and the sales procedure is currently underway.

13 L Intervento si presenta come un istallazione diffusa costituita da nove elementi. Ogni elemento è composto da un tubo in pvc lungo 120 cm e largo 14, sostenuto da due cavalletti fatti con listelli di legno e di diversa altezza, e una bacinella. I 9 tubi sono stati ridipinti a mano con colori fluorescenti (giallo, fucsia, verde, arancione), 5 sono a tinta unita, 4 a righe. A un estremità di ogni singolo tubo ho collocato una ventola per PC, diametro 8 cm, con led colorati, alimentata a corrente (12 volt). All altra estremità ho fissato (utilizzando un anello di tubo leggermente più largo e anch esso ridipinto) una porzione di zanzariera in alluminio che funge da filtro. All interno di ogni singolo tubo ho posizionato del cloruro di calcio: una ricarica da un kg che ha la durata di un mese. Ai piedi di ogni singolo tubo ho apposto una bacinella di plastica colorata e semitrasparente: in totale 3 bacinelle verdi, 3 arancione, 3 fucsia. The Intervention consists of an articulated installation made up of nine different elements. Each element is made up of a PVC tube 120 cm long and 14 cm wide, resting on two stands made of pieces of wood of various heights and a basin. The nine tubes were then repainted by hand using fluorescent colours (such as yellow, fuchsia, green and orange), of which five are a single shade, and four with stripes. At one end of each tube I placed a PC cooling fan, 8 cm in diameter, with coloured LED lights, powered from the mains (12 volts). On the other end (using a ring slightly wider than the tube, also repainted), I fixed a piece of mosquito net, working as a filter. Inside each tube I placed some calcium chloride: a one-kilo packet, enough for a month s supply. At the foot of each tube I put a semi-transparent coloured plastic basin: three green, three orange and three fuchsia ones.

14 L opera funziona come un sistema di deumidificazione fai da te, silenzioso e a basso consumo. L aria aspirata dalla ventola confluisce nel tubo, dove i sali ne assorbono l umidità. L acqua assorbita dai sali defluisce dal tubo nella bacinella, mentre l aria che fuoriesce è restituita deumidificata all ambiente. L opera prevede l impegno e la partecipazione da parte del pubblico e, in particolar modo, la collaborazione da parte del personale del Museo. Le bacinelle vanno infatti regolarmente svuotate e, ogni mese, va inserita una nuova ricarica di cloruro di calcio all interno di ogni singolo tubo. L opera nasce come un omaggio a Beuys, maestro dell idea di Scultura ed Ecologia Sociale. In particolar modo l opera si inspira a una delle frasi pronunciate da Beuys durante l incontro pubblico tenutosi a Perugia nel 1980 e in occasione del quale furono realizzate da Beuys le lavagne in questione: Ha a che fare con l arte il rapporto tra ciò che si deteriora e ciò che rinnova queste forme destinate alla caducità. The work serves as a simple dehumidification system, very quiet and with very low energy consumption. The air drawn in by the fan flows along the tube, where the salts absorb the humidity in it. The water absorbed by the salts runs out of the tube and into the basin, while the air blown out of the tube returns, dehumidified, to the environment. The work foresees the commitment and participation of the public, and most of all, of the Museum staff. The basins in fact need to be emptied frequently, and every month, more calcium chloride needs to be added to the inside of each tube. The work came about as a homage to Beuys, master of the idea of Social Sculpture and Ecology. Most of all, the work is inspired by one of the sentences uttered by Beuys during the public meeting held in Perugia in 1980, and on which occasion the blackboards themselves were created by Beuys: The relationship between what deteriorates and what renews these forms destined to caducity is very much bound up in art.

15

16

17 Contenuto Rimosso ( )

18

19

20 Contenuto rimosso azione collettiva ghiaia, bidoni, legna, torce e candele Lorenzago di Cadore, Belluno, Italia collective action gravel, metal drums, firewood, torches and candles Lorenzago di Cadore, Belluno, Italy Contenuto rimosso è il tentativo poetico di indurre una nuova tradizione che funga da processo di riappropriazione di un luogo che oggi è scarsamente popolato. In occasione del festival Lorenzago: montagna contemporanea nel quadrato (Lorenzago di Cadore, Belluno, 9/17 giugno 2012), curato da Vito Vecellio, mi è stato commissionato un intervento site-specific per il Quadrato, un area che, pur costituendo il centro storico di un paese di montagna, Lorenzago di Cadore, si presenta come un quartiere di città su scala ridotta: palazzi in muratura, tipologia abitativa modulare, distribuzione regolare e geometrica, viabilità segnata da un reticolo stradale che chiude, appunto, l abitato in un razionalistico quadrato. Il quartiere ha assunto le attuali sembianze dopo che il 30 luglio 1855 un incendio ha distrutto l antico borgo, denominato Gortina. Benché, come viene tramandato oralmente, l incendio fosse probabilmente di natura dolosa, la versione ufficiale, dopo un inchiesta fatta dalle autorità, lo ritenne incendio accidentale. La causa dell incendio venne dunque rintracciata nel carattere stesso dell abitato costruito per lo più in legno e all evento traumatico, l incendio, venne associata la rappresentazione tipica di un paese di montagna: architettura spontanea, sviluppo informale, contiguità abitazione/ stalla/orto. L abitato venne quindi ricostruito negando quella tradizione costruttiva. In questo senso il Rifabbrico si configura come un processo di rimozione. Contenuto rimosso is a poetic attempt to start off a new tradition that might serve as a process of reappropriation of a place which today is scarcely populated. On the occasion of the festival entitled Lorenzago: montagna contemporanea nel quadrato (Lorenzago di Cadore, Belluno, 9th 17th June 2012), curated by Vito Vecellio, I was commissioned to carry out a site-specific intervention to be completed in the Quadrato, an area which, despite constituting the historic centre of a mountain village, Lorenzago di Cadore, looks like a small-scale urban neighbourhood: brick buildings, modular dwellings, a regular, geometric layout, streets lying parallel to one another, closing off the heart of the village in a rationalist grid. The neighbourhood was given this shape after 30th July 1855, when a fire destroyed the ancient village, then known as Gortina. Although the oral tradition suggests that the fire was probably deliberate, the official version (based on an enquiry undertaken by the authorities) concluded that it had started accidently. The cause of the fire was thus attributed to the very nature of the village, built largely out of wood, and the spread of the fire was also seen to have been abetted by the typical disposition of a mountain town: spontaneous architecture, informal development, proximity of dwellings/ stables/vegetable gardens. The village was thus rebuilt rejecting that tradition. In this sense, the rebuilding process was as much as anything one of removal.

21 Gortina e Il Quadrato, mappa del centro storico di Lorenzago di Cadore, Belluno, prima e dopo l'incendio del Gortina and the 'Quadrato', map of the historic center of Lorenzago di Cadore, Belluno, before and after the fire in 1855.

22 Ma se il Quadrato di oggi non ricorda affatto la Gortina di un tempo, è perché ha subito un trauma. Come riappropriarsi allora di un passato negato? Ho coinvolto gli abitanti di Lorenzago in un esperimento di Psicanalisi applicata all ambiente. Come funziona la memoria dell ambiente? Se funziona attraverso meccanismi di rimozione, mettere in discussione l origine traumatica del Quadrato implica indurre un processo di regressione. Riattivare la memoria di un luogo attraverso un azione collettiva è significato qui costruire, attraverso la ripetizione del fuoco, una suggestione che riconducesse il Quadrato alla sua ragione profonda. Passare dall evento traumatico, inteso come ragione profonda del Quadrato nel suo strutturarsi, al Quadrato come rappresentazione della tradizione rimossa nel suo negarsi. In questo senso, ciò che è stato perduto è ancora conservato. Volevo creare una continuità tra il prima e il dopo. Il fuoco è il tratto d unione tra il passato e il presente architettonico di questo luogo. L immagine del fuoco fra i palazzi in muratura e lungo le strade di un quartiere ordinato e geometrico avrebbe riattivato come contro-immagine la memoria di un tessuto urbano irregolare, fatto di case di legno, che si sviluppa in modo organico e spontaneo: avrebbe riallacciato una cesura. Creare una continuità fra Gortina, l antico nucleo abitativo, e il Quadrato, un modello di progettazione urbana estraneo alla secolare tradizione costruttiva alpina, avrebbe significato riconciliarsi con un passato fatto di economia agro-silvo-pastorale, sublimando/esorcizzando la paura del fuoco nel potere simbolico di un rito collettivo. Trasformando la paura in cura del fuoco. And so if the Quadrato today has nothing to do with the Gortina of yesteryear, it s because it has undergone a sort of trauma. How then may we regain possession of a past denied? I involved the inhabitants of Lorenzago in an experiment of Psychoanalysis applied to the environment. How exactly does the memory of the environment work? As it works through mechanisms of removal, questioning the traumatic origins of the Quadrato means inducing a process of regression. Reactivating the memory of a place through a collective action involving the reiteration of the fire theme meant putting together a sense which would lead the Quadrato back to its original reason for existence. Passing from the traumatic event to the Quadrato as a representation of the tradition removed through its denial. In this sense, what has been lost is still maintained. I wanted to create a sense of continuity between the before and after. Fire was thus to be the trait d union between the architectural past and present of this place. The image of fire among the brick buildings and along the streets of a well-ordered and geometrical neighbourhood would serve as a counter image, reactivating the memory of an irregular urban fabric, one made up of wooden houses, developing as a whole in a spontaneous fashion. In this way, it was designed to repair a break. Creating a sense of continuity between Gortina, the ancient settlement, and the Quadrato, a town-planning model quite foreign to the age-old Alpine building tradition, would mean making amends with a past based on an agro-forestry-pastoral economy, thus subliming/exorcising the fear of fire through the symbolic power of a collective ritual, transforming the fear of fire into care for fire.

23

24 L'intervento prevedeva l'interruzione dell'illuminazione elettrica in tutto il quartiere e consisteva nella formalizzazione di un'illuminazione notturna fatta di fuochi, torce e candele. Ho allestito 15 falò, disposto 125 candele e 25 torce. I falò, fatti con una base in ghiaia, la legna disposta all'interno di un bidone in metallo riciclato e tagliato, attorno al quale ho apposto come isolante termico pietre fluviali reperite sul territorio, avevano una struttura semplice ma sicura, pensata per impedire il dilagare delle fiamme ed evitare danni all'asfalto. Ho disposto ogni elemento nello spazio seguendo la struttura reticolare del tessuto urbano: ho posizionato i falò agli incroci stradali, le candele seguendo il ritmo ordinato delle case lungo le strade, le torce nei cortili. A quel punto sono stati gli abitanti stessi di Lorenzago ad accendere i falò, le torce e le candele, per poi ritrovarsi assieme attorno ai fuochi. Avevo coinvolto varie realtà associative locali anche distanti fra loro: la Schola Cantorum, la Pro Loco, gli Alpini, gli Edili Uniti, alcune band musicali e gruppi creatisi appositamente per l evento, come quello delle donne. L invito a partecipare era aperto. Il quartiere allora si è ripopolato. Assieme ai fuochi si sono accesi canti, musiche, c'è chi ha cominciato a cucinare, chi a raccontarsi. L atmosfera era suggestiva e i partecipanti emozionati: erano quarant anni che non vedevamo qui una cosa del genere, mi è stato detto. Un dispositivo di per sé semplice, quello dei fuochi, ma che per essere qui realizzato ha richiesto un lungo processo di inserimento nella comunità, superamento delle diffidenze, burocrazia, fatica nel reperimento in loco e allestimento dei materiali. Infine però l esperimento può dirsi riuscito: il riemergere di un ricordo ancestrale, quello dei canti e della musica, del mangiare attorno al fuoco per la gente di montagna, ha riattivato una socialità dimenticata in un luogo oggi, altrimenti, desolato.. The intervention foresaw the interruption of the electric lighting throughout the neighbourhood, and called for the organisation of nocturnal lighting provided by fires, torches and candles. I set up 15 bonfires, as well as 125 candles and 25 torches. The bonfires, placed upon a layer of gravel, consisted of firewood inside recycled metal drums, specially cut for the purpose, around which I placed a series of river stones to offer thermal insulation. This structure was simple but safe, designed to stop the spread of flames and avoid any damage to the asphalt road surface below. I laid out every element in the space following the grid structure of the urban fabric: I placed the bonfires at crossroads, the candles following the steady rhythm of the houses along the roads, and the torches in the courtyards. At that point it was the inhabitants of Lorenzago themselves who lit the bonfires, the torches and the candles, before gathering around the fires. I had involved various local associations, some of which were very different from one another: the Schola Cantorum, the Pro Loco, the Alpini, the Edili Uniti, a number of music bands as well as groups which had been created especially for the event, such as the women s group. The invitation to take part was open to all, and the neighbourhood soon filled up with people. As the fires were lit, they soon led to singing and music, while others started cooking or telling stories. The atmosphere was highly evocative and the participants were quite moved by it all: We hadn t seen anything like it for 40 years, I was told. The use of fire was a very simple device, but in order to be used here, it required a long process of insertion within the community, the overcoming of diffidence, bureaucracy, and the difficulties in the procuring and setting up of the materials. Nevertheless, the experiment was declared a success: the reemergence of ancestral memories, of song and music, of eating around the fire for mountain dwellers reactivated a hitherto forgotten dimension of sociality in a place which today is otherwise desolate.

25 Contenuto rimosso / 1a edizione, Lorenzago di Cadore, Belluno, Foto di Ivana Ivanova.

26 La comunità del posto si è allora ritrovata. Ne è nata una nuova tradizione. Il progetto prevedeva infatti il ripetersi dell'evento ogni anno, e che ogni anno l'evento ricorresse il 30 di luglio, giorno in cui nel 1855 avvenne quel disastroso incendio che distrusse Gortina e da cui sorse il Quadrato. La nuova tradizione vuole che ogni anno a Lorenzago la sera del 30 di luglio la corrente elettrica nel Quadrato sia interrotta, vengano allestiti fuochi, torce e candele, che siano gli abitanti stessi, le varie realtà associative locali a dar forma all'evento. Nel luglio del 2013 sono stata nuovamente invitata a Lorenzago. Nella sua seconda edizione il progetto è stato adottato dalla Pro Loco: è avvenuto quel passaggio di consegna da me auspicato, la comunità si è appropriata del progetto. Nonostante o proprio a ragione del rapporto conflittuale nei miei confronti (gli abitanti avevano bisogno che io ancora li aiutassi a fare qualcosa che avrebbero voluto imparare a fare da soli), Contenuto rimosso si è configurato come l'unica iniziativa del paese in cui erano coinvolte tutte le realtà associative locali. The sense of community of the neighbourhood re-emerged, and the event ushered in to a new tradition. The project in fact foresaw the repetition of the event every year, and that it should be held on 30th July, the day when in 1855 that terrible fire destroyed Gortina and which then gave rise to the Quadrato. According to this new tradition, every year in Lorenzago on the evening of 30th July, the electricity supply in the Quadrato should be interrupted, fires, torches and candles be lit, and it is thus be the inhabitants themselves, the various local associations, that should shape the event. In July 2013, I was invited to Lorenzago once again. The second edition of the project was run by the Pro Loco association, meaning that the passage of responsibility that I had hoped for took place, and the community adopted the project for itself. Despite or perhaps because of the conflictual relationship in my regard (the inhabitants still needed me to help them do certain things that they would have preferred to be able to do themselves), Contenuto rimosso came across as the only initiative in the town in which all of the local associations were involved.

27 ANA (Associazione Nazionale Alpini), CAI (Club Alpino Italiano), la Schola Cantorum, i Vigili del Fuoco volontari, in collaborazione con il Comune, la Parrocchia, Lorenzago Aperta ( mostra annuale d'arte varia e contemporanea, a cura di Vito Vecellio, Lorenzago di Cadore, ), oltre a gruppi spontanei come quelli creatisi attorno ai Rootz, un ensemble di percussionisti locali. Sono stati inoltre invitati musicisti e performer esterni al paese ma attivi sul territorio. La serata ha riscontrato una partecipazione ancora più numerosa dell'anno precedente, ogni gruppo ha creato una sua propria situazione attorno al fuoco: oltre alle performance, sono stati allestiti tavoli in cui venivano offerti cibi e bevande tipici ma anche pop corn e patatine fritte, c'erano situazioni in cui si cucinava e c'era chi offriva ciò che aveva cucinato in casa. C'era un grande entusiasmo. Io al di là di seguire e curare tutto lo svolgersi del progetto, con un impegno e una fatica oltre che fisici innanzitutto emotivi, ho realizzato un video di documentazione assieme al videomaker Gabriele Zampieri. Il successo di Contenuto rimosso è frutto di quello che è stato soprattutto un processo di crescita collettiva, esercizio e pratica di condivisione. La singolarità dell'evento è correlata a una dimensione temporale estraniante. Contenuto rimosso è una serata fuori dal tempo, oltre il presente, anacronistica, inattuale. In occasione della terza edizione di Contenuto rimosso (31 luglio 2014), ancora una volta il paese si è mobilitato, molti i visitatori venuti anche dai paesi vicini. Oltre a curare l'evento, io ho integrato la documetazione video della manifestazione con materiale d'archivio e interviste agli abitanti. Gli interrogativi principali del documentario che va via via costruendosi sono: cosa ci trattiene in un luogo? Se il fenomeno dello spopolamento che investe le aree montane rappresenta un problema, quale altra risorsa se non chi resta può indicarci la via per una soluzione? Premessa di un lavoro site-specific e community based è infatti la disponibilità ad apprendere, la propensione all'ascolto. The ANA (National Alpine Association), the CAI (the Italian Alpine Club), the Schola Cantorum, the voluntary fire brigade, in collaboration with the Town Council, the Parish Church, Lorenzago Aperta (the annual show of various and contemporary art curated by Vito Vecellio, Lorenzago di Cadore, ), as well as spontaneous groups, such as those created around Rootz, an ensemble of local percussionists. Musicians and performers from outside the town but working on the local territory were also invited. The evening saw the participation of an even greater number of people than the year before, and every group created its own particular situation around the fire: as well as various performances, tables were set up offering typical local food and drink, as well as popcorn and crisps. There were also people cooking food on the street, as well as those offering food they had prepared at home. Overall, there was a great sense of enthusiasm. Apart from dealing with the general management of the project, with an enormous expense of both physical and emotional energy, I put together a documentary video together with the videomaker Gabriele Zampieri. The success of Contenuto rimosso is the result of that which was most of all a process of collective growth, and the implementation of sharing. The special element of the event is bound up in an estranging temporal dimension: Contenuto rimosso is a timeless evening, beyond the present, and in many ways anachronistic, outdated. During the third edition of Contenuto rimosso (July 31, 2014), once again, the inhabitants of Lorenzago went into action. Many visitors also came from neighboring villages. Besides curating the event, I integrated the video documentation of the day with archival footage and interviews with inhabitants. The main questions of the documentary we are working on are: what does it make you stay in a place? If the depopulation of mountain areas is a problem, who represents a better resource than those who don't leave these places in order to find a solution? The assumption of a site-specific and community based work indeed is the willingness to learn, the propensity to listen.

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCO PROF SE 2 SeccoProf, SeccoProf EL, SeccoUltra, SeccoMust Tolgono l umidità dappertutto Removing humidity everywhere Un intera gamma professionale

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura:

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura: From : The principal object - To : notions in simple and unelaborated expressions. The principal object, then, proposed in these Poems was to choose incidents L oggetto principale, poi, proposto in queste

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

Che Cos'e'? Introduzione

Che Cos'e'? Introduzione Level 3 Che Cos'e'? Introduzione Un oggetto casuale e' disegnato sulla lavagna in modo distorto. Devi indovinare che cos'e' facendo click sull'immagine corretta sotto la lavagna. Piu' veloce sarai piu'

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni:

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: premium access user guide powwownow per ogni occasione Making a Call Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: 1. Tell your fellow conference call participants what

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del present simple utilizzeremo la seguente terminologia: permanent state timetable routine law of nature or

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

wood 8.1 Una collezione racconta il mondo. Passioni, impulsi e sogni di chi la disegna, di chi la possiede. Alcune durano una stagione, altre una vita intera. Ma una collezione di arredi inventa uno stile,

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro Caratteristiche costruttive A singolo ordine di alette fisse inclinate 45 a disegno aerodinamico con passo 20 mm e cornice perimetrale di 25 mm. Materiali e Finiture Standard: alluminio anodizzato naturale

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

MANAGEMENT MISSION, far crescere i collaboratori

MANAGEMENT MISSION, far crescere i collaboratori Trasformare le persone da esecutori a deleg-abili rappresenta uno dei compiti più complessi per un responsabile aziendale, ma è anche un opportunità unica per valorizzare il patrimonio di competenze aziendali

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Shanghai tip - Antibodi

Shanghai tip - Antibodi Shanghai tip - Antibodi InternoShangai210x240:Fjord Malmo_01_risg1 12-02-2008 11:43 Pagina 1 Shanghai tip - Antibodi InternoShangai210x240:Fjord Malmo_01_risg1 12-02-2008 11:43 Pagina 2 InternoShangai210x240:Fjord

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE Externally set task Sample 2016 Note: This Externally set task sample is based on the following content from Unit 3 of the General Year 12 syllabus. Learning contexts

Dettagli

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese by Lewis Baker 44 Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese 1. Present Simple (4 dialogues) Pagina 45 2. Past Simple (4 dialogues) Pagina 47 3. Present Continuous (4 dialogues) Pagina 49 4. Present

Dettagli

Riparazione BMW R1150RT 2001 Kit di riparazione gomme aggiornamento febbraio 2007

Riparazione BMW R1150RT 2001 Kit di riparazione gomme aggiornamento febbraio 2007 Riparazione BMW R1150RT 2001 Kit di riparazione gomme aggiornamento febbraio 2007 Procedura ispirata al foglietto istruzioni allegato al kit di riparazione, in dotazione alle moto BMW, riveduto e rimaneggiato

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING Innovazione nei contenuti e nelle modalità della formazione: il BIM per l integrazione dei diversi aspetti progettuali e oltre gli aspetti manageriali, gestionali, progettuali e costruttivi con strumento

Dettagli

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione FOCUS Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione Versione in acciaio Extra-fort Roue à Colonnes Grande Date 125ème Anniversaire, cronografo automatico con scala tachimetrica. Steel version Extra-fort

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE LL RICERC DI UN DIDTTIC LTERNTIV THE SQURE VISUL LERNING PROGETTO VINCITORE LBEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMZIONE L utilizzo di: mappe concettuali intelligenti evita la frammentazione, gli incastri illogici

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

sull argomento scelto ( evidenziare il testo passandoci sopra con il tasto sinistro del mouse e copiare premendo i tasti Ctrl + C )

sull argomento scelto ( evidenziare il testo passandoci sopra con il tasto sinistro del mouse e copiare premendo i tasti Ctrl + C ) This work is licensed under the Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. To view a copy of this license, visit http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/.

Dettagli