Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML"

Transcript

1 Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML Gianluca Moro Dipartimento di Elettronica, Informatica e Sistemistica G. Moro - Università di Bologna World Wide Web!! nato al Cern nel 1989!! E' una tecnologia che fornisce accesso e navigazione a documenti collegati fra loro sparsi su milioni di elaboratori!! I documenti formano un ipertesto (hypertext), navigabile in modo non lineare!! I documenti sono detti pagine web, collegati con link (o hyperlink) e possono contenere informazioni multimediali!! Visione del Web come un database interrogabile!! motori di ricerca che indicizzano milioni di pagine WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 2

2 Il Successo del Web!! architettura di tipo client-server decentralizzata:!! ampia scalabilità adatta ad ambienti di rete!! architettura basata su standard di pubblico dominio:!! uguali possibilità per tutte le piattaforme di calcolo!! protocolli http, ftp, tcp/ip!! linguaggio HTML!! Uniform Resource Locator (URL)!! gestione di testo, immagini, suoni, filmati etc:!! grande interesse da parte di tutti gli utenti. WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 3 Richiamiamo alcuni concetti: URL!! Standard per referenziare qualunque risorsa accessibile nel Web costituito da 3 parti:!! protocollo di accesso!! host che detiene la risorsa!! identità della risorsa!! Esempio:!! http protocollo di accesso!! nome host e relativa porta (80)!! index.html identità della risorsa WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 4

3 Nomi di dominio top-level WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 5 Protocolli di accesso!! Oltre ad http, i più comuni sono:!! ftp file transfer protocol!! mailto usato per spedire posta!! telnet protocollo di terminale virtuale, per effettuare login remoti!! file accesso a documenti locali!! news protocollo per l'accesso ai gruppi di discussione!! gopher vecchio protocollo per reperimento di informazioni; concettualmente simile al Web, gestisce solo testo WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 6

4 Il protocollo TCP/IP!! Insieme di protocolli sviluppati da Vincent Cerf e Robert Kahn!! Standard di comunicazione di rete tra host (eterogenei) impiegato dai protocolli precedenti!! Transmission Control Protocol (TCP)!! Controlla l assemblaggio di un messaggio in pacchetti più piccoli prima della trasmissione e li riassembla una volta ricevuti!! Internet Protocol (IP)!! Regole per instradare i pacchetti dalla loro sorgente alla loro destinazione!! Ha rimpiazzato NCP usato in ARPANET WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 7 TCP/IP: Architettura Livello applicazione http, ftp, telnet, smtp!! apertura connessione con l applicazione destinataria!! aggiunta di dati di rete al pacchetto TCP (ogni host ha un indirizzo IP unico)!! trasmissione del pacchetto sulla rete Invio dati Livello trasporto TCP, UDP Livello rete IP Livello fisico Ethernet,X.25,Token Ring Ricezione dati WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 8

5 Indirizzi IP e nomi di dominio!! Appaiono come una serie di 4 numeri separati da un punto!! Ogni numero varia da 0 a 255!! I primi tre numeri identificano la rete!! es: l indirizzo IP seguente identifica un host!! !! corrisponde all host risoluzione tramite DNS (domain name service)!! pertanto è uguale a WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 9 http: protocollo stateless!! ogni singola interazione http fra client e server si svolge secondo il seguente schema:!! apertura di una connessione TCP (livello trasporto)!! invio di una singola richiesta URL da parte del client (livello rete e livello fisico)!! ricezione della risposta del server con i dati di cui alla URL richiesta (livello fisico e livello rete)!! chiusura della connessione TCP (livello trasporto).!! protocollo request-response stateless!! ogni singola interazione è storia a se ed è del tutto indipendente dalle altre WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 10

6 Esempio di richiesta http!! esempio: risolto l indirizzo e aperta la connessione TCP il client inoltra la richiesta seguente:!! GET /index.html HTTP/1.0 Metodo, URL e versione protocollo User-agent: Mozilla/3.0 Tipo del client Host: Indirizzo IP del client Accept: text/html il client accetta pagine HTML Accept: image/gif il client accetta immagini Accept: application/octet-stream il client accetta file binari qualunque If-modified-since: data-ora Inviare il documento solo se è più recente della data specificata WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 11 Esempio di risposta http!! risposta dal server (supponiamo senza errori):!! meta informazioni, poi una riga vuota e quindi il contenuto del documento (es: una pagina HTML)!! HTTP/ OK (200 significa senza errori) Server: NCSA/1.4 Date: Tue, july 4, :17:05 GMT Content-type: text/html Content-length: 6528 Content-language: en Last-modified: Mon, july 3, :05:35 GMT <----- riga vuota <HTML><HEAD> <TITLE> </TITLE> </HEAD ><BODY> </BODY></HTML> WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 12

7 Estensioni Server-side del Web!! Aggiunta di capacità di elaborazione server-side!! introduzione delle form per l'invio di dati al server Web!! Common Gateway Interface (CGI)!! standard per il passaggio dei parametri (delle form) tra Web server e programmi!! linguaggi: perl, C, pascal, (quasi tutti i linguaggi)!! programmi compilati per un sistema operativo specifico!! caricati (e scaricati) in memoria per ogni singola richiesta!! Tecnologie più evolute:!! script interpretati (o semi-compilati)!! Active Server Pages (Microsoft), Java Server Pages (Sun), Servlet (Sun), PHP (Apache), ColdFusion (Allaire) WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 13 Elaborazione Server-side: funzionamento generale 1. HTML Form transmission 2. Form Data Delivery http request http response 3. Execution of: CGI programs Java Server Pages Active Server Pages Java Servlet 4.Interactions Application Servers DBMSs 5. Response WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 14

8 Estensioni Client-side del Web!! Aggiunta di capacità di elaborazione client-side!! Linguaggi script:!! per definire computazioni associate ad una pagina HTML eseguite dal client (browser)!! JavaScript (Sun), VisualBasic (Microsoft), OracleBasic (Oracle), etc.!! impiegati soprattutto per validazione form lato client!! Applet Java:!! eseguibili Java trasmessi dal Web server al client ed eseguiti sulla macchina client (network computing)!! veri e propri programmi general purpose (es: StarOffice, Webstar) WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 15 FORM HTML: Acquisizione dati dall Utente <HTML> <HEAD> <TITLE>Questa e una form</title> </HEAD> <BODY> <FORM METHOD=POST ACTION= > LOGIN <BR> User Name:<INPUT TYPE= text NAME= user > <BR> Password..:<INPUT TYPE= password NAME= password ><BR> <INPUT TYPE= reset VALUE= Annulla > <INPUT TYPE= submit VALUE= Conferma > </FORM> </BODY> </HTML> WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 16

9 FORM HTML: i Tag per l Input WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 17 Form: informazioni di base (i)!! Tag di apertura e chiusura della Form:!! <FORM>!!...!! </FORM>!! un parametro importante di <FORM> è METHOD il cui valore può essere GET o POST!! GET: le informazioni acquisite vengono accodate all URL e inviate insieme alla form stessa!! POST: le informazioni acquisite vengono inviate separatamente dalla form stessa e non sono visibili all utente WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 18

10 Form: informazioni di base (ii)!! ACTION è il parametro che definisce l URL dove inviare le informazioni della Form!! Esempio:!! ACTION= l URL indica il software che dovrà elaborare la form!! e.g. CGI, JSP, Servlet, ASP, PHP, ColdFusion,...!! Se Form e relativo software di elaborazione sono nello stesso server allora non serve referenziare il server:!! ad esempio ACTION= /home/login.jsp!! Assegnare nomi diversi ai tag di Input per distinguerli nell elaborazione WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 19 Input di tipo TEXT!! Acquisisce Plain text - forma di input più semplice per acquisire del testo su una linea User Name: <INPUT TYPE= text NAME= user VALUE= verdi SIZE= 10 MAXLENGTH= 15 >!! i termini in blu (o sottolineati) sono opzionali, quelli in nero sono parole riservate, quelli in rosso (o in corsivo) sono impostabili!! VALUE= verdi ==> per visualizzare un valore di default!! SIZE= 10 ==> dimensione grafica del campo!! MAXLENGTH= 15 ==> num. max di caratteri inseribili WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 20

11 Input di tipo PASSWORD "! Come il tipo TEXT però acquisisce testo oscurato Password: <INPUT TYPE= password NAME= your_password VALUE= abc SIZE= 10 MAXLENGTH= 10 >! VALUE= abc ==> per presentare una password di default! SIZE= 10 ==> la dimensione grafica del campo e! MAXLENGTH= 10 ==> il num. max di caratteri inseribili è bene che coincidano WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 21 Input di tipo SELECT "! Visualizza un menù a tendina con valori pre-impostati alternativi da cui l utente può sceglierne uno A quale corso vuoi iscriverti? <SELECT NAME= id_corso > <OPTION VALUE= Fond1 >Fondamenti I <OPTION VALUE= Fond2 >Fondamenti II <OPTION>Calc1 <OPTION SELECTED>Calc2 </SELECT>! VALUE= Fond1 ==> Visualizza Fondamenti I ma assegna a id_corso il valore Fond1! SELECTED ==> diventa la scelta visualizzata di default WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 22

12 Input di tipo SELECT MULTIPLE "! Come SELECT però visualizza tutti o una parte dei valori preimpostati non alternativi da cui l utente può sceglierne uno o più A quali corsi vuoi iscriverti? <SELECT NAME= id_corsi MULTIPLE SIZE=4> <OPTION VALUE= Fond1 SELECTED>Fondamenti I <OPTION VALUE= Fond2 >Fondamenti II <OPTION>Calc1 <OPTION SELECTED>Calc2 </SELECT>! VALUE si comporta come nel tipo SELECT! SIZE determina il numero massimo di opzioni sempre visibili WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 23 Input di tipo CHECKBOX "! Visualizza un valore pre-impostato che l utente può scegliere A quali corsi vuoi iscriverti? <INPUT TYPE= checkbox NAME= id_corso1 CHECKED VALUE= Fond1 >Fondamenti I <INPUT TYPE= checkbox NAME= id_corso2 >Fondamenti II <INPUT TYPE= checkbox NAME= id_corso3 VALUE= CalcI >Calcolatori I! CHECKED visualizza il valore già selezionato! VALUE si comporta come nel tipo SELECT! se manca VALUE il valore assegnato, quando viene scelto, è on WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 24

13 Input di tipo RADIO "! Visualizza un insieme di valori pre-impostati alternativi dai cui l utente può sceglierne uno A quale corso vuoi iscriverti? <INPUT TYPE= radio NAME= corso VALUE= Fond1 CHECKED>Fondamenti I <INPUT TYPE= radio NAME= corso VALUE= Fond2 >Fondamenti II <INPUT TYPE= radio NAME= corso VALUE= CalcI >Calcolatori I! CHECKED seleziona il valore di default (è bene che ci sia sempre)! VALUE si comporta come nel tipo SELECT ma qui è obbligatorio! notare che il nome corso è lo stesso per tutti i valori alternativi tra loro WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 25 Input di tipo TEXTAREA!! Permette all utente di inserire del testo su più righe Area di testo per i commenti <TEXTAREA NAME= commento ROWS= 3 COLS= 40 > inserisci qui dentro i tuoi commenti </TEXTAREA>!! visualizza un area di 3 righe e 40 colonne e il testo inserito viene assegnato alla variabile commento WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 26

14 Pulsanti Submit e Reset (i)!! Ogni form deve avere almeno un pulsante di submit e possibilmente uno di reset <INPUT TYPE= reset VALUE= Pulsante Annulla > <INPUT TYPE= submit VALUE= Pulsante Submit >!! submit invia la form al Web server per l elaborazione!! reset annulla i valori che l utente ha immesso nella form ripristinandone lo stato iniziale!! VALUE assegna il titolo da visualizzare sul pulsante WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 27 Pulsanti Submit e Reset (ii)!! quando nella stessa form ci sono più pulsanti submit allora assegnare ai pulsanti NAME diversi per distinguerli nell elaborazione della form!! ad esempio:!! <INPUT TYPE= submit VALUE= conferma NAME= Submit >!! <INPUT TYPE= submit VALUE= abbandona NAME= Abbandona > WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 28

15 Input di tipo HIDDEN!! Non è propriamente un tipo per l acquisizione dati dall utente, tuttavia è utilizzato nelle form <INPUT TYPE= hidden NAME= my_name VALUE= Ciao >!! il valore Ciao viene assegnato alla variabile di nome my_name ma non viene visualizzato nulla all utente, tuttavia le informazioni sono visibili nella pagina sorgente!! può essere utilizzato per il passaggio di parametri tra FORM WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 29 Schema di funzionamento WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 30

16 Riferimenti per html e CGI!! Come costruire pagine html!! software di editing per html!! MS_Windows/!! Principi di design per creare pagine web!! Forms e CGI!! tutorial sulle form!! tutorial su CGI!! WWW e Server-Side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e Form HTML G. Moro - Università di Bologna 31

World Wide Web. Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML. Il Successo del Web. Protocolli di accesso

World Wide Web. Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML. Il Successo del Web. Protocolli di accesso Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML Gianluca Moro gmoro@deis.unibo.it Dipartimento di Elettronica, Informatica e Sistemistica Università di Bologna World Wide Web nato

Dettagli

Siti web centrati sui dati (Data-centric web applications)

Siti web centrati sui dati (Data-centric web applications) Siti web centrati sui dati (Data-centric web applications) 1 A L B E R T O B E L U S S I A N N O A C C A D E M I C O 2 0 1 2 / 2 0 1 3 WEB La tecnologia del World Wide Web (WWW) costituisce attualmente

Dettagli

Applicazioni web centrati sui dati (Data-centric web applications)

Applicazioni web centrati sui dati (Data-centric web applications) Applicazioni web centrati sui dati (Data-centric web applications) 1 ALBERTO BELUSSI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 WEB La tecnologia del World Wide Web (WWW) costituisce attualmente lo strumento di riferimento

Dettagli

Lezione 6: Form 27/04/2012

Lezione 6: Form 27/04/2012 Lezione 6: Form In alcuni documenti HTML può essere utile creare dei moduli (form) che possono essere riempiti da chi consulta le pagine stesse (es. per registrarsi ad un sito). Le informazioni sono poi

Dettagli

Protocolli per il Web. Impianti Informatici. Protocolli applicativi

Protocolli per il Web. Impianti Informatici. Protocolli applicativi Protocolli per il Web Protocolli applicativi I protocolli applicativi 2 Applicazioni Socket interface HTTP (WEB) SMTP (E-MAIL) FTP... NFS RPC DNS... Trasporto TCP UDP Rete ICMP RIP OSPF IP ARP RARP Non

Dettagli

Reti di Calcolatori. Master "Bio Info" Reti e Basi di Dati Lezione 2

Reti di Calcolatori. Master Bio Info Reti e Basi di Dati Lezione 2 Reti di Calcolatori Sommario Software di rete TCP/IP Livello Applicazione Http Livello Trasporto (TCP) Livello Rete (IP, Routing, ICMP) Livello di Collegamento (Data-Link) I Protocolli di comunicazione

Dettagli

url uniform resource locator

url uniform resource locator url uniform resource locator m. patrignani nota di copyright questo insieme di slides è protetto dalle leggi sul copyright il titolo ed il copyright relativi alle slides (inclusi, ma non limitatamente,

Dettagli

Capitolo 16 I servizi Internet

Capitolo 16 I servizi Internet Capitolo 16 I servizi Internet Storia di Internet Il protocollo TCP/IP Indirizzi IP Intranet e indirizzi privati Nomi di dominio World Wide Web Ipertesti URL e HTTP Motori di ricerca Posta elettronica

Dettagli

Stack protocolli TCP/IP

Stack protocolli TCP/IP Stack protocolli TCP/IP Application Layer Transport Layer Internet Layer Host-to-Nework Layer DNS SMTP Telnet HTTP TCP UDP IP Insieme di eterogenei sistemi di rete... 1 Concetti base Differenza tra i concetti

Dettagli

OSOR. Applicazioni di Rete

OSOR. Applicazioni di Rete OSOR Applicazioni di Rete 1 Client-Server in Sistemi Distribuiti Host A Host B Client TCP/UDP IP Network Interface Internet Risultati Server TCP/UDP IP Network Interface Richiesta Applicazioni di Rete

Dettagli

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4)

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) Architettura del WWW World Wide Web Sintesi dei livelli di rete Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) - Connessione fisica - Trasmissione dei pacchetti ( IP ) - Affidabilità della comunicazione

Dettagli

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo Metodologie Informatiche Applicate al Turismo 9. HTML Parte II Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Scienze

Dettagli

Programmazione Web. Introduzione

Programmazione Web. Introduzione Programmazione Web Introduzione 2014/2015 1 Un'applicazione Web (I) 2014/2015 Programmazione Web - Introduzione 2 Un'applicazione Web (II) 2014/2015 Programmazione Web - Introduzione 3 Un'applicazione

Dettagli

Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET)

Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET) Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET) Ipotesi di partenza: concetti di base del networking Le ipotesi di partenza indispensabili per poter parlare di tecniche di accesso

Dettagli

Internet Architettura del www

Internet Architettura del www Internet Architettura del www Internet è una rete di computer. Il World Wide Web è l insieme di servizi che si basa sull architettura di internet. In una rete, ogni nodo (detto host) è connesso a tutti

Dettagli

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Il linguaggio HTML - Parte 3

Il linguaggio HTML - Parte 3 Corso IFTS Informatica, Modulo 3 Progettazione pagine web statiche (50 ore) Il linguaggio HTML - Parte 3 Dott. Chiara Braghin braghin@dti.unimi.it Addenda Vedi tabella caratteri speciali Vedi file caratteri_speciali.html

Dettagli

04/05/2011. Lezione 6: Form

04/05/2011. Lezione 6: Form Lezione 6: Form In alcuni documenti HTML può essere utile creare dei moduli (form) che possono essere riempiti da chi consulta le pagine stesse (es. per registrarsi ad un sito). Le informazioni sono poi

Dettagli

Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web

Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web 1 Il protocollo HTTP È il protocollo standard inizialmente ramite il quale i server Web rispondono alle richieste dei client (prevalentemente browser);

Dettagli

INFORMATICA DISTRIBUITA. lez 5 World Wide Web (cont)

INFORMATICA DISTRIBUITA. lez 5 World Wide Web (cont) INFORMATICA DISTRIBUITA prof. lez 5 World Wide Web (cont) Università degli Studi di Milano Scienze e Tecnologie della Comunicazione Musicale a.a. 2009-2010 Protocolli usabili nelle URL http: ftp: : http://www.dico.unimi.it/

Dettagli

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER L architettura CLIENT SERVER è l architettura standard dei sistemi di rete, dove i computer detti SERVER forniscono servizi, e computer detti CLIENT, richiedono

Dettagli

Corso di Informatica. Prerequisiti. Modulo T3 B3 Programmazione lato server. Architettura client/server Conoscenze generali sui database

Corso di Informatica. Prerequisiti. Modulo T3 B3 Programmazione lato server. Architettura client/server Conoscenze generali sui database Corso di Informatica Modulo T3 B3 Programmazione lato server 1 Prerequisiti Architettura client/server Conoscenze generali sui database 2 1 Introduzione Lo scopo di questa Unità è descrivere gli strumenti

Dettagli

PROTOCOLLI APPLICATIVI PER INTERNET

PROTOCOLLI APPLICATIVI PER INTERNET PROTOCOLLI APPLICATIVI PER INTERNET IC3N 2000 N. 5 La famiglia dei protocolli TCP/IP Applicazioni e-mail,ftp,ssh,www TCP UDP ICMP IP ARP RARP IEEE 802-Ethernet-X25-Aloha ecc. Collegamento fisico 6 1 Protocolli

Dettagli

Come funziona internet

Come funziona internet Come funziona internet Architettura client server URL/URI Richiesta (Request) Risposta (Response) Pagina url e uri Uno Uniform Resource Identifier (URI, acronimo più generico rispetto ad "URL") è una stringa

Dettagli

Strumenti a disposizione

Strumenti a disposizione FORM Strumenti a disposizione L'HTML visto fino ad ora permette di descrivere solo documenti statici e passivi Colori, immagini, testi, etc... L'utente può solo interagire con i link Non sempre questo

Dettagli

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi Servizi di Dipartimento di Informtica e Sistemistica Università di Roma La Sapienza Sicurezza su Sicurezza della La Globale La rete è inerentemente

Dettagli

Reti di calcolatori. Reti di calcolatori

Reti di calcolatori. Reti di calcolatori Reti di calcolatori Reti di calcolatori Rete = sistema di collegamento tra vari calcolatori che consente lo scambio di dati e la cooperazione Ogni calcolatore e un nodo, con un suo indirizzo di rete Storia:

Dettagli

Introduzione all elaborazione di database nel Web

Introduzione all elaborazione di database nel Web Introduzione all elaborazione di database nel Web Prof.ssa M. Cesa 1 Concetti base del Web Il Web è formato da computer nella rete Internet connessi fra loro in una modalità particolare che consente un

Dettagli

Architetture Web Protocolli di Comunicazione

Architetture Web Protocolli di Comunicazione Architetture Web Protocolli di Comunicazione Alessandro Martinelli alessandro.martinelli@unipv.it 10 Maggio 2011 Architetture Web Architetture Web Protocolli di Comunicazione Il Client Side Il Server Side

Dettagli

Laboratorio Progettazione Web PHP e FORMs HTML. Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2013/2014

Laboratorio Progettazione Web PHP e FORMs HTML. Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2013/2014 Laboratorio Progettazione Web PHP e FORMs HTML Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2013/2014 Struttura Applicazioni Web Browser Web HTTP Server Web API Dati Presentation Application Storage

Dettagli

Corso Creare Siti WEB

Corso Creare Siti WEB Corso Creare Siti WEB INTERNET e IL WEB Funzionamento Servizi di base HTML CMS JOOMLA Installazione Aspetto Grafico Template Contenuto Articoli Immagini Menu Estensioni Sito di esempio: Associazione LaMiassociazione

Dettagli

Livello cinque (Livello application)

Livello cinque (Livello application) Cap. VII Livello Application pag. 1 Livello cinque (Livello application) 7. Generalità: In questo livello viene effettivamente svolto il lavoro utile per l'utente, contiene al suo interno diverse tipologie

Dettagli

Internet e Tecnologia Web

Internet e Tecnologia Web INTERNET E TECNOLOGIA WEB Corso WebGis per Master in Sistemi Informativi Territoriali AA 2005/2006 ISTI- CNR c.renso@isti.cnr.it Internet e Tecnologia Web...1 TCP/IP...2 Architettura Client-Server...6

Dettagli

Internet e World Wide Web

Internet e World Wide Web Alfonso Miola Internet e World Wide Web Dispensa C-02 Settembre 2005 1 Nota bene Il presente materiale didattico è derivato dalla dispensa prodotta da Luca Cabibbo Dip. Informatica e Automazione Università

Dettagli

b) Dinamicità delle pagine e interattività d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione

b) Dinamicità delle pagine e interattività d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione Evoluzione del Web Direzioni di sviluppo del web a) Multimedialità b) Dinamicità delle pagine e interattività c) Accessibilità d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione e) Web semantico

Dettagli

Tecnologie e Programmazione Web

Tecnologie e Programmazione Web Presentazione 1 Tecnologie e Programmazione Web Html, JavaScript e PHP RgLUG Ragusa Linux Users Group SOftware LIbero RAgusa http://www.solira.org - Nunzio Brugaletta (ennebi) - Reti 2 Scopi di una rete

Dettagli

Architetture Applicative Il Web

Architetture Applicative Il Web Architetture Applicative Il Web Alessandro Martinelli alessandro.martinelli@unipv.it 18 Marzo 2014 Architetture Architetture Web L Architettura Client-Server HTTP Protocolli di Comunicazione Fondamenti

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione La Rete Internet Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Che cos è Internet? Il punto

Dettagli

Interazione con l utente : i moduli.

Interazione con l utente : i moduli. Interazione con l utente : i moduli. Nelle lezioni fin qui riportate, non abbiamo mai trattato l input di utente. Nelle applicazioni web, l input dell utente si acquisisce tramite i moduli (o FORM) HTML.

Dettagli

Internet WWW - HTML. Tecnologie informatiche e della comunicazione

Internet WWW - HTML. Tecnologie informatiche e della comunicazione Internet WWW - HTML Cristina Gena cgena@di.unito.it http://www.di.unito.it/ cgena/ cristina gena - [internet web html] 1 Tecnologie informatiche e della comunicazione Cosa intendiamo? Tecnologia dei computer

Dettagli

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE Internet (La rete delle reti) è l insieme dei canali (linee in rame, fibre ottiche, canali radio, reti satellitari, ecc.) attraverso cui passano le informazioni quando vengono

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca. Parte II Lezione 5

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca. Parte II Lezione 5 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II Lezione 5 Martedì 18-03-2014 1 Livello di applicazione Architetture

Dettagli

TCP/IP: INDIRIZZI IP SIMBOLICI

TCP/IP: INDIRIZZI IP SIMBOLICI TCP/IP: INDIRIZZI IP SIMBOLICI DOMAIN NAME SYSTEM: ESEMPIO www.unical.it 160.97.4.100 100 host 160.97.29.5 dominio i di II livelloll dominio di (organizzazione: università) I livello (nazione) www.deis.unical.it

Dettagli

INFORMATICA DISTRIBUITA. lez 4 Livello applicazione

INFORMATICA DISTRIBUITA. lez 4 Livello applicazione INFORMATICA DISTRIBUITA prof. lez 4 Livello applicazione Università degli Studi di Milano Scienze e Tecnologie della Comunicazione Musicale a.a. 2009-2010 applicazioni di rete Processo: programma in esecuzione

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 6

Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Lo strato di applicazione protocolli Programma della lezione Applicazioni di rete client - server

Dettagli

Dal protocollo IP ai livelli superiori

Dal protocollo IP ai livelli superiori Dal protocollo IP ai livelli superiori Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09 Protocollo IP Abbiamo visto che il protocollo IP opera al livello di rete definendo indirizzi a 32 bit detti indirizzi IP che permettono

Dettagli

HTML HTML. HyperText Markup Language. Struttura di un documento. Gli elementi essenziali di un documento HTML sono i seguenti TAG: ...

HTML HTML. HyperText Markup Language. Struttura di un documento. Gli elementi essenziali di un documento HTML sono i seguenti TAG: <HTML>... HTML HyperText Markup Language Struttura di un documento HTML Gli elementi essenziali di un documento HTML sono i seguenti TAG: ... ... ... Struttura di un documento

Dettagli

Web e HTTP. path name. host name Realizzato da Roberto Savino. www.someschool.edu/somedept/pic.gif

Web e HTTP. path name. host name Realizzato da Roberto Savino. www.someschool.edu/somedept/pic.gif Web e HTTP Terminologia Una pagina web consiste di oggetti Un oggetto può essere un file HTML, una immagine JPG, ecc. Una pagina web consiste di un file HTML base che fa riferimento a diversi oggetti al

Dettagli

Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it

Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it 1 Il web come architettura di riferimento Architettura di una applicazione web Tecnologie lato server: Script (PHP, Pyton, Perl), Servlet/JSP, ASP Tecnologie lato

Dettagli

Tecnologie per il Web. Il web: Architettura HTTP HTTP. SSL: Secure Socket Layer

Tecnologie per il Web. Il web: Architettura HTTP HTTP. SSL: Secure Socket Layer Tecnologie per il Web Il web: architettura e tecnologie principali Una analisi delle principali tecnologie per il web Tecnologie di base http, ssl, browser, server, firewall e proxy Tecnologie lato client

Dettagli

Come leggere ed interpretare la letteratura scientifica e fornire al pubblico informazioni appropriate sui farmaci

Come leggere ed interpretare la letteratura scientifica e fornire al pubblico informazioni appropriate sui farmaci Come leggere ed interpretare la letteratura scientifica e fornire al pubblico informazioni appropriate sui farmaci I motori di ricerca in internet: cosa sono e come funzionano Roberto Ricci, Servizio Sistema

Dettagli

Database & WWW. Basi di dati Architetture e linee di evoluzione P. Atzeni, S. Ceri, P. Fraternali, S. Paraboschi, R. Torlone

Database & WWW. Basi di dati Architetture e linee di evoluzione P. Atzeni, S. Ceri, P. Fraternali, S. Paraboschi, R. Torlone Database & WWW Capitolo 4 Basi di dati Architetture e linee di evoluzione P. Atzeni, S. Ceri, P. Fraternali, S. Paraboschi, R. Torlone 1 Sommario Protocollo HTTP CGI Java Servlet Server-side scripting

Dettagli

Applicazioni e protocolli a livello applicazione

Applicazioni e protocolli a livello applicazione Applicazioni e protocolli a livello applicazione Applicazione: processi distribuiti comunicanti vengono eseguiti sugli host di rete come processi utente scambio di messaggi per implementare l applicazione

Dettagli

Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria

Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria Corso Integrato di Scienze Fisiche, Informatiche e Statistiche

Dettagli

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo Metodologie Informatiche Applicate al Turismo 6. - Protocolli a livello applicazione usati su Internet Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo

Dettagli

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client Versione 25.4.05 Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un

Dettagli

Informatica e laboratorio

Informatica e laboratorio Informatica e laboratorio Corso di Laurea in Geologia Internet, World Wide Web, ipertesti, posta elettronica World Wide Web: la ragnatela globale Il World Wide Web, o WWW, o Web, o W3 è la rete costituita

Dettagli

Reti e Internet. Anna F. Leopardi 1 Di 19

Reti e Internet. Anna F. Leopardi 1 Di 19 Reti e Internet Anna F. Leopardi 1 Di 19 Sommario LE RETI INFORMATICHE Lan, Man, Wan INTERNET Breve storia di Internet Servizi Il Web: standard e browser Motori di ricerca E-mail Netiquette Sicurezza Glossario

Dettagli

Lucidi a cura di Andrea Colombari, Carlo Drioli e Barbara Oliboni. Lezione 4

Lucidi a cura di Andrea Colombari, Carlo Drioli e Barbara Oliboni. Lezione 4 Lucidi a cura di Andrea Colombari, Carlo Drioli e Barbara Oliboni Lezione 4 Introduzione alle reti Materiale tratto dai lucidi ufficiali a corredo del testo: D. Sciuto, G. Buonanno e L. Mari Introduzione

Dettagli

Corso basi di dati Introduzione alle ASP

Corso basi di dati Introduzione alle ASP Corso basi di dati Introduzione alle ASP Gianluca Di Tomassi Email: ditomass@dia.uniroma3.it Università di Roma Tre Web statico e Web interattivo In principio il Web era una semplice collezione di pagine

Dettagli

Corso di Web Programming

Corso di Web Programming Corso di Web Programming 1. Introduzione a Internet e al WWW Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Informatica

Dettagli

La rete Internet. Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria. Università degli Studi di Brescia. Docente: Massimiliano Giacomin

La rete Internet. Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria. Università degli Studi di Brescia. Docente: Massimiliano Giacomin La rete Internet Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria Università degli Studi di Brescia Docente: Massimiliano Giacomin Elementi di Informatica e Programmazione Università di Brescia 1 Che

Dettagli

Internet. Internet. Internet Servizi e Protocolli applicativi. Internet. Organizzazione distribuita

Internet. Internet. Internet Servizi e Protocolli applicativi. Internet. Organizzazione distribuita Organizzazione distribuita Il messaggio viene organizzato in pacchetti dal calcolatore sorgente. Il calcolatore sorgente instrada i pacchetti inviandoli ad un calcolatore a cui è direttamente connesso.

Dettagli

Reti di Calcolatori. Vantaggi dell uso delle reti. Cosa è una rete? Punto di vista logico: sistema di dati ed utenti distribuito

Reti di Calcolatori. Vantaggi dell uso delle reti. Cosa è una rete? Punto di vista logico: sistema di dati ed utenti distribuito Cosa è una rete? Punto di vista logico: sistema di dati ed utenti distribuito Punto di vista fisico: insieme di hardware, collegamenti, e protocolli che permettono la comunicazione tra macchine remote

Dettagli

Protocolli e architetture per WIS

Protocolli e architetture per WIS Protocolli e architetture per WIS Web Information Systems (WIS) Un Web Information System (WIS) usa le tecnologie Web per permettere la fruizione di informazioni e servizi Le architetture moderne dei WIS

Dettagli

Servizi di rete e web. Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16

Servizi di rete e web. Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16 Servizi di rete e web Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16 Applicazione Unità di trasmissione dati a livello applicazione Applicazione Presentazione Unità di trasmissione dati a livello presentazione Presentazione

Dettagli

Lezione 8 Il networking. Mauro Piccolo piccolo@di.unito.it

Lezione 8 Il networking. Mauro Piccolo piccolo@di.unito.it Lezione 8 Il networking Mauro Piccolo piccolo@di.unito.it Classificazione delle reti Ampiezza Local Area Network Metropolitan Area Networ Wide Area Network Proprieta' Reti aperte e reti chiuse Topologia

Dettagli

Corso di Informatica Modulo T3 B1 Programmazione web

Corso di Informatica Modulo T3 B1 Programmazione web Corso di Informatica Modulo T3 B1 Programmazione web 1 Prerequisiti Architettura client/server Elementi del linguaggio HTML web server SQL server Concetti generali sulle basi di dati 2 1 Introduzione Lo

Dettagli

Dott.ssa Adriana Pietramala

Dott.ssa Adriana Pietramala Corso di Informatica Laurea Triennale - Comunicazione&Dams Dott.ssa Adriana Pietramala a.pietramala@mat.unical.it Riferimenti Sito del corso: Manuale PHP http://www.php.net/download-docs.php Editor di

Dettagli

Protocolli applicativi basati su TCP/IP

Protocolli applicativi basati su TCP/IP Protocolli applicativi basati su TCP/IP A.A. 2005/2006 Walter Cerroni Protocolli applicativi Sono i protocolli utilizzati dalle applicazioni per scambiarsi informazioni attraverso la rete Esempi: HTTP

Dettagli

Livello di Applicazione in Internet

Livello di Applicazione in Internet Università di Genova Facoltà di Ingegneria Livello di in Internet 1. Introduzione Prof. Raffaele Bolla Ing. Matteo Repetto dist Caratteristiche del corso: Docenti o Docente titolare Prof. Raffaele Bolla

Dettagli

Un po di storia: la rete

Un po di storia: la rete Gabriella Pasi Università degli Studi di Milano Bicocca Il Web e i Motori di ricerca Un po di storia: la rete Metà degli anni 60: nasce ARPANET Fine anni 60: standardizzazione dei protocolli Anni 70: la

Dettagli

Telematica II 7. Introduzione ai protocolli applicativi

Telematica II 7. Introduzione ai protocolli applicativi Indice Standard ISO/OSI e TCP/IP Telematica II 7. Introduzione ai protocolli applicativi Modello Client / Server I Socket Il World Wide Web Protocollo HTTP Corso di Laurea in Ingegneria Informatica A.A.

Dettagli

InterNet: rete di reti

InterNet: rete di reti Internet e il web: introduzione rapida 1 InterNet: rete di reti Una rete è costituita da diversi computer collegati fra di loro allo scopo di: Comunicare Condividere risorse Ogni computer della rete può,

Dettagli

Reti di Calcolatori. Il Livello delle Applicazioni

Reti di Calcolatori. Il Livello delle Applicazioni Reti di Calcolatori Il Livello delle Applicazioni Il DNS Gli indirizzi IP sono in formato numerico: sono difficili da ricordare; Ricordare delle stringhe di testo è sicuramente molto più semplice; Il Domain

Dettagli

19. LA PROGRAMMAZIONE LATO SERVER

19. LA PROGRAMMAZIONE LATO SERVER 19. LA PROGRAMMAZIONE LATO SERVER Introduciamo uno pseudocodice lato server che chiameremo Pserv che utilizzeremo come al solito per introdurre le problematiche da affrontare, indipendentemente dagli specifici

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Esercitazione 8. Basi di dati e web

Esercitazione 8. Basi di dati e web Esercitazione 8 Basi di dati e web Rev. 1 Basi di dati - prof. Silvio Salza - a.a. 2014-2015 E8-1 Basi di dati e web Una modalità tipica di accesso alle basi di dati è tramite interfacce web Esiste una

Dettagli

Reti di Calcolatori. Internet. Un sistema di comunicazione che offre un servizio universale:

Reti di Calcolatori. Internet. Un sistema di comunicazione che offre un servizio universale: Reti di Calcolatori Dipartimento di Ingegneria dell Informazione 1 Internet Un sistema di comunicazione che offre un servizio universale: permette a due calcolatori qualunque di comunicare indipendemente

Dettagli

Il Livello delle Applicazioni

Il Livello delle Applicazioni Il Livello delle Applicazioni Il livello Applicazione Nello stack protocollare TCP/IP il livello Applicazione corrisponde agli ultimi tre livelli dello stack OSI. Il livello Applicazione supporta le applicazioni

Dettagli

venerdì 31 gennaio 2014 Programmazione Web

venerdì 31 gennaio 2014 Programmazione Web Programmazione Web WWW: storia Il World Wide Web (WWW) nasce tra il 1989 e il 1991 come progetto del CERN di Ginevra affidato a un gruppo di ricercatori informatici tra i quali Tim Berners- Lee e Robert

Dettagli

Posta Elettronica e Web

Posta Elettronica e Web a.a. 2002/03 Posta Elettronica e Web Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Posta Elettronica

Dettagli

Impianti di Elaborazione. Applicazioni e Servizi

Impianti di Elaborazione. Applicazioni e Servizi Impianti di Elaborazione Applicazioni e Servizi M.G. Fugini COMO IMPIANTI 08-09 Indice dei contenuti Servizi e risorse Internet (Telnet, FTP, Posta elettronica, News, Chat, Videoconferenza, ) World Wide

Dettagli

Introduzione a Internet e al World Wide Web

Introduzione a Internet e al World Wide Web Introduzione a Internet e al World Wide Web Una rete è costituita da due o più computer, o altri dispositivi, collegati tra loro per comunicare l uno con l altro. La più grande rete esistente al mondo,

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Le Reti (gli approfondimenti a lezione)

Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Per migliorare la produttività gli utenti collegano i computer tra di loro formando delle reti al fine di condividere risorse hardware e software. 1 Una rete di

Dettagli

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Classe V sez. E ITC Pacioli Catanzaro lido 1 Stack TCP/IP Modello TCP/IP e modello OSI Il livello internet corrisponde al livello rete del modello OSI, il suo

Dettagli

Il World Wide Web. Il Servizio World Wide Web (WWW) WWW WWW WWW WWW. Storia WWW: obbiettivi WWW: tecnologie Le Applicazioni Scenari Futuri.

Il World Wide Web. Il Servizio World Wide Web (WWW) WWW WWW WWW WWW. Storia WWW: obbiettivi WWW: tecnologie Le Applicazioni Scenari Futuri. Il Servizio World Wide Web () Corso di Informatica Generale (Roberto BASILI) Teramo, 20 Gennaio, 2000 Il World Wide Web Storia : obbiettivi : tecnologie Le Applicazioni Scenari Futuri La Storia (1990)

Dettagli

Internet. La rete di computer che copre l intero pianeta. FASE 1 (1969-1982)

Internet. La rete di computer che copre l intero pianeta. FASE 1 (1969-1982) Internet La rete di computer che copre l intero pianeta. FASE 1 (1969-1982) ARPAnet: Advanced Research Project Agency Network Creata per i militari ma usata dai ricercatori. Fase 1 300 250 200 150 100

Dettagli

Protocolli applicativi: FTP

Protocolli applicativi: FTP Protocolli applicativi: FTP FTP: File Transfer Protocol. Implementa un meccanismo per il trasferimento di file tra due host. Prevede l accesso interattivo al file system remoto; Prevede un autenticazione

Dettagli

Il traffico sul Web si moltiplica in maniera impressionante a un tasso annuale superiore al 300%.

Il traffico sul Web si moltiplica in maniera impressionante a un tasso annuale superiore al 300%. Il traffico sul Web si moltiplica in maniera impressionante a un tasso annuale superiore al 300%. La capacità di una rete, ovvero il volume di traffico che è in grado di trasmettere, dipende dalla larghezza

Dettagli

WWW (World Wide Web)!& ( # %% (*0 #,% )0#1( &#"#2

WWW (World Wide Web)!& ( # %% (*0 #,% )0#1( &##2 ! "#$" %% $"$&&"'& $%%& $'&( ) *+&, ) && *+ ( -./ WWW (World Wide Web)!& ( # (&%#(!(&&( %% (*0 #,% )0#1( &#"#2 Siti Web pagine Web: documenti pronti per essere registrati su un server Internet residenza

Dettagli

Architettura client-server

Architettura client-server Architettura client-server In un architettura client-server ci sono due calcolatori connessi alla rete: un client che sottopone richieste al server un server in grado di rispondere alle richieste formulate

Dettagli

Internet: architettura e servizi

Internet: architettura e servizi Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia Corso di Informatica - II anno Prof. Crescenzio Gallo Internet: architettura e servizi c.gallo@unifg.it Internet: argomenti n Modalità di collegamento

Dettagli

Esempi di applicazioni internet. WEB Trasferimento File Posta Elettronica Sistema dei nomi di dominio (DNS)

Esempi di applicazioni internet. WEB Trasferimento File Posta Elettronica Sistema dei nomi di dominio (DNS) Esempi di applicazioni internet WEB Trasferimento File Posta Elettronica Sistema dei nomi di dominio (DNS) 17 Il Web: terminologia Pagina Web: consiste di oggetti indirizzati da un URL (Uniform Resource

Dettagli

Internet: architettura e servizi

Internet: architettura e servizi Facoltà di Medicina Corso di Laurea in Logopedia Corso di Informatica - III anno Prof. Crescenzio Gallo Internet: architettura e servizi c.gallo@unifg.it Internet: argomenti Modalità di collegamento alla

Dettagli

Sistemi Informativi di relazione - Internet

Sistemi Informativi di relazione - Internet Sistemi Informativi di relazione - Internet Obiettivi. Presentare i concetti base di Internet. Illustrare l evoluzione storica di Internet. Familiarizzare con gli elementi fondamentali di Internet: Il

Dettagli

18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET

18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET 18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET Ipotesi di partenza: concetti di base del networking Le ipotesi di partenza indispensabili per poter parlare di tecniche di accesso ai database

Dettagli

Internet e il World Wide Web

Internet e il World Wide Web Internet e il World Wide Web 20 novembre 2006 Rete Informatica Supporto tecnologico su cui si basano servizi per la diffusione, gestione e controllo dell informazione Posta elettronica (e-mail) World Wide

Dettagli

Oreste Signore, Responsabile Ufficio Italiano W3C Area della Ricerca CNR - via Moruzzi, 1-56124 Pisa

Oreste Signore, <oreste@w3.org> Responsabile Ufficio Italiano W3C Area della Ricerca CNR - via Moruzzi, 1-56124 Pisa http://www.w3c.it/education/2012/upra/basicinternet/#(1) 1 of 16 Oreste Signore, Responsabile Ufficio Italiano W3C Area della Ricerca CNR - via Moruzzi, 1-56124 Pisa Master in Comunicazione

Dettagli