IL WALSER EXPRESS Il sole sorge ed illumina la parete 4000 più bella delle Alpi, la Est del Monte Rosa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL WALSER EXPRESS Il sole sorge ed illumina la parete 4000 più bella delle Alpi, la Est del Monte Rosa"

Transcript

1 IL WALSER EXPRESS Il sole sorge ed illumina la parete 4000 più bella delle Alpi, la Est del Monte Rosa Sponsor COMUNE MACUGNAGA 1

2 Premessa Il 29 maggio 2006 la lista attualmente in carica per un periodo di 5 anni, formatasi con lo scopo primario di realizzare un nuovo progetto di collegamento Italo Svizzero nel rispetto totale dell ambiente, ha vinto le elezioni con un consenso del 68,9% dei voti. La popolazione di Macugnaga ha cosi legittimato la volontà di portare avanti questo nuovo progetto di collegamento a qualsiasi costo in tutti i modi consentiti dalla legge. In tale modo il Comune di Macugnaga tramite gli elettori saranno i soci fondatori della nuova opera. Tale realizzazione porterà vantaggi al Comune, alla Valle Anzasca, all intera Provincia del Verbano Cusio Ossola e sarà un vanto per la Regione, lo Stato Italiano e la Comunità Economica Europea. Sponsor COMUNE MACUGNAGA 2

3 Macugnaga oggi Sponsor COMUNE MACUGNAGA 3

4 Macugnaga: passeggeri annui paganti sugli impianti di risalita - Nel passato: dal 1970 al 1972 stimati dal 1972 al 1992 stimati Oggi: dal 1997 ad oggi / Sponsor COMUNE MACUGNAGA 4

5 Walser Express: Da Macugnaga la porta italiana, al monte Moro per Zermatt Saas Fee Sponsor COMUNE MACUGNAGA 5

6 : Il progetto ha lo scopo di approntare uno studio di fattibilità dettagliato ed ottenere le relative autorizzazioni per la realizzazione di un metrò alpino nelle falde del Monte Moro al fine di Arrivare al Passo del Monte Moro con una funicolare sotterranea, Arrivare al Schwarzberghorn (seconda tratta) con treno sotterraneo a cremagliera. Il collegamento consente di raggiungere lo Schwazberghorn e di essere collegati in futuro con Zermatt (via Sonnega/Rothorn o via Stockhorn), L opera darebbe vita alla circolarità delle valli del massiccio del Rosa a 360 con l accesso a più di 700 Km di piste nelle alpi e sarebbe il più grande comprensorio sciistico mondiale d alta quota, Il progetto ha bassissimo impatto ambientale ed è eco compatibile e la grandiosità dell opera garantisce di avere flussi turistici elevati per 365 giorni all anno, La realizzazione può essere completata in un arco di 5/6 anni e permette di superare in modo definitivo il rinnovo degli impianti e l accesso al Monte Moro. Sponsor COMUNE MACUGNAGA 6

7 Monte Rosa High Ring walking: Macugnaga trekking di collegamento con tutte le valli del Monte Rosa Sponsor COMUNE MACUGNAGA 7

8 Walser Express con futuri impianti di collegamento: Monte Rosa Matterhorn - Mischabel Super Mountains & Ski Pass Macugnaga la porta italiana dal Moro per Zermatt/ Saas Fee The Swarzberghorn station m Sponsor COMUNE MACUGNAGA 8

9 Monte Rosa High Ring: Monte Rosa Matterhorn - Mischabel Ski Tour Zermatt - Sunnegga: la porta svizzera a Swarzberghorn Station Sponsor COMUNE MACUGNAGA 9

10 Monte Rosa High Ring: Monte Rosa Matterhorn - Mischabel Ski Tour Zermatt - Sunnegga: la porta svizzera a Swarzberghorn Station Sponsor COMUNE MACUGNAGA 10

11 Walser Express: I 4000 metri più veloci da raggiungere in Europa nel più grande comprensorio montano e sciistico d alta quota al mondo POTENZIALITA DI ACQUISIZIONE CLIENTI DAL VERSANTE DI MACUGNAGA Sponsor COMUNE MACUGNAGA 11

12 Parte Tecnica 1) La prima tratta Da: Macugnaga Staffa al Monte Moro Lunghezza: 3450 metri Dislivello: 1480 metri Inclinazione: 50% Perforazione: SELI S.P.A. trivelle diametro 5,94 metri Tipologia: Funicolare sotteranea tipo Metro Alpin POMA ITALIA S.P.A / LEITNER Portata: 1800 persone ora in 7 minuti, cabina 450 pax + carrelli materiale (6 carico + 7 percorrenza +6 scarico) Sponsor COMUNE MACUGNAGA 12

13 Parte Tecnica 2) seconda tratta Da: Monte Moro allo Schwarzberghorn h m. Lunghezza: 5325 metri Dislivello: 660 metri Inclinazione: 9% primi 2 km e poi 20% Tipologia: Elettrotreno sotterraneo a cremagliera tipo bhe 4/8 n.4 e bdseh 4/8 n.2 STADLER sa Perforazione: SELI S.P.A. trivelle diametro 5,94 metri Portata: Variabile in funzione del numero degli elettrotreni in servizio media 1380 pax h seduti tempo 17min (6 carico + 2 scambio + 17 percorrenza +6 scarico) Esempio :Jungfrau Railway The Jungfrau Railway, the pioneer of all mountain railways, began operating an all-yearround service from Kleine Scheidegg to the Jungfraujoch in The mountain terminus is the Jungfraujoch, altitude 3454 metres, where two underground station halls house Europe's highest altitude railway station. Sponsor COMUNE MACUGNAGA 13

14 Parte Tecnica 3) I Costi (da confermarsi con preventivi ufficiali dei fornitori) Il dettaglio verrà fornito a seguito della ricezione dei preventivi definitivi da parte dei costruttori interpellati Totale dei due impianti è stimata in circa 250 mio con un scarto del 25% circa. Sponsor COMUNE MACUGNAGA 14

15 Parte Tecnica 4) Step operativi 1. Richiesta ai comuni della Valle, alla Provincia VCO alla Regione Piemonte, ai comuni dei Monte Rosa Ski (Alagna, Gressoney, Champolouc) ed ai comuni Valtournanche (Cervinia), Zermatt, Saas Fee, Saas Balen, Saas Grund di accettazione e benvenuto della tipologia di intervento, 2. Ad oggi vi sono già dichiarazioni di assenso verbali dai comuni Zermatt, Saas Tal. 3. Champolouc, Alagna, Gressoney; vi sono inoltre delle delibere da parte della Comunità Montana Monte Rosa e dei comuni della Valle Anzasca. Il progetto è già stato presentato alla giunta della Provincia VCO ed una prima informativa è stata inviata al Presidente della Regione Piemonte, 4. Definizione del business case operativo e plan quinquennale dettagliato, 5. Contatti formali con i fornitori tecnici evidenziati (Seli,Leitner Poma Italia,Stadler,Moosmair, Ingienieri consulenti Lombardi SA), 6. Richiesta a Enel/Terna di fornitura elettrica per un consumo di 20 mio KW annui, 7. Approntamento progetto fattibilità tecnico dettagliato, 8. Avvio presentazioni di tutte le domande alle Autorità competenti, 9. Studio dettagliato del project financing Sponsor COMUNE MACUGNAGA 15

16 Parte Tecnica 5) Tempi di realizzazione Approntamento progetto tecnico dettagliato definitivo e rilascio delle autorizzazioni al via lavori entro: 1 anno Realizzazione forata prima tratta: 1 anno Costruzioni stazioni e funicolare: 2 anni Tempo consegna dei materiali per l impianto Staffa - M:Moro: 1 anno M.Moro/Schwarzberghorn per forata, allarghi e stazioni: 3 anni Fornitura Elettrotreni: 1 anno Montaggio/smontaggio cantieri: 1 anno Nota: I cantieri per le due tratte possono in partire contemporaneamente Sponsor COMUNE MACUGNAGA 16

17 Parte Tecnica 6) Time skedule TEMPO DI REALIZZAZIONE TOTALE PER IMPIANTO CHIAVI IN MANO PARTENDO CONTEMPORANEAMENTE CON TUTTI I CANTIERI 5 /7 ANNI FONDAZIONE SOCIETA E ITER AMMINISTRATIVO BUROCRATICO 2007 PREVISIONE DI INZIO LAVORI APRILE 2009 FINE OPERA 2014/2015 Sponsor COMUNE MACUGNAGA 17

18 Parte Tecnica 7) Profit & Loss treni Costi di funzionamento annuali: 1. Personale (40) 5 mio 2. Usura e rigenerazioni 3 mio 3. Energia 2 mio 4. Assicurazioni/Concessioni 2 mio 5. Ammortamenti (7,5% media annua ) 13 mio 6. Varie 2 mio Totale costi 27 mio Entrate biglietti (1340 x 365 x 60 *) 29 mio * anno prezzo pubblico 66 iva compresa Profitto prima delle tasse 2 mio Altri introiti previsti Affitti M.Moro Hotel / Negozi/ Affitti Stazioni Schwb/ Sponsor COMUNE MACUGNAGA 18

19 Parte Tecnica 8) Parking Costo Costruzione Parcheggio multipiano (bitume mc3 / mc3 scavo in terra metri argine protezione, ecc) Allestimento interno parcheggio Costo totale parcheggio Spese energia Spese personale Varie Amm. 4% Totale Proventi Parcheggio 5 x = 3, Affitti locali conessi parcheggio = Totale entrate = Utile = Nota: Non sono ancora stati calcolati costi / ammortamenti / proventi bus shuttles /auto elettriche per il collegamento con gli impianti Sponsor COMUNE MACUGNAGA 19

20 Parte Tecnica 9) Parking Zona area parcheggio frazione Pestarena Sponsor COMUNE MACUGNAGA 20

21 Ritorni finanziari previsti Costo totale opera parcheggio incluso = 235 mio Rendita finanziaria del capitale versato in banca annuale nel 2007 pari 2,97% 235 x 2,97% = 6, 97 mio Sponsor COMUNE MACUGNAGA 21

22 Ritorni finanziari previsti Rendita prevista dell impianto sul capitale investito è del 3,47 % netto annuo se collegati solo sul versante italiano (dh 490/60+6) + proprietà dell impianto (costo 235 mio + capacita produzione di utili annui) e se collegati con il versante svizzero 7,31 % netto annuo (dh 550/30+3) Sponsor COMUNE MACUGNAGA 22

23 Ritorni finanziari previsti Rendimento annuo opera 17 mio Pagate le tasse 8,16 mio Sponsor COMUNE MACUGNAGA 23

24 Ritorni finanziari previsti Schema comparativo Capitale investito 235 mio Rendita bancaria Rendita bancaria netta 2,97% (6,97 mio/a) Rendita Progetto (parte Italiana) Rendita lorda 7,23% (17 mio/a) - 52% Imposte su utile Rendita netta 3,47% (8,16 mio/a) Rendita Progetto (parte Italiana + svizzera) Rendita Lorda 14,26% (33,5 mio/a) - 52% Imposte su utile Rendita netta 6,84% (16,08 mio/a) Vantaggi banche possibilità 3 filiali + pubblicità Vantaggi costruttori pubblicità per record costruttivi Sponsor COMUNE MACUGNAGA 24

25 Esempio ritorni economici : il Gornergrat Gornergrat Monte Rosa Bahnen Einladung zur ordentlichen Generalversammlung der Aktionäre Freitag, 1. April 2005, Uhr, im Hotel Mont Cervin Palace, Zermatt Traktanden: 1.Erläuterungen zum Jahresbericht und zur Jahresrechnung Bericht der Revisionsstelle 3.Beschlussfassung betreffend: a)genehmigung des Jahresberichtes 2004 Antrag des Verwaltungsrates: Der Jahresbericht ist zu genehmigen b)genehmigung der Jahresrechnung 2004 Antrag des Verwaltungsrates: Die Jahresrechnung ist zu genehmigen c)verwendung des Bilanzgewinnes Der Verwaltungsrat beantragt, den verfügbaren Bilanzgewinn von 2'441'183 CHF wie folgt zu verwenden: Dividende von 6 % auf CHF 8'400'000 CHF 504'000 Statutarische Entschädigung CHF 130'501 Zuweisung an Reserven CHF 1'600'000 Vortrag auf neue Rechnung CHF 206'682 Bilanzgewinn CHF 2'441'183 Zermatt, 04. März 2005 Für den Verwaltungsrat René Bayard, Präsident Sponsor COMUNE MACUGNAGA 25

26 Trasporto passeggeri : il Gornergrat trasporto passeggeri anno 1950 estate inverno totale anno 1980 estate inverno totale anno 1992 estate inverno totale anno 2007 prezzo bilglietto A/R 72 SF (circa 48 ) Sponsor COMUNE MACUGNAGA 26

27 Esempio di ritorni economici : la Jungfrau Shareholders letter February 2006 To the Shareholders of Jungfraubahn Holding AG 22. February 2006 Dear ShareholdersWe are pleased to present you with an initial review of the successful 2005 business year. In addition we wish to inform you on the progress of your shares, our assessment of business developments for the coming year and the 2006 AGM. Business year 2005We can look back on a successful 2005 business year, with excellent results in our core businesses of excursions and winter sport. In the winter-sports business, our companies recorded a 9.7% increase in 2005 turnover (January-April, November-December) on the previous year. At just under million skier visits in the whole of the JUNGFRAU Region, the 2004/2005 winter season fell only slightly behind the record 2002/2003 season. The start to the current winter season was delayed by a prolonged period of good, dry weather. Even so, in November and December 2005, we recorded a plus of 0.5 % in skier visits compared to 2004.We also recorded very satisfactory results in excursion business: after an excellent first six months, we counted a larger number of excursion guests in the months of October to December than ever before. Regrettably, the August and September peak-season months suffered from the effects of the abysmal weather and the floods of the century. Thanks to the outstanding efforts of all concerned, we were able to welcome over 2,000 guests to the Jungfraujoch-Top of Europe on only the third day after the flooding. Last year a total of 560,766 guests visited the Jungfraujoch-Top of Europe, our major excursion destination. Our major railways recorded the following frequencies: Passenger frequency2005 Passenger frequency 2004 Variation in %J Jungfrau Railway (Jungfraujoch arr.) % Wengernalp Railway (total frequency) 2' ' % Grindelwald-First (from valley station) % The above-average increase in frequency on the Wengernalp Railway can be put down to the successful introduction of the WAB 2005 concept with new panorama cars. These offer our guests more efficient transport as well as added comfort. In 2005 we achieved overall traffic revenue of CHF 93.4 million, equivalent to a 7.3% increase on the previous year. We expect an improved result for the recently concluded business year despite the additional traffic causing an increase in performance-linked costs. Share developmentyour Jungfraubahn Holding AG registered shares continued to increase in value over the last year with an annual performance of 18.5%. Added to this comes an above average dividend yield of over 2.4%.2006 Preview The current 2005/2006 winter season is showing very positive development: by the end of January we could record an increase of 6.9% in guests to Kleine Scheidegg-Männlichen and Grindelwald-First in comparison to the previous winter. The bookings already received from tour operators and the general economic environment put us in confident mood for the coming summer JUNGFRAUBAHN HOLDING AGRiccardo Gullotti Chairman of the Executive BoardWalter Steuri Chief Executive OfficerAt , the tax value of one Jungfraubahn Holding AG registered share, par value CHF 2.00 is CHF Taxable gross yield for 2005 is CHF Sponsor COMUNE MACUGNAGA 27

28 Prezzi Jungfrau al 13/12/2006 Grindelwald Jungfraujoch a/r...ii classe 117,80 I classe 125,20 Biglietto mattiniero a/r II classe 101,80 I classe 109,20 Kleine Scheidegg a/r (intermedia) II classe 46,40 I classe 54 Sponsor COMUNE MACUGNAGA 28

29 Dati salienti Incremento sensibile in nuovi posti di lavoro in tuta la provincia VCO (stima di 500 unità) Primo impianto in Europa di collegamento fra due stati funzionante indipendentemente dalla meteo 365 giorni anno, Record Europeo per stazione ferroviaria più alta di Europa (Schwarzberghorn 3500 metri Jungfrau 3454 metri), Con il collegamento con Zermatt si realizzano 720 km di piste, secondo dopo il Superdolomiti per chilometri di piste, ma primo per altezza delle piste e bellezza del paesaggio, Primo dominio mondiale per il collegamento montano: 6 valli collegate ad alta quota, Bacino di utenza immediato: 14 mio persone Milano e dintorni, + Hub Malpensa 2000 (20 mil. Passeggeri annuo), + Linate Internazionale, + Torino Caselle, + Linea Ferroviaria Londra, Parigi,Lione, Sempione,Milano, Roma. Sponsor COMUNE MACUGNAGA 29

30 I record dell impianto 1. Progetto più ecologico e nel rispetto dell ambiente mai costruito per il collegamento di più centri alpini 2. Primo comune in Italia chiuso totalmente al traffico vetture a motore 3. Funicolare con più dislivello al mondo 4. Funicolare con cabina di carico più grande al mondo (450 passeggeri) 5. Funicolare mista/passeggeri e carrelli materiale 6. Stazione ferroviaria più alta d Europa m. 7. Ufficio postale più alto d Europa 8. Forata con TBM più alta al mondo Sponsor COMUNE MACUGNAGA 30

31 PARTNERS TECNICI COMUNITA MONTANA MONTE ROSA COMUNI DELLA VALLE ANZASCA Sponsor COMUNE MACUGNAGA 31

32 PARTNERS TECNICI Sponsor COMUNE MACUGNAGA 32

33 PARTNERS TECNICI Sponsor COMUNE MACUGNAGA 33

34 PARTNERS TECNICI Sponsor COMUNE MACUGNAGA 34

35 PARTNERS TECNICI STUDIO LEGALE RAPPRESENTANTE IN REGIONE PIEMONTE Sponsor COMUNE MACUGNAGA 35

36 PARTNERS TECNICI STRABAG AG Sponsor COMUNE MACUGNAGA 36

37 I prossimi passi Dopo l avvio di esercizio delle tratte previste e superata la fase degli ammortamenti più pesanti le priorità di investimento degli utili saranno: 1. Collegamento in soterranea Macugnaga - Alagna via Isella acque bianche che porterà alla stessa un flusso ulteriore di presenze ad un prezzo previsto di 33, chiudendo cosi il giro invernale intorno al Monte Rosa senza che nessuna altra società debba realizzare altri investimenti, 2. Costruzione in loco di una centrale idroelettrica per la produzione e rivendita (per la parte eccedente ) alla rete Enel Terna 3. Riqualificazione degli impianti seggiovia Pecetto Belvedere con agganciamento automatico di tipo misto. Sponsor COMUNE MACUGNAGA 37

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

IMMOBILE RESIDENZIALE

IMMOBILE RESIDENZIALE IMMOBILE RESIDENZIALE RE/MAX VALORI E-mail valori@remax.it www.remax.it/valori Corso Buenos Aires 79-20124 Milano Tel. 02. 67.07.83.67 Fax. 02. 89.69.56.55 Per maggiori informazioni : Video DESCIZIONE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO TELECOM ITALIA: DEFINITO IL NUOVO CALENDARIO DELLE ATTIVITA SOCIETARIE DI TELECOM ITALIA, TIM E TI MEDIA

COMUNICATO STAMPA GRUPPO TELECOM ITALIA: DEFINITO IL NUOVO CALENDARIO DELLE ATTIVITA SOCIETARIE DI TELECOM ITALIA, TIM E TI MEDIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO TELECOM ITALIA: DEFINITO IL NUOVO CALENDARIO DELLE ATTIVITA SOCIETARIE DI TELECOM ITALIA, TIM E TI MEDIA Milano, 31 dicembre 2004 Telecom Italia, Tim e Telecom Italia Media comunicano,

Dettagli

Allegato Tecnico: Informazioni essenziali per la selezione preliminare di potenziali opportunità di investimento

Allegato Tecnico: Informazioni essenziali per la selezione preliminare di potenziali opportunità di investimento Allegato Tecnico: Informazioni essenziali per la selezione preliminare di potenziali opportunità di investimento Settore: Dimensione: infrastrutture di vario tipo incluse quelle impiantistiche e immobiliari.

Dettagli

Finanziamento dell infrastruttura ferroviaria FFS 2013.

Finanziamento dell infrastruttura ferroviaria FFS 2013. Geldfluss_i_120412.pdf 1 12.04.12 11:24 Finanziamento dell infrastruttura ferroviaria FFS 2013. Finanziamento dell infrastruttura ferroviaria FFS 2013. Entrate Preventivo ordinario della Confederazione

Dettagli

Spazi e servizi integrati per comunicare con gli eventi

Spazi e servizi integrati per comunicare con gli eventi Spazi e servizi integrati per comunicare con gli eventi Spaces and integrated facilities for events communications Storia e numeri Fondato nel 1998, ampliato nel 2007, Centro Congressi Padova è stato restylizzato

Dettagli

Via K. Adenauer, 3 20097 San Donato Milanese (Mi) Italy Tel. +39 02 516001 Fax +39 02 516954 Web: www.alliancealberghi.com

Via K. Adenauer, 3 20097 San Donato Milanese (Mi) Italy Tel. +39 02 516001 Fax +39 02 516954 Web: www.alliancealberghi.com DA TORINO COMO SVIZZERA AEROPORTO DI MALPENSA COMING FROM TORINO-COMO-MALPENSA AIRPORT Tangenziale est seguire le indicazioni per Bologna/Linate Uscire alla deviazione ultima uscita per Milano Mantenere

Dettagli

Coltiviamo la Montagna

Coltiviamo la Montagna Coltiviamo la Montagna Pontedilegno-Tonale: la Montagna che cresce Sbocciano nuovi impianti di risalita, fioriscono nuovi percorsi freeride per mountain-bike e piste ciclabili. Sorgerà un nuovo centro

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

BERGAMO ORARI ESTIVI SUMMER TIMETABLE DALL 8 GIUGNO 2014 VALID FROM 8 TH JUNE 2014 BUS

BERGAMO ORARI ESTIVI SUMMER TIMETABLE DALL 8 GIUGNO 2014 VALID FROM 8 TH JUNE 2014 BUS AIRPORT BUS orio al serio BERGAMO BUS tutti i giorni, ogni 20 minuti everyday, every 20 minutes Collegamento diretto tra Aeroporto di Orio al serio e Bergamo Direct route between Orio al serio Airport

Dettagli

NEW ECONOMY: DALLA TECNOLOGIA ALLA CENTRALITÀ DELL UOMO

NEW ECONOMY: DALLA TECNOLOGIA ALLA CENTRALITÀ DELL UOMO NEW ECONOMY: DALLA TECNOLOGIA ALLA CENTRALITÀ DELL UOMO UN LABORATORIO DICOOPERAZIONE SULLA REGIONE TIBERINA VERSO UNA RIGENERAZIONE DELL HABITAT E DEL LAVORO IN AREE INTERNE E CITTA Una metropolitana

Dettagli

SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING. TESTATA: AGI DATA: 14 ottobre 2010 CLIENTE: ANDAF

SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING. TESTATA: AGI DATA: 14 ottobre 2010 CLIENTE: ANDAF TESTATA: AGI TESTATA: REUTERS TESTATA: MF-DJ DATA: 14 Ottobre 2010 TOP STORIES ITALIA: CONTI, PAYOUT DEL 30% PER ENEL GREEN POWER ROMA (MF-DJ)--Sara' annunciato domani il prezzo dell'ipo di Enel Green

Dettagli

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti Erogazione di servizi produzione

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti Erogazione di servizi produzione SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita

Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita Francesco Fioretto, Responsabile Succursale Emilia Romagna Parma, 25 marzo 2010 Agenda Il contesto di riferimento

Dettagli

alta velocità per il Ticino?

alta velocità per il Ticino? AlpTransit 2019: un futuro ad alta velocità per il Ticino? 24 marzo 2011 SUPSI, Lugano-Trevano Alptransit e le infrastrutture italiane del Nordovest: stato di avanzamento, problemi e prospettive Vittorio

Dettagli

IMPIANTO DI PIEVE TORINA

IMPIANTO DI PIEVE TORINA IMPIANTI IDROELETTRICI SUL CORSO DEL FIUME CHIENTI DI PIEVE TORINA IMPIANTO DI PIEVE TORINA PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA 1 1. PREMESSA Per la migliore valutazione della proposta

Dettagli

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti Erogazione di servizi produzione

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti Erogazione di servizi produzione SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

Scopri il tuo nuovo MONDO SUL MARE

Scopri il tuo nuovo MONDO SUL MARE Scopri il tuo nuovo MONDO SUL MARE COMODA, VICINA, VIVA A UN ORA E MEZZO DALLA CITTÀ La moderna struttura della Marina di Varazze si trova in posizione strategica vicino alle grandi città dell Italia Settentrionale

Dettagli

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti Erogazione di servizi produzione. Licenza commerciale o esercizio di vicinato

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti Erogazione di servizi produzione. Licenza commerciale o esercizio di vicinato SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

Soluzioni aeroportuali

Soluzioni aeroportuali Sistemi Energetici Integrati Soluzioni aeroportuali Executive Short Presentation info@businessimprovement.eu Chi siamo Siamo una Energy Service Company (ESCO) che progetta e installa fin dal 2008 Sistemi

Dettagli

Test collettivo pre Sanremo 2013 Pre-Sanremo 2013 collective test

Test collettivo pre Sanremo 2013 Pre-Sanremo 2013 collective test B.M.P.&Program&Service&& Via*Valli*36* 55035,*Piazza*al*Serchio*(Lucca)* Italy*** p.i.v.a.*e*c.f.*02200570469* Contacts:* Merlo*Gabriele*+39.348.7773658** fax*+39.0183.8031131** mail:*info@bmp9programservice.com*

Dettagli

Volvo Simulated Operator training. Volvo Construction Equipment

Volvo Simulated Operator training. Volvo Construction Equipment Volvo Simulated Operator training 1 It doesn t matter how many sensors, systems and technology a machine has, our customers can t get the most out of them unless they know how to use them. Eco Operator

Dettagli

Presentazione del sostegno linguistico on line, Sonia Peressini Conferenza per la Giornata europea delle Lingue, Firenze, 25 settembre 2014

Presentazione del sostegno linguistico on line, Sonia Peressini Conferenza per la Giornata europea delle Lingue, Firenze, 25 settembre 2014 Presentazione del sostegno linguistico on line, Sonia Peressini Conferenza per la Giornata europea delle Lingue, Firenze, 25 settembre 2014 Mobilità in Erasmus+ - Sostegno Linguistico Online: Dimostrazione

Dettagli

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwer tyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwer tyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwer LEASING per IMPIANTI MINIEOLICI FINO tyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty A 60kWp uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui Settore sviluppo

Dettagli

Il processo di valorizzazione del patrimonio per la realizzazione di nuove strutture di interesse pubblico: l esperienza della Fondazione IRCCS Ca

Il processo di valorizzazione del patrimonio per la realizzazione di nuove strutture di interesse pubblico: l esperienza della Fondazione IRCCS Ca Il processo di valorizzazione del patrimonio per la realizzazione di nuove strutture di interesse pubblico: l esperienza della Fondazione IRCCS Ca Granda Milano La Fondazione IRCCS Ca Granda Ospedale Maggiore

Dettagli

ALPI CARNICHE, NELLA ZONA DELLE

ALPI CARNICHE, NELLA ZONA DELLE ANPEFSS CULTURA e SPORT Ente Nazionale per la Formazione e l Aggiornamento dei Docenti Qualificato dal Ministero Istruzione Università e Ricerca ai sensi della Direttiva n. 90/2003 Iscritto Ufficialmente

Dettagli

IL PROCESSO DI INVESTIMENTO DI UNA SGR IMMOBILIARE THE INVESTMENT PROCESS OF AN ASSET MANAGEMENT COMPANY

IL PROCESSO DI INVESTIMENTO DI UNA SGR IMMOBILIARE THE INVESTMENT PROCESS OF AN ASSET MANAGEMENT COMPANY Maria Giuditta Losa MRICS, Responsabile Funzione Valutazioni Serenissima SGR S.p.A. Milano, 11 Aprile 2014, Camera di Commercio Gli Impatti degli effetti della riforma catastale sulla valorizzazione di

Dettagli

MAGAZINE N. 54 DICEMBRE 2014 EDIZIONE ITALIANA. San Francisco

MAGAZINE N. 54 DICEMBRE 2014 EDIZIONE ITALIANA. San Francisco RESORTS MAGAZINE T H E W O R L D S M O S T E X C L U S I V E D E S T I N A T I O N S N. 54 DICEMBRE 2014 EDIZIONE ITALIANA 8 54 San Francisco S P E C I A L S A A S F E E & S A I N T M O R I T Z di Paolo

Dettagli

QUESTO ENTE NAZIONALE organizza PER L ANNO SCOLASTICO 2015/2016 UN CORSO NAZIONALE DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE A TARVISIO (UD) 24-29 GENNAIO 2016

QUESTO ENTE NAZIONALE organizza PER L ANNO SCOLASTICO 2015/2016 UN CORSO NAZIONALE DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE A TARVISIO (UD) 24-29 GENNAIO 2016 ANPEFSS CULTURA e SPORT Ente Nazionale per la Formazione e l Aggiornamento dei Docenti Qualificato dal Ministero Istruzione Università e Ricerca ai sensi della Direttiva n. 90/2003-Decreto MIUR 31 Maggio

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

SERVIZI DI CONSULENZA PER IL MINI EOLICO

SERVIZI DI CONSULENZA PER IL MINI EOLICO Presentazione offerta commerciale SERVIZI DI CONSULENZA PER IL MINI EOLICO Tel.: 06 8079555 Fotovoltaico Eolico Vendita di stazioni meteorologiche Studi acustici e di impatto ambientale Software per progettare

Dettagli

why? what? when? where? who?

why? what? when? where? who? why? l azienda overview l innovazione innovation WeAGoo è un azienda italiana specializzata nella raccolta di informazioni turistiche brevi ed essenziali a carattere storico, artistico, culturale, naturalistico

Dettagli

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti Erogazione di servizi produzione. vie commerciali / strade di grande passaggio

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti Erogazione di servizi produzione. vie commerciali / strade di grande passaggio SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

SNAM-GAS. Budget di preventivo: 400.000,00 (a stima)

SNAM-GAS. Budget di preventivo: 400.000,00 (a stima) SNAM-GAS Dati Fornitura Gas Si richiede una fornitura gas presso il polo tecnologico con le seguenti caratteristiche: - Consumi di picco: 3.400 mc/ora così suddivisi: 2.500 mc per centrale termica e 900mc

Dettagli

Rendicontazione spese mensili GRUPPO M5S LAZIO

Rendicontazione spese mensili GRUPPO M5S LAZIO Rendicontazione spese mensili GRUPPO M5S LAZIO Nome portavoce: Davide Barillari MESE DI novembre ANNO 2015 Numero giorni presenza portavoce 19 Numero giorni utilizzo auto propria 2 Chilometri casa-lavoro

Dettagli

Dott. Francesco Petitto Direttore Area Rete e Commerciale. 3 Dicembre 2013

Dott. Francesco Petitto Direttore Area Rete e Commerciale. 3 Dicembre 2013 Dott. Francesco Petitto Direttore Area Rete e Commerciale 3 Dicembre 2013 Premessa In un momento di grande difficoltà come quello che stiamo vivendo, pensare alla nostra città ed in particolare alle nostre

Dettagli

ING. NUNZIO LOZITO DIRETTORE GENERALE AMTAB S.P.A. G R E E N C I T Y E N E R G Y M E D - B A R I 1 2 E 1 3 N O V E M B R E 2 0 1 2

ING. NUNZIO LOZITO DIRETTORE GENERALE AMTAB S.P.A. G R E E N C I T Y E N E R G Y M E D - B A R I 1 2 E 1 3 N O V E M B R E 2 0 1 2 ING. NUNZIO LOZITO DIRETTORE GENERALE AMTAB S.P.A. 1 Il progetto Bari in Bici nasce in collaborazione con l Amministrazione Comunale alla fine del 2007 con l installazione dei primi cinque cicloposteggi

Dettagli

AVVISO n.6031 15 Aprile 2010 MTA Standard 1

AVVISO n.6031 15 Aprile 2010 MTA Standard 1 AVVISO n.6031 15 Aprile 2010 MTA Standard 1 Mittente del comunicato : TELECOM ITALIA MEDIA Societa' oggetto : TELECOM ITALIA MEDIA dell'avviso Oggetto : Raggruppamento delle azioni ordinarie e di risparmio

Dettagli

How to reach us. By airplane

How to reach us. By airplane How to reach us By airplane Our company is located at only 60 minutes from the Marco Polo Airport in Venice (www.veniceairport.it), 60 minutes from the San Giuseppe Airport in Treviso (www.trevisoairport.it)

Dettagli

SAMPLE. PROVA D AMMISSIONE Corso di Laurea EFI AREA MATEMATICO-STATISTICA

SAMPLE. PROVA D AMMISSIONE Corso di Laurea EFI AREA MATEMATICO-STATISTICA SAMPLE PROVA D AMMISSIONE Corso di Laurea EFI Cognome e Nome AREA MATEMATICO-STATISTICA 1. Supponete di fare un test di ipotesi e, sulla base dei risultati, di rifiutare l ipotesi nulla. Che cosa significa?

Dettagli

Infrastrutture e mobilità per vincere la sfida di Expo

Infrastrutture e mobilità per vincere la sfida di Expo MOBILITY CONFERENCE 2014 Infrastrutture e mobilità per vincere la sfida di Expo Avv. Marzio Agnoloni Amministratore Delegato Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A. 11 Febbraio 2014 1 Indice Inquadramento

Dettagli

MGFEFEMN CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE E SVILUPPO DEL SITO MINERARIO DI BALANGERO PIANO DI GESTIONE

MGFEFEMN CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE E SVILUPPO DEL SITO MINERARIO DI BALANGERO PIANO DI GESTIONE CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE E SVILUPPO DEL SITO MINERARIO DI BALANGERO PIANO DI GESTIONE 1 SUPERFICI UFFICI AULE DIDATTICHE STIMA DELLE SUPERFICI E DEI VOLUMI LABORATORI EXPO PERCORSO MUSEALE

Dettagli

01/06/2014-1 - AEROPORTO DI MILANO-BERGAMO

01/06/2014-1 - AEROPORTO DI MILANO-BERGAMO 01/06/2014-1 - AEROPORTO DI MILANO-BERGAMO LA PORTA D ACCESSO DELLA ZONA EST DELLA REGIONE LOMBARDIA Uno dei principali fattori di successo dell Aeroporto di Milano Bergamo è dato dalla posizione geografica,

Dettagli

Distribuzione 2013 Dividendo in azioni Informazione agli azionisti Documento di sintesi

Distribuzione 2013 Dividendo in azioni Informazione agli azionisti Documento di sintesi Distribuzione 2013 Dividendo in azioni Informazione agli azionisti Documento di sintesi 20 marzo 2013 Disclaimer Il presente documento non costituisce un offerta di vendita o un invito alla sottoscrizione,

Dettagli

IL PIANO REGOLATORE GENERALE

IL PIANO REGOLATORE GENERALE DOSSIER TORINO Lo sviluppo dell aeroporto di Torino Caselle è regolato da un Piano Regolatore Generale (Master Plan), definito dalla Società di gestione nel 1986, che individua le aree su cui devono essere

Dettagli

Attività: Vendita al dettaglio e ingrosso di prodotti per il benessere, alimenti proteici, integratori alimentari e accessori per il fitness.

Attività: Vendita al dettaglio e ingrosso di prodotti per il benessere, alimenti proteici, integratori alimentari e accessori per il fitness. SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA 1. DESCRIZIONE ATTIVITÀ 2. INFORMAZIONI SUL PUNTO DI VENDITA

SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA 1. DESCRIZIONE ATTIVITÀ 2. INFORMAZIONI SUL PUNTO DI VENDITA SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dodici

U Corso di italiano, Lezione Dodici 1 U Corso di italiano, Lezione Dodici U Al telefono M On the phone U Al telefono D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. F Hello, Hotel Roma, Good morning D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. U Pronto, buongiorno,

Dettagli

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti erogazione di servizi produzione. Prime vie centrali / Centro storico o zone limitrofe

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti erogazione di servizi produzione. Prime vie centrali / Centro storico o zone limitrofe SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

La rete metro tramviaria di Dublino: la costruzione delle prime linee, i successi e le sfide future

La rete metro tramviaria di Dublino: la costruzione delle prime linee, i successi e le sfide future La rete metro tramviaria di Dublino: la costruzione delle prime linee, i successi e le sfide future Paolo Carbone Responsabile dei sistemi tecnologici Railway Procurement Agency Dublin, Ireland RPA e Dublino

Dettagli

Q & A - Assemblea generale ordinaria 2012 e dividendi

Q & A - Assemblea generale ordinaria 2012 e dividendi Q & A - Assemblea generale ordinaria 2012 e dividendi 1. Assemblea generale ordinaria Quando, dove? Mercoledì, il 4 aprile 2012 Hallenstadion di Zurigo Oerlikon, Wallisellenstrasse 45 Inizio? Ore 14:30

Dettagli

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti erogazione di servizi produzione. Licenza agenzia d affari

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti erogazione di servizi produzione. Licenza agenzia d affari SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

IN PIEMONTE. snowboard, freestyle, slittino, eliski...

IN PIEMONTE. snowboard, freestyle, slittino, eliski... VACANZE D INVERNO IN PIEMONTE Le montagne occupano il 43,3% del territorio regionale, con 53 stazioni sciistiche, 1.300 km di piste e oltre 300 impianti di trasporto. Ambiente naturale, attrezzature, organizzazione

Dettagli

IMPRESA E FINANZA INSIEME PER LE ENERGIE SOSTENIBILI. Dott. Raffaele Parlangeli Responsabile Aree Commerciali

IMPRESA E FINANZA INSIEME PER LE ENERGIE SOSTENIBILI. Dott. Raffaele Parlangeli Responsabile Aree Commerciali IMPRESA E FINANZA INSIEME PER LE ENERGIE SOSTENIBILI Dott. Raffaele Parlangeli Responsabile Aree Commerciali Torino, 11 febbraio 2009 1 Indice Leasint: profilo Leasenergy I criteri di valutazione Leasenergy:

Dettagli

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE 2016 - ENTRATE

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE 2016 - ENTRATE PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE 2016 - ENTRATE PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE 2016 PARTE I - ENTRATE CODICE DESCRIZIONE Previsione di competenza TITOLO I entrate correnti 118.555,00 118.555,00 CATEGORIA

Dettagli

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti Erogazione di servizi produzione. Licenza Parrucchiere. Qualifica Parrucchiere

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti Erogazione di servizi produzione. Licenza Parrucchiere. Qualifica Parrucchiere SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento so fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

Prot.n. 5409/CIFI/32 Partita IVA 00929941003 VIAGGIO SOCIALE NEGLI STATI UNITI

Prot.n. 5409/CIFI/32 Partita IVA 00929941003 VIAGGIO SOCIALE NEGLI STATI UNITI Via GIOLITTI, 48 00185 ROMA Roma, 07.02.2008 Tel. 06/4882129 06/4742986 Prot.n. 5409/CIFI/32 Partita IVA 00929941003 www.cifi.it cifi@mclink.it A TUTTI I SOCI DEL CIFI LORO SEDI VIAGGIO SOCIALE NEGLI STATI

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale Milano, 5 Agosto 2011 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: I dati consolidati del 1 semestre 2011 Le Previsioni 2011 Le Linee guida del prossimo Piano Industriale

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Tre

U Corso di italiano, Lezione Tre 1 U Corso di italiano, Lezione Tre U Ciao Paola, come va? M Hi Paola, how are you? U Ciao Paola, come va? D Benissimo, grazie, e tu? F Very well, thank you, and you? D Benissimo, grazie, e tu? U Buongiorno

Dettagli

rendiconto economico 2

rendiconto economico 2 rendiconto economico 034 rendiconto economico 2 In questa sezione del bilancio sociale Finpiemonte rappresenta, attraverso appositi prospetti, la dimensione economica e monetaria della gestione, secondo

Dettagli

Attività: Intermediazione per l acquisto, la vendita, la locazione e la stima di beni immobili

Attività: Intermediazione per l acquisto, la vendita, la locazione e la stima di beni immobili SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

Effetti che l accordo bilaterale sui trasporti terrestri ha sul traffico merci stradale e ferroviario in Svizzera

Effetti che l accordo bilaterale sui trasporti terrestri ha sul traffico merci stradale e ferroviario in Svizzera _ Effetti che l accordo bilaterale sui trasporti terrestri ha sul traffico merci stradale e ferroviario in Svizzera Committente: Dienst für Gesamtverkehrsfragen des Eidgenössischen Departementes für Umwelt,

Dettagli

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti Erogazione di servizi produzione. Zone centrali e semi-centrali

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti Erogazione di servizi produzione. Zone centrali e semi-centrali SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA IVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

LA BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA A VENEZIA

LA BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA A VENEZIA LA BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA A VENEZIA Ing. Giovanni Seno Amministratore Delegato Gruppo AVM Coordinato da: Organizzato da: 30 31 gennaio 2014 Il Gruppo AVM Holding comunale dei servizi di trasporto,

Dettagli

Sistemi metropolitani a guida automatica. L esperienza romana. Torino, 28 Marzo 2012

Sistemi metropolitani a guida automatica. L esperienza romana. Torino, 28 Marzo 2012 Sistemi metropolitani a guida automatica L esperienza romana Torino, 28 Marzo 2012 Le tipicità di Roma Roma presenta alcune caratteristiche particolari: il delicato tessuto urbanistico, caratterizzato

Dettagli

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti Erogazione di servizi produzione. Non richiesti requisiti con ultimo decreto Bersani

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti Erogazione di servizi produzione. Non richiesti requisiti con ultimo decreto Bersani SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

Liceo di Sachem Nord

Liceo di Sachem Nord Liceo di Sachem Nord 1 La Geografia d Italia In this unit the students will review the more salient points of Italy s geography. By the end of the unit, the students will be able to: 1. Discuss the geographic

Dettagli

Accessibilità e connettività per i trasporti a medio e lungo raggio in Lombardia

Accessibilità e connettività per i trasporti a medio e lungo raggio in Lombardia Accessibilità e connettività per i trasporti a medio e lungo raggio in Lombardia Indice Analisi congiunturale Indicatori di accessibilità 2 Analisi congiunturale 3 Aeroporti e segmenti di mercato Mercato

Dettagli

...dal 1985......Viaggia con Te... www.treninoverdedellealpi.com

...dal 1985......Viaggia con Te... www.treninoverdedellealpi.com Trenino Verde delle Alpi Svizzera 2016 Monique Girod Viaggi...dal 1985......Viaggia con Te... www.treninoverdedellealpi.com Un viaggio con il trenino verde delle Alpi Scoprire la Svizzera attraverso gli

Dettagli

Torino: servizio trasporti

Torino: servizio trasporti Torino: servizio trasporti Cruscotto di indicatori A cura di: Giovanni Azzone, Politecnico di Milano Tommaso Palermo, Politecnico di Milano Indice Cruscotto di sintesi pag. 3 Indicatori di efficienza pag.

Dettagli

XX GIOCHI OLIMPICI INVERNALI AGENZIA TORINO 2006. ----- Sotto l Alta Vigilanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri ------

XX GIOCHI OLIMPICI INVERNALI AGENZIA TORINO 2006. ----- Sotto l Alta Vigilanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri ------ XX GIOCHI OLIMPICI INVERNALI AGENZIA TORINO 2006 ----- Sotto l Alta Vigilanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri ------ R04 NUOVO GARNEL SEGGIOVIA QUADRIPOSTO AD ATTACCO FISSO ----- PROGETTO DEFINITIVO

Dettagli

15.000/20.000/30.000. Autorizzazione sanitaria ASL. Qualifica di estetista

15.000/20.000/30.000. Autorizzazione sanitaria ASL. Qualifica di estetista SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

Beyond NPV & IRR: touching on intangibles

Beyond NPV & IRR: touching on intangibles Economic Evaluation of Upstream Technology Beyond NPV & IRR: touching on intangibles Massimo Antonelli Alberto F. Marsala Nicola De Blasio Giorgio Vicini Vincenzo Di Giulio Paolo Boi Dean Cecil Bahr Lorenzo

Dettagli

AEM TORINO il sistema di teleriscaldamento di Torino e sue estensioni. ing. Marco Codognola Direttore business development e grandi progetti

AEM TORINO il sistema di teleriscaldamento di Torino e sue estensioni. ing. Marco Codognola Direttore business development e grandi progetti AEM TORINO il sistema di teleriscaldamento di Torino e sue estensioni ing. Marco Codognola Direttore business development e grandi progetti Impianti AEM Torino VALLE ORCO 273 MW TORINO AREA 12 MW VAL di

Dettagli

STRUTTURE TURSTICO ALBERGHIERE SELEZIONATE E GARANTITE RAINBOW IN VALLE D'AOSTA

STRUTTURE TURSTICO ALBERGHIERE SELEZIONATE E GARANTITE RAINBOW IN VALLE D'AOSTA 1 Indice STRUTTURE TURSTICO ALBERGHIERE SELEZIONATE E GARANTITE RAINBOW IN VALLE D'AOSTA 1.Courmayeur alcune delle 59 strutture disp.selezionate Rainbow pag. 3 1.1.Grand Hotel Royal E Golf***** " 3 1.2.Cresta

Dettagli

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi La nuova direttiva sull'efficienza energetica Paolo Bertoldi L utilizzo dell energia è una fonte importante di emissioni Parte dei gas ad effetto serra 2008 Agricoltura 10% Industria 8% Rifiuti 3% Energia

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

Finanziamenti alle Imprese Regionali Statali Comunitari

Finanziamenti alle Imprese Regionali Statali Comunitari Finanziamenti alle Imprese Regionali Statali Comunitari Gli incentivi alle imprese si differenziano in: Incentivi automatici Incentivi valutativi Rufind Engineering s.r.l. 2 Si possono avere le seguenti

Dettagli

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti erogazione di servizi produzione. Il 25% della superficie lorda

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti erogazione di servizi produzione. Il 25% della superficie lorda SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO CON ESEMPI BASATI SULLA TRADUZIONE DELLA BIBBIA (ITALIAN EDITION) BY BRUNO OSIMO

I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO CON ESEMPI BASATI SULLA TRADUZIONE DELLA BIBBIA (ITALIAN EDITION) BY BRUNO OSIMO I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO CON ESEMPI BASATI SULLA TRADUZIONE DELLA BIBBIA (ITALIAN EDITION) BY BRUNO OSIMO READ ONLINE AND DOWNLOAD EBOOK : I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

ZEC ZERO EMISSION CITY

ZEC ZERO EMISSION CITY ZEC ZERO EMISSION CITY PIANO DI MOBILITÀ ELETTRICA PER LA CITTÀ DI PARMA Carlo Iacovini, Responsabile Progetto Comune di Parma Caratteristiche del progetto ZEC 2 Il progetto ZEC intende implementare un

Dettagli

SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA 1. DESCRIZIONE ATTIVITÀ 2. INFORMAZIONI SUL PUNTO DI VENDITA

SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA 1. DESCRIZIONE ATTIVITÀ 2. INFORMAZIONI SUL PUNTO DI VENDITA SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti erogazione di servizi produzione. Licenza agenzia d affari (S.c.i.a.)

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti erogazione di servizi produzione. Licenza agenzia d affari (S.c.i.a.) SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

La sostenibilità nel trasporto pubblico locale: l esperienza del Gruppo Torinese Trasporti

La sostenibilità nel trasporto pubblico locale: l esperienza del Gruppo Torinese Trasporti La sostenibilità nel trasporto pubblico locale: l esperienza del Gruppo Torinese Trasporti 1 Tommaso Panero Amministratore Delegato GTT spa Convegno: OBIETTIVO SOSTENIBILITA : Design e Logistica a confronto

Dettagli

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione To: Agenti che partecipano al BSP Italia Date: 28 Ottobre 2015 Explore Our Products Subject: Addebito diretto SEPA B2B Informazione importante sulla procedura Gentili Agenti, Con riferimento alla procedura

Dettagli

SCHEMA DI BUSINESS PLAN a cura di Massimo D Angelillo

SCHEMA DI BUSINESS PLAN a cura di Massimo D Angelillo SCHEMA DI BUSINESS PLAN a cura di Massimo D Angelillo Genesis s.r.l. - Via Galliera, 26-40121 Bologna - www.genesis.it Copyright Genesis, 2004. - 1 - CHECK LIST 1. Hai messo a fuoco il mercato a cui rivolgerti?

Dettagli

SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA 1. DESCRIZIONE ATTIVITÀ 2. INFORMAZIONI SUL PUNTO DI VENDITA

SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA 1. DESCRIZIONE ATTIVITÀ 2. INFORMAZIONI SUL PUNTO DI VENDITA SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

Innovazione e Tradizione nella città di Napoli Le quattro Funicolari. 1880: Funicolare del Vesuvio

Innovazione e Tradizione nella città di Napoli Le quattro Funicolari. 1880: Funicolare del Vesuvio Innovazione e Tradizione nella città di Napoli Le quattro Funicolari 1880: Funicolare del Vesuvio 1 Le colline della Citta di Napoli 2 3 La Prima Funicolare: CHIAIA 1889: Inaugurazione 2004: Ultima Revisione

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 Data: 10/02/2012 Ora: 15:05 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Risultati definitivi dell aumento di capitale in opzione agli azionisti ordinari e di risparmio / Final results

Dettagli

II FORUM GREEN ENERGY

II FORUM GREEN ENERGY II FORUM GREEN ENERGY Produzione e distribuzione elettrica: le sfide da vincere per la rete Romano Stasi Segretario Generale ABI Lab Roma, 19 Giugno 2012 Le banche e il comparto delle FER Il Settore Bancario

Dettagli

ATM SPA MILANO BILANCI TRIENNIO 2008/2010. Analisi a cura di Sandro Potecchi

ATM SPA MILANO BILANCI TRIENNIO 2008/2010. Analisi a cura di Sandro Potecchi ATM SPA MILANO BILANCI TRIENNIO 2008/2010 Analisi a cura di Sandro Potecchi 2 ATM SPA Proprietà delle azioni Capitale Sociale: 700.000.000,00 Comune di Milano 100% 3 ATM SPA Organi societari Consiglio

Dettagli

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti erogazione di servizi produzione. Zona commerciale, da verificare con franchisee. 32 mq (da 16 a 48 mq)

FRANCHISING DI: commercializzazione prodotti erogazione di servizi produzione. Zona commerciale, da verificare con franchisee. 32 mq (da 16 a 48 mq) SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

PIANO ECONOMICO-FINANZIARIO 2013-2015

PIANO ECONOMICO-FINANZIARIO 2013-2015 PIANO ECONOMICO-FINANZIARIO 2013-2015 SMA Campania SpA Dati di base Start up piano industriale 2013 2014 2015 Check-up and assesment Altri costi di start-up Aliquota di ammortamento 20% 20% 20% Financials

Dettagli

Torino, 29 marzo 2012

Torino, 29 marzo 2012 Torino, 29 marzo 2012 1 "Il successo di un ramo secco: la Ferrovia della Val Venosta. La nascita e lo sviluppo di un Impresa Ferroviaria Die neue Vinschgerbahn 2 Val Venosta Vinschgau 3 1906 1991 1999

Dettagli

Presupposti per la determinazione per l anno 2003 del prezzo all ingrosso dell energia elettrica destinata ai clienti del mercato vincolato

Presupposti per la determinazione per l anno 2003 del prezzo all ingrosso dell energia elettrica destinata ai clienti del mercato vincolato Relazione tecnica Presupposti per la determinazione per l anno 2003 del prezzo all ingrosso dell energia elettrica destinata ai clienti del mercato vincolato 1. Premessa e contesto normativo Il provvedimento

Dettagli

Efficiency and productivity improvement Safety increase in the workplace Maintenance costs reduction Additional storage capacity Increased visibility

Efficiency and productivity improvement Safety increase in the workplace Maintenance costs reduction Additional storage capacity Increased visibility Gli oltre 40 anni di esperienza dei nostri partner, specializzati nella logistica e nella movimentazione di materiale siderurgico e portuale a livello nazionale ed estero, ci insegnano quanto sia importante

Dettagli

business plan fotovoltaici

business plan fotovoltaici Le best practice AIAF nella redazione di business plan fotovoltaici Associazione Italiana degli Analisti Finanziari AIAF Milano, 26 novembre 2009 Cos é l AIAF L AIAF, Associazione Italiana degli Analisti

Dettagli

AUDITOR ENERGETICO UNI CEI EN 16247-5 dell ENERGIA ELETTRICA

AUDITOR ENERGETICO UNI CEI EN 16247-5 dell ENERGIA ELETTRICA FEDABO, ENERGY SERVICE COMPANY CERTIFICATA UNI CEI 11352, ORGANIZZA IL SEGUENTE CORSO DI FORMAZIONE: AUDITOR ENERGETICO UNI CEI EN 16247-5 dell ENERGIA ELETTRICA OBIETTIVI del CORSO: MODALITÀ DIDATTICA:

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli