PIEMONTE. Regione (piani triennali ), Provincia di Biella, quota di iscrizione soci cooperativa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIEMONTE. Regione (piani triennali 2001-2003), Provincia di Biella, quota di iscrizione soci cooperativa"

Transcript

1 Tav. 1 - Le caratteristiche dei servizi, per regione Nome Tipologia Utenza Territorio di intervento PIEMONTE Cooperativa Dimora - Casa stranieri Provincia di Biella 2003 Regione (piani triennali ), Provincia di Biella, quota di iscrizione soci cooperativa Ente promotore: Assessorato alla solidarietà della Provincia di Biella 10 contratti di affitto (2004) Cooperativa La Tenda Provincia di Cuneo 1993 Autofinanziamento (quote di solidarietà dei soci) Ente Promotore: Diocesi della provincia di Cuneo Soggetti partecipanti: Servizi Sociali del Comune di Cuneo 30 nuclei familiari attualmente ospitati Case di Mille colori Borgomanero e comuni del Medio Novarese 2003 Regione, Provincia (finanziamento iniziale di 2.000,00); autofinanziamento Ente promotore: Associazione Mamre Onlus 10 appartamenti in subaffitto Cooperativa La Ringhiera Comune di Torino 1993 Autofinanziamento Ente promotore: Cooperativa La Ringhiera 19 alloggi affittati Lo.Ca.Re d in disagio abitativo Comune di Torino 2000 Comune Ente promotore: Comune di Torino Soggetti partecipanti: Prefettura di Torino, l'agenzia Territoriale della Casa, le associazioni della proprietà e dell'inquinilato e l'associazione nazionale amministratori condominiali Dal 2000 al utenti del servizio: sono stati conclusi 802 contratti di cui 70 proroghe e 11 rinegoziazioni. Il 55% degli utenti sono stranieri Consorzio Kairos Casa Italiani Comune di Torino 2004 Autofinanziamento ( ,00) Ente promotore: Consorzio Kairos Casa (formato da 13 cooperative sociali) Soggetti partecipanti: l'agenzia Territoriale della Casa per la gestione del loro patrimonio 10 immobili Inpdap acquistati alle aste pubbliche (5 sono già affittati; i restanti saranno affittati a cittadini e stranieri con regolare contratto di affitto con canone d'affitto parametrato al reddito) Agenzia per lo Sviluppo locale Comune di Torino (quartiere San Salvario) 1999 Comune e Fondazioni bancarie Ente promotore: CICSENE Soggetti partecipanti: Rete locale produttiva e dell'associazionismo 15 case ristrutturate Insieme per la casa Comune di Torino 2003 Compagnia di San Paolo Fondazione CRT e Comune ( per il 2005) Ente promotore: Fondazione Don Mario Operti - Arcidiocesi di Torino Enti gestori: Fondazione Don Mario Operti, CICSENE, Cooperativa Sociale Tenda Servizi. Dal maggio 2003 al 30 settembre 2004 sono state contattate 232 persone e per 112 è stata reperita una soluzione abitativa. Nei primi 5 mesi del 2005 sono pervenute 95 nuove richieste di aiuto e si sono risolti 67 nuovi casi. Affittare Conviene INTEGRARETE d Famiglie straniere Provincia di Torino 2004 Comune e Provincia Ente promotore: Comune di Moncalieri con la collaborazione di Ass. Amici di Lazzaro e Ass. America Latina Soggetti partecipanti: CGIL e ACLI per il supporto nella stipula dei contratti; Unipol per la stipula dell'assicurazione civile Più di 10 contratti sono stati conclusi

2 Associazione Casa Amica Italiani Provincia di Bergamo 1993 LOMBARDIA Iniziale: fondi ex l.40/98 (per un totale di ); l. 39/90 1miliardo), FRISL (fondo ristrutturazione immobili per fini sociali - Lombardia 695 milioni); fidi bancari con sei Istituti di credito locali; fondazione Cariplo e Comune di Bergamo. Ente promotore: Consulta Provinciale di Bergamo (soci fondatori: Provincia di Bergamo, 7 Comuni della Provincia di Bergamo; Assoc. Burkinabè Lombarda; Assoc. Ivoriani a Bergamo; 88 alloggi: 82 assegnati a stranieri e 6 a Associazione Senegalesi Bergamaschi; Società Mutuo Soccorso ; 422 persone inserite tra Senegalesi a Bergamo ). Soggetti partecipanti: 6 Associazioni e gruppi di volontariato, Associazioni sindacali, Unione degli Industriali, Confcooperative e Lega delle cooperative, varie associazioni imprenditoriali di categoria, gruppi di volontariato, sindacati di inquilini Cooperativa Dar Casa Costruzione Italiani Provincia di Milano 1991 Capitale di soci, Regione Lombardia, Ente promotore: Privati Fondo Ricostruzione Infrastrutture Soggetti partecipanti: Regione Lombardia, Aler, Comune di Sociali Lombardia (92'93); Fondazione Milano Cariplo, Chiesa Valdese, Banca Etica 177 alloggi assegnati, 1068 soci Fondazione San Carlo Italiani Comune di Milano 1996 Fondazione Cariplo (in parte finanziamenti a fondo perduto) Ente promotore: Fondazione S. Carlo; Curia, Caritas Ambrosiana Soggetti partecipanti: Aler 3 pensionati (permanenza fino a 2 anni); 143 alloggi concessi in locazione dall'aler a e stranieri in condizione di disagio. Circa la metà assegnatari stranieri, per lo più nuclei familiari (tra i 200 e i 250 stranieri beneficiari). si calcola in tutto circa 550 beneficiari Fondazione Cassoni, Villaggio La Barona Costruzione Italiani Comune di Milano 2004 Fondazione Cassoni (75%), Fondazione Cariplo, Banca Popolare di Milano Ente promotore: Fondazione Cassoni (Soggetti partecipanti: Associazione Sviluppo e Promozione per la gestione dei progetti sociali) 85 alloggi, di cui 25 assegnati ad immigrati a canone calmierato. L'assegnazione è subordinata alla prestazione di volontariato nella struttura Aler, locazione temporanea per la formazione di migranti Comune di Milano 2002 Aler, Agenzia Regionale per il Lavoro Ente promotore: Regione Lombardia, Aler, Comune di Milano 75 alloggi per la formazione di lavoratori Soggetti partecipanti: Regione Lombardia, Agenzia Regionale per stranieri il lavoro, Comune di Milano (Progetto Lavoro) Aler, Locazione temporanea Comune di Milano 2002 Aler, Servizi Sociali Ente promotore: Regione Lombardia, Aler, Servizi Sociali del Comune di Milano Soggetti partecipanti: Aler, Aziende private, Servizi sociali del Comune di Milano 800 alloggi (affittati a lavoratori stranieri circa il 10%)

3 Fondazione Housing Sociale Costruzione Regione Lombardia 2004 LOMBARDIA 50 milioni di Euro complessivamente Ente promotore: Fondazione Cariplo, Regione Lombardia, investiti nel Fondo da Fondazione A.N.C.I. Lombardia Cariplo, Regione Lombardia, banche e Soggetti partecipanti: Nextra, gestore dei fondi di Banca Intesa, assicurazioni e altri investitori locali. Banca Popolare di Milano, Politecnico di Milano, Regione Terreni ottenuti prevalentemente dai Lombardia, Centrali Cooperative, Cooperative Sociali, Comuni Associazioni e Fondazioni Regolamento di Gestione del Fondo etico approvato da Nextra il Progetto Casa Sicura Distretti di Abbiategrasso, Castano Primo, Legnano e Magenta 2002 Legge 40/98 Ente promotore: Cooperativa Lule Soggetti partecipanti: Comuni interessati Microcrediti erogati: 25 (per un totale di euro). Numero sportelli territoriali attivati 14; numero accessi agli sportelli : 624 persone Città Aperta Studio, ricerca e consulenza Italiani Rho; San Donato; Rozzano; San Giuliano; Melegnano; Locate Triulzi 2002 Piano di zona (legge 328/00 Fondo nazionale per le politiche sociali) Ente promotore: Cooperativa Lule Soggetti partecipanti: Comuni interessati Numero seminari cultura dell'abitare organizzati: 18 Numero eventi pubblici di sensibilizzazione organizzati: 9 Un tetto per tutti Autocostruzione Italiani Regione Lombardia 2004 Banca Etica Ente promotore: Cooperativa Alisei Soggetti partecipanti: Famiglie, ALER, Comuni. Sui comuni: I bando regionale: 4 Comuni, Besana di Brianza, Pieve Emanuele, Paderno Dugnano, Trezzo sull'adda. II bando: Si chiude a metà aprile. Comuni fuori bando (Piano Regionale): 2 comuni area mantovana. 60 appartamenti già in costruzione (1 bando), 100 previsti (2 bando), 40 da realizzare dai 2 comuni che hanno presentato progetti fuori bando

4 Servizi alloggiativi e di consulenza per stranieri Patto Casa Onlus Temporary home Fondi di garanzia (tra proprietari ed impresedatori di lavoro) Provincia di Trento 1989 Provincia di Trento 2004 Lavoratori subordinati e stranieri single Provincia di Bolzano 2001 TRENTINO A.A. Provincia, quota di ospitalità di famiglie e singoli assegnatari Enti pubblici e privati, fondi di riserva costituiti con eccedenza di bilancio, ricavi derivanti da attività direttamente connesse di natura accessoria Fido iniziale della Cassa Rurale di Bolzano di circa ,00 Ente promotore: A.T.A.S. Onlus (associazione trentina accoglienza stranieri) in convenzione con la Provincia Autonoma di Trento Soggetti partecipanti: Privati che mettono a disposizione gli alloggi per 20 anni Ente promotore:servizio CINFORMI presso la provincia autonoma di Trento Soggetti partecipanti: Provincia di Trento, il Comune di Trento, la Banca di Credito Cooperativo, Banca Popolare Etica, e associazioni di categoria e del Terzo settore Ente promotore: Cooperativa Temporary Home Soggetti partecipanti: Associazione degli industriali di Bolzano 41 unità abitative di proprietà di enti pubblici (Comune, istituto Trentino di edilizia abitativa) e di privati, e 80 posti letto in strutture di accoglienza 1 intermediazione 32 appartamenti per un totale di 140 posti letto

5 VENETO La Casa per gli extracomunitari, Cooperativa Sociale Edilizia (Progetto Affitta casa) Provincia di Verona 1991 Capitale all'adesione (circa 800 Ente promotore: Cestim Verona, Comitato Promotore Locale Il numero degli appartamenti è variato nel soci); donazioni; prestiti banche; regionali; affitto da parte (appello Avv.Rossi) tempo: 45 nel 1995 e 35 nel 2001 con 148 Soggetti partecipanti: gruppo di iniziativa per la casa agli stranieri posti occupati. Negli anni si sono degli assegnatari alloggi a Verona: Acli, Cisl, Mag ospitate più di 800 persone Fondazione La Casa Onlus Regione Veneto 2001 Contributi dei soci (socio fondatore versa 250mila, socio aderente 100mila e socio sostenitore 10mila); Ente promotore: Cooperativa Nuovo Villaggio certificati di deposito emessi da Banca Soggetti partecipanti: Camera commercio, Acli, province di popolare Etica e dei privati Padova, Venezia e Rovigo, Regione Veneto, Banca Etica (donazioni, lasciti o convenzioni di comodato per la gestione di immobili) Dal 2001 al 2005, 35 nuclei abitativi per un totale di 225 posti letto (19 nella provincia di Padova; 8 nella provincia di Rovigo; 8 nella provincia di Venezia) sono stati ristrutturati e dati in gestione. Gli immobili acquisiti nel 2005 e ancora in fase di ristrutturazione sono 19 (per un totale di 72 posti letto) Consorzio Villaggio Solidale Studio, ricerca e consulenza Lavoratori stranieri e Nazionale 2001 Fondazione La Casa, altre società, servizio di general contractor Ente promotore: Nuovo villaggio, Villaggio Globale, Una casa per l'uomo Soggetti partecipanti: alcune realtà venete, emiliane, friulane e trentine Gestisce progetti di accoglienza attraverso le cooperative o come incubatore di nuove imprese-attività nel settore; gestisce anche, come general contractor, servizi per le aziende di sistemazione abitativa dei lavoratori Cooperativa Nuovo Villaggio Provincia di Padova 1993 Comune, Fondazione La Casa, altre Fondazioni, affitti delle case, donazioni Ente promotore: Acli, Movi, Associazioni di privati 56 alloggi, circa 220 beneficiari Cooperativa Città Solare Comune di Padova 1995 La cooperativa svolge anche altre attività (inserimento, lavorativo, raccolta rifiuti) per cui i finanziamenti sono di vario tipo. Ente promotore: Privati Gestisce l'albergo a basso costo "Casa a colori" con 70 posti letto Cooperativa Villaggio Globale in disagio abitativo Provincia di Venezia 2000 Comune di Venezia, Privati, Asl 13, Fondazione La Casa Ente promotore: Privati Soggetti partecipanti: Associazioni Il Portico (DOLO), Opera Migrantes del patriarcato di Venezia, varie Associazioni di rappresentanza e solidarietà, Parrocchie, MagVenezia (Cooperativa di finanza etica), Cisl - Sicet, Anolf 15 alloggi, circa 143 beneficiari

6 VENETO Cooperativa Sociale Una Casa Per L'uomo Provincia di Treviso 1992 Regione, autofinanziamento (attività della cooperativa) Ente promotore: Cooperativa una casa per l'uomo Soggetti partecipanti: Comune di Treviso, Regione 21 alloggi, circa 100 beneficiari Progetto Casabuona Straniere e Comune di Padova 2000 Comune Ente promotore: Comune di Padova Soggetti partecipanti: Associazioni di volontariato 215 alloggi, di cui 79 assegnati a stranieri. Nell'ultimo anno sono stati reperiti 78 nuovi alloggi di cui 73 da destinare a stranieri. Associazione Scalabrini Società cooperativa edilizia a.r.l. in disagio abitativo Comune Bassano del Grappa e dintorni 1991 Fondi pubblici, donazioni, sottoscrizioni di terzi Ente promotore: Associazione Scalabrini Società cooperativa edilizia a.r.l. Soggetti partecipanti: Coordinamento Veneto Accoglienza, Associazioni di volontariato, enti religiosi, enti locali, regione La cooperativa gestisce 19 appartamenti. Ogni anno 3-4 famiglie stipulano un contratto di affitto Coop. Soc. Porto Alegre Erogazione Provincia di Rovigo 2003 di prestiti e Ente promotore: Regione Veneto (nell'ambito degli accordi di programma triennali), Provincia di Rovigo Fondo Regionale di Rotazione Soggetti partecipanti: Regione Veneto; Provincia di Rovigo; Regione Veneto; Fondazione La Casa Fondazione La Casa; Banca Etica; rete degli sportelli Informastranieri della Provincia 80 procedure avviate: 16 prestiti erogati, di cui 12 per la locazione, 4 per l'acquisto. Su un totale di euro destinati, sono già stati erogati. Cooperativa Recupero Alloggi Interetnica - Co.r.all.i Autocostruzione e autorecupero Comune di Padova 1991 Contributi in denaro e lavoro dei soci assegnatari Ente promotore: Unione Inquilini Soggetti partecipanti: Comune 18 alloggi costruiti a proprietà indivisa Coop. SOS Casa i Comune di Villafranca (VR) 1990 Investimento totale per acquisto e ristrutturazione 700mila: 1/3 fondi regionali, 1/3 donazioni di privati (associazioni, parrocchie, Emmaus), 1/3 finanziamenti bancari Ente promotore: Cooperativa SOS Casa Soggetti partecipanti: Movimento Emmaus 19 abitazioni ristrutturate (tre in provincia di Prato) Agenzia Sociale per la Casa d Provincia di Vicenza (Comuni di Vicenza, Schio, Bassano del Grappa, Chiampo, Arzignano) 2003 Camera di Commercio (convenzione con il Comune di Bassano, supporto logistico da parte degli altri comuni interessati) Ente promotore: Caritas Vicentina Soggetti partecipanti: servizi sociali dei comuni, associazioni di categoria, Fiap, Camera di Commercio 600 persone all'anno si sono rivolte ai 5 sportelli attivi; più di 100 hanno acquistato casa

7 FRIULI VENEZIA GIULIA Vicini di casa onlus, Udine Provincia di Udine 1993 Ente promotore: Associazione Vicini di Casa, Provincia, Soggetti partecipanti: Provincia, imprese, comuni, parrocchie, Comune di Udine, Associazioni di Regione, Associazioni di categoria categoria, imprese, privati 600 contratti per un totale di 1600, 1700 soggetti inseriti. Gestione di 60 appartamenti nel territorio provinciale Nuovi Vicini di casa, Progetto Cerco Casa Gestione di patrimonio Provincia di Pordenone 2002 Regione (Fondo di rotazione garanzia per microprestiti e Fondi per la gestione di Casa San Giuseppe); Comuni appartenenti agli ambiti socio assistenziali Urbano, Sud, Est Ovest della Provincia di Pordenone Ente promotore: Nuovi Vicini onlus e Caritas Diocesana di Concordia Pordenone Soggetti partecipanti: Caritas Diocesana di Concordia Pordenone e Caritas Parrocchiali della Provincia, Sindacati Inquilini (SUNIA e SICET), UPPI (Unione Piccoli Proprietari Immobiliari di Pordneone), Associazioni di Volontariato attive nel territorio, Provincia di Pordenone, Comune di Pordenone e altri comuni della Provincia, Servizi sociali, Ater 121 contratti stipulati; 84 prestiti erogati per il deposito cauzionale; 350 beneficiari. 9 appartamenti in gestione. 24 persone, di 9 nazionalità, accolte nella Casa San Giuseppe Agenzia per la casa Pronto Casa d lavoratori e persone in condizione di disagio Provincia di Trieste 1998 Regione Ente promotore: ACLI provincia di Trieste Ente gestore: Coop Lybra. ICS, Caritas, Patronato, Servizi Sociali,Aziende, Università contatti ogni anno; 657 beneficiari, erogazione di circa 60 prestiti per la locazione, 5 appartamenti locati, 18 beneficiari inseriti (di cui 15 lavoratori, 3 stranieri in condizione di disagio) Abitare Insieme per la Casa Studio, ricerca e consulenza emigrati Comuni di Gorizia, Monfalcone, Udine 2003 Regione, Provincia di Udine - Progetto Equal Ente promotore: ALEF Associazione Lavoratori stranieri del Friuli Venezia Giulia; CGIL Regionale Soggetti partecipanti: Regione, Ater Gorizia, Sunia Gorizia Sono attivi tre sportelli a Gorizia, Monfalcone e Udine a cui si rivolgono, mediamente, 40 persone al mese

8 LIGURIA Alloggi sociali temporanei Comune di Genova 1998 Ente promotore: Comune di Genova Legge Martelli per ristrutturazione delle Ente gestore: Ufficio stranieri del Comune di Genova in case e Comune convenzione con la fondazione Auxilium 4 alloggi; (oltre a 4 alloggi per l'art. 18 e 2 alloggi ex PNA) Sostegno all'accesso all'alloggio Comune di Ventimiglia 2003 sociali nell'ambito degli Accordi di ( ,96) e Comune. Costo totale del progetto ,75 Ente promotore: Caritas Intemelia e Comune di Ventimiglia Soggetti partecipanti: rete territoriale e Servizi sociali del Comune 114 beneficiari dei economici all'alloggio

9 EMILIA ROMAGNA Società per l'affitto di Forlì S.r.l. Solo lavoratori stranieri e Comprensorio di Forli 2002 Ente promotore: Comune di Forlì Finanziamento iniziale del Comune di Soggetti partecipanti: Comuni della provincia di Forlì (8 comuni); Forlì ( ), Regione e Fondazione ALER; Associazione degli Industriali; Associazione degli della Cassa di risparmio di Forli. Oggi, Imprenditori Edili di Forlì-Cesena; Associazione delle API; CNA; autofinanziamento Confartigianato; Fondazione e Cassa di Risparmio di Forlì 82 appartamenti, per un totale di 430 persone; 541 beneficiari totali dall'inizio dall'inizio attività Agenzia affitti di Forlì (in grave disagio) Comune di Forlì 1996 Comune Ente promotore: U.O. Politiche abitative - Politiche di Welfare del Comune di Forlì Soggetti partecipanti: Comune di Forlì 95 appartamenti gestiti; 22 assegnazioni nel 2004 Fondazione per l'affitto di Cesena (ex Società per l'affitto di Cesena) Lavoratori stranieri e Provincia di Forlì- Cesena 1993 Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena (che ha versato parte del capitale ed interviene a sostegno della Società nel caso di morosità) Diocesi di Cesena-Sarsina Ente promotore: Comune di Cesena, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena, l Associazione dei Costruttori edili, l Associazione dei Piccoli Proprietari e la Diocesi di Cesena- Sarsina Circa 120 appartamenti in gestione Agenzia per gli affitti Provincia di Rimini 2002 Pubblici Ente promotore: Acer di Rimini, Comuni della Provincia di Rimini, Provincia di Rimini 135 appartamenti già assegnati e 40 in via di Soggetti partecipanti: Assindustriali, CNA, Sindacati (CGIL, CISL, assegnazione UIL), sindacati Inquilini, ASSPI e UPPI Coop. Soc. La libellula Provincia di Modena 2000 per stabile di 32 Servizi sociali dei Comuni di Formigine Ente promotore: Coop libellula appartamenti; affittacamere di 6 stanze per e S.Cesareo (MO); affitto pagato dai Soggetti partecipanti: Assindustriali, CNA, Sindacati (CGIL, CISL, donne sole con minori + accompagnamento lavoratori UIL), sindacati Inquilini, ASSPI e UPPI ; locazione a lavoratori stranieri di 20 posti letto Fondo di Garanzia della Provincia di Parma Fondo di garanzia Lavoratori stranieri Provincia di Parma 2004 Ente promotore: Provincia di Parma Ente gestore: ex IACP di Parma Ministero del Lavoro nell'ambito degli Soggetti partecipanti: Regione, Fondazione Cassa di Risparmio, Accordi di, Unione Parmense Industriali, Caritas diocesana di Parma, Circa 64 appartamenti in gestione nel 2004 Provincia di Parma, ex IACP Centro per l Immigrazione, Asilo e Cooperazione Internazionale. Protocollo d'intesa anche con sindacato Inquilini e Piccoli proprietari. Xenia Associazione Onlus d Lavoratori stranieri Provincia di Bologna 2004 Pubblici e privati Ente promotore: Xenia, ASPPI (Associazione Piccoli Proprietari Immobiliari), la Pietra Immobiliare e ASSIST 15 contratti di affitto Mappamondo coop soc.a r.l. Comune di Faenza 2002 Autofinanziamento (50%); Regione (circa 50%); Comune di Faenza Ente promotore: Comune di Faenza Soggetti partecipanti: Regione, Cooperativa Sociale Mappamondo 16 appartamenti assegnati con canone calmierato (non superiore ai 300 Euro al mese)

10 EMILIA ROMAGNA Agenzia per la Casa dell'associazione intercomunale della Bassa Romagna Lavoratori stranieri Comuni della Bassa Romagna 2002 Ente promotore: Comuni della Bassa Romagna (Alfonsine, Bagnacavallo, Bagnara di Romagna, Conselice, Cotignola, Ministero del Lavoro nell'ambito degli Fusignano, Lugo, Massa Lombarda, Russi e S.Agata sul Accordi di, Santerno). Comuni della Bassa Romagna Ente gestore: coop. Mappamondo; associazioni imprenditori 25 appartamenti in gestione Un tetto per tutti Autocostruzione Provincia di Ravenna 2004 Banca Etica Ente promotore: Cooperativa Alisei Soggetti partecipanti: Comune di Ravenna, Banca Etica, cooperative di famiglie per la costruzione Circa 70 alloggi. Ad oggi, sono aperti 2 cantieri per 36 abitazioni, e sta per partire il bando per la realizzazione di altre 35. È in trattativa con il Comune la cessione di aree per la realizzazione di circa 40 alloggi. Sportello di intermediazione Orientamento e informazione Comune di Bologna 2005 Uppi Ente promotore: Caritas e Uppi (piccoli proprietari immobiliari) E' stata fornita consulenza e assistenza per circa 100 contratti. Affitto Casa Garantito Provincia di Modena 2004 Ente promotore: Associazione Intercomunale di Carpi, Campogalliano, Novi, Soliera. La gestione degli alloggi è affidata Ministero del Lavoro nell'ambito degli all'acer di Modena. Accordi di, Soggetti partecipanti: Provincia di Modena, la Fondazione Cassa 7 contratti per subaffitto a stranieri Comuni di Carpi, Campogalliano, Novi di Risparmio Carpi, le Associazioni degli imprenditori e dei e Soliera Proprietari immobiliari, le Organizzazioni sindacali dei lavoratori e degli inquilini. Arc- en- ciel Onlus Provincia di Bologna 1989 Privati e pubblici Ente promotore: Congregazione Dehoniana e la cooperativa A.S.A.S. della Caritas Diocesana Soggetti partecipanti: Arcidiocesi di Bologna 30 appartamenti gestiti e sublocati Mutuietnic Assistance (per il mutuo) Nazionale 2001 Banche, soci (tessera per accedere ai servizi costa 25 ) Ente promotore: Privati Sede operativa a Ravenna. Altri sedi a Milano, Roma, Bologna, Brescia, Torino, Como, Lodi, Varese. I mutui vengono erogati con Unicredit, Banca Antonveneta, Banca Intesa. Collaborazioni con privati, agenzie immobiliari e negozi Phone Center 30 rogiti mensili (nella regione Emilia- Romagna) Associazione Approdo Fondo di garanzia Comune di Piacenza 2001 Ministero del Lavoro nell'ambito degli Ente promotore: Comune di Piacenza, Caritas Diocesana di Accordi di, Piacenza-Bobbio, Centro Migranti "G.B. Scalabrini", CGIL, CISL, Comune di Piacenza Confcooperative e Legacoop Stipula convenzione con Fiap

11 Associazione La Casa TOSCANA Comune di Arezzo 1997 Regione e Provincia Ente promotore: Comune di Arezzo insieme alle sedi locali della Cgil, del Sunia, dell'arcicasa e delle associazioni Donne Insieme e Aciap Soggetti partecipanti: Zone sociosanitarie della Provincia di Arezzo E' stata accompagnata la stipula di circa 380 contratti di locazione di cui 5 intestati all'agenzia Villaggio La Brocchi Comune di Borgo San Lorenzo 2004 Ministero del Lavoro nell'ambito degli Ente promotore: Istituto degli Innocenti, Comune di Borgo San Accordi di, Lorenzo, Associazione Progetto Accoglienza Europa, Regione, Comunità montana Soggetti partecipanti: Provincia di Firenze e Comuni interessati Struttura di accoglienza suddivisa in due piani, per ciascuno dei quali sono strutturate 3 grandi camere con relativo servizio igienico (una camera per famiglia) ed una cucina comune. Agenzia Casa Firenze nord-ovest Zona sociosanitaria fiorentina di area Nord-Ovest Comuni di Calenzano, Campi Bisenzio, Fiesole, Lastra a Signa, Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa, Vaglia Comune di Calenzano e comuni di area nordovest Ente promotore: Associazione Assieme di Calenzano (FI) Soggetti partecipanti: periferia Nord-Ovest Fiorentina Sono stati agevolati 14 contratti di locazione di cui 12 a canone ridotto in alloggi di edilizia convenzionata. Sono state accompagnate circa 15 iniziative di acquisto da parte di cittadini migranti. Circa euro, di cui già rientrati, prestati con il fondo di garanzia Agenzia Casa Mugello Comunità Montana Mugello 2002 Ente promotore: Comuni del Mugello Legge 40/98, ordinari dei comuni della zona ( 0,10 per abitante) La gestione del fondo è concessa dagli Enti locali ad un gruppo di associazioni locali di volontariato E' stata accompagnata la stipula di 36 contratti di locazione di cui 1 intestato all'agenzia. Circa euro, di cui circa già rientrati, prestati con il fondo di garanzia. Agenzia Casa Lucca e Capannori Comuni della Piana di Lucca 1998 Iniziale: regione Toscana con 50 milioni. Annuali dai 7 comuni della piana di Lucca ( 10000,00 per Fondo di garanzia ,00 per gestione progetto ,00 per interventi di emergenza. Straordinari: ,00 da fondazione Cassa di risparmio di Lucca e ,00 da Comune di Lucca per ristrutturazione e gestione di 6 alloggi. Il Comune di Capannori ha ottenuto finanziamento per estendere servizio a cittadini Ente promotore: Il servizio è stato istituito dalle Amministrazioni Comunali di Lucca e di Capannori in collaborazione con la Regione Toscana. Ente gestore: GVAI (Gruppo Accoglienza stranieri). Protocollo di intesa "Progetto Casa" prevede l'estensione del servizio in tutta la provincia e un Fondo per facilitare l'acquisto di alloggi, con prestiti a breve termine da restituire alla concessione del Mutuo Locazione diretta: 2 alloggi messi a disposizione dal Comune di Lucca, e ristrutturati dal GVAI, destinati a famiglie in emergenza abitativa (permanenza max mesi 12+6); 4 alloggi messi a disposizione da privati ristrutturati e dati in gestione al GVAI (per 15 anni). : 200 contratti di locazione (di cui almeno 30 a canone agevolato ai sensi della L.431/98) e 7 contratti di acquisto. 220 prestiti concessi per un importo di ,00 (207 per contratti di locazione e 13 per sistemazione alloggi acquistati); (inesigibili 1,6%, in sofferenza 13,6%) Agenzia Casa per cittadini stranieri Pisa Comune di Pisa 2002 Piano di zona primo semestre, (Durata prevista del progetto 12 mesi) Ente promotore: comuni associati della Zona Pisana Sono stati agevolati 24 contratti di locazione Ente Gestore: Azienda Usl 5 di Pisa e Associazione Interculturale di cui 13 intestati all'agenzia. Batik Sono stati prestati dal fondo di garanzia circa Soggetti partecipanti: Sindacato Sunia; Cooperativa il Cerchio; euro Associazione Il Gabbiano Programma integrato di costruzione di edilizia pubblica Costruzione Comune di Foiano 2005 Regione e Tab azienda Ente promotore: Comune e Tab azienda Il comune dopo 15 anni riscatterà le abitazioni costruite 12 abitazioni da destinare in affitto ai lavoratori e stranieri della Tab azienda

12 TOSCANA Progetto casa dell'associazione Il Villaggio di Livorno Comuni di Livorno, (prevalentem Rosignano Marittima e ente) e Castagneto Carducci Iniziale della Regione (60 milioni di lire) ed attuale attraverso i Comuni interessati. Ente promotore: Gruppo di Associazioni del terzo settore e di cittadini migranti insieme alle Amministrazioni locali interessate. Soggetti partecipanti: Livorno e Comuni della Val di Cecina 96 contratti di locazione stipulati, di cui 90 intestati all'associazione e 30 ancora attivi. L'Associazione gestisce direttamente, in comodato, 9 alloggi di proprietà pubblica, affittati a canone. Circa euro prestati con il fondo di garanzia Associazione Il Casolare di Prato Progetto Immigra Fondo Casa Migranti (prevalentem Prato e comuni limitrofi 1996 ente) e con capacità economica ma non bancabili Provincia di Pistoia 2004 Iniziale della Regione (60 milioni di lire) ed attuale attraverso i Comuni interessati. Europeo, in ambito Immigra ed Equal, Provincia di Pistoia e Comune di Pistoia Ente promotore: Caritas Diocesana di Prato Soggetti partecipanti: comune di Prato e comuni limitrofi Ente promotore: Provincia di Pistoia Soggetti partecipanti:associazionismo locale, CNA 138 contratti di locazione stipulati, tutti intestati all'associazione, di cui 50 ancora attivi. L'Associazione gestisce direttamente, in comodato, 2 alloggi di proprietà pubblica, affittati a canone. Circa euro, di cui già reintegrati, prestati con il fondo di garanzia 10 nuclei familiari individuati come beneficiari del microcredito di parimonio abitativo pubblico Province di Pistoia, Prato e Firenze 2005 Pubblici e privati Ente promotore: Provincia di Pistoia Accordo con la Scuola Edile di Pistoia Iniziativa in fase di start-up Ufficio che facilita l'incontro tra domanda e offerta di immobili in locazione Fondi di garanzia (polizza fideiussoria assicurativa, fideiussione del datore di lavoro) Provincia di Pistoia 2005 Europeo, il progetto rientra nell'ambito del Net-Met, network per l'inserimento delle fasce deboli nell'area metropolitana Toscana Ente promotore: Provincia di Pistoia, Sunia, CNA Soggetti partecipanti: Associazioni sindacali e datoriali, Uppi, Sicet e associazioni di immigrati, Unipol Assicurazioni Iniziativa in fase di start-up Associazione La Maison sans frontiere Comune di Scandicci 1995 Iniziale della Regione (60 milioni di lire) ed attuale attraverso i Comuni interessati. Ente promotore: Associazione di Volontariato Arca di San Zanobi Soggetti partecipanti: Comune di Scandicci 25 contratti di locazione stipulati, praticamente tutti intestati all'associazione, di cui e 20 ancora attivi. L'Associazione gestisce direttamente, in comodato, 2 alloggi di proprietà pubblica, affittati a canone Domus Sociale S.r.l. Comuni di San Miniato, Santa Croce, Castelfranco di Sotto, Montopoli Valdarno 2004 Regione e co-finanziamento dei Soci (4 Comuni + ASL 11) Ente promotore: Comuni di San Miniato, Santa Croce, Castelfranco di Sotto, Montopoli Valdarno 2 contratti di affitto stipulati e gestione di 3 alloggi Cooperativa La Rondine Comuni della Valdelsa e della Valdichiana senese 2004 Soggetti promotori Ente promotore: Cooperativa la Rondine ONLUS, ASL 7 Soggetti partecipanti: Comuni della Valdelsa e della Valdichiana senese Iniziativa in fase di start-up

13 Un Tetto per Tutti Nome Tipologia Utenza Territorio di intervento abitativa per gli stranieri e Prestito d'onore Autocostruzione Comune di Perugia, di Marsciano, di Terni Federazione Città solidale (Comune di Campelllo sul Clitunno, Cascia, Castel Ritaldi, Giano dell'umbria, Spoleto e Trevi) UMBRIA ( ,00). Le amministrazioni comunali hanno messo a disposizione a prezzi calmierati terreni PEEP. Le altre risorse provengono da mutui ipotecari erogati da istituti bancari ( , ,00) Ente promotore: Cooperativa Sociale Alisei Soggetti partecipanti: Regione, Comuni interessati, Gepafin, e le banche Credito Carit, Banca Popolare di Todi e Banca dell'umbria Ente promotore: Regione Umbria, Federazione Città solidale, Movimondo/GSI Soggetti partecipanti: Associazioni di stranieri, enti locali Cooperative fondate: Quarantotto mani a Terni, Casatua a Marsciano, Arna Insieme a Perugia. Cantieri aperti: Ripa - 14 case (Perugia), Gabelletta - 24 case (Terni), Ammeto 13 case (Marsciano) 200 nuclei famigliari Servizio di intermediazione e garanzia per l'accesso all'abitazione Territorio dell'alto Tevere Umbro 2003 ( ,00); Comune di Città di Castello 3.000,00 Ente promotore: Comune di Città di Castello Ente gestore: Caritas diocesana e Genitori Oggi 4 contratti di locazione stipulati (3 famiglie immigrate) costituzione di fondo di garanzia di 2.350,00 Emergenza abitativa degli stranieri Comune di Gubbio 2003 ( 5.700,00) Ente promotore: Comune di Gubbio 11 famiglie Casamica (fondo di facilitazione abitativa per stranieri in difficoltà) Comuni di Todi, Colazzone, Deruta, Marsciano, Fratta Todina, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, San Venanzo 2004 (circa ,00), Comune di Marsciano ( 2.066,00) Ente promotore: Comune di Marsciano e cooperativa ONDA 3 beneficiari Sportello di intermediazione abitativa per gli stranieri Comuni di Foligno, Bevagna Gualdo Cattaneo, Montefalco Nocera Umbra, Sellano Spello, Trevi, Valtopina 2003 ( ,00) Ente promotore: Comune di Foligno Soggetti partecipanti: Cidis Onlus 54 beneficiari A.A.A. Casa Cercasi Comuni di Perugia, Corciano e Torgiano 2003 a ( ,00) Ente promotore: Comune di Perugia Ente gestore: Cooperativa Alisei Attività di ricerca sulla situazione abitativa degli stranieri. Indagine di campo su 120 stranieri Servizio di abitativa Comune di Spoleto 2002 Comunale (anno 2002: ,00 anno 2003: ,00) Ente promotore: Comune di Spoleto Ente gestore: servizi sociali del comune in collaborazione con l'ufficio della Cittadinanza 20 beneficiari

14 MARCHE Fondo di Garanzia Provincia di Ancona 2001 Regione, quota sull'affitto corrisposta da locatario e inquilino (150 euro diviso a metà) Ente promotore: Sicet Ancona Soggetti partecipanti: Provincia di Ancona 30 contratti di affitto Fondo di Garanzia Comune di Senigallia 2003 Comune, partenariato Ente promotore: Comune di Senigallia Ente Gestore: Associazione Onlus fondata dal partenariato formato da Comune di Senigallia, Associazioni di categoria, Caritas, CNA, Banca Popolare di Ancona, Legacoop, Confcooperative, 2 associazioni di stranieri Nessun contratto concluso per la estrema difficoltà di reperire alloggi. Al momento il progetto è in una fase di revisione Nome Tipologia Utenza Territorio di intervento Servizio di consulenza per l'ottenimento di un mutuo Informazioni e Comune di Roma 2005 LAZIO Ente promotore: ASPPI (Associazione sindacale piccoli Autofinanziamento (quota associativa proprietari immobiliari) di 50 per chi decide di avvalersi della Il mutuo è concesso tramite la Abbey National (Unicredit) e consulenza finanziaria) Capitalia. Si sta lavorando ad una convenzione con l'aic (Associazione italiana Casa) 22 contatti, di cui 10 hanno avviato la pratica per l'ottenimento del mutuo Assistenza all'alloggio Nazionale 1998 Fondi 8 per mille Ente promotore: Federazione Chiese Evangeliche italiane Prossima convenzione con l'unione inquilini Fondo di /mese. 8 beneficiari/mese Cooperativa Vivere 2000 Autorecupero Comune di Roma 1990 Autofinanziamento Ente promotore: Unione Inquilini 2005 partecipazione al primo bando del comune per l'autorecupero del patrimonio (L. R. n 55 dell' ) Nome Tipologia Utenza Territorio di intervento MOLISE Ufficio alloggi del Comune di Campobasso Orientamento e informazione Comune di Campobasso 2002 Art.11 legge 431/98 Fondo nazionale per l'affitto che la Regione Molise integra con propri fondi. Fondi comunali nell'ambito del "Patto " Ente promotore: Comune di Campobasso 8 beneficiari di anticipi per l'affitto contro Soggetti partecipanti: Servizi sociali del Comune e associazioni di prestazione di 3 giorni di lavori socialmente volontariato utili

15 CAMPANIA Cooperativa Dedalus Comune di Napoli 2004 Regionali (l. 40/98) Ente promotore: Cooperativa Dedalus Soggetti partecipanti: Comune di Napoli, ASL Napoli 1, Centro per l'impiego Scansia, FILCAMS CGIL, Gesco, Consorzio delle Cooperative Sociali, Associazione Priscilla 2 contratti d'affitto (2 nuclei familiari donne sole con minori) Progetto C.I.A.O. Provincia di Avellino 2003 Ente promotore: Regione Campania Soggetti partecipanti: Cidis 50 richieste pervenute allo sportello. Sono stati stipulati 8 contratti di locazione Progetto Sannio Comuni del Sannio 2003 Ente promotore: Regione Campania e Provincia di Benevento Soggetti partecipanti: Prefettura e Questura Nel 2005, 94 beneficiari di un contributo che va dal 40 al 55% dell'importo del contratto di affitto registrato regolarmente Gulliver Provincia di Caserta 2005 Ente promotore: Regione Campania Soggetti partecipanti: Cidis Onlus 250 immmigrati si sono rivolti allo sportello. 84 beneficiari del fondo IARA Integrazione e accoglienza per i r.a.r. richiedenti asilo e rifugiati Provincia di Napoli 2005 Nazionali, ex PNA Ente promotore: Comune di Napoli Ente gestore: Associazione Less e Associazioni di categoria Progetto in fase di start-up. L'associazione ha comunque inserito in appartamento 19 beneficiari Senza Confini Provincia di Salerno (Agro Nocerino Sarnese) 2003 Ente promotore: Ministero del Lavoro e Regione Campania e Provincia di Salerno n.d. Ente gestore: Comune di Salerno, Cooperativa Sociale il Cerchio

16 PUGLIA ARCI Bitonto Orientamento e informazione richiedenti asilo e rifugiati Provincia di Bari 2001 Nazionali, Sistema di protezione; Comune di Bitonto Ente promotore: ARCI Bari Soggetti partecipanti: Comune di Bari e di Bitonto 5 erogati. 24 persone sono state orientate alla ricerca di una casa. 15 beneficiari di intermediazione e accompagnamento SUNIA Bari Orientamento e informazione Comune di Bari 1985 Autofinanziamento Ente promotore: Sunia Bari Gli stranieri rappresentano circa il 10% delle attività di intermediazione Arci Lecce richiedenti asilo e rifugiati Comune di Lecce 2004 Fondi 8 per mille Ente promotore: Arci Lecce Soggetti partecipanti: Comune di Lecce 7 erogati Nome Tipologia Utenza Territorio di intervento CALABRIA Acquisto e ristrutturazione immobili Gestione di patrimonio richiedenti asilo e rifugiati Comune di Badolato 1998 Contributo di un miliardo e mezzo concesso al comune di Badolato nel 1998 dall'allora ministro Livia Turco grazie ad un fondo di residuo della regione Lazio. Ente promotore: Comune di Badolato (ex PNA) Ente gestore: Cir 20 appartamenti acquistati, ristrutturati e trasformati in 36 case. Nel dicembre 2004 sono stati consegnati i primi tre alloggi Asilon, Cosenza la città dell'accoglienza richiedenti asilo e rifugiati Provincia di Cosenza 2003 Finanziamento dei comuni che Ente promotore: Associazione la Kasbah partecipano al progetto. Gli immobili Soggetti partecipanti: comuni e Associazioni di categoria che ristrutturati sono di proprietà comunale hanno firmato il protocollo di intesa 4 alloggi

17 SICILIA Caritas richiedenti asilo e rifugiati Ragusa 2001 Pubblici, Caritas Diocesana Ente promotore: Caritas Comune di Ragusa; per la ricerca di alloggi il progetto possiede una rete territoriale composta da agenzie immobiliari, la parrocchia e contatti privati n.d. Caritas Orientamento e informazione Gestione di patrimonio Cintura metropolitana di Catania 2004 Privati e Caritas Ente promotore: Caritas diocesana Soggetti partecipanti: Coordinamento per le povertà estreme (Caritas, Centro Astalli, Ronda della solidarietà, gruppi di volontariato Vincenziano, Migrantes, Conferenza di S. Vincenzo de Paoli, Misericordia di Ognina) 700 beneficiari Fonte: indagine Censis, 2005

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 2 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Novembre 2008 1 INDICE Nota introduttiva pag. 3 Dati demografici pag. 4 Tabella

Dettagli

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013)

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Consolati Regionali Consolati Provinciali Indirizzo Posta

Dettagli

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

UFFICI DIREZIONE GENERALE

UFFICI DIREZIONE GENERALE OPERAZIONE TRASPARENZA (LEGGE 18 GIUGNO 2009, N. 69) DATI RELATIVI AI TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE Maggio 2011 Assenze (Ore) 37.475,60 Area Assenze (Ore) ABRUZZO CASA SOGGIORNO PESCARA 252,10

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) Il monitoraggio di Unioncamere sui Contratti di rete, su dati Infocamere, mette in luce che al 31 dicembre

Dettagli

Numero di Banche in Italia

Numero di Banche in Italia TIDONA COMUNICAZIONE Analisi statistica Anni di riferimento: 2000-2012 Tidona Comunicazione Srl - Via Cesare Battisti, 1-20122 Milano Tel.: 02.7628.0502 - Fax: 02.700.525.125 - Tidonacomunicazione.com

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA Le Delegazioni dell Amministrazione e delle sottoscritte Organizzazioni Sindacali, riunitesi il giorno 19 settembre 2007

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013 D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI ESTIMATIVI AREA OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE UFFICIO GESTIONE BANCA DATI QUOTAZIONI OMI 80,00% 20,00% D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI

Dettagli

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI REGIONE ABRUZZO Abruzzo SI SI NO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI SI NO SI Teramo SI SI DATI MARZO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI PARZIALI NO

Dettagli

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati Ufficio Statistiche ESITI

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia 1 UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le attività d interesse per il turismo

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia Decreto Direttoriale 16 novembre 2000 Approvazione del piano di distribuzione territoriale delle sale destinate al gioco del Bingo. (G.U. 29 novembre 2000, n. 279, S.O.) Art. 1-1. È approvato l'allegato

Dettagli

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE Piemonte Parchi in totale 87 Provincia di Torino 30 Provincia di Alessandria 5 Provincia di Asti 6 Provincia di Biella 6 Provincia di Cuneo Provincia di Novara Provincia

Dettagli

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale doce ed educativo Provincia Scuola infanzia Scuola primaria Scuola secondari a di I grado Scuola

Dettagli

Elettori e sezioni elettorali

Elettori e sezioni elettorali Cod. ISTAT INT 00003 AREA: Popolazione e società Settore di interesse: Struttura e dinamica della popolazione Elettori e sezioni elettorali Titolare: Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali

Dettagli

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 il prezzo medio ora è di 8,4 euro al metro quadro cali generalizzati nei principali centri: bene padova (1,6), tengono meglio roma (0,1%)

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

AMBITI del 1 RAGGRUPPAMENTO dell'all. 1 DM 226/2011

AMBITI del 1 RAGGRUPPAMENTO dell'all. 1 DM 226/2011 Tabella riportante per ciascun ambito le date aggiornate per l intervento sostitutivo della Regione di cui all'articolo 3 del, in caso di mancato avvio della gara da parte dei Comuni, in seguito a DL n.69/2013

Dettagli

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00024 AREA: Mercato del lavoro Settore di interesse: Mercato del lavoro Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Studi, la Statistica

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quarta annualità un indagine

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

AGENZIA PER L AFFITTO: ESPERIENZE IN ALTRE CITTA

AGENZIA PER L AFFITTO: ESPERIENZE IN ALTRE CITTA AGENZIA PER L AFFITTO: ESPERIENZE IN ALTRE CITTA )25/Î6RFLHWjSHUODIILWWR A Forlì è stata costituita una società per l'affitto in grado di assicurare servizi abitativi a lavoratori stranieri o provenienti

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento Allegato 1 Data limite entro cui la Provincia, in assenza del Comune capoluogo di provincia, convoca i Comuni dell ambito per la scelta della stazione appaltante e da cui decorre il tempo per un eventuale

Dettagli

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA Abruzzo Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti Fondazione Pescarabruzzo Fondazione

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Dopo un ulteriore incremento dell 1% il prezzo medio in Italia si attesta a 8,5 euro al mese Forti oscillazioni nei centri minori, pressoché

Dettagli

Abruzzo/Marche Associazione On the Road Associazione On the Road. Calabria Arcidiocesi Reggio Calabria Arcidiocesi Reggio Calabria

Abruzzo/Marche Associazione On the Road Associazione On the Road. Calabria Arcidiocesi Reggio Calabria Arcidiocesi Reggio Calabria Regione Nome proponente Enti attuatori Abruzzo/Marche Associazione On the Road Associazione On the Road Basilicata Centro Studi e Ricerche sulle Realtà Meridionali - Ce.St.Ri.M. Centro Studi e Ricerche

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44 LA CLASSIFICA REGIONALE Il confronto tra reddito disponibile e i sette indicatori di consumo nel 2008 Posizione REGIONI Reddito disponibile (euro procapite) Consumi alimentari (euro) Consumo energia elettrica

Dettagli

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006 DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel A cura della Camera di commercio di Milano Imprese attive nel settore

Dettagli

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali LA MAPPA DELLE CITTA DOVE IL 16 OTTOBRE SI PAGHERA L ACCONTO TASI CITTA CITTA CITTA Agrigento Foggia Ragusa Alessandria Gorizia Ravenna Ascoli Piceno Grosseto Reggio Calabria Asti Imperia Rieti Avellino

Dettagli

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 SCHEDA N. 1 - MONOPOLI DI STATO Amministrazione Comune Provincia n. dipendenti al 31.12.2002 n. deleghe al 31.12.2002 schede da compilare

Dettagli

SOCIAL HOUSING: Quadro interpretativo dei metodi e delle esperienze in Italia Torino, 17 maggio 2007

SOCIAL HOUSING: Quadro interpretativo dei metodi e delle esperienze in Italia Torino, 17 maggio 2007 SOCIAL HOUSING: Quadro interpretativo dei metodi e delle esperienze in Italia Torino, 17 maggio 2007 Franco Prizzon Luisa Ingaramo Marco Bagnasacco SOCIAL HOUSING HOUSING Una prima definizione (derivata

Dettagli

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO Con la scadenza della prima rata della Tasi prevista per il prossimo 16 giugno, i Comuni incasseranno

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

Cooperative: 70mila quelle attive, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20% sono donne

Cooperative: 70mila quelle attive, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20% sono donne Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura c o m u n i c a t o s t a m p a Cooperative: 70mila quelle, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20%

Dettagli

MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL 'UNIVERSITA ' E DELLA RI CERCA COMPARTO MINISTERI- PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI

MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL 'UNIVERSITA ' E DELLA RI CERCA COMPARTO MINISTERI- PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL 'UNIVERSITA ' E DELLA RI CERCA COMPARTO MINISTERI- PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI PROTOCOLLO D'INTESA RELATIVO ALLA MAPPATURA PER LA COSTITUZIONE DELLE RAPPRESENTANZE

Dettagli

+5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno I numeri dell imprenditoria straniera.

+5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno I numeri dell imprenditoria straniera. +5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno La sempre maggiore presenza di imprese gestite da stranieri rappresenta un ostacolo per gli imprenditori italiani, ma il vero problema rimane

Dettagli

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati.

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati. PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 2013 Tutti i diritti riservati. i valori scendono in campo È un percorso formativo che unisce e valorizza tante e differenziate attività. Un

Dettagli

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco http://www.agimeg.it/?p=2768 AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco Giochi 2012, Milano la provincia dove si è giocato di più. In sole 4 province finisce il 25% delle giocate Sul podio anche

Dettagli

La produzione di rifiuti urbani in Italia

La produzione di rifiuti urbani in Italia La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER 1 RIFIUTI OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE APRILE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la terza annualità un indagine

Dettagli

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2015, n. 210, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative.

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2015, n. 210, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative. Pubblicata nella G.U del 26 febbraio la proroga per le gare gas LEGGE 25 febbraio 2016, n. 21. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2015, n. 210, recante proroga di termini

Dettagli

Ciascun Ufficio Provinciale riceverà copia degli esiti della citata indagine, che sarà utile ai fini della scelta del progetto da realizzare.

Ciascun Ufficio Provinciale riceverà copia degli esiti della citata indagine, che sarà utile ai fini della scelta del progetto da realizzare. In data 18 maggio 2009 l Amministrazione e le Organizzazioni Sindacali Nazionali Rappresentative, al termine di una apposita sessione negoziale convengono su quanto segue: Al fine di potenziare e di incrementare

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno

CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno NOTA PER LA STAMPA Roma, 17 aprile 2009 CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno Le imprese italiane pagano un prezzo sempre più alto per la crisi del credito:

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE DEL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE CIVILE E PER LE RISORSE STRUMENTALI E FINANZIARIE DIREZIONE CENTRALE PER LA DOCUMENTAZIONE E LA STATISTICA TOSSICODIPENDENTI

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Tipo comunicazione Codice comunicazione 01 - Prospetto informativo 1001514C00394126 Data invio 13/02/2014

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica PRESSO LE SOCIO-RIABILITATIVE ALLE DATE DEL 31 MARZO E 30 GIUGNO 2002

Dettagli

Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva. Roma, Giugno 2014

Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva. Roma, Giugno 2014 Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva Premessa Roma, Giugno 2014 Gli asili nido comunali rappresentano un servizio rivolto alla prima infanzia (0-3

Dettagli

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Complementari 51828 Agrigento/Caltanissetta Totale Alberghiere 286547 Agrigento/Caltanissetta/Enna Totale Complementari 13157 Totale Alberghiere 339585 Alessandria

Dettagli

A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali ACCONTO ADDIZIONALI REGIONALI E COMUNALI: STANGATA IN ARRIVO CON LA BUSTA PAGA DI MARZO

A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali ACCONTO ADDIZIONALI REGIONALI E COMUNALI: STANGATA IN ARRIVO CON LA BUSTA PAGA DI MARZO A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali ACCONTO ADDIZIONALI REGIONALI E COMUNALI: STANGATA IN ARRIVO CON LA BUSTA PAGA DI MARZO TRA ACCONTI E SALDI SI PAGHERANNO 97 EURO MEDI CON PUNTE DI 139

Dettagli

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione La classifica finale classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione 1 Verbania 85,61% 36 Aosta 54,42% 71 Grosseto 45,88% 2 Belluno 74,49% 37 Bergamo 54,07% 72 Prato 45,51% 3 Bolzano 70,65% 38 Modena

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Soggetto che effettua la comunicazione 011 - Consorzi e Gruppi di imprese (art. 31, d.lgs. 276/2003)

Dettagli

Indice dei prezzi delle case in affitto

Indice dei prezzi delle case in affitto Indice delle case in affitto Primo trimestre 2016 Sinossi Tornano a salire i prezzi medi delle locazioni in Italia dopo i mesi invernali, con un incremento dell 1,2% che fissa il valore medio al metro

Dettagli

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015)

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015) A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E ) NEL IL COSTO MEDIO DELLA TARI E DI 296 EURO, CON UN AUMENTO DI 10 EURO

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quinta annualità un indagine

Dettagli

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI Roma 27 giugno 2012 Prot. n. All.ti n. 07-12-000181 12 Alle Imprese di assicurazione autorizzate all esercizio del ramo R.C. auto con sede legale in Italia LORO

Dettagli

A CURA DELL OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DI. c è un nido? RILEVAZIONE ANNUALE SUi costi e numero degli ASILI NIDO in italia

A CURA DELL OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DI. c è un nido? RILEVAZIONE ANNUALE SUi costi e numero degli ASILI NIDO in italia A CURA DELL OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DI c è un nido? RILEVAZIONE ANNUALE SUi costi e numero degli ASILI NIDO in italia Settembre 2015 Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi &

Dettagli

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA Indaginedell Osservatorioperiodicosullafiscalitàlocale dellauilserviziopoliticheterritoriali IMU:IL17SETTEMBRELA2 RATADELLAPRIMACASA STANGATINAAUTUNNALEDA44EUROMEDICONPUNTEDI154EURO ADOGGI34CITTA CAPOLUOGOHANNOAUMENTATOL

Dettagli

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono?

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono? L INFLUSSO DELLA CUCINA ETNICA SULLE ABITUDINI ALIMENTARI DEGLI ITALIANI L integrazione alimentare coinvolge di più i giovani e i residenti al Nord e al Centro A Milano, Prato e Trieste la maggiore presenza

Dettagli

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche PRATO Valori medi 21-25 della media 1999-23 e 2-24. (Italia = 1) Umano e le politiche per migliorare il (Siemens-Ambrosetti, 23) Lucca, Siena, PratoArezzo, Livorno Massa Carrara, Pistoia Pisa Grosseto

Dettagli

tour febbraio-aprile terza edizione

tour febbraio-aprile terza edizione tour 2014 febbraio-aprile terza edizione 60 città 141 ordini e collegi provinciali patrocinanti edizione 2013 93.280 12% 12% 17% 29% 30% ALCUNI NUMERI contatti autorevole comitato scientifico enti e aziende

Dettagli

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI Analisi della UIL sui siti internet dei Comuni Capoluogo di Provincia e delle Regioni Roma Agosto 2008 UIL- Servizio Politiche Territoriali TRASPARENZA

Dettagli

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Calabria e Crotone maglia nera per il lavoro irregolare Primato positivo per Emilia Romagna e Bolzano L economia sommersa arruola un

Dettagli

Investimenti deliberati da CDP Investimenti Sgr per conto del Fondo Investimenti per l Abitare (dati aggiornati al 24 settembre 2014)

Investimenti deliberati da CDP Investimenti Sgr per conto del Fondo Investimenti per l Abitare (dati aggiornati al 24 settembre 2014) Investimenti deliberati da CDP Investimenti Sgr per conto del Fondo Investimenti per l Abitare (dati aggiornati al 24 settembre 2014) Il Fia ha finora assunto complessivamente delibere definitive d investimento

Dettagli

SOCIAL HOUSING: Quadro interpretativo dei metodi e delle esperienze in Italia

SOCIAL HOUSING: Quadro interpretativo dei metodi e delle esperienze in Italia POLITECNICO DI TORINO SOCIAL HOUSING: Quadro interpretativo dei metodi e delle esperienze in Italia 17 maggio 2007 Franco Prizzon Luisa Ingaramo Marco Bagnasacco SOCIAL HOUSING: Quadro interpretativo dei

Dettagli

Ricorso agli ammortizzatori sociali settore Vigilanza Privata. Anno 2012

Ricorso agli ammortizzatori sociali settore Vigilanza Privata. Anno 2012 Ricorso agli ammortizzatori sociali settore Vigilanza Privata Anno 2012 Premessa Nel settore della vigilanza privata il 2012 è stato un anno di record per gli ammortizzatori sociali, in particolare per

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 1 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Marzo 2008 1 Il fabbisogno abitativo: rinnovata emergenza Il tema del disagio

Dettagli

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF IRPEF Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) Soprintendenza al Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini" 9.875,58 26.700,63 3.422,10 Museo Nazionale d'arte Orientale 10.523,16

Dettagli

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale MODULO LOCALE Quotidiani e periodici con diffusione locale ABRUZZO Chieti Centro (il) - ed. Chieti Lanciano-Vasto L Aquila Centro (il) - ed. l'aquila Avezzano Sulmona Pescara Centro (il) Pescara Centro

Dettagli

idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare

idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare Nello scenario peggiore tutti i prodotti immobiliari fruttano il doppio dei Btp a 10 anni (2%) In Italia l investimento in immobili è sempre più

Dettagli

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena SMART CITY INDEX La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena Lo Smart City Index Al fine di misurare il livello di smartness di una città, Between ha creato lo Smart City Index, un ranking delle

Dettagli

Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL

Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL IL 16 GIUGNO SI VERSA L ACCONTO DELL IMU E DELLA TASI PER GLI IMMOBILI DIVERSI DALL ABITAZIONE PRINCIPALE: QUASI 25

Dettagli

PREVENZIONE E SOCCORSO

PREVENZIONE E SOCCORSO ANNUARIO DELLE STATISTICHE UFFICIALI DEL MINISTERO DELL INTERNO - ed. 215 a cura dell Ufficio Centrale di Statistica Cod. ISTAT INT 12 Settore di interesse: AMBIENTE E TERRITORIO Titolare ATTIVITÀ DI SOCCORSO

Dettagli

IMU: PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI

IMU: PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI : PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI. ABITAZIONE PRINCIPALE DA 33 A 133 MEDI EURO L ANNO. SECONDE CASE SCONTI IN 59 CITTA PER I REDDITI MEDIO

Dettagli

Regione sede cod. ICCD ente sigla. Veneto Venezia 205 Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici del Veneto DR

Regione sede cod. ICCD ente sigla. Veneto Venezia 205 Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici del Veneto DR Piemonte Torino 201 Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici del Piemonte Torino 64 Soprintendenza per i beni archeologici del Piemonte SBA Torino 66 Torino 67 Soprintendenza per i beni

Dettagli

Workshop PERSONE SENZA DIMORA

Workshop PERSONE SENZA DIMORA Workshop PERSONE SENZA DIMORA VERSO PERCORSI DI INCLUSIONE SOCIALE E LAVORATIVA Palazzo Valentini - Roma - 29 Marzo 2011 1 VAI A LAVORARE 2 Fattori condizionanti Mercato del lavoro Regime di Welfare Tipologia

Dettagli

Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva 1. Roma, Settembre 2011

Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva 1. Roma, Settembre 2011 Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva 1 1. Premessa Roma, Settembre 2011 Gli asili nido comunali rivestono ormai grande interesse pubblico in quanto

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a c o m u n i c a t o s t a m p a MOVIMPRESE NATALITA E MORTALITA DELLE IMPRESE ITALIANE REGISTRATE PRESSO LE CAMERE DI COMMERCIO ANNO Imprese, nel la torna ai livelli del 2007 (+0,75%) 45mila le imprese

Dettagli