.k1/~//'//~i#~/~:.&~;

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ".k1/~//'//~i#~/~:.&~;"

Transcript

1 MOO.3.k1/~//'//~I#~/~:.&~; L/ DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE UFFICIO RISORSE UMANE E STRUMENTALI Servizio Gestione Immobili. Autoparco e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro AUTOPARCO CAPITOLATO TECNICO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE RIPARAZIONI/SOSTITUZIONI MECCANCHE, CARROZZERIA e PNEUMATICI DI AUTOVEICOLI, FIAT, IVECO, NISSAN e MERCEDES BENZ, DI PROPRIETA' DPC A QUANTITA' INDETERMINATA. Roma, 2011

2 CAPITOLA TO TECNICO 1. PREMESSA Il presente capitolato ha per oggetto l'acquisizione - mediante gara con aggiudicazione all'offerta economicamente più vantaggiosa di un servizio di assistenza meccanica/carrozzeria/riparaziolle e sostituzione pneumatici SUl veicoli di proprietà del Dipartimento della Protezione Civile che alla data della stipula del contratto siano fuori assistenza tecnica specializzata omnicomprensiva da parte delle Case Costruttrici. La Ditta contraente si impegna. fino al 31 Dicembre 2013 e senza revisione dei prezzi. ad eseguire su tutti i veicoli delle diverse case costruttrici: operazioni di manutenzione programmata (interventi preventivi). compresi materiali e manodopera con le scadenze previste dal libretto uso e manutenzione: riparazioni comprensive di materiale e manodopera. per ineftìcienze meccaniche: sostituzione di materiali di consumo necessari alla perfetta tenuta in efficienza ed affidabilità del mezzo: controllo di revisione periodica secondo le scadenze e le modalità previste dalla vigente normativa. con rilascio di idonea certitìcazione. per tutte le tipologie di veicoli. revisioni veicolari secondo i termini di legge Opere di Carrozzeria. Manutenzione, Riparazione/Sostituzione Pneumatici. a. LOTTO 1. Servizio di manutenzione e riparazioni meccaniche /carrozzeria/riparazione e sostituzione Pneumatici dei seguenti veicoli: n.4 Mercedcs Viano: n.3 Mcrcedes Classe G.: n.2 Fiat Sedici; n.l Iveco Massif; n.l Daily Iveco; 1 Trattore Iveco con Rimorchio; n.l Cabinato Iveco: n.2 ~\issan Navara. (1) Controllo qualità. La ditta contraente do\tà essere in possesso della certificazione UN l EN ISO 900 l ed o 2008, in corso di validità e rilasciata da Ente accreditato nazionale o in mutuo riconoscimento, relativa alla gestione qual ità delle atti vità in argomento. 2. CRITERIO DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE l quattro parametri che incideranno nella valutazione dell'otferta e, quindi, nella scelta del contraente, S0110 i seguenti: Pagina 2 dì 7

3 a. percentuale di ribasso (R1) su l1a tariffa oraria manodopera (utile compreso e senza IV A), i I cui prezzo base è di: 35,00 euro/h per officina meccanica 40,00 euro/h per otlicina carrozzeria b. percentuale di ribasso (R2) sui ricambi originali con riferimento ai listini ufficiali delle citate Case costruttrici. Si ottiene con la somma delle percentuali ricavate dalla percentuale di sconto proposta per ogni casa costruttrice per il numero dei relativi seguenti mezzi di nostra proprietà: -7 mezzi Mercedes -2 mezzi Fiat -4 mezzi Iveco -2 mezzi Nissan c. percentuale di ribasso (R3) sulla fornitura dei pneumatici relativa alle seguenti marche: Pirelli Michelin- B F Goodrich R3 si ottiene dalla somma delle percentuali di sconto proposte. d. percentuale di ribasso (R4) sui seguenti prezzi base per il soccorso stradale (a richiesta dell'amministrazione) e recupero del veicolo fermo con carro attrezzi e trasporto alla stessa officina convenzionata per la riparazione: 1.10 euro/km per veicoli aventi una massa totale a terra (MTT) fino a 3.5 t ; 1.60 euro/km per veicoli avente una MTT superiore a 3,5 t. per il soccorso stradale (a richiesta dell' Amministrazione) e recupero del veicolo fermo con carro attrezzi e trasporto alla stessa officina convenzionata per la riparazione. L'aggiudicazione. avvcrrà nei confì'onti del concorrente che avrà presentato il maggior punteggio -economico (R), da valutarsi secondo la seguente formula: R = (40*Rl + 30*R2 + 20*R3+10*R4)/lOO dove RI. R2. R3 e R4 come già detto, sono le percentuali di ribasso applicate rispettivamente al prezzo base della tariffa oraria di manodopera. ai prezzi dei ricambi originali. ai prezzi dei Pneumatici e al prezzo hase palese per il soccorso stradale. N.B. Per facilitare le ditte concorrenti nella formulazione delle offerte e semplificare la valutazione per l'aggiudicazione, è allegata (ali. 4) al presente Capitolato, una scheda riepilogativa che le ditte stesse dovranno compilare, firmare e trasmettere nel plico chiuso contenente l'offerta (non SI riterranno valide tutte le offerte pervenute in altre forme cartacee). Pagina 3 di 7

4 3. IDENTIFICAZIONE DEI VEICOLI DEL Dipartimento della Protezione Civile. I veicoli oggetto del presente contratto saranno identificati per marca. mediante la targa/matricola/telaio e la tipologia. 4. RICOVERO IN OFFICINA PER INTERVENTI, PREVENTIVI E RIPARAZIONI. Il RUP. avvalendosi del Direttore dell'esecuzione Contrattuale ail"uopo nominato, con specifica dichiarazione scritta, che evidenzi le anomalie riscontrate sul mezzo, autorizzerà il ricovero trasmettendo via fax/e-mai L la richiesta di lavoro (vds. AlI. 1) alla Ditta contraente. Il ricovero dovrà avvenire, esclusivamente a cura del Direttore dell'esecuzione Contrattuale. e/o propri assistenti. entro le 24 ore dall'invio della richiesta di lavoro. S. MODALITA' DI EFFETTUAZIONE DEGLI INTERVENTI PREVENTIVI E DELLE RIP ARAZIONI. Le operazioni di manutenzione periodica programmata e di eventuale revisione veicolare (RV) hanno lo scopo di assicurare al mezzo l'at1idabilità necessaria per potere assolvere ai propri compiti. Le operazioni di manutenzione dovranno essere effettuate secondo le norme ed i tempari previsti dalle case costruttrici. Vengono considerati validi i tempari, i listini ufficiali dei pezzi di ricambio, a cui verranno applicati i ribassi percentuali dichiarati in sede di gara, ed i manuali delle case costruttrici in vigore al momento della stesura del preventivo di spesa. Sarà cura dell'officina aggiudicante fornire i tempari ufficiali in forma cartacea o su supporto informatico il Responsabile Unico del Procedimento del Dipartimento della Protezione Civile. Le revisioni vcicolari dovranno essere effettuate secondo le scadenze e le modalità previste dalla vigente normativa. 6. PROCEDURA PER L'EFFETTUAZIONE DEGLI INTERVENTI La Ditta. entro I giorno dalla data di ricovero del veicolo. compilerà il preventivo di spesa (vds. AlI. che dovrà essere controllato. accettato e controtirmato in calce dal Responsabile Unico del Procedimento e dal Direttore delresecuzione Contrattuale.. Sarà cura della Ditta mettere a disposizione. del Direttore deiresecuzione Contrattuale c/o propri assistenti. cataloghi. prezziari e quant'altro ritenuto necessario per l'individuazione dei ricambi e dei loro relativi costi. Pagma.f di 7

5 Si precisa che: nel preventivo la Ditta contraente dovrà indicare pari number, denominazione e prezzo delle parti di ricambio e numero delle ore corrispondenti per la manodopera, facendo riferimento a listini e temparì in vigore alla data della stesura del preventivo. Inoltre si sottolinea di precisare e specificare/dettagliare i tempi di manodopera impiegati in base ai lavori da eseguire. Per materiali e per riparazioni non contemplate bisognerà concordare prezzi ed ore di lavorazioni esclusivamente con il. Direttore dell'esecuzione Contrattuale. la Ditta non è autorizzata ad eflettuare la riparazione senza l'approvazione del preventivo da parte del Responsabile Unico del Procedimento e del Direttore dell'esecuzione Contrattuale.. Proroghe per eventuali ritardi potranno essere autorizzate solo dal. Direttore dell'esecuzione Contrattuale su tempestiva richiesta della Ditta che dovrà giustificare i motivi del ritardo ed indicare la data entro la quale saranno portate a termine le lavorazioni. Nel caso in cui nel corso delle lavorazioni. si riscontrassero avarie non previste dal preventivo approvato, la Ditta dovrà darne immediata comunicazione tramite fax e/o al Direttore delresecuzione Contrattuale indicando l'onere aggiuntivo. Il Direttore dell'esecuzione Contrattuale., ricevuta una nuova richiesta di lavoro integrativa/sostitutiva del precedente, valutato il singolo caso, autorizzerà o disporrà r esecuzione della lavorazione. Le revisioni veicolari periodiche dovranno essere eflettuate secondo le modalità e le scadenze previste dalla vigente normativa. con rilascio di idonea certificazione per tutte le tipologie di veicoli di proprietà del Dipartimento. 7. VEICOLI DI NON CONVENIENTE RIPARAZIONE l\el caso che un veicolo. ricoverato presso la Ditta, previo verbale redatto in contraddittorio con il RUP. venisse giudicato di non conveniente riparazione. saranno corrisposte alla Ditta le ore per r eventuale riassemblaggio delle parti smontate, nella misura massima di: 8 ore per autoveicoli leggeri: 15 ore per autoveicoli medi e pesanti. Paginu 5 di ì

6 8. COLLAUDO E RICONSEGNA DEI VEICOLI AL TERMINE DELLE ATTIVITA'. La Ditta contraente comunicherà al Direttore dell'esecuzione Contrattuale la data di ultimazione delle lavorazioni nonché l'avvenuto approntamento al collaudo ai fini del ritiro del veicolo. 9. INTERVENTI IN GARANZIA Ogni lavorazione si intenderà garantita per la durata di 6 mesi o km decorrenti dalla data di ritiro del veicolo; mentre i ricambi forniti/impiegati avranno comunque una garanzia di 24 mesi. fatto salvo quanto previsto dal\'art del c.c. e seguenti per quanto attiene il vizio occulto. Eventuali interventi in garanzia dovranno essere eseguiti tempestivamente a cura e spese della Ditta contraente ovunque. sul territorio nazionale. si dovesse rendere neeessario intervenire. Gli interventi in garanzia dovranno essere notificati al Direttore dell'esecuzione Contrattuale. prima dell'intervento della Ditta contraente. IO. NORME DI COLLAUDO Il collaudo degli autoveicoli riparati. che avverrà di massima presso r officina della Ditta contraente. sarà effettuato dal Direttore dell'esecuzione Contrattuale. con l'eventuale ausilio del personale dell'autoparco (autista). AI collaudo potrà assistere un rappresentante della Ditta. Saranno etlettuati tutti gli accertamenti che il collaudatore riterrà necessari. ivi compreso l'eventuale smontaggio di qualche pal1icolare. per stabilire se le riparazioni siano state etìettuate a perfetta regola d'arte. lo'automezzo dovrà essere sottoposto alle varie prove di impiego. tra le quali: prova su strada. prova di impiego delle eventuali attrezzature montate SUI veicoli speciali (gru. verricelli. ecc.). Per la prova su strada i veicoli dovranno essere muniti di targa prova di proprietà della Ditta. che assume in proprio la responsabilità civile dei danni a terzi e a personale dell'amministrazione o cose altrui, che venissero comunque prodotti dai mezzi stessi per effetto delle prove di collaudo. La responsabilità civile di danni analoghi a quelli sopraelencati sono ugualmente assunti in proprio dalla Ditta anche nel caso che essi si veriticassero nel corso dell'esecuzione delle l'agm:l 6 cl i 7

7 ~ lavorazioni ovvero di prove o controllo di esse. Al termine del Collaudo, se positivo, dovrà essere compilata la Dichiarazione di Collaudo/Restituzione (al 1.3 ), che sarà controtìrmata da parte della Ditta contraente e dal Direttore deiresecuzione Contrattuale. Il Direttore dell'esecuzione Contrattuale. si riserva comunque il diritto di effettuare il controllo delle lavorazioni in qualunque stadio della loro esecuzione. La Ditta contraente si obbliga a pennettere l'accesso al. Direttore dell 'Esecuzione Contrattuale e/o propri assistenti, nelle proprie offìcine o nelle oftìcine dipendenti ove si stiano effettuando le riparazioni, ed a farli accompagnare da personale tecnico in grado di fornire le eventuali indicazioni richieste nonché a mettere a disposizione gli apparecchi ed i dispositivi occorrenti per effettuare prove, verifiche ed accertamenti sulle lavorazioni previste in contratto. Il. FATTURAZIONE E RELATIVO PAGAMENTO Alla tine di ogni mese, la Ditta contraente riepilogherà tutte le Schede di Lavoro relative alle lavorazioni effettuate che, debitamente munite delle dichiarazioni di regolare esecuzione a tirma del Direttore dell'esecuzione Contrattuale, determineranno il totale della fattura. Pagina 7 di 7

8 ALLEGATO 1 DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE UFFICIO RISORSE UMANE E STRUMENTALI Servizio Gestione Immobili, Autoparco e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro AUTOPARCO /\/\/\ N. PROGRESSIVO.. 1 Roma Oggetto: Richiesta di manutenzione/riparazione autoveicoli. A Ditta e. per conoscenza: (PdC: tel. :_... Ufficio Amministrazione e Bilancio Servizio Politiche Contrattuali Sede \. Si autorizza il ricovero dei seguenti automezzi: TIPO MEZZO 2. Note varie: 11 Direttore dell'esecuzione Contrattuale Pagina I di.;

9 ""_..~._" ALLEGATO 2 (Dma) (timhro della ditta) PREVENTIVO Spett.le Dipartimento della Protezione Civile Via Vitorchiano, ROMA Contratto n. OGGETTO: Riparazione come da RICHIESTA DI LAVORO N. " del Tipo Targa DPC DAT A DI RICOVERO (verhale di entrai: i MATERIALI DESCRIZIONE CODICE Q.tà : I ì i I Prezzo Sconto Iml1Orto : i Totale Materiali : I - (Eur%ra, E Importo Imponibile I.V.A. Tota le Preventivo Visto Ritenuto Congruo: Visto Ritenuto Congruo: Pagmu 2 di 3

10 -~.- ALLEGATO 3 (limnro ditla) VERBALE DI PRESA IN CONSEGNA/ENTRATA Addì del Mese di dell'anno ~.. _--.~-- Il Dipartimento della protezione civile ha consegnato il seguente materiale da sottoporre a riparazione TIPO La Ditta contraente atto quanto precede e dichiara legalmente ai sensi dell'art del cc. e seguenti. PER IL DPC PER LA DITTA DICHIARAZIONE DI COLLAUDO 1\ sottoscritto VISTO l'elenco delle riparazioni e dei materiali relativi alla lavorazione di cui al preventivo di spesa in data EFFETTUATO un controllo statico ed una prova su strada. RITIENE. per cuanto.jlillese. che l'automezzo è IDONEO/NON IDONEO a circolare in condizioni di affidabilità opertaiva: TIMBRO Il Direttore de \l" Esecllzione Contrattuale VERBALE DI RESTITIJZIONE/USCITA la Ditta restituisce il materiale suindicato in condizioni Addì alle ore OPERATIVE/NON OPERATIVA:.._..~._.- --_.~._~.. PER IL DIPARTIMENTO PER LA DITTA FIRMA CHIARA E LEGGIBILE Pagina 3 di 3

11 ALLEGATO 4 (Intestazione Ditta).. Oggetto:Gara per il servizio di manutenzione/riparazione/sostituzioni per la meccanica, carrozzeria e pneumatici di autoveicoli di proprietà del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale. - Percentuale di sconto offerta per manodopera oraria per lavori di meccanica (prezzo base palese euro 35 h), carrozzeria (prezzo base palese euro 40 h)...0/0 Percentuale di sconto offerta SUl ricambi originali delle seguenti case costruttrici: -7 mezzi Mercedes...% -2 mezzi Fiat...0/0-4 mezzi Iveco...% -2 mezzi Nissan...% - Percentuale di sconto offerta sulla fornitura di Pneumatici: -Pirelli...% -Mischelin...% - BF Goodrich...% - Percentuale di sconto offerta sui seguenti prezzi base palesi per il soccorso stradale e recupero del veicolo con carro attrezzi. (euro l, lo a Km per veicoli aventi massa fino a 3,5 tonnellate; euro 1,60 a Km per veicoli aventi massa superiore a 3,5 Tonnellate). Roma lì,...i Timbro Lineare Ditta Firma

Direzione Ricerca e Sviluppo SPECIFICHE TECNICHE DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEI TELAI IVECO DEL PARCO AUTOMOTOCARRATO

Direzione Ricerca e Sviluppo SPECIFICHE TECNICHE DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEI TELAI IVECO DEL PARCO AUTOMOTOCARRATO Direzione Ricerca e Sviluppo SPECIFICHE TECNICHE DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEI TELAI IVECO DEL PARCO AUTOMOTOCARRATO Gara n. 131/DA/2007 INDICE 1. OGGETTO 2. DISCIPLINARE TECNICO

Dettagli

Valutazione economica punti max 70 / 100 Valutazione tecnico-qualitativa punti max 30 / 100

Valutazione economica punti max 70 / 100 Valutazione tecnico-qualitativa punti max 30 / 100 Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Susa Susa, li 25/07/2013 Servizio: Presidenza Protocollo n: SP /2013 Rif. Foglio n: del.. Allegati: All. A, All. B, All. C, schema contratto Oggetto: Invito a presentare

Dettagli

Ufficio Provveditorato Economato

Ufficio Provveditorato Economato Comune di MONSERRATO Comunu de PAULI Ufficio Provveditorato Economato CIG: N. 3300696C7E PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL PARCO AUTO DEL COMUNE DI MONSERRATO A MEZZO

Dettagli

SUDDIVISO IN DUE LOTTI PER IL SERVIZIO, DI MANUTENZIONE, RIPARAZIONE, CONTROLLO E Pagina 1/6

SUDDIVISO IN DUE LOTTI PER IL SERVIZIO, DI MANUTENZIONE, RIPARAZIONE, CONTROLLO E Pagina 1/6 DI MANUTENZIONE, RIPARAZIONE, CONTROLLO E Pagina 1/6 VEICOLARE A QUANTITA INDETERMINATA CONDIZIONI PARTICOLARI TECNICHE SUDDIVISO IN DUE LOTTI PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE, RIPARAZIONE, CONTROLLO E

Dettagli

TRA SI STIPULA E SI CONVIENE QUANTO SEGUE ART. 1 ART. 2 ART. 3

TRA SI STIPULA E SI CONVIENE QUANTO SEGUE ART. 1 ART. 2 ART. 3 SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE E/O RIPARAZIONE DELLE PARTI MECCANICHE, ELETTRICHE ED ELETTRONICHE DEI VEICOLI E DEGLI ALLESTIMENTI SANITARI DELLE AMBULANZE E SOCCORSO STRADALE

Dettagli

Revisione 26/01/2006 PROGETTO CARROZZERIA TRASPARENTE CARTA DEI SERVIZI

Revisione 26/01/2006 PROGETTO CARROZZERIA TRASPARENTE CARTA DEI SERVIZI Revisione 26/01/2006 PROGETTO CARROZZERIA TRASPARENTE CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI FORNITI DALLE CARROZZERIE I servizi, di seguito elencati, sono erogati dalle carrozzerie alla propria clientela

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI

PROVINCIA DI BRINDISI $//(*$72³% DOOD'HWHUPLQD]LRQH'LULJHQ]LDOH1BBBBBGHOBBBBBBBBBBB PROVINCIA DI BRINDISI 9LD'H/HR%5,1',6, CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA (parte meccanica ed

Dettagli

ALLEGATO A AL BANDO DI GARA. CAPITOLATO PER LA MANUTENZIONE E LA RIPARAZIONE DEGLI AUTOMEZZI AZIENDALI Zona Vallo di Diano.

ALLEGATO A AL BANDO DI GARA. CAPITOLATO PER LA MANUTENZIONE E LA RIPARAZIONE DEGLI AUTOMEZZI AZIENDALI Zona Vallo di Diano. ALLEGATO A AL BANDO DI GARA CAPITOLATO PER LA MANUTENZIONE E LA RIPARAZIONE DEGLI AUTOMEZZI AZIENDALI Zona Vallo di Diano. Articolo 1 - Oggetto L appalto ha per oggetto gli interventi di manutenzione ordinaria

Dettagli

OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it

OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it www.oppaterni.com P.IVA 00526840558 cod. fisc. 80000070559 CAPITOLATO TECNICO Art.

Dettagli

Allegato n. 2) (modello da utilizzare per la presentazione dell offerta economica)

Allegato n. 2) (modello da utilizzare per la presentazione dell offerta economica) applicare MARCA DA BOLLO DA 16,00 Allegato n. 2) (modello da utilizzare per la presentazione dell offerta economica) Timbro o intestazione del concorrente Spett.le Guardia di Finanza Reparto T.L.A. Campania

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI VEICOLI DEL COMITATO REGIONALE CRI DELLA TOSCANA CIG: 28951999C9

Dettagli

Art. 8 Alla ditta aggiudicataria non sarà anche affidato il servizio relativo ai tagliandi degli automezzi in garanzia.

Art. 8 Alla ditta aggiudicataria non sarà anche affidato il servizio relativo ai tagliandi degli automezzi in garanzia. LOTTO n. 6 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE, RIPARAZIONE MECCANICA E REVISIONE DEI VEICOLI DI PROPRIETÀ E/O NOLEGGIATI CON IL CRITERIO DELLA SOMMINISTRAZIONE AD ESAURIMENTO DI SOMME

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed integrazioni, offerta per la fornitura completa dei pneumatici con montaggio e

Dettagli

Art. 8 Alla ditta aggiudicataria non sarà affidato il servizio relativo ai tagliandi degli automezzi in garanzia.

Art. 8 Alla ditta aggiudicataria non sarà affidato il servizio relativo ai tagliandi degli automezzi in garanzia. LOTTO n. 7 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO DI RIPARAZIONE, MANUTENZIONE E REVISIONE IMPIANTI ELETTRICI, CLIMATIZZAZIONE ED ELETTRAUTO DEI VEICOLI DI PROPRIETÀ E/O NOLEGGIATI, CON IL CRITERIO DELLA

Dettagli

Comando Legione Carabinieri Lazio

Comando Legione Carabinieri Lazio Comando Legione Carabinieri Lazio CAPITOLATO TECNICO per la riparazione presso private officine dei veicoli ruotati di trasporto comuni e speciali e loro complessivi in carico ai reparti dipendenti dal

Dettagli

AUSILIARI DELLA VIABILITA

AUSILIARI DELLA VIABILITA AUSILIARI DELLA VIABILITA IL FURGONE FOGLIO CONDIZIONI Allegato C 1 FOGLIO CONDIZIONI PER LA FORNITURA A NOLEGGIO DI FURGONI PER AUSILIARI DELLA VIABILITÀ Art. 1 Descrizione del servizio di noleggio Il

Dettagli

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Liguria Azienda Sanitaria Locale n. 4 Chiavarese CHIAVARI

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Liguria Azienda Sanitaria Locale n. 4 Chiavarese CHIAVARI Servizio Sanitario Nazionale - Regione Liguria Azienda Sanitaria Locale n. 4 Chiavarese CHIAVARI Oggetto: accordo quadro per fornitura di materiale elettrico, per la manutenzione ordinaria da parte degli

Dettagli

CAPITOLATO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DEI VEICOLI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI LIVORNO BIENNIO

CAPITOLATO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DEI VEICOLI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI LIVORNO BIENNIO COMUNE DI LIVORNO DIPARTIMENTO Programmazione Economico Finanziaria Ufficio Economato 57123 LIVORNO P.zza del Municipio 1 Tel. 0586-820284 fax 0586 820574 e-mail economato@comune.livorno.it Cod. Fiscale

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO C I T T A D I M A R S A L A Servizi Pubblici Locali CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO OGGETTO: SERVIZIO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA VIGENTE IN MATERIA DI SICUREZZA SUL POSTO DI LAVORO - RELATIVO AGLI IMPIANTI

Dettagli

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Allegato 1 CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Art. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA L appalto ha per oggetto la fornitura di

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE CAMPANIA AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE Antonio CARDARELLI P. IVA 06853240635

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE CAMPANIA AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE Antonio CARDARELLI P. IVA 06853240635 CAPITOLATO TECNICO MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO La ditta aggiudicataria dovrà svolgere il servizio in linea con le esigenze dell amministrazione in conformità al presente Capitolato Tecnico, alla

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA

CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA Palermo, Gennaio 2015 ART. 1 - OGGETTO DELLA GARA La gara ha per oggetto la fornitura di contatori a Turbina dei seguenti diametri:

Dettagli

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE ALLEGATO B Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE 1 INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10 ART. 11 ART.

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

COMUNE DI EDOLO CAPITOLATO D APPALTO. Provincia di Brescia Ufficio Tecnico Lavori Pubblici

COMUNE DI EDOLO CAPITOLATO D APPALTO. Provincia di Brescia Ufficio Tecnico Lavori Pubblici COMUNE DI EDOLO Provincia di Brescia Ufficio Tecnico Lavori Pubblici Tel. 0364-773036 Fax 0364-71162 C.F. 00760070177 P.IVA 00577230980 L.go Mazzini n.1 25048 EDOLO (BS) - E-mail uff.tecnico@comune.edolo.bs.it

Dettagli

Capitolato speciale d oneri Procedura aperta per la fornitura di n. 8 autoveicoli con prodotti assicurativi e finanziari connessi

Capitolato speciale d oneri Procedura aperta per la fornitura di n. 8 autoveicoli con prodotti assicurativi e finanziari connessi Capitolato speciale d oneri Procedura aperta per la fornitura di n. 8 autoveicoli con prodotti assicurativi e finanziari connessi Pagina 1 di 8 INDICE ART. 1 OGGETTO ART. 2 QUALITÀ E CARATTERISTICHE ART.

Dettagli

ART.1 - OGGETTO DELL APPALTO

ART.1 - OGGETTO DELL APPALTO Comune di Costigliole d Asti Provincia di Asti Settore Tecnico Servizio Viabilità, Manutenzione e Protezione Civile Settore Amministrativo Servizio Istruzione CAPITOLATO D ONERI RELATIVO AL SERVIZIO DI

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI INDICE ART. 1 - FINALITÀ E CONTENUTO DEL REGOLAMENTO ART. 2 - ORGANIZZAZIONE ART. 3 - GESTIONE DEI VEICOLI E RELATIVE RESPONSABILITÀ ART. 4 - USO DEI VEICOLI CON PERSONALE AUTISTA ART. 5 - MODALITÀ DI

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

REGOLAMENTO DELL AUTOPARCO DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO 1

REGOLAMENTO DELL AUTOPARCO DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO 1 REGOLAMENTO DELL AUTOPARCO DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO 1 (Approvato con deliberazione dell Ufficio di presidenza 28 luglio 2010, n. 66) TESTO VIGENTE Il testo qui riportato, coordinato con le modifiche

Dettagli

COMUNE DI CARLOFORTE Provincia di Carbonia Iglesias

COMUNE DI CARLOFORTE Provincia di Carbonia Iglesias ALLEGATO A COMUNE DI CARLOFORTE Provincia di Carbonia Iglesias REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI art. 1 - oggetto del regolamento Il presente regolamento disciplina le modalità

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Acquisto di n. 1 mini escavatore da impiegare nei lavori di manutenzione delle strade SALERNO, 10 ottobre 2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (ing. Bernardo Saja) Oggetto

Dettagli

COMUNE DI MARIGLIANO P R O V I N C I A D I N A P O L I AREA VIGILANZA

COMUNE DI MARIGLIANO P R O V I N C I A D I N A P O L I AREA VIGILANZA COMUNE DI MARIGLIANO P R O V I N C I A D I N A P O L I AREA VIGILANZA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Acquisto di una autovettura per il Comando Polizia Municipale Pagina 1 Articolo 1 Oggetto dell appalto

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 22/11/2010 Prot. n. 124751/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.p.A. CAPITOLATO PER IL SERVIZIO DI RICOSTRUZIONE DEI PNEUMATICI IN USO AI VEICOLI AZIENDALI CIG: 6545409261

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.p.A. CAPITOLATO PER IL SERVIZIO DI RICOSTRUZIONE DEI PNEUMATICI IN USO AI VEICOLI AZIENDALI CIG: 6545409261 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.p.A. CAPITOLATO PER IL SERVIZIO DI RICOSTRUZIONE DEI PNEUMATICI IN USO AI VEICOLI AZIENDALI CIG: 6545409261 1 1) OGGETTO DELLA GARA Servizio di ricostruzione dei

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO OGGETTO: Manutenzione maniglioni antipanico e porte REI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Verbania, lì ottobre 2011 IL DIRIGENTE DIPARTIMENTO LL.PP. Ing. Noemi Comola Art. 1 Oggetto dell appalto L appalto

Dettagli

CONSIP S.p.A. Gara per la fornitura di Autovetture e servizi connessi in favore della Pubblica Amministrazione

CONSIP S.p.A. Gara per la fornitura di Autovetture e servizi connessi in favore della Pubblica Amministrazione ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Allegato 3 Offerta economica Pag. 1 di 6 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La Busta C Gara per la fornitura di Autovetture e la prestazione dei servizi connessi in favore della

Dettagli

GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI S.P.A. DISCIPLINARE DI GARA

GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI S.P.A. DISCIPLINARE DI GARA GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI S.P.A. FORNITURA DI AUTOVETTURA AZIENDALE MEDIANTE AFFIDAMENTO IN ECONOMIA CON IL SISTEMA DEL COTTIMO FIDUCIARIO, PREVIA INDAGINE PLURIMA DI MERCATO, AI SENSI DEL DECRETO

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA Questa Azienda indice la seguente gara: Procedura negoziata per la fornitura e messa in opera chiavi in mano in economia ai sensi

Dettagli

Area Amministrativo - Contabile

Area Amministrativo - Contabile P r o v i n c i a d i P i s t o i a Area Amministrativo - Contabile S e r v i z i o E c o n o m a t o P r o v v e d i t o r a t o P a t r i m o n i o m o b i l i a r e e S e r v i z i I n f o r m a t i

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO Provincia di Verona. Determinazione del Responsabile del Settore Ambiente e Servizi

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO Provincia di Verona. Determinazione del Responsabile del Settore Ambiente e Servizi N. 188/D Reg. Determinazioni Valeggio s/m 26/11/2013 Determinazione del Responsabile del Settore Ambiente e Servizi OGGETTO: SERVIZIO DI MANUTENZIONE AUTOMEZZI COMUNALI BIENNIO 2014-2015 - DETERMINA A

Dettagli

Codice Identificativo Gara (CIG 3639453B9D) TRA

Codice Identificativo Gara (CIG 3639453B9D) TRA CONTRATTO DI COMPRAVENDITA PER LA FORNITURA, CON PERMUTA, DI VEICOLI E MEZZI DI TRASPORTO PER IL BROGLIO SPACE CENTER DELL AGENZIA SPAZIALE ITALIANA, SITO A MALINDI (KENYA). Codice Identificativo Gara

Dettagli

COMUNE DI ARICCIA Provincia di Roma

COMUNE DI ARICCIA Provincia di Roma Piazza S. Nicola s.n.c.- 00040 Ariccia Tel. 06934851 - Fax 0693485358 Prot. n.7281 AVVISO D ASTA PER L'ALIENAZIONE DI AUTOVEICOLO. IL DIRIGENTE AREA II In esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEGLI ARMAMENTI TERRESTRI. Scheda tecnica. VEICOLI UTILITARI PICK-UP 4x4 (tipo Porter Piaggio) Garanzia

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEGLI ARMAMENTI TERRESTRI. Scheda tecnica. VEICOLI UTILITARI PICK-UP 4x4 (tipo Porter Piaggio) Garanzia C.P. 072/10/0089 LOTTO N. C5 MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEGLI ARMAMENTI TERRESTRI Scheda tecnica VEICOLI UTILITARI PICK-UP 4x4 (tipo Porter Piaggio) QUANTITA AREA IMPIEGO COLORE Garanzia

Dettagli

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO UTILIZZO PARCO AUTO COMUNALE. (Regolamento approvato con deliberazione C.C. n. 32 del 6.08.

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO UTILIZZO PARCO AUTO COMUNALE. (Regolamento approvato con deliberazione C.C. n. 32 del 6.08. COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO UTILIZZO PARCO AUTO COMUNALE (Regolamento approvato con deliberazione C.C. n. 32 del 6.08.2010) Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina la

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.p.A.

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.p.A. 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.p.A. CAPITOLATO PER L ACQUISTO DI PNEUMATICI TUBELESS E CON CAMERA PER AUTOBUS URBANI, PNEUMATICI PER VEICOLI AUSILIARI, MOTOCICLI E MATERIALE VARIO PER GOMMISTI

Dettagli

PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il

PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il Fornitore ) Si conviene e si stipula quanto segue: 1. OGGETTO

Dettagli

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4 ALLEGATO 2 Capitolato d appalto per la fornitura di apparati di rete e materiale necessario al collegamento delle sedi della seconda fase di Lepida nel Comune di Carpi Pagina 1 di 9 Articolo 1. Oggetto

Dettagli

La fornitura verrà aggiudicata ai sensi dell'art. 83 del D. Lgs. 12/04/2006 n. 163 e successive modifiche ed integrazioni.

La fornitura verrà aggiudicata ai sensi dell'art. 83 del D. Lgs. 12/04/2006 n. 163 e successive modifiche ed integrazioni. 11. FORZA MAGGIORE Le parti non saranno ritenute inadempienti qualora l'inosservanza degli obblighi derivanti dal contratto sia dovuto a forza maggiore. Con l'espressione "forza maggiore" si fa riferimento

Dettagli

Art. 1 Finalità. Art. 2 Oggetto del disciplinare

Art. 1 Finalità. Art. 2 Oggetto del disciplinare Disciplinare per la concessione in uso gratuito alle autoscuole e/o centri di istruzione della provincia di Agrigento di autovettura multiadattata, di proprietà dell ente, per le esercitazioni pratiche

Dettagli

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo LOTTO N. 12 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO ALUNNI PER VISITE FUORI COMUNE. IMPORTO DISPONIBILE 27.272,72 oltre IVA (10%) ART. 1) OGGETTO DEL SERVIZIO, DESCRIZIONE

Dettagli

Modulo richiesta assistenza tecnica (autorizzazione al rientro del materiale)

Modulo richiesta assistenza tecnica (autorizzazione al rientro del materiale) Modulo richiesta assistenza tecnica (autorizzazione al rientro del materiale) Questo modulo è utile per la richiesta di assistenza tecnica sui prodotti forniti da, sia per la richiesta d intervento di

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA

SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA AVVISO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE CARPENTERIE METALLICHE

Dettagli

CITTA di GROTTAGLIE Provincia di Taranto

CITTA di GROTTAGLIE Provincia di Taranto SETTORE AFFARI GENERALI UFFICIO CONTRATTI ED APPALTI PROT. N. 15139 Racc. A MANO Spett.le Ditta Oggetto: Gara per l affidamento dell appalto per i lavaggi media e piccola cilindrata,parco veicoli a motore

Dettagli

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs.

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. 163/2006) Per l appalto dei lavori di Riqualificazione urbanistica delle aree periferiche

Dettagli

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato Allegato A) COMUNE DI CREMONA Settore Economato Capitolato speciale d oneri relativo a: FORNITURA CON CONSEGNE RIPARTITE DI CARTA NATURALE E RICICLATA PER LE FOTOCOPIATRICI DEGLI UFFICI COMUNALI ANNO 2014

Dettagli

PUBBLICAZIONE ATTO SU WEB. OGGETTO: Affidamento servizio manutenzione carrozzeria automezzi ASL VC. Anno 2015

PUBBLICAZIONE ATTO SU WEB. OGGETTO: Affidamento servizio manutenzione carrozzeria automezzi ASL VC. Anno 2015 Pag 1/5 OGGETTO: Affidamento servizio manutenzione carrozzeria automezzi ASL VC. Anno 2015 CIG ZAC118EAB8. L'ASL VC intende procedere all'affidamento del servizio manutenzione carrozzeria per gli automezzi.

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

COMUNE DI PALERMO. RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo

COMUNE DI PALERMO. RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo Lotto n. 4 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER SERVIZIO DI RIPARAZIONE E REVISIONE PARTI DI LATTONERIA E VERNICIATURA DEI MEZZI IN DOTAZIONE AL CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE.

Dettagli

Provincia Regionale di Catania

Provincia Regionale di Catania Provincia Regionale di Catania Servizio Pianificazione del Territorio Mobilità - Sistemi Informativi ed E-Government PROGETTO PER L ASSISTENZA, LA MANUTENZIONE E LA RIPARAZIONE DI APPARECCHIATURE INFORMATICHE

Dettagli

DISCIPLINARE PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA DELL AUTOPARCO E PER L USO DEI VEICOLI

DISCIPLINARE PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA DELL AUTOPARCO E PER L USO DEI VEICOLI 1 DISCIPLINARE PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA DELL AUTOPARCO E PER L USO DEI VEICOLI INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 FINALITA E CONTENUTO DEL DISCIPLINARE ATTIVITA

Dettagli

COMUNE DI UMBERTIDE PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI UMBERTIDE PROVINCIA DI PERUGIA COMUNE UMBERTIDE PROVINCIA PERUGIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Servizi relativi ai Lavori Pubblici e Opere Pubbliche / Manutenzioni esterne e collaborazione alle progettazioni Determinazione nr. 40/6

Dettagli

COMUNE DI SAMATZAI Provincia di Cagliari SERVIZI TECNICI

COMUNE DI SAMATZAI Provincia di Cagliari SERVIZI TECNICI COMUNE DI SAMATZAI Provincia di Cagliari SERVIZI TECNICI CAPITOLATO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI UN IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE A MEZZO POMPA DI CALORE ARIA ARIA TIPO SPLIT DA REALIZZARE PRESSO

Dettagli

Allegato alla delibera n. del

Allegato alla delibera n. del Allegato alla delibera n. del Articolo 1 Campo di applicazione II presente regolamento disciplina le modalità di gestione, impiego ed uso degli automezzi dell Azienda Sanitaria Provinciale di Vibo Valentia.

Dettagli

Oggetto: Piano di Formazione Tecnica per l anno 2011

Oggetto: Piano di Formazione Tecnica per l anno 2011 Oggetto: Piano di Formazione Tecnica per l anno 2011 1. PREMESSA: Con il presente documento Fiat Spa intende illustrare in sintesi il contenuto complessivo del programma di formazione tecnica che sarà

Dettagli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli Comune di Marigliano Provincia di Napoli DETERMINAZIONE SETTORE IV: IL RESPONSABILE DEL SETTORE: Ing. Pasquale Matrisciano Registro Generale n. 91 del 10/02/2015 Registro Settore n. 12 del 06/02/2015 O

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

Prot. n. 381 /C14e Roma, li 20.01.2016 SITO WEB: WWW.SCUOLAREGINAMARGHERITA.GOV.IT. IL Dirigente Scolastico

Prot. n. 381 /C14e Roma, li 20.01.2016 SITO WEB: WWW.SCUOLAREGINAMARGHERITA.GOV.IT. IL Dirigente Scolastico MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO COMPRENSIVO Regina Margherita Via Madonna dell Orto,2 00153 ROMA 065809250 Fax: 065812015 Distretto

Dettagli

MANUNTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA AUTOMEZZI AZIENDALI

MANUNTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA AUTOMEZZI AZIENDALI SETA SPA Società Ecologia Territorio Ambiente Via Verga, 40-10036 Settimo T.se (TO) MANUNTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA AUTOMEZZI AZIENDALI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Settimo T.se, Maggio 2015 1

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DELL 08.04.2008 ARTICOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina la gestione e l uso

Dettagli

CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RETE COMUNE PER LA CONNESSIONE. l sig. o la società.,sede legale, persona del legale

CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RETE COMUNE PER LA CONNESSIONE. l sig. o la società.,sede legale, persona del legale CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RETE COMUNE PER LA CONNESSIONE Tra: l sig. o la società.,sede legale, persona del legale rappresentante pro-tempore, in proprio nonché quale procuratore di.,

Dettagli

AZIENDA SERVIZI MUNICIPALI RIETI SPA. Sede legale : Via Tancia, 23 02100 Rieti (Italia) Cod. fisc. - P. IVA R. Imprese 00852040575

AZIENDA SERVIZI MUNICIPALI RIETI SPA. Sede legale : Via Tancia, 23 02100 Rieti (Italia) Cod. fisc. - P. IVA R. Imprese 00852040575 AZIENDA SERVIZI MUNICIPALI RIETI SPA Sede legale : Via Tancia, 23 02100 Rieti (Italia) Cod. fisc. - P. IVA R. Imprese 00852040575 SCHEMA di CONTRATTO PER LA FORNITURA DI N..AUTOBUS LOTTO..N..AUTOBUS LOTTO.

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Prot. N. VI/5/ 5505 Pomarance, lì 03/07/2014. Alle imprese fornitrici di arredo urbano. Sul MEPA. Loro SEDI

Prot. N. VI/5/ 5505 Pomarance, lì 03/07/2014. Alle imprese fornitrici di arredo urbano. Sul MEPA. Loro SEDI COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa Allegato sub. A SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/62311 Fax 0588/65470 Prot. N. VI/5/ 5505 Pomarance, lì 03/07/2014 Alle

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO DI FORNITURA

CAPITOLATO TECNICO DI FORNITURA CAPITOLATO TECNICO DI FORNITURA ultimo aggiornamento: luglio 2012 1 GENERALITA...2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE...2 3 CONDIZIONI DI FORNITURA...2 3.1 ACCETTAZIONE ORDINI...2 3.2 IDENTIFICAZIONE E RINTRACCIABILITA...3

Dettagli

Prot. n.5130/c14q Brescia 07 novembre 2013 /le. Il Dirigente scolastico dell Istituto Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna di Brescia

Prot. n.5130/c14q Brescia 07 novembre 2013 /le. Il Dirigente scolastico dell Istituto Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna di Brescia Istituto di Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna Sede legale Via Fura, 96 C.F. 98092990179-25125 Brescia Tel. 030.3533151 030.3534893 Fax 030.3546123 e-mail: iabrescia@provincia.brescia.it sito

Dettagli

COMUNE DI MONTAGNA IN VALTELLINA Provincia di Sondrio BANDO DI GARA

COMUNE DI MONTAGNA IN VALTELLINA Provincia di Sondrio BANDO DI GARA COMUNE DI MONTAGNA IN VALTELLINA Provincia di Sondrio 23020 Via Piazza, 296 tel 0342/380077 fax 0342/380740 - c.f. e partita I.V.A. n. 00110940145 BANDO DI GARA In esecuzione della Deliberazione Giunta

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Capitolato speciale d Appalto per il servizio di manutenzione da effettuarsi mediante somministrazione - di tutti gli estintori

Dettagli

3529,1&,$',%5,1',6, $57 2JJHWWRGHOO DSSDOWR

3529,1&,$',%5,1',6, $57 2JJHWWRGHOO DSSDOWR $OOHJDWR³* DOOD'HWHUPLQD]LRQHQƒGHO 3529,1&,$',%5,1',6, &$3,72/$7263(&,$/(' $33$/72 2JJHWWRGHOO DSSDOWR L appalto ha per oggetto i lavori di manutenzione ordinaria, pronto intervento e interventi straordinari

Dettagli

SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO

SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO Procedura aperta per la Fornitura di materiali per Osteosintesi - Distretto Collo/Femore occorrenti alle AA.SS.LL., EE.OO. e I.R.CC.S. della Regione Liguria N. gara

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed integrazioni, alla fornitura del servizio di manutenzione e revisione degli impianti

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Prot. 9770 del 09/11/2012 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Fornitura in Full Rent di n. 2 autovetture 4x4 SALERNO, 09/11/2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO ing. Bernardo Saja Oggetto dell appalto Qualità

Dettagli

Comune di Pelago AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DELLA CONSUMA

Comune di Pelago AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DELLA CONSUMA Comune di Pelago AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DELLA CONSUMA Il Responsabile del Servizio Affari Generali del Comune di Pelago

Dettagli

SERVIZIO DI CONDUZIONE E VIGILANZA SCUOLABUS COMUNALI

SERVIZIO DI CONDUZIONE E VIGILANZA SCUOLABUS COMUNALI SERVIZIO DI CONDUZIONE E VIGILANZA SCUOLABUS COMUNALI BIENNIO SCOLASTICO 2014-2015 e 2015-2016 LINEE GUIDA CIG - 5742685593 Criteri di aggiudicazione del servizio L'aggiudicazione avverrà con il criterio

Dettagli

*********** S.C. Tecnico Edile COLLEGNO - tel. 40.17.249 / Fax 40.17.434 e-mail:tecnico@asl5.piemonte.it ---- sito web: www.aslto3.piemonte.it Allegato A2 Oggetto: costruzione di un nuovo poliambulatorio,

Dettagli

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Provincia di Bari Via V. Veneto, nr 12

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Provincia di Bari Via V. Veneto, nr 12 COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Provincia di Bari Via V. Veneto, nr 12 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI GESIONE DEL CENTRO VISITE E DELLA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO DIFESA

Dettagli

COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) REGOLAMENTO AUTOMEZZI COMUNALI

COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) REGOLAMENTO AUTOMEZZI COMUNALI COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) REGOLAMENTO AUTOMEZZI COMUNALI Art. 1 Scopo del regolamento e disposizioni generali. Il seguente regolamento disciplina limiti, criteri e modalità per l acquisizione,

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA ASSOCIAZIONI SPORTELLI CONSUMATORI IN RETE e GRUPPO TUO TORINO

PROTOCOLLO D INTESA TRA ASSOCIAZIONI SPORTELLI CONSUMATORI IN RETE e GRUPPO TUO TORINO PROTOCOLLO D INTESA TRA ASSOCIAZIONI SPORTELLI CONSUMATORI IN RETE e GRUPPO TUO TORINO Il gruppo TUO e ASSOUTENTI e RETE CONSUMATORI ITALIA condividendo la volontà di fornire garanzie reciproche di correttezza

Dettagli

COMUNE DI ARIANO IRPINO

COMUNE DI ARIANO IRPINO COMUNE DI ARIANO IRPINO Provincia di Avellino BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI APPARATI DI PROTEZIONE SU RETE LOCALE STAZIONE APPALTANTE Comune di Ariano Irpino Provincia di Avellino Piazza Plebiscito

Dettagli

Città di Ugento Provincia di Lecce

Città di Ugento Provincia di Lecce Originale Città di Ugento Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Settore 2 - Economico - Finanziario N. 1424 Registro Generale DEL 12/10/2012 N. 92 Registro del Settore DEL 12/10/2012 Oggetto

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

DETERMINAZIONE. Settore Progettazione Direzione Lavori e Manutenzione 630 23/04/2013

DETERMINAZIONE. Settore Progettazione Direzione Lavori e Manutenzione 630 23/04/2013 DETERMINAZIONE Settore Progettazione Direzione Lavori e Manutenzione DIRETTORE NUMERO CARLETTI arch. RUGGERO 38 NUMERO DI Prot. preced. Registro Protocollo Data dell'atto 630 23/04/2013 Oggetto : Aggiudicazione

Dettagli