Nel medioevo Dante ( 200) lo chiamava: il lubrico sacco oesi tramuta in merda quel che si trangugia.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nel medioevo Dante ( 200) lo chiamava: il lubrico sacco oesi tramuta in merda quel che si trangugia."

Transcript

1 Nel medioevo Dante ( 200) lo chiamava: il lubrico sacco oesi tramuta in merda quel che si trangugia. Noi siamo quel che mangiamo Feuerbach ( 800 ) Lascia che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo Ippocrate di Kos (400 ac)

2 Se siamo quel che mangiamo allora l intestino decide cosa possiamo o non possiamo essere ESSERE O NON ESSERE? Cio che saremo Decide cio che saremo Cio cheancoranon siamo Diapositiva gentilmente concessa dal nutrizionista dott.paolo Carta

3 Esperienze della capacità dell intestino di rispondere a stimoli ambientali: - Farsela addosso dalla paura - Vomitare dallo spavento - Avere un blocco allo stomaco - Avere borborigmi intestinali

4 UMORE-ANSIA Serotonina BRAIN BLOOD DIETA Indolo Scatolo Disbiosi

5 Dopamina (Mov.Fini) Noradrenalina (F. cognitive) Adrenalina (Forza-Astenia) BRAIN BLOOD Tirosina DIETA Disbiosi Tiramina

6 BRAIN Eccesso =cefalea Difetto: schizofrenia Istamina BLOOD DIETA Disbiosi Istidina Istamina

7 ANSIA Serotonina BRAIN Dopamina AGILITA Noradrenalina FURBIZIA Adrenalina FORZA FISICA Istamina BLOOD Tirosina DIETA Istidina Istamina Indolo Scatolo Disbiosi Tiramina

8 L ansia è una risposta positiva

9 PREDATORI PREDE La nostra migliore arma è la capacità di reagire allo stress (velocemente )

10

11 Compito più difficile è la TOLLERANZA Barriera Mucosale Nutrienti, ossigeno e altre molecole sono costantemente fatte passare attraverso la barriera mucosale Una funzione importante del muco è tenere fuori i patogeni invadenti Quotidianamente le membrane mucosali sono bombardate da elementi estranei ed è compito del sistema immunitario della mucosa stabilire cosa è potenzialmente pericoloso e cosa e benefico

12 DIFFERENZA TRA UOMINI E DONNE

13 La gravidanza è una sfida immunologica: Un feto antigeneticamente distinto e una placenta si sviluppano nell utero Il sistema riproduttivo femminile richiede: ci sia una tolleranza per lo sperma e, nel tratto superiore, per l embrione ci sia una capacità protettiva da patogeni trasmessi sessualmente Il tratto superiore sterile e quello inferiore non sterile mantengono una diversa sorveglianza immunologica e possono rispondere diversamente ai patogeni. Turner ML, Healey GD, Sheldon IM. Immunity and inflammation in the uterus. Reprod Domest Anim Aug;47 Suppl 4:402-9 Leigh R. Guerin,JelmerR. Prins,andSarah A. Robertson. RegulatoryT-cellsand immune tolerancein pregnancy: a new target for infertility treatment? Hum. Reprod. Update(2009) 15(5):

14 Dysbiotic intestinal flora Triptofano Indolo Scatolo «The finding that tryptophan catabolism helped maintain fetal tolerance during pregnancy provided novel insights into the significance of amino acid metabolism in controlling immunity.» N. Carretti,et al. Serumfluctuationsof totaland free tryptophanlevelsduringthe menstrualcycleare relatedto gonadotrophins and reflect brain serotonin utilization Hum. Reprod.(June 2005) 20(6): Essendo il Triptofano anche il precursore della Serotonina cerebrale SINDROME PREMESTRUALE

15 Modificazioni metaboliche durante la gestazione Non è proprio una semplice passeggiata, soprattutto se affrontata avanti con l età 15

16 - Nella gravidanza l eccesso di adiposità e la riduzione della sensibilità insulinica hanno una azione benefica per Supportare la crescita del feto Preparare la mamma all allattamento - Durante il ciclo mestruale la disbiosi intestinale permette di ridurre la risposta immunitaria per Evitare l attacco anticorpale ad un eventuale feto

17 La gravidanza è una patologia? modificazioni immunitarie e metaboliche analoghe a quelle della sindrome metabolica Il microbiota intestinale diventa simile a quello responsabile dei sintomi della sindrome metabolica. Durante una SANA e NORMALE gravidanza il corpo è soggetto a profondi cambiamenti ormonali, immunologici e metabolici: Nella prima fase della gravidanza aumentano i grassi corporei Nell ultima fase si ha una ridotta sensibilità insulinica In contrasto con lo stato obeso, dove l eccesso di adiposità e la riduzione della sensibilità insulinica hanno una azione, nel lungo termine, nociva alla salute, nella gravidanza hanno azione benefica per - Supportare la crescita del feto - Preparare la mamma all allattamento

18 INTAKE nutrizionale Leptina Colesterolo Insulina HOMA Sensibilità insulinica Emoglobina glicata Trasformazione in Energia Nel I trimestre microbiota intestinali molto simili tra loro Nel III trimestre elevata variabilità individuale e arricchimento in Proteo batteri e Actino batteri

19 Si ha una riduzione dei batteri simbiotici - In T3 riduzione dei batteri fecali, produttori di butirrato con azione antiinfiammatoria(sono depletati nell IBS) - Da T1 a T3 aumento dei Proteo-batteri, come nelle infiammazioni provocate da disbiosi Diminuiscono i batteri utili, aumentano quelli caratteristici dell infiammazione

20 Sono: - potenzialmente patogeni Una dieta è efficacie solo se aumenta il rapporto B/F Bacteroidesthetaiotaomicron, Batteri anaerobi, gram negativi - Legano e idrolizzano polisaccaridi non digeribili - Possiedono sensori ambientali (proteine di membrana) - responsabili della resistenza agli antibiotici Sono coinvolti: - nella captazione e degradazione degli oligo- e poli-saccaridi - nella biosintesi di quelli capsulari - Nella sensibilità ambientale - Nella trasduzione dei segnali - Nella mobilitazione del DNA Possiedono: - Elevate strategie per sopravvivere e dominare nell intestino, densamente popolato

21 I Batteroidi controllano l espressione delle proteine delle cellule di Paneth - Le cellule staminali sostituiscono le cellule epiteliali che sono morte o perse dal villo - Le adiacenti cellule di Paneth proteggono dai microbi le staminali producendo defensine Villo intestinale I Batteroidi fragili controllano lo sviluppo di una risposta immunitaria che limita l ingresso e la proliferazione di agenti patogeni La differenza tra gravidanza (sana) e sindrome metabolica è che nella normale gravidanza non si perdono i Batteroidi, questa è l unica differenza con la flora responsabile della sindrome metabolica Responsabile in quanto se inoculata in topi germ free provoca i sintomi della sindrome metabolica.

22 Questi cambiamenti si protraggono nel primo mese post-partum, e potrebbero: mettere a rischio lo sviluppo di un corretto microbiota del neonato, contribuire negativamente alla formazione del sistema immunitario, con conseguenze anche a lungo termine, es sviluppo allergie INVECE Il microbiota del neonato è SIMILE a quello della mamma a T1 Se è un bene assomigliare alla mamma, dipende

23 Il latte materno sostituisce il cordone ombelicale nella duplice funzione di proteggere e nutrire. L interazione con il colostro produce la prima maturazione intestinale

24 50 total proteins (g/l) g/l 0 bovine human Sieroproteine

25 Alfa-lattoalbumina: prebiotico intestinale -40% delle proteine del ns colostro - responsabile attivazione processi assorbitivi difensivi intestinali -Modula lo sviluppo cerebrale del neonato ALAC is the best intestinal prebiotic for human A conferma del ruolo dell asse intestino cervello nelle patologie neurologiche è entrata nei programmi di screening nuovi farmaci antiepilettici dell NIH (USA)

26 La microflora rappresenta la prima linea difensiva. Lo sviluppo del microbiota avviene in seguito a complessi processi inflenzati dall interazione tra il microbico e l ospite e da agenti esterni. Gli agenti esterni sono la composizione microbiotica materna, la dieta, il tipo di parto e le medicazioni Durante la gestazione e alla nascita la completa permeabilità intestinale permette il passaggio di anticorpi e fattori di crescita. Il colostro sostituisce il cordone ombelicale nella duplice funzione di proteggere e nutrire La maturazione intestinale rappresenta il graduale aumento di un autonomia protettiva da parte del neonato. In questa fase sempre più funzioni vitali sono trasmesse al microbiota 26

27 XuRJ. Development of the newborn GI tract and its relation to colostrum/milk intake: a review. Reprod Fertil Dev. 1996; 8 (1) : Profondi cambiamenti nel periodo postnatale: modificazioni morfologiche e maturazione funzionale: L esofago aumenta la produzione di muco Lo stomaco aumenta la secrezione di acidi L intestino perde la capacità di assorbire macromolecole, ammino acidi liberi e di sintetizzare enzimi digestivi These changes are apparently related to the onset of colostrum ingestion, because starved or water-fed newborns showed little changes in the GI tract. 27

28 developmental programming Nel primo periodo postnatale ci «giochiamo» il futuro Nel periodo postnatale fattori ambientali hanno un elevato impatto sullo sviluppo futuro dell organismo, sulle sue strutture e funzioni an environmental factor acting during a sensitive or vulnerable developmental period exerts effects that impact on structure and function of organs that, in some cases, will persist throughout life Seckl JR, Meaney MJ (2004) Glucocorticoid programming. Ann N Y Acad Sci 1032:63 84 Un fattoreambientaleè ilmicrobiota intestinale, che contribuisce al programma di sviluppo della: Funzione della barriera epiteliale Omeostasi intestinale Angiogenesi Funzione immunitarie innate e adattive 28

29 developmental programming Il microbiota intestinale controlla lo sviluppo degli altri organi in tutto il corpo Studi epidemiologici hanno indicato un'associazione tra comuni disturbi dello sviluppo neurologico, quali autismo schizofrenia e le infezioni dei patogeni microbici durante il periodo perinatale Finegold SM, et al.(2002) Gastrointestinal microflora studies in late-onset autism. Clin Infect Dis 35(Suppl 1):S6 S16 Mittal VA, Ellman LM, Cannon TD (2008) Gene-environment interaction and covariation in schizophrenia: The role of obstetric complications. Schizophr Bull 34: exposure to microbial pathogens during similar developmental periods result in behavioral abnormalities, including anxiety-like behavior and impaired cognitive function in rodents Desbonnet L, Garrett L, Clarke G, Bienenstock J, Dinan TG (2008) The probiotic Bifidobacteria infantis: An assessment of potential antidepressant properties in the rat. J Psychiatr Res 43:

30 La gravidanza non è una passeggiata Soprattutto in età avanzata Infertilità = impedimento della Natura se tutto non è OK?

31 CAUSE DI INFERTILITA nella DONNA Absence of uterus Absence of vagina Absence of Fallopian tubes Absence of ovaries Fibroids Polyps Carcinoma Tuberculosis of the endometrium Endometriosis Cervicitis Abnormalitiesof cervical secretion Stenosis of cervix Inflammatory tubal lesion Tuberculosis Dyspareunia Vaginismus Frölich's syndrome Myxoedema Simmonds' disease Adrenocortical tumor (seeadrenal gland symptoms) Amenorrhea Hypomenorrhea Metropathia Anovular menstruation Ovarian failure Turner's syndrome Super-female chromosomal anomaly Old age Obesity Anaemia Vitamin A deficiency Vitamin B deficiency Occupational Blocked fallopian tubes Uterus infection Scarred cervix Poor nutrition Cervix cancer Athletic training Anovulation-see alsocauses of anovulation Uterus conditions Hormonal disordersaffecting ovulation Ovary infection Cessation of oral contraceptives Abscess Salpingitis Adrenal disorder Thyroid disordereitherunderactive thyroidoroveractive thyroid Scarred fallopian tubes Pituitary disorder Diet Infrequent intercourse Tubal ligation-"tied tubes" procedure. Excessive exercise (see Exercise symptoms) Illness in general -any disease can reduce fertility. Uterus defects Pregnancy termination procedure -the procedure or subsequent infection may have damaged the fallopian tubes. Chronic diseases Ovary disorders Cervical mucus defects Uterine cancer Ectopic pregnancy surgery -for an earlierectopic pregnancy Pituitary gland tumor Ovarian cysts Surgical ovary removal Ovulation disorders Nel 40-50% dei casi eziologia sconosciuta

32 Cause nutrizionali dell infertilità, aborti, Autismo NON FERTILE FERTILE NON FERTILE Digiuno prolungato provoca: - rallentamento metabolismo - crollo della produzione di ormoni sessuali: - Donna: problemi nel ciclo (per conservare energia) - riduzione leptina Negli obesi: bassi livelli di Leptina o resistenza alla Leptina Montague CT, Farooqi IS, Whitehead JP, Soos MA, Rau H, Wareham NJ, Sewter CP, Digby JE, Mohammed SN, Hurst JA, Cheetham CH, Earley AR, Barnett AH, Prins JB, O Rahilly S. Congenital leptin deficiency is associated with severe early-onset obesity in humans. Nature. 1997; 387: Landry D, CloutierF, Martin LJ. Implications of leptinin neuroendocrine regulation of male reproduction. ReprodBiol Mar;13(1):1-14

33 La leptina, oltre alle azioni sulla regolazione energetica e assunzione di cibo, controlla: - la risposta infiammatoria, - la risposta immunitaria - la riproduzione, agendo sull asse ipotalamo, ipofisi, gonadi Bassa Leptina= «amenorrea ipotalamica»

34 LEPTINA dal greco Leptos = magro Nella donna valori di leptina doppi rispetto uomo, Dopo la menopausa i livelli di leptina calano a quelli maschili Donne vulnerabili tendono ad ingrassare Topi privati del gene che codifica la leptina diventano obesi anche se a dieta standard Breslow MJ, et la. Effect of leptin deficiency on metabolic rate in ob/ob mice. Am J Physiol Mar;276(3 Pt 1):E443-9.

35 Osteoporosi Fabbisogno di Ca= 0,8-1,2 g/die In Italia: persone >80% donne dopo la menopausa - Filip R, Raszewski G. Bone mineral density and bone turnover in relation to serum leptin, alpha-ketoglutarate and sex steroids in overweight and obese postmenopausal women. Clin Endocrinol (Oxf) Jun Zoico E et al. Relation between adiponectin and bone mineral density in elderly post-menopausal women: role of body composition, leptin, insulin resistance, and dehydroepiandrosterone sulfate. J Endocrinol Invest Apr;31(4): Lobo RA. Metabolic syndrome after menopause and the role of hormones. Maturitas Apr 11. [Epub ahead of print La leptina controlla il turn-over del tessuto osseo - Petzel M. Action of leptin on bone and its relationship to menopause. Biomed Pap Med Fac Univ Palacky Olomouc Czech Repub Dec;151(2):195-9.

36 Concentrations of circulating leptin( ) and oestradiol( ) during the normal ovulatory menstrual cycle in 36 healthy women. Studio su donne infertili: Magre: alti livelli di Leptina nella fase preovulatoria Obese: bassi livelli di Leptina nella fase preovulatoria e luteica L obesità provoca la perdita della fluttuazione dei livelli serici di leptina durante il ciclo La perdita di peso migliora le funzioni metaboliche, il profilo ormonale e produce un miglioramento delle funzioni riproduttive

37 CELIACHIA NELLA INFERTILITA Studio su 170 donne non fertili: Esami plasmatici: IgA, IgA anti ttg, endomysial antibody Se + biopsia intestinale CD confermato CD latente CD in non diagnosticata infertilità 1.2% (2 su 170) 2.9% (5 su 170) 10,3% (3 su 29) Le allergie alimentari producono infiammazione intestinale che possono Nella donna: colpire il cervice, l utero, le tube di Falloppio e, quindi, bloccare il passaggio dello spermatozoo verso l uovo. Impedire l impianto dell uovo fertilizzato nell endometrio o produrre un aborto spontaneo. Nell uomo: ostruire il dotto spermatico, danneggiare lo sperma riducendo la motilità e la numerosità. Grave malnutrizione causa amenorrea e impotenza maschile Machado AP, Silva LR, Zausner B, Oliveira Jde A, Diniz DR, de Oliveira J. Undiagnosed celiac disease in women with infertility. J Reprod Med Jan-Feb;58(1-2):61-6.

38 la risposta infiammatoria = ISTAMINA E il primo mediatore chimico ad entrare in funzione nell infiammazione acuta, se l alterazione è di modesta entità, rimane anche l unico. Si trova soprattutto nei mastociti presenti nel connettivo adiacente ai vasi sanguigni(anche nei basofili e piastrine) Viene liberata in risposta a vari stimoli: lesioni fisiche(traumi, freddo, calore) legame degli Ab ai mastociti anafilotossine(frammenti del compl) neuropeptidi; citochine, etc causa: vasodilatazione delle arteriole, aumento della permeabilità delle venule

39 Mastociti mastzellen, "cellula infarcita" Simili ai basofili granulociti: Entrambe contengono Istamina ed Eparina Entrambe rilasciano istamina dopo stimolazione IgE Condividono lo stesso precursore nel midollo osseo Ma, i basofili lasciano il midollo osseo già in forma matura, I Mastociti circolano in forma immatura, maturano nel tessuto di arrivo

40 Mastociti sono il 2-3% delle cellule della lamina propria Associati con le allergie Svolgono funzione di controllo: flusso sanguigno, coagulazione, contrazione muscolare, peristalsi, secrezione di acidi, elettroliti e muco Proteggono da microbi come batteri, virus o parassiti. Operano all interfaccia tra risposta immunologica innata e adattiva Sono coinvolti nel controllo delle funzioni della barriera intestinale, sito cruciale per lo sviluppo di infezioni e patologie immuno mediate Presentano TLR Ruolo fisiopatologico nella: Arteriosclerosi, Ipertensione, Ischemia, Infertilità maschile, Patologie autoimmuni, es: Artrite reumatoide Sclerosi Multipla, Sindrome del dolore vescicale, Ansia, Alzheimer Dolore Obesità Diabete mellitico AnandP, Singh B, JaggiAS, Singh N. Mast cells: an expanding pathophysiological role from allergy to other disorders. Naunyn Schmiedebergs Arch Pharmacol Jul;385(7): Bischoff SC. Physiological and pathophysiological functions of intestinal mast cells. SeminImmunopathol Jul;31(2): Brzezińska-BłaszczykE, WierzbickiM. Mast cell Toll-like receptors (TLRs). PostepyHigMed Dosw(Online) Jan 20;64:11-21.

41 I mastociti sono alterati da stress sia acuto che cronico ASSE INTESTINO CERVELLO Nella mucosa gastrointestinale ci sono connessioni tra mastociti e fibre nervose enteriche, aumentano con l infiammazione L associazione cellula nervosa enterica e mastocita rappresenta il mezzo fisiologico per la comunicazione bidirezionale tra il SNC e il tratto intestinale, attraverso il quale lo stress può influire le funzioni gastrointestinali. Barbara G, Stanghellini V, De Giorgio R, et al. Activated mast cells in proximity to colonic nerves correlate with abdominal pain in irritable bowel syndrome. Gastroenterology. 2004;126:

42 Before TBI After TBI - 3 giorni DOPO trauma cranico collassa la membrana intestinale Hang Ch et al, Intestinal mucosa structure after TBI. World J Gastroenterol 2003,9 (12) La quantità di ulcere gastriche dipendono in maniera dose dipendente dalla quantità di agente epilettogeno iniettato i.c.v. Hung CR, Cheng JT, Shih CS. Gastric mucosal damage induced by arecolineseizure in rats. Life Sci May 5; 66 (24):

43 Intestinal membrane Intestinal membrane Croton Oil Produrre una infiammazione intestinale abbassa la soglia convulsiva!!! GUT-BRAIN AXIS Riazi K, Honar H, Homayoun H, Demehri S, Bahadori M, Dehpour AR. Intestinal inflammation alters the susceptibility to pentylenetetrazole-induced seizure in mice. J Gastroenterol Hepatol Mar;19(3):270-7.

44 Parkinson Cefalee Alzheimer Epilessia Sclerosi Multipla Depressione SLA Cervello Astenia Disturbi del sonno Autismo Co-morbidità Ovaio Policistico Infertilità Organi sessuali Disfunzione erettile

45 - Melatonina - BCAAs - Collagene - Intestino = Sistema postale (svizzero) CERVELLO MUSCOLI ARTICOLAZIONI Come studiamo i farmaci che saranno poi assunti oralmente? Iniezioni in peritoneo o vena Colture cellulari Fettine di cervello Patch clamp

46 Intestino infiammato in: PCR elevata in: - Epilessia - Demenza - Sclerosi multipla - Alzheimer - Parkinson - Lyman M, Lloyd DG, Ji X, Vizcaychipi MP, Ma D. Neuroinflammation: The role and consequences. Neurosci Res Oct 19. pii: S (13) Emamgholipour S, et al. Adipocytokine profile, cytokine levels and foxp3 expression in multiple sclerosis: a possible link to susceptibility and clinical course of disease. PLoS One Oct 3;8(10):e76555 Yarchoan M, et al. Association of plasma C-reactive protein levels with the diagnosis of Alzheimer's disease. J Neurol Sci Oct 15;333(1-2):9-12. KoyamaA,O'BrienJ,WeuveJ,BlackerD,MettiAL,YaffeK.Theroleofperipheralinflammatorymarkersindementiaand Alzheimer's disease: a meta-analysis. J Gerontol A Biol Sci Med Sci Apr;68(4): Andican G, et al. Plasma oxidative and inflammatory markers in patients with idiopathic Parkinson's disease. Acta Neurol Belg Jun;112(2):155-9.

47 Choudhury MA, et al. Iron status in children with febrile seizure. Mymensingh Med J Apr;22(2): Tombini M, et al. Inflammation and iron metabolism in adultpatientswith epilepsy: doesa link exist? Epilepsy Res. 2013, in press Maggiore incidenza di patologie neurologiche nei celiaci A systematic survey of the literature indicates that individuals with coeliac disease have an increased risk of developing (at least some) neurological complications during childhood(e.g. headache, peripheral neuropathy, and white matter disease). Lionetti E, et al. The neurology of coeliac disease in childhood: what is the evidence? A systematic review and meta-analysis. Dev Med Child Neurol Aug;52(8):700-7

48 Bassi livello di Fe plasmatico Cause: Menstrual bleeding: menorrhagia is the most common cause in women In infants/children: Diet: most commonly due to inadequate diet. In particular, excessive consumption of whole cow's milk and early introduction of cow's milk into an infant's diet -iron in human milk is more accessible than in cow's milk. May also be due to toddlers with a 'picky' diet refusing iron-rich foods Il metabolismo del ferro è strettamente conservativo, solo lo 0.05%: il ferro recuperato dalla distruzione delle emazie viene riutilizzato non esiste un sistema di eliminazione

49 Provenienza del Fe nel sangue: esiste una stretta regolazione dell assorbimento intestinale e del rilascio del ferro dai macrofagi al compartimento circolante. Dalla dieta 1-2 mg/die Dai Macrofagi mg/die L epcidina blocca entrambi gli ingressi plasmatici Un infiammazione intestinale aumenta l epcidina Bassi livelli ematici di Fe sono marker dell infiammazione intestinale Ha senso assumere integratori di Fe?

50 Maggiore incidenza di depressione nelle donne PiccinelliM, Wilkinson G. Gender differences in depression. Critical review. Br J Psychiatry Dec;177: SSRIs= Selective Serotonin Re-uptake Inhibitors? Reserpina: blocca la vescicolazionedella serotonina

51 EFFICACIA DEGLI SSRIs = PLACEBO Kirsch I, Deacon BJ, Huedo-Medina TB, Scoboria A, Moore TJ, Johnson BT. Initial severity and antidepressant benefits: a meta-analysis of data submitted to the Food and Drug Administration. PLoS Med Feb;5(2):e45 Alle dosi assunte oralmente NON ARRIVANO AL CERVELLO In quantità sufficiente ad inibire la ricaptazione della serotonina Pinna G, Costa E, Guidotti A. SSRIs act as selective brain steroidogenic stimulants (SBSSs) at low doses that are inactive on 5-HT reuptake. Curr Opin Pharmacol Feb;9(1):24-30.

52 Max Lurie, Cincinnati La storia degli SSRIs: Ricerca di nuovi farmaci per la tubercolosi: ISONIAZIDE = agisce sulle diammine ossidasi (Istamina) IPRONIAZIDE = agisce sulle monoammine ossidasi (MAO) 1961 Effetti collaterali: maggiore ideazione suicidi, ritirata nel Ricerca di nuovi farmaci antistaminici: TRICICLICI: negli anni 60 si pensava che agisse sulla noradrenalina Zimelidine, primo SSRIs, ritirato dopo pochi mesi per effetti collaterali (suicidio) Indalpina, blockbuster, stessa sorte Fluvoxamina nel 1984, Dal 2004 Alert della FDA su maggiore rischio di suicidi Michael Lesser, autore di "The Brain Chemistry Plan, suggerisce di prendere in considerazione l istamina nella depressione, soprattutto se gli accertamenti sulla serotonina sisianorilevatiinutiliosecisonoaltrisintomilegatiasuoialtilivelli.

53 Free radical ONCOLOGIA 1) Siamo in grado di riparare il DNA Cunningham RP. DNA repair: how yeast repairs radical damage. Curr Biol Oct 1;6(10): Studies with bacteria have revealed a complex system that both repairs such lesions in DNA and sanitizes the nucleotide precursor pool, Perché non potenziare i meccanismi riparativi invece di fare la guerra ai radicali liberi? 2) La degenerazione cellulare rende più facile l attacco anticorpale che induce la morte per apoptosi(controllata dal triptofano) Perché non potenziare la risposta immunitaria, invece di cercare di fermare la degenerazione? TRIPTOFANO McGaha TL, Huang L, Lemos H, Metz R, Mautino M, Prendergast GC, Mellor AL.Amino acid catabolism: a pivotal regulator of innate and adaptive immunity. Immunol Rev Sep;249(1):135-57

54 A salve PRODUZIONE LINFOCITARIA Contro se stessi Buoni Patologie autoimmuni

55 A salve PRODUZIONE LINFOCITARIA Contro se stessi Buoni 97% ELIMINATI per APOPTOSI (triptofano) Nelle patologie autoimmuni il sistema immunitario è impazzito o manca l azione di scrematura?

56 L INFIAMMAZIONE DANNEGGIA I TESSUTI - IL-6 inibisce neurogenesi nell ippocampo Monje M, Toda H, Palmer T (2003) Inflammatory blockade restores adult hippocampal neurogenesis. Science 302: La neurogenesi nell ippocampo nelle patologie psichiatriche, incluso ADHD Lagace D, Noonan M, Eisch A (2007) Hippocampal neurogenesis: a matter of survival. Am J Psychiatry 164:205 - Elevate Il-1, IL-6 come fattore di rischio patologie mentali e neurologiche. ZubarevOE, KlimenkoVM. [Elevation of proinflammatorycytokines level at early age as the risk factor of neurological and mental pathology development]. Ross Fiziol Zh Im I M Sechenova Oct;97(10): The role of the cytokines in pathogenesis of schizophrenia, a syndrome of attention deficiency, autism and a Parkinsonism is discussed. - IL-6: meccanismo patogenetico autismo. WeiH, AlbertsI, Li X. Brain IL-6 and autism. Neuroscience Nov 12;252: IL-6 elevation in the brain is involved in the mediation of autism-like behaviors through impairments of neuroanatomical structures and neuronal plasticity Danno di struttura come quello provocato nell intestino da trauma cranico - Citochine partecipano allo sviluppo neuronale al funzionamento cerebrale. Una inappropriata attività può produrre diversi sintomi neurologici Goines PE, Ashwood P. Cytokine dysregulation in autism spectrum disorders (ASD): possible role of the environment. Neurotoxicol Teratol Mar-Apr;36:67-81.

57 - Ruolo del microbiota intestinale nello sviluppo cerebrale Herein we provide a brief review of the intestinal microbiome, with a focus on new studies showing that there is an important link between the microbes that inhabit the intestinal tract and the developing brain.. With future research, an understanding of this link may help us to treat various neurobehavioral problems such as autism, schizophrenia, and anxiety L INTESTINO PROTEGGE e NUTRE Il CERVELLO L INFIAMMAZIONE è IL MODO DI COMUNICARE Douglas-Escobar M, Elliott E, NeuJ. Effect of intestinal microbial ecology on the developing brain. JAMA Pediatr Apr;167(4):374-9.

58 In analogia con l immagine proiettata che si riforma 16 volte al secondo, il nostro stato di salute non corrisponde ad un assenza di agenti patogeni, ma alla continua capacità di riparare i danni che essi provocano. La malattia ha inizio quando le capacità auto-riparative diminuiscono.

59 25,00 euro 30 bustine 33,00 euro OFFERTA LANCIO 20 Euro OFFERTA LANCIO 25 Euro LIBRO + SERPLUS MITE 40 euro GRAZIE PER L ATTENZIONE

Il ruolo dell intestino - nella gestazione, - nello sviluppo dell intestino del neonato, - fattori di rischio. Paolo Mainardi

Il ruolo dell intestino - nella gestazione, - nello sviluppo dell intestino del neonato, - fattori di rischio. Paolo Mainardi Il ruolo dell intestino - nella gestazione, - nello sviluppo dell intestino del neonato, - fattori di rischio Paolo Mainardi DINOGMI Università di Genova Kolfarma Srl Natural Birth GBA: Gut Brain Axis

Dettagli

ASSE INTESTINO-CERVELLO.

ASSE INTESTINO-CERVELLO. ASSE INTESTINO-CERVELLO. (Paolo Mainardi) La fisica insegna che nei sistemi complessi le relazioni tra le parti generano nuove proprietà, non riconducibili a quelle delle singole parti. Anche se il corpo

Dettagli

INFERTILITA. Paolo Mainardi. Università di Genova Kolfarma Srl GBA: Gut Brain Axis Vice Presidente Natural Birth

INFERTILITA. Paolo Mainardi. Università di Genova Kolfarma Srl GBA: Gut Brain Axis Vice Presidente Natural Birth INFERTILITA Paolo Mainardi Università di Genova Kolfarma Srl GBA: Gut Brain Axis Vice Presidente Natural Birth Una coppia su 5 è in cura per infertilità Una coppia su 2 ha difficoltà a procreare E riportato

Dettagli

Paolo Mainardi. Il ruolo dell asse intestino-cervello nelle patologie

Paolo Mainardi. Il ruolo dell asse intestino-cervello nelle patologie Il ruolo dell asse intestino-cervello nelle patologie Paolo Mainardi La fisica insegna che nei sistemi complessi le relazioni tra le parti generano nuove proprietà, non riconducibili a quelle delle singole

Dettagli

Il microbiota intestinale e il sistema immunitario

Il microbiota intestinale e il sistema immunitario Milano, 16 ottobre 2015 Il microbiota intestinale e il sistema immunitario Annamaria Castellazzi Dipartimento di Scienze Clinco-chirurgiche, Diagnostiche e pediatriche Università degli Studi di Pavia Vice-Presidente

Dettagli

La ridotta percezione di benessere è un aspetto cruciale del concetto di malattia!

La ridotta percezione di benessere è un aspetto cruciale del concetto di malattia! PSICHE E DISTURBI DIGESTIVI LUCA DUGHERA CITTA DELLA SALUTE E DELLA SCIENZA DI TORINO la salute è una condizione di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplicemente l assenza di una malattia

Dettagli

ENDOCRINOLOGIA E NUTRIZIONE UMANA LEZIONE 9 GHIANDOLE SESSUALI (SECONDA PARTE)

ENDOCRINOLOGIA E NUTRIZIONE UMANA LEZIONE 9 GHIANDOLE SESSUALI (SECONDA PARTE) ENDOCRINOLOGIA E NUTRIZIONE UMANA LEZIONE 9 GHIANDOLE SESSUALI (SECONDA PARTE) ORMONI FEMMINILI Altri effetti Gli estrogeni hanno inoltre importanti effetti metabolici: ad alte concentrazioni riducono

Dettagli

Dal ruolo dell asse intestino cervello a nuovi approcci.

Dal ruolo dell asse intestino cervello a nuovi approcci. Dal ruolo dell asse intestino cervello a nuovi approcci. Paolo Mainardi Nonostante l elevato numero di farmaci oggi a disposizione, diverse patologie sono difficilmente curabili, pertanto sono necessarie

Dettagli

Basi biochimiche dell azione dei farmaci. Mentana Fortunato Pisa, 17 Marzo 2014

Basi biochimiche dell azione dei farmaci. Mentana Fortunato Pisa, 17 Marzo 2014 Basi biochimiche dell azione dei farmaci Mentana Fortunato Pisa, 17 Marzo 2014 Celiachia Malattia autoimmune che coinvolge prevalentemente l intestino. Gluten Sensitivity Sindrome caratterizzata da molteplici

Dettagli

COSCIENZA DI SÈ E MOLECOLE DI EMOZIONI

COSCIENZA DI SÈ E MOLECOLE DI EMOZIONI COSCIENZA DI SÈ E MOLECOLE DI EMOZIONI 26/27 Maggio 2012 - Palazzo Ducale Lucca Prof. Dott. Salvatore Bardaro Sp. Medicina Interna, Medicina Laboratorio e Odontoiatra Ricercatore Qualificato Farmacologia

Dettagli

Le modificazioni del microbiota in corso di patologie gastrointestinali

Le modificazioni del microbiota in corso di patologie gastrointestinali Le modificazioni del microbiota in corso di patologie gastrointestinali Microbiota Intestinale Composizione e concentrazione delle specie microbiche dominanti nei vari segmenti dell apparato gastrointestinale

Dettagli

L ALIMENTAZIONE NEI BAMBINI. Gestazione Allattamento Accrescimento

L ALIMENTAZIONE NEI BAMBINI. Gestazione Allattamento Accrescimento L ALIMENTAZIONE NEI BAMBINI Gestazione Allattamento Accrescimento LARN 1996 GESTAZIONE Il fabbisogno aggiuntivo è in funzione del IMC pre-gravidanza gravidanza. Per un corretto esito della gravidanza,

Dettagli

Applied Nutritional Medicine

Applied Nutritional Medicine Glossario del corso di Medicina Nutrizionale Acidi Grassi: sono delle molecole a catena lunga che formano la quasi totalità dei lipidi complessi e dei grassi sia animali e vegetali. Se non attaccati ad

Dettagli

Una delle meraviglie del corpo umano

Una delle meraviglie del corpo umano 6 Novembre 2012, Torino ALIMENTAZIONE, FUNZIONE INTESTINALE E BENESSERE LUCA DUGHERA CITTA DELLA SALUTE E DELLA SCIENZA DI TORINO Una delle meraviglie del corpo umano APPARATO DIGERENTE Digestione degli

Dettagli

Dal ruolo dell infiammazione al ruolo dell intestino nelle patologie neurologiche

Dal ruolo dell infiammazione al ruolo dell intestino nelle patologie neurologiche Dal ruolo dell infiammazione al ruolo dell intestino nelle patologie neurologiche non esiste la medicina alternativa, esiste solo una medicina che funziona e una che non funziona Richard Dawkins,A Devil's

Dettagli

ALIMENTAZIONE e STATO di SALUTE a LUNGO TERMINE

ALIMENTAZIONE e STATO di SALUTE a LUNGO TERMINE ALIMENTAZIONE e STATO di SALUTE a LUNGO TERMINE GIACOMO FALDELLA Dip. Scienze Ginecologiche, Ostetriche e Pediatriche - Università di Bologna Nutrizione infantile 1 EFFETTI IMMEDIATI 2 EFFETTI A LUNGO

Dettagli

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Si parla di "sterilità" quando dopo un anno di rapporti sessuali regolari non è ancora intervenuta una gravidanza. Le cause di una mancanza di figli non

Dettagli

APPARATO SESSUALE MASCHILE E FEMMINILE

APPARATO SESSUALE MASCHILE E FEMMINILE APPARATO SESSUALE MASCHILE E FEMMINILE ANATOMIA 2 Il corpo umano è costituito da organi ed apparati uguali tra maschi e femmine ad esclusione dell apparato riproduttivo. L apparato riproduttivo è composto

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

La frutta secca, un alternativa alimentare ideale. Alessandra Bordoni Dipartimento di Scienze degli Alimenti Università di Bologna

La frutta secca, un alternativa alimentare ideale. Alessandra Bordoni Dipartimento di Scienze degli Alimenti Università di Bologna La frutta secca, un alternativa alimentare ideale Alessandra Bordoni Dipartimento di Scienze degli Alimenti Università di Bologna Cos è la frutta secca Frutti oleosi (noci, nocciole, mandorle, ecc) (in

Dettagli

Fumo e benessere riproduttivo

Fumo e benessere riproduttivo Fumo e benessere riproduttivo Cosa c è in una sigaretta? Più di 4000 sostanze tossiche sono contenute nel fumo di tabacco. - Nicotina: crea dipendenza - Monossido di carbonio: ostacola l'azione dei muscoli

Dettagli

Alterata regolazione del ciclo cellulare: un nuovo meccanismo patologico coinvolto nella deplezione delle cellule T CD4+ nell infezione da HIV

Alterata regolazione del ciclo cellulare: un nuovo meccanismo patologico coinvolto nella deplezione delle cellule T CD4+ nell infezione da HIV Alterata regolazione del ciclo cellulare: un nuovo meccanismo patologico coinvolto nella deplezione delle cellule T CD4+ nell infezione da HIV ADULTS AND CHILDREN ESTIMATED TO BE LIVING WITH HIV/AIDS,

Dettagli

LATTE E DERIVATI E TUMORE. Sabina Sieri Unità di Epidemiologia e Prevenzione Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori Milano

LATTE E DERIVATI E TUMORE. Sabina Sieri Unità di Epidemiologia e Prevenzione Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori Milano LATTE E DERIVATI E TUMORE Sabina Sieri Unità di Epidemiologia e Prevenzione Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori Milano MEDIE (g/die) DI CONSUMO DI LATTICINI IN ITALIA: INDAGINE INRAN-SCAI 2005

Dettagli

DONNA ED AUTOIMMUNITA : vecchie paure e nuove certezze.

DONNA ED AUTOIMMUNITA : vecchie paure e nuove certezze. DONNA ED AUTOIMMUNITA : vecchie paure e nuove certezze. Le malattie autoimmuni e gli ormoni femminili. La maggior parte delle malattie autoimmuni (artrite reumatoide, sindrome di Sjogren, sclerodermia,

Dettagli

Valutazione indice glicemico: pasta FIBERPASTA

Valutazione indice glicemico: pasta FIBERPASTA Valutazione indice glicemico: pasta FIBERPASTA PREMESSA Numerosi studi hanno riportato che un alimentazione ricca di zuccheri semplici è associata all insorgenza di diabete, patologie cardiovascolari e

Dettagli

Il sistema endocrino

Il sistema endocrino Il sistema endocrino 0 I messaggeri chimici 0 I messaggeri chimici coordinano le diverse funzioni dell organismo Gli animali regolano le proprie attività per mezzo di messaggeri chimici. Un ormone è una

Dettagli

Corso di Medicina del Lavoro

Corso di Medicina del Lavoro Corso di Medicina del Lavoro Malattie da cancerogeni, mutageni e genotossici Valutazione del rischio per la riproduzione in ambiente di lavoro 1 of 28 A quali agenti è esposto il lavoratore o la lavoratrice?

Dettagli

TERAPIE BIOLOGICHE PER IL TRATTAMENTO DEL MORBO DI CROHN (CD). Studente: Di Savino Augusta Corso di Immunologia Molecolare A.

TERAPIE BIOLOGICHE PER IL TRATTAMENTO DEL MORBO DI CROHN (CD). Studente: Di Savino Augusta Corso di Immunologia Molecolare A. TERAPIE BIOLOGICHE PER IL TRATTAMENTO DEL MORBO DI CROHN (CD). Studente: Di Savino Augusta Corso di Immunologia Molecolare A.A 2007/2008 LE TERAPIE BIOLOGICHE: possono avere una maggiore efficacia terapeutica;

Dettagli

La cura del dolore: una sfida medica, politica e spirituale. www.fondazionegraziottin.org

La cura del dolore: una sfida medica, politica e spirituale. www.fondazionegraziottin.org La cura del dolore: una sfida medica, politica e spirituale Obiettivo dell intervento Trasmettere alcuni messaggi-chiave sul perché un politico, e in particolare un politico di ispirazione cristiana, dovrebbe

Dettagli

INTOLLERANZE ALIMENTARI

INTOLLERANZE ALIMENTARI Dott. Lorenzo Grandini Naturopata iridologo Biologo nutrizionista INTOLLERANZE ALIMENTARI VERO O FALSO? LA STORIA Hare (1905) pubblica The food factor in Disease Shannon (1922) e Duke (1925) pubblicano

Dettagli

L olio di semi di canapa è un alimento che si ricava dalla spremitura a freddo dei semi della pianta di canapa. Il seme di canapa è l alimento

L olio di semi di canapa è un alimento che si ricava dalla spremitura a freddo dei semi della pianta di canapa. Il seme di canapa è l alimento L o l i o d i c a n a p a n e l l a l i m e n t a z i o n e L olio di semi di canapa è un alimento che si ricava dalla spremitura a freddo dei semi della pianta di canapa. Il seme di canapa è l alimento

Dettagli

La rivoluzione culturale del microbiota umano

La rivoluzione culturale del microbiota umano La rivoluzione culturale del microbiota umano Enzo Grossi FROM NUTRITION TO HEALTH: AN EXPO CHALLENGE Milano, 4 Dicembre 2014 Microbiota e salute: come Sino a pochi anni fa: cambiano le cose! interesse

Dettagli

La storia della dieta ipoantigenica nella crioglobulinemia

La storia della dieta ipoantigenica nella crioglobulinemia Mangiarsi la malattia Pisa 11 Ottobre 2014 La storia della dieta ipoantigenica nella crioglobulinemia Prof. Stefano Bombardieri Unità Operativa di Reumatologia Universitaria Azienda Ospedaliero Universitaria

Dettagli

IPOTIROIDISMO IN GRAVIDANZA

IPOTIROIDISMO IN GRAVIDANZA 1 ottobre 2011 IPOTIROIDISMO IN GRAVIDANZA Dott.ssa Elena Fachinat DATI EPIDEMIOLOGICI : Prevalenza stimata di ipotiroidismo conclamato in gravidanza : 0,3-0,5% Prevalenza stimata di ipotiroidismo subclinico

Dettagli

LA COMORBILITÀ TRA DEPRESSIONE ED EMICRANIA. U. Pietrini Centro Cefalee A.S. Firenze

LA COMORBILITÀ TRA DEPRESSIONE ED EMICRANIA. U. Pietrini Centro Cefalee A.S. Firenze LA COMORBILITÀ TRA DEPRESSIONE ED EMICRANIA U. Pietrini Centro Cefalee A.S. Firenze Emicrania e disturbi psichiatrici L EMICRANIA colpisce il 2,4% della popolazione ed è spesso in COMORBILITA con: Depressione

Dettagli

La parte Fc delle Ig regola la vita media delle Ig, e quindi la quantità di Ig presenti in circolo e nei tessuti.

La parte Fc delle Ig regola la vita media delle Ig, e quindi la quantità di Ig presenti in circolo e nei tessuti. La parte dell Ig che non lega l antigene (la parte Fc, viola chiaro nel disegno) è responsabile delle funzioni effettrici dell Ig e quindi ne determina l attività biologica. Quando un Ig ha legato un antigene,

Dettagli

MICROBIOMA E MALATTIE METABOLICHE

MICROBIOMA E MALATTIE METABOLICHE Corso di Laurea in Dietistica MICROBIOMA E MALATTIE Lorenza METABOLICHE Caregaro Negrin Lorenza Caregaro Negrin U.O.C. Dietetica e Nutrizione Clinica Scuola di Medicina, Università di Padova U.O.C. di

Dettagli

La composizione del microbiota intestinale: un nuovo tipo di biomarcatore?

La composizione del microbiota intestinale: un nuovo tipo di biomarcatore? La composizione del microbiota intestinale: un nuovo tipo di biomarcatore? Senza i biomarcatori, le sanità moderna non esisterebbe nemmeno. Questi indicatori biologici misurabili consentono ai medici di

Dettagli

STRESS E PATOLOGIE CORRELATE: STRATEGIE NUTRIZIONALI E MOTORIE

STRESS E PATOLOGIE CORRELATE: STRATEGIE NUTRIZIONALI E MOTORIE STRESS E PATOLOGIE CORRELATE: STRATEGIE NUTRIZIONALI E MOTORIE Dott. ssa Annalisa Caravaggi Biologo Nutrizionista sabato 15 febbraio 14 STRESS: Forma di adattamento dell organismo a stimoli chiamati STRESSOR.

Dettagli

PER SENTIRSI E VIVERE MEGLIO E MIGLIORARE IL PROPRIO ASPETTO. Disturbi mestruali

PER SENTIRSI E VIVERE MEGLIO E MIGLIORARE IL PROPRIO ASPETTO. Disturbi mestruali PER SENTIRSI E VIVERE MEGLIO E MIGLIORARE IL PROPRIO ASPETTO Disturbi mestruali Pycnogenol per i disturbi mestruali La maggior parte delle donne in età fertile accusa vari sintomi correlati al ciclo mestruale,

Dettagli

Maurizio Gasperi Dipartimento di S.pe.S. Cattedra di Endocrinologia Università del Molise. Genere ed ormoni. Campobasso 15/05/2008

Maurizio Gasperi Dipartimento di S.pe.S. Cattedra di Endocrinologia Università del Molise. Genere ed ormoni. Campobasso 15/05/2008 Maurizio Gasperi Dipartimento di S.pe.S. Cattedra di Endocrinologia Università del Molise Genere ed ormoni Campobasso 15/05/2008 Aspetti di fisiologia Aspetti di patologia Aspetti di fisiologia Aspetti

Dettagli

ALIMENTAZIONE COME CAUSA O PREVENZIONE DELLA MALATTIA? Carcinoma della mammella Etta Finocchiaro SC Dietetica e Nutrizione Clinica Ospedale Molinette Alba 23 settembre 2009 CA MAMMELLA La prevalenza di

Dettagli

A LEZIONE DI SALUTE 2013 CENTRALE DEL LATTE DI SALERNO. Prima la Colazione Poi la Merenda Rompidigiuno. Dott.ssa Lucia Ablondi Biologa Nutrizionista

A LEZIONE DI SALUTE 2013 CENTRALE DEL LATTE DI SALERNO. Prima la Colazione Poi la Merenda Rompidigiuno. Dott.ssa Lucia Ablondi Biologa Nutrizionista A LEZIONE DI SALUTE 2013 CENTRALE DEL LATTE DI SALERNO Prima la Colazione Poi la Merenda Rompidigiuno Dott.ssa Lucia Ablondi Biologa Nutrizionista MIUR 14/10/2011 Linee guida per l Educazione Alimentare

Dettagli

Parto e prime cure al vitello

Parto e prime cure al vitello Parto e prime cure al vitello VARIAZIONI ORMONALI IN PROSSIMITÀ DEL PARTO PROGESTERONE PLACENTA ESTROGENI + stimoli da pressione nella cervice e vagina IPOFISI MATERNA OSSITOCINA MIOMETRIO UTERINO + PLACENTOMI

Dettagli

ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute

ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute Titolo: Celiachia: miti e realtà Relatori: Flavio Valiante (Gastroenterologia) Ester Lovat (Dietetica clinica) Introduzione: Dr.Michele De Boni Direttore UOC Gastroenterologia

Dettagli

Ipotiroidismo. Società Italiana di Endocrinologia. Sintomi. Cosa è l ipotiroidismo?

Ipotiroidismo. Società Italiana di Endocrinologia. Sintomi. Cosa è l ipotiroidismo? Società Italiana di Endocrinologia Le informazioni presenti sul sito non intendono sostituire il programma diagnostico, il parere ed il trattamento consigliato dal vostro medico. Poiché non esistono mai

Dettagli

DA MADRE. Èla madre che -

DA MADRE. Èla madre che - DA MADRE a figlio 2 Èla madre che - durante la gravidanza e l allattamento - dona al figlio tutto il calcio necessario a formare lo scheletro. Durante la gravidanza, soprattutto nel terzo trimestre, il

Dettagli

La fertilità umana 1

La fertilità umana 1 La fertilità umana 1 La fertilità umana È la capacità per cui un uomo e una donna possono concepire un figlio in seguito ad un rapporto sessuale. Gli organi principali della fertilità sono l apparato genitale

Dettagli

Omega 3. Il Benessere e la Salute prima di tutto Relatore dr Donata Soppelsa

Omega 3. Il Benessere e la Salute prima di tutto Relatore dr Donata Soppelsa Omega 3 Il Benessere e la Salute prima di tutto Relatore dr Donata Soppelsa Gli Omega 3 Antinfiammatori Naturali Presenza di Omega 3 o 6 Siamo circondati da cibi arricchiti o Functional Foods.. I super

Dettagli

FAME, APPETITO E SAZIETA

FAME, APPETITO E SAZIETA FAME, APPETITO E SAZIETA 1 FAME Necessità di un organismo ad assumere cibo Nel sistema nervoso centrale, a livello ipotalamico, si distinguono due zone il centro della fame il centro della sazietà La prima

Dettagli

Cause di malattia Genetiche:

Cause di malattia Genetiche: omeostasi Cause di malattia Genetiche: relativamente poche e derivano da alterazioni a carico di uno o più geni. Esempio: sindrome di Down (dovuta a trisomia del cromosoma 21); sindrome di Turner (dovuta

Dettagli

La sclerosi multipla in età pediatrica: una malattia prevenibile?

La sclerosi multipla in età pediatrica: una malattia prevenibile? La sclerosi multipla in età pediatrica: una malattia prevenibile? Roberto Bergamaschi Centro di Ricerca Interdipartimentale per la Sclerosi Multipla (CRISM) Istituto Neurologico Nazionale Casimiro Mondino

Dettagli

MALATTIA DI PARKINSON : LA CORRETTA ALIMENTAZIONE

MALATTIA DI PARKINSON : LA CORRETTA ALIMENTAZIONE U.O.S.D. TERAPIA NUTRIZIONALE Centro di Riferimento Regionale per la Nutrizione Artificiale Domiciliare INRCA IRCCS Ancona Responsabile Dott. Paolo Orlandoni MALATTIA DI PARKINSON : LA CORRETTA ALIMENTAZIONE

Dettagli

Nutrizione, una strategia di salute

Nutrizione, una strategia di salute Nutrizione, una strategia di salute Dr. M. Giannotti Lucca ottobre 2015 Il Centro Donna è una struttura dove si concentrano le attività sanitarie rivolte alle donne per la prevenzione, diagnosi e terapia

Dettagli

INCREMENTO DELLA VITA MEDIA NELL ULTIMO SECOLO

INCREMENTO DELLA VITA MEDIA NELL ULTIMO SECOLO INCREMENTO DELLA VITA MEDIA NELL ULTIMO SECOLO 100 uomo donna ANNI ANNI DI DI VITA VITA MEDIA MEDIA PREVISTI PREVISTI ALLA ALLA NASCITA NASCITA 80 60 40 DIFFUSIONE USO PENICILLINA VACCINAZIONE ANTIPOLIO

Dettagli

Ruolo del microbiota intestinale nelle IBD e nell obesità

Ruolo del microbiota intestinale nelle IBD e nell obesità Ruolo del microbiota intestinale nelle IBD e nell obesità Paolo Pallini UOC di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva UOS Dietetica e Nutrizione Clinica Venezia - Mestre Il lubrico sacco oe si tramuta

Dettagli

Il prematuro a casa: consigli dietetici pratici. Paolo Bottau Marcello Lanari U.O Pediatria e Neonatologia Ospedale di Imola

Il prematuro a casa: consigli dietetici pratici. Paolo Bottau Marcello Lanari U.O Pediatria e Neonatologia Ospedale di Imola Il prematuro a casa: consigli dietetici pratici Paolo Bottau Marcello Lanari U.O Pediatria e Neonatologia Ospedale di Imola Finalità dell alimentazione del neonato prematuro Crescita adeguata Soddisfacente

Dettagli

Non solo celiachia: il glutine e i suoi eccessi nella pratica del farmacista.

Non solo celiachia: il glutine e i suoi eccessi nella pratica del farmacista. Non solo celiachia: il glutine e i suoi eccessi nella pratica del farmacista. In Italia come ad Haiti guarire carenze ed eccessi nel rispetto della persona Celiachia vs Gluten sensitivity Una nuova malattia,

Dettagli

Perché è. meglio. allattare. al seno?

Perché è. meglio. allattare. al seno? meglio Perché è allattare al seno? Il latte materno è l'alimento perfetto creato da Madre Natura per nutrire il tuo bambino e farlo crescere in salute. Non a caso l'organizzazione Mondiale della Sanità

Dettagli

Allergie, ipersensibilità, reazioni avverse ai cibi, intolleranze. Alterazioni della risposta immunitaria e del metabolismo

Allergie, ipersensibilità, reazioni avverse ai cibi, intolleranze. Alterazioni della risposta immunitaria e del metabolismo Allergie, ipersensibilità, reazioni avverse ai cibi, intolleranze Alterazioni della risposta immunitaria e del metabolismo 1 Categorie di reazioni ai cibi reazioni immunologiche mediate da anticorpi IgE

Dettagli

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche Allergia da alimenti Il problema delle reazioni avverse agli alimenti era noto fin dai tempi degli antichi greci e particolari manifestazioni erano già state associate all ingestione di cibi. Tutti gli

Dettagli

Fisiopatologia della Nutrizione e Diagnosi di Malnutrizione

Fisiopatologia della Nutrizione e Diagnosi di Malnutrizione Fisiopatologia della Nutrizione e Diagnosi di Malnutrizione Francesco Lombardi Riabilitazione Neurologica Intensiva Ospedale S. Sebastiano di Correggio AUSL di RE Malnutrizione = Terapia sbagliata non

Dettagli

COLESTEROLO. l insidioso killer del cuore. A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate

COLESTEROLO. l insidioso killer del cuore. A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate COLESTEROLO l insidioso killer del cuore A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate Cos è il COLESTEROLO Il Colesterolo è una sostanza che appartiene

Dettagli

CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA:

CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA: HPV-test Pap-test 71% CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA: FALSI MITI & REALTÀ DA CONOSCERE 1 Il carcinoma della cervice uterina colpisce solo donne in età avanzata 1 Studi recenti hanno evidenziato che il

Dettagli

L integrazione in gravidanza

L integrazione in gravidanza L integrazione in gravidanza Dr. Italo Guido Ricagni Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita OBIETTIVI GENERALI Fornire competenze al MMG: a) Fabbisogni alimentari in gravidanza

Dettagli

Lo sviluppo della genetica tra realtà e immaginazione

Lo sviluppo della genetica tra realtà e immaginazione Bruno Dallapiccola Dipartimento di Medicina Sperimentale Sezione di Genetica Medica, Università La Sapienza Istituto CSS-Mendel, Roma Lo sviluppo della genetica tra realtà e immaginazione Geneticization

Dettagli

La nutrizione e il metabolismo

La nutrizione e il metabolismo La nutrizione e il metabolismo 1. Le sostanze nutritive, o nutrienti 2. Definizione di metabolismo 3. Il metabolismo dei carboidrati 4. Il metabolismo dei lipidi 1 L apparato respiratorio 5. Il metabolismo

Dettagli

La Fosfatidilserina (PS) è uno dei fosfolipidi contenuti nella struttura della membrana cellulare.

La Fosfatidilserina (PS) è uno dei fosfolipidi contenuti nella struttura della membrana cellulare. FOSFATIDILSERINA La Fosfatidilserina (PS) è uno dei fosfolipidi contenuti nella struttura della membrana cellulare. I Fosfolipidi sono dei grassi simili ai trigliceridi, hanno quindi una struttura di glicerolo

Dettagli

RISULTATI E CORRELAZIONI CLINICHE

RISULTATI E CORRELAZIONI CLINICHE AMBIENTE E SALUTE: Il progetto PREVIENI Interferenti endocrini, ambiente e salute riproduttiva Roma, 25 ottobre 2011 Aula Magna Rettorato Sapienza Università di Roma RISULTATI E CORRELAZIONI CLINICHE Francesca

Dettagli

Longevità della donna in un mondo che invecchia: clinica, etica e società Bollate 24 maggio 2008

Longevità della donna in un mondo che invecchia: clinica, etica e società Bollate 24 maggio 2008 Longevità della donna in un mondo che invecchia: clinica, etica e società Bollate 24 maggio 2008 Ornella Gottardi - U.O. Oncologia I.R.C.C.S. Multimedica Sesto S. Giovanni Epidemiologia dei tumori Disciplina

Dettagli

Dieta mediterranea e cancro

Dieta mediterranea e cancro Dieta mediterranea e cancro Cristina Bosetti Dipartimento Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche "Mario Negri", Milano Corso di aggiornamento X-Files in Nutrizione Clinica ed Artificiale Oncologica

Dettagli

SOMMARIO 47 I DISTURBI PIÙ FREQUENTI 51 QUANDO IL COLON È IRRITABILE

SOMMARIO 47 I DISTURBI PIÙ FREQUENTI 51 QUANDO IL COLON È IRRITABILE SOMMARIO 7 L IMPORTANZA DEL COLON 11 UN ORGANO CON FUNZIONI VITALI 12 La fisiologia 20 La visione psicosomatica 36 L alimentazione 40 I rimedi naturali 47 I DISTURBI PIÙ FREQUENTI 51 QUANDO IL COLON È

Dettagli

Dimensioni del problema

Dimensioni del problema SIMPOSIO La stipsi severa: attualità terapeutiche Dimensioni del problema Stefano Tardivo Dipartimento di Sanità Pubblica e Medicina di Comunità Università degli Studi di Verona FC (FUNCTIONAL CONSTIPATION)

Dettagli

Università di Pisa. Dipartimento di Farmacia. Corso di Basi biochimiche dell azione dei farmaci

Università di Pisa. Dipartimento di Farmacia. Corso di Basi biochimiche dell azione dei farmaci Università di Pisa Dipartimento di Farmacia Corso di Basi biochimiche dell azione dei farmaci A.A. 2014/2015 Applicazioni terapeutiche delle cellule staminali mesenchimali alla SLA Borsò Marco Sclerosi

Dettagli

Asl8_AW_Alcool:Layout 1 10/07/12 18.40 Pagina 1

Asl8_AW_Alcool:Layout 1 10/07/12 18.40 Pagina 1 Asl8_AW_Alcool:Layout 1 10/07/12 18.40 Pagina 1 Asl8_AW_Alcool:Layout 1 10/07/12 18.40 Pagina 2 2 La Salute non è solo assenza di malattia ma molto di più: è vivere con ritmi che rispettano i propri limiti,

Dettagli

COSA SIGNIFICA: MALATTIA AUTOIMMUNE SISTEMICA? MALATTIA REUMATICA INFIAMMATORIA CRONICA?

COSA SIGNIFICA: MALATTIA AUTOIMMUNE SISTEMICA? MALATTIA REUMATICA INFIAMMATORIA CRONICA? COSA SIGNIFICA: MALATTIA AUTOIMMUNE SISTEMICA? MALATTIA REUMATICA INFIAMMATORIA CRONICA? 1 COSA SIGNIFICA MALATTIA AUTOIMMUNE SISTEMICA? Le patologie autoimmuni sistemiche rappresentano condizioni poco

Dettagli

DIETA E STILI DI VITA

DIETA E STILI DI VITA Salute del bambino e sicurezza alimentare: analisi del rischio di d adenti chimici e fattori associati a stili di vita ISS Roma 22-23 23 giugno 2005 DIETA E STILI DI VITA Marco Silano, M.D. Dipartimento

Dettagli

2-12 MESI 2-24 MESI LARGE BREED ORIGINAL LARGE ROBUST LARGE ATHLETIC

2-12 MESI 2-24 MESI LARGE BREED ORIGINAL LARGE ROBUST LARGE ATHLETIC Listino prezzi consigliati 2014 PER I CUCCIOLI 2-12 MESI 2-24 MESI LARGE BREED ORIGINAL LARGE ROBUST LARGE ATHLETIC Alimento completo per cuccioli da 2 a 12 mesi di tutte le taglie. Alimento completo per

Dettagli

5 alimenti che le donne dovrebbero consumare di piu'

5 alimenti che le donne dovrebbero consumare di piu' 5 alimenti che le donne dovrebbero consumare di piu' Spesso, a causa della nostra vita frenetica e degli impegni quotidiani, noi donne non abbiamo molto tempo da dedicare alla preparazione dei cibi, e

Dettagli

Cellule staminali. inal GmbH SWISS BIOTECHNOLOGY. dal tuo tessuto adiposo. Salute Benessere Bellezza

Cellule staminali. inal GmbH SWISS BIOTECHNOLOGY. dal tuo tessuto adiposo. Salute Benessere Bellezza Cellule staminali dal tuo tessuto adiposo Crea la tua riserva di cellule staminali adulte non espanse per Salute Benessere Bellezza inal GmbH persona per la quale è previsto l utilizzo in non espanse,

Dettagli

Sezione Ticino. Gravidanza

Sezione Ticino. Gravidanza Sezione Ticino Gravidanza Una gravidanza normale dura circa 40 settimane ovvero 280 giorni dal primo giorno dell ultima mestruazione. Si considera a termine un bambino nato tra 37+0 e 41+6 e viene considerato

Dettagli

DIDATTICO-SCIENTIFICO DEL PROF.

DIDATTICO-SCIENTIFICO DEL PROF. DIPARTIMENTO DI Medicina Interna, Immunologia Clinica, Nutrizione Clinica ed Endocrinologia CURRICULUM DIDATTICO-SCIENTIFICO DEL PROF. Francesco Di Sabato DATI PERSONALI Nome e Cognome Francesco Di Sabato

Dettagli

La vaccinazione contro il papillomavirus

La vaccinazione contro il papillomavirus Conegliano, 9 maggio 2013 La vaccinazione contro il papillomavirus Dott.ssa Ester Chermaz Responsabile U.O. Profilassi delle Malattie Infettive Servizio Igiene e Sanità Pubblica ULSS 7 Pieve di Soligo

Dettagli

SISTEMA RIPRODUTTIVO TOSSICITA RIPRODUTTIVA

SISTEMA RIPRODUTTIVO TOSSICITA RIPRODUTTIVA TOSSICITA RIPRODUTTIVA disfunzione indotta da sostanze xenobiotiche che colpiscono i processi di gametogenesi dal loro stadio più precoce all impianto del prodotto del concepimento nell endometrio. La

Dettagli

Psicogeriatria e Medicina

Psicogeriatria e Medicina 53 Congresso Nazionale Società Italiana di Gerontologia e Geriatria L Italia? Non è un paese per vecchi Firenze, 29 novembre 2008 Lettura AIP/SIGG Psicogeriatria e Medicina Marco Trabucchi Presidente Associazione

Dettagli

L unico ceppo probiotico autorizzato sia per il cane sia per il gatto.

L unico ceppo probiotico autorizzato sia per il cane sia per il gatto. Probiotico che ha nuovamente ottenuto l autorizzazione a livello Europeo per l uso nel cane e nel gatto in base alla Direttiva 1831/2003 Vi presentiamo la strada scientificamente provata per integrare

Dettagli

Sistema Endocrino 3. Ormoni del surrene. Fisiologia Generale e dell Esercizio Prof. Carlo Capelli

Sistema Endocrino 3. Ormoni del surrene. Fisiologia Generale e dell Esercizio Prof. Carlo Capelli Sistema Endocrino 3. Ormoni del surrene Fisiologia Generale e dell Esercizio Prof. Carlo Capelli Obiettivi Surrene: secrezione nelle varie zone del surrene, sintesi degli ormoni surrenali, Mineralcorticoidi-aldosterone,

Dettagli

ETANOLO. Tuttavia influenza sia positivamente che negativamente diverse funzioni fisiologiche.

ETANOLO. Tuttavia influenza sia positivamente che negativamente diverse funzioni fisiologiche. L etanolo, nonostante l elevato valore energetico, non può essere considerato un nutriente poiché: non svolge una funzione plastica non è essenziale. Tuttavia influenza sia positivamente che negativamente

Dettagli

I FORMAGGI. Utili o dannosi? 18/06/12 1

I FORMAGGI. Utili o dannosi? 18/06/12 1 I FORMAGGI Utili o dannosi? 18/06/12 1 Dal latte al formaggio Bisogna tener presente che il formaggio è un alimento totalmente diverso dal latte, sia per le caratteristiche nutrizionali, sia per l azione

Dettagli

DAL PICK UP TRANSFER. Lab. Biologia della Riproduzione - Potenza

DAL PICK UP TRANSFER. Lab. Biologia della Riproduzione - Potenza DAL PICK UP ALL EMBRYO TRANSFER Lab. Biologia della Riproduzione - Potenza Fisiologia del gamete maschile Lo spermatozoo è costituito da tre parti principali: a) La testa: sede del patrimonio genetico;

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

Ansia tra normalità e patologia

Ansia tra normalità e patologia Ansia tra normalità e patologia Introduzione: lo stress Il termine stress indica la reazione fisiologica causata dalla percezione di situazioni avverse o minacciose. E un termine mutuato dall ingegneria,

Dettagli

Fondamenti di nutrizione umana

Fondamenti di nutrizione umana Corso Integrato Scienze Tecniche Dietetiche Applicate MED/49 Scienze Tecniche Dietetiche Anno Accademico 2011-12 12 Fondamenti di nutrizione umana Prof.ssa Maria Luisa Eliana Luisi L alimentazione dell

Dettagli

Focus su... infertilità. focus salute

Focus su... infertilità. focus salute Focus su... infertilità focus salute 2 Parlare di infertilità non è facile. Una diagnosi di sterilità paralizza, procura angoscia, rabbia, senso di inferiorità, depressione. Tuttavia, accettare che nell

Dettagli

COME RICONOSCERE LO STRESS E PRENDERSI CURA DI SE

COME RICONOSCERE LO STRESS E PRENDERSI CURA DI SE I venerdì della salute COME RICONOSCERE LO STRESS E PRENDERSI CURA DI SE Letizia Martinengo, PhD Biblioteca di Gressan 9 aprile 2010 COSA SAPPIAMO DELLO STRESS PERCHE PARLARE DI STRESS PROBLEMI DI SALUTE

Dettagli

REAZIONI AVVERSE AGLI ALIMENTI

REAZIONI AVVERSE AGLI ALIMENTI REAZIONI AVVERSE AGLI ALIMENTI Allergie alimentari : si manifestano con reazione immediata (orticariaangioedema ) e produzione di IgE. Pseudo allergie : dovute a deficit enzimatici (lattosio,fruttosio,sorbitolo)

Dettagli

Risposta cellulare a stress e stimoli dannosi

Risposta cellulare a stress e stimoli dannosi Risposta cellulare a stress e stimoli dannosi CELLULA NORMALE (omeostasi) Stress, aumentata richiesta Stimolo dannoso ADATTAMENTO Incapacità di adattamento DANNO CELLULARE MORTE CELLULARE Adattamento cellulare

Dettagli

Aspetti generali del diabete mellito

Aspetti generali del diabete mellito Il diabete mellito Aspetti generali del diabete mellito Il diabete è una patologia caratterizzata da un innalzamento del glucosio ematico a digiuno, dovuto a una carenza relativa o assoluta di insulina.

Dettagli

LE DIETE NELLE DIVERSE ETA DIETA DEL LATTANTE

LE DIETE NELLE DIVERSE ETA DIETA DEL LATTANTE LE DIETE NELLE DIVERSE ETA DIETA DEL LATTANTE È considerato lattante un individuo fra 0 e 1 anno di età. Le esigenze e quindi gli apporti nutrizionali in questa fase della crescita sono correlati a caratteristiche

Dettagli

Le allergie alimentari

Le allergie alimentari Le allergie alimentari A cura del Dott. Renato Caviglia, MD, PhD Specialista in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Dottore di Ricerca in Scienze Epato-Gastroenterologiche Introduzione L'allergia

Dettagli