DA VARSAVIA AD AVERSA, «STOCCATE» DA CAMPIONI AVERSA NORMANNA, RICOMINCIA DA...TRE! SCARICAMI SUL WEB /

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DA VARSAVIA AD AVERSA, «STOCCATE» DA CAMPIONI AVERSA NORMANNA, RICOMINCIA DA...TRE! SCARICAMI SUL WEB / www.nerosubiancoaversa.it"

Transcript

1 DA VARSAVIA AD AVERSA, «STOCCATE» DA CAMPIONI AVERSA NORMANNA, RICOMINCIA DA...TRE! N. 18 ANNO XVI 24 NOVEMBRE 2013 QUINDICINALE DI CULTURA VARIA DISTRIBUZIONE GRATUITA SCARICAMI SUL WEB / ECONOMIA Per Aversa arrivano gli incentivi della «Zona franca» SPECIALE 23 NOVEMBRE 1980 Il terremoto che colpì la Campania DOSSIER/2 La «bufala» de l Espresso. Le reazioni: «I nostri prodotti sono controllati» COMUNE, BILANCIO SUPERATO CON UNA MAGGIORANZA RISICATISSIMA IL PODESTA SOTTO SCACCO

2

3 in questo numero 6 Politica L UDC ALL OPPOSIZIONE Strisce blu, la protesta IL MISTERO DELLE «MULTINE» La chiesa della Madonna di Casaluce 34 ACCOGLIE DON CARLO VILLANO Storia Nostra UN EROE 55 DIMENTICATO 58 Il Convegno GIULIO TARRO AL ROTARY 10 PERIODICO GRATUITO DELL AGRO AVERSANO Anno XVI n Novembre 2013 Direttore Responsabile Giuseppe Lettieri Direttore Editoriale Giuseppe Cristiano Garante dei Lettori Franco Terracciano Fotografie Nicola Baldieri Editore Associazione Dimensione Cultura Periodico registrato presso il Tribunale di S. Maria C.V. al n. 514 del Redazione Via Michelangelo, Aversa (Ce) Tel Stampa Grafica Nappa - Aversa Il nostro periodico è scaricabile dal sito a partire dal lunedì successivo alla pubblicazione PERIODICO ASSOCIATO UNIONE STAMPA PERIODICA ITALIANA (Con Tessera n ) Giuseppe Lettieri La Cultura ripaga Superato lo scoglio del Bilancio è...tempo di bilanci per l Amministarzione Sagliocco. Restiamo sconcertati dalle dichiarazioni del consigliere Rosario Capasso circa la grandiosità dell azione amministrativa svolta in questi diciotto mesi da Sagliocco & C. Dichiarazioni in perfetto stile lacché o Capasso crede che l Amministrazione abbia davvero fatto tanto? Perché, in questo secondo caso, ad accorgersene temiamo che sia stato soltanto lui. Ma anche delle dichiarazioni dello stesso Sagliocco ci lasciano sconcertati. In un lungo video pubblicato dagli amici di «Pupia», girato dal nostro Antonio Arduino, Sagliocco a proposito di tagli alla spesa parla della Cultura come forma di diseconomia e della impossibilità da parte dell ente di investire le stesse somme spese nel recente passato. Non siamo assolutamente d accordo sul fatto che investire in Cultura significhi sperperare danaro pubblico, né crediamo che Sagliocco possa continuare a ignorare un settore così importante per lo sviluppo della nostra città e soprattutto L A V I G N E T T A CUGINI DI CAMPAGNA PASCA, PEPPE NUOST TENE ANCORA E NUMMERI PE SE FA RISPETTA! L EDITORIALE unico settore in grado di invertire l immagine negativa di Aversa che negli ultimi tempi è imperversata su giornali, media e fiction televisive. Alla città dei camorristi, caro Sagliocco, sarebbe auspicabile proporre la città natìa di Cimarosa e Jommelli, così come alla terra dei fuochi e dei tumori la patria della mozzarella e del vino asprinio. Non possiamo non essere d accordo con il nostro Vescovo quando afferma che, oltre alle bonifiche dei terreni, nelle nostre zone occorre anche la bonifica dei cittadini troppo assuefatti nei loro egoismi e intenti unicamenti a vivere la società del consumismo e della massificazione. E la cultura è l unico strumento, riconoscendo la nostra identità storico, artistica e culturale, che può oggi dare un contributo alla rinascita della nostra città. Dunque, attenzione a non cassare gli investimenti culturali come se fossero un operazione economica di perdita e non di guadagno. I valori non si misurano in euro e senza di essi non si va lontano. NICO, GUARDA CA E NUMMERI LI HA DATI! Alessio D Elia 3

4 PRIMO PIANO BILANCIO SUPERATO CON UNA MAGGIORANZA RISICATISSIMA Il Podestà sotto scacco Palmieri e Vargas disattendono le indicazioni del partito, ma Sagliocco non ha più i numeri per decidere da solo. Michele Galluccio: «Il Sindaco ha un idea astratta della partecipazione e condivisione» di NICOLA ROSSELLI P odestà sotto scacco. La recente approvazione del bilancio preventivo per il 2013 ci ha consegnato una maggioranza risicata, 13 a 11, che potrebbe essere annullata anche con il passaggio di un solo consigliere all opposizione. Si dirà che c è sempre il voto del Sindaco, importante numericamente, ma avere la maggioranza grazie al voto del primo cittadino, politicamente, è come non averla. Insomma. Ognuno dei 13 consiglieri di maggioranza diventa decisivo, fondamentale e si corre il rischio di avere un Sindaco ricattabile. Ovviamente a livello politico e anche su cose positive. Poniano il caso che domani mattina Paolo Santulli (nome al di sopra di ogni sospetto) si svegli e chieda a Sagliocco di fare fuoco e fiamme per cercare di recuperare il discorso del Capannone. Se il primo cittadino non dovesse Giuseppe Sagliocco e Michele Galluccio ascoltarlo per un qualsiasi motivo, Santulli potrebbe metterlo in difficoltà. E questo può capitare con tutti gli altri 12 consiglieri (tra i quali ci sono anche imprenditori le cui ditte sino a qualche tempo fa, prima del regolamento, si vedevano assegnare cottimi fiduciari) e anche per motivi meno nobili del Capannone. Insomma, una disfatta relazionale CIARAMELLA E SAGLIOCCO, INSIEME, CON ALFANO? 4 Mimmo Ciaramella e Peppe Sagliocco insieme...nel Nuovo Centrodestra di Alfano. Chi l avrebbe mai detto che i due eterni duellanti finissero nuovamente nello stesso partito, dopo che entrambi si erano incontrati scontrati nel Pdl. La scissione di quest ultimo e la nascita di Forza Italia con i fedelissimi berlusconiani e Nuovo Centrodestra, potrebbe portare i due amici nemici (più nemici che amici) ad approdare sullo stesso scoglio. Ciaramella, infatti, non ha fatto mistero della sua vicinanza al presidente del Consiglio Regionale della Campania Paolo Romano (che è passato con gli alfaniani), mentre Sagliocco (presente ad una delle ultime adunate dello stesso Romano) ha dichiarato di avere, per ora, il solo interesse prioritario di amministrare la città, confermando, comunque, la propria vicinanza a Romano. Così facendo si romperebbe il legame che i due hanno con il senatore Pasquale Giuliano (in verità, per quanto riguarda Ciaramella, si tratta solo di un ufficializzazione). L ex parlamentare ha, infatti, scelto di ritornare in Forza Italia ad Aversa insieme all assessore Elia Barbato, il coordinatore cittadino Luciano Luciano e il capogruppo Tozzi. A spostarsi verso Forza Italia saranno certamente anche l altro assessore Pdl Nicla Virgilio, e i tre consiglieri comunali vicini a Sagliocco: Stefano di Grazia, Salvatore della Vecchia e Gabriele Costanzo. Questi ultimi potrebbero anche decidere di aderire al nuovo movimento dei filo governativi per creare una nuova pattuglia sagliocchiana senza confluire in Noi Aversani, sempre che questi non cambino anch essi ragione sociale dando vita ad un grande gruppo consiliare nel segno di Angelino Alfano. Un disegno ostacolato dai sette consiglieri comunali che sono fuoriusciti dalla maggioranza di centro destra: Michele e Paolo Galluccio, Gino della Valle, Gianpaolo dello Vicario, Imma Lama, Orlando de Cristofaro e Augusto Bisceglia. La delegazione che rappresenta circa il 25 per cento dell elettorato aversano, infatti, intenderebbe incontrare il vice premier per offrirsi, con una sola condizione: o Sagliocco o noi. Insomma, una nuova tenzone anche per la nascita ad Aversa del Nuovo Centrodestra. Tutto questo per non parlare delle divisioni interne all Udc dove de Cristofaro e Bisceglia seguono la linea ufficiale dettata da Caserta (e, quindi, da Mimì Zinzi), mentre Palmieri e Vargas affermano di essere loro i rappresentanti dell Udc visto che rispetto al patto elettorale nulla è cambiato. Nuove turbolenze che tutto potranno fare, ma certamente non portare benefici alla città. Nicola Rosselli

5 quella del sindaco Sagliocco che non è riuscito a tenere insieme una coalizione che, in verità, già in campagna elettorale appariva poco omogenea ed oggi deve ringraziare un suo antagonista dell epoca, l ineffabile e muto (chi l ha mai sentito intervenire in consiglio comunale avrà pizza e birra pagata dal sottoscritto) Gabriele Costanzo, imprenditore prestato alla politica. Insomma, quello che avrebbe dovuto essere un acerrimo oppositore di Sagliocco e dei partiti che lo hanno supportato, il giorno dopo la vittoria del primo cittadino non ha avuto esitazioni: Sagliocco mantiene i numeri in Consiglio, ma è ormai minoranza in città perché dal 54 per cento bisogna ora sottrarre il 25 per cento rappresentanto dai sette dissidenti è salito immediatamente sul carro del vincitore, senza se e senza ma, entrando (accettato a braccia aperte e senza esitazione alcuna) nel Pdl. Ed ora è lui che mantiene la baracca in piedi. Ossia un nomade della politica. Ed è questo il sintomo del fallimento e della delegittimazione attuale dell amministrazione Sagliocco. Siamo, infatti, di fronte ad un sindaco che ha avuto il 20 per cento in meno dei partiti che lo hanno supportato ed ora si trova, con la defezione di sette tra i consiglieri più giovani e più votati, ad avere anche, circa, il 25 per cento in meno del consenso ricevuto da questi sette. Insomma, Sagliocco ha la maggioranza numerica in Consiglio, ma non ha quella degli elettori i cui rappresentanti gli hanno tolto quell appoggio che in precedenza (molti di essi a malavoglia, soprattutto i tre ex An e Imma Lama) gli avevano fornito. Ora, per questa maggioranza (?!), stante i numeri e il rattoppato tessuto connettivo che la tiene assieme si preannunzia una continua via crucis e a farne le spese, tanto per cambiare, non sarà la politica politicante, ma la città che continuerà a rimanere ingessata e abbandonata a se stessa, senza alcun margine di miglioramento. Così, si badi bene, come avveniva già in passato. Sagliocco l innovatore continua sulla stessa strada.

6 PRIMO PIANO BISCEGLIA E DE CRISTOFARO PUNTANO IL DITO SUL SINDACO 6 L UDC ALL OPPOSIZIONE «Altro che regia occulta. Il vero motivo del no è motivato dal comportamento del primo cittadino che in diciotto mesi ha alzato soltanto muri, non accettando alcuna forma di collaborazione» di LELLO PONTICELLI Dopo il voto negativo al bilancio, l UDC va all opposizione. Il partito che aveva lanciato per primo la candidatura a sindaco di Giuseppe Sagliocco, in principio fortemente osteggiata dal PDL, che due anni prima, con Giuliano in prima fila, seguito dai fidi consiglieri Barbato, Tozzi, Virgilio, Luciano, Di Grazia (oggi sostenitori a spada tratta del trentolese), decretarono la fine, dopo due mandati consecutivi, dell esperienza di Sagliocco in Regione, che fu sconfitto da Paolo Romano, attuale presidente del Consiglio regionale, va controcorrente e lascia la maggioranza. Protagonisti della seduta di bilancio i due consiglieri comunali dello scudocrociato Orlando De Cristofaro e Augusto Bisceglia. Da diciotto mesi - esordisce Orlando De Cristofaro - cerchiamo di far politica, di tenere una azione amministrativa nell interesse della città, ma abbiamo trovato soltanto un muro. Con il Sindaco non esiste la possibilità di dialogo, o si fa quello che dice lui o niente. Quali erano le vostre proposte che il Sindaco non ha avallato? Tante le proposte, ma avallate dice Augusto Bisceglia - nessuna. Avevamo proposto, ad esempio, una maggior sicurezza per la cosiddetta movida di via Seggio, attraverso l installazione della video sorveglianza. Ma secondo la maggioranza non vi è alcuna emergenza e si può attendere la realizzazione del progetto previsto con i finanziamenti del Più Europa. Siccome però tale progetto non vi è ancora, e credo ci vorranno mesi, forse anni, ritenendo che l urgenza su via Seggio e dintorni c è, viste le frequenti risse, crediamo che sia giusto intervenire subito. Ciò avrebbe permesso anche di agevolare il compito AVERSA, GLI EMENDAMENTI DEI «SETTE» AL BILANCIO BOCCIATI DALLA MAGGIORANZA 1) Miglioramento del progetto di riqualifi cazione di Piazza Marconi 2) Creazione di un centro Polivalente per Anziani 3) Riqualifi cazione e messa in sicurezza di via Atellana 4) Realizzazione di un impianto di cremazione 5) Riqualifi cazione istituto pime via Drengot 6) Cassonetti interrati per la differenziata al Parco Coppola e Argo 7) Trasferimento Archivio comunale da via Nobel 8) Realizzazione del Piano energetico Comunale 9) Diretta streaming dei Consigli comunali 10) Messa in sicurezza cancello via... istituto Parente 11) Creazione video sorveglianza per controllo sversamento rifi uti 12) Giornate ecologiche per la sensibilizzazione all ambiente 13 impianti di video sorveglianza per le zone della movida 14) Sensibilizzazione dei giovani al rispetto del codice della strada 15) istituzione commissione edilizia 16) Creazione di messaggi educativi da inserire sui grattini 17) Manutenzione e vigilanza Parco Balsamo e Parco Grassia 18) Messa in funzione dell infopoint di piazza Mazzini 19) Assunzione di nuovi Vigili Urbani della polizia municipale e soprattutto di riportare sicurezza nell intera zona. Altre iniziative non accolte? L istituzione dell impianto per la cremazione presso il cimitero - aggiunge Orlando De Cristofaro - interventi di recupero per via Atellana, dove il sistema idrico è inesistente e quindi basta un po di pioggia perché si allaghi tutto, videosorveglianza in alcuni punti strategici della città dove avvengono gli sversamenti abusivi di rifiuti, soprattutto nelle zone a confine con i comuni limitrofi, ed inoltre lo spostamento dell archivio comunale da via Nobel alla scuola abbandonata di via San Lorenzo che permetterebbe di risparmiare euro l anno. Ed ancora il recupero del Palazzo Orineti (ex Pime) di via Drengot con il consequenziale spostamento della scuola materna ed elementare di Sant Agostino, il che farebbe risparmiare altri euro all anno ai cittadini aversani. L elenco sarebbe ancora lungo, ma dal Sindaco soltanto un muro alle nostre proposte. Eppure noi non ci siamo tirati dietro ad altre iniziative, come la pista di atletica leggera portata avanti da Santulli che ha ricevuto il nostro voto, questo per far capire che non abbiamo preconcetti a differenza degli altri e quando un iniziativa è buona per la città, è buona e basta, al di là di chi l abbia proposta. Anche in futuro non ci tireremo dietro dal dare un voto favorevole, come sulla questione degli standard lanciata mediaticamente dal Sindaco, o anche sulla questione ex Texas che deve esser portata in Consiglio Comunale, trattandosi di una area così vasta e fondamentale per la città!. A seguito poi delle dichiarazioni mediatiche del Sindaco circa una regia occulta e strumentale nell UDC cosa dicono i due consiglieri comunali? Non esiste nessuna regia. Se siamo arrivati a ciò non è una scelta personalistica, ma politica, dovuta non solo all assenza di una azione sinergica, ma anche al fatto che i nostri rappresentanti in seno alla Giunta, De Gaetano e Balivo, pur lavorando alacremente, non hanno mai goduto di una giusta considerazione. Ribadiamo che noi, da aversani, siamo per la città e per questo scegliamo di andare all opposizione. Di fatto l Udc, con le dimissioni degli assessori, in linea con quanto dettato dal neo Commissario cittadino, passa all opposizione, e Vargas e Palmieri sono fuori dal partito.

7

8 Amodomio di Giuseppe Chiatto Sabato 16 novembre il Consiglio Nazionale del Pdl ha votato il documento che fa rinascere ufficialmente Forza Italia. Al Congresso non ci sono Angelino Alfano e i cosiddetti governativi che contemporaneamente annunciavano la nascita del Nuovo Centrodestra. La lettura di ciò è molto chiara, chi ha il potere tra le mani non molla! Anche ad Aversa l interpretazione è ovvia, il Consiglio Comunale pullula di uomini attaccati alla sedia (nemmeno tanto comoda), che non hanno il coraggio di esprimere una mera opinione, perché fondamentalmente alcuni tra loro temono il ritorno nell oblìo. Onestamente ritengo che il passo non dovrebbe essere traumatico, essi infatti passerebbero dal tramonto all oscurità. Ma passiamo ai fatti. Giovedì 14 novembre, il Bilancio Preventivo 2013 (sic!) di Aversa è stato approvato, la Giunta Sagliocco è salva. La notizia vera, però, sta nei numeri, infatti solo in 14 hanno votato a favore, mentre ben 11 consiglieri hanno votato contro. Per Bilancio approvato: Evviva! farvi capire bene, cari lettori, i numeri che il sindaco di Aversa aveva a favore, nel momento in cui si è insidiato, erano diversi. Praticamente è come se nel calcio il Barcellona battesse con un esiguo uno a zero, il Poggibonsi. Hanno votato contro il Bilancio Gino Della Valle, Michele Galluccio, Gianpaolo Dello Vicario (tutti del Pdl); Orlando De Cristofaro e Augusto Bisceglia (entrambi dell Udc); Imma Lama (indipendente); Paolo Galluccio (Noi Aversani); Marco Villano (Pd); Pasquale Pandolfi (Sel); Salvatore Candida e Salvino Cella (Lista civica di opposizione). Grande encomio per Romilda Balivo che ha annunciato al sindaco le proprie dimissioni da Assessore alle Politiche Sociali, rinunciando all indennità di assessore ed invitando il primo cittadino a stanziare la somma sul capitolo di bilancio destinato ai Servizi Sociali. Dimissioni giungono anche dall Assessore Raffaele De Gaetano, altro esponente Udc. Stranamente (ma non tanto) i consiglieri dell Udc Luigi Vargas e Domenico Palmieri (ma i Palmieri hanno cambiato più partiti che non Elizabeth Taylor mariti). Pare che il duo Vargas-Palmieri sarà premiato per il voto favorevole al Bilancio con un assessorato. Evviva! Da sottolineare il coraggio di votare contro di Paolo Galluccio, nonostante provenga dalla lista civica fondata dallo stesso Sagliocco. Attenta analisi è stata manifestata dal dissidente Pdl Michele Galluccio, che così spiega l attuale situazione politica: Il sindaco, dopo aver vinto con il 20 per cento in meno rispetto ai partiti, perde con noi sette consiglieri tra i più votati in assoluto, un altro 25 per cento. A questo punto sarà anche maggioranza in Consiglio, ma è minoranza in città. Ci sono poi le dichiarazioni del coordinatore cittadino del Pdl, Luciano Luciano, che afferma... No, cari lettori, non ho intenzione di riportare la dichiarazione di Luciano Luciano, a mio avviso non merita nemmeno di essere presa in considerazione. Non mi hanno mai affascinato i lacchè. Buona domenica. 8 SAGLIOCCO: «IL NARCISISMO E UNA COSA CHE NON FA BENE» U n Consiglio comunale lunghissimo quello per l approvazione del Bilancio preventivo 2013 del Comune di Aversa. Un Consiglio che ha segnato in tutti i sensi la maggioranza che sostiene Sagliocco (nella foto), una maggioranza che in un solo giorno è passata da bulgara ad italiana, fortemente italiana perché si mantiene in piedi grazie al voto, sostanzialmente, di quel candidato a Sindaco passato subito dopo il voto nelle fila del Pdl. Una maggioranza, dunque, spuria. Come non rispondenti al vero sono sembrate alcune affermazioni del primo cittadino che nella sua mezz oretta di fine giornata ha perso la grande occasione di ritornare umile e con i piedi per terra, qualità che si convengono ad un Sindaco che sta per essere delegittimato anche nei numeri oltre che nelle azioni. E stata una bella giornata di dibattito. Ma penso che il tempo possiamo spenderlo meglio. Alcuni interventi un poco nostalgici mi danno delle preoccupazioni, alcuni interventi sono stati contraddittori. Questo abbiamo messo in campo ma è grazie a questo che oggi possiamo parlare di strategie, di futuro e di investimento. Il Comune non è assolutamente in ritardo nell approvazione del bilancio. E stato scritto nei bilanci degli anni passati quanto non era stato incassato, inventandosi anche cose improbabili. Sono state messe in circuito tante difficoltà ma la città di Aversa e migliore di tante altre città. Invito a una maggiore sobrietà, a maggiore serietà. Tante imprecisioni, criticare è un esercizio semplice semplice. Queste cose sono fatti non chiacchiere. Il problema che a me sfugge è questa indefinita idea di partecipazione. Io cerco soluzione ai problemi. Ottocentocinquantamila euro sono stati spesi negli ultimi tre anni in cultura prima di noi. Noi qualche migliaio di euro. E ci sono più attività in questa città di quelle che pensiamo. Non posso ricordare a memoria le cose che abbiamo fatto. La verità anche in questa città ha un valore. Se non c è la verità la libertà è qualcosa di surrettizio. L eccentricità e il narcisismo sono cose che non fanno bene». Sagliocco guida questa città ma evidentemente ne vive un altra.

9

10 AVERSA STRISCE BLU, LA DENUNCIA DEGLI AUSILIARI DEL TRAFFICO Il mistero delle «multine» Ormai ad Aversa quasi più nessuno mette il grattino perché da qualche tempo sono scomparse le «multine» di colore giallo. I commercianti non vendendo più grattini, stanno pensando di rinunciarvi di ANTONIO ARDUINO Per mancanza di blocchetti da utilizzare per redigere i verbali necessari a multare chi non usa o non sostituisce il grattino alla scadenza del periodo di sosta rischia di fallire il sistema di gestione dei parcheggi pubblici con pagamento di tariffa oraria applicato nella città. A denunciare il problema sono gli ausiliari del traffico che dovrebbero comminare la sanzione sulla base dell articolo 7 del codice della strada che prevede una multa compresa tra i 24 e i 94 euro per gli automobilisti che parcheggiano senza pagare il ticket o con il tagliando scaduto. Una incombenza alla quale potrebbero provvedere anche i Vigili Urbani, se l organico fosse sufficiente a coprire tutte le attività di loro competenza. In realtà la carenza di uomini della polizia Oramai i grattini ad Aversa sono...un optional! municipale, impegnati su moltissimi fronti, rende d obbligo l utilizzo degli ausiliari del traffico, così che accade che, essendo l organico costituito da tredici elementi destinati a controllare il rispetto della norma dove sono tracciate le strisce blu, praticamente tutto il territorio comunale, molte zone della città risultino scoperte o parzialmente coperte dall attività di controllo. Se a questo si aggiunge che, a seguito della sentenza numero 888/2012 della Corte dei Conti del Lazio, pubblicata il 19 settembre 2012, le cosiddette penaline da due euro, comminate dagli ausiliari a chi non espone o non sostituisce il ticket, quando scaduto, sono stante definite illegali, accade che 10

11 non esiste, in pratica, modo per multare chi non rispetta le regole. Ne segue che parcheggiare nelle strisce blu senza pagare il ticket è diventata un abitudine per decine di automobilisti che lasciano in sosta le autovetture senza sborsare un eruro, anche per un intera giornata. Da qui un calo vertiginoso degli incassi prodotti dalla sosta a pagamento che a fine gennaio 2013 aveva portato nelle casse municipali oltre euro al netto delle spese di gestione del servizio che, in pratica, si compendiano degli stipendi degli ausiliari. Stipendi che adesso vengono messi a rischio per il drastico calo degli incassi. Dopo che le penaline sono state abolite e sostituite con il verbale avremmo dovuto ricevere -racconta un ausiliario- i blocchetti per la redazione delle contravvenzioni ma sono circa due mesi che li aspettiamo. Ci dicono - continua - che sono stati stampati e che sono pronti presso il comando della polizia municipale, ma se il Sindaco non firma l ordinanza che ci permetterà di utilizzarli non entreremo mai in attività e chi non rispetta le regole continuerà farla franca. Una realtà di cui hanno preso coscienza anche tanti titolari di esercizi commerciali della città in cui era possibile acquistare il ticket. Non essendocene più richiesta hanno deciso di cancellare il servizio, creando un problema per coloro che volessero ottemperare all obbligo di esporre il tagliandino. Mancando il ticket anche chi vuole rispettare le regole, non avendo tempo o voglia di andarne in cerca, si adeguarsi all andazzo e parcheggia senza titolo di sosta praticamente certo che nessuno controllerà. È un dato di fatto verificabile semplicemente passeggiando per le strade della città e lanciando un occhiata sul parabrezza delle automobili in sosta. Anche nelle zone centrali come via Roma, piazza Vittorio Emanuele, piazza Municipio solo un numero limitatissimo di vetture espone il ticket. Considerando le necessità di fare cassa per l ente comunale che per non gravare oltre il necessario sulle tasche dei cittadini non ha aumentato le aliquote della tarsu, dell irpef, dell imu e che ha avviato una battaglia a tutto campo contro l evasione a partire dai cartelloni pubblicitari 6 per 3, installati abusivamente, non si capisce perché il primo cittadino non intervenga a normalizzare la gestione di un servizio che potrebbe portare denaro.

12 LA NOTIZIA INQUINAMENTO, ACCORDO FACOLTA D INGEGNERIA E REGIONE Il futuro può cominciare L annuncio dell assessore all Ambiente durante il convegno «Dai siti contaminati alle soluzioni» nel quale sono state prospettate soluzioni scientificamente valide Aversa, il Convegno a Ingegneria Metti i siti inquinati, le discariche, l allarme diffuso. Metti una facoltà, quella di Ingegneria di Aversa (oggi si chiama Scuola Politecnica e delle scienze di base ). Metti una serie di docenti universitari di alto livello. Metti la volontà degli studenti di capire, studiare, intervenire (rappresentati dall ingegner Luigi Bencivenga loro rappresentante nel Senato Accademico). Otterrai un convegno nel quale non solo si denunciano i problemi, ma si prospettano soluzioni. Si indicano i punti di crisi, ma anche come intervenire. Così tra un intervento e l altro, l assessore regionale Giovanni Romano annuncia che ben presto tra il suo assessorato e la facoltà di Aversa sarà sancita una collaborazione strettissima per intervenire in maniera scientificamente valida sulle discariche, i siti inquinati. Tutto non solo con la forza della scienza, ma anche con interventi già studiati e che hanno avuto il consenso della comunità scientifica internazionale, come testimonia la pubblicazione degli studi su prestigiose riviste. Non è la prima volta che la facoltà di via Roma si impegna nello studio delle problematiche ambientali, già nel luglio di quest anno si è svolta una due giorni di studio a tutto campo sulle problematiche ambientali, sulle messa in sicurezza dei siti inquinati. Nel convegno Dai siti contaminati alle soluzioni, sono state prospettate soluzioni al problema. Non sono mancate critiche a chi, come gli operatori dell informazione (una bacchettata meritata) non approfondisce gli argomenti di cui si occupa. E non sono mancate, da parte del professor Benedetto Moretti, anche qualche critica alle popolazioni. Il suo intervento ha poso l accendo su alcuni lemma che indicano le criticità che vengono spesso associate senza alcun costrutto e generano allarme, ma il suolo dei media e delle popolazioni è importante, anche perché occorre trovare soluzioni. E se il professor Di Natale ha parlato di indignazione e speranza coraggiosa ( ha citato Sant Agostino), il professor Moretti ha indicato una soluzione che prevede l utilizzo delle energie geotermiche per intervenire sulle falde compromesse. Il professor Dino Musmarra ha presentato invece 12

13 una soluzione che viene studiata dalla facoltà: la creazione di una Barriera, una sorta di filtro che consente alle acque inquinate di defluire lasciando su questa barriera (può essere costruita in molte maniere, continua oppure discontinua) i materiali inquinanti. La situazione per quanto grave può essere risolta con interventi. C è tempo, che diventa sempre meno, però, prima che tutta la falda freatica sia compromessa. Così Nel Convegno «Dai siti contaminati alle soluzioni» non sono mancate critiche a chi, come gli operatori dell informazione, non approfondisce gli argomenti di cui si occupa è stato proprio l assessore regionale Giovanni Romano a esporre alcuni dei problemi che affliggono la Regione Campania: la mancanza di impianti, la carenza dei finanziamenti, le procedure di infrazione nei confronti della regione da parte dell Ue, ma anche un continuo ostracismo, spesso senza alcun presupposto scientifico, a qualsiasi soluzione. Senza impianti, senza interventi non esiste alcuna soluzione al problema. Chiaramente ci sono grossissimi interessi in ballo (non ultimo quello di operatori senza scrupoli e legati alla criminalità) che dopo aver inquinato si propongono come disinquinatori, ma tutto avviene di concerto con la magistratura. Una cosa appare certa: non servono ha sostenuto l assessore procedure straordinarie, ma occorrono finanziamenti, procedure scientificamente valide, un controllo capillare delle popolazioni. Così quando si è parlato dell inquinamento dell atmosfera lo ha fatto il professor Sante Capasso del dipartimento di scienze ambientali della Sun non sono mancate sorprese come quella dell inquinamento da una serie di sostanze chimiche che provengono dalla produzione del cemento e che si disperdono nell aria. Alla fine l impressione è che il futuro possa cominciare, sempre che tutti lo vogliano e la facoltà di Ingegneria della Sun è all avanguardia per proporre un ambiente senza veleni. L.F. OLIVA Rendi unici i tuoi momenti Rendi unici i tuoi momenti speciali con i piccoli e deliziosi e artigianali OLIVA Aversa, viale Kennedy 82 - via del Seggio 108 tel

14 La «Grandeur» lasciamola ai Francesi 14 In questi anni Aversa ha subito notevoli cambiamenti. Allo sviluppo urbanistico (sono nati nuovi quartieri, abitati da famiglie provenienti dalla cintura di Napoli nord o dall agro aversano) è seguito l incremento del traffico veicolare e il conseguente inquinamento. Il numero di studenti ha raggiunto livelli mai toccati. A tutto questo si sono aggiunte le trasformazioni più rilevanti in campo commerciale. Da centro di riferimento degli abitanti dell Agro per l acquisto dei beni di consumo, Aversa si è trasformata, grazie alla Movida, in luogo deputato al divertimento dei giovani delle province di Napoli e Caserta. Le nuove aperture di bar e ristoranti non si contano più. A differenza, però, di questi innegabili passi avanti, la politica è rimasta ferma al palo. I comportamenti dei politici attuali sono sovrapponibili a quelli dei politici della Prima Repubblica. Sotterfugi, tradimenti, divorzi e ricongiungimenti, dimissioni date e ritirate, scissioni e unioni, atteggiamenti paternalistici o dittatoriali, ignavia e superbia, inefficienza e presunzione, la fanno da padrone. Impegnati a massacrarsi di beghe, i nostri rappresentanti sono completamente avulsi dal sentire comune. A dominare, poi, i sentimenti di alcuni nostri governanti è la Grandeur. Così come il generale De Gaulle aveva «une certaine idée de la France» (una certa idea della Francia) taluni nostri amministratori hanno «une certaine idée de la ville de Averse». E sapete qual è questa idea: la smania di grandezza. Ogni opera pubblica aversana deve essere almeno di livello europeo. Mentre ci sarebbero centinaia di piccoli ma sostanziali problemi da risolvere, la Grandeur aversana progetta Campus universitari nell ex Maddalena, piste di Atletica in grado di ospitare gare olimpiche, faraonici progetti di recupero dell ex Manicomio Giudiziario, il recupero della Casa di Cimarosa E tutto un susseguirsi di sigle: Pon (Programmi Operativi Nazionali), Por (Programmi Operativi Regionali), Piu Europa, PPP (Partenariato Pubblico- Privato), Pianificazione Territoriale Regionale (PTR) ecc. Ovviamente non contestiamo l inserimento di Aversa in tali strumenti di finanziamento, quello che contestiamo è che, purtroppo, questi strumenti sono elefantiaci a livello burocratico e, quindi, lenti nella risoluzione dei problemi. Il nostro plauso, comunque, va a quelli che si adoperano per fare arrivare tali finanziamenti ma, nel contempo, non possiamo non far notare che mentre aspettiamo che lo zio d America muoia lasciandoci milioni di dollari in eredità la qualità della vita è calata paurosamente. Se il fine ultimo dei fondi europei, nazionali e regionali è quello di migliorare la qualità dell aria, di gestire il problema rifiuti, di evitare lo sfruttamento selvaggio del territorio, di valorizzare il patrimonio culturale, di tutelare il paesaggio, di valorizzare le aree dismesse, di favorire le pari opportunità e ridurre il numero di aversani in difficoltà economica o disagio sociale, dovete darci atto che la situazione attuale è una catastrofe. Come risolvere allora il problema? Con interventi continui, capillari, efficienti ed efficaci. Con quali soldi? Certi interventi non presuppongono l utilizzo d ingenti capitali, ma solo del buon senso e della capacità di programmare, gestire e concretizzare i progetti da parte delle strutture comunali. Per semplificare il concetto citiamo una serie d interventi ampiamente sotto soglia che avrebbero una forte ripercussione sulla qualità della vita degli aversani. Primo intervento. Costo zero per il Comune. Obbligare le Ferrovie a raddoppiare il sottopasso (una pericolosa strettoia) di Via Vicinale Vecchia Teverola. In tal modo si arriverebbe fino ad Architettura in Via San Lorenzo senza passare per il centro. Secondo intervento. Costo irrisorio. Costruzione di una rotonda (vedi foto) in Piazza Crispi. Si possono anche usare le barriere new jersey di plastica riempite di acqua. Vantaggi: si eliminerebbe l ingorgo che si crea all orario d ingresso della scuola elementare di Via Linguiti. Risultati: diminuzione inquinamento acustico e dell aria, riduzione numero incidenti, maggiore scorrevolezza del traffico Terzo intervento: obbligare le Ferrovie a realizzare in Via Vitale un sottopasso che consenta di evitare il ponte della Stazione per raggiungere Cesa e il nuovo quartiere a ridosso di Gricignano. Quarto intervento: ordinanza del Sindaco che obblighi i proprietari di cani a non farli abbaiare in continuazione. Costo zero. Vantaggi: riduzione inquinamento acustico. Quinto intervento: far rispettare l ordinanza che vieta il volantinaggio. Costo zero. Vantaggi: eliminazione di tonnellate di carta che costano un occhio per essere smaltite. Sesto intervento: eliminazione dell odioso balzello che obbliga chi vuole utilizzare l Auditorium a pagare un fitto assurdo al Comune. Mancate entrate? Minime. Vantaggi: consentire a chi vuol fare cultura di non rimetterci oltre che tempo e salute anche i denari.

15

16 LA BATTAGLIA di ANTONIO ARDUINO IL VESCOVO HA SCRITTO AL MINISTRO DELLA SALUTE Aiutiamo Adele Iavazzo La sottoscrizione pubblica per permettergli il viaggio in un centro medico specializzato di Dallas è partita. Intanto Spinillo chiede alla Lorenzin di riconoscere la malattia prodotta dall inquinamento Continua la mobilitazione cittadina per sostenere la speranza di Adele Iavazzo, la 34 enne aversana affetta da sensibilità chimica multipla (MCS), malattia che per lo Stato Italiano non esiste. Pur essendo prodotta dall inquinamento ambientale che altera il Dna, come dimostrato scientificamente nel caso di Adele da apposite analisi effettuate in un istituto specializzato di Londra, lo Stato che oggi ha reso note le dichiarazioni sull inquinamento del territorio casertano, in particolare, prodotto dal deposito abusivo di rifiuti tossici, non riconosce la MCS lasciando gi ammalati a se stessi e costringendoli a chiedere aiuto per sostenere il costo di una possibile cura che sarebbe stata messa a punto in un centro medico di Dallas nel Texas. Per raggiungerlo Adele ha lanciato una sottoscrizione pubblica alla quale si può partecipare, anche solo con un euro, attraverso una donazione su C/C: 6612 Banca CREDEM ( Credito Lo stand organizzato in via Roma per aiutare Adele Iavazzo Emiliano) Agenzia :487 - Piazza Municipio Aversa (Ce)- C/C intestato ad Iavazzo Adele IBAN : IT 84H Causale: Una speranza per Adele o sul Postepay: (Adele Iavazzo C. FISCALE. VZZDLA79C41A512P). Ma non solo perché Adele ha dato il via 16 PLESSO S. BIAGIO, IL VICE SINDACO BACCHETTA IL CONSIGLIERE MARINO «Mai pensato di regalare la scuola ai privati» Polemica sul destino del plesso San Biagio del Quinto Circolo Didattico che ha sede in via Madre Teresa di Calcutta. Le anticipazioni fornite dal consigliere del nuovo PSI Raffaele Marino pubblicate sullo scorso numero del nostro periodico hanno suscitato la reazione dell assessore alla Pubblica Istruzione e vice Sindaco Nicla Virgilio che interviene sul tema per fare chiarezza: Nessuno ha intenzione regalare ai privati un bene pubblico. Non c è alcun bando di gara in preparazione da parte del funzionario comunale Alessandro Diana destinato ad affidare a privati la struttura perché venga riutilizzata come scuola e più esattamente come nido d infanzia. Il consigliere Marino aveva lanciato l idea in maniera informale al termine di un Consiglio comunale, già concluso, e non era stata presa in alcuna considerazione dal momento che - spiega il vice sindaco - realizzarla avrebbe comportato una notevole spesa per le casse comunali e tempi lunghi. Inoltre non avrebbe aggiunto nulla a quanto già fatto dall amministrazione in favore delle fasce deboli, dato che già nella scuola gestita dalle suore di Sant Agostino bambini appartenenti a famiglie che rientrano in questa fascia di utenza sono ospitati a costo praticamente zero. Diverso è utilizzare la struttura come archivio comunale in sostituzione di quello attualmente esistente in via Nobel che costa all ente locale euro all anno. Perché - sottolinea - questo tipo di uso richiederebbe un minimo impegno economico e sarebbe possibile in tempi brevi. Tornando alle dichiarazioni rilasciate alla stampa dal consigliere del nuovo PSI va detto che non è possibile per un amministrazione realizzare le idee di un singolo componente dell assise senza un minimo di confronto perché, a differenza di quanto dichiarato dal consigliere, sull idea lanciata da Marino il confronto non c è mai stato. L unico incontro interpartitico è stato quello in cui ho presentato la proposta di utilizzare la struttura come archivio con l assenso di tutti. Antonio Arduino

17 ad una battaglia affinché la MCS venga riconosciuta anche in Italia così come lo è in Francia, Germania, Inghilterra, Stati Uniti d America, perché gli ammalati possano fruire di trattamenti e sostegno. In questa direzione va l intervento del Vescovo della Diocesi di Aversa Angelo Spinillo che ha scritto al Ministro della Salute. Beatrice Lorenzin. Onorevole Signor Ministro scrive il Vescovo - non certo per aggravare la molteplicità degli impegni propri del suo Ministero, ma per venire incontro a persone che, in tutta Italia, soffrono, mi permetto di rappresentarle la difficile situazione di tanti che vivono una terribile e rara malattia: la Sensibilità Chimica Multipla, in sigla MCS. E ovvio che, come ogni richiesta di attenzione ad una situazione o ad un problema, la mia segnalazione parte da un caso concreto, vissuto qui in Aversa. Per farle conoscere la terribile situazione della Signora Adele Iavazzo allego, in fotocopia, un articolo preso da un giornale locale che parla di questa donna la quale vive, oggi, nell assoluta impossibilità di uscire e di avere un contatto con persone e con tutto ciò che è al di fuori della sua piccola casa. Abbiamo potuto comprendere - continua la nota - che la Signora Iavazzo vive un autentico dramma di solitudine e di limiti che si fanno sempre più stretti ed a cui nemmeno la catena di solidarietà, che si è già attivata in città, potrà dare risposte. Se anche si riuscisse a mettere insieme l enorme somma di denaro occorrente per un viaggio della speranza, per portarla ad essere curata fuori dall Italia, ci sono grosse difficoltà ad affrontare una qualsiasi forma di uscita dalla protezione delle mura domestiche. Se non vogliamo condannare questa persona, e tante altre come lei, ad un viaggio della speranza la cosa più urgente scrive il Vescovo - è il riconoscere questa malattia MCS tra le malattie rare e comunque assistite e curate dal Servizio Sanitario Nazionale. Spero, Onorevole Signor Ministro, di aver attirato la sua attenzione su una patologia rara e nuova, non contemplata dalla casistica tradizionale perché, probabilmente, causata da quanto prodotto da più recenti tecnologie. Grato per quanto potrà fare, anche come testimonianza della solidarietà sociale propria di un paese democratico e civile, cordialmente la saluto. + Angelo Spinillo Vescovo di Aversa.

18 DOSSIER/2 L INCHIESTA DE L ESPRESSO HA SUSCITATO INDIGNAZIONE Una «bufala» in copertina Gli articoli de l Espresso sull acqua di Napoli hanno provocato dure reazioni, m anche tante speculazioni. La notizia pubblicata dal settimanale non corrisponde proprio al vero La copertina dell Espresso ha provocato dure reazioni. Il titolo Bevi Napoli e poi muori ha fatto andare su tutte le furie il sindaco di Napoli De Magistris che intende chiedere un miliardo di danni al settimanale. Ma sono moltissime le prese di posizioni e l annuncio di richieste di risarcimento dei danni alla rivista. Il dossier, basato su uno studio della Us Navy, quel che meraviglia, non è stato approfondito. Se la rivista avesse fatto una vera inchiesta avrebbe scoperto una verità diversa da quella descritta. Bastava qualche telefonata per scoprire la verità. Invece quella copertina ha dato il via a tantissime speculazioni tanto daf far sospettare qualche manovra, cosa che non crediamo, visto che quella copertina e quell inchiesta nascondono solo una grande superficialità. Le case a cui si riferisce l inchiesta sono quelle prese in fitto da militari statunitensi a Casal di Principe. Case abusive, non allacciate all acquedotto (ma a Casal di Principe gli allacciamenti o non ci sono o sono abusivi e nessuno paga l acqua come ha denunciato anche il commissario prefettizio una paio di mesi fa), erano nella disponibilità di camorristi. Quindi le autorità statunitensi non sapevano come liberarsi di questo fardello e quindi hanno effettuato una indagine a tappeto. E notorio che i pozzi non forniscono acqua potabile e quindi c è stato una sorta di imposizione di lasciare quelle ville e ritornare nell insediamento di Gricignano o a scegliere altre zona. L inquinamento della falda, come spiegano gli esperti, c entra poco o nulla con questa azione. Che poi ci sia un problema per le migliaia di tonnellate scaricate tra le province di Napoli e Caserta, su questo non ci piove e nessuno lo nega, ma dire che tutto è avvelenato e come dire che non c è speranza. Se avessero approfondito avrebbero scoperto che nel 2010 c è stata una perizia sulla Resit, la discarica dei veleni, avrebbero scoperto che quella indagine della Nato, disponibile anche sul web, era vecchia di anni, e avrebbero anche scoperto che i prodotti dell agro alimentare della zona sono super controllati. E lo sono molto di più di quelli di altre zone d Italia. NerosuBianco propone quindi una serie di interviste e di interventi per fare chiarezza su questa situazione, grave, gravissima, ma che non investe il comparto che fornisce, nella sola Caserta, il 18% del Pil provinciale. 18

19 DOSSIER/2 L INTERVISTA A GENEROSO MARRANDINO I nostri prodotti? Sicuri! Il vicepresidente della Coldiretti provinciale e componente del Consiglio della Camera di Commercio denuncia speculazioni e allarmismi ingiustificati sui prodotti dell agroalimentare casertano un allarmi- E smo del tutto ingiustificato: i prodotti dell agro alimentare sono supercontrollati e garantiscono G. Marrandino qualità e salubrità. Certo sappiamo che esistono punti di crisi, ma non sappiamo ancora nulla o quasi sul reale impatto dello sversamento di rifiuti e di quelli che vengono definiti fuochi. Insomma chiediamo una corretta informazione, dando alle popolazioni, giustamente allarmate, le notizie vere e dare ai consumatori le informazioni per distinguere i prodotti a rischio da quelli che hanno un livello di qualità e di sicurezza che non hanno pari con altri provenienti dall estero o da altre zone del paese. Generoso Marrandino che, oltre a essere vicepresidente della Coldiretti provinciale, fa parte del consiglio della Camera di Commercio di Caserta e dell Union Camere regionale, non polemizza aspramente, ma fa rilevare che i prodotti della terra felix, come preferisce chiamare la pianura casertana e non solo, hanno un controllo che non hanno altre zone. Noi sappiamo cosa offriamo, non solo dal casertano, ma da tutta la Campania ai nostri consumatori, non sappiamo cosa offrono coloro che speculano su questi allarmismi troppe volte ingiustificati. In provincia di Caserta il settore agroalimentare rappresenta il 18% del Pil provinciale, non solo in tutta la regione sono 135 mila le aziende del settore pari all 8% del totale nazionale con un export che nel terzo trimestre del 2012 è stato di 2,1 miliardi di euro. Ma vorrei aggiungere - prosegue Marrandino che il paniere offerto dall agroalimentare è composto da 335 prodotti tradizionali (quasi uno ogni due comuni). Si può dire che ogni zona dalla Campania ha una tipicità unica nel nostro settore. Vorrei solo aggiungere che l agroalimentare ha registrato un incremento di quasi l 11% nelle assunzioni in controtendenza con tutti i settori economici Tutto questo non vuol dire che l allarme delle popolazioni sia ingiustificato. Noi siamo i primi a essere preoccupati e quindi chiediamo, perciò, trasparenza, indagini accurate, interventi decisi senza tentennamenti e perdite di tempo. Nello stesso tempo chiediamo una corretta informazione, che vada ai fatti e senza inseguire facili senzionalismi, per lo più basati su dichiarazioni datate e su situazioni che sono state già bonificate. I prodotti Campani sono certificati e sicuri, dalla mozzarella agli ortaggi, dalla frutta ai derivati della vite e delle olive. Senza tema di smentite e a costo di essere ripetitivo posso affermare che i nostri prodotti sono qualitativamente migliori e sono assolutamente sicuri. 19

20 DOSSIER/2 INTERVISTA A PIETRO CIARDIELLO, DIRETTORE DELLA COOPERATIVA Il «Sole» splende su Parete Da cinquant anni l azienda fornisce al mercato prodotti di grande qualità e li esporta in tutto il mondo. Le fragole, dall anno scorso, arrivano persino a Dubai Pietro Ciardiello, direttore della coop Sole di Parete, ha appena terminato un collegamento con la Rai sulla questioni veleni ed è su tutte le furie. Le speculazioni dopo la pubblicazione dell articolo su l Espresso lo hanno fatto adirare, anche perché la struttura che dirige (e conta oltre 100 soci) ha uno standard di qualità che ha pochi pari non solo in Italia, ma in tutt Europa. Spediamo i nostri prodotti in tutta Europa ed oltre i controlli che facciamo noi, a quelli che fanno i nostri Sopra, la lavorazione delle fragole. Sotto. Pietro Ciardiello intervistato dalla Tv francese clienti, ci sono quelli delle autorità, Nas, Asl. Inoltre in Italia Uno dei mercati conquistati di recente qualità che rischia di essere messo in solo noi e un altra azienda usano la è quello di Dubai per le fragole. Oggi discussione dalle notizie sulla terra dei lotta biologica, vale a dire usciamo gli la coop produce anche fragole di bosco veleni. C è presappochismo, disinformazione. insetti per combattere i parassiti, e questo e altra minuteria che non appena rac- Noi sappiamo bene quali significa che non usiamo neanche un colta, lavorata, imballata viene spedita sono i problemi della nostra zona, ma goccia di antiparassitari chimici. Una alla grande distribuzione tedesca, francese, fare sensazionalismo sui questi mali che 20 polacca e austriaca, oltre che alla combattiamo da sempre e spesso senza scelta per la quale, ogni anno, investiamo 250mila euro. I controlli che effettuiamo catena di coop italiane. Un prodotto di alcun aiuto, rischia di far apparire tutto sui nostri prodotti come compromesso e pesano sul nostro bilancio se tutto è compromesso, per circa 40mila euro niente è compro- Ciardiello non nega il problema. messo Le prime manife- Invece a parete splenmesso stazioni contro le discariche de il Sole della coo- dei veleni le abbiamo perativa che ha una fatte noi un quarto di secolo struttura modernissimente fa e contemporaneama, sistemi di lavoro abbiamo proseguito all avanguardia, pratica nella politica della sicurezza una agricoltura agro alimentare. E un di elevata qualità. E punto fermo della nostra viene il dubbio: ma attività. E i nostri prodotti altri prodotti agricoli sono di una qualità tanto di altre regioni han- alta e di una sicurezza no lo stesso livello di tanto elevata, che arrivano controlli sulla qualità dai noi i clienti esteri chiedendoci e la genuinità? di fornirne di più. Vi. Fa.

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7 1/7 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECIRE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE MARTEDÌ 14 LUGLIO 2009 PRESIDENZA

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A TARANTO 14 settembre 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 16.45.

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A TARANTO 14 settembre 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 16.45. 1/6 MISSIONE A TARANTO 14 settembre 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 16.45. PRESIDENTE. Vi ringrazio della vostra presenza, voi sapete naturalmente, anche per l impegno

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI. MISSIONE IN CASERTA 13 maggio 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 12.35.

SERVIZIO RESOCONTI. MISSIONE IN CASERTA 13 maggio 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 12.35. 1/7 MISSIONE IN CASERTA 13 maggio 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 12.35. PRESIDENTE. Buongiorno, avvocato. Lei è stato Presidente del Consorzio CE/3. FRANCESCO CUNDARI,

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/6 MISSIONE IN CALABRIA 11 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 15.00. PRESIDENTE. Buongiorno. La Commissione la ringrazia. Ci scusiamo, ma come sempre siamo in

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEL 27.03.2015 Interventi Sigg. consiglieri Mozione in ordine alla istituzione di un registro dei tumori nel nostro territorio.

CONSIGLIO COMUNALE DEL 27.03.2015 Interventi Sigg. consiglieri Mozione in ordine alla istituzione di un registro dei tumori nel nostro territorio. CONSIGLIO COMUNALE DEL 27.03.2015 Interventi Sigg. consiglieri Mozione in ordine alla istituzione di un registro dei tumori nel nostro territorio. Ultimo punto: Mozione in ordine alla istituzione dei tumori

Dettagli

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Giuseppe Iosa Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Domenica, 19 aprile 2015 Premessa Il Partito Democratico di Peschiera Borromeo,

Dettagli

Liceo Artistico Vincenzo Foppa Progetto Scuola 21. Incubo radioattivo. 3B, Corti Francesco

Liceo Artistico Vincenzo Foppa Progetto Scuola 21. Incubo radioattivo. 3B, Corti Francesco Liceo Artistico Vincenzo Foppa Progetto Scuola 21 Incubo radioattivo 3B, Corti Francesco Un veleno silenzioso e immortale minaccia di inquinare per sempre la falda da cui attinge l acqua una delle città

Dettagli

Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0

Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0 Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0 Siamo qui... Ad un anno di distanza dalle elezioni comunali usciamo con questo nuova pubblicazione il cui obbiettivo

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

consiglio Regionale della Campania

consiglio Regionale della Campania consiglio Regionale della Campania IV Commissione Consiiare Permanente (Trasporti, Urbanistica, Lavori Pubblici) RESOCONTO INTEGRALE N. 62 SEDUTA IV COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE DEL 21 DICEMBRE 2011

Dettagli

UIL Camera Sindacale Provinciale Cesena

UIL Camera Sindacale Provinciale Cesena UIL Camera Sindacale Provinciale Cesena Via Natale Dell Amore 42\a Cesena - tel. 0547\21572 - fax 0547\21907 - e.mail cspcesena@uil.it Gentili ospiti, prima di introdurre le riflessioni che hanno dato

Dettagli

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL Simulazioni elettorali sulla base del più recente sondaggio sulle intenzioni di voto - A cura di Piercamillo Falasca, 9 dicembre 2010 SINTESI Le elezioni anticipate

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Grazie, vi ringrazio molto di avermi invitato. Come Ministro dell Ambiente ho tratto più di uno stimolo dalla

Dettagli

CONAPO BOTTA E RISPOSTA TRA IL CONAPO DI PAVIA ED IL COMANDANTE PROVINCIALE ING. VINCENZO GIORDANO SUL FUNZIONAMENTO DEL DISTACCAMENTO DI BRONI.

CONAPO BOTTA E RISPOSTA TRA IL CONAPO DI PAVIA ED IL COMANDANTE PROVINCIALE ING. VINCENZO GIORDANO SUL FUNZIONAMENTO DEL DISTACCAMENTO DI BRONI. CONAPO "nella nostra autonomia la Vostra sicurezza" Sezione Provinciale PAVIA email : conapo.pavia@conapo.it uuu SINDACATO AUTONOMO VIGILI DEL FUOCO BOTTA E RISPOSTA TRA IL CONAPO DI PAVIA ED IL COMANDANTE

Dettagli

2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO

2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO AIMC PIEMONTE S. DAMIANO ( convegno UCIIM) 2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO Sentiamo ormai da qualche anno parlare di emergenza educativa ma io amo di più l espressione Sfida educativa

Dettagli

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE.

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PUNTO N. 6 DEL 27/06/2011 OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PRESIDENTE: Prima di passare al punto successivo, volevo dire che probabilmente per quanto

Dettagli

Azioni sul settore idrico, tra urgenza e opportunità per le imprese

Azioni sul settore idrico, tra urgenza e opportunità per le imprese Azioni sul settore idrico, tra urgenza e opportunità per le imprese Lorenzo Frattini Presidente Legambiente Emilia Romagna Giorgio Zampetti - Responsabile scientifico nazionale Legambiente Quali urgenze?

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE A CROTONE 17 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE A CROTONE 17 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle MISSIONE A CROTONE 17 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle PRESIDENTE. Signor sindaco, la ringraziamo per la presenza. Stiamo completando l inchiesta sulla Calabria.

Dettagli

69 del 15 luglio 2002 PROT. N. 18171 1

69 del 15 luglio 2002 PROT. N. 18171 1 69 del 15 luglio 2002 PROT. N. 18171 1 OGGETTO: Mozione presentata dai consiglieri Munafò e Menghi del Comitato Anna Menghi in merito all aumento dei prezzi dopo l entrata in vigore dell Euro. RITIRATA.

Dettagli

COMMISSIONE SUL CICLO RIFIUTI BOZZA NON CORRETTA 1/8

COMMISSIONE SUL CICLO RIFIUTI BOZZA NON CORRETTA 1/8 1/8 MISSIONE IN SICILIA 1 OTTOBRE 2009 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 10,23. PRESIDENTE. Ovviamente la ringraziamo. La relazione da lei predisposta ci consentirà di abbreviare

Dettagli

Bozza di proposta di una Legge Regionale in materia di. tutela e trasparenza ambientale e sanitaria

Bozza di proposta di una Legge Regionale in materia di. tutela e trasparenza ambientale e sanitaria Bozza di proposta di una Legge Regionale in materia di tutela e trasparenza ambientale e sanitaria Premessa: Come accertato da indagini giornalistiche e da inchieste della Magistratura, la Campania, oltre

Dettagli

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Scopri come i grandi investitori hanno posto le basi per il loro successo. Tutto quello che devi assolutamente conoscere prima

Dettagli

RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA. 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti

RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA. 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti TELEVISIONI Trasmissione 56 Live : in studio: Francesca Danese e Claudio Cippitelli Conferenza stampa Social Pride,

Dettagli

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri).

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri). Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno urgente presentato dal gruppo consiliare Lega Nord Lega Lombarda avente per oggetto: Accesso al contributo regionale per l installazione di pannelli

Dettagli

Il Quotidiano in Classe

Il Quotidiano in Classe Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati dagli studenti sul HYPERLINK "ilquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Matilde Soana Supervisione di Sofia Macchiavelli

Dettagli

Ciao a tutti! Volevo come scritto sul gruppo con questo file spiegarvi cosa è successo perché se non ho scelto la cucciola senza pedigree e controlli (e come sto per spiegare non solo) è anche grazie ai

Dettagli

L EMENDAMENTO Di Giorgio Mottola

L EMENDAMENTO Di Giorgio Mottola L EMENDAMENTO Di Giorgio Mottola MILENA GABANELLI IN STUDIO Buonasera, l inchiesta di oggi è dedicata al centro unico di spesa di tutti gli uffici pubblici: se invece di comprare una sedia ne compro mille

Dettagli

i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015

i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015 1024 www.freefoundation.com www.freenewsonline.it i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015 17 maggio 2015 a cura di Renato

Dettagli

Lo sviluppo economico del Meridione e i sistemi di sostegno alle imprese

Lo sviluppo economico del Meridione e i sistemi di sostegno alle imprese VINCENZO MAGGIONI Lo sviluppo economico del Meridione e i sistemi di sostegno alle imprese Parlare del Mezzogiorno è al tempo stesso cosa molto facile e molto difficile: facile, perché tutti sono pieni

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE IN SICILIA SEDUTA DI VENERDÌ 17 APRILE 2015 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE STEFANO VIGNAROLI

BOZZA NON CORRETTA RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE IN SICILIA SEDUTA DI VENERDÌ 17 APRILE 2015 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE STEFANO VIGNAROLI CAMERA DEI DEPUTATI 1/7 SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECITE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI E SU ILLECITI AMBIENTALI AD ESSE CORRELATI RESOCONTO STENOGRAFICO

Dettagli

Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante

Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante di Alice Vaccaro - 25, giu, 2015 http://www.siciliajournal.it/adrano-fabio-mancuso-bilancio-comunale-falso-e-ferrante/ 1 / 6 ADRANO Ex sindaco

Dettagli

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 87 ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA Stralcio del discorso del Presidente Silvio Berlusconi sulla

Dettagli

RESOCONTO STENOGRAFICO

RESOCONTO STENOGRAFICO 1/5 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECITE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI E SU ILLECITI AMBIENTALI AD ESSE CORRELATI RESOCONTO STENOGRAFICO

Dettagli

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA Il sottoscritto Gianni Montali consigliere comunale di Forza Italia,

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Alfredo Bertelli. Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna

Alfredo Bertelli. Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna Alfredo Bertelli Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna Il convegno organizzato oggi dalla Prefettura di Bologna rappresenta un occasione importante di confronto. Proprio per

Dettagli

FRANCO DANIELI : NON C'E' CONTINUITA' CON LA POLITICA ESTERA DI BERLUSCONI di Silvia Garnero in collaborazione con http://www.italianosenamerica.

FRANCO DANIELI : NON C'E' CONTINUITA' CON LA POLITICA ESTERA DI BERLUSCONI di Silvia Garnero in collaborazione con http://www.italianosenamerica. FARONOTIZIE.IT Anno II - n 11 Febbraio 2007 Redazione e amministrazione: Scesa Porta Laino, n. 33 87026 Mormanno (CS) Tel. 0981 81819 Fax 0981 85700 redazione@faronotizie.it Testata giornalistica registrata

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE PREMESSA La nostra città ha bisogno di normalità. Dopo tanti anni di proclami e di promesse credo che sia giunto

Dettagli

Sequestro Confisca Lavoro: conversazione sulla legalità alla presenza del Ministro Alfano

Sequestro Confisca Lavoro: conversazione sulla legalità alla presenza del Ministro Alfano Sequestro Confisca Lavoro: conversazione sulla legalità alla presenza del Ministro Alfano Il convegno, svoltosi ad Acireale il 27 febbraio 2015 per iniziativa della Diocesi di Acireale assieme alla Associazione

Dettagli

AI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE DI RHO. Anzitutto voglio ringraziarvi per il documento che avete redatto (che ho

AI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE DI RHO. Anzitutto voglio ringraziarvi per il documento che avete redatto (che ho AI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE DI RHO Anzitutto voglio ringraziarvi per il documento che avete redatto (che ho trovato molto interessante) e per aver organizzato un confronto tra i Candidati Sindaci indispensabile

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

Trascrizione dell intervento di Rino Campioni 17 maggio 2011

Trascrizione dell intervento di Rino Campioni 17 maggio 2011 Trascrizione dell intervento di Rino Campioni 17 maggio 2011 La relazione di Sergio Veneziani contiene tutta la struttura dell idea che noi abbiamo di Auser attraverso gli strumenti per qualificare e migliorare,

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DNO COMUNE DI ARIANO IRPINO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 32 OGGETTO: del Reg. Legge 730/86 e s.m.i. Riparto fondi anticipati per ricostruzione Rione Valle in corso di recupero. ADUNANZA DEL

Dettagli

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano www.stefanoboeri.it 5 modi per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. Stefano Boeri Cambiamo città. Restiamo a Milano. 5 PROPOSTE. Un altra Milano comincia da

Dettagli

Elezioni Comune di Napoli 2011

Elezioni Comune di Napoli 2011 Elezioni Comune di Napoli 2011 Alcune riflessioni sulle tendenze emerse dai sondaggi elettorali a cura di Michele Caiazzo, componente Assemblea Nazionale PD / responsabile Centro Studi e Ricerche PD Campania

Dettagli

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole intervenire? Ha chiesto la parola il consigliere Vinciguerra, ne ha facoltà.

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole intervenire? Ha chiesto la parola il consigliere Vinciguerra, ne ha facoltà. CONSIGLIO COMUNALE DEL 18.12.2014 Interventi dei Sigg. consiglieri Nuovo regolamento per la disciplina dell attività e spettacolo viaggiante, circhi e simili. Abbiamo il quarto punto che è: Nuovo regolamento

Dettagli

Il debutto pubblico del Comitato di Coordinamento del Volontariato lombardo

Il debutto pubblico del Comitato di Coordinamento del Volontariato lombardo Il debutto pubblico del Comitato di Coordinamento del Volontariato lombardo REGIONE LOMBARDIA 38 Con la nascita del CCV-Lombardia, il volontariato PC della Regione compie un importante salto di qualità,

Dettagli

I primi 100 giorni della Giunta Maroni

I primi 100 giorni della Giunta Maroni I primi 100 giorni della Giunta Maroni Il bilancio dei primi cento giorni della giunta Maroni non è positivo: la svolta promessa non c è stata, il nuovo corso è la continuazione di quello formigoniano.

Dettagli

Comune di Priolo Gargallo Corpo di Polizia Municipale

Comune di Priolo Gargallo Corpo di Polizia Municipale Alcune regole per evitare incidenti con i cani Calendario Storico 2015 L a ricorrenza dell ormai tradizionale calendario storico della Polizia Municipale è occasione preziosa per riflessioni meditate ed

Dettagli

Il ruolo degli Ordini professionali nella promozione e nella divulgazione dei temi tecnici

Il ruolo degli Ordini professionali nella promozione e nella divulgazione dei temi tecnici Il ruolo degli Ordini professionali nella promozione e nella divulgazione dei temi tecnici Cari colleghi, è con grande piacere che prendo la parola in una giornata di lavori che si sta proponendo come

Dettagli

Arrivano le donne. Foto di gruppo delle neoassunte, 1975, Collezione privata Merigo

Arrivano le donne. Foto di gruppo delle neoassunte, 1975, Collezione privata Merigo Arrivano le donne Il 13 aprile 1974 esce un bando di concorso per 47 posti di vigile urbano in cui per la prima volta sono ammesse anche le donne. Unico limite è quello dell altezza fissata in m. 1.60,

Dettagli

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE B ECONOMIA SIC. E SINDACALE Cooperativa Cesame. Berretta (Pd): Rinascita Cesame motivo di soddisfazione per tutta la città. Sapere che il marchio Cesame tornerà sul mercato e pensare che questa battaglia

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

Nessuno però ha chiesto : come mai?...piuttosto in molti han preferito fare tutto da soli, sia la domanda che le risposte.

Nessuno però ha chiesto : come mai?...piuttosto in molti han preferito fare tutto da soli, sia la domanda che le risposte. Mino Costabile un semplice appassionato con un ruolo istituzionale di Grandi Responsabilità. Amici del motocross Puglia, doverosamente penso di dover fornire delle spiegazioni in merito alle posizioni

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

L intervento del sindaco sullo strumento di programmazione finanziaria. di Leopoldo Di Girolamo

L intervento del sindaco sullo strumento di programmazione finanziaria. di Leopoldo Di Girolamo Nelle difficoltà un bilancio di attenzione alla città L intervento del sindaco sullo strumento di programmazione finanziaria di Leopoldo Di Girolamo Approvato il bilancio preventivo 2010 dal Consiglio

Dettagli

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale. del 30/09/2014 N 294

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale. del 30/09/2014 N 294 COMUNE DI SIENA Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale del 30/09/2014 N 294 OGGETTO: INTERROGAZIONE DEI CONSIGLIERI DEL GRUPPO NERO SU BIANCO EUGENIO NERI, GIUSEPPE GIORDANO IN MERITO ALL'INDIVIDUAZIONE

Dettagli

Una manovra di rigore ed equità.

Una manovra di rigore ed equità. Una manovra di rigore ed equità. Ispirata all'art. 3 della Costituzione: "È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che impediscono il pieno sviluppo della persona".

Dettagli

COMMISSIONE CONSILIARE III. Sanità e Politiche Sociali. Seduta del 5 maggio 2014 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE RIZZI

COMMISSIONE CONSILIARE III. Sanità e Politiche Sociali. Seduta del 5 maggio 2014 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE RIZZI COMMISSIONE CONSILIARE III Sanità e Politiche Sociali Seduta del 5 maggio 2014 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE RIZZI ITR N. 2094 DELUCIDAZIONI IN MERITO ALL INCIDENTE NUCLEARE DI ROVELLO PORRO Argomento n. 3

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

TEST DI AMMISSIONE UNIVERSITÀ

TEST DI AMMISSIONE UNIVERSITÀ TEST DI AMMISSIONE UNIVERSITÀ *ULTIME NOTIZIE* ------------------------ Abbiamo notizia ufficiale che sono oltre 90mila i candidati che parteciperanno ai test di ammissione alle Facoltà di Medicina e Chirurgia,

Dettagli

LA RAGAZZA DELLA FOTO

LA RAGAZZA DELLA FOTO dai 9 anni LA RAGAZZA DELLA FOTO LIA LEVI Illustrazioni di Desideria Guicciardini Serie Arancio n 78 Pagine: 240 Codice: 978-88-566-3995-7 Anno di pubblicazione: 2014 L AUTRICE Lia Levi, di famiglia ebrea,

Dettagli

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE»

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» RASSEGNA STAMPA MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MAFIA CAPITALE: DALLE ACLI DI ROMA APPREZZAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 3/9 "CONTRO LE MAFIE" AL TUSCOLANO

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO Provincia di Palermo ********** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELL ASSEMBLEA N. 07 DEL 26/04/2011 PRESA ATTO SURROGA DEL CONSIGLIERE DIMISSIONARIO VETRANO OGGETTO: VINCENZO,

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE POLIDORI, VIGNALI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE POLIDORI, VIGNALI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 999 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI POLIDORI, VIGNALI Disposizioni per la razionalizzazione della gestione delle acque e istituzione

Dettagli

ASSOCIAZIONE dei GENITORI degli STUDENTI dell ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. SOLARI Via Crespi, 4 24021 Albino (BG)

ASSOCIAZIONE dei GENITORI degli STUDENTI dell ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. SOLARI Via Crespi, 4 24021 Albino (BG) ASSOCIAZIONE dei GENITORI degli STUDENTI dell ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. SOLARI Via Crespi, 4 24021 Albino (BG) info.associazione@genitorialbino.it Tel 349/3398333 dal lunedì al venerdì dalle 20 alle

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA. La seduta inizia alle 18.29.

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA. La seduta inizia alle 18.29. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA 1/6 La seduta inizia alle 18.29. PRESIDENTE. Siamo in audizione durante la seconda missione in Puglia come Commissione parlamentare

Dettagli

PROGETTO PON MATEMATICAMENTE

PROGETTO PON MATEMATICAMENTE PROGETTO PON MATEMATICAMENTE In quest anno scolastico nel nostro Circolo Didattico per la prima volta si è realizzato il Progetto PON: Obiettivo C Migliorare i livelli di conoscenza e competenza dei giovani

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

In particolare, il settimo obiettivo prevede di assicurare la sostenibilità ambientale.

In particolare, il settimo obiettivo prevede di assicurare la sostenibilità ambientale. ASSICURARE LA SOSTENIBILITA' AMBIENTALE Nel settembre 2000, con l'approvazione unanime della Dichiarazione del Millennio, 191 Capi di Stato e di Governo hanno sottoscritto un patto globale di impegno congiunto

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 201 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa della senatrice BURANI PROCACCINI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 4 MAGGIO 2006 (*) Modifica all articolo 110 del testo unico delle

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Comune di Agrigento Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Ordine del Giorno 1. Designazione scrutatori; 2. Relazione previsionale e programmatica 2013 2015. Bilancio di Previsione 2013. Bilancio

Dettagli

Come sta il comparto delle costruzioni oggi in Italia?

Come sta il comparto delle costruzioni oggi in Italia? Come sta il comparto delle costruzioni oggi in Italia? Quello che sta accadendo nel nostro comparto è drammatico: siamo di fronte a una vera e propria deindustrializzazione del settore, con un calo vertiginoso

Dettagli

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese della Riviera. L intervento del nostro leader in 20

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO INSEDIAMENTO INTERVENTI VARI. L anno

Dettagli

COMUNICATO ASS. IL CERCAPADRONE ONLUS: SUL CASO DOGMAR, LA NOSTRA POSIZIONE ALDILA DELLE MENZOGNE E DEI SENTITO DIRE.

COMUNICATO ASS. IL CERCAPADRONE ONLUS: SUL CASO DOGMAR, LA NOSTRA POSIZIONE ALDILA DELLE MENZOGNE E DEI SENTITO DIRE. COMUNICATO ASS. IL CERCAPADRONE ONLUS: SUL CASO DOGMAR, LA NOSTRA POSIZIONE ALDILA DELLE MENZOGNE E DEI SENTITO DIRE. La scrivente associazione, tramite il lavoro dei propri volontari locali, si interessa

Dettagli

Gentile Presidente della Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo,

Gentile Presidente della Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo, 27 aprile 2015 Lettera Aperta ai Presidenti delle Banche di Credito Cooperativo, alle Autorità di Vigilanza ed alla politica italiana Gentile Presidente della Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo,

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano GABRIELLA tanti master,

Dettagli

COME MALAGROTTA HA SALVATO ROMA DALLA EMERGENZA RIFIUTI

COME MALAGROTTA HA SALVATO ROMA DALLA EMERGENZA RIFIUTI malagrotta_def_layout 1 04/01/12 10.24 Pagina 2 COME MALAGROTTA HA SALVATO ROMA DALLA EMERGENZA RIFIUTI ROMA, 1 GENNAIO 2012 Città delle Industrie Ambientali malagrotta-interno_layout 1 04/01/12 10.22

Dettagli

MENO TASSE, SUD E INVESTIMENTI: LA MANOVRA CHE NON VEDRETE MAI

MENO TASSE, SUD E INVESTIMENTI: LA MANOVRA CHE NON VEDRETE MAI 1057 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com MENO TASSE, SUD E INVESTIMENTI: Editoriale de Il Giornale, 1 novembre 2015 1 novembre 2015 a cura di Renato Brunetta 2 Era fine agosto e la confusione

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E L V E R D E

C O M U N E D I C A S T E L V E R D E C O M U N E D I C A S T E L V E R D E Provincia di Cremona ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. 28 ADUNANZA DEL 21/07/2014 OGGETTO: PRESENTAZIONE DELLE LINEE PROGRAMMATICHE

Dettagli

UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009

UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009 UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009 di Sabrina Giannini MILENA GABANELLI IN STUDIO Un mese e mezzo fa ci eravamo occupati della concorrenza sleale che sta mettendo in ginocchio molte imprese

Dettagli

Amnistia-indulto, sondaggi a confronto

Amnistia-indulto, sondaggi a confronto Amnistia-indulto, sondaggi a confronto Dopo il messaggio del Capo dello stato Giorgio Napolitano alle Camere si è acceso il dibattito sull amnistia e sui provvedimenti di clemenza. Gli istituti di ricerca

Dettagli

Fra i candidati sindaco, otto su dieci hanno un profilo su Facebook, e tre su cinque hanno un sito personale

Fra i candidati sindaco, otto su dieci hanno un profilo su Facebook, e tre su cinque hanno un sito personale LA CAMPAGNA ON-LINE PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2011 Fra i candidati sindaco, otto su dieci hanno un profilo su Facebook, e tre su cinque hanno un sito personale Su Facebook De Magistris e De Luca i

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Cosa devono fare le banche per favorire i processi di aggregazione?

Cosa devono fare le banche per favorire i processi di aggregazione? Cosa devono fare le banche per favorire i processi di aggregazione? Prima di provare a rispondere a questa domanda mi pare indispensabile una premessa che contestualizzi l attuale situazione. Perché a

Dettagli

CAPITOLO TRE IL MIO MODO DI GIOCARE E LE ESCHE CHE MI ATTIRANO

CAPITOLO TRE IL MIO MODO DI GIOCARE E LE ESCHE CHE MI ATTIRANO CAPITOLO TRE IL MIO MODO DI GIOCARE E LE ESCHE CHE MI ATTIRANO Sommario Nel primo capitolo di questo quaderno lei ha ritenuto che il gioco d azzardo sta causando problemi nella sua vita. Si è posto obiettivi

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/5 MISSIONE IN CALABRIA 10 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 19.45. PRESIDENTE. Buonasera. Noi abbiamo già assunto una serie di notizie che riguardano la presenza

Dettagli