BauBuche Flooring Istruzioni di installazione e manutenzione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BauBuche Flooring Istruzioni di installazione e manutenzione"

Transcript

1 o IT Foglio 1 / 6 ELEMENTO PER PAVIMENTO LUNGO 2200 x 112 x x 112 x x 152 x 20 TRECCIA CON QUADRETTI 504 x 72 x x 72 x 20 ANTICO MOTIVO TEDESCO (ALTDEUTSCHER VERBAND) 504 x 72 x x 72 x 20 CUBI DI TESTA 112 x 112 x x 152 x 20 A SPINA DI PESCE 504 x 72 x 20 Pollmeier Flooring GmbH, Rüschfeld 131, Rietberg, Germania T +49 (0) ,

2 o IT Foglio 2 / 6 1. CONSIGLI GENERALI Non esitare ad assumere un professionista. È bene investire in un'installazione adeguata in modo da essere pienamente soddisfatti del risultato e il pavimento durerà a lungo. Linee guida acclimatazione Alla consegna controllare il contenuto di umidità del Pavimento BauBuche al fine di stabilire un riferimento per l'acclimatazione necessaria. L'acclimatazione dipende dalla località geografica, dal controllo del clima interno e dal periodo dell'anno. Se il pavimento BauBuche deve essere installato in un ambiente le cui future condizioni prevedono umidità al 40 60%, può essere installato direttamente come esce dalla confezione. Non è necessaria acclimatazione. Se le condizioni future prevedono umidità inferiore al 40% o superiore al 60%, occorre consultare un installatore certificato per le linee guida sul contenuto di umidità dell'area di installazione. Registrare sempre il contenuto di umidità del legno e l'umidità atmosferica delle condizioni abitative al momento dell'installazione % 20 C Rapporto tra legno e acqua Il legno è igroscopico: assorbe l'umidità e si dilata se esposto a umidità elevata, di contro, rilascia umidità e si contrae in ambienti con scarsa umidità, in uno scambio e bilanciamento con l'ambiente circostante. Nel peggiore dei casi, le dimensioni del pavimento BauBuche variano dello 0,2% (solo in larghezza) in media per variazione dell'1% nel contenuto di umidità del legno. Quando il pavimento BauBuche lascia la fabbrica, il contenuto di umidità è dell'8% +/- 1%. Si tratta del contenuto di umidità di stabilità per un ambiente con presenza di umidità al 45%. Ciò significa che il pavimento non assorbirà, né rilascerà umidità se si mantiene il livello di umidità al 45% per tutto l'anno. Se si mantiene l'umidità tra il 40% e il 60%, il pavimento farà lievi movimenti di contrazione e dilatazione. Si tenga presente che non solo il pavimento in legno richiede questo livello di umidità, ma è anche il livello in cui le persone si sentono al meglio. Manipolazione e stoccaggio L'umidità danneggia il pavimento! Per questo motivo, il pavimento prefinito BauBuche viene sempre confezionato in scatole di cartone di tipo avanzato in grado di mantenere il contenuto di umidità originale del pavimento per tutto il tempo in cui le scatole restano adeguatamente chiuse e integre. Il pallet è protetto da una pellicola di plastica estensibile. Tuttavia _ Scaricare in assenza di pioggia. _ Non consegnare né iagazzinare mai il pavimento esponendolo a pioggia, nevischio o neve. _ Prevenire la formazione di condensa.

3 o IT Foglio 3 / 6 Il pavimento essiccato in forno dovrebbe essere stoccato in un edificio chiuso ben ventilato con finestre a tenuta stagna e situato in aree in cui vengono stoccati laminati dello stesso tipo. L'area di stoccaggio all'interno dell'edificio deve essere asciutta e pulita. Il caldo secco per periodi di tempo continuati può asciugare eccessivamente il pavimento, cosa che in seguito si traduce in pavimenti deformati quando il pavimento viene consegnato sul sito di lavoro e installato senza un'adeguata acclimatazione o spaziatura. Condizioni del sito di lavoro Controllare il sito di lavoro prima della consegna. L'interno dell'edificio deve essere completamente asciutto. Se il contenuto medio di umidità di muro a secco, sottofondi, soffitti e intelaiatura è al di sotto del 12% (per assi per pavimenti di una larghezza fino a 82,5 ) o del 10% (per assi per pavimenti di una larghezza maggiore di 82,5 ), i componenti dell'edificio si considerano asciutti. Assicurarsi che le seguenti condizioni vengano rispettate: _ L'edificio è completamente chiuso; tutte le finestre e le porte esterne sono state installate. _ La base di ancoraggio adeguata nel sottofondo è installata. _ L'impianto di riscaldamento/raffreddamento è funzionante (deve aver iniziato a funzionare almeno 3 giorni prima dell'installazione del pavimento). Piani di posa _ Piani rialzati: il pavimento BauBuche può essere installato con successo in piani superiori al livello del suolo. _ Piano terra: il pavimento BauBuche può essere installato con successo a livello del suolo. _ Piani interrati: Non adatto per installazioni al di sotto del livello del suolo. 2. INSTALLAZIONE a) Sistema di posa con compensato sulla soletta Spazzare la soletta. La soletta deve essere robusta, uniforme e priva di polvere. La tolleranza dovrebbe essere esatta entro 4,8 su 3 m. Coprire tutta la soletta con pellicola di polietilene a 150 μm o superiore sovrapponendo i bordi di cm e lasciarne a sufficienza da stendere sotto lo zoccolo su tutti i lati. Questo sistema usa fogli di compensato da esterno spessi 20 o più come sottofondo (la dimensione dei fogli è 1,22 m x 2,44 m). Sfalsare il compensato e i giunti ogni 1,20 m tagliando il primo foglio di ogni serie successiva. Stendere senza fissare i pannelli di compensato su tutta la superficie del pavimento. Lasciare 20 di spazio sulle linee delle pareti o su ostacoli verticali e 13 tra i pannelli. Feltro asfaltato n. 15 compensato (20 o più spesso) pellicola in polietilene da 150 μm soletta

4 o IT Foglio 4 / 6 Fissare il compensato con una chiodatrice a sparo per cemento o con chiodi per cemento inseriti con un martello. Occorre utilizzare dell'adesivo come sigillante attorno al gambo del chiodo. Assicurarsi di appiattire il compensato e di fissarlo saldamente. Partire dal centro del pannello e procedere verso i bordi; utilizzare almeno 32 chiodi per ciascun pannello (ogni 30 cm sul bordo e a 30 cm l'uno dall'altro per un foglio da 1,22 m x 2,44 m) Spazzare il sottofondo. Il sottofondo deve essere robusto, uniforme, privo di polvere e di chiodi sporgenti. La tolleranza dovrebbe essere esatta entro 4,8 su 3 m. 30 cm Srotolare i feltri asfaltati n. 15 o carta per costruzione, sovrapporre i bordi per 10 cm. Fissare le parti terminali. b) Posa mediante incollaggio I nostri consigli per l'adesivo: Verificare con il rivenditore o fornitore di zona la disponibilità di un adesivo ad alta elasticità a base poliuretanica quali il T-55 di Sika (incollaggio su tutta la superficie) o l'acoubond System di Sika (che soddisfa i requisiti di isolamento acustico). Possono andare bene anche altri adesivi, ma occorre consultare un fabbricante di adesivi che possa indicare per la specifica applicazione, le lunghezze e le ampiezze per cui l'adesivo è consigliato. Consultare sempre un fabbricante di adesivi per pose su cemento alleggerito o composto autolivellante. Occorre utilizzare un composto di consolidamento, indipendentemente dalle indicazioni fornite dal fabbricante di adesivi in caso di posa su cemento alleggerito o composto autolivellante. (Ciò include, ma non si limita al Primer MB di Sika.) adesivo ad alta elasticità a base poliuretanica soletta c) Posa su struttura a travetti di legno Occorre garantire ventilazione all'esterno per le basi delle pareti mediante sfiati o aperture senza lasciare zone non ventilate. Per ritardare la formazione di umidità è essenziale posizionare una copertura di superficie sopra il cainamento d ispezione (100%) con una pellicola di polietilene a 150 μm. Sottofondo: Con un pavimento BauBuche di 20 di spessore utilizzare o assi essiccate in forno di Pino Silvestre n. 1 o n. 2 o un altro legno morbido e denso di Gruppo 1 adatto per sottofondi su travetti di legno, o compensato da esterno in fogli. In caso di compensato, è preferibile utilizzare prodotti con standard di rendimento 15,9 (15,1 ) o 20 (18,3 ). Anche pannelli OSB 20 (18,3 ) costituiscono un substrato equiparabile. Si sconsigliano materiali più sottili come materiale consigliato per il sottofondo. bordi squadrati pellicola in polietilene da 150 μm soletta

5 o IT Foglio 5 / 6 Installare i pannelli del sottofondo come consigliato dal fabbricante dei pannelli. Dovrebbero essere installati con la venatura delle facce ad angolo retto rispetto ai travetti, inchiodati ogni 15 cm su ciascun travetto con chiodi adeguati e con la dovuta spaziatura alle parti terminali e ai bordi dei pannelli se non diversamente consigliato dal produttore dei pannelli cm Per un sottofondo ad assi, utilizzare solo assi dal bordo squadrato da 20 stagionate e asciutte non più larghe di 15 cm. Posare diagonalmente sui travetti; lasciare uno spazio di dilatazione di 6,4 9,5 tra le assi. Non utilizzare assi T&G (maschio/ feina). Inchiodare su ogni punto di supporto (incluso cemento) con due chiodi 8d. Tutti i giunti a 45 gradi devono poggiare sui travetti. Segnare la posizione dei travetti in modo che il pavimento possa essere inchiodato su di essi. È importante eseguire un buon fissaggio dei chiodi. In questo modo le assi restano rigide, si evitano crepe a volte provocate dalla contrazione del legno del sottofondo. Senza un'adeguato fissaggio dei chiodi non è possibile ottenere pavimenti solidi e non scricchiolanti. 30 cm 3.ELEMENTI DI BASE PER L'INSTALLAZIONE Direzione del pavimento finito Installare sempre il pavimento BauBuche nella direzione della lunghezza maggiore del perimetro della stanza o dell'edificio. Se un corridoio corre parallelo al lato lungo della stanza, iniziare la posa del pavimento tracciando una linea con del gesso nel centro del corridoio e procedere da lì verso la stanza. Utilizzare una linguetta di slittamento per invertire la direzione quando si porta poi a termine il corridoio. Realizzare la griglia del pavimento Stendere tre file non fissate di pavimento BauBuche da un'estremità all'altra seguendo un disegno sfalsato con i giunti terminali almeno a una distanza di 30 cm l'uno dall'altro. Osservare il disegno in modo che la distribuzione risulti uniforme. Sfalsare il giunto terminale di un minimo di 15 cm tra i pezzi delle file adiacenti. Evitare l'utilizzo di giunti ad H. min. 30 cm Fissare ogni asse facendole aderire, incastro maschio/feina, e inchiodare con chiodi ciechi nel maschio. Fissare a filo i chiodi. Dopo la prima o seconda fila è possibile passare dal martello a una chiodatrice per pavimenti. Utilizzare una chiodatrice con chiodi dentellati (tasselli da 38 o 44,5 ). I chiodi vengono inseriti nel maschio dell'elemento della pavimentazione alla giusta angolazione. Mettere assieme le assi delle file successive inserendo il maschio nella feina della fila precedente. Sparare un chiodo ogni 20 cm negli elementi della pavimentazione e vicino ai giunti su entrambi i lati.

6 o IT Foglio 6 / 6 Continuare per tutta la stanza, terminando sulla parete più lontana lasciando sempre lo stesso spazio di 20 come si era fatto nella parete di partenza. Potrebbe essere necessario tagliare un listello perché tutto risulti a misura. Evitare di inserire chiodi nei giunti del sottofondo. Per ogni 3 m su 6 m di ampiezza aggiungere altri 20 per la dilatazione. Consigliamo di utilizzare guarnizioni in acciaio per la dilatazione aggiuntiva, distanziate in modo uniforme lungo tutto il pavimento se la stanza ha un'ampiezza superiore ai 6 m e ci si aspetta che la dilatazione avvenga (il che dipende dalla dilatazione attesa in alcuni ambienti). Per i giunti bordati inserire una guarnizione su ciascun lato del giunto ogni 20 cm nel senso della lunghezza. In alcune zone, potrebbe non essere necessario prevedere spazio aggiuntivo Iniziare la posa del pavimento È importante collocare e allineare in modo preciso la prima fila. Collocare un'asse del pavimento BauBuche a 20 dalla parete di partenza, con il lato feina verso la parete, e segnare un punto nel sottofondo sul bordo del maschio dell'asse. Eseguire questa pratica vicino ad entrambi gli angoli della stanza, quindi tracciare una linea con del gesso tra i due punti. Fissare con i chiodi la prima asse con il suo lato maschio su questa linea. La distanza tra quest'asse e la parete è necessaria per lo spazio di dilatazione e verrà nascosta dal battiscopa. Posare il primo listello lungo la linea tracciata con il gesso, con il lato maschio rivolto all'esterno, e inserire un chiodo 8d nella parte terminale dell'asse e a 20 dalla parete e inserire un chiodo ogni 30 cm. Il battiscopa coprirà le teste dei chiodi. Fissare con i chiodi le altre assi nello stesso modo fino a completare la prima fila. 30 cm Battiscopa Fissare con chiodi sullo zoccolo, non sul pavimento, dopo aver posato tutto il pavimento. _ Procedere da sinistra a destra. Nella posa del pavimento BauBuche risulterà più facile procedere da sinistra a destra. _ Pezzi corti. Per un aspetto migliore, usare sempre assi per pavimenti lunghe negli ingressi e nei luoghi di accesso. Quando si taglia l'ultima asse della fila, utilizzare il pezzo avanzato come inizio della fila successiva. _ Invertire la direzione del pavimento BauBuche. A volte è necessario invertire la direzione del pavimento per eastenderlo ad un'altra stanza o corridoio. Per fare ciò, unire bordo feina con bordo feina, utilizzando una linguetta di slittamento (linguetta) e incollarla alle scanalature (vedere disegno). Fissare con chiodi come di consueto. Fissare i chiodi solo sullo zoccolo Salvo errori e omissioni Pollmeier Flooring GmbH, Rüschfeld 131, Rietberg, Germania T +49 (0) ,

POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure

POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure 1) Generalità I pannelli del sistema UNICLIC si possono fissare in due diversi modi: A Per incastrare i pannelli, si possono ruotare inserendo la

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA POSA

ISTRUZIONI PER LA POSA PARQUET hüma IN LEGNO DI ROVERE PER AMBIENTI UMIDI ISTRUZIONI PER LA POSA www.huema.de Sommario Istruzioni per la posa del parquet hüma IN LEGNO DI ROVERE SOMMARIO NOTA GENERALE... 3 INFORMAZIONI PER LA

Dettagli

Istruzioni per la posa di mflorcontact

Istruzioni per la posa di mflorcontact Istruzioni per la posa di mflorcontact Ispezione e pre-trattamento del sottofondo Verifiche Il sottofondo deve essere mantenuto asciutto, in piano e pulito, come stabilito dalla norma DIN 18365. Deve essere

Dettagli

Il prodotto (Fig.1) (Fig.2) (Fig.3) Luogo di lavoro e condizioni del sottofondo Prima dell Installazione

Il prodotto (Fig.1) (Fig.2) (Fig.3) Luogo di lavoro e condizioni del sottofondo Prima dell Installazione Il prodotto I legni lavorati Curv8 sono derivati del legno. Il multistrato di base Curv8 è composto da compensato di betulla del Baltico per raggiungere una migliore stabilità dimensionale in condizioni

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE 1/5 Egregio Cliente, La ringraziamo per avere acquistato il nostro pavimento in tranciato di vero legno Par-ky. E molto importante che legga attentamente queste istruzioni

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE 1/5 ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE Egregio Cliente, La ringraziamo per avere acquistato il nostro pavimento in tranciato di vero legno Par-ky. E molto importante che legga attentamente queste istruzioni

Dettagli

Blanke TRIMAT. Blanke TRIMAT diminuisce notevolmente i rimbombi prodotti dal calpestio: è perciò ideale per le ristrutturazioni.

Blanke TRIMAT. Blanke TRIMAT diminuisce notevolmente i rimbombi prodotti dal calpestio: è perciò ideale per le ristrutturazioni. DATI TECNICI Blanke TRIMAT Fonoassorbente e separatore Uso e funzione Blanke TRIMAT, materassino fonoassorbente che neutralizza le tensioni, è usato per la posa di piastrelle, pietra naturale, graniglia

Dettagli

Di seguito sono indicati i difetti e i problemi associati alle condizioni del sottofondo:

Di seguito sono indicati i difetti e i problemi associati alle condizioni del sottofondo: Istruzioni di montaggio per pavimenti mflor con Mtack 201 Ispezione e pre-trattamento del sottofondo Verifiche Il sottofondo deve essere mantenuto asciutto, in piano e pulito, come stabilito dalla norma

Dettagli

VETROMATTONE ONDULATO CHIARO TERMINALE CURVO

VETROMATTONE ONDULATO CHIARO TERMINALE CURVO INDICE 1. Anagrafica 2. Caratteristiche Tecniche 3. Certificazioni 4. Utilizzo 5. Posa in Opera 5.A. Fase preliminare 5.B. Fase di installazione 5.C. Fase di finitura 6. Disegni 7. Voce di capitolato 1/5

Dettagli

AMBIENTE. Istruzioni di posa per professionisti

AMBIENTE. Istruzioni di posa per professionisti AMBIENTE Istruzioni di posa per professionisti Indice Travetti 4 Scelta del materiale Posa dei travetti Posa di travetti per terrazzoa senza profilo di finitura (Sit. A) Preparazione dei travetti Preparazione

Dettagli

IT Istruzioni di posa per parquet Uniclic Multifit GENERALITÀ PRIMA DI INIZIARE

IT Istruzioni di posa per parquet Uniclic Multifit GENERALITÀ PRIMA DI INIZIARE IT Istruzioni di posa per parquet Uniclic Multifit GENERALITÀ Uniclic Multifi t è un rivoluzionario sistema di posa per parquet compositi. I pannelli possono essere incastrati con un semplice clic, grazie

Dettagli

SOLUZIONE VELOCE ED EFFICACE PER L'UMIDITÀ DI RISALITA.

SOLUZIONE VELOCE ED EFFICACE PER L'UMIDITÀ DI RISALITA. SYSTE M LINEE GUIDA PER L'APPLICAZIONE ELIMINARE L'UMIDITÀ DI RISALITA E RIDIPINGERE IN MENO DI 24 ORE SOLUZIONE VELOCE ED EFFICACE PER L'UMIDITÀ DI RISALITA. IMPERMEABILIZZA E RIDIPINGI IN 24 ORE Oggi

Dettagli

FERMACELL. L'alta qualità FERMACELL per pareti, soffitti, sottotetti

FERMACELL. L'alta qualità FERMACELL per pareti, soffitti, sottotetti FERMACELL L'alta qualità FERMACELL per pareti, soffitti, sottotetti EDIZIONE 00 0 buone ragioni scegliere l alta qualità FERMACELL! Le lastre in gessofibra FERMACELL hanno le carte in regola per soddisfare

Dettagli

BauBuche Flooring Informazioni

BauBuche Flooring Informazioni Informazioni 01-15 - IT Foglio 1 / 8 Pollmeier Flooring GmbH, Rüschfeld 13, 33397 Rietberg, Germania T +49 (0) 5244 9205-0, rietberg@pollmeier.com Processo produttivo 01-15 - IT Foglio 2 / 8 Una tecnologia

Dettagli

CIRFONIC SPECIAL CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA:

CIRFONIC SPECIAL CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA: CIRFONIC SPECIAL Manto in agglomerato poliuretanico espanso flessibile con pellicola in polietilene CAMPO DI UTILIZZO: CIRFONIC SPECIAL è un prodotto specifico per l isolamento acustico del rumore di calpestio,

Dettagli

SEGUIRE ATTENTAMENTE TUTTE LE SEGUENTI ISTRUZIONI PER OTTENERE I MIGLIORI RISULTATI.

SEGUIRE ATTENTAMENTE TUTTE LE SEGUENTI ISTRUZIONI PER OTTENERE I MIGLIORI RISULTATI. SEGUIRE ATTENTAMENTE TUTTE LE SEGUENTI ISTRUZIONI PER OTTENERE I MIGLIORI RISULTATI. Si consiglia di ordinare tutti in una volta i pannelli necessari alla stessa pavimentazione. Prestare sempre la massima

Dettagli

Colla di montaggio Pro

Colla di montaggio Pro Scheda prodotto Prodotto COLLA DI MONTAGGIO PRO è una colla e un mastice per fughe dalla qualità pregiata, a presa rapida e capace di mantenere l elasticità, a base di polimero MS ad elevata adesione iniziale.

Dettagli

CIRFONIC hp CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA: SPECIFICHE APPLICATIVE COGENTI:

CIRFONIC hp CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA: SPECIFICHE APPLICATIVE COGENTI: CIRFONIC hp Manto in agglomerato poliuretanico espanso flessibile con pellicola in polietilene CAMPO DI UTILIZZO: CIRFONIC HP è un prodotto specifico per l isolamento acustico del rumore di calpestio,

Dettagli

well-built for better living gruppo attiva MANUALE DI POSA LITHOTHERM ITALIANO

well-built for better living gruppo attiva MANUALE DI POSA LITHOTHERM ITALIANO well-built for better living gruppo attiva MANUALE DI POSA LITHOTHERM ITALIANO DI COSA SI TRATTA LITHOTHERM è un sistema radiante a pavimento a bassa temperatura con un breve tempo di reazione: questo

Dettagli

Piscineitalia.it. Indicazioni di montaggio per cabina sauna Modello con pareti in legno massello

Piscineitalia.it. Indicazioni di montaggio per cabina sauna Modello con pareti in legno massello Indicazioni di montaggio per cabina sauna Modello con pareti in legno massello 1 Raccomandazioni Si raccomanda di preforare sempre prima di avvitare, in modo da evitare che il legno si rompa. Nella tabella

Dettagli

delle pietre da rivestimento

delle pietre da rivestimento EDILIZIA 14 Realizzare la posa delle pietre da rivestimento 1 La scelta del materiale I criteri di scelta del materiale da rivestimento non sono legati solo all'aspetto estetico del prodotto (colore, tipologia,

Dettagli

condizioni per la posa su massetto riscaldante

condizioni per la posa su massetto riscaldante condizioni per la posa su massetto riscaldante Parchettificio Toscano s.r.l. - 56024 Corazzano - S. Miniato (PI) Italia - Tel. (0039) 0571 46.29.26 Fax (0039) 0571 46.29.39 info@parchettificiotoscano.it

Dettagli

Impermeabilizzare nelle costruzioni a secco FERMACELL

Impermeabilizzare nelle costruzioni a secco FERMACELL Schede tecniche FERMACELL Impermeabilizzare nelle costruzioni a secco FERMACELL Sollecitazione dell umidità Campi di utilizzo Secondo la sollecitazione di umidità cui è sottoposto un elemento costruttivo,

Dettagli

ESTERNO ANTISCIVOLO. I listoni vanno immagazzinati al coperto ed in un luogo ben ventilato, evitando l esposizione diretta al sole

ESTERNO ANTISCIVOLO. I listoni vanno immagazzinati al coperto ed in un luogo ben ventilato, evitando l esposizione diretta al sole REGOLE PER LO STOCCAGGIO E LA POSA IN OPERA DEI PAVIMENTI PER ESTERNO ANTISCIVOLO COLLOCAMENTO DEI LISTONI STOCCAGGIO I listoni vanno immagazzinati al coperto ed in un luogo ben ventilato, evitando l esposizione

Dettagli

Settore 3 ACCESSORI PER FINITURE

Settore 3 ACCESSORI PER FINITURE Settore 3 ACCESSORI PER FINITURE Tipo "N" Rete adesiva busta NEUTRA ART. NAF01 Tipo "F.T." Rete adesiva busta "FIBA TAPE" Tipo "W.S." Rete adesiva busta "WALL SPAIN" ART. NAF02 NASTRO A RETE COPRIGIUNTO

Dettagli

L originale edificio in stato di abbandono da diversi decenni, di conseguenza in uno pessimo stato di conservazione.

L originale edificio in stato di abbandono da diversi decenni, di conseguenza in uno pessimo stato di conservazione. L originale edificio in stato di abbandono da diversi decenni, di conseguenza in uno pessimo stato di conservazione. Progetto di demolizione con ripristino tipologico in ampliamento di fabbricato abitativo

Dettagli

MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI

MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI NORME GENERALI L imballaggio deve essere sufficientemente ROBUSTO. Il materiale utilizzato per l imballaggio deve essere scelto in base al tipo di merce che deve

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Linee Guida per l Installazione e la Movimentazione dei Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur

Protezione dal Fuoco. Linee Guida per l Installazione e la Movimentazione dei Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Protezione dal Fuoco Linee Guida per l Installazione e la Movimentazione dei Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Indice 1.0 Informazioni Generali sul Prodotto pag. 3 2.0 Sistemi

Dettagli

Schede tecniche e linee guida per l installazione

Schede tecniche e linee guida per l installazione Schede tecniche e linee guida per l installazione 43 Intumex RS10 - Collare tagliafuoco Generalità Intumex RS10 è un tagliafuoco per tubazioni in plastica realizzato in acciaio inossidabile vericiato a

Dettagli

ACCESSORI PER FINITURE

ACCESSORI PER FINITURE ACCESSORI PER FINITURE NASTRO A RETE COPRIGIUNTO AUTOADESIVO IN FIBRA DI VETRO art. NAF01 Codice Lunghezza Confezione NAF01001 15 ml. 12 pz. NAF01002 90 ml. 24 pz. NAF0100 45 ml. 54 pz. NAF01004 20 ml.

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

dataholz.com Denominazione: wsf

dataholz.com Denominazione: wsf Descrizione generale Per gli elementi di legno massiccio con incastri femmina e/o maschio si tratta di listelli di legno massiccio di conifera o di latifoglie con uno spessore (t) 14 mm, dotati in una

Dettagli

Ridolfi Vasco & Figlio Posa in opera Parquet & Scale LA LEVIGATURA

Ridolfi Vasco & Figlio Posa in opera Parquet & Scale LA LEVIGATURA LA LEVIGATURA La levigatura del pavimento di legno consiste nelle operazioni di spianamento e di lisciatura della superficie in modo da renderla adatta ai successivi trattamenti di finitura. Si effettua

Dettagli

TIPOLOGIE PRINCIPALI 10

TIPOLOGIE PRINCIPALI 10 QUADERNO II Chiusure in muratura e calcestruzzo MURI ESTERNI IN ELEVAZIONE Scheda N : TIPOLOGIE PRINCIPALI 10 Esistono diversi tipi di muri,che si differenziano gli uni dagli altri per la loro resistenza

Dettagli

NEO by CLASSEN Istruzioni per la posa

NEO by CLASSEN Istruzioni per la posa NEO by CLASSEN Istruzioni per la posa 1. PREPARAZIONE DELLA POSA 2. UTENSILI ED ACCESSORI NECESSARI 3. POSA DEL PAVIMENTO 3.1 Posa flottante 3.2 Incollaggio su tutta la superficie 4. ISTRUZIONI GENERALI

Dettagli

Fondaline. per una efficace protezione delle opere sottoterra

Fondaline. per una efficace protezione delle opere sottoterra Fondaline per una efficace protezione delle opere sottoterra FONDALINE è una membrana bugnata in Polietilene ad Alta Densità (HDPE) resistente agli urti, che permette di proteggere facilmente le strutture

Dettagli

linea d imballo pacchi lamiera

linea d imballo pacchi lamiera linea d imballo pacchi lamiera linea di imballo per pacchi di lamiera mediante filmatura completamente automatica Nuovo metodo d imballo Pesmel ad elevata capacità produttiva La linea d imballaggio è stata

Dettagli

POSA DI CONNETTORI SU TRAVI IN ACCIAIO CON LAMIERA GRECATA

POSA DI CONNETTORI SU TRAVI IN ACCIAIO CON LAMIERA GRECATA www.tecnaria.com tel 02 502029 POSA DI CONNETTORI SU TRAVI IN ACCIAIO CON LAMIERA GRECATA Connettore a piolo Ø 12 mm, piastra di base 8 x 50 mm, chiodi lunghezza 22.5 mm, Ø gambo.6 mm Attrezzature necessarie:

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI DEL VETRO CELLULARE POLYDROS

CARATTERISTICHE GENERALI DEL VETRO CELLULARE POLYDROS CARATTERISTICHE GENERALI DEL VETRO CELLULARE POLYDROS Il pannello di vetro cellulare POLYDROS si ottiene partendo dalla polvere di vetro, la quale, mediante un processo termico-chimico, si trasforma in

Dettagli

ISOLAMENTO A CAPPOTTO

ISOLAMENTO A CAPPOTTO ISOLAMENTO A CAPPOTTO 13 aprile 2011 Via IV Novembre GRANDATE COMO tel. 031/564656 fax 031/564666 www.isolmec.com mail info@isolmec.com resp. ufficio tecnico Roberto Filippetto 339/8935863 areatecnica@isolmec.com

Dettagli

Vetro e sicurezza termica. Bollettino tecnico

Vetro e sicurezza termica. Bollettino tecnico Vetro e sicurezza termica Bollettino tecnico Introduzione Questa pubblicazione introduce il concetto di stress termico che può essere indotto nel vetro per effetto dell esposizione alla radiazione solare.

Dettagli

ELETTRICITÀ. Installare un. citofono

ELETTRICITÀ. Installare un. citofono ELETTRICITÀ Installare un citofono 01 1 Le precauzioni Per installare il vostro citofono (audio o video) in totale sicurezza: Togliete la corrente dall interruttore generale prima di ogni intervento sul

Dettagli

4 La posa in opera. 4.1 Elementi di supporto. 4.1.1 Posa su pannelli isolanti presagomati. 4.1.2 Posa su listelli in legno

4 La posa in opera. 4.1 Elementi di supporto. 4.1.1 Posa su pannelli isolanti presagomati. 4.1.2 Posa su listelli in legno 4 La posa in opera La funzionalità di una copertura dipende sicuramente dalla qualità degli elementi utilizzati, ma allo stesso modo è fondamentale il modo in cui questi vengono posati. I migliori prodotti

Dettagli

FERMACELL Powerpanel TE e il sistema di scarico per sottofondi a secco in ambienti umidi

FERMACELL Powerpanel TE e il sistema di scarico per sottofondi a secco in ambienti umidi FERMACELL Powerpanel TE e il sistema di scarico per sottofondi a secco in ambienti umidi Specifico per ambienti umidi: Powerpanel TE lastra per sottofondo elemento per doccia Powerpanel TE per doccie aperte

Dettagli

Manuale di Posa Versione n. 01 del 14/06/2013

Manuale di Posa Versione n. 01 del 14/06/2013 Manualistica Tecnica Manuale di Posa Versione n. 01 del 14/06/2013 Pag.2 Indice Indice... 2 Introduzione e informazioni generali... 3 Guida Deformabile... 3 DESCRIZIONE... 3 MATERIALE... 3 CERTIFICATI...

Dettagli

STRAIL sistemi per passaggi a livello & STRAILastic sistemi per l isolamento del binario

STRAIL sistemi per passaggi a livello & STRAILastic sistemi per l isolamento del binario STRAIL - istruzioni per il montaggio Soggetto a revisioni tecniche/ Febbraio 2010 STRAIL sistemi per passaggi a livello & STRAILastic sistemi per l isolamento del binario Gummiwerk KRAIBURG Elastik GmbH

Dettagli

PROFILI PER PIASTRELLE LUMINATE

PROFILI PER PIASTRELLE LUMINATE IT PROFILI PER PIASTRELLE LUMINATE PER PIASTRELLE E RIVESTIMENTI IN PIETRA NATURALE DURALIS-Stone FLORENTOSTEP-LED DURALIS-LED Wall DURALIS-LED Floor SQUARELIGHT-LED ACCESSORI LED DURALIS-Stone Listelli

Dettagli

Aelle-S 190 STH Capitolato

Aelle-S 190 STH Capitolato 77 136 190 1/5 AELLE-S 190 STH Descrizione del sistema I serramenti dovranno essere realizzati con il sistema METRA AELLE-S190STH. I profilati saranno in lega di alluminio UNI EN AW 6060 (UNI EN 573-3

Dettagli

SALTO Meridian. Pavimentazione modulare in piastrelle. Istruzioni di posa per

SALTO Meridian. Pavimentazione modulare in piastrelle. Istruzioni di posa per Istruzioni di posa per SALTO Meridian Pavimentazione modulare in piastrelle Pagina 1 di 9 1. DESCRIZIONE Doghe e piastrelle modulari Solida struttura vinilica Design con stampa fotografica a imitazione

Dettagli

mflor e il riscaldamento a pavimento

mflor e il riscaldamento a pavimento mflor e il riscaldamento a pavimento Gli impianti di riscaldamento a pavimento stanno acquistando sempre più popolarità, poiché oltre ad elevati livelli di comfort offrono numerosi altri vantaggi. Questo

Dettagli

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI.

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. 1. RETE ANTICADUTA CERTIFICATA EN 1263-1, PER APPLICAZIONI

Dettagli

Campi d applicazione dei sistemi di controsoffitti autoportanti Rigips

Campi d applicazione dei sistemi di controsoffitti autoportanti Rigips Sistema di controsoffitto autoportante senza requisiti antincendio Il sistema di controsoffitti autoportanti offre all esecutore un alternativa particolarmente interessante ai sistemi di controsoffitti

Dettagli

Laminotherm Riscaldamento a pavimento sotto il parquet e il laminato

Laminotherm Riscaldamento a pavimento sotto il parquet e il laminato Laminotherm Riscaldamento a pavimento sotto il parquet e il laminato Istruzioni per l'uso e per il montaggio 1 Generale: Laminotherm è un riscaldamento a pavimento molto sottile per temperare i pavimenti

Dettagli

Scheda tecnica Sto GK800 A+

Scheda tecnica Sto GK800 A+ Lastre isolanti preformate in polistirene espanso sinterizzato secondo EN 13163:2013 contenenti particelle di grafite. Prodotto a marchio CE. Identificazione tecnica X31 KTR. Caratteristiche Funzione è

Dettagli

TECEdrainboard Listino 2012 d drainboar TECE 157

TECEdrainboard Listino 2012 d drainboar TECE 157 TECEdrainboard Listino 01 TECEdrainboard 157 TECEdrainboard - Descrizione prodotto TECEdrainboard - Basi solide per docce a filo pavimento Con il nuovo sistema TECEdrainboard è ora possibile realizzare

Dettagli

Come costruire una vera casa sull'albero

Come costruire una vera casa sull'albero Come costruire una vera casa sull'albero COSA OCCORRE 30 viti tirafondi da 15 cm con relative rondelle quadrate 8 viti tirafondi da 20 cm con rondelle 32 viti tirafondi da 10 cm con rondelle travi da 7,5x10

Dettagli

Ultraslim. ...l impianto a pavimento in soli 20 mm di spazio. Conversione in cmyk del Pantone_300 c. Conversione in cmyk del Pantone_485 c

Ultraslim. ...l impianto a pavimento in soli 20 mm di spazio. Conversione in cmyk del Pantone_300 c. Conversione in cmyk del Pantone_485 c Pantone_485 c Conversione in cmyk del Pantone_485 c Pantone_300 c Conversione in cmyk del Pantone_300 c c 0 m 95 y 100 k 0 c 2 m 31 y 3 k 12...l impianto a pavimento in soli 20 mm di spazio Ultraslim Sistema

Dettagli

Eseguire le stuccature con colla e polvere di carbone vegetale e non con stucco a gesso perché questo si ritira più del legno.

Eseguire le stuccature con colla e polvere di carbone vegetale e non con stucco a gesso perché questo si ritira più del legno. Quando si deve sostituire un foglio di impiallaccio troppo rovinato bisogna togliere l'impiallacciatura residua ammorbidendo la colla sottostante con ferro da stiro e panno bagnato, e raschiare con una

Dettagli

FIBRANgeo BP-ETICS. Utilizzo e specifiche d installazione del cappotto termico esterno su supporto in legno

FIBRANgeo BP-ETICS. Utilizzo e specifiche d installazione del cappotto termico esterno su supporto in legno FIBRANgeo BP-ETICS Utilizzo e specifiche d installazione del cappotto termico esterno su supporto in legno Luglio 2015 Sistema a cappotto esterno con FIBRANgeo BP-ETICS su supporto in legno Specifiche

Dettagli

Memoria tecnica installazione pannelli laminati

Memoria tecnica installazione pannelli laminati Memoria tecnica installazione pannelli laminati Istruzioni di montaggio VOLTAJOINT VOLTABRI Notice de pose Kit - VOLTAJOINT 2/31 Sommario 1_ KIT ABITAZIONI INDIVIDUALI... 3 2_ NOMENCLATURA (ESCLUSI LAMIERATI

Dettagli

Spalmare poi un velo di colla con un pennellino, schiacciare la foglia di impiallacciatura e pulire con uno

Spalmare poi un velo di colla con un pennellino, schiacciare la foglia di impiallacciatura e pulire con uno Per le parti di impiallacciatura che si staccano, prima di rincollarle, bisogna ripulirle dalla polvere depos Spalmare poi un velo di colla con un pennellino, schiacciare la foglia di impiallacciatura

Dettagli

Antonio Laurìa. Modalità di posa

Antonio Laurìa. Modalità di posa Antonio Laurìa Tecnologia Modalità di posa L articolo descrive le principali istruzioni per la posa a secco di un manto di copertura in laterizio distinguendo tra quelle relative ad un manto in tegole

Dettagli

Scheda tecnica per posa profilo alluminio

Scheda tecnica per posa profilo alluminio Scheda tecnica per posa profilo alluminio Vengono riportate alcune indicazioni utili per la posa del profilo in alluminio che servirà al fissaggio del liner in PVC. Piscina con pareti in muratura Per le

Dettagli

ITP - INDAGINE TECNICA PREVENTIVA

ITP - INDAGINE TECNICA PREVENTIVA ITP - INDAGINE TECNICA PREVENTIVA Prima della posa in opera è fondamentale l indagine tecnica preventiva per verificare la situazione del cantiere ed effettuare le misurazioni necesarie. Stato del cantiere

Dettagli

Collettore piano ad alta efficienza FKA Made in Germany

Collettore piano ad alta efficienza FKA Made in Germany Collettore piano ad alta efficienza FKA Made in Germany Collettore piano ad alta efficienza FKA La centrale solare Tubo collettore attivo ed integrato per installazione modulare dell impianto Spesso strato

Dettagli

Manuale per l'applicazione dei Fotomurali Vinilici e Vinilici Premium

Manuale per l'applicazione dei Fotomurali Vinilici e Vinilici Premium Manuale per l'applicazione dei Fotomurali Vinilici e Vinilici Premium Prima di cominciare assicurati che i muri siano ben asciutti, lisci e puliti, in caso contrario procedere a rasare e stuccare dove

Dettagli

SCHEDA TECNICA PER IL MONTAGGIO DELLE COPERTURE LA COPERTURA TOSCANA.

SCHEDA TECNICA PER IL MONTAGGIO DELLE COPERTURE LA COPERTURA TOSCANA. SCHEDA TECNICA PER IL MONTAGGIO DELLE COPERTURE LA COPERTURA TOSCANA. La COPERTURATOSCANA, prodotta da COTTOREF, è composta da tre articoli fondamentali: tegole, coppi e colmi, oltre ad una serie di pezzi

Dettagli

REGOLA 1 IL RETTANGOLO DI GIOCO

REGOLA 1 IL RETTANGOLO DI GIOCO REGOLA 1 IL RETTANGOLO DI GIOCO Superficie del rettangolo di gioco Le gare devono essere giocate su superfici piane, lisce e prive di asperità, preferibilmente fatte di legno o di materiale sintetico,

Dettagli

Per rasature, riporti, riempimenti di fessurazioni. per riparare, unire, riempire, livellare in alti spessori e per carton/gesso

Per rasature, riporti, riempimenti di fessurazioni. per riparare, unire, riempire, livellare in alti spessori e per carton/gesso INTERNO Per rasature, riporti, riempimenti di fessurazioni RIEMPIMENTO per riparare, unire, riempire, livellare in alti spessori e per carton/gesso UNIVERSALE Per riparare, unire, accoppiare, modellare,

Dettagli

Schede tecniche e linee guida per l installazione

Schede tecniche e linee guida per l installazione 49 Intumex RS50 - Collare tagliafuoco Generalità Intumex RS50 è un collare tagliafuoco per tubazioni in plastica realizzato in acciaio inossidabile verniciato a polvere, che utilizza il laminato intumescente

Dettagli

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO INFORMAZIONI SUL PRODOTTO MISURE-MONTAGGIO UTILIZZO MANUTENZIONE GARANZIA CONSIGLI PER IL MONTAGGIO DELLA ZANZARIERA COBRA L installazione della zanzariera può essere montata anche da personale non esperto.nel

Dettagli

GIUNTI STRUTTURALI 91

GIUNTI STRUTTURALI 91 90 GIUNTI STRUTTURALI 91 INTRODUZIONE Gli edifici di grandi dimensioni aventi cubature superiori ai 3000 m 3 sono generalmente costituiti da più corpi di fabbrica l uno accostato all altro, ma appaiono

Dettagli

MANUALE DEL SISTEMA DEI CONDOTTI D ARIA EASYFLOW

MANUALE DEL SISTEMA DEI CONDOTTI D ARIA EASYFLOW MANUALE DEL SISTEMA DEI CONDOTTI D ARIA EASYFLOW A B G F C D E 2 DESCRIZIONE DEL SISTEMA (vedi figura pagina a sinistra). Il sistema dei condotti d aria EasyFlow è un sistema flessibile per le applicazioni

Dettagli

ConSole, ConSole+ Sistema di montaggio su tetti piani per moduli fotovoltaici con cornice e laminati. From visions to solutions

ConSole, ConSole+ Sistema di montaggio su tetti piani per moduli fotovoltaici con cornice e laminati. From visions to solutions ConSole, ConSole+ Sistema di montaggio su tetti piani per moduli fotovoltaici con cornice e laminati From visions to solutions Sistemi di fissaggio alternativi per un montaggio veloce, semplice ed economico

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO 2012 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Rev. 18.03.2012 SISTEMA BREVETTATO CAPILLARY COMB La rivoluzione delle coperture fotovoltaiche integrate Congratulazioni per aver acquistato il sistema CAPILLARY COMB. L'assoluta

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA POSA

ISTRUZIONI PER LA POSA ISTRUZIONI PER LA POSA CALCOLO DELLA QUANTITA DI PIETRA E DI MATTONI NECESSARI La quantità di Pietre e/o Mattoni Piani si determina misurando la superficie in mq. da rivestire, detraendo da questa quella

Dettagli

Elenco delle parti Il forno è costituito dalle seguenti parti: settore cupola con apertura bocca sinistro. settore cupola con apertura bocca destro

Elenco delle parti Il forno è costituito dalle seguenti parti: settore cupola con apertura bocca sinistro. settore cupola con apertura bocca destro Quote prefabbricato Premessa Con il presente manuale si intende dare delle indicazioni soprattutto a chi non ha mai montato un forno per pizza prima d'ora. Ciò nonostante, specie le indicazioni sulla prima

Dettagli

FERMACELL Powerpanel TE per i pavimenti in ambienti umidi

FERMACELL Powerpanel TE per i pavimenti in ambienti umidi Schede tecniche FERMACELL: FERMACELL Powerpanel TE per i pavimenti in ambienti umidi Powerpanel TE è la lastra cementizia ideale per la realizzazione di pavimenti a secco in locali ad elevata umidità.

Dettagli

PROCEDIMENTO RESTAURO CONSERVATIVO DEL DIPINTO AD OLIO CON CORNICE ANALISI:

PROCEDIMENTO RESTAURO CONSERVATIVO DEL DIPINTO AD OLIO CON CORNICE ANALISI: PROCEDIMENTO RESTAURO CONSERVATIVO DEL DIPINTO AD OLIO CON CORNICE ANALISI: L'opera è un dipinto a olio su tela, potrebbe risalire a fine 800 inizio 900, non vi è traccia dell autore. Il dipinto ha subito

Dettagli

SigmaIsol Nodi architettonici.

SigmaIsol Nodi architettonici. EDILIZIA PROFESSIONALE SigmaIsol Nodi architettonici. SigmaIsol. Manuale tecnico. Un corretto isolamento termico a cappotto, mantiene l involucro esterno dell edificio in condizioni termoigrometriche stazionarie.

Dettagli

UNI 11371 - Massetti per parquet e pavimentazioni di legno - proprietà e caratteristiche prestazionali

UNI 11371 - Massetti per parquet e pavimentazioni di legno - proprietà e caratteristiche prestazionali RETTONDINI p.i. PAOLO Via Stazione, 10 39030 Chienes (BZ) C.F.: RTTPLA55M24I105Y P.I.: 02512570215 Tel. e Fax: +39 0474565425 Cell.: +39 334 6844931 E-mail: rettondini@tin.it E-Mail posta certificata:

Dettagli

TECNICHE DI LAVORAZIONE DELLA CRETA CORSO 2

TECNICHE DI LAVORAZIONE DELLA CRETA CORSO 2 Pagina 1 di 4 TECNICHE DI LAVORAZIONE DELLA CRETA CORSO 2 Realizzazione di un vaso con la tecnica a Lastra NOTE INTRODUTTIVE La tecnica di costruzione a lastra offre la possibilità di realizzare una svariata

Dettagli

GUIDA ALLA POSA DEL VINILICO VARQUET

GUIDA ALLA POSA DEL VINILICO VARQUET GUIDA ALLA POSA DEL VINILICO VARQUET PREMESSA Nel marchio Varquet, come illustrato nel catalogo, sono presenti tre tipologie di vinilico: Click System, autoincollante e da incollare. La collezione Click

Dettagli

ESEMPI DI APPLICAZIONI

ESEMPI DI APPLICAZIONI RISCALDAMENTO IN FIBRA DI CARBONIO ESEMPI DI APPLICAZIONI MATERASSINO SOTTO IL MASSETTO E PAVIMENTO L installazione sotto il massetto, grazie all inerzia termica dello stesso, consente di mantenere la

Dettagli

Massetti riscaldanti e raffrescanti e impianti radianti di nuova generazione (funzionamento e applicazioni pratiche)

Massetti riscaldanti e raffrescanti e impianti radianti di nuova generazione (funzionamento e applicazioni pratiche) Massetti riscaldanti e raffrescanti e impianti radianti di nuova generazione (funzionamento e applicazioni pratiche) Ing. Clara Peretti Coordinatrice Consorzio Q-RAD 2 Contenuti della presentazione Il

Dettagli

Isolamento acustico anticalpestio

Isolamento acustico anticalpestio Isolamento acustico anticalpestio Isolanti anticalpestio in polietilene espanso reticolato Pavitema Rex è una gamma di isolanti anticalpestio in polietilene espanso reticolato nata per rispondere alla

Dettagli

Sistema per pavimenti

Sistema per pavimenti Schlüter -BEKOTEC Sistema per pavimenti 9.1 struttura in basso spessore a ridotta deformazione concava e convessa Scheda tecnica Applicazione e funzione Schlüter -BEKOTEC è un sistema sicuro che permette

Dettagli

Il processo di prosciugamento: la Fase di Evaporazione, di Deumidificazone e l Effetto dei Sali

Il processo di prosciugamento: la Fase di Evaporazione, di Deumidificazone e l Effetto dei Sali Il processo di prosciugamento: la Fase di Evaporazione, di Deumidificazone e l Effetto dei Sali Il processo di prosciugamento, dopo l'installazione del dispositivo Aquapol, si compone di fasi: La Fase

Dettagli

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla.

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla. Il lavoro di posa dei rivestimenti murali, è oggi, estremamente semplificato ed è una soluzione di ricambio interessante, in quanto applicare carta da parati non è più difficile che verniciare. Le spiegazioni

Dettagli

Nastro sigillante per vasche

Nastro sigillante per vasche Nastro sigillante per vasche Dilatazione fino a 8 mm nuovo nuovo protezione antitaglio Striscia fonoisolante Fascia di dilatazione Soluzione perfetta per gli angoli Il rivoluzionario rivaflex TM Perfetto

Dettagli

Sistema a nocche I.3. In questo tipo di riscaldamento a pavimento i tubi scaldanti vengono posati sulla lastra portante trà le nocche fissatubo

Sistema a nocche I.3. In questo tipo di riscaldamento a pavimento i tubi scaldanti vengono posati sulla lastra portante trà le nocche fissatubo Sistema a nocche I.3 In questo tipo di riscaldamento a pavimento i tubi scaldanti vengono posati sulla lastra portante trà le nocche fissatubo Molti impianti di riscaldamento a pavimento vengono eseguiti

Dettagli

IL RISCALDAMENTO A PANNELLI RADIANTI

IL RISCALDAMENTO A PANNELLI RADIANTI IL RISCALDAMENTO A PANNELLI RADIANTI IL MODO CORRETTO PER ESEGUIRE LA POSA DEL PARQUET SU MASSETTO CON RISCALDAMENTO A PANNELLI RADIANTI E QUALI ACCORGIMENTI METTERE IN ATTO PER IL CORRETTO MANTENIMENTO

Dettagli

DOG BARRIER Extending Pet Gate Outdoor

DOG BARRIER Extending Pet Gate Outdoor IMPORTANTE! Conservare le istruzioni per futuri riferimenti. Introduzione Suggeriamo di leggere attentamente le istruzioni per poter sfruttare al meglio il prodotto acquistato. La confezione contiene:

Dettagli

GRONDE E PLUVIALI. Materiale tetti. Vantaggi: Utilizzo. Dati tecnici

GRONDE E PLUVIALI. Materiale tetti. Vantaggi: Utilizzo. Dati tecnici Il nuovo sistema di gronde Erre Gross, supera il concetto di mera utilità, che vede la gronda come un semplice dispositivo per l evacuazione delle acque meteoriche. L innovazione si sviluppa su quattro

Dettagli

Sostituzione di listelli del parquet con giunzione senza colla

Sostituzione di listelli del parquet con giunzione senza colla N 527 Sostituzione di listelli del parquet con giunzione senza colla A Descrizione In questo esempio viene illustrata la sostituzione dei listelli del parquet in un pavimento di parquet posato. In un pavimento

Dettagli

LASTRE PER RIVESTIMENTI IN GRANDE FORMATO AVVITATE SU SOTTOSTRUTTURA IN LEGNO

LASTRE PER RIVESTIMENTI IN GRANDE FORMATO AVVITATE SU SOTTOSTRUTTURA IN LEGNO Rivestimenti di facciata LASTRE PER RIVESTIMENTI IN GRANDE FORMATO AVVITATE SU SOTTOSTRUTTURA IN LEGNO Istruzioni di posa 1 Informazioni generali Queste istruzioni di posa sono riferite al fissaggio a

Dettagli

Le soluzioni tecnologiche: isolamento termico dall esterno con il sistema cappotto

Le soluzioni tecnologiche: isolamento termico dall esterno con il sistema cappotto Le soluzioni tecnologiche: isolamento termico dall esterno con il sistema cappotto Isolamento termico esterno: CAPPOTTO Il Sistema Cappotto ➀ muro esterno ➁ struttura ➂ incollaggio ➃ isolante termico ➄➅

Dettagli

Sistema. per EVITARE la formazione di MUFFE da condensa rispettando la classe A. www.rumorblock.it. DANI System s.a.s. ELEMENTI DEL SISTEMA

Sistema. per EVITARE la formazione di MUFFE da condensa rispettando la classe A. www.rumorblock.it. DANI System s.a.s. ELEMENTI DEL SISTEMA Sistema per EVITARE la formazione di MUFFE da condensa rispettando la classe A MUFFE per mancanza di aerazione Sistema AIRPLAK aerazione naturale per un ambiente sano ELEMENTI DEL SISTEMA Guida rapida

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione Manuale d uso e manutenzione Egregio Cliente, La ringraziamo per aver scelto la qualità dei nostri prodotti. La ditta LEON rimane, comunque, a Sua disposizione per ogni chiarimento o esigenza tecnica e

Dettagli

Schmidlin Bordi rialzati. Il piccolo lusso che fa la differenza

Schmidlin Bordi rialzati. Il piccolo lusso che fa la differenza Schmidlin Bordi rialzati Il piccolo lusso che fa la differenza Schmidlin Bordi rialzati Igienico, impermeabile e privo di fughe Il bordo rialzato Schmidlin: una soluzione igienica, duratura ed estetica.

Dettagli