Di seguito sono indicati i difetti e i problemi associati alle condizioni del sottofondo:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Di seguito sono indicati i difetti e i problemi associati alle condizioni del sottofondo:"

Transcript

1 Istruzioni di montaggio per pavimenti mflor con Mtack 201 Ispezione e pre-trattamento del sottofondo Verifiche Il sottofondo deve essere mantenuto asciutto, in piano e pulito, come stabilito dalla norma DIN Deve essere inoltre resistente alla compressione e alle tensioni. Se tali requisiti non sono soddisfatti, contattare uno specialista. Di seguito sono indicati i difetti e i problemi associati alle condizioni del sottofondo: Alto livello di irregolarità nel pavimento. Crepe nel pavimento. Resistenza alla compressione inadeguata del pavimento. Superficie eccessivamente porosa. Il sottofondo presenta giunti di dilatazione. Il tal caso, potrebbe essere necessario utilizzare strisce specifiche per la copertura dei giunti (profili) a cui andrà fissato il rivestimento. Forte presenza di sporco sul pavimento, ad esempio, grasso, cera, vernice, residui di adesivo o vernice, ecc. Differenze di altezza non volute tra il sottofondo di destinazione e le stanze adiacenti. La temperatura o l umidità nella stanza in cui verrà effettuato il lavoro non sono comprese entro i limiti standard. In presenza di riscaldamento a pavimento, assicurarsi che siano disponibili le istruzioni per l'accensione e verificare che queste siano state sempre seguite. Se la temperatura del pavimento è anomala, le conseguenze potrebbero essere di ampia portata. Il sottofondo può essere autoportante o meno, ma la ventilazione è assente o insufficiente. Il pavimento non autoportante è a un livello pari o inferiore al suolo. Il pavimento non autoportante è sotto il livello del suolo e in acque freatiche. Il pavimento è autoportante, ma la ventilazione è assente o insufficiente. Il sottofondo Il sottofondo deve essere costantemente asciutto, privo di crepe, pulito, resistente alla compressione e alle sollecitazioni e piano, in modo tale da consentire di lavorare in sicurezza. In ogni modo, verificare la durezza della superficie prima di iniziare il lavoro con un oggetto duro o tagliente. Iniziare tracciando delle linee orizzontali e verticali su un'area di circa 100 cm² a intervalli di circa 1 cm. Se lo strato superficiale all interno del quadrato disegnato di circa 1 cm² non si frattura, allora si può dedurre che la durezza sia sufficiente. Preparare il sottofondo in conformità alla norma DIN Il sottofondo deve essere piano, regolare e resistente alle compressioni (la tolleranza di planarità corrisponde a una differenza di altezza massima di 1 mm per metro). Se necessario, livellare la superficie con un agente livellante idoneo.

2 Se il materiale viene posato su MDF o altro sottofondo flottante in legno (ad es. Jumpax), è necessario utilizzare una pellicola di polietilene dello spessore minimo di 150 Mu. L adesivo può essere applicato su pavimenti industriali solo dopo l'esecuzione di un trattamento speciale (ad es., applicazione di uno strato di primer, livellamento). Per informazioni sul pretrattamento richiesto, chiedere consiglio al fornitore dell'adesivo e dei composti di livellamento di fiducia. Contenuto di umidità del pavimento Per tutti i pavimenti, a eccezione di quelli in getto di calcestruzzo, è prevista una percentuale massima di umidità consentita in base al peso. Dopo il montaggio, tutti i sottofondi richiedono un tempo specifico di asciugatura prima di poter applicare il rivestimento per pavimento senza problemi. Il tempo di asciugatura dipende dallo spessore della costruzione, dalle condizioni meteorologiche, dall eventuale presenza di riscaldamento, dalle condizioni di ventilazione, ecc. Se il contenuto di umidità supera la percentuale consentita, il sottofondo non è adatto per la posa di un rivestimento per pavimento a prova di umidità. Verificare sempre con cura la situazione specifica. Ad esempio, verrà montata una membrana antiumidità tra il pavimento strutturale e l'agente livellante? In caso affermativo, questo accorgimento farà in modo che l'umidità rimanga nei limiti consentiti. È comunque fondamentale sincerarsi che il contenuto di umidità del pavimento strutturale non ecceda tali limiti. In aggiunta, è necessario che eventuali impianti di riscaldamento a pavimento siano installati in modo tale da impedire all'umidità di risalire dal sottofondo o propagarsi dalle stanze adiacenti. In tutti i casi, misurare il contenuto di umidità del pavimento di procedere, accertandosi che soddisfi i requisiti per il montaggio sul sottofondo esistente. In caso di dubbi, consultare sempre un esperto. Un dispositivo affidabile per determinare il contenuto di umidità è un dispositivo CM. I valori misurati devono essere comunicati in forma scritta al cliente. Nota. Sui pavimenti con riscaldamento a pavimento, non usare metodi di misurazione del contenuto di umidità che richiedono l esecuzione di fori ad es. un dispositivo CM). In presenza di riscaldamento a pavimento sono solitamente disponibili istruzioni per l accensione o il cosiddetto protocollo di riscaldamento. Rispettando tale documentazione, la misurazione del contenuto di umidità diventa superflua. Composizione del sottofondo Sabbia/Cemento < 2,5 % Anidro dallo 0,3% allo 0,5% Magnesite < 0,3% Bitume a freddo < 2% Contenuto di umidità consentito per la posa del pavimento in plastica MFLOR, valori misurati usando un dispositivo CM: Pre-trattamento del massetto di pavimentazione In generale, tutti i pavimenti massetti di pavimentazione devono ricevere uno strato di PRIMER ed essere LIVELLATI, altrimenti anche la più piccola irregolarità condizionerà l'aspetto del pavimento finito sovrastante.

3 Se necessario, chiedere consiglio al fornitore dell'adesivo e dei composti di livellamento di fiducia. I primer e i prodotti livellanti devono essere applicati seguendo le istruzioni fornite dal produttore. In questo modo si garantisce un fissaggio duraturo al sottofondo, assenza di crepe e adeguata resistenza alla compressione. Lo spessore minimo dell'agente livellante per carichi mobili deve essere di 2 mm. Quando si usano adesivi in dispersione, i sottofondi densi non assorbenti devono essere stati livellati con uno strato sufficientemente spesso (min. 2 mm) di composto di livellamento. Dopo aver eseguito il livellamento, ritagliare lo strato di massetto liquido lungo le pareti e i giunti e rimuovere anche la pellicola protettiva e il materiale isolante in eccesso. Nel caso di sottopavimenti flottanti, usare sempre una pellicola di polietilene. Condizioni di posa Temperatura ambiente: minimo 18 C. Temperatura del sottofondo: minimo 15 C. Umidità relativa massima consentita: massimo 70 %. Non solo la temperatura ambiente deve essere almeno di 18 C, ma anche la temperatura del rivestimento stesso, del primer e dei prodotti adesivi. Quando si misura il contenuto di umidità, è necessario considerare se lo spessore del sottofondo è uniforme. Strati più spessi richiedono un tempo di asciugatura maggiore. Assicurarsi che vi siano condizioni di asciugatura ottimali. Applicare il primer usando un rullo e non un tira-acqua per pavimenti. Suggerimenti generali per il montaggio di pavimenti in vinile MFLOR Verifiche del sottofondo Accertarsi che il pavimento sia asciutto, privo di crepe, resistente alla compressione e alle sollecitazioni e piano sull'intera superficie di posa. Conservazione Assicurarsi che il rivestimento sia sempre conservato su una superficie piana. In caso contrario, potrebbero verificarsi dei problemi in fase di posa. Controlli del materiale da montare Prima di uscire dalla fabbrica, il materiale viene ispezionato con cura per garantire standard di qualità eccellenti. Tuttavia, è possibile che presenti ancora dei difetti. Alla luce di ciò, è importante ispezionare sempre visivamente il materiale prima che venga montato. Eventuali reclami verranno accettati soltanto se comunicati prima di iniziare la posa del pavimento. I reclami presentati dopo il montaggio verranno presi in considerazione solo se relativi a difetti non immediatamente riscontrabili. Accertarsi che i reclami siano corredati dei relativi dati specifici riportati sulla fattura (ad es. numero di fattura e di ordine). Piano di posa Per una copertura ottimale e per avere uno scarto di taglio minimo, tracciare una linea con un gesso che corrisponda alle dimensioni delle strisce/mattonelle da montare. Consigliamo inoltre di preparare un disegno del lavoro in anticipo per mostrare come si desidera posare le strisce/mattonelle nella stanza. Posare le mattonelle Fonteyn di mflor iniziando sempre da un punto il più vicino possibile al centro della stanza. Accertarsi che le mattonelle siano perpendicolari alle pareti o agli oggetti, in modo da ridurre al minimo i tagli. La posa dal centro verso l'esterno garantisce che lungo i lati della stanza si formino file di mattonelle tronche di uguale larghezza.

4 Riposo del materiale e acclimatamento alle condizioni ambientali durante la posa Al fine di lasciar riposare completamente il materiale, le strisce/mattonelle devono essere conservate in piccole pile nella stanza di destinazione per almeno 24 ore, per adattarsi alla temperatura e alle condizioni dell ambiente. La temperatura ideale di lavoro è compresa tra 18 C e 25 C e l'umidità dell aria non deve superare il 70%. Se queste condizioni non sono rispettate, le conseguenze saranno evidenti durante il processo di montaggio. Il materiale si adatta infatti alla temperatura della stanza nella quale viene installato. Se la temperatura è troppo bassa e/o l umidità è troppo alta, il materiale può essere più difficile da lavorare e l adesivo non funzionerà adeguatamente. Evitare l'esposizione alla luce solare diretta, finché l'adesivo non si sarà solidificato completamente. In caso di posa su MDF o altro sottopavimento flottante in legno (ad es. Jumpax), quest'ultimo dovrà essere installato almeno 24 ore, ma non più di 48 ore, prima dell'inizio della posa di mflor. Nel caso di sottopavimenti flottanti, usare sempre una pellicola di polietilene. Prevenzione delle differenze di colore Installare in ogni stanza materiale proveniente dallo stesso lotto. Per ottenere un risultato il più realistico possibile, consigliamo di combinare tra loro pacchi diversi. È possibile discostarsi dalla direzione di posa indicata dalla freccia posta sul supporto di ogni striscia/mattonella. Montaggio Suggeriamo caldamente di utilizzare l'adesivo Mtack 201, un adesivo in dispersione acquosa ad alta qualità privo di solventi sviluppato specificatamente per i pavimenti in vinile MFLOR. L'adesivo prescelto deve essere applicato in conformità alle informazioni e alle istruzioni fornite. L'uso di adesivi a rullo o fissativi non è coperto dalla garanzia. Riscaldamento a pavimento Mtack 201 può essere utilizzato a condizione che la temperatura del pavimento non superi i 30 C. Test appositi hanno dimostrato che l'impatto del riscaldamento a pavimento non è rilevante entro un range di tolleranza dello 0,1%. Accertarsi che il riscaldamento a pavimento sia stato spento almeno 24 ore prima del montaggio del rivestimento o di qualsiasi altra operazione. Attendere almeno 24 ore dalla posa del pavimento prima di accendere il riscaldamento a pavimento e incrementare la temperatura dell'impianto di 5 C al giorno. In corrispondenza degli ingressi e nelle stanze in cui ci si aspettano livelli di temperatura e un umidità superiori, si consiglia l uso di un adesivo per poliuretano (resistente alla temperatura e all umidità). Applicare l'adesivo con una spatola dentata per adesivo di tipo A2. Posare il pavimento immediatamente sull'adesivo umido. Il tempo di indurimento può variare dai 15 ai 20 minuti a seconda della temperatura e dell'umidità relativa. Durante il processo di asciugatura, non calpestare o camminare a carponi sul pavimento appena incollato per evitare che l'adesivo ancora umido si muova. Dopo circa 20 minuti passare un rullo sul pavimento; ripetere l'operazione dopo altri 30 minuti circa. Se si installano sottofondi MDF o sottopavimenti in legno flottanti (ad es. Jumpax), lasciare uno spazio libero tra il battiscopa e la striscia/mattonella. Se si lavora su questo tipo di sottofondo, consigliamo che il montaggio venga effettuato sempre da due persone. Ciò consentirà di posare le strisce/mattonelle nel "letto di adesivo" su tutta la superficie da trattare nei tempi utili.

5 È importante tenere sempre presenti le condizioni climatiche e la temperatura della stanza in cui si sta eseguendo la posa. I valori indicati nelle istruzioni sono valori medi. La resistenza di adesione ottimale si ottiene quando l adesivo copre circa l 80% della superficie del lato inferiore del rivestimento per pavimenti. In base alla natura e al tipo di rivestimento, i lati del rivestimento per pavimento in vinile MFLOR possono essere fresati. Non è possibile saldare le giunture. Per rimuovere residui di adesivo fresco, non utilizzare mai solventi, ma passare immediatamente un panno umido sulla macchia. Per rimuovere macchie di adesivo secco, utilizzare solo acqua e sapone e, se necessario, aiutarsi con una spugna di quelle che si usano per rimuovere le mosche dal parabrezza. Al termine dell'installazione, seguire le istruzioni fornite da mflor per la manutenzione, per garantire la migliore protezione del pavimento.

Istruzioni per la posa di mflorcontact

Istruzioni per la posa di mflorcontact Istruzioni per la posa di mflorcontact Ispezione e pre-trattamento del sottofondo Verifiche Il sottofondo deve essere mantenuto asciutto, in piano e pulito, come stabilito dalla norma DIN 18365. Deve essere

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA POSA

ISTRUZIONI PER LA POSA PARQUET hüma IN LEGNO DI ROVERE PER AMBIENTI UMIDI ISTRUZIONI PER LA POSA www.huema.de Sommario Istruzioni per la posa del parquet hüma IN LEGNO DI ROVERE SOMMARIO NOTA GENERALE... 3 INFORMAZIONI PER LA

Dettagli

BOSTIK ASSEMBLER EFFETTO VENTOSA

BOSTIK ASSEMBLER EFFETTO VENTOSA BOSTIK ASSEMBLER EFFETTO VENTOSA Eccellente adesivo per la costruzione con ottima presa iniziale e ottima resistenza finale. Ideale per un tenace incollaggio a superfici porose di qualsiasi materiale che

Dettagli

Blanke TRIMAT. Blanke TRIMAT diminuisce notevolmente i rimbombi prodotti dal calpestio: è perciò ideale per le ristrutturazioni.

Blanke TRIMAT. Blanke TRIMAT diminuisce notevolmente i rimbombi prodotti dal calpestio: è perciò ideale per le ristrutturazioni. DATI TECNICI Blanke TRIMAT Fonoassorbente e separatore Uso e funzione Blanke TRIMAT, materassino fonoassorbente che neutralizza le tensioni, è usato per la posa di piastrelle, pietra naturale, graniglia

Dettagli

condizioni per la posa su massetto riscaldante

condizioni per la posa su massetto riscaldante condizioni per la posa su massetto riscaldante Parchettificio Toscano s.r.l. - 56024 Corazzano - S. Miniato (PI) Italia - Tel. (0039) 0571 46.29.26 Fax (0039) 0571 46.29.39 info@parchettificiotoscano.it

Dettagli

POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure

POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure 1) Generalità I pannelli del sistema UNICLIC si possono fissare in due diversi modi: A Per incastrare i pannelli, si possono ruotare inserendo la

Dettagli

PANNELLI IN MDF PER RIVESTIMENTI

PANNELLI IN MDF PER RIVESTIMENTI PANNELLI IN MDF PER RIVESTIMENTI DOLCE VITA - Bianco brillante NUOVE SUPERFICI PER LA CASA Pircher presenta una nuova soluzione per il rivestimento di pareti e controsoffitti: pannelli con supporto in

Dettagli

ITP - INDAGINE TECNICA PREVENTIVA

ITP - INDAGINE TECNICA PREVENTIVA ITP - INDAGINE TECNICA PREVENTIVA Prima della posa in opera è fondamentale l indagine tecnica preventiva per verificare la situazione del cantiere ed effettuare le misurazioni necesarie. Stato del cantiere

Dettagli

0,3-0,5 kg/m² ca. per rasature su pareti e contropareti in cartongesso trascurabile per applicazioni in condizioni normali

0,3-0,5 kg/m² ca. per rasature su pareti e contropareti in cartongesso trascurabile per applicazioni in condizioni normali FASSAJOINT 1H Stucco per cartongesso SCHEDA TECNICA TECHNICAL SHEET 1/9 COMPOSIZIONE FASSAJOINT 1H è un prodotto premiscelato composto da gesso, farina di roccia ed additivi specifici per migliorare la

Dettagli

Costruzioni. SikaBond T54 FC Adesivo elastico a bassa viscosità, privo di solventi, idoneo per parquet

Costruzioni. SikaBond T54 FC Adesivo elastico a bassa viscosità, privo di solventi, idoneo per parquet Scheda Tecnica Edizione 03.05.10 SikaBond T54 FC SikaBond T54 FC Adesivo elastico a bassa viscosità, privo di solventi, idoneo per parquet Indicazioni generali Descrizione SikaBond T54 FC è un adesivo

Dettagli

FERMACELL. L'alta qualità FERMACELL per pareti, soffitti, sottotetti

FERMACELL. L'alta qualità FERMACELL per pareti, soffitti, sottotetti FERMACELL L'alta qualità FERMACELL per pareti, soffitti, sottotetti EDIZIONE 00 0 buone ragioni scegliere l alta qualità FERMACELL! Le lastre in gessofibra FERMACELL hanno le carte in regola per soddisfare

Dettagli

SOLUZIONE VELOCE ED EFFICACE PER L'UMIDITÀ DI RISALITA.

SOLUZIONE VELOCE ED EFFICACE PER L'UMIDITÀ DI RISALITA. SYSTE M LINEE GUIDA PER L'APPLICAZIONE ELIMINARE L'UMIDITÀ DI RISALITA E RIDIPINGERE IN MENO DI 24 ORE SOLUZIONE VELOCE ED EFFICACE PER L'UMIDITÀ DI RISALITA. IMPERMEABILIZZA E RIDIPINGI IN 24 ORE Oggi

Dettagli

Colla di montaggio Pro

Colla di montaggio Pro Scheda prodotto Prodotto COLLA DI MONTAGGIO PRO è una colla e un mastice per fughe dalla qualità pregiata, a presa rapida e capace di mantenere l elasticità, a base di polimero MS ad elevata adesione iniziale.

Dettagli

Weproof Sistema di impermeabilizzazione di giunti

Weproof Sistema di impermeabilizzazione di giunti B P D Descrizione breve Il sistema Weproof di impermeabilizzazione di giunti è un prodotto di qualità con tessuto di armatura per impermeabilizzare in modo sicuro e altamente flessibile sul luogo periodo

Dettagli

Impermeabilizzare nelle costruzioni a secco FERMACELL

Impermeabilizzare nelle costruzioni a secco FERMACELL Schede tecniche FERMACELL Impermeabilizzare nelle costruzioni a secco FERMACELL Sollecitazione dell umidità Campi di utilizzo Secondo la sollecitazione di umidità cui è sottoposto un elemento costruttivo,

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio I Gli elementi riscaldanti piatti sono certificati VDE secondo norme DIN EN60335-1 e DIN EN60335-2-96. Leggere attentamente le presenti istruzioni prima di intraprendere il montaggio.

Dettagli

mflor e il riscaldamento a pavimento

mflor e il riscaldamento a pavimento mflor e il riscaldamento a pavimento Gli impianti di riscaldamento a pavimento stanno acquistando sempre più popolarità, poiché oltre ad elevati livelli di comfort offrono numerosi altri vantaggi. Questo

Dettagli

ESEMPI DI APPLICAZIONI

ESEMPI DI APPLICAZIONI RISCALDAMENTO IN FIBRA DI CARBONIO ESEMPI DI APPLICAZIONI MATERASSINO SOTTO IL MASSETTO E PAVIMENTO L installazione sotto il massetto, grazie all inerzia termica dello stesso, consente di mantenere la

Dettagli

Ultraslim. ...l impianto a pavimento in soli 20 mm di spazio. Conversione in cmyk del Pantone_300 c. Conversione in cmyk del Pantone_485 c

Ultraslim. ...l impianto a pavimento in soli 20 mm di spazio. Conversione in cmyk del Pantone_300 c. Conversione in cmyk del Pantone_485 c Pantone_485 c Conversione in cmyk del Pantone_485 c Pantone_300 c Conversione in cmyk del Pantone_300 c c 0 m 95 y 100 k 0 c 2 m 31 y 3 k 12...l impianto a pavimento in soli 20 mm di spazio Ultraslim Sistema

Dettagli

PREPARAZIONE DEI FONDI DI POSA PER PAVIMENTI IN LEGNO

PREPARAZIONE DEI FONDI DI POSA PER PAVIMENTI IN LEGNO COSTRUZIONI IN BIOEDILIZIA COPERTURE E SOLAI VIA MULINO, 21 I - 23871 LOMAGNA (LC) Tel. 039 5 300 100 Fax 039 5 301 186 E-mail: info@galimberti.eu www.galimberti.eu SISTEMI PER ESTERNI PAVIMENTI Galimberti

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE 1/5 Egregio Cliente, La ringraziamo per avere acquistato il nostro pavimento in tranciato di vero legno Par-ky. E molto importante che legga attentamente queste istruzioni

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE 1/5 ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE Egregio Cliente, La ringraziamo per avere acquistato il nostro pavimento in tranciato di vero legno Par-ky. E molto importante che legga attentamente queste istruzioni

Dettagli

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla.

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla. Il lavoro di posa dei rivestimenti murali, è oggi, estremamente semplificato ed è una soluzione di ricambio interessante, in quanto applicare carta da parati non è più difficile che verniciare. Le spiegazioni

Dettagli

Massetti-specifiche tecniche e prescrizioni

Massetti-specifiche tecniche e prescrizioni Massetti-specifiche tecniche e prescrizioni 2 3 Riscaldamento a pavimento ciclo di preaccensione Operazione prevista dalle norme UNI 11371 e 1264.4 oltre al Manuale IL PARQUET Affinchè il risultato finale

Dettagli

Fondaline. per una efficace protezione delle opere sottoterra

Fondaline. per una efficace protezione delle opere sottoterra Fondaline per una efficace protezione delle opere sottoterra FONDALINE è una membrana bugnata in Polietilene ad Alta Densità (HDPE) resistente agli urti, che permette di proteggere facilmente le strutture

Dettagli

Primer a basso contenuto di sostanze organiche volatili

Primer a basso contenuto di sostanze organiche volatili 58012 low VOC Primer a basso contenuto di sostanze organiche volatili Applicatore primer: 3M 8605 PART NUMBER E CONFEZIONE 3M 58012 flacone 30ml DESCRIZIONE 3M 58012 low VOC è una miscela di oligomeri

Dettagli

SOLIDONE LEGANTE IDRAULICO PER MASSETTI A RAPIDA ESSICCAZIONE (4* GIORNI) E A RITIRO CONTROLLATO BENFER SCHOMBURG INTERNATIONAL

SOLIDONE LEGANTE IDRAULICO PER MASSETTI A RAPIDA ESSICCAZIONE (4* GIORNI) E A RITIRO CONTROLLATO BENFER SCHOMBURG INTERNATIONAL SOLIDONE LEGANTE IDRAULICO PER MASSETTI A RAPIDA ESSICCAZIONE (4* GIORNI) E A RITIRO CONTROLLATO CARATTERISTICHE TECNICHE: Solidone è un legante idraulico formulato con cementi speciali ad alta resistenza

Dettagli

Creatina istruzioni per l uso

Creatina istruzioni per l uso Creatina istruzioni per l uso 07 2015 Indice Preparazione delle superfici 2 Preparazione per la posa su parete interno doccia e contorno vasca 3 Applicazione della membrana impermeabilizzante AquaPrim

Dettagli

level 3 Scheda tecnica Applicazioni raccomandate Materiali Supporti Caratteristiche

level 3 Scheda tecnica Applicazioni raccomandate Materiali Supporti Caratteristiche Scheda tecnica level 3 level 3 è una malta autolivellante fibrorinforzata per il livellamento e la regolarizzazione di fondi di posa di ogni genere di pavimenti interni. Da 3 a 30 mm di spessore. Particolarmente

Dettagli

Manuale Plastificatrice A4 Linea Classica

Manuale Plastificatrice A4 Linea Classica Manuale Plastificatrice A4 Linea Classica Descrizione: 1. Entrata busta 2. Spia pronto 3. Spia alimentazione 4. Interruttore di alimentazione 5. Uscita busta Parametro: Dimensione: 335 x 100 x 86 mm Velocità

Dettagli

level 1 n Scheda tecnica Applicazioni consigliate Materiali Supporti Caratteristiche

level 1 n Scheda tecnica Applicazioni consigliate Materiali Supporti Caratteristiche Scheda tecnica level 1 n level 1 n è una malta autolivellante a indurimento rapido per il livellamento e la regolarizzazione di fondi di posa di ogni genere di pavimenti interni. Da 1 a 10 mm di spessore.

Dettagli

Il pannello isolante perfetto per l isolamento termico. Sicuramente il migliore Provato in milioni di applicazioni. Il Prodotto

Il pannello isolante perfetto per l isolamento termico. Sicuramente il migliore Provato in milioni di applicazioni. Il Prodotto Il Prodotto Sicuramente il migliore Provato in milioni di applicazioni Il pannello isolante perfetto per l isolamento termico Accessori necessari per la lavorazione: Consigli per risparmiare sulle spese

Dettagli

IT Istruzioni di posa per parquet Uniclic Multifit GENERALITÀ PRIMA DI INIZIARE

IT Istruzioni di posa per parquet Uniclic Multifit GENERALITÀ PRIMA DI INIZIARE IT Istruzioni di posa per parquet Uniclic Multifit GENERALITÀ Uniclic Multifi t è un rivoluzionario sistema di posa per parquet compositi. I pannelli possono essere incastrati con un semplice clic, grazie

Dettagli

Capitolato PANDOMO Loft PANDOMO K2, pavimento decorativo a basso spessore

Capitolato PANDOMO Loft PANDOMO K2, pavimento decorativo a basso spessore Capitolato PANDOMO Loft PANDOMO K2, pavimento decorativo a basso spessore trattamento di superficie con PANDOMO SP-CEE (emulsione poliuretanica bicomponente a base di acqua ad alta intensificazione cromatica)

Dettagli

TIPOLOGIE PRINCIPALI 10

TIPOLOGIE PRINCIPALI 10 QUADERNO II Chiusure in muratura e calcestruzzo MURI ESTERNI IN ELEVAZIONE Scheda N : TIPOLOGIE PRINCIPALI 10 Esistono diversi tipi di muri,che si differenziano gli uni dagli altri per la loro resistenza

Dettagli

SEYBILASTIK ADESIVO EPOSSIPOLIURETANICO ADESIVO REATTIVO BICOMPONENTE ALTAMENTE DEFORMABILE PER LA POSA DI PIASTRELLE CERAMICHE E MATERIALI LAPIDEI

SEYBILASTIK ADESIVO EPOSSIPOLIURETANICO ADESIVO REATTIVO BICOMPONENTE ALTAMENTE DEFORMABILE PER LA POSA DI PIASTRELLE CERAMICHE E MATERIALI LAPIDEI ADESIVO EPOSSIPOLIURETANICO SEYBILASTIK ADESIVO REATTIVO BICOMPONENTE ALTAMENTE DEFORMABILE PER LA POSA DI PIASTRELLE CERAMICHE E MATERIALI LAPIDEI OTTIMA LAVORABILITÀ RAPIDO ANTISCIVOLO DEFORMABILE GRANDI

Dettagli

Attenzione: Non diluire o mescolare Reviver con nessun altro prodotto! Questo può limitare le prestazioni e danneggiare la vs. auto.

Attenzione: Non diluire o mescolare Reviver con nessun altro prodotto! Questo può limitare le prestazioni e danneggiare la vs. auto. Soft Top Reviver Attenzione: Non diluire o mescolare Reviver con nessun altro prodotto! Questo può limitare le prestazioni e danneggiare la vs. auto. 1. Assicuratevi che la capote sia asciutta e pulita

Dettagli

Metodi di Applicazione per i Film Autoadesivi Avery Dennison emissione: 02/2015

Metodi di Applicazione per i Film Autoadesivi Avery Dennison emissione: 02/2015 Metodi di Applicazione per i Film Autoadesivi Avery Dennison emissione: 02/2015 I film autoadesivi Avery Dennison sono disponibili con una vasta gamma di caratteristiche per numerose applicazioni diverse.

Dettagli

LA NUOVA NORMATIVA EUROPEA PER GLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO

LA NUOVA NORMATIVA EUROPEA PER GLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO LA NUOVA NORMATIVA EUROPEA PER GLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO UNI UNI EN EN 1264/1-2-3-4 Presentazione a cura di: RDZ S.p.A. Configurazione della norma Configurazione della norma UNI UNI EN

Dettagli

SALTO Meridian. Pavimentazione modulare in piastrelle. Istruzioni di posa per

SALTO Meridian. Pavimentazione modulare in piastrelle. Istruzioni di posa per Istruzioni di posa per SALTO Meridian Pavimentazione modulare in piastrelle Pagina 1 di 9 1. DESCRIZIONE Doghe e piastrelle modulari Solida struttura vinilica Design con stampa fotografica a imitazione

Dettagli

ESTERNO ANTISCIVOLO. I listoni vanno immagazzinati al coperto ed in un luogo ben ventilato, evitando l esposizione diretta al sole

ESTERNO ANTISCIVOLO. I listoni vanno immagazzinati al coperto ed in un luogo ben ventilato, evitando l esposizione diretta al sole REGOLE PER LO STOCCAGGIO E LA POSA IN OPERA DEI PAVIMENTI PER ESTERNO ANTISCIVOLO COLLOCAMENTO DEI LISTONI STOCCAGGIO I listoni vanno immagazzinati al coperto ed in un luogo ben ventilato, evitando l esposizione

Dettagli

PAVIMENTAZIONI RESILIENTI

PAVIMENTAZIONI RESILIENTI 178 PAVIMENTAZIONI RESILIENTI 179 I MATERIALI RESILIENTI I pavimenti resilienti, sono in genere costituiti da materiali altamente resistenti agli urti (da resilienza = capacità del materiale di riprendere

Dettagli

Istruzioni di posa per la. guaina liquida. Prodotti e servizi del gruppo swisspor

Istruzioni di posa per la. guaina liquida. Prodotti e servizi del gruppo swisspor Istruzioni di posa per la guaina liquida Prodotti e servizi del gruppo swisspor Indice dei contenuti Componenti BIKUCOAT-PUR 3 Esecuzione del raccordo ad angolo 4 Esecuzione del raccordo finale del risvolto

Dettagli

Prodotti chimici per l'edilizia SIKA ADESIVI ELASTICI

Prodotti chimici per l'edilizia SIKA ADESIVI ELASTICI Scheda Prodotto: ST12.000.04.09 Data ultimo agg.: 15 marzo 2005 Prodotti chimici per l'edilizia SIKA ADESIVI ELASTICI Classificazione 12 Prodotti chimici per l'edilizia 12.000 Prodotti Sika Construction

Dettagli

FUGAMAGICA WOOD. Caratteristiche tecniche. Campi di applicazione

FUGAMAGICA WOOD. Caratteristiche tecniche. Campi di applicazione FUGAMAGICA WOOD Stucco cementizio idrorepellente, ad alte prestazioni e granulometria finissima per la fugatura di piastrelle in legno ceramico. 1504-2 IP-MC-IR Caratteristiche tecniche Prodotto in polvere

Dettagli

Resistente alle sedie con rotelle da 3 mm. Sopporta carichi elevati, anche senza ulteriore rivestimento. Resistente al gelo per uso esterno.

Resistente alle sedie con rotelle da 3 mm. Sopporta carichi elevati, anche senza ulteriore rivestimento. Resistente al gelo per uso esterno. Informazioni sul prodotto Stucco per riparazioni Stucco riempitivo e ristrutturante stabile, da 3 a 50 mm Campi di applicazione: Proprietà del prodotto: Per pareti e pavimenti. Campo d impiego per interni

Dettagli

0-4. Campi di applicazione. Caratteristiche tecniche

0-4. Campi di applicazione. Caratteristiche tecniche Fugamagica 0-4 Stucco cementizio ad alte prestazioni a granulometria finissima per la fugatura di piastrelle ceramiche da 0 a 4 mm 2 IP-MC-IR Caratteristiche tecniche Prodotto in polvere a base di cemento,

Dettagli

UNI 11371 - Massetti per parquet e pavimentazioni di legno - proprietà e caratteristiche prestazionali

UNI 11371 - Massetti per parquet e pavimentazioni di legno - proprietà e caratteristiche prestazionali RETTONDINI p.i. PAOLO Via Stazione, 10 39030 Chienes (BZ) C.F.: RTTPLA55M24I105Y P.I.: 02512570215 Tel. e Fax: +39 0474565425 Cell.: +39 334 6844931 E-mail: rettondini@tin.it E-Mail posta certificata:

Dettagli

Triflex ProJoint Sistema impermeabilizzante per giunti di deformazione

Triflex ProJoint Sistema impermeabilizzante per giunti di deformazione Campi d'impiego I vantaggi in breve Ermeticità fin nel minimo dettaglio. Il sistema impermeabilizzante per giunti di deformazione Triflex ProJoint in resina sintetica armata con tessuto non tessuto forma

Dettagli

ARDEX PANDOMO Floor Stucco plasmabile autolivellante K1 CAPITOLATO. Preparazione del sottofondo:

ARDEX PANDOMO Floor Stucco plasmabile autolivellante K1 CAPITOLATO. Preparazione del sottofondo: ARDEX PANDOMO Floor Stucco plasmabile autolivellante K1 CAPITOLATO Preparazione del sottofondo: Pos. ) Levigatura e spazzolatura con mezzi meccanici del sottofondo, compresa la rimozione dei resti di lavorazione,

Dettagli

CIRFONIC SPECIAL CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA:

CIRFONIC SPECIAL CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA: CIRFONIC SPECIAL Manto in agglomerato poliuretanico espanso flessibile con pellicola in polietilene CAMPO DI UTILIZZO: CIRFONIC SPECIAL è un prodotto specifico per l isolamento acustico del rumore di calpestio,

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA DI RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO RADIANTE A PAVIMENTO LOEX HOME

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA DI RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO RADIANTE A PAVIMENTO LOEX HOME HOME ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA DI RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO RADIANTE A PAVIMENTO LOEX HOME RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO RADIANTE INDICE 1. Note per le istruzioni di montaggio 2. Sicurezza

Dettagli

Non fanno una piega. Sottofondi a Secco Brio

Non fanno una piega. Sottofondi a Secco Brio Non fanno una piega Sottofondi a Secco Brio Sistema Costruttivo a Secco 10/2006 Sottofondi a Secco Brio Leggeri, resistenti e semplici da posare Un passo avanti nella tecnologia delle lastre per sottofondi

Dettagli

SISTEMA MEMBRAPOL TRASPARENTE

SISTEMA MEMBRAPOL TRASPARENTE SISTEMA MEMBRAPOL TRASPARENTE MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE MONOCOMPONENTE A BASE DI POLIURETANO Guida all applicazione Regole dei metodi di progettazione e applicazione. a) Trasporto e immagazzinaggio:

Dettagli

DETERGENTE UNIVERSALE PER PAVIMENTI ALL ACQUA. Per la pulizia di macchie e sporchi resistenti. Per esterni ed interni.

DETERGENTE UNIVERSALE PER PAVIMENTI ALL ACQUA. Per la pulizia di macchie e sporchi resistenti. Per esterni ed interni. UNIVERSALE Per la pulizia di macchie e sporchi resistenti. Per esterni ed interni. ALL ACQUA CERA PROTETTIVA Multiuso, incolore, antiscivolo, con elevata resistenza alle abrasioni ed ai graffi. Per interni.

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico PRODOTTI PER CERAMICA E MATERIALE LAPIDEO

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico PRODOTTI PER CERAMICA E MATERIALE LAPIDEO Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico PRODOTTI PER CERAMICA E MATERIALE LAPIDEO Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

Triflex DMS. Scelta di colori segnaletici. Componenti di sistema perfettamente integrati. Sistema di segnalazione per tetti parcheggio

Triflex DMS. Scelta di colori segnaletici. Componenti di sistema perfettamente integrati. Sistema di segnalazione per tetti parcheggio Scelta di colori segnaletici 1023 Giallo traffico* 5017 Blu traffico* 2009 Arancio traffico* 6024 Verde traffico* Per una condotta di guida sicura, oltre a una quantità sufficiente di cartelli è necessaria

Dettagli

Sistema per pavimenti

Sistema per pavimenti Schlüter -BEKOTEC Sistema per pavimenti 9.1 struttura in basso spessore a ridotta deformazione concava e convessa Scheda tecnica Applicazione e funzione Schlüter -BEKOTEC è un sistema sicuro che permette

Dettagli

MARITRANS MD. MARITRANS MD utilizza un esclusivo sistema di indurimento (attivato dall umidità) e diversamente dagli altri sistemi non forma bolle.

MARITRANS MD. MARITRANS MD utilizza un esclusivo sistema di indurimento (attivato dall umidità) e diversamente dagli altri sistemi non forma bolle. MARITRANS MD Data: 01.06.2011 Versione 10 MARITRANS MD è una membrana trasparente in poliuretano monocomponente, alifatica, estremamente elastica e con un alto contenuto di materiali solidi, utilizzata

Dettagli

GIUNTI STRUTTURALI 91

GIUNTI STRUTTURALI 91 90 GIUNTI STRUTTURALI 91 INTRODUZIONE Gli edifici di grandi dimensioni aventi cubature superiori ai 3000 m 3 sono generalmente costituiti da più corpi di fabbrica l uno accostato all altro, ma appaiono

Dettagli

PCI-Gisogrund. Primer d aggancio e protezione. Per pavimento e parete

PCI-Gisogrund. Primer d aggancio e protezione. Per pavimento e parete Primer d aggancio e protezione PCI-Gisogrund Per pavimento e parete Informazioni sul prodotto 520 Campi d applicazione: Per interni ed esterni. Per pavimento e parete. Per bloccare l umidità di intonaci

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105. Cod. 523.0000.102

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105. Cod. 523.0000.102 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105 Cod. 523.0000.102 Perché la garanzia sia valida, installare e utilizzare il prodotto secondo le istruzioni contenute nel presente manuale. È perciò di fondamentale

Dettagli

IL RISCALDAMENTO A PANNELLI RADIANTI

IL RISCALDAMENTO A PANNELLI RADIANTI IL RISCALDAMENTO A PANNELLI RADIANTI IL MODO CORRETTO PER ESEGUIRE LA POSA DEL PARQUET SU MASSETTO CON RISCALDAMENTO A PANNELLI RADIANTI E QUALI ACCORGIMENTI METTERE IN ATTO PER IL CORRETTO MANTENIMENTO

Dettagli

Contenuti. Strumenti per l applicazione Linee guida per l applicazione Linee guida per l applicazione realizzare giunte Suggerimenti utili

Contenuti. Strumenti per l applicazione Linee guida per l applicazione Linee guida per l applicazione realizzare giunte Suggerimenti utili 3M Fasara Novembre 2011 Space for 3M Montage Procedura di Applicazione Contenuti Strumenti per l applicazione Linee guida per l applicazione Linee guida per l applicazione realizzare giunte Suggerimenti

Dettagli

NEO by CLASSEN Istruzioni per la posa

NEO by CLASSEN Istruzioni per la posa NEO by CLASSEN Istruzioni per la posa 1. PREPARAZIONE DELLA POSA 2. UTENSILI ED ACCESSORI NECESSARI 3. POSA DEL PAVIMENTO 3.1 Posa flottante 3.2 Incollaggio su tutta la superficie 4. ISTRUZIONI GENERALI

Dettagli

Olio professionale naturale

Olio professionale naturale 9 Olio professionale naturale Olio a bassa viscosità per ambiente industriale con elevata componente di corpo solido e buona capacità di penetrazione per il trattamento pregiato di pavimenti in legno,

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni 3M Italia, Gennaio 2011 Bollettino Istruzioni Applicazione pellicole su vetro Bollettino Istruzioni 3M Italia Spa Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello (MI) Fax: 02 93664033 E-mail 3mitalyamd@mmm.com

Dettagli

il collaudato sistema per la realizzazione di vespai areati

il collaudato sistema per la realizzazione di vespai areati GRANCHIO il collaudato sistema per la realizzazione di vespai areati GRANCHIO è un cassero a perdere in polipropilene riciclato adatto, in alternativa ai sistemi tradizionali, alla realizzazione di vespai

Dettagli

Leganti/malte pronte/colle/sabbie COLLE INDEX

Leganti/malte pronte/colle/sabbie COLLE INDEX Scheda Prodotto: ST01.200.04 Data ultimo agg.: 18 settembre 2013 Leganti/malte pronte/colle/sabbie COLLE INDEX Classificazione 01 Leganti/malte pronte/colle/sabbie 01.200 Colle per piastrelle 01.200.04

Dettagli

ANCOR PRIMER. Scheda Tecnica

ANCOR PRIMER. Scheda Tecnica Rev. A ANCOR PRIMER Descrizione Caratteristiche generali Campi di applicazione Proprietà fisiche Preparazione Applicazione Confezioni Conservazione Precauzioni e avvertenze DESCRIZIONE Primer inertizzante

Dettagli

INFORMAZIONI TECNICHE

INFORMAZIONI TECNICHE INFORMAZIONI TECNICHE Sistema Prodotto MicroBeton Italiano Rev. 12/2015 Descrizione Cemento pulito continuo colorato con basso spessore (2-3 mm). Ideale per ambienti dove si ricerca l'aspetto del Microcemento,

Dettagli

Scheda Tecnica Edizione 19.05.11 SikaBond -T52 FC SikaBond -T52 FC Adesivo elastico poliuretanico privo di solvente idoneo per la posa di pavimenti in legno Indicazioni generali Descrizione Adesivo monocomponente

Dettagli

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA Settore Assetto e Tutela del Territorio Oggetto: Attidium: l area archeologica diviene luogo di fruibilità turistica Importo dell opera 133.000,00 Importo del cofinanziamento

Dettagli

Consigli di posa - Accessori nora

Consigli di posa - Accessori nora Consigli di posa - Accessori nora Avvertenze / Generalità Per la lavorazione degli adesivi e dei prodotti ausiliari si devono assolutamente osservare le direttive di lavorazione del produttore di detti

Dettagli

ADESIT SF. Caratteristiche tecniche. Campi di applicazione. Stucco cementizio a grana finissima per la fugatura di piastrelle ceramiche da 0 a 4 mm.

ADESIT SF. Caratteristiche tecniche. Campi di applicazione. Stucco cementizio a grana finissima per la fugatura di piastrelle ceramiche da 0 a 4 mm. STUCCATURA DELLE FUGHE E SIGILLATURE ELASTICHE Stucco cementizio a grana finissima per la fugatura di piastrelle ceramiche da 0 a 4 mm. 1504-2 IP-MC-IR Caratteristiche tecniche Prodotto in polvere a base

Dettagli

CEMENTILES. Formato 200x200 mm 200x230 mm. Spessore 14 mm 14 mm. Giunto suggerito nella posa 1,5-2,0 mm 1,5-2,0 mm. Peso 33,2 kg/mq 33,2 kg/mq

CEMENTILES. Formato 200x200 mm 200x230 mm. Spessore 14 mm 14 mm. Giunto suggerito nella posa 1,5-2,0 mm 1,5-2,0 mm. Peso 33,2 kg/mq 33,2 kg/mq CEMENTILES 1 DESCRIZIONE Piastrelle interamente realizzate a mano, utilizzando cemento ad alta resistenza mescolato con polvere di marmo e ossidi colorati. Quadrate (200x200 mm) o esagonali (200x230 mm),

Dettagli

BauBuche Flooring Istruzioni di installazione e manutenzione

BauBuche Flooring Istruzioni di installazione e manutenzione o7-14 - IT Foglio 1 / 6 ELEMENTO PER PAVIMENTO LUNGO 2200 x 112 x 20 2200 x 112 x 14 2200 x 152 x 20 TRECCIA CON QUADRETTI 504 x 72 x 20 72 x 72 x 20 ANTICO MOTIVO TEDESCO (ALTDEUTSCHER VERBAND) 504 x

Dettagli

Aelle-S 190 STH Capitolato

Aelle-S 190 STH Capitolato 77 136 190 1/5 AELLE-S 190 STH Descrizione del sistema I serramenti dovranno essere realizzati con il sistema METRA AELLE-S190STH. I profilati saranno in lega di alluminio UNI EN AW 6060 (UNI EN 573-3

Dettagli

OTTOTAPE Trio-BKA BA/T-BKA. Il nastro multifunzionale per il montaggio RAL. Scheda tecnica. Caratteristiche: Campi di applicazione: Standard e test:

OTTOTAPE Trio-BKA BA/T-BKA. Il nastro multifunzionale per il montaggio RAL. Scheda tecnica. Caratteristiche: Campi di applicazione: Standard e test: BA/T-BKA Il nastro multifunzionale per il montaggio RAL OTTOTAPE Trio-BKA Scheda tecnica Caratteristiche: - Materiale espanso di poliuretano, imbevuto con un'impregnazione di resina acrilica - Nastro adesivo

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA POSA SU PAVIMENTI RADIANTI

ISTRUZIONI PER LA POSA SU PAVIMENTI RADIANTI ISTRUZIONI PER LA POSA SU PAVIMENTI RADIANTI IMPIANTO TERMICO TRADIZIONALE 20 C 22 C 40 C 17 C La normativa di riferimento per gli impianti di riscaldamento a pavimento per edifi ci residenziali ed uffi

Dettagli

Manuale per l'applicazione dei Fotomurali Vinilici e Vinilici Premium

Manuale per l'applicazione dei Fotomurali Vinilici e Vinilici Premium Manuale per l'applicazione dei Fotomurali Vinilici e Vinilici Premium Prima di cominciare assicurati che i muri siano ben asciutti, lisci e puliti, in caso contrario procedere a rasare e stuccare dove

Dettagli

Sigillatura dei giunti dei pavimenti nora

Sigillatura dei giunti dei pavimenti nora Sigillatura dei giunti dei pavimenti nora Avvertenze / Generalità Per la lavorazione degli adesivi e dei prodotti ausiliari si devono assolutamente osservare le direttive di lavorazione del produttore

Dettagli

Istruzioni per il Mantenimento

Istruzioni per il Mantenimento Livello Il Livello di mantenimento si riferisce a pavimenti oliati, naturali o bianchi. Lo sporco è la principale causa di usura nei pavimenti in legno, per questa ragione è necessaria un adeguata e periodica

Dettagli

more than plastics Teli per pittori e stuccatori

more than plastics Teli per pittori e stuccatori more than plastics Teli per pittori e stuccatori 2 05 PP Floorprotect Per la copertura di pavimenti e mobili durante i lavori di ristrutturazione. Floorprotect di Folag è provvisto di una pellicola superiore

Dettagli

Mondo S.p.A. Società Unipersonale

Mondo S.p.A. Società Unipersonale MONDO PU 300 Adesivo epossi-poliuretanico a due componenti per pavimenti in gomma e PVC CAMPI DI APPLICAZIONE Incollaggio all interno ed all esterno di pavimenti in gomma e PVC su sottofondi assorbenti

Dettagli

STRAIL sistemi per passaggi a livello & STRAILastic sistemi per l isolamento del binario

STRAIL sistemi per passaggi a livello & STRAILastic sistemi per l isolamento del binario STRAIL - istruzioni per il montaggio Soggetto a revisioni tecniche/ Febbraio 2010 STRAIL sistemi per passaggi a livello & STRAILastic sistemi per l isolamento del binario Gummiwerk KRAIBURG Elastik GmbH

Dettagli

PROTETTIVO UNIVERSALE PER PAVIMENTI ALL ACQUA. Biodegradabile, idro-oleorepellente, antimacchia, antisporco, antiaderente. Per esterni ed interni.

PROTETTIVO UNIVERSALE PER PAVIMENTI ALL ACQUA. Biodegradabile, idro-oleorepellente, antimacchia, antisporco, antiaderente. Per esterni ed interni. UNIVERSALE Biodegradabile, idro-oleorepellente, antimacchia, antisporco, antiaderente. Per esterni ed interni. ALL ACQUA SOGGETTI A FORTE USURA Biodegradabile, idro-oleorepellente, antimacchia, antisporco,

Dettagli

CAMPI Dì APPLICAZIONE

CAMPI Dì APPLICAZIONE KEDILASTIC Malta cementizia bi componente impermeabilizzante anticarbonatazione ad elevata elasticità per calcestruzzo, intonaci e massetti cementizi. Indicata per l applicazione in piscine, vasche, cisterne,

Dettagli

FIBRANgeo BP-ETICS. Utilizzo e specifiche d installazione del cappotto termico esterno su supporto in legno

FIBRANgeo BP-ETICS. Utilizzo e specifiche d installazione del cappotto termico esterno su supporto in legno FIBRANgeo BP-ETICS Utilizzo e specifiche d installazione del cappotto termico esterno su supporto in legno Luglio 2015 Sistema a cappotto esterno con FIBRANgeo BP-ETICS su supporto in legno Specifiche

Dettagli

Protezione superficiale su misura: LPX and PUR Eco

Protezione superficiale su misura: LPX and PUR Eco Protezione superficiale su misura: LPX and PUR Eco Protezione superficiale Linoleum: LPX e PUR Eco Le protezioni superficiali delle pavimentazioni in linoleum proteggono il pavimento dallo sporco, agevolano

Dettagli

Schede tecniche prodotti per la pulizia, la detergenza e la manutenzione delle pavimentazioni

Schede tecniche prodotti per la pulizia, la detergenza e la manutenzione delle pavimentazioni prodotti per la pulizia, la detergenza e la manutenzione delle pavimentazioni Pagina n.2 / 11 Sommario PULISCI PAVIMENTI... 3 DETERGENTE FORTE... 4 DETERGENTE ACIDO... 5 DETERGENTE BASICO... 6 CERA STUCCO...

Dettagli

Trasportatore con cinghia dentata mk

Trasportatore con cinghia dentata mk Trasportatore con cinghia dentata mk Tecnologia del trasportatore mk 150 Indice Trasportatore con cinghia dentata mk ZRF-P 2010 152 ZRF-P 2040.02 164 ZRF-P Proprietà delle cinghie dentate 171 Esempi di

Dettagli

Intonaco a spruzzo antincendio per la protezione contro il fuoco di costruzioni in acciaio

Intonaco a spruzzo antincendio per la protezione contro il fuoco di costruzioni in acciaio Birocoat Stand: 23.10.2007 Construction Birocoat Intonaco a spruzzo antincendio per la protezione contro il fuoco di costruzioni in acciaio Birocoat Biromix Con impiego di rete di supporto Esecuzione di

Dettagli

RISANAMENTO DELLE MURATURE UMIDE

RISANAMENTO DELLE MURATURE UMIDE 192 RISANAMENTO DELLE MURATURE UMIDE 193 IL DEGRADO DELLA MURATURA Si manifesta con esfoliazione superficiale delle pitture, distacchi e disgregazioni dell intonaco soprastante e/o formazione di muschi,

Dettagli

p-404 Scheda tecnica Applicazioni consigliate: Materiali Supporti Caratteristiche

p-404 Scheda tecnica Applicazioni consigliate: Materiali Supporti Caratteristiche Scheda tecnica p-404 p-404 è uno stucco di poliuretano per la sigillatura dei giunti. Consigliato soprattutto per la sigillatura dei giunti di dilatazione all'esterno. Uso interno ed esterno. Questo stucco

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Linee Guida per l Installazione e la Movimentazione dei Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur

Protezione dal Fuoco. Linee Guida per l Installazione e la Movimentazione dei Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Protezione dal Fuoco Linee Guida per l Installazione e la Movimentazione dei Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Indice 1.0 Informazioni Generali sul Prodotto pag. 3 2.0 Sistemi

Dettagli

Corriacqua Advantix Basic parete

Corriacqua Advantix Basic parete Corriacqua Advantix Basic parete Modello 4980.30 03.2/2011 A 520549 Modell 4980.30 B C Modell Art.-Nr. 4964.95 619 121 KD 2 Modell 4980.30 KE 21 22 23 24 Modell 4980.30 E 25 쎻 26 쎻 27 쎻 28 쎻 햲 햳 햴 햵 햶

Dettagli

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI.

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. 1. RETE ANTICADUTA CERTIFICATA EN 1263-1, PER APPLICAZIONI

Dettagli

LINEA STUCCATUTTO. visita il sito dedicato. www.stuccatutto.it

LINEA STUCCATUTTO. visita il sito dedicato. www.stuccatutto.it LINEA STUCCATUTTO visita il sito dedicato www.stuccatutto.it 28 Stucco in Pasta Stucco in Pasta per Interni, pronto all uso STUCCO LINEA STUCCATUTTO Prodotto pronto all uso, di facile applicazione con

Dettagli