Modelli di business nel commercio elettronico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Modelli di business nel commercio elettronico"

Transcript

1 Modelli di business nel commercio elettronico Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine

2 Modelli di business Modello di business Insieme di processi di business che consente ad un'azienda di ottenere ricavi Il business model di un'azienda viene descritto all'interno del business plan 2

3 Modelli di business Elementi di un modello di business Value proposition: analisi dei benefici (tangibili e intangibili) per i clienti Revenue model: descrizione della/e modalità di ricavo Market opportunity: descrizione del mercato in cui si andrà ad operare e delle relative opportunità di ricavo Competitive environment: analisi della concorrenza (aziende, prodotti alternativi) ma anche dell'influenza di clienti e fornitori 3

4 Modelli di business Elementi di un modello di business Competitive advantage: descrizione dei vantaggi competitivi sul mercato rispetto alla concorrenza Market strategy: descrizione delle modalità di ingresso sul mercato e di promozione dei propri prodotti/servizi Piano di sviluppo organizzativo: descrizione dell'organizzazione aziendale e del suo sviluppo Management team: descrizione delle competenze necessarie per l'attuazione del modello di business 4

5 Modelli di business Principali revenue models Vendite Commissioni sulle transazioni Abbonamenti Commissioni pubblicitarie Commissioni di affiliazione 5

6 Portal: sito che offre agli utenti un insieme integrato (spesso personalizzabile) di contenuti e servizi fruibili online (strumenti di ricerca, news, meteo, , intrattenimento, community, ) Diversi tipi: commercial portals, corporate portals, publishing portals, personal portals, mobile portals, voice portals Ricavi attraverso pubblicità, affiliazioni, servizi premium Mercato ampio ma concentrato su pochi player 6

7 7

8 E-tailer: negozio di vendita al dettaglio prodotti online Possono essere online-only come Amazon, oppure sussidiarie online di aziende che operano tramite negozi fisici Modello che consente ai produttori di offrire i loro prodotti online senza intermediazione Mercato estremamente competitivo a causa delle ridotte barriere all'ingresso 8

9 9

10 Content provider: sito che permette la fruizione online di contenuti digitali (informazioni, film, musica, videogiochi, TV, radio, ) Ricavi attraverso abbonamento al servizio, contenuti premium, micropagamenti, pubblicità Una chiave per avere successo come content provider è possedere i contenuti Variazione di questo modello è la syndication, aggregazione e distribuzione di contenuti altrui, spesso con aggiunta di valore (Web aggregation) 10

11 11

12 Transaction broker: intermediario che facilita la gestione online di transazioni tipicamente svolte di persona, telefonicamente o via mail (es: servizi finanziari, servizi turistici, mercato del lavoro) Value proposition: risparmio di tempo e denaro, informazioni aggiornate Ricavi tramite commissioni sulle transazioni Mercato in fase di consolidamento 12

13 13

14 Market creator: gestore di un mercato digitale in cui è possibile far incontrare domanda ed offerta e supportare transazioni Al contrario dei transaction broker, le transazioni vengono svolte direttamente dai clienti Ricavi tramite commissioni sulle transazioni e costo di listing Uno dei pochi modelli di business che ha consentito profitti fin dall'esordio Opportunità di mercato molto ampie se numero di partecipanti elevato 14

15 15

16 Service provider: fornitura servizi online (servizi bancari, servizi turistici, consulenze, motori di ricerca, ) Mercato in forte crescita, spinto anche dalla diffusione di servizi innovativi di tipo cloud (applicazioni online, gestione dati, recommender systems, ) Ricavi tramite abbonamenti, commissioni, pubblicità, servizi premium 16

17 17

18 Community provider: sito che fornisce un ambiente in cui individui con interessi simili possono incontrarsi, effettuare transazioni, condividere informazioni, etc. Value proposition: proporre un unico luogo in cui le persone possono trovare informazioni di interesse e condividerle con altri Ricavi tramite un mix di diverse modalità (commissioni di sottoscrizione, pubblicità, commissioni sulle transazioni, affiliazioni,...) Mercato in rapida crescita 18

19 19

20 E-distributor: azienda che fornisce prodotti e servizi online ad altre aziende E-procurement firm: azienda che crea e vende l'accesso a mercati digitali in cui è possibile gestire il processo di approvigionamento Exchange: mercato digitale indipendente in cui si incontrano domanda e offerta di tipo molti-a-molti Industry consortia: consorzi di aziende che gestiscono mercati verticali Private industrial networks: reti digitali adibite al coordinamento del flusso di comunicazioni tra aziende 20 partner

Commercio elettronico B2B

Commercio elettronico B2B Commercio elettronico B2B Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Caratteristiche e modelli di commercio elettronico

Dettagli

Commercio elettronico B2C: e-tailing e servizi online

Commercio elettronico B2C: e-tailing e servizi online Commercio elettronico B2C: e-tailing e servizi online Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it E-tailing retailing

Dettagli

Introduzione al Commercio elettronico

Introduzione al Commercio elettronico Introduzione al Commercio elettronico Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Cos'è il commercio elettronico

Dettagli

Commercio elettronico e Web 2.0

Commercio elettronico e Web 2.0 Commercio elettronico e Web 2.0 Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Caso di studio: Google Google è uno degli

Dettagli

Mercati elettronici. Dr. Stefano Burigat. Dipartimento di Matematica e Informatica. Università di Udine

Mercati elettronici. Dr. Stefano Burigat. Dipartimento di Matematica e Informatica. Università di Udine Mercati elettronici Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Ruolo dei mercati Un mercato ha tre funzioni principali:

Dettagli

Lanciare un'iniziativa di commercio elettronico

Lanciare un'iniziativa di commercio elettronico Lanciare un'iniziativa di commercio elettronico Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Passi preliminari Passi

Dettagli

Commercio elettronico B2C: casi di studio

Commercio elettronico B2C: casi di studio Commercio elettronico B2C: casi di studio Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Caso di studio: Priceline.com

Dettagli

Marketing nel commercio elettronico Parte 1

Marketing nel commercio elettronico Parte 1 Marketing nel commercio elettronico Parte 1 Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Marketing Marketing: insieme

Dettagli

Il Business Model Canvas Value side

Il Business Model Canvas Value side Il Business Model Canvas Value side Andrea Mezzadri 1 BMC Partnership Attività Valore offerto Relazioni con i clienti Segmenti di clientela Risorse Canali Struttura dei costi Flussi di ricavi 2 1 Value

Dettagli

L e-business. Electronic Business. Metodi dell e-business. E-commerce. qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo

L e-business. Electronic Business. Metodi dell e-business. E-commerce. qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo L e-business Electronic Business Claudio Fornaro ver. 1.3 Definito genericamente come: qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo In genere si fa e-business per mezzo del Web:

Dettagli

ICT e Sistemi informativi Aziendali. ICT e Sistemi informativi Aziendali. Sommario. Materiale di supporto alla didattica

ICT e Sistemi informativi Aziendali. ICT e Sistemi informativi Aziendali. Sommario. Materiale di supporto alla didattica ICT e Sistemi informativi Aziendali Materiale di supporto alla didattica ICT e Sistemi informativi Aziendali Capitolo III Business digitale Sommario Business Digitale E-commerce Sistemi di pagamento Rete

Dettagli

Axioma Business Consultant Program

Axioma Business Consultant Program Axioma Business Consultant Program L esclusivo programma Axioma riservato a Consulenti di Direzione, Organizzazione e Gestione Aziendale Le nostre soluzioni, il tuo valore Axioma da 25 anni è partner di

Dettagli

Presentazione progetti di tesi e tesine. Ottobre 2011

Presentazione progetti di tesi e tesine. Ottobre 2011 Presentazione progetti di tesi e tesine Ottobre 2011 Alcuni lavori di breve termine New Media & New Internet L offerta e l utilizzo dei Video in Internet e le nuove Connected TV Inizio da subito/fine 2011

Dettagli

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta: opportunità e sfide in un momento di crisi Mariano Corso School of Management Politecnico di Milano Milano, 23 ottobre 2009 Ricerca ALCUNI

Dettagli

Università di Pisa Master OS a.a. 2005/2006. Internet marketing. Dott. Roberto Cucco cucco@ec.unipi.it. Marketing concept e marketing management

Università di Pisa Master OS a.a. 2005/2006. Internet marketing. Dott. Roberto Cucco cucco@ec.unipi.it. Marketing concept e marketing management Università di Pisa Master OS a.a. 2005/2006 Internet marketing Dott. Roberto Cucco cucco@ec.unipi.it Marketing concept e marketing management Marketing: molte definizioni e nessuna traduzione Marketing

Dettagli

Digital Signage. MyEcho.TV

Digital Signage. MyEcho.TV È l innovativa soluzione per comunicare, per informare e per promuovere i prodotti e servizi all'interno del punto vendita, consentendo la pubblicazione di promozioni e pubblicità su Monitor e/o LCD-TV

Dettagli

FARE IMPRESA NELL ERA DELLA NEW ECONOMY IL CASO SEAT

FARE IMPRESA NELL ERA DELLA NEW ECONOMY IL CASO SEAT FARE IMPRESA NELL ERA DELLA NEW ECONOMY IL CASO SEAT Lorenzo Pellicioli Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Seat Torino, 8 giugno 2001 Università degli Studi di Torino, Aula Magna Podgora Le

Dettagli

Thinkalize. Il nuovo creatore dell innovazione.

Thinkalize. Il nuovo creatore dell innovazione. Thinkalize. Il nuovo creatore dell innovazione. Come nasce il progetto? La necessita, il desiderio di cambiare le regole e di dettarne di nuove verso un modo contemporaneo di fare impresa, ha dato vita

Dettagli

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI 1 Lo scenario: i soggetti che operano su Internet All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI E-market player Digitalizzatori di processi

Dettagli

Il Digital Signage LE REGOLE DEL DIGITAL SIGNAGE CHE TI OFFRONO NUOVE IDEE PER COMUNICARE

Il Digital Signage LE REGOLE DEL DIGITAL SIGNAGE CHE TI OFFRONO NUOVE IDEE PER COMUNICARE Il Digital Signage LE REGOLE DEL DIGITAL SIGNAGE CHE TI OFFRONO NUOVE IDEE PER COMUNICARE General Manager Ech(o) Business Unit euro.sereni@artgroup-srl.it Tel. +39 075 8298 501 Obiettivi del seminario

Dettagli

Nuovi modelli di business con il supporto delle ICT

Nuovi modelli di business con il supporto delle ICT 2012 Nuovi modelli di business con il supporto delle ICT Progetto finanziato da Crotone 30-03-2012 Promozione presso le Camere di Commercio dei servizi ICT avanzati resi disponibili dalla banda larga 27-03-2012

Dettagli

Schema per la redazione di un business plan high tech

Schema per la redazione di un business plan high tech Schema per la redazione di un business plan high tech 1. Sintesi dell idea 2. Assessment dei fattori di rischio dell iniziativa 3. Strategia competitiva 3.1 Fonti del vantaggio competitivo 3.2 Posizionamento

Dettagli

ATTENZIONE il corso è evidenziabile sul catalogo interregionale ricercando l'id 11834

ATTENZIONE il corso è evidenziabile sul catalogo interregionale ricercando l'id 11834 corso GRATUITO: CHIEDI IL VOUCHER DI FORMAZIONE REGIONALE! Corso di specializzazione della durata di 450 ore: si svolgerà con una frequenza di 3/4 volte a settimana, in orario pomeridiano/serale (presumibilmente

Dettagli

I nuovi strumenti di produzione dagli smartphone, ai tablet ai thin client

I nuovi strumenti di produzione dagli smartphone, ai tablet ai thin client 2012 I nuovi strumenti di produzione dagli smartphone, ai tablet ai thin client Progetto finanziato da Genova 15-05-2012 1 Argomenti Strumenti di produzione aziendale Smartphone, tablet, thin client Mercato

Dettagli

Rosario Faraci. www.startupacademy.it

Rosario Faraci. www.startupacademy.it Rosario Faraci www.startupacademy.it 1 1 Business Model Definition www.modellidibusiness.com 2 The Business Model Canvas www.startupacademy.it Che rapporto c è tra BM e strategia? Il Business Model è uno

Dettagli

STRATEGIE E MODELLI DI BUSINESS ONLINE 1

STRATEGIE E MODELLI DI BUSINESS ONLINE 1 STRATEGIE E MODELLI DI BUSINESS ONLINE 1 1. Modelli di business online In senso generale, il modello di business definisce il modo in cui un azienda conduce il suo business e quindi riesce a realizzare

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento OBIETTIVI, STRATEGIE E TATTICHE DI MARKETING ON-LINE: L INTERNET MARKETING PLAN ORGANISMO BILATERALE

Dettagli

Gestione della supply chain e commercio collaborativo

Gestione della supply chain e commercio collaborativo Gestione della supply chain e commercio collaborativo Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it La supply chain

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Media Monthly Report. Marzo 2010

Media Monthly Report. Marzo 2010 Media Monthly Report Marzo 2010 Media Monthly Report Marzo 2010 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Clicca qui per

Dettagli

Natura ed evoluzione dei canali di marketing tradizionali e digitali. Marco Roccabianca

Natura ed evoluzione dei canali di marketing tradizionali e digitali. Marco Roccabianca Natura ed evoluzione dei canali di marketing tradizionali e digitali Marco Roccabianca pagina 1 di 10 La scelta del canale di marketing Uno dei fattori critici di successo per la realizzazione ottimale

Dettagli

Business Model Canvas

Business Model Canvas Business Model Canvas I N C O N T R O C O N G L I S T U D E N T I D I I I S R E M O N D I N I S U I M P R E N D I T O R I A L I T A E S T A R T - U P D I M P R E S A 2 3 F E B B R A I O 2 0 1 6 B A S S

Dettagli

Opzioni di assistenza e servizi Cisco Small Business. 2011 Cisco e/o suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Riservato Cisco 1

Opzioni di assistenza e servizi Cisco Small Business. 2011 Cisco e/o suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Riservato Cisco 1 Opzioni di assistenza e servizi Cisco Small Business 2011 Cisco e/o suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Riservato Cisco 1 Profitto e valore per i partner Offerta di servizi gestiti 4 Offerta di

Dettagli

Documento di consultazione per l indagine conoscitiva sulla Televisione 2.0 nell era della convergenza.

Documento di consultazione per l indagine conoscitiva sulla Televisione 2.0 nell era della convergenza. Allegato B alla delibera n. 93/13/CONS Documento di consultazione per l indagine conoscitiva sulla Televisione 2.0 nell era della convergenza. Premessa In Italia, con il recente switch-off della televisione

Dettagli

Bet Analytics The Social Betting Strategy

Bet Analytics The Social Betting Strategy Bet Analytics The Social Betting Strategy Antonino Marco Giardina Aprile 2012 My Business Idea Founder Nome: Antonino Marco Giardina Studi: Laurea Magistrale in Statistica, Economia e impresa - Università

Dettagli

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax @jobiz.com - www.jobiz.com uno strumento dinamico per fare e-business che cos'è e.cube ECMS le quattro aree configurazione

Dettagli

E-BUSINESS PLAN. Business Plan delle Internet startup e dei progetti di e-business

E-BUSINESS PLAN. Business Plan delle Internet startup e dei progetti di e-business E-BUSINESS PLAN Business Plan delle Internet startup e dei progetti di e-business COS E UN B.P. Un processo strutturato per la raccolta di informazioni e per le valutazioni di un nuovo progetto di business

Dettagli

Il cliente al centro dello sviluppo dei servizi di mobile banking Alex Romano Milani Marketing Business Offerta Corporate

Il cliente al centro dello sviluppo dei servizi di mobile banking Alex Romano Milani Marketing Business Offerta Corporate Il cliente al centro dello sviluppo dei servizi di mobile banking Alex Romano Milani Marketing Business Offerta Corporate INTERNET E LA BANCA, Banca e Cliente tra Web e Mobile Roma, 5 luglio 2005 Perché

Dettagli

di Diana Ricciardi Tratto da Le frontiere del marketing del turismo, Giancarlo Dall Ara, Franco Angeli, 2009

di Diana Ricciardi Tratto da Le frontiere del marketing del turismo, Giancarlo Dall Ara, Franco Angeli, 2009 Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Economia Corso di marketing agroalimentare e turismo rurale a.a. 2010/2011 Prof. Gervasio Antonelli di Diana Ricciardi Tratto da Le frontiere del marketing

Dettagli

I driver della loyalty nelle tlc e nei media Carlo Stefanini Busacca & Associati Loyalty Forum 2001 Milano, 06/11/01

I driver della loyalty nelle tlc e nei media Carlo Stefanini Busacca & Associati Loyalty Forum 2001 Milano, 06/11/01 I driver della loyalty nelle tlc e nei media Carlo Stefanini Loyalty Forum 2001 Milano, 06/11/01 SUMMARY Il modello di business vede un integrazione sempre più stretta fra tlc e media Fedeltà al brand

Dettagli

BANKPASS Mobile: la soluzione per i micropagamenti via cellulare

BANKPASS Mobile: la soluzione per i micropagamenti via cellulare BANKPASS Mobile: la soluzione per i micropagamenti via cellulare Ing. Giorgio Porazzi Responsabile Corporate Development SI Holding Gruppo CartaSi Roma, 16 novembre 2004 Le attività on line delle banche

Dettagli

INTRODUZIONE E METODOLOGIA

INTRODUZIONE E METODOLOGIA LICEO SCIENTIFICO e MUSICALE G. MARCONI Via Nanterre, 10 6 1122 PESARO centralino 0721/453136 segreteria 0721/453137 presidenza 0721/453138 fax 0721/414254 e-mail: marconi@lsmarconi.it PEC: liceomarconi@cert.ipoint.it

Dettagli

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION COMPANY PROFILE 2014 PROFILO AZIENDALE Posytron è una società di consulenza tecnologica e gestionale certificata ISO 9001:2008 fondata nel 1999 da Alberto Muritano, attuale CEO, per supportare l'innovazione

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

Mobile Tv Gli scenari possibili

Mobile Tv Gli scenari possibili CSSlab Customer & Service Science Lab Mobile Tv Gli scenari possibili Margherita Pagani 17 Ottobre 2008 - Università Bocconi ricerca realizzata con il contributo della Fondazione Tronchetti Provera Research

Dettagli

Aspetti di business e strategici di Smart Connectivity Verso un nuovo ruolo per l operatore

Aspetti di business e strategici di Smart Connectivity Verso un nuovo ruolo per l operatore GRUPPO TELECOM ITALIA Aspetti di business e strategici di Smart Connectivity Verso un nuovo ruolo per l operatore Quadrato della Radio 16 novembre 2013 «Smart», Perché? Il mercato è in continua evoluzione

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI E POLITICHE DI OUTSOURCING

SISTEMI INFORMATIVI E POLITICHE DI OUTSOURCING SISTEMI INFORMATIVI E POLITICHE DI OUTSOURCING OUTSOURCING OUSOURCING: affidamento a terzi dell attività di sviluppo e/o esercizio e/o assistenza/manutenzione del sistema informativo o di sue parti Scelta

Dettagli

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le relazioni con il mercato

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le relazioni con il mercato Le relazioni con il mercato 1 IL SISTEMA CLIENTE E IL PRESIDIO DELLA RELAZIONE CONSULENZIALE Nella situazione attuale, il venditore deve fornire un servizio sempre più di qualità, trasformandosi nel gestore

Dettagli

QUOKKY C 2014 Protetto da brevetto. Sezione I: Cos é Quokky

QUOKKY C 2014 Protetto da brevetto. Sezione I: Cos é Quokky QUOKKY Assistant Sezione I: Cos é Quokky Le persone oggi Principali bisogni degli utenti Ho appena ricevuto una fattura di pagamento via email e due bollette via posta ORGANIZZAZIONE Ho pranzato con dei

Dettagli

Vendilo S.p.A. Internet, trend in crescita

Vendilo S.p.A. Internet, trend in crescita Vendilo S.p.A La società Vendilo, fondata nel 2006, nasce con l obiettivo di implementare ed offrire soluzioni che aiutino i Privati e le Aziende ad avvicinarsi al mondo di internet e alle vendite online.

Dettagli

Marketing nel commercio elettronico Parte 2

Marketing nel commercio elettronico Parte 2 Marketing nel commercio elettronico Parte 2 Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Obbiettivi della ricerca

Dettagli

Sellers Ln. Buyers Rd. M e d i c a l L o g i c B u y e r. Logisan

Sellers Ln. Buyers Rd. M e d i c a l L o g i c B u y e r. Logisan Logisan Buyers Rd. Sellers Ln. Non riuscivo a trovare l'auto sportiva dei miei sogni, così l'ho costruita da solo... Ferdinand Porsche Mission Ottimizziamo i processi aziendali che da sempre affliggono

Dettagli

Business Plan. Quadro di insieme. Azienda: Settore. Visione. Keywords. Informagiovani Ancona settore lavoro

Business Plan. Quadro di insieme. Azienda: Settore. Visione. Keywords. Informagiovani Ancona settore lavoro Business Plan Questo piano di impresa in versione semplificata 1 è uno strumento che il neo-imprenditore o un aspirante tale può utilizzare per definire le basi della propria attività. È pensato per poter

Dettagli

Che cos'è il cloud computing? e cosa può fare per la mia azienda

Che cos'è il cloud computing? e cosa può fare per la mia azienda Che cos'è il Cloud Computing? Negli ambienti tecnologici non si parla d'altro e in ambito aziendale in molti si pongono la stessa domanda: Che cos'è il cloud computing? e cosa può fare per la mia azienda

Dettagli

FRANCHISING E DISTRIBUZIONE

FRANCHISING E DISTRIBUZIONE Passepartout Retail è una soluzione studiata per soddisfare le esigenze gestionali e fiscali delle attività di vendita al dettaglio. Il prodotto, estremamente flessibile, diventa specifico per qualsiasi

Dettagli

La School of Management del Politecnico di Milano

La School of Management del Politecnico di Milano Rapporto sull utilizzo del Mobile nell industria cinematografica Osservatori ICT & Management della School of Management del Politecnico di Milano Con il contributo di La School of Management del Politecnico

Dettagli

Digital Signage Made in Italy. Ech(o) Vision

Digital Signage Made in Italy. Ech(o) Vision Ech(o) Solution il nuovo modo di comunicare! Digital Signage Made in Italy Ech(o) Vision 1 Che cosa è Ech(o) Vision Informazione e Comunicazione sono diventate parte integrante della nostra società moderna.

Dettagli

VISIOtec Technology Solutions for your business

VISIOtec Technology Solutions for your business Accendi il tuo Business! Vuoi migliorare la tua visibilità su Internet e raggiungere più clienti? Vuoi distinguerti e dare prestigio alla tua attività? Il nostro team di professionisti può realizzare dei

Dettagli

Dario Rampini. Asset Management Specialist. Page 1

Dario Rampini. Asset Management Specialist. Page 1 Dario Rampini Asset Management Specialist Page 1 La Piattaforma La Piattaforma della quale si avvale DR è un intermediario finanziario indipendente che offre una vasta gamma di servizi, fra i quali tecnologie

Dettagli

B U S I N E S S M O D E L C A N V A S. Prof. Rosario Faraci 18 luglio 2014

B U S I N E S S M O D E L C A N V A S. Prof. Rosario Faraci 18 luglio 2014 1 1. La costruzione del business model canvas 2. Business Modeling e Innovazione Tecnologica 3. Case Studies di applicazione 2 1. La costruzione del business model canvas 2. Business Modeling e Innovazione

Dettagli

LOGISAN S.p.A. Company Profile

LOGISAN S.p.A. Company Profile Company Profile tel.0552373019 - fax tel. 0552374069 - Pag. 1/7 Chi Siamo Nata nel 2004 dall'esigenza di un gruppo di strutture sanitarie Logisan è un azienda che aggrega il potere di acquisto e mette

Dettagli

Commercio elettronico mobile e pervasive computing

Commercio elettronico mobile e pervasive computing Commercio elettronico mobile e pervasive computing Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Mobile commerce mobile

Dettagli

L utilizzo strategico dei Big Data: impatti e benefici Milano, 31 ottobre 2014

L utilizzo strategico dei Big Data: impatti e benefici Milano, 31 ottobre 2014 L utilizzo strategico dei Big Data: impatti e benefici Milano, 31 ottobre 2014 Un corso per illustrare le linee guida di utilizzo dei big data, gli obiettivi strategici e le modalità di prevenzione dei

Dettagli

Il punto di partenza. tel. 02 47957868 / 0523 364107 - www.drgcomunicazione.it - www.kubox.it

Il punto di partenza. tel. 02 47957868 / 0523 364107 - www.drgcomunicazione.it - www.kubox.it Il punto di partenza L'epoca contemporanea è ormai scandita dai mezzi di comunicazione; all'uomo dei nostri giorni il compito di destreggiarsi tra una moltitudine di device e di messaggi differenti, ognuno

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Le tecniche di tutela dei diritti nei contenuti digitali:

Le tecniche di tutela dei diritti nei contenuti digitali: Le tecniche di tutela dei diritti nei contenuti digitali: un freno o un impulso allo sviluppo della società dell'informazione? Paolo Talone Giuseppe Russo Fondazione Ugo Bordoni Roma, 30 gennaio 2008 Declinazione

Dettagli

Web Communication Strategies

Web Communication Strategies Web Communication Strategies The internet is becoming the town square for the global village of tomorrow. Bill Gates 1 ottobre 2013 Camera di Commercio di Torino Barbara Monacelli barbara.monacelli@polito.it

Dettagli

Accesso al credito e strumenti finanziari innovativi: le opportunità europee per le imprese

Accesso al credito e strumenti finanziari innovativi: le opportunità europee per le imprese Accesso al credito e strumenti finanziari innovativi: le opportunità europee per le imprese Ing. Paolo Anselmo - Presidente IBAN Milano, 18 Novembre 2015 www.iban.it Business Angel: definizione e caratteristiche

Dettagli

Business Model Canvas strumenti per la creazione d'impresa

Business Model Canvas strumenti per la creazione d'impresa Business Model Canvas strumenti per la creazione d'impresa 03 dicembre 2014 Saverino Verteramo Ricercatore DIMEG Docente di Gestione Aziendale presso Corso di Laurea Ing. Gestionale- Unical s.verteramo@unical.it

Dettagli

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM enclose Engineering Cloud Services CRM runs on Microsoft Dynamics CRM IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING EncloseCRM EncloseCRM è la proposta Software as a Service di Engineering per offrire al mercato

Dettagli

Le industrie dei contenuti: quali punti di partenza per definire modelli di business nel mondo digitale?

Le industrie dei contenuti: quali punti di partenza per definire modelli di business nel mondo digitale? Le industrie dei contenuti: quali punti di partenza per definire modelli di business nel mondo digitale? Osservatorio Permanente Contenuti Digitali Roma, 5 Giugno 2007 Emilio Pucci, emedia Institute Lo

Dettagli

Risorse, capacità e competenze per fare impresa

Risorse, capacità e competenze per fare impresa Risorse, capacità e competenze per fare impresa Renato Fiocca Parma - 21 marzo 2014 Gli argomenti di oggi: Le relazioni impresa-mercato e la centralità del cliente Individuare e generare valore per il

Dettagli

Internet: alcuni dati

Internet: alcuni dati Internet: alcuni dati 25/11/2005 1 Dati di presenza su internet Maggiori informazioni su http://www.gandalf.it/dati/index.htm 2 Host internet in Europa 1991-2005 3 Host internet 4 Domini Internet in Italia

Dettagli

Soluzioni innovative per il credito al consumo. ABI Credito alle Famiglie 2008

Soluzioni innovative per il credito al consumo. ABI Credito alle Famiglie 2008 Soluzioni innovative per il credito al consumo ABI Credito alle Famiglie 2008 Palazzo Altieri - Roma, 9-10 giugno 2008 Il Gruppo Assurant Ratings (AIZ) Standard & Poor s A (Strong) A.M. Best Co. A (Excellent)

Dettagli

IL PIANO STRATEGICO DELLA BANCA

IL PIANO STRATEGICO DELLA BANCA IL PIANO STRATEGICO DELLA BANCA 1 IL PIANO INDUSTRIALE STRUMENTO DI GOVERNO DELLA STRATEGIA AZIENDALE ORIZZONTE PLURIENNALE OBIETTIVI STRUTTURA E CONTENUTI MODALITA DI COSTRUZIONE E DI LETTURA 2 1 PIANO

Dettagli

D.I.S.COLUD. Distributed Information Store in Cloud

D.I.S.COLUD. Distributed Information Store in Cloud D.I.S.COLUD Distributed Information Store in Cloud Proponent Ing. Sebastiano Amato Email: samato@beelastic.com Website: www.beelastic.com Tel: +39.393.73.24.316 Mi sono laureato in Ing. Informatica presso

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI E POLITICHE DI OUTSOURCING

SISTEMI INFORMATIVI E POLITICHE DI OUTSOURCING SISTEMI INFORMATIVI E POLITICHE DI OUTSOURCING OUTSOURCING OUSOURCING: affidamento a terzi dell attività di sviluppo e/o esercizio e/o assistenza/manutenzione del sistema informativo o di sue parti Scelta

Dettagli

Il marketing dei servizi. La gestione degli intermediari

Il marketing dei servizi. La gestione degli intermediari Il marketing dei servizi La gestione degli intermediari Gli intermediari nei servizi: canali diretti Le imprese di servizi distribuiscono la propria offerta in alcuni casi direttamente, in altri casi si

Dettagli

Cloud Computing....una scelta migliore. ICT Information & Communication Technology

Cloud Computing....una scelta migliore. ICT Information & Communication Technology Cloud Computing...una scelta migliore Communication Technology Che cos è il cloud computing Tutti parlano del cloud. Ma cosa si intende con questo termine? Le applicazioni aziendali stanno passando al

Dettagli

La valutazione dell'idea di business: analisi del mercato e del contesto competitivo

La valutazione dell'idea di business: analisi del mercato e del contesto competitivo La valutazione dell'idea di business: analisi del mercato e del contesto competitivo Stefano Micelli Venezia, 26 aprile 2006 Corso di Marketing A.a. 2005-2006 L idea di business Startups are rarely a linear

Dettagli

Descrizione generale del servizio

Descrizione generale del servizio 0 Descrizione generale del servizio Milano, Febbraio 2011 Contenuti del documento 1 Descrizione generale Come funziona Scontrinando Consumatore finale Negoziante Ecommerce Produttore Possibili personalizzazioni

Dettagli

Copyright 2013 - CircleCap. Visione ed esperienze CircleCap sul Turismo 2.0

Copyright 2013 - CircleCap. Visione ed esperienze CircleCap sul Turismo 2.0 Visione ed esperienze CircleCap sul Turismo 2.0 Di cosa parliamo? Una volta compreso, il turismo 2.0 è una fondamentale rivoluzione nel modo di vivere, gestire, organizzare e promuovere il turismo. Porta

Dettagli

Michele Sonnessa Politecnico di Torino. I portali come strategia di integrazione del software gestionale

Michele Sonnessa Politecnico di Torino. I portali come strategia di integrazione del software gestionale Michele Sonnessa Politecnico di Torino I portali come strategia di integrazione del software gestionale Centro Congressi Unione Industriale Torino 12 febbraio 2008 Dall'ERP ai Portali Anni '90, la decade

Dettagli

Sviluppare un modello di business

Sviluppare un modello di business Ciclo di incontri di orientamento "Pillole di imprenditorialità Start Cup Sardegna 2013 Sassari, 17 aprile 2013 Sviluppare un modello di business UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI Dott. Federico Rotondo

Dettagli

Scheda Progetto. Nome dell Impresa (o del Progetto) Indirizzo Sede Legale. Indirizzo Sede Amministrativa. Nome del Referente. Telefono del Referente

Scheda Progetto. Nome dell Impresa (o del Progetto) Indirizzo Sede Legale. Indirizzo Sede Amministrativa. Nome del Referente. Telefono del Referente Scheda Progetto Nome dell Impresa (o del Progetto) Indirizzo Sede Legale Indirizzo Sede Amministrativa Nome del Referente Telefono del Referente 1 1. In quale fase si colloca la Tua Impresa? (inserisci

Dettagli

Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole

Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it L ICT come Commodity L emergere del Cloud Computing e i nuovi modelli di delivery Trend n.

Dettagli

COMUNICAZIONE ITALIANA

COMUNICAZIONE ITALIANA COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su carta, interagisce su internet, decide di persona. Edizioni Servizi Eventi COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su

Dettagli

Internet marketing lez 4: comunicazione online

Internet marketing lez 4: comunicazione online Università di Pisa Master OS a.a. 2005/2006 Internet marketing lez 4: comunicazione online Dott. Roberto Cucco cucco@ec.unipi.it Comunicazione online Sito coerente al target e con giusto posizionamento

Dettagli

Il mondo del Private Equity

Il mondo del Private Equity Pietro Busnardo Il mondo del Private Equity Obiettivi e modalità di intervento Reggio Emilia, 11 marzo 2014 Cosa si intende per Private Equity Finanza Debito Equity Mercati Corporate Il Private Equity

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE Roma, 04/01/2016 www.gepincontact.it 1 Agenda Chi siamo Partnership Prodotti & Servizi I nostri Clienti Contatti 2 Chi Siamo GEPIN CONTACT, società specializzata nei servizi

Dettagli

Il Piano Industriale

Il Piano Industriale LE CARATTERISTICHE DEL PIANO INDUSTRIALE 1.1. Definizione e obiettivi del piano industriale 1.2. Requisiti del piano industriale 1.3. I contenuti del piano industriale 1.3.1. La strategia realizzata e

Dettagli

CRM 2.0 A SUPPORTO DELLA STRATEGIA AZIENDALE. Front End. Back End. Intelligence. Cliente COMUNICARE GESTIRE CONOSCERE E PREVEDERE

CRM 2.0 A SUPPORTO DELLA STRATEGIA AZIENDALE. Front End. Back End. Intelligence. Cliente COMUNICARE GESTIRE CONOSCERE E PREVEDERE Dynamics CRM EnterPrime Enterprime Consulting ha al centro della propria strategia di business il XRM per la medio-grande impresa nella convinzione che tramite il CRM si possa rispondere a quelle che,

Dettagli

START-UP INNOVATIVE. Un mix di Innovazione e Talento Giovanile per lo Sviluppo virtuoso di StartUp e PMI

START-UP INNOVATIVE. Un mix di Innovazione e Talento Giovanile per lo Sviluppo virtuoso di StartUp e PMI START-UP INNOVATIVE Un mix di Innovazione e Talento Giovanile per lo Sviluppo virtuoso di StartUp e PMI Il progetto mira a supportare in modo molto concreto StartUp, Studenti Universitari e PMI attraverso

Dettagli

Tutto il mondo nel tuo negozio. Diventa parte della comunità di shopping mondiale weeconomy! Ottieni maggior presenza sul mercato. wee benefit people

Tutto il mondo nel tuo negozio. Diventa parte della comunità di shopping mondiale weeconomy! Ottieni maggior presenza sul mercato. wee benefit people Tutto il mondo nel tuo negozio Diventa parte della comunità di shopping mondiale weeconomy! Ottieni maggior presenza sul mercato. wee benefit people 01 Commercianti al dettaglio, artigiani, prestatori

Dettagli

Modelli di business nell era digitale Dal settore all Impresa. Prof. A. Basile

Modelli di business nell era digitale Dal settore all Impresa. Prof. A. Basile Modelli di business nell era digitale Dal settore all Impresa Prof. A. Basile Temi rilevanti - Concorrenza e definizione dei confini settoriali - Adattamento strategico (fit); - Mercati virtuali; - La

Dettagli

G. - 7-64100 - 0861. 248584 31 66013 0871.3556544 E-

G. - 7-64100 - 0861. 248584 31 66013 0871.3556544 E- E- mail: segreteria@smartsociety.it - Web Site: www.smartsociety.it Info Tile QR code E- mail: segreteria@smartsociety.it - Web Site: www.smartsociety.it Nell ambito della comunicazione internet, le imprese,

Dettagli

IL Portale per il fashionbusiness - retail

IL Portale per il fashionbusiness - retail IL Portale per il fashionbusiness - retail..cerchi un piccolo corner-shop all interno di un negozio già esistente con una consolidata clientela??? Trova i tuoi corner con www.makeyourcorner.com - sito

Dettagli

Confini del business e supply chain management

Confini del business e supply chain management Confini del business e supply chain management Roberta Bocconcelli a.a. 2011/2012 DESP Dipartimento di Eonomia, Società, Politica 1/27 La soddisfazione del cliente e la qualità totale Il cliente e la sua

Dettagli

Marketing Industriale e Direzione d Impresa Introduzione al marketing. Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.

Marketing Industriale e Direzione d Impresa Introduzione al marketing. Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299. Marketing Industriale e Direzione d Impresa Introduzione al marketing Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.3641 Stanza 1S-28 L evoluzione del marketing Dal marketing per addetti ai lavori, al

Dettagli

Piano Industriale 2011-2013. Milano, 24 Gennaio 2011

Piano Industriale 2011-2013. Milano, 24 Gennaio 2011 Gruppo 24 ORE: Piano Industriale 2011-2013 Milano, 24 Gennaio 2011 Disclaimer Il presente documento è stato redatto da Il Sole 24 Ore S.p.A. ("Il Sole 24 Ore" o la "Società") in vista della odierna riunione

Dettagli