Content Manager. Manuale in Italiano. Version 1.2.0

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Content Manager. Manuale in Italiano. Version 1.2.0"

Transcript

1 Content Manager Manuale in Italiano Version 0

2 Contenuti Introduzione Sedao Content Manger è un'applicazione che è stata sviluppata per permettervi di sincronizzare in modo semplice e veloce le vostre presentazioni in un gruppo di players. Inoltre essa contiene un metodo per creare back-up delle presentazioni in modo automatico, direttamente nella posizione da voi definita. Sedao Content Manager è un potente e flessibile sistema di back-up e duplicazione dei vostri contenuti. Questa guida dovrebbe mettervi in grado di usare questa applicazione con facilità, comunque se doveste riscontrare problemi o avere dei dubbi, non esitate a contattarci a per avere ulteriori informazioni.

3 Installazione di Sedao content manager Fate doppio click con il mouse sul programma di setup seguite le istruzioni quindi cliccate su Next. Leggete i termini di licenza quindi cliccate su I accept... per accettare i termini e le condizioni infine fate click su Next. 3. Confermate la cartella di installazione di default e fate click su Next. 4. Confermate l' icone di default del programma e cliccate su Next. 5. Assicuratevi che Create desktop icon sia selezionato quindi cliccate su Next. 6. Nella pagina riepilogativa cliccate su Install. 7. Attendete la fine della copia dei files e cliccate su Finish. 8. L' icona del content management dovrebbe ora essere nella vostra barra delle applicazioni. Avviare Sedao content manager Se durante l' installazione dell' applicazione avete mantenuto le impostazioni di default, Sedao Content Manager si avvierà automaticamente con Windows. Potete anche visualizzare l' applicazione facendo doppio click sull' icona nel desktop. In caso che l' icona sia stata accidentalmente rimossa dal desktop semplicemente cliccate su Start, Tutti i Program mi, Sedao, Content Mana g er, Content Mana g er. Per facilitare il compito potete anche fare doppio click sull' icona presente a dx sulla barre delle applicazioni.

4 Esposizione della finestra principale Menu bar Tool bar Backup task list Destination folders list File Name List Information Window Menu bar I menu File, Task, Option s ed Help vi permettono di effettuare le operazioni ad essi collegati selezionandoli con il mouse o usando i tasti di scelta rapida dalla tastiera. Tool bar Provvede a visualizzare le funzioni più comuni dei menu in modalità grafica. I compiti che svolgono queste icone saranno descritti più avanti in questa guida. Backup task list Una lista di back-up creati apparirà qui. In questa posizione si potranno vedere altre impostazioni come l' ultima volta che il back-up è stato effettuato,le date di applicazione dei singoli eventi e anche il prossimo back-up programmato. Fate click su questo task per modificare la destinazione e il nome del file. Fate doppio click su di esso per visualizzare il pannello con le opzioni di editing. Destination folder list Questa è la lista delle cartelle o FTP di destinazione dove i files verranno copiati. Espandete la lista per vedere i dettagli dei back-up più recenti. File Name list Se selezionate una delle destinazioni dei back-up la lista dei nomi dei files varrà visualizzata. Potrete vedere i Nomi, lo stato del back-up corrente e le date dei files. Information window

5 Le informazioni riguardanti lo stato delle operazioni correnti o recenti vengono visualizzate in questa area. Generalmente saranno visualizzati messaggi di eventuali errori, se le operazioni avranno avuto successo i messaggi saranno veramente pochi. Create i vostro primo Task Prima di iniziare a configurare il programma per copiare le presentazioni nelle locazioni desiderate, dovrete creare un Task che contenga i dettagli riguardanti cosa volete copiare e quali diritti assegnare durante la copia. Fate click su New sulla ToolBar Sulla cartella General, date un nome al vostro task a come ad esempio DGVLab Backup Test. Scegliete nome che dovrà aiutare ad identificare cosa questo task dovrà fare. 3. Cliccate su Brow s e quindi sulla cartella sorgente, e individuate la certella che contiene i files SIF che rappresentano le presentazioni che intendete copiare. Cliccate su OK quando avrete trovato la cartella corretta. 4. Selezionate il checkbox Include subfolders se desiderate copiare anche le sottocartelle. 5. Selezionate il tipo di back up secondo le vostre esigenze: a) Keep a copy of files in the source folder. Questa è forma di back-up di base e la più utilizzata Questa opzione eseguirà un' esame delle presentazioni presenti nella cartella quindi le copia nella cartella di destinazione specificata in precedenza. Potete specificare questa impostazione per

6 eseguire giornalmente in una ora specifica selezionando il checkbox e digitando l' orario preferito. Questa è la migliore selezione se intendete tenere una copia della presentazione su un back-up oppure intendete sincronizzarlo per una serie di players nella vostra rete. b) Version controlled backup s. Questa selezione esaminerà i files della presentazione e copierà nello spazio specificato in precedenza anche i files necessari al suo funzionamento. Comunque possono essere tenute molte copie della presentazione in maniera tale da poter recuperare precedenti versioni. Dopo aver cliccato su Version controlled backup s potrete cliccare sul bottone advan ced e selezionare il numero massimo di versioni che intendete conservare. Selezionate il numero di versioni quindi cliccate su OK. Quando il numero specificato di backup viene raggiunto il beckup più vecchio verrà cancellato automaticamente. Questo tipo di backup è il migliore se intendete mantenere alcune copie antecedenti delle presentazioni e poter così, in caso di problemi avere la possibilità di ritornare alla presentazione precedente alle modifiche non desiderate. c) Ba ckup chan ged files. Questa opzione tiene costantemente sotto controllo la cartella da voi specificate. Se un o più files sono stati modificati, questi vengono immediatamente copiati nella cartella di back-up. Se vengono aggiunti dei nuovi files o eliminati essi saranno copiati o eliminatio anche dalla cartella di back-up. NOTA: Questo tipo di backup non può essere editato, ma solo può essere eliminato e ricreato da capo, ma è il metodo migliore per tenere aggiornato automaticamente il backup d elle presentazioni, in quanto le modiofiche sono salvate non appena vengono effettuate. d) Ba ckup changed files and restore automatically. Questa opzione terrà costantemente sotto controllo la cartella delle presentazioni da voi specificata Se qualche file verrà modoficato o elimonato esso sara copiato o eliminato istantaneamente dalla cartella di backup. Inoltre, se la cartella sorgente venisse accidentalmente o volontariamente rimossa essa con tutti i suoi contenuti sarà immediatamente ripristinata in modo automatico dall' ultimo backup effettuato la prossima volta che Content Manager verrà avviato. Questo è utilissimo se la presentazione risiede in una memoria volatile che si cancella quando il dispositivi viene spento o cade l' alimentazione. In questo caso I sorgenti saranno velocemente ripristinati appena il PC sarà riavviato. Questo vale per l' intera cartella. Non si avrà l' effetto desiderato se un elemento verrà cancellato arbitrariamente dalla cartella di backup. NOTA: Questo tipo di backup non può essere editato, ma solo può essere eliminato e ricreato capo da

7 6. Per Keep a copy ed version controlled il backup, potete specificare anche un'ora del giorno in cui il backup sarà eseguito. Per fare questo, semplicemente selezionate Schedule full automatic backup s every day at e poi specificate un' orario i9n cui ogni giorno saranno effettuati i backup. 7. Potete anche specificare quale azione intraprendere se il backup programmato non può essere eseguito nel momento specificato. Per fare questo cliccate sulla scheda Backup Actions, Quindi selezionate una delle tre opzioni seguenti. a) Retry Later: Se i files non possono essere copiati (per esempio perchè sono in uso) Content Manager tenterà di copiarli con tentativi ad intervalli regolari. Cliccate su Advan ced per impostare la frequenza e il numero di tentativi da effettuare per tentare la copia. Nellesempio di sopra, Content Manager tenterà di copiare i files ogni minuto per un tempo totale di 1000 minuti. Cliccate su OK quando le impostazioni vi soddisfano. Skip File: Se un file non può essere copiato per esempio perchè in uso, questo sarà saltato e Content Manager tenterà di copiare il successivo della lista. b) Ask User For Action: Se un file non può essere copiato per le ragioni viste sopra apparirà un messaggio che invita l' utente a decidere cosa fare per risolvere il problema. L'applicazione sarà interrotta fino a che l' utente non avrà inserito una risposta. Le opzioni Retry e Skip hanno le stesse funzionalità di a) e b) precedenti. L' opzione cancel causerà l' interruzione dell' intero processo di copia, e non sarà effettuata nessuna ulteriore azione sui rimanenti files. IMPORTANTE: Premere il bottone Cancel avrà come risultato un backup incompleto.

8 8. Dopo aver selezionato le azioni di backup cliccate sul bottone OK per salvare i cambiamenti e ritornare alla schermata task list. Il passaggio successivo sarà quello di verificare se la copia dei vostri files è stata effettuata correttamente. Definire dove si vuole che ogni backup salvi i files Ora che avete creato il vostro nuovo backup task, che definisce cosa deve essere copiato e come gestire queste copie, dovete adesso definire dove i files di backup devono essere salvati. Prima selezionate il task nella finestra di Content Manager, per decidere dove le copie dei files saranno salvati nella sezione Folder Destination s di Content Manager, cliccate su Add per selezionare la prima cartella dove volete siano salvati le copie dei files 3. Digitate un nome nella casella Alia s per riconoscere facilmente la cartella dove il backup sarà memorizzato. 4. Cliccate sul bottone Brow s e dopo Ba c ku p Folder e selezionate la cartella in cui salvare le copie delle vostre presentazioni. Assicuratevi che il checkbox Enabled sia selezionato altrimenti la cartella da voi selezionata non sarà inclusa nel processo di copia. 5. Cliccate su OK per salvare i dettagli sulla destinazione. 6. È possibile ripetere i passaggi precedenti per aggiungere altre cartelle per cui il file di presentazione saranno copiati. Per esempio, se si hanno 5 players in rete è possibile creare un unico task distribuisca le presentazioni copiate in una posizione centrale, su ciascuno dei 5 Players. 7. Tutte le procedure necessarie ad eseguire I processi di copia delle vostre presentazioni sono state completate. Altre Caratteristiche

9 Editing Tasks Potreste aver bisogno ad un certo punto di cambiare le impostazioni definite per un task. Per esempio potreste voler cambiare la cartella dove i files vengono copiati o il numero delle copie predefinite. a) Keep A Copy e Version controlled, questi task possono essere facilmente modificati. Semplicemente fate doppio click con il mouse su uno di quelli nella lista dei task. b) Ba ckup changed files e Ba ckup changed files with restore non possono essere modificati. Per cambiare questi task, srà necessario eliminarli dalla lista e ricrearli con le nuove impostazioni. Opzioni dei Task Import/Export delle impostazioni S e volete potete salvare le vostre configurazioni dei backup in un file in modo da poterle importare in un' altra installazione o ripristinarne una se è stato cambiato o aggiornato l' hardware, per esempio sostituzione dell' ard disk. Per Esportare un task: Fate doppio click sul task che intendete esportare. Cliccate sulla scheda Import/Export. 3. Cliccate su Export 4. D ovrebbe apparire una richiesta di conferma, normalmente si dovrebbe fare click sul bottone OK. Premendo il bottone Cancel il processo verrà interrotto. 5. Utilizzate la finestra browser per salvare il vostro file in una locazione sicura. Per Importare un task: Create un nuovo task facendo click su New nella toolbar. Quando la finestra Edit backup task appare, cliccate sulla scheda Import/Export. 3. Cliccate su Import. 4. Usate la finestra browser per individuare i files da importare (Dovete aver già esportato questi files in precedenza prima di importarli!).

10 5. Dovete ora ritornare alla scheda General tab. Le impostazioni sono ora ripristinate. Clicccate sul bottone OK per memorizzare il task nella lista. Cancellare un task Per eliminare un task, selezionatelo dalla lista quindi cliccate sul pulsante Delete nella toolbar. Cliccate sul pulsante OK se volete veramente eliminare il task. I setting per questo task non potranno essere ripristinati. Cliccate su Cancel se avete cambiato idea. Modifica della destinazione Ad un certo punto potreste aver necessità di cambiare la cartella di destinazione dei backup, per esempio perché avete aggiunto un player oppure volete aggiungere una periferica usb nel task. Per modificare la cartella di destinazione: Aprite Content Manager e cliccate su uno dei task della lista. Nella scheda Folder Destination s, cliccate su uno dei nomi delle cartella di destinazione dopo la freccina verde. L' icona del pannello diventerà attiva sulla toolbar. 3. Cliccate sul pulsante Edit. Apparirà la finestra Edit backup task. 4. Fate le vostre modifiche quindi cliccate sul pulsante OK. Cancellare la cartella di destinazione Se avete la necessità di eliminare una cartella di destinazione, per esempio perchè avete sostituito il PC o spostato un player in una rete dove non c'è accesso, agite come segue. Aprite Content Manager e cliccate su uno dei task della lista. 5. Nella scheda Folder Destination s, cliccate su uno dei nomi delle cartella di destinazione dopo la freccina verde. L' icona del pannello diventerà attiva sulla toolbar. Cliccate sul pulsante Delete.

11 3. Cliccate sul pulsante Yes se intendete veramente eliminare la destinazione. La Cancellazione del task di destinazione non cancellerà i dati li contenuti e gia salvati in essa. Se avete cambiato idea semplicemente cliccate sul pulsante No. Copiare un Task A volte è più efficiente copiare un task esistente e modificarlo in base alle nuove esigenze piuttosto che ricrearlo da zero. Se desiderate copiare un task per modificarlo o adattarlo seguite le istruzioni di seguito: Aprite Content Manager e selezionate il task che volete copiare. Dal menu Task selezionate Copy Task 3. La finestra di dialogo Edit Ba ckup Task s verra visualizzata sullo schermo con tutti i relativi dettagli copiati insieme al task selezionato 4. Ora rinominate semplicemente il task quindi cliccate sul pulsante OK per salvare le impostazioni. 5. Avrete la necessità di aggiungere altre cartelle di destinazione per copiare le vostre presentazioni. Copiare task con le cartelle incluse In alcune occasioni è molto più conveniente copiare un task e l' intera lista di cartelle di destinazione per evitare errori durante la digitazione di complessi nomi di destinazione, per fare questo seguite la procedura descritta di seguito: Aprite Content Manager e selezionate il task che volete copiare. Dal Menu Task selezionate Copy Task with Folders 3. TLa finestra di dialogo Edit Bac ku p Task s verra visualizzata sullo schermo con tutti i relativi dettagli copiati insieme al task selezionato 6. Ora rinominate semplicemente il task quindi cliccate sul pulsante OK per salvare le impostazioni. 4. Notate che le cartelle di destinazione sono gia incluse nella lista. Pulsanti Run / Run ALL tasks. Potreste occasionalmente aver la necessità di lanciare uno specifico task o tutti i task immediatamente. Questo è veramente facile da fare.

12 Per lanciare un task specifico cliccate sul nome nella lista quindi cliccate sul pulsante Run!. Per lanciare tutti i task contemporaneamente e all' istante cliccate sul pulsante Run ALL task s. Ripristinare una copia di backup. Content Manager può essere usato per copiare le presentazioni in diverse locazioni. Questo puo essere utile se si hanno diversi player per digital signage oppure in cartelle dove volete mantenere le vostre presentazioni e le loro impostazioni. Ci può essere un momento in cui potreste aver bisogno di ripristinare la presentazione che avete salvato precedentemente dai players. Se state ripristinando delle presentazioni perdute a causa di un guasto grave avvenuto ad uno o più players, prima dovrete sostituire l' hardware e successivamente ricreare la struttura delle cartelle per ricomporre la presentazione. Cliccate sul task che contiene il backup della presentazione che intendete ripristinare. Cliccate sulla freccina verde dietro la cartella di destinazione dove il backup è stato memorizzato. 3. Per tutti i tipi di backup ad esclusione di version controlled. a) Fate doppio click sulla freccina verde che rappresenta la cartella di destinazione finchè non appare la freccina blu e non leggete 'Latest Version '. b) Cliccate con il tasto sinistro su questo testo. 4. Per il tipo backup tipo Version controlled a) Doppio click sulla freccina verde, finchè non potete vedere le freccine blu che rappresentano le date e gli orari in cui i backup sono stati generati. b) Cliccate sulla freccina blu che rappresenta la data e l' ora del backup che intendete ripristinare. 5. Cliccate sul pulsante Restore sulla toolbar. 6. Usate la finestra browser per individuare la locazione in cui il backup dovrà essere ripristinato.

13 7. Cliccate sul pulsante Restore. Quando,il ripristino è in corso il pulsante 'Close ' sarà disattivato. 8. Quando il pulsante 'Close ' diventa disponibile cliccateci sopra e la procedura sarà completa. NOTE: se esistono dei file nella cartella di destinazione del ripristino, essi non saranno nè eliminati né sovrascritti. Utilizzare VNC per controllare i players remoti Se avete impostato content manager per effettuare i backup to backup dei files su PC remoti e sugli stessi è installata l' utility VNC in funzione come server, potrete connettervi e controllarli in attesa dei backup programmati. Aprite Content Manager Selezionate il task del backup che copia i dati nel PC che intendete controllare. 3. Nella lista folder destination s cliccate sulla freccina verde che rappresenta il il PC che intendete controllare, assicuratevi che non sia il PC che state usando, il pulsante 'VNC' diventerà disponibile. 4. Cliccate sul pulsante 'VNC' 5. Inserite la password per il server VNC installato sul player che volete controllare. 6. Sarete così connessi al PC (Player) qui sarete in grado di controllare la tastiera e il mouse del player remoto, quando avete finito chiudete la finestra VNC per tornare a Control Manager. Configurare le opzioni avanzate del software. Ci sono alcune opzioni avanzate che un utente esperto potrebbe reimpostare. Database location Content manager usa un file di database per salvare le informazioni riguardanti i task dei backup e i loro stati correnti. Se richiesto, il database può essere salvato in una locazione specifica dall' utente. Questo potrebbe essere richiesto se avete creato un backup molto complesso e una configurazione di distribuzione e volete preservarne le impostazioni nel caso in cui cambiaste dell' hardware.

14 Il database vi richiederà la cartella di default la quale potrà essere impostata. Cliccate sul pulsante Custom location. Cliccate sul pulsante Brow s e e selezionate una cartella appropriata, quindi cliccate sul pulsante 'OK '. Avviare Content Manager all' avvio di Windows Potete anche impostare Content Manager per l' avvio automatico con Windows. Quando windows. Se il checkbox per Start program when system starts è selezionato, Content Manager si avvierà e sara disponibile nella barra delle applicazioni in basso a destra come icona attiva. Se il check box non è selezionato si dovrà avviare Content Manager manualmente per poterlo utilizzare. Gestire I contenuti con un Sistema di Digital Signage Un sistema di Digital signage è in grado di attirare l' attenzione e comunicare molte informazioni più di ogni altro sistema di comunicazione perchè esso si avvale di players in grado di visualizzare molte zone contemporaneamente. Questo significa che anzichè fare il play di un video o di uno slide show piuttosto che di una pagina web, esso può visualizzare tutti questi contenuti multimediali in un unico schermo allo stesso tempo. In figura 1, possiamo vedere l'immagine di un semplice sistema di digital signage player che visualizza un, layout che crea un grande effetto visualizzando un video (o un video live, per esempio un programma televisivo) con in aggiunta uno slide show di fotografie digitali e istantaneamente aggiorna un messaggio di benvenuto. Inoltre esso crea anche un look professionale perchè le zone contenenti I media sono visualizzate sopra uno sfondo grafico in alta risoluzione, nel caso specifico esso rappresenta il logo di una scuola e dispone di uno schema di differenti colori.

15 (Figura 1 un esempio di digital signage screen) Un Digital Signage deve gestire i contenuti in 'tempo reale' E' essenziale che un sistema di digital signage aggiorni le zone che appaioni nello schermo quasi istantaneamente; per esempio, se nel vostro ufficio non c'è nessun punto che dia il benvenuto a un visitatore VIP al suo arrivo o al rientro da una riunione. Si puo utilizzare questo sistema di digital signage per dargli delle indicazioni in tempo reale su cosa fare, ad esempio potremmo indicargli di andare in reception per ritirare il suo pass. O ancora se decideste disostituire una fotografia contenuta nella cartella dello slide show o semplicemente eliminarla, questa variazione verrà implementata automaticamente al loop successivo. (Figura 2 creazione di un layout e I relativi files e cartelle) Questo vuole dire che un sistema di digital signage è un controllo di contenuti che dice al player dove si trovano memorizzati I contenuti si e come mostrarli sullo schermo. La maggior parte dei layouts di un digital signage viene creata sul proprio PC o Portatile prima di essere trasferito sul player dedicato lo visualizzerà. La copia dovra essere effettuata comprendendo tutti I files e le cartelle che compongono il layout.

16 Nell' esempio di figura 2 la cartella Backgrounds potrebbe contenere un' immagine chiamata background.jpg (Possibilmente creata con QuickChange background), la cartella instant messages potrebbe probabilmente file di testo come messaggio.txt o un file RS S come ad esempio local-news.xml (creato con RS S Writer) e la cartella foto potrebbe contenere semplicemente delle foto che avete scaricato direttamente dalla vostra fotocamera digitale. Il file Receception.sif potrebbe essere il nome del layout che sia di uso esclusivo della reception. Opzionalmente il file extra control file imageflyer.sch è un file di scheduling in caso che abbiate più di un layout e voleste visualizzarli in tempi diversi. Una organizzazione semplice crea un sistema flessibile Se creerete delle strutture di file ecartelle in modo sensibile,come quella visualizzata in figura 3 non solo si otterrà un sistema più flessibile ma anche facile da capire per altri utenti. Questo significa che se voleste visualizzare gli stessi leyouts in altri players dovrete copiarvi tutta la struttura, questo risulterà più facile e anche se voleste visualizzarli in 100 differenti players, vi sarà facile copiare l' intera struttura. (figura 3 strutture corrette per le cartelle e I files di uno o più layouts.) Non siete limitati ad avere un solo layout. Potete creare layouts per ogni giorno, ogni settimana e copiarli in tutti I players collegati, oppure potete creare uno o più layouts per ogni singolo player, in questo modo ognuno di essi potrà visualizzare il proprio specifico layout. Vedere Figura 4.

17 (Figura 4 trasferimento layouts in differenti players) Usare una cartella centrale per gestire una rete estesa Copiare I files per un certo numero limitato di players installati in quella che viene chiamata 'local area network' (LAN) è semplice, ma, quando questo numero diventa grande il computer che spedisce I files incorrerà in quello che è chiamato in gergo 'collo di bottiglia' allungando così I tempi di esecuzione del compito. Per evitare questo, avete solo necessità di copiare i contenuti in un' area centrale accessibile da tutta la rete, come ad esempio una cartella condivisa sull' hard disk, quindi impostare ogni player a prelevarli da quest' ultima in modo autonomo. Vedere figura 5 (Figura 5 i players prelevano contenuti da un hard disk condiviso in rete) Alcuni utenti riproducono I layouts con I contenuti direttamente da un' hard disk in rete evitando di copiarli nel player locale, questo metodo però creera sicuramente a lungo andare errori di rete se non addirittura dei crash dovuti al sovraccarico della rete. Usare un server FTP per gestire I files remoti Una rete estesa con players situati in località differenti (è chiamata Wide Area Network, o WAN) può operare allo stesso modo che una LAN (Local Area Network) se la rete è stata configurata come VPN (Virtual Private Network). Ogni player funziona come se si trovasse nella trete locale, in realtà vi è una connessione internet tra la sorgente e il player. Questo significa che vi è comunque un collo di bottiglia causato dalle prestazioni della connessione internet.

18 Per una Wide area networks è ideale immagazinare I files dei layouts su un server web che che si trovi presso un provider internet. Questi web sites sono chiamati FTP (contrazione di File Transfer Protocol). Figura 6 (Figura 6 rappresentazione di un server FTP) Con un server FTP il sistema lavora esattamente come nella rete VPN, solo che ora I layouts vengono trasferiti attraverso il World Wide Web. Usando questo metodo l' upgrade dell' intero layout potrebbe risultare lento, ma il sistema sarà invece configurato in modo istantaneo usando piccoli files di testo come messaggi di benvenuto in formato.txt, fotografie ecc., con I video ed altri contenuti pesanti vi saranno tempi di attesa normali per internet. In pratica questo è quasi ininfluente dato che raramente gli utenti hanno necessità di inviare dei nuovi video a 100 players istantaneamente, queste operazioni sono spesso eseguite durante le ore notturne pr essere pronti con il player per il giorno seguente, salvaguardando così le prestazioni della rete che abbassandosi in modo repentino potrebbero diminuire la produttività dell' ufficio. I server FTP sono dei normali server web e molti provider li includono nei pacchetti, potreste quindi già averne uno a disposizione, ma se così non fosse potrete sempre attivarne uno con cifre abbordabili che si aggirano intorno ai 30/40 Euro all' anno (tutto incluso). Informatevi presso il vostro ISP (Internet Service Provider).

19 Utenti multipli possono gestire i files E' veramente importante dei passaggi che abbiamo fatto per spostere dei files o delle cartelle piene di files. Potete facilmente impostare un sistema che invia solo una parte dei contenuti ad un layout per fare un movimento parziale dei files interessati. Questo semplicemente richiede di definire alcuni tasks che intendete usare, per esempio. Task 1 Invia I files a tutti i players Task 2 Invia solo le fotografie Task 3 Invia solo i Video Task 4 Fare solo l' upgrade dei files di testo. Task 5 Invia tutto ma solo a primi 20 players Task 6 Invia tutto a tutti i players eccetto i messaggi di benvenuto Questi sono I task comunemente usati perchè diverse persone utilizzano a differenti zone del video a secondo degli interessi. L' ufficio I.T. vorrebbe utilizzare I contenuti di suo interesse per il set-up del sistema, l' ufficio marketing vorrebbe gestire I propri marchi e mantenere le immagini di fondo come un' addetto alla reception o I gli accounts locali, vorrebbero mantenere la possibilità di inviare I messaggi di benvenuto aggiornati.

20 Un buon design può rendere flessibile qualsiasi layout Se pensate che I contenuti gestiti da un sistema di digital signage sono file copiati ed editati usando qualsiasi infrastruttura IT abbiate a disposizione, come cartelle condivise in reti LAN, WAN, VPN e servers FTP, allora è possibile creare un sistema per qualsiasi utente. Il Digital Signage più semplice non è più largo dello schermo collegato al vostro PC o portatile utilizzato per creare il layout. L' adozione delle cartelle condivise (locali o in FTP) e alcuni task vi mettono in grado di creare layouts per sistemi digital signage per player locali e remoti, per 100 e più, e permette ai membri dello staff di apportarvi modifiche per aggiornarli o migliorarne l' aspetto. Ognuno di loro può cambiarne un' area o un' intero layouts se lo avete previsto.

21 Impostare un sistema di Digital Signage Sedao Content Manager Sedao Content Manager realizza la gestione di permettendo di: tutti gli scenari descritti in questo documento Un n umedro illimitato di tasks per la copia dei files. Ogni Task sarà in grado di e) Specificare una cartella sorgente che sia ubicata localmente o un server ftp remoto f) Specificare un numero illimitato di cartelle di destinazione su hard disk locali o servers ftp g) Abilitarne l' avvio Quando necessario in un momento specifico della giornata 3. Appena alcuni files della cartella sorgente subiscono variazioni 4. Ogni X minuti che potete decidere da soli

22 GLI SWEP Players Sedao possiede anche dei players dedicati che ha chiamato SWEP players (Sedao web enabled players). Questi players offrono molti vantaggi e oltre ad essere costruiti per essere dei validi digital signage players, possono funzionare anche come servers locali. Questo vuol dire che ognuno dei players può lavorate all' interno della vostra intranet come un dedicato. Gli SWEP players sono considerati il top dagli utilizzatori. Gli SWEP players diventano essenziali se volete che personale non tecnico possa programmare un layout o metterlo in onda immediatamente. Per esempio, potreste volere che il vostro addetto alla reception programmi una simulazione di allarme antincendio per la prossima settimana. Ulteriori Informazioni La sorgente per ulteriori informazioni Il vostro distributore Sedao Il vostro distributore Sedao sarà in grado di assistervi in caso di problemi tecnici o a dissolvere gli eventuali dubbi che potreste avere o a mettervi direttamente in contatto con gli specialisti in base alla vostra posizione geografica, potrebbe essere possibile organizzare una dimostrazione del prodotto in accordo con i tempi del distributore. Ci sono anche on line esempi di layouts che possono essere utilizzati dagli utilizzatori dei sistemi ImageFlyer, oltre ad aggiornamenti software ed eventuali patches.

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Utilizzo del modem DC-213/214 con i router wireless Guida all installazione

Utilizzo del modem DC-213/214 con i router wireless Guida all installazione Utilizzo del modem DC-213/214 con i router wireless Guida all installazione La presente guida illustra le situazioni più comuni per l installazione del modem ethernet sui router wireless Sitecom. Configurazione

Dettagli

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d'uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE...3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

Installazione di c-nario master versione 3.x e collegamento ai players

Installazione di c-nario master versione 3.x e collegamento ai players Installazione di c-nario master versione 3.x e collegamento ai players Gent. Cliente, La ringraziamo per la preferenza accordataci e Le indichiamo alcuni piccoli suggerimenti per il Setup e l installazione

Dettagli

Software di monitoraggio UPS. Manuale utente Borri Power Guardian

Software di monitoraggio UPS. Manuale utente Borri Power Guardian Software di monitoraggio UPS Manuale utente Borri Power Guardian Per Microsoft Windows 8 Microsoft Windows Server 2012 Microsoft Windows 7 Microsoft Windows Server 2008 R2 Microsoft Windows VISTA Microsoft

Dettagli

Software centralizzazione per DVR

Software centralizzazione per DVR Software centralizzazione per DVR Manuale installazione ed uso 2 INTRODUZIONE Il PSS (Pro Surveillance System) è un software per PC utilizzato per gestire DVR e/o telecamere serie VKD. Tramite esso è possibile

Dettagli

COME COLLEGARSI DA REMOTO AD UN PLC S7-300/400 via MPI Indice

COME COLLEGARSI DA REMOTO AD UN PLC S7-300/400 via MPI Indice COME COLLEGARSI DA REMOTO AD UN PLC S7-300/400 via MPI Indice 1. Prerequisiti prima di cominciare...2 2. Collegarsi con il LinkManager...2 3. Selezionare il disposivo a cui collegarsi...3 3.1. Come forzare

Dettagli

Manuale dell utente. Ahead Software AG

Manuale dell utente. Ahead Software AG Manuale dell utente Ahead Software AG Indice 1 Informazioni su InCD...3 1.1 Cos è InCD?...3 1.2 Requisiti per l uso di InCD...3 1.3 Aggiornamenti...4 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...4 2

Dettagli

Progetto Pilota 3 MANUALE PER DEGLI STUDENTI. A cura dell INValSI

Progetto Pilota 3 MANUALE PER DEGLI STUDENTI. A cura dell INValSI Gruppo di lavoro per la predisposizione degli indirizzi per l attuazione delle disposizioni concernenti la valutazione del servizio scolastico Progetto Pilota 3 MANUALE PER L INSTALLAZIONE DEI SOFTWARE

Dettagli

Installazione e attivazione delle licenze

Installazione e attivazione delle licenze Capitolo 1 Installazione e attivazione delle licenze L installazione del software su una singola macchina è di solito un operazione piuttosto semplice, ma quando si deve installare AutoCAD in rete è richiesta

Dettagli

WGDESIGNER Manuale Utente

WGDESIGNER Manuale Utente WGDESIGNER Manuale Utente Pagina 1 SOMMARIO 1 Introduzione... 3 1.1 Requisiti hardware e software... 3 2 Configurazione... 3 3 Installazione... 4 3.1 Da Webgate Setup Manager... 4 3.2 Da pacchetto autoestraente...

Dettagli

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni > P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.4 - lunedì 29 ottobre 2012) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE DATI

Dettagli

teamspace TM Sincronizzazione con Outlook

teamspace TM Sincronizzazione con Outlook teamspace TM Sincronizzazione con Outlook Manuale teamsync Versione 1.4 * teamspace è un marchio registrato di proprietà della 5 POINT AG ** Microsoft Outlook è un marchio registrato della Microsoft Corporation

Dettagli

SOFTWARE DI GESTIONE PSS

SOFTWARE DI GESTIONE PSS Rev. 1.0 SOFTWARE DI GESTIONE PSS Prima di utilizzare questo dispositivo, si prega di leggere attentamente questo manuale e di conservarlo per future consultazioni. Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta S.

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

GateManager. COME COLLEGARSI DA REMOTO AD UN PLC S7-200 via PPI. Indice. Indice generale

GateManager. COME COLLEGARSI DA REMOTO AD UN PLC S7-200 via PPI. Indice. Indice generale COME COLLEGARSI DA REMOTO AD UN PLC S7-200 via PPI Indice Indice generale 1.Prerequisiti prima di cominciare... 2 2.Collegarsi con il LinkManager... 3 3.Selezionare il disposivo a cui collegarsi... 5...

Dettagli

Manuale dell utente. InCD. ahead

Manuale dell utente. InCD. ahead Manuale dell utente InCD ahead Indice 1 Informazioni su InCD...1 1.1 Cos è InCD?...1 1.2 Requisiti per l uso di InCD...1 1.3 Aggiornamenti...2 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...2 2 Installazione...3

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli

Hosting Applicativo Installazione Web Client

Hosting Applicativo Installazione Web Client Hosting Applicativo Installazione Web Client Utilizzo del portale di accesso e guida all installazione dei client Versione ridotta Marzo 2012 Hosting Applicativo Installazione Web Client 21 1 - Prerequisiti

Dettagli

Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092

Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092 Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092 IMPORTANTE: NON INSERIRE LA CHIAVE USB DI LICENZA FINO A QUANDO RICHIESTO NOTA: se sul vostro computer è già installato Nautilus 2.4, è consigliabile

Dettagli

I satelliti. Accesso Remoto

I satelliti. Accesso Remoto I satelliti Utilissimi nelle zone senza copertura cablata anche se vincolata alla sola ricezione dati. Mezzi necessari: 1. Parabola 2. Scheda satellitare Velocità di Download Velocità di Upload 400 Kbps

Dettagli

Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA. Prof. Patti Giuseppe

Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA. Prof. Patti Giuseppe Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA Prof. Patti Giuseppe SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA INTERNET Internet in pratica è una rete vastissima, costituita dall interconnessione

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file ECDL Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Contenuto del modulo Per iniziare Il desktop Organizzare i file Semplice editing Gestione della stampa Esercitazioni 1 Per iniziare (1) Per iniziare a

Dettagli

Indice documento. 1. Introduzione 1 1 2 2 2 3 3 3 4 4 4-8 9 9 9 9 10 10-12 13 14 14-15 15 15-16 16-17 17-18 18

Indice documento. 1. Introduzione 1 1 2 2 2 3 3 3 4 4 4-8 9 9 9 9 10 10-12 13 14 14-15 15 15-16 16-17 17-18 18 Indice documento 1. Introduzione a. Il portale web-cloud b. Cloud Drive c. Portale Local-Storage d. Vantaggi e svantaggi del cloud backup del local backup 2. Allacciamento a. CTera C200 b. CTera CloudPlug

Dettagli

Con iprotectyou otterrete un enorme database integrato con la pre-selezione dei siti web e dei gruppi di notizie nocivi.

Con iprotectyou otterrete un enorme database integrato con la pre-selezione dei siti web e dei gruppi di notizie nocivi. Manuale Descrizione delle caratteristiche di iprotectyou Capire la posizione di iprotectyou sul vostro computer Fasce orarie per attività in rete Limiti di traffico Registrazioni e tabelle - Informazioni

Dettagli

Guida per l utente. Versione 2.5.4 - gennaio 2011 info@fotostampadiscount.it. FotoMax editor è il software gratuito di

Guida per l utente. Versione 2.5.4 - gennaio 2011 info@fotostampadiscount.it. FotoMax editor è il software gratuito di Guida per l utente Versione 2.5.4 - gennaio 2011 info@fotostampadiscount.it FotoMax editor è il software gratuito di Indice Contenuti Introduzione... pag. 1 Copyright e contenuti... 2 Privacy... 2 Download

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

Serie StoreJet Manuale d uso del Software

Serie StoreJet Manuale d uso del Software Serie StoreJet Manuale d uso del Software (Versione 1.3) 1 Indice Introduzione... 3 Caratteristiche...3 Sistemi Richiesti dal Software...3 Considerazioni preliminari... 4 Considerazioni d uso...4 Condizioni

Dettagli

Hosting Applicativo Installazione Web Client

Hosting Applicativo Installazione Web Client Hosting Applicativo Installazione Web Client Utilizzo del portale di accesso e guida all installazione dei client Marzo 2012 Hosting Applicativo Installazione Web Client Introduzione Le applicazioni CIA,

Dettagli

Ultr@ VNC: Guida (parte 1)

Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Vi presento la guida in italiano per l installazione e l utilizzo di Ultra VNC :http://ultravnc.sourceforge.net. Le potenzialità del programma ve le abbiamo già presentate :http://www.femetal.it/9/ultravncrecensione,

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 Il passaggio dalla versione 2.2.xxx alla versione 2.3.3729 può essere effettuato solo su PC che utilizzano il Sistema Operativo Windows XP,

Dettagli

30 giorni di prova gratuiti, entra nel sito www.mypckey.com scarica e installa subito mypckey

30 giorni di prova gratuiti, entra nel sito www.mypckey.com scarica e installa subito mypckey DA OGGI NON IMPORTA DOVE SEI, IL TUO PC DELL UFFICIO E SEMPRE A TUA DISPOSIZIONE! Installa solo un semplice programma (nessun hardware necessario!), genera la tua chiavetta USB, e sei pronto a prendere

Dettagli

Max Configurator v1.0

Max Configurator v1.0 NUMERO 41 SNC Max Configurator v1.0 Manuale Utente Numero 41 17/11/2009 Copyright Sommario Presentazione... 3 Descrizione Generale... 3 1 Installazione... 4 1.1 Requisiti minimi di sistema... 4 1.2 Procedura

Dettagli

Utilità plotter da taglio Summa

Utilità plotter da taglio Summa Utilità plotter da taglio Summa 1 Utilità plotter da taglio Nelle righe seguenti sono descritte le utilità che possono essere installate con questo programma: 1. Plug-in per CorelDraw (dalla versione 11

Dettagli

Videoregistratori Serie DX

Videoregistratori Serie DX Pagina:1 DVR per telecamere AHD, analogiche, IP Manuale programma CMS Come installare e utilizzare il programma client per i DVR Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto come installare

Dettagli

Ubiquity getting started

Ubiquity getting started Introduzione Il documento descrive I passi fondamentali per il setup completo di una installazione Ubiquity Installazione dei componenti Creazione del dominio Associazione dei dispositivi al dominio Versione

Dettagli

Fattura Facile. In questo menù sono raggruppati, per tipologia, tutti i comandi che permettono di gestire la manutenzione degli archivi.

Fattura Facile. In questo menù sono raggruppati, per tipologia, tutti i comandi che permettono di gestire la manutenzione degli archivi. Fattura Facile Maschera di Avvio Fattura Facile all avvio si presenta come in figura. In questa finestra è possibile sia fare l accesso all archivio selezionato (Archivio.mdb) che eseguire la maggior parte

Dettagli

MANUALE DELL UTENTE DELLA SERIE HD PER IL BACKUP

MANUALE DELL UTENTE DELLA SERIE HD PER IL BACKUP MANUALE DELL UTENTE DELLA SERIE HD PER IL BACKUP GRAZIE per avere acquistato il dispositivo Clickfree Backup. Le presenti istruzioni sono state preparate per aiutare l utente ad utilizzare il prodotto,

Dettagli

Software di backup Echo

Software di backup Echo Software di backup Echo Guida rapida Software di backup Lexar Echo Guida rapida INTRODUZIONE È importante fare in modo che i file sul netbook o notebook siano sempre protetti, sia per un professionista

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Caratteristiche principali Telefono piccolo e leggero con interfaccia USB per la telefonia VoIP via internet. Compatibile con il programma Skype. Alta qualità audio a 16-bit. Design compatto con tastiera

Dettagli

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012 Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4 Responsabile di redazione: Francesco Combe FH056 Revisione: Ottobre 2012 CSN INDUSTRIE srl via Aquileja 43/B, 20092 Cinisello B. MI tel. +39 02.6186111

Dettagli

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map Manuale d uso per i programmi VS Server E-Map Con E-Map Server, si possono creare mappe elettroniche per le telecamere ed i dispositivi I/O collegati a GV-Video Server. Usando il browser web, si possono

Dettagli

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows Configurazione accesso Proxy Risorse per sistemi Microsoft Windows (aggiornamento al 11.02.2015) Documento stampabile riassuntivo del servizio: la versione aggiornata è sempre quella pubblicata on line

Dettagli

Manuale utente software Android

Manuale utente software Android Manuale utente software Android 1 1. Specifiche...3 2. Entrare e uscire dal sistema...3 2.1 Login...3 2.2 Logout...3 3. Programma di Editing...4 3.1 Interfaccia del programma...4 3.1.1 Pannello del programma...5

Dettagli

MyDiagnostick Management Studio

MyDiagnostick Management Studio MyDiagnostick Management Studio Manuale d uso MyDiagnostick Medical All Rights Reserved 1 Indice MANUALE D'USO... 1 FABBRICANTE... 3 VENDITA E ASSISTENZA... 3 REQUISITI DEL SISTEMA... 3 1. PRIMO UTILIZZO

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

www.associazioni.milano.it - Il sito dedicato alle associazioni no-profit di Milano e provincia

www.associazioni.milano.it - Il sito dedicato alle associazioni no-profit di Milano e provincia Pubblicare le pagine via FTP Per pubblicare le pagine web della vostra Associazione sullo spazio all'indirizzo: http://www.associazioni.milano.it/nome occorrono i parametri sotto elencati, comunicati via

Dettagli

Procedura di installazione e configurazione per l'applicazione. SchedeCet

Procedura di installazione e configurazione per l'applicazione. SchedeCet Procedura di installazione e configurazione per l'applicazione SchedeCet usata per l'immissione delle schede utenti dei Centri Ascolto Caritas della Toscana. Questo documento è destinato agli operatori

Dettagli

Amico EVO Manuale dell Installazione

Amico EVO Manuale dell Installazione Amico EVO Manuale dell Installazione Versione 1.0 del 14.05.2013 Manuale dell installazione di AMICO EVO rev. 1 del 18.05.2013 Pag. 1 Amico EVO è un software sviluppato in tecnologia NET Framework 4.0

Dettagli

EW1015 R3 Convertitore USB-IDE/SATA 1 ITALIANO

EW1015 R3 Convertitore USB-IDE/SATA 1 ITALIANO EW1015 R3 Convertitore USB-IDE/SATA 1 ITALIANO 2 ITALIANO EW1015 R3 - Convertitore USB-IDE/SATA Contenuti 1.0 Introduzione... 2 1.1 Funzioni e caratteristiche... 2 1.2 Contenuto della confezione... 3 1.3

Dettagli

Pagina 1 di 9. WinZip

Pagina 1 di 9. WinZip Pagina 1 di 9 WinZip 1.0 Cosa sono gli archivi compressi 2.0 Utilizzo di WinZip 3.0 Installazione 4.0 Disinstallazione 5.0 Decomprimere e comprimere dati 1.0 Cosa sono gli archivi compressi Nella gestione

Dettagli

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO MANUALE UTENTE Computer Palmare WORKABOUT PRO INDICE PROCEDURA DI INSTALLAZIONE:...3 GUIDA ALL UTILIZZO:...12 PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO:...21 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE: Per il corretto funzionamento

Dettagli

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice.

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice. LA CALCOLATRICE La Calcolatrice consente di eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni. Dispone inoltre delle funzionalità avanzate delle calcolatrici scientifiche e statistiche. È possibile

Dettagli

b phoops Manuale Installazione Software GIS per gestione toponomastica, grafo strade, numeri civici information management & design

b phoops Manuale Installazione Software GIS per gestione toponomastica, grafo strade, numeri civici information management & design information management & design p h o o p s s. r. l. v ia de l la T o r r e t t a 1 4-5 0 1 3 7 F ire n z e T e l + 3 9. 0 5 5. 3 9 8 5 6 7 0 F a x + 3 9. 0 5 5. 5 6 0 9 7 3 0 e - m a il : info @ p h o

Dettagli

Guida Rapida all Installazione WL400 Antenna/Adattatore Wireless

Guida Rapida all Installazione WL400 Antenna/Adattatore Wireless Guida Rapida all Installazione WL400 Antenna/Adattatore Wireless GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE - WL400 - VR1.2 1. Introduzione Complimenti per aver acquistato WL400, Adattatore/Antenna Wireless. Questa

Dettagli

Installazione guidata del browser professionale Telpress TOSCA Viewer

Installazione guidata del browser professionale Telpress TOSCA Viewer Data 14/06/2006 Pag. 1 di 10 Installazione guidata del browser professionale Telpress TOSCA Viewer Versione 6.1 Redazione Verifica Approvazione Data 14/06/2006 Pag. 2 di 10 3 3 3!"#"$%!&"%'%!("!" "&"%

Dettagli

Notifica sul Copyright

Notifica sul Copyright Parallels Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

La creazione e l apertura dei disegni

La creazione e l apertura dei disegni Capitolo 3 La creazione e l apertura dei disegni Per lavorare con efficienza è importante memorizzare i documenti in modo da poterli ritrovare facilmente. È indispensabile, inoltre, disporre di modelli

Dettagli

RIPETITORE WIRELESS N 300MBPS

RIPETITORE WIRELESS N 300MBPS RIPETITORE WIRELESS N 300MBPS Guida rapida all'installazione DN-70181 Introduzione: DN-70181 e un ripetitore Wi-Fi con una combinazione dispositivo di connessione di rete cablato/wireless progettato specificamente

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

L installazione Fritz!Box Fon

L installazione Fritz!Box Fon L installazione Fritz!Box Fon Contenuto 1 Descrizione...3 2 Impostazione di Fritz!Box Fon per collegamento a internet...4 2.1 Configurazione di Fritz!Box Fon con cavo USB...4 2.2 Configurazione di Fritz!Box

Dettagli

Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE

Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE Download: 1) Assicurarsi di avere una versione di Winzip uguale o superiore alla 8.1 Eventualmente è possibile scaricare questo applicativo dal

Dettagli

TeamViewer 9 Manuale Manager

TeamViewer 9 Manuale Manager TeamViewer 9 Manuale Manager Rev 9.1-03/2014 TeamViewer GmbH Jahnstraße 30 D-73037 Göppingen teamviewer.com Panoramica Indice Indice... 2 1 Panoramica... 4 1.1 Informazioni su TeamViewer Manager... 4 1.2

Dettagli

SATA HDD Docking Station Manuale Istruzioni

SATA HDD Docking Station Manuale Istruzioni SATA HDD Docking Station Manuale Istruzioni Importante Prima di connettere la Docking Station installare i Drivers contenuti nel CD nella cartella Backup-Software. Avvertenze ONE TOUCH BACKUP (OTB) Manuale

Dettagli

Site Data Manager - Guida Utente - Rel. 1.0 Aprile 2010. Site Data Manager. Manuale Utente

Site Data Manager - Guida Utente - Rel. 1.0 Aprile 2010. Site Data Manager. Manuale Utente Site Data Manager Manuale Utente 1 Indice: 1. Installazione di SDM (Site Data manager) 3 2. Descrizione di SDM (Site Data Manager) 4 3. Come eseguire l'applicazione 4 4. Menu principale 6 5. Eseguire un

Dettagli

www.aylook.com MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25

www.aylook.com MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25 MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25 INDICE 1. PRESENTAZIONE SOFTWARE VMS... 3 2. PRIMO COLLEGAMENTO AL VMS... 3 3. LAYOUT DEL PROGRAMMA... 5 3.1 Tabs... 5 3.2 Toolbar... 6 3.3 Status bar...

Dettagli

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale Introduzione Introduzione a NTI Shadow Benvenuti in NTI Shadow! Il nostro software consente agli utenti di pianificare dei processi di backup continui che copiano una o più cartelle ( origine del backup

Dettagli

NOTA: La seguente procedura di installazione è riferita alla versione 3.0.4.1 di FileZilla

NOTA: La seguente procedura di installazione è riferita alla versione 3.0.4.1 di FileZilla FileZilla è un client Ftp facile da usare, veloce ed affidabile. Supporta molte opzioni di configurazione. Il programma offre la consueta interfaccia a due finestre affiancate, il resume automatico e la

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Programma di Interfaccia S.M.A.R.T.

Programma di Interfaccia S.M.A.R.T. PRIME DIGITAL Manuale d Uso Programma di Interfaccia S.M.A.R.T. Dicembre 2-2013 IT Programma di Interfaccia S.M.A.R.T. MANUALE D USO Soggetto a cambiamenti senza preavviso 1 Manuale d Uso S.M.A.R.T. PRIME

Dettagli

L ambiente di sviluppo Android Studio

L ambiente di sviluppo Android Studio L ambiente di sviluppo Android Studio Android Studio è un ambiente di sviluppo integrato (IDE, Integrated Development Environment) per la programmazione di app con Android. È un alternativa all utilizzo

Dettagli

UPS... 1. 2 2. 3 2.1. 4 2.2. RS : 5 3. UPS

UPS... 1. 2 2. 3 2.1. 4 2.2. RS : 5 3. UPS Sommario 1. Che cosa è UPS Communicator?... 2 2. Installazione di UPS Communicator... 3 2.1. Server UPS... 4 2.2. RS System : Remote Shell System... 5 3. UPS Diag Monitor... 6 3.1. Connessione e disconnessione

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT)

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT) PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT) PREMESSA: Per installare i driver corretti è necessario sapere se il tipo di sistema operativo utilizzato è a 32 bit o 64 bit. Qualora non si conosca

Dettagli

Manuale Utente all uso dell Interfaccia WEB del Cocktail Audio X10 (ver0.9)

Manuale Utente all uso dell Interfaccia WEB del Cocktail Audio X10 (ver0.9) Manuale Utente all uso dell Interfaccia WEB del Cocktail Audio X10 (ver0.9) ATTENZIONE : Assicurarsi che la versione del firmware installata nell X10 sia la R1644 o superiore al fine di poter far funzionare

Dettagli

Guida di Installazione Software

Guida di Installazione Software Guida di Installazione Software Per l Installazione di Cubase LE 4, di X-Edit e dei Driver USB Contenuti 1. Congratulazioni... 1 2. Requisiti Minimi del Computer... 1 3. Installazione del Software per

Dettagli

Manuale per la configurazione della connessione remota tramite telefono alla rete Internet - Connessione Dial-Up/PPP. (Revisione 1999-11-26)

Manuale per la configurazione della connessione remota tramite telefono alla rete Internet - Connessione Dial-Up/PPP. (Revisione 1999-11-26) Università degli studi di Roma Tor Vergata Centro di Calcolo e Documentazione Via Orazio Raimondo 18 I - 00173 Roma http://www.ccd.uniroma2.it Tel. +39 06 7259.2150 Fax. +39 06 7259.2125 Email: Info@CCD.UniRoma2.It

Dettagli

pod Guida all installazione di rete del Solstice Pod Introduzione Solstice Pod Collaborazione Visuale Wireless Solstice sulla vostra rete

pod Guida all installazione di rete del Solstice Pod Introduzione Solstice Pod Collaborazione Visuale Wireless Solstice sulla vostra rete Introduzione Solstice Pod Collaborazione Visuale Wireless Una volta installato, il Solstice Pod permette a più utenti di condividere simultaneamente il proprio schermo su un display tramite la rete Wi-Fi

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEI SOFTWARE E DEL DRIVER USB AIM

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEI SOFTWARE E DEL DRIVER USB AIM PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEI SOFTWARE E DEL DRIVER USB AIM SOMMARIO SOMMARIO...1 Capitolo 1 Installare il software AIM ed il driver USB AIM....2 Capitolo 2 Installazione sotto Microsoft Windows XP...3

Dettagli

TotalMedia. BARRA DEI PULSANTI La barra dei pulsanti a scomparsa appare per alcuni secondi ogni volta che spostate il mouse sullo schermo.

TotalMedia. BARRA DEI PULSANTI La barra dei pulsanti a scomparsa appare per alcuni secondi ogni volta che spostate il mouse sullo schermo. TotalMedia INTRODUZIONE Benvenuti in ArcSoft TotalMedia, l applicazione multimediale all-in-one che vi permette di gestire e utilizzare le vostre immagini digitali, i video, i programmi TV, la radio e

Dettagli

POSTA ELETTRONICA Per ricevere ed inviare posta occorrono:

POSTA ELETTRONICA Per ricevere ed inviare posta occorrono: Outlook parte 1 POSTA ELETTRONICA La posta elettronica è un innovazione utilissima offerta da Internet. E possibile infatti al costo di una telefonata urbana (cioè del collegamento telefonico al nostro

Dettagli

WINDOWS XP. Aprire la finestra che contiene tutte le connessioni di rete in uno dei seguenti modi:

WINDOWS XP. Aprire la finestra che contiene tutte le connessioni di rete in uno dei seguenti modi: Introduzione: VPN (virtual Private Network) è una tecnologia informatica che permette, agli utenti autorizzati, di collegare i PC personali alla rete del nostro Ateneo, tramite la connessione modem o ADSL

Dettagli

bluwireless Internet wireless everywhere

bluwireless Internet wireless everywhere bluwireless Internet wireless everywhere Manuale d uso Revisione 3-02-A 2003 bluwireless srl 1 Indice Come funziona? Di che cosa ho bisogno?...3 Come posso accedere al servizio?...3 Quanto costa?............3

Dettagli

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail Reti Informatiche: Internet e posta elettronica Tina Fasulo 2012 Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail 1 Parte prima: navigazione del Web Il browser è un programma che consente

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit Istruzioni per installare EpiData a cura di Pasquale Falasca e Franco Del Zotti Brevi note sull utilizzo del software EpiData per una raccolta omogenea dei dati. Si tratta di istruzioni passo-passo utili

Dettagli

MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10

MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10 GESTIONE DEL SISTEMA EASYMIX CONNECT E RELATIVO AGGIORNAMENTO MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10 Sommario LAUNCH MANAGEMENT TOOL...3 APPLICATION UPDATE...4 MODULO SYSTEM MANAGEMENT...5 LINGUA... 6 DATE

Dettagli

Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2003

Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2003 Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2003 Nota: Questo tutorial si riferisce specificamente all'archiviazione da Microsoft Exchange 2003. Si dà come presupposto che il lettore abbia già installato

Dettagli

2010 Ing. Punzenberger COPA-DATA Srl. Tutti i diritti riservati.

2010 Ing. Punzenberger COPA-DATA Srl. Tutti i diritti riservati. 2010 Ing. Punzenberger COPA-DATA Srl Tutti i diritti riservati. Tutti i diritti riservati la distribuzione e la copia - indifferentemente dal metodo - può essere consentita esclusivamente dalla dittacopa-data.

Dettagli

MANUALE PER L'UTENTE. rev. 27/11/2013 Nicola Tommasi nicola.tommasi@univr.it

MANUALE PER L'UTENTE. rev. 27/11/2013 Nicola Tommasi nicola.tommasi@univr.it MANUALE PER L'UTENTE rev. 27/11/2013 Nicola Tommasi nicola.tommasi@univr.it Indice generale 1.POLICY DI ACCREDITAMENTO... 3 2.ACCEDERE AL DESKTOP ENVIRONMENT KDE DEL SERVER DI CALCOLO...3 Configurazione

Dettagli

Supercordless. Guida all installazione dell aggiornamento Software

Supercordless. Guida all installazione dell aggiornamento Software Supercordless Guida all installazione dell aggiornamento Software Indice 1. Processo di aggiornamento...2 1.1. Collegamento del SuperCordless al PC... 2 1.2. Procedura di aggiornamento tramite cavo MINI

Dettagli

POLITECNICO DI BARI Corso di Laurea in Ingegneria MECCANICA Corso di FONDAMENTI DI INFORMATICA

POLITECNICO DI BARI Corso di Laurea in Ingegneria MECCANICA Corso di FONDAMENTI DI INFORMATICA POLITECNICO DI BARI Corso di Laurea in Ingegneria MECCANICA Corso di FONDAMENTI DI INFORMATICA ACCESSO ALL AMBIENTE DI PROGRAMMAZIONE Microsoft Visual C++ è sufficiente cliccare sul pulsante di Windows,

Dettagli

Guida Utente. Blugeco S.r.l.

Guida Utente. Blugeco S.r.l. Blugeco S.r.l. Via Valera, 6 20020 Arese (Mi) Italy Tel. +39 02.938.10.90 Fax. +39 02.9358.05.84 internet: www.blugeco.com e-mail: info@blugeco.com WorkgroupShare versione 2 Guida Utente di Blugeco Srl

Dettagli

TACHOSAFE Lite. Requisiti di sistema: Il TachoSafe Lite è un software per la gestione dei Dati dei tachigrafi digitali.

TACHOSAFE Lite. Requisiti di sistema: Il TachoSafe Lite è un software per la gestione dei Dati dei tachigrafi digitali. TACHOSAFE Lite Il TachoSafe Lite è un software per la gestione dei Dati dei tachigrafi digitali. Requisiti di sistema: Prima di iniziare l'installazione assicuratevi che il vostro PC è conforme alle seguenti

Dettagli

> Gestione Invalidi Civili <

> Gestione Invalidi Civili < > Gestione Invalidi Civili < GUIDA RAPIDA ALL'UTILIZZO DEL PRODOTTO (rev. 1.3) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE INSERIMENTO ANAGRAFICA RICERCA ANAGRAFICA INSERIMENTO

Dettagli

Note per scaricare e installare il software cliccando alla pagina DOWNLOAD del sito,

Note per scaricare e installare il software cliccando alla pagina DOWNLOAD del sito, Come ben sapete, anch io,come voi, sono golosa di schemi,trovati in internet e nei giornali, e questo comporta, soprattutto per gli schemi virtuali, che devo cercare una soluzione per evitare che il mio

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli