LIVORNO N E W S. Rinnovo patente più semplice con le delegazioni ACI. Ready2Go e Statale Aurelia: doppio impegno per la sicurezza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LIVORNO N E W S. Rinnovo patente più semplice con le delegazioni ACI. Ready2Go e Statale Aurelia: doppio impegno per la sicurezza"

Transcript

1 Anno XIV n.1 Aprile 2014 Autorizzazione Tribunale n 685 del 13 marzo 2001 Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, CB Livorno - Aut. del 21/03/ Livorno Prezzo 40 cent. per i soci - 50 cent. per i non soci Ready2Go e Statale Aurelia: doppio impegno per la sicurezza Rinnovo patente più semplice con le delegazioni ACI Dalla Liburna all Elba internazionale copie

2 VUOI VENDERE SUBITO LA TUA AUTO? A U T O M O B I L I Franchising NOI CI RIUSCIAMO ANCHE IN 48 ORE!! Possiamo trovare compratori anche per Auto con motore fuso, Auto incidentate, Auto da rottamare, Autocarri Agenzia di intermediazioni Automobilistiche Responsabile Commerciale Livorno città e comune Michele Biondi cell Livorno Via degli Arrotini, 14 int. 3 (Zona Picchianti) Responsabile per la provincia di Livorno Emiliano Creatini cell Cecina (LI) Via Don Minzoni, 11 NUOVA APERTURA Vieni a scoprire il fascino del ridare vita agli oggetti del passato, fatti conquistare anche tu dalla mania dell usato Valutazione a domicilio GRATUITO modernariato - collezionismo antiquariato - abbigliamento UsatoMania è una piazza di occasioni irripetibili, dove si incontrano culture, epoche, stili e tendenze diverse, per rispondere alle esigenze di tutti: dai semplici curiosi, agli appassionati, fino agli esperti collezionisti Via dei Pelaghi, 188 (dietro ad Expert) - Tel

3 Autorizzazione Tribunale n 685 del 13 marzo 2001 Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, CB Livorno - Aut. del 21/03/ Livorno Prezzo 40 cent. per i soci - 50 cent. per i non soci Rinnovo patente più semplice con le delegazioni ACI Direttore responsabile Andrea Puccini Segretaria di redazione Irene Evola Redazione ACI Livorno Livorno, Via Verdi, 32 Stampa Tipografia Vanzi Viale dei Mille, 104 Colle val d Elsa Tel Grafica e impaginazione Scotto Pubblicità by Isabella Scotto Anno XIV n.1 Aprile 2014 Ready2Go e Statale Aurelia: doppio impegno per la sicurezza Dalla Liburna all Elba internazionale In copertina: il personale tutto al femminile della delegazione ACI di via Michon prova in anteprima l innovativo servizio fotografico finalizzato alle pratiche per il rinnovo patente Gestione spazi pubblicitari Scotto Pubblicità - Livorno tel cell Autorizzazione Tribunale di Livorno n. 685 del 13 marzo 2001 ACI Livorno News Questo numero è stato stampato in copie copie L Automobile Club d Italia lancia la nuova app ACI, per facilitare la vita a 34 milioni di automobilisti e più in generale a tutti gli italiani che ogni si giorno si muovono sulle strade. Disponibile da oggi per ios e Android, l applicazione permette di trovare e contattare rapidamente i punti di servizio ACI sul territorio: gli uffici del Pubblico Registro Automobilistico, le sedi degli Automobile Club provinciali, gli sportelli URP, le delegazioni ACI e Aprile 2014 Periodico dell Automobile Club Livorno IN EVIDENZA Con l app ACI vita più facile per 34 milioni di automobilisti Tutto pronto per l incontro con i soci Salto di qualità per l Elba nell IRC Pirelli SOMMARIO i servizi di pagamento delle tasse automobilistiche. La app fornisce inoltre l elenco degli impianti autorizzati per la demolizione dei veicoli. La nuova app si affianca alle altre applicazioni realizzate dall Automobile Club d Italia: calcolo bollo, costi chilometrici, Ready2Go, ACI Mobile Club, Luceverde Regione Lazio e Luceverde Roma. Per scaricare la nuova app : l assemblea 4 provincia e dintorni 5 cosa va, cosa non va 7 Progetto Modì, un occasione mancata dalla vostra parte 13 Mettetevi in posa per il rinnovo patente lo sport Una rapida rassegna all ombra dei Quattro Mori gli incontri 8,11 Doppio impegno per la sicurezza stradale l approfondimento PRA e/o MCTC, il dibattito continua lo sport ii Pedersoli e Liburna Asfalto, trionfi annunciati

4 L evento Assemblea dei Soci 2014 L appuntamento, in seconda convocazione, è fissato per il prossimo 28 aprile. Nel solco della tradizione, si torna ospiti di una suggestiva cornice: il celebre Castello Pasquini a Castiglioncello. Agevolati così anche i tanti Soci residenti in provincia Come da lunga tradizione, si rinnova l appuntamento annuale con l Assemblea ordinaria dei Soci. Un necessario momento di riflessione per valutare un rendimento rivelatosi ancora una volta positivo per le molteplici attività dell AC Livorno, fissato per il prossimo 24 aprile 2014 alle ore 9 in prima convocazione presso la sede sociale dell Ente ed in seconda convocazione il 28 aprile alle ore presso il celebre Castello Pasquini di Castiglioncello, in piazza della Vittoria 1. L Assemblea è chiamata a deliberare sull Ordine del Giorno basato su tre punti principali. Oltre alla fisiologica approvazione del Bilancio d Esercizio per quanto riguarda l anno 2013 (a partire dallo scorso 8 aprile, il Conto Consuntivo ed i relativi allegati sono già stati messi a disposizione presso la Direzione di via Verdi 32 per un eventuale consultazione da parte degli interessati), il programma dell evento prevede anche l immancabile parentesi dedicata alle relazioni del Presidente dell AC Franco Pardini e del Collegio dei Revisori dei Conti nella persona del Presidente Paolo Bassani. Oltre a questo corollario di momenti rituali, tra i punti in discussione, è prevista poi la votazione per l approvazione delle importanti modifiche apportate dall Ente al proprio Statuto. Anche stavolta però, l evento più atteso sarà la parallela premiazione della fedeltà dei nostri soci. Tutti tesserati ACI che, sia per meriti anagrafici sia per il continuo affetto dimostrato nei confronti dell Ente, hanno guadagnato il diritto di entrate in questo elitario elenco suddiviso in differenti categorie in base alla fascia d età di appartenenza. Veterani, Pionieri, Maestri e Accademici della Guida, vale a dire i soci con in tasca una patente da almeno 40, 50, 60 e 70 anni, sfileranno così in parata davanti ai vertici dell AC provinciale per ricevere un prestigioso omaggio ricordo. L Assemblea rappresenta infatti un imperdibile occasione per festeggiare la grande famiglia dell Automobile Club. Un cerimoniale sviluppato secondo la maggiore anzianità di servizio al volante. Un happening anche per questo sempre gradito e frequentato dai nostri Soci, una festa alla quale l Ente tiene particolarmente. Grazie ai propri Soci che per una volta vestiranno i panni dei testimonial d eccezione, l AC Livorno può difatti ribadire ancora una volta il proprio impegno nel veicolare il messaggio di uno stile di condotta in strada sicuro e duraturo. Sempre nel rispetto della prudenza, delle regola e del valore della vita, propria ed altrui. La suggestiva location in sè stessa, rappresenta poi un altro buon motivo d attrazione per coloro i quali non hanno mai avuto la fortuna di mettere piede all interno di una tra le costruzioni più apprezzate del nostro territorio. Il Castello Pasquini fu costruito a partire dal 1889 come residenza del barone Lazzaro Patrone, che al contempo aveva acquistato vasti appezzamenti di terreno da Diego Martelli - racconta la pagina web di Wikipedia dedicata alla nobile struttura - Il castello, realizzato ad imitazione delle costruzioni medioevali, fu affiancato dalla casa del casiere, in stile neogotico, e da una cappella decorata secondo le tendenze eclettiche. Inoltre, il barone Patrone offrì parte dei propri terreni per la costruzione della stazione ferroviaria di Castiglioncello, a patto che Come da tradizione, ci sarà spazio anche per le premiazioni dedicate ai soci patentati di lunga data il fabbricato viaggiatori riprendesse lo stile del castello al fine di armonizzarsi con esso. Nel 1938 fu ceduto ed intorno agli anni quaranta fu acquistato dalla famiglia Pasquini. Dopo un periodo di abbandono, nel 1981, divenne proprietà dell amministrazione comunale di Rosignano Marittimo, che ne ha fatto il centro di una serie di manifestazioni ed eventi culturali, come il Premio Letterario L Assemblea annuale rappresenta un momento di bilancio e riflessioni proficue Castiglioncello-Costa degli Etruschi. All Assemblea, dove potranno partecipare coloro che risultino Soci anche alla data di convocazione, non sono peraltro ammesse deleghe. Qualora il Socio sia società o ente dotato di personalità giuridica, potrà partecipare la persona fisica munita di documentazione attestante i poteri di rappresentanza. Al termine poi, l AC Livorno sarà come sempre lieta di invitare tutti gli intervenuti a prendere parte ad un simpatico e gustoso rinfresco. Uno scatto ritraente l edizione 2013 dell Assemblea sociale

5 provincia e dintorni Dalla Regione Buone nuove provenienti da Firenze per quanto concerne lo stato di salute delle strade che attraversano la provincia di Livorno. Ammontano infatti a ben 454 mila euro i fondi che saranno riservati nel corso di quest anno solare e destinati agli interventi di manutenzione. I lavori interesseranno un percorso complessivamente lungo 52 km. La decisione della Regione Toscana giunge su proposta dell assessore Vincenzo Ceccarelli, con l ok definitivo affidato ad una delibera da 14 milioni di fondi regionali ripartiti per sistemare circa km di strade. Anche grazie al recente Piano Regionale Integrato Infrastrutture e Mobilità (priim), lo stesso Ceccarelli ammette che si è riusciti a trovare e a destinare risorse significative. Piombino Slittano purtroppo i tempi per la costruzione della bretella autostradale che, in teoria, avrebbe dovuto collegare lo svincolo della Geodetica e il Gagno. Non sono bastate infatti le richieste di spiegazioni formulate dall Onorevole, Vicepresidente del gruppo PD alla Camera Silvia Velo, con le conseguenti ma ancora oggi vane rassicurazioni ottenute in sede di discussione presso il CIPE lo scorso febbraio. La determina del Direttore Generale per le valutazioni di impatto ambientale al Ministero dell ambiente Mariano Grillo, redatta ancor prima della sopra citata riunione, parla infatti chiaro. Dopo i continui rinvii legati a formalità burocratiche, il progetto stilato dalla SAT è rimasto così impantanato anche per motivazioni tecniche legate a mancate ottemperanze da parte della stessa Società Autostrada Tirrenica. Tra questa serie di osservazioni ignorate, spicca anche l obbligo di costituire un Osservatorio ambientale e socio economico prima del via dei lavori. Senza menzionare però l ostacolo principale: il finanziamento della necessaria attività di bonifica delle aree che dovrebbero essere interessate dal cantiere. Collesalvetti L applicazione del nuovo senso unico studiato in via Roma fa discutere ancora molto tra i residenti ed i frequentatori abituali della zona. Addirittura, alcuni tra di loro si sono già mossi concretamente ed hanno aperto una raccolta firme finalizzata allo stop del contestato provvedimento. L opera urbanistica in questione viene infatti giudicata da questi come forse inutile e comunque poco razionale, adducendo tra le motivazioni, che non sussiste più la necessità di far defluire un flusso di traffico divenuto con il passare degli anni via via sempre minore. Venturina Saranno sufficienti 455 mila euro per finanziare il nuovo programma di manutenzione stradale, compresi marciapiedi, asfalto, fognature e persino installazione di moderni impianti di illuminazione al led? Secondo il Comune di Venturina, che culla un progetto tanto ambizioso da coinvolgere anche la strada d accesso all isola ecologica di Campiglia attraverso interventi diversificati a seconda delle necessità dei singoli casi, sembra proprio di sì. Elba Provincia e Comune di Rio Marina stanno lavorando per far tornare il prima possibile normale la viabilità da e verso il paese, rimasto praticamente semi-isolato all indomani dell ennesimo crollo che ha interessato la strada del Piano e quella della Parata. Una situazione resa critica dalla precaria stabilità riscontrata dagli stessi geologi e che sta costringendo i tecnici a studiare percorsi alternativi per l allestimento di un eventuale bretella che consenta l accesso alternativo al centro di Rio Marina (il cui sindaco Renzo Galli ha già provveduto a chiedere lo stato di calamità). Sul tavolo, al vaglio degli esperti, vi sarebbero in ballo un paio di ipotesi.

6 SCONTI PNEUMATICi ai lettori di ACI Livorno News Officina Autorizzata dalla Motorizzazione Civile M.C.T.C. Concessione n. 00AP del 08/06/2009 Officina autorizzata REVISIONI autoveicoli e motocicli di Cataldo D., F., R., & C. snc Pneumatici estivi Novità! (senza uso di catene) Pneumatici 4 stagioni 155/70 R 13 MA510 50,00 165/70 R 14 MA-P1 58,00 175/65 R 14 MA T 56,00 175/65 R 15 MA-P1 88T 65,00 205/55 R 16 MA-Z1 94W 88,00 225/45 R 17 M36 94Y 115,00 155/70 R 13 Quatrac 3 63,00 165/70 R 14 Quatrac 3 75,00 175/65 R 14 Quatrac 3 80,00 165/65 R 15 Quatrac 3 90,00 195/65 R 15 Quatrac 3 91H 110,00 195/60 R 15 Quatrac 3 88H 100,00 195/55 R 15 Quatrac 3 88V 120,00 205/55 R 16 Quatrac 3 91H 130,00 205/45 R 17 Quatrac 3 94V 160,00 (Prezzi a pneumatico comprensivi di IVA 22% + PFU B1) Equilibratura 3,50 Convergenza 20,00 OFFICINA: Via Torino int. 4/E - Livorno - Tel./fax REVISIONI: Via Napoli, 14 - Livorno - Tel

7 cosa va, cosa non va Progetto Modì, tra dubbi ed opportunità mancate In merito al grafico pubblicato all interno della cronaca di Livorno de Il Tirreno sull edizione dello scorso mercoledì 29 gennaio e riguardante la nuova rotatoria voluta dall Amministrazione Comunale, l Ente vorrebbe comprendere meglio alcuni dettagli tecnici collegati alla costruzione di questa nuova intersezione stradale, il cui cantiere ha appena aperto i battenti. La grafica pubblicata sull edizione di fine gennaio della cronaca di Livorno de Il Tirreno Richiesta di chiarimenti Dalla sopracitata illustrazione infatti, non comprendiamo bene lo scopo della freccia rossa sulla sinistra che sta ad indicare la direzione che dovrebbero imboccare i mezzi provenienti da Piazza Grande, percorrendo via Cogorano: a prima vista infatti, sembra che si debba percorrere la rotatoria in senso antiorario. Si è trattato di un semplice errore o cos altro? Inoltre, è doverosa anche la riflessione circa i restringimenti della carreggiata evidenziati per chi proviene da via degli Avvalorati e da Via Cogorano ed è chiamato ad immettersi nella rotatoria. Ci auguriamo quindi che tali ostacoli consistano soltanto in un intervento di se- gnaletica orizzontale e non a livello concreto con l apposizione dei famigerati cordoli: uno strumento errato che, già nel recente passato, si è rivelato un pericoloso intralcio alla circolazione corretta e sicura per auto, moto, bici ed addirittura pedoni. Nell ipotesi di un viale degli Avvalorati a doppio senso, si potrebbe ricavare spazio riducendo il sin troppo ampio marciapiede lato fosso Via degli Avvalorati, un occasione mancata Inoltre, per quanto concerne la limitrofa via degli Avvalorati, nell articolo correlato si sostiene che quest arteria, pur cruciale per la viabilità del centro facendo parte del più ampio ed ambizioso progetto Pensiamo in Grande mai realmente decollato, non verrà interessata dalla rivoluzione apportata alla viabilità della zona. L AC Livorno al contrario, sarebbe stato più che favorevole all apertura di via degli Avvalorati ad una percorrenza addirittura a doppio senso. Questo allo scopo di alleggerire l ingente mole di traffico che attualmente gravita lungo via Grande e la contigua Piazza della Repubblica, agevolando in questo modo la dorsale che si estende dall area del porto lungo via Garibaldi sino a raggiungere i quartieri a nord della città. Con la parallela apertura di via degli Avvalorati infatti, si agevolerebbe contemporaneamente anche l accesso al nuovo parcheggio Moderno. Quest ultima è infatti una struttura di recente inaugurazione ma che ad oggi risulta ancora troppo sacrificata dalla poco felice collocazione logistica, all interno di quel complesso scacchiere che è il centro urbano e per questo motivo tutt altro che sfruttata dagli automobilisti labronici nella sua intera gamma di interessanti potenzialità. La nostra proposta Restando in tema di parcheggio infatti, il numero di posti auto che verrebbero a mancare lungo il lato sinistro successivamente a questo possibile restyling di via degli Avvalorati, si potrebbe recuperare anche almeno parzialmente sul lato opposto che costeggia il fosso. L attuale marciapiede, largo ben tre metri circa, risulta infatti poco proporzionato rispetto al reale utilizzo che l esiguo flusso di pedoni ne fa quotidianamente: l obiettivo citato sopra si centrerebbe quindi riducendo quest area a favore di un allestimento di stalli destinati alla sosta a lisca di pesce. La zona in questione si trova in piena citta e quindi le manovre di entrata ed uscita da un parcheggio del genere, anche se un poco più complesse, ingombranti e lente rispetto a quelle che vengono compiute con la sosta tradizionale, possono essere benissimo tollerate dal traffico veicolare. In alternativa, si potrebbe affiancare a tale operazione una politica giusta di prezzi popolari per la sosta presso il già citato Moderno e il divieto di sosta per quanto concerne le vie limitrofe. Un meccanismo tutt altro che inventato ma messo in pratica concretamente in molte realtà urbane, anche all estero: la circolazione ne trarrebbe un gran beneficio e gli automobilisti scettici, i quali credono di rimetterci economicamente dovendo pagando forzatamente la tariffa per il parcheggio, farebbero meglio a fare due conti. Si accorgerebbero che il guadagno ci sarebbe eccome anche per loro: il risparmio legato all abbattimento drastico di carburante consumato inutilmente durante interminabili giri a vuoto alla ricerca dell agognato posto auto gratis che molto spesso latita. Riccardo Heusch Presidente Commissione Traffico e Viabilità L Ente auspica che il restringimento sia delimitato solo attraverso segnaletica orizzontale per evitare pericolose strozzatoie 7

8 l incontro Una guida abile e moderna: Ready2Go sbarca anche a Livorno Dopo il successo riscontrato negli istituti scolastici della provincia e l incontro pilota nel capoluogo con una classe del Buontalenti, il progetto conferma la vocazione dell Ente all educazione per la sicurezza Ritrovarsi un insolito sabato mattina per parlare di guida sicura ed imparare qualcosa di nuovo ed utile su come comportarsi in strada, senza rinunciare alle risate e a stare insieme. Questa la bella atmosfera che ha permeato il semplice incontro organizzato tra una rappresentanza dello staff dell AC Livorno ed una delegazione di studenti che frequentano la terza classe sezione B Geometri dell Istituto Bernardo Buontalenti di Livorno, accompagnati dal Prof. Francesco Gravili e dalla collega Maria Cristina Mileti. Nello specifico, si è trattato di ragazzi che non hanno ancora conseguito la patente di guida per le autovetture ma sono già in possesso del cosiddetto patentino per i ciclomotori, anagraficamente prossimi a compiere la maggiore età e quindi la soglia valida per mettersi al volante. Il simpatico faccia a faccia, ospitato nel corso dell orario mattutino del sabato presso i locali della nostra Il simulatore, molto veritiero, ha costituito come da copione l attrattiva principale dell evento delegazione centrale di via Michon 19, si è svolto in un atmofera informale ma allo stesso tempo proficua sotto il profilo della soglia di attenzione dimostrata dalla giovane platea nei confronti degli importanti contenuti veicolati. Il suddetto appuntamento difatti ha avuto lo scopo principale di cominciare ad introdurre brevemente gli intervenuti all interessante tema del circuito Ready2Go. Un progetto fortemente voluto dai vertici dell Automobile Club Livorno e realizzato anche per merito dell intraprendenza di Simone Pardini. Proprio lo storico delegato dell Ente sul territorio di Rosignano Solvay, affiancato dalla valida collaboratrice Laura, hanno vestito eccezionalmente i panni dei docenti. Intervenuti non solo per sensibilizzare i ragazzi all argomento della sicurezza stradale e dei corretti comportamenti da tenere concretamente una volta che si troveranno al volante, bensì anche per farli divertire in maniera costruttiva attraverso qualche prova virtuale effettuata a turno dagli studenti a bordo del moderno simulatore di guida. Infatti, grazie all affiliazione al rodato network di Scuole Guida della Federazione ACI a certificazione di qualità didattica e formativa, anche ACI attraverso la sua Scuola Guida di Rosignano è divenuta un punto di riferimento d eccellenza, all avanguardia nel campo dell apprendimento della sicurezza stradale. Con tappe intermedie che si articolano anche incontri sul territorio come quello appena svoltosi, il traguardo prefissato da raggiungere è quello di poter contribuire in maniera fattiva nella formazione di Tanta la curiosità degli studenti per la guida virtuale una nuova generazione consapevole dei comportamenti da seguire per una guida corretta, sicura ed ecologica. Un salto di qualità per accrescere l offerta formativa attraverso una lunga lista di notevoli vantaggi, tutti fruibili grazie all offerta del pacchetto Ready2Go. Oltre al possesso dei requisiti e attestati come da normativa vigente, per poter insegnare correttamente il metodo, gli stessi insegnanti dell Autoscuola si sono infatti messi in gioco e sono tornati sui banchi per studiare, frequentando un Master di Formazione. I contenuti per gli istruttori sono infatti certificati UNI EN ISO Durante l incontro, ha presenziato anche Virgilio Marcucci in qualità di Presidende della Commissione Giuridica e Tutela Automobilisti. In Italia si parla ancora troppo poco di sicurezza, specie alle generazioni più giovani - ha commentato il Consigliere nel corso del suo intervento - Le cause degli incidenti sono tutt oggi molteplici e svariate ma alla fine rimane un unico, sconfortante dato di fatto: la percentuale di sini- 8

9 IL Personaggio l incontro stri stradali continua ad incidere ampiamente sul numero complessivo di decessi in età giovanile registrati sul suolo nazionale. E quindi del tutto inutile da parte delle Istituzioni e delle Autorità competenti perseguire nell ideazione di azzardati provvedimenti, mutuati da altre realtà estere eppure molto spesso inattuabili o comunque ben lontani dal risultare efficaci considerate le reali criticità accusate dalla nostra rete viaria, urbana ed extraurbana. Da sempre ACI è dalla parte di tutte le categorie, occorre al contrario concentrarsi sulla salvaguardia dei diritti dell utenza stradale e sul miglioramento concreto delle attuali condizioni delle nostre infrastrutture. Il delegato Pardini e la sua collaboratrice hanno quindi animato una breve lezione impreziosita da video proiettati sullo schermo e da altri strumenti multimediali. Ma l attrazione principale, già molto richiesta dalla curiosità della platea che ha avuto la fortuna di testarne le caratteristiche di estrema veridicità in occasione di alcune precedenti manifestazioni pubbliche alle quali l AC Livorno ha presenziato, è stato ancora il sopra citato simulatore per prove di guida sviluppato dal Centro di Scuola Guida Sicura ACI. Come tutte le tecnologie di ultima generazione, anche questa esercita un innegabile appeal sui giovani ma rappresenta in primis uno strumento didattico, peraltro utilizzato da anni all estero con esiti felici. Un esclusiva che consente agli allievi di approcciarsi in maniera progressiva, efficace e priva di rischi alle potenziali criticità che può presentare la guida reale. Peraltro, un grande successo di partecipazione Il consigliere Marcucci è intervenuto all incontro con gli studenti del Buontalenti e consensi si sono riscontrati in occasione dell iniziativa di sensibilizzazione alla guida sicura organizzata dall Ente sul territorio provinciale attraverso la stessa delegazione di Rosignano. Sono stati tanti i ragazzi frequentanti l Istitituto di Istruzione Secondaria Superiore Enrico Mattei che hanno partecipato in prima persona all edizione inaugurale di un app u n t a m e n t o che si ripeterà ormai con cadenza mensile fino a giugno Il programma ha vissuto un perfetto bilanciamento di prove teoriche (con Un altro momento del faccia a faccia proficuo e divertente con la giovane platea lezioni tenute da un esperto e test virtuali grazie all apposito simulatore) ed altrettante dimostrazioni pratiche di guida e non solo, visto che gli istruttori si sono soffermati Un dettaglio dei gadgets e delle pubblicazioni distribuite nell'occasione anche su problematiche tutt altro di second ordine come il cambio gomme ed il montaggio delle catene da neve. Adesso, dopo aver rotto il ghiaccio con gli studenti dell isitituto Buontalenti, l aspirazione dell AC labronico sposta l asticella ancora più in alto e punta al grande salto, soprattutto attraverso la parallela attività di collaborazione che gli istituti scolastici livornesi intenderanno gentilmente concederci, concentrando gli sforzi logistici verso un seconda tappa, replicando l iniziativa sul suolo cittadino con un coinvolgimento di scuole e ragazzi degli istituti superiori il più ampio e massiccio possibile. 9

10 Libero Domani Il meglio deve ancora arrivare. Un Piano Individuale Pensionistico flessibile, redditizio e sicuro per tutelare nel tempo il tuo tenore di vita. Prima della sottoscrizione leggere attentamente il Fascicolo Informativo disponibile presso le Agenzie Sara Assicurazioni e sul sito

11 la petizione Aurelia, la gente chiede ancora più sicurezza Dopo due anni si chiude l esperienza della simbolica raccolta di firme supportata anche dall AC Livorno L antefatto Era la maledetta notte dell 11 luglio 2010 quando Simone Talani, un ragazzo di appena 21 anni, diplomato all Istituto nautico, sportivo nel Dna, perdeva la vita in un violento frontale della Ford Fiesta a bordo della quale stava rientrando insieme ad altri amici, dopo una serata trascorsa in un locale della Versilia. Mossi proprio dal desiderio di fare qualcosa di concreto per non far svanire il ricordo di Simone e soprattutto nell intento di onorarne la memoria, Andrea Di Rosa e Daniele Bonicoli sono stati i due amici promotori che avevano dato il là ad una raccolta di firme finalizzata alla messa in sicurezza di un tratto considerato da sempre ad alto margine di rischio come quello della Vecchia Aurelia, antistante la base militare statunitense di Camp Darby. Una strada già fatale in passato (la stessa zia dello sfortunato Talani era deceduta in circostanze analoghe), costeggiata a distanza troppo ravvicinata da un filare di pini di largo fusto: esattamente 296 le piante incriminate, procedendo in direzione nord dal quartiere di Stagno sino a raggiungere la deviazione verso Coltano. Un urgenza tornata attuale lo scorso autunno, quando sono stati due paracadudisti della Brigata Folgore a perdere la vita a causa di uno scontro frontale tra il camion sul quale viaggiavano ed un autoarticolato che procedeva in senso opposto. L incontro Ai tempi, dopo essersi incontrati faccia a faccia in un colloquio informale con i due ragazzi ed aver condiviso le lodevoli intenzioni Il consigliere Heusch ed i ragazzi mostrano le firme raccolte Il tratto incriminato della Vecchia Aurelia della loro campagna, i vertici dell Automobile Club Livorno avevano confermato un tipo di impegno concreto in materia di sicurezza stradale. Il supporto incondizionato alla campagna ha prodotto risultati incoraggianti, almeno sul piano simbolico. La petizione infatti alla fine è riuscita a toccare una quota consistente, attestatasi intorno alle 230 sottoscrizioni, effettuate in forma totalmente volontaria. Un adesione massiccia alla quale si sono interessati molti soci e semplici utenti, con l elenco rimasto a disposizione dall autunno del 2011 presso la delegazione di sede in via Michon 19. Una lista di nomi che testimonia come agli automobilisti e centauri livornesi stia a cuore il tema. Una folla ampia, toccata da vicino dal problema, considerato che il citato tratto di Aurelia incarna da sempre un arteria imprescindibile per molti, costretti a spostarsi in su e giù tra Quattro Mori e Torre Pendente per motivi professionali e/o di studio. Richieste e risultati In aggiunta alla raccolta firme, nella primavera del 2012 l AC Livorno scrisse anche una missiva al gestore della strada, indirizzata all Azienda Nazionale Autonoma Strade (ANAS) nella persona dell ancora in carica Amministratore Unico. Lo stesso Dott. Pietro Ciucci, interpellato in merito grazie allo spunto offerto dal bando di gara pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ai fini dell affidamento dei lavori di rafforzamento del corpo stradale e della pavimentazione della statale 1, per un tratto di oltre 11 km tra Pisa e Livorno, chiarì di proprio pugno le intenzioni di ANAS su alcuni punti fondamentali. Pur ritenendosi parzialmente soddisfatto per la pronta e sensibile disponibilità mostrata da ANAS verso le criticità segnalate, l Ente non potrà però esimersi nel prossimo futuro dal continuare ad esercitare una costante attività di controllo e pressione sulle Autorità competenti, affinché vengano operati quanto prima i necessari interventi. Una nuova emergenza? Un tratto che peraltro si trova suo malgrado coinvolto giocoforza dall ulteriore incremento di flusso di traffico portato in dote dalla recente apertura del tanto atteso punto vendita Ikea. Il capannone del colosso svedese di arredamento fai da te è spuntato infatti da pochi giorni proprio nella limitrofa zona Navicelli, attirando alle porte di Pisa e lungo la ristretta carreggiata dell Aurelia un ingente volume di clienti, peraltro quotidianamente in pericolosa commistione al già di per sè importante volume di traffico portato in primis dai lavoratori pendolari. Un area che a sud si trova servita da un arteria da considerarsi tanto storica quanto trascurata. Questo malgrado siano stati apportati alcuni interventi, necessari ma di per sè non sufficenti. Come, ad esempio, un paio di rotatorie per evitare potenziali punti di conflitto agli incroci in prossimità del negozio. La promessa La lettera di Ciucci infatti si concludeva con una parziale promessa. Si poteva leggere testualmente: Attualmente, questa Società sta verificando la possibilità di installare barriere stradali di recente costruzione, a protezione della carreggiata, atte a garantire la sicurezza richiesta e compatibili dal punto di vista normativo, nonostante l esigua distanza degli alberi dal ciglio bitumato. Non ci resta che attendere e, nell eventualità di un nulla di fatto, riportare prossimamente l attenzione pubblica su un tema così delicato. L Amministratore Unico di Anas Spa, Dott. Pietro Ciucci 11

12 SOS casa Materiale garantito 10 anni Lavorazione PVC Produzione ed installazione teloni per: COPERTURE GAZEBO - PERGOLATI IN LEGNO STRISCIONE E STENDARDI PUBBLICITARI PARETI FISSE E SCORREVOLI CAMION- NAUTICA-AMBULANTI CAMPEGGIO - SPORT COPERTURE PISCINE AGRICOLTURA GRANDI COPERTURE Via Leonardo da Vinci, Livorno Tel. e Fax: COOP. MARLIVE Manutenzione giardini condominiali, potature, taglio alberi di medio fusto. Facchinaggio e traslochi, montaggio e smontaggio scaffalature industriali. Pulizie civili e industriali, tinteggiatura, manutenzione campeggi, stabilimenti balneari e aziende. Preventivi gratuiti. Sempre disponibili con servizio puntuale e preciso. Impianti di sicurezza fisici: Casseforti Armadi di sicurezza, corazzati e incombustibili Ritardatori di apertura Chiavi di sicurezza Centro della Sicurezza Via Provinciale Pisana, Tel Impianti di sicurezza elettronici: Antifurto Antisabotaggio Antirapina Segnalatori d incendio Rilevatori di metallo T.V. a circuito chiuso Videoregistratori Controllo accessi Sistemi di trasmissione delle immagini Automatismi Nebbiogeno Servizio di controllo efficienza per gli impianti fisici ed elettronici Impresa di pulizie di Giusti Francesca Da 15 anni personale specializzato in pulizie di palestre, uffici, studi medici, condomini, negozi, supermercati, concessionari, ecc. Sopralluoghi per preventivi gratuiti entro le 12 ore dalla chiamata. Massima serietà e professionalità. Ottimo rapporto qualità/prezzo. Cell Cell (Paola) NUOVA TRASLOCHI BERNI & C. snc di Claudio Aldegheri Via di Collinaia, 16/18 int. 3 Tel Specializzati in traslochi Custodia mobili in contenitori al coperto Noleggio montacarichi Polizza assicurativa su tutti i servizi

13 dalla vostra parte A fronte di un nuovo sistema telematico, presso tutte le delegazioni si svolge un efficace e veloce disbrigo delle pratiche di rinnovo patente. Ancor più cortesia e professionalità al vostro servizio: infatti da oggi, non dovrete pensare neanche alla fototessera! Il futuro e la tecnologia avanzano, al servizio della semplificazione nei rapporti tra la Pubblica Amministrazione e la cittadinanza. Anche per quanto riguarda la patente automobilistica, è arrivato il tempo dell addio agli ormai vetusti bollini attaccati su un documento cartaceo. Dallo scorso gennaio infatti, il precedente sistema di rinnovo del documento rosa è andato in pensione, lasciando spazio alla nuova era del rinnovo in via telematica. Con questo metodo, l utente dirà quindi addio alla vecchia foto ed otterrà un permesso di guida nuovo di zecca. In pratica, in coincidenza di ogni scadenza, l automobilista vedrà riconfermata la propria idoneità ricevendo direttamente a casa il nuovo duplicato decisamente migliore a livello di leggibilità e stato di conservazione, con tanto di foto aggiornata. Cambia quindi l iter da seguire e di conseguenza, mutano seppur sensibilmente anche quelle che erano ormai abitudini più o meno consolidate per gli utenti della strada italiani. Come già annunciato negli ultimi mesi dell anno appena passato, Devi rinnovare la patente? Con ACI, pensi solo a sorridere Un innovativo rinnovo patente: con noi è tutto più f-aci-le!! La compilazione del form telematico è di competenza del medico dallo scorso 9 gennaio è entrato definitivamente in vigore il decreto del Ministero dei Trasporti, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 10 dicembre Con questo, la modifica più importante oltre a quella legata alla data di scadenza del documento (ora coincide con il compleanno dell automobilista), ha riguardato proprio l addio al classico tagliando di rinnovo: la nuova patente infatti viene inviata a domicilio al massimo entro una decina di giorni. Per provvedere al rinnovo, l utente si troverebbe quindi costretto a munirsi in anticipo di una propria fototessera scattata in data quanto più recente possibile rispetto al momento dell indispensabile visita medica. Tutto al fine di consentire la corretta compilazione da parte del medico e dell invio via internet dell apposito form alla Motorizzazione, tramite il sito ilportaledellautomobilista.it, compreso il rilascio in tempo reale della ricevuta con validità provvisoria di 60 giorni e valida ai fini della circolazione (fino alla ricezione del documento definitivo). Sorridi: scattiamo noi le tue foto! In previsione di tutti quei piccoli disagi che, specie nel corso dei primi mesi, una transizione applicata su così larga scala andrà inevitabilmente a provocare, l AC Livorno si è mossa con un certo anticipo. L iniziativa messa in campo dall Ente di via Verdi è tanto semplice quanto efficace e soprattutto di carattere altrettanto tecnologico. L intenzione è stata quella di agevolare la vita dei nostri soci e dell utenza che si rivolgerà presso gli sportelli degli undici uffici ACI sparsi lungo l intero territorio di città e provincia. Per tutti gli interessati al rinnovo della patente infatti, non ci sarà l obbligo di presentarsi preventivamente con in tasca le fototessere. Diventa così un brutto ricordo il rischio molto diffuso di dover tornare indietro a casa a causa di una dimenticanza o di doversi rivolgere ad uno studio fotografico/cabina fai da te per ripetere un servizio considerato non idoneo, magari a causa di qualche incolpevole mancanza commessa al momento dello scatto (volto coperto da occhiali, capelli, copricapi, ecc... oppure non centrato nell obiettivo, solo per citare alcuni esempi di errori più comuni). A produrre le immagini necessarie allo svolgimento della pratica penserà così chi sta dietro alla scrivania, avvalendosi della webcam integrata nei personal computers messi a disposizione del personale di delegazione. Oltre che di un angolo allestito appositamente con sfondo bianco, per il rispetto dei corretti parametri qualitativi a livello di risoluzione dell immagine, così come richiesto dalla normativa di legge. Una tecnologia al vostro servizio Una soluzione intelligente ed un bel vantaggio anche nell ottica di sviluppo di quella proposta lanciata già qualche mese fa dai vertici dell AC Livorno agli interlocutori della Pubblica Amministrazione locale. L Ente infatti sarebbe ben disponibile a mettere in campo un progetto che permetta prossimamente di pagare direttamente presso i punti ACI le tasse comunali, le sanzioni amministrative o i bollettini delle mense scolastiche, oppure poter richiedere anche alle delegazioni il rilascio di certificati anagrafici e carte d identità, evitando le interminabili code spesso presenti in corrispondenza degli sportelli di uffici comunali e circoscrizionali. Tutt altro che uno scenario utopico, ma qualcosa che potrebbe trasformarsi in una concreta realtà vista la volontà deliberata formalmente dal Consiglio Direttivo sulla base dell idea presentata dal Direttore, dott. Ernesto La Greca. Da un lato l Ente di Via Verdi valorizzerebbe i propri punti di rete grazie ad una implementazione dei servizi offerti, ribadendo il ruolo di intermediario privilegiato. D altro canto, sarebbe l intera popolazione a beneficiare di tangibili vantaggi, soprattutto in virtù del sensibile aumento dei punti di contatto tra cittadini e PA, con conseguente riduzione dei tempi di spostamento ed attesa. Un modo semplice per elevare efficienza, efficacia, economicità e trasparenza dei servizi pubblici. In altre parole, migliorare la qualità della nostra vita quotidiana. 13

14 l attualità Pubblico Registro Automobilistico o Motorizzazione Civile? Questo è (ancora) il dilemma... Con la nuova Legge di Stabilità, verso un solo archivio nazionale con gestore unico e meno spese per gli automobilisti La Storia Infinita. O quasi? Parliamo dell ormai famigerata dupicazione di competenze tra Pubblico Registro Automobilistico e Motorizzazione Civile. Una questione che nel passato ha fatto discutere molto (nel si raccolsero ben 570 mila firme per dar il via ad un iter, poi prematuramente bocciato dalla Corte Costituzionale, per la richiesta di referendum finalizzato all abolizione del registro) ma che, pare essere finalmente giunta ad una sorta di risoluzione definitiva. La simbolica luce in fondo al tunnel si è vista con il via libera fornito dal Parlamento all ultima Legge di Stabilità, attraverso lo specifico emendamento redatto ai fini dell unificazione degli archivi dei veicoli attualmente gestiti da entrambi. Tutto ciò al netto dei sempre possibili ripensamenti o complicazioni di sorta, legati soprattutto al fatto che ancora non sia stato messo nero su bianco quale tra i due soggetti interessati sarà quello chiamato ad occuparsi della sopra citata attività. Un dettaglio tutt altro Erasmo D Angelis nella foto profilo del social network Twitter che marginale, considerato che le ricadute della decisione a livello di interessi economici ed occupazionali sono alquanto consistenti per entrambe la parti in causa. Una legge, poche certezze Al momento in cui scriviamo, la sola certezza è quella che la Legge sia stata licenziata dalla Camera lo scorso 21 dicembre e, dopo essere stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, entrata in vigore dal primo giorno dell anno solare da poco cominciato. Per il resto, il braccio di ferro psicologico e burocratico rimane nel vivo dell azione e ancora lontano da una risoluzione. Tecnicamente, il merito dell almeno parziale rivoluzione nel settore va all emendamente presentato dal deputato Pd Ettore Rosato che ha proposto per l ennesima volta, stavolta apparentemente vincente, l idea l archivio unico nazionale in forma telematica. Il target principe dell iniziativa sarebbe in teoria quello di risparmiare, tagliando le spese sia a carico dell amministrazione, sia degli stessi utenti. Soggetti che sino ad oggi si trovavano a dover pagare il tributo di 9 euro al Ministero delle Infrastrutture, tramite l istituto della Motorizzazione, per ottenere (anche in caso di duplicato) o aggiornare la Carta di Circolazione ma allo stesso tempo dover versare pure 27 euro al Pra a titolo di emolumento ai fini della prima iscrizione del proprio veicolo al registro nazionale (13,50 invece il costo per ottenere il duplicato). Tutto questo, senza contare le 32 euro d imposta di bollo da sborsare sia in caso di pratica da espletare alla MCTC, sia quando si aveva a che fare con il Pra. Nel testo dell emendamento, si prevede invece l emanazione di uno o più regolamenti per l adozione di misure volte all unificazione dei dati concernenti la proprietà e le caratteristiche tecniche dei veicoli attualmente inseriti nel Pubblico registro automobilistico e nell archivio nazionale dei veicoli. I regolamenti in questione però dovrebbero intanto venire proposti dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della legge, provvedendo così a cambiare le norme che ad oggi sarebbe in aperto contrasto con la nuova istituzione dell archivio unico. Inoltre, gli esperti ben informati ipotizzano anche la necessità di un ulteriore passaggio, con l aggiunta delle relative e fisiologiche insidie, affinchè si arrivi ad un concreto accorpamento: i due archivi e le relative strutture dovrebbero difatti essere unificati con una misura ad hoc che comporterebbe serie criticità sotto il profilo della conservazione occupazionale e dell intero pacchetto di posti di lavoro. Su scala nazionale infatti, al Pra lavorano 3 mila dei 7 mila dipendenti complessivi dell Aci, tra personale diretto, indiretto e delle società controllate. Tra questi, anche oltre 500 lavoratori di Aci Informatica, una società che per l 85% del fatturato è al servizio del Pra. Al fine di chiarire le posizioni in merito di entrambi i soggetti interessati, il mensile di settore Quattroruote ha recentemente intervistato sia il numero uno di ACI, il Presidente Angelo Sticchi Damiani, sia Erasmo D Angelis, al temposottosegretario alle Infrastrutture con delega alla Motorizzazione civile e alla sicurezza stradale nel precedente governo Letta. Le ragioni di ACI L Ente ha già provveduto da tempo a candidarsi per la gestione in toto del potenziale archivio unificato, ribadendolo una volta di più attraverso le dichiarazioni rilasciate da Sticchi Damiani. Il Pra è necessario. Non può non esistere in Italia un archivio dei dati di proprietà di un veicolo e dei gravami che questo può avere: l auto è un bene mobile registrato - si legge in uno stralcio dell intervista pubblicata sul numero di febbraio 2014 della celebre rivista - Un paragone con le abitazioni, il Pra è la conservatoria con i suoi registri, la Motorizzazione è il catasto che non è probante ai

15 IL Personaggio l attualità Nelle immagini, due esempi di Certificato di Proprietà e di una Carta di Circolazione fini della definizione della proprietà di una casa. La Motorizzazione, infatti, gestisce le caratteristiche tecniche di un automezzo, ma non ne sancisce la proprietà, né riporta provvedimenti come le ganasce fiscali o le ipoteche. In realtà, un archivio unico nazionale peraltro esiste già e lì vengono riversati i dati raccolti da entrambi i soggetti. Attualmente è gestito dalla Motorizzazione ma potrebbe Aci ad occuparsene, senza che nulla cambi. L importante è stabilire che uso fare dei dati del Pra, che è indispensabile. È un tema di semplificazione, di spending review, d integrazione. Possiamo fare oggi quello che la Motorizzazione esternalizza, sostenendone i relativi costi. Numeri alla mano infatti, si può constatare come l operazione affidamento ad ACI sarebbe conveniente per tutti. Oggi la Motorizzazione dispone di tutto quello che serve dal punto Il Presidente dell Automobile Club d Italia, il Dott.Sticchi Damiani di vista tecnico però svolge anche dell attività amministrativa. Il Pra gestisce 1,1 milioni di persone l anno, la Motorizzazione 55 mila ed affida a società esterne la parte informatica, assegnandola con gare e spendendo cifre importanti - fa notare Sticchi Damiani - Noi, invece, facciamo tutto in casa attraverso la società Aci Informatica, a costo zero. Per il Ministero sarebbe un costo in meno, senza far perdere gli emolumenti che spettano alla Motorizzazione. Il Pra è un centro di eccellenza specializzato. Tutte le altre nostre attività vi si integrano. L esempio più chiaro è legato alle auto storiche: dal 1927, anno di istituzione del registro sino al 1994, ci sono dati esclusivi in nostro possesso. Possiamo stabilire quali siano i veicoli storici in base alla rarità di un modello definita, confrontando il parco ancora circolante. Allo Stato non costa e produce 8,7 miliardi di entrate fiscali, tra tasse di possesso, Ipt e bolli sulle pratiche. Qualcuno deve gestire questi dati, con risorse e uomini: se lo faranno altri, chi pagherà?. In ogni caso, non siamo contrari all orientamento del Governo. Non difendiamo una posizione: siamo convinti che, nell interesse degli automobilisti, serva uno sforzo - ha concluso il Presidente di ACI - Abbiamo lavorato proprio a un progetto che presenteremo al Ministro Lupi: il problema non è la morte di uno o dell altro ente, si tratta di trovare importanti sinergie. Ci sarà un tavolo ministeriale. Speriamo che tutti abbiamo la stessa volontà di collaborare. Negli anni abbiamo investito 100 miliardi di lire, realizzato lo sportello telematico, l informatizzazione delle pratiche auto: tutto senza chiedere un euro allo Stato. E lo abbiamo fatto perché pensavamo fosse giusto dare attuazione alla delega che lo Stato ci ha dato nel La visione della Motorizzazione Dobbiamo partire dal concetto di risparmio. Insieme all Aci ci confronteremo su un modello di archivio e su una sua gestione coerente con questo mandato - ribatte l ex sottosegretario D Angelis, oggi promosso a capo segreteria del neo Premier Renzi - Immagino una fusione, che generi un entità più importante con tutti i dati dei veicoli e dei conducenti. Un archivio più completo e rilevante dal punto di vista quantitativo e qualitativo ma sempre sotto il cappello della Motorizzazione. Dobbiamo valorizzare l Archivio nazionale dei veicoli. Siamo depositari di dati che derivano da pubbliche funzioni: si tratta di una massa di informazioni più rilevante rispetto a quella di cui dispone il Pra. Ma non c è alcuna volontà di penalizzazione per Aci. Anzi, all interno della riforma dovremo valorizzare il personale e il brand, che ha una grande storia. Inoltre, sul fronte dei costi per gli utenti potremmo passare ad una riduzione delle spese, con una tariffa unica che preveda almeno 8-10 euro di risparmio - specifica D Angelis - Sotto il profilo occupazionale invece, il personale del Pra potrebbe in gran parte trovare una collocazione negli uffici provinciali della Motorizzazione civile, che ha una gravissima carenza di organico. La targa storica che ancora oggi campeggia all esterno del PRA di via Michon a Livorno PRA 106 uffici provinciali 3000 dipendenti 192 milioni di euro di entrate 145 milioni di euro di costi 11,8 milioni di formalità gestite MCTC 104 uffici periferici 3300 dipendenti 372 milioni di euro di entrate 235,9 milioni di euro di costi 36,4 milioni di formalità Fonte: Quattroruote, Febbraio 2014

16 Pas Le Camelie della Lucchesia rimarranno nel cuore di tutti i partecipanti al primo tour di primavera di ACI CAMPER. Si è trattato di una Kermesse straordinaria perché il fine settimana dal 13 al 17 Marzo, è coinciso proprio col momento della massima fioritura. La delicata e insolita cerimonia del Tè in Villa guidata dalla delegazione giapponese in costume, la mostra botanica di centinaia di fiori recisi e l interessante incontro con la Fondazione e il Museo Mario Tobino, insieme ad una cena tipica al Frantoio Compitese, hanno completato questa vacanza al disopra delle aspettative. ATTENZIONE Informiamo che l Officina PF Caravan degli amici Giovanni e Alessandro, angeli custodi e punto fermo del mondo di ACI CAMPER e non solo, trasferiscono la loro attività da via di Coteto a Via Fabio Filzi (zona Lidl). Siamo tutti invitati alla grande festa di inaugurazione a Maggio. Gli inviti sono in corso di preparazione. Telefono Ci porta nella valle del fiume Pesa, nel cuore del CHIANTI per un tour dvino sulle tracce del Gallo Nero, in luoghi dove ogni battito di ciglia è un quadro che produce uno strano effetto di sospensione dalla realtà. La purezza delle linee del paesaggio tra vigneti, oliveti e cipressi è punteggiata dalle delicate gemme dei vecchi Madonnini, piccole edicole votive in parte già restaurate. Andiamo a renderci conto del perché il marchio Tuscany è uno dei più famosi al mondo anche più di Ferrari e Coca Cola. Vi aspettiamo per festeggiare una Pasqua speciale all insegna del bello e di Bacco. Degustazioni, cene,

17 Il PROSSIMO PROGRAMMA merita una presentazione particolare qua che vai... toscana che trovi grigliate accompagnate da vini preziosi figli di kilometri degli ordinatissimi filari che hanno ispirato la simpatica poesiola di Roberto Benigni: Base di tutti i vini è il Sangiovese Dei vitigni mondiali egli è la stella Ci fanno il CHIANTI, il vino Piemontese Forse ci fanno pure la Nutella Per ulteriori informazioni e iscrizioni: ACI CAMPER - Automobile Club Livorno Pino e Annamaria Santacroce Tel /

18 Conseguimento di tutte le categorie di patenti: A - B - C - D - E in tempi rapidi e a prezzi convenienti Con servizio navetta da Stagno Lun/merc/ven partenza dalle Poste di Stagno ore per tutti coloro che dovranno conseguire la patente auto Corsi A.D.R. (trasporto merci pericolose) a ciclo periodico Corsi per patenti professionali (CQC) merci e persone Autofficina Coteto Via Campana, Tel. e Fax: RIPARAZIONI e RIMESSAGGIO CAMPER Avvisa la gentile clientela, che entro Giugno prossimo sarà inaugurata Via F. Filzi (nuova zona artigianale) -

19 auto diagnosi Una corretta alimentazione per una guida sicura apparato gastro-intestinale gode di L una proprietà primaria per poter ben funzionare: gli deve essere garantita una motilità regolare in termini di ampiezza e frequenza delle contrazioni. La motilità consente un costante assorbimento dei principi nutritivi e la regolare espulsione delle scorie. È lo stile di vita che in genere altera questa delicata funzione. Innanzitutto la regolare motilità è direttamente proporzionale al movimento svolto. Più si è sedentari, peggio si digerisce e con maggiore lentezza si eliminano le scorie (stipsi). Oltre al movimento, l apparato gradisce pasti piccoli e frequenti, come se ognuno fosse un lattante od un gastritico per i quali questa regola è d obbligo. Gli abusi alimentari, nella qualità, alterano le facoltà di guida specie per alimenti e bevande sotto indicati: Il colpo di sonno colpisce prevalentemente i guidatori in sovrappeso (fonte campagna progresso promossa da Thaihealt) Il prof. Aldo Ferrara Alcol: per ovvi motivi e rallentamento dell attività sinaptica è assolutamente, per legge, bandito. Cibi grassi: l aumento dei lipidi nell alimentazione di chi guida determina maggiore attività del fegato e spremitura della colecisti. Ciò comporta aumento del transito intestinale, maggiore contrattilità intestinale e dolenzie fino ai crampi, per non ricordare la maggiore frequenza dello stimolo evacuativo. Le Spezie, thè e caffè eccitano la motilità gastrica ed aumentano le possibilità di reflusso gastro-esofageo specie nella posizione assisa, cioè quella assunta in guida. Per quanto attiene la quantità di cibo ingerito, se il pasto è stato abbondante, ed in genere frettoloso, tende ad una brusca dilatazione gastrica che invece paralizza lo stomaco ed evoca una sindrome di eccitazione del nervo e del plesso vagale. Tra i disturbi istantanei che possono colpire il guidatore vi sono le crisi vagali. Esse colpiscono il nervo vago, nervo che parte dal cranio e innerva quasi tutti gli organi. Esso è influenzato da stimolazioni le più disparate. Può rallentare i battiti del cuore (bradicardia) ed aumentare la pressione sanguigna nell iperteso. In genere nel soggetto sano, soprattutto giovane, colpisce lo stomaco con una sensazione di nausea, tendenza al vomito, sudorazione fredda e malessere acutissimo. Si stempera vomitando, mettendosi in posizione sdraiata a gambe più elevate rispetto al tronco per fare affluire il sangue al cuore. Le cause estive sono quasi sempre pasti abbondanti e frettolosi, bevande fredde, l eccesso di tabacco e la famosa prima sigaretta. Può accompagnarsi a cefalea che termina col cessare dell attacco. Fermarsi è d obbligo per vomitare e per evitare la crisi ipotensiva. Il vomito, accompagnato da nausea prodromica, spesso incoercibile ed improvviso, è un altro esempio, segue alla crisi vagale ovvero compare per manifesta indigestione. In genere rispetto la crisi vagale, una volta vomitato, scompare il disturbo ed il soggetto riprende il suo benessere (cenestesi). Se il vomito è solo alimentare, basta il semplice svuotamento. Se esso è manifestazione di altra patologia, occorre identificare i segni. Infatti può comparire in corso di colica addominale semplice, (vomito semplice), precedere o seguire una colica della colecisti (vomito biliare verde scuro), accompagnato da dolore acuto al ventre ed alla spalla destra. In questi casi non basta fermarsi ma occorre andare in un pronto soccorso. Talora è espressivo di patologia più complesse (appendicite acuta che ovviamente compare in chi non è stato sottoposto ad intervento di appendicectomia) ovvero infarto miocardico acuto diaframmatico. 19

20 Auto... diagnosi MONEY La carta per vincere. Sempre. Usa qui la tua card EsErciZi aci DELEGAZIONI AC Livorno Via Michon, 19 Via Roma, 292 Viale Ippolito Nievo,126 Antignano - Via del Littorale, 275 VICARELLO SS. n. 206, Km. 34,5 ROSIGNANO SOLVAY SS Aurelia, 599 CECINA Via Fratelli Cervi, 9 DONORATICO Via del Casone Ugolino, 29 VENTURINA Via Aurelia, Km 245 PIOMBINO Piazza Niccolini, 22 PORTOFERRAIO - ISOLA D ELBA Via Manganaro AUTOLAVAGGI Viale Ippolito Nievo (lato monte) Antignano - Via del Littorale, 275 VICARELLO SS n. 206, Km 34,5 CECINA Via Aurelia, Km 208 VENTURINA Via Aurelia, Km 245 IMPIANTI CARBURANTI ACI AGIP Viale Ippolito Nievo (lato monte) Antignano Via del Littorale, 275 VENTURINA Via Aurelia, Km 245 PORTOFERRAIO - ISOLA D ELBA Via Manganaro ACI Viale Ippolito Nievo (lato mare) VICARELLO SS n. 206, Km 34,5 PIOMBINO Piazza Niccolini, 22 CECINA Via Aurelia, Km punti per ogni litro di carburante ogni 2 litri di carburante Fai da te 10 punti per ogni euro di spesa effettuata per acquisti diversi dal carburante (olio, filtro, accessori auto, ecc.) 1 punto vale 1 centesimo di EsErciZi convenzionati OFFICINE Maricar Via di Popogna, 124 Centro Royalties Via dei Pelaghi, 192/194 Motor Ok Via Piombanti, 14/c ROSIGNANO SOLVAY Officina Landi Silvano Via della Villana, 128 DONORATICO Eurogarage Snc Via del Casone Ugolino,29 PORTOFERRAIO - ISOLA D ELBA Brandi Auto Srl Via Carducci, 234 CASTELLINA Mecauto Via Roma, 150 Località Le Badie SAN VINCENZO Zucchelli Via Pitagora, 26 IMPIANTI CARBURANTI IP - GPL Via Cattaneo, 42 ROSIGNANO SOLVAY AGIP Via Aurelia, 340 NOVITÀ ACCESSORI AUTO PORTOFERRAIO ISOLA D ELBA Brandi Auto Srl Via Carducci, 234 PNEUMATICI Forte Massimiliano c/o impianto carburanti ACI AGIP V.le I. Nievo VADA - Moretti Gomme Via Aurelia Sud zona insediamenti artigiani DONORATICO Eurogarage Snc Via del Casone Ugolino, 29 PORTOFERRAIO - ISOLA D ELBA Brandi Auto Srl Via Carducci, 234 CASTELLINA Mecauto Via Roma, 150 Località Le Badie AUTOSCUOLE Autoscuola Baroncini Via S. Matteo, 13 Autoscuola Futura di Baroncini Via de Lardarel CECINA Autoscuola Baroncini Piazza della Libertà, 38 ROSIGNANO SOLVAY Autoscuola c/o Delegazione ACI SS Aurelia, 599 REVISIONI AUTO E MOTO Centro Royalties Via dei Pelaghi, 192/194 ROSIGNANO SOLVAY Officina Landi Silvano Via della Villana, 128 PORTOFERRAIO - ISOLA D ELBA Brandi Auto Srl Via Carducci, 234 AUTOCARROZZERIE Maricar Via di Popogna, 124 PORTOFERRAIO - ISOLA D ELBA Brandi Auto Srl Via Carducci, 234 CASTELLINA Mecauto Via Roma, 150 Località Le Badie SAN VINCENZO Zucchelli Via Pitagora, 26 TEMPO LIBERO MARINA DI CASTAGNETO Cavallino Matto Via Po, 1 SALUTE Cosmer Via del Gazometro, 14 PARCHEGGIO Piazza Benamozegh BANCA CRAS Via Borra, 2 NOVITÀ ROSIGNANO SOLVAY Via Aurelia, Delegazioni ACI 5 Autolavaggi 8 Impianti carburanti ACI 2 Impianti carburanti convenzionati 32 Servizi convenzionati 58 validi motivi per usare ACI Money

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9 La precedenza ed io Sommario Pagina Regole fondamentali 3 Prudenza con i pedoni 5 I mezzi di trasporto pubblici 7 La precedenza da destra 9 Segnali stradali 10 Segnali luminosi 12 Il traffico in senso

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI COMUNE DI ALA REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd. 19.06.2003 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd.

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

LO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE

LO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE LO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE I problemi del sistema vigente Lo Sportello Unico per le attività Produttive (SUAP) non ha avuto diffusione su tutto il territorio nazionale e non ha sostituito

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose; articolo 7: Regolamentazione della circolazione nei centri abitati 1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco: a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4; b)

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

C M Y K C M Y K. 5. La normativa

C M Y K C M Y K. 5. La normativa 5. La normativa 5.1 Il quadro normativo Numerose sono le norme di riferimento per la pianificazione e la progettazione delle strade. Vengono sinteticamente enunciate quelle che riguardano la regolazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

STRESS DA LAVORO CORRELATO

STRESS DA LAVORO CORRELATO STRESS DA LAVORO CORRELATO Il presente documento costituisce uno strumento utile per l adempimento dell obbligo di valutazione dei rischi da stress da lavoro correlato sancito dal Testo Unico in materia

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / COLLEGAMENTI DELLA RETE PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Visione d insieme Una pista ciclabile in sede propria è l infrastruttura ciclabile di qualità

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf OGGETTO: Organizzazione Zona a Traffico Limitato Centro storico IL SINDACO Premesso che, per fronteggiare le

Dettagli

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE Circolare del 31 Marzo 2015 ABSTRACT Si fa seguito alla circolare FNC del 31 gennaio 2015 con la quale si sono offerte delle prime indicazioni

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

L ATTUAZIONE DELLA LEGGE 56/14: IL RIORDINO DELLE FUNZIONI DELLE PROVINCE E DELLE CITTA METROPOLITANE L ACCORDO IN CONFERENZA UNIFICATA

L ATTUAZIONE DELLA LEGGE 56/14: IL RIORDINO DELLE FUNZIONI DELLE PROVINCE E DELLE CITTA METROPOLITANE L ACCORDO IN CONFERENZA UNIFICATA L ATTUAZIONE DELLA LEGGE 56/14: IL RIORDINO DELLE FUNZIONI DELLE PROVINCE E DELLE CITTA METROPOLITANE E L ACCORDO IN CONFERENZA UNIFICATA Roma 3 luglio 2014 PREMESSA La legge 7 aprile 2014, n. 56, Disposizioni

Dettagli

Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada

Tabella dei punti decurtati dalla patente a punti secondo il nuovo codice della strada Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada Descrizione Punti Articolo sottratti Art. 141 Comma 9, 2 periodo Gare di velocità con veicoli a motore decise di

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 23.11.2005 N. 1178/45828 P.G.

ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 23.11.2005 N. 1178/45828 P.G. ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 23.11.2005 N. 1178/45828 P.G. CRITERI E PROCEDURA PER IL RILASCIO DI CONCESSIONI DI OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO PER L INSTALLAZIONE DI

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2014

RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2014 Nucleo di Valutazione RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2014 (ex art. 5, comma 21 della Legge 24 dicembre 1993 n. 537) - GIUGNO 2015 - DOC 07/15 Sommario: 1. Obiettivi e struttura

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano La ricostituzione della pluralità dei soci nella s.a.s. In ogni numero della rivista trattiamo una questione dibattuta a cui i nostri esperti forniscono una soluzione operativa. Una guida indispensabile

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati si sofferma sui comportamenti in mobilità dei romani e dei residenti nei comuni

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA

PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / COLLEGAMENTI DELLA RETE PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA Visione d insieme Una pista ciclabile su corsia riservata è uno spazio sulla strada riservato

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli