Rapporto sui risultati della VQR

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rapporto sui risultati della VQR 2004-2010"

Transcript

1 Rapporto sui risultati della VQR maggio 2014

2 PREMESSA. L esercizio di Valutazione della Qualità della Ricerca si è concluso a fine Giugno 2013, con la pubblicazione di un Rapporto Finale ANVUR e di quattordici rapporti di Area dei GEV. Gli esiti di tale esercizio sono stati oggetto di varie controversie, a causa della complessità di interpretazione degli stessi, dovuta essenzialmente ai livelli di disaggregazione e all estensione temporale dell osservazione, ma anche agli indicatori non sempre solidi per confronti omogenei. La VQR , pur con i limiti sopra ricordati, rappresenta tuttavia l unica attività recente di valutazione della ricerca a livello nazionale, e costituisce pertanto il supporto più valido per effettuare analisi interne sullo stato della ricerca. Il presente documento rappresenta una sintesi essenzialmente grafica dei risultati pubblicati da ANVUR, mediante appositi incroci fra le tabelle di maggiore interesse. Proprio per la sua natura estremamente sintetica esso non intende costituire una interpretazione esaustiva, né tantomeno sostituiva dei risultati, ma piuttosto fornire una introduzione facilitata alla lettura del Rapporto ANVUR e delle numerose tabelle ivi contenute. Il documento comprende: l introduzione che contiene una breve sintesi delle informazioni rilevate e trasmesse e brevi cenni ai risultati più rilevanti; la prima parte che propone l analisi della valutazione di struttura per la Qualità della Ricerca e per le attività di Terza Missione in confronti di area con altri Atenei con lo stesso segmento dimensionale nella stessa area; la seconda parte che propone l analisi della valutazione di dipartimento in confronti di area con altri dipartimenti con lo stesso segmento dimensionale nella stessa area; la terza parte che prende in considerazione il Voto standardizzato di dipartimento, nuovo indicatore della valutazione dei prodotti, proposto dalla CRUI nel febbraio gli allegati contenenti tutte le tabelle utilizzate nel documento - con la stessa numerazione dei grafici - e il Rapporto Finale ANVUR di struttura. Tutte le tabelle, comunque incrociate, utilizzate nelle tre parti del documento sono tratte dalle tabelle aggiornate al 6/3/2014 del Rapporto finale, contenute nella cartella Tabelle_6_3_2014 (tabelle aggiornate), scaricabile all indirizzo del sito ANVUR. I dati riportati nella terza parte del documento sono invece tratti dalle tabelle: dati_area_29_01_2014 con IPR num (Tabelle con elaborazione su Area CUN) e dati_ssd_29_01_2014 con IPR num (Tabelle con elaborazione su SSD (consigliate dal Gruppo CRUI)), disponibili dal 10 febbraio 2014sul sito ANVUR 1 È previsto un ulteriore aggiornamento per la fine del mese di maggio

3 PREMESSA... 2 INTRODUZIONE... 6 La rilevazione... 6 La valutazione dei prodotti... 8 La valutazione della terza missione... 9 La valutazione dei dipartimenti... 9 Il voto standardizzato di dipartimento... 9 PRIMA PARTE: LA VALUTAZIONE DI STRUTTURA I SETTE INDICATORI IRAS DELLA QUALITÀ DELLA RICERCA Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 1 - Segmento dimensionale: piccolo Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 2 - Segmento dimensionale: piccolo Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 3 - Segmento dimensionale: piccolo Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 7 - Segmento dimensionale: medio Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 8.a - Segmento dimensionale: piccolo Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 8.b - Segmento dimensionale: grande Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 9 - Segmento dimensionale: piccolo Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 12 - Segmento dimensionale: piccolo Figura 1.9 -I sette indicatori QR di struttura - Area 13 - Segmento dimensionale: piccolo GLI OTTO INDICATORI ITMS DELLA TERZA MISSIONE Figura 2.1 Gli otto indicatori TM di struttura - Area 7 - Segmento dimensionale: medio Figura 2.2 Gli otto indicatori TM di struttura - Area 8 - Segmento dimensionale: grande Figura 2.3 Gli otto indicatori TM di struttura - Area 9 - Segmento dimensionale: medio Figura 2.4 Gli otto indicatori TM di struttura - Area 12 - Segmento dimensionale: medio Figura 2.5 Gli otto indicatori TM di struttura - Area 13 - Segmento dimensionale: piccolo Figura 2.6 Conto Terzi normalizzato Area 3 Segmento dimensionale: piccolo Figura 2.7 Conto Terzi normalizzato Area 7 Segmento dimensionale: medio Figura 2.8 Conto Terzi normalizzato Area 8 Segmento dimensionale: grande Figura 2.9 Conto Terzi normalizzato Area 9 Segmento dimensionale: medio Figura 2.10 Conto Terzi normalizzato Area 12 Segmento dimensionale: medio Figura 2.11 Conto Terzi normalizzato Area 13 Segmento dimensionale: piccolo Figura 2.12 Brevetti normalizzati Area 8 Segmento dimensionale: grande Figura 2.13 Brevetti normalizzati Area 9 Segmento dimensionale: medio Figura 2.14 Spin-off normalizzati Area 9 Segmento dimensionale: medio Figura 2.15 Consorzi normalizzati Area 2 Segmento dimensionale: piccolo Figura 2.16 Consorzi normalizzati Area 3 Segmento dimensionale: piccolo Figura 2.17 Consorzi normalizzati Area 5 Segmento dimensionale: piccolo Figura 2.18 Consorzi normalizzati Area 7 Segmento dimensionale: medio Figura 2.19 Consorzi normalizzati Area 8 Segmento dimensionale: grande Figura 2.20 Consorzi normalizzati Area 9 Segmento dimensionale: medio Figura 2.21 Siti archeologici normalizzati Area 8 Segmento dimensionale: grande Figura 2.22 Siti archeologici normalizzati Area 12 Segmento dimensionale: medio Figura 2.23 Poli museali normalizzati Area 12 Segmento dimensionale: medio Figura 2.24 Altre TM normalizzate Area 3 Segmento dimensionale: piccolo Figura 2.25 Altre TM normalizzate Area 7 Segmento dimensionale: medio Figura 2.26 Altre TM normalizzate Area 8 Segmento dimensionale: grande Figura 2.27 Altre TM normalizzate Area 9 Segmento dimensionale: medio

4 Figura 2.28 Altre TM normalizzate Area 12 Segmento dimensionale: medio Figura 2.29 Altre TM normalizzate Area 13 Segmento dimensionale: piccolo SECONDA PARTE LA VALUTAZIONE DI DIPARTIMENTO L INDICATORE R E I TRE INDICATORI IRD DI DIPARTIMENTO Figura Indicatore R - Area 1 Segmento dimensionale: piccolo Figura 3.2 Indicatore R - Area 7 Segmento dimensionale: grande Figura Indicatore R - Area 8.a Segmento dimensionale: piccolo Figura Indicatore R - Area 8.a Segmento dimensionale: medio Figura 3.5 Indicatore R - Area 8.b Segmento dimensionale: medio Figura Indicatore R - Area 8.b Segmento dimensionale: grande Figura 3.7 Indicatore R - Area 9 Segmento dimensionale: piccolo Figura Indicatore R - Area 9 Segmento dimensionale: medio Figura 3.9 Indicatore R - Area 12 Segmento dimensionale: medio Figura 3.10 Indicatore R - Area 13 Segmento dimensionale: piccolo Figura 3.11 Indicatore R e % di Eccellenza dei dipartimenti nell Area Figura 3.12 Indicatore R e % di Eccellenza dei dipartimenti nell Area Figura 3.13 Indicatore R e % di Eccellenza dei dipartimenti nell Area 8.a Figura 3.14 Indicatore R e % di Eccellenza dei dipartimenti nell Area 8.b Figura 3.15 Indicatore R e % di Eccellenza dei dipartimenti nell Area Figura 3.16 Indicatore R e % di Eccellenza dei dipartimenti nell Area Figura 3.17 Indicatore R e % di Eccellenza dei dipartimenti nell Area Figura 3.18 I tre indicatori pesati IRD e l indicatore finale di dipartimento TERZA PARTE IL VOTO STANDARDIZZATO DI DIPARTIMENTO Figura Voto standardizzato di dipartimento Dati per SSD Figura 4.1.a - Voto standardizzato di dipartimento Dati per SSD Figura Voto standardizzato di dipartimento Dati per AREA Figura 4.2.a - Voto standardizzato di dipartimento Dati per AREA ALLEGATI Tab I sette indicatori QR di struttura - Area Tab I sette indicatori QR di struttura - Area Tab I sette indicatori QR di struttura - Area Tab I sette indicatori QR di struttura - Area Tab I sette indicatori QR di struttura - Area 8.a Tab I sette indicatori QR di struttura - Area 8.b Tab I sette indicatori QR di struttura - Area Tab I sette indicatori QR di struttura - Area Tab I sette indicatori QR di struttura - Area Tabella 2.1 Gli otto indicatori TM di struttura - Area Tabella 2.2 Gli otto indicatori TM di struttura - Area Tabella 2.3 Gli otto indicatori TM di struttura - Area Tabella 2.4 Gli otto indicatori TM di struttura - Area Tabella 2.5 Gli otto indicatori TM di struttura - Area Tabella 2.6 Conto Terzi normalizzato Area Tabella 2.7 Conto Terzi normalizzato Area Tabella 2.8 Conto Terzi normalizzato Area

5 Tabella 2.9 Conto Terzi normalizzato Area Tabella 2.10 Conto Terzi normalizzato Area Tabella 2.11 Conto Terzi normalizzato Area Tabella 2.12 Brevetti normalizzati Area Tabella 2.13 Brevetti normalizzati Area Tabella 2.14 Spin-off normalizzati Area Tabella 2.15 Consorzi normalizzati Area Tabella 2.16 Consorzi normalizzati Area Tabella 2.17 Consorzi normalizzati Area Tabella 2.18 Consorzi normalizzati Area Tabella 2.19 Consorzi normalizzati Area Tabella 2.20 Consorzi normalizzati Area Tabella 2.21 Siti archeologici normalizzati Area Tabella 2.22 Siti archeologici normalizzati Area Tabella 2.23 Poli museali normalizzati Area Tabella 2.24 Altre attività di TM normalizzate Area Tabella 2.25 Altre attività di TM normalizzate Area Tabella 2.26 Altre attività di TM normalizzate Area Tabella 2.27 Altre attività di TM normalizzate Area Tabella 2.28 Altre attività di TM normalizzate Area Tabella 2.29 Altre attività di TM normalizzate Area Tabella Eccellenza e Indicatore R - Area Tabella Eccellenza e Indicatore R - Area Tabella Eccellenza e Indicatore R - Area 8.a Tabella 3.4 Eccellenza e Indicatore R - Area 8.a Tabella 3.5 Eccellenza e Indicatore R - Area 8.b Tabella 3.6 Eccellenza e Indicatore R - Area 8.b Tabella 3.7 Eccellenza e Indicatore R - Area Tabella 3.8 Eccellenza e Indicatore R - Area Tabella 3.9 Eccellenza Indicatore R - Area Tabella 3.10 Eccellenza e Indicatore R - Area Tabella Indicatore "R" e % Eccellenza dei dipartimenti Tabella 3.18 I tre indicatori pesati e l indicatore finale di dipartimento Tabella Voto standardizzato di dipartimento Dati per SSD Tabella Voto standardizzato di dipartimento Dati per AREA Valutazione della Qualità della Ricerca Rapporto finale ANVUR

6 INTRODUZIONE La rilevazione Con riferimento alla qualità della ricerca, per la Mediterranea sono stati rilevati: 11 Dipartimenti (6 dipartimenti post L. 240/2010) 285 Soggetti Valutati (273 Soggetti Valutati post L. 240/2010), di cui 9 con 0 prodotti attesi (presa di servizio successiva al 1/1/2010) 274 proposte assegnate su 276 proposte attese, con inattività pari a 0,7% 763 prodotti assegnati su 775 prodotti attesi, di cui 14 assegnati su area diversa da quella dell autore 10 aree CUN (aree assenti: 4, 6, 10, 14) 75 SSD 37,88% di prodotti indicizzati (ISI: 0,4%; SCOPUS: 3,8%; ISI + SCOPUS: 33,7%) 860 figure in formazione Con riferimento alle attività di terza missione sono stati rilevati, per gli anni : 2 brevetti 2 spin-off 0 incubatori di imprese 18 consorzi 5 siti archeologici 3 poli museali 45 altre attività di Terza Missione per la mobilità internazionale: 1 ricercatore in uscita e 5 in entrata Sono stati altresì rilevate le entrate di cassa per: 82 PRIN 2 FIRB 5 FAR 2 PROGRAMMA QUADRO UNIONE EUROPEA 33 FONDI STRUTTURALI 102 ALTRI PROGETTI Da una prima analisi si rileva, in generale, che: le aree non rappresentate dai soggetti valutati sono le aree 4, 6, 10 e 14 e pertanto il numero dei prodotti atteso in quelle aree è nullo (un prodotto è comunque stato conferito nell area 10, proveniente dall area 8 del soggetto valutato) la percentuale dei prodotti mancanti e di prodotti penalizzati è pressoché nulla, comunque sensibilmente inferiore alla media nazionale esiste una maggioranza di articoli su rivista nelle aree 07 e 09, e di monografie nelle aree 8 e 12 esiste una maggioranza di contributi ed abstract di atti di convegno nelle aree 7 e 8. 6

7 Ai fini di eventuali confronti tra strutture e/o dipartimenti, è da notare che, con criteri del tutto autonomi, i GEV di area hanno assegnato - a strutture e dipartimenti - segmenti dimensionali misurati in funzione del numero dei prodotti attesi in quell area. È evidente che i segmenti dimensionali dei dipartimenti in una specifica area possono variare rispetto al segmento dimensionale dell intera struttura nella stessa area. Si riporta pertanto la seguente tabella con le corrispondenze dei segmenti dimensionali per la Mediterranea. AREA DIMENSIONE ATENEO DIMENSIONE DIPARTIMENTO Valutazione prodotti Contesto Ricerca Contesto Terza Missione DIPARTIMENTO Valutazione prodotti 1 P P M DICEAM P DIIES P 2 - P P P P P P P M M M Agraria G DICEAM M 8.a P 8.b G 9 P P M G G DIIES PAU DARTE PAU DICEAM DIIES PAU P P P P P M DIGIEC M 13 P P P DIGIEC P P P G M P M. 7

8 La valutazione dei prodotti Analizzando la valutazione dei prodotti conferiti dalla struttura nelle aree maggiormente rappresentate e usando gli indicatori R 2 e X 3 - considerati i più robusti per i confronti - si rileva: R > 1 (voto medio superiore alla media) nelle aree 9 (1,01) e 12 (1,14) min R nell area 13 (0,49) X > 1 (eccellenza superiore alla media) nell area 8.a (1,09) min X nell area 8.b (0,16) Dall analisi dettagliata a livello di dipartimento si rileva che DIIES e DICEAM hanno R > 1 anche per l area 8.a e pertanto: R > 1 (voto medio superiore alla media) nelle aree 8.a per DIIES (1,51) e DICEAM (1,02) 9 per DIIES (1,13) e DICEAM (1,01) 12 per DIGIEC (1,19) min R nelle aree 7 per Agraria (0,55) 8.a (0,56), 8.b (0,66), 9 (0,52) per PAU 13 per DIGIEC (0,54) X (calcolato 4 ) > 1 (eccellenza superiore alla media) nelle aree 8.a per DIIES (1,44) e DICEAM (1,06) Analizzando infine gli SSD che maggiormente concorrono ai risultati sopra esposti, e tenendo presente che per l area 13 non sono note le disaggregazioni per SSD, si rilevano gli indicatori R e X calcolati 4 : R > 1 (voto medio superiore alla media) nelle aree 7 - Agraria - AGR/08 (1,09) 8.a - DIIES - ICAR/05 (1,84) 8.a - DICEAM - ICAR/02 (1,26) e ICAR/08 (1,11) 8.b - DARTE - ICAR/15 (1,07) e ICAR/17 (1,01) 9 - DIIES - ING-INF/03 (1,07) e ING-INF/05 (1,30) 12 - DIGIEC - IUS/08 (1,23) e IUS/10 (1,32) min R nelle aree 7 - Agraria - AGR/07 (0,06) 8.a - DICEAM ICAR/04 (0,43) 8.b - PAU ICAR/22 (0,44) X > 1 (eccellenza superiore alla media) nelle aree 8.a - DIIES - ICAR/05 (2,28) 8.a - DICEAM - ICAR/02 (1,38), e ICAR/08 (1,17) 8.b - PAU - ICAR/21 (1,17) 9 - DIIES - ING-INF/05 (1,21) 2 voto medio della struttura per area rapportato al voto medio nazionale per area 3 % di eccellenza della struttura per area rapportato alla % di eccellenza nazionale per area 4 X a questo livello di dettaglio non è stato pubblicato nei rapporti Anvur. Pertanto è stato calcolato, ma è sicuramente approssimato per difetto a causa delle valutazioni non rese note per motivi di privacy. 8

9 La valutazione della terza missione L analisi dei risultati della terza missione vede l Ateneo in una posizione non molto favorevole. Si riscontrano tuttavia valori di posizionamento relativamente migliori per gli indicatori normalizzati di consorzi (aree 8 e 9), poli museali e siti archeologici (area 12), altre attività di terza missione nelle aree 8, 12 e 13. La valutazione dei dipartimenti Analizzando complessivamente i dipartimenti in un confronto interno con gli indicatori IRD legati alla ricerca, pesati e sommati sulle aree, si rileva che: DARTE ha l indicatore più alto nella qualità della Ricerca (IRD1) DIIES ha l indicatore più alto nella capacità di attrazione delle risorse (IRD2) DICEAM ha l indicatore più alto nella internazionalizzazione (IRD3) Agraria ha l indicatore più alto nella graduatoria finale (IRDF) Il voto standardizzato di dipartimento Come è possibile notare, la valutazione della qualità della ricerca nei dipartimenti cambia, in alcuni casi anche sensibilmente, scendendo nella disaggregazione per area e per SSD. Confrontare, secondo la qualità della ricerca, dipartimenti eterogenei per composizione di aree e SSD è stato considerato da più parti quantomeno improprio: è per questo che la Commissione Ricerca della CRUI, in collaborazione con ANVUR, ha pubblicato 5 una ulteriore elaborazione dei dati che utilizza un nuovo indicatore, il Voto standardizzato di dipartimento, confrontando quindi non il valore assoluto delle valutazioni VQR ma la loro posizione nella distribuzione nazionale delle valutazioni nei rispettivi SSD. Così facendo,...la valutazione migliore è quella per la quale è minore il numero di votazioni più alte assegnate nello stesso SSD. Da questa analisi risulta che nella distribuzione nazionale per SSD esistono: più del 99% di votazioni superiori a quelle di Agraria più del 99% di votazioni superiori a quelle del PAU l 88% di votazioni superiori a quelle del DARTE il 74% di votazioni superiori a quelle del DICEAM il 23% di votazioni superiori a quelle del DIGIEC l 11% di votazioni superiori a quelle del DIIES Nella distribuzione nazionale per AREA esistono invece: la quasi totalità di votazioni superiori a quelle di Agraria più del 99% di votazioni superiori a quelle del PAU il 93% di votazioni superiori a quelle del DARTE il 78% di votazioni superiori a quelle del DICEAM il 25% di votazioni superiori a quelle del DIGIEC il 23% di votazioni superiori a quelle di DIIES 5 È previsto, per la fine del mese di maggio, un ulteriore aggiornamento 9

10 PRIMA PARTE: LA VALUTAZIONE DI STRUTTURA 1. I SETTE INDICATORI IRAS DELLA QUALITÀ DELLA RICERCA In questa sezione del documento sono presi in considerazione i sette indicatori di qualità della ricerca di struttura - definiti nel bando VQR - aggregati per area: si propone una chiave di lettura comparativa, raffrontando i risultati della Mediterranea con quelli delle altre strutture dello stesso segmento dimensionale in quell'area. I dati degli indicatori sono tratti dalla TabellaX13 - Indicatori IRAS, opportunamente incrociati con il segmento dimensionale derivato dalla TabellaX2 - valutazione dei prodotti. Nei raffronti sono considerate le strutture che nella specifica area presentano valori significativi per almeno tre dei sette indicatori; le strutture per le quali gli indicatori sono nulli o poco significativi sono comunque riportate nelle righe ombreggiate delle tabelle incrociate. Sono prese in considerazione le aree 1, 2, 3, 7, 8.a, 8.b, 9, 12, 13 e pertanto questa sezione annovera 9 grafici e le 9 corrispondenti tabelle incrociate. Per la Mediterranea l indicatore IRAS1 delle aree 2 e 3 (rappresentato con *) non è disponibile perché relativo ad un numero di prodotti conferiti

11 Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 1 - Segmento dimensionale: piccolo 3,5 3 2,5 2 1,5 1 0,5 0 IRAS1 x indicatore di qualità della ricerca (peso 0.5) IRAS2 x indicatore di attrazione risorse (peso 0.1) IRAS3 x indicatore di mobilità (peso 0.1) IRAS4 x indicatore di internazionalizzazione (peso 0.1) IRAS5 x indicatore di alta formazione (peso 0.1) IRAS6 x indicatore di risorse proprie (peso 0.05) IRAS7 x indicatore di miglioramento (peso 0.05) 11

12 Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 2 - Segmento dimensionale: piccolo 5 4,5 4 3,5 3 2,5 2 1,5 1 0,5 0 IRAS1 x indicatore di qualità della ricerca (peso 0.5) IRAS2 x indicatore di attrazione risorse (peso 0.1) IRAS3 x indicatore di mobilità (peso 0.1) IRAS4 x indicatore di internazionalizzazione (peso 0.1) IRAS5 x indicatore di alta formazione (peso 0.1) IRAS6 x indicatore di risorse proprie (peso 0.05) IRAS7 x indicatore di miglioramento (peso 0.05) 12

13 Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 3 - Segmento dimensionale: piccolo 2 1,8 1,6 1,4 1,2 1 0,8 0,6 0,4 0,2 0 IRAS1 x indicatore di qualità della ricerca (peso 0.5) IRAS2 x indicatore di attrazione risorse (peso 0.1) IRAS3 x indicatore di mobilità (peso 0.1) IRAS4 x indicatore di internazionalizzazione (peso 0.1) IRAS5 x indicatore di alta formazione (peso 0.1) IRAS6 x indicatore di risorse proprie (peso 0.05) IRAS7 x indicatore di miglioramento (peso 0.05) 13

14 Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 7 - Segmento dimensionale: medio 5 4,5 4 3,5 3 2,5 2 1,5 1 0,5 0 IRAS1 x indicatore di qualità della ricerca (peso 0.5) IRAS2 x indicatore di attrazione risorse (peso 0.1) IRAS3 x indicatore di mobilità (peso 0.1) IRAS4 x indicatore di internazionalizzazione (peso 0.1) IRAS5 x indicatore di alta formazione (peso 0.1) IRAS6 x indicatore di risorse proprie (peso 0.05) IRAS7 x indicatore di miglioramento (peso 0.05) 14

15 Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 8.a - Segmento dimensionale: piccolo 4,5 4 3,5 3 2,5 2 1,5 1 0,5 0 IRAS1 x indicatore di qualità della ricerca (peso 0.5) IRAS2 x indicatore di attrazione risorse (peso 0.1) IRAS3 x indicatore di mobilità (peso 0.1) IRAS4 x indicatore di internazionalizzazione (peso 0.1) IRAS5 x indicatore di alta formazione (peso 0.1) IRAS6 x indicatore di risorse proprie (peso 0.05) IRAS7 x indicatore di miglioramento (peso 0.05) 15

16 Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 8.b - Segmento dimensionale: grande IRAS1 x indicatore di qualità della ricerca (peso 0.5) IRAS2 x indicatore di attrazione risorse (peso 0.1) IRAS3 x indicatore di mobilità (peso 0.1) IRAS4 x indicatore di internazionalizzazione (peso 0.1) IRAS5 x indicatore di alta formazione (peso 0.1) IRAS6 x indicatore di risorse proprie (peso 0.05) IRAS7 x indicatore di miglioramento (peso 0.05) 16

17 Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 9 - Segmento dimensionale: piccolo 2 1,8 1,6 1,4 1,2 1 0,8 0,6 0,4 0,2 0 IRAS1 x indicatore di qualità della ricerca (peso 0.5) IRAS2 x indicatore di attrazione risorse (peso 0.1) IRAS3 x indicatore di mobilità (peso 0.1) IRAS4 x indicatore di internazionalizzazione (peso 0.1) IRAS5 x indicatore di alta formazione (peso 0.1) IRAS6 x indicatore di risorse proprie (peso 0.05) IRAS7 x indicatore di miglioramento (peso 0.05) 17

18 Figura I sette indicatori QR di struttura - Area 12 - Segmento dimensionale: piccolo 2,5 2 1,5 1 0,5 0 IRAS1 x indicatore di qualità della ricerca (peso 0.5) IRAS2 x indicatore di attrazione risorse (peso 0.1) IRAS3 x indicatore di mobilità (peso 0.1) IRAS4 x indicatore di internazionalizzazione (peso 0.1) IRAS5 x indicatore di alta formazione (peso 0.1) IRAS6 x indicatore di risorse proprie (peso 0.05) IRAS7 x indicatore di miglioramento (peso 0.05) 18

19 Figura 1.9 -I sette indicatori QR di struttura - Area 13 - Segmento dimensionale: piccolo 3 2,5 2 1,5 1 0,5 0 IRAS1 x indicatore di qualità della ricerca (peso 0.5) IRAS2 x indicatore di attrazione risorse (peso 0.1) IRAS3 x indicatore di mobilità (peso 0.1) IRAS4 x indicatore di internazionalizzazione (peso 0.1) IRAS5 x indicatore di alta formazione (peso 0.1) IRAS6 x indicatore di risorse proprie (peso 0.05) IRAS7 x indicatore di miglioramento (peso 0.05) 19

20 2. GLI OTTO INDICATORI ITMS DELLA TERZA MISSIONE In questa sezione sono presi in considerazione gli otto indicatori di Terza Missione definiti nel bando VQR aggregati per area: come per gli indicatori di Qualità della Ricerca, si propone una chiave di lettura comparativa, raffrontando i risultati della Mediterranea con quelli delle altre strutture dello stesso segmento dimensionale in quell'area. I dati sono ricavati dalla tabella TabellaX14 - Indicatori ITMS, opportunamente incrociati con il segmento dimensionale derivato dalla TabellaX5 - dati di contesto terza missione. Nei grafici sono considerate le strutture che nella specifica area presentano valori significativi per almeno 3 degli otto indicatori; le strutture per le quali gli indicatori sono nulli o poco significativi sono comunque riportate nelle righe ombreggiate delle tabelle incrociate. Sono quindi rappresentate le aree 7, 8, 9, 12 e 13. Successivamente, per un maggior livello di dettaglio, viene presa in considerazione la valutazione dei dati di contesto di terza missione, effettuata attraverso la misurazione di conto terzi, brevetti, spin-off e incubatori, consorzi, siti archeologici, poli museali e altre attività di terza missione delle strutture. I dati sono ricavati dalla tabella TabellaX5 - dati di contesto terza missione ; i grafici rappresentano i valori normalizzati ottenuti dividendo i valori assoluti per il numero di soggetti valutati equivalenti a tempo pieno (SVETP). Sono rappresentate le aree 2, 3, 5, 7, 8, 9, 12, 13, e pertanto questa sezione annovera 29 grafici e le 29 corrispondenti tabelle. 20

21 Figura 2.1 Gli otto indicatori TM di struttura - Area 7 - Segmento dimensionale: medio Università degli Studi di NAPOLI "Parthenope" Università degli Studi di PARMA Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento S.Anna di PISA Università degli Studi di ROMA "La Sapienza" Università "Ca' Foscari" VENEZIA Università degli Studi della BASILICATA Università degli Studi del MOLISE Università Politecnica delle MARCHE Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università Cattolica del Sacro Cuore Università degli Studi di TERAMO Università degli Studi di MESSINA Università degli Studi di VERONA Università degli Studi di FOGGIA ITMS1 indicatore Conto Terzi (peso 0.2) ITMS2 indicatore di brevetti (peso 0.1) ITMS3 indicatore di spin-off (peso 0.1) ITMS4 indicatore di incubatori di imprese (peso 0.1) ITMS5 indicatore di consorzi (peso 0.1) ITMS6 indicatore di siti archeologici (peso 0.01) ITMS7 indicatore di miglioramento (peso 0.05) ITMS8 indicatore di Altra Terza Missione 21

22 Figura 2.2 Gli otto indicatori TM di struttura - Area 8 - Segmento dimensionale: grande Politecnico di BARI Università degli Studi di BOLOGNA Politecnico di MILANO Università degli Studi di NAPOLI "Federico II" Seconda Università degli Studi di NAPOLI Università degli Studi di PALERMO Università degli Studi di ROMA "La Sapienza" Politecnico di TORINO Università IUAV di VENEZIA Università degli Studi di FIRENZE Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università degli Studi di PADOVA Università degli Studi di GENOVA ITMS1 indicatore Conto Terzi (peso 0.2) ITMS2 indicatore di brevetti (peso 0.1) ITMS3 indicatore di spin-off (peso 0.1) ITMS4 indicatore di incubatori di imprese (peso 0.1) ITMS5 indicatore di consorzi (peso 0.1) ITMS6 indicatore di siti archeologici (peso 0.01) ITMS7 indicatore di miglioramento (peso 0.05) ITMS8 indicatore di Altra Terza Missione 22

23 Figura 2.3 Gli otto indicatori TM di struttura - Area 9 - Segmento dimensionale: medio ITMS1 indicatore Conto Terzi (peso 0.2) ITMS2 indicatore di brevetti (peso 0.1) ITMS3 indicatore di spin-off (peso 0.1) ITMS4 indicatore di incubatori di imprese (peso 0.1) ITMS5 indicatore di consorzi (peso 0.1) ITMS6 indicatore di siti archeologici (peso 0.01) ITMS7 indicatore di miglioramento (peso 0.05) ITMS8 indicatore di Altra Terza Missione 23

24 Figura 2.4 Gli otto indicatori TM di struttura - Area 12 - Segmento dimensionale: medio Università della CALABRIA Università degli Studi di NAPOLI "Parthenope" Università degli Studi di UDINE Università "Ca' Foscari" VENEZIA Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università degli Studi "Magna Graecia" di CATANZARO Università degli Studi di TERAMO Università degli Studi del PIEMONTE ORIENTALE "Amedeo Avogadro"- Vercelli Università degli Studi di VERONA Università degli Studi di FOGGIA ITMS1 indicatore Conto Terzi (peso 0.2) ITMS2 indicatore di brevetti (peso 0.1) ITMS3 indicatore di spin-off (peso 0.1) ITMS4 indicatore di incubatori di imprese (peso 0.1) ITMS5 indicatore di consorzi (peso 0.1) ITMS6 indicatore di siti archeologici (peso 0.01) ITMS7 indicatore di miglioramento (peso 0.05) ITMS8 indicatore di Altra Terza Missione 24

25 Figura 2.5 Gli otto indicatori TM di struttura - Area 13 - Segmento dimensionale: piccolo Università degli Studi di CAMERINO Politecnico di TORINO Università IUAV di VENEZIA ITMS1 indicatore Conto Terzi (peso 0.2) ITMS2 indicatore di brevetti (peso 0.1) ITMS3 indicatore di spin-off (peso 0.1) ITMS4 indicatore di incubatori di imprese (peso 0.1) ITMS5 indicatore di consorzi (peso 0.1) ITMS6 indicatore di siti archeologici (peso 0.01) ITMS7 indicatore di miglioramento (peso 0.05) ITMS8 indicatore di Altra Terza Missione 25

26 Figura 2.6 Conto Terzi normalizzato Area 3 Segmento dimensionale: piccolo Università degli Studi di BERGAMO Università degli Studi di BRESCIA Università degli Studi del MOLISE Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Scuola Normale Superiore di PISA Università degli Studi di VERONA Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE Università degli Studi di TERAMO Università degli Studi di NAPOLI "Parthenope" Università degli Studi di FOGGIA Figura 2.7 Conto Terzi normalizzato Area 7 Segmento dimensionale: medio Università Cattolica del Sacro Cuore Università degli Studi di VERONA Università "Ca' Foscari" VENEZIA Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento S.Anna Università Politecnica delle MARCHE Università degli Studi del SANNIO di BENEVENTO Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE Università degli Studi INSUBRIA Varese-Como Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA Università degli Studi del MOLISE Università degli Studi di NAPOLI "Parthenope" Università degli Studi di CAMERINO Università degli Studi della BASILICATA Università degli Studi di TERAMO Università degli Studi di PAVIA Seconda Università degli Studi di NAPOLI Università degli Studi di FOGGIA Università degli Studi di SALERNO Università degli Studi di TRENTO Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università degli Studi di PARMA Università degli Studi di MESSINA Libera Università di BOLZANO Università degli Studi "Magna Graecia" di CATANZARO

27 Figura 2.8 Conto Terzi normalizzato Area 8 Segmento dimensionale: grande Politecnico di MILANO Università degli Studi di GENOVA Politecnico di TORINO Università degli Studi di NAPOLI "Federico II" Università degli Studi di PADOVA Università degli Studi di ROMA "La Sapienza" Università degli Studi di BOLOGNA Università IUAV di VENEZIA Università degli Studi di FIRENZE Università degli Studi ROMA TRE Università degli Studi di CATANIA Politecnico di BARI Università degli Studi "G. d'annunzio" CHIETI-PESCARA Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università della CALABRIA Seconda Università degli Studi di NAPOLI Università degli Studi di PALERMO

28 Figura 2.9 Conto Terzi normalizzato Area 9 Segmento dimensionale: medio Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento S.Anna Università degli Studi di PERUGIA Università degli Studi di TRENTO Università Telematica GUGLIELMO MARCONI Università degli Studi di PAVIA Università degli Studi di VERONA Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE Università degli Studi del SANNIO di BENEVENTO Università "Carlo Cattaneo" - LIUC Università degli Studi di UDINE Università degli Studi di BERGAMO Università degli Studi di FERRARA Università degli Studi di MILANO-BICOCCA Università degli Studi di CATANIA Università degli Studi di SIENA Università degli Studi di PARMA Università degli Studi ROMA TRE Università degli Studi dell'aquila Università degli Studi di TRIESTE Università degli Studi della BASILICATA Seconda Università degli Studi di NAPOLI Università degli Studi di MESSINA Università degli Studi di NAPOLI "Parthenope" Università IUAV di VENEZIA Università degli Studi di SASSARI Università degli Studi di MILANO Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Libera Università di BOLZANO Università degli Studi di CAMERINO Università degli Studi "Magna Graecia" di CATANZARO Università Telematica "E-CAMPUS"

29 Figura 2.10 Conto Terzi normalizzato Area 12 Segmento dimensionale: medio Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento S.Anna Università "Ca' Foscari" VENEZIA Libera Univ. Inter.le Studi Sociali "Guido Carli" LUISS-ROMA Università degli Studi del SANNIO di BENEVENTO Università degli Studi di UDINE Università degli Studi di TRENTO Università degli Studi di VERONA Università degli Studi di FERRARA Università degli Studi di SASSARI Università degli Studi di BERGAMO Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - NAPOLI Università degli Studi di PAVIA Università degli Studi EUROPEA di ROMA Università degli Studi di NAPOLI "L'Orientale" Università degli Studi del PIEMONTE ORIENTALE "Amedeo Università degli Studi "Magna Graecia" di CATANZARO Libera Univ. degli Studi "Maria SS.Assunta" - LUMSA - Roma Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE Università degli Studi dell'aquila Università Politecnica delle MARCHE Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università degli Studi di BRESCIA Università Commerciale "Luigi Bocconi" MILANO Università degli Studi di TRIESTE Università degli Studi "G. d'annunzio" CHIETI-PESCARA Università degli Studi del MOLISE Università della CALABRIA Università degli Studi della TUSCIA Università degli Studi di FOGGIA Università degli Studi di TERAMO Libera Università di BOLZANO Università degli Studi di NAPOLI "Parthenope" Università degli Studi di MACERATA Università degli Studi di CAMERINO Università degli Studi di URBINO "Carlo BO" LUM "Jean Monnet" Figura 2.11 Conto Terzi normalizzato Area 13 Segmento dimensionale: piccolo Libera Università "Vita Salute S.Raffaele" MILANO I.U.S.S. - Istituto Universitario di Studi Superiori - PAVIA Università IUAV di VENEZIA Università Telematica "Universitas MERCATORUM" Politecnico di TORINO Università degli Studi Internazionali di ROMA (UNINT) Università degli Studi di ROMA "Foro Italico" Università degli Studi di CAMERINO Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA UKE - Università Kore di ENNA

30 Figura 2.12 Brevetti normalizzati Area 8 Segmento dimensionale: grande Università degli Studi ROMA TRE Università degli Studi di PALERMO Politecnico di MILANO Politecnico di TORINO Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università degli Studi di BOLOGNA Università degli Studi di ROMA "La Sapienza" Università degli Studi di NAPOLI "Federico II" 0 0,01 0,02 0,03 0,04 0,05 0,06 0,07 0,08 Figura 2.13 Brevetti normalizzati Area 9 Segmento dimensionale: medio Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento S.Anna Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE Università degli Studi "Magna Graecia" di CATANZARO Università degli Studi ROMA TRE Università degli Studi di BERGAMO Università degli Studi di FERRARA Università degli Studi di MILANO Università degli Studi di UDINE Università degli Studi di TRENTO Università degli Studi di TRIESTE Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università degli Studi di CATANIA Università degli Studi del SANNIO di BENEVENTO Università degli Studi di PERUGIA Università degli Studi del SALENTO 0 0,5 1 1,5 2 2,5 3 3,5 Figura 2.14 Spin-off normalizzati Area 9 Segmento dimensionale: medio Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento S.Anna Università degli Studi del SANNIO di BENEVENTO Università degli Studi di CAMERINO Università degli Studi di PARMA Università degli Studi di UDINE Università degli Studi di BERGAMO Università degli Studi di FERRARA Università degli Studi di PERUGIA Università degli Studi di SIENA Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università degli Studi del SALENTO Università degli Studi di TRIESTE Università degli Studi dell'aquila Università degli Studi di TRENTO Università degli Studi di CATANIA Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE Università degli Studi di PAVIA Seconda Università degli Studi di NAPOLI 0 0,2 0,4 0,6 0,8 1 1,2 30

31 Figura 2.15 Consorzi normalizzati Area 2 Segmento dimensionale: piccolo Università degli Studi della TUSCIA Università degli Studi di BERGAMO Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA 0 0,1 0,2 0,3 0,4 0,5 0,6 0,7 0,8 Figura 2.16 Consorzi normalizzati Area 3 Segmento dimensionale: piccolo Scuola Normale Superiore di PISA Università degli Studi di VERONA Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE Università degli Studi del MOLISE Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università degli Studi di TERAMO 0 0,2 0,4 0,6 0,8 1 1,2 Figura 2.17 Consorzi normalizzati Area 5 Segmento dimensionale: piccolo Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE Politecnico di TORINO Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento S.Anna Politecnico di MILANO Università degli Studi di TERAMO 0 0,5 1 1,5 2 2,5 3 3,5 Figura 2.18 Consorzi normalizzati Area 7 Segmento dimensionale: medio Università degli Studi di NAPOLI "Parthenope" Università degli Studi di FOGGIA Università degli Studi "Magna Graecia" di CATANZARO Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE Università degli Studi di VERONA Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento S.Anna Università Politecnica delle MARCHE Università degli Studi del MOLISE Università degli Studi di TERAMO Università degli Studi della BASILICATA Università "Ca' Foscari" VENEZIA Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università degli Studi di MESSINA Università Cattolica del Sacro Cuore Università degli Studi di PARMA Università degli Studi di ROMA "La Sapienza" 0 0,1 0,2 0,3 0,4 0,5 0,6 31

32 Figura 2.19 Consorzi normalizzati Area 8 Segmento dimensionale: grande Politecnico di TORINO Università della CALABRIA Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università IUAV di VENEZIA Università degli Studi di CATANIA Politecnico di BARI Università degli Studi di NAPOLI "Federico II" Università degli Studi di PALERMO Politecnico di MILANO Università degli Studi di BOLOGNA Università degli Studi di GENOVA Università degli Studi di PADOVA Seconda Università degli Studi di NAPOLI Università degli Studi di FIRENZE 0 0,02 0,04 0,06 0,08 0,1 0,12 0,14 0,16 Figura 2.20 Consorzi normalizzati Area 9 Segmento dimensionale: medio Università degli Studi di VERONA Università degli Studi di BARI ALDO MORO Università degli Studi "Magna Graecia" di CATANZARO Università degli Studi di MESSINA Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università degli Studi del SANNIO di BENEVENTO Università degli Studi di NAPOLI "Parthenope" Università "Carlo Cattaneo" - LIUC Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento S.Anna Seconda Università degli Studi di NAPOLI Università degli Studi ROMA TRE Università degli Studi di FERRARA Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE Università degli Studi di CATANIA Università degli Studi di CAMERINO Università degli Studi di BERGAMO Università degli Studi di SASSARI Università degli Studi di UDINE Università degli Studi di PARMA Università degli Studi di TRIESTE Università degli Studi di TRENTO Università degli Studi dell'aquila Università degli Studi di MILANO-BICOCCA Università degli Studi di PERUGIA 0 0,2 0,4 0,6 0,8 1 1,2 1,4 32

33 Figura 2.21 Siti archeologici normalizzati Area 8 Segmento dimensionale: grande Politecnico di BARI Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Politecnico di TORINO 0 0,02 0,04 0,06 0,08 0,1 0,12 0,14 Figura 2.22 Siti archeologici normalizzati Area 12 Segmento dimensionale: medio Siti Archeologici- Area 12- Seg. dim. medio Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA 0 0,02 0,04 0,06 0,08 0,1 0,12 0,14 0,16 0,18 Figura 2.23 Poli museali normalizzati Area 12 Segmento dimensionale: medio Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA 0 0,05 0,1 0,15 0,2 0,25 33

34 Figura 2.24 Altre TM normalizzate Area 3 Segmento dimensionale: piccolo Università degli Studi di NAPOLI "Parthenope" Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università degli Studi di VERONA Università degli Studi di BRESCIA Scuola Normale Superiore di PISA Università degli Studi di FOGGIA Università degli Studi di TERAMO Figura 2.25 Altre TM normalizzate Area 7 Segmento dimensionale: medio Università degli Studi di NAPOLI "Parthenope" Università degli Studi del MOLISE Università degli Studi di TRENTO Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA Università degli Studi del SANNIO di BENEVENTO Università degli Studi di VERONA Università degli Studi di PAVIA Università degli Studi della BASILICATA Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento S.Anna Università "Ca' Foscari" VENEZIA Università degli Studi di ROMA "La Sapienza" Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Libera Università di BOLZANO Università degli Studi di TERAMO Università degli Studi di CAMERINO Università degli Studi di FOGGIA Università Cattolica del Sacro Cuore Università degli Studi di MESSINA 0 0,2 0,4 0,6 0,8 1 1,2 1,4 1,6 1,8 34

35 Figura 2.26 Altre TM normalizzate Area 8 Segmento dimensionale: grande Università degli Studi di BOLOGNA Università IUAV di VENEZIA Università degli Studi di PALERMO Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Politecnico di MILANO Politecnico di BARI Università degli Studi di NAPOLI "Federico II" Università degli Studi di ROMA "La Sapienza" Università degli Studi di GENOVA Università degli Studi di PADOVA Seconda Università degli Studi di NAPOLI Figura 2.27 Altre TM normalizzate Area 9 Segmento dimensionale: medio Università degli Studi del SALENTO Università degli Studi del SANNIO di BENEVENTO Università degli Studi di NAPOLI "Parthenope" Università degli Studi di UDINE Università degli Studi di MILANO-BICOCCA Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento S.Anna Libera Università di BOLZANO Università "Carlo Cattaneo" - LIUC Università degli Studi di VERONA Università degli Studi dell'aquila Università degli Studi di BERGAMO Università degli Studi di TRENTO Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università degli Studi di FERRARA Università degli Studi di SASSARI Università degli Studi di TRIESTE Università degli Studi di MILANO Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE Università degli Studi di SIENA Università degli Studi di CAMERINO Università degli Studi di PERUGIA Università degli Studi di PAVIA 0 0,5 1 1,5 2 2,5 3 35

36 Figura 2.28 Altre TM normalizzate Area 12 Segmento dimensionale: medio Università degli Studi di UDINE Università degli Studi di NAPOLI "Parthenope" Università degli Studi della TUSCIA Università "Ca' Foscari" VENEZIA Università degli Studi del SALENTO Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Università Commerciale "Luigi Bocconi" MILANO Università degli Studi di TRENTO Università degli Studi di MACERATA Università della CALABRIA Università degli Studi del SANNIO di BENEVENTO Università degli Studi di URBINO "Carlo BO" Università degli Studi di CAMERINO Università degli Studi di TERAMO Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - NAPOLI Università degli Studi di BRESCIA Università degli Studi di BERGAMO Libera Univ. degli Studi "Maria SS.Assunta" - LUMSA - Roma Università degli Studi di FERRARA Università degli Studi del PIEMONTE ORIENTALE "Amedeo Università degli Studi di VERONA Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA Università degli Studi di TRIESTE Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE Università degli Studi di FOGGIA Università degli Studi di PAVIA Università degli Studi di SASSARI Università Politecnica delle MARCHE 0 0,5 1 1,5 2 2,5 3 3,5 4 Figura 2.29 Altre TM normalizzate Area 13 Segmento dimensionale: piccolo Università degli Studi Internazionali di ROMA (UNINT) Università degli Studi di SCIENZE GASTRONOMICHE Scuola IMT - Istituzioni, Mercati, Tecnologie - Alti Studi - LUCCA Università degli Studi di CAMERINO Università degli Studi "Mediterranea" di REGGIO CALABRIA Politecnico di TORINO

37 SECONDA PARTE LA VALUTAZIONE DI DIPARTIMENTO 3. L INDICATORE R E I TRE INDICATORI IRD DI DIPARTIMENTO. In questa parte del documento è preso in considerazione l indicatore R, misurato come rapporto tra voto medio del dipartimento nell Area e voto medio di Area 6. Valori di R > 1 indicano qualità della ricerca superiore alla media nazionale. L indicatore R dei Dipartimenti della Mediterranea è messo a confronto con quello degli altri dipartimenti italiani che nella stessa area appartengono allo stesso segmento dimensionale. I dati sono tratti dalla tabella X15 - ind. Qualità della ricerca Dipartimenti_sottostrutture e sono rappresentati in 10 grafici distinti con le rispettive tabelle, nelle quali è riportata anche la percentuale di prodotti eccellenti. Sono prese in considerazione le aree 1, 7, 8, 9, 12, 13. Passando ai confronti "interni, l indicatore R e la percentuale di prodotti eccellenti sono messi a confronto, nelle aree 1, 7, 8.a, 8.b, 9, 12, 13, tra i dipartimenti e l Ateneo, in 7 grafici. Infine, sono presi in considerazione tre 7 dei quattro indicatori di dipartimento, e l indicatore finale di dipartimento. I dati sono tratti dalla tabella X16 - Indicatori IRD per dipartimento_sottostrutture pesati, e sono rappresentati in 1 grafico con la rispettiva tabella. 6 L indicatore R è considerato un Indicatore più robusto rispetto al voto medio. 7 L indicatore IRD4 (Alta formazione) non è disponibile per i dipartimenti post Legge

38 Figura Indicatore R - Area 1 Segmento dimensionale: piccolo Chieti e Pescara - DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA E Genova - Ingegneria meccanica,energetica,gestionale e dei Napoli Federico II - Architettura Napoli Parthenope - DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA L'Aquila - Ingegneria industriale e dell'informazione e di economia Reggio Calabria - Ingegneria dell'informazione, delle Padova - TECNICA E GESTIONE DEI SISTEMI INDUSTRIALI Venezia Cà Foscari - Management Milano Cattolica - Facoltà di SCIENZE MATEMATICHE Messina - INGEGNERIA CIVILE, INFORMATICA, EDILE, Udine - Ingegneria Civile e Architettura Bari - Informatica Messina - MATEMATICA E INFORMATICA Siena - Ingegneria dell Informazione e Scienze Matematiche Ferrara - Matematica e informatica Cagliari - Matematica e Informatica Salerno - Matematica Napoli II - MATEMATICA E FISICA (DMF) Palermo - Energia, Ingegneria dell'informazione e Modelli Camerino - SCUOLA DI SCIENZE E TECNOLOGIE Basilicata - Matematica, Informatica ed Economia Napoli Federico II - Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie Roma Tor Vergata - Ingegneria dell'impresa "Mario Lucertini" Reggio Calabria - Ingegneria Civile, dell'energia, dell'ambiente e Salerno - Ingegneria dell'informazione, Ingegneria elettrica e Salento - Ingegneria dell'innovazione Trieste - Matematica e Geoscienze Insubria - Scienza e Alta Tecnologia Molise - Bioscienze e Territorio Salerno - Ingegneria Industriale Bari Politecnico - Dipartimento di Meccanica, Matematica e Salento - Matematica e Fisica Ennio De Giorgi Calabria - Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale- DIMEG Venezia Cà Foscari - Scienze Ambientali, Informatica e Statistica Marche - INGEGNERIA INDUSTRIALE E SCIENZE Udine - Chimica, Fisica e Ambiente Modena e Reggio Emilia - Scienze fisiche, informatiche e Sassari - Dipartimento di Scienze Politiche, Scienze della Firenze - Ingegneria Industriale Chieti e Pescara - DIPARTIMENTO DI ECONOMIA Napoli Parthenope - DIPARTIMENTO DI SCIENZE E Brescia - INGEGNERIA CIVILE, ARCHITETTURA, Salerno - Studi e Ricerche Aziendali (Management & Information Modena e Reggio Emilia - Scienze e metodi dell'ingegneria Verona - INFORMATICA Calabria - Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Piemonte Orientale - Dipartimento di Scienze e Innovazione Roma La Sapienza - Scienze di base e applicate per l'ingegneria Roma La Sapienza - Scienze statistiche Roma Tre - Matematica e Fisica Trento - Ingegneria e Scienza dell'informazione Roma Tor Vergata - Ingegneria Civile e Ingegneria Informatica Roma La Sapienza - Ingegneria Informatica, Automatica e Insubria - Scienze Teoriche e Applicate Genova - Informatica, bioingegneria,robotica e ingegneria dei Firenze - Ingegneria dell Informazione Firenze - Statistica, Informatica, Applicazioni "G. Parenti" - DiSIA Bologna - Informatica - Scienza e Ingegneria Sannio - Ingegneria Padova - INGEGNERIA CIVILE, EDILE E AMBIENTALE Cassino - Ingegneria Elettrica e dell'informazione "Maurizio Padova - INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE Salerno - Informatica Milano Politecnico - Elettronica, Informazione e Bioingegneria Bergamo - Ingegneria Brescia - ECONOMIA E MANAGEMENT Bologna - Ingegneria dell Energia Elettrica e dell Informazione 0,00 0,20 0,40 0,60 0,80 1,00 1,20 1,40 1,60 38

39 Figura 3.2 Indicatore R - Area 7 Segmento dimensionale: grande 0,00 0,20 0,40 0,60 0,80 1,00 1,20 1,40 Bari - Scienze Agro-Ambientali e Territoriali Reggio Calabria - Agraria Catania - GESTIONE DEI SISTEMI AGROALIMENTARI E Palermo - Scienze Agrarie e Forestali Pisa - DIPARTIMENTO DI SCIENZE VETERINARIE Firenze - Gestione dei Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali - Sassari - Dipartimento di Medicina Veterinaria Messina - SCIENZE VETERINARIE Padova - TERRITORIO E SISTEMI AGRO-FORESTALI Firenze - Scienze delle Produzioni Agroalimentari e Parma - SCIENZE MEDICO - VETERINARIE Basilicata - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Napoli Federico II - Medicina Veterinaria e Produzioni Animali Pisa - DIPARTIMENTO DI SCIENZE AGRARIE, Sassari - Dipartimento di Agraria Bologna - Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari Torino - Scienze agrarie, forestali e alimentari Milano Cattolica - Facoltà di AGRARIA Torino - Scienze veterinarie Marche - SCIENZE AGRARIE, ALIMENTARI ED AMBIENTALI Teramo - FACOLTA' DI MEDICINA VETERINARIA Milano - Scienze agrarie e ambientali - Produzione, Territorio, Tuscia - Scienze e tecnologie per l'agricoltura, le foreste, la natura Udine - Scienze Agrarie ed Ambientali Foggia - SCIENZE AGRARIE, DEGLI ALIMENTI E Udine - Scienze degli Alimenti Milano - Scienze veterinarie per la salute, la produzione animale e Padova - MEDICINA ANIMALE, PRODUZIONI E SALUTE Molise - Agricoltura, Ambiente e Alimenti Milano - Scienze veterinarie e sanità pubblica Bologna - Scienze Agrarie Bari - Medicina Veterinaria Napoli Federico II - Agraria Catania - SCIENZE DELLE PRODUZIONI AGRARIE E Bologna - Scienze Mediche Veterinarie Bari - Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti (Di.S.S.P.A.) Milano - Scienze per gli alimenti, la nutrizione e l'ambiente Padova - AGRONOMIA ANIMALI ALIMENTI RISORSE 39

40 Figura Indicatore R - Area 8.a Segmento dimensionale: piccolo Napoli Parthenope - DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE Napoli II - ARCHITETTURA E DISEGNO INDUSTRIALE "LUIGI VANVITELLI" Bergamo - Ingegneria Firenze - Architettura DIDA Insubria - Scienza e Alta Tecnologia Reggio Calabria - Patrimonio, Architettura, Urbanistica Venezia Iuav - Architettura Costruzione Conservazione Marche - SCIENZE E INGEGNERIA DELLA MATERIA, DELL'AMBIENTE ED URBANISTICA Pisa - DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COS Napoli Parthenope - DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA Calabria - Ingegneria per l'ambiente e il Territorio e Ingegneria Chimica Modena e Reggio Emilia - Ingegneria "Enzo Ferrari" Messina - INGEGNERIA CIVILE, INFORMATICA, EDILE, AMBIENTALE E MATEMATICA APPLICATA Chieti e Pescara - DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA E GEOLOGIA Molise - Bioscienze e Territorio Udine - Chimica, Fisica e Ambiente Roma Tre - Architettura Torino Politecnico - ARCHITETTURA E DESIGN Udine - Ingegneria Civile e Architettura Sassari - Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica Ferrara - Ingegneria Calabria - Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica - DIMES Roma Tor Vergata - Ingegneria dell'impresa "Mario Lucertini" Sannio - Ingegneria Reggio Calabria - Ingegneria dell'informazione, delle Infrastrutture e dell'energia Sostenibile Salento - Ingegneria dell'innovazione 0,00 0,20 0,40 0,60 0,80 1,00 1,20 1,40 1,60 40

41 Figura Indicatore R - Area 8.a Segmento dimensionale: medio Pisa - DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE E INDUSTRIALE L'Aquila - Ingegneria civile, edile - architettura, ambientale 0,00 0,20 0,40 0,60 0,80 1,00 1,20 Trieste - Ingegneria e Architettura Basilicata - Scuola di Ingegneria (SI-UniBas) Roma Tre - Ingegneria Pavia - INGEGNERIA CIVILE E ARCHITETTURA Napoli II - INGEGNERIA CIVILE, DESIGN, EDILIZIA E AMBIENTE Reggio Calabria - Ingegneria Civile, dell'energia, dell'ambiente e dei Materiali Brescia - INGEGNERIA CIVILE, ARCHITETTURA, TERRITORIO, AMBIENTE E DI MATEMATICA Bari Politecnico - Dipartimento di Scienze dell'ingegneria Civile e dell'architettura Cassino - Ingegneria Civile e Meccanica Parma - INGEGNERIA CIVILE, DELL AMBIENTE, DEL TERRITORIO E ARCHITETTURA (DICATeA) Roma Tor Vergata - Ingegneria Civile e Ingegneria Informatica Marche - INGEGNERIA CIVILE, EDILE E ARCHITETTURA 41

42 Figura 3.5 Indicatore R - Area 8.b Segmento dimensionale: medio Reggio Calabria - Patrimonio, Architettura, Urbanistica 0,00 0,20 0,40 0,60 0,80 1,00 1,20 Roma La Sapienza - Ingegneria civile, edile e ambientale Brescia - INGEGNERIA CIVILE, ARCHITETTURA, TERRITORIO, AMBIENTE E DI MATEMATICA Napoli II - INGEGNERIA CIVILE, DESIGN, EDILIZIA E AMBIENTE Venezia Iuav - Progettazione e pianificazione in ambienti complessi Ferrara - Architettura Camerino - SCUOLA DI ARCHITETTURA E DESIGN Venezia Iuav - Architettura Costruzione Conservazione Bari Politecnico - Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimic Sassari - Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica Figura Indicatore R - Area 8.b Segmento dimensionale: grande 0,00 0,20 0,40 0,60 0,80 1,00 1,20 1,40 Napoli Federico II - Architettura Roma La Sapienza - Architettura e Progetto Roma La Sapienza - DATA - Design, Tecnologia Reggio Calabria - Architettura e Territorio Napoli II - ARCHITETTURA E DISEGNO INDUSTRIALE Firenze - Architettura DIDA Roma Tre - Architettura Chieti e Pescara - DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA Palermo - Architettura (DARCH) Catania - ARCHITETTURA (DARC) Bari Politecnico - Dipartimento di Scienze dell'ingegneria Civile Milano Politecnico - Architettura, Ingegneria delle costruzioni e Milano Politecnico - Architettura e Studi Urbani Genova - Scienze per l'architettura (DSA) Bologna - Architettura Torino Politecnico - ARCHITETTURA E DESIGN Roma La Sapienza - Storia, disegno e restauro dell architettura Milano Politecnico - Design Venezia Iuav - Culture del progetto Torino Politecnico - INTERATENEO DI SCIENZE, 42

43 Figura 3.7 Indicatore R - Area 9 Segmento dimensionale: piccolo Roma La Sapienza - DATA - Design, Tecnologia dell'architettura, Territorio e Ambiente Camerino - SCUOLA DI SCIENZE E TECNOLOGIE Bari Politecnico - Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimic Reggio Calabria - Patrimonio, Architettura, Urbanistica 0,00 0,20 0,40 0,60 0,80 1,00 1,20 1,40 Insubria - Scienze Teoriche e Applicate Milano Politecnico - Architettura, Ingegneria delle costruzioni e Ambiente Costruito Castellanza LIUC - Gestione integrata d impresa Napoli II - ARCHITETTURA E DISEGNO INDUSTRIALE "LUIGI VANVITELLI" Genova - Chimica e Chimica industriale (DCCI) Milano Bicocca - INFORMATICA, SISTEMISTICA E COMUNICAZIONE Sassari - Dipartimento di Scienze Politiche, Scienze della Comunicazione e Ingegneria dell Bari Politecnico - Dipartimento di Scienze dell'ingegneria Civile e dell'architettura Venezia Iuav - Progettazione e pianificazione in ambienti complessi Milano - Informatica Modena e Reggio Emilia - Scienze fisiche, informatiche e matematiche Bologna - Scienze Aziendali Pavia - INGEGNERIA CIVILE E ARCHITETTURA Catanzaro - Scienze Mediche e Chirurgiche Reggio Calabria - Ingegneria Civile, dell'energia, dell'ambiente e dei Materiali Marche - SCIENZE E INGEGNERIA DELLA MATERIA, DELL'AMBIENTE ED URBANISTICA Verona - INFORMATICA Milano - Fisica Udine - Chimica, Fisica e Ambiente Sassari - Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica Trento - Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica Basilicata - Culture Europee e del Mediterraneo: Architettura, Ambiente, Patrimoni Culturali Messina - INGEGNERIA CIVILE, INFORMATICA, EDILE, AMBIENTALE E MATEMATICA APPLICATA Roma La Sapienza - Chimica Catanzaro - Medicina Sperimentale e Clinica Pisa S.Anna - Istituto di Biorobotica Torino - Chimica 43

44 Figura Indicatore R - Area 9 Segmento dimensionale: medio Cagliari - Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura Roma Tor Vergata - Ingegneria dell'impresa "Mario Lucertini" Bari - Informatica Torino Politecnico - INGEGNERIA DELL'AMBIENTE, DEL TERRITORIO E DELLE INFRASTRUTTURE Pisa - DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COS Catania - INGEGNERIA INDUSTRIALE (DII) Genova - Informatica, bioingegneria,robotica e ingegneria dei sistemi (DIBRIS) Udine - Matematica e Informatica Milano Politecnico - Scienze e Tecnologie Aerospaziali Parma - INGEGNERIA INDUSTRIALE Marche - INGEGNERIA INDUSTRIALE E SCIENZE MATEMATICHE Cassino - Ingegneria Civile e Meccanica Parma - INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE Salerno - Ingegneria dell'informazione, Ingegneria elettrica e Matematica applicata Trento - Ingegneria Industriale L'Aquila - Ingegneria e scienze dell'informazione e matematica Basilicata - Scuola di Ingegneria (SI-UniBas) Reggio Calabria - Ingegneria dell'informazione, delle Infrastrutture e dell'energia Sostenibile Modena e Reggio Emilia - Scienze e metodi dell'ingegneria Roma Tor Vergata - Ingegneria Civile e Ingegneria Informatica Bologna - Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali Messina - INGEGNERIA ELETTRONICA, CHIMICA E INGEGNERIA INDUSTRIALE Calabria - Ingegneria per l'ambiente e il Territorio e Ingegneria Chimica Siena - Ingegneria dell Informazione e Scienze Matematiche Palermo - Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale, dei Materiali (DICAM) Genova - Ingegneria civile,chimica e ambientale (DICCA) Padova - TECNICA E GESTIONE DEI SISTEMI INDUSTRIALI Ferrara - Ingegneria Napoli Parthenope - DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA Trento - Ingegneria e Scienza dell'informazione Pisa S.Anna - Istituto di Tecnologie della Comunicazione, dell'lnformazione e della Percezione 0,00 0,20 0,40 0,60 0,80 1,00 1,20 1,40 44

45 Figura 3.9 Indicatore R - Area 12 Segmento dimensionale: medio 0,00 0,20 0,40 0,60 0,80 1,00 1,20 1,40 Bologna - Sociologia e Diritto dell'economia Marche - MANAGEMENT Catania - SCIENZE POLITICHE E SOCIALI Roma La Sapienza - Studi giuridici, filosofici ed economici Napoli Federico II - Economia, Management, Istituzioni Bari - Studi Aziendali e Giusprivatistici Torino - Management Roma La Sapienza - Diritto ed economia delle attività produttive Napoli Federico II - Scienze Politiche Messina - SCIENZE GIURIDICHE E STORIA DELLE Roma Tor Vergata - Economia, Diritto e Istituzioni Cagliari - Scienze Sociali e delle Istituzioni Bari - Jonico in "Sistemi Giuridici ed Economici del Camerino - SCUOLA DI GIURISPRUDENZA Roma La Sapienza - Economia e diritto Milano Bicocca - SCIENZE ECONOMICO-AZIENDALI E Milano Cattolica - Facoltà di ECONOMIA Bergamo - Giurisprudenza Piemonte Orientale - Dipartimento di Studi per l'economia e Napoli Parthenope - DIPARTIMENTO DI STUDI Napoli Parthenope - DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA Siena - Studi Aziendali e Giuridici Salerno - Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione Roma La Sapienza - Scienze politiche Salerno - Scienze Economiche e Statistiche Napoli II - ECONOMIA Venezia Cà Foscari - Economia Calabria - Scienze Aziendali e Giuridiche- DiScAG Chieti e Pescara - DIPARTIMENTO DI SCIENZE Roma LUISS - DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA Padova - SCIENZE POLITICHE, GIURIDICHE E STUDI Piemonte Orientale - Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Foggia - ECONOMIA Milano Bicocca - SISTEMI GIURIDICI Palermo - Studi Europei e dell'integrazione Internazionale. Firenze - Scienze per l Economia e per l Impresa DISEI Siena - Scienze Politiche e Internazionali Reggio Calabria - Giurisprudenza ed Economia Sannio - Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi Milano - Studi internazionali, giuridici e storico-politici Bari - Scienze Politiche Pisa S.Anna - Istituto Diritto, Politica e Sviluppo (DIRPOLIS) Roma Tre - Scienze Politiche Calabria - Scienze Politiche e Sociali Milano Cattolica - Facoltà di ECONOMIA e GIURISPRUDENZA 45

46 Figura 3.10 Indicatore R - Area 13 Segmento dimensionale: piccolo -0,50 0,00 0,50 1,00 1,50 2,00 2,50 3,00 Roma La Sapienza - Studi giuridici, filosofici ed economici Napoli Parthenope - DIPARTIMENTO DI SCIENZE MOTORIE Roma La Sapienza - Diritto ed economia delle attività produttive Roma La Sapienza - Comunicazione e ricerca sociale Firenze - Medicina Sperimentale e Clinica Bari - Scienze Politiche Roma Tor Vergata - Scienze e Tecnologie della Formazione Salerno - Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione Milano Bicocca - SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE Catania - SCIENZE POLITICHE E SOCIALI Reggio Calabria - Giurisprudenza ed Economia Catanzaro - Scienze giuridiche, storiche, economiche e sociali L'Aquila - Ingegneria e scienze dell'informazione e matematica Macerata - Giurisprudenza Teramo - FACOLTA' DI SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Milano - Scienze giuridiche 'Cesare Beccaria' Pisa - DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE Cagliari - Scienze Sociali e delle Istituzioni Napoli Federico II - Giurisprudenza Napoli L'Orientale - SCIENZE UMANE E SOCIALI Milano Cattolica - Facoltà di SCIENZE LINGUISTICHE e Palermo - Scienze Giuridiche, della Società e dello Sport Roma LUMSA - SCIENZE ECONOMICHE, POLITICHE E Napoli II - SCIENZE POLITICHE "JEAN MONNET" L'Aquila - Ingegneria industriale e dell'informazione e di economia Roma Tre - Giurisprudenza Napoli Parthenope - DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA Pisa - DIPARTIMENTO DI CIVILTÀ E FORME DEL SAPERE Milano Bicocca - SOCIOLOGIA E RICERCA SOCIALE Siena - Scienze Politiche e Internazionali Pavia - SCIENZE POLITICHE E SOCIALI Venezia Iuav - Progettazione e pianificazione in ambienti complessi Bergamo - Ingegneria Bologna - Matematica Macerata - Scienze politiche, della comunicazione e delle Napoli Federico II - Ingegneria Industriale Insubria - Diritto, Economia e Culture Napoli Parthenope - DIPARTIMENTO DI STUDI Milano Politecnico - Ingegneria Gestionale Venezia Cà Foscari - Scienze Ambientali, Informatica e Statistica Pisa S.Anna - Istituto di Management Palermo - Studi Europei e dell'integrazione Internazionale. Salento - Scienze Giuridiche Milano Politecnico - Architettura, Ingegneria delle costruzioni e Milano Bicocca - MATEMATICA E APPLICAZIONI Cagliari - Matematica e Informatica Milano Politecnico - Matematica Padova - MATEMATICA Roma LUISS - DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA Siena - Scienze Sociali, Politiche e Cognitive Milano Bocconi - Dipartimento MARKETING Roma LUISS - DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE Pisa S.Anna - Istituto di Economia 46

47 Figura 3.11 Indicatore R e % di Eccellenza dei dipartimenti nell Area 1 35,00 31,25 30,00 25,00 20,00 15,00 17,65 % prodotti E R 10,00 5,00 0,00 6,67 0,93 0,53 0,72 DICEAM DIIES ATENEO Figura 3.12 Indicatore R e % di Eccellenza dei dipartimenti nell Area 7 25,00 22,02 22,22 20,00 15,00 10,00 % prodotti E R 5,00 0,00 0,62 0,63 Agraria ATENEO Figura 3.13 Indicatore R e % di Eccellenza dei dipartimenti nell Area 8.a 70,00 66,67 60,00 50,00 49,09 45,74 40,00 30,00 26,67 % prodotti E R 20,00 10,00 0,00 1,51 1,02 0,61 0,94 DIIES DICEAM PAU ATENEO 47

48 Figura 3.14 Indicatore R e % di Eccellenza dei dipartimenti nell Area 8.b 2,00 1,80 1,60 1,40 1,20 1,00 0,80 0,60 0,40 0,20 0,00 1,85 1,48 1,16 0,89 0,68 0,78 DARTE PAU ATENEO % prodotti E R Figura 3.15 Indicatore R e % di Eccellenza dei dipartimenti nell Area 9 60,00 50,00 40,00 51,85 52,94 45,88 30,00 20,00 10,00 0,00 14,29 1,13 1,01 0,55 1,01 DIIES DICEAM PAU ATENEO % prodotti E R Figura 3.16 Indicatore R e % di Eccellenza dei dipartimenti nell Area 12 7,00 6,00 5,00 4,00 3,00 2,00 1,00 0,00 6,56 5,71 1,19 1,14 DIGIEC ATENEO % prodotti E R Figura 3.17 Indicatore R e % di Eccellenza dei dipartimenti nell Area 13 7,00 6,00 5,00 4,00 3,00 2,00 1,00 0,00 6,67 5,56 0,58 0,49 DIGIEC ATENEO % prodotti E R 48

49 Figura 3.18 I tre indicatori pesati IRD e l indicatore finale di dipartimento Agraria DARTE DIIES DICEAM PAU DIGIEC IRD1 x w x indicatore di qualità della ricerca (peso 0.5) IRD2 x w x indicatore di attrazione risorse (peso 0.2) IRD3 x w x indicatore di internazionalizzazione (peso 0.2) IRDF x indicatore finale di dipartimento 49

50 TERZA PARTE 4. IL VOTO STANDARDIZZATO DI DIPARTIMENTO. A completamento della chiave di lettura sui risultati di dipartimento, sono presi in considerazione gli indicatori proposti dalla CRUI per la valutazione dei prodotti conferiti dai soggetti valutati, raffigurando il "voto standardizzato" di dipartimento per SSD e area - su una distribuzione normale standardizzata. Sono proposti 2 tipi di rappresentazione: nella prima i risultati dei 6 dipartimenti sono rappresentati tutti sullo stesso grafico, evidenziando la posizione di ciascun dipartimento sulla gaussiana. Nei successivi grafici ciascun dipartimento è rappresentato singolarmente, e l'area colorata rappresenta la percentuale di dipartimenti "Virtuali" - ovvero con la stessa dimensione e composizione - con voti medi standardizzati superiori. I dati sono tratti dalle tabelle dati_area_29_01_2014 con IPR num (Tabelle con elaborazione su Area CUN) e dati_ssd_29_01_2014 con IPR num (Tabelle con elaborazione su SSD (consigliate dal Gruppo CRUI)), disponibili sul sito ANVUR La sezione contempla 6 grafici e le 2 corrispondenti tabelle. 50

51 Figura Voto standardizzato di dipartimento Dati per SSD 0,4 0,35 DICEAM -0, DIGIEC 0,3 0, ,25 DARTE -1, ,2 DIIES 1, ,15 0,1 0,05 AGRARIA -5, PAU -3,

52 Figura 4.1.a - Voto standardizzato di dipartimento Dati per SSD AGRARIA - X=-5, PAU X=-3, DARTE - X=-1, DICEAM - X=-0, DIGIEC - X=0, DIIES - X=1,

AREA - USO. Valore nazionale degli indicatori

AREA - USO. Valore nazionale degli indicatori AREA - USO Valore nazionale degli indicatori N Nome 2010 2006 2002 11 (Prestiti + ILL passivi + DD passivi) / Utenti potenziali 2,5 2.63 2.42 13 Partecipanti ai corsi di formazione/ studenti iscritti *100

Dettagli

Giurisprudenza I T A L I A LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI LMG/01 GIURISPRUDENZA

Giurisprudenza I T A L I A LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI LMG/01 GIURISPRUDENZA LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI GIURISPRUDENZA Giurisprudenza I T A L I A Università degli Studi di BARI ALDO MORO http://www.uniba.it GIURISPRUDENZA, TARANTO GIURISPRUDENZA,

Dettagli

Aree di ricerca CUN Area 1 - Scienze matematiche e informatiche Area 2 - Scienze fisiche Area 3 - Scienze chimiche Area 4 -Scienze della terra Area 5 - Scienze biologiche Area 6 - Scienze mediche Area

Dettagli

GRUPPO di FACOLTA BARI. Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI

GRUPPO di FACOLTA BARI. Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI BARI Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI Agraria 37 41 52 Economia 53 49 64 Farmacia 17 29 41 Giurisprudenza 49 32 82 Lettere e Filosofia 53 41 65 Lingue e Letterature straniere

Dettagli

Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE

Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE Università

Dettagli

AREA - COSTI. Valore nazionale dell indicatori

AREA - COSTI. Valore nazionale dell indicatori AREA - COSTI Valore nazionale dell indicatori N Nome 2010 2006 2002 22 spese per il personale/spese totali SBA *100 46,90 48,60 55 47 costo medio di download di full tex - - 2,9 48 costo medio per sessione

Dettagli

Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE

Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE

Dettagli

Esiti dei test preliminari

Esiti dei test preliminari Esiti dei test preliminari Per ogni classe sono evidenziati gli Atenei per i quali il numero di è inferiore al numero di posti. di A013 - CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE Prova sostenuta il 25/07/2012 - Valutati

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università:

Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università: Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università: Lista Università Università Politecnica delle MARCHE http://www.univpm.it Ingegneria Informatica e dell'automazione, ANCONA Università

Dettagli

«Tra centro e periferia: il ruolo dell'università per la rinascita delle aree interne e la coesione sociale» Gianmaria Palmieri

«Tra centro e periferia: il ruolo dell'università per la rinascita delle aree interne e la coesione sociale» Gianmaria Palmieri «Tra centro e periferia: il ruolo dell'università per la rinascita delle aree interne e la coesione sociale» Gianmaria Palmieri Aree interne del Paese Assegnazione FFO Università Aree interne Ateneo 2015

Dettagli

Entrate Quote associative anno 2015 162.000,00 (all. A 2015) Interessi attivi 600,00 Quote iscrizione partecipanti Convegno 2015 18.

Entrate Quote associative anno 2015 162.000,00 (all. A 2015) Interessi attivi 600,00 Quote iscrizione partecipanti Convegno 2015 18. CONVEGNO DEI DIRETTORI GENERALI DELLE AMMINISTRAZIONI UNIVERSITARIE Bilancio preventivo ANNO 2015 Fondo iniziale di cassa 100.000,00 Entrate Quote associative anno 2015 162.000,00 (all. A 2015) Interessi

Dettagli

CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO-TECNICHE

CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO-TECNICHE CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO-TECNICHE N.B. per tutte le questioni di natura metodologica e la guida alle lettura si rinvia alla nota metodologica 2010 consultabile seguendo il link: http://www.censisguida.it/document/it/nota_metodologica/universita

Dettagli

Oggetto: Offerta formativa 2011-2012. Attuazione DM 22 settembre 2010, n. 17.

Oggetto: Offerta formativa 2011-2012. Attuazione DM 22 settembre 2010, n. 17. DIPARTIMENTO PER L'UNIVERSITÀ, L'ALTA FORMAZIONE ARTISTICA, MUSICALE E COREUTICA E PER LA RICERCA DIREZIONE GENERALE PER L'UNIVERSITÀ, LO STUDENTE E IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO Al Rettore Al Direttore

Dettagli

RAPPORTO SVIMEZ 2014 SULL ECONOMIA DEL MEZZOGIORNO PARTE SECONDA - EMERGENZA SOCIALE E DIRITTI DI CITTADINANZA

RAPPORTO SVIMEZ 2014 SULL ECONOMIA DEL MEZZOGIORNO PARTE SECONDA - EMERGENZA SOCIALE E DIRITTI DI CITTADINANZA RAPPORTO SVIMEZ 2014 SULL ECONOMIA DEL MEZZOGIORNO PARTE SECONDA - EMERGENZA SOCIALE E DIRITTI DI CITTADINANZA IX. Il sistema universitario del Mezzogiorno e gli interventi per la qualità e l'efficienza

Dettagli

DIPARTIMENTO PER L'UNIVERSITÀ, L'ALTA FORMAZIONE ARTISTICA, MUSICALE E COREUTICA E PER LA RICERCA

DIPARTIMENTO PER L'UNIVERSITÀ, L'ALTA FORMAZIONE ARTISTICA, MUSICALE E COREUTICA E PER LA RICERCA DIPARTIMENTO PER L'UNIVERSITÀ, L'ALTA FORMAZIONE ARTISTICA, MUSICALE E COREUTICA E PER LA RICERCA DIREZIONE GENERALE PER L'UNIVERSITÀ, LO STUDENTE E IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO Al Rettore Al Direttore

Dettagli

Grafico 1: Immatricolati per ripartizione geografica, valori percentuali. Isole 11% Sud 23% Centro 24%

Grafico 1: Immatricolati per ripartizione geografica, valori percentuali. Isole 11% Sud 23% Centro 24% IMMATRICOLAZIONI ANNO ACCADEMICO 2008/2009 1 Il numero complessivo degli immatricolati risulta pari a circa 312 mila unità e appare lievemente inferiore rispetto al passato anno accademico (-3%). Le Università

Dettagli

LA QUALITA' DELLA RICERCA NELLE 14 AREE/12 - SCIENZE GIURIDICHE

LA QUALITA' DELLA RICERCA NELLE 14 AREE/12 - SCIENZE GIURIDICHE LA QUALITA' DELLA RICERCA NELLE 14 AREE/12 - SCIENZE GIURIDICHE Questa tabella mostra i voti dei dipartimenti delle università [1] e delle sottostrutture degli enti nelle 14 aree scientifiche e la percentuale

Dettagli

Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario

Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario Contributi della Segreteria Tecnica Prime analisi sulle strutture disponibili

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

TABELLA DISPONIBILITA CORSI TFA DA ISTITUIRE PRESSO GLI ATENEI UNIVERSITARI D ITALIA

TABELLA DISPONIBILITA CORSI TFA DA ISTITUIRE PRESSO GLI ATENEI UNIVERSITARI D ITALIA TABELLA DISPONIBILITA CORSI TFA DA ISTITUIRE PRESSO GLI ATENEI UNIVERSITARI D ITALIA A013 Chimica e tecnologie chimiche A016 Costruzioni,tecnologie delle costruzioni e disegno tecnico A017 Discipline economico

Dettagli

Università di Macerata dati e classifiche 2013

Università di Macerata dati e classifiche 2013 Università di Macerata dati e classifiche 2013 INDICE I RISULTATI DELLA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELLA RICERCA 2004-2010 2 LE UNIVERSITÀ AL TOP PER LA QUALITÀ DEI PRODOTTI DELLA RICERCA 3 LE MEDIE UNIVERSITÀ

Dettagli

Università Politecnica delle Marche. Classe 17 - Classe delle lauree in scienze dell'economia e della gestione aziendale

Università Politecnica delle Marche. Classe 17 - Classe delle lauree in scienze dell'economia e della gestione aziendale Politecnica delle Marche ECONOMIA E COMMERCIO 5 ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE 15 ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE SPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVORO Politecnica

Dettagli

Biologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-13 - SCIENZE BIOLOGICHE

Biologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-13 - SCIENZE BIOLOGICHE Biologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-13 - SCIENZE BIOLOGICHE Università

Dettagli

Ingegneria edile I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-23 - SCIENZE E TECNICHE DELL EDILIZIA

Ingegneria edile I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-23 - SCIENZE E TECNICHE DELL EDILIZIA Ingegneria edile I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-23 - SCIENZE E TECNICHE

Dettagli

ANAGRAFE NAZIONALE DEGLI STUDENTI. Esempi di analisi sulla coorte 2003/2004

ANAGRAFE NAZIONALE DEGLI STUDENTI. Esempi di analisi sulla coorte 2003/2004 ANAGRAFE NAZIONALE DEGLI STUDENTI Esempi di analisi sulla coorte /2004 LEGENDA Coorte Immatricolati nell a.a. /2004. Per gli anni successivi vengono considerati gli studenti che sono rimasti nell Ateneo.

Dettagli

Tirocinio Formativo Attivo:

Tirocinio Formativo Attivo: Tirocinio Formativo Attivo: contingente di personale della scuola da collocare in esonero parziale o totale e la loro ripartizione tra l (Decreto Interministeriale n. 210 del 26 marzo 2013) 1 / 20 Documentazione

Dettagli

Totale Entrate 180.600,00. Totale Generale Entrate 280.600,00. Totale Spese 280.600,00 Accantonamento 0,00 Totale Generale Spese 280.

Totale Entrate 180.600,00. Totale Generale Entrate 280.600,00. Totale Spese 280.600,00 Accantonamento 0,00 Totale Generale Spese 280. CONVEGNO DEI DIRETTORI GENERALI DELLE AMMINISTRAZIONI UNIVERSITARIE Bilancio preventivo ANNO 2015 Fondo iniziale di cassa 100.000,00 Entrate Quote associative anno 2015 162.000,00 (al i. A 2015) Interessi

Dettagli

Scienze politiche Scienze diplomatiche Scienze sociologiche

Scienze politiche Scienze diplomatiche Scienze sociologiche Scienze politiche Scienze diplomatiche Scienze sociologiche I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE

Dettagli

MEDIEN II Giornalismo Scienze della comunicazione

MEDIEN II Giornalismo Scienze della comunicazione MEDIEN II Giornalismo Scienze della comunicazione I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET - http://offf.miur.it CLASSE DELLE LAUREE

Dettagli

Scienze dell educazione Scienze della formazione Scienze sociali

Scienze dell educazione Scienze della formazione Scienze sociali Scienze dell educazione Scienze della formazione Scienze sociali LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) I T A L I A CLASSE DELLE LAUREE LM-85 bis - SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA Università degli Studi

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n.4 Posti disponibili per l'accesso al corso di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia anno accademico 2013-2014 Comunitari e non comunitari residenti in Italia di cui alla legge 30 luglio

Dettagli

Chimica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-27 - SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE

Chimica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-27 - SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE Chimica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-27 - SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE

Dettagli

Filosofia Etnologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-5 - FILOSOFIA

Filosofia Etnologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-5 - FILOSOFIA Filosofia Etnologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-5 - FILOSOFIA Università

Dettagli

MEDIEN I TV Cinema Fotografia Multimedia

MEDIEN I TV Cinema Fotografia Multimedia MEDIEN I TV Cinema Fotografia Multimedia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET - http://offf.miur.it CLASSE DELLE LAUREE L-20

Dettagli

Scienze dell educazione Scienze della formazione Scienze sociali

Scienze dell educazione Scienze della formazione Scienze sociali Scienze dell educazione Scienze della formazione Scienze sociali LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) I T A L I A CLASSE DELLE LAUREE - SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA Università degli Studi di BARI ALDO

Dettagli

L organizzazione dei servizi di supporto alla ricerca delle Università Italiane. 10 dicembre 2015 Assemblea Generale Codau, Politecnico di Milano

L organizzazione dei servizi di supporto alla ricerca delle Università Italiane. 10 dicembre 2015 Assemblea Generale Codau, Politecnico di Milano L organizzazione dei servizi di supporto alla delle Università Italiane 10 dicembre 2015 Assemblea Generale Codau, Politecnico di Milano Cambiamenti nel mondo della IN QUALE CONTESTO SI TROVANO AD OPERARE

Dettagli

Matematica Fisica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-35 - SCIENZE MATEMATICHE

Matematica Fisica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-35 - SCIENZE MATEMATICHE Matematica Fisica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-35 - SCIENZE MATEMATICHE

Dettagli

PARTONO I TFA: ECCO LA MAPPA

PARTONO I TFA: ECCO LA MAPPA PARTONO I TFA: ECCO LA MAPPA Agli inizi di marzo è uscita la notizia che entro giugno ( si direbbe tra il 9 e il 19 giugno) la tribolata vicenda dei TFA dovrebbe trovare attuazione con le prime prove preselettive,

Dettagli

GRUPPO di FACOLTA BARI. Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI

GRUPPO di FACOLTA BARI. Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI BARI Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI Agraria 38 38 55 Economia 52 49 69 Farmacia 17 28 43 Giurisprudenza 47 32 86 Lett. filosofia 52 41 66 Ling. lett. stran. 22 26 36 Med.

Dettagli

LA QUALITÀ DELLA RICERCA NELLE 14 AREE: DIPARTIMENTI E SOTTOSTRUTTURE

LA QUALITÀ DELLA RICERCA NELLE 14 AREE: DIPARTIMENTI E SOTTOSTRUTTURE dipartimenti delle università e delle sottostrutture degli enti Salerno Informatica 1,49 78,9 Roma La Sapienza Informatica 1,39 68,8 Pavia Matematica F. Casorati 1,39 61,9 MEDIE Trieste SISSA *** n.d.

Dettagli

DATI FINALI 1. UNIVERSITÀ DI BARI:

DATI FINALI 1. UNIVERSITÀ DI BARI: DATI FINALI. UNIVERSITÀ DI BARI: Agraria Farmacia Lettere e filosofia Lingue e lett. Straniere Medicina e Chirurgia Medicina veterinaria Biotecnologie Sc Formazione Sc Politiche Agraria: : Farmacia: :

Dettagli

MEDIEN II Giornalismo Scienze della comunicazione

MEDIEN II Giornalismo Scienze della comunicazione MEDIEN II Giornalismo Scienze della comunicazione I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE

Dettagli

VQR VQR

VQR VQR fino al totale Aosta 148 147 99,3 97 81 83,5 8 89 91,8 Bari 4.593 4.284 93,3 2742 2559 93,3 3 2562 93,4 Bari Politecnico 901 841 93,3 512 510 99,6 0 510 99,6 Basilicata 825 789 95,6 607 533 87,8 0 533

Dettagli

Lettere Lingue Mediazione linguistica

Lettere Lingue Mediazione linguistica Lettere Lingue Mediazione linguistica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-10

Dettagli

SERVIZIO PER L'AUTONOMIA UNIVERSITARIA E GLI STUDENTI UFFICIO II

SERVIZIO PER L'AUTONOMIA UNIVERSITARIA E GLI STUDENTI UFFICIO II SERVIZIO PER L'AUTONOMIA UNIVERSITARIA E GLI STUDENTI UFFICIO II CONTINGENTE RESIDUO DEI POSTI RISERVATI AGLI STUDENTI NON COMUNITARI RESIDENTI ALL'ESTERO, PER L'ANNO ACCADEMICO 2000/2001. CORSI DI LAUREA:

Dettagli

TABELLA DELLE SEDI DI ESAMI DI STATO DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO PROFESSIONALE CHE SI SVOLGERANNO NELL ANNO 2006

TABELLA DELLE SEDI DI ESAMI DI STATO DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO PROFESSIONALE CHE SI SVOLGERANNO NELL ANNO 2006 TABELLA DELLE SEDI DI ESAMI DI STATO DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO PROFESSIONALE CHE SI SVOLGERANNO NELL ANNO 2006 PROFESSIONE SEDI ATTUARIO e ATTUARIO IUNIOR CHIMICO e CHIMICO IUNIOR CAMERINO CATANIA

Dettagli

Oggetto: ORIENTAMENTO IN USCITA PER LA SCELTA STUDI POST DIPLOMA Università, Accademie e Formazione Professionale Post Diploma.

Oggetto: ORIENTAMENTO IN USCITA PER LA SCELTA STUDI POST DIPLOMA Università, Accademie e Formazione Professionale Post Diploma. Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Liceo Artistico Statale Medardo Rosso via Calatafimi n 5-23900 Lecco Tel. 0341369278 Fax. 0341364378 email segreteria@artisticolecco.it Circ 153

Dettagli

VQR 2011-2014. Dati statistici sul conferimento prodotti delle università

VQR 2011-2014. Dati statistici sul conferimento prodotti delle università VQR 2011-2014 Dati statistici sul conferimento delle università Il giorno 14 marzo 2016 si à conclusa regolarmente la fase di conferimento dei della ricerca da parte delle università italiane per la VQR

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca TABELLA DELLE SEDI DI ESAMI DI STATO DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO PROFESSIONALE CHE SI SVOLGERANNO NELL ANNO 2014 PROFESSIONE SEDI ATTUARIO e ATTUARIO IUNIOR CHIMICO e CHIMICO IUNIOR COMO (Univ. dell

Dettagli

ELENCO SEDI DELLE PROVE PER L'AMMISSIONE ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE IN MEDICINA A.A. 13/14

ELENCO SEDI DELLE PROVE PER L'AMMISSIONE ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE IN MEDICINA A.A. 13/14 Abruzzo Chieti Istituzione Scolastica "GALIANI DE STERLICH" Abruzzo Chieti Università degli Studi "G. d'annunzio" CHIETI PESCARA Abruzzo L'Aquila Istituzione Scolastica "SCUOLA MEDIA D.ALIGHIERI" Abruzzo

Dettagli

Anno 2007 - dati aggiornati al 3 settembre 2008

Anno 2007 - dati aggiornati al 3 settembre 2008 IMT ALTI STUDI LUCCA ISTITUTO NAZIONALE DI ASTROFISICA/ISTITUTO DI ASTROFISICA SPAZIALE ISTITUTO NAZIONALE DI ASTROFISICA/ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA SEDE BOLOGNA ISTITUTO NAZIONALE DI ASTROFISICA/OSSERVATORIO

Dettagli

Ingegneria discipline varie

Ingegneria discipline varie Ingegneria discipline varie I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-8 - INGEGNERIA

Dettagli

TABELLA DELLE SEDI DI ESAMI DI STATO DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO PROFESSIONALE CHE SI SVOLGERANNO NELL ANNO

TABELLA DELLE SEDI DI ESAMI DI STATO DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO PROFESSIONALE CHE SI SVOLGERANNO NELL ANNO TABELLA DELLE SEDI DI ESAMI DI STATO DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO PROFESSIONALE CHE SI SVOLGERANNO NELL ANNO 2003 PROFESSIONE SEDI ATTUARIO e ATTUARIO IUNIOR CHIMICO e CHIMICO IUNIOR BARI CAMERINO CATANIA

Dettagli

Anno accademico 1997/98 CORSI DI LAUREA:

Anno accademico 1997/98 CORSI DI LAUREA: ARCHITETTURA Anno accademico 1997/98 POSTI RESIDUI NEL CONTINGENTE PREVISTO PER GLI STUDENTI EXTRACOMUNITARI, UTILI ALLE RICHIESTE DI RIASSEGNAZIONE. CORSI DI LAUREA: BARI POLITECNICO 8 CAMERINO 4 CATANIA

Dettagli

Archeologia Storia Storia dell arte

Archeologia Storia Storia dell arte Archeologia Storia Storia dell arte I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE - BENI

Dettagli

CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO-TECNICHE

CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO-TECNICHE CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO-TECNICHE N.B. per tutte le questioni di natura metodologica e la guida alle lettura si rinvia alla nota metodologica 2012 consultabile seguendo il link: http://www.censismaster.it/media/nota_metodologica_2012_2013

Dettagli

CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO - TECNICHE

CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO - TECNICHE CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO - TECNICHE N.B. per tutte le questioni di natura metodologica e la guida alle lettura si rinvia alla nota metodologica 2010 consultabile seguendo il link:

Dettagli

MEDIEN I TV Cinema Fotografia Multimedia

MEDIEN I TV Cinema Fotografia Multimedia MEDIEN I TV Cinema Fotografia Multimedia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-20

Dettagli

Medicina Odontoiatria

Medicina Odontoiatria LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) Medicina Odontoiatria I T A L I A CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI - MEDICINA E CHIRURGIA Università degli Studi di BARI ALDO MORO http://www.uniba.it Medicina e chirurgia,

Dettagli

Atenei italiani con le facoltà, le sedi, gli indirizzi, i recapiti telefonici e i corsi di laurea attivati.

Atenei italiani con le facoltà, le sedi, gli indirizzi, i recapiti telefonici e i corsi di laurea attivati. Atenei italiani con le facoltà, le sedi, gli indirizzi, i recapiti telefonici e i corsi di laurea attivati. ABRUZZO Università degli Studi "Gabriele D'Annunzio" Via dei Vestini, 31-66013 Chieti - Tel.

Dettagli

Indagine sugli studenti iscritti

Indagine sugli studenti iscritti di Verona Direzione Finanza e Controllo Area Contabilità, Finanza e Sistemi di Controllo Indagine sugli studenti iscritti AA.AA. 2008/09-2009/10 ALLEGATO 2 Fonte dati Anagrafe Nazionale Studenti INDICE

Dettagli

Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA

Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE Università

Dettagli

Valutazione della Qualita della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010)

Valutazione della Qualita della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Valutazione della Qualita della icerca 2004-2010 (VQ 2004-2010) Tabelle del apporto finale ANVU Parte Prima: Statistiche e risultati di compendio 30 Giugno 2013 1 Tabella 2.1 Le università partecipanti

Dettagli

Linee guida della proposta di sottoscrizione ottobre 2004

Linee guida della proposta di sottoscrizione ottobre 2004 Linee guida della proposta di sottoscrizione ottobre 2004 Il presente documento rappresenta le linee guida proposte da Casalini Libri per la sottoscrizione alle proprie banche dati da parte degli atenei

Dettagli

TEST ECONOMIA 2014 Svilippo progetto TOLC-Economia

TEST ECONOMIA 2014 Svilippo progetto TOLC-Economia scienze www.cisiaonline.it TEST ECONOMIA 2014 Svilippo progetto TOLC-Economia Prof. Claudio Casarosa Direttore CISIA Roma, 3 ottobre 2014, Assemblea Conferenza Area 13 I CONSORZIATI Consorziate 40 Università

Dettagli

CLASSIFICA MEDI ATENEI: da a iscritti CLASSIFICA GENERALE ATENEI

CLASSIFICA MEDI ATENEI: da a iscritti CLASSIFICA GENERALE ATENEI CLASSIFICA MEDI ATENEI: da 10000 a 20000 iscritti POSIZ. ATENEO SERVIZI BORSE STRUTTURE WEB 2006 1 ANCONA 93 103 110 90 99 2 SASSARI 83 109 105 85 95,5 3 TRENTO 92 93 91 98 93,5 4 FERRARA 74 92 95 102

Dettagli

L indagine 2013. Consorzio Interuniversitario ALMALAUREA 65

L indagine 2013. Consorzio Interuniversitario ALMALAUREA 65 1. L indagine 2013 Il Profilo dei Laureati 2012 (indagine 2013) prende in considerazione quasi 227.000 laureati di 63 Atenei italiani, 2 dei quali partecipano per la prima volta (Roma Tor Vergata e Enna

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 6 del 20/7/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione locale dei corsi

Dettagli

RICONOSCIMENTI NELLE UNIVERSITA ITALIANE

RICONOSCIMENTI NELLE UNIVERSITA ITALIANE RICONOSCIMENTI NELLE UNIVERSITA ITALIANE Questa è la lista dei riconoscimenti Universitari in Italia, aggiornato a Settembre 2013. Le informazioni riportate sono state reperite navigando sui siti internet

Dettagli

Area 14. SSD Unite = 10 N Docenti UniTe = 23 N prodotti conferiti = 64 su 66 attesi Segmento dimensionale medio Peso area nella struttura = 10%

Area 14. SSD Unite = 10 N Docenti UniTe = 23 N prodotti conferiti = 64 su 66 attesi Segmento dimensionale medio Peso area nella struttura = 10% Presentazione Area N SSD = 14 N Ricercatori complessivi = 1.633 Prodotti attesi = 4.494 N Università = 79 e CNR Segmenti dimensionali 1. piccole fino a 49 prodotti conferiti (48 Atenei) 2. medie da 50

Dettagli

DIPLOMI UNIVERSITARI DIVISI PER UNIVERSITA'

DIPLOMI UNIVERSITARI DIVISI PER UNIVERSITA' DIPLOMI UNIVERSITARI DIVISI PER UNIVERSITA' Nº DIPLOMA UNIVERSITARIO NOME UNIVERSITA' 1 ANCONA 2 Diploma Universitario in FISIOTERAPISTA ANCONA 3 Diploma Universitario in INFERMIERE ANCONA 4 Diploma Universitario

Dettagli

Centro Studi Consiglio Nazionale Ingegneri

Centro Studi Consiglio Nazionale Ingegneri Centro Studi Consiglio Nazionale Ingegneri I laureati con competenze di ingegneria in Italia Anno 2012 (c.r. 447-I) Roma, novembre 2013 Ing. Armando Zambrano Ing. Fabio Bonfà Ing. Gianni Massa Ing. Riccardo

Dettagli

ATENEI. Determinazione del numero dei posti disponibili per l'accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie afferenti alla classe SNT/1

ATENEI. Determinazione del numero dei posti disponibili per l'accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie afferenti alla classe SNT/1 Determinazione del numero dei posti disponibili per l'accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie afferenti alla classe SNT/1 Professioni sanitarie Infermieristiche e professione sanitaria Ostetrica

Dettagli

Dr. Ezio Casale Ordine medici e Odontoiatri- Chieti

Dr. Ezio Casale Ordine medici e Odontoiatri- Chieti Dr. Ezio Casale Ordine medici e Odontoiatri- Chieti Accesso al corso di laurea in medicina e chirurgia L. 264 / 1999 M.I.U.R. a) Numero programmato Offerta formativa Fabbisogno regionale b) Prove di ammissione

Dettagli

L indagine 2014. Consorzio Interuniversitario ALMALAUREA 59

L indagine 2014. Consorzio Interuniversitario ALMALAUREA 59 1. L indagine 014 Il Profilo dei Laureati 013 (indagine 014) prende in considerazione quasi 30.000 laureati di 64 Atenei italiani (rispetto alla scorsa indagine partecipa per la prima volta anche l Ateneo

Dettagli

Qui di seguito riportiamo i risultati dei test professioni sanitarie 2013: graduatorie nazionali definitive

Qui di seguito riportiamo i risultati dei test professioni sanitarie 2013: graduatorie nazionali definitive Qui di seguito riportiamo i risultati dei test professioni sanitarie 2013: graduatorie nazionali definitive Fonte: Controcampus.it Per gli studenti che hanno sostenuto il test di Professioni Sanitarie

Dettagli

SEZ.: DATI DI INSEGNAMENTO

SEZ.: DATI DI INSEGNAMENTO DOMANDA PER NOMINA IN COMMISSIONI DI ESAMI DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLE LIBERE PROFESSIONI DI: PERITO AGRARIO, PERITO INDUSTRIALE E GEOMETRA - SESSIONE 2015 - MODULO A/1 PER PROFESSORI UNIVERSITARI

Dettagli

ELENCO DIRETTORI DELLE UNITà DI RICERCA DELL INdAM CdA n. 192 del 27/5/2014:

ELENCO DIRETTORI DELLE UNITà DI RICERCA DELL INdAM CdA n. 192 del 27/5/2014: ELENCO DIRETTORI DELLE UNITà DI RICERCA DELL INdAM CdA n. 192 del 27/5/2014: 1) Università dell'aquila Direttore dell Unità di Ricerca: Carlo Scoppola scoppola@univaq.it 2) Università di Bari Direttore

Dettagli

VQR 2004 2010: Il posizionamento. considerazioni sul sistema di ripartizione dell FFO

VQR 2004 2010: Il posizionamento. considerazioni sul sistema di ripartizione dell FFO VQR 2004 2010: Il posizionamento dell Università della Basilicata e considerazioni sul sistema di ripartizione dell FFO Carmine Serio Prorettore con delega alle funzioni di promozione della ricerca scientifica

Dettagli

TABELLA B TFA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO Codice classe

TABELLA B TFA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO Codice classe Università TABELLA B TFA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO Codice Classe di abilitazione classe Posti program. Data prova scritta ABRUZZO Chieti Pescara 20 A017 Discipline economico aziendali 9/10/2012

Dettagli

n.138/2013 la formazione degli ingegneri Anno 2012

n.138/2013 la formazione degli ingegneri Anno 2012 QUADERNI DEL CENTRO STUDI CONSIGLIO NAZIONALE INGEGNERI n.138/2013 la formazione degli ingegneri Anno 2012 138/2013 L A F O R M A Z I O N E D E G L I I N G E G N E R I A N N O 2 0 1 2 5 Il presente rapporto

Dettagli

Esiti dei Premi di Laurea AICA-Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 2010

Esiti dei Premi di Laurea AICA-Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 2010 Esiti dei Premi di Laurea AICA-Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 21 All edizione 21 del bando per l assegnazione dei premi di laurea AICA-Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, di

Dettagli

Università che hanno comunicato il numero complessivo dei posti disponibili per singola facoltà

Università che hanno comunicato il numero complessivo dei posti disponibili per singola facoltà Allegato 3 Contingente riservato agli studenti non comunitari residenti all'estero per l'anno accademico 2001/2002 per i corsi di laurea e di diplomi universitari attivati secondo l'ordinamento didattico

Dettagli

KA103_ERASMUSPLUS_VALUTAZIONE FORMALE_2014/2015

KA103_ERASMUSPLUS_VALUTAZIONE FORMALE_2014/2015 1 I ADRIA01 CONSERVATORIO DI MUSICA DI ADRIA MOBILITA' KA103 001889 IDONEO 2 I AGRIGEN02 ISTITUTO SUPERIORE STUDI MUSICALI A.TOSCANINI DI RIBERA(AG) MOBILITA' KA103 002883 IDONEO 3 I ALESSAN01 CONSERVATORIO

Dettagli

Tav. 6.8b - Studenti della Valle d'aosta iscritti per ateneo, facoltà e genere - Anni accademici 2011/2012-2012/2013

Tav. 6.8b - Studenti della Valle d'aosta iscritti per ateneo, facoltà e genere - Anni accademici 2011/2012-2012/2013 Tav. 6.8b - Studenti della Valle d'aosta iscritti per ateneo, facoltà e genere - Anni accademici 2011/2012-2012/2013 ANNO ACCADEMICO 2012/2013 ATENEO FACOLTA' Maschi Femmine Totale Aosta Classe non richiesta

Dettagli

FFO 2014 Per troppi atenei un pessimo regalo La nostra scheda di approfondimento

FFO 2014 Per troppi atenei un pessimo regalo La nostra scheda di approfondimento FFO 2014 Per troppi atenei un pessimo regalo La nostra scheda di approfondimento Gennaio 2015 Cambiano i Ministri dei Governi, ma quelli destinati al MIUR, anche se sono ex Rettori di atenei, non riescono

Dettagli

LE CLASSIFICHE DELLA DIDATTICA

LE CLASSIFICHE DELLA DIDATTICA LE CLASSIFICHE DELLA DIDATTICA LAUREE TRIENNALI GRUPPO SCIENTIFICO SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA NAVIGAZIONE SCIENZE E TECNOLOGIE FISICHE SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE SCIENZE MATEMATICHE 1 TRIESTE 106,0

Dettagli

Andrea Cammelli Università di Bologna - Direttore AlmaLaurea

Andrea Cammelli Università di Bologna - Direttore AlmaLaurea AIGA Associazione Italiana Giovani Avvocati XX Congresso Nazionale Le Avvocature tra paleogiustizia e società contemporanea Andrea Cammelli Università di Bologna - Direttore AlmaLaurea TAORMINA, 10 OTTOBRE

Dettagli

POSTI RESIDUI NEL CONTINGENTE RISERVATO AGLI STUDENTI EXTRACOMUNITARI RESIDENTI ALL'ESTERO, PER L'ANNO ACCADEMICO 1999/2000.

POSTI RESIDUI NEL CONTINGENTE RISERVATO AGLI STUDENTI EXTRACOMUNITARI RESIDENTI ALL'ESTERO, PER L'ANNO ACCADEMICO 1999/2000. POSTI RESIDUI NEL CONTINGENTE RISERVATO AGLI STUDENTI EXTRACOMUNITARI RESIDENTI ALL'ESTERO, PER L'ANNO ACCADEMICO 1999/2000. TABELLA ALLEGATA CORSI DI LAUREA: ARCHITETTURA BARI Politecnico 8 CAMERINO 4

Dettagli

UN AGGIORNAMENTO DEL SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS-P/11 (Economia degli Intermediari Finanziari)

UN AGGIORNAMENTO DEL SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS-P/11 (Economia degli Intermediari Finanziari) UN AGGIORNAMENTO DEL SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS-P/11 (Economia degli Intermediari Finanziari) di Paola Vezzani 1 Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia 1 Indice 1. INTRODUZIONE...3

Dettagli

Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA

Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE

Dettagli

Anna Fabbro Coordinatore Nazionale Consulta Professioni Sanitarie SItI

Anna Fabbro Coordinatore Nazionale Consulta Professioni Sanitarie SItI RILEVAZIONE DEICOR DI LAUREA DELLE PROFESONI SANITARIE DELLA PREVENZIONE (ASSTENTE SANITARIO E TECNICO DELLA PREVENZIONE) ATTIVATI IN ITALIA DAL 2001 AL 2015. Nel 2001, 8 Università in Italia hanno attivato

Dettagli

Admission Level Higher Education Undergraduate. Higher. Education. Higher. Education. Higher. Education. Higher. Education. Higher. Higher.

Admission Level Higher Education Undergraduate. Higher. Education. Higher. Education. Higher. Education. Higher. Education. Higher. Higher. Country: Italy Organisation Camerino - Università di Camerino - Scuola di Scienze e Tecnologie Sez. di Geologia Camerino - Università di Camerino - Scuola di Scienze e Tecnologie Sez. di Geologia Caserta

Dettagli

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA Pagina 1 di 5 MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO 29 luglio 2015 Programmazione dei posti per l'accesso ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico in medicina e chirurgia

Dettagli

Nota Mastrillo. Alcuni dati sono stati elaborati da Angelo Mastrillo (mastrillo@aitn.it)

Nota Mastrillo. Alcuni dati sono stati elaborati da Angelo Mastrillo (mastrillo@aitn.it) Introduzione L'edizione 2011 dell'ammissione a Medicina e Odontoiatria ha visto alcune novità che hanno ripercussione su queste statistiche e sui raffronti storici. Le principali sono le seguenti: 1. Unica

Dettagli

LORO SEDI. e) titolo di studio indicato a secanda della categoridprafilo ridhsto.

LORO SEDI. e) titolo di studio indicato a secanda della categoridprafilo ridhsto. LORO SEDI a) essere in servizio con rapporto di lavoro a tempo indeterminato presso ma delle ~ ~ ~ ~ s ~ ~ ~ u ~ ~ i di cui all'art. i del D. Lgs. 30 marzo 2001, n. 165 e s.m.i., e) titolo di studio indicato

Dettagli

La città e gli studenti

La città e gli studenti La città e gli studenti S E S S I O N E T E M A T I C A 4 CO- C H A I R S P R O F. M I C H E L E B U G L I E S I R E T T O R E U N I V E R S I T À C À F O S C A R I, V E N E Z I A M A R Z I A F O R O N

Dettagli

CONFERMA DI INTERESSE

CONFERMA DI INTERESSE (nome e cognome) Codice prova: AVVISO 01/10/2014 Proroga del termine di chiusura delle graduatorie nazionali di cui ai DDMM n. 85/2014 e n. 140/2014 visualizza ATTENZIONE (avviso del 18/12/2014) E' stato

Dettagli

TIPOLOGIA VALUTAZIONE DEGLI STANDARD TOTALE PRESENTI RICHIESTA CHIARIMENTI

TIPOLOGIA VALUTAZIONE DEGLI STANDARD TOTALE PRESENTI RICHIESTA CHIARIMENTI TIPOLOGIA VALUTAZIONE DEGLI STANDARD TOTALE PRESENTI RICHIESTA CHIARIMENTI CARENZE DI RILIEVO CHIRURGIA 28 7 4 39 GENERALE CHIRURGIA 18 7 6 31 TORACICA CARDIOCHIRURGIA 10 18 1 29 CHIRURGIA 13 7 4 24 APPARATO

Dettagli