DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE"

Transcript

1 CITTÀ DI POTENZA Unità di Direzione Istruzione e Cultura Riservato Servizio Finanziario Repertorio delle determinazioni N. di Rep. 74 Del _6/10/2015 Pervenuta in data Restituita in data DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: richiesta di fruizione del Servizio di Ristorazione Scolastica. Anno Scolastico 2015/2016. Istruttore Direttivo Dott. Nicola GAGLIANO LA DIRIGENTE Dott.ssa Luisa SCAVONE 1/6

2 IL DIRIGENTE la Delibera di Consiglio Comunale n. 118 del 30 dicembre 2015 di approvazione del Regolamento comunale per l'applicazione dell'isee per l'accesso alle prestazioni agevolate ; la Delibera di Consiglio Comunale n. 168 del 22 novembre 2012 di approvazione del Regolamento per il funzionamento e la gestione partecipata del servizio di mensa scolastica comunale ; la Delibera di Giunta Comunale n. 197 del 22 settembre 2015 avente ad oggetto Tariffe Servizio Ristorazione Scolastica Anno scolastico 2015/2016 la Delibera di Giunta Comunale n. 200 del 22 settembre 2015 avente ad oggetto Iscrizione mensa scolastica on line DETERMINA I MODALITA' DI RICHIESTA DI FRUIZIONE DEL SERVIZIO (Art. 4 Regolamento per il funzionamento e la gestione partecipata del servizio di mensa scolastica comunale) Le istanze di iscrizione al servizio di refezione scolastica obbligatoria per tutti i fruitori, dovranno essere presentate all'ente, perentoriamente dal 8 al 25 ottobre 2015, esclusivamente in via telematica, tramite apposito link all'interno del portale Web Istituzionale di seguito indicato: (corredata della copia dell'ultima attestazione ISEE in corso di validità e della copia del documento di riconoscimento valido). La presentazione della certificazione ISEE è obbligatoria per gli utenti che chiedono di poter usufruire della tariffa agevolata. Per il rilascio della certificazione ISEE l'utente può avvalersi dei centri di assistenza fiscale (CAF) presenti sul territorio e/o della sede INPS di Potenza. E' fatto obbligo a ciascun richiedente di indicare nella domanda di iscrizione i propri recapiti, indirizzo di posta elettronica e cellulare sempre attivi, dove poter ricevere le comunicazioni sia da parte del Comune che da parte della Società Cooperativa Multiservice Sud. 2/6

3 II MODALITA' DI GESTIONE E CONTROLLI (Art. 5 Regolamento per il funzionamento e la gestione partecipata del del servizio di mensa scolastica comunale) Possono essere richiesti menù personalizzati per motivi etico / religiose o dietro presentazione di certificato medico rilasciato dal pediatra che attesti esigenze alimentari differenziate. Non saranno ammessi al servizio alunni per i quali non risulta essere stata presentata domanda di fruizione del servizio entro il termine stabilito. III DETERMINAZIONE QUOTE DI CONTRIBUZIONE (Art. 3 Regolamento per il funzionamento e la gestione partecipata del del servizio di mensa scolastica comunale) In base a quanto disposto dal nuovo Regolamento Comunale (Capitolo II Art. 3) per l'applicazione dell'indicatore della Situazione Economica Equivalente per l'accesso alle prestazioni agevolate, approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 118 del 30 dicembre 2014, la Giunta Comunale, con propria deliberazione n. 197 del 22 settembre 2015, ha stabilito le tariffe riportate nella tabella che segue, distinte per ciascun pasto consumato, fascia di ISSE e per tipologia di menù (menù grande per gli alunni delle Scuole Secondarie di 1 grado, menù medio per gli alunni delle Scuole Primarie, menù piccolo per gli alunni delle Scuole dell'infanzia.): FASCE ISEE PERCENTUALI QUOTA DI CONTRIBUZION E A CARICO DELL'UTENTE QUOTA DI CONTRIBUZIONE A CARICO DELL'UTENTE Menù grande Menù medio Menù piccolo 1 fino a 5.000,00 0% 0,00 0,00 0,00 2 da 5.000,01 a 6.000,00 10% 0,47 0,45 0,40 3 da 6.000,01 a 7.000,00 20% 0,94 0,90 0,81 4 da 7.000,01 a 8.000,00 30% 1,41 1,35 1,21 5 da 8.000,01 a 9.000,00 40% 1,88 1,80 1,62 6 da 9.000,01 a ,00 50% 2,35 2,25 2,02 7 da ,01 a ,00 60% 2,83 2,71 2,42 8 da ,01 a ,00 80% 3,77 3,61 3,23 9 oltre ,01 100% 4,71 4,51 4,04 Al momento della compilazione on-line della domanda di iscrizione al servizio di refezione scolastica, il sistema determinerà in modo automatico, sulla base dei dati inseriti, valore I.S.E.E., numero di figli fruitori del servizio, età e scuola frequentata (scuola dell'infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di I grado), l'ammontare della tariffa per ciascuno dei figli. 3/6

4 Dopo la compilazione della domanda, con tutti i dati necessari, il sistema mostrerà una pagina riepilogativa, contenente in calce un'apposita sezione INDICAZIONE DELL'IMPORTO DEL PASTO. In tale sezione sono mostrate le quote di tariffa a carico dell'utente per ogni pasto e per ciascun figlio. Dopo la trasmissione definitiva della domanda on-line, l'utente riceverà una di conferma, contenente il relativo codice di trasmissione e un link per il download e per la stampa della domanda completa in formato PDF. Tale domanda costituisce atto definitivo tanto per l'iscrizione al servizio quanto per la determinazione delle relative rette, risultanti nella sezione INDICAZIONE DELL'IMPORTO DEL PASTO ed è in ogni momento disponibile per il download e per la stampa, tramite accesso, con le proprie credenziali (nome utente e password), al link Successivamente all'invio della domanda di iscrizione al servizio in argomento, il richiedente riceverà dal relativo concessionario un con le credenziali per poter effettuare i pagamenti. IV MODALITA' DI PAGAMENTO Il Servizio avrà inizio il giorno 3 novembre 2015, i pasti verranno preparati e somministrati dalla Società Cooperativa Multiservice Sud, aggiudicataria dell'appalto in concessione del servizio di ristorazione scolastica. Gli utenti pagheranno i pasti, sempre anticipatamente, direttamente al concessionario e con le modalità e i tempi di seguito specificati. Al momento dell'iscrizione all'utente, tramite , viene assegnata una card ricaricabile virtuale (virtual ticket) con codice personale identificativo per ciascun alunno che sostituisce i buoni pasto cartacei. La Card dovrà essere caricata anticipatamente e inderogabilmente entro e non oltre il 31 ottobre p.v., mediante versamento da effettuarsi a favore della Società Cooperativa Multiservice Sud, avvalendosi di una delle seguenti modalità: bonifico bancario Codice IBAN : IT42R presso una delle filiali della banca Popolare di Bari presenti in Città; ricarica Postepay da effettuarsi presso tutti gli uffici postali, le ricevitorie Sisal e Tabaccherie convenzionate. Al momento della ricarica verrà richiesto all'utente, il proprio Codice Fiscale, ed i dati della Postepay Multiservice (quest'ultimi saranno comunicati a mezzo mail dalla ditta stessa all'indirizzo di posta elettronica indicato nella domanda di iscrizione al servizio di ristorazione); 4/6

5 POS virtuale la cui attivazione verrà comunicata attraverso le modalità indicata nei precedenti punti; in contanti presso gli uffici della Multiservice Sud siti in Via Appia, 209 Potenza, negli orari che verranno indicati a mezzo mail dalla ditta all'indirizzo di posta elettronica indicato nella domanda di iscrizione al servizio di ristorazione. Il versamento iniziale dovrà avere una copertura di un minimo di 25 pasti o multipli (es. 50; 75; 100 ecc) per le scuole dell'infanzia; di un minimo di 20 pasti o multipli (es. 40; 60; 80 ecc.) per le scuole primarie; e di un minimo di 10 pasti o multipli (es. 20; 30; 40 ecc.) per le scuole secondarie di primo grado. Per fruire del servizio la card deve essere sempre carica. I versamenti successivi dovranno essere effettuati anticipatamente e prima dell'esaurimento del credito personale e dovranno coprire un numero minimo di 25 pasti (o multipli) per le scuole dell'infanzia, di un minimo di 20 pasti (o multipli) per le scuole primarie, e di un minimo di 10 pasti (o multipli) per le scuole secondarie di primo grado. La Multiservive Sud invierà all'utenza, tramite mail all'indirizzo di posta elettronica indicato sul modello di iscrizione al servizio di ristorazione, un avviso quando il numero dei pasti ancora fruibili dal bambino sarà pari a cinque (5), esaurito tale credito, ed in mancanza di versamenti integrativi, il servizio di ristorazione sarà automaticamente ed immediatamente sospeso all'utente inadempiente. Alla chiusura del servizio di Ristorazione (mese di giugno) verrà effettuato un conguaglio per le somme versate in eccesso rispetto ai pasti usufruiti. Tale rimborso, o accredito per l'anno scolastico successivo, sarà oggetto di apposita istanza da parte dell'utenza, da inviare all'indirizzo di posta elettronica indicato sul modello di domanda di iscrizione. Ad ogni utente, titolare di card, è attribuito un codice a barre al quale è associata una contabilità sul Virtual Ticket visibile sul sito istituzionale del Comune di Potenza (http://www.comune.potenza.it/ - area tematica educazione e scuola pagamento virtual ticket) utilizzando username e password, assegnati al momento dell'iscrizione. L''utente potrà, con dette credenziali, visualizzare sia le presenze a mensa che le transazioni di accredito e di addebito effettuate dall'utente stesso. V AGEVOLAZIONI (Art. 4 Regolamento e per il funzionamento e la gestione partecipata del del servizio di mensa scolastica comunale e ss.mm.ii). Nel caso in cui un genitore iscriva più figli al servizio di mensa scolastica, corrisponderà per il figlio di maggior età, la tariffa stabilita in base allo scaglione ISEE di appartenenza, mentre fruirà di una riduzione del 50% della stessa tariffa per ogni altro figlio. 5/6

6 Nell'ipotesi in cui la domanda di iscrizione sia presentata relativamente a più di un figlio, per il figlio più grande è applicata la tariffa intera calcolata in base alla corrispondente fascia I.S.E.E., per gli altri si applicherà la riduzione del 50%. Ad esempio, nel caso di due figli, rispettivamente iscritti alla scuola secondaria di I grado e alla scuola per l'infanzia, con I.S.E.E. Corrispondente alla fascia n. 6 (da 9.000,01 a ,00): il più grande (scuola secondaria di I grado) pagherà per ogni pasto 2,35; il più piccolo (scuola dell'infanzia) pagherà per ogni pasto 2,02 * 50% = 1,01. Le agevolazioni tariffarie sono estese anche ai fruitori del servizio residenti nei comuni della provincia di Potenza, frequentanti scuole del capoluogo. VI DOCUMENTAZIONI ED ACCERTAMENTI All'istanza di fruizione del servizio di mensa scolastica deve essere allegata l'attestazione ISEE relativa ai redditi anno 2014, qualora si richiedano le agevolazioni tariffarie. Agli utenti che non avranno presentato la documentazione richiesta entro il termine ultimo fissato per la presentazione delle domande, verrà applicata la quota massima di contribuzione. Per le verifiche delle situazioni patrimoniali e reddituali dei richiedenti le agevolazioni, il Comune si avvarrà altresì dei dati in possesso del sistema informativo del Ministero delle Finanze, anche attraverso stipula di apposita convenzione ai sensi dell'art. 4 del d.lgs. 109/1998. Qualora, sulla base degli accertamenti effettuati emergessero abusi o false dichiarazioni, fatta salva l'attivazione delle necessarie procedure di legge, il Comune procederà alla revoca dei benefici concessi, ed al recupero delle somme oggetto di agevolazione. Al cittadino è fatto obbligo, in caso di variazioni nella composizione del nucleo familiare, di presentare una nuova dichiarazione entro il periodo di validità della Dichiarazione sostitutiva unica già presentata, allo scopo di far rilevare le variazioni delle condizioni familiari ed economiche. E' altresì tenuto a comunicare eventuali cambi di residenza, ovvero di telefono, o di indirizzo dove ricevere le comunicazioni sia da parte del Comune di Potenza che da parte del Concessionario del servizio. LA DIRIGENTE Dott.ssa Luisa SCAVONE 6/6

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 MODULO DI DOMANDA PER SERVIZI

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 MODULO DI DOMANDA PER SERVIZI San Gillio, 22/05/2013 Prot 4512/2013 ANNO SCOLASTICO 2013/2014 MODULO DI DOMANDA PER SERVIZI MENSA SCUOLA DELL INFANZIA MENSA SCUOLA PRIMARIA TRASPORTO ALUNNI (SCUOLA PRIMARIA: SERVIZIO SCUOLABUS) PRE

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Scolastiche e Giovanili

COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Scolastiche e Giovanili Allegato A alla D.G.M. N 132 del 22/05/2013 COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Scolastiche e Giovanili MODALITA' DI ACCESSO AL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari Settore - Servizio Istruzione e Cultura

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari Settore - Servizio Istruzione e Cultura COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari Settore - Servizio Istruzione e Cultura Approvato con deliberazione della G.C. n. 68 del 13.05.2015 MODALITA DI ACCESSO AL SERVIZIO MENSA SCUOLA DELL INFANZIA

Dettagli

COMUNE DI MATERA SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA A.S. 2015/2016 ISCRIZIONE AL SERVIZIO E MODALITA DI PAGAMENTO

COMUNE DI MATERA SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA A.S. 2015/2016 ISCRIZIONE AL SERVIZIO E MODALITA DI PAGAMENTO COMUNE DI MATERA Ufficio Scuole Tel. 0835241275 Fax 0835241473 Mail: ufficioscuole@comune.mt.it Centro Cottura tel. 0835261832 Mail: centrocotturamatera@ladisaristorazione.it SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

Dettagli

1) SIETE A CONOSCENZA DEL NUOVO SISTEMA?

1) SIETE A CONOSCENZA DEL NUOVO SISTEMA? COMUNE DI UDINE Dipartimento Servizi alla Persona e alla Comunità Servizio Servizi Educativi e Sportivi SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA A.S. 2015/16 BUONO PASTO ELETTRONICO PREPAGATO NUOVO SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI QUARTU S. ELENA PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI QUARTU S. ELENA PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI QUARTU S. ELENA PROVINCIA DI CAGLIARI REGOLAMENTO TARIFFARIO PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO E PER IL SERVIZIO MENSA NELLA SCUOLA DELL OBBLIGO E DELL INFANZIA Licenziato dalla V^ Commissione nella

Dettagli

C O M U N E D I B R I O S C O

C O M U N E D I B R I O S C O C O M U N E D I B R I O S C O PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA Ai Genitori degli alunni che intendono utilizzare il servizio di refezione scolastica Premesso che: per poter utilizzare il servizio di

Dettagli

CITTÀ DI CASELLE TORINESE Settore Servizi alla Persona Domanda unificata di ammissione al Servizio di Refezione Scolastica A. S.

CITTÀ DI CASELLE TORINESE Settore Servizi alla Persona Domanda unificata di ammissione al Servizio di Refezione Scolastica A. S. CITTÀ DI CASELLE TORINESE Settore Servizi alla Persona Domanda unificata di ammissione al Servizio di Refezione Scolastica A. S. 2013/2014 La/Il sottoscritta/o Codice Fiscale n cell * Nata/o a il Residente

Dettagli

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA INDICE ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO ART. 2 MODALITA DI GESTIONE ART. 3 SERVIZIO A DOMANDA INDIVIDUALE ART. 4 CRITERI

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DEL MEDIO BRENTA INFORMATIVA SERVIZI SCOLASTICI A.S. 2014/15 COMUNE DI CADONEGHE

UNIONE DEI COMUNI DEL MEDIO BRENTA INFORMATIVA SERVIZI SCOLASTICI A.S. 2014/15 COMUNE DI CADONEGHE UNIONE DEI COMUNI DEL MEDIO BRENTA Cadoneghe Vigodarzere INFORMATIVA SERVIZI SCOLASTICI A.S. 2014/15 COMUNE DI CADONEGHE SERVIZIO MENSA SCOLASTICA Come iscriversi al servizio mensa nel corso dell anno

Dettagli

A V V I S O PER L ANNO SCOLASTICO 2015/2016. Ai genitori dei bambini frequentanti la mensa delle Scuole dell Infanzia e Primarie

A V V I S O PER L ANNO SCOLASTICO 2015/2016. Ai genitori dei bambini frequentanti la mensa delle Scuole dell Infanzia e Primarie Orbassano, 19.05.2015 Prot. n. 13573/Fa A V V I S O PER L ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Ai genitori dei bambini frequentanti la mensa delle Scuole dell Infanzia e Primarie O R B A S S A N O Si comunica che,

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO EURORISTORAZIONE SRL AI GENITORI DEGLI ALUNNI CHE FARANNO USO DELLA MENSA SCOLASTICA NELL ANNO 2012/13

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO EURORISTORAZIONE SRL AI GENITORI DEGLI ALUNNI CHE FARANNO USO DELLA MENSA SCOLASTICA NELL ANNO 2012/13 AI GENITORI DEGLI ALUNNI CHE FARANNO USO DELLA MENSA SCOLASTICA NELL ANNO 2012/13 Dall anno scolastico 2012/2013 il sistema di pagamento dei pasti del servizio di Refezione Scolastica di San Giovanni Lupatoto

Dettagli

SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA

SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA 1 SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA 2 SCHEDA INFORMATIVA Il servizio refezione è rivolto agli alunni delle scuole dell infanzia, primaria e secondaria di 1 grado che effettuano il tempo prolungato. Il servizio

Dettagli

CITTÀ DI ARZIGNANO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

CITTÀ DI ARZIGNANO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA CITTÀ DI ARZIGNANO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Approvato con deliberazione di C.C. n 88 del 20/12/2010 1 2 ART. 1 - OGGETTO 1. La mensa scolastica

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA

REGOLAMENTO SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA COMUNE DI BUDRIO Provincia di Bologna Settore Servizi alla Persona e alla Famiglia REGOLAMENTO SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA Approvato con deliberazione consiliare n. 66 in data 13 luglio 2005 Indice 1.

Dettagli

Domanda di iscrizione al Servizio Mensa Scolastica (Valida per tutto il ciclo scolastico salvo disdetta*)

Domanda di iscrizione al Servizio Mensa Scolastica (Valida per tutto il ciclo scolastico salvo disdetta*) COMUNE DI CENTO Servizi alla Persona Servizi Culturali Servizi Scolastici Domanda di iscrizione al Servizio Mensa Scolastica (Valida per tutto il ciclo scolastico salvo disdetta*) *da compilare in apposita

Dettagli

Comune di Ballabio Provincia di Lecco REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

Comune di Ballabio Provincia di Lecco REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Comune di Ballabio Provincia di Lecco REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Approvato con Deliberazione di C.C. n. 24 del 6 novembre 2011 INDICE ART.1 ART.2 ART.3 ART.4 ART.5 ART.6 ART.7 ART.8

Dettagli

Comune di Figline Valdarno (Provincia di Firenze) REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA

Comune di Figline Valdarno (Provincia di Firenze) REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Comune di Figline Valdarno (Provincia di Firenze) REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 46 del 13.4.2010 ART. 1 FINALITA 1. Il servizio

Dettagli

SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA ANNO 2012/2013 Modulo per Riduzione Tariffa o Esonero

SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA ANNO 2012/2013 Modulo per Riduzione Tariffa o Esonero MODELLO DA CONSEGNARE ALLA SCUOLA comune di trieste p.zza unità d italia 4 34121 trieste p.i. 00210240321 SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA ANNO 2012/2013 Modulo per Riduzione Tariffa o Esonero Da consegnare

Dettagli

Comune di Taglio di Po

Comune di Taglio di Po Comune di Taglio di Po Regolamento di organizzazione, accesso e fruizione del servizio di refezione scolastica -approvato con deliberazione del consiglio comunale n.20 del 27.06.2013 -modificato con deliberazione

Dettagli

ZONA VALDERA. Provincia di Pisa COMUNE DI PONSACCO

ZONA VALDERA. Provincia di Pisa COMUNE DI PONSACCO COMUNE DI PONSACCO SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO - ANNO SCOLASTICO 2013/2014 - APERTURA ISCRIZIONI DAL 3 AL 28 GIUGNO 2013 da quest'anno DOMANDE ON LINE Oggetto Il servizio di trasporto scolastico riguarda

Dettagli

Regolamento tariffario del servizio di ristorazione scolastica

Regolamento tariffario del servizio di ristorazione scolastica Regolamento tariffario del servizio di ristorazione scolastica Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 18 del 23.04.2013 Modificato con deliberazione del Consiglio comunale n. 2 del 10.02.2014

Dettagli

Come effettuare l iscrizione alla mensa

Come effettuare l iscrizione alla mensa Come effettuare l iscrizione alla mensa Vi ricordiamo che per accedere al servizio di refezione scolastica per l anno 2012/2013 è necessario effettuare l iscrizione utilizzando l apposito modulo scaricabile

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Settore Attività Educative, Giovanili e Sportive Servizio Attività Scolastiche e Giovanili

COMUNE DI SASSARI Settore Attività Educative, Giovanili e Sportive Servizio Attività Scolastiche e Giovanili Allegato A Deliberazione G.C. N 113 del 26 maggio 2015 COMUNE DI SASSARI Settore Attività Educative, Giovanili e Sportive Servizio Attività Scolastiche e Giovanili MODALITA' DI ACCESSO AL SERVIZIO DI RISTORAZIONE

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE DI BARLETTA

AMBITO TERRITORIALE DI BARLETTA CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida AMBITO TERRITORIALE DI BARLETTA SETTORE Servizi Sociali, Sanitari, Pubblica Istruzione, Sport e Tempo Libero DISCIPLINARE

Dettagli

COMUNE DI SAN MAURIZIO CANAVESE

COMUNE DI SAN MAURIZIO CANAVESE COMUNE DI SAN MAURIZIO CANAVESE 1CIO Provincia di Torino Area Istruzione Cultura e Attività produttive Servizio Scolastico Telefono 011-9263299 Fax 011-9263249 C.F.-P.IVA: 01126920014 P.zza Martiri della

Dettagli

COMUNE DI CREMA Area Servizi al Cittadino Ufficio Scuola

COMUNE DI CREMA Area Servizi al Cittadino Ufficio Scuola SPAZIO RISERVATO AL COMUNE DATA DI PRESENTAZIONE / /2014 PROTOCOLLO N. VALORE I.S.E.E. SCADENZA ISEE COSTO PASTO COMUNE DI CREMA Area Servizi al Cittadino Ufficio Scuola DOMANDA DI ISCRIZIONE SERVIZIO

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI SCOLASTICI 2007-2008

GUIDA AI SERVIZI SCOLASTICI 2007-2008 COMUNE DI IMPRUNETA GUIDA AI SERVIZI SCOLASTICI 2007-2008 Ufficio Relazioni con il Pubblico Piazza Buondelmonti, 41 Lunedì/martedì/giovedì/venerdì/sabato dalle 8.30 alle 12.30 Lunedì e giovedì dalle 15.00

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO COMUNALE DI MENSA SCOLASTICA

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO COMUNALE DI MENSA SCOLASTICA COMUNE DI TRIGOLO (Provincia di Cremona) Allegato alla delibera C.C. n. 33 del 28.08.2007 REGOLAMENTO DEL SERVIZIO COMUNALE DI MENSA SCOLASTICA IL SEGRETARIO COMUNALE IL SINDACO DOTT.SSA VINCENZA ZUMBOLO

Dettagli

SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA

SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA Comune di CASTELLAMONTE Provincia di Torino REGOLAMENTO SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 65 del 30 settembre 2009) 1 INDICE Art. 1 - Oggetto del regolamento,

Dettagli

A tutti gli alunni all inizio della scuola è stato consegnato il codice di identificazione (codice PAN)

A tutti gli alunni all inizio della scuola è stato consegnato il codice di identificazione (codice PAN) Il Comune di Vimercate, nell'ambito degli interventi per il diritto allo studio e in risposta ai bisogni delle famiglie, organizza il servizio di refezione scolastica per alunni che frequentano le scuole

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL COSTO DEI SERVIZI RIVOLTI ALLA POPOLAZIONE ANZIANA DEI COMUNI DI BRISIGHELLA, CASOLA VALSENIO E RIOLO TERME

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL COSTO DEI SERVIZI RIVOLTI ALLA POPOLAZIONE ANZIANA DEI COMUNI DI BRISIGHELLA, CASOLA VALSENIO E RIOLO TERME COMUNE DI RIOLO TERME Provincia di Ravenna REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL COSTO DEI SERVIZI RIVOLTI ALLA POPOLAZIONE ANZIANA DEI COMUNI DI BRISIGHELLA, CASOLA VALSENIO E RIOLO TERME Approvato con

Dettagli

REGOLAMENTO MENSA SCOLASTICA

REGOLAMENTO MENSA SCOLASTICA C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) REGOLAMENTO MENSA SCOLASTICA (Approvato con Delibera di C.C. n. 8 del 28.03.2011) ANNO 2010 1 CAPO I NORME GENERALI ART. 1 Oggetto del Regolamento 1. Il presente

Dettagli

COMUNE DI MONTICELLI D ONGINA REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

COMUNE DI MONTICELLI D ONGINA REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA COMUNE DI MONTICELLI D ONGINA REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 31 del 29/11/2013 Indice Art. 1. Oggetto e finalità del servizio

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLE TARIFFE NEI SERVIZI PER L'INFANZIA E SCOLASTICI

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLE TARIFFE NEI SERVIZI PER L'INFANZIA E SCOLASTICI REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLE TARIFFE NEI SERVIZI PER L'INFANZIA E SCOLASTICI Articolo 1 - Premessa I servizi rivolti all'infanzia e scolastici sono erogati dal Comune che individua in tale ambito

Dettagli

COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Allegato A alla delibera di C. C. n. 14 del 30.08.2012 INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art.

Dettagli

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE INDICE ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO ART. 2 MODALITA DI GESTIONE ART. 3 SERVIZIO A DOMANDA

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO COMUNE DI GAVIRATE Varese Piazza Matteotti 8 21026 Gavirate C.F. 00259850121 S E R V I Z I S C O L A S T I C I Foglio informativo A.S. 2015/2016 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DIREZIONE DEI SERVIZI Fa

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Scolastiche e Giovanili

COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Scolastiche e Giovanili Allegato A alla Delibera Commissario Comunale n 41 del 7/05/2014 COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Scolastiche e Giovanili MODALITA' DI ACCESSO AL SERVIZIO DI

Dettagli

OGGETTO: Domanda di ammissione al contributo per l'integrazione dei canoni di locazione per l'anno 2015

OGGETTO: Domanda di ammissione al contributo per l'integrazione dei canoni di locazione per l'anno 2015 Al Comune di Larciano Piazza Vittorio Veneto, 15 51036 Larciano Allegato B OGGETTO: Domanda di ammissione al contributo per l'integrazione dei canoni di locazione per l'anno 2015 Il/La sottoscritt, nat_

Dettagli

Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni,Lajatico,

Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni,Lajatico, Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni,Lajatico, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola ZONA VALDERA Provincia di Pisa COMUNE DI TERRICCIOLA

Dettagli

MUNICIPIO DELLA CITTA DEL VASTO Provincia di Chieti DISCIPLINARE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

MUNICIPIO DELLA CITTA DEL VASTO Provincia di Chieti DISCIPLINARE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA MUNICIPIO DELLA CITTA DEL VASTO Provincia di Chieti DISCIPLINARE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Approvato con Delibera di G.C. N. 267 del 19.08.2010 1 Articolo 1 Indirizzi generali Il servizio di mensa

Dettagli

Cosa si intende per sistema di pre-pagato. Quanto costa? Fascia Reddito I.S.E.E. in 1 figlio 2 figlio 3 figlio e oltre

Cosa si intende per sistema di pre-pagato. Quanto costa? Fascia Reddito I.S.E.E. in 1 figlio 2 figlio 3 figlio e oltre R E S I D E N T I COMUNE DI ROBASSOMERO PROVINCIA DI TORINO tel. 011 9234407 - Fax 011 9234410 E-mail: ragioneria@comune.robassomero.to.it - www.comune.robassomero.to.it Ai genitori di Dall anno scolastico

Dettagli

Ufficio Gestione associata Servizi educativi P.za Buondelmonti, 41. Prot. n. 19272 del 2.10.2014

Ufficio Gestione associata Servizi educativi P.za Buondelmonti, 41. Prot. n. 19272 del 2.10.2014 Ufficio Gestione associata Servizi educativi P.za Buondelmonti, 41 Prot. n. 19272 del 2.10.2014 Gentili Famiglie, con questa lettera informativa Vi comunichiamo che a partire dall anno scolastico 2014/2015

Dettagli

SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA

SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA Informazioni generali riguardanti il servizio. La DITTA SER CAR Ristorazione Scolastica S.p.A. di Alzano Lombardo è l attuale concessionaria del servizio di refezione scolastica

Dettagli

Un posto a tavola Servizio refezione scolastica Anno scolastico 2015-2016 1 UN POSTO A TAVOLA ISCRIZIONE AL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

Un posto a tavola Servizio refezione scolastica Anno scolastico 2015-2016 1 UN POSTO A TAVOLA ISCRIZIONE AL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Un posto a tavola Servizio refezione scolastica Anno scolastico 2015-2016 1 UN POSTO A TAVOLA ISCRIZIONE AL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA A.S. 2015-2016 Un posto a tavola Servizio refezione scolastica

Dettagli

Un posto a tavola Servizio refezione scolastica Anno scolastico 2014-2015 1 UN POSTO A TAVOLA ISCRIZIONE AL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

Un posto a tavola Servizio refezione scolastica Anno scolastico 2014-2015 1 UN POSTO A TAVOLA ISCRIZIONE AL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Un posto a tavola Servizio refezione scolastica Anno scolastico 2014-2015 1 UN POSTO A TAVOLA ISCRIZIONE AL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA A.S. 2014-2015 Un posto a tavola Servizio refezione scolastica

Dettagli

COMUNE DI PARMA SERVIZIO SERVIZI EDUCATIVI S.O. SERVIZI PER LA SCUOLA

COMUNE DI PARMA SERVIZIO SERVIZI EDUCATIVI S.O. SERVIZI PER LA SCUOLA COMUNE DI PARMA SERVIZIO SERVIZI EDUCATIVI S.O. SERVIZI PER LA SCUOLA SERVIZI ESTIVI - CENTRI ESTIVI in CITTA - CENTRI ESTIVI in CAMPAGNA - PER BAMBINI/E E RAGAZZI/E DAI 6 AI 14 ANNI BANDO PER LA RICHIESTA

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA

REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA Approvato con atto di Consiglio Comunale n. 39 del 25.11.2013 1. Finalità e Soggetti fruitori 2. Ubicazione locali 3. Accesso a Servizio ed Iscrizione 4. Rinuncia

Dettagli

A chi è rivolto il servizio? Per iscriversi al servizio? Chi prepara i pasti?

A chi è rivolto il servizio? Per iscriversi al servizio? Chi prepara i pasti? 1 A chi è rivolto il servizio? Possono usufruire delle mense scolastiche gli alunni che frequentano le scuole pubbliche dell infanzia, primarie e secondarie di Cormons. In accordo con gli organi scolastici,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA COMUNE DI MARCIGNAGO Prov. Pavia REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 7 del 13.03.2006 INDICE ART.1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO

Dettagli

SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA

SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA Informazioni generali riguardanti il servizio. La DITTA SER CAR Ristorazione Scolastica S.p.A. di Alzano Lombardo è l attuale concessionaria del servizio di refezione scolastica

Dettagli

SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Anno scolastico 2015/2016 INFORMATIVA GENERALE

SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Anno scolastico 2015/2016 INFORMATIVA GENERALE CITTA DI BASSANO DEL GRAPPA Area II Servizi alla Persona SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Anno scolastico 2015/2016 INFORMATIVA GENERALE ISCRIZIONE AL SERVIZIO Per l'anno scolastico 2015/2016 e successivi,

Dettagli

COMUNE DI CASPERIA ( Provincia di Rieti ) CAP 02041 e-mail: comunedicasperia@libero.it Tel. (0765) 63026-63064 / Fax 63710 REGOLAMENTO

COMUNE DI CASPERIA ( Provincia di Rieti ) CAP 02041 e-mail: comunedicasperia@libero.it Tel. (0765) 63026-63064 / Fax 63710 REGOLAMENTO COMUNE DI CASPERIA ( Provincia di Rieti ) CAP 02041 e-mail: comunedicasperia@libero.it Tel. (0765) 63026-63064 / Fax 63710 REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N. 36 DEL

Dettagli

LE ATTIVITA E I SERVIZI OFFERTI

LE ATTIVITA E I SERVIZI OFFERTI SERVIZI SCOLASTICI L ufficio Pubblica Istruzione si trova in Piazza XXVI Aprile, n. 16. L ufficio è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 Telefono 030 7479225 - E-mail:

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO E LA GESTIONE PARTECIPATA DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA COMUNALE

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO E LA GESTIONE PARTECIPATA DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA COMUNALE REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO E LA GESTIONE PARTECIPATA DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA COMUNALE Approvato con Delibera di Consiglio n. 168 del 22.11.2012 1 TITOLO I - IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

Dettagli

REGOLAMENTO PER USUFRUIRE DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

REGOLAMENTO PER USUFRUIRE DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA COMUNE DI AIRASCA Città Metropolitana di Torino REGOLAMENTO PER USUFRUIRE DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 del 26/03/2015 INDICE INDICE... 2

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA

REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA Comune di Azzano San Paolo Assessorato Pubblica Istruzione P.zza IV nov. Tel. 035/530130 Fax 035/530073 C.F./IVA n. 00681530168 REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA Approvato con deliberazione di C.C.

Dettagli

Comune di Morlupo Provincia di Roma REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

Comune di Morlupo Provincia di Roma REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Comune di Morlupo Provincia di Roma REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Approvato con delibera di consiglio comunale n 33 del 08.08.2007 INDICE Art. 1 Oggetto del servizio Art.

Dettagli

Il/ la sottoscritto/a. Nato/a a il. Residente nel Comune di Loc. Via/Piazza Codice Fiscale. Telefono Cell. e-mail C H I E D E

Il/ la sottoscritto/a. Nato/a a il. Residente nel Comune di Loc. Via/Piazza Codice Fiscale. Telefono Cell. e-mail C H I E D E AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI VICOPISANO OGGETTO: DOMANDA DI UTILIZZO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA A.S.2010/11. Il/ la sottoscritto/a Nato/a a il Residente nel Comune di Loc. Via/Piazza Codice Fiscale Telefono

Dettagli

INFORMATIVA RELATIVA ALLE RETTE DEI NIDI D'INFANZIA PER L'ANNO EDUCATIVO 2015/2016

INFORMATIVA RELATIVA ALLE RETTE DEI NIDI D'INFANZIA PER L'ANNO EDUCATIVO 2015/2016 Comune di Casalecchio di Reno Via dei Mille, 9 40033 Casalecchio di Reno (BO) Area Servizi Istituzionali e Welfare Servizi educativi, scolastici e di integrazione sociale INFORMATIVA RELATIVA ALLE RETTE

Dettagli

2. Modalità, procedure e termine di presentazione della domanda

2. Modalità, procedure e termine di presentazione della domanda Bando Modalità e procedure per la presentazione delle domande di assegnazione dell ASSEGNO DI STUDIO PER ISCRIZIONE E FREQUENZA Anno scolastico 2013/2014. (L. r. n. 28 del 28/12/2007 art. 12 comma 1 a),

Dettagli

Città di Moncalieri Settore Istruzione Ufficio Mensa

Città di Moncalieri Settore Istruzione Ufficio Mensa Città di Moncalieri Settore Istruzione Ufficio Mensa GUIDA AL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Modalittà dii isscrri i izione,, ttarri iffe,, calcolo Issee,, rri ichiesstta diette sspeci iali.. La gestione

Dettagli

Circolare N. 15 del 29 Gennaio 2015

Circolare N. 15 del 29 Gennaio 2015 Circolare N. 15 del 29 Gennaio 2015 Assegni familiari - per i dipendenti di aziende cessate o fallite richiesta solo telematica dal 01.01.2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che

Dettagli

Oggetto: Servizio mensa scolastica anno scolastico 2015-2016.

Oggetto: Servizio mensa scolastica anno scolastico 2015-2016. AI GENITORI DEGLI ALUNNI DELLE SCUOLE DELL INFANZIA E PRIMARIE Oggetto: Servizio mensa scolastica anno scolastico 2015-2016. A partire dall anno scolastico 2012-2013 il servizio di refezione scolastica

Dettagli

MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S.

MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. \ MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2009/2010 Vista la L.R. 32 del 26.7.02 Testo unico della normativa della

Dettagli

CITTÀ DI SAN DANIELE DEL FRIULI Provincia di Udine

CITTÀ DI SAN DANIELE DEL FRIULI Provincia di Udine CITTÀ DI SAN DANIELE DEL FRIULI Provincia di Udine Prot. n. 8885 San Daniele del Friuli, 18 maggio 2016 Ai Sig.ri Genitori degli Alunni iscritti presso le Scuole dell Infanzia, Primarie e Secondaria di

Dettagli

ARTICOLO 1 OGGETTI E RIFERIMENTI ARTICOLO 2 DESTINATARI ARTICOLO 3 AMBITO DI APPLICAZIONE

ARTICOLO 1 OGGETTI E RIFERIMENTI ARTICOLO 2 DESTINATARI ARTICOLO 3 AMBITO DI APPLICAZIONE I.S.E.E. Comune di Caselette ARTICOLO 1 OGGETTI E RIFERIMENTI Il presente regolamento è finalizzato all individuazione delle condizioni economiche richieste per l accesso alle prestazioni comunali agevolate,

Dettagli

ZONA VALDERA Provincia di Pisa

ZONA VALDERA Provincia di Pisa COMUNE DI CAPANNOLI SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO ANNO SCOLASTICO 2013/2014 APERTURA ISCRIZIONI DAL 3 AL 28 GIUGNO 2013 da quest'anno DOMANDE ON LINE Oggetto Il servizio di trasporto scolastico riguarda

Dettagli

DOTE SCUOLA FAQ. Posso avere una valutazione indicativa del mio ISEE prima di fare richiesta della certificazione formale?

DOTE SCUOLA FAQ. Posso avere una valutazione indicativa del mio ISEE prima di fare richiesta della certificazione formale? DOTE SCUOLA FAQ REQUISITI E RICHIEDENTI Cosa è l'isee e come lo posso ottenere? L ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) è uno strumento di valutazione della situazione economica che

Dettagli

MANUALE DOMANDA WEB DI CONTRIBUTO A PENSIONATI NON AUTOSUFFICIENTI GESTIONE MAGISTRALE

MANUALE DOMANDA WEB DI CONTRIBUTO A PENSIONATI NON AUTOSUFFICIENTI GESTIONE MAGISTRALE Pag. 1 di 14 MANUALE DOMANDA WEB DI CONTRIBUTO A PENSIONATI NON AUTOSUFFICIENTI GESTIONE MAGISTRALE INTRODUZIONE Pag. 2 di 14 INDICE pag. 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 PREMESSA... 3 2.... 4 2.1 - HOME PAGE...

Dettagli

Il mancato rispetto dei termini d iscrizione comporta l applicazione di una penale di 20,00.

Il mancato rispetto dei termini d iscrizione comporta l applicazione di una penale di 20,00. COMUNE DI SAN PELLEGRINO TERME Provincia di Bergamo SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA A.S. 2014-2015. CRITERI PER L ACCESSO E TARIFFE FINALITA E DESTINATARI. Il servizio di refezione scolastica è finalizzato

Dettagli

Settore Socio-Educativo. Assistenza domiciliare. Fattori della qualità. Competenza Professionalità degli operatori. Indicatori di qualità

Settore Socio-Educativo. Assistenza domiciliare. Fattori della qualità. Competenza Professionalità degli operatori. Indicatori di qualità Settore Socio-Educativo Fattori della qualità Indicatori di qualità Competenza Professionalità degli operatori Grado di soddisfazione degli utenti: 70% di soddisfazione del campione esaminato. Monitoraggio

Dettagli

COMUNE DI ROGNO Provincia di Bergamo

COMUNE DI ROGNO Provincia di Bergamo COMUNE DI ROGNO Provincia di Bergamo CAP 24060-PIAZZA DRUSO,5 TEL. 035/967013 FAX 035/967243 E.mail info@comune.rogno.bg.it Cod. fisc. 00542510169 P. IVA 00500290168 REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELL INDICATORE

Dettagli

N. 6 23.01. LA GIUNTA COMUNALE

N. 6 23.01. LA GIUNTA COMUNALE N. 6 del 23.01.2006 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZI DI ASSISTENZA ESPLETAMENTO PRATICHE E RELATIVE CERTIFICAZIONI PER L OTTENIMENTO DI PROVVIDENZE ASSISTENZIALI. LA GIUNTA COMUNALE VISTO il D. Lgs. 31 marzo

Dettagli

COMUNE DI CENTO Servizi alla Persona e Servizi Culturali Servizi Scolastici

COMUNE DI CENTO Servizi alla Persona e Servizi Culturali Servizi Scolastici COMUNE DI CENTO Servizi alla Persona e Servizi Culturali Servizi Scolastici Gentile utente - - 1) I PROPRI DATI ANAGRAFICI E FISCALI (validi per l invio di ogni comunicazione, compreso i bollettini di

Dettagli

COMUNICAZIONE ASSENZE DEGLI ALUNNI

COMUNICAZIONE ASSENZE DEGLI ALUNNI CITTÀ DI PIOSSASCO Provincia di Torino DIPARTIMENTO SERVIZI ALLA PERSONA Prot.n. 16500/2014 SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Anno scolastico 2014-2015 IMPORTANTE Con l inizio del nuovo anno scolastico

Dettagli

COMUNE DI GAVIRATE Varese Piazza Matteotti 8 21026 Gavirate C.F. 00259850121. S E R V I Z I S C O L A S T I C I Foglio informativo A.S.

COMUNE DI GAVIRATE Varese Piazza Matteotti 8 21026 Gavirate C.F. 00259850121. S E R V I Z I S C O L A S T I C I Foglio informativo A.S. COMUNE DI GAVIRATE Varese Piazza Matteotti 8 21026 Gavirate C.F. 00259850121 S E R V I Z I S C O L A S T I C I Foglio informativo A.S. 2015/2016 SCUOLA PRIMARIA DIREZIONE DEI SERVIZI Fa capo al Funzionario

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE ACCESSO E FRUIZIONE DEL SERVIZIO DI

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE ACCESSO E FRUIZIONE DEL SERVIZIO DI COMUNE DI SAN FERDINANDO PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA AREA AMMINISTRATIVA- DEMOGRAFICA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE ACCESSO E FRUIZIONE DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA,

Dettagli

SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI! DOMANDA DI ISCRIZIONE!

SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI! DOMANDA DI ISCRIZIONE! C Comune di Agliè Via Principe Tommaso 22-10011 Agliè Tel: 0124.330367 - Fax: 0124.330280 aglie@ruparpiemonte.it SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI DOMANDA DI ISCRIZIONE Da compilare in ogni

Dettagli

SINTESI BANDO X LE FAMIGLIE VALORE VACANZA 2014

SINTESI BANDO X LE FAMIGLIE VALORE VACANZA 2014 SINTESI BANDO X LE FAMIGLIE VALORE VACANZA 2014 N. 2 BENEFICI A CONCORSO: VALORE VACANZA IN ITALIA Italia junior Per giovani nati tra il 1 gennaio 2003 e il 31 dicembre 2007 Durata dei soggiorni, a scelta,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELLA RIDUZIONE DELLA TARIFFA DEL PASTO EROGATO AGLI ALUNNI ISCRITTI AL SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA

REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELLA RIDUZIONE DELLA TARIFFA DEL PASTO EROGATO AGLI ALUNNI ISCRITTI AL SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELLA RIDUZIONE DELLA TARIFFA DEL PASTO EROGATO AGLI ALUNNI ISCRITTI AL SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA pag.1 INDICE ART. 1 OGGETTO Pag. 3 ART. 2 - FINALITA' Pag. 3 ART. 3

Dettagli

Disabilità destinata agli alunni disabili che frequentano precorsi di istruzione in scuole paritarie che applicano una retta.

Disabilità destinata agli alunni disabili che frequentano precorsi di istruzione in scuole paritarie che applicano una retta. ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SCUOLA COMPONENTI BUONO SCUOLA, DISABILITA E CONTRIBUTO PER L ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO E/O DOTAZIONI TECNOLOGICHE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INDICAZIONI GENERALI PREMESSA Il sistema

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZI SCOLASTICI MODALITA DI PAGAMENTO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZI SCOLASTICI MODALITA DI PAGAMENTO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZI SCOLASTICI MODALITA DI PAGAMENTO RISTORAZIONE SCOLASTICA Dal mese di marzo 2010 il sistema di pagamento e prenotazione pasti del servizio di ristorazione

Dettagli

ONLINE: DALL 11 LUGLIO AL 30 AGOSTO 2015 nel seguente modo:

ONLINE: DALL 11 LUGLIO AL 30 AGOSTO 2015 nel seguente modo: CITTÀ DI PIOSSASCO Provincia di Torino DIPARTIMENTO SERVIZI ALLA PERSONA Prot.n. 11138/15 SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Anno scolastico 2015-2016 IMPORTANTE Con l inizio del nuovo anno scolastico prenderà

Dettagli

Oggetto: Nuovo sistema pagamento tariffe servizi scolastici.

Oggetto: Nuovo sistema pagamento tariffe servizi scolastici. Settore Istruzione Servizio Politiche Scolastiche Resp. Procedimento: Anna Brivio Resp. Istruttoria: Simonetta Viganò Prot. n. 150928 del 11.12.2015 classifica 09.01.10 Ai Genitori di «COGNOME» «NOME»

Dettagli

COMUNE DI SCALENGHE Provincia di Torino

COMUNE DI SCALENGHE Provincia di Torino COMUNE DI SCALENGHE Provincia di Torino Via Umberto I, 1 C.A.P. 10060 Tel. (011) 9861721 Fax (011) 9861882 Partita IVA 02920980014 - Codice fiscale 85003410017 http://www.comune.scalenghe.to.it e.mail:

Dettagli

Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso. Art.1 Premesse

Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso. Art.1 Premesse Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso Art.1 Premesse L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all art. 3, comma 3, dello

Dettagli

MANUALE DOMANDA WEB CONTRIBUTO SANITARIO ASSISTENZA MAGISTRALE VERS. 1.3

MANUALE DOMANDA WEB CONTRIBUTO SANITARIO ASSISTENZA MAGISTRALE VERS. 1.3 MANUALE DOMANDA WEB CONTRIBUTO SANITARIO ASSISTENZA MAGISTRALE VERS. 1.3 Manuale Domanda Web Contributo Sanitario Assistenza Magistrale Pag. 2 di 15 INDICE pag. 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 PREMESSA... 3 2....

Dettagli

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CAIVANO

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CAIVANO AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CAIVANO Anno Scolastico 2013 2014 Il servizio di refezione scolastica è destinato agli alunni delle scuole statali e comunali di Caivano, iscritti alla scuola dell infanzia

Dettagli

STUDENTI CHE USUFRUISCONO DEL PRANZO E DELLA CENA DISDETTA PASTO TRAMITE SMS

STUDENTI CHE USUFRUISCONO DEL PRANZO E DELLA CENA DISDETTA PASTO TRAMITE SMS Settore: Segreteria Borgo Valsugana, Servizio: Servizi scolastici Tel. e fax: 0461755555/755574 0461755592 e-mail: istruzione@comunitavalsuganaetesino.it Referente: Tiso Luana /Divina Paola Prot. n. DISDETTA

Dettagli

ZONA VALDERA Provincia di Pisa

ZONA VALDERA Provincia di Pisa Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni,Lajatico, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola ZONA VALDERA Provincia di Pisa COMUNE DI PALAIA

Dettagli

Come effettuare l iscrizione?

Come effettuare l iscrizione? A partire ll anno scolastico 2015/2016, l iscrizione al servizio Mensa dovrà essere effettuata esclusivamente online. La secon novità importante riguar le molità di pagamento: i servizi scolastici per

Dettagli

REGOLAMENTO I.S.E.E. (Indicatore situazione economica equivalente)

REGOLAMENTO I.S.E.E. (Indicatore situazione economica equivalente) COMUNE DI MONTECCHIO EMILIA (PROVINCIA DI REGGIO EMILIA) REGOLAMENTO I.S.E.E. (Indicatore situazione economica equivalente) Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 4 del 18 febbraio 2002 Modificato

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL SERVIZIO MENSA NELLE SCUOLE DEL COMUNE DI PAESE

ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL SERVIZIO MENSA NELLE SCUOLE DEL COMUNE DI PAESE ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL SERVIZIO MENSA NELLE SCUOLE DEL COMUNE DI PAESE Gentile Genitore/Tutore, il Comune di Paese e Felsinea Ristorazione s.r.l. utilizzano un sistema informatizzato (prenotazioni

Dettagli

PROVINCIA DI SALERNO

PROVINCIA DI SALERNO AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE SPESE DI TRASPORTO DEGLI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI CHE FREQUENTANO ISTITUTI SUPERIORI DI SECONDO GRADO DELLA PROVINCIA. ANNO SCOLASTICO

Dettagli

AVVISO PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI

AVVISO PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI AVVISO PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI 1. Definizioni Prima casa ammessa a contributo. Si intende l abitazione che usufruisce delle agevolazioni

Dettagli

ZONA VALDERA Provincia di Pisa

ZONA VALDERA Provincia di Pisa Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni,Lajatico, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola ZONA VALDERA Provincia di Pisa COMUNE DI CAPANNOLI

Dettagli

Regolamento Tariffario dei servizi educativi: Asili Nido, Piccoli&Grandi, giochi serali, centri ricreativi estivi

Regolamento Tariffario dei servizi educativi: Asili Nido, Piccoli&Grandi, giochi serali, centri ricreativi estivi Regolamento Tariffario dei servizi educativi: Asili Nido, Piccoli&Grandi, giochi serali, centri ricreativi estivi Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n.58 del 03.12.2012 In vigore dal 22.01.2013

Dettagli

C O M U N E D I S E N O R B I Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

C O M U N E D I S E N O R B I Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA C O M U N E D I S E N O R B I Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Approvato con delibera di C.C. n 28 del 29.05.2003 1 INDICE ART. 1 Finalita'.. Pag. 3 ART. 2 - Modalita

Dettagli