Il servizio Tivoli Backup

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il servizio Tivoli Backup"

Transcript

1 Il servizio Tivoli Backup D o c u m e n t a z i o n e t e c n i c a Classificazione: Documento Pubblico Pag. 1 di 11

2 Indice 1 Il servizio Tivoli Backup Gli agent tivoli ed i processi schedulati sui nodi Nodi con sistema operativo Unix Nodi con sistema operativo Microsoft Windows Mail di controllo giornaliera del Servizio Tivoli backup L oggetto dell Il corpo dell Mail di controllo settimanale del Servizio Tivoli backup L oggetto dell Il corpo dell File di log reperibili sul nodo Comandi di backup e restore Nodi con sistema operativo Unix Nodi con sistema operativo Windows...9 Appendice A: Configurazione del documento (solo per uso interno) Classificazione: Documento Pubblico Pag. 2 di 11

3 1 IL SERVIZIO TIVOLI BACKUP Il backup viene fornito tramite un infrastruttura dedicata su una rete switched completamente dedicata a questo scopo. Su ciascun nodo (server del cliente) per cui è stata acquistata una licenza viene installato un agent tivoli adeguatamente configurato (2 agent diversi nel caso venga eseguito anche la copia di uno o più database) per eseguire il backup in modalità ridondata verso entrambi i server Tivoli di I.NET. In configurazione standard, il backup viene eseguito quotidianamente in modalità incrementale. Sarà quindi necessario un backup iniziale che comporterà un cospicuo trasferimento di dati; in seguito verranno inviati esclusivamente i dati che sono stati modificati rispetto al precedente backup. Le politiche applicate di default per il mantenimento dei file sui server Tivoli sono le seguenti: Per 60 giorni vengono conservate 2 versioni per ciascun file (al 61 giorno resterà una sola copia del file) Per 180 giorni viene conservata l ultima versione di un file cancellato Ciascun nodo esegue in modo autonomo il backup verso entrambi i server Tivoli, mediante opportuni script schedulati entrambi alla medesima ora, con un orario d inizio variabile tra le 22:00 e le 02:00. Tali configurazioni possono essere modificate dal Cliente tramite l interfaccia di configurazione dell agent Tivoli. Le modifiche dell orario di schedulazione vanno concordate con il gruppo WebFarm Operations di I.NET; la modifica delle modalità di backup possono essere gestite in autonomia. Classificazione: Documento Pubblico Pag. 3 di 11

4 2 GLI AGENT TIVOLI ED I PROCESSI SCHEDULATI SUI NODI 2.1 Nodi con sistema operativo Unix L installazione del software sulle macchine unix avviene generalmente nella directory /opt/tivoli/tsm/client/ba, salvo i nodi AIX, dove di default avviene in /usr/tivoli/tsm/client/ba. Nelle successive note i riferimenti alla directory contente il software avverranno con la forma <UnixInstallDir>. L elenco seguente riporta indicazioni relative alle directory ed i file di maggiore rilevanza per il corretto funzionamento del client Tivoli e contenuti nella sottodirectory <UnixInstallDir>. bin/dsmc Client Tivoli in modalità command line bin/dsm Client Tivoli in modalità Graphic User Interface etc/dsm-tsm1.opt (o TSM2) contengono le informazioni relative al backup verso il 2 server Tivoli etc/dsm.sys contiene il nome del nodo e la definizione del server log/tsm1/dsmlocale.log (oppure /TSM2) contiene il risultato dell ultimo backup verso i server Tivoli. log/tsm1/dsmlocale.log.0.z (oppure /TSM2) contiene il risultato del backup del giorno precedente. scripts/backup.sh è lo script schedulato nel crontab che effettua il backup scripts/env.sh contiene la definizione dell'ambiente per l accesso ai server In crontab sono schedulate le operazioni di backup analogamente a quanto sotto riportato (nell esempio anche lo script per il backup del database), con ora di inizio variabile, a seconda del nodo e delle specifiche esigenze, tra le ore 10:00 e le 02:00. Indipendentemente dall ora di partenza, è importante che entrambi i backup partano contemporaneamente per sfruttare la cache locale * * * /opt/tivoli/tsm/client/ba/scripts/backup.sh TSM1 >/dev/null 2>& * * * /opt/tivoli/tsm/client/ba/scripts/backup.sh TSM2 >/dev/null 2>& * * * /opt/tivoli/tsm/client/ba/scripts/bck_oracle.sh TSM1 >/dev/null 2>&1 2.2 Nodi con sistema operativo Microsoft Windows L installazione del software sulle macchine Windows avviene di default nella directory C:\Programmi\Tivoli\TSM\ oppure C:\Program Files\Tivoli\TSM\ nella versione inglese. Nelle successive note, i riferimenti alla directory contente il software avverranno con la forma <WinInstallDir> L elenco seguente riporta indicazioni relative alle directory ed i file di maggiore rilevanza per il corretto funzionamento del client Tivoli e contenuti nella sottodirectory <WinInstallDir>. \baclient\dsmc Client Tivoli in modalità command line \baclient\dsm Client Tivoli in modalità Graphic User Interface \baclient\tsm1.opt (o tsm2.opt) contengono il nome del nodo e del server verso cui eseguire il backup \baclient\backup_tsm1.cmd (o backup_tsm2.cmd) sono gli script schedulati per il backup notturno \baclient\tsm1\ (o TSM2) Le sottodirectory indicate contengono i file di log degli ultimi 3 backup verso ciascuno dei 2 server Tivoli. Tra le Operazioni pianificate del Pannello di controllo sono schedulati gli script per l esecuzione del backup con ora di inizio variabile, a seconda del nodo e delle specifiche esigenze, tra le ore 10:00 e le 02:00. Gli script sono generalmente impostati per essere eseguiti con user e password appositamente create da I.NET al momento dell installazione. L uso di una user apposita, a cui viene inibita la possibilità di accesso locale, consente ai processi pianificati di continuare a lavorare correttamente anche nel caso in cui venga modificata la password di administrator. Classificazione: Documento Pubblico Pag. 4 di 11

5 3 MAIL DI CONTROLLO GIORNALIERA DEL SERVIZIO TIVOLI BACKUP L esecuzione del backup notturno sui server Tivoli di I.NET produce una , simile a quella sotto riportata, che viene inviata ai destinatari indicati dal cliente in fase di attivazione del servizio. Le seguenti note consentono una corretta interpretazione delle informazioni in essa contenute. From: To: Subject: Bck domain TESTHOUSE ok=1 fail=1 err=2 Nodename wf1-1 wf1-2 WEB1.TESTHOUSE OK OK [75%] WEB2.TESTHOUSE OK NON ESEGUITO APP.TESTHOUSE NON ESEGUITO ANCORA CONNESSO DB.TESTHOUSE OK OK Nodename Time Files Server Start time End time Saved Failed Transfer Completed WEB1.TESTHOUSE TSM1-WF :30: :09:11 (3:38:51) 231 TSM2-WF :30: :50:36 (4:20:16) 232 WEB2.TESTHOUSE TSM1-WF :30: :39:11 (3:18:51) MB YES MB YES MB YES DATABASE.TESTHOUSE DATABASE-DB.TESTHOUSE TSM1-WF :38: :14:46 (0:35:49) MB YES TSM2-WF :38: :53:50 (0:14:53) MB YES 3.1 L oggetto dell Nell oggetto viene riportato un riepilogo con il numero dei nodi suddivisi in funzione del risultato del backup. Considerando che ogni client (o nodo) esegue 2 connessioni distinte verso ciascuno dei 2 server Tivoli di I.NET (wf1-1 e wf1-2) la tabella presente nell oggetto viene composta utilizzando le seguenti modalità: OK E il numero di nodi che hanno eseguito correttamente il backup verso entrambi i server. FAIL E il numero di nodi che pur avendo eseguito il backup verso entrambi i server, hanno fallito un numero di file superiore al 2% del totale. Si considera fallito un file che per 5 volte consecutive viene trovato locked, viene modificato o cancellato durante l esecuzione del backup,. ERR E il numero di nodi che hanno fallito una od entrambe le connessioni verso i server tivoli. 3.2 Il corpo dell Nella prima parte del report, viene riportato un elenco dei nodi con l indicazione dello stato dell avvenuto backup verso ciascuno dei due server tivoli ed eventualmente, indicata tra parentesi, la percentuale di file la cui copia è andata a buon fine (solo se inferiore al 98%). Classificazione: Documento Pubblico Pag. 5 di 11

6 L eventuale stato ANCORA CONNESSO indica che la connessione al server Tivoli è ancora attiva al momento della generazione della mail. Tale condizione è da ritenersi un anomalia da verificare con l ausilio dei file di log che possono essere trovati sul nodo stesso (vedere paragrafo File di log reperibili sul nodo). Nella seconda parte è possibile trovare un rapporto dettagliato delle connessioni eseguite dal nodo verso i due server Tivoli, con l indicazione dell ora di inizio, fine e durata del backup, numero di file trasferiti con successo o falliti, numero di MB trasferiti ed indicazione del completamento delle operazioni. Se lo stato del nodo risulta NON completato, significa che il processo di backup è stato interrotto ed indica un anomalia da verificare con l ausilio dei file di log che possono essere trovati sul nodo stesso (vedere paragrafo File di log reperibili sul nodo). Classificazione: Documento Pubblico Pag. 6 di 11

7 4 MAIL DI CONTROLLO SETTIMANALE DEL SERVIZIO TIVOLI BACKUP Settimanalmente I.NET produce una simile a quella sotto riportata che viene inviata ai destinatari indicati dal cliente in fase di attivazione del servizio. Vengono elencati dati sull occupazione degli spazi su entrambi i server Tivoli e file system interessati al backup. From: To: Subject: Weekly report for domain TESTHOUSE Report spazio occupato Nodename Spazio su wf1-1 Spazio su wf1-2 WEB1.TESTHOUSE MB MB WEB2.TESTHOUSE MB MB DATABASE.TESTHOUSE MB MB DATABASE-DB.TESTHOUSE 70 MB 61 MB ======= ========= Total: MB MB Report filesystem backuppati Nodename Filespace Ultimo backup su wf1-1 su wf1-2 WEB1.TESTHOUSE \\WEB1\c$ MB MB \\WEB1\d$ MB MB \\WEB1\download 211 MB MB --- SYSTEM OBJECT 992 MB MB WEB2.TESTHOUSE \\WEB2\c$ MB MB \\WEB2\d$ MB MB \\WEB2\download_s2 240 MB MB --- SYSTEM OBJECT 999 MB MB DATABASE.TESTHOUSE SYSTEM OBJECT 976 MB MB \\DB\c$ MB MB \\DB\d$ MB MB DATABASE-DB.TESTHOUSE DB\meta\ MB MB DB\data\ MB MB L oggetto dell Riporta il nome della connessione a cui fare riferimento per la richiesta di assistenza ad I.NET. 4.2 Il corpo dell Nella prima parte, denominata Report spazio occupato, viene riportato l elenco dei nodi configurati per il backup, con l indicazione dello spazio occupato per ciascun nodo e su ciascuno dei due server Tivoli. La media del totale degli spazi occupati sui server Tivoli non può superare la quantità di spazio contrattualizzato in fase d ordine. Classificazione: Documento Pubblico Pag. 7 di 11

8 Sono possibili differenze, nel totale degli spazi occupati sui due server Tivoli, a causa di disallineamenti nell esecuzione dei backup giornalieri (backup andato a buon fine su un server e non sull altro) o differenti momenti di attivazione del servizio verso i server. Nella seconda parte, denominata Report filesystem backuppati, vengono riportati i dettagli dei file system di ciascun nodo di cui viene eseguito il backup per ed il relativo spazio occupato alla data dell ultimo backup eseguito. Classificazione: Documento Pubblico Pag. 8 di 11

9 5 FILE DI LOG REPERIBILI SUL NODO I file di log vengono memorizzati per i nodi unix sotto <UnixInstallDir>/log/TSM1 (oppure TSM2) dsmlocale.log contiene il log dell ultimo backup eseguito dsmlocale.log.0.z contiene il log del penultimo backup eseguito Sui nodi Windows i file di log si trovano nella directory <WinInstallDir>\TSM1 (oppure TSM2) Negli script che eseguono il backup notturno, viene eseguita la rotazione dei log per mantenere on-line i risultati dei 3 precedenti backup (vedere paragrafo Gli agent tivoli ed i processi schedulati sui nodi) Per i backup che vengono eseguiti manualmente, i log vengono visualizzati a video. All interno del file di log (di cui viene riportato un esempio nella figura successiva) vengono registrate informazioni relative a: Versione del client Tivoli in uso. Nome del nodo con cui avviene la connessione al server Tivoli Informazioni sul server: nome del server, versione di software, sistema operativo Data e ora dell avvenuta connessione al server Data e ora del precedente ed ultimo accesso Elenco dei file system di cui verrà eseguito il backup Elenco degli oggetti di sistema, registri etc. di cui verrà eseguito il backup (solo per nodi Windows) Command Line Backup Client Interface - Versione 4, Release 2, Livello 1.32 Nome nodo: DB.TESTHOUSE Sessione stabilita con il server TSM1-WF1: AIX-RS/6000 Versione server 5, Release 1, Livello 1.6 Data/Ora Server: :00:36 Ultimo accesso: :00:14 Copia di backup incrementale del volume '\\testhouse\c$' Copia di backup incrementale del volume '\\testhouse\d$' Copia di backup incrementale del volume '\\testhouse\e$' Copia di backup incrementale del volume 'SYSTEM OBJECT' Copia di backup dell'oggetto del sistema: 'Database COM+'. Copia di backup dell'oggetto del sistema: 'Registrazione eventi'. Copia di backup dell'oggetto del sistema: 'File di riavvio e di sistema'. Copia di backup dell'oggetto del sistema: 'Registro'. elenco file di cui è stato eseguito il backup Numero totale di oggetti ispezionati: Numero totale di oggetti salvati: Numero totale di oggetti aggiornati: 0 Numero totale di oggetti ricollegati: 0 Numero totale di oggetti cancellati: 0 Numero totale di oggetti scaduti: 54 Numero di oggetti con esito negativo: 8 Numero totale di byte trasferiti: 1,62 GB Tempo trasferimento dei dati: 213,22 sec Velocità di trasferimento dei dati in rete: 7.997,81 KB/sec Velocità di trasferimento dei dati dell'aggregato: 1.744,97 KB/sec Oggetti compressi per: 0 % Tempo di elaborazione trascorso: 00:16:17 Classificazione: Documento Pubblico Pag. 9 di 11

10 6 COMANDI DI BACKUP E RESTORE 6.1 Nodi con sistema operativo Unix Vengono di seguito illustrati alcuni comandi con cui eseguire operazioni manuali di backup oppure restore, dei file o directory desiderate. Maggiori informazioni possono essere reperite sulla manualistica in linea o sui redbook IBM (http://www.redbooks.ibm.com) CARICARE L'AMBIENTE DI LAVORO # DSM_BASE=/opt/tivoli/tsm/client/ba (oppure DSM_BASE=/usr/tivoli/tsm/client/ba su sistema operativo AIX) #. $DSM_BASE/scripts/env.sh TSM1 (oppure TSM2) # BINDIR=$DSM_BASE/bin BACKUP DI UNA DIRECTORY SELEZIONATA # $BINDIR/dsmc i /directory_desiderata/ ELENCARE DEI FILE BACKUPPATI PRESENTI SUL SERVER TIVOLI # $BINDIR/dsmc q backup -subdir=yes -inactive /directory_desiderata/\* Con il parametro -inactive vengono visualizzate anche le versioni dei file e directories non più attive, con il parametro -subdir vengono elencati anche i file contenuti nelle sub-directories ESEGUIRE IL RESTORE # $BINDIR/dsmc restore -pick -subdir=yes -inactive /directory_desiderata/\* `pwd`/ Con il parametro -pick verrà visualizzata una finestra dove sarà possibile selezionare i file desiderati. 6.2 Nodi con sistema operativo Windows Il backup e restore possono essere eseguiti da riga di comando, analogamente a quanto indicato per i nodi unix. Risulta in ogni caso più comodo l utilizzo dell interfaccia grafica, ove sarà possibile selezionare directory e file di cui eseguire il backup o il restore scegliendo tra gli oggetti elencati con una modalità analoga a quella dell utility di sistema Esplora risorse di Microsoft Windows. In fase si installazione I.NET genera sul desktop due collegamenti all interfaccia grafica (4 nel caso in cui sul nodo sia configurato anche l agent per il backup del database), opportunamente configurati per caricare l ambiente di lavoro ed il file delle opzioni, in relazione al server verso cui si desidera eseguire il collegamento. Maggiori informazioni possono essere reperite sulla manualistica in linea o sui redbook IBM (http://www.redbooks.ibm.com) Classificazione: Documento Pubblico Pag. 10 di 11

QUICK START GUIDE F640

QUICK START GUIDE F640 QUICK START GUIDE F640 Rev 1.0 PARAGRAFO ARGOMENTO PAGINA 1.1 Connessione dell apparato 3 1.2 Primo accesso all apparato 3 1.3 Configurazione parametri di rete 4 2 Gestioni condivisioni Windows 5 2.1 Impostazioni

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

INDICE Introduzione: tipologie di backup 1.Accesso al software 2.Selezione files e cartelle 3.Specificare unità di memoria 4.

INDICE Introduzione: tipologie di backup 1.Accesso al software 2.Selezione files e cartelle 3.Specificare unità di memoria 4. INDICE Introduzione: tipologie di backup 1.Accesso al software 2.Selezione files e cartelle 3.Specificare unità di memoria 4.Gestire le opzioni 5.Avvio del backup 6.Pianificazione del backup 7.Ripristino

Dettagli

Nel presente documento viene descritto il processo di installazione e configurazione del client 4Copy su una generica piattaforma Windows XP.

Nel presente documento viene descritto il processo di installazione e configurazione del client 4Copy su una generica piattaforma Windows XP. Nota: Nel presente documento viene descritto il processo di installazione e configurazione del client 4Copy su una generica piattaforma Windows XP. Capitolo 1 Installazione del Client... 2 Download del

Dettagli

Come accedere alle pubblicazioni da remoto con Windows

Come accedere alle pubblicazioni da remoto con Windows Come accedere alle pubblicazioni da remoto con Windows 1. Introduzione Molti utenti lamentano la difficoltà di accedere alle riviste scientifiche quando non si trovano in Dipartimento di Fisica, il problema

Dettagli

Indice REGIONE BASILICATA

Indice REGIONE BASILICATA REGI ONE BASI UFFICIO S. I. LICA R. S. TA Manuale Gestione Server Id Sistema APPROVAZIONI Redatto da: Approvato da: Data CONTROLLO DEL DOCUMENTO Autore Ing. Vincenzo Fiore VARIAZIONI Versione prec. Data

Dettagli

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0 BACKUP APPLIANCE User guide Rev 1.0 1.1 Connessione dell apparato... 2 1.2 Primo accesso all appliance... 2 1.3 Configurazione parametri di rete... 4 1.4 Configurazione Server di posta in uscita... 5 1.5

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

STANDARD DI DOCUMENTAZIONE MANUALE DI GESTIONE DEL SERVER

STANDARD DI DOCUMENTAZIONE MANUALE DI GESTIONE DEL SERVER Maggio 2003 Raccoglitore standard aziendali Standard documentazione STANDARD DI DOCUMENTAZIONE MANUALE DI GESTIONE DEL SERVER Versione 1.00 Data 26/05/2003 Maggio 2003 Raccoglitore standard aziendali Standard

Dettagli

AGENDA.. Mission. Componenti SMC. Security Environment. Report. Eventi. Update prodotti. Faq. Achab 2009 pagina 1

AGENDA.. Mission. Componenti SMC. Security Environment. Report. Eventi. Update prodotti. Faq. Achab 2009 pagina 1 AGENDA. Mission. Componenti SMC. Security Environment. Report. Eventi. Update prodotti. Faq Achab 2009 pagina 1 SMC Il problema da risolvere Gestire in modo centralizzato i prodotti Avira Antivir installati

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 Guida rapida all'installazione 20047221 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione Informazioni sull'account

Dettagli

MIXER: gestione trasmissioni DJ: governance di MIXER

MIXER: gestione trasmissioni DJ: governance di MIXER MIXER-DJ MIXER: gestione trasmissioni DJ: governance di MIXER MIXER Mixer è un ambiente applicativo di tipo Enterprise Service Bus (ESB) per la gestione delle trasmissioni di file su Linux. All'interno

Dettagli

Tivoli Management Solution for Domino Note di rilascio GI13-0042-00

Tivoli Management Solution for Domino Note di rilascio GI13-0042-00 Tivoli Management Solution for Domino Note di rilascio Versione 3.2.0 GI13-0042-00 Tivoli Management Solution for Domino Note di rilascio Versione 3.2.0 GI13-0042-00 Tivoli Manager for Domino - Note di

Dettagli

BACKUP OnLine. Servizi di backup e archiviazione remota. SCHEDA PRODOTTO Versione 1.7

BACKUP OnLine. Servizi di backup e archiviazione remota. SCHEDA PRODOTTO Versione 1.7 BACKUP OnLine Servizi di backup e archiviazione remota SCHEDA PRODOTTO Versione 1.7 1 1. INTRODUZIONE Il servizio Backup OnLine mette a disposizione un sistema di backup e archiviazione a lungo termine

Dettagli

Manuale utente. ver 1.0 del 31/10/2011

Manuale utente. ver 1.0 del 31/10/2011 Manuale utente ver 1.0 del 31/10/2011 Sommario 1. Il Servizio... 2 2. Requisiti minimi... 2 3. L architettura... 2 4. Creazione del profilo... 3 5. Aggiunta di un nuovo dispositivo... 3 5.1. Installazione

Dettagli

Quaderni di formazione Nuova Informatica

Quaderni di formazione Nuova Informatica Quaderni di formazione Nuova Informatica Airone versione 6 - Funzioni di Utilità e di Impostazione Copyright 1995,2001 Nuova Informatica S.r.l. - Corso del Popolo 411 - Rovigo Introduzione Airone Versione

Dettagli

Manuale per l utente Tivoli Point-of-Sale Manager. Versione 2.1.0 GC13-2944-02

Manuale per l utente Tivoli Point-of-Sale Manager. Versione 2.1.0 GC13-2944-02 Manuale per l utente Tivoli Point-of-Sale Manager Versione 2.1.0 GC13-2944-02 Manuale per l utente Tivoli Point-of-Sale Manager Versione 2.1.0 GC13-2944-02 Manuale per l utente Tivoli Point-of-Sale Manager

Dettagli

Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers. Guida di installazione rapida

Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers. Guida di installazione rapida Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers Guida di installazione rapida July 2006 Informazioni legali Symantec Copyright 2006 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, Backup Exec

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 R3 Guida rapida all'installazione 20047221 Il software descritto in questo manuale viene fornito in base a un contratto di licenza e può essere utilizzato in conformità con i

Dettagli

Descrizione Tecnica Servizi di :

Descrizione Tecnica Servizi di : pagina 1 di 6 Descrizione Tecnica Servizi di : - BACKUP DATI - COPIE REPLICATE - DISASTER RECOVERY - FAX SERVER E-MAIL GATEWAY Indice 1 Sommario...2 2 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO...2 2.1 Descrizione tecnica...2

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Pannello di controllo Pannello di controllo Avvia/Arresta/Riavvia/Stato TeamPortal: Gestisce start/stop/restart di tutti i servizi di TeamPortal

Dettagli

Procedure per l aggiornamento automatico di liste di distribuzione IAT-B41999001. Laura Abba, Marina Buzzi, Francesco Gennai

Procedure per l aggiornamento automatico di liste di distribuzione IAT-B41999001. Laura Abba, Marina Buzzi, Francesco Gennai C Consiglio Nazionale delle Ricerche Procedure per l aggiornamento automatico di liste di distribuzione IAT-B41999001 Laura Abba, Marina Buzzi, Francesco Gennai e-mail: Laura.Abba@iat.cnr.it Marina.Buzzi@iat.cnr.it

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

Backup Exec Continuous Protection Server. Guida rapida all'installazione

Backup Exec Continuous Protection Server. Guida rapida all'installazione Backup Exec Continuous Protection Server Guida rapida all'installazione Guida rapida all'installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Prima dell'installazione Requisiti di sistema per il

Dettagli

PROGETTO Backup Consolidation

PROGETTO Backup Consolidation PROGETTO Backup Consolidation BENEFICI DELLA SOLUZIONE Consolidamento: il primo vantaggio della soluzione proposta è quello di ottenere una soluzione unica per il salvataggio dei dati dell intero CED.

Dettagli

MagicInfo Lite Edition

MagicInfo Lite Edition MagicInfo Lite Edition Server Guida rapida Questa guida è stata progettata per un utilizzo comodo ed efficace di MagicInfo Lite Edition. Per ulteriori dettagli sulle operazioni, fare riferimento al manuale

Dettagli

BRR4i. Backup, Repeat and Restore for IBM System i. (Vers. 2.0 del 27.02.2014)

BRR4i. Backup, Repeat and Restore for IBM System i. (Vers. 2.0 del 27.02.2014) BRR4i Backup, Repeat and Restore for IBM System i (Vers. 2.0 del 27.02.2014) Come mettere in sicurezza i salvataggi del vostro System i inviandoli ad una risorsa di rete. Sommario Caratteristiche... -

Dettagli

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 ver 2.0 Log Manager Quick Start Guide 1 Connessione dell apparato 2 2 Prima configurazione 2 2.1 Impostazioni di fabbrica 2 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 2.3 Configurazione DNS e Nome Host

Dettagli

Symantec Backup Exec Continuous Protection Server 11d. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec Continuous Protection Server 11d. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec Continuous Protection Server 11d Guida rapida all'installazione Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

NetComp quick reference. 1. NETCOMP...2 2. Supporto Windows CE...3 3. UPDATE SISTEMA...8. 3.1 Update Bootloader/Image...8

NetComp quick reference. 1. NETCOMP...2 2. Supporto Windows CE...3 3. UPDATE SISTEMA...8. 3.1 Update Bootloader/Image...8 MNL139A000 NetComp quick reference ELSIST S.r.l. Sistemi in elettronica Via G. Brodolini, 15 (Z.I.) 15033 CASALE M.TO ITALY Internet: http://www.elsist.it Email: elsist@elsist.it TEL. (39)-0142-451987

Dettagli

WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE GUIDA ALL AGGIORNAMENTO DEL SOFTWARE

WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE GUIDA ALL AGGIORNAMENTO DEL SOFTWARE WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE GUIDA ALL AGGIORNAMENTO DEL SOFTWARE La procedura di aggiornamento del software WinRiPCo aggiornerà sia il software che la struttura del database in cui sono

Dettagli

Configurazione FileZilla Server

Configurazione FileZilla Server Nome: FileZilla Server Ultima release: 0.9.3 Sito ufficiale: http://filezilla.sf.net Configurazione FileZilla Server Ci occuperemo oggi di configurare un server ftp sul nostro pc,utilizzando il software

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Q3.Qual è la funzione del menu System Log nella Web Console di ObserveIT?

Q3.Qual è la funzione del menu System Log nella Web Console di ObserveIT? Domande & Risposte Q1.Qual è l utilizzo delle risorse degli agenti durante il monitoring? A1. NETWORK: La massima banda utilizzata dall agente è tra i 15 ed i 30Kbps durante l interazione dell utente.

Dettagli

Manuale Utente Archivierete Novembre 2008 Pagina 2 di 17

Manuale Utente Archivierete Novembre 2008 Pagina 2 di 17 Manuale utente 1. Introduzione ad Archivierete... 3 1.1. Il salvataggio dei dati... 3 1.2. Come funziona Archivierete... 3 1.3. Primo salvataggio e salvataggi successivi... 5 1.4. Versioni dei salvataggi...

Dettagli

OPERAZIONI DI MANUTENZIONE DI UN COMPUTER

OPERAZIONI DI MANUTENZIONE DI UN COMPUTER OPERAZIONI DI MANUTENZIONE DI UN COMPUTER Si sarà di certo notato che le prestazioni di un computer con il passare del tempo tendono a diminuire, sino ad arrivare a vere e proprie agonie addirittura per

Dettagli

Tivoli per nodi finali AS/400 Manuale per l utente Versione 3.6.1

Tivoli per nodi finali AS/400 Manuale per l utente Versione 3.6.1 Tivoli per nodi finali AS/400 Manuale per l utente Versione 3.6.1 Tivoli per nodi finali AS/400 Manuale per l utente Versione 3.6.1 Manuale per l utente Tivoli per nodi finali AS/400 (dicembre 1998) Informazioni

Dettagli

SQLSCHEDULER PER MS SQL SERVER EXPRESS

SQLSCHEDULER PER MS SQL SERVER EXPRESS KING Manuale Tecnico Documentazione ad uso esclusivo dell installatore della procedura SQLSCHEDULER PER MS SQL SERVER EXPRESS KING GESTIONALE - KING STUDIO - TURBODOC Aggiornato al 04/07/2011 DATALOG Soluzioni

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

Indice GAMMA. Guida utente

Indice GAMMA. Guida utente Indice GAMMA Schermata di benvenuto... 3 1.1.1 Connessione a SQL Server... 5 Uscita dalla procedura di installazione... 7 1.1.2 Aggiornamento DATABASE... 9 1.1.3 Aggiornamento CLIENT... 12 II Aggiornamento

Dettagli

mondoesa;emilia Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro) anno 2012: Note di installazione e/fiscali rel. 4.1.

mondoesa;emilia  Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro) anno 2012: Note di installazione e/fiscali rel. 4.1. Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro) anno 2012: Note di installazione e/fiscali rel. 4.1.4 per e/satto e Guida rapida di utilizzo SOMMARIO 1. INSTALLAZIONE DI E/FISCALI REL.

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per UNIX

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per UNIX Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per UNIX IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

Sistemi operativi: interfacce

Sistemi operativi: interfacce Sistemi operativi: interfacce I sistemi operativi offrono le risorse della macchina a soggetti diversi: alle applicazioni, tramite chiamate di procedure da inserire nel codice all utente, tramite interfaccia

Dettagli

Objectway ActivTrack

Objectway ActivTrack Objectway ActivTrack Manuale Utente Gruppo ObjectWay Guida OW ActivTrack 1.0.docx 22-01-2012 Pag. 1 di 13 Indice 1. Che cosa è Ow ActivTrack... 3 1.1. Le caratteristiche principali di Ow ActivTrack...

Dettagli

Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.0.2 per Windows

Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.0.2 per Windows Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.0.2 per Windows Febbraio 2014 Novell Riferimento rapido In Novell Filr è possibile accedere facilmente a tutti i propri file e cartelle dal desktop,

Dettagli

Manuale accesso a B.Point SaaS

Manuale accesso a B.Point SaaS Manuale accesso a B.Point SaaS Manuale utente INDICE: 1. Introduzione... 1-3 2. Tipi di client... 2-4 Premessa... 2-4 Peculiarità e compatibilità con i browser... 2-4 Configurazione del tipo di Client...

Dettagli

L obiettivo che si pone è di operare nei molteplici campi dell informatica aziendale, ponendosi come partner di riferimento per l utenza aziendale.

L obiettivo che si pone è di operare nei molteplici campi dell informatica aziendale, ponendosi come partner di riferimento per l utenza aziendale. E una realtà nelle tecnologie informatiche dal 1990. Dalla nascita del nucleo iniziale, con le attività di assistenza tecnica e di formazione, alla realtà attuale, di specialisti a tutto campo nei servizi

Dettagli

Backup Aziende Metodo Gestionale

Backup Aziende Metodo Gestionale Backup Aziende Metodo Gestionale Aggiornamento: marzo 2015 (Metodo 2.80) Considerazioni iniziali Innanzitutto è sempre bene ricordare l importanza di eseguire le copie di backup degli archivi di Metodo

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli)

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 21 con licenza per utenti

Dettagli

teamspace TM Sincronizzazione con Outlook

teamspace TM Sincronizzazione con Outlook teamspace TM Sincronizzazione con Outlook Manuale teamsync Versione 1.4 * teamspace è un marchio registrato di proprietà della 5 POINT AG ** Microsoft Outlook è un marchio registrato della Microsoft Corporation

Dettagli

Guida all uso delle comunicazioni di rete ed Internet Business Desktop

Guida all uso delle comunicazioni di rete ed Internet Business Desktop Guida all uso delle comunicazioni di rete ed Internet Business Desktop Numero di parte del documento: 312968-061 Febbraio 2003 La presente guida fornisce definizioni ed istruzioni per l uso delle funzioni

Dettagli

Access. P a r t e p r i m a

Access. P a r t e p r i m a Access P a r t e p r i m a 1 Esempio di gestione di database con MS Access 2 Cosa è Access? Access e un DBMS che permette di progettare e utilizzare DB relazionali Un DB Access e basato sui concetti di

Dettagli

TeamUpdate Client. TeamPortal TeamUpdate Client 20120300

TeamUpdate Client. TeamPortal TeamUpdate Client 20120300 Client Client INDICE Introduzione... 3 Specifiche Client... 4 Contenuti... 5 Gestione contenuto... 6 Gestione documenti... 8 Contenuti locali... 11 Da gestire... 11 Cronologia... 12 Consultazione... 13

Dettagli

SPOSTARE IATROS DA UN PC AD UN ALTRO

SPOSTARE IATROS DA UN PC AD UN ALTRO SPOSTARE IATROS DA UN PC AD UN ALTRO Se si dispone di connessione Adsl sufficientemente veloce e/o tempo di attesa, prelevare il pacchetto completo disponibile nell'area download del sito www.iatros.it

Dettagli

il mondo di e/ mondoesa;emilia

il mondo di e/ mondoesa;emilia il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: e/2 ready e/2 e/3 e/ready e/impresa e/sigip e/studio Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro)

Dettagli

Sophos Deployment Packager guida per utenti. Versione prodotto: 1.2

Sophos Deployment Packager guida per utenti. Versione prodotto: 1.2 Sophos Deployment Packager guida per utenti Versione prodotto: 1.2 Data documento: settembre 2014 Sommario 1 Informazioni sulla guida...3 2 Deployment Packager...4 2.1 Problemi noti e limiti del Deployment

Dettagli

Sistema Operativo Compilatore

Sistema Operativo Compilatore MASTER Information Technology Excellence Road (I.T.E.R.) Sistema Operativo Compilatore Maurizio Palesi Salvatore Serrano Master ITER Informatica di Base Maurizio Palesi, Salvatore Serrano 1 Il Sistema

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Introduzione ScanRouter V2 Lite è un server consegna che può consegnare i documenti letti da uno scanner o consegnati da DeskTopBinder V2 a una determinata destinazione attraverso

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli)

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 19 con licenza per utenti

Dettagli

PROCEDURA DI CHIUSURA ANNO FISCALE 2006 CON E-SHOP

PROCEDURA DI CHIUSURA ANNO FISCALE 2006 CON E-SHOP PROCEDURA DI CHIUSURA ANNO FISCALE 2006 CON E-SHOP La procedura di chiusura di fine anno, a partire dalla release 1.9.9.76, è stata resa più semplice e dotata di vari controlli che vengono fatti automaticamente

Dettagli

I-DEAS 12 --- Guida rapida all installazione in ambiente Windows. v.1 Marzo 2006

I-DEAS 12 --- Guida rapida all installazione in ambiente Windows. v.1 Marzo 2006 I-DEAS 12 --- Guida rapida all installazione in ambiente Windows. v.1 Marzo 2006 Introduzione La procedura di installazione di I-DEAS 12 è in qualche modo diversa da quella delle precedenti release. Queste

Dettagli

FAQ RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI

FAQ RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI FAQ RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI FAQ Su sistemi RedHat ho riscontrato problemi in STSCALCxx, nell esecuzione della runtime Java. In RedHat è necessario installare il pacchetto: compat-libstdc++-6.2-2.9.0.16.rpm

Dettagli

Base Dati Introduzione

Base Dati Introduzione Università di Cassino Facoltà di Ingegneria Modulo di Alfabetizzazione Informatica Base Dati Introduzione Si ringrazia l ing. Francesco Colace dell Università di Salerno Gli archivi costituiscono una memoria

Dettagli

PC Crash Course: OBIETTIVI

PC Crash Course: OBIETTIVI PC Crash Course: OBIETTIVI 1. PC: uno strumento 2. Microsoft Windows XP: alcuni concetti chiave della interfaccia grafica 3. File System: file, direttori, link, 4. Il prompt dei comandi 5. Un occhiata

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 Il passaggio dalla versione 2.2.xxx alla versione 2.3.3729 può essere effettuato solo su PC che utilizzano il Sistema Operativo Windows XP,

Dettagli

DR.Web Enterprise Security Suite. Guida Rapida di Installazione

DR.Web Enterprise Security Suite. Guida Rapida di Installazione DR.Web Enterprise Security Suite Guida Rapida di Installazione 1 Dr.Web Enterprise Security Suite è la versione centralizzata del software Antivirus Dr.Web destinato a installazioni su reti di Piccole\Medie

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

Note sull ambiente di lavoro utilizzato ai Laboratori di Fondamenti di Informatica I

Note sull ambiente di lavoro utilizzato ai Laboratori di Fondamenti di Informatica I Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Note sull ambiente di lavoro utilizzato ai Laboratori di Fondamenti di Informatica I a cura di Marco Cococcioni a.a. 2013-2014 Un po di terminologia

Dettagli

1 Istruzioni installazione ITC Items

1 Istruzioni installazione ITC Items Istruzioni installazione ITC Items 1 1 Istruzioni installazione ITC Items Prima di procedere all installazione della nuova versione, rimuovi la versione attualmente installata direttamente da Pannello

Dettagli

Backup e Restore di un database PostgreSQL Sandro Fioravanti INFN-LNF

Backup e Restore di un database PostgreSQL Sandro Fioravanti INFN-LNF SPARC-CS-12/001 20 Gennaio 2012 Backup e Restore di un database PostgreSQL Sandro Fioravanti INFN-LNF Abstract Vengono descritte le procedure di backup e restore dei dati memorizzati in un database di

Dettagli

GUIDA UTENTE ULTIMA REVISIONE : 14/11/2008 VERSIONE SOFTWARE 1.23

GUIDA UTENTE ULTIMA REVISIONE : 14/11/2008 VERSIONE SOFTWARE 1.23 GUIDA UTENTE ULTIMA REVISIONE : 14/11/2008 VERSIONE SOFTWARE 1.23 1 INDICE INFORMAZIONI GENERICHE... 3 SERVER FARM... 4 CARATTERISTICHE SERVER FARM... 4 SICUREZZA... 5 FUNZIONAMENTO... 6 PRIMO AVVIO...

Dettagli

WEBGATE400 ACTIVEX CONTROL. Manuale Programmatore

WEBGATE400 ACTIVEX CONTROL. Manuale Programmatore WEBGATE400 ACTIVEX CONTROL Manuale Programmatore Pagina 1 SOMMARIO Webgate400 ActiveX Control... 3 1 A Chi è destinato... 3 2 Pre requisiti... 3 3 Introduzione... 3 3.1 Requisiti di sistema... 3 3.2 Distribuzione

Dettagli

Nuvola It Data Space Easy Tutorial per l Amministratore. Telecom Italia Business/Marketing Top Clients Marketing ICT services

Nuvola It Data Space Easy Tutorial per l Amministratore. Telecom Italia Business/Marketing Top Clients Marketing ICT services Easy Tutorial per l Amministratore Telecom Italia Business/Marketing Top Clients Marketing ICT services Contents Introduzione Profilo Ammistratore Portale di gestione: Team Portal Il cliente che sottoscrive

Dettagli

Installazione di Windows XP Professional

Installazione di Windows XP Professional 35 12/6/2001, 5:50 PM 35 C A P I T O L O 2 Installazione di Windows XP Professional Lezione 1: Introduzione......................................... 37 Lezione 2: Installazione di Windows XP Professional

Dettagli

Indice. 1 Informazioni generali. 1.1 Informazioni su Datax. 2 Informazioni tecniche. 2.1 Requisiti di sistema. 2.1.1 Sistemi operativi supportati

Indice. 1 Informazioni generali. 1.1 Informazioni su Datax. 2 Informazioni tecniche. 2.1 Requisiti di sistema. 2.1.1 Sistemi operativi supportati Anco Soft DATAX 1 Indice 1 Informazioni generali 1.1 Informazioni su Datax 2 Informazioni tecniche 2.1 Requisiti di sistema 2.1.1 Sistemi operativi supportati 2.2 Requisiti minimi 3 Avvio del programma

Dettagli

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi 1 Modulo 2 - ECDL Uso del computer e gestione dei file 2 Chiudere la sessione di lavoro 1.Fare Clic sul pulsante START 2.Cliccare sul comando SPEGNI COMPUTER 3.Selezionare una delle opzioni STANDBY: Serve

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

USO DEL COMPUTER e GESTIONE DEI FILE

USO DEL COMPUTER e GESTIONE DEI FILE USO DEL COMPUTER e GESTIONE DEI FILE Inizio di una sessione di lavoro Il Desktop Le proprietà delle finestre I file e le cartelle Inizio di una sessione di lavoro Avvio e spegnimento del computer Avvio

Dettagli

ATLAS 1.5.X : CONTROLLI PRE ESAME

ATLAS 1.5.X : CONTROLLI PRE ESAME ATLAS 1.5.X : CONTROLLI PRE ESAME Configurazione di Atlas 1.5.X sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni

Dettagli

INDICE. DATEX il manuale edizione aprile 2011

INDICE. DATEX il manuale edizione aprile 2011 DATEX MANUALE INDICE INDICE... 1 INTRODUZIONE... 2 PRINCIPALI CARATTERISTICHE... 3 IL PRIMO COLLEGAMENTO... 4 INTERFACCIA... 5 DEFINIZIONE DELLE OPERAZIONI E DEI PROFILI... 6 INGRESSO CON PASSWORD NEL

Dettagli

REGIONE BASILICATA Sistema per la Gestione Unificata del Protocollo Informatico Manuale di installazione Vers. 3.0

REGIONE BASILICATA Sistema per la Gestione Unificata del Protocollo Informatico Manuale di installazione Vers. 3.0 0 REGIONE BASILICATA Sistema per la Gestione Unificata del Protocollo Informatico Manuale di installazione Vers. 3.0 CONTENUTI 1 PREMESSA... 2 2 CONTENUTO DEL CD DI INSTALLAZIONE... 2 3 INSTALLAZIONE...

Dettagli

GFI Product Manual. ReportPack

GFI Product Manual. ReportPack GFI Product Manual ReportPack http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se indicato diversamente, le società, i nomi

Dettagli

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 VERITAS StorageCentral 1 USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 1. Panoramica di StorageCentral...3 2. StorageCentral riduce il costo totale di proprietà per lo storage di Windows...3 3. Panoramica

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Indice documento. 1. Introduzione 1 1 2 2 2 3 3 3 4 4 4-8 9 9 9 9 10 10-12 13 14 14-15 15 15-16 16-17 17-18 18

Indice documento. 1. Introduzione 1 1 2 2 2 3 3 3 4 4 4-8 9 9 9 9 10 10-12 13 14 14-15 15 15-16 16-17 17-18 18 Indice documento 1. Introduzione a. Il portale web-cloud b. Cloud Drive c. Portale Local-Storage d. Vantaggi e svantaggi del cloud backup del local backup 2. Allacciamento a. CTera C200 b. CTera CloudPlug

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

GERICO 2015 p.i. 2014

GERICO 2015 p.i. 2014 Studi di settore GERICO 2015 p.i. 2014 Guida operativa 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ASSISTENZA ALL UTILIZZO DI GERICO... 4 3. CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 4. INSTALLAZIONE DEL PRODOTTO DA INTERNET...

Dettagli

Installazione di Filenet Content Services 5.3 di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it)

Installazione di Filenet Content Services 5.3 di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Installazione di Filenet Content Services 5.3 di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) INTRODUZIONE Il presente documento ha il compito di illustrare i passi per l installazione di Filenet Cs verione

Dettagli

VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers

VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N134418 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica

Dettagli

Manuale d uso M-bus View

Manuale d uso M-bus View Manuale d uso M-bus View Indice Richieste minime...3 installazione...3 Definizioni...4 Lista Hot-Keys...4 sommario banca dati...5 simboli per l edificio...6 simboli per gli apparecchi...6 Stato di lettura

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Personale amministrativo Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Pag. 1 di 14 MINISTERO DELLA PUBBLICA

Dettagli

installazione www.sellrapido.com

installazione www.sellrapido.com installazione www.sellrapido.com Installazione Posizione Singola Guida all'installazione di SellRapido ATTENZIONE: Una volta scaricato il programma, alcuni Antivirus potrebbero segnalarlo come "sospetto"

Dettagli