ANNA CASTALDO ANDREANA CHIAPPONE ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE A CURA DEI RESPONSABILI DEL DIPARTIMENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANNA CASTALDO ANDREANA CHIAPPONE ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE A CURA DEI RESPONSABILI DEL DIPARTIMENTO"

Transcript

1 a.s.2011/2012 INGLESE A CURA DEI RESPONSABILI DEL DIPARTIMENTO ANNA CASTALDO ANDREANA CHIAPPONE

2 L AMBITO DISCIPLINARE DI INGLESE STABILISCE CHE: 1. I docenti prevedono un congruo numero di ore per il recupero in itinere e una verifica finale che accerti l eventuale recupero avvenuto, tale recupero può essere attuato alla fine di uno o più moduli a seconda delle necessità del docente e della classe. 2. Le ore di insegnamento non devono essere accorpate in quanto superare l unità giornaliera non è didatticamente funzionale ed affatica le classi. 3. Le verifiche vengono adattate di volta in volta alle possibilità di apprendimento delle singole classi e pertanto non sono funzionali alle attività di sportello. Inoltre nei testi utilizzati ci sono tanti esercizi per poter recuperare gli alunni negli incontri individuali o nel piccolo gruppo. 4. L Istituto organizzi dei corsi per l acquisizione delle certificazioni di Lingua Inglese relative ai livelli B1 e B2 del Quadro Comune di Riferimento Linguistico affinché gli alunni possano prepararsi al meglio per l inserimento universitario e nel mondo del lavoro. 5. Per poter ottenere migliori risultati nelle competenze orali nel normale orario scolastico ed offrire maggiori possibilità di esposizione alle varietà di accento sarebbe necessario essere affiancati da docenti-lettori di Conversazione di Lingua Inglese. 6. Gli argomenti e le competenze dei Saperi Imprenscindibili, precisando che ai fini dei Corsi di Recupero di Agosto e relativi Esami Finali Scritti si terranno in considerazione solo i contenuti linguistici basati sul livello B1. Pertanto i corsi di Recupero di potranno prevedere accorpamenti alunni provenienti da classi di diversi indirizzi. Per gli Esami Orali si terrà conto dei contenuti dell ambiente di specializzazione. I contenuti si ritengono cumulativi delle varie classi. FIRMA DEI DOCENTI:

3 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE Classi QUINTE INFORMATICO I seguenti moduli sul testo Business is Business ; in aggiunta ed intervallati esercizi sul testo Grammar and Vocabulary Trainer MODULO N. 1 TITOLO: Rinforzo Linguistico COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore L alunno deve: conoscere le strutture di base e saperle utilizzare saper cogliere il significato generale di un testo saper relazionare su testi orali e scritti noti di natura generale e settoriale Parte teorica: Saranno utilizzati testi di carattere economico e commerciale tratti dal libro e da altre fonti Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 10 ore nel corso del trimestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una

4 situazione comunicativa reale.gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Verifiche in itinere, prove strutturate e semi-strutturate, conversazione in lingua PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE MODULO N. 2 TITOLO: La Corrispondenza Commerciale Classi QUINTE INFORMATICO COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore Per dimostrare di aver raggiunto i risultati attesi l alunno deve conoscere -vari modelli di lettere commerciali: enquiry,order, e complaint. L alunno deve riconoscere -il significato generale di un testo orale e scritto

5 Parte teorica:si utilizzeranno vari tipi di lettere e testi di varia natura dal libro in adozione e altre fonti. Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 30 ore nel corso del trimestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale.gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Sono previste verifiche in itinere e prova sommativa, prove strutturate e semistrutturate, conversazioni in lingua.

6 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE Classi QUINTE INFORMATICO MODULO N. 3 TITOLO: Il Lavoro COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore Per dimostrare di aver raggiunto i risultati attesi l alunno deve conoscere -la struttura di testi riguardanti offerte di lavoro; -le problematiche relative alle tipologie lavorative. L alunno deve riconoscere -il significato generale di un testo orale e scritto Parte teorica: Si utilizzeranno testi riguardanti offerte di lavoro, curricula vitae e le problematiche relative alle diverse tipologie lavorative. Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento

7 METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si prevede di svolgere circa 10 ore nel corso del semestre Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale.gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Sono previste verifiche in itinere e prova sommativa, prove strutturate e semistrutturate, conversazioni in lingua. PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE Classi QUINTE INFORMATICO MODULO N. 4 TITOLO: Internet e e-commerce COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore Per dimostrare di aver raggiunto i risultati attesi l alunno deve conoscere -le caratteristiche principali di Internet e del World Wide Web;

8 -i vantaggi e i problemi dell on-line shopping. L alunno deve riconoscere -il significato generale di un testo orale e scritto Parte teorica: Si utilizzeranno testi riguardanti offerte di lavoro, curricula vitae e le problematiche relative alle diverse tipologie lavorative. Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 10 ore nel corso del semestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale.gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Sono previste verifiche in itinere e prova sommativa, prove strutturate e semistrutturate, conversazioni in lingua.

9 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE Classi QUINTE INFORMATICO MODULO N. 5 TITOLO: Teoria Commerciale COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore Per dimostrare di aver raggiunto i risultati attesi l alunno deve conoscere -il lessico di base e specifico della lingua inglese commerciale; -gli argomenti di carattere economico-commerciale. L alunno deve riconoscere -il significato generale di un testo orale e scritto Parte teorica: Saranno trattati i seguenti argomenti: -le banche; banche on line ;-i metodi di pagamento;-le assicurazioni.-la borsa valori Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato ( metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 30 ore nel corso del semestre

10 METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale.gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Sono previste verifiche in itinere e prova sommativa, prove strutturate e semistrutturate, conversazioni in lingua. PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE Classi TERZE INFORMATICO I seguenti moduli sul testo Close Up on New Business ; in aggiunta ed intervallati esercizi sul testo Grammar and Vocabulary Trainer MODULO N. 1 TITOLO: Rinforzo linguistico COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore

11 L alunno deve: Saper riconoscere ed utilizzare le strutture di base del biennio Saper cogliere il significato generale di un testo Saper sostenere una conversazione in lingua su argomenti noti Parte teorica: Saranno utilizzati testi di varia natura tratti dal corso di lingua ed altre fonti Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 10 ore nel corso del trimestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico. Lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale. Gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale. Il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Verifiche in itinere, prove strutturate e semi-strutturate, conversazione in lingua

12 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE MODULO N. 2 TITOLO: La lettera commerciale Classi TERZE INFORMATICO COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore L alunno deve saper riconoscere il tipo di comunicazione in oggetto comprendere le principali informazioni contenute in essa redigere, sulla base di appunti e indicazioni, una lettera, un fax o una , annunci, ecc Parte teorica:verranno presentati vari modelli di lettere e, in minor misura, fax o una e- mail tratte sia dal testo che da altre fonti Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato ( etacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 10 ore nel corso del trimestre

13 METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico. Lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale. Gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale. Il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. Verranno effettuate ricerche in rete. MODALITÀ DI VERIFICA Verifiche in itinere, prove strutturate e semi-strutturate, conversazione in lingua e una prova sommativa PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE MODULO N. 3 TITOLO: Domande di Impiego e Curriculum Vitae Classi TERZE INFORMATICO COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore L alunno deve saper: comprendere un annuncio di offerte di lavoro

14 redigere, con le forme linguistiche appropriate, una domanda di impiego, mettendo nella giusta correlazione le proprie potenzialità ed esperienze con la finalità della lettera stessa redigere in modo corretto un curriculum vitae Parte teorica:verranno presentati vari modelli di lettere di annunci e di curriculum vitae Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 10 ore nel corso del semestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico. Lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale. Gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale. Il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. Verranno effettuate ricerche in rete. MODALITÀ DI VERIFICA Prove scritte in itinere, una verifica sommativa, conversazione in lingua

15 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE MODULO N. 4 TITOLO: Teoria Commerciale Classi TERZE INFORMATICO COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore L alunno deve saper: argomentare sulle transazioni commerciali distinguendone le fasi presentare vari tipi di organizzazioni analizzare documenti Parte teorica:verranno selezionate lettere riguardanti gli argomenti proposti Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 20 ore nel corso del semestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale. Gli

16 studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. Verranno effettuate ricerche in rete. MODALITÀ DI VERIFICA Si prevedono verifiche in itinere, prove strutturate, conversazione in lingua a.s.2011/2012 INGLESE

17 A CURA DEI RESPONSABILI DEL DIPARTIMENTO ANNA CASTALDO ANDREANA CHIAPPONE L AMBITO DISCIPLINARE DI INGLESE STABILISCE CHE: 7. I docenti prevedono un congruo numero di ore per il recupero in itinere e una verifica finale che accerti l eventuale recupero avvenuto, tale recupero può essere attuato alla fine di uno o più moduli a seconda delle necessità del docente e della classe. 8. Le ore di insegnamento non devono essere accorpate in quanto superare l unità giornaliera non è didatticamente funzionale ed affatica le classi. 9. Le verifiche vengono adattate di volta in volta alle possibilità di apprendimento delle singole classi e pertanto non sono funzionali alle attività di sportello. Inoltre nei testi utilizzati ci sono tanti esercizi per poter recuperare gli alunni negli incontri individuali o nel piccolo gruppo.

18 10. L Istituto organizzi dei corsi per l acquisizione delle certificazioni di Lingua Inglese relative ai livelli B1 e B2 del Quadro Comune di Riferimento Linguistico affinché gli alunni possano prepararsi al meglio per l inserimento universitario e nel mondo del lavoro. 11. Per poter ottenere migliori risultati nelle competenze orali nel normale orario scolastico ed offrire maggiori possibilità di esposizione alle varietà di accento sarebbe necessario essere affiancati da docenti-lettori di Conversazione di Lingua Inglese. 12. Gli argomenti e le competenze dei Saperi Imprenscindibili, precisando che ai fini dei Corsi di Recupero di Agosto e relativi Esami Finali Scritti si terranno in considerazione solo i contenuti linguistici basati sul livello B1. Pertanto i corsi di Recupero di potranno prevedere accorpamenti alunni provenienti da classi di diversi indirizzi. Per gli Esami Orali si terrà conto dei contenuti dell ambiente di specializzazione. I contenuti si ritengono cumulativi delle varie classi. FIRMA DEI DOCENTI: PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE Classi QUINTE INFORMATICO I seguenti moduli sul testo Business is Business ; in aggiunta ed intervallati esercizi sul testo Grammar and Vocabulary Trainer MODULO N. 1 TITOLO: Rinforzo Linguistico COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore L alunno deve: conoscere le strutture di base e saperle utilizzare saper cogliere il significato generale di un testo saper relazionare su testi orali e scritti noti di natura generale e settoriale

19 Parte teorica: Saranno utilizzati testi di carattere economico e commerciale tratti dal libro e da altre fonti Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 10 ore nel corso del trimestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale.gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Verifiche in itinere, prove strutturate e semi-strutturate, conversazione in lingua

20 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE MODULO N. 2 TITOLO: La Corrispondenza Commerciale Classi QUINTE INFORMATICO COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore Per dimostrare di aver raggiunto i risultati attesi l alunno deve conoscere -vari modelli di lettere commerciali: enquiry,order, e complaint. L alunno deve riconoscere -il significato generale di un testo orale e scritto Parte teorica:si utilizzeranno vari tipi di lettere e testi di varia natura dal libro in adozione e altre fonti. Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 30 ore nel corso del trimestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale.gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa

21 consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Sono previste verifiche in itinere e prova sommativa, prove strutturate e semistrutturate, conversazioni in lingua. PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE Classi QUINTE INFORMATICO MODULO N. 3 TITOLO: Il Lavoro COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore Per dimostrare di aver raggiunto i risultati attesi l alunno deve conoscere -la struttura di testi riguardanti offerte di lavoro; -le problematiche relative alle tipologie lavorative. L alunno deve riconoscere -il significato generale di un testo orale e scritto

22 Parte teorica: Si utilizzeranno testi riguardanti offerte di lavoro, curricula vitae e le problematiche relative alle diverse tipologie lavorative. Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 10 ore nel corso del semestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale.gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Sono previste verifiche in itinere e prova sommativa, prove strutturate e semistrutturate, conversazioni in lingua.

23 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE MODULO N. 4 TITOLO: Internet e e-commerce Classi QUINTE INFORMATICO COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore Per dimostrare di aver raggiunto i risultati attesi l alunno deve conoscere -le caratteristiche principali di Internet e del World Wide Web; -i vantaggi e i problemi dell on-line shopping. L alunno deve riconoscere -il significato generale di un testo orale e scritto Parte teorica: Si utilizzeranno testi riguardanti offerte di lavoro, curricula vitae e le problematiche relative alle diverse tipologie lavorative. Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 10 ore nel corso del semestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali

24 laboratoriale) partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale.gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Sono previste verifiche in itinere e prova sommativa, prove strutturate e semistrutturate, conversazioni in lingua. PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE Classi QUINTE INFORMATICO MODULO N. 5 TITOLO: Teoria Commerciale COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore Per dimostrare di aver raggiunto i risultati attesi l alunno deve conoscere -il lessico di base e specifico della lingua inglese commerciale;

25 -gli argomenti di carattere economico-commerciale. L alunno deve riconoscere -il significato generale di un testo orale e scritto Parte teorica: Saranno trattati i seguenti argomenti: -le banche; banche on line ;-i metodi di pagamento;-le assicurazioni.-la borsa valori Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato ( metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 30 ore nel corso del semestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale.gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Sono previste verifiche in itinere e prova sommativa, prove strutturate e semistrutturate, conversazioni in lingua.

26 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE Classi TERZE INFORMATICO I seguenti moduli sul testo Close Up on New Business ; in aggiunta ed intervallati esercizi sul testo Grammar and Vocabulary Trainer MODULO N. 1 TITOLO: Rinforzo linguistico COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore L alunno deve: Saper riconoscere ed utilizzare le strutture di base del biennio Saper cogliere il significato generale di un testo Saper sostenere una conversazione in lingua su argomenti noti Parte teorica: Saranno utilizzati testi di varia natura tratti dal corso di lingua ed altre fonti Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento

27 Si prevede di svolgere circa 10 ore nel corso del trimestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico. Lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale. Gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale. Il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Verifiche in itinere, prove strutturate e semi-strutturate, conversazione in lingua

28 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE MODULO N. 2 TITOLO: La lettera commerciale Classi TERZE INFORMATICO COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore L alunno deve saper riconoscere il tipo di comunicazione in oggetto comprendere le principali informazioni contenute in essa redigere, sulla base di appunti e indicazioni, una lettera, un fax o una , annunci, ecc Parte teorica:verranno presentati vari modelli di lettere e, in minor misura, fax o una e- mail tratte sia dal testo che da altre fonti Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato ( etacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 10 ore nel corso del trimestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico. Lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto,

29 dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale. Gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale. Il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. Verranno effettuate ricerche in rete. MODALITÀ DI VERIFICA Verifiche in itinere, prove strutturate e semi-strutturate, conversazione in lingua e una prova sommativa PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE MODULO N. 3 TITOLO: Domande di Impiego e Curriculum Vitae Classi TERZE INFORMATICO COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore

30 L alunno deve saper: comprendere un annuncio di offerte di lavoro redigere, con le forme linguistiche appropriate, una domanda di impiego, mettendo nella giusta correlazione le proprie potenzialità ed esperienze con la finalità della lettera stessa redigere in modo corretto un curriculum vitae Parte teorica:verranno presentati vari modelli di lettere di annunci e di curriculum vitae Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 10 ore nel corso del semestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico. Lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale. Gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale. Il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. Verranno effettuate ricerche in rete. MODALITÀ DI VERIFICA Prove scritte in itinere, una verifica sommativa, conversazione in lingua

31 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE MODULO N. 4 TITOLO: Teoria Commerciale Classi TERZE INFORMATICO COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore L alunno deve saper: argomentare sulle transazioni commerciali distinguendone le fasi presentare vari tipi di organizzazioni analizzare documenti Parte teorica:verranno selezionate lettere riguardanti gli argomenti proposti Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 20 ore nel corso del semestre

32 METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale. Gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. Verranno effettuate ricerche in rete. MODALITÀ DI VERIFICA Si prevedono verifiche in itinere, prove strutturate, conversazione in lingua PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE Classi QUARTE INFORMATICO I seguenti moduli sul testo Close Up on New Business ; in aggiunta ed intervallati esercizi sul testo Grammar and Vocabulary Trainer MODULO N. 1 TITOLO: Rinforzo Linguistico COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore L alunno deve: conoscere le strutture di base e saperle utilizzare saper cogliere il significato generale di un testo

33 saper relazionare su testi orali e scritti noti di natura generale e settoriale Parte teorica: Saranno utilizzati testi di carattere economico e commerciale tratti dal libro e da altre fonti Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 10 ore nel corso del trimestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale.gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Verifiche in itinere, prove strutturate e semi-strutturate, conversazione in lingua

34 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE MODULO N. 2 TITOLO: La Corrispondenza Commerciale Classi QUARTE INFORMATICO COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore L alunno deve: conoscere ed approfondire le varie forme di comunicazione commerciale : lettere, fax, etc. riconoscere il tipo di lettera esaminata e cogliere le informazioni in essa contenute Parte teorica: Saranno utilizzati testi di carattere economico-commerciale quali lettere di vario genere (enquiry, reply, circular, unsolicited offer etc.) tratte dal Corso di lingua e da altre fonti Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 30 ore nel corso del trimestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale.gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per

35 simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Sono previste verifiche in itinere e prova sommativa, prove strutturate e semistrutturate, conversazioni in lingua. PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE Classi QUARTE INFORMATICO MODULO N. 3 TITOLO: Teoria Commerciale COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore L alunno deve saper: riconoscere e descrivere argomenti di natura commerciale relazionare su argomenti noti di natura commerciale ed alcuni documenti

36 Parte teorica: Saranno utilizzati testi di carattere economico e commerciale tratti dal libro e da altre fonti Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 30 ore nel corso del trimestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale.gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Verifiche in itinere, prove strutturate e semi-strutturate, conversazione in lingua

37 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE MODULO N. 4 TITOLO: Marketing and Advertising Classi QUARTE INFORMATICO COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore L alunno deve saper: fornire una definizione di marketing e di indagine di mercato relazionare sui diversi canali di comunicazione e di promozione dei prodotti esaminare un questionario di ricerca Parte teorica: Saranno utilizzati testi di carattere economico e commerciale tratti dal libro e da altre fonti Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 10 ore nel corso del trimestre METODOLOGIA ( da Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali

38 privilegiare la didattica laboratoriale) partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale.gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Sono previste verifiche in itinere e prova sommativa, prove strutturate e semistrutturate, conversazioni in lingua. PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE Classi QUARTE GRAFICO MODULO N. 5 TITOLO: Le Società COMPETENZA Saper utilizzare l inglese di settore L alunno deve: saper riconoscere e presentare alcune società individuandone le caratteristiche

39 principali; Parte teorica: I contenuti riguarderanno la ditta individuale, le società Snc, Sas, Srl espa; il franchising, il licensing, le joint ventures, le holding companies e le multinazionali Parte pratica: produzione di dialoghi, role-play, testi scritti, lavori di gruppo Azioni per far riflettere lo studente sul percorso di apprendimento effettuato (metacognizione): tramite analisi sulle strutture linguistiche, individuazione dei punti critici ed elaborazione di strategie di apprendimento Si prevede di svolgere circa 10 ore nel corso del trimestre METODOLOGIA ( da privilegiare la didattica laboratoriale) Si utilizzerà il metodo comunicativo-funzionale-nozionale, con lezioni partecipate e frontali, attività di brain-storming, chain-work e ripetizione corale per la memorizzazione del lessico.lo studio delle funzioni linguistiche e delle relative strutture grammaticali partirà dall ascolto, dalla lettura, dalla drammatizzazione e simulazione di testi in una situazione comunicativa reale.gli studenti saranno guidati nell analisi di strutture e funzioni, per approdare alle regole, che poi saranno fissate attraverso esercizi di tipo strutturale.il lavoro in classe verrà svolto il più possibile in piccoli gruppi o a coppie per simulare le situazioni, riutilizzare le strutture e i modelli linguistici; alcuni dei lavori a casa consisteranno nella elaborazione di schede grammaticali dove i ragazzi cercheranno di spiegare, nel modo più sintetico e più chiaro possibile, le strutture apprese, individueranno i punti critici e daranno dei consigli su come studiare al meglio il tale argomento. MODALITÀ DI VERIFICA Sono previste verifiche in itinere e prova sommativa, prove strutturate e semistrutturate, conversazioni in lingua.

PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE. Classi QUINTE INFORMATICO

PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DI INGLESE. Classi QUINTE INFORMATICO I seguenti moduli sul testo Business is Business ; in aggiunta ed intervallati esercizi sul testo Grammar and Vocabulary Trainer MODULO N. 1 TITOLO: Rinforzo Linguistico L alunno deve: conoscere le strutture

Dettagli

Istituto Statale d'istruzione Secondaria Superiore. " U. Foscolo " Teano - Sparanise. Disciplina : Economia Aziendale

Istituto Statale d'istruzione Secondaria Superiore.  U. Foscolo  Teano - Sparanise. Disciplina : Economia Aziendale Istituto Statale d'istruzione Secondaria Superiore " U. Foscolo " Teano - Sparanise Disciplina : Economia Aziendale ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Classe quinta/sez. A A.F.M. Il Docente Prof. Montanaro Raffaele

Dettagli

DISCIPLINA TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI DOCENTI MARCO TEODORO

DISCIPLINA TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI DOCENTI MARCO TEODORO http://suite.sogiscuola.com/documenti_web/vris017001/documenti/9.. 1 di 6 21/11/2013 10.58 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014

Dettagli

Elsworth/Rose,ADVANTAGE 1,Longman. -Jordan/Fiocchi,Grammar Files,Trinità Whitebridge

Elsworth/Rose,ADVANTAGE 1,Longman. -Jordan/Fiocchi,Grammar Files,Trinità Whitebridge ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSE 1 SEZ. B INDIRIZZO ling. PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE DOCENTE MATERIA TESTI Prof. Cristina Conti Lingua Inglese Elsworth/Rose,ADVANTAGE 1,Longman -Jordan/Fiocchi,Grammar

Dettagli

PIANO DI LAVORO anno scolastico 2014-2015

PIANO DI LAVORO anno scolastico 2014-2015 PIANO DI LAVORO anno scolastico 2014-2015 Prof.ssa Bisognin Paola Materia: Economia Aziendale e geo-politica: classe 5^ B RIM CLASSE QUINTA TESTO/I ADOTTATO/I: : Eugenio Astolfi, Lucia Nazzaro, Stefano

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi)

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO Prof. ANTONELLA

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi)

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO Prof. SIMONETTA

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ISTITUTO ANNO SCOLASTICO INDIRIZZO CLASSE PRIMA SEZIONE DISCIPLINA DOCENTE QUADRO ORARIO (N. ore settimanali nella classe) 1. FINALITA DELLA DISCIPLINA L asse

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO TECNICO CLASSE TERZA

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO TECNICO CLASSE TERZA 1 di 5 04/12/2013 100 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO TECNICO PER IL TURISMO ANNO SCOLASTICO 2013/2014 SECONDO BIENNIO DISCIPLINA DIRITTO E LEGISLAZIONE TURISTICA MODINA DOCENTI

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE

PIANO DI LAVORO ANNUALE Dirigente Scolastico dell I.T.S.T. F. Algarotti Venezia PIANO DI LAVORO ANNUALE PROF. CINZIA FAVRETTO Classe II R Materia Economia Aziendale Anno scolastico 2015/2016 Obiettivi generali da raggiungere

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA E DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA E DIDATTICA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale D. Alighieri Scuola dell'infanzia/primaria/secondaria di primo grado Via per Duno, 10-21030 CUVEGLIO (VA) tel. 0332.650200/650152

Dettagli

PROGRAMMAZIONE PER MATERIE SCIENZE UMANE E PSICOLOGIA A. S. 2015-2016

PROGRAMMAZIONE PER MATERIE SCIENZE UMANE E PSICOLOGIA A. S. 2015-2016 PROGRAMMAZIONE PER MATERIE SCIENZE UMANE E PSICOLOGIA A. S. 2015-2016 OBIETTIVI GENERALI Educare al rispetto di sé e degli altri, delle cose, delle norme che regolano la comunità scolastica e la convivenza

Dettagli

Lingua Straniera: FRANCESE Prima, Seconda, Terza, Quarta, Quinta PIANO DI LAVORO. Classe Prima

Lingua Straniera: FRANCESE Prima, Seconda, Terza, Quarta, Quinta PIANO DI LAVORO. Classe Prima Istituto di Istruzione Superiore ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163 e-mail: info@istitutocalvino.gov.it Codice Fiscale: 97270410158 internet: www.istitutocalvino.gov.it

Dettagli

QUINTE. Nodi concettuali essenziali della disciplina (saperi essenziali)

QUINTE. Nodi concettuali essenziali della disciplina (saperi essenziali) Mod. DIP/FUNZ 1 - TRIENNIO MATERIA: RELAZIONI INTERNAZIONALI CLASSI: PRIME TERZE SECONDE QUARTE QUINTE INDIRIZZI : RELAZIONI INTERNAZIONALI PER IL MARKETING Nodi concettuali essenziali della disciplina

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI STORIA E CITTADINANZA DOCENTE: FACIN MIRIAM CLASSE 3 SEZ. A A.S.2015/2016

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI STORIA E CITTADINANZA DOCENTE: FACIN MIRIAM CLASSE 3 SEZ. A A.S.2015/2016 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI STORIA E CITTADINANZA DOCENTE: FACIN MIRIAM CLASSE 3 SEZ. A A.S.2015/2016 OBIETTIVI E CONTENUTI Disciplina:STORIA Nucleo fondante:uso DELLE FONTI Obiettivi di apprendimento

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA. Anno scolastico 2010/2011. Programmazione didattica

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA. Anno scolastico 2010/2011. Programmazione didattica ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA LICEO DELLE SCIENZE UMANE OPZIONE ECONOMICO-SOCIALE Anno scolastico 2010/2011 Programmazione didattica Materia d insegnamento: Psicologia

Dettagli

1. CONOSCENZE (elenco dei contenuti disciplinari) 2. COMPETENZE (sapere i contenuti disciplinari proposti)

1. CONOSCENZE (elenco dei contenuti disciplinari) 2. COMPETENZE (sapere i contenuti disciplinari proposti) 1 di 6 09/12/2013 12.23 PROGRAMMAZIONE CLASSE QUINTA TECNICO MATERIA: TEDESCO (2^Lingua straniera) ANNO SCOLASTICO:2013/2014 1. CONOSCENZE (elenco dei contenuti disciplinari) Revisione e completamento

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO DISCIPLINARE SECONDO BIENNIO

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO DISCIPLINARE SECONDO BIENNIO PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO DISCIPLINARE SECONDO BIENNIO SETTORI: ECONOMICO - TURISTICO - TECNOLOGICO INDIRIZZI: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING - RELAZIONI INTERNAZIONALI PER IL MARKETING - SISTEMI

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA ALLA DISCIPLINA :LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA ALLA DISCIPLINA :LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Anno Scolastico 2014-2015 Istituto PROFESSIONALE grafico PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA ALLA DISCIPLINA :LINGUA E LETTERATURA ITALIANA PRIMO BIENNIO OBIETTIVI GENERALI/ FINALITA' OBIETTIVI EDUCATIVI

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE

PIANO DI LAVORO ANNUALE Istituto di Istruzione Superiore ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163 Sezione Associata: telefono: 025300901 via Karl Marx 4 - Noverasco - 20090 OPERA MI

Dettagli

Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore E. M a j o r a n a. Programmazione disciplinare

Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore E. M a j o r a n a. Programmazione disciplinare Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore E. M a j o r a n a C.so C.so Garibaldi Garibaldi - 88024 88024 Girifalco Girifalco (CZ) (CZ) Scientifico Scientifico 0968/749233 0968/749233 Artistico

Dettagli

Programmazione del dipartimento di Diritto e Economia. Biennio del Liceo delle Scienze Umane e del Liceo Economico Sociale. a.s.

Programmazione del dipartimento di Diritto e Economia. Biennio del Liceo delle Scienze Umane e del Liceo Economico Sociale. a.s. Programmazione del dipartimento di Diritto e Economia Biennio del Liceo delle Scienze Umane e del Liceo Economico Sociale a.s. 2015-2016 Premessa La seguente programmazione è stata sviluppata a partire

Dettagli

Flavia Bentini, Michael Delmont, Online for Business, Pearson Longman. Livello cognitivo globale di ingresso per la maggior parte sufficiente

Flavia Bentini, Michael Delmont, Online for Business, Pearson Longman. Livello cognitivo globale di ingresso per la maggior parte sufficiente Istituto d Istruzione Superiore Federico Flora Istituto Tecnico per il Turismo Istituto Professionale per i Servizi Commerciali Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera Socio Sanitari Via G. Ferraris Tel.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Anno Scolastico: 2014 2015 Dipartimento (1) : DIRITTO ED ECONOMIA Coordinatore (1) : Prof.ssa ALESSANDRA CALDARA Classe: 2 Indirizzo: SERVIZI SOCIO- SANITARI Ore di insegnamento

Dettagli

LABORATORIO DI INFORMATICA

LABORATORIO DI INFORMATICA - PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO - anno scolastico 2015-2016 Corso: Liceo Linguistico Quadro orario Classe I II Laboratorio di 2 2 LABORATORIO DI INFORMATICA L insegnamento dell informatica nel liceo linguistici

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE F E R M I-GALILEI Via S. G. Bosco, 17-10073 C I R I E (TO) - tel. 011.9214575 011.9210546 fax 011.9214267- e-mail: fermi@icip.com - sito internet: www.istitutofermicirie.it

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE a.s.2012/2013 ITALIANO A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Prof. David Baragiola 1 L AMBITO DISCIPLINARE DI ITALIANO STABILISCE

Dettagli

DIPARTIMENTO LINGUISTICO a. s. 2013/14

DIPARTIMENTO LINGUISTICO a. s. 2013/14 DIPARTIMENTO LINGUISTICO a. s. 2013/14 BIENNIO (S.C., L.S., ITT, T.T.) OBIETTIVI COMPORTAMENTALI E TRASVERSALI Il dipartimento linguistico individua obiettivi comportamentali trasversali indispensabili

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECO... PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO TECNICO

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECO... PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO TECNICO https://suite.sogiscuola.com/documenti_web/vris017001/documenti/.. 1 di 5 26/01/2015 14.06 PER IL TURISMO ANNO SCOLASTICO 2014/2015 SECONDO BIENNIO PER IL TURISMO ANNO SCOLASTICO 2014/2015 SECONDO BIENNIO

Dettagli

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Delibera del Collegio dei Docenti Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Anno scolastico 2013/2014 IL COLLEGIO DEI DOCENTI VISTI CONSIDERATO ESAMINATE PRESO ATTO TENUTO CONTO

Dettagli

Progettista della comunicazione web

Progettista della comunicazione web UDA Progettista della comunicazione web Responsabile grafico della comunicazione on-line Discipline Grafiche e Laboratorio Grafico CLASSE 3a GRAFICA A.S. 2015/16 UNITA DI APPRENDIMENTO Denominazione Responsabile

Dettagli

Programmazione per la disciplina Informatica PROGRAMMAZIONE DI MATERIA: INFORMATICA SECONDO BIENNIO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING

Programmazione per la disciplina Informatica PROGRAMMAZIONE DI MATERIA: INFORMATICA SECONDO BIENNIO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE TUROLDO ZOGNO Procedura Pianificazione, erogazione e controllo attività didattiche e formative Programmazione per la disciplina Informatica PROGRAMMAZIONE DI MATERIA: INFORMATICA

Dettagli

PROGETTI SCUOLA PRIMARIA SOLBIATE A.S. 2015-2016

PROGETTI SCUOLA PRIMARIA SOLBIATE A.S. 2015-2016 PROGETTI SCUOLA PRIMARIA SOLBIATE A.S. 2015-2016 PROGETTO SPORT Classi prima seconda terza quinta Il progetto di avvale della consulenza e collaborazione di esperti di Educazione motoria della Polisportiva

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DOCENTI DI INFORMATICA E LABORATORIO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE CLASSI 1 e E 2 e ITC IPC OBIETTIVI GENERALI DEL PROCESSO FORMATIVO: Potenziare la capacità d ascolto Sviluppare le capacità comunicative

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINT... RELAZIONI INTERNAZIONALI

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINT... RELAZIONI INTERNAZIONALI 1 di 6 26/01/2015 11.38 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINTO ANNO TECNICO RELAZIONI INTERNAZIONALI 1. QUINTO ANNO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINTO ANNO TECNICO RELAZIONI INTERNAZIONALI

Dettagli

Scheda - progetto. per l elaborazione del POF A) RISORSE UMANE

Scheda - progetto. per l elaborazione del POF A) RISORSE UMANE 1 Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio LICEO SCIENTIFICO STATALE A. LABRIOLA Codice meccanografico - RMPS 010004 Codice Fiscale 80222130587 Scheda -

Dettagli

Programmazione modulare per la classe quarta Articolazione: Accoglienza turistica Servizi di sala e vendita - Enogastronomia

Programmazione modulare per la classe quarta Articolazione: Accoglienza turistica Servizi di sala e vendita - Enogastronomia Grazia Batarra, Monica Mainardi Imprese ricettive & ristorative oggi per il quinto anno Edizione mista Tramontana Programmazione modulare per la classe quarta : Accoglienza turistica Servizi di sala e

Dettagli

1. Competenze trasversali

1. Competenze trasversali 1 ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE G. CENA SEZIONE TECNICA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI MATEMATICA DOCENTI: PROF. ANGERA GIANFRANCO CLASSE V U TUR Secondo le linee guida, il corso

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi)

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO Prof.ssa

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE G. V. GRAVINA. Programmazione DIRITTO- ECONOMIA POLITICA. Classe III sez. A - Liceo Economico Sociale

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE G. V. GRAVINA. Programmazione DIRITTO- ECONOMIA POLITICA. Classe III sez. A - Liceo Economico Sociale ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE G. V. GRAVINA Programmazione DIRITTO- ECONOMIA POLITICA Classe III sez. A - Liceo Economico Sociale A.S. 2012-2013 Docente ANNA MARIA NAPOLI * * * SITUAZIONE DI PARTENZA DELLA

Dettagli

Linee guida per l'attivazione dei moduli di formazione (a cura di Maria Pia Magliokeen, Referente regionale per le lingue)

Linee guida per l'attivazione dei moduli di formazione (a cura di Maria Pia Magliokeen, Referente regionale per le lingue) UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA Progetto di formazione di docenti e studenti dei tecnici e professionali del settore turisticoalberghiero in Sicilia Sicily is a Treasure Island for tourism

Dettagli

Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (1500 ore 60 CFU) (Legge 19/11/1990 n. 341- art. 6, co. 2, lett.

Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (1500 ore 60 CFU) (Legge 19/11/1990 n. 341- art. 6, co. 2, lett. Libera Università degli Studi San Pio V di Roma Anno Accademico 2009/2010 Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (1500 ore 60 CFU) (Legge 19/11/1990 n. 341- art. 6, co. 2, lett.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE Liceo Artistico Statale di Crema e Cremona Bruno Munari PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE Cod. Doc.: M 7.3 A-1 Rev. 1 del : 12/06/03 Anno scolastico 2011 / 2012 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI LINGUA

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING 1 di 6 26/01/2015 10.43 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING ANNO SCOLASTICO: 2014/2015 1. PRIMO BIENNIO DISCIPLINA: Diritto/Economia DOCENTI:Giuliano

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE DEAL PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

CORSI DI FORMAZIONE DEAL PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Gruppo di Ricerca DEAL (Dislessia Evolutiva e Apprendimento delle Lingue) Università Ca Foscari Venezia CORSI DI FORMAZIONE DEAL PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE A. FORMAZIONE PER LA SCUOLA PRIMARIA FORMAZIONE

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO 3 Istruzione Professionale Indirizzo Servizi Commerciali. Restituzione dell esperienza di stage

UNITA DI APPRENDIMENTO 3 Istruzione Professionale Indirizzo Servizi Commerciali. Restituzione dell esperienza di stage UNITA DI APPRENDIMENTO 3 Istruzione Professionale Indirizzo Servizi Commerciali Denominazione Utenti destinatari Restituzione dell esperienza di stage Studenti classi quinte Servizi Commerciali Discipline

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE DEAL PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

CORSI DI FORMAZIONE DEAL PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Gruppo di Ricerca DEAL (Dislessia Evolutiva e Apprendimento delle Lingue) Università Ca Foscari Venezia CORSI DI FORMAZIONE DEAL PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Si riporta di seguito l offerta formativa

Dettagli

Anno scolastico 2015/2016. Piano di lavoro individuale ISS BRESSANONE-BRIXEN LICEO SCIENTIFICO - LICEO LINGUISTICO - ITE.

Anno scolastico 2015/2016. Piano di lavoro individuale ISS BRESSANONE-BRIXEN LICEO SCIENTIFICO - LICEO LINGUISTICO - ITE. Anno scolastico 2015/2016 Piano di lavoro individuale ISS BRESSANONE-BRIXEN LICEO SCIENTIFICO - LICEO LINGUISTICO - ITE Classe: III ITE Insegnante: Prof.ssa Maria CANNONE Materia: INFORMATICA Ore settimanali

Dettagli

PIANO DI LAVORO: Disegno e storia dell arte

PIANO DI LAVORO: Disegno e storia dell arte Obiettivi educativi e didattici PIANO DI LAVORO: Disegno e storia dell arte Obiettivi formativi generali: Formazione di un metodo di studio flessibile. Inquadramento e schematizzazione degli argomenti.

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA www.abba-ballini.gov.it tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379

Dettagli

Disciplina: Tecniche di comunicazione Classe: 3 A IPSC A.S. 2014/2015 Docente: Vittorio Bassan (Todaro Elena, fino al 7/11/2014)

Disciplina: Tecniche di comunicazione Classe: 3 A IPSC A.S. 2014/2015 Docente: Vittorio Bassan (Todaro Elena, fino al 7/11/2014) Disciplina: Tecniche di comunicazione Classe: 3 A IPSC A.S. 2014/2015 Docente: Vittorio Bassan (Todaro Elena, fino al 7/11/2014) ANALISI DI SITUAZIONE di partenza - LIVELLO COGNITIVO la classe 3 A indirizzo

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2010/2011 LICEO SCIENTIFICO GIORDANO BRUNO MATERIA INGLESE Ins. Chiara Salerno PROGRAMMAZIONE 2B

ANNO SCOLASTICO 2010/2011 LICEO SCIENTIFICO GIORDANO BRUNO MATERIA INGLESE Ins. Chiara Salerno PROGRAMMAZIONE 2B ANNO SCOLASTICO 2010/2011 LICEO SCIENTIFICO GIORDANO BRUNO MATERIA INGLESE Ins. Chiara Salerno PROGRAMMAZIONE 2B Obiettivi educativi Nel corso del biennio si promuoverà la formazione umana, sociale e culturale

Dettagli

ISTITUTO TECNICO STATALE MARCONI CAGLIARI ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE: I S

ISTITUTO TECNICO STATALE MARCONI CAGLIARI ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE: I S ISTITUTO TECNICO STATALE MARCONI CAGLIARI ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE: I S DOCENTE: PROF.SSA CARLA COCCO OBIETTIVI EDUCATIVI E FORMATIVI

Dettagli

Disciplina: Tecniche di comunicazione Classe: 4 B IPSC A.S. 2014/ 2015 Docente: Vittorio Bassan (Todaro Elena, fino al 7/11/2014)

Disciplina: Tecniche di comunicazione Classe: 4 B IPSC A.S. 2014/ 2015 Docente: Vittorio Bassan (Todaro Elena, fino al 7/11/2014) Disciplina: Tecniche di comunicazione Classe: 4 B IPSC A.S. 2014/ 2015 Docente: Vittorio Bassan (Todaro Elena, fino al 7/11/2014) ANALISI DI SITUAZIONE di partenza - LIVELLO COGNITIVO La classe 4 sezione

Dettagli

QUINTE. Nodi concettuali essenziali della disciplina (Saperi essenziali)

QUINTE. Nodi concettuali essenziali della disciplina (Saperi essenziali) Mod. DIP/FUNZ 1 - TRIENNIO MATERIA: ECONOMIA AZIENDALE CLASSI: PRIME TERZE SECONDE QUARTE QUINTE INDIRIZZI : AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING -SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI Nodi concettuali essenziali

Dettagli

3. Quanto elaborato nel dipartimento lo ritengo concretamente utilizzabile nella pratica didattica quotidiana:

3. Quanto elaborato nel dipartimento lo ritengo concretamente utilizzabile nella pratica didattica quotidiana: SCHEDA DI VALUTAZIONE ATTIVITA DIPARTIMENTO SCUOLA PRIMARIA Anno Scolastico 213-214 da parte dei docenti componenti (48 docenti) 1. La partecipazione ha consentito di acquisire nuove competenze professionali?

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi)

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO Prof. Patrizia

Dettagli

PROF. BERTELLI STEFANO MATERIA : SCIENZA DELLE FINANZE

PROF. BERTELLI STEFANO MATERIA : SCIENZA DELLE FINANZE Istituto Tecnico Statale Commerciale e per Geometri "E. Fermi" Pontedera - (PI) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-Mail: mail@itcgfermi.it PIANO di LAVORO PROF.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINTO ANNO TECNICO PER IL TURISMO

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINTO ANNO TECNICO PER IL TURISMO 1 di 5 26/01/2015 14.12 PROGRAMMAZION DISCIPLINAR PR COMPTNZ QUINTO ANNO TCNICO PR IL TURISMO 1. QUINTO ANNO DISCIPLINA: Discipline turistiche e aziendali DOCNTI: Claudia Paccagnella Competenze da conseguire

Dettagli

Istituto Scolastico Comprensivo di Petritoli. Scuola Secondaria di 1 grado. Curricolo annuale A. S. 2013-2014

Istituto Scolastico Comprensivo di Petritoli. Scuola Secondaria di 1 grado. Curricolo annuale A. S. 2013-2014 Istituto Scolastico Comprensivo di Petritoli Scuola Secondaria di 1 grado Curricolo annuale A. S. 2013-2014 Discipline: lingua francese, lingua tedesca FINALITA DELL INSEGNAMENTO DELLA LINGUA STRANIERA

Dettagli

.on the roads to London, to be a world citizen

.on the roads to London, to be a world citizen Istituto Comprensivo Sulmona-Leone anno scolastico 2014/2015 PROGETTO (L2) 2.on the roads to London, to be a world citizen A cura degli insegnanti di lingua inglese Docente Referente: Marisa Ciccone Pomigliano

Dettagli

DIPARTIMENTO DI LINGUA INGLESE

DIPARTIMENTO DI LINGUA INGLESE LICEO CLASSICO CAVOUR TORINO DIPARTIMENTO DI LINGUA INGLESE Documento programmatico Anno scolastico 2014-15 1. DOCUMENTO PROGRAMMATICO DEI DOCENTI DI LINGUA INGLESE. Gli insegnanti di Lingua Inglese del

Dettagli

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA I.I.S. FEDERICO II DI SVEVIA LICEO SCIENTIFICO - OPZIONE SCIENZE APPLICATE - MELFI - PIANO DI LAVORO ANNUALE LINGUA E LETTERATURA ITALIANA CLASSE V AA A.S. 2015/2016 PROF.SSA VIOLANTE RIZZO FINALITÀ SPECIFICHE

Dettagli

Istituti tecnici settore economico indirizzo turismo Programmazione per competenze per la classe quinta Discipline turistiche e aziendali

Istituti tecnici settore economico indirizzo turismo Programmazione per competenze per la classe quinta Discipline turistiche e aziendali Grazia Batarra, Carla Sabatini Turismo: prodotti, imprese e professioni per il quinto anno Edizione mista Tramontana Istituti tecnici settore economico indirizzo turismo Programmazione per competenze per

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014-2015

ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ANNO SCOLASTICO 2014-2015 INDIRIZZO AMM.NE, FINANZA E MARKETING MATERIA: CLASSE: DOCENTE: ECONOMIA AZIENDALE 3^ C VALENTINA CASTELLI PRESENTAZIONE DELLA CLASSE ED ANALISI DELLA SITUAZIONE DI PARTENZA Conosco

Dettagli

PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DEL DOCENTE

PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DEL DOCENTE PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DEL DOCENTE Prof. Materia: L.O.G.S.R. Classe 5 RISTORAZIONE sez. Anno scolastico: 2011/2012 SITUAZIONE DI PARTENZA DELLA CLASSE Conoscenze n. Competenze / Capacità n. Espressione

Dettagli

Istituto Superiore d Istruzione Statale Margherita di Savoia

Istituto Superiore d Istruzione Statale Margherita di Savoia Anno scolastico 2013/2014 Istituto Superiore d Istruzione Statale Margherita di Savoia Napoli Dipartimento di Disegno e Storia dell Arte Obiettivi Gli alunni saranno guidati a rafforzare la conoscenza

Dettagli

STRUTTURA UDA U.D.A. 2. Classe III A PRESENTAZIONE

STRUTTURA UDA U.D.A. 2. Classe III A PRESENTAZIONE STRUTTURA UDA UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO di TECNOLOGIE ELETTRICO-ELETTRONICHE E APPLICAZIONI U.D.A. 2 Classe III A.S. 2015/2016 TITOLO: Energia, potenza e rendimento. Campo elettrico e condensatori.

Dettagli

STRUTTURA UDA U.D.A. 4. Classe III A PRESENTAZIONE

STRUTTURA UDA U.D.A. 4. Classe III A PRESENTAZIONE STRUTTURA UDA UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO di TECNOLOGIE ELETTRICO-ELETTRONICHE E APPLICAZIONI U.D.A. 4 Classe III A.S. 2015/2016 TITOLO: Componenti fondamentali di un impianto Strumenti di misura

Dettagli

SCHEDA PER LA PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA DIDATTICHE. Dipartimento di INFORMATICA Classe 3 Disciplina INFORMATICA

SCHEDA PER LA PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA DIDATTICHE. Dipartimento di INFORMATICA Classe 3 Disciplina INFORMATICA Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA www.abba-ballini.gov.it tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379

Dettagli

Anno scolastico 2012/2013. MATERIA : Laboratorio di organizzazione e gestione dei servizi ristorativi

Anno scolastico 2012/2013. MATERIA : Laboratorio di organizzazione e gestione dei servizi ristorativi ISTITUTO STATALE D'ISTRUZIONE SUPERIORE IPSSAR S.MARTA E AGGREGATO IPSSCT G.BRANCA PESARO Strada delle Marche, 1 61100 Pesaro Tel. 0721/37221 Fax 0721/31924 C.F. n.80005210416 http://www.alberghieropesaro.it

Dettagli

RELAZIONE INIZIALE A.S. 2014/2015

RELAZIONE INIZIALE A.S. 2014/2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO Karol Wojtyla Classe: Disciplina: TECNOLOGIA Prof.ssa Mariani Paola PROGRAMMAZIONE

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE a.s.2013/2014 TECNOLOGIE MUSICALI A CURA DEL RESPONSABILE DELL AMBITO Prof.GLORIA MAZZI L ambito disciplinare TECNOLOGIE MUSICALI STABILISCE CHE: 1. i docenti prevedono un congruo numero di ore per il

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ASSE DEI LINGUAGGI

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ASSE DEI LINGUAGGI ANNO SCOLASTICO 2012/2013 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ASSE DEI LINGUAGGI INDIRIZZO CLASSE SEZIONE DISCIPLINA DOCENTE SERVIZI COMMERCIALI - QUINTO ANNO INGLESE QUADRO ORARIO N. ore 3 1. IDENTITA

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014 / 2015 Docente: Calabretta Salvatore Disciplina: Informatica Classe: I L. Competenze disciplinari (tabella B del POF)

ANNO SCOLASTICO 2014 / 2015 Docente: Calabretta Salvatore Disciplina: Informatica Classe: I L. Competenze disciplinari (tabella B del POF) ANNO SCOLASTICO 2014 / 2015 Docente: Calabretta Salvatore Disciplina: Informatica Classe: I L AREA POF Comunicazione (*) Competenza trasversale (tab. A del POF) Gestire le diverse forme della comunicazione

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA di MATEMATICA Classi QUINTE PROFESSIONALI A.S. 2015/2016

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA di MATEMATICA Classi QUINTE PROFESSIONALI A.S. 2015/2016 Note Il presente documento va inviato in formato elettronico all indirizzo piani.lavoro@majorana.org a cura del Coordinatore della Riunione Disciplinare. Il Registro Elettronico SigmaSchool è il canale

Dettagli

collaborare attivamente al processo di insegnamento apprendimento

collaborare attivamente al processo di insegnamento apprendimento Disciplina: FRANCESE Classe: 3 A SIA A.S. 2015/2016 Docente: Prof.ssa Maria Claudia Signorato ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La componente classe che studia il francese è rappresentata da 6

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s.2013/2014)

PIANO DI LAVORO (a.s.2013/2014) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s.2013/2014)

Dettagli

DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO

DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Comprendente: UDA CONSEGNA AGLI STUDENTI PIANO DI LAVORO SCHEMA RELAZIONE INDIVIDUALE UDA UNITA DI APPRENDIMENTO Denominazione Prodotti TOWARDS CLIL: WAR POETRY PROVA

Dettagli

Spiazzi Tavella PERFORMER FCE TUTOR Zanichelli Spiazzi Tavella Only Connect 1 New Directions Zanichelli

Spiazzi Tavella PERFORMER FCE TUTOR Zanichelli Spiazzi Tavella Only Connect 1 New Directions Zanichelli ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSE III SEZ C. INDIRIZZO LL PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE DOCENTE MATERIA TESTI Prof. MUSSONI ROSSANA INGLESE Spiazzi Tavella PERFORMER FCE TUTOR Zanichelli Spiazzi Tavella Only

Dettagli

Istituto Istruzione Secondaria Superiore PEANO. PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE (Parte 1 a )

Istituto Istruzione Secondaria Superiore PEANO. PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE (Parte 1 a ) Istituto Istruzione Secondaria Superiore PEANO Via Andrea del Sarto, 6/A 50135 FIRENZE 055/661628 055/67.80.41 www.peano.gov.it FITD06000T@PEC.ISTRUZIONE.IT posta@peano.gov.it LICEO Liceo Linguistico TECNICO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ROVERETO SUD SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO F. HALBHERR Anno scolastico 2015-16. Programmazione

ISTITUTO COMPRENSIVO ROVERETO SUD SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO F. HALBHERR Anno scolastico 2015-16. Programmazione ISTITUTO COMPRENSIVO ROVERETO SUD SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO F. HALBHERR Anno scolastico 2015-16 Programmazione area di apprendimento Lingue Comunitarie LINGUA TEDESCA 4 BIENNIO CLASSI TERZE Insegnanti:

Dettagli

Istituto Statale d'istruzione Secondaria Superiore. " U. Foscolo " - Teano. Disciplina : Economia Aziendale

Istituto Statale d'istruzione Secondaria Superiore.  U. Foscolo  - Teano. Disciplina : Economia Aziendale Istituto Statale d'istruzione Secondaria Superiore " U. Foscolo " - Teano Disciplina : Economia Aziendale ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Classe seconda/sez. AT Prof. Basilone Alfonso COMPOSIZIONE DELLA CLASSE

Dettagli

Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014. MATERIA: Italiano CLASSE: I SEZIONE: A e B SUDDIVISIONE DEI MODULI SETTIMANALI:

Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014. MATERIA: Italiano CLASSE: I SEZIONE: A e B SUDDIVISIONE DEI MODULI SETTIMANALI: Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014 MATERIA: Italiano CLASSE: I SEZIONE: A e B SUDDIVISIONE DEI MODULI SETTIMANALI: nr. 3 moduli di grammatica nr. 2 moduli di antologia

Dettagli

PIANO DI LAVORO PER IL BIENNIO CLASSE 1 CM A.S. 2013-2014 DOCENTE SITUAZIONE DI PARTENZA

PIANO DI LAVORO PER IL BIENNIO CLASSE 1 CM A.S. 2013-2014 DOCENTE SITUAZIONE DI PARTENZA c.f. 93020970427 LICEO DI STATO C. RINALDINI Liceo Classico - Liceo Musicale - Liceo delle Scienze Umane con opzione Economico Sociale Via Canale, 1-60122 ANCONA - 071/204723 fax 071/2072014 e-mail: segreteria@rinaldini.org

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s. 2010/11)

PIANO DI LAVORO (a.s. 2010/11) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s. 2010/11)

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DI ECONOMIA POLITICA PER IL QUINTO ANNO

PIANO DI LAVORO ANNUALE DI ECONOMIA POLITICA PER IL QUINTO ANNO PIANO DI LAVORO ANNUALE DI ECONOMIA POLITICA PER IL QUINTO ANNO di Mauro CERNESI Presentiamo una proposta di piano di lavoro di Economia politica per le classi quinte del nuovo ordinamento degli Istituti

Dettagli

MATERIA: ECONOMIA AZIENDALE _ INDIRIZZO: ALBERGHIERO PROGRAMMAZIONE MODULARE CLASSE:_ V ACCOGLIENZA. Moduli Titolo del modulo Ore

MATERIA: ECONOMIA AZIENDALE _ INDIRIZZO: ALBERGHIERO PROGRAMMAZIONE MODULARE CLASSE:_ V ACCOGLIENZA. Moduli Titolo del modulo Ore Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Via Domizia Lucilla Programmazione annuale A.S. 2014/2015 Mod. 7.1.A

Dettagli

Anno scolastico 2013/2014. Curricolo verticale. Servizi socio sanitario/ Servizi Commerciali

Anno scolastico 2013/2014. Curricolo verticale. Servizi socio sanitario/ Servizi Commerciali Istituto Istruzione Superiore 'Mattei Fortunato' Eboli (SA) Anno scolastico 2013/2014 Curricolo verticale Servizi socio sanitario/ Servizi Commerciali Disciplina: DIRITTO ED ECONOMIA Al termine del percorso

Dettagli

Attività di recupero che si intendono attivare per colmare le lacune emerse dalle prove d ingresso:

Attività di recupero che si intendono attivare per colmare le lacune emerse dalle prove d ingresso: LIVELLI DI PARTENZA Strumenti utilizzati per rilevarli: Colloqui individuali e di gruppo sul curricolo formativo generale e specifico disciplinare e pregresso. Discussione di gruppo. Livelli di partenza

Dettagli

MATERIA: ECONOMIA AZIENDALE E GEOPOLITICA CLASSI: PRIME TERZE SECONDE QUARTE QUINTE INDIRIZZI : RELAZIONI INTERNAZIONALI PER IL MARKETING

MATERIA: ECONOMIA AZIENDALE E GEOPOLITICA CLASSI: PRIME TERZE SECONDE QUARTE QUINTE INDIRIZZI : RELAZIONI INTERNAZIONALI PER IL MARKETING Mod. DIP/FUNZ 1 - TRIENNIO MATERIA: ECONOMIA AZIENDALE E GEOPOLITICA CLASSI: PRIME TERZE SECONDE QUARTE QUINTE INDIRIZZI : RELAZIONI INTERNAZIONALI PER IL MARKETING Nodi concettuali essenziali della disciplina

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi)

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO Prof. FERRARA

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE

PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE Le linee programmatiche del Dipartimento, sulla base della tassonomia specificata nel Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue Straniere (1996)

Dettagli

Inglese I Lingua - Francese II Lingua - Tedesco III Lingua

Inglese I Lingua - Francese II Lingua - Tedesco III Lingua DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE Inglese I Lingua - Francese II Lingua - Tedesco III Lingua Modalità di verifica e criteri di valutazione MODALITA DI VERIFICA BIENNIO Le verifiche, frequenti e diversificate,

Dettagli

BIENNIO INTEGRATO. INTEGRAZIONE tra SCUOLA Statale e FORMAZIONE Professionale Regionale. I.T.C.S. Russell-Moro

BIENNIO INTEGRATO. INTEGRAZIONE tra SCUOLA Statale e FORMAZIONE Professionale Regionale. I.T.C.S. Russell-Moro BIENNIO INTEGRATO INTEGRAZIONE tra SCUOLA Statale e FORMAZIONE Professionale Regionale I.T.C.S. Russell-Moro Organismi promotori Ufficio Scolastico Regionale Assessorato Istruzione e Formazione Professionale

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016)

PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016)

Dettagli

Programmazione Attività del Consiglio di Classe (2 Biennio e 5 anno) Anno Scolastico 2015/2016. Docenti: Disciplina: Firma: 1. Analisi della Classe:

Programmazione Attività del Consiglio di Classe (2 Biennio e 5 anno) Anno Scolastico 2015/2016. Docenti: Disciplina: Firma: 1. Analisi della Classe: Programmazione Attività del Consiglio di Classe (2 Biennio e 5 anno) Anno Scolastico 2015/2016 Consiglio della Classe Sez. Indirizzo Scenografia Coordinatore: Data di approvazione: Docenti: Disciplina:

Dettagli

PROGETTO META. RIFLESSIONE SULLE LINGUE ITALIANO E TEDESCO a confronto

PROGETTO META. RIFLESSIONE SULLE LINGUE ITALIANO E TEDESCO a confronto PROGETTO META RIFLESSIONE SULLE LINGUE ITALIANO E TEDESCO a confronto Destinatari: Classe 1^ C liceo tecnico Docenti prof. Seveso (italiano) prof. Panza (tedesco) prof. Nodari (econ. aziendale) R. Panza

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE IIS F E R M I GALILEI Via S. G. Bosco, 17-10073 C I R I E (TO) - tel. 011.9214575 011.9210546 fax 011.9214267- e-mail: fermi@icip.com - sito internet: www.istitutofermicirie.it Codice Fiscale 83003590011

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA E DIDATTICA Anno Scolastico 2015/2016

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA E DIDATTICA Anno Scolastico 2015/2016 ! Istituto d Istruzione Superiore G. Veronese Chioggia (Ve) PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA E DIDATTICA Anno Scolastico 2015/2016 Classe 1 B Indirizzo: Scienze Umane Coordinatrice: Agatea Valeria SITUAZIONE INIZIALE

Dettagli