Regolamento per gli acquisti con cassa economale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regolamento per gli acquisti con cassa economale"

Transcript

1 Regolamento per gli acquisti con cassa economale

2 GESEM SRL Regolamento per gli acquisti con cassa economale GeSeM Srl Sede Legale: Piazza Cinque Giornate, Arese Determina Amministratore Unico del REGOLAMENTO PER GLI ACQUISTI CON CASSA ECONOMALE 1

3 Sommario Art. 1 Scopo ed ambito di applicazione 3 Art. 2 Limiti di importo e divieto di frazionamento 3 Art. 3 Oggetto 3 Art. 4 Forme della procedura e disposizioni generali 5 Art. 5 Entrata in vigore 5 REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI LAVORI, BENI E SERVIZI 2

4 Art. 1 Scopo ed ambito di applicazione 1. Il presente Regolamento disciplina gli acquisti economali di beni e servizi di GeSeM Srl. (di seguito la Società ), compatibilmente con l applicazione delle disposizioni generali del D.Lgs. n. 163/2006 (Codice dei Contratti Pubblici) e del Regolamento Aziendale per le acquisizioni in economia di beni e servizi. 2. Gli acquisti contemplati dal presente regolamento si riferiscono esclusivamente a beni e servizi comportanti spese minute, in ogni caso non eccedenti la somma di 2.000,00 + IVA ed effettuati per sopperire con immediatezza ed urgenza ad esigenze funzionali della Società, incompatibili con gli indugi della contrattazione ed emanazione di un provvedimento di approvazione. 3. In ogni caso, non potrà essere caratterizzato come acquisto economale la spesa effettuata a fronte di contratti di appalto, stipulati dalla Società con contraenti privati.. Tali acquisti sono disciplinati dal Regolamento Aziendale per le acquisizioni in economia di beni e servizi. 4. Per quanto non espressamente previsto con il presente Regolamento, si rinvia ai principi generali, alle norme amministrative e civili in materia di conferimento e di esecuzione di contratti pubblici, in particolare di servizi e somministrazioni o forniture. Art. 2 Limiti di importo e divieto di frazionamento 1. Le procedure per gli acquisti economali sono consentite, fino all importo di Euro 2.000,00 + IVA. 2. Nessun intervento di importo superiore che possa considerarsi unitario potrà essere frazionato artificiosamente al fine di ricondurne l'esecuzione alle regole ed ai limiti di valore del presente Regolamento o di sottrarsi dal ricorso alle forme dell evidenza pubblica. Art. 3 Oggetto 1. L acquisizione di forniture di beni e servizi in economia è consentita, in forma episodica ed occasionale, per importi inferiori alla soglia di cui al precedente articolo 2, per le tipologie di beni e servizi di seguito elencate: a. Tipologie di beni: i. acquisto, noleggio, riparazione e manutenzione di autoveicoli e relativo materiale di ricambio, carburante e lubrificanti; ii. acquisto, noleggio, riparazione e manutenzione di macchine ed attrezzature agricole e per manutenzioni con relativi materiali di ricambio, carburanti e lubrificanti; iii. acquisto di carte e valori bollati; iv. materiale di cancelleria, carta, modulistica, materiale di rappresentanza e materiale tipografico; v. materiale di facile consumo (toner, carta igienica, detergenti); vi. libri, riviste periodiche, stampa quotidiana, pubblicazioni in genere e abbonamenti a periodici, anche on line, e ad agenzie di informazione, di carattere giuridico, tecnico-scientifico, tecnico-amministrativo e pubblicazioni audiovisive e multimediali; vii. fotocopiatrici, stampanti, fax, distruggi-documenti, lettori di badge, calcolatrici, climatizzatori, apparecchi telefonici ed accessori e altre REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI LAVORI, BENI E SERVIZI 3

5 apparecchiature e attrezzature d ufficio necessarie al corretto svolgimento dell attività aziendale; viii. acquisto di prodotti hardware, reti e sistemi informatici, materiale informatico di consumo, prodotti software e relative licenze d uso, aggiornamenti; ix. locazione di beni mobili, immobili; x. acquisto, restauro, manutenzione e riparazione di arredi e complementi di arredo, ivi compresi armadi, scrivanie, lampade da tavolo, poltrone, divani, tappeti, appendiabiti, piante, segnaletica per uffici, targhe e quant altro necessario per l arredamento e la funzionalità degli uffici stessi; xi. impianti telefonici, elettronici, antincendio, antintrusione, fotografici, audiovisivi, di amplificazione e diffusione sonora ed altre attrezzature per ufficio; xii. casseforti ed armadi blindati xiii. beni per l igiene e la pulizia dei locali aziendali; xiv. beni ed apparecchiature necessarie per la manutenzione di immobili, impianti aziendali e del verde; xv. erogatori/distributori di cibi e/o bevande ed acqua minerale; xvi. divise e capi di vestiario per il personale; xvii. colori, vernici, materiale ed utensili di ferramenta e per l elettricità; xviii. diserbante e materiali di consumo per la manutenzione del verde; xix. calzature ed abbigliamento da lavoro; o dispositivi di protezione individuale, attrezzature e materiale per la sicurezza. b. Tipologie di servizi: i. riparazione e manutenzione di autoveicoli e relativo materiale di ricambio, carburante e lubrificanti; ii. partecipazione e organizzazione di convegni, mostre, eventi ed altre manifestazioni in genere, ivi compreso il supporto alla realizzazione di stand, fiere e simili; iii. consulenza ed incarichi di carattere legale, gestionale, direzionale, fiscale, contabile, tributario, amministrativo e tecnico; iv. selezione del personale; v. supporto specialistico, assistenza tecnica e realizzazione di prodotti software ivi compresi i servizi telematici, di videoconferenza, di gestione e manutenzione siti web istituzionali, di informatizzazione degli adempimenti, aggiornamenti software, servizi di hosting; vi. servizi di trasporto; vii. noleggio di furgoni ed auto aziendali; viii. manutenzione e riparazione di prodotti hardware, reti e sistemi informatici, materiale informatico di consumo; ix. telefonia fissa e mobile e traffico dati; x. manodopera specializzata; xi. servizi logistici (esercizio impianti, utenze, pulizie, derattizzazione, disinfestazione); xii. smaltimento rifiuti speciali; xiii. servizi postali e telegrafici, di spedizione, imbustamento, agenzie di recapito, corrieri espresso e pick-up, imballaggio e facchinaggio; xiv. agenzie viaggi e servizi alberghieri; xv. servizi di ristorazione e catering; REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI LAVORI, BENI E SERVIZI 4

6 xvi. stampa, tipografia, litografia, registrazione, proiezione audio-video, fornitura e manutenzione dei relativi materiali e apparecchiature; xvii. traduzione e interpretariato; xviii. servizi bancari, assicurativi e fideiussioni; xix. spese per partecipazione a convegni e compensi per iscrizione a corsi di formazione e/o perfezionamento di amministratori, dirigenti e personale; xx. spese per missioni e/o trasferte di amministratori e dipendenti, preventivamente autorizzate; xxi. spese contrattuali, di registrazione e visure catastali; xxii. inserzione occasionale su quotidiani e periodici di avvisi di gara ed altre pubblicazioni richieste dalla legge; xxiii. ricerche di mercato e di sondaggio dell opinione pubblica; xxiv. servizi di comunicazione e divulgazione attività societarie, pubblicità su giornali televisioni e radio ed acquisto di spazi pubblicitari; xxv. pagamento tasse di immatricolazione e circolazione autoveicoli; xxvi. pagamento tasse diritti per verifiche impianti, ascensori, concessioni edilizie, nulla osta VV.FF; xxvii. biglietteria (aerea, treni ed altri mezzi di trasporto) e ticketless; xxviii. Telepass; xxix. manutenzione climatizzatori; xxx. noleggio e manutenzione estintori; xxxi. noleggio e manutenzione fotocopiatrici; xxxii. deposito arredi. Art. 4 Forme della procedura e disposizioni generali 1. Ai sensi del presente Regolamento, l acquisizione economale di beni e servizi avviene mediante affidamento diretto. In presenza dei presupposti di cui agli articoli che precedono, il Responsabile del Procedimento e/o il Responsabile Servizio/Area può identificare direttamente il fornitore di beni/servizi, anche dall albo dei fornitori, ove sia presente almeno un operatore economico per la tipologia di cui trattasi. 2. Per ogni servizio/bene il Responsabile di Servizio/Area riceverà fattura/scontrino. Nel caso di pagamento per cassa contanti economale o tramite POS, non sarà richiesto CIG. Art. 5 Entrata in vigore 1. Il presente Regolamento entra in vigore il giorno successivo all approvazione da parte dell Amministratore Unico ed è reso pubblico attraverso la pubblicazione sul sito internet REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI LAVORI, BENI E SERVIZI 5

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI, SERVIZI E LAVORI

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI, SERVIZI E LAVORI Rev.01 Pagina 1 di 8 TABELLA REVISIONI REGOLAMENTO Rev. Data Descrizione della Modifica 00 08 ottobre 2012 Prima emissione 01 16 settembre 2015 Aggiornamento 02 18 novembre 2015 Aggiornamento Rev.01 Pagina

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA. Approvato dall AU - il 13/06/14

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA. Approvato dall AU - il 13/06/14 REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Approvato dall AU - il 13/06/14 ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento, tenuto conto delle specifiche

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

Prot. n. 754/2010 Schio, 08 marzo 2010

Prot. n. 754/2010 Schio, 08 marzo 2010 Prot. n. 754/2010 Schio, 08 marzo 2010 FORMAZIONE ELENCO OPERATORI ECONOMICI CONSULTABILI NELL AMBITO DI PROCEDURE IN ECONOMIA PER IL TRIENNIO 2010-2012 (art. 7 del regolamento per l acquisizione in economia

Dettagli

REGOLAMENTO GLI ACQUISTI ECONOMALI

REGOLAMENTO GLI ACQUISTI ECONOMALI REGOLAMENTO GLI ACQUISTI ECONOMALI Roma 04.04.2013 Amministrazione, Finanza, Controllo e Acquisti Certificata ISO 9001:2008 Certificata OHSAS 18001:2007 Indice Pag. Art. 1 Scopo ed ambito di applicazione

Dettagli

Regolamento per le acquisizioni in economia di forniture e servizi dell Università degli Studi di Ferrara

Regolamento per le acquisizioni in economia di forniture e servizi dell Università degli Studi di Ferrara Regolamento per le acquisizioni in economia di forniture e servizi dell Università degli Studi di Ferrara SENATO ACCADEMICO 28/10/2008; 26/05/2009; 20/05/2011;22/11/2011;20/11/2013 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ACQUISIZIONI IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI DI ANAS SpA

REGOLAMENTO PER LE ACQUISIZIONI IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI DI ANAS SpA 8 Anas SpA Società con Socio Unico Cap. Soc. 2.269.892.000,00 Iscr. R.E.A. 1024951 P.IVA 02133681003 C.F. 80208450587 Via Monzambano, 10 00185 Roma Tel. 06 44461 Fax 06 4456224 06 4454956 06 4454948 06

Dettagli

ELENCO DEI FORNITORI DI BENI, SERIVIZI E LAVORI IN ECONOMIA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI REGGIO CALABRIA

ELENCO DEI FORNITORI DI BENI, SERIVIZI E LAVORI IN ECONOMIA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI REGGIO CALABRIA Allegato 2 del Regolamento per la formazione e gestione dell elenco dei fornitori, di beni, servizi e lavori in economia (allegato A) ELENCO DEI FORNITORI DI BENI, SERIVIZI E LAVORI IN ECONOMIA DELLA CAMERA

Dettagli

UNIONCAMERE TOSCANA REGOLAMENTO PER LE ACQUISIZIONI IN ECONOMIA DI BENI, SERVIZI, LAVORI AI SENSI DELL ART. 125 D.LGS. 12-4-2006 N.

UNIONCAMERE TOSCANA REGOLAMENTO PER LE ACQUISIZIONI IN ECONOMIA DI BENI, SERVIZI, LAVORI AI SENSI DELL ART. 125 D.LGS. 12-4-2006 N. UNIONCAMERE TOSCANA REGOLAMENTO PER LE ACQUISIZIONI IN ECONOMIA DI BENI, SERVIZI, LAVORI AI SENSI DELL ART. 125 D.LGS. 12-4-2006 N. 163 INDICE DEGLI ARTICOLI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 AMBITO

Dettagli

ELENCO CATEGORIE E SOTTOCATEGORIE MERCEOLOGICHE

ELENCO CATEGORIE E SOTTOCATEGORIE MERCEOLOGICHE ALLEGATO AA) AL REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO DI FORNITURE, SERVIZI E LAVORI IN ECONOMIA DELLA SOCIETA ATTIVA S.R.L. ELENCO CATEGORIE

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONTABILITA

REGOLAMENTO DI CONTABILITA REGOLAMENTO DI CONTABILITA Approvato con deliberazione dell Ufficio di Presidenza n. 200 del 10/6/1996. Modificato con deliberazioni dell U.P. n. 270 del 18/7/1997, n. 74 del 20/10/1999, n. 204 dell 11/12/2001,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA. Articolo 125 Decreto legislativo n. 163/2006

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA. Articolo 125 Decreto legislativo n. 163/2006 REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Articolo 125 Decreto legislativo n. 163/2006 Approvato con delibera del Consiglio di amministrazione del 16 settembre 2011 Indice Art. 1 Scopo...

Dettagli

D I R E Z I O N E G E N E R A L E S e r v i z i o S t u d i. Regolamento per l acquisizione in economia di lavori, beni e servizi

D I R E Z I O N E G E N E R A L E S e r v i z i o S t u d i. Regolamento per l acquisizione in economia di lavori, beni e servizi D I R E Z I O N E G E N E R A L E S e r v i z i o S t u d i Regolamento per l acquisizione in economia di lavori, beni e servizi Dicembre 2014 pag. 2 SOMMARIO Titolo I - OGGETTO E PRINCIPI... 3 Articolo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA SOCIETA DI PROMOZIONE PER L UNIVERSITA NELL IMPERIESE P.A. Via Nizza, 8 18100 Imperia Società soggetta all attività di direzione e coordinamento dell Amministrazione Provinciale di Imperia REGOLAMENTO

Dettagli

Il sottoscritto, nato a. il, nella qualità di, della. ditta/società. Consede legale in, c.a.p., via, Codice Fiscale. tel.

Il sottoscritto, nato a. il, nella qualità di, della. ditta/società. Consede legale in, c.a.p., via, Codice Fiscale. tel. Camera di Commercio I.A.A. C.so Risorgimento, 302 86170 - ISERNIA OGGETTO: Istanza di iscrizione all Albo Fornitori. Il sottoscritto, nato a il, nella qualità di, della ditta/società Consede legale in,

Dettagli

ALBO FORNITORI D ISTITUTO 2015-18 Allegato categorie ELENCO CATEGORIE beni e servizi

ALBO FORNITORI D ISTITUTO 2015-18 Allegato categorie ELENCO CATEGORIE beni e servizi ALBO FORNITORI D ISTITUTO 2015-18 Allegato categorie ELENCO CATEGORIE beni e servizi IMPIANTISTICA ED ORGANIZZAZIONE UFFICI Impianti 1.1. - Impianti di condizionamento - Impianti di riscaldamento e caldaie

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE GALILEO GALILEI

LICEO SCIENTIFICO STATALE GALILEO GALILEI LICEO SCIENTIFICO STATALE GALILEO GALILEI Via Danimarca, 54 90146 Palermo c.f. 80012700821 Telefono 091 515231 - Fax 091 520622 www.liceoggalileipalermo.gov.it - paps010002@istruzione.it paps010002@pec.istruzione.it

Dettagli

Comune di Reggello. ALLEGATO A al disciplinare dell Albo dei fornitori di beni e servizi (approvato con determinazione n. del )

Comune di Reggello. ALLEGATO A al disciplinare dell Albo dei fornitori di beni e servizi (approvato con determinazione n. del ) Comune di Reggello ALLEGATO A al disciplinare dell Albo dei fornitori di beni e servizi (approvato con determinazione n. del ) Categorie di Servizi (sez. I) Servizi assicurativi Servizi di brokeraggio

Dettagli

della Regione Puglia 2007-2013

della Regione Puglia 2007-2013 FONDO EUROPEO AGRICOLO PER LO SVILUPPO RURALE Programma di Sviluppo Rurale della Puglia MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI Programma di Sviluppo Rurale della Regione Puglia 2007-2013

Dettagli

ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI DI BENI, PRESTATORI DI SERVIZI ED ORGANISMI DI RICERCA DELL ISFOL

ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI DI BENI, PRESTATORI DI SERVIZI ED ORGANISMI DI RICERCA DELL ISFOL ISTITUTO PER LO SVILUPPO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE DEI LAVORATORI ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI DI BENI, PRESTATORI DI SERVIZI ED ORGANISMI DI RICERCA DELL ISFOL CATEGORIE MERCEOLOGICHE Sezione 1:

Dettagli

ALLEGATO 1 CATEGORIE MERCEOLOGICHE

ALLEGATO 1 CATEGORIE MERCEOLOGICHE Le categorie e le classi da indicare nell ALLEGATO 2 domanda di iscrizione nell elenco permanente dei fornitori vanno scelte tra quelle di seguito elencate. Nel caso vengano scelte tutte le classi di una

Dettagli

Articolo 1 Oggetto del protocollo

Articolo 1 Oggetto del protocollo Protocollo per l acquisizione di lavori, servizi e forniture in economia della Fondazione i Pomeriggi Musicali e della Società I Pomeriggi Musicali Servizi Teatrali Srl Approvato dal CdA il 15/02/2016

Dettagli

ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE

ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE AVVERTENZE Per tutti i fornitori: Si prega di barrare il tipo di attività svolta e di indicarne le categorie merceologiche. La compilazione del modulo è obbligatoria ed è

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI (art. 125 del D. Lgs. n. 163/2006)

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI (art. 125 del D. Lgs. n. 163/2006) REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI (art. 125 del D. Lgs. n. 163/2006) 1 ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO... ART. 2 - NORMATIVA DI RIFERIMENTO... ART. 3 - RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO...

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI Approvato con delibera C.d.A. n. 17 del 07/04/2009 Art. 1 Oggetto del provvedimento. Il presente regolamento individua le singole voci di spesa

Dettagli

Allegato categorie beni e servizi ALBO FORNITORI D'ISTITUTO

Allegato categorie beni e servizi ALBO FORNITORI D'ISTITUTO ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE C.COLOMBO MIUR SEDE LEGALE: CORSO GARIBALDI, 5 bis 80059 TORRE DEL GRECO(NA) CM NAIS 01700 E Dirigenza: Tel 081-8818740 Direzione amm.va: tel. 081-8812120

Dettagli

Installazione Noleggio Manutenzione. Produzione Vendita Servizio

Installazione Noleggio Manutenzione. Produzione Vendita Servizio Allegato 1 ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE AVVERTENZE Per tutti i fornitori: Si prega di barrare il tipo di attività svolta (Riq. 1) e di indicarne la categoria merceologica. La compilazione del modulo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI LAVORI, BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Dell UFFICIO D AMBITO DELLA PROVINCIA DI MILANO AZIENDA SPECIALE

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI LAVORI, BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Dell UFFICIO D AMBITO DELLA PROVINCIA DI MILANO AZIENDA SPECIALE REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI LAVORI, BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Dell UFFICIO D AMBITO DELLA PROVINCIA DI MILANO AZIENDA SPECIALE Approvato con delibera n. 09 del C.D.A del 6 Agosto 2013 1 INDICE ART

Dettagli

Categoria 2: Attrezzatura per pulizia, sanificazione, materiale igienico e sanitario

Categoria 2: Attrezzatura per pulizia, sanificazione, materiale igienico e sanitario ALLEGATO C SEZIONE 1 - ACQUISIZIONE DI BENI Categoria 1: Manutenzione immobili 1.1.01 Fornitura e manutenzione impianti e prodotti anti-incendio/di sicurezza, antiintrusione, estintori, antinfortunistica

Dettagli

ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE

ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE Allegato 1 ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE Avvertenze per tutti i fornitori: Si prega di barrare il tipo di attività svolta e di indicarne la categoria merceologica. La compilazione e sottoscrizione del

Dettagli

Regolamento per l acquisizione in economia di forniture di beni e servizi

Regolamento per l acquisizione in economia di forniture di beni e servizi Regolamento per l acquisizione in economia di forniture di beni e servizi Articolo 1 Oggetto del regolamento Il presente regolamento disciplina le modalità, i limiti e le procedure per l acquisizione in

Dettagli

AVVISO PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ALBO UFFICIALE DEI FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI DEL GAL I SENTIERI DEL BUON VIVERE S.C.R.L.

AVVISO PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ALBO UFFICIALE DEI FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI DEL GAL I SENTIERI DEL BUON VIVERE S.C.R.L. AVVISO PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ALBO UFFICIALE DEI FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI DEL GAL I SENTIERI DEL BUON VIVERE S.C.R.L. (Approvato con Delibera del Consiglio di Amministrazione n. 7

Dettagli

S.A.P. NA. Sistema Ambiente Provincia di Napoli S.p.A. a socio unico

S.A.P. NA. Sistema Ambiente Provincia di Napoli S.p.A. a socio unico ALBO FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI ANNI 2011-2013 ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE Si prega di barrare il tipo di attività svolta e di indicarne la categoria merceologica. La compilazione del

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI BIELLA REGOLAMENTO PER LE ACQUISIZIONI DEI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA (Art. 125 del D.Lgs.

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI BIELLA REGOLAMENTO PER LE ACQUISIZIONI DEI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA (Art. 125 del D.Lgs. AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI BIELLA REGOLAMENTO PER LE ACQUISIZIONI DEI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA (Art. 125 del D.Lgs. n 163 del 12/04/2006) ART. 1 - Oggetto Il presente regolamento

Dettagli

Elenco categorie e classi:

Elenco categorie e classi: Elenco categorie e classi: N. CATEGORIE 1 ABBIGLIAMENTO ED ACCESSORI VARI PER PERSONALE 2 APPARECCHI E PRODOTTI AUDIOVISIVI 3 APPARECCHI TECNICO/SCIENTIFICI - STRUMENTI DI MISURA 4 ARTICOLI E MATERIALE

Dettagli

A.S.P. VALSASINO Deliberazione C.I. n. 13 del 10/11/2015

A.S.P. VALSASINO Deliberazione C.I. n. 13 del 10/11/2015 OGGETTO: INTEGRAZIONI AL VIGENTE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA APPROVATO CON DELIBERAZIONE C.A. N. 1/2011 IL CONSIGLIO DI INDIRIZZO Premesso che con deliberazione C.A.

Dettagli

REGOLAMENTO PER ACQUISIZIONI DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER ACQUISIZIONI DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA REGOLAMENTO PER ACQUISIZIONI DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA APPROVATO CON DELIB. DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO C.C. N 1 DEL 7.01.2009 1 I N D I C E Art. 1 - Oggetto del regolamento Art. 2 - Modalità di

Dettagli

ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE

ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE AVVERTENZE Per tutti i fornitori: Si prega di selezionare il tipo di attività svolta (Riq. 1) e di indicarne la categoria merceologica. La compilazione del modulo è obbligatoria

Dettagli

Allegato A Categorie Merceologiche

Allegato A Categorie Merceologiche Allegato A Categorie Merceologiche ACQUISIZIONE DI BENI ABBIGLIAMENTO Calzature; Indumenti da lavoro; Vestiario antinfortunistico e relativi accessori ATTREZZATURE - MACCHINE PER UFFICIO Armadi blindati

Dettagli

Variazioni + aumento - diminuz. Previsioni 2014. Previsioni 2015. Cap. Art. Denominazione TITOLO I - SPESE CORRENTI

Variazioni + aumento - diminuz. Previsioni 2014. Previsioni 2015. Cap. Art. Denominazione TITOLO I - SPESE CORRENTI TITOLO I - SPESE CORRENTI I - SPESE PER GLI ORGANI ISTITUZIONALI - 1 Spese elezioni organi istituzionali 5.000,00-5.000,00 0,00 2 Spese convocazione Assemblee 103,00 0,00 103,00 3 Spese Assicurazioni componenti

Dettagli

Regolamento per la gestione delle spese in economia e del fondo economale

Regolamento per la gestione delle spese in economia e del fondo economale Regolamento per la gestione delle spese in economia e del fondo economale TITOLO I GESTIONE ACQUISTI IN ECONOMIA... 2 Articolo 1 - Oggetto... 2 Articolo 2 - Limiti... 2 Articolo 3 - Amministrazione diretta...

Dettagli

ASSOCIAZIONE TORINO INTERNAZIONALE

ASSOCIAZIONE TORINO INTERNAZIONALE ASSOCIAZIONE TORINO INTERNAZIONALE Regolamento delle spese per l acquisizione in economia di beni e servizi >>> ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1. Il presente Regolamento, adottato ai sensi del D.P.R. 20.08.2001,

Dettagli

AVVISO N 2/2010 PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ALBO UFFICIALE DEI FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI DEL GAL I SENTIERI DEL BUON VIVERE S.C.R.L.

AVVISO N 2/2010 PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ALBO UFFICIALE DEI FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI DEL GAL I SENTIERI DEL BUON VIVERE S.C.R.L. C.M. TANAGRO ALTO E MEDIO SELE Buccino (SA) Oliveto Citra (SA) C.M. ALBURNI Controne (SA) AVVISO N 2/2010 PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ALBO UFFICIALE DEI FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI DEL GAL

Dettagli

ALBO FORNITORI FORNITURA

ALBO FORNITORI FORNITURA ALLEGATO B) ALBO FORNITORI FORNITURA 01 - MACCHINARI ED ATTREZZATURE PER OFFICINA 01.A - ATTREZZATURA SALDATURA PER OFFICINA 01.B - IMPIANTI ED UTENSILI AD ARIA COMPRESSA PER OFFICINA 01.C - SCAFFALATURE

Dettagli

COMUNE DI PONTERANICA Provincia di Bergamo

COMUNE DI PONTERANICA Provincia di Bergamo COMUNE DI PONTERANICA Provincia di Bergamo REGOLAMENTO COMUNALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Pagina 1 di 6 INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10

Dettagli

Art. 1 - Oggetto del Regolamento

Art. 1 - Oggetto del Regolamento REGOLAMENTO PER LE FORNITURE ED I SERVIZI IN ECONOMIA Approvato con Delibera Assemblea n. 12 del 03 Aprile 2003 Modificato con Delibera Assemblea n. 10 del 03 Aprile 2007 Art. 1 - Oggetto del Regolamento

Dettagli

ALLEGATO A AL REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACQUISTI IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI

ALLEGATO A AL REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACQUISTI IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI ALLEGATO A AL REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACQUISTI IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI TIPOLOGIA DESCRIZIONE esemplificativa Limite importo per affid. diretto Limite importo per gara ufficiosa Col.1 Col.2 Col.3

Dettagli

MODELLO PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA. Albo fornitori dei lavori mediante cottimo fiduciario

MODELLO PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA. Albo fornitori dei lavori mediante cottimo fiduciario MODELLO PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA Albo fornitori dei lavori mediante cottimo fiduciario Spett.le Ente di Sviluppo Agricolo Ufficio Speciale Autonomo Provveditorato Via Libertà n 203 90143 P A

Dettagli

7 Protocollo A7 PROCEDURE AMMINISTRATIVE PER LA SCELTA DEL FORNITURE DI BENI E SERVIZI

7 Protocollo A7 PROCEDURE AMMINISTRATIVE PER LA SCELTA DEL FORNITURE DI BENI E SERVIZI 7 Protocollo A7 PROCEDURE AMMINISTRATIVE PER LA SCELTA DEL FORNITURE DI BENI E SERVIZI 7.1 Scopo La presente procedura esplicita le modalità di scelta di un fornitore. Tali disposizioni vanno rispettate

Dettagli

ALLEGATO (B) FORNITURA

ALLEGATO (B) FORNITURA ALLEGATO (B) FORNITURA 01 - MACCHINARI ED ATTREZZATURE VARI ATTREZZATURA PER SALDATURA IMPIANTI ED UTENSILI AD ARIA COMPRESSA SCAFFALATURE PER OFFICINA MACCHINE UTENSILI PER OFFICINA CARRELLI ELEVATORI

Dettagli

ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI

ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI Regione Calabria ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI (All. B) TABELLA MERCEOLOGICA SEZIONE I Fornitura di Beni CATEGORIA A Mobili ed arredi per ufficio - classe A/001 mobili ed arredi per ufficio - mobili

Dettagli

Veneto Promozione S.c.p.A. REGOLAMENTO DELLE SPESE PER L'ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI DI VENETO PROMOZIONE S.C.P.A.

Veneto Promozione S.c.p.A. REGOLAMENTO DELLE SPESE PER L'ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI DI VENETO PROMOZIONE S.C.P.A. REGOLAMENTO DELLE SPESE PER L'ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI DI VENETO PROMOZIONE S.C.P.A. Pag. 1 / 8 I n d i c e ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO pag. 3 ART. 2 LIMITI DI IMPORTO E DIVIETO DI

Dettagli

ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE

ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE CATEGORIA 1 ABBIGLIAMENTO 1 A ABITI CIVILI 1 B DIVISE, UNIFORMI DI FOGGIA MILITARE 1 C ABITI DA LAVORO E INDUMENTI ANTINFORTUNISTICI - PRODOTTI

Dettagli

ALBO: TABELLA MERCEOLOGICA PER SEZIONI

ALBO: TABELLA MERCEOLOGICA PER SEZIONI ALLEGATO N. 2 ALBO: TABELLA MERCEOLOGICA PER SEZIONI SEZIONE I FORNITURE... 1.1 ARREDI E COMPLEMENTI D ARREDO... 1.1.1 Mobili e arredi per ufficio... 1.1.2 Sedute, poltrone, divani... 1.1.3 Tendaggi, tappezzerie

Dettagli

Regione Basilicata AGENZIA DI PROMOZIONE TERRITORIALE APT BASILICATA Allegato 3 REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI

Regione Basilicata AGENZIA DI PROMOZIONE TERRITORIALE APT BASILICATA Allegato 3 REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI Regione Basilicata AGENZIA DI PROMOZIONE TERRITORIALE APT BASILICATA Allegato 3 REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI Delibera del D. G. n 165 del 16/09/2010 Delibera del D. G. n 142

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA COMUNE DI TORTOLI Provincia dell Ogliastra REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA INDICE GENERALE Art. 1. Art. 2. Art. 3. Art. 4. Art. 5. Art. 6. Art. 7. Art. 8. Art. 9. Art. 10.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA approvato con Delibera Commissariale n. 28 del 26/09/2011

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORNITURE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA. Art. 1 - Oggetto

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORNITURE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA. Art. 1 - Oggetto REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORNITURE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina le modalità, i limiti e le procedure da seguire per per l acquisizione

Dettagli

Manuale delle Procedure ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI

Manuale delle Procedure ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI Manuale delle Procedure ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI Codice procedura: AC01 Revisione n 2 Data revisione: 23-07-2013 MANUALE DELLE PROCEDURE Sommario 1. Scopo della procedura 2. Glossario 3. Strutture

Dettagli

ALLEGATO A AL REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE

ALLEGATO A AL REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE ALLEGATO A AL REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE ALLEGATO A AL REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI ELENCO DELLE

Dettagli

VERONA INNOVAZIONE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE

VERONA INNOVAZIONE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE VERONA INNOVAZIONE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE PARTE I DISPOSIZIONI COMUNI ARTICOLO 1 (Oggetto del regolamento) 1. Il presente regolamento disciplina il funzionamento del servizio di Cassa

Dettagli

Allegato A SEZIONE I - FORNITURE. Elenco delle categorie merceologiche

Allegato A SEZIONE I - FORNITURE. Elenco delle categorie merceologiche Allegato A SEZIONE I - FORNITURE Elenco delle categorie merceologiche 01.01 - CARTA Carta in risme bianca per copia e stampa (A3 e A4) Carta in risme riciclata per copia e stampa (A3 e A4) 01.02 - CANCELLERIA

Dettagli

TECNICI SANITARI RADIOLOGIA MEDICA PER ESECUZIONE DI OPERE, FORNITURE E SERVIZI

TECNICI SANITARI RADIOLOGIA MEDICA PER ESECUZIONE DI OPERE, FORNITURE E SERVIZI FEEDEERRAAZZIIONEE NAAZZIIONAALLEE COLLLLEEGGII PRROFFEESSSSIIONAALLII TECNICI SANITARI RADIOLOGIA MEDICA REGOLAMENTO INTERNO PER ESECUZIONE DI OPERE, FORNITURE E SERVIZI Roma li 16/01/2016 pagina 2 di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA E PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA E PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA E PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI INDICE PARTE I ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA ARTICOLO 1- OGGETTO ARTICOLO 2- LIMITI

Dettagli

STORIA DELLE VARIAZIONI

STORIA DELLE VARIAZIONI RESPONSABILITÀ Funzione Nome Data Redatto da Donatella Diotti 11/01/2012 Controllato e Approvato da Sergio Duretti, Paola Mascarello 12/01/2012 Emesso da Sergio Duretti 18/01/2012 STORIA DELLE VARIAZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE SPESE PER L'ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI DI TREVISO GLOCAL

REGOLAMENTO DELLE SPESE PER L'ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI DI TREVISO GLOCAL REGOLAMENTO DELLE SPESE PER L'ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI DI TREVISO GLOCAL (approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 21 maggio 2012) ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DELLE FORNITURE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DELLE FORNITURE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Ente Zona Industriale di Trieste REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DELLE FORNITURE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Limite di valore 200.000 Euro (IVA esclusa) Art. 1 Finalità 1. Il presente Regolamento disciplina

Dettagli

Comune Castel San Giovanni

Comune Castel San Giovanni Comune Castel San Giovanni Approvato deliberazione Consiglio comunale n. 44 del 29.11.2013 1 I N D I C E Articolo 1 - Scopo del Regolamento pag. 1 Articolo 2 - Affidamento del servizio economato pag. 1

Dettagli

Regolamento per la Formazione e la Tenuta dell Albo dei Fornitori della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Potenza

Regolamento per la Formazione e la Tenuta dell Albo dei Fornitori della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Potenza Regolamento per la Formazione e la Tenuta dell Albo dei Fornitori della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Potenza ART. 1 OGGETTO Il presente regolamento disciplina la formazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI, SERVIZI E LAVORI

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI, SERVIZI E LAVORI REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI, SERVIZI E LAVORI Adottato dal Consiglio di Amministrazione del 22 dicembre 2015 1 INDICE 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 2 MODALITA DI ACQUISIZIONE IN ECONOMIA

Dettagli

ALLEGATO A AL REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACQUISTI IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI

ALLEGATO A AL REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACQUISTI IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI ALLEGATO A AL REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACQUISTI IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI TIPOLOGIA DESCRIZIONE esemplificativa Limite importo per affid. diretto Limite importo per procedura di cottimo fiduciario

Dettagli

126.926.088,47 126.926.088,47 1111 Competenze fisse al personale docente e ai ricercatori a tempo

126.926.088,47 126.926.088,47 1111 Competenze fisse al personale docente e ai ricercatori a tempo Ente Codice 000061130000000 Ente Descrizione UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA (ATENEO) Categoria Universita' Sotto Categoria UNIVERSITA Periodo ANNUALE 2014 Prospetto PAGAMENTI PER CODICI GESTIONALI Importi

Dettagli

SIOPE Pagina 1 PAGAMENTI PER CODICI GESTIONALI. Ente Codice 000141639000000 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA (ATENEO) Periodo ANNUALE 2013

SIOPE Pagina 1 PAGAMENTI PER CODICI GESTIONALI. Ente Codice 000141639000000 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA (ATENEO) Periodo ANNUALE 2013 SIOPE Pagina 1 Ente Codice 000141639000000 Ente Descrizione UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA (ATENEO) Categoria Universita' Sotto Categoria UNIVERSITA Periodo ANNUALE 2013 Prospetto PAGAMENTI PER CODICI

Dettagli

ELENCO CATEGORIE E CLASSI BENI E SERVIZI. CATEGORIA N. 1 ABBIGLIAMENTO ED ACCESSORI PER IL PERSONALE Classi Descrizione

ELENCO CATEGORIE E CLASSI BENI E SERVIZI. CATEGORIA N. 1 ABBIGLIAMENTO ED ACCESSORI PER IL PERSONALE Classi Descrizione Allegato A COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO (Provincia di Piacenza) Piazza E. Piazzi, 1 29010 Castelvetro Piacentino (PC) Tel. 0523/257611 - Fax 0523/824734 www.comune.castelvetro.pc.it ELENCO CATEGORIE

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE SPESE PER L'ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI

REGOLAMENTO DELLE SPESE PER L'ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI REGOLAMENTO DELLE SPESE PER L'ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI Approvato dal Consiglio di Amministrazione di Curia Mercatorum del 13 aprile 2012 Pag. 1 / 8 I n d i c e ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL FONDO ECONOMALE E PER L UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO E DEBITO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL FONDO ECONOMALE E PER L UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO E DEBITO 2014 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL FONDO ECONOMALE E PER L UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO E DEBITO PARTE I - DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 OGGETTO 1. Il presente regolamento disciplina la gestione del

Dettagli

COMUNE di TORINO DI SANGRO Provincia di Chieti REGOLAMENTO DELLE PROCEDURE PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI

COMUNE di TORINO DI SANGRO Provincia di Chieti REGOLAMENTO DELLE PROCEDURE PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI COMUNE di TORINO DI SANGRO Provincia di Chieti REGOLAMENTO DELLE PROCEDURE PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 32 DEL 20.06.2011 1 I N

Dettagli

SEZIONE I: Fornitori di beni

SEZIONE I: Fornitori di beni Pag. 1 di 5 SEZIONE I: Fornitori di beni CATEGORIA 1.1 Manutenzione di Immobili 1.1.1 Fornitura e Manutenzione impianti anti-intrusione 1.1.2 Fornitura e manutenzione impianti e prodotti antiincendio/di

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE SPESE PER LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (emanato con decreto rettorale 26 marzo 2009, n. 313) INDICE

REGOLAMENTO DELLE SPESE PER LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (emanato con decreto rettorale 26 marzo 2009, n. 313) INDICE REGOLAMENTO DELLE SPESE PER LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (emanato con decreto rettorale 26 marzo 2009, n. 313) INDICE Articolo 1 (Oggetto) Articolo 2 (Responsabile del procedimento) Articolo

Dettagli

ALBO DELLE IMPRESE E DELLE DITTE DI FIDUCIA DI ADE SERVIZI SRL

ALBO DELLE IMPRESE E DELLE DITTE DI FIDUCIA DI ADE SERVIZI SRL ALLEGATO A - ELENCO DELLE FORNITURE - ALBO DELLE IMPRESE E DELLE DITTE DI FIDUCIA DI ADE SERVIZI SRL INDICE CATEGORIA A AUTOMEZZI CATEGORIA B MATERIALE PER SICUREZZA E SORVEGLIANZA CATEGORIA C ARREDI E

Dettagli

ALLEGATO A: ELENCO CATEGORIE E CLASSI.

ALLEGATO A: ELENCO CATEGORIE E CLASSI. ALLEGATO A: ELENCO CATEGORIE E CLASSI. CATEGORIA N. 1: ABBIGLIAMENTO ED ACCESSORI PER IL PERSONALE 1.1 INDUMENTI DA LAVORO 1.2 INDUMENTI ED ACCESSORI PROTETTIVI 1.3 CALZATURE 1.4 DIVISE - UNIFORMI E ABBIGLIAMENTO

Dettagli

Parma Gestione Entrate S.p.A.

Parma Gestione Entrate S.p.A. Parma Gestione Entrate S.p.A. Regolamento per la disciplina delle spese in economia e dei relativi contratti (approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 20/12/2013) Art. 1 Oggetto del

Dettagli

ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE CATEGORIA 1 ABBIGLIAMENTO

ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE CATEGORIA 1 ABBIGLIAMENTO Elenco Categorie merceologiche ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE CATEGORIA 1 ABBIGLIAMENTO 1 A ABITI CIVILI 1 B DIVISE, UNIFORMI DI FOGGIA MILITARE 1 C ABITI DA LAVORO E INDUMENTI

Dettagli

ELENCO CATEGORIE DI SPECIALIZZAZIONE ALBO DEI FORNITORI FONDAZIONE TEATRO DELL OPERA DI ROMA

ELENCO CATEGORIE DI SPECIALIZZAZIONE ALBO DEI FORNITORI FONDAZIONE TEATRO DELL OPERA DI ROMA All. 1 ELENCO CATEGORIE DI SPECIALIZZAZIONE ALBO DEI FORNITORI FONDAZIONE TEATRO DELL OPERA DI ROMA FORNITURE 01.01 Mobili in legno 01.02 Mobili in metallo e scaffalature 01.03 Arredi e accessori per ufficio

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA.

REGOLAMENTO PER L'ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA. PROVINCIA DI IMPERIA REGOLAMENTO PER L'ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA. ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento tenuto conto delle specifiche esigenze dell Ente disciplina il

Dettagli

Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado 86048 Sant Elia a Pianisi (CB)

Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado 86048 Sant Elia a Pianisi (CB) Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado 86048 Sant Elia a Pianisi (CB) Approvato con delibera del Consiglio di Istituto n. 83 del 28/11/2015 REGOLAMENTO D ISTITUTO PER

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI AVVISO PUBBLICO COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI AVVISO PUBBLICO BANDO PER ISCRIZIONE NEL NUOVO ALBO DELLE IMPRESE DI FIDUCIA PER L ESECUZIONE DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA. Il Comune di Poggiomarino,

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE. Disciplinare per la gestione del Fondo Economale

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE. Disciplinare per la gestione del Fondo Economale ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE Disciplinare per la gestione del Fondo Economale pagina 2 indice Articolo 1 Principi generali... pag. 3 Articolo 2 Costituzione del fondo economale... pag. 3 Articolo

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI REGOLAMENTO ALBO FORNITORI ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE SEZIONE I TIPOLOGIE FORNITURE CATEGORIA SOTTOCATEGORIA 1 - ABBIGLIAMENTO 1A - DIVISE PER AUTISTI E COMMESSI 1B CALZATURE 2 - BENI DI CONSUMO

Dettagli

ESTRATTO DAL DISCIPLINARE DI GESTIONE DELL ALBO FORNITORI CLASSI MERCEOLOGICHE

ESTRATTO DAL DISCIPLINARE DI GESTIONE DELL ALBO FORNITORI CLASSI MERCEOLOGICHE ESTRATTO DAL DISCIPLINARE DI GESTIONE DELL ALBO FORNITORI MERCEOLOGICHE CATEGORIA N. 1 ABBIGLIAMENTO ED ACCESSORI PER IL PERSONALE 1.1 Indumenti da lavoro 1.2 Indumenti ed accessori protettivi 1.3 Calzature

Dettagli

ENTE PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO

ENTE PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO ENTE PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO VIA PIO VII N 9-10135 TORINO REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI PRESSO L ENTE PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO (approvato con deliberazione n.

Dettagli

COMUNE DI ROTTOFRENO

COMUNE DI ROTTOFRENO ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE E DI SERVIZI FORNITURE ELENCO DITTE 1 MATERIALI EDILI E DI FALEGNAMERIA 1.A Inerti 1.B Calcestruzzo pronto per l'uso 1.C Conglomerati bituminosi 1.D Materiali edili vari

Dettagli

G. F. MAIA MATERDONA - A. MORO

G. F. MAIA MATERDONA - A. MORO Scuola Secondaria di 1 Grado G. F. MAIA MATERDONA - A. MORO Via G.Carducci n.3-72023 MESAGNE (BR) Sede Materdona 0831 771421 Fax n. 0831 730667 Sede Moro / Fax 0831738266 C.F. 91062130744 - C.M. BRMM06500N

Dettagli

COMUNE DI CASATENOVO Provincia di Lecco REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA

COMUNE DI CASATENOVO Provincia di Lecco REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Allegato B COMUNE DI CASATENOVO Provincia di Lecco REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA APPROVATO CON DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 5 DEL 10.02.2012 ESECUTIVO DAL 27.02.2012

Dettagli

CATEGORIE DI SPECIALIZZAZIONE Codice Tipo (*) Descrizione categoria Fornitori iscritti

CATEGORIE DI SPECIALIZZAZIONE Codice Tipo (*) Descrizione categoria Fornitori iscritti ARREDAMENTO 01A VN Mobili, arredi, lampade ed accessori d arredamento 01B VN Vetri, cristalli, e specchi UFFICIO 02A V Carta, cancelleria, materiali per archivio ufficio 02B V Stampati e modulistica Materiali

Dettagli

ALBO FORNITORI CSTP S.P.A. CATEGORIE MERCEOLOGICHE

ALBO FORNITORI CSTP S.P.A. CATEGORIE MERCEOLOGICHE ALBO FORNITORI CSTP S.P.A. CATEGORIE MERCEOLOGICHE FORNITURE FOR 01 - Parti di Ricambio per Rotabili su Gomma 0101 motore e trasmissioni 0102 parti elettriche ed elettroniche 0103 carrozzeria 0104 sistema

Dettagli

COMUNE DI CALATABIANO ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI

COMUNE DI CALATABIANO ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI COMUNE DI CALATABIANO Provincia di Catania ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI da eseguire in economia (1) o tramite il servizio economato o da affidare a trattativa privata 1 Addobbi CATEGORIE MERCEOLOGICHE

Dettagli

REGOLAMENTO CONSORTILE PER I LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA

REGOLAMENTO CONSORTILE PER I LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA REGOLAMENTO CONSORTILE PER I LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA Art. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE 1. Il presente Regolamento disciplina l'esecuzione dei lavori in economia e l acquisizione di beni e servizi

Dettagli

ATTENZIONE! Compilare correttamente e leggere attentamente le note in calce TRASMETTERE ENTRO IL 31 DICEMBRE!

ATTENZIONE! Compilare correttamente e leggere attentamente le note in calce TRASMETTERE ENTRO IL 31 DICEMBRE! Al Comune di Montemurlo Unità di progetto Contracting Via Montalese, 472 59013 MONTEMURLO (PO) FAX 0574682363 DOMANDA DI REISCRIZIONE PER L ANNO AGLI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI PER GLI AFFIDAMENTI

Dettagli

SEZIONE 1 - FORNITURA DI BENI

SEZIONE 1 - FORNITURA DI BENI ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI DEL CONSIGLIO REGIONALE CATEGORIE MERCEOLOGICHE A B C D Forniture di materiali vari 1 Antinfortunistica 2 Antincendio 3 Utensileria 4 Ferramenta 5 Altre

Dettagli