progetto definitivo/esecutivo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "progetto definitivo/esecutivo"

Transcript

1 Città di Capriate San Gervasio (BG) Piazza della Vittoria, Capriate San Gervasio Sito UNESCO di Crespi d'adda Ex scuola S.T.I. Valorizzazione del sito UNESCO di Crespi d'adda attraverso la realizzazione di nuovi spazi per l'accoglienza turistica progetto definitivo/esecutivo PROGETTO ORIGINALE approvato con Delibera G.C. n 126 del 18/06/2014: Arch. Matteo Scaltritti Phd Arch. Anna Ronchi Phd Relazione: PM Piano di manutenzione data: 10 settembre 2015 Progettista: Arch. Elena Brambilla Ordine degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori della Provincia di Milano n 8435 Via Santa Marta, Trezzo sull'adda Tel./Fax cell. 333/ P.IVA C.F. BRMLNE66D66L411K

2 INDICE 1 Generalità. 2 Manuale d uso. 3 Manuale di manutenzione. 4 Programma di manutenzione.

3 1) GENERALITA Il piano di manutenzione prevede, pianifica e programma, tenendo conto delle opere effettivamente realizzate, l'attività di manutenzione dell'opera al fine di mantenere nel tempo la funzionalità, le caratteristiche di qualità, l'efficienza ed il valore dell'opera. Il piano di manutenzione si suddivide ai sensi dell art. 38 del D.P.R. 207/2010 in: MANUALE D USO. MANUALE DI MANUTENZIONE. PROGRAMMA DI MANUTENZIONE. MANUALE D USO Il manuale d uso si riferisce all uso delle parti più importanti del bene oggetto d intervento ed in particolare degli impianti tecnologici. L insieme delle informazioni contenute deve permettere all utente di conoscere le modalità di utilizzazione e gestione del bene, in modo che ne evitino il degrado anticipato. Contiene inoltre tutti gli elementi necessari per limitare quanto più possibile i danni derivanti da un utilizzazione impropria del bene e per consentire di eseguire tutte le operazioni atte alla sua conservazione che non richiedono conoscenze specialistiche, nonché di riconoscere tempestivamente fenomeni di deterioramento anomalo al fine di sollecitare interventi specialistici. MANUALE DI MANUTENZIONE Il manuale di manutenzione si riferisce alla manutenzione delle parti più importanti del bene oggetto d intervento ed in particolare degli impianti tecnologici. Fornisce le informazioni utili e necessarie per la corretta manutenzione e per il ricorso ai centri di assistenza o di servizio. In particolare, il manuale contiene le seguenti informazioni: a) la collocazione nell intervento delle parti menzionate; b) la rappresentazione grafica; c) la descrizione delle risorse necessarie per l intervento manutentivo; d) Il livello minimo delle prestazioni; e) le anomalie riscontrabili; f) le manutenzioni eseguibili direttamente dall utente e/o operai generici; g) le manutenzioni da eseguire a cura di personale specializzato. PROGRAMMA DI MANUTENZIONE Il programma di manutenzione definisce il sistema delle attività di manutenzione (controlli e/o interventi) da eseguire, a cadenze prefissate temporalmente o altrimenti prefissabili, al fine di una corretta gestione del bene e delle sue parti nel corso degli anni. Esso si articola secondo tre sottoprogrammi:

4 a) il sottoprogramma delle prestazioni, che prende in considerazione, per classe di requisito, le prestazioni fornite dal bene e delle sue parti nel corso del suo ciclo di vita; b) il sottoprogramma dei controlli, che definisce il programma delle verifiche comprendenti, ove necessario, anche quelle geodetiche, topografiche e fotogrammetriche, al fine di rilevare il livello prestazionale (qualitativo e quantitativo) nei successivi momenti della vita del bene, individuando la dinamica della caduta delle prestazioni aventi come estremi il valore di collaudo e quello minimo di norma; c) il sottoprogramma degli interventi di manutenzione. Il Piano di manutenzione -esplicato nei suoi documenti operativi- redatto nella fase di progettazione esecutiva sarà sottoposto a cura del Direttore dei lavori, al termine della realizzazione dell intervento, al controllo ed alla verifica di validità, con gli eventuali aggiornamenti resi necessari dai problemi emersi durante l esecuzione dei lavori e/o eventuali varianti autorizzate dalla stessa direzione lavori dopo la verifica di rispondenza alle prescrizioni contrattuali.

5 2) MANUALE D'USO COLLOCAZIONE E DESCRIZIONE DELLE OPERE. Costituisce oggetto del presente progetto i LAVORI DI VALORIZZAZIONE DEL SITO UNESCO DI CRESPI D ADDA ATTRAVERSO LA REALIZZAZIONE DI NUOVI SPAZI PER L ACCOGLIENZA TURISTICA EX SCUOLA S.T.I., nella frazione di Crespi d Adda del Comune di Capriate San Gervasio (BG). Gli interventi descritti a grandi linee prevedono: interventi di miglioramento dell accessibilità all edificio: sistemazione area esterna e realizzazione nuovo accesso al piano seminterrato; realizzazione servizi igienici accessibili al piano seminterrato; realizzazione bussola d ingresso sul fronte ovest; riqualificazione e manutenzione degli ambienti interni: interventi di ripristino controsoffitti e intonaci ammalorati, tinteggiature; interventi di manutenzioni varie; interventi di manutenzione agli impianti elettrici interventi di manutenzione sui sistemi di oscuramento; intervento di manutenzione sulla copertura. INFISSI ESTERNI - MODALITA' D'USO Per infissi eseguiti a regola d'arte è sufficiente una normale pulizia e cura, per assicurare una buona conservazione, oltre ad assicurare una periodica manutenzione provvedendo alla rimozione di eventuali residui, soprattutto in prossimità delle guarnizioni, alla regolazione e lubrificazione degli organi di movimento e tenuta. SOTTOMANTO CONTINUO - MODALITA' D'USO La realizzazione di sottomanto continuo in tavole di abete con soprastante foglio in polietilene sigillato ha una funzione fondamentale nel limitare le infiltrazioni d acqua dalla copertura. In questo caso è opportuno assicurarsi periodicamente della buona tenuta all'acqua dei giunti. Per un corretto uso dell'elemento si deve provvedere alla sua sostituzione, locale o generale, ogni volta che se ne riscontri la necessità: in particolar modo si deve effettuare un controllo generale dello strato in occasione di eventi meteo eccezionali. IMPERMEABILIZZAZIONE GRONDE - MODALITA' D'USO Costituendo il manto elemento di finitura è necessario verificare eventuali distacchi dei giunti, il perfetto smaltimento delle acque piovane o di lavaggio (evitando i ristagni), le giunzioni ed i risvolti. I controlli dovranno essere anche effettuati in prossimità dei pluviali e consisteranno nella verifica di eventuali distacchi dei giunti, e nello stato delle giunzioni e dei risvolti. INTONACI - MODALITA' D'USO Per l'intonaco ordinario, quale modalità d'uso corretta, occorre visionare periodicamente le superfici al fine di verificare il grado di conservazione dello stesso e poter intervenire contro

6 eventuali degradi, in modo da monitorare un'eventuale caduta dei livelli qualitativi al di sotto dei valori accettabili tanto da compromettere l'affidabilità stessa del rivestimento. TINTEGGIATURE - MODALITA' D'USO E' necessario ispezionare le tinteggiature per monitorarne il naturale invecchiamento in modo da controllare una eventuale caduta dei livelli qualitativi al di sotto dei valori accettabili tanto da compromettere l'affidabilità delle stesse o eventuali degradi anche di natura vandalica (graffi, murales,ecc.). INFISSI INTERNI PORTE REI DI COMPARTIMENTAZIONE - MODALITA' D'USO Per infissi di compartimentazione eseguiti a regola d'arte è sufficiente una normale pulizia e cura per assicurare una buona conservazione. Per una manutenzione periodica degli infissi occorre provvedere alla rimozione di eventuali residui, alla lubrificazione degli organi di manovra ed al rifacimento degli strati protettivi. 3) MANUALE DI MANUTENZIONE In linea generale, gli interventi di manutenzione si suddividono in: manutenzione ordinaria: interventi programmabili con periodicità o cadenza prestabilita con l obiettivo di ripristinare l efficacia delle opere. Manutenzione straordinaria: interventi di ripristino, riparazione e/o rifacimento di parte delle opere che si rendessero necessari per il verificarsi di deperimenti dovuti all uso, per danneggiamenti, manomissioni, eventi atmosferici eccezionali, per i quali l opera in generale non è più in grado di assolvere alla funzione per cui è stata realizzata. Le parti del bene soggette a manutenzione sono: INFISSI ESTERNI Manutenzione ordinaria: ogni anno. Manutenzione straordinaria: in linea generale non preventivabile perché in funzione del deperimento dovuto all uso e salvo casi particolari quali danneggiamenti, manomissioni, eventi meteorici straordinari; Anomalie riscontrabili: degrado delle guarnizioni della ferramenta; rottura accidentale. MANTO DI COPERTURA e SOTTOMANTO-FALDE INCLINATE Manutenzione ordinaria: ogni anno.

7 Manutenzione straordinaria: in linea generale non preventivabile perché in funzione del deperimento dovuto all uso e salvo casi particolari quali danneggiamenti, manomissioni, eventi meteorici straordinari; Anomalie riscontrabili: degrado degli elementi in laterizioo rottura accidentale. IMPERMEABILIZZAZIONE COPERTURA PIANA E GRONDE Manutenzione ordinaria: ogni anno. Manutenzione straordinaria: in linea generale non preventivabile perché in funzione del deperimento dovuto all uso e salvo casi particolari quali danneggiamenti, manomissioni, eventi meteorici straordinari; Anomalie riscontrabili: degrado del manto di impermeabilizzazione; rigonfiamenti, coccodrillatura, rottura accidentale. INTONACI, TINTEGGIATURE E RIVESTIMENTI DI COMPARTIMENTAZIONE Manutenzione ordinaria: al manifestarsi di danno. Manutenzione straordinaria: in linea generale non preventivabile perché in funzione del deperimento dovuto al tempo e salvo casi particolari quali danneggiamenti, manomissioni, eventi meteorici straordinari; Anomalie riscontrabili: degrado e perdita prestazioni isolanti. INFISSI INTERNI PORTE REI DI COMPARTIMENTAZIONE Manutenzione ordinaria: semestrale. Manutenzione straordinaria: in linea generale non preventivabile perché in funzione del deperimento dovuto al tempo e salvo casi particolari quali danneggiamenti, manomissioni.

8 Anomalie riscontrabili: degrado delle guarnizioni di chiusura e compartimentazione, della ferramenta, rottura accidentale. 4) PROGRAMMA DI MANUTENZIONE Il programma di manutenzione si suddivide in: a) Sottoprogramma delle prestazioni. Le prestazioni fornite dal bene nel corso del suo ciclo di vita si possono ricondurre principalmente nella fruizione da parte dell utente degli ambienti scolastici. b) Sottoprogramma dei controlli. Prevede un sistema di controlli e di verifiche da eseguire, al fine di una corretta gestione dell'opera e delle sue parti nel corso degli anni. INFISSI ESTERNI Verifiche e controlli specifici: perfetta integrità. Livello prestazionale valore minimo di norma. Verifiche e controlli specifici: perfetta integrità. MANTO DI COPERTURA e SOTTOMANTO-FALDE INCLINATE Verifiche e controlli specifici: manto integro, senza cedimenti, sollevamenti, difetti di pendenza e fessurazioni etc. Livello prestazionale valore minimo di norma. Verifiche e controlli specifici: manto di copertura e barriera al vapore in condizioni di accettabile integrità. IMPERMEABILIZZAZIONE COPERTURA PIANA E GRONDE Verifiche e controlli specifici: manto integro, senza buche, cedimenti, sollevamenti, difetti di pendenza e fessurazioni etc. Livello prestazionale valore minimo di norma. Verifiche e controlli specifici: manto impermeabile in condizioni di accettabile integrità INTONACI, TINTEGGIATURE E RIVESTIMENTI DI COMPARTIMENTAZIONE Verifiche e controlli specifici: manto integro, senza crepe, lesioni, sollevamenti e fessurazioni etc. Livello prestazionale valore minimo di norma. Verifiche e controlli specifici: intonaco in condizioni di accettabile integrità INFISSI INTERNI PORTE REI DI COMPARTIMENTAZIONE Verifiche e controlli specifici: perfetta integrità.

9 Livello prestazionale valore minimo di norma. Verifiche e controlli specifici: perfetta integrità. c) Sottoprogramma degli interventi di manutenzione. Il programma cronologico degli interventi può essere articolato come di seguito indicato. La tempistica degli interventi è indicativa ed assume un valore medio, in quanto eventi eccezionali o periodi prolungati con piogge intense possono comportare interventi con frequenze maggiori per i manufatti esterni (impermeabilizzazione) ed anche interventi di manutenzione più ravvicinati. - controllo periodico: ogni 6 mesi; - manutenzione ordinaria: ogni 2 anni; - manutenzione straordinaria: ogni 5 anni. RAPPRESENTAZIONE GRAFICA. Per la rappresentazione grafica delle opere si rimanda agli elaborati grafici di progetto.

8. PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA

8. PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA SOCIETA IN LIQUIDAZIONE Sede: Zona Ind. Centro Direzionale ASI, Edificio Uffici % p. 97100 RAGUSA TEL. 0932/666.519 Fax 0932/666.516 e-mail: atorg1@virgilio.it PEC: atoragusa1@postecert.it Cap. Sociale

Dettagli

CITTA' DI GALATINA. Provincia di Lecce. Regione Puglia

CITTA' DI GALATINA. Provincia di Lecce. Regione Puglia CITTA' DI GALATINA Provincia di Lecce Regione Puglia PROGETTO DI INTERVENTO DI RISTRUTTURAZIONE, ADEGUAMENTO A NORMA IGIENICO- SANITARIO, VV.F. E M E S S A I N S IC U R E Z Z A I S T ITUTO C OM P R E N

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI 1. PREMESSA Il presente piano di manutenzione individua gli elementi necessari alla previsione, pianificazione e programmazione degli interventi di manutenzione

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA SETTORE LAVORI PUBBLICI

PROVINCIA DI RAVENNA SETTORE LAVORI PUBBLICI PROVINCIA DI RAVENNA SETTORE LAVORI PUBBLICI U.O. PROGETTAZIONE STRADE ED ESPROPRI INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE OPERE D'ARTE POSTE AL SERVIZIO DELLA RETE STRADALE PROVINCIALE FINALIZZATI

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE (art. 38 D.P.R. 207/2010)

PIANO DI MANUTENZIONE (art. 38 D.P.R. 207/2010) A.S.P. s.p.a. C.so Don Minzoni 86, 14100 Asti MANUTENZIONE STRAORDINARIA PARCHEGGIO VIA NATTA PROGETTO ESECUTIVO PIANO DI MANUTENZIONE (art. 38 D.P.R. 207/2010) ALLEGATO 4 Responsabile progettazione Ing.

Dettagli

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA OGGETTO: REALIZZAZIONE NUOVA PISTA DA SKATE PROGETTO ESECUTIVO PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA Committente: Amministrazione Comunale di Creazzo R.U.P.: arch. Daniela

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA REALIZZAZIONE DI UN ITINERARIO TURISTICO NELLA ZONA ARCHEOLOGICA DI MONTAGNA DEI CAVALLI

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA REALIZZAZIONE DI UN ITINERARIO TURISTICO NELLA ZONA ARCHEOLOGICA DI MONTAGNA DEI CAVALLI PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA REALIZZAZIONE DI UN ITINERARIO TURISTICO NELLA ZONA ARCHEOLOGICA DI MONTAGNA DEI CAVALLI Il presente piano di manutenzione individua gli elementi necessari alla previsione,

Dettagli

COMUNE DI VALBRONA PROVINCIA DI COMO

COMUNE DI VALBRONA PROVINCIA DI COMO COMUNE DI VALBRONA PROVINCIA DI COMO PROGETTO ESECUTIVO INERENTE LA MESSA IN SICUREZZA DELLA ZONA DI TUTELA ASSOLUTA DEI POZZI DI ROSSANA PIANO DI MANUTENZIONE Marzo 2010 dr.geol. Raffaele Boninsegni dr.geol.

Dettagli

Piano di Manutenzione

Piano di Manutenzione COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI Adeguamento e ristrutturazione Cimitero Monumentale di Via Aurelia Nord Ristrutturazione Interni Progetto Esecutivo Piano di Manutenzione

Dettagli

Manutenzione degli edifici

Manutenzione degli edifici Corsi di PRODUZIONE EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE Manutenzione degli edifici Prof. Ing. Pietro Capone a.a. 2011-2012 PROCESSO EDILIZIO La sequenza organizzata di fasi operative che

Dettagli

CONSIDERAZIONI SULLA MANUTENZIONE NELLA GESTIONE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

CONSIDERAZIONI SULLA MANUTENZIONE NELLA GESTIONE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO CONSIDERAZIONI SULLA MANUTENZIONE NELLA GESTIONE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO La parola manutenzione deriva dalla locuzione latina manu tenere ovvero tenere con mano ed esprime l atto di mantenere qualcosa

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE

PIANO DI MANUTENZIONE PIANO DI MANUTENZIONE RELAZIONE INTRODUTTIVA... 2 MANUALE D USO... 3 Partizione orizzontale... 3 Chiusura verticale:... 3 Partizione verticale:... 4 Impianti:... 6 MANUALE DI MANUTENZIONE... 7 Partizione

Dettagli

INSTALLAZIONE SULLE FACCIATE VETRATE ED SUGLI INFISSI ESPOSTI

INSTALLAZIONE SULLE FACCIATE VETRATE ED SUGLI INFISSI ESPOSTI Piano Operativo Interregionale "Energie rinnovabili e risparmio energetico" FESR 2007-2013 Dipartimento per l'energia MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO MiSe-DGENRE INSTALLAZIONE SULLE FACCIATE VETRATE

Dettagli

COMUNE DI LAINATE PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI LAINATE PROVINCIA DI MILANO MOD. 7.3.3.c_es_rev. 00 COMUNE DI LAINATE PROVINCIA DI MILANO PROGETTO: OGGETTO: COMMITTENTE: PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO LAVORI DI BONIFICA PER LA RIMOZIONE DELLE LASTRE ONDULATE DI CEMENTO-AMIANTO

Dettagli

Prog. 17029/2013 CIMITERI COMUNALI: Fornitura e posa in opera di ossarini prefabbricati

Prog. 17029/2013 CIMITERI COMUNALI: Fornitura e posa in opera di ossarini prefabbricati 1 Capitolo 1 PIANO DI MANUTENZIONE DEFINIZIONE E SCOPI Il presente dell Opera, redatto in conformità all Art.38 del DPR 207/2010, contiene i seguenti documenti operativi: 1. il manuale d uso 2. il manuale

Dettagli

COMUNE DI MONTEMARCIANO Provincia di Ancona

COMUNE DI MONTEMARCIANO Provincia di Ancona Progetto per l ampliamento e adeguamento del nido di infanzia il colibri PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI MONTEMARCIANO Provincia di Ancona V SETTORE LAVORI PUBBLICI e MANUTENZIONE Progetto per l adeguamento

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE (art. 38 D.P.R. n 207/2010)

PIANO DI MANUTENZIONE (art. 38 D.P.R. n 207/2010) PIANO DI MANUTENZIONE (art. 38 D.P.R. n 207/2010) Pag. 1 di 15 PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI 1. Premessa Il Piano di Manutenzione dell Opera e delle sue parti è il documento la cui

Dettagli

COMUNE DI VILLAFRATI PROVINCIA DI

COMUNE DI VILLAFRATI PROVINCIA DI COMUNE DI VILLAFRATI PROVINCIA DI PIANO DI MANUTENZIONE RELAZIONE GENERALE DESCRIZIONE: LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA SCUOLA MEDIA GIOVANNI XXIII COMMITTENTE: COMUNE DI VILLAFRATI IL TECNICO: ARCH.

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI a corredo del progetto esecutivo, è redatto in conformità all'art. 38 del D.P.R.207/2010.

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI a corredo del progetto esecutivo, è redatto in conformità all'art. 38 del D.P.R.207/2010. PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI a corredo del progetto esecutivo, è redatto in conformità all'art. 38 del D.P.R.207/2010. 1. GENERALITÀ 1.1 FINALITA DEL PIANO Il presente documento dovrà

Dettagli

Piano di Manutenzione

Piano di Manutenzione Piano di Manutenzione Piano di Manutenzione ART. 40 D.P.R. 554/99 REDATTO DA : OGGETTO: Dott. Ing. Emer Florini Ristrutturazione di alcune parti delle coperture del plesso scolastico "U. Foscolo" sito

Dettagli

Ing. ALESSANDRO VENTURELLI Strada Saliceto Panaro, 5 41122 MODENA

Ing. ALESSANDRO VENTURELLI Strada Saliceto Panaro, 5 41122 MODENA PREMESSA: Il piano di manutenzione è il documento complementare al progetto esecutivo che prevede, pianifica e programma, tenendo conto degli elaborati progettuali esecutivi effettivamente realizzati,

Dettagli

Introduzione e riferimenti normativi

Introduzione e riferimenti normativi Relazione Generale 2 Introduzione e riferimenti normativi Ai fini della compilazione dei piani di manutenzione, si deve fare riferimento alla UNI 7867, 9910, 10147, 10604 e 10874, nonché alla legge 11

Dettagli

IL PROGRAMMA DI MANUTENZIONE

IL PROGRAMMA DI MANUTENZIONE IL PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI La normativa vigente riconosce l importanza della conservazione della qualità edilizia nel tempo attraverso l introduzione del piano di manutenzione

Dettagli

COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA Via Rosaspina, 21 - Tel. 0541-704897 fax 704932 - C.F. / P. IVA.

COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA Via Rosaspina, 21 - Tel. 0541-704897 fax 704932 - C.F. / P. IVA. COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA Via Rosaspina, 21 - Tel. 0541-704897 fax 704932 - C.F. / P. IVA. 00304260409 PROGETTO ESECUTIVO Relativo a: Intervento finalizzato al Miglioramento

Dettagli

COMUNE DI SCIACCA PROVINCIA DI PIANO DI MANUTENZIONE RELAZIONE GENERALE

COMUNE DI SCIACCA PROVINCIA DI PIANO DI MANUTENZIONE RELAZIONE GENERALE COMUNE DI SCIACCA PROVINCIA DI PIANO DI MANUTENZIONE RELAZIONE GENERALE DESCRIZIONE: INTERVENTI FINALIZZATI ALLA RIQUALIFICAZIONE DELL'I.I.S.S. "C. AMATO VETRANO" DI SCIACCA IN RELAZIONE ALL'EFFICIENZA

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO / ESECUTIVO

PROGETTO DEFINITIVO / ESECUTIVO LOGGIA DEL GRANO RIPRISTINO DANNI SISMA 2012 PROGETTO DEFINITIVO / ESECUTIVO Integrazioni e chiarimenti M _ PIANO DI MANUTENZIONE Carpi, maggio 2015 I Progettisti: Ing. Gherardo Trombetti Arch. Giulia

Dettagli

SOTTOPROGRAMMACONTROLLI

SOTTOPROGRAMMACONTROLLI COMUNEDILANCI ANO CH- PI ANODIMANUTENZI ONEDELL OPERAE DELLESUEP ARTI PROGRAMMADIMANUTENZI ONE SOTTOPROGRAMMACONTROLLI SOTTOPROGRAMMA I NTERVENTI SOTTOPROGRAMMA PRESTAZI ONI ALLEGATO 1 4 TAVOLA 0 0 LANCI

Dettagli

e) Piano di Manutenzione dell opera

e) Piano di Manutenzione dell opera e) Piano di Manutenzione dell opera PMO 1 Schede di Manutenzione PIANO DI MANUTENZIONE (art. 38 D.P.R. 207/2010) Premessa. Il presente Piano di Manutenzione, a corredo del progetto esecutivo, è redatto

Dettagli

Piano di manutenzione

Piano di manutenzione Piano di manutenzione Descrizione dell intervento L intervento in oggetto prevede la realizzazione dei seguenti corpi di fabbrica: - Ampliamento dei loculi per le inumazioni. La nuova stecca di loculi

Dettagli

REGIONE SICILIANA PIANO DI MANUTENZIONE RELAZIONE GENERALE

REGIONE SICILIANA PIANO DI MANUTENZIONE RELAZIONE GENERALE REGIONE SICILIANA PIANO DI MANUTENZIONE RELAZIONE GENERALE DESCRIZIONE: LAVORI DI ADEGUAMENTO LOCALI DA DESTINARE AD UFFICIO AL PIANO 6 DELLO STABILE SITO A PALERMO IN VIA LIBERTA' 203 COMMITTENTE: E.A.S

Dettagli

1 PREMESSA... 2 2 BARRIERE PARAMASSI... 3 3 CONSOLIDATORI MONOANCORAGGIO... 4 4 GABBIONI... 6 5 MURI A SECCO... 7

1 PREMESSA... 2 2 BARRIERE PARAMASSI... 3 3 CONSOLIDATORI MONOANCORAGGIO... 4 4 GABBIONI... 6 5 MURI A SECCO... 7 1 PREMESSA... 2 2 BARRIERE PARAMASSI... 3 2.1 PRESTAZIONI... 3 2.2 CONTROLLI... 3 2.3 INTERVENTI DI MANUTENZIONE... 4 3 CONSOLIDATORI MONOANCORAGGIO... 4 3.1 PRESTAZIONI... 4 3.2 CONTROLLI... 4 3.3 INTERVENTI

Dettagli

COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO

COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO (PROVINCIA DI MODENA) 41026 Pavullo n/f. - Piazza R. Montecuccoli, 1 AREA SERVIZI TECNICI - SERVIZIO LAVORI PUBBLICI Tel. 0536/29932 - Fax. 0536/324307 OGGETTO D.L. 1010/48

Dettagli

TITOLARITÀ DEGLI INTERVENTI

TITOLARITÀ DEGLI INTERVENTI All D PREMESSA Con la normativa vigente in materia di Lavori Pubblici viene riconosciuta l importanza della conservazione della qualità edilizia nel tempo, attraverso l introduzione del piano di manutenzione

Dettagli

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Provincia di Bari PROGETTO ESECUTIVO PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA OGGETTO: Lavori di adeguamento alle normative di sicurezza della Scuola Elementare D. Nardone, nel Comune

Dettagli

COMUNE DI SANTO STEFANO DI CAMASTRA (PROVINCIA DI MESSINA)

COMUNE DI SANTO STEFANO DI CAMASTRA (PROVINCIA DI MESSINA) COMUNE DI SANTO STEFANO DI CAMASTRA (PROVINCIA DI MESSINA) PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE SICILIA 2007-2013 PROGETTO ESECUTIVO PER LA REALIZZAZIONE DI PUNTI DI ACCESSO INFO-TELEMATICI PUBBLICI A SANTO STEFANO

Dettagli

GUIDA ALLA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI

GUIDA ALLA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI NORME CEI 0-10 GUIDA ALLA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI La guida contiene le indicazioni relative alla manutenzione degli impianti elettrici di bassa tensione allo scopo di favorire il mantenimento

Dettagli

EDIFICIO SCOLASTICO COMUNALE DI SANT ENEA INTERVENTI DI RISANAMENTO CONSERVATIVO, CONSOLIDAMENTO E MIGLIORAMENTO SISMICO PROGETTO ESECUTIVO

EDIFICIO SCOLASTICO COMUNALE DI SANT ENEA INTERVENTI DI RISANAMENTO CONSERVATIVO, CONSOLIDAMENTO E MIGLIORAMENTO SISMICO PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI PERUGIA EDIFICIO SCOLASTICO COMUNALE DI SANT ENEA INTERVENTI DI RISANAMENTO CONSERVATIVO, CONSOLIDAMENTO E MIGLIORAMENTO SISMICO PROGETTO ESECUTIVO PIANO di MANUTENZIONE Committente: Amministrazione

Dettagli

1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3

1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3 Piano di manutenzione della parte strutturale dell opera Pag. 1 SOMMARIO 1 MANUALE D USO...3 1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3 2 MANUALE DI MANUTENZIONE...3

Dettagli

COMUNE DI RIMINI E.01 PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI

COMUNE DI RIMINI E.01 PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI COMUNE DI RIMINI - DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E MOBILITA URBANA - PROGETTO ESECUTIVO PROGETTO DIMIGLIORAMENTO SISMICO DELL EDIFICIOSCOLASTICO DENOMINATO SCUOLA ELEMENTARE GIANNI RODARI (VIA QUAGLIATI N.9

Dettagli

PROGRAMMA DI MANUTENZIONE

PROGRAMMA DI MANUTENZIONE Comune di Selargius Provincia di Cagliari PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMA DI MANUTENZIONE SOTTOPROGRAMMA DEI CONTROLLI (Articolo 40 D.P.R. 554/99) OGGETTO: Completamento Via della Resistenza Realizzazione

Dettagli

MANUALE D'USO. Strutture in fondazione. Strutture secondarie. Travi di fondazione. Solai in latero-cemento SOMMARIO

MANUALE D'USO. Strutture in fondazione. Strutture secondarie. Travi di fondazione. Solai in latero-cemento SOMMARIO SOMMARIO MANUALE D'USO... 2 Strutture in fondazione... 2... 2... 2... 2 MANUALE DI MANUTENZIONE... 3 Strutture in fondazione... 3... 3... 4... 4 PROGRAMMA DI MANUTENZIONE... 6 Strutture in fondazione...

Dettagli

Piano di manutenzione dell opera

Piano di manutenzione dell opera Piano di manutenzione dell opera I INDICE 1 NOTE D USO DEL PIANO... 1 1.1 NOTE GENERALI... 1 1.2 DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI DI PROGETTO... 2 1.3 CATEGORIE D OPERA E UNITA TECNOLOGICHE... 3 1.4 GRADO

Dettagli

COMUNE DI GALATINA PROV. DI LECCE

COMUNE DI GALATINA PROV. DI LECCE COMUNE DI GALATINA PROV. DI LECCE LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA, MIGLIORAMENTO DELLE PRESTAZIONI ENERGETICHE E MESSA IN SICUREZZA DELL ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO POLO 2 SEDE DI GALATINA, VIA

Dettagli

1. - PIANO MANUTENZIONE RETE FOGNARIA

1. - PIANO MANUTENZIONE RETE FOGNARIA AMGA - Azienda Multiservizi S.p.A. - Udine - 1. - PIANO MANUTENZIONE RETE FOGNARIA - Piano di manutenzione LOTTO 1 AMGA - Azienda Multiservizi SpA via del Cotonificio 60 - Udine PIANO DI MANUTENZIONE

Dettagli

Comune di Giovinazzo Provincia Bari

Comune di Giovinazzo Provincia Bari Comune di Giovinazzo Provincia Bari PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE SICUREZZA PER LO SVILUPPO Obiettivo convergenza 2007-2013. Obiettivo Operativo 2.8.B iniziativa IO GIOCO LEALE. Realizzazione di un campo

Dettagli

Comune di CARMIANO. Provincia di LECCE PIANO DI MANUTENZIONE

Comune di CARMIANO. Provincia di LECCE PIANO DI MANUTENZIONE Comune di CARMIANO Provincia di LECCE PIANO DI MANUTENZIONE Struttura portante l ascensore della Scuola Primaria "Archimede Lecciso" via Stazione - Carmiano Sommario Il piano di manutenzione è il documento

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE

PIANO DI MANUTENZIONE 0 COMUNE DI GRASSOBBIO - CAVERNAGO PROVINCIA DI BERGAMO MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RIQUALIFICAZIONE PERCORSI CICLO-PEDONALI PIANO DI MANUTENZIONE Elenco dei Corpi d'opera: 01: OPERE STRADALI: Pavimentazioni

Dettagli

COMUNE DI ARNESANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI ARNESANO PROVINCIA DI LECCE COMUNE DI ARNESANO PROVINCIA DI LECCE PROGETTO: COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO DI ERP COMPOSTO DA N 8 ALLOGGI SITO NEL COMUNE DI ARNESANO (LE) IN VIA ELMO ANGOLO CON VIA DA REALIZZARE (C.U.P. I77E09000050006

Dettagli

COMUNE DI CATIGLIONE DI SIICLIA PROVINCIA DI CATANIA PIANO DI MANUTENZIONE

COMUNE DI CATIGLIONE DI SIICLIA PROVINCIA DI CATANIA PIANO DI MANUTENZIONE COMUNE DI CATIGLIONE DI SIICLIA PROVINCIA DI CATANIA PROGETTO:RIQUALIFICAZIONE URBANA DELL'AREA COMPRESA TRA VIA IV NOVEMBRE E VIA ABATE CONIGLIO OGGETTO: PIANO DI MANUTENZIONE COMMITTENTE: COMUNE DI CASTIGLIONE

Dettagli

2 PIANO DI MANUTENZIONE DELLE STRUTTURE (art. 10.1 DM 14/01/2008)

2 PIANO DI MANUTENZIONE DELLE STRUTTURE (art. 10.1 DM 14/01/2008) INDICE 1 PREMESSA... 2 2 PIANO DI MANUTENZIONE DELLE STRUTTURE (art. 10.1 DM 14/01/2008)... 3 3 MANUALE D'USO... 4 4 MANUALE DI MANUTENZIONE... 6 5 PROGRAMMA DI MANUTENZIONE... 8 1 1 PREMESSA Il piano

Dettagli

Stazione Passeggeri Porto di Pozzallo (Rg) Piano manutenzione dell opera 2

Stazione Passeggeri Porto di Pozzallo (Rg) Piano manutenzione dell opera 2 Committente : Provincia Regionale di Ragusa Località : Porto di Pozzallo (RG) Opera : Realizzazione della stazione passeggeri nel porto di Pozzallo PIANO DI MANUTENZIONE PREMESSA: Il piano di manutenzione

Dettagli

I N D I C E. 1 Premessa... 2. 2 Scheda identificativa dell opera... 3. 3 Riepilogo delle parti piu importanti del bene... 4. 4 Manuale d uso...

I N D I C E. 1 Premessa... 2. 2 Scheda identificativa dell opera... 3. 3 Riepilogo delle parti piu importanti del bene... 4. 4 Manuale d uso... I N D I C E 1 Premessa... 2 2 Scheda identificativa dell opera... 3 3 Riepilogo delle parti piu importanti del bene... 4 4 Manuale d uso... 4 5 Manuale di manutenzione... 6 6 Programma di manutenzione...

Dettagli

Manuale d'uso. Comune di San Vito al Torre. Provincia di Udine. Committente Comune di San Vito al Torre. Cantiere:

Manuale d'uso. Comune di San Vito al Torre. Provincia di Udine. Committente Comune di San Vito al Torre. Cantiere: Manuale d'uso Comune di San Vito al Torre Provincia di Udine Committente Comune di San Vito al Torre Cantiere: LAVORI DI SISTEMAZIONE E ASFALTATURA VIABILITÁ COMUNALE, VIA AQUILEIA FRAZIONE CRAUGLIO Pagina

Dettagli

Città di Casarano Provincia di Lecce Settore Lavori Pubblici

Città di Casarano Provincia di Lecce Settore Lavori Pubblici Città di Casarano Provincia di Lecce Settore Lavori Pubblici PON Sicurezza per lo Sviluppo Obiettivo convergenza 2007-2013 Sistema di videosorveglianza del comune di Casarano Sicurezza per la città CIG:559455225C

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO OGGETTO PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI

PROGETTO ESECUTIVO OGGETTO PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI COMMITTENTE PROGETTO INTERVENTO DI RIDUZIONE DEL RISCHIO IDROGEOLOGICO SUL VERSANTE DELLA FALESIA DEL COLLE SAN BARTOLO IN CORRISPONDENZA DEL CENTRO ABITATO DI FIORENZUOLA DI FOCARA. SETTORE NORDOVEST.

Dettagli

Comune di A C Q U A V I V A P I C E N A RELAZIONE

Comune di A C Q U A V I V A P I C E N A RELAZIONE Comune di A C Q U A V I V A P I C E N A Intervento edilizio di: i n t e r v e n t o d i a d e g u a m e n t o d e l c e n t r o d i i n f o r m a z i o n e t u r i s t i c a Ubicato in: piazza San Niccolo

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO PIANO DI MANUTENZIONE DELLE OPERE EDILI ARCHITETTONICHE

PROGETTO ESECUTIVO PIANO DI MANUTENZIONE DELLE OPERE EDILI ARCHITETTONICHE COMUNE DI SIGNA Piazza della Repubblica, 1 50058 Signa (FI) AMPLIAMENTO DEL CIMITERO DI SAN MINIATO A SIGNA NUOVO EDIFICIO PER LOCULI IN COLOMBARO PROGETTO ESECUTIVO PIANO DI MANUTENZIONE DELLE OPERE EDILI

Dettagli

INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PARATIA DI PALI TRIVELLATI IN C.A... 2 3. MURO IN C.A... 3 4. REGIMAZIONE ACQUE METEORICHE... 3

INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PARATIA DI PALI TRIVELLATI IN C.A... 2 3. MURO IN C.A... 3 4. REGIMAZIONE ACQUE METEORICHE... 3 INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PARATIA DI PALI TRIVELLATI IN C.A.... 2 3. MURO IN C.A.... 3 4. REGIMAZIONE ACQUE METEORICHE... 3 1. INTRODUZIONE Il piano di manutenzione dell opera è il documento complementare

Dettagli

RAP S.p.A. Risorse Ambiente Palermo P.tta Benedetto Cairoli 90123 Palermo C.F./P.IVA 06232420825

RAP S.p.A. Risorse Ambiente Palermo P.tta Benedetto Cairoli 90123 Palermo C.F./P.IVA 06232420825 RAP S.p.A. Risorse Ambiente Palermo P.tta Benedetto Cairoli 90123 Palermo C.F./P.IVA 06232420825 Codifica documento Commessa L0210 Titolo progetto COPERTURA SUPERFICIALE PROVVISORIA DEL 1 SETTORE DELLA

Dettagli

LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI: MANUTENZIONE E ASPETTI NORMATIVI

LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI: MANUTENZIONE E ASPETTI NORMATIVI LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI: MANUTENZIONE E ASPETTI NORMATIVI A. PREMESSA Nell affrontare la problematica in esame è utile precisare cosa si intenda con manutenzione, effettivamente con tale

Dettagli

COMUNE DI FLERO. (provincia di Brescia) BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI APPALTO DI LAVORI PER IL COMPLETAMENTO E L AMPLIAMENTO DEL POLO SCOLASTICO

COMUNE DI FLERO. (provincia di Brescia) BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI APPALTO DI LAVORI PER IL COMPLETAMENTO E L AMPLIAMENTO DEL POLO SCOLASTICO COMUNE DI FLERO (provincia di Brescia) BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI APPALTO DI LAVORI PER IL COMPLETAMENTO E L AMPLIAMENTO DEL POLO SCOLASTICO Ai sensi dell art. 3 comma 15 e dell art. 160-bis del

Dettagli

COMUNE. Piano di manutezione

COMUNE. Piano di manutezione COMUNE Piano di manutezione 1 Sommario 1 INTRODUZIONE pag. 2 2 ANAGRAFICA DELL OPERA pag. 3 3 SCHEDA IDENTIFICATIVA DELL IMMOBILE pag. 4 4 IL PIANO DI MANUTENZIONE pag. 5 5 INDIVIDUAZIONE CATEGORIE E SOTTOCATEGORIE

Dettagli

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO SERVIZIO IDRICO INTEGRATO NOTE TECNICHE RELATIVE ALL EROGAZIONE DEL SERVIZIO Tea acque srl assume ogni responsabilità per le attività e conduzione degli impianti oggetto del servizio. CONDUZIONE: intesa

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Napoli Programma Operativo Interregionale

Dettagli

CITTA DI CIVIDALE DEL FRIULI. Ufficio Tecnico Unità Operativa LL.PP.

CITTA DI CIVIDALE DEL FRIULI. Ufficio Tecnico Unità Operativa LL.PP. CITTA DI CIVIDALE DEL FRIULI Ufficio Tecnico Unità Operativa LL.PP. Opera: LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA COPERTURA E MIGLIORAMENTO FUNZIONALE PALESTRA SCOLASTICA DI VIA LUINIS Oggetto: PROGETTO

Dettagli

COMUNE di EMPOLI. Ufficio Tecnico - Settore Manutenzioni

COMUNE di EMPOLI. Ufficio Tecnico - Settore Manutenzioni COMUNE di EMPOLI Ufficio Tecnico - Settore Manutenzioni PROGETTO PER LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA A PORZIONE DELLA COPERTURA DELL EDIFICIO COMUNALEDI PIAZZA DEL POPOLO (Locali C.E.D. su via dei

Dettagli

Comune di CREMONA. Settore Progettazione MANUALE D USO E MANUTENZIONE PROGETTO ESECUTIVO

Comune di CREMONA. Settore Progettazione MANUALE D USO E MANUTENZIONE PROGETTO ESECUTIVO STUDIO INGEGNERIA STRUTTURALE MASSETTI CONSOLIDAMENTO EDIFICI STORICI, MONITORING PROGETTAZIONE SISMICA, STRUTTURISTICA CONSULENZA E DIREZIONE LAVORI PROGETTAZIONE EDIFICI CIVILI E INDUSTRIALI Via Brescia

Dettagli

IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO A BIOMASSE (LEGNO VERGINE) A SERVIZIO DELLA FRAZIONE DI VALLOMBROSA NEL COMUNE DI REGGELLO

IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO A BIOMASSE (LEGNO VERGINE) A SERVIZIO DELLA FRAZIONE DI VALLOMBROSA NEL COMUNE DI REGGELLO IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO A BIOMASSE (LEGNO VERGINE) A SERVIZIO DELLA FRAZIONE DI VALLOMBROSA NEL COMUNE DI REGGELLO Dott. Ing. Paolo Vangi Via Roma, 289 50012 Bagno a Ripoli (FI) Tel./Fax

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA Allegato 7 COMUNE DI SACROFANO (RM) Progetto per favorire lo Sviluppo Rurale nei Territori delle Aree Regionali Protette V Accordo Integrativo di Programma Quadro (APQ7, codifica regionale di progetto:

Dettagli

Lo stato attuale dei luoghi è illustrato nelle tavole dedicate e nella documentazione fotografica.

Lo stato attuale dei luoghi è illustrato nelle tavole dedicate e nella documentazione fotografica. RELAZIONE TECNICA Nel corso dei diversi sopralluoghi tecnici effettuati si sono riscontrate innumerevoli problematiche legate allo stato di conservazione degli edifici nel loro complesso e in particolar

Dettagli

Progetto Esecutivo. ELABORATO: RE_ Relazione opere edili. IL PROGETTISTA Arch. Mariangela Cimma

Progetto Esecutivo. ELABORATO: RE_ Relazione opere edili. IL PROGETTISTA Arch. Mariangela Cimma Progetto Esecutivo PON FESR Ambienti per l Apprendimento Asse II Qualità degli ambienti scolastici Obiettivo C Bando Prot. AOODGAI/7667 del 15/06/2010 I.S.I.S. Gaetano Filangieri Via Sen. Pezzullo,7 FRATTAMAGGIORE

Dettagli

1 PREMESSE. 01.01 Chiusini e pozzetti

1 PREMESSE. 01.01 Chiusini e pozzetti 1 PREMESSE Il piano di manutenzione dell opera è il documento complementare al progetto preliminare/definitivo/esecutivo che prevede, pianifica e programma, tenendo conto degli elaborati progettuali esecutivi

Dettagli

PIANO GUIDA MANUTENZIONE EDILE PER L'AFFIDAMENTO PER ANNI 5 (CINQUE) DELLE ATTIVITÀ DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA EDILE, NONCHÉ DEI

PIANO GUIDA MANUTENZIONE EDILE PER L'AFFIDAMENTO PER ANNI 5 (CINQUE) DELLE ATTIVITÀ DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA EDILE, NONCHÉ DEI PIANO GUIDA MANUTENZIONE EDILE PER L'AFFIDAMENTO PER ANNI 5 (CINQUE) DELLE ATTIVITÀ DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA EDILE, NONCHÉ DEI SERVIZI DI CONTROLLO INTEGRATO ED ANAGRAFE IMMOBILIARE RELATIVAMENTE

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE RELATIVO ALLE STRUTTURE (DM 14 gennaio 2008)

PIANO DI MANUTENZIONE RELATIVO ALLE STRUTTURE (DM 14 gennaio 2008) PIANO DI MANUTENZIONE RELATIVO ALLE STRUTTURE (DM 14 gennaio 2008) Comune di Adrano Provincia di Catania dell'opera Progetto di una piattaforma elevatrice in acciaio indirizzo Scuola "G. Guzzardi", via

Dettagli

PROGRAMMA DI MANUTENZIONE

PROGRAMMA DI MANUTENZIONE Comune di Bitritto Provincia di Bari PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMA DI MANUTENZIONE SOTTOPROGRAMMA DEGLI INTERVENTI (Articolo 0 D.P.R. 55/99) OGGETTO: OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza

Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza Committente : Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza Titolo : Manutenzione e Formazione Descrizione : Implementazione del numero delle postazioni dei sistemi

Dettagli

PROGRAMMA DI MANUTENZIONE SOTTOPROGRAMMA DEGLI INTERVENTI PIANO DI MANUTENZIONE (art. 38 D.P.R. 207/2010)

PROGRAMMA DI MANUTENZIONE SOTTOPROGRAMMA DEGLI INTERVENTI PIANO DI MANUTENZIONE (art. 38 D.P.R. 207/2010) PROGRAMMA DI MANUTENZIONE SOTTOPROGRAMMA DEGLI INTERVENTI PIANO DI MANUTENZIONE (art. 38 D.P.R. 207/2010) ALLESTIMENTI Pulizia dai depositi [Ringhiere] Frequenza: 1 mese Pulizia contro la presenza di materiale

Dettagli

Il Manuale si articola in: - Manuale d uso - Manuale di manutenzione - Programma di Manutenzione

Il Manuale si articola in: - Manuale d uso - Manuale di manutenzione - Programma di Manutenzione Premessa Con la normativa vigente in materia di Lavori Pubblici viene riconosciuta l importanza della conservazione della qualità edilizia nel tempo, attraverso l introduzione del piano di manutenzione

Dettagli

REALIZZAZIONE DI PARATIA PER PROTEZIONE DELLA CHIESA DI SANTA MARIA ASSUNTA.

REALIZZAZIONE DI PARATIA PER PROTEZIONE DELLA CHIESA DI SANTA MARIA ASSUNTA. Comune di Pergola Provincia di Pesaro Urbino Piano di manutenzione delle strutture Oggetto: REALIZZAZIONE DI PARATIA PER PROTEZIONE DELLA CHIESA DI SANTA MARIA ASSUNTA. Committente: Comune di Pergola Data:

Dettagli

Manuale di manutenzione Opere elettromeccaniche

Manuale di manutenzione Opere elettromeccaniche Manuale di manutenzione Opere elettromeccaniche N Opera oggetto di manutenzione Risorse necessarie per l intervento manutentivo Livello minimo delle prestazioni Anomalie riscontrabili personale comune

Dettagli

Piano di Manutenzione SOMMARIO

Piano di Manutenzione SOMMARIO SOMMARIO MANUALE D'USO... 2 Travi in legno... 2 Travi in acciaio... 2 MANUALE DI MANUTENZIONE... 3 Travi in legno... 3 Travi in acciaio... 5 PROGRAMMA DI MANUTENZIONE... 8 Travi in legno... 8 Travi in

Dettagli

Sommario. 1. Premessa... 2 1. Sintesi dello stato di consistenza... 3 2. Intervento di salvaguardia della conca di navigazione...

Sommario. 1. Premessa... 2 1. Sintesi dello stato di consistenza... 3 2. Intervento di salvaguardia della conca di navigazione... Sommario 1. Premessa... 2 1. Sintesi dello stato di consistenza... 3 2. Intervento di salvaguardia della conca di navigazione... 4 Pagina 1 di 6 1. Premessa Il recupero funzionale della conca di navigazione

Dettagli

1.1 Descrizione e collocazione dell intervento... 3 1.2 Modalità di uso corretto... 3. 3.1 Sottoprogramma delle prestazioni... 4 3.1.1 Stabilità...

1.1 Descrizione e collocazione dell intervento... 3 1.2 Modalità di uso corretto... 3. 3.1 Sottoprogramma delle prestazioni... 4 3.1.1 Stabilità... PIANO DI MANUTENZIONE PAG 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 2 1 MANUALE D USO... 3 1.1 Descrizione e collocazione dell intervento... 3 1.2 Modalità di uso corretto... 3 2 MANUALE DI MANUTENZIONE... 3 2.1 Risorse

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE DI UN'ARCOSTRUTTURA

PIANO DI MANUTENZIONE DI UN'ARCOSTRUTTURA Manuale delle manutenzioni e dei controlli IMPRESA SARTORI SAS del Geom. Sartori Enzo & C. Costruzione Impianti Sportivi Via L. da Vinci 9-35020 CASALSERUGO (PD) Tel 049/8740940 fax 049/8740944 www.impresasartori.it

Dettagli

INDICE. Comune di Figline e Incisa Valdarno - Progetto Esecutivo. EL03 - Piano di manutenzione dell'opera 1

INDICE. Comune di Figline e Incisa Valdarno - Progetto Esecutivo. EL03 - Piano di manutenzione dell'opera 1 INDICE 1 DATI GENERALI... 3 1.1 DATI IDENTIFICATIVI DEL CANTIERE... 6 1.2 RIFERIMENTI PROGETTUALI... 6 1.3 ELENCO DELLE OPERE... 6 2 MANUALE D USO... 7 2.1 PANNELLI FONOASSORBENTI FISSATI A PARETE... 7

Dettagli

COMUNE DI ARGEGNO Provincia di Como

COMUNE DI ARGEGNO Provincia di Como COMUNE DI ARGEGNO Provincia di Como LAVORI DI DISINQUINAMENTO DEL PRIMO BACINO DEL LAGO DI COMO: COLLETTORE DI COLLEGAMENTO AL DEPURATORE DI COLONNO DA ARGEGNO A LAGLIO LOTTO 2 PROGETTO ESECUTIVO FASCICOLO

Dettagli

Lavori di Edifici scolastici diversi. Rifacimento tetti e interventi vari di m.s..

Lavori di Edifici scolastici diversi. Rifacimento tetti e interventi vari di m.s.. SERVIZIO EDILIZIA SCOLASTICA 2 www.provincia.torino.gov.it CODICE EDIFICIO: Edifici vari OGGETTO: Lavori di Edifici scolastici diversi. Rifacimento tetti e interventi vari di m.s.. AGGIUDICAZIONE: approvata

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA INDICE

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA INDICE PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA INDICE 1. PREMESSA... 2 2. DESCRIZIONE PROGETTO... 3 3. MANUALE D USO... 4 4. IL MANUALE DI MANUTENZIONE... 4 5. PROGRAMMA DI MANUTENZIONE... 4 5.1. LE STRATEGIE MANUTENTIVE...

Dettagli

2 STATO ATTUALE E LINEE GUIDA DI INTERVENTO

2 STATO ATTUALE E LINEE GUIDA DI INTERVENTO 1 PREMESSA La A.S.P. San Domenico (altrimenti nota come Casa di Riposo San Domenico) intende procedere alla sistemazione della aree esterne dello stesso Istituto al fine di ricavarvi la strada interna

Dettagli

FASCICOLO CON LE CARATTERISTICHE DELL'OPERA Per la prevenzione e protezione dai rischi (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 91 e Allegato XVI)

FASCICOLO CON LE CARATTERISTICHE DELL'OPERA Per la prevenzione e protezione dai rischi (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 91 e Allegato XVI) Comune di PAVIA Provincia di PV FASCICOLO CON LE CARATTERISTICHE DELL'OPERA Per la prevenzione e protezione dai rischi (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 91 e Allegato XVI) OGGETTO: Rifacimento della copertura

Dettagli

COMUNE DI ANCONA AREA DELLA CITTA' E DEL TERRITORIO

COMUNE DI ANCONA AREA DELLA CITTA' E DEL TERRITORIO COMUNE DI ANCONA AREA DELLA CITTA' E DEL TERRITORIO Direzione Pregettazioni, Manutenzioni, Viabilità, Frana, Protezione Civile e Sicurezza. (Edilizia Scolastica ed Asili Nido) Progetto per l'ampliamento

Dettagli

PROCEDURE PER LA MANUTENZIONE

PROCEDURE PER LA MANUTENZIONE Vernici all acqua per esterno PROCEDURE PER LA MANUTENZIONE PROCEDURE PER LA MANUTENZIONE Rev.30/04/2015 pag. 1/8 Introduzione La durata nel tempo e la funzionalità di manufatti in legno esposti all'esterno

Dettagli

- Provincia di Taranto - INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE.

- Provincia di Taranto - INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE. Comune di Lizzano - Provincia di Taranto - INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE. - Rifacimento della facciata esterna e sostituzione dei pluviali, sistemazione

Dettagli

CASO DI STUDIO INDIVIDUALE: INFILTRAZIONE DALLA COPERTURA DELL EDIFICIO DI VIA CASCINA BAROCCO 7- MILANO

CASO DI STUDIO INDIVIDUALE: INFILTRAZIONE DALLA COPERTURA DELL EDIFICIO DI VIA CASCINA BAROCCO 7- MILANO CASO DI STUDIO INDIVIDUALE: INFILTRAZIONE DALLA COPERTURA DELL EDIFICIO DI VIA CASCINA BAROCCO 7- MILANO STUDENTE: Palermo Maria Elisabetta matricola n 786869 Indice 1 INQUADRAMENTO DELL AREA 3 2 DESCRIZIONE

Dettagli

EDIFICI SCOLASTICI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE COPERTURE EDIFICI SCOLASTICI

EDIFICI SCOLASTICI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE COPERTURE EDIFICI SCOLASTICI (Provincia di Torino) SETTORE TECNICO LAVORI PUBBLICI SEZIONE FABBRICATI ED IMPIANTI EDIFICI SCOLASTICI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE COPERTURE EDIFICI SCOLASTICI RELAZIONE TECNICA E QUADRO TECNICO ECONOMICO

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI. Installazione di un impianto fotovoltaico da 1,2 kwp su un Istituto Scolastico

PIANO DI MANUTENZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI. Installazione di un impianto fotovoltaico da 1,2 kwp su un Istituto Scolastico PINO DI MNUTENZIONE IMPINTI FOTOVOLTICI Installazione di un impianto fotovoltaico da 1,2 kwp su un Istituto Scolastico PREMESS Il presente elaborato ha lo scopo di pianificare e programmare l attività

Dettagli

Progetto di riqualificazione straordinaria della viabilità Progetto Definitivo-Esecutivo ai sensi del d.lgs. 12 aprile 2006 n. 163

Progetto di riqualificazione straordinaria della viabilità Progetto Definitivo-Esecutivo ai sensi del d.lgs. 12 aprile 2006 n. 163 Progetto di riqualificazione straordinaria della viabilità Progetto Definitivo-Esecutivo ai sensi del d.lgs. 12 aprile 2006 n. 163 PIANO DI MANUTENZIONE MANUALE D'USO (Articolo 38 del D.P.R. 5 ottobre

Dettagli

SCHEDA II-1 Misure preventive e protettive in dotazione dell opera ed ausiliarie

SCHEDA II-1 Misure preventive e protettive in dotazione dell opera ed ausiliarie Tipologia dei lavori: INTERVENTI DI CONTROLLO E REVISIONE CODICE SCHEDA C 01 DISTRIBUZIONE ACQUA FREDDA E CALDA. VERIFICA FUNZIONAMENTO TERMINALI E RUBINETTI, VERIFICA DEGLI SCARICHI, VERIFICA DELLE TUBAZIONI

Dettagli

LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELL IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELL IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA COMUNE DI GUAGNANO Provincia DI LECCE POI ENERGIA 2007 2013 / PROGRAMMA OPERATIVO INTERREGIONALE ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELL IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

Dettagli

Il piano di manutenzione è costituito dai seguenti documenti operativi: il manuale di manutenzione comprensivo del programma di manutenzione.

Il piano di manutenzione è costituito dai seguenti documenti operativi: il manuale di manutenzione comprensivo del programma di manutenzione. PREMESSA: Il piano di manutenzione è il documento complementare al progetto esecutivo che prevede, pianifica e programma, tenendo conto degli elaborati progettuali esecutivi effettivamente realizzati,

Dettagli