GUIDA AI PRODOTTI BETONTEX IPN SISTEMA BETONTEX IPN INTERPENETRATED POLYMER NETWORK PER IL RINFORZO DI STRUTTURE EDILI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA AI PRODOTTI BETONTEX IPN SISTEMA BETONTEX IPN INTERPENETRATED POLYMER NETWORK PER IL RINFORZO DI STRUTTURE EDILI"

Transcript

1 LE GUIDE BETONTEX GUIDA AI PRODOTTI BETONTEX IPN SISTEMA BETONTEX IPN INTERPENETRATED POLYMER NETWORK PER IL RINFORZO DI STRUTTURE EDILI UN NUOVO SISTEMA BASATO SU RESINE ALL ACQUA A STRUTTURA RETICOLATA INTERPENETRATA, SUPPORTATE SU MATRICI INORGANICHE MICROCRISTALLINE DA IMPIEGARE CON SPECIALI RINFORZI, APPOSITAMENTE PROGETTATI PER OTTIMIZZARE AL MASSIMO LE CARATTERISTICHE DEL SISTEMA IPN NELLE APPLICAZIONI IN EDILIZIA Edizione Settembre, 2012 PREMESSA ARDEA PROGETTI E SISTEMI SRL - VIA E. CRISTONI 58 (LA MERIDIANA) CASALECCHIO DI RENO (BO) PH: 0039/051/ FAX: 0039/051/ WEBSITE: 1

2

3 PREMESSA Il sistema Betontex IPN rappresenta una novità assoluta nelle applicazioni dei materiali compositi in edilizia. Questo sistema è frutto di una lunga sperimentazione condotta da Ardea Progetti e Sistemi s.r.l., in collaborazione con diversi Centri di ricerca di Università italiane ed estere, e rappresenta l importante conclusione di un lungo percorso iniziato nel 1993 che ha aperto la strada ad una serie di tecnologie e di brevetti, oggi largamente utilizzati in questo settore di mercato. Il sistema Betontex IPN comprende sia gli adesivi (resine) sia i rinforzi, che lavorando in perfetta sinergia esaltano al massimo le loro caratteristiche. Il sistema deve essere utilizzato combinando esclusivamente questi due componenti (resina e rinforzo), che non possono essere forniti separatamente, cosi come viene riportato nelle seguenti istruzioni. 1- Adesivi Betontex IPN Gli adesivi Betontex IPN sono prodotti bicomponenti, a base acqua, costituiti da due o più resine supportate su una matrice inorganica microcristallina, tixotropica. Nella fase di polimerizzazione si crea un reticolo interpenetrato (IPN) rinforzato dai microcristalli della fase inorganica attiva, che conferisce alla matrice elevate proprietà meccaniche e termiche nonché una buona porosità al vapor d acqua (traspirabilità). Gli adesivi Betontex IPN possono essere utilizzati per adesione diretta del rinforzo su supporti in calcestruzzo, muratura, legno, opportunamente preparati, o quali promotori di adesione per l inglobamento diretto del rinforzo, su strati di malta di tipo cementizio o a base calce. Fig.1 Rappresentazione schematica di una struttura IPN Fig.2 Immagine al microscopio elettronico della sezione di adesivo IPN La loro compatibilità e capacità di impregnazione delle ibre di rinforzo risultano particolarmente elevate, determinando notevoli proprietà meccaniche nel composito inale. Gli adesivi Betontex IPN sono resistenti all ambiente alcalino delle malte cementizie o a base calce, non presentano transizioni termiche del secondo ordine (Tg) o temperature di fusione, non bruciano, ed evidenziano una resistenza termica superiore ai 150 C. Il sistema comprende i seguenti prodotti: Betontex IPN 01, sistema a bassa viscosità - PRIMER Promotore di adesione Betontex IPN 02, sistema ad alta viscosità - IMPREGNANTE Adesivo impregnante Betontex IPN 03, sistema ad alta viscosità tixo - PUTTY Adesivo per rasature 3

4 Caratteristiche degli adesivi Betontex IPN Proprietà / Tipo IPN 01 Primer IPN 02 Impregnante IPN 03 Adesivo rasante Componenti A+B A+B A+B Rapporto di catalisi 1/2 1/2 1/4 Viscosità sistema Bassa viscosità Media viscosità Alta viscosità -Tixo Applicazione rullo o pennello rullo o pennello spatola / rasatura Tempo di gelo a 20 C 40 minuti 40 minuti 40 minuti Tempo indurimento minuti minuti minuti Tempo indurimento totale 48 ore 48 ore 48 ore Caratteristiche isico-meccaniche adesivi Betontex IPN Proprietà / Tipo IPN 01 Primer IPN 02 Impregnante IPN 03 Adesivo rasante Adesione calcestruzzo 3 MPa 3 MPa 3 MPa Resistenza a lessione 5 MPa 5 MPa 5 MPa Deformazione a rottura 1,2-5 % 1,2-5 % 1,2-5 % Modulo elastico a lessione 50 MPa 100 MPa 100 MPa Carico di rottura a trazione 3 MPa 3 MPa 3 MPa Assorbimento d acqua 2-4,5 % 2-4,5 % 2-4,5 % da porosità residua Resistenza alla temperatura >150 C >150 C >150 C Resistenza al fuoco Metodo UNI 9177 (1987) Classe 1 (Uno) Classe 1 (Uno) Classe 1 (Uno) Le resine Betontex IPN, una volta indurite, presentano una morfologia del tutto particolare, caratterizzata da una struttura ad elevata porosità e rinforzata dai microcristalli di dimensioni 1,2 micron derivanti dalla carica attiva utilizzata (vedi ig.1). Grazie a questa particolare struttura tali resine presentano, rispetto ad altri sistemi tradizionali, elevate proprietà meccaniche e una buona capacità di adesione a tutti i supporti: calcestruzzo, muratura e legno. A tali importanti caratteristiche si accompagna quella di una buona traspirabilità al vapore d acqua, pur mantenendo un elevata impermeabilità ai liquidi. 4

5 2-Rinforzi Il sistema resina più rinforzo IPN prevede l utilizzo di rinforzi in ibra di carbonio e di rinforzi in fibra di vetro alcali resistente a base di zirconia (Zirconglass). Le caratteristiche delle fibre impiegate nella produzione dei rinforzi sono di altissima qualità. Le fibre di carbonio sono certificate per applicazioni aeronautiche e fornite con certificato di garanzia da parte del produttore; le fibre in vetro AR con un contenuto in Zirconia superiore al 19 % rispondono alla Norma UNI EN Proprietà delle fibre di carbonio e fibre di vetro utilizzate per la produzione dei rinforzi per il Sistema IPN Tipologia di ibra / ilato Carbonio HT Vetro AR TENAX UTS ZIRCONGLASS Proprietà delle fibre Unità Valore Valore Peso del filato Tex Tensione di rottura a trazione MPa Modulo elastico a trazione GPa Allungamento a rottura % 2,10 2,00 Densità g/cm 3 1,78 2, Rinforzi unidirezionali a base di ibra di carbonio Ad oggi sono state ottimizzate le seguenti tipologie di rinforzo, specificatamente adatte all impiego con resine Betontex IPN. GV U-IPN: Rinforzo unidirezionale in fibra di carbonio HT da 160 g/m 2, modi icato per resine IPN GV U-IPN: Rinforzo unidirezionale in fibra di carbonio HT da 300 g/m 2, modi icato per resine IPN Questi rinforzi derivano dalla tecnologia di termosaldatura Betontex (Brevetto Europeo EP /10/1998). Costituiti da fibre di carbonio ad alta tenacità, modificati con fibre di Vetro AR Zirconglass, combinano le elevate proprietà dei rinforzi unidirezionali Betontex con i vantaggi delle resine Betontex IPN. Le caratteristiche sono riportate nella tabella seguente; le proprietà meccaniche sono riferite al rinforzo impregnato con la resina IPN. 5

6 Proprietà dei rinforzi unidirezionali in ibra di carbonio - Sistema IPN Tipologia di rinforzo GV U-IPN GV U-IPN Proprietà del rinforzo Unità Valore Valore Peso in ibra di carbonio g/m Larghezza del rinforzo cm Spessore della ibra nella direzione principale mm 0,088 0,165 Sezione della ibra nella direzione principale mm 2 /cm 0,88 1,65 Carico di rottura del rinforzo nella direzione principale Modulo elastico del rinforzo nella direzione principale MPa GPa Reti BETONTEX CARBON WIRE a base di ibra di carbonio RC170 TH12: Rinforzo biassiale in ibra di carbonio a doppia termosaldatura da 170 g/m 2 RC225 TH12: Rinforzo biassiale in ibra di carbonio a termosaldato da 200 g/m 2 Le reti di rinforzo in carbonio termosaldate Betontex Wire sono state appositamente studiate per applicazioni di rinforzo e recupero di murature, quando si desidera estendere l effetto del rinforzo in due direzioni. Questi rinforzi biassiali sono ottenuti con la tecnologia di termosaldatura Betontex. Perfettamente stabili sotto l aspetto del dimensionamento, non presentano alcun rivestimento plastico e, lasciando la ibra completamente libera, possono essere facilmente impregnati dalle matrici polimeriche sia del tipo epossidico sia del tipo IPN. Le caratteristiche sono riportate nella tabella seguente; le proprietà meccaniche sono riferite al rinforzo impregnato con la Resina IPN. Caratteristiche delle reti in ibra di carbonio Betontex Carbon Wire Tipologia di rinforzo RC170 TH12 RC225 TH12 Proprietà del rinforzo Unità Valore Valore Peso in ibra di carbonio g/m Larghezza rinforzo cm Spessore della ibra in direzione 0-90 mm 0,047 0,056 Sezione della ibra in direzione 0-90 mm 2 /cm 0, Carico di rottura del rinforzo in direzione 0-90 Modulo elastico del rinforzo in direzione 0-90 MPa GPa

7 2.3- Reti ZIRCONGLASS WIRE a base di Fibra di Vetro A RV120 -AR: Rinforzo biassiale in ibra di Vetro AR (Zirconglass) da 120 g/m 2. RV220 -AR: Rinforzo biassiale in ibra di Vetro AR (Zirconglass) da 220 g/m 2. RV320-AR: Rinforzo biassiale in ibra di Vetro AR (Zirconglass) da 320 g/m 2. Le reti in fibra di vetro alcali resistente AR sono ottenute con la tecnologia di termosaldatura Betontex, modificata in modo da lasciare tutta la maglia della rete completamente libera per la successiva impregnazione o per l inglobamento delle matrici. Le fibre utilizzate per le reti AR presentano un altissimo contenuto in Zirconia, che conferisce alla fibra un elevata resistenza agli ambienti alcalini, rendendola compatibile con le malte cementizie o a base calce. Contrariamente ai normali prodotti commerciali, le reti Zirconglass Wire non presentano trattamenti plastici o rivestimenti per proteggere la fibra dall ambiente alcalino; al contrario, la fibra può interagire direttamente con le matrici, creando un legame ad alta stabilità e una struttura altamente coesa che conserva un elevata superficie di adesione. Fig. 3 Immagine struttura della rete Zirconglass RV320-AR a maglia aperta Fig. 4 Immagine al microscopio elettronico dell interfaccia fibra AR/ matrice IPN / matrice cementizia In fig. 3 viene evidenziata la struttura della rete con le maglie perfettamente libere per essere facilmente inglobate nelle malte, mentre in Fig. 4 si può osservare l interfaccia tra fibra di vetro Zirconglass e matrice cementizia con interposizione del primer IPN01 utilizzato come promotore di adesione. La perfetta impregnazione della fibra e l adesione fibra-matrice è evidente. Le caratteristiche sono riportate nella tabella seguente; le proprietà meccaniche sono riferite al rinforzo impregnato con la resina IPN. 7

8 Caratteristiche delle reti in ibra di vetro AR (Zirconglass Wire) Tipologia di rinforzo RV120 - AR RV220 - AR RV320 - AR Proprietà del rinforzo Unità Valore Valore Valore Peso in fibra nella rete g/m Larghezza del rinforzo cm Spessore della fibra nella direzione principale (0-90 ) Sezione della fibra nella direzione principale Carico di rottura del rinforzo nella direzione 0-90 Modulo Elastico e del rinforzo nella direzione 0-90 mm 0,024 0,044 0,064 mm 2 /cm 0,24 0,44 0,64 MPa GPa Criteri di calcolo e dimensionamento del rinforzo I sistemi IPN sono oggetto di ricerca da diversi anni e sono stati sottoposti a numerose prove e collaudi presso importanti Centri di ricerca di Università italiane ed estere. Figg. 5-6 Prove di applicazione di rinforzi IPN su travi in calcestruzzo e prove di flessione a 4 punti. Università di Atene, Dipartimento di Sismica. In particolare è stata condotta una vasta campagna di prove di trazione e di flessione su provini appositamente preparati, così come prove su travi rinforzate e murature di diverse dimensioni. Inoltre da oltre due anni sono state realizzate diverse applicazioni in numerosi cantieri, dove le procedure applicative e i risultati sono stati ampiamente verificati e collaudati. 8

9 Fig. 7 Prove di trazione di provini di malte rinforzate con sistema IPN. Università di Modena, Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari. Secondo l esperienza acquisita, per il dimensionamento dei rinforzi si possono indicare due casi principali: 3.1- Impiego del rinforzo unidirezionale con sistema IPN adesivo impregnante applicato direttamente alla struttura opportunamente preparata In questo caso il rinforzo può essere calcolato con gli stessi criteri utilizzati per le resine epossidiche, e quindi seguendo la normativa del CNR DT 200/ Impiego del rinforzo di reti di rinforzo all interno di matrici cementizie o a base calce In questo caso gli adesivi IPN conferiscono una buona adesione ibra-matrice, cambiando completamente il quadro fessurativo della malta, e sviluppano elevate deformazioni a rottura ed elevato assorbimento di energia di rottura, senza distacco della malta dal rinforzo. Questo effetto è facilmente riscontrabile in prove di trazione di malte cementizie strutturali rinforzate mediante rete Zirconglass, con impiego e non di promotore di adesione IPN 01. Prove di trazione di malte cementizie strutturali rinforzate con reti in fibra di Vetro AR Zirconglass da 300g /m 2 Malta cementizia rinforzata con rete Vetro AR Zirconglass Carico di Rottura= 1,25 KN DEFORMAZIONE = 1,0 % Malta cementizia rinforzata con rete Vetro AR Zirconglass + Promotore di Adesione Betontex IPN 01 Carico di Rottura= 2,40 KN DEFORMAZIONE = 2,50 % Malta cementizia rinforzata con rete Vetro AR Zirconglass+ Promotore di Adesione Betontex IPN 01 + IPN02 Carico di Rottura= 2,40 KN DEFORMAZIONE = 2,50 % Fig.8 Prove di trazione di malte cementizie strutturali rinforzate con rete Zirconglas t.q. o con impiego di promotore di adesione Betontex IPN 01. Università di Modena, Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari Si può osservare che i campioni trattati con il promotore di adesione mostrano valori di carico e di deformazione superiori del 100 % rispetto al campione non trattato. 9

10 Anche in questo caso, considerando gli elevati valori delle proprietà meccaniche raggiunte, il rinforzo può essere dimensionato con gli stessi criteri utilizzati per le resine epossidiche. 4-Applicazione Le resine IPN si basano su un sistema polimerico disperso in acqua (Componente A) e un induritore costituito da un sistema polimerico in polvere estremamente suddivisa, supportata su una carica minerale attiva (Componente B). Queste resine possono essere utilizzate per l applicazione di rinforzi, appositamente progettati, sia per il rinforzo di strutture in calcestruzzo, sia per strutture in muratura. L applicazione può essere eseguita applicando il rinforzo: - con il sistema completo di resine IPN (IPN 01, IPN 02, IPN 03) direttamente sulla struttura - applicando il rinforzo fra due strati di malta, impiegando la resina IPN 01 come promotore di adesione Nel primo caso l adesione all elemento da rinforzare viene ottenuta direttamente con il sistema IPN, nel secondo caso l adesione all elemento da rinforzare avviene attraverso lo strato di malta, che contiene al suo interno il rinforzo compatibilizzato con il sistema IPN. Le operazioni da eseguire per l applicazione sono quelle descritte nei punti di seguito riportati Miscelazione componenti del sistema IPN La miscelazione del componente A e del componente B deve essere eseguita in modo molto preciso mediante pesatura, con approssimazione di 1g rispetto alle quantità indicate nelle schede tecniche. Il componente B deve essere aggiunto al componente A miscelandolo mediante un agitatore meccanico a media velocità. La quantità di resina da preparare deve essere stabilita in base all applicazione da eseguire, in funzione della temperatura a cui si applica il materiale e dell estensione delle super ici da trattare, considerando un tempo di lavorazione di circa 30 minuti a C. In tutti i casi si consiglia di mantenere la quantità di resina da preparare compresa tra 0,5 kg e 3 kg di miscela A+B Metodi di Applicazione Primer IPN 01: Rapporto A/B = 0,5/1 (uno). Applicazione con pennello o rullo a pelo corto Impregnante IPN 02: Rapporto A/B = 0,5/1 (uno). Applicazione con pennello o rullo a pelo corto Rasante IPN 03: Rapporto A/B = 0,25/1 (uno). Applicazione con spatola o cazzuola americana 4.3- Quantità e Consumi Le quantità di resina da utilizzare per unità di super icie sono fortemente in luenzate dalle situazioni di cantiere ma anche dalla natura del substrato, dalla sua porosità, nonché dall esperienza dell applicatore. Indicativamente si possono dare i seguenti consumi: Primer IPN 01 Consumo medio: 600 g/m 2 di super icie da trattare Impregnante IPN 02 Consumo medio: g/m 2 di rinforzo da applicare, in funzione del peso del rinforzo Rasante IPN 03 Consumo medio: 1800 g/m 2 /mm di spessore dello strato applicato 10

11 4.4- Applicazione diretta su calcestruzzo L applicazione sul calcestruzzo deve essere eseguita in accordo con le presenti raccomandazioni: La superficie del calcestruzzo deve essere accuratamente pulita, per trattamento mediante idropulitrice o sabbiatura, con rimozione e ricostruzione delle parti incoerenti e uso di malte cementizie strutturali, in modo da ottenere una superficie piana abbastanza ruvida da consentire un buon aggrappo della resina Applicare, mediante un pennello o un rullo adatto alla stesura di resine, sulla superficie del calcestruzzo previamente inumidita con acqua, uno strato di IPN 01 (Primer) in quantità di circa 600 g/m 2 di superficie da trattare. E importante applicare il primer IPN 01 sulla superficie del calcestruzzo umida. Se la superficie risulta secca, si raccomanda di bagnare con acqua e attendere circa minuti prima di applicare il primer, per consentire all acqua di penetrare nella porosità del calcestruzzo Dopo minuti, applicare il 1 strato di impregnante IPN 02, approssimativamente in quantità di 600 g/m 2 di rinforzo da applicare Applicare il nastro di rinforzo GV U-IPN e rullare con lo speciale rullo in acciaio scanalato, in modo da far fuoriuscire l aria dal tessuto e consentire una buona impregnazione della ibra Applicare il 2 strato di resina impregnante IPN 02, approssimativamente in quantità di 400 g/m 2 di rinforzo applicato Dopo circa 15 minuti applicare un 3 strato di impregnante IPN 02, approssimativamente in quantità di 600 g/m 2 di rinforzo applicato Applicare il nastro di rinforzo GV U-IPN e rullare con lo speciale rullo in acciaio scanalato, in modo da far fuoriuscire l aria dal tessuto e consentire una buona impregnazione della ibra Applicare il 4 strato di resina impregnante IPN 02, approssimativamente in quantità di 400 g/m 2 di rinforzo applicato Sullo strato inale di resina, a resina fresca prima del completo indurimento, applicare uno strato di malta cementizia o spolverare della sabbia per potere applicare successivamente uno strato protettivo (intonaco o vernice). La sequenza di applicazione dei rinforzi e il numero di strati vengono dati a puro titolo indicativo e possono essere modi icati in funzione del progetto Applicazione su muratura L applicazione su muratura deve essere eseguita in accordo con le presenti raccomandazioni: La superficie della muratura deve essere accuratamente pulita per trattamento mediante idropulitrice o sabbiatura, con rimozione e ricostruzione delle parti incoerenti e l uso di malte cementizie strutturali o malte a base calce, in modo da ottenere una superficie piana abbastanza ruvida da consentire un buon aggrappo della resina. L applicazione della malta dovrà essere estesa a tutta la superficie interessata all applicazione del rinforzo con uno spessore minimo di almeno 5 mm A malta ancora fresca e umida, dopo circa minuti dalla sua applicazione, si applicherà il rinforzo seguendo i punti del paragrafo precedente Sullo strato f inale di resina, a resina fresca (prima del completo indurimento), applicare uno strato di malta cementizia (o uno strato di malta a base calce) oppure spolverare della sabbia per potere applicare successivamente uno strato protettivo (intonaco o vernice). 11

12 La sequenza di applicazione dei rinforzi e il numero di strati vengono dati a puro titolo indicativo e possono essere modi icati in funzione del progetto. Supporto Strato di malta Primer IPN 01 Impregnante IPN 02 1 strato Rinforzo GV U- IPN Fig.9 Schema applicazione secondo procedimento paragra i 4-5. Impregnante IPN strato Rinforzo GV U-IPN Impregnante IPN 02 4 strato Strato di malta 4.6- Betoncino armato Per rinforzare pareti, in muratura o in laterizio, mediante applicazione di un rinforzo in rete di carbonio Carbon Wire RC225 TH12 o RC170 TH12 o di una rete in vetro alcali resistente (AR) Zirconglass RV120-AR o RV220-AR o RV320-AR e malte cementizie e/o base calce, si consiglia di seguire le presenti raccomandazioni: Applicare sulla superficie della parete, previamente preparata come da punto precedente, uno spessore di almeno 5 mm di malta cementizia di tipo strutturale o malta a base calce Applicare sullo strato di malta ancora umido, dopo circa minuti dalla sua stesura, un 1 strato di IPN 01 mediante un pennello o un rullo, nella quantità di circa g/m 2 di super icie da trattare. E importante applicare il primer IPN 01 sulla superficie della malta ancora umida. Se la superficie risulta secca, si raccomanda di bagnare con acqua e attendere circa minuti prima di applicare il Primer, per consentire all acqua di penetrare nella porosità dello strato di malta A seguire, applicare sullo strato di primer IPN 01 ancora fresco, uno strato di rete in ibra di carbonio Carbon Wire o in vetro AR Zirconglass e rullare con lo speciale rullo in acciaio scanalato, in modo da far fuoriuscire l aria dal tessuto e consentire una buona impregnazione della ibra Applicare sul rinforzo un 2 strato di primer IPN 01 mediante un pennello o un rullo, nella quantità di circa g/m 2 di superficie da trattare. E importante applicare il primer IPN 01 sulla superficie ancora umida, rullare con lo speciale rullo in acciaio scanalato, in modo da far fuoriuscire l aria dal tessuto, e consentire una buona impregnazione della ibra. 12

13 Applicare sull ultimo strato di primer ancora fresco, uno spessore di almeno 5 mm di malta cementizia di tipo strutturale o malta a base calce, uguale alla malta usata al punto Supporto Strato di malta Primer IPN01 1 strato Fig. 10 Schema applicazione, secondo procedimento paragrafo 6. Rete di Rinforzo Primer IPN01 2 strato Strato di malta Connettori. Quando si ritiene necessario creare delle connessioni di tipo passante tra le due facce della parete o di tipo non passante per l ancoraggio alla struttura portante perimetrale (telaio in calcestruzzo o murature a maggiore stabilità), si possono utilizzare i tradizionali connettori Ard ix, che prevedono l impiego combinato di barre pultruse e nastri di tessuto unidirezionale Betontex, di cui alle schede tecniche di prodotto. 13

14 CARATTERISTICHE DEL SISTEMA IPN COMBINAZIONE DI RESINE /ADESIVI IPN E RINFORZI APPOSITAMENTE PROGETTATI ECOLOGICAMENTE PERFETTO SISTEMA DI RESINE ALL ACQUA, SENZA IMPIEGO DI SOLVENTI O MONOMERI VOLATILI. TUTTI I COMPONENTI DEL SISTEMA SONO DI USO TRADIZIONALE IN EDILIZIA COMPATIBILE E CHIMICAMENTE INERTE IL SISTEMA NON MODIFICA CHIMICAMENTE LE FIBRE CON CUI VIENE A CONTATTO. PRESENTA UN PH NEUTRO E UNA ELEVATA ADESIONE ALLE FIBRE DI QUALSIASI NATURA: CARBONIO, VETRO AR, ARAMIDE, POLIMERI A CRISTALLI LIQUIDI, POLICONDENSATI, POLIARILATI. COMPATIBILE CON LE MALTE E GLI AMBIENTI ALCALINI, PRESENTA UNA ELEVATA ADESIONE AI SUPPORTI A BASE CEMENTO, CALCESTRUZZO, CALCE E LEGNO RESISTENZA ALLA TEMPERATURA NON PRESENTA ALCUNA FUSIONE O TRANSIZIONE DEL SECONDO ORDINE (Tg) RISULTA TERMICAMENTE INERTE OLTRE LA TEMPERATURA DI DECOMPOSIZIONE DELLE MALTE E DEI CALCESTRUZZI NON BRUCIA COMPORTAMENTO AL FUOCO, CLASSE 1 (UNO) SECONDO METODO UNI 9177 (1987) MICRO POROSITA DELLA STRUTTURA PERMEABILE AL VAPORE D ACQUA, CONSENTE LA TRASPIRABILITÀ DELLA STRUTTURA, ACCOMPAGNATO DA UN BASSO ASSORBIMENTO D ACQUA ELEVATE PROPRIETA MECCANICHE IN PROVE DI TRAZIONE MOSTRA UNA RESISTENZAMECCANICA DEL RINFORZO IMPREGNATO, EQUIVALENTE ALL 80 % DI UN COMPOSITO PREPARATO CON RESINA EPOSSIDICA ELEVATA ENERGIA DI DEFORMAZIONE IN COMBINAZIONE CON MATRICI CEMENTIZIE O A BASE CALCE, DATA L ELEVATA CAPACITÀ DI ADESIONE E DI COMPATIBILITÀ DELLE RESINE IPN, IN UN PROVINO SOTTOPOSTO A TRAZIONE, CAMBIA COMPLETAMENTE IL QUADRO FESSURATIVO DELLA MALTA, CON SVILUPPO DI ELEVATE DEFORMAZIONI A ROTTURA ED ELEVATO ASSORBIMENTO DI ENERGIA, SENZA DISTACCO DELLA MALTA DAL RINFORZO 14

15 CARATTERISTICHE DEI SISTEMI DI RINFORZO FRP COMPOSITI A MATRICE ORGANICA SISTEMA EPOSSIDICO SISTEMA IPN PROPRIETA FRCM COMPOSITI A MATRICE INORGANICA MODIFICATA SISTEMA CEMENTIZIO IPN SISTEMA CEMENTIZIO MODIFICATO min min Tempo utile applicazione matrice min min 100 C Brucia in presenza di aria 180 C Non brucia Resistenza alla temperatura Resistenza al fuoco 160 C Non brucia 130 C Non brucia Bicomponente Bicomponente Sistema Bicomponente Bicomponente Super icie asciutta Sempre Applicabilità in ambiente umido Sempre Sempre Ottima Ottima Durabilità in ambiente umido Ottima Ottima Compatibilità matrice/rinforzo Ottima Ottima Impregnazione ibra Ottimo Buono Legame ibra matrice Ottime Buone Proprietà meccaniche Ottima Ottima Ottima Buono Buone Solo con Carbonio Vetro AR Assente Assente Assente Scarse Proprietà meccaniche del composito riferite a (100 %) epossidica 70 Max 40 No Si Permeabilità al vapore Si No Assimilabile ri iuto urbano Assimilabile ri iuto urbano Smaltimento ri iuti Assimilabile materiale edile Assimilabile materiale edile 15

16 PREMESSA ARDEA PROGETTI E SISTEMI SRL - VIA E. CRISTONI 58 (LA MERIDIANA) CASALECCHIO DI RENO (BO) PH: 0039/051/ FAX: 0039/051/ WEBSITE: 1

GUIDA AI PRODOTTI BETONTEX IPN SISTEMI FRCM A BASE CALCE CON PROMOTORI DI ADESIONE BETONTEX IPN. Prove Meccaniche. Edizione Gennaio 2014

GUIDA AI PRODOTTI BETONTEX IPN SISTEMI FRCM A BASE CALCE CON PROMOTORI DI ADESIONE BETONTEX IPN. Prove Meccaniche. Edizione Gennaio 2014 LE GUIDE BETONTEX GUIDA AI PRODOTTI BETONTEX IPN SISTEMI FRCM A BASE CALCE CON PROMOTORI DI ADESIONE BETONTEX IPN Prove Meccaniche Edizione Gennaio 2014 ARDEA PROGETTI E SISTEMI SRL - VIA E. CRISTONI 58

Dettagli

Very High Durability Repair & Prevention Systems

Very High Durability Repair & Prevention Systems 18 FASCIATURE CON MATERIALI COMPOSITI: STRUTTURE VOLTATE IN MATTONI O PIETRA INDICE ANALITICO DELLE OPERE a) Preparazione del supporto b) Preparazione delle piste che ospiteranno il tessuto in materiale

Dettagli

MADE EXPO 2011. Ardea srl - Prof. Lino Credali

MADE EXPO 2011. Ardea srl - Prof. Lino Credali MADE EXPO 2011 La nostra organizzazione ARDEA PROGETTI S.r.l. E SISTEMI PRODUZIONE E VENDITA PROGETTAZIONE ASSISTENZA TECNICA RINFORZI FRP: Ardea S.r.l. FTS s.p.a. RESINE: Ardea S.r.l. Formulazione e Componenti

Dettagli

FIDGLASS GRID 120 AR73

FIDGLASS GRID 120 AR73 Proprietà geometriche e meccaniche* -Giugno 2012- Fibra secca (singolo filamento) Tensione caratteristica a trazione, σ fibra 2000 MPa Modulo elastico, E fibra 75 GPa Deformazione a rottura, ε fibra 2,80

Dettagli

SISTEMA ANTIRIBALTAMENTO PRE E POST SISMA PER TRAMEZZI, TAMPONATURE, PARTIZIONI

SISTEMA ANTIRIBALTAMENTO PRE E POST SISMA PER TRAMEZZI, TAMPONATURE, PARTIZIONI SISTEMA ANTIRIBALTAMENTO PRE E POST SISMA PER TRAMEZZI, TAMPONATURE, PARTIZIONI SCHEMA APPLICATIVO 1) Chiusura con malta bicomponente tipo BS 38/39 2,5 MuCis 2) realizzazione del foro e inserimento del

Dettagli

PRINCIPALI APPLICAZIONI DI MATERIALE FIBRO-RINFORZATO IN CARBONIO

PRINCIPALI APPLICAZIONI DI MATERIALE FIBRO-RINFORZATO IN CARBONIO pull PRINCIPALI APPLICAZIONI DI MATERIALE FIBRO-RINFORZATO IN CARBONIO - Sistema IDES-Wrap con Tessuto UNI-direzionale IDES-Wrap C-UNI/220 IDES-Wrap C-UNI/320 IDES-Wrap C-UNI/420 - Sistema IDES-Wrap con

Dettagli

PRINCIPALI APPLICAZIONI DI MATERIALE FIBRO-RINFORZATO IN CARBONIO

PRINCIPALI APPLICAZIONI DI MATERIALE FIBRO-RINFORZATO IN CARBONIO pull PRINCIPALI APPLICAZIONI DI MATERIALE FIBRO-RINFORZATO IN CARBONIO - Sistema IDES-Wrap con Tessuto BI-assiale IDES-Wrap C-BI/188 IDES-Wrap C-BI/320 Pagina 1 di 5 Sistema IDES-Wrap con Tessuto BI-assiale

Dettagli

Prodotti per l Edilizia e il Restauro - Tecnologie per l Ambiente e le Infrastrutture

Prodotti per l Edilizia e il Restauro - Tecnologie per l Ambiente e le Infrastrutture S.r.l. Prodotti per l Edilizia e il Restauro - Tecnologie per l Ambiente e le Infrastrutture DESCRIZIONE L uso dei rinforzi FRP SYTEM per il consolidamento di strutture in c.a., murature, legno e acciaio

Dettagli

TD13C. Betoncino strutturale di consolidamento e collaborazione statica

TD13C. Betoncino strutturale di consolidamento e collaborazione statica pag. 1 di 6 DESCRIZIONE è un betoncino pronto strutturale, reoplastico, antiritiro, ad alta resistenza meccanica, di calce idraulica naturale NHL 5 ed inerti selezionati. è ideale negli interventi di consolidamento,

Dettagli

GUIDA AI PRODOTTI BETONTEX IPN SISTEMA BETONTEX IPN INTERPENETRATED POLYMER NETWORK PER IL RINFORZO DI STRUTTURE EDILI

GUIDA AI PRODOTTI BETONTEX IPN SISTEMA BETONTEX IPN INTERPENETRATED POLYMER NETWORK PER IL RINFORZO DI STRUTTURE EDILI LE GUIDE BETONTEX GUIDA AI PRODOTTI BETONTEX IPN SISTEMA BETONTEX IPN INTERPENETRATED POLYMER NETWORK PER IL RINFORZO DI STRUTTURE EDILI UN NUOVO SISTEMA BASATO SU RESINE ALL ACQUA A STRUTTURA RETICOLATA

Dettagli

www.mpmsrl.com rinforzo statico con fibre di carbonio carbostar materiali protettivi milano

www.mpmsrl.com rinforzo statico con fibre di carbonio carbostar materiali protettivi milano www.mpmsrl.com rinforzo statico con fibre di carbonio carbostar materiali protettivi milano Tradizione, esperienza, innovazione tecnologica. mpm - Materiali Protettivi Milano - s.r.l. è un azienda italiana,

Dettagli

FIDFLAX GRID 300 HS20

FIDFLAX GRID 300 HS20 Proprietà geometriche e meccaniche* -Maggio 2012- Fibra secca (filato) Tensione caratteristica a trazione, σ fibra 512 MPa Modulo elastico, E fibra 21,4 GPa Deformazione a rottura, ε fibra 3,27 % Densità

Dettagli

www.mpmsrl.com rinforzo statico con fibre di carbonio carbostar materiali protettivi milano

www.mpmsrl.com rinforzo statico con fibre di carbonio carbostar materiali protettivi milano www.mpmsrl.com rinforzo statico con fibre di carbonio carbostar materiali protettivi milano Tradizione, esperienza, innovazione tecnologica. Da oltre 50 anni MPM materiali protettivi milano s.r.l opera

Dettagli

MALTA FINE FIBRORINFORZATA, TRADIZIONALE, ECOLOGICA E TRASPIRANTE, A PRESA AEREA PER INTONACI DI FINITURA E/O RASATURA

MALTA FINE FIBRORINFORZATA, TRADIZIONALE, ECOLOGICA E TRASPIRANTE, A PRESA AEREA PER INTONACI DI FINITURA E/O RASATURA FIBROFIN BIO NO POLVERE MALTA FINE FIBRORINFORZATA, TRADIZIONALE, ECOLOGICA E TRASPIRANTE, A PRESA AEREA PER INTONACI DI FINITURA E/O RASATURA PRODOTTO COMPOSTO DA GRASSELLO DI CALCE, AGGREGATI SILICEI

Dettagli

Prestazioni tipiche dei tessuti (riferite allo spessore di tessuto secco)

Prestazioni tipiche dei tessuti (riferite allo spessore di tessuto secco) FRP Sistema composito costituito da tessuti unidirezionali in fibra di carbonio, aramide e vetro impregnati in situ con matrice polimerica (Fiber Reinforced Polymer) per il rinforzo di elementi in calcestruzzo,

Dettagli

TRADIMALT IN 200 FIBRORINFORZATO

TRADIMALT IN 200 FIBRORINFORZATO TRADIMALT IN 200 FIBRORINFORZATO IN 200 FIBRORINFORZATO è una malta bastarda per intonaco di sottofondo tradizionale per interno ed esterno costituita da cemento, calce, inerti selezionati max 2,0 mm e

Dettagli

componente A: bianco - componente B: nero - A+B: grigio cemento

componente A: bianco - componente B: nero - A+B: grigio cemento Scheda Tecnica Edizione 07.09.15 Identification no. 02 04 02 03 001 0 000120-000119 Sikadur -32 Sikadur -32 Resina epossidica fluida bicomponente per riprese di getto Descrizione Prodotto Sikadur -32 è

Dettagli

CARATTERISTICHE MATERIALE

CARATTERISTICHE MATERIALE Proprietà geometriche e meccaniche* -Maggio 2015- Nastro secco/trefolo Area effettiva di un trefolo (5 fili), A trefolo n trefoli/cm Massa (prodotto finito) Spessore equivalente del rinforzo FRP, t nastro

Dettagli

. Pagina 210 D E S C R I Z I O N E

. Pagina 210 D E S C R I Z I O N E 1 Pagina 209 C RIPRISTINI STRUTTURALI C01 Preparazioni delle superfici C02 Inghisaggi, ancoraggi ed iniezioni nel cemento armato C03 Ripristino del cemento armato C04 Rinforzo strutturale del cemento armato

Dettagli

SISTEMA NAVI CERCOL CERCOL

SISTEMA NAVI CERCOL CERCOL Introduzione All interno di imbarcazioni, dagli yacht privati alle grandi navi da crociera, gli acciai strutturali ed inossidabili costituiscono la grande maggioranza dei sottofondi degli ambienti comuni

Dettagli

LE SOLUZIONI PAULIN UNI EN 1504 IL RISANAMENTO DEL CEMENTO ARMATO. Un intervento efficace e di lunga durata

LE SOLUZIONI PAULIN UNI EN 1504 IL RISANAMENTO DEL CEMENTO ARMATO. Un intervento efficace e di lunga durata LE SOLUZIONI PAULIN 1. Preparazione del supporto mediante completa asportazione e demolizione con l ausilio di mezzi meccanici o manuali di tutte le parti in calcestruzzo degradate o invia di distacco

Dettagli

uredil tenuta Rinforzi strutturali sicurezza Tutti i vantaggi di una grande squadra Forza Sistemi di rinforzo composito a matrice epossidica

uredil tenuta Rinforzi strutturali sicurezza Tutti i vantaggi di una grande squadra Forza Sistemi di rinforzo composito a matrice epossidica uredil Rinforzi strutturali Sistemi di rinforzo composito a matrice epossidica Forza tenuta sicurezza Tutti i vantaggi di una grande squadra Soluzioni certificate per i rinforzi compositi a matrice epossidica.

Dettagli

Ruredil linea. Sistemi di rinforzo e connessione strutturale con fibra in PBO. e matrice inorganica ecocompatibile

Ruredil linea. Sistemi di rinforzo e connessione strutturale con fibra in PBO. e matrice inorganica ecocompatibile innovazione Ruredil mondiale linea Sistemi di rinforzo e connessione strutturale con fibra in PBO e matrice inorganica ecocompatibile specifici per supporti in calcestruzzo e muratura Rinforzi strutturali

Dettagli

RINFORZO STRUTTURALE CON FIBRE DI CARBONIO

RINFORZO STRUTTURALE CON FIBRE DI CARBONIO RINFORZO STRUTTURALE CON FIBRE DI CARBONIO Capacità portante: quando e come intervenire. Durante la vita di un edificio o di una struttura può accadere che la capacità portante non risulti più adeguata

Dettagli

Sch. Tec. FS01. Consolidamento strutturale

Sch. Tec. FS01. Consolidamento strutturale Rinforzo strutturale e adeguamento antisismico di elementi in C.A. e C.A.P. con lamelle CFK. Sch. Tec. FS01 LINEA FRP SYSTEM Consolidamento strutturale FRP SYSTEM LAMELLE CFK e FIBRE FRP Tecnologie e prodotti

Dettagli

IL RISANAMENTO DEL CEMENTO ARMATO

IL RISANAMENTO DEL CEMENTO ARMATO www.colorificiopaulin.com info@colorificiopaulin.com IL DEGRADO DEL CEMENTO ARMATO Le cause principali che determinano il degrado del cemento armato sono riconducibili principalmente a: A) Cattivo confezionamento:

Dettagli

Soluzioni per edifici in muratura Sistemi Sika per il risanamento, la deumidificazione, il consolidamento e il rinforzo

Soluzioni per edifici in muratura Sistemi Sika per il risanamento, la deumidificazione, il consolidamento e il rinforzo Soluzioni per edifici in muratura Sistemi Sika per il risanamento, la deumidificazione, il consolidamento e il rinforzo Indice Risanamento, Deumidificazione e leganti Consolidamento idraulici. Sistemi

Dettagli

Malte standard Prodotti cementizi compositi di ultima generazione: Confronto tra le proprietà fisico-meccaniche

Malte standard Prodotti cementizi compositi di ultima generazione: Confronto tra le proprietà fisico-meccaniche Malte standard Prodotti cementizi compositi di ultima generazione: Confronto tra le proprietà fisico-meccaniche malte standard Refor-tec UHPC HPFRCC HFE-tec SHCC ECC Modulo elastico [GPa] 8-30 40-50 8-25

Dettagli

LINEA STUCCATUTTO. visita il sito dedicato. www.stuccatutto.it

LINEA STUCCATUTTO. visita il sito dedicato. www.stuccatutto.it LINEA STUCCATUTTO visita il sito dedicato www.stuccatutto.it 28 Stucco in Pasta Stucco in Pasta per Interni, pronto all uso STUCCO LINEA STUCCATUTTO Prodotto pronto all uso, di facile applicazione con

Dettagli

RELAZIONE DI FINE TIROCINIO

RELAZIONE DI FINE TIROCINIO RELAZIONE DI FINE TIROCINIO Laurea magistrale in ingegneria civile per la protezione del territorio dai rischi naturali A.A. 2014/2015 CARATTERIZZAZIONE DI MATERIALI COMPOSITI FRCM MEDIANTE PROVE A TRAZIONE

Dettagli

SISTEMI DECORATIVI MICROCEMENTI PER PARETI, SOFFITTI E PAVIMENTI

SISTEMI DECORATIVI MICROCEMENTI PER PARETI, SOFFITTI E PAVIMENTI SISTEMI DECORATIVI MICROCEMENTI PER PARETI, SOFFITTI E PAVIMENTI INDICE creatività FINITURE esclusività 1. IL MICROCEMENTO 4 1.1. VANTAGGI E APPLICAZIONI DEL SISTEMA SikaDecor Nature 6 1.2. STRUTTURA DEL

Dettagli

Piano di Manutenzione delle Parte Strutturale dell Opera

Piano di Manutenzione delle Parte Strutturale dell Opera Piano di Manutenzione delle Parte Strutturale dell Opera (Ai sensi del D.M. 14.01.2008, art. 10.1) 1. Premessa Il presente Piano di manutenzione è relativo alle opere strutturali da eseguire per il ripristino

Dettagli

Plastivo 250 VOLTECO. Il prodotto. Dove si impiega

Plastivo 250 VOLTECO. Il prodotto. Dove si impiega Plastivo 250 Il prodotto è un rivestimento impermeabile ad elevata elasticità composto da inerti, leganti cementizi e polimeri acrilici che, dopo la miscelazione, consente la realizzazione di una guaina

Dettagli

C A P I T O L A T I SISTEMI D ISOLAMENTO TERMICO PER ESTERNI A CAPPOTTO

C A P I T O L A T I SISTEMI D ISOLAMENTO TERMICO PER ESTERNI A CAPPOTTO C A P I T O L A T I SISTEMI D ISOLAMENTO TERMICO PER ESTERNI A CAPPOTTO CON PANNELLI IN FIBRE DI LEGNO (WF) CAPITOLATO GENERALE SISTEMI D ISOLAMENTO TERMICO PER ESTERNI A CAPPOTTO CON PANNELLI IN FIBRE

Dettagli

STEEL NET SRG-SRP. SYSTEM Tessuto unidirezionale in fibra di acciaio ad altissima resistenza per il rinforzo strutturale

STEEL NET SRG-SRP. SYSTEM Tessuto unidirezionale in fibra di acciaio ad altissima resistenza per il rinforzo strutturale STEEL NET SRG-SRP Sch. Tec. FS03 LINEA STEEL NET SRG-SRP SYSTEM Consolidamento strutturale SYSTEM Tessuto unidirezionale in fibra di acciaio ad altissima resistenza per il rinforzo strutturale Descrizione

Dettagli

VICRete Plus EN 1504-3

VICRete Plus EN 1504-3 VICRete Plus Prodotto di riparazione strutturale del calcestruzzo per mezzo di malte CC di riparazione (a base di cemento idraulico) Bettoncino per applicazione meccanizzata. Appositamente studiato per

Dettagli

XR Muratura RUREGOLD. Ruredil. Ruredil. Scheda tecnica

XR Muratura RUREGOLD. Ruredil. Ruredil. Scheda tecnica XR Muratura Sistema di rinforzo strutturale FRCM con rete bidirezionale in PBO e matrice inorganica stabilizzata per il rinforzo delle costruzioni in muratura A2 CLASSE REAZIONE AL FUOCO DT 200/2004 VALIDAZIONE

Dettagli

SEYBILASTIK ADESIVO EPOSSIPOLIURETANICO ADESIVO REATTIVO BICOMPONENTE ALTAMENTE DEFORMABILE PER LA POSA DI PIASTRELLE CERAMICHE E MATERIALI LAPIDEI

SEYBILASTIK ADESIVO EPOSSIPOLIURETANICO ADESIVO REATTIVO BICOMPONENTE ALTAMENTE DEFORMABILE PER LA POSA DI PIASTRELLE CERAMICHE E MATERIALI LAPIDEI ADESIVO EPOSSIPOLIURETANICO SEYBILASTIK ADESIVO REATTIVO BICOMPONENTE ALTAMENTE DEFORMABILE PER LA POSA DI PIASTRELLE CERAMICHE E MATERIALI LAPIDEI OTTIMA LAVORABILITÀ RAPIDO ANTISCIVOLO DEFORMABILE GRANDI

Dettagli

CAMPI Dì APPLICAZIONE

CAMPI Dì APPLICAZIONE KEDILASTIC Malta cementizia bi componente impermeabilizzante anticarbonatazione ad elevata elasticità per calcestruzzo, intonaci e massetti cementizi. Indicata per l applicazione in piscine, vasche, cisterne,

Dettagli

0,3-0,5 kg/m² ca. per rasature su pareti e contropareti in cartongesso trascurabile per applicazioni in condizioni normali

0,3-0,5 kg/m² ca. per rasature su pareti e contropareti in cartongesso trascurabile per applicazioni in condizioni normali FASSAJOINT 1H Stucco per cartongesso SCHEDA TECNICA TECHNICAL SHEET 1/9 COMPOSIZIONE FASSAJOINT 1H è un prodotto premiscelato composto da gesso, farina di roccia ed additivi specifici per migliorare la

Dettagli

Resistenza caratteristica del connettore, f connettore CARATTERISTICHE MATERIALE

Resistenza caratteristica del connettore, f connettore CARATTERISTICHE MATERIALE Proprietà geometriche e meccaniche* -Maggio 2012- Trefolo Tensione caratteristica a trazione, σ filo 2820 MPa Modulo elastico, E filo 190 GPa Deformazione a rottura, ε trefolo 1,50 % Connettore Carico

Dettagli

PREPARAZIONE DEI FONDI DI POSA PER PAVIMENTI IN LEGNO

PREPARAZIONE DEI FONDI DI POSA PER PAVIMENTI IN LEGNO COSTRUZIONI IN BIOEDILIZIA COPERTURE E SOLAI VIA MULINO, 21 I - 23871 LOMAGNA (LC) Tel. 039 5 300 100 Fax 039 5 301 186 E-mail: info@galimberti.eu www.galimberti.eu SISTEMI PER ESTERNI PAVIMENTI Galimberti

Dettagli

Soluzioni per edifici in muratura Sistemi Sika per il risanamento, la deumidificazione, il consolidamento e il rinforzo

Soluzioni per edifici in muratura Sistemi Sika per il risanamento, la deumidificazione, il consolidamento e il rinforzo Soluzioni per edifici in muratura Sistemi Sika per il risanamento, la deumidificazione, il consolidamento e il rinforzo Indice Soluzioni Sika per gli edifici in muratura Soluzioni per gli edifici in muratura

Dettagli

MapeWrap C QUADRI-AX. Tessuto quadriassiale bilanciato in fibra di carbonio ad alta resistenza

MapeWrap C QUADRI-AX. Tessuto quadriassiale bilanciato in fibra di carbonio ad alta resistenza MapeWrap C QUADRI-AX Tessuto quadriassiale bilanciato in fibra di carbonio ad alta resistenza CAMPI DI APPLICAZIONE Il sistema è indicato per la riparazione e l adeguamento statico di strutture in cemento

Dettagli

www.seicocompositi.it soluzioni a sistemi edili innovativi e compositi

www.seicocompositi.it soluzioni a sistemi edili innovativi e compositi www.seicocompositi.it 360 soluzioni a sistemi edili innovativi e compositi L azienda SERVIZI_ PROGETTAZIONI VENDITA e ASSISTENZA Con tecnici altamente qualificati SEICO COMPOSITI offre un servizio completo

Dettagli

CONDOMINIO DE L CASTE LLO GIUSSO Restauro e risanamento conservativo, corpo A4, facciata Nord -Ovest SCHEDE MATERIALI SPECIALI DA IMPIEGARE NEI LAVORI

CONDOMINIO DE L CASTE LLO GIUSSO Restauro e risanamento conservativo, corpo A4, facciata Nord -Ovest SCHEDE MATERIALI SPECIALI DA IMPIEGARE NEI LAVORI 1 CONDOMINIO DE L CASTE LLO GIUSSO Restauro e risanamento conservativo, corpo A4, facciata Nord -Ovest SCHEDE MATERIALI SPECIALI DA IMPIEGARE NEI LAVORI Il direttore dei lavori (Prof. arch. Giulio Pane)

Dettagli

L utilizzo di materiali fibrorinforzati per interventi su strutture esistenti in accordo alle NTC del DM 2008

L utilizzo di materiali fibrorinforzati per interventi su strutture esistenti in accordo alle NTC del DM 2008 L utilizzo di materiali fibrorinforzati per interventi su strutture esistenti in accordo alle NTC del DM 2008 Carlo Poggi - Giulia Fava Dipartimento di Ingegneria Strutturale Politecnico di Milano Compositi

Dettagli

Silicato isolstyle per edilizia/bioedilizia. Pareti fredde, umidità, muffa...

Silicato isolstyle per edilizia/bioedilizia. Pareti fredde, umidità, muffa... Pareti fredde, umidità, muffa... Con le lastre in silicato di calcio isolstyle è possibile risolvere definitivamente questi problemi! Le lastre in sono molto leggere, (1) 6 kg/m2 e si posano facilmente

Dettagli

LINEA FRP SYSTEM Consolidamento strutturale. Sch. Tec. FS02

LINEA FRP SYSTEM Consolidamento strutturale. Sch. Tec. FS02 Sch. Tec. FS02 LINEA FRP SYSTEM Consolidamento strutturale Sistema di rinforzo murario con intonaci strutturali armati con reti C-NET in carbonio e G-NET in vetro AR Descrizione L uso dei rinforzi sotto

Dettagli

Rasato Fino. Scheda Tecnica. Rivestimento Plastico Spatolato. Caratteristiche. Impiego. Norme d uso. Voce di Capitolato CODICE ARTICOLO 81RA25

Rasato Fino. Scheda Tecnica. Rivestimento Plastico Spatolato. Caratteristiche. Impiego. Norme d uso. Voce di Capitolato CODICE ARTICOLO 81RA25 Rasato Fino CODICE ARTICOLO 81RA25 Rivestimento Plastico Spatolato Scheda Tecnica Caratteristiche Impiego Rivestimento plastico continuo a spessore per finiture rasate ideale per muri esterni. E traspirante,

Dettagli

NOBILIUM VEL. Velo per armatura di fibra NOBILIUM SCHEDA TECNICO-COMPARATIVA

NOBILIUM VEL. Velo per armatura di fibra NOBILIUM SCHEDA TECNICO-COMPARATIVA NOBILIUM VEL Velo per armatura di fibra NOBILIUM SCHEDA TECNICO-COMPARATIVA Origine: Il velo è un prodotto relativamente nuovo nel settore edilizio ed è principalmente associato alla fibra di vetro e/o

Dettagli

IL RISANAMENTO DELLA MURATURA UMIDA

IL RISANAMENTO DELLA MURATURA UMIDA www.colorificiopaulin.com info@colorificiopaulin.com LE PRINCIPALI CAUSE DI DEGRADO DEI MATERIALI DI COSTRUZIONE La penetrazione dell acqua all interno delle opere murarie rappresenta per l edilizia una

Dettagli

LA SICUREZZA E IL NOSTRO OBIETTIVO

LA SICUREZZA E IL NOSTRO OBIETTIVO EDILIZIA MODERNA FIBREBUILD Edilizia moderna LA SICUREZZA E IL NOSTRO OBIETTIVO L imponente patrimonio architettonico italiano comprende, oltre alle costruzioni storiche di grande valore storico e artistico,

Dettagli

Direttiva di posa Wecryl 124

Direttiva di posa Wecryl 124 WestWood Qualität + Erfahrung Direttiva di posa Wecryl 124 Sottofondi umidi e bagnati Wecryl 124 Primer per sottofondi umidi Wecryl 124 è una novità assoluta all interno dell offerta di primer per sottofondi

Dettagli

CHIMICA TECNICA PER L EDILIZIA. pecific per il risanamento di murature umide, il ripristino, la protezione e l impermeabilizzazione.

CHIMICA TECNICA PER L EDILIZIA. pecific per il risanamento di murature umide, il ripristino, la protezione e l impermeabilizzazione. CHIMICA TECNICA PER L EDILIZIA pecific per il risanamento di murature umide, il ripristino, la protezione e l impermeabilizzazione. CHIMICA TECNICA, INNOVAZIONE IN CANTIERE Nel settore edile la chimica

Dettagli

THERMO RASATURA. Rivestimento minerale ad elevato potere termoisolante per il risanamento delle pareti da muffe, funghi, umidità e crepe

THERMO RASATURA. Rivestimento minerale ad elevato potere termoisolante per il risanamento delle pareti da muffe, funghi, umidità e crepe THERMO RASATURA Rivestimento minerale ad elevato potere termoisolante per il risanamento delle pareti da muffe, funghi, umidità e crepe konstruktive leidenschaft 01.2016 Vimark 2 5 DESCRIZIONE COMPOSIZIONE

Dettagli

certificazioni per il rinforzo strutturale delle costruzioni in muratura

certificazioni per il rinforzo strutturale delle costruzioni in muratura certificazioni per il rinforzo strutturale delle costruzioni in muratura tecnologie e soluzioni per l edilizia moderna certificazioni per il rinforzo s Indice pag. 3] pag. 4] delle costr in muratura Introduzione

Dettagli

Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali

Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali Scheda Tecnica Edizione14.10.11 Sikadur -31CFNormal Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali Indicazioni generali Descrizione Sikadur -31CFNormalèunamaltaepossidicabicomponente,contenenteaggregatispeciali,perincollaggieriparazionistrutturali,tolleral

Dettagli

Principali campi di applicazione Iniezioni di consolidamento (anche armate) su: - paramenti murari; - volte ed archi; - fondazioni.

Principali campi di applicazione Iniezioni di consolidamento (anche armate) su: - paramenti murari; - volte ed archi; - fondazioni. ALBARIA INIEZIONE Boiacca di calce pozzolanica, priva di cemento, di colore bianco, per le iniezioni di consolidamento delle murature. Non rilascia sali idrosolubili e non induce formazione di efflorescenze

Dettagli

SOLUZIONE AI PROBLEMI RASATURE SU CALCESTRUZZO AD ALTO POTERE PROTETTIVO. BS 38 FINISH MuCis. Dal Progetto al Cantiere TECNORASO CT 10

SOLUZIONE AI PROBLEMI RASATURE SU CALCESTRUZZO AD ALTO POTERE PROTETTIVO. BS 38 FINISH MuCis. Dal Progetto al Cantiere TECNORASO CT 10 RASATURE SU CALCESTRUZZO AD ALTO POTERE PROTETTIVO 04 BS 38 FINISH MuCis approved - Certifi cato n. 1305 - CPD - 0808 - EN 1504-3 Classe R2 approved - Certifi cato n. 1305 - CPD - 0808 -EN 1504-3 Classe

Dettagli

TECNOPOLO TALKS Il Tecnopolo della provincia di Ravenna si racconta. Materiali compositi ceramici e polimerici Laboratorio MITAI ENEA Faenza

TECNOPOLO TALKS Il Tecnopolo della provincia di Ravenna si racconta. Materiali compositi ceramici e polimerici Laboratorio MITAI ENEA Faenza TECNOPOLO TALKS Il Tecnopolo della provincia di Ravenna si racconta Materiali compositi ceramici e polimerici Laboratorio MITAI ENEA Faenza 26 Settembre 2013 MATERIALI COMPOSITI CERAMICI E POLIMERICI LINEE

Dettagli

CP1 - Cutis Protector

CP1 - Cutis Protector - Cutis Protector Il prodotto * è un rasante organico minerale impermeabile, elastico, ad altissima traspirabilità, bicomponente a base cementizia di colore bianco. Dove si impiega 1305-CPR-0933 *A base

Dettagli

DUROGLASS FU. La soluzione ai problemi di umidità per muri e pavimenti. materiali protettivi milano UMIDITÀ RESIDUA DEL NUOVO

DUROGLASS FU. La soluzione ai problemi di umidità per muri e pavimenti. materiali protettivi milano UMIDITÀ RESIDUA DEL NUOVO DUROGLASS FU La soluzione ai problemi di umidità per muri e pavimenti. 2 UMIDITÀ RESIDUA DEL NUOVO 1 UMIDITÀ DA RISALITA 3 UMIDITÀ FILTRANTE DALLE MURATURE CONTROTERRA 1 2 3 materiali protettivi milano

Dettagli

Tecnoepo Flooring System 185

Tecnoepo Flooring System 185 Certificato ICMQ 1305-CPD-0808 Approved Normativa EN 1504-2 prospetto ZA.1f Direttiva 89/106/CEE TECNOCHEM E LEED LEED Leadership Energy Environmental Design I PRODOTTI: Primer TECNOFIX EP 110 Æ Primer

Dettagli

Leganti - malte pronte - colle - sabbie MALTE GRAS CALCE

Leganti - malte pronte - colle - sabbie MALTE GRAS CALCE Scheda Prodotto: ST01.100.02 Data ultimo agg.: 14 luglio 2010 Leganti - malte pronte - colle - sabbie MALTE GRAS CALCE Classificazione 01 Leganti/malte pronte/colle/sabbie 01.100 Malte pronte - malte muratura

Dettagli

Costruire vuol dire creare futuro. Non esiste futuro senza passato, innovazione senza tradizione.

Costruire vuol dire creare futuro. Non esiste futuro senza passato, innovazione senza tradizione. Costruire vuol dire creare futuro. Non esiste futuro senza passato, innovazione senza tradizione. ing. Giuseppe Coniglio Amministratore Delegato Tradimalt spa Tradimalt S.p.A. ha posiziona la sua linea

Dettagli

Ripristino e consolidamento dei travetti portanti mediante applicazione di tessuti in fibra di carbonio FRP SYSTEM - FIBRE C-SHEET

Ripristino e consolidamento dei travetti portanti mediante applicazione di tessuti in fibra di carbonio FRP SYSTEM - FIBRE C-SHEET S.r.l. Prodotti per l Edilizia e il Restauro - Tecnologie per l Ambiente e le Infrastrutture Ripristino e consolidamento dei travetti portanti mediante applicazione di tessuti in fibra di carbonio FRP

Dettagli

Potenzialità di materiali avanzati per il miglioramento sismico di strutture in c.a. Andrea Prota

Potenzialità di materiali avanzati per il miglioramento sismico di strutture in c.a. Andrea Prota Potenzialità di materiali avanzati per il miglioramento sismico di strutture in c.a. Andrea Prota Ricercatore di Tecnica delle Costruzioni Dipartimento di Ingegneria Strutturale Università degli Studi

Dettagli

ATP Via Casa Pagano,31 84012 Angri (SA) Tel +39 081 94 77 77 Fax +39 081 94 77 40 www.atp-pultrsuion.com email: a.giamundo@atp-pultrusion.

ATP Via Casa Pagano,31 84012 Angri (SA) Tel +39 081 94 77 77 Fax +39 081 94 77 40 www.atp-pultrsuion.com email: a.giamundo@atp-pultrusion. IL CONSOLIDAMENTO STATICO CON COMPOSITI PRESTAZIONALI E CONVENIENTI PREMESSA L utilizzo di materiali e tecnologie proprie dell industria dei compositi registrano, negli ultimi anni, una sempre più capillare

Dettagli

IO NON TREMO la prevenzione del rischio sismico Efficienza energetica e conservazione della muratura antisismica Fano 13 28 aprile 2013

IO NON TREMO la prevenzione del rischio sismico Efficienza energetica e conservazione della muratura antisismica Fano 13 28 aprile 2013 IO NON TREMO la prevenzione del rischio sismico Efficienza energetica e conservazione della muratura antisismica Fano 13 28 aprile 2013 IL CONSOLIDAMENTO DI MURATURE STORICHE ovvero: valutazione e caratteristiche

Dettagli

Sestriguard SL Food. Prodotto per contatto con alimenti. Certificazione Scheda tecnica

Sestriguard SL Food. Prodotto per contatto con alimenti. Certificazione Scheda tecnica Sestriguard SL Food Prodotto per contatto con alimenti Certificazione Scheda tecnica Certificati: SESTRIGUARD SL FOOD Rivestimento bicomponente epossipoliamminico cicloalifatico senza solvente lucido.

Dettagli

Ruredil. Ripristino e protezione calcestruzzo. calcestruzzo

Ruredil. Ripristino e protezione calcestruzzo. calcestruzzo Ruredil Ripristino e protezione calcestruzzo calcestruzzo Ripristino e Protezione CARATTERISTICHE Il calcestruzzo è il materiale da costruzione di gran lunga più impiegato nell ultimo secolo, anche se

Dettagli

ESEMPIO DI CARATTERIZZAZIONE DI ALCUNI PRODOTTI TIPICI DI RIPRISTINO AD ALTA DURABILITA

ESEMPIO DI CARATTERIZZAZIONE DI ALCUNI PRODOTTI TIPICI DI RIPRISTINO AD ALTA DURABILITA ESEMPIO DI CARATTERIZZAZIONE DI ALCUNI PRODOTTI TIPICI DI RIPRISTINO AD ALTA DURABILITA 1 Progetto CARFIB integrato ai sistemi VHDRS MuCis 4. I SISTEMI RAZIONALI DI RINFORZO CON COMPOSITI NELLE COSTRUZIONI

Dettagli

per ancoraggi strutturali art. 1711021

per ancoraggi strutturali art. 1711021 Ancorante chimico bicomponente MIT 600 SE RESINA EPOSSIACRILATO VINILESTERE per strutturali art. 1711021 Descrizione: mungo MIT 600 SE è un ancorante chimico ad iniezione con resina epossiacrilato/vinilestere

Dettagli

MARITRANS MD. MARITRANS MD utilizza un esclusivo sistema di indurimento (attivato dall umidità) e diversamente dagli altri sistemi non forma bolle.

MARITRANS MD. MARITRANS MD utilizza un esclusivo sistema di indurimento (attivato dall umidità) e diversamente dagli altri sistemi non forma bolle. MARITRANS MD Data: 01.06.2011 Versione 10 MARITRANS MD è una membrana trasparente in poliuretano monocomponente, alifatica, estremamente elastica e con un alto contenuto di materiali solidi, utilizzata

Dettagli

Malte Minerali per Ripristino Calcestruzzo. Kerabuild Eco Presto

Malte Minerali per Ripristino Calcestruzzo. Kerabuild Eco Presto Malte Minerali per Ripristino Calcestruzzo Kerabuild Eco Presto Malta&Finitura minerale ecocompatibile, per il ripristino e la rasatura protettiva a durabilità garantita di strutture in calcestruzzo, ideale

Dettagli

Sistema. Risanamento delle murature umide. Intonaco deumidificante macroporoso POROMIX. valide soluzioni presso la rivendita

Sistema. Risanamento delle murature umide. Intonaco deumidificante macroporoso POROMIX. valide soluzioni presso la rivendita Risanamento delle murature umide Sistema POROMIX Intonaco deumidificante macroporoso MACROPORI impermeabilizza, protegge, ripristina valide soluzioni presso la rivendita Risanamento delle murature umide

Dettagli

CP2 - Cutis Protector

CP2 - Cutis Protector - Cutis Protector Il prodotto * è un rasante organico minerale impermeabile elastico, traspirante, bicomponente, a base cementizia, di colore grigio. 1305-CPR-0933 * A base di copolimero Plastivo RASANTI

Dettagli

Per rasature, riporti, riempimenti di fessurazioni. per riparare, unire, riempire, livellare in alti spessori e per carton/gesso

Per rasature, riporti, riempimenti di fessurazioni. per riparare, unire, riempire, livellare in alti spessori e per carton/gesso INTERNO Per rasature, riporti, riempimenti di fessurazioni RIEMPIMENTO per riparare, unire, riempire, livellare in alti spessori e per carton/gesso UNIVERSALE Per riparare, unire, accoppiare, modellare,

Dettagli

Cementoresina (CR) Strato di supporto 1,5 mm. Capitolato tecnico per pavimenti

Cementoresina (CR) Strato di supporto 1,5 mm. Capitolato tecnico per pavimenti per pavimenti (CR) Pavimentazione continua a Tecnologia Kerakoll 3 Strati (K3S) ecocompatibile in pura resina cementizia spatolata di Kerakoll Spa, con spessore complessivo 3,5 mm, idonea per ambienti

Dettagli

RESIN FLOOR INDUSTRIE ALIMENTARI

RESIN FLOOR INDUSTRIE ALIMENTARI TM RESIN FLOOR INDUSTRIE ALIMENTARI RESINFLOOR: QUALITÀ E PROFESSIONALITÀ Dal 1980 in Italia ed Europa creiamo pavimenti e superfici di calpestio e finitura che hanno in comune l utilizzo della resina.

Dettagli

Consumo teorico e confezione

Consumo teorico e confezione THOROSEAL FX122 Malta cementizia di granulometria fine, polimero-modificata, bicomponente, per la realizzazione di rivestimenti impermeabilizzanti flessibili e continui su strutture e manufatti in calcestruzzo

Dettagli

Via Giacobbi 5, 40134 Bologna Tel. 051/61.41.772 P.IVA 01900471200. Comune di Cremona. Cavalcavia di Cremona RELAZIONE TECNICA

Via Giacobbi 5, 40134 Bologna Tel. 051/61.41.772 P.IVA 01900471200. Comune di Cremona. Cavalcavia di Cremona RELAZIONE TECNICA Comune di Cremona Cavalcavia di Cremona RELAZIONE TECNICA Analisi e consolidamento statico Progettista strutturale: Bologna, Settembre 2007 1 Descrizione del ponte Il ponte oggetto della valutazione sismica

Dettagli

ADEPROOF ELASTOCEM. Caratteristiche tecniche. Campi di applicazione. Malta cementizia bicomponente elastica impermeabilizzante e protettiva.

ADEPROOF ELASTOCEM. Caratteristiche tecniche. Campi di applicazione. Malta cementizia bicomponente elastica impermeabilizzante e protettiva. ADEPROOF ELASTOCEM Malta cementizia bicomponente elastica impermeabilizzante e protettiva. EN 1504-2 PI-MC-IR Caratteristiche tecniche Malta bicomponente a base di cementi, inerti selezionati, additivi

Dettagli

Colori pronti: Grigio Rosso Rosso Ossido Tegola (in esaurimento) Colori: S.S.C. (P/M D ED)

Colori pronti: Grigio Rosso Rosso Ossido Tegola (in esaurimento) Colori: S.S.C. (P/M D ED) EXTREMA Smalto epossidico all acqua bicomponente, per interni, a bassissimo contenuto di solventi, per pavimenti in cemento con leggero traffico gommato, muratura, piastrelle in ceramica e formica. Conforme

Dettagli

INDICE. Premessa, XII

INDICE. Premessa, XII INDICE Premessa, XII 1. Prestazioni dei materiali e progetto, 3 1.1 Comportamento meccanico, 6 1.2 Azione dell ambiente, 6 1.3 Vita di servizio e durabilità, 11 1.4 Prevenzione del degrado, 16 1.5 Restauro,

Dettagli

EPOVECO REVISIONE 2 APPROVATO DA: TLI SEZ. SMALTI EPOSSIDICI FEBBRAIO 2006 SCHEDA COMPOSTA DA N. 5 PAGINE EPOVECO RIVESTIMENTO ATOSSICO PER ALIMENTI

EPOVECO REVISIONE 2 APPROVATO DA: TLI SEZ. SMALTI EPOSSIDICI FEBBRAIO 2006 SCHEDA COMPOSTA DA N. 5 PAGINE EPOVECO RIVESTIMENTO ATOSSICO PER ALIMENTI 1 1. Descrizione EPOVECO RIVESTIMENTO ATOSSICO PER ALIMENTI Certificato analisi 358/19 del 9/2/82. EPOVECO atossico è un prodotto epossidico speciale a due componenti con catalizzatore a base di ammina

Dettagli

Leganti/malte pronte/colle/sabbie COLLE INDEX

Leganti/malte pronte/colle/sabbie COLLE INDEX Scheda Prodotto: ST01.200.04 Data ultimo agg.: 18 settembre 2013 Leganti/malte pronte/colle/sabbie COLLE INDEX Classificazione 01 Leganti/malte pronte/colle/sabbie 01.200 Colle per piastrelle 01.200.04

Dettagli

Sistemi di rinforzo e connessione strutturale. con fibra in PBO e matrice inorganica ecocompatibile, specifici per supporti in calcestruzzo e muratura

Sistemi di rinforzo e connessione strutturale. con fibra in PBO e matrice inorganica ecocompatibile, specifici per supporti in calcestruzzo e muratura Sistemi e connessione strutturale con fibra in PBO e matrice inorganica ecocompatibile, specifici per supporti in calcestruzzo e muratura Sistema composito FRM con rete in PBO e matrice inorganica ecocompatibile

Dettagli

THERMALPANEL. Per il risanamento e la riqualificazione termo-acustica degli interni con prodotti naturali in basso spessore.

THERMALPANEL. Per il risanamento e la riqualificazione termo-acustica degli interni con prodotti naturali in basso spessore. THERMALPANEL Per il risanamento e la riqualificazione termo-acustica degli interni con prodotti naturali in basso spessore. Prodotti naturali in basso spessore, 100% riciclabili e rispettosi della persona

Dettagli

MasterEmaco S 285 TIX

MasterEmaco S 285 TIX Malta da muratura, di calce pozzolanica priva di cemento, ad alta resistenza, premiscelata, applicabile a cazzuola, spruzzo o per colaggio. Non rilascia sali idrosolubili e non induce formazione di efflorescenze.

Dettagli

COLORDOC PLUS ESTERNI/INTERNI SCHEDA TECNICA Rev.5 del: 02-01-2013

COLORDOC PLUS ESTERNI/INTERNI SCHEDA TECNICA Rev.5 del: 02-01-2013 Rev.5 del: 02-01-2013 COLORDOC FINITURA AGGREGANTE COLORABILE A BASE DI RESINA FLUORURATA IN EMULSIONE ACQUOSA BATTERIOSTATICO, ANTIMACCHIA,IDRO-OLEOREPELLENTE ANTIGRAFFITI SEMIPERMANENTE DOCCHEM S.r.l.

Dettagli

I Materiali Compositi FRP

I Materiali Compositi FRP I Materiali Compositi FRP La linea BETONTEX è un sistema completo per il rinforzo strutturale in edilizia con materiali compositi (FRP). I materiali compositi, spesso definiti con l acronimo FRP (Fibers

Dettagli

PCI-Gisogrund. Primer d aggancio e protezione. Per pavimento e parete

PCI-Gisogrund. Primer d aggancio e protezione. Per pavimento e parete Primer d aggancio e protezione PCI-Gisogrund Per pavimento e parete Informazioni sul prodotto 520 Campi d applicazione: Per interni ed esterni. Per pavimento e parete. Per bloccare l umidità di intonaci

Dettagli

COLORDOC LEGNO MONOCOMPOENTE

COLORDOC LEGNO MONOCOMPOENTE COLORDOC Rev.01 del 21-04-13 COLORDOC LEGNO MONOCOMPOENTE FINITURA AGGREGANTE MONOCOMPONENTE IN EMULSIONE ACQUOSA ANTIGRAFFIO, ANTIMACCHIA, BATTERIOSTATICO, IDRO-OLEOREPELLENTE- DOCCHEM S.r.l. Strada Della

Dettagli

FIBRE DI CARBONIO. Descrizione

FIBRE DI CARBONIO. Descrizione 1 Con tessuto undirezionale del peso di ca. 200 gr/mq. Primo strato. Componente U.m. Quantità Costo unit. Operaio specializzato ora 2,0000 27,86 55,72 Operaio qualificato ora 1,0000 25,98 25,98 Operaio

Dettagli

TECNOLOGIE DI LIQUID MOULDING

TECNOLOGIE DI LIQUID MOULDING TECNOLOGIE DI LIQUID MOULDING Tecniche legate alla produzione di materiali compositi, caratterizzate dal flusso di una matrice polimerica termoindurente (resina) attraverso un rinforzo asciutto a base

Dettagli

Linee Guida per la Progettazione e l Installazione della ceramica nell architettura Urbana

Linee Guida per la Progettazione e l Installazione della ceramica nell architettura Urbana Linee Guida per la Progettazione e l Installazione della ceramica nell architettura Urbana Dott. Andrea Gilioli Resp. Ricerca e Sviluppo Atlas Concorde L ARCHITETTURA URBANA ARCHITETTURA URBANA AMBIENTI

Dettagli

Calibro Plus Evaporation

Calibro Plus Evaporation Calibro Plus Evaporation Il prodotto CALIBRO P. E., è un sistema specificatamente formulato per realizzare intonaci antiumidità, antisale ed anticondensa su murature umide. È costituito dalla combinazione

Dettagli

Come funziona I vantaggi che garantiscono le resine rispetto alle fibre ottiche

Come funziona I vantaggi che garantiscono le resine rispetto alle fibre ottiche DESCRIPTION Per cemento trasparente si intende un manufatto cementizio prefabbricato che, in virtù della presenza di inserti polimerici trasparenti opportunamente dimensionati, è in grado di presentare

Dettagli