PIERO DE MACCHI. Nomina

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIERO DE MACCHI. Nomina"

Transcript

1 Nomina Un foglio di carta. Di quella buona carta a mano limpida, vellutata, che sa di pane, e ha un an e una voce. Pochi ormai la conoscono. men che pochi le vogliono bene Un foglio di carta. Di q la buona carta a mano limpida, vellutata, che sa di pane, e ha un anima e una voce. Pochi orm conoscono. men che pochi le vogliono bene Un foglio di carta. Di quella buona carta a mano l da, vellutata, che sa di pane, e ha un anima e una voce. Pochi ormai la conoscono. men che po le vogliono bene Un foglio di carta. Di quella buona carta a mano limpida, vellutata, che sa di e ha un anima e una voce. Pochi ormai la conoscono. men che pochi le vogliono bene Un fogl carta. Di quella buona carta a mano limpida, vellutata, che sa di pane, e ha un anima e una vo Pochi ormai la conoscono. men che pochi le vogliono bene Un foglio di carta. Di quella buona a mano limpida, vellutata, che sa di pane, e ha un anima e una voce. Pochi ormai la conoscon men che pochi le vogliono bene Un foglio di carta. Di quella buona carta a mano limpida, vellu ta, che sa di pane, e ha un anima e una voce. Pochi ormai la conoscono. men che pochi le vog no bene Un foglio di carta. Di quella buona carta a mano limpida, vellutata, che sa di pane, e un anima e una voce. Pochi ormai la conoscono. men che pochi le vogliono bene Un foglio di Di quella buona carta a mano limpida, vellutata, che sa di pane, e ha un anima e una voce. Po ormai la conoscono. men che pochi le vogliono bene Un foglio di carta. Di quella buona carta mano limpida, vellutata, che sa di pane, e ha un anima e una voce. Pochi ormai la conoscono. che pochi le vogliono bene Un foglio di carta. Di quella buona carta a mano limpida, vellutata sa di pane, e ha un anima e una voce. Pochi ormai la conoscono. men che pochi le vogliono be

2 Commissionato in esclusiva nel Entrato in produzione nel Il font Nomina, espressamente progettato per i corpi piccoli e sviluppato in 36 serie (4 serie base disegnate a mano), ha sostituito il Galfra di Ladislas Mandel in uso dal Ha consentito un significativo risparmio di occupazione spazio verticale a parità di leggibilità. Nomina è font esclusivo di proprietà di SEAT PAGINE GIALLE Spa. La sua riproduzione è vietata. Nomina THIN Nomina Thin,18 pt Nomina Thin Compressed Oblique,18 pt Nomina Thin Oblique,18 pt Nomina Thin Condensed,18 pt Nomina Thin Compressed,18 pt Nomina Thin Condensed Oblique,18 pt

3 Nomina LIGHT Nomina Light,18 pt Nomina Light Compressed Oblique,18 pt Nomina Light Oblique,18 pt Nomina Light Condensed,18 pt Nomina Light Compressed,18 pt Nomina Light Condensed Oblique,18 pt

4 Nomina REGULAR Nomina Regular,18 pt Nomina Regular Compressed Oblique,18 Nomina Regular Oblique,18 pt Nomina Regular Condensed,18 pt Nomina Regular Compressed,18 pt Nomina Regular Condensed Oblique,18 pt

5 Nomina MEDIUM Nomina Medium,18 pt Nomina Medium Compressed Oblique,18 Nomina Medium Oblique,18 pt Nomina Medium Condensed,18 pt Nomina Medium Compressed,18 pt Nomina Medium Condensed Oblique,18 pt

6 Nomina BOLD Nomina Bold,18 pt Nomina Bold Compressed Oblique,18 pt Nomina Bold Oblique,18 pt Nomina Bold Condensed,18 pt Nomina Bold Compressed,18 pt Nomina Bold Condensed Oblique,18 pt

7 Nomina HEAVY e BLACK Nomina Heavy,18 pt Nomina Heavy Condensed Oblique,18 pt Nomina Heavy Oblique,18 pt Nomina Black,15 pt Nomina Heavy Condensed,18 pt Nomina Black Oblique,15 pt

8 Come andò che Mastro Ciliegia falegname, trovò un pezzo di legno, che piangeva e rideva come un bambino.

MANUALE D IDENTITà VISIVA

MANUALE D IDENTITà VISIVA MANUALE D IDENTITà VISIVA INDICE MARCHIO E LOGOTIPO 3. Il logo originale 3. Il logo.it 4. Colori in quadricromia 4. Colori dichiarati Pantone 4. Colori dichiarati RAL 5. Logo monocromatico nero 6. Logo

Dettagli

Corporate Identity ELEMENTI BASE. Marzo 2007

Corporate Identity ELEMENTI BASE. Marzo 2007 Corporate Identity ELEMENTI BASE Marzo 2007 Romagna Terra del Sangiovese Marchio Logo VERSIONE POSITIVA COLORE PANTONE 490 0C 89M 78Y 78K PANTONE 7529 25C 26M 35Y 0K Romagna Terra del Sangiovese Marchio

Dettagli

Indice MANUALE D IDENTITÀ. 1. Il logo POSIDONIA pag. 04. 2. Il logo a quattro colori (CMYK) pag. 05. 3. Il logo in bianco e nero pag.

Indice MANUALE D IDENTITÀ. 1. Il logo POSIDONIA pag. 04. 2. Il logo a quattro colori (CMYK) pag. 05. 3. Il logo in bianco e nero pag. Manuale d identità Indice MANUALE D IDENTITÀ 1. Il logo POSIDONIA pag. 04 2. Il logo a quattro colori (CMYK) pag. 05 3. Il logo in bianco e nero pag. 06 4. Il logo a due colori pag. 07 5. Il logo Posidonia

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA Il presente documento è finalizzato a regolamentare l utilizzo del logotipo e l immagine coordinata della Compagna straordinaria di formazione

Dettagli

INDICE. Manuale di Identità Visiva ISTITUTO NAZIONALE DI OTTICA. LETTERING Pag.1 - Trajan Pro Pag.2 - Arial

INDICE. Manuale di Identità Visiva ISTITUTO NAZIONALE DI OTTICA. LETTERING Pag.1 - Trajan Pro Pag.2 - Arial INDICE LETTERING Pag.1 - Trajan Pro Pag.2 - Arial LOGO Pag.3 - Logo Pag.4 - Logo con acronimo CARTA DA LETTERE Pag.5 - Carta da lettere Pag.6 - Carta da lettere segue Pag.7 - Carta da lettere con logo

Dettagli

COMUNE DI SILEA MANUALE D USO DEL MARCHIO

COMUNE DI SILEA MANUALE D USO DEL MARCHIO COMUNE DI SILEA Terred Acqua MANUALE D USO DEL MARCHIO ISTITUZIONALE COMUNE DI SILEA Terred Acqua MARCHIO COMUNE DI SILEA Terred Acqua 3 MARCHIO Indicazioni colori 50% 50% 50% 50% Pro. Blue C C M 13% Y

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ASSESSORATO AL TURISMO MARCHIO E CLAIM manuale d uso

REGIONE ABRUZZO ASSESSORATO AL TURISMO MARCHIO E CLAIM manuale d uso REGIONE ABRUZZO ASSESSORATO AL TURISMO MARCHIO E CLAIM Il claim. naturalmente tuo made in nature, made in italy Si è scelto di enfatizzare il concetto di appartenenza: l ospitalità è un aspetto connaturato

Dettagli

Manuale d identità visiva

Manuale d identità visiva Manuale d identità visiva Elementi Base 14 ottobre 2010 Versione 1.0 01 Marchio/Logo. Versione A 02 Marchio/Logo. Versione B 03 Marchio/Logo. Versione C orizzontale 04 Marchio/Logo. Versione C verticale

Dettagli

Carta, buste e business card

Carta, buste e business card Carta, busta e business card THE WORLD'S LARGEST HOTEL CHAIN Carta, buste e business card Standard grafici........................12.1 Carta intestata..........................12.2 Biglietti da visita.........................12.9

Dettagli

Manuale sull applicazione del marchio CORPORATE IDENTITY

Manuale sull applicazione del marchio CORPORATE IDENTITY Manuale sull applicazione del marchio CORPORATE IDENTITY Manuale Introduzione 1 _ Marcazione Il marchio positivo a colori - CMYK e Pantone Il marchio negativo a colori Il marchio BN - positivo Il marchio

Dettagli

ASSOBIOMEDICA 2014 GUIDA ALL UTILIZZO DEL LOGO

ASSOBIOMEDICA 2014 GUIDA ALL UTILIZZO DEL LOGO ASSOBIOMEDICA 2014 GUIDA ALL UTILIZZO DEL LOGO 2 ASSOBIOMEDICA 2014 GUIDA ALL UTILIZZO DEL LOGO Il Logo ASSOBIOMEDICA è costituido da tre elementi: il simbolo, il lettering e la dicitura SIMBOLO LETTERING

Dettagli

02 MATERIALE ISTITUZIONALE

02 MATERIALE ISTITUZIONALE 02 MTERILE ISTITUZIONLE MTERILE ISTITUZIONLE 2.1 Il Format La progettazione dell identità visiva della è stata realizzata razionalizzando il posizionamento degli elementi visivi su tutti i materiali facendo

Dettagli

Il marchio. Prontuario d uso

Il marchio. Prontuario d uso 2 3 4 5 6 7 8 9 10 13 15 16 Il marchio. Il progetto Colori istituzionali. Identificazione cromatica Versioni in bianco e nero Versione a filetto Utililizzo del marchio a colori su fondi colorati Utililizzo

Dettagli

Linea dirigenziale 06 Biglietto da visita

Linea dirigenziale 06 Biglietto da visita D. Stampati di presentazione Indice Premessa Linea operativa 01 Biglietto da visita 02 Copertina Power Point ed esempio di slide con testo e grafico 03 Esempio di slide solo testo e testo e immagini 04

Dettagli

MANUALE IMMAGINE COORDINATA

MANUALE IMMAGINE COORDINATA MANUALE IMMAGINE COORDINATA LOGO Il logo rappresenta il primo e più importante veicolo della nuova immagine della Fondazione. Il nuovo logo è costituito da una parte grafica (simbolo bordeaux) e da una

Dettagli

Linee guida di utilizzo del marchio

Linee guida di utilizzo del marchio Linee guida di utilizzo del marchio Indice 1. Marchio + logotipo 1.1 Caratteristiche generali 1.2 Schema costruttivo del marchio + logotipo 1.3 Dimensioni minime del marchio + logotipo 1.4 Colori e valori

Dettagli

Ospitalità Italiana Marchio di Qualità Manuale d applicazione. Ospitalità Italiana Marchio di Qualità Manuale d applicazione

Ospitalità Italiana Marchio di Qualità Manuale d applicazione. Ospitalità Italiana Marchio di Qualità Manuale d applicazione Ospitalità Italiana Marchio di Qualità Indice 1.1 Il Marchio 1.2. Il segno 1.3. Colori istituzionali 1.4. Il naming 1.5. Il marchio a un colore 1.6. Il marchio a un colore su fondo nero 1.7. Il marchio

Dettagli

SALUTE LAZIO SISTEMA SANITARIO REGIONALE MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA

SALUTE LAZIO SISTEMA SANITARIO REGIONALE MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA SALUTE LAZIO SISTEMA SANITARIO REGIONALE MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA Versione 2.1. Maggio 2014 ELEMENTI BASE Versione 2.1. Maggio 2014 ELEMENTI BASE INDICE DELLA SEZIONE IL MARCHIO.............................

Dettagli

Linee guida per la fornitura di materiale digitale

Linee guida per la fornitura di materiale digitale Linee guida per la fornitura di materiale digitale Potete trovare la versione con l ultimo aggiornamento sul nostro sito nella sezione: http://www.elcograf.com/ita/servizi_online/servizi_specifiche.htm

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE LINEE GUIDA DELL IDENTITÀ VISIVA ELEMENTI BASE

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE LINEE GUIDA DELL IDENTITÀ VISIVA ELEMENTI BASE UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE LINEE GUIDA DELL IDENTITÀ VISIVA 1.0 Indice sezione 1.1 Versione a colori in positivo 1.2 Versione a colori in positivo 3D 1.3 Area neutra 1.4 Area neutra del solo

Dettagli

VERSIONE 01_DICEMBRE 2015. Manuale d uso del logotipo ed esempi di applicazioni

VERSIONE 01_DICEMBRE 2015. Manuale d uso del logotipo ed esempi di applicazioni VERSIONE 01_DICEMBRE 2015 Manuale d uso del logotipo ed esempi di applicazioni INDICE 1. Logotipo e colori utilizzabili 3 2. Dimensioni massime e minime 5 3. Area di rispetto 6 4. Logotipo su fondi colorati

Dettagli

MANUALE D USO DEL LOGO

MANUALE D USO DEL LOGO MANUALE D USO DEL LOGO Indice 3 Descrizione 4 Logo - Costruzione 5 Logo - Palette Colori 6 Logo - Font 7 Versione sviluppo verticale 8 Versione sintetica 9 Versione scala di grigi 10 Versione 1 colore

Dettagli

SIFA. S. I. F. A. Spa

SIFA. S. I. F. A. Spa SIFA S. I. F. A. Spa S.I.F.A. spa Il marchio Le applicazioni principali Gli elementi di base La cancelleria 9a.01 La costruzione geometrica del simbolo 9b.01 La carta intestata - il primo foglio 9a.02

Dettagli

Manuale di Corporate Identity L immagine istituzionale di Bellaria Igea Marina

Manuale di Corporate Identity L immagine istituzionale di Bellaria Igea Marina Manuale di Corporate Identity L immagine istituzionale di Bellaria Igea Marina Rimini, Luglio 2007 La Guide Line di Bellaria Igea Marina regola in modo organico e vincolante l uso del marchio e la sua

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELLA

GUIDA ALL UTILIZZO DELLA GUIDA ALL UTILIZZO DELLA visual identity INTRODUZIONE Questo opuscolo è una guida alla visual identity per l utilizzo del logo all inteno del progetto WELCOM & CO., per garantire all Azienda un immagine

Dettagli

F EDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA. Linee Guida della Corporate Identity Manuale d uso del logo e delle sue applicazioni

F EDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA. Linee Guida della Corporate Identity Manuale d uso del logo e delle sue applicazioni Linee Guida della Corporate Identity Manuale d uso del logo e delle sue applicazioni Linee Guida della Corporate Identity Federazione Italiana di Atletica Leggera - aprile 2011 Indice Premessa Nome e acronimo

Dettagli

Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia. Michele Lipreri - Grafica G3A

Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia. Michele Lipreri - Grafica G3A Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia Michele Lipreri - Grafica G3A Brand Identity InsideJob è un progetto che avrà durata tre anni ed affronterà temi ed argomenti precisi: l alimentazione, l

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DEI PIEGHEVOLI INFORMATIVI NEI SITI DELLA RETE NATURA

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DEI PIEGHEVOLI INFORMATIVI NEI SITI DELLA RETE NATURA LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DEI PIEGHEVOLI INFORMATIVI NEI SITI DELLA RETE NATURA 2000 Pagina 1 di 7 1 CAMPO DI APPLICAZIONE Le presenti direttive trovano applicazione nelle aree SIC della rete Natura

Dettagli

Anatomia di un carattere

Anatomia di un carattere 2. INTERMEZZO TIPOGRAFICO: ovvero Anatomia di un carattere conoscere le ragioni dietro alle forme Anno Accademico 2014/2015 LABORATORIO DI DESIGN DELLA COMUNICAZIONE 2 1/50 Ciò che rende la tipografia

Dettagli

MANUALE PER L UTILIZZO DEI LOGHI.

MANUALE PER L UTILIZZO DEI LOGHI. PER L UTILIZZO DEI LOGHI. 2 MANUALE Indice Dimensioni reali e Proporzioni......................................................... 5 Colori...........................................................................

Dettagli

IMMAGINE COORDINATA: GUIDELINES E APPLICAZIONI

IMMAGINE COORDINATA: GUIDELINES E APPLICAZIONI IMMAGINE COORDINATA: GUIDELINES E APPLICAZIONI MARCHIO E SUE VARIANTI SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA IMMAGINE COORDINATA: GUIDELINES E APPLICAZIONI PAG. 2 MARCHIO ORIZZONTALE COMPLETO Il marchio ufficiale

Dettagli

LINEE GUIDA DI UTILIZZO DEL LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA

LINEE GUIDA DI UTILIZZO DEL LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA LINEE GUIDA DI UTILIZZO DEL LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA Introduzione Il presente documento è finalizzato a regolamentare l utilizzo del logotipo e l immagine coordinata su tutti i materiali prodotti

Dettagli

Museo Civico di Castelbuono IDENTITY STANDARDS MANUAL

Museo Civico di Castelbuono IDENTITY STANDARDS MANUAL Museo Civico di Castelbuono IDENTITY STANDARDS MANUAL INTRODUZIONE Nella naturale evoluzione delle Istituzioni culturali - in linea con la crescita e la diversificazione dei loro pubblici, delle loro esigenze,

Dettagli

Manuale di utilizzo del Marchio VIBUR

Manuale di utilizzo del Marchio VIBUR Manuale di utilizzo del Marchio VIBUR Indice 1 Struttura del Marchio 2 Versione del Marchio positiva 3 Versione del Marchio negativa 4 Versione del Marchio a colori 5 Versione del Marchio a colori su fondo

Dettagli

Modulistica. Giugno 2007. Manuale di Identità Visiva Sapienza Università di Roma

Modulistica. Giugno 2007. Manuale di Identità Visiva Sapienza Università di Roma Modulistica Giugno 2007 Modulistica. Stampati per corrispondenza. Linea operativa Carta intestata Formato: 210x297 mm. Marchio/Logo: PMS 202 EC. Carta: Fedrigoni Splendorgel Extrawhite 100/115 gr/m 2 o

Dettagli

Linee guida. per il corretto utilizzo della grafica coordinata di Paresa SpA

Linee guida. per il corretto utilizzo della grafica coordinata di Paresa SpA Linee guida per il corretto utilizzo della grafica coordinata di Paresa SpA Introduzione Il presente documento costituisce la sintesi di un lungo e complesso lavoro di ideazione della nuova grafica coordinata

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 53 DEL 27 NOVEMBRE 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 53 DEL 27 NOVEMBRE 2006 REGIONECAMPANIA Giunta Regionale Seduta del 30 ottobre 2006 Deliberazione N. 1740 Area Generale di Coordinamento N. 13 Sviluppo Attività Settore Terziario DGRC n. 1595 del 13/10/2006: Adozione Marchio

Dettagli

Manuale di Identificazione standard

Manuale di Identificazione standard Manuale di Identificazione standard Indice 1. Marchio 2. Colori 3. Applicazione su quotidiano 4. Modulistica 5. Insegne e segnaletica 6. Materiali pubblicitari 7. Materiali identificativi 1. Marchio Presentazione

Dettagli

Il Manuale normativo d identità visiva dell Università degli Studi di Foggia. Elementi di Base

Il Manuale normativo d identità visiva dell Università degli Studi di Foggia. Elementi di Base Il Manuale normativo d identità visiva dell Università degli Studi di Foggia Elementi di Base 7 Il Marchio L Università degli studi di Foggia si riconosce ufficialmente nel marchio descritto in queste

Dettagli

Esempi di applicazione: Introduzione: Presentazione del Marchio: Operatività e declinazioni: INDICE

Esempi di applicazione: Introduzione: Presentazione del Marchio: Operatività e declinazioni: INDICE 1 2 INDICE 01 02 Introduzione: 4 - Cos è un Brand Book 5 - Un brand dai significati particolari 6 - I valori di Itely Hairfashion nel mondo Presentazione del Marchio: 9 - Composizione del Marchio 10 -

Dettagli

TITOLO MARCHIO ARTIGIANI IN LIGURIA: MANUALE D USO

TITOLO MARCHIO ARTIGIANI IN LIGURIA: MANUALE D USO TITOLO : MANUALE D USO LA FILOSOFIA DEL MARCHIO Il Marchio progettato è racchiuso in una forma ovale, crea una perfetta armonia con l inconfondibile forma della Regione Liguria. I colori sono quelli del

Dettagli

Manuale per il corretto uso del nuovo logotipo FIAB. Federazione Italiana Amici della Bicicletta ONLUS

Manuale per il corretto uso del nuovo logotipo FIAB. Federazione Italiana Amici della Bicicletta ONLUS Manuale per il corretto uso del nuovo logotipo FIAB Federazione Italiana Amici della Bicicletta ONLUS giugno 2014 Federazione Italiana Amici della Bicicletta ONLUS Nell aprile di quest anno, a Roma, il

Dettagli

CORPORATE IDENTITY. Accademia Albertina di Belle Arti di Torino. Progettazione della Segnaletica

CORPORATE IDENTITY. Accademia Albertina di Belle Arti di Torino. Progettazione della Segnaletica CORPORATE IDENTITY Accademia Albertina di Belle Arti di Torino Progettazione della Segnaletica Accademia Albertina di Belle Arti di Torino Progettazione della segnaletica dell Accademia Albertina Esame

Dettagli

Bonvicini Carlo Enrico G3A Accademia Santa Giulia a.a.2014/2015 presentazione INSIDEJOB 05/06/2015

Bonvicini Carlo Enrico G3A Accademia Santa Giulia a.a.2014/2015 presentazione INSIDEJOB 05/06/2015 Bonvicini Carlo Enrico G3A Accademia Santa Giulia a.a.2014/2015 presentazione INSIDEJOB 05/06/2015 indice studio marchio logo BOZZE INSIDEJOB VERSIONE POSITIVA A COLORI VERSIONE NEGATIVA A COLORi VERSIONE

Dettagli

Manuale di immagine coordinata

Manuale di immagine coordinata Manuale di immagine coordinata LOGO A LOGO A COLORI B LOGO IN BIANCO E NERO C LOGO IN NEGATIVO UTILIZZO NON CORRETTO DEL LOGO Non spostare i singoli elementi: non cambiare i colori: Non deformare le proporzioni:

Dettagli

MANUALE IMMAGINE COORDINATA

MANUALE IMMAGINE COORDINATA MANUALE IMMAGINE COORDINATA PREMESSA Per il restyling del logo della Fondazione si è voluto percorrere strade diverse dal neurone attuale, sviluppando una proposta grafica incentrata sulle iniziali della

Dettagli

Elementi base. Giugno 2007. Manuale di Identità Visiva Sapienza Università di Roma

Elementi base. Giugno 2007. Manuale di Identità Visiva Sapienza Università di Roma Elementi base Giugno 2007 Elementi Base. Marchio L emblema della Sapienza è costituito da un ovale, di colore porpora, nel quale sono inscritti un cherubino, sovrastato da una fiammella, e la dicitura

Dettagli

I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini. Pinocchio

I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini. Pinocchio I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini Pinocchio Indice illustrato CAPITOLO 1 Tutto comincia con un pezzo di legno............. 7 CAPITOLO 2 Quando un burattino ha fame.... 17 CAPITOLO 3 Il Gran

Dettagli

SLOT VINCI SOLO QUANDO SMETTI

SLOT VINCI SOLO QUANDO SMETTI manuale d uso del logo O SLOT VINCI SOLO QUANDO SMETTI INTRODUZIONE La Lombardia è tra le regioni italiane con la maggior spesa assoluta per il gioco: numerose persone hanno manifestato problemi legati

Dettagli

IL LAVORO L ARTIGIANO NELLA VALLE DELL ALLI. L uomo da sempre ha cercato di migliorare la propria condizione di vita.

IL LAVORO L ARTIGIANO NELLA VALLE DELL ALLI. L uomo da sempre ha cercato di migliorare la propria condizione di vita. IL LAVORO L ARTIGIANO NELLA VALLE DELL ALLI L uomo da sempre ha cercato di migliorare la propria condizione di vita. Sin dalla creazione l uomo con i pochi mezzi e i pochi materiali che aveva a disposizione

Dettagli

ANCIS Srl I 20122 Milano Viale Bianca Maria 35 segreteria@ancis.it

ANCIS Srl I 20122 Milano Viale Bianca Maria 35 segreteria@ancis.it Regolamento per l utilizzo dei marchi di certificazione RM Pagina 1 di 6 Indice STATO DEL DOCUMENTO... 2 1 SCOPO DEL REGOLAMENTO E AMBITO DI APPLICAZIONE... 3 2 DIMENSIONI... 4 3 DECLARATORIE... 4 4 SPECIFICHE

Dettagli

Progetto No Waste Manuale d identità visiva Spesa Netta. Ottobre 2013

Progetto No Waste Manuale d identità visiva Spesa Netta. Ottobre 2013 Progetto No Waste Manuale d identità visiva Spesa Netta Ottobre 2013 Indice 1. Il Marchio-logotipo 2. Applicazioni 3. Progetti con logotipo 1.1 bianco/nero 1.2 colori 1.3 pay-off 1.4 colori 1.5 tipografia

Dettagli

MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA USO ESTERNO

MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA USO ESTERNO MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA USO ESTERNO Premessa SOMMARIO Il Logotipo rappresenta il primo strumento di comunicazione visiva di una azienda, ne esprime i valori e ne garantisce la rapida riconoscibilità.

Dettagli

OUR EXPERIENCE SHARED PASSION YOUR SUCCESS UTILIZZO MARCHIO FISI PER COMITATI E SCI CLUB

OUR EXPERIENCE SHARED PASSION YOUR SUCCESS UTILIZZO MARCHIO FISI PER COMITATI E SCI CLUB OUR EXPERIENCE SHARED PASSION YOUR SUCCESS UTILIZZO MARCHIO FISI PER COMITATI E SCI CLUB IL NUOVO MARCHIO FISI PAG 1 Pantone CMYK RGB RAL Pantone CMYK RGB RAL Pantone CMYK RGB RAL Pantone CMYK RGB RAL

Dettagli

OPERE DI CONSOLIDAMENTO STATICO

OPERE DI CONSOLIDAMENTO STATICO A9 OPERE DI CONSOLIDAMENTO STATICO Nel CD Rom allegato al volume, troverete: Norme e specifiche di prestazioni: alcune delle più significative norme (numero, titolo e sommario) dei materiali da costruzione

Dettagli

MANUALE APERTURA NUOVI CENTRI

MANUALE APERTURA NUOVI CENTRI MANUALE APERTURA NUOVI CENTRI INDICE DOCUMENTAZIONE NECESSARIA 4. Comune 4. Provincia 4. A.S.L. 5. Impianto Elettrico 5. Vigili del Fuoco ALLESTIMENTO CENTRO 7. Esterno 8. Interno 9. Muri Interni 10. Applicazione

Dettagli

Marchio. per la comunicazione esterna

Marchio. per la comunicazione esterna Marchio per la Simbolo Logotipo 1.10 Marchio Il Marchio Comune di Prato è composto da due elementi inscindibili: Simbolo e Logotipo. In nessun caso è previsto l utilizzo degli elementi separatamente. Marchio

Dettagli

MANUALE D USO DEL MARCHIO

MANUALE D USO DEL MARCHIO MARCHIO ISTITUZIONALE 3 A - In questa versione il logotipo verrà indicato come LOGO PRINCIPALE. Logotipo principale, completo dei segni grafici distintivi delle quattro Linee di Attività. COMPOSIZIONE

Dettagli

WE-BANK GREEN. Quanto la banca condiziona l'attività dei propri clienti sui temi ecologici? MARTEDì 16 GIUGNO 2009

WE-BANK GREEN. Quanto la banca condiziona l'attività dei propri clienti sui temi ecologici? MARTEDì 16 GIUGNO 2009 WE-BANK GREEN Quanto la banca condiziona l'attività dei propri clienti sui temi ecologici? MARTEDì 16 GIUGNO 2009 LAURA GALBIATI Reponsabile Direzione Grandi Clienti Chi siamo We@service SpA È la società

Dettagli

Famiglie di font. roman ( normale ) corsivo o italic grassetto o bold grassetto corsivo o bold italic

Famiglie di font. roman ( normale ) corsivo o italic grassetto o bold grassetto corsivo o bold italic Famiglie di font Nella maggior parte dei casi, un font appartiene a una famiglia I font della stessa famiglia hanno lo stesso stile grafico, ma presentano varianti Le varianti più comuni sono: roman (

Dettagli

linee guida all uso del logo IGC introduzione P i a c e n z a, 1 G e n n a i o 2 0 1 0

linee guida all uso del logo IGC introduzione P i a c e n z a, 1 G e n n a i o 2 0 1 0 1 introduzione Questo abstract contiene le linee guida fondamentali per l utilizzo del marchio ITALIAN GOSPEL CHOIR e delle sue applicazioni. Il marchio rappresenta, di fatto, l identità della Nazionale

Dettagli

ILLUSTRATOR LOGO DESIGN ILLUSTRAZIONE INFOGRAFICHE ICONOGRAFICA LETTERING VECTOR PORTRAIT

ILLUSTRATOR LOGO DESIGN ILLUSTRAZIONE INFOGRAFICHE ICONOGRAFICA LETTERING VECTOR PORTRAIT ILLUSTRATOR LOGO DESIGN ILLUSTRAZIONE INFOGRAFICHE ICONOGRAFICA LETTERING VECTOR PORTRAIT ILLUSTRATOR LOGO DESIGN I loghi sono quanto di più complesso e affascinante ci sia da fare, quando si parla di

Dettagli

1 Registro Giornale della contabilità 1966 Registro. 2 Registro Giornale della contabilità 1968 Registro

1 Registro Giornale della contabilità 1966 Registro. 2 Registro Giornale della contabilità 1968 Registro ENTE numero progressivo provvisorio titolo estremi atti amministrativi estremi cronologici numero pagine note tipologia del materiale 1 Giornale della contabilità 1966 2 Giornale della contabilità 1968

Dettagli

IL FUTURO DEI RIFIUTI NELLE NOSTRE MANI. Corso di formazione sulla raccolta differenziata

IL FUTURO DEI RIFIUTI NELLE NOSTRE MANI. Corso di formazione sulla raccolta differenziata IL FUTURO DEI RIFIUTI NELLE NOSTRE MANI Corso di formazione sulla raccolta differenziata I rifiuti: un problema? Sono tanti Ogni italiano (neonati compresi) produce in media 532 Kg di rifiuti all anno

Dettagli

D Orsi Palmisano. Brand book. Martedì 17 gennaio 2012. www.dorsipalmisano.com

D Orsi Palmisano. Brand book. Martedì 17 gennaio 2012. www.dorsipalmisano.com Martedì 17 gennaio 2012 D Orsi Palmisano Brand book Tavola 2 Marchio Concept Intervista a Piergiorgio Odifreddi. In questo simbolo mi sembra che ci siano piú punte del necessario! Mi ricorda una configurazione

Dettagli

Manuale d uso del marchio

Manuale d uso del marchio Manuale d uso del marchio ... 01 Il marchio A) Presentazione del marchio B) Costruttivo C) Marchio in B/N positivo D) Marchio in B/N negativo E) Alfabeto del logotipo F) Alfabeto per testi e composizioni

Dettagli

COLLAUDO TRASFORMATORE MONOFASE

COLLAUDO TRASFORMATORE MONOFASE COLLAUDO TRASFORMATORE MONOFASE Pag. 1 Ai fini della relazione occorre consegnare (entro 2 settimane dalla conclusione delle misure) i documenti che seguono da pagina 2, più i grafici allegati (N 3 grafici

Dettagli

acca manuale d Uso del logotipo

acca manuale d Uso del logotipo acca manuale d Uso del logotipo indice 1. il logo 1.1 costruzione 1.2 font 2.4. brand 3. colore 3.1. definizione 3.2. monocromia 3.3. monocromia - negativo 3.4. palette colori 3.5. utilizzo 4. utilizzo

Dettagli

MODULISTICA ELEMENTI DI BASE. Sezione II

MODULISTICA ELEMENTI DI BASE. Sezione II ELEMENTI DI BASE I.e ERRORI Non alterare in alcun modo le proporzioni del marchio. Non applicare effetti, come ombreggiature, trasparenze o altro, che potrebbero compromettere la leggibilità del marchio.

Dettagli

colori istituzionali PANTONE 185 C PANTONE 295 C PANTONE 185 C

colori istituzionali PANTONE 185 C PANTONE 295 C PANTONE 185 C 2 Questo manuale presenta gli elementi del sistema di identità visiva di 50&PiùEnasco. Il presente documento è destinato agli utilizzatori al fine di riprodurre correttamente il simbolo di 50&PiùEnasco,

Dettagli

MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA ELEMENTI BASE

MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA ELEMENTI BASE MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA ELEMENTI BASE Nuovo logo Uilm, 2013 A.01 Elementi base. Marchio/logo Uilm. Versione colore quadricromia Versione bianco/nero tinte piatte C 100 M 70 Y 0 K 60 C 0 M 100 Y 100

Dettagli

LAVORI PER L INSTALLAZIONE DI UN NUOVO ASCENSORE SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA BAODO

LAVORI PER L INSTALLAZIONE DI UN NUOVO ASCENSORE SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA BAODO progetto committente LAVORI PER L INSTALLAZIONE DI UN NUOVO ASCENSORE SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA BAODO COMUNE DI CELLE LIGURE Via Boagno 11-17015 Celle Ligure (SV) TEL. +39 019 826985 FAX +39 SAVONA

Dettagli

Manuale di identità visiva Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Pavia

Manuale di identità visiva Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Pavia Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Pavia Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Pavia Manuale di identità visiva Questo documento contiene tutte le caratteristiche

Dettagli

SPELEOGRAFIA FRANCO GHERLIZZA NOZIONI DI BASE E CONSIGLI PER LA COSTRUZIONE GRAFICA DI UNA PUBBLICAZIONE CLUB ALPINISTICO TRIESTINO - GRUPPO GROTTE -

SPELEOGRAFIA FRANCO GHERLIZZA NOZIONI DI BASE E CONSIGLI PER LA COSTRUZIONE GRAFICA DI UNA PUBBLICAZIONE CLUB ALPINISTICO TRIESTINO - GRUPPO GROTTE - LA RILEGATURA Tra i diversi tipi di rilegatura che si possono adottare per le nostre pubblicazioni ne indico solo tre in quanto, solo questi, meglio si prestano agli standard attuali. 1) Rilegatura in

Dettagli

9 Word terza lezione 1

9 Word terza lezione 1 9 Word terza lezione 1 Elenchi puntati È possibile inserire elenchi puntati tramite un icona sulla barra di formattazione o tramite il menu formato Elenchi puntati e numerati 2 Elenchi numerati Il procedimento

Dettagli

GE Money Bank Formazione Pratica Elettronica di Fido : PEF. Riproduzione vietata For internal use only

GE Money Bank Formazione Pratica Elettronica di Fido : PEF. Riproduzione vietata For internal use only GE Money Bank Formazione Pratica Elettronica di Fido : PEF Pratica Elettronica di Fido : Presentazione La Pratica Elettronica di Fido è il sistema che permette l invio di una nuova proposta di mutuo in

Dettagli

Per fare sogni d oro Con il suo design lineare e minimalista e i due comodini. Questo letto da sogno è anche molto trendy.

Per fare sogni d oro Con il suo design lineare e minimalista e i due comodini. Questo letto da sogno è anche molto trendy. Un letto minimalista Per fare sogni d oro Con il suo design lineare e minimalista e i due comodini. Questo letto da sogno è anche molto trendy. 1 Introduzione «Elegante e lineare»: è una tendenza sempre

Dettagli

il brand Manuale d uso del marchio

il brand Manuale d uso del marchio il brand Manuale d uso del marchio 1 contenuto introduzione 3 il brand 4 costruzione 6 colori 11 dimensioni 22 font 25 immagine coordinata 27 applicazioni 36 posizionamento 43 richiesta d uso 45 contatto

Dettagli

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1)

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Cos è il virtu@le? Un giorno entrai di fretta e molto affamato in un ristorante. Scelsi un tavolo lontano da tutti,

Dettagli

Manuale d uso del marchio

Manuale d uso del marchio Manuale d uso del marchio Linee guida per l uso dell identità visiva Copyright 2013 COMITATO REGIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA DELL UNIONE NAZIONALE DELLE PRO LOCO D ITALIA Villa Manin di Passariano

Dettagli

Terre di Siena carbon free Terre di Siena carbon free 2015 Copertina

Terre di Siena carbon free Terre di Siena carbon free 2015 Copertina Terre di Siena carbon free 2015 Copertina Corporate identity + normativa Terre di Siena carbon free 2015 Terre di Siena carbon free 2015 A1 A2 A3 A4 A5 A6 A7 A8 A9 A10 A11 Versione positiva colore Versioni

Dettagli

COLLANA EDITORIALE FORMATI GRAFICI PER EVENTI. Sezione V IV.72 V.1. Testo in carattere GARAMOND ITALIC 91 pt. Testo alternato in carattere

COLLANA EDITORIALE FORMATI GRAFICI PER EVENTI. Sezione V IV.72 V.1. Testo in carattere GARAMOND ITALIC 91 pt. Testo alternato in carattere FORMATI GRAFICI PER EVENTI 4,5 cm 5 cm 7,8 cm Testo in carattere GARAMOND ITALIC 91 pt. 4 Testo alternato in carattere AVENIR ROMAN E AVENIR BLACK 53 pt, maiuscolo. Sezione V COLLANA EDITORIALE 4 cm 29,7

Dettagli

IL FUTURO DEI RIFIUTI NELLE NOSTRE MANI. Corso di formazione sulla raccolta differenziata

IL FUTURO DEI RIFIUTI NELLE NOSTRE MANI. Corso di formazione sulla raccolta differenziata IL FUTURO DEI RIFIUTI NELLE NOSTRE MANI Corso di formazione sulla raccolta differenziata I rifiuti: un problema? Sono tanti Ogni italiano (neonati compresi) produce in media 532 Kg di rifiuti all anno

Dettagli

Corso di laurea in Lingue e culture straniere

Corso di laurea in Lingue e culture straniere Prova di ammissione al Corso di laurea in Lingue e culture straniere per i candidati di paesi non appartenenti alla UE. Verifica delle conoscenze linguistiche dell italiano, livello B1. PROVA 2 A. Comprensione

Dettagli

Gelateria Italiana Marchio di Qualità. Manuale d applicazione

Gelateria Italiana Marchio di Qualità. Manuale d applicazione Gelateria Italiana Marchio di Qualità Manuale d applicazione Indice Introduzione 1. 1.1 1.2 1.3 1.4 1.5 1.6 1.7 1.8 1.9 1.10 1.11 1.12 Marchio ed elementi base Il marchio Progettazione del marchio Il pittogramma

Dettagli

LOGO ISTITUTI ITALIANI DI CULTURA

LOGO ISTITUTI ITALIANI DI CULTURA LOGO ISTITUTI ITALIANI DI CULTURA GUIDELINES Regole principali Colori Pantone 1797 C Pantone 7741 C Pantone Black 3 C C 15 - M 100 - Y 90 - K 10 C 75 - M 25 - Y 100 - K 0 C 11 - M 0 - Y 15 - K 82 R 162

Dettagli

ed.08_2013 Marchio d Area Valdobbiadene / Manuale Guida

ed.08_2013 Marchio d Area Valdobbiadene / Manuale Guida Marchio d Area Valdobbiadene / Manuale Guida MANUALE GUIDA DI IDENTITÀ VISIVA L autorevolezza di un ente pubblico come di un azienda passa attraverso l autorevolezza del marchio. Utilizzare ogni volta

Dettagli

Brand Identity Guidelines

Brand Identity Guidelines Brand Identity Guidelines Contenuti P. 3 P. 4 P. 5 P. 6 INTRODUZIONE AL PROGETTO CULT CITY CHI PUÒ UTILIZZARE IL BRAND E QUANDO DEVE ESSERE UTILIZZATO GLI ACCORDI DI PARTNERSHIP BRAND Affiancamento brand

Dettagli

ti di base Elemen IPRASE Trentino

ti di base Elemen IPRASE Trentino 1. Il logotipo è la scritta che rappresenta il nome nella sua forma estesa o abbreviata (detta acronimo) e che viene proposta in una determinata forma. Il marchio è un segno distintivo che, in associazione

Dettagli

ESERCIZI PER IL POTENZIAMENTO DELLA LETTO-SCRITTURA GRUPPO A

ESERCIZI PER IL POTENZIAMENTO DELLA LETTO-SCRITTURA GRUPPO A ESERCIZI PER IL POTENZIAMENTO DELLA LETTO-SCRITTURA GRUPPO A Progetto www.aprico.it Obiettivo Scuola Fondazione ASPHI Onlus - La riproduzione anche parziale è vietata senza autorizzazione scritta Data:

Dettagli

Version 1.0. Corporate Design 2014. valido dal 01/11/2014. Molto più che semplici pompe

Version 1.0. Corporate Design 2014. valido dal 01/11/2014. Molto più che semplici pompe Version 1.0 Corporate Design 2014 valido dal 01/11/2014 - 2 - Indice 1. Generalità 1.1 Il logo 3 1.2 La sigla 3 1.3 Lo slogan 4 1.4 Logo e colori 5 1.5 Impostazione logo 7 1.6 Colori 8 1.7 Caratteri 9

Dettagli

DAL LEGNO AL FUOCO. come ottenere una buona combustione domestica e migliorare la qualità dell aria

DAL LEGNO AL FUOCO. come ottenere una buona combustione domestica e migliorare la qualità dell aria ARPA FVG Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente del Friuli Venezia Giulia DAL LEGNO AL FUOCO come ottenere una buona combustione domestica e migliorare la qualità dell aria Fumo della legna

Dettagli

IL GIOCO DELL OCA GIOCO DELL OCA

IL GIOCO DELL OCA GIOCO DELL OCA RI-GIOCHI IL TETRAECO L idea del TetraECO nasce da un divertente gioco che ha animato numerosi pomeriggi piovosi della nostra infanzia, che metteva d accordo grandi e piccini, che portava i giocatori a

Dettagli

UN LOGO PER IL PAESAGGIO DEL PROSECCO

UN LOGO PER IL PAESAGGIO DEL PROSECCO UN LOGO PER IL PAESAGGIO DEL PROSECCO CONEGLIANO VALDOBBIADENE INTRODUZIONE Una terra ricca di contenuti, di operosità, di caratteristiche uniche e inimitabili, proprio come l aroma dei suoi frutti. La

Dettagli

MANUALE DI IMMAGINE COORDINATA

MANUALE DI IMMAGINE COORDINATA MANUALE DI IMMAGINE COORDINATA MANUALE DI IMMAGINE COORDINATA DISTRETTO DEL COMMERCIO BRIANZA SUD KoraStudio Grafica & Web Design Via d Adda Busca 1 23871 - Lomagna LC www.korastudio.it info@korastudio.it

Dettagli

Progettazione METODOLOGIA DELLA PROGETTAZIONE. Creare un Prototipo

Progettazione METODOLOGIA DELLA PROGETTAZIONE. Creare un Prototipo Progettazione METODOLOGIA DELLA PROGETTAZIONE Creare un Prototipo Che cos è un prototipo Se pensiamo agli oggetti che usiamo e di cui ci serviamo abitualmente,ci accorgiamo che per la maggioranza dei casi

Dettagli

Piattaforma software mfp

Piattaforma software mfp Piattaforma software mfp MANUALE UTENTE DELL APPLICATIVO VDE Introduzione Q uesto modulo di mfp si occupa della valutazione della domanda espressa dal cliente. E uno strumento di INTAKE e quindi come tale

Dettagli

Manuale di identità visiva

Manuale di identità visiva Manuale di identità visiva Indice Premessa dalla natura del servizio all identità del brand Il marchio ricerca di un identità visiva studio concettuale claim area di rispetto riduzioni in stampa versioni

Dettagli

Font e tipi di carattere

Font e tipi di carattere Font e tipi di carattere Un font è un insieme di caratteri e simboli creato con un determinato stile. Lo stile viene definito tipo di carattere. Tramite l'uso dei diversi tipi di carattere, è possibile

Dettagli