Fondazione Istituto di Formazione Culturale Sant Anna

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fondazione Istituto di Formazione Culturale Sant Anna"

Transcript

1 Fondazione Istituto di Formazione Culturale Sant Anna Perugia Viale Roma, 15 tel. e fax cell web: Perugia, 23 marzo 2015 Al Direttore dell U.S.R. per l Umbria PERUGIA Oggetto: Borse di studio anno scolastico : richiesta di approvazione Egregio Direttore, con delibera n. 6/2015 del 19 marzo scorso, il Consiglio di Amministrazione della Fondazione ha approvato il bando di concorso per il conferimento di borse di studio agli alunni frequentanti le scuole secondarie statali e paritarie della regione per il corrente anno scolastico. Il testo del bando, riportato di seguito alla presente, insieme con l estratto del verbale della riunione del Consiglio d Amministrazione in cui è stato deliberato, è praticamente identico a quello dell anno passato. L importo di , impegnato per l iniziativa, consentirà l erogazione di oltre 170 borse. Come previsto dall art. 8 dello statuto della Fondazione, il bando prima di essere diramato deve essere approvato da codesto Ufficio, al quale si chiede, pertanto, di esprimere con cortese sollecitudine il proprio parere sul testo che si invia. L occasione è gradita per porgere i più cordiali saluti. Il Presidente della Fondazione Roberto Stefanoni

2 Fondazione Istituto di Formazione Culturale Sant Anna Perugia Viale Roma, 15 tel. e fax cell web: BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO AGLI ALUNNI FREQUENTANTI LE SCUOLE SECONDARIE STATALI E PARITARIE DELLA REGIONE UMBRIA anno scolastico La Fondazione Istituto di Formazione Culturale S. Anna di Perugia VISTO l art. 34 della Costituzione Italiana; VISTI gli artt. 6 e seguenti del proprio Statuto; VISTI gli artt. 6 e seguenti del proprio Regolamento; VISTA la delibera n. 6/2015 del proprio Consiglio di Amministrazione, in data , con la quale è stata approvata la procedura per il conferimento di borse di studio per l anno scolastico 2014/2015 a favore di alunni segnalati dalle scuole secondarie statali e paritarie della Regione Umbria, i quali siano appartenenti a famiglie disagiate, si siano particolarmente distinti per la partecipazione all attività didattica e abbiano ottenuto risultati di eccellenza; CONSIDERATA la necessità di favorire in ogni modo l impegno degli studenti, cercando di consentire a tutti di accedere alle opportunità che il sistema formativo predispone per la loro crescita e la loro formazione; CONSIDERATA altresì l esigenza di riconoscere e valorizzare sia l acquisizione da parte degli studenti di elevati livelli di competenza sia la loro disponibilità a fornire il proprio personale contributo per la qualificazione e il potenziamento dell attività didattica; VISTA l approvazione dell Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria con D.D.G. n. del 2015; EMANA IL SEGUENTE BANDO Art. 1 - Oggetto 1. Il presente bando ha per oggetto l assegnazione di borse di studio per il corrente anno scolastico 2014/2015 ad alunni iscritti e frequentanti le scuole secondarie di I e II grado, statali e paritarie, della Regione Umbria, che provvederanno alla loro segnalazione. 2. Ogni borsa di studio consisterà nell erogazione di un assegno circolare di 350,00 (trecentocinquanta/00) emesso dalla Banca delle Marche. 3. Il numero delle borse di studio da assegnare verrà definito in base ai seguenti criteri: a) una borsa di studio ad un alunno di ciascuna delle scuole che nel grado secondario abbiano un numero totale di alunni non superiore a 550; b) due borse di studio a due alunni di ciascuna delle scuole che nel grado secondario abbiano un numero totale di alunni compreso tra 551 e 1100; c) tre borse di studio a tre alunni di ciascuna delle scuole che nel grado secondario abbiano un numero totale di alunni superiore a Negli Istituti comprensivi ed omnicomprensivi il conteggio totale degli alunni sarà riferito soltanto agli iscritti al grado secondario. In caso di eventuale segnalazione da parte della scuola di un numero di studenti superiore a quello stabilito dal presente comma, saranno esclusi dall assegnazione gli studenti che nell elenco inviato dalla scuola eccedono il numero consentito.

3 Art. 2 - Criteri di assegnazione delle borse di studio 1. Come da premessa, i criteri di segnalazione utilizzati dalle scuole fanno riferimento a due ordini di elementi: 1) la situazione di disagio del nucleo familiare di appartenenza; 2) il merito acquisito nella partecipazione alla vita scolastica e nei risultati conseguiti. 2. La situazione di disagio viene individuata prevalentemente mediante la dichiarazione dei redditi presentata nell anno 2014, tenendo presenti se ritenuto opportuno anche altri elementi riferibili alla situazione socio-economica della famiglia. 3. Il merito viene riconosciuto con riferimento sia ai risultati conseguiti dallo studente nel corso dell anno 2014/2015 e negli anni scolastici precedenti sia all impegno dello studente nella partecipazione alla vita della scuola nelle sue varie forme e nella disponibilità a contribuire al miglioramento di essa. Art. 3 - Scelta dei beneficiari e attribuzione delle borse di studio 1. I Dirigenti delle scuole secondarie di I e II grado, su proposta dei rispettivi Collegi dei Docenti ed in base a quanto previsto dal presente bando, individueranno il vincitore o i vincitori delle borse di studio. 2. I Dirigenti Scolastici segnaleranno i vincitori alla Fondazione Istituto di Formazione Culturale S. Anna di Perugia nel periodo 30 aprile-16 maggio 2015, con le modalità che saranno comunicate a mezzo a tutte le scuole secondarie entro il mese di aprile La segnalazione da parte di ogni scuola dovrà comunque contenere a pena di e- sclusione i dati seguenti: a) numero totale degli studenti iscritti alla scuola secondaria di I e II grado; b) operatore scolastico referente per la presente iniziativa e relativi recapiti; c) per ciascuno degli studenti vincitori: dati anagrafici; classe frequentata nel corrente anno scolastico; se il vincitore è minorenne: dati anagrafici di chi esercita la patria potestà, che risulterà intestatario dell assegno. Art. 4 - Consegna delle borse di studio 1. Le borse di studio saranno consegnate direttamente ai vincitori, se maggiorenni, o a chi esercita la patria potestà come indicato nella segnalazione della scuola, se minorenni, in occasione della Giornata della scuola, che si svolgerà il 30 maggio 2015 al Centro Congressi Capitini di Perugia, con programma che sarà oggetto di apposita tempestiva comunicazione. Art. 5 Documentazione e pubblicazione 1. Il presente bando e l elenco nominativo dei vincitori saranno pubblicati sul sito di questa Fondazione (www.istitutosantanna.com) e su quello dell Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria (http://istruzione.umbria.it). 2. Tutte le comunicazioni relative al presente bando e la documentazione finale saranno pubblicate sul sito di questa Fondazione (www.istitutosantanna.com). Perugia, 2015 Il Presidente della Fondazione f.to Roberto Stefanoni

4 Fondazione Istituto di Formazione Culturale Sant Anna - Perugia Verbale n. 59 Riunione del 19 marzo 2015 (estratto) Oggi, 19 marzo 2015, alle ore 16,00, presso la sede dell Istituto di Formazione Culturale S. Anna di Perugia, in Viale Roma n. 15, si riunisce in seduta ordinaria il Consiglio di Amministrazione della Fondazione, in seguito alla convocazione del presidente Roberto Stefanoni in data 11 marzo 2015, per discutere il seguente ordine del giorno: 3) Bando borse di studio 2015 Il Presidente, constatata la validità della seduta, avvia i lavori. 3) Bando borse di studio 2015 Per l erogazione delle borse di studio per l anno scolastico , il Presidente propone il testo del relativo bando, che è praticamente identico a quello dell anno passato, salvo alcune marginali modifiche di tipo formale. Dai dati relativi agli iscritti alle scuole secondarie, avuti dall Ufficio Scolastico Regionale, si desume che per non superare l importo previsto in bilancio, che è di euro, è necessario mantenere lo stesso parametro (una borsa ogni 550 studenti) per il calcolo delle borse spettanti ad ogni istituto. Delibera n. 6/2015 Il Consiglio di Amministrazione PRESO ATTO della positiva esperienza realizzata nel passato anno scolastico per l assegnazione delle borse di studio agli studenti delle scuole secondarie statali e paritarie della regione; CONSIDERATA la validità dell impostazione del bando 2014, apprezzata anche da vari operatori scolastici, soprattutto riguardo ai concetti di bisogno e di merito, declinati in piena coerenza con quanto previsto sia dallo Statuto sia dal Regolamento della Fondazione; CONDIVISA altresì l esigenza di mantenere a 550 il parametro per il calcolo del numero delle borse messe a disposizione per ciascun istituto, al fine di contenere la spesa complessiva entro l importo di ,00 stanziato nel bilancio di previsione del 2015; delibera con votazione favorevole unanime (3 membri presenti), di approvare il testo del bando di concorso proposto dal Presidente, che lo sottoporrà come previsto dall art. 8 dello statuto della Fondazione all approvazione dell Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria. Le premesse costituiscono parte integrante della presente delibera. L organizzazione della Festa della scuola, che si terrà al Centro Congressi Capitini sabato 30 maggio, nel corso della quale saranno anche consegnati ai vincitori gli assegni delle borse di studio, sarà avviata nella prossima riunione del Consiglio, che si terrà a breve. IL PRESIDENTE VERBALIZZANTE f.to Roberto Stefanoni

5 NOTE DI CHIARIMENTO RELATIVE AL BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO ORGANIZZAZIONE Il bando è rivolto esclusivamente agli studenti che frequentino classi secondarie di I e di II grado (già indicate come medie e superiori), statali e paritarie, della regione Umbria, indipendentemente dalla tipologia di scuola (Istituto Comprensivo, Istituto Omnicomprensivo, Scuola secondaria di I grado, Scuola secondaria di II grado). Le borse di studio vengono assegnate dalla Fondazione, ma l individuazione degli studenti ai quali assegnarle spetta alle scuole destinatarie del bando, che trasmettono alla Fondazione i dati degli studenti prescelti, nella quantità indicata al comma 3 dell art. 1 del bando. Le borse di studio saranno assegnate a tutti gli studenti segnalati, purché le segnalazioni siano contenute nei limiti numerici indicati nel bando. La segnalazione alla Fondazione degli studenti ai quali le scuole destinatarie del bando intendono assegnare le borse di studio dovrà avvenire a cura dei Dirigenti scolastici nel periodo 30 aprile-16 maggio 2015, seguendo le modalità che saranno comunicate a mezzo a tutte le scuole destinatarie del bando entro il prossimo mese di aprile. Responsabile del procedimento di individuazione degli studenti da segnalare è esclusivamente la scuola; pertanto, la documentazione eventualmente acquisita dalla scuola per scegliere gli studenti da segnalare non deve essere inviata alla Fondazione. Tutte le informazioni relative all iniziativa sono disponibili sul sito della Fondazione (www.istitutosantanna.com), sul quale oltre ad eventuali ulteriori note di chiarimento saranno pubblicati anche i nominativi degli studenti ai quali verranno assegnate le borse di studio. CRITERI La scelta degli studenti da segnalare avviene in maniera del tutto autonoma da parte delle singole scuole, sulla base dei criteri indicati dall art. 2 del bando, comma 1, con le interpretazioni fornite dai successivi commi 2 e 3. L utilizzazione di parametri oggettivi riscontrabili attraverso l esame di dati e atti (denuncia dei redditi, attestazione ISEE, numero dei figli, risultati scolastici, ecc.), che possono comunque essere acquisiti e valutati, va vista nella logica di una considerazione più ampia da una parte del disagio socio-economico della famiglia e dall altra della qualità della partecipazione dello studente all attività didattica e del suo contributo per renderla migliore e più produttiva, così da delineare meglio il profilo dell alunno che meriti di essere segnalato per il conferimento della borsa di studio.

C O M U N E D I C A P O T E R R A Provincia di Cagliari COPIA DI DELIBERA DELLA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I C A P O T E R R A Provincia di Cagliari COPIA DI DELIBERA DELLA GIUNTA COMUNALE C O M U N E D I C A P O T E R R A Provincia di Cagliari COPIA DI DELIBERA DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA DEL 04/06/2008 N 95 OGGETTO: L.R. 31/84 ART. 7 LETT. A) RIMBORSO SPESE VIAGGIO STUDENTI PENDOLARI

Dettagli

- Alla domanda dovrà essere allegata la certificazione ISEE relativa all anno 2010, rilasciato dagli organi competenti;

- Alla domanda dovrà essere allegata la certificazione ISEE relativa all anno 2010, rilasciato dagli organi competenti; COMUNE DI PIMENTEL Provincia di Cagliari copia N 14 Del 17/02/2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETT0: Legge 448/1998, n 27 Fornitura gratuita o semi gratuita dei libri di testo per

Dettagli

LICEO ARTISTICO BRUNO MUNARI VITTORIO VENETO. VERBALE DEL Consiglio d Istituto del 11 FEBBRAIO 2015 N.11

LICEO ARTISTICO BRUNO MUNARI VITTORIO VENETO. VERBALE DEL Consiglio d Istituto del 11 FEBBRAIO 2015 N.11 LICEO ARTISTICO BRUNO MUNARI VITTORIO VENETO VERBALE DEL Consiglio d Istituto del 11 FEBBRAIO 2015 N.11 Il giorno 11 del mese di FEBBRAIO dell'anno 2015 alle ore 17.00 si riunisce il Consiglio di istituto

Dettagli

2. Modalità, procedure e termine di presentazione della domanda

2. Modalità, procedure e termine di presentazione della domanda Bando Modalità e procedure per la presentazione delle domande di assegnazione dell ASSEGNO DI STUDIO PER SPESE DI LIBRI DI TESTO, ATTIVITA INTEGRATIVE PREVISTE DAI PIANI DELL OFFERTA FORMATIVA, TRASPORTI

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia COMUNE DI SAN MARTINO IN Provincia di Reggio Emilia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 106 del 09 Ottobre 2014 OGGETTO: DISPOSIZIONI PER L ATTIVAZIONE DI INTERVENTI PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2012/2013. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRATIVO

ANNO SCOLASTICO 2012/2013. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRATIVO C O M U N E D I E S C O L C A P R O V I N C I A D I C A G L I A R I Via Dante n 2 Tel. 0782808303 - Fax 0782808516 e-mail: segreteria.escolca@tiscali.it Prot. n. 2019 del 08.07.13 BANDO DI CONCORSO PER

Dettagli

La bravura vale un premio

La bravura vale un premio 02/06/2013 - PAG. 21 Giornata della scuola Assegno di 350 euro per 166 studenti La bravura vale un premio di Stefania Piccotti A PERUGIA - Centosessantasei studenti umbri premiati per il loro impegno nello

Dettagli

C O M U N E D I U S I N I

C O M U N E D I U S I N I C O M U N E D I U S I N I P R O V I N C I A D I S A S S A R I Via Risorgimento n 70 Tel. 0793817000 - Fax 079380699 e-mail: comunediusini@cert.legalmail.it BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA

Dettagli

GUIDA PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA

GUIDA PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA GUIDA PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA ASSEGNO DI STUDIO PER ISCRIZIONE E FREQUENZA (l.r. 28/2007 art. 12 comma 1a) Anno scolastico 2007/2008 INFORMAZIONI GENERALI La legge regionale 28 dicembre 2007

Dettagli

2. Modalità, procedure e termine di presentazione della domanda

2. Modalità, procedure e termine di presentazione della domanda Bando Modalità e procedure per la presentazione delle domande di assegnazione dell ASSEGNO DI STUDIO PER ISCRIZIONE E FREQUENZA Anno scolastico 2013/2014. (L. r. n. 28 del 28/12/2007 art. 12 comma 1 a),

Dettagli

Guida per la compilazione della domanda

Guida per la compilazione della domanda Guida per la compilazione della domanda ASSEGNO DI STUDIO PER LIBRI DI TESTO, ATTIVITÀ INTEGRATIVE PREVISTE DAI PIANI DELL OFFERTA FORMATIVA, TRASPORTI (l.r.. 28/2007 art. 12 comma 1b) Anno scolastico

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno REGOLAMENTO SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno REGOLAMENTO SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA REGOLAMENTO SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 37 del 18 aprile 2012 Regolamento del Servizio di Ristorazione Scolastica Art. 1 Finalità... 2 Art. 2 Modalità

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 17 luglio 2012, n. 1449

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 17 luglio 2012, n. 1449 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 17 luglio 2012, n. 1449 Piano regionale di riparto del finanziamento statale per la fornitura dei libri di testo. Anno scolastico 2012/2013. L Assessore con delega

Dettagli

PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI CAMPORGIANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2011/2012

PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI CAMPORGIANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2011/2012 \ PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI CAMPORGIANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2011/2012 Vista la L.R. 32 del 26.7.02 Testo unico della normativa della Regione Toscana in materia

Dettagli

BORSA DI STUDIO. 1) Il contributo

BORSA DI STUDIO. 1) Il contributo BORSA DI STUDIO 1) Il contributo Il contributo rappresenta un premio destinato agli studenti, appartenenti a nuclei famigliari con reddito ISEE non superiore ad Euro 20.300,00, con un buon profitto scolastico

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/9789/C2 Venezia, 8 Agosto 2014. Agli Uffici Scolastici Territoriali. Alle Organizzazioni sindacali regionali

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/9789/C2 Venezia, 8 Agosto 2014. Agli Uffici Scolastici Territoriali. Alle Organizzazioni sindacali regionali MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio III - Personale della Scuola

Dettagli

Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso. Art.1 Premesse

Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso. Art.1 Premesse Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso Art.1 Premesse L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all art. 3, comma 3, dello

Dettagli

Anno scolastico 2012-2013. Via Ferrante Aporti, 12 20125 MILANO

Anno scolastico 2012-2013. Via Ferrante Aporti, 12 20125 MILANO Anno scolastico 2012-2013 Via Ferrante Aporti, 12 20125 MILANO La Dote Scuola è un contributo previsto da Regione Lombardia a favore degli studenti residenti in Lombardia, assegnata sotto forma di voucher

Dettagli

BANDO PER L'EROGAZIONE DI BORSE DI STUDIO A FAVORE DI STUDENTI MERITEVOLI E A BASSO REDDITO A.S. 2013/2014 PREMESSA

BANDO PER L'EROGAZIONE DI BORSE DI STUDIO A FAVORE DI STUDENTI MERITEVOLI E A BASSO REDDITO A.S. 2013/2014 PREMESSA BANDO PER L'EROGAZIONE DI BORSE DI STUDIO A FAVORE DI STUDENTI MERITEVOLI E A BASSO REDDITO A.S. 2013/2014 PREMESSA Art. 1 Il Comune di Roccella Jonica al fine di stimolare l'impegno scolastico e garantire

Dettagli

AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SCUOLA ANNO SCOLASTICO 2013/2014

AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SCUOLA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SCUOLA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INDICAZIONI GENERALI PREMESSA Il sistema di Dote Scuola della Regione Lombardia comprende le seguenti componenti: per i percorsi di

Dettagli

Dote Scuola della Regione Lombardia anno scolastico 2013/2014

Dote Scuola della Regione Lombardia anno scolastico 2013/2014 UFFICIO SERVIZI SOCIALI - tel. 031/457824 e-mail: assistentesociale@comune.grandate.co.it Dote della Regione Lombardia anno scolastico 2013/2014 Si tratta di un sistema di contributi destinato alle famiglie

Dettagli

COMUNE DI AMBIVERE Provincia di Bergamo

COMUNE DI AMBIVERE Provincia di Bergamo Allegato A) Modalità di attribuzione delle borse di studio a favore di studenti che hanno frequentato nell a.s. 2011/2012 la 3^ classe della Scuola Secondaria di 1^ grado e tutte le classi della Scuola

Dettagli

Comune di Suisio Provincia di Bergamo

Comune di Suisio Provincia di Bergamo Comune di Suisio Provincia di Bergamo Codice: 10209 C.C. Numero 39 del 15-11-2010 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: REGOLAMENTO COMUNALE PER L'EROGAZIONE DI BORSE DI STUDIO

Dettagli

Prot. n. 3501 Bari, 27 marzo 2014 IL DIRETTORE GENERALE

Prot. n. 3501 Bari, 27 marzo 2014 IL DIRETTORE GENERALE Il Dirigente: dott.ssa Anna Cammalleri anna.cammalleri@istruzione.it Prot. n. 3501 Bari, 27 marzo 2014 IL DIRETTORE GENERALE Visto il C.C.N.L. del Comparto Scuola, sottoscritto il 29/11/2008, valido per

Dettagli

C O M U N E D I M O R UZZO PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I M O R UZZO PROVINCIA DI UDINE Prot. C O M U N E D I M O R UZZO PROVINCIA DI UDINE Bando per la corresponsione di incentivi comunali una tantum per l attivazione di nuovi contratti per il servizio di banda larga riservati agli studenti

Dettagli

Oggetto: Scuole dell infanzia comunali e convenzionate. Iscrizioni anno scolastico 2015/16. Applicazione regolamento comunale n. 341.

Oggetto: Scuole dell infanzia comunali e convenzionate. Iscrizioni anno scolastico 2015/16. Applicazione regolamento comunale n. 341. AREA SERVIZI EDUCATIVI SERVIZIO SISTEMA EDUCATIVO INTEGRATO 0-6 ANNI circ. n. 465/044 Torino, 14/01/2015 7.20-1/2014A Alle/i Responsabili Pedagogiche/i con funzione di direttrici/tori didattiche/i Alle/i

Dettagli

2. Requisiti dei soggetti beneficiari, documentazione richiesta e modalità di presentazione delle domande dei soggetti richiedenti.

2. Requisiti dei soggetti beneficiari, documentazione richiesta e modalità di presentazione delle domande dei soggetti richiedenti. ALLEGATO A Linee guida ai Comuni per l erogazione dei contributi per la fornitura gratuita, totale o parziale, dei libri di testo, per l anno scolastico 2013-2014, a favore degli alunni residenti nel Lazio,

Dettagli

Disabilità destinata agli alunni disabili che frequentano precorsi di istruzione in scuole paritarie che applicano una retta.

Disabilità destinata agli alunni disabili che frequentano precorsi di istruzione in scuole paritarie che applicano una retta. ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SCUOLA COMPONENTI BUONO SCUOLA, DISABILITA E CONTRIBUTO PER L ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO E/O DOTAZIONI TECNOLOGICHE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INDICAZIONI GENERALI PREMESSA Il sistema

Dettagli

22 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 12 - Martedì 18 marzo 2014

22 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 12 - Martedì 18 marzo 2014 22 Bollettino Ufficiale D.d.s. 13 marzo 2014 - n. 2139 Approvazione dell avviso per l assegnazione della dote scuola - Anno scolastico 2014/2015, ai sensi della d.g.r. n. X/1320 del 31 gennaio 2014 IL

Dettagli

COMUNE DI ESCOLCA PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI ESCOLCA PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI ESCOLCA PROVINCIA DI CAGLIARI COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N 26 DEL 31.08.2015 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER GLI STUDENTI

Dettagli

AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SCUOLA ANNO SCOLASTICO 2011/2012

AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SCUOLA ANNO SCOLASTICO 2011/2012 AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SCUOLA ANNO SCOLASTICO 2011/2012 ALLEGATO A INDICAZIONI GENERALI Il sistema di Dote Scuola della Regione Lombardia comprende diverse componenti in cui rientrano: per

Dettagli

Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze

Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze ASSESSORATO alle POLITICHE SCOLASTICHE, FORMATIVE ED EDUCATIVE. EDILIZIA SCOLASTICA Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze Assessore proponente dott. Sabato Simonetti Aprile 2009 Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, ASSEGNI DI RICERCA, BORSE DOTTORATO DI RICERCA E SOGGIORNI DI STUDIO ALL ESTERO INDICE

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, ASSEGNI DI RICERCA, BORSE DOTTORATO DI RICERCA E SOGGIORNI DI STUDIO ALL ESTERO INDICE REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, ASSEGNI DI RICERCA, BORSE DOTTORATO DI RICERCA E SOGGIORNI DI STUDIO ALL ESTERO TITOLO I Ambito di applicazione e definizioni INDICE Articolo 1 TITOLO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL.N. 46. OGGETTO: approvazione verbale seduta del 27-11-2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL.N. 46. OGGETTO: approvazione verbale seduta del 27-11-2014 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 Via Umberto I n. 5-35028 PIOVE DI SACCO (PD) TEL. 049/9702922 fax 049/9708471 COD. MECC. PDIC8AA004 - COD. FISCALE 92258450284 e-mail: pdic8aa004@istruzione.it pec: PDIC8AA004@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE M.

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE M. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE M. BURATTI Indirizzo Classico e Linguistico Via T. Carletti,8 01100 VITERBO 0761346036

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A.A

BANDO DI CONCORSO A.A C.I.Di.S. BANDO DI CONCORSO A.A. 2011/2012 PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO RISERVATE AGLI STUDENTI ISCRITTI AD ANNI DI CORSO REGOLARE SUCCESSIVI AL PRIMO PRESSO L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO

Dettagli

Bando di concorso Diritti senza difesa? Dalle parole ai fatti: l Avvocato al servizio dell Uomo

Bando di concorso Diritti senza difesa? Dalle parole ai fatti: l Avvocato al servizio dell Uomo Bando di concorso Diritti senza difesa? Dalle parole ai fatti: l Avvocato al servizio dell Uomo Termini presentazione domande di partecipazione: 28 febbraio 2015 Termini presentazione elaborati: 30 aprile

Dettagli

I L P R E S I D E N T E

I L P R E S I D E N T E Bando di concorso per il conferimento, negli anni 2015 2016 2017, di una borsa di studio del valore di 1.700,00, per ciascun anno, intitolate alla memoria di Emanuela SCHIAVO, finanziate da una donazione

Dettagli

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione ALLEGATO A alla delibera n. del Componente : buono scuola Destinatari Studenti residenti in Lombardia, iscritti e frequentanti corsi a gestione ordinaria presso le

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL RICHIEDENTE PER LA COMPILAZIONE VIA WEB DELLA DOMANDA DEL CONTRIBUTO

ISTRUZIONI PER IL RICHIEDENTE PER LA COMPILAZIONE VIA WEB DELLA DOMANDA DEL CONTRIBUTO CONTRIBUTO REGIONALE BUONO-SCUOLA ANNO SCOLASTICO-FORMATIVO 2009-2010 ISTRUZIONI PER IL RICHIEDENTE PER LA COMPILAZIONE VIA WEB DELLA DOMANDA DEL CONTRIBUTO La domanda del contributo dovrà essere compilata

Dettagli

COMUNE DI IGLESIAS. Provincia di Carbonia-Iglesias DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 40 del 28.02.2014 GARIAZZO EMILIO AGOSTINO

COMUNE DI IGLESIAS. Provincia di Carbonia-Iglesias DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 40 del 28.02.2014 GARIAZZO EMILIO AGOSTINO COMUNE DI IGLESIAS rovincia di Carbonia-Iglesias DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 40 del 28.02.2014 COIA Oggetto: Assegni di studio a studenti capaci e meritevoli in disagiate condizioni economiche.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI ASSEGNI DI STUDIO PER DIPLOMATI SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO A.S. 2012/2013

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI ASSEGNI DI STUDIO PER DIPLOMATI SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO A.S. 2012/2013 Comune di Azzano San Paolo Provincia di Bergamo Piazza IV Novembre Tel. 035/532230 Fax 035/530073 C.F./IVA n. 00681530168 Email: servizio.istruzione@comuneazzanosanpaolo.gov.it ASSESSORATO ALL ISTRUZIONE

Dettagli

a) strumenti musicali e loro accessori destinati alla didattica ordinaria e alle produzioni;

a) strumenti musicali e loro accessori destinati alla didattica ordinaria e alle produzioni; REGOLAMENTO INTERNO PER LA GESTIONE DEGLI STRUMENTI E DELLE APPARECCHIATURE MUSICALI DI PROPRIETA DEL CONSERVATORIO DI MUSICA G. PIERLUIGI DA PALESTRINA DI CAGLIARI, (art. 14, comma 4 del D.P.R. 28 febbraio

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale D. Alighieri Via Gattoni, 13 61121 PESARO (PU)

Istituto Comprensivo Statale D. Alighieri Via Gattoni, 13 61121 PESARO (PU) Istituto Comprensivo Statale D. Alighieri Via Gattoni, 13 61121 PESARO (PU) Tel 0721.402220 - Fax 0721.268278 C.F.80004890416 - C.M. PSIC82400X E-mail: psic82400x@istruzione.it - PEC: psic82400x@pec.istruzione.it

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. per la partecipazione a. Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento CERTIFICATI E CONVENZIONATI DA INPS

BANDO DI CONCORSO. per la partecipazione a. Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento CERTIFICATI E CONVENZIONATI DA INPS BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani di: - dipendenti e pensionati iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245

Dettagli

AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SCUOLA PER LE COMPONENTI CONTRIBUTO PER L ACQUISTO DI LIBRI DI TESTO E/O DOTAZIONI TECNOLOGICHE E BUONO SCUOLA

AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SCUOLA PER LE COMPONENTI CONTRIBUTO PER L ACQUISTO DI LIBRI DI TESTO E/O DOTAZIONI TECNOLOGICHE E BUONO SCUOLA AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SCUOLA PER LE COMPONENTI CONTRIBUTO PER L ACQUISTO DI LIBRI DI TESTO E/O DOTAZIONI TECNOLOGICHE E BUONO SCUOLA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 INDICAZIONI GENERALI PREMESSA

Dettagli

pianificare,monitorare,valutare in percorsi e ambienti formativi orientati all apprendimento significativo

pianificare,monitorare,valutare in percorsi e ambienti formativi orientati all apprendimento significativo Mod. MUT06 Direzione Didattica Statale J. Orsini Amelia RETE TERRITORIALE PER LA FORMAZIONE n.10 PROGETTO di RICERCA AZIONE INTERPRETARE L INNOVAZIONE PER SVILUPPARE COMPETENZE PROFESSIONALI: pianificare,monitorare,valutare

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556

Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556 Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556 VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO DEL 18 OTTOBRE 2012 L anno 2012 il giorno 18 del mese

Dettagli

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI BORSE DI STUDIO A STUDENTI DELLE SCUOLE MEDIE INFERIORI E SUPERIORI

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI BORSE DI STUDIO A STUDENTI DELLE SCUOLE MEDIE INFERIORI E SUPERIORI REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI BORSE DI STUDIO A STUDENTI DELLE SCUOLE MEDIE INFERIORI E SUPERIORI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale nr.27 del 25.7.2005 Pubblicato all Albo pretorio dal

Dettagli

Prot. n. MPIA00DRPU/12545 Bari, 26.11.2014 Il dirigente: dott. Donato MARZANO

Prot. n. MPIA00DRPU/12545 Bari, 26.11.2014 Il dirigente: dott. Donato MARZANO Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale UFFICIO V - Ordinamenti scolastici. Vigilanza e valutazione delle azioni delle istituzioni

Dettagli

1.LETTURA ED APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA PRECEDENTE;

1.LETTURA ED APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA PRECEDENTE; Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo di Brivio Scuole statali dell infanzia-primaria-secondaria di I grado - Comuni di Airuno e Brivio Via Como n.83 Loc. Selvette

Dettagli

Giovani, Leadership e Futuro

Giovani, Leadership e Futuro Giovani, Leadership e Futuro Bando per l attribuzione di borse di studio Articolo 1 Finalità dell iniziativa In un contesto sociale, economico e culturale dove è sempre più complesso trovare opportunità

Dettagli

FONDO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE STATUTO

FONDO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE STATUTO SICURASSIEME FONDO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE STATUTO 1 ART. 1 COSTITUZIONE E DENOMINAZIONE È costituito come Associazione Non Riconosciuta ai sensi degli Artt. 36 e seguenti cod. civ.,

Dettagli

PIANO DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SCOLASTICO 2014/2015

PIANO DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SCOLASTICO 2014/2015 COMUNE DI CAPRIOLO PROVINCIA DI BRESCIA UFFICIO SCUOLA, CULTURA & SPORT PIANO DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SCOLASTICO 2014/2015 SOMMARIO BILANCIO DI PREVISIONE PIANO DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SCOLASTICO 2014/2015

Dettagli

MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S.

MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. \ MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2009/2010 Vista la L.R. 32 del 26.7.02 Testo unico della normativa della

Dettagli

COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI REGOLAMENTO COMUNALE PER L'ISTITUZIONE E LA CONCESSIONE DI ASSEGNI DI STUDIO NEL SETTORE DELL'ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ED ARTISTICA, SCUOLA MEDIA INFERIORE,

Dettagli

3. DISCIPLINA PER L APPLICAZIONE DEL SISTEMA ESPERTO ICEF

3. DISCIPLINA PER L APPLICAZIONE DEL SISTEMA ESPERTO ICEF 3. DISCIPLINA PER L APPLICAZIONE DEL SISTEMA ESPERTO ICEF Le borse di studio ed i prestiti d onore del Fondo giovani sono concessi a soggetti la cui condizione economica familiare rientra nei limiti stabiliti

Dettagli

COMUNE DI TREVI NEL LAZIO (Provincia di Frosinone)

COMUNE DI TREVI NEL LAZIO (Provincia di Frosinone) COMUNE DI TREVI NEL LAZIO (Provincia di Frosinone) REGOLAMENTO COMUNALE FORNITURA GRATUITA - TOTALE O PARZIALE - DEI LIBRI DI TESTO E ASSEGNAZIONE BORSE DI STUDIO Approvato con Deliberazione C. C. n. 20

Dettagli

6 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 8 - Venerdì 20 febbraio 2015

6 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 8 - Venerdì 20 febbraio 2015 6 Bollettino Ufficiale D.g.r. 18 febbraio 2015 - n. X/3143 Programmazione del sistema «Dote Scuola» per i servizi di istruzione e formazione professionale per l anno scolastico e formativo 2015/2016 LA

Dettagli

STATUTO SCUOLA SCIENZE AZIENDALI

STATUTO SCUOLA SCIENZE AZIENDALI STATUTO SCUOLA SCIENZE AZIENDALI Art. 1 DENOMINAZIONE Su iniziativa del Comune di Firenze, della Provincia di Firenze, dell'associazione degli Industriali della Provincia di Firenze e della Camera di Commercio,

Dettagli

dell Alunn Cognome e Nome l alunn

dell Alunn Cognome e Nome l alunn DOMANDA DI ISCRIZIONE a.s. 2012/2013 ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER L INDUSTRIE E L ARTIGIANATO SPOLETO - Sezione Associata - all Istituto d Istruzione Secondaria Superiore di Spoleto l sottoscritt

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 127

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 127 COPIA Città di Latisana Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA Registro delibere di Giunta N. 127 L anno 2013 il giorno 06 del mese di NOVEMBRE alle ore 12:00, nella Residenza Municipale

Dettagli

VADEMECUM. Viaggi di istruzione e visite guidate. Anno Scolastico 2013/14

VADEMECUM. Viaggi di istruzione e visite guidate. Anno Scolastico 2013/14 ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO L. PIRANDELLO SCUOLA INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI 1 GRADO E LICEO SCIENTIFICO VIA ENNA n 7 - Tel. e Fax 0922/97043992010 - LAMPEDUSA E LINOSA (AG) C.F. 80006700845 VADEMECUM

Dettagli

COMUNE DI MEDE GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 39. Seduta del 7 MARZO 2011 ore 15.00. Presidente: GIORGIO GUARDAMAGNA SINDACO

COMUNE DI MEDE GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 39. Seduta del 7 MARZO 2011 ore 15.00. Presidente: GIORGIO GUARDAMAGNA SINDACO COMUNE DI MEDE GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 39 Seduta del 7 MARZO 2011 ore 15.00 Presidente: GIORGIO GUARDAMAGNA SINDACO Presenti gli Assessori comunali: MORENO BOLZONI ALBERTO GROSSI GUIDO

Dettagli

ASSEGNO DI STUDIO PER ISCRIZIONE E FREQUENZA

ASSEGNO DI STUDIO PER ISCRIZIONE E FREQUENZA ASSEGNO DI STUDIO PER ISCRIZIONE E FREQUENZA alunni residenti in Piemonte, frequentanti le scuole dalla primaria alla secondaria di secondo grado presso istituzioni scolastiche statali e paritarie il bando

Dettagli

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE O CONNESSI AD ATTIVITA' SPORTIVE E VISITE GUIDATE A.S. 2013/14

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE O CONNESSI AD ATTIVITA' SPORTIVE E VISITE GUIDATE A.S. 2013/14 REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE O CONNESSI AD ATTIVITA' SPORTIVE E VISITE GUIDATE A.S. 2013/14 Deliberato dal Consiglio di Istituto nella seduta del 26/11/2013 ART. 1 PREMESSA Il Consiglio d'istituto

Dettagli

ART. 2 - CONTRIBUTI PER IL RIMBORSO TOTALE O PARZIALE DEI LIBRI DI TESTO

ART. 2 - CONTRIBUTI PER IL RIMBORSO TOTALE O PARZIALE DEI LIBRI DI TESTO BANDO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO Bandi unici per l assegnazione di benefici rivolti agli studenti iscritti alle scuole localizzate sul territorio comunale di Castiglione della Pescaia Anno scolastico

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Direzione Generale

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Direzione Generale Decreto n. 460 del 28 Maggio 2008 IL DIRETTORE GENERALE VISTO Il D. L.gs 165/01 ed in particolare il disposto degli artt. 12, 16 lett. f) e 17; VISTO Il DPR 260/2007, in particolare l articolo 7, che prevede

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale MIUR.AOODRTO.REGISTRO UFFICIALE(U).0007919.22-08-2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca AOODRTO Firenze, 22/08/2013 Ufficio VI Ai Dirigenti degli Uffici territoriali dell USR per

Dettagli

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione ALLEGATO A alla ibera n. DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione Componente : buono scuola Studenti residenti in Lombardia, iscritti e frequentanti corsi a gestione ordinaria presso le scuole primarie, secondarie

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER IL RECLUTAMENTO DI N. 1 ESPERTO ESTERNO DI MADRELINGUA INGLESE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO - a.s.

BANDO PUBBLICO PER IL RECLUTAMENTO DI N. 1 ESPERTO ESTERNO DI MADRELINGUA INGLESE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO - a.s. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PORTO CESAREO Via Piccinni, 10 Tel. e Fax 0833-569105 C.F. 91012680756 mail leic831006@istruzione.it mail certificata leic831006@pec.istruzione.it sito: www.icportocesareo.gov.it

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2009/2010 BANDO PROVINCIALE

ANNO SCOLASTICO 2009/2010 BANDO PROVINCIALE ANNO SCOLASTICO 2009/2010 BANDO PROVINCIALE PER L ASSEGNAZIONE DEI BUONI PER IL RIMBORSO TOTALE O PARZIALE PER L ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO IN USO PRESSO LE SCUOLE MEDIE INFERIORI E SUPERIORI DI ISTRUZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO

REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO COMUNE DI ALBIZZATE Provincia di VARESE SERVIZI SCOLASTICI REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 41 del 29 ottobre 2012 PREMESSA Articolo

Dettagli

DOTE SCUOLA a.s. 2009/2010

DOTE SCUOLA a.s. 2009/2010 ISTITUZIONE PER I SERVIZI CULTURALI E FORMATIVI PUBBLICA ISTRUZIONE DOTE SCUOLA a.s. 2009/2010 Dal 10 febbraio 2009 al 30 aprile 2009 è possibile richiedere la domanda per ottenere i contributi dote scuola

Dettagli

ISTITUTO SALESIANO S. AMBROGIO Via Copernico, 9-20125 MILANO. Sez. A Via Copernico, 9-20125 MILANO

ISTITUTO SALESIANO S. AMBROGIO Via Copernico, 9-20125 MILANO. Sez. A Via Copernico, 9-20125 MILANO ISTITUTO SALESIANO S. AMBROGIO Via Copernico, 9-20125 MILANO Sez. A Via Copernico, 9-20125 MILANO SCUOLA PRIMARIA Scuola Paritaria D.M. 27.02.2003 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Scuola Paritaria D.M.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO SUPER MEDIA Anno scolastico 2013/2014 e 2014/2015

BANDO DI CONCORSO SUPER MEDIA Anno scolastico 2013/2014 e 2014/2015 BANDO DI CONCORSO SUPER MEDIA Anno scolastico 2013/2014 e 2014/2015 in favore dei figli o orfani ed equiparati - dei dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni

Dettagli

CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE PER RENDERE EFFETTIVO IL DIRITTO A STUDIO ED ISTRUZIONE

CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE PER RENDERE EFFETTIVO IL DIRITTO A STUDIO ED ISTRUZIONE COMUNE DI BEINASCO Provincia di Torino Via delle Fornaci n. 4 10092 BEINASCO Tel 011.39.89.215 Fax 011.39.89.373 E-mail: daniela.comba@comune.beinasco.to.it AREA DEISERVIZI UFFICIO ASSISTENZA SCOLASTICA

Dettagli

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E CULTURA

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E CULTURA 1329 22/02/2012 Identificativo Atto n. 36 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E CULTURA APPROVAZIONE DELL AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SCUOLA - ANNO SCOLASTICO 2012/2013, AI SENSI DELL ART.

Dettagli

COD. PRATICA: 2013-001-1212. Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 1399 DEL 09/12/2013

COD. PRATICA: 2013-001-1212. Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 1399 DEL 09/12/2013 Regione Umbria Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 1399 DEL 09/12/2013 OGGETTO: Piano di interventi per la famiglia. L.R. n. 13/2010 "Disciplina dei servizi e degli interventi a favore

Dettagli

REGISTRO DEI VERBALI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO TRIENNIO 2012/2015 ANNO SCOLASTICO 2013/2014

REGISTRO DEI VERBALI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO TRIENNIO 2012/2015 ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO N. 7 S.BARTOLOMEO IN BOSCO (FE) Via Masi, 114 Tel. 0532/722164 725005 Fax 0532/725547 Codice Fiscale 93076190383 e-mail: - FEIC808004@istruzione.it P.E.C.: FEIC808004@pec.istruzione.it

Dettagli

Regolamento asilo nido Comunale

Regolamento asilo nido Comunale Allegato E CITTA DI OLGIATE COMASCO Provincia di Como TEL.031 994611 FAX 031 944792 Regolamento asilo nido Comunale Approvato con deliberazione di C.C. n. 16 del 15.4.2003 Modificato con deliberazione

Dettagli

e, p.c. Ali' Ufficio Relazioni con il Pubblico dipartimentale

e, p.c. Ali' Ufficio Relazioni con il Pubblico dipartimentale 'f ROMA CAPITALE Dipaltimento Servizi E.ducativi e Scolastici UfficiO Contributi v.., "'une DI ROMA -,. "AR'f'WENfO SERV\71 r\v~tmescolastlci - 9SET 2013 PROT.CM ~~.t6p DA (IT;.AE NEllA RISPOSTA Ai Dirigenti

Dettagli

COMUNE DI SOGLIANO AL RUBICONE Provincia di Forlì - Cesena

COMUNE DI SOGLIANO AL RUBICONE Provincia di Forlì - Cesena COMUNE DI SOGLIANO AL RUBICONE Provincia di Forlì - Cesena ---ooo--- VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA G I U N T A C O M U N A L E Numero Data 64 21/05/2013 COPIA OGGETTO: DELIBERAZIONE G.C. N. 125 DEL 31/08/2012

Dettagli

COMUNE DI SARMATO Provincia di Piacenza

COMUNE DI SARMATO Provincia di Piacenza COMUNE DI SARMATO Provincia di Piacenza SERVIZIO SOCIALE PUBBLICA ISTRUZIONE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 19 del 29.06.2012 regolamento

Dettagli

ALLEGATO A Dgr n. 938 del 10/06/2014 pag. 1/5

ALLEGATO A Dgr n. 938 del 10/06/2014 pag. 1/5 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO A Dgr n. 938 del 10/06/2014 pag. 1/5 BANDO (CRITERI E MODALITA ) PER LA CONCESSIONE DEL CONTRIBUTO REGIONALE BUONO-LIBRI E STRUMENTI DIDATTICI ALTERNATIVI ANNO

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO SCOLASTICO STATALE (INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA I GRADO) MARCO POLO RMIC855004 Via Paternò, 22 00133

Dettagli

art. 28, comma 4, CCNL/(2007)

art. 28, comma 4, CCNL/(2007) PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA'' DELL ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N.. INGANNAMORTE art. 28, comma 4, CCNL/(2007) Il Dirigente Scolastico, prima dell'inizio delle lezioni, ha sottoposto all approvazione

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunale

Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI GEMMANO 47855 Provincia di Rimini Sede: Piazza Roma n. 1 Tel. (0541) 854060 854080 Fax (0541) 854012 Partita I.V.A. n. 01188110405 Codice Fiscale n. 82005670409 Deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

Fondazione Novarese Democratici di Sinistra BORSA DI STUDIO MAURO BALESTRI BANDO A.A. 2013/2014

Fondazione Novarese Democratici di Sinistra BORSA DI STUDIO MAURO BALESTRI BANDO A.A. 2013/2014 Fondazione Novarese Democratici di Sinistra BORSA DI STUDIO MAURO BALESTRI BANDO A.A. 2013/2014 Articolo 1 Importo La borsa di studio ha un valore di 2.000,00 (duemila/00). Articolo 2 Requisiti per la

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate Via Codussi, 5 24124 Bergamo Tel 035243373 Fax: 0353831961 e-mail: segreteria@darosciate.it -bgic81400p@pec.istruzione.it

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE alla Scuola dell infanzia Al Dirigente Scolastico dell Istituto Comprensivo Portici 3 Don Peppe Diana ANNO SCOLASTICO 2014-2015

DOMANDA DI ISCRIZIONE alla Scuola dell infanzia Al Dirigente Scolastico dell Istituto Comprensivo Portici 3 Don Peppe Diana ANNO SCOLASTICO 2014-2015 DOMANDA DI ISCRIZIONE alla Scuola dell infanzia Al Dirigente Scolastico dell Istituto Comprensivo Portici 3 Don Peppe Diana ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Allegato scheda A Al Dirigente scolastico del (denominazione

Dettagli

Operazione trasparenza Curriculum vitae D.S. prof. Gianluca La Forgia I.C. Fra Domenico da Peccioli

Operazione trasparenza Curriculum vitae D.S. prof. Gianluca La Forgia I.C. Fra Domenico da Peccioli CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e nome La Forgia Gianluca Data di nascita 3 dicembre 1967 Qualifica Amministrazione Dirigente scolastico (ex art. 25 D.Lgs. 165/01) II fascia. Immesso a

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI ASSEGNI DI STUDIO E DI DIPLOMI DI RICONOSCIMENTO CON BORSE AL MERITO ALLA MEMORIA DI ERNESTO VALLONCINI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI ASSEGNI DI STUDIO E DI DIPLOMI DI RICONOSCIMENTO CON BORSE AL MERITO ALLA MEMORIA DI ERNESTO VALLONCINI BANDO PER LA CONCESSIONE DI ASSEGNI DI STUDIO E DI DIPLOMI DI RICONOSCIMENTO CON BORSE AL MERITO ALLA MEMORIA DI ERNESTO VALLONCINI IL COMUNE DI PASSIRANO - Richiamato il Regolamento Comunale per la concessione

Dettagli

SI COMUNICA CHE PER COMPILARE LA DOMANDA DI DOTE SCUOLA 2015-16 SI NECESSITA DELLA

SI COMUNICA CHE PER COMPILARE LA DOMANDA DI DOTE SCUOLA 2015-16 SI NECESSITA DELLA FONDAZIONE CARLO MANZIANA CREMA DOTE SCUOLA 2015-16 - BUONO SCUOLA - CONTRIBUTO PER L ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO E/O DOTAZIONI TECNOLOGICHE SI COMUNICA CHE PER COMPILARE LA DOMANDA DI DOTE SCUOLA 2015-16

Dettagli

SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO

SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITÀ RICERCA DIREZIONE REGIONALE TOSCANA UFFICIO TERRITORIALE DI AREZZO ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MATERNA ELEMENTARE MEDIA DI CIVITELLA IN VAL DI CHIANA INFORMAZIONI ESSENZIALI

Dettagli

Operazioni sulle azioni

Operazioni sulle azioni Protocollo 231/ 1 di 11 Protocollo per la prevenzione del reato di cui all art. 2628 c.c. Illecite operazioni sulle azioni o quote sociali o della società controllante Situazione Revisione Vers. emissione

Dettagli

Art. 2 Strumenti destinati alla didattica e alle produzioni.

Art. 2 Strumenti destinati alla didattica e alle produzioni. REGOLAMENTO INTERNO PER LA GESTIONE DEGLI STRUMENTI MUSICALI, DELLE APPARECCHIATURE TECNOLOGICHE E DELLA DOTAZIONE DELLE AULE DEL CONSERVATORIO DI MUSICA G. VERDI DI COMO. (art. 14, comma 4 del D.P.R.

Dettagli

BORSE DI STUDIO 2015 per l'anno scolastico / accademico 2013-2014

BORSE DI STUDIO 2015 per l'anno scolastico / accademico 2013-2014 BORSE DI STUDIO 2015 per l'anno scolastico / accademico 2013-2014 1. Per l'anno scolastico / accademico 2013-2014, l'enpaf provvederà all'assegnazione di n.162 borse di studio in favore dei figli di farmacisti,

Dettagli

REGIONE LAZIO. Avviso Pubblico per le richieste di concessione di borse di studio a figli di lavoratori svantaggiati. Anno scolastico 2011 2012

REGIONE LAZIO. Avviso Pubblico per le richieste di concessione di borse di studio a figli di lavoratori svantaggiati. Anno scolastico 2011 2012 REGIONE LAZIO Direzione Regionale Formazione e Lavoro Area Programmazione Interventi DB/05/10 Legge regionale 10 agosto 2010, n.3 articolo 1, cc. 46 e 47 Legge regionale, 13 agosto 2011, n. 11; Legge regionale,

Dettagli