RASSEGNA STAMPA CONFINDUSTRIA ROMANIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RASSEGNA STAMPA CONFINDUSTRIA ROMANIA"

Transcript

1 RASSEGNA STAMPA CONFINDUSTRIA ROMANIA ASSEMBLEA GENERALE LEGAL SUMMIT 2015: DIRITTO, GOVERNANCE E IMPRESA 21 MAGGIO 2015, HOTEL INTERCONTINENTAL, BUCAREST A cura di ADV COMMUNICATION

2 INDICE ARTICOLI AMOS NEWS BURSA CURIERUL NATIONAL PIAZZA ROMANA ROMANIA24ORE SETTE GIORNI

3 AMOS NEWS

4 Assemblea Generale Confindustria Romania 2015 Legal Summit 2015 Diritto, Governance e Impresa Giovedì, presso la Sala Ronda del Hotel Intercontinental di Bucarest, si è tenuta l Assemblea Generale Confindustria Romania, un organizzazione autonoma, con carattere apolitico e senza scopo di lucro, che riunisce, in base al libero consenso, i datori di lavoro dei settori dell economia romena che producono beni e/o servizi e sono soci effettivi ; tutte le societa con sede legale in Romania che svolgono attività dirette di produzione di beni e/o servizi, che hanno un organizzazione di tipo industriale ed almeno il 50% del capitale sociale è possieduto direttamente o indirettamente da persone fisiche o giuridiche italiane. Ha aperto i lavori il Presidente Confindustria Romania, Mauro Maria Angelini, dichiarando che il Legal Summit rappresenta un opportunità per trasmettere contributi utili ai soci Confindustria Romania sulla corporate governance ed ha spiegato che questa rappresenta una serie di regole e controlli attraverso le quali una società viene gestita, rappresentando uno strumento atto a sostenere le imprese già internazionalizzate. Succesivamente è intervenuto l Ambasciatore d Italia a Bucarest, SE Diego Brasioli, che ha dichiarato che il mercato romeno è molto importante per l Italia, ed anche molto importante per le società italiane presenti in Romania, contare su un clima di normalità. L Italia rappresenta il Paese con il numero più grande di società presenti in Romania. Solo nel primo trimestre di quest anno sono state costituite 400 nuove imprese italiane, ha dichiarato l Ambasciatore Diego Brasioli. Sono seguiti gli interventi di: - Petrică- Mihail MARCOCI Accademia di Polizia Romena Anticorruzione e responsabilità di Impresa - Avv. Gianluca Carlesso - Studio Legale Tonucci & Partners, La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche nell'ordinamento romeno: sistemi e organi di controllo nell attività d'azienda" - Cicerone Stan - Autorità Nazionale per la Regolamentazione e il Monitoraggio delle Gare e Appalti Pubblici in Romania - Avv. Roberto Borasio - Studio Legale Borasio - Gromis di Trana Giaccone Responsabilità d Impresa - modelli organizzativi - Laura Severino Rina Group Settore Sostenibilità, Ambiente e Cambiamento Climatico, La ISO strumento di governance aziendale - Marco Paganin Generali Assicurazioni Italia (in connessione dall Italia) Polizza D&O, come tutelare le aziende attraverso gli organi di gestione e controllo

5 - Claudio Pucci - Studio Pucci Associati, Responsabilità d impresa Il contesto fiscale nei processi di internazionalizzazione.

6 BURSA

7 L Assemblea di Confindustria Romania di quest anno: Opportunità per le imprese associate per discutere sulla corporate governance. L Italia rappresenta il Paese con il numero più grande di imprese presenti in Romania L Assemblea Generale di Confindustria Romania, con il titolo Legal Summit 2015 Diritto, Governance e Impresa si è svolta ieri a Bucarest. Ha aperto i lavori il Presidente Confindustria Romania, Mauro Maria Angelini, che ha dichiarato che il Legal Summit rappresenta un opportunità per trasmettere contributi utili ai soci Confindustria Romania sulla corporate governance. Questa rappresenta, in genere una serie di regole, controlli e strutture attraverso le quali una società viene gestita e rappresenta uno strumento che può sostenere le imprese già internazionalizzate. Il Presidente Angelini ha ricordato la legge italiana numero 231 che può avere effetti anche sulle imprese italiane che svolgono la loro attività all estero. È intervenuto poi l Ambasciatore d Italia a Bucarest, SE Diego Brasioli che ha affermato che questo evento rappresenta un importante incontro e che è fondamentale per le società italiane, che svolgono la loro attività in Romania, contare su un clima di normalità. L Ambasciatore italiano ha dichiarato che il mercato romeno è molto importante per l Italia. Italia rappresenta il Paese con il più grande numero di società italiane presenti in Romania. Solo nel primo trimestre di quest anno sono state costituite 400 nuove società italiane. Petrica Mihail Marcoci dell Accademia di Polizia Romena ha parlato al pubblico sull Anticorruzione e corporate governance e sul fatto che molte società devono osservare le leggi del Paese di origine, le leggi del Paese ospitante, le leggi europee e l acquis comunitario. Gianluca Carlesso, dello Studio Tonucci & Partners, ha incentrato la sua prospettiva di analisi sul tema della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche nell ordinamento romeno e sui sistemi e organi di controllo nell attività dell azienda previsti dai modelli di organizzazione aziendale. È intervento poi Cicerone Stan ex Direttore dell Autorità Nazionale per la Regolamentazione e Monitoraggio delle Gare e Appalti Pubblici in Romania. L avvocato Roberto Borasio, dello Studio Legale Borasio Gromis di Trana- Giaccone, ha incentrato la sua analisi sulla responsabilità d impresa che deriva dai modelli organizzativi. Laura Severino, di Rina Group, ha parlato sullo standard ISO come strumento di governance aziendale. Marco Paganin di Generali Assicurazioni, ha spiegato cos è la polizza D&O a tutela delle aziende e degli organi di gestione e controllo. Claudio Pucci, dello Studio Pucci Associati, ha esposto il tema della responsabilità d impresa dal punto di vista del contesto fiscale nei processi di internazionalizzazione.

8 CURIERUL NATIONAL

9 Angelini: la corporate governance può sostenere le società già internazionalizzate La corporate governance rappresenta in genere una serie di regole, controlli, enti e strutture attraverso le quali una società viene gestita Confindustria Romania ha organizzato nei giorni scorsi Legal Summit 2015 Diritto, Governance e Impresa. Ha aperto i lavori il Presidente Confindustria Romania, Mauro Maria Angelini, che ha dichiarato che il Legal Summit rappresenta un opportunità per trasmettere contributi utili ai soci di Confindustria Romania sulla corporate governance e ha spiegato che questa rappresenta una serie di regole, controlli, enti e strutture attraverso le quali una società viene gestita. Angelini ha affermato che la corporate governance rappresenta anche uno strumento per sostenere le imprese già internazionalizzate. Il presidente ha ricordato la legge italiana numero 231 che può avere effetti anche sulle imprese italiane che svolgono la loro attività all estero. Angelini ha detto che ultimamente il mondo è cambiato tanto, basti guardare le relazioni governative. Siamo coscienti che molte cose stanno cambiando e che il contesto in cui lavoriamo è diverso da quella di dieci anni fa. Non c è più tolleranza degli stati per ciò che riguarda l evasione fiscale o il lavoro in nero. Quel periodo si è concluso. Siamo in una fase che ci condurrà ad una modalità diversa di lavorare, ha dichiarato il Presidente di Confindustria Romania. Diego Brasioli: Il mercato romeno è molto importante per l Italia È intervenuto poi l Ambasciatore d Italia a Bucarest, SE Diego Brasioli che ha affermato che l evento organizzato da Confindustria Romania rappresenta un importante incontro. È fondamentale per le società italiane che svolgono la loro attività in Romania, contare su un clima di normalità. L Ambasciatore italiano ha dichiarato che il mercato romeno è molto importante per l Italia, sottolineando che i dati del 2014 confermano il fatto che l Italia rappresenti il Paese con il numero più grande di società italiane presenti in Romania, fatto confermato dalla crescita di quasi il 10%del numero di società italiane. L Italia rappresenta il Paese con il più grande numero di società italiane presenti in Romania. Solo nel primo trimestre di quest anno sono state costituite 400 nuove società italiane, cioè imprese che hanno scelto la Romania per fare investimenti, ha affermato Diego Brasioli.

10 Il futuro per imprese europee, molto cupo Petrica Mihail Marcoci dell Accademia di Polizia Romena ha parlato al pubblico sull Anticorruzione e corporate governance e sul fatto che molte società devono osservare le leggi del Paese di origine, le leggi del Paese ospitante, le leggi europee e l acquis comunitario. Una delle conclusioni della crisi globale a cui abbiamo assistito è legata all inefficacia dei sistemi antifrode. Questi sistemi mancano in gran parte delle imprese europee, perchè gli europei, essendo più conservatori, non hanno ancora capito il problema. Il futuro per le imprese europee è molto cupo perchè, facendo un analisi, osserviamo che i meccanismi antifrode a livello europeo sono inefficaci, la corruzione si manifesta come effeto degli altri tre fenomeni che si manifestano nelle amministrazioni giuridiche europee: l evasione fiscale, contrabando e frode negli appalti pubblici. Ad un certo momento, la mancanza di adeguamento di questi meccanismi porterà all estinzione delle imprese europee sul mercato globale, ha dichiarato Marcoci. Una nuova legge nel settore degli appalti pubblici Cicerone Stan, il direttore dell Autorità Nazionale per la Regolamentazione e Monitoraggio degli Appalti Pubblici, ha affermato che si prevede l implementazione di una legislazione che sia flessibile e stabile. Si desidera una legislazione più snella nel settore degli acquisti pubblici ma anche un sistema di prevenzione più efficace per non arrivare alle sanzioni e per essere in grado di rimediare in tempo e rimuovere gli elementi che potrebbero invalidare una procedura d appalto. Inoltre, ci vuole una legislazione flessibile, una legislazione che sia stabile, per consentire agli operatori economici di realizzare le offerte in modo da avere reali possibilità di competere in un ambiente pulito e meno corrotto, ha dichiarato Stan. Nell ambito dell evento organizzato da Confindustria Romania, Gianluca Carlesso dello Studio Tonucci & Partners, ha incentrato la sua prospettiva di analisi sul tema della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche nell ordinamento romeno e sui sistemi e organi di controllo nell attività dell azienda previsti dai modelli di organizzazione aziendale. L avvocato Roberto Borasio, dello Studio Legale Borasio Gromis di Trana- Giaccone, ha incentrato la sua analisi sulla responsabilità d impresa che deriva dai modelli organizzativi. Laura Severino di Rina Group ha parlato sullo standard ISO come strumento di governance aziendale. Marco Paganin di Generali Assicurazioni, ha spiegato cos è la polizza D&O a tutela delle aziende e degli organi di gestione e controllo.

11 Claudio Pucci, dello Studio Pucci Associati, ha esposto il tema della responsabilità d impresa dal punto di vista del contesto fiscale nei processi di internazionalizzazione.

12 CURIERUL NATIONAL

13 L Ambasciatore d Italia a Bucarest, Diego Brasioli, durante il Legal Summit 2015, organizzato da Confindustria Romania: il mercato romeno è molto importante per l Italia Confindustria Romania ha organizzato giovedì sera l evento Legal Summit 2015 Diritto, Governance e Impresa. Nel suo intervento, l Ambasciatore d Italia a Bucarest, SE Diego Brasioli, ha affermato che l evento organizzato da Confindustria Romania rappresenta un importante incontro e che è fondamentale per le società italiane, che svolgono la loro attività in Romania, contare su un clima di normalità. L Ambasciatore italiano ha dichiarato che il mercato romeno è molto importante per l Italia. L Italia rappresenta il Paese con il numero più grande di società italiane presenti in Romania. Solo nel primo trimestre di quest anno sono state costituite 400 nuove società italiane, cioè imprese che hanno scelto la Romania per fare investimenti, ha affermato Diego Brasioli.

14 PIAZZA ROMANA

15 Confindustria Romania ha organizzato il Legal Summit 2015 Confindustria Romania ha organizzato l Assemblea annuale con il titolo Legal Summit 2015 Diritto, Governance e Impresa. L evento, svoltosi il 21 maggio presso Hotel Intercontinental, è stato aperto da Mauro Maria Angelini, il Presidente Confindustria Romania, che ha parlato della corporate governance, la definizione del concetto, strutture e legislazione. È seguito poi l intervento dell Ambasciatore Diego Brasioli, che ha sottolineato l importanza di un clima economico stabile per le imprese italiane che svolgono la loro attività in Romania. L Ambasciatore italiano ha fatto un annuncio che dimostra ancora una volta gli stretti rapporti economici tra i due paesi: nel primo trimestre di quest anno sono state costituite 400 nuove società italiane in Romania. Nell ambito dell evento sono intervenuti anche: Petrică Mihail Marcoci Accademia di Polizia; Gianluca Carlesso Tonucci&Partners; Cicerone Stan Direttore dell Autorità Nazionale per la Regolamentazione e Monitoraggio degli Appalti Pubblici; Roberto Borasio Studio Legale Borasio Gromis di Trana Giaccone; Laura Severino Rina Group; Marco Pagarin Generali Assicurazioni Italia; Claudio Pucci Pucci Associati.

16 ROMANIA24ORE

17 Legal Summit 2015: Diritto Governance e Impresa Giovedi 21 maggio, presso la Sala Ronda dell Hotel Intercontinental di Bucarest, si è tenuta la seconda edizione del Legal Summit organizzato da Confindustria Romania. Diritto, Governance e Impresa i temi trattati dagli speakers presenti in sala, che hanno raccolto il plauso da tutti i presenti in sala, per l alto livello dei contenuti trattati, di importanza fondamentale per le imprese. Al centro del dibattito la responsabilità sociale di impresa e la gestione aziendale nel framework legislativo romeno, italiano e dell UE, che tiene conto dei diversi fattori socio-economici e del rating economico che esamina temi attinenti alla governance, trasparenza e altri aspetti tipici della responsabilità d impresa e corporate governance, come quelli relativi alla legalità. Ha aperto i lavori, come di consueto, il Presidente di Confindustria Romania, Mauro Maria Angelini, che ha ribadito l importanza per le imprese italiane presenti in Romania di operare all interno della cultura della legalità e della responsabilità d impresa. Un tema non in contraddizione con la profittabilità dell impresa; al contrario va inteso come strategia finalizzata alla riuscita economica dell azienda, direttamente collegato al management aziendale interno, adattandosi alle dinamiche socio-economiche in continua evoluzione. Dopo i saluti introduttivi del Presidente, è intervenuto per i saluti istituzionali l Ambasciatore d Italia a Bucarest, Diego Brasioli, che ha voluto sottolineare come Confindustria Romania, l'anno scorso, abbia decisamente anticipato i tempi avviando la serie dei Legal Summit. L'Ambasciatore Brasioli ha anche ringraziato Confindustria Romania per il continuo lodevole impegno profuso a favore della Business Community italiana presente in Romania. In linea coi temi dell evento è intervenuto il Professore Petrică- Mihail Marcoci, dell Accademia di Polizia Romena, che ha analizzato in dettaglio il tema dell Anticorruzione collegato alla responsabilità d impresa, che implica un comportamento commerciale trasparente e responsabile per una crescita sostenibile dell azienda. Successivamente l analisi è stata integrata dall Avvocato Gianluca Carlesso dello Studio Tonucci & Partners, che ha incentrato la sua prospettiva di analisi sul tema della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche nell ordinamento romeno e sui sistemi e organi di controllo nell attività dell azienda previsti dai modelli di organizzazione aziendale. L'avvocato Carlesso ha citato anche l istituzione di un organo di vigilanza posto a

18 monitorare il funzionamento del management interno delle imprese e la definizione di un sistema disciplinare e sanzionatorio, nei confronti dell eventuale reato. Risale al 20 maggio la Decisione di Urgenza del Governo romeno per la fusione tra due entità statali: l'autoritatea Naţională pentru Reglementarea şi Monitorizarea Achiziţiilor Publice e Unitatea centrala pentru verificarea achizitiilor publice. E' nata quindi l'agentia Naţională Achiziţiilor Publice, Dopo solo 24 ore, proprio durante il Legal Summit è intervento il sig.cicerone Stan, ex Direttore dell Autorità Nazionale per la Regolamentazione e Monitoraggio delle Gare e Appalti Pubblici in Romania, che ha tenuto uno speech sulle novità che regolamentano il monitoraggio e il reperimento di tutte le informazioni per le imprese che partecipano alle gare d appalto. Un altro intervento molto atteso è stato quello dell Avvocato Roberto Borasio, dello Studio Legale Borasio Gromis di Trana- Giaccone, che ha incentrato la sua analisi sulla responsabilità d impresa che deriva dai modelli organizzativi in conformità ai requisiti di gestione e controllo previsti dalla legislazione, realizzando un completo sistema di controllo ed organizzazione interno. Coerentemente alla ratio del Summit si è tenuto lo speech di alto profilo tecnico da parte della Dott.ssa Laura Severino di Rina Group, del settore Sostenibilità, ambiente e cambiamento climatico, sullo standard ISO come strumento di governance aziendale, norma internazionale che dà la misura di quanto il tema della responsabilità sociale sia avvertito come rilevante per il mercato per le imprese all interno di un contesto economico globalizzato. É intervenuto in seguito il Dottor Marco Paganin tramite videoconference dall Italia, di Generali Assicurazioni, che ha presentato la polizza D&O (Directors' & Officers' Liability) a tutela delle aziende e degli organi di gestione e controllo, che opera a favore di amministratori, sindaci e dirigenti tenendoli indenni dalle perdite pecuniarie derivanti dagli atti illeciti commessi nelle loro funzioni manageriali e di supervisione, tutelandone il patrimonio personale e fornendo piena copertura per le loro responsabilità. In chiusura è seguita la relazione del Dott. Claudio Pucci, dello Studio Pucci Associati, che ha esposto il tema della responsabilità d impresa dal punto di vista del contesto fiscale nei processi di internazionalizzazione, tema di estrema importanza per le nostre aziende associate.

19 L evento si è concluso coi saluti e i ringraziamenti da parte del Presidente di Confindustria Romania, Mauro Maria Angelini e dal Direttore Generale Rocco Ferri. Al termine della Conferenza si è tenuto un business cocktail, una valida occasione di incontro B2B tra i nostri associati e gli ospiti presenti in sala. L evento, con ingresso libero riservato solo agli associati di Confindustria Romania, è stato organizzato seguendo la ratio del Patronat, che è quello di offrire la propria assistenza concreta alle imprese e alle associazioni imprenditoriali attive in Romania, con servizi e informazioni sempre aggiornati. Il Summit ha registrato dunque un ottimo riscontro per i contenuti, per il coordinamento tematico e per l alto profilo degli relatori, consolidando l importanza del Patronat quale organizzazione sempre attiva a servizio dei suoi associati. Tutto il Legal Summit e' stato trasmesso via streaming sulla WEBTV, Confindustriaromaniatv.ro, e ha potuto usufruire della traduzione in diretta in italiano per gli interventi tenuti in lingua romena.

20 SETTE GIORNI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE NEL SETTORE DELL EDILIZIA E DEI LAVORI PUBBLICI NELL AMBITO DEL PROGETTO SPORTELLO APPALTI IMPRESE

INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE NEL SETTORE DELL EDILIZIA E DEI LAVORI PUBBLICI NELL AMBITO DEL PROGETTO SPORTELLO APPALTI IMPRESE INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE NEL SETTORE DELL EDILIZIA E DEI LAVORI PUBBLICI NELL AMBITO DEL PROGETTO SPORTELLO APPALTI IMPRESE Relazione di sintesi sulla Delegazione a Bucarest, 1-3 marzo 2015

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO GRADUATE SCHOOL OF BUSINESS. Corso Breve IN POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT

POLITECNICO DI MILANO GRADUATE SCHOOL OF BUSINESS. Corso Breve IN POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT POLITECNICO DI MILANO GRADUATE SCHOOL OF BUSINESS Corso Breve IN AMMINISTRAZIONI ED IMPRESE NEL NUOVO SISTEMA ANTICORRUZIONE In collaborazione con POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT Il corso rappresenta

Dettagli

s.r.l. international consulting equity finance auditing

s.r.l. international consulting equity finance auditing s.r.l. international consulting equity finance auditing perchè scegliere mvb Team di elevata esperienza Conoscenza approfondita e specialistica Approccio consulenziale pragmatico Competente network professionale

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO GRADUATE SCHOOL OF BUSINESS. Corso Breve IN POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT

POLITECNICO DI MILANO GRADUATE SCHOOL OF BUSINESS. Corso Breve IN POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT POLITECNICO DI MILANO GRADUATE SCHOOL OF BUSINESS Corso Breve IN AMMINISTRAZIONI ED IMPRESE NEL NUOVO SISTEMA ANTICORRUZIONE In collaborazione con POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT Il corso rappresenta

Dettagli

Progetto a supporto della Internazionalizzazione. Presentazione di International Professional Network

Progetto a supporto della Internazionalizzazione. Presentazione di International Professional Network Progetto a supporto della Internazionalizzazione Presentazione di International Professional Network AJM CONSULTING è uno studio di consulenza italo-polacco che offre un supporto concreto alle piccole

Dettagli

ASSEMBLEA GENERALE 2012 DI CONFINDUSTRIA ROMANIA

ASSEMBLEA GENERALE 2012 DI CONFINDUSTRIA ROMANIA ASSEMBLEA GENERALE 2012 DI CONFINDUSTRIA ROMANIA IL CUORE E LA FORZA DELL IMPRENDITORIA ITALIANA IN ROMANIA 28 giugno, Bucarest A cura di: ADV Communication Indice: QUOTIDIANI: CURIERUL NATIONAL BURSA

Dettagli

Global Legal Advisor. www.strataspa.net amministrazione@strataspa.net agi@strataspa.net

Global Legal Advisor. www.strataspa.net amministrazione@strataspa.net agi@strataspa.net STRATA SpA Viale Castro Pretorio, 124 00185 Roma VAT 04133671000 TC 10086440152 2 Management Tel +39 064468062 Fax +39 06/4467292 Enquiries and Support Tel +39 06/4466656 Fax +39 06/4467376 www.strataspa.net

Dettagli

DIALOGO SOCIALE EUROPEO: LINEE GUIDA MULTISETTORIALI PER FRONTEGGIARE LA VIOLENZA E LE VESSAZIONI SUL LUOGO DI LAVORO CAUSATE DA TERZI

DIALOGO SOCIALE EUROPEO: LINEE GUIDA MULTISETTORIALI PER FRONTEGGIARE LA VIOLENZA E LE VESSAZIONI SUL LUOGO DI LAVORO CAUSATE DA TERZI DIALOGO SOCIALE EUROPEO: LINEE GUIDA MULTISETTORIALI PER FRONTEGGIARE LA VIOLENZA E LE VESSAZIONI SUL LUOGO DI LAVORO CAUSATE DA TERZI 16 luglio 2010 (I) INTRODUZIONE 1. Le presenti Linee guida mirano

Dettagli

Certificazioni Sistemi di Gestione Aziendali gestiti dalla UNI EN ISO 9001:2008 - SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITA

Certificazioni Sistemi di Gestione Aziendali gestiti dalla UNI EN ISO 9001:2008 - SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITA Certificazioni Sistemi di Gestione Aziendali gestiti dalla SAAS Gestioni Aziendali Srl Unipersonale Sede Legale: 80127 Napoli - Via D. Cimarosa, 89 - P.IVA 06744501211 REA (NA) 837375 Uffici Amministrativi:

Dettagli

La nostra filosofia. L impresa crea più valore se lo fa per tutti

La nostra filosofia. L impresa crea più valore se lo fa per tutti La nostra filosofia L impresa crea più valore se lo fa per tutti Nata nel 2008, VerA offre consulenza specializzata nelle Relazioni Istituzionali e fornisce supporto e assistenza a tutte quelle realtà

Dettagli

Compliance management

Compliance management Compliance management Presentazione I requisiti postulati dalla sorveglianza prudenziale, l orientamento ai rischi e l affermarsi progressivo di una cultura della trasparenza, hanno contribuito a valorizzare

Dettagli

Successo senza precedenti per il Forum 2014 di Confindustria Romania e Confagricoltura

Successo senza precedenti per il Forum 2014 di Confindustria Romania e Confagricoltura Successo senza precedenti per il Forum 2014 di Confindustria Romania e Confagricoltura Agricoltura tra Italia e Romania: prospettive ed opportunità verso il 2020 - Filiere agricole, mercati, riforma della

Dettagli

Sicurezza partecipata e dedicata alle imprese

Sicurezza partecipata e dedicata alle imprese Sicurezza partecipata e dedicata alle imprese Una best practice dalla teoria alla prassi sul campo 2002-2006 la costruzione di un modello operativo Costruire la sicurezza con la partecipazione, innovando

Dettagli

Confindustria: le fondamenta etiche e valoriali La Riforma e il nuovo Codice Etico

Confindustria: le fondamenta etiche e valoriali La Riforma e il nuovo Codice Etico Vision Confindustria partecipa al processo di sviluppo della società italiana contribuendo all affermazione di un sistema imprenditoriale innovativo, internazionalizzato e sostenibile, capace di promuovere

Dettagli

1. Quadro legislativo

1. Quadro legislativo 1. Quadro legislativo Le Direttive Comunitarie relative agli appalti pubblici costituiscono la base della legislazione nazionale irlandese sugli appalti pubblici. Le Direttive entrano legalmente in vigore

Dettagli

ALTA FORMAZIONE ECONOMICO-GIURIDICA e TRIBUTARIA. TAX L@b 2015. Laboratorio di Fiscalità Internazionale

ALTA FORMAZIONE ECONOMICO-GIURIDICA e TRIBUTARIA. TAX L@b 2015. Laboratorio di Fiscalità Internazionale ALTA FORMAZIONE ECONOMICO-GIURIDICA e TRIBUTARIA TAX L@b 2015 Laboratorio di Fiscalità Internazionale Corso teorico-pratico per Professionisti, Fiscalisti d impresa, Tax Risk Manager, Tax Compliance Officer,

Dettagli

Presentazione. agili e flessibili; costantemente aderenti al business model ed alla sua evoluzione geografica e temporale;

Presentazione. agili e flessibili; costantemente aderenti al business model ed alla sua evoluzione geografica e temporale; Presentazione Blu Consulting è una società di consulenza direzionale certificata ISO 9001:2008, fondata da Mauro Masciarelli nel 2009, specializzata nella revisione delle strategie di business, adeguamento

Dettagli

Il Decreto 231: quadro di riferimento e guida interpretativa - seconda parte

Il Decreto 231: quadro di riferimento e guida interpretativa - seconda parte S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO SISTEMI DI COMPLIANCE E DECRETO LEGISLATIVO 231 DEL 2001 Il Decreto 231: quadro di riferimento e guida interpretativa - seconda parte Stefano Bonetto e Francesco

Dettagli

EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ

EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ Comunicato stampa EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ Le imprese associate a Eurogroup sono quasi 37 mila (+8,6% rispetto al 2006) L avanzo di gestione ante imposte è di 6,3

Dettagli

Formazione. Corsi di. Anno Accademico 2014/2015. Criminologia Sicurezza Pubblica Security Privata Intelligence. e-learning. www.unised.it.

Formazione. Corsi di. Anno Accademico 2014/2015. Criminologia Sicurezza Pubblica Security Privata Intelligence. e-learning. www.unised.it. Dipartimento di Scienze Criminologiche Dipartimento di Scienze della Security e Intelligence Corsi di Formazione e Master Anno Accademico 2014/2015 Criminologia Sicurezza Pubblica Security Privata Intelligence

Dettagli

INFORMATIVA SULL ADOZIONE DEL PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE

INFORMATIVA SULL ADOZIONE DEL PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE INFORMATIVA SULL ADOZIONE DEL PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE Gennaio 2014 Il 28 novembre 2012, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, è entrata in vigore la L. 6 novembre 2012 n.

Dettagli

Lo stato della CSR in Europa e in Italia. Le iniziative della Fondazione I-CSR

Lo stato della CSR in Europa e in Italia. Le iniziative della Fondazione I-CSR Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese Lo stato della CSR in Europa e in Italia Le iniziative della Fondazione I-CSR Venezia, 29 gennaio 2010 Luciano Polazzo luciano.polazzo@i-csr.it

Dettagli

Relazione del Presidente della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, Professor Giovanni Tria

Relazione del Presidente della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, Professor Giovanni Tria DISPA Meeting of Directors of School and Institutes of Public Administration The role of Public management training in the current economic situation Madrid, 27 e 28 maggio 2010 Relazione del Presidente

Dettagli

LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG

LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG TERZA CONFERENZA AMBIENTALE DEI MINISTRI E DEI LEADER POLITICI REGIONALI DELL'UNIONE EUROPEA LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG Dopo l incontro di preparazione tenuto nella regione Rhône-Alpes, Francia, il 28

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Corso di alta formazione Manager per l innovazione turistica

Dettagli

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace CORPORATE GOVERNANCE Implementare una corporate governance efficace 2 I vertici aziendali affrontano una situazione in evoluzione Stiamo assistendo ad un cambiamento senza precedenti nel mondo della corporate

Dettagli

Dai rating pubblici ai minibond Mauro Alfonso

Dai rating pubblici ai minibond Mauro Alfonso Dai rating pubblici ai minibond Mauro Alfonso Cerved Rating Agency Mini-bond, mercato dei capitali e le PMI italiane Il ruolo del rating pubblico Esistono le condizioni legislative e di mercato per un

Dettagli

Dipartimento per la Programmazione e il Coordinamento della Politica Economica. Monitoraggio degli investimenti pubblici: il Sistema MIP-CUP

Dipartimento per la Programmazione e il Coordinamento della Politica Economica. Monitoraggio degli investimenti pubblici: il Sistema MIP-CUP Dipartimento per la Programmazione e il Coordinamento della Politica Economica Monitoraggio degli investimenti pubblici: il Sistema MIP-CUP Gennaio 2011 M I P C U P G17H03000130011 Sistema Monitoraggio

Dettagli

Comunicazione informativa sul Modello 231 e Codice Etico. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D.Lgs. 8 GIUGNO 2001 N.

Comunicazione informativa sul Modello 231 e Codice Etico. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D.Lgs. 8 GIUGNO 2001 N. Comunicazione informativa sul Modello 231 e Codice Etico MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D.Lgs. 8 GIUGNO 2001 N. 231 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE Con la disciplina dettata dal

Dettagli

Company profile. Nihil difficile volenti Nulla è arduo per colui che vuole. Environment, Safety & Enterprise Risk Management more or less

Company profile. Nihil difficile volenti Nulla è arduo per colui che vuole. Environment, Safety & Enterprise Risk Management more or less Environment, Safety & Enterprise Risk Management more or less Company profile Nihil difficile volenti Nulla è arduo per colui che vuole Business Consultant S.r.l. Via La Cittadella, 102/G 93100 Caltanissetta

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE PRIME MISURE

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE PRIME MISURE C I TT A D i G E R A C E 1. Oggetto del Piano PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE PRIME MISURE 1. Il piano di prevenzione della corruzione: a) fornisce il diverso livello di esposizione degli

Dettagli

VIAGGIO A BRUXELLES STRASBURGO LUSSEMBURGO DAL 05 FEBBRAIO AL 10 FEBBRAIO 2013 Classe 4^ B I.T.E. P.F. Calvi Belluno

VIAGGIO A BRUXELLES STRASBURGO LUSSEMBURGO DAL 05 FEBBRAIO AL 10 FEBBRAIO 2013 Classe 4^ B I.T.E. P.F. Calvi Belluno VIAGGIO A BRUXELLES STRASBURGO LUSSEMBURGO DAL 05 FEBBRAIO AL 10 FEBBRAIO 2013 Classe 4^ B I.T.E. P.F. Calvi Belluno DIARIO DI BORDO Martedì 5 febbraio siamo partiti alle ore 6.20 dalla stazione di Belluno

Dettagli

SERVIZI DI ASSISTENZA LEGALE. Compliance aziendale e trasparenza del business

SERVIZI DI ASSISTENZA LEGALE. Compliance aziendale e trasparenza del business SERVIZI DI ASSISTENZA LEGALE Compliance aziendale e trasparenza del business Premessa Nell ultimo decennio si è assistito a un notevole sviluppo normativo in tema di controlli societari e responsabilità

Dettagli

ICT SECURITY N. 52 Gennaio/Febbraio 2007 Sicurezza informatica e responsabilità amministrativa degli enti. Autore: Daniela Rocca

ICT SECURITY N. 52 Gennaio/Febbraio 2007 Sicurezza informatica e responsabilità amministrativa degli enti. Autore: Daniela Rocca Sommario - I fatti illeciti a vantaggio o nell interesse dell organizzazione - Le fattispecie di reato rilevanti - I modelli di organizzazione e controllo e la mappatura dei processi a rischio Il D. Lgs.

Dettagli

Curriculum Vitae. Studio: Roma, 00195, Via Oslavia, 28 Tel. 06.3724418, 06.37512249, Fax 06.3700307 e-mail alessandro.morani@studiomorani.

Curriculum Vitae. Studio: Roma, 00195, Via Oslavia, 28 Tel. 06.3724418, 06.37512249, Fax 06.3700307 e-mail alessandro.morani@studiomorani. Curriculum Vitae Nome e Cognome: Alessandro Morani Luogo e data di nascita: Roma, 25 ottobre 1965 Stato civile: coniugato Professione: Dottore Commercialista Studio: Roma, 00195, Via Oslavia, 28 Tel. 06.3724418,

Dettagli

RASSEGNA NORMATIVA RASSEGNA PERIODICA DI LEGISLAZIONE*

RASSEGNA NORMATIVA RASSEGNA PERIODICA DI LEGISLAZIONE* RASSEGNA NORMATIVA RASSEGNA PERIODICA DI LEGISLAZIONE* Ottobre 2005 Comunicato n. 110/2005 Decreto MIUR 29 settembre 2005 Proroga dei termini per la presentazione della documentazione relativa agli interventi

Dettagli

RELAZIONE DELL AVV.LORETO D AIUTO LEGALE AIAS. -Agnano, 21 aprile 2009- il problema Sicurezza sul Luogo di Lavoro è un problema di

RELAZIONE DELL AVV.LORETO D AIUTO LEGALE AIAS. -Agnano, 21 aprile 2009- il problema Sicurezza sul Luogo di Lavoro è un problema di RELAZIONE DELL AVV.LORETO D AIUTO LEGALE AIAS -Agnano, 21 aprile 2009- Cari Soci, il problema Sicurezza sul Luogo di Lavoro è un problema di civiltà. Noi Soci AIAS dobbiamo diventare i veri propulsori

Dettagli

Comunicazioni e informazioni

Comunicazioni e informazioni Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 433 A Edizione in lingua italiana Comunicazioni e informazioni 58 o anno 23 dicembre 2015 Sommario V Avvisi PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI Corte dei conti 2015/C 433

Dettagli

ISTITUTO ARTURO CARLO JEMOLO. L offerta formativa per le Aziende sanitarie locali e le Aziende ospedaliere.

ISTITUTO ARTURO CARLO JEMOLO. L offerta formativa per le Aziende sanitarie locali e le Aziende ospedaliere. ISTITUTO ARTURO CARLO JEMOLO L offerta formativa per le Aziende sanitarie locali e le Aziende ospedaliere. PRESENTAZIONE L offerta formativa dell Istituto Jemolo per le Aziende sanitarie locali e le Aziende

Dettagli

Le indicazioni del Comitato ONU sui diritti dell infanzia

Le indicazioni del Comitato ONU sui diritti dell infanzia Le indicazioni del Comitato ONU sui diritti dell infanzia Laura Baldadassarre Responsabile Advocacy Istituzionale Roma, 13 febbraio 2012 La Convenzione sui diritti dell infanzia Il Comitato ONU sui diritti

Dettagli

Vademecum per organizzare un evento CaffExpo

Vademecum per organizzare un evento CaffExpo Vademecum per organizzare un evento CaffExpo 1 - Cosa è CaffExpo Nato da un idea del Centro di Ricerca sull agricoltura sostenibile OPERA e sviluppato grazie al contributo importante di altri centri di

Dettagli

23.12.2014 ORDINE DI SERVIZIO n. 38/14 TUTELA AZIENDALE

23.12.2014 ORDINE DI SERVIZIO n. 38/14 TUTELA AZIENDALE TUTELA AZIENDALE Con riferimento all Ordine di Servizio n 26 del 19.11.2014, si provvede a definire l articolazione della funzione TUTELA AZIENDALE e ad attribuire e/o confermare le seguenti responsabilità:

Dettagli

Compliance management

Compliance management Compliance management Presentazione I requisiti postulati dalla sorveglianza prudenziale, l orientamento ai rischi e l affermarsi progressivo di una cultura della trasparenza, hanno contribuito a valorizzare

Dettagli

FLASH REPORT. Il nuovo Intermediario Finanziario Unico. Giugno 2015

FLASH REPORT. Il nuovo Intermediario Finanziario Unico. Giugno 2015 FLASH REPORT Il nuovo Intermediario Finanziario Unico Giugno 2015 Il 4 settembre 2010 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.Lgs. 141 del 13 agosto 2010, attuativo della Direttiva comunitaria n.

Dettagli

Certificazione Ambientale ISO14001. Ottobre 2008

Certificazione Ambientale ISO14001. Ottobre 2008 ertificazione Ambientale ISO14001 Ottobre 2008 La certificazione ISO 14001 La certificazione ISO 14001 di un Sistema di gestione ambientale è la dichiarazione di un ente certificatore, accreditato dal

Dettagli

Opening Statement for the ECOFIN President attending the ECON meeting on 22 July 2014

Opening Statement for the ECOFIN President attending the ECON meeting on 22 July 2014 !1 COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION Brussels, 22 July 2014 Opening Statement for the ECOFIN President attending the ECON meeting on 22 July 2014 Onorevole Presidente, Onorevoli Membri della Commissione, Sono

Dettagli

Misure organizzative e gestionali per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza

Misure organizzative e gestionali per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza Z.I.T.A.C. S.p.A. Zona Industriale Tecnologica Artigianale del Cittadellese Misure organizzative e gestionali per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza Prima applicazione 2014-2016 Proposto

Dettagli

Fraud Management assicurativo: processi e modelli operativi

Fraud Management assicurativo: processi e modelli operativi ATTIVITA DI RICERCA 2013 2014 Fraud Management assicurativo: processi e modelli operativi PROPOSTA DI ADESIONE 1 TEMI E MOTIVAZIONI Le frodi nel settore assicurativo rappresentano un fenomeno che sta assumendo

Dettagli

ENTI LOCALI: CORSO DI PREPARAZIONE per CONSULENTI e REVISORI

ENTI LOCALI: CORSO DI PREPARAZIONE per CONSULENTI e REVISORI FACOLTA' DI ECONOMIA Università degli Studi di Bologna ENTI LOCALI: CORSO DI PREPARAZIONE per CONSULENTI e REVISORI dal 28 marzo 2003 al 4 giugno 2003 IL CORSO È VALIDO AI FINI DELLA FORMAZIONE CONTINUA

Dettagli

Documento sulla politica di investimento. Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012

Documento sulla politica di investimento. Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012 Documento sulla politica di investimento Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012 Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 28 Marzo 2013 Sommario 1 PREMESSA...3 2 OBIETTIVI

Dettagli

Principali Corsi di Formazione programmati per l anno 2013

Principali Corsi di Formazione programmati per l anno 2013 Principali Corsi di Formazione programmati per l anno 2013 13 Accounting & Auditing Corso di Alta Formazione in Contabilità, Bilancio e Revisione Sviluppare le competenze necessarie per gestire il bilancio

Dettagli

AVVISO DI POSTO VACANTE ECA/2015/JUR. 2 posti di giurista Gradi AD 8 - AD 9 Servizio giuridico Presidenza

AVVISO DI POSTO VACANTE ECA/2015/JUR. 2 posti di giurista Gradi AD 8 - AD 9 Servizio giuridico Presidenza Risorse umane Assunzioni e sviluppo della carriera AVVISO DI POSTO VACANTE ECA/2015/JUR 2 posti di giurista Gradi AD 8 - AD 9 Servizio giuridico Presidenza CHI SIAMO La Corte dei conti europea è l istituzione

Dettagli

REGOLE DI COMPORTAMENTO

REGOLE DI COMPORTAMENTO REGOLE DI COMPORTAMENTO Missione e valori La Finprest Srl, agente in attività finanziaria con iscrizione BANCA D ITALIA nr. A7739, opera nel settore del credito al consumo mediante concessione di finanziamenti

Dettagli

Audizione al Parlamento. ViceMinistro On. Paolo Romani

Audizione al Parlamento. ViceMinistro On. Paolo Romani Audizione al Parlamento ViceMinistro On. Paolo Romani 1 L Italia per la sua crescita economica, in tutti i settori, ha bisogno di un infrastruttura di rete elettronica a banda larga. Le misure di policy

Dettagli

LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA: LA SCELTA DEGLI ENTI LOCALI NELLE MORE DELLA REALIZZAZIONE DELLA GESTIONE IN AMBITI TERRITORIALI OTTIMALI

LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA: LA SCELTA DEGLI ENTI LOCALI NELLE MORE DELLA REALIZZAZIONE DELLA GESTIONE IN AMBITI TERRITORIALI OTTIMALI LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA: LA SCELTA DEGLI ENTI LOCALI NELLE MORE DELLA REALIZZAZIONE DELLA GESTIONE IN AMBITI TERRITORIALI OTTIMALI di Viviana Cavarra Avvocato in Milano Il quadro normativo

Dettagli

Codice di Comportamento dei dipendenti dell Università degli Studi di Milano

Codice di Comportamento dei dipendenti dell Università degli Studi di Milano Codice di Comportamento dei dipendenti dell Università degli Studi di Milano Relazione illustrativa Premessa Il presente documento intende brevemente illustrare i riferimenti normativi, il procedimento

Dettagli

Codice di Condotta. Holcim Ltd

Codice di Condotta. Holcim Ltd Codice di Condotta Holcim Ltd Il nostro Codice di Condotta è la guida del nostro modo di gestire il business* * Tratto dal Mission Statement di Holcim 3 Codice di Condotta Il presente Codice di Condotta

Dettagli

NETWORK SICUREZZA. leader thinks simplicity. La Gestione del Rischio è un Risultato Organizzativo www.networksicurezza.net

NETWORK SICUREZZA. leader thinks simplicity. La Gestione del Rischio è un Risultato Organizzativo www.networksicurezza.net NETWORK SICUREZZA leader thinks simplicity La Gestione del Rischio è un Risultato Organizzativo www.networksicurezza.net I SISTEMI DI GESTIONE DEI RISCHI AZIENDALI OHSAS 18001 LINEE GUIDA UNI-INAIL UNI

Dettagli

Studio Legale. www.advokatibeograd.rs

Studio Legale. www.advokatibeograd.rs Studio Legale Studio Legale Kopilovic & Kopilovic è uno studio legale con sede a Belgrado. La sua innovazione sta nell aver prestato particolare attenzione all ambiente internazionale. Lo Studio è specializzato

Dettagli

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 La Piattaforma europea dedicata ai professionisti dell edilizia sostenibile Iscriviti ed entra a far parte del nostro network www.construction21.eu Unioncamere del Veneto

Dettagli

La gestione del rischio controparti

La gestione del rischio controparti Risk Assurance Services www.pwc.com/it La gestione del rischio controparti Un esigenza da presidiare per la tutela della reputazione e del valore aziendale La reputazione è un asset strategico da valorizzare,

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE PER LE POLIZIE LOCALI

CORSI DI FORMAZIONE PER LE POLIZIE LOCALI CORSI DI FORMAZIONE PER LE POLIZIE LOCALI Obiettivi del Corso: Le Polizie Locali vivono, oggi, un momento di rapida crescita professionale non supportata, nella maggioranza dei casi, dhhha validi strumenti

Dettagli

Il Consiglio di amministrazione. Banca Popolare dell Alto Adige

Il Consiglio di amministrazione. Banca Popolare dell Alto Adige Banca Popolare dell Alto Adige società cooperativa per azioni sede legale e direzione generale in Bolzano ABI 05856.0 codice fiscale, partita IVA e iscrizione al registro delle imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

Nufarm Italia S.r.l MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO. ai sensi del D.Lgs. n. 231/2001

Nufarm Italia S.r.l MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO. ai sensi del D.Lgs. n. 231/2001 Nufarm Italia S.r.l MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del D.Lgs. n. 231/2001 Il presente documento ha lo scopo di illustrare il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo adottato

Dettagli

Modelli ex d.lgs. 231/01 e Modelli di prevenzione della corruzione ex L. 190/2012. Massimo Malena & Associati 20 maggio 2015

Modelli ex d.lgs. 231/01 e Modelli di prevenzione della corruzione ex L. 190/2012. Massimo Malena & Associati 20 maggio 2015 Modelli ex d.lgs. 21/01 e Modelli di prevenzione della corruzione ex L. 190/2012 Massimo Malena & Associati 20 maggio 2015 L impatto immediato e diretto della L. 190/2012 sul d.lgs. 21/01 La Legge 190

Dettagli

FORMAZIONE CATALOGO CORSI ONLINE

FORMAZIONE CATALOGO CORSI ONLINE FORMAZIONE CATALOGO CORSI ONLINE CORSI ONLINE SICUREZZA SUL LAVORO CORSI ONLINE SICUREZZA SUL LAVORO FORMAZIONE SICUREZZA BASE GENERALE Durata: 4 ore Il modulo è dedicato alla presentazione dei concetti

Dettagli

LEGE 6.11.2012, N.190

LEGE 6.11.2012, N.190 LEGE 6.11.2012, N.190 Anno 2015 1 Premessa... 3 I corsi... 4 I destinatari della formazione e la selezione dei partecipanti... 5 Le modalità di realizzazione della formazione... 6 Monitoraggio dei risultati

Dettagli

Nuove funzioni e responsabilità del Risk Management. Presentazione alla Conferenza Il governo dei rischi in banca: nuove tendenze e sfide

Nuove funzioni e responsabilità del Risk Management. Presentazione alla Conferenza Il governo dei rischi in banca: nuove tendenze e sfide Nuove funzioni e responsabilità del Risk Management Presentazione alla Conferenza Il governo dei rischi in banca: nuove tendenze e sfide 9 Aprile 2015 Agenda 1. Premessa: Il ruolo della Corporate Governance

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2014/2016

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2014/2016 Comune di Ronchis Provincia di Udine PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2014/2016 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ Il Decreto Legislativo n. 33/2013 ha confermato

Dettagli

Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE

Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE Sarà l'auditoriurn 'Adriano Luzi' di Comunanza a ospitare domani la carovana di ascolto che la Regione

Dettagli

MILANO 17 novembre 2011. Regole ed opportunità

MILANO 17 novembre 2011. Regole ed opportunità Regole ed opportunità La responsabilità penale delle imprese di organizzazione di eventi e delle società Medico scientifiche in ambito Sanità e Pubblica Amministrazione: adempimenti e conseguenze 2 a EDIZIONE

Dettagli

Smeralda Consulting & Associati srl è una società di servizi alle imprese e alla pubblica amministrazione che nasce dalla collaborazione consolidata

Smeralda Consulting & Associati srl è una società di servizi alle imprese e alla pubblica amministrazione che nasce dalla collaborazione consolidata Smeralda Consulting & Associati srl è una società di servizi alle imprese e alla pubblica amministrazione che nasce dalla collaborazione consolidata di un gruppo di professionisti. La società, sorta per

Dettagli

Diritto.it. Il bene si può definire statico, il servizio si può definire dinamico.

Diritto.it. Il bene si può definire statico, il servizio si può definire dinamico. Prestazione di servizi e contratto di assicurazione: resoconto del convegno sull argomento e intervista al Prof. Gabriele Racugno Presidente dell AIDA Sardegna, Ordinario di Diritto Commerciale e Avvocato

Dettagli

CREDITO ALLE INDUSTRIE

CREDITO ALLE INDUSTRIE CREDITO ALLE INDUSTRIE COFIRE: CONSORZIO FIDI DELL INDUSTRIA DI REGGIO EMILIA ASSEMBLEA DI BILANCIO 2015. OLTRE 36 MILIONI DI EURO EROGATI NELL ESERCIZIO NETTA CRESCITA SU ANNO PASSATO. RIPRESI GLI INVESTIMENTI

Dettagli

IL CONSORZIO ZEROCENTO

IL CONSORZIO ZEROCENTO IL CONSORZIO ZEROCENTO 1 PREMESSA Il Consorzio ZeroCento nasce come evoluzione di Pratika s.r.l. al fine di portare sostegni concreti alle Aziende clienti di Pratika s.r.l.. Le Aziende hanno sempre più

Dettagli

INFORMATIVA E TRASPARENZA NELLE SOCIETA DI CAPITALI

INFORMATIVA E TRASPARENZA NELLE SOCIETA DI CAPITALI INFORMATIVA E TRASPARENZA NELLE SOCIETA DI CAPITALI Ø Soci, mercato e Autorità di Vigilanza Ø Ruolo e compiti degli amministratori Ø Conflitti di interesse Ø Crisi di impresa e procedure concorsuali Ø

Dettagli

Labour market intelligence in Europa

Labour market intelligence in Europa Labour market intelligence in Europa di Mara Brugia* e Antonio Ranieri** Dal nostro punto di osservazione che è quello di chi guarda all insieme del sistema europeo della formazione professionale e del

Dettagli

Indice. Prefazione PARTE PRIMA LE FONDAZIONI DI PARTECIPAZIONE NELLE STRATEGIE COLLABORATIVE TRA AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE ED IMPRESE

Indice. Prefazione PARTE PRIMA LE FONDAZIONI DI PARTECIPAZIONE NELLE STRATEGIE COLLABORATIVE TRA AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE ED IMPRESE Indice Prefazione XI PARTE PRIMA LE FONDAZIONI DI PARTECIPAZIONE NELLE STRATEGIE COLLABORATIVE TRA AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE ED IMPRESE Capitolo 1 Le partnership pubblico-privato nei nuovi modelli di gestione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO PUBLIC AFFAIRS, LOBBYING E DIRITTO PARLAMENTARE (MPA)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO PUBLIC AFFAIRS, LOBBYING E DIRITTO PARLAMENTARE (MPA) MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2015 2016 VI Edizione PUBLIC AFFAIRS, LOBBYING E DIRITTO PARLAMENTARE (MPA) In convenzione con DIREZIONE E COMITATO SCIENTIFICO DIRETTORE: Prof. Angelo

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Rubrica Sommario Rassegna Stampa Testata Data Titolo Pag. 38 il Sole 24 Ore 04/06/2015 SUI BENI MATERIALI GRATUITI TRATTAMENTO FISCALE "INCERTO" (N.Cavalluzzo/A.Montinari) 29 Italia Oggi 04/06/2015 SCORPORO

Dettagli

Compliance aziendale Ex D.lgs. 231/01

Compliance aziendale Ex D.lgs. 231/01 Compliance aziendale Ex D.lgs. 231/01 Consultec Srl Cos è il D.Lgs. n. 231/01 Il D.Lgs. n. 231/2001 ha introdotto nel nostro ordinamento il principio della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche

Dettagli

n. 52 settimana dal 14 all 18 giugno 2010 A cura della Delegazione di Confindustria presso l Ue

n. 52 settimana dal 14 all 18 giugno 2010 A cura della Delegazione di Confindustria presso l Ue ACCADE AL PE n. 52 settimana dal 14 all 18 giugno 2010 A cura della Delegazione di Confindustria presso l Ue SETTIMANA DAL 14 AL 18 GIUGNO Questa settimana hanno inviato i propri contributi: Anita, Assica

Dettagli

PROGETTO QUALITA PIANO FINANZIARIO

PROGETTO QUALITA PIANO FINANZIARIO PROGETTO QUALITA PIANO FINANZIARIO Progetto Qualità INTESA-CCA 2014-2016 Pagina 1 PROGETTO QUALITA 2014-2016 PREMESSA: Il progetto dopo il periodo di avvio e consolidamento, in base alle osservazioni poste

Dettagli

Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano

Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano Rassegna Stampa 1 Convegno Garanzie e Tutele Sociali Piccole e medie imprese Sviluppo, finanziamento e governance etica di mercato e garanzie sociali 12

Dettagli

Dipartimento per la Programmazione e il Coordinamento della Politica Economica. Monitoraggio degli investimenti pubblici: il Sistema MIP-CUP

Dipartimento per la Programmazione e il Coordinamento della Politica Economica. Monitoraggio degli investimenti pubblici: il Sistema MIP-CUP Dipartimento per la Programmazione e il Coordinamento della Politica Economica Monitoraggio degli investimenti pubblici: il Sistema MIP-CUP Gennaio 2010 M I P G17H03000130011 Sistema Monitoraggio Investimenti

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico VERBALE DI ACCORDO Il giorno 22 Dicembre 2014, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, si è svolto l' incontro convocato per proseguire l'esame delle prospettive

Dettagli

rassegna stampa ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI - CATANIA a cura di

rassegna stampa ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI - CATANIA a cura di RASSEGNA STAMPA Convegno Mediazione civile. L efficienza nella risoluzione dei conflitti: il ruolo dei commercialisti Martedì 8 marzo, Grand Hotel Baia Verde - Acicastello (Ct) ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

Dettagli

importo (in milioni di euro) area 2007 2008 2009 2007 2008 2009 Agricoltura 1.548 1.133 1.621 155 102 125 3.832 4.007 4.931 828 585 1.

importo (in milioni di euro) area 2007 2008 2009 2007 2008 2009 Agricoltura 1.548 1.133 1.621 155 102 125 3.832 4.007 4.931 828 585 1. Il quadro di situazione delle frodi finanziarie all Unione Europea Il corretto, tempestivo e completo utilizzo delle risorse finanziarie dell Unione Europea costituisce un impegno preciso per tutti, allo

Dettagli

Teksid S.p.A. Approvato dal CdA del 30 settembre 2004 PARTE SPECIALE 2. Reati Societari

Teksid S.p.A. Approvato dal CdA del 30 settembre 2004 PARTE SPECIALE 2. Reati Societari PARTE SPECIALE 2 Reati Societari INDICE PARTE SPECIALE 2 Teksid S.p.A. 1. Le fattispecie dei reati societari (art. 23 ter del D.Lgs. 231/2001)...3 2. Funzione della Parte Speciale - 2 -...6 3. Processi

Dettagli

(in carica dal 1 Novembre 2010) Pisa, 18/10/2010

(in carica dal 1 Novembre 2010) Pisa, 18/10/2010 Intervento di Fabio Beltram, Direttore eletto Scuola Normale Superiore (in carica dal 1 Novembre 2010) Pisa, 18/10/2010 Signor Presidente della Repubblica mi permetta di unire la mia personale gratitudine

Dettagli

G.Pietro Trovesi Sistema di gestione per la Sicurezza delle Informazioni

G.Pietro Trovesi Sistema di gestione per la Sicurezza delle Informazioni G.Pietro Trovesi Sistema di gestione per la Sicurezza delle Informazioni Ente di normazione per le Tecnologie Informatiche e loro applicazioni Ente federato all UNI studiare ed elaborare norme nazionali,

Dettagli

OHSAS 18001: 2007 un nuovo Standard

OHSAS 18001: 2007 un nuovo Standard SALUTE & SICUREZZA nelle Strutture Sanitarie OHSAS 18001: 2007 un nuovo Standard Modena, 09-10-08 Franco Pugliese SG Formaz. SG Manutenz. SGSL SG L. 231/01 SGA SGQ Il D. Lgs. 8 giugno 2001, n. 231 ha introdotto

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI e DEGLI ESPERTI CONTABILI Circoscrizioni di Ivrea-Pinerolo-Torino

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI e DEGLI ESPERTI CONTABILI Circoscrizioni di Ivrea-Pinerolo-Torino Torino, 17 marzo 2008 NOTIZIARIO 10/2008 S O M M A R I O SERATA MENSILE DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE: LE NOVITA DEL BILANCIO 2007 Martedì 25 marzo 2008, alle ore 17.00, presso il Centro Congressi Torino

Dettagli

a.a. 2014/2015 VIII MODULO Analisi Economica dei Mercati Area Economica

a.a. 2014/2015 VIII MODULO Analisi Economica dei Mercati Area Economica a.a. 2014/2015 VIII MODULO Analisi Economica dei Mercati Area Economica Perché formazione sul Procurement? I sistemi di Procurement stanno subendo profonde modificazioni sia nelle grandi imprese che nella

Dettagli

Relazione integrata sull attività dell Internal Audit, dell Organismo di Vigilanza e Quality Management

Relazione integrata sull attività dell Internal Audit, dell Organismo di Vigilanza e Quality Management Relazione integrata sull attività dell Internal Audit, dell Organismo di Vigilanza e Quality Management Voce Controllo del Documento Informazioni Documento Informazione Identificativo documento DIR-IA

Dettagli

Relazione Presidente Carlo Paolo Beltrami. Assemblea Annuale di venerdì 9 ottobre ore 18.00

Relazione Presidente Carlo Paolo Beltrami. Assemblea Annuale di venerdì 9 ottobre ore 18.00 Relazione Presidente Carlo Paolo Beltrami Assemblea Annuale di venerdì 9 ottobre ore 18.00 Gentili ospiti Signore e Signori, Autorità e colleghi Costruttori, vi ringrazio della vostra presenza oggi alla

Dettagli

ECONOMIA DELLA CORRUZIONE. Francesco Farina NIS settembre 2012

ECONOMIA DELLA CORRUZIONE. Francesco Farina NIS settembre 2012 ECONOMIA DELLA CORRUZIONE Francesco Farina NIS settembre 2012 Principale Agente - Cliente Corruzione amministrativa Un Agente (pubblico dipendente) in cambio di una ricompensa effettiva, promessa o attesa

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D. Lgs. 231/2001 GOVERNANCE ORGANIZZATIVA

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D. Lgs. 231/2001 GOVERNANCE ORGANIZZATIVA Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D. Lgs. 231/2001 Rev. 1-20/10/2010 GOVERNANCE ORGANIZZATIVA 1. Sistema di governance organizzativa L assetto organizzativo, amministrativo e contabile

Dettagli

IL CORRETTIVO AL TESTO UNICO DELLA SICUREZZA

IL CORRETTIVO AL TESTO UNICO DELLA SICUREZZA IL CORRETTIVO AL TESTO UNICO DELLA SICUREZZA I modelli di organizzazione e gestione ex art. 30 D. Lgs. 81/08 in connessione con il D. Lgs. 231/01 Pesaro, Hotel Flaminio, 12 febbraio 2010 Collegio Provinciale

Dettagli