Ospitaletto. vivere. Pedibus Castagnata 300 anni Chiesa di San Giacomo I SEGNI DEL NATALE NUMERO 2 DICEMBRE 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ospitaletto. vivere. Pedibus Castagnata 300 anni Chiesa di San Giacomo I SEGNI DEL NATALE NUMERO 2 DICEMBRE 2011"

Transcript

1 vivere Ospitaletto NUMERO 2 DICEMBRE 2011 ATTUALITÀ EVENTI AMMINISTRAZIONE TERRITORIO Foto Ondei Pedibus Castagnata 300 anni Chiesa di San Giacomo Attualità Concorso: I SEGNI DEL NATALE News PEDIBUS E ANNO DEL VOLONTARIATO BORSE DI STUDIO pag. 4-5 Eventi APPUNTAMENTI PER VIVERE IL NATALE pag. 9 pag. 22 pag Amministrazione LAVORI DI GIUNTA E DI CONSIGLIO PAROLA AGLI ASSESSORI da pag. 8 Territorio FONDAZIONE SERLINI ONLUS, A.N.T.O., BANDA Biblioteca pag.6/13/18 pag

2 vivere Ospitaletto periodico trimestrale numero 2 - DICEMbre 2011 editore: Comune di Ospitaletto GRAFICA: CLERICI E ASSOCIATI stampa: ARTI GRAFICHE FAIV Dalla Redazione Siamo giunti al numero di Natale e alla fine di questo 2011 così denso di cambiamenti che non dimenticheremo facilmente. Ma per concludere in bellezza, il Comune di Ospitaletto propone un calendario pieno di eventi e notizie stimolanti e questo numero del giornale è un opportunità in più per informarvi su cose fatte, obiettivi, sfide ed eventi in programma. Si cominciano a vedere i primi frutti del lavoro dei nostri Amministratori: ingressi scontati per tutti alla piscina di Travagliato, un albo dei volontari che prende forma in vari servizi importanti, il pedibus che è finalmente partito e nuove iniziative culturali per stimolare la vostra curiosità. Ecco allora la citazione che per questo numero prendiamo a prestito da Dorothy Parker: La cura per la noia è la curiosità. Non ci sono cure per la curiosità. La Redazione augura a tutti i cittadini e le cittadine un Buon Natale ed un Felice sommario editoriale BUONGIORNO OSPITALETTO DEL Sindaco GIOVANNI BATTISTA SARNICO pag 3 news PEDIBUS pag 4 NATALE ALLA SERLINI pag 6 attualità BOSCO STELLA pag amministrazione LAVORI DI GIUNTA E DI CONSIGLIO pag 8 BANDO DISEGNA I SEGNI DEL NATALE pag 9 TUTTI I COLORI DEL NATALE di valentino poli pag 10 DALLE PAROLE AI FATTI di Giuseppe antonini pag 11 PRIORITÀ 2012 di ROBERTO ONDEI pag 11 gruppi consiliari pag territorio il novecento ospitalettese pag BORSE DI STUDIO pag 22 BIBLIOTECA pag EVENTI NATALE pag aspettando il 2012 Un segno dei tempi che cambiano. Uniti, si può. Con tanta speranza uniamo le voci per arrivare nelle vostre case e rivolgere a tutti un augurio di pace e di fratellanza. Il Consiglio Comunale, radunatosi martedì 29 novembre in occasione dell ultima seduta di lavori consiliari per l anno 2011, intende rivolgere particolare saluto e augurio a tutte le persone, in particolare a quelle che in sofferenza e in difficoltà hanno passato questo anno giunto al termine. Auguriamo a tutte le famiglie un Felice e sereno Santo Natale e un augurio per un 2012 migliore e colmo di speranza. Questo numero è stato stampato in copie su carta certificata FSC Il marchio FSC identifica i prodotti contenenti legno proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici.

3 Buongiorno Ospitaletto Un anno finisce e termina anche il primo semestre del mio mandato. Sono soddisfatto, perché grazie al lavoro di squadra alcuni punti del programma amministrativo stanno andando in porto. Uno per tutti: la convenzione con la piscina di Travagliato per potervi offrire uno sconto analogo a quello praticato ai nostri confinanti. Un piccolo segno che non toglie il disagio degli spostamenti, ma elimina almeno lo svantaggio economico rispetto a chi ha un impianto natatorio. Inoltre, abbiamo predisposto un percorso comune con tutte e quattro le amministrazioni interessate, Castegnato, Paderno, Passirano ed Ospitaletto, per contrastare il pericolo della discarica Boscostella: abbiamo richiesto udienza sia nella commissione provinciale che regionale. Il progetto definitivo della discarica di rifiuti speciali non pericolosi, sarà suffragato da autorevoli osservazioni tecniche, promosse da consulenti in grado di garantire tutte le attenzioni e le tutele per i nostri residenti ed il nostro territorio, ma il solo aspetto tecnico non basta: è la politica che deve esprimersi, forte e chiara, sia a livello provinciale che regionale, affinché alle parole, seguano i fatti. La situazione economica del nostro Comune è difficile. E ai problemi che attanagliano tutti i Comuni si aggiunge uno squilibrio di bilancio, frutto della gestione disinvolta del recente passato. Ci stiano altresì impegnando con l Aler, in sede regionale, per concertare le migliori condizioni per offrire edilizia residenziale di qualità per le famiglie più disagiate e bisognose. La mia volontà è ferma nel trovare il modo per realizzare il programma votato dai cittadini e vorrei che, grazie all occasione offerta dal Santo Natale, la fiducia nel futuro prevalesse sui problemi e costituisse l augurio per un anno nuovo migliore. La nostra Italia, di cui si chiude la ricorrenza del centocinquantesimo anniversario dell Unità, fronteggia da tempo la crisi economica e l impegno dell Amministrazione è dimostrato dal progetto per l impiego dei lavoratori socialmente utili. Sappiamo che non basta, ma è la nostra parte e la vogliamo fare fino in fondo. Porgo l augurio di un sereno Natale e di un 2012 che porti, a tutti, più sicurezza e soddisfazioni. Buona lettura e buona partecipazione. Il Sindaco Giovanni Battista Sarnico pag. 3

4 Accesi i motori del Pedibus a cura di Patrizia chiodelli Assessore alla Cultura ed alla Pubblica Istruzione Forza, sveglia dormiglione... che perdi il Pedibus! Dal 29 ottobre 2011 l attuale Amministrazione ha fatto partire il progetto del Pedibus, grazie alla collaborazione e all impegno di buona parte dei consiglieri di maggioranza che hanno dato la loro disponibilità a far da accompagnatori ed autisti a questo autobus umano e soprattutto con l impegno di numerosi genitori e volontari, che hanno dato la disponibilità un giorno la settimana. Risultano iscritti al pedibus: 35 bambini, con 22 accompagnatori. Questo bus funziona con orari, fermate e percorsi, articolandosi su due tracciati: la linea rossa, con partenza da piazza del mercato, che vede come responsabile e referente il Consigliere Burato e la linea azzurra, dal piazzale del cinema Astra con referente l Assessore Antonini. È in funzione dal lunedì al sabato sul percorso di sola andata... ma è un progetto in divenire, con il crescere del numero degli iscritti e degli accompagnatori l Amministrazione potrà valutare di allungare il percorso e inserire più fermate per incontrare le esigenze dei nuovi passeggeri. Su questo autobus si sale senza biglietto, perché il servizio è totalmente gratuito. Essenziale per sperimentare fin da piccoli le buone pratiche per la mobilità sostenibile, il pedibus favorisce la socialità, e sviluppa il senso di responsabilità nei bambini. L iniziativa è nata per venire incontro alle gravi implicazioni che il traffico motorizzato ha sulla qualità dell ambiente urbano e sulla vivibilità del nostro Comune. Con l idea di coinvolgere attivamente i giovani passeggeri, si è fatta strada l idea di un concorso: si richiede ad ognuno di disegnare un logo del pedibus e tra quelli pervenuti alla segreteria comunale ne verrà scelto uno, che poi verrà riprodotto sulle fermate lungo il percorso. Siamo convinti che il numero degli iscritti continuerà a crescere e la riuscita di tale progetto produrrà un cambiamento culturale e di abitudini notevole im tutti gli attori della strada, non solo tra i pedoni, ma anche agli automobilisti e ai ciclisti. pag. 4

5 Celebrazioni dell Anno Europeo del Volontariato a cura di GIUSEPPE DANESI Assessore ai Servizi Sociali Il 2011 è stato dichiarato Anno europeo del volontariato con l obiettivo di aumentare la consapevolezza sull importanza di fare qualcosa per gli altri. A Ospitaletto sono presenti molte associazioni di volontariato che operano in vari campi e l Amministrazione Comunale non ha voluto che quest anno passasse senza aver dato giusto risalto a chi dedica gratuitamente il proprio tempo agli altri. Con questo obiettivo sono state organizzate, dal 20 al 22 ottobre, tre giornate per ricordare l evento. Ogni giornata è stata dedicata ad un segmento particolare di impegno sociale con un filo conduttore tenuto dalla mostra: Volontari! Facciamo la differenza! Giovedì 20 ottobre sono invitati gli anziani per una riflessione comune sull essere ancora utili anche nella terza età. La relatrice, Patrizia Sbaraini del Centro Servizi Volontariato di Brescia, ha tenuto a sottolineare, nel suo intervento Pensionati ma non inutili, come gli anziani siano nella società di oggi una risorsa importante in termini di tempo e di competenze messe a disposizione delle comunità. Nella serata di venerdì 21 è stata la volta dei giovani che con la modalità di un Teatro-forum, animato dalla cooperativa Tornasole, dal titolo Volontari in volo, sono stati coinvolti sulle motivazioni di un impegno volontaristico e solidale che guardi soprattutto verso gli altri. Il clou delle celebrazioni si è svolto sabato 22 ottobre con il Convegno Il volontariato: una risorsa in tempo di crisi. La relazione introduttiva è stata tenuta dal sociologo dott. Antonio Moro, dirigente dell Area servizi al cittadino e associazionismo del Comune di Brescia il quale, dopo aver richiamato la condizione di difficoltà finanziaria della amministrazioni comunali, ha sottolineato come il volontariato sia l unico modo in questo tempo di crisi per mantenere a livelli accettabili gli interventi sociali e assistenziali. Coordinati dall Assessore ai servizi sociali Giuseppe Danesi, si sono succeduti gli interventi delle realtà associative locali che hanno raccontato i loro impegni di solidarietà, mettendo così in comune il variegato impegno sociale perché fosse conosciuto e apprezzato e per lanciare il messaggio: Tutti possono trovare uno spazio per dare una mano a rendere più accogliente la nostra comunità. La giornata si è poi conclusa nella Chiesa parrocchiale con la Messa del Volontario, a sancire che l impegno nel volontariato trova sì la sua radice nella sensibilità sociale e civile, ma per i credenti costituisce la piena attuazione dell amore verso il prossimo. I volontari della Protezione Civile hanno colto l occasione della Messa del volontario per far benedire il nuovo labaro che li rappresenterà nelle cerimonie ufficiali. La tre giorni del volontariato è stata l occasione per ampie riflessioni, con l auspicio che questa celebrazione non resti fine a se stessa, ma crei in tutti la convinzione che anche in questo momento di crisi: la bontà è l unico investimento che non fallisce mai. SI RIcorda che Il Bando è ancora aperto pag. 5

6 Il Natale 2011 alla Fondazione Serlini onlus Anche quest anno nel periodo delle festività natalizie saranno numerose le iniziative per offrire agli ospiti della Fondazione Serlini, momenti di intrattenimento e convivialità. Il primo appuntamento è in programma giovedì 8 dicembre, giorno dell Immacolata, quando nel pomeriggio si terrà il concerto dei Cantur di Verola, gruppo composto da una quindicina di amici accomunati dalla passione per il canto. Sotto la direzione di Pietro Laffranchi si esibiranno presentando alcune tra le tante canzoni popolari e della tradizione natalizia presenti nel loro ricco repertorio. L associazione Volontariato Ospitaletto offrirà la propria collaborazione per l organizzazione dell evento e, al termine del concerto, consegnerà, come ormai da consuetudine, un regalo di Santa Lucia agli ospiti. Domenica 18 dicembre tornerà il tradizionale concerto della Banda di Ospitaletto. Anche in questa occasione l iniziativa otterrà certamente successo fra i nostri ospiti che, come nelle edizioni precedenti, si lasceranno coinvolgere intonando i motivi più celebri tra quelli che verranno proposti dal Maestro Luigi Duina. Il pomeriggio si concluderà con gli immancabili auguri del nostro Presidente e con la consegna a ciascuno degli ospiti di un dolce omaggio natalizio. Nel corso della mattinata di mercoledì 21 accoglieremo gli alunni delle classi quinte della scuola primaria che si esibiranno in canti e poesie a tema natalizio che regaleranno ai nostri ospiti un momento di allegria e gioia. Il calendario delle iniziative si concluderà con la festa dell Epifania. In quell occasione il Gruppo Alpini di Ospitaletto proporrà un pomeriggio di animazione con tema a sorpresa a cui seguirà un piccolo rinfresco. Infine, vogliamo ricordare che in occasione delle festività natalizie (nei giorni 8, 25, 26 dicembre e 1 e 6 gennaio) sarà possibile per i nostri Ospiti pranzare con i propri familiari grazie all iniziativa Pranza con noi. I posti disponibili, per ragioni organizzative, sono limitati e quindi sollecitiamo gli interessati a prenotarsi in tempo rivolgendosi all ufficio amministrativo della Fondazione. Il nostro auspicio è che questo programma, ricco di appuntamenti, possa risultare gradito a tutti coloro che vorranno prendere parte alle iniziative. Approfittando di questo spazio, anche a nome dei nostri ospiti auguriamo, a familiari, dipendenti, collaboratori, volontari ed amici: Buon Natale. pag. 6

7 Castagnata 2011

8 Lavori dalla Giunta PROGRAMMAZIONE PER IL 2012 Lavori dal Consiglio Comunale Occorre ridare dignità al Consiglio comunale Mentre l anno volge al termine, il lavoro della Giunta è intenso sia per rispettare diverse scadenze, sia per programmare il Per poter migliorare i servizi stiamo puntando su due fronti precisa il Sindaco e cioè alla creazione dell albo dei volontari, e la predisposizione di un progetto per l utilizzo dei lavoratori socialmente utili. Quest ultima iniziativa costituisce anche un opportunità non sperimentata in precedenza per dare una risposta a chi si trova in difficoltà lavorativa. La Giunta ha ingaggiato anche una corsa contro il tempo per poter introitare le somme necessarie a ripianare la pesante situazione finanziaria adottando, ad esempio, diversi accorgimenti per rendere più appetibili le aree già da tempo previste nel piano delle alienazioni e mai vendute. I trasferimenti statali diminuiscono e il patto di stabilità è sempre più difficile da rispettare continua il Sindaco - Nessuna risorsa può essere sprecata. Grazie all impegno del consigliere Bordonaro, delegato per la materia contabile, abbiamo predisposto la convenzione con l Agenzia delle Entrate ed istituito il Consiglio tributario, operazioni necessarie per poter partecipare al recupero dell evasione fiscale ed utilizzare sul territorio i tributi statali evasi e recuperati. In qualche modo stiamo attuando una forma di federalismo. Sul nostro territorio è in arrivo il cantiere della TAV, un opera imponente per cui sono partiti gli espropri. Potranno verificarsi nei prossimi mesi alcune problematiche nella viabilità precisa Sarnico - Stiamo cercando di monitorare la situazione. Sarà nostra cura essere presenti in tutte le sedi dove si prendono le decisioni in modo da pretendere che siano adottate le soluzioni che siano meno invasive. Così Massimo Reboldi si è presentato come Presidente dell assemblea. Terminato l iter della modifica statutaria e regolamentare, il 14 novembre, il neo eletto Presidente ha iniziato a dirigere i lavori del Consiglio, ne approfittiamo per fargli qualche domanda. Quali sono le prime impressioni dopo l incarico? Amministrare un comune di quasi 15mila abitanti non è cosa da poco. Proprio per questo c è bisogno che il Consiglio sia attivo sia nel sostenere, sia nel pungolare Sindaco e Giunta, quando necessario. Perché questo compito sia svolto al meglio serve una figura che possa garantire il rispetto delle regole in piena imparzialità. Non bastava il Sindaco per fare questo? Non penso che il Capitano della squadra possa fare anche l arbitro! Sindaco, Giunta e Consiglio hanno competenze distinte. I Consiglieri rappresentano i cittadini e come tali sono chiamati ad approvare le proposte di Sindaco e Giunta e a controllarne l operato. E importante ridare dignità al Consiglio. Negli anni passati si è sentita la mancanza di un Presidente capace di garantire un confronto costruttivo nell assemblea. Il gruppo di Insieme per Ospitaletto ha sempre richiesto l introduzione di questa figura e, ora che è maggioranza, ha agito coerentemente. La scelta non è in controtendenza rispetto all esigenza di risparmiare sui costi della politica? Io non percepirò alcuna indennità per la carica. I cittadini sono giustamente stanchi dei privilegi della casta. Però mi sembra che si rischi di fare economia sulla politica che funziona, radicata nel territorio, andando a risparmiare pochi euro l anno, mentre in altre sedi dove i costi sono elevatissimi e il privilegio intollerabile, nulla sia cambiato. L introduzione del Presidente del Consiglio comunale ha anche segnato un momento di intesa bipartisan con l elezione di Laura Trecani del gruppo consiliare del PDL a Vicepresidente dell assemblea. Con l assestamento di bilancio, approvato il 29 novembre, il Consiglio si avvia ora, in una corsa contro il tempo, per tentare di recuperare, almeno in parte, la pesante situazione finanziaria. pag. 8

9 COMUNE DI OSPITALETTO A tutti i bambini frequentanti la scuola primaria ed agli studenti della scuola secondaria di primo grado Oggetto: I CONCORSO - DISEGNA I SEGNI DEL NATALE. L Amministrazione Comunale, nell ambito delle attività di programmazione degli eventi natalizi per l anno 2011, promuove la I^ edizione del concorso Disegna i segni del Natale. Il concorso si rivolge a tutti i bambini residenti ad Ospitaletto, coinvolgendo la fascia di età dai 3 ai 10 anni, frequentanti le scuole dell infanzia e la scuola primaria Canossi, e gli studenti della scuola secondaria di primo grado, con la finalità di promuovere ed indirizzare la creatività dei bambini e ragazzi per coinvolgerli direttamente e richiamarne l attenzione sul valore simbolico del Natale. Qui di seguito si riporta il REGOLAMENTO COMPLETO per partecipare. Art.1 La partecipazione al concorso è individuale ed è riservata a tutti i bambini dai 3 ai 10 anni ed ai ragazzi fino a 14 anni residenti nel Comune di Ospitaletto. Art.2 - Il concorso si articola in tre sezioni, così individuate: 1. bambini dai 3 ai 6 anni (frequentanti la scuola dell Infanzia) 2. bambini dai 6 ai 10 anni (frequentanti la scuola primaria) 3. ragazzi dai 10 ai 14 anni (frequentanti scuola secondaria di primo grado) Art. 3 - La partecipazione al concorso è subordinata alla consegna dell elaborato, che dovrà pervenire alla biblioteca comunale entro il giorno 2 gennaio Art.4 - Ognuno è libero di partecipare con un solo elaborato. Gli elaborati che partecipano al concorso devono essere realizzati su un cartoncino con dimensioni minime del formato A4 o massime del formato A3 La tecnica di rappresentazione è libera e si lascia ampio spazio alla creatività e alla fantasia del bambino/ragazzo, l elaborato potrà essere sviluppato sotto forma di disegno, fumetto, elaborato manuale con previsto anche l utilizzo di materiale riciclato. Nella parte posteriore di ogni elaborato, in basso a destra, si apporrà (con carattere leggibile e a stampatello) nome e cognome del bambino/ragazzo. Art. 5 - La valutazione degli elaborati sarà effettuata da apposita Commissione nominata dal Sindaco, che assegnerà i premi previsti per i primi tre classificati di ogni categoria. Art.6 - Tutti gli elaborati pervenuti per partecipare al concorso, insieme a tutte le opere premiate saranno esposti in occasione della cerimonia di premiazione avverrà presso il teatro Agorà il giorno 6 gennaio 2012 in concomitanza col concerto di Natale del Corpo Bandistico di Ospitaletto. Art. 7 - Gli autori degli elaborati risultati vincitori riceveranno buoni acquisto per libri o materiale didattico. Art. 8 - Tutti gli elaborati pervenuti per la partecipazione al concorso resteranno di proprietà del Comune, che ne potrà liberamente disporre per eventuali mostre o pubblicazioni. Art.9 - La partecipazione al concorso implica la piena accettazione delle norme contenute nel presente regolamento, nonché l insindacabile operato della Commissione giudicatrice, pena l esclusione dal concorso. L Assessore alla Cultura Dr.ssa Patrizia Chiodelli Il Sindaco Arch. Giovanni Battista Sarnico pag. 9

10 la parola agli Assessori Tutti i colori del Natale TRA INIZIATIVE commerciali ED EVENTI culturali a cura di VALENTINO Poli Assessorato al Commercio I colori invernali si stanno sostituendo a quelli autunnali e ci stanno portando verso la fine di questo Ci apprestiamo a vivere il Santo Natale con una serie di appuntamenti culturali, commerciali e di gioco che coinvolgeranno la cittadinanza. In collaborazione con i commercianti del comitato Le Vetrine di Ospitaletto invito tutta la popolazione a trascorrere due giornate in vista delle imminenti festività natalizie: partiamo domenica 11 dicembre con un simpatico Trenino di Natale che percorrerà le vie del paese alla scoperta di vetrine addobbate e momenti di animazione. Dalle alle e dalle alle sono previste le seguenti fermate: Fermata 1 in Via Zanardelli, Fermata 2 in Via Martiri della Libertà, Fermata 3 in Via Padana Superiore, Fermata 4 in Piazza Roma, Fermata 5 in Via Pergolina, Fermata 6 in Via Ugo Foscolo. Per l occasione le ragazze della società Ospitaletto Volley saranno in divisa da Babbo Natale e il corpo bandistico del Comune di Ospitaletto rallegrerà l atmosfera accompagnando il trenino con melodie natalizie e distribuendo caramelle a tutti i bambini. Nelle ore pomeridiane ogni fermata ospiterà attività dedicate ai bambini e al Natale: truccabimbi, zucchero filato, focacce calde, bancarelle dell artigianato, S. Lucia con l asinello e animazione per tutti i bambini! È prevista l apertura straordinaria di tutte le attività commerciali aderenti. Domenica 18 dicembre, in Piazza Roma, lo spirito natalizio proseguirà con una folcloristica esibizione di cornamuse a cura dell Associazione Culturale Le Cornamuse della Franciacorta dalle ore 9.30 alle ore in un ambientazione contadina dalla stessa ricreata. Per l occasione alcuni agricoltori locali porteranno in piazza i loro prodotti. E per i più piccini: allegria e colori grazie ai simpatici follalberi che faranno dono delle loro sculture di palloncini. Voglio infine ricordare la lunga notte del 24 dicembre con il gruppo Alpini in Piazza Roma e le immancabili caldarroste e il vin brulè, per aspettare la venuta del Salvatore insieme, in un atmosfera di calore e amicizia. Invito sin da subito il comitato Le Vetrine di Ospitaletto all appuntamento per la prossima primavera con la sfilata di presentazione delle nuove collezioni di moda e accessori. Certo che la partecipazione di tutti gli ospitalettesi alle iniziative in programma per il periodo natalizio sarà come sempre sentita e partecipata, desidero sin da ora augurare a tutti un sereno Natale e un felice anno nuovo. In occasione del Natale Piazza Roma sarà chiusa al traffico la mattina del 25 dicembre Per tutti il parcheggio è in Piazza Mercato, per gli invalidi e le persone con difficoltà motoria anche nella Piazza del Municipio. Avrà senso opposto Vicolo Mincio in modo da veicolare il traffico con ingresso in Via Rizzi verso Via Brescia pag. 10

11 a cura di Roberto ondei Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Sei mesi sono trascorsi dall insediamento della nuova Amministrazione, tempo impiegato per imparare e conoscere meglio la situazione ereditata. Adesso i cittadini hanno il diritto di aver maggior chiarezza sugli obiettivi del nostro lavoro amministrativo. Come Giunta, Sindaco in primis, siamo impegnati a riportare in equilibrio i conti economici del Bilancio, oltre che a ripresentare un PGT derivante da linee programmatiche e d indirizzo condivise nella maggioranza. Ci si muove e ci si muoverà anche in futuro, in spazi oggettivamente ristretti per quanto riguarda le risorse finanziarie disponibili. In particolare nell ultimo semestre 2011, causa l esaurimento dei fondi stanziati per spese effettuate prima delle elezioni, purtroppo non si è potuto dar corso nemmeno ad alcuni interventi che in situazioni normali erano e sono semplicemente doverosi. Non mi riferisco a grandi progetti tipo la piscina, per la quale intanto è stato positivamente colto il suggerimento di convenzionarsi con il vicino comune di Travagliato, ma a lavori di ordinaria manutenzione di verde, parchi, strade, illuminazione, edifici, etc. In questo precario contesto, è stato perlorneno possibile ultimare i lavori di ampliamento della Scuola Media. L assessorato ai Lavori Pubblici, per tutti i lavori sopra indicati, ha esigenze economiche assolutamente prioritarie ed innegabil, pertanto vanno obbligatoriamente reperite Dalle parole ai fatti DARE LAVORO è LA DIGNITÀ DELL UOMO a cura di Giuseppe Antonini Assessore all Urbanistica e Edilizia Privata le risorse necessarie intanto per compiere nei primi mesi del 2012: l. La sistemazione parco via XXV aprile, per il quale alcuni cittadini, al netto delle forzature e strumentalizzazioni politiche, hanno giustamente avanzato richiesta. A tale scopo e per la cura del verde in generale, potranno essere utilmente impiegati alcuni lavoratori socialmente utili che saranno messi a disposizione del mio assessorato. 2. adeguamento degli impianti tecnologici per il Mercato, insieme ad alcuni interventi per Piazza S. Rocco. Per la viabilità, abbiamo sperimentato un percorso diverso in zona Villaggio S. Caterina. Sperimentare è l unico modo per verificare in concreto la bontà di scelte amministrative che dovranno trovare successiva conferma. Come assessorato, siamo impegnati a ridefinire i termini e le condizioni di appalti in scadenza, ivi compreso la verifica delle modalità di gestione del cimitero, con l obiettivo di ridurre i costi mantenendo la qualità dei servizi. Si sta ultimando ai fini del risparmio energetico, lo studio di fattibilità relativamente alla possibilità di ampliare la realizzazione di impianti fotovoltaici sugli edifici di proprietà comunale. Obiettivi non facili ma ci proviamo! Si avvicinano le festività natalizie, un augurio di serenità a tutte le famiglie, Buon Natale Le difficoltà economiche che attanagliano le Amministrazioni Comunali e la pesante eredità che ci ha lasciato la precedente Amministrazione ci hanno obbligati ad un notevole sforzo nel cercare di reperire i fondi necessari per soddisfare le esigenze di bilancio e rispettare il patto di stabilità. In passato il problema è sempre stato risolto con operazioni sul territorio concedendo aree di espansione per incassare, magari anticipatamente, i relativi oneri di urbanizzazione ma nel notiziario precedente avevo tracciato le linee di indirizzo e gli obiettivi che intendo perseguire nella gestione del territorio, in particolare come riuscire a trarne risorse tutelandolo e senza consumare ulteriore suolo. Gli scenari territoriali che si delineano con l inserimento delle nuove infrastrutture viarie in fase di realizzazione (potenziamento della Sp 19, TAV e BREBEMI) ma soprattutto la volontà di risolvere il problema del traffico veicolare pesante legato alle realtà industriali presenti sul nostro territorio deviandolo al di fuori delle zone residenziali, ci ha portati a considerare l operazione di permuta delle aree con la Ditta Ferrosider che prevede la cessione con relativa monetizzazione dell area a standard di proprietà Comunale antistante la Ditta in lato Sud in fregio alla circonvallazione e l acquisizione da parte del Comune dell area di proprietà Ferrosider indebitamente occupata negli anni scorsi per la realizzazione della rotatoria di via San Bernardo e della strada di accesso alla Ditta Sabaf. Oltre alla soluzione del problema viabilistico questo ha permesso all Amministrazione Comunale di introitare risorse cedendo aree che non avevano più alcun interesse pubblico ma soprattutto senza consumare un solo metro quadrato di ulteriore suolo e senza concedere volumetrie aggiuntive, siamo quindi passati dalle parole ai fatti, provando che quanto promesso non era demagogia ma una possibilità concreta e reale. Auguro a tutti voi un sereno Natale e un 2012 che segni una ripresa del mondo del lavoro perché il lavoro permette all uomo di appropriarsi di un sentimento fondamentale, la dignità. pag. 11

12 Dal Gruppo Consiliare Popolo della Libertà Ospitaletto a cura di Angiola Giudici Capogruppo Popolo della Libertà Ospitaletto Dal Gruppo Consiliare LEGA NORD OSPITALETTO a cura di EZIO ABRAMI Capogruppo Lega Nord Ospitaletto A partire da questo numero il mio intervento verterà sulla valutazione degli atti della nuova Amministrazione. Spero di non annoiarvi, la storia è lunga. Non tutti Voi, cari Lettori, navigando in internet verificate dal sito del comune le delibere del Consiglio o della Giunta oppure visionate l Albo Pretorio presso il municipio. Oggetto: Commissione Edilizia Atto primo Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale n.19 del 28 luglio Ritenuto che la facoltà di istituire la Commissione Edilizia, accordata all amministrazione comunale, risponde ad una complessiva esigenza di trasparenza dell azione amministrativa nell ambito degli enti locali; Vista la circolare del Ministero dell Interno n.1 del 27/04/2005 che, con riferimento al parere n.24473/03 del consiglio di Stato, rileva che la presenza di organi politici quali sindaco Assessori e Consiglieri all interno della Commissione Edilizia non è più consentita ed è illegittima e che pertanto si provvederà alla nomina di tecnici con l esclusione rappresentanti politici garantendo in tal modo la netta separazione dei poteri tra indirizzo e controllo politico e amministrativo di competenza degli organi di governo e la gestione amministrativa finanziaria e tecnica di competenza dei dirigenti; Considerato che l Art.4 DPR 6/6/2001 n.380 e l Art.30 L.R. 11/03/2005 n.12 attribuiscono agli organi comunali la facoltà di prevedere l istituzione o meno della Commissione Edilizia; Atto secondo Allegato A del Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale n.19 del 28 luglio 2011 Art.1 Competenze della Commissione Edilizia Il parere ( della Commissione Edilizia) è facoltativo e non vincolante. Art.2 Composizione della Commissione Edilizia La Commissione Edilizia è composta: Da un funzionario dell ufficio tecnico... Da cinque membri esperti I membri della Commissione Edilizia tra cui il Presidente sono nominati dalla Giunta su proposta del Sindaco I membri della Commissione Edilizia non hanno diritto a compensi per l attività svolta A richiesta del Presidente possono partecipare alla CE, senza diritto di voto, altri soggetti di comprovata esperienza per l espressione di pareri su temi e discipline specifiche o a conoscenza di fatti o situazioni Non sono ammessi membri della commissione che abbiano studio tecnico con sede legale presso il Comune di Ospitaletto. Art.5 Conflitto di interessi Qualora la Commissione Edilizia tratti argomenti che interessano direttamente o indirettamente alcuno dei suoi membri, oppure il coniuge, parenti ed affini entro il quarto grado, l interessato deve astenersi ed uscire dalla sala di riunione. Atto terzo Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale n.130 del 21 settembre 2011 LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA 1. Di nominare, per le motivazioni citate in premessa, come componenti della Commissione Edilizia i seguenti professionisti: o Geom.Stefano Archetti presidente o Arch.Roberto Feroldi componente o Arch.Nino Franzoni componente o Ing.Francesca Mazzoleni componente o Arch.Aurelio Pezzola componente Atto quarto Vivere Ospitaletto Dal gruppo consiliare Lista Civica per Ospitaletto un ulteriore importante passo è stato nell introdurre la Commissione edilizia, che garantirà trasparenza, partecipazione e uno sviluppo più equilibrato del territorio, grazie anche alla disponibilità raccolta da cinque esperti. Conclusione Innanzitutto desidero chiarire, e sottolineo chiarire, fin da subito che non è mia intenzione mettere in discussione la buona fede e la professionalità dei membri componenti la Commissione Edilizia. La mia valutazione verte su un analisi più generale, partendo proprio da quanto appena riportato ovvero Commissione Edilizia come garanzia di trasparenza, partecipazione e di uno sviluppo più equilibrato del territorio. Punto primo: LA TRASPARENZA Mi chiedo la trasparenza riferita a che cosa? A quanto disposto dalla circolare del Ministero dell Interno che impone la netta separazione dei poteri tra quello di indirizzo e controllo appartenente ai politici e quello di gestione dei dirigenti, per intenderci dei funzionari del Comune, dipendenti o liberi professionisti che siano? Scusate, ma già qui c è qualcosa che non quadra, perché due dei componenti della Commissione non possono essere considerati puramente tecnici. Uno è stato candidato nel 2006 con La lista civica Insieme per Ospitaletto, che esprimeva Sindaco Sarnico. Mi risulta, inoltre, che nel 2008 il medesimo sia stato eletto membro del direttivo del PD ospitalettese.un altro è addirittura stato candidato alle elezioni del maggio scorso nella lista sempre del Sindaco Sarnico. Purtroppo a causa delle scarse preferenze non è entrato nella compagine della nuova amministrazione. La mia stima ai due, perché so quanto sia difficile mettere la propria faccia aderendo ad un progetto politico, quale una lista che si presenta per le elezioni comunali ed ancor più dimostrare una appartenenza politica chiaramente avendo la tessera. Ma ambedue sono espressione di un programma politico ben definito, quello della attuale amministrazione, quello dei politici che oggi governano Ospitaletto. Un terzo ha profonde radici ospitalettesi pur non abitandovi più da poco tempo. Non aggiungo altro, credo non serva. Punto secondo: LA PARTECIPAZIONE La partecipazione di chi? Di pochi sei per diritto, alcuni altri per invito. Punto terzo: UNO SVILUPPO PIU EQUILIBRATO DEL TERRITORIO L attuale amministrazione ha vinto le elezioni sulla base di un programma in cui già definiva le linee guida rispetto allo sviluppo urbanistico ed alla salvaguardia dell ambiente. Quindi il suo principale compito è quello di attuare ciò che ha proposto. Altro che Commissione Edilizia. Esiste già un organo che riassume in sé i valori di trasparenza, partecipazione e uno sviluppo più equilibrato del territorio: la Commissione consiliare permanente per le materie attinenti il territorio e l ambiente. Regolamento delle Commissioni consiliari permanenti approvato il 28 luglio 2011 ART.6 Comma 4 : La Commissione per le materie attinenti il territorio e l ambiente ha competenza per tutte le materie che riguardano l organizzazione e la tutela dell ambiente inteso nella più vasta eccezione, e quindi urbanistica, lavori pubblici, ecologia e attività produttive. Alla commissione partecipano esponenti della maggioranza e della minoranza ( i politici), possono essere interpellati professionisti esperti (i tecnici) e assistono i cittadini di Ospitaletto (l elettorato). Una Commissione di molti per tutti, non una Commissione Edilizia di pochi e soli Colgo l occasione per porgere i più sentiti Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo a tutti i Cittadini di Ospitaletto dal Gruppo Consiliare Popolo della Libertà Ospitaletto Parliamo di futuro. Dopo che nello scorso articolo avevo descritto cosa questa amministrazione aveva bloccato o non fatto, come sia difficile avere solo delle semplici risposte dal sindaco il quale non è in grado di prendersi una qualsiasi responsabilità, come il rispetto delle regole è e sarà impossibile con questa amministrazione, dopo tutto ciò, credo che il futuro per questo comune non ci sia. Perché voglio parlare di futuro oggi, perché sono consapevole del tempo che passa e nulla delle promesse fatte in campagna elettorale da questa nuova amministrazione si avvererà ovvero quanto detto e scritto è servito unicamente per ingannare i cittadini e per illudere chi con fiducia credeva in un vero rinnovamento sia politico che sociale e che cambiando amministrazione tutto sarebbe migliorato. Questa formula dell alternanza politica alla guida dell amministrazione, sempre auspicabile per il bene della democrazia, mi trova oggi, per quanto ci riguarda, dubbioso, anzi sono sempre più certo che l alternanza è segnata dagli uomini, non dai colori politici, che spesso ci confondono nascondendo al proprio interno persone non adeguate al ruolo loro riservato. È conoscendo gli uomini, le loro virtù, le loro debolezze, le loro peculiarità che posso oggi azzardare il nostro futuro amministrativo. Partirei con l argomento che ha fatto più scalpore in campagna elettorale il no senza ma e senza se alla discarica bosco stella, ebbene la discarica si farà, certamente si farà perché questa amministrazione è sempre più convinta che l ambiente in cui viviamo non sia così importante rispetto al tornaconto economico ed in altri casi rispetto al bacino di voti che occhi chiusi possono portare a discapito della salubrità dell ambiente. Difesa del territorio, PGT (Piano Governo Territorio) bloccato e ridefinito con tecnici di fiducia di questa nuova amministrazione che grazie a intriganti stimoli sapranno modificare regole di costruzione aumentando i volumi e per quanto riguarda la destinazione di aree trasformandole non in verdi parchi ma in nuove case o capannoni. Servizi, sarà molto facile prevedere un aumento dei costi dei servizi: la scuola, i rifiuti, tumulare i nostri cari, servizi alla persona, verde ecc.. tutto ciò che quotidianamente chiediamo per una migliore vivibilità aumenterà di costo e tutto ciò grazie all incapacità di chi ci amministra perché è molto più facile delegare la gestione di tutti i servizi a una gestione esterna al comune che cercare di amministrare con sapienza e capacità direttamente gli stessi. Come vedete non sarà difficile prevedere quale sarà il nostro futuro con questa amministrazione l augurio è che tutto questo non possa mai avverarsi né ora né mai, ma il cammino è stato già tracciato e purtroppo non riesco a riconoscere nessuno all interno di questa maggioranza che abbia la capacità di difendere l ambiente, di dire no all aumento del cemento a discapito del poco verde rimasto e che abbia capacità organizzative tali da riuscire a proporre servizi efficienti ad un costo uguale o minore a quello storico. Nonostante ciò abbiate fiducia, cercate di credere in qualcosa di superiore, anche in voi stessi, nella vostra intelligenza, nella vostra capacità di poter costruire un futuro migliore anche se attorno a voi tutto appare arido, un seme ben riposto porterà sempre un buon frutto. Sereno Natale a tutte le vostre famiglie. pag. 12

13 Dal Gruppo Consiliare LISTA CIVICA PER OSPITALETTO a cura di Claudio Burato Capogruppo Lista Civica Insieme per Ospitaletto La politica torni ad essere buona politica. La politica Nazionale, con le dimissioni di Silvio Berlusconi e del suo governo, ci ha stupito per capacità e velocità sorprendente fornendoci a tempo di record in dieci giorni un nuovo governo guidato dal prof. Mario Monti. In questo rinnovato panorama politico ed in un momento di grave difficoltà per il nostro Paese, la Lega Nord - da sola - preferisce negare il proprio appoggio all esecutivo e rifugiarsi all opposizione. Questo notevole cambiamento avvenuto a Roma, mi offre il pretesto per ribadire che la politica può fornire, quando vuole, esempi davvero gratificanti. La crisi economica, tante volte negata e sminuita dal precedente governo, ha sicuramente influito in questa accelerazione, la situazione attuale ci sta seriamente preoccupando per i risvolti occupazionali della crisi ed i pesanti tagli ai trasferimenti statali ed ai fondi a sostegno delle politiche alla persona previsti dal Governo Berlusconi per il Sia per le fortissime oscillazioni sui mercati finanziari (Borsa, Spread), sia per la situazione occupazionale, i cui effetti drammatici si fanno pesantemente sentire anche nel nostro territorio. Questi sono i settori nei quali la politica può fare, se lo vuole, ed essere di esempio ed aiuto a chi sta vivendo questi momenti difficili. Ad Ospitaletto la Lega Nord sembra ripercorrere la situazione romana: con continui pretesti evita di stare nei luoghi dove si amministra, dalle commissioni ai consigli comunali; si trova all opposizione anche nel nostro Comune, come deciso dai cittadini alle ultime elezioni, ma lo spirito non è sicuramente quello enunciato su questo notiziario nella precedente edizione. Differenti appaiono, per ora, l atteggiamento ed i comportamenti del resto della minoranza. Colgo l occasione per ringraziare il signor Daniele Pigoli, Consigliere Comunale della maggioranza, che da poche settimane ha rassegnato le dimissioni, scelta che comprendiamo, ma che ci ha rammaricato, visto il grande impegno e la passione profusa fin dai primi giorni del mandato amministrativo. Grazie Daniele, il tuo contributo sarà sempre ben accetto. La maggioranza sta lavorando intensamente, tutti gli organi consultivi si sono insediati ed anche ai giovani consiglieri comunali sono stati affidati ruoli di responsabilità: il consigliere Emiliano Bona è stato delegato dal Sindaco a seguire le politiche giovanili e la dottoressa Chiara Raza è stata eletta presidente della commissione alla persona e nominata rappresentante presso l Associazione Pensionati di Ospitaletto. Auguri, inoltre, di buon lavoro anche al neo Consigliere Mirco Bigotti. Infine, viva soddisfazione al dott. Massimo Reboldi per la sua elezione a Presidente del Consiglio Comunale di Ospitaletto. Elenco di seguito i principali obiettivi raggiunti in questi mesi dal Sindaco con il sostegno della maggioranza: 1) la stipula con il comune di Travagliato della convenzione per l utilizzo da parte dei nostri cittadini della loro piscina comunale a condizioni economiche agevolate (verranno applicate le tariffe e gli sconti riservati ai residenti) 2) la razionalizzazione del traffico pesante del comparto industriale Ferrosider, interamente traslato a sud-ovest all esterno del centro abitato, condizione che si verificherà con la realizzazione di due rotonde da parte della società Autostrade Centro Padane nell ambito del raddoppio della strada provinciale 19; 3) l impegno di tutta l amministrazione a garantire il rispetto del famigerato patto di stabilità interno, con l obiettivo di non fare fare cassa con l ennesimo consumo di territorio, come avveniva in passato, ma con sagge operazioni di dismissione e di risparmio su vari fronti; 4) taglio ai compensi di giunta e del Sindaco per recuperare nuove risorse finalizzate alla sicurezza dei cittadini 5) la promozione dei lavori socialmente utili 6) la valorizzazione del volontariato nell anno europeo del volontariato 7) l istituzione degli orti comunali 8) l istituzione del Consiglio Tributario e la convenzione con l Agenzia delle Entrate, promossa dal Governo Berlusconi e sottoscritta da tutti i Comuni limitrofi 9) l istituzione della Commissione edilizia a tutela di una maggiore trasparenza e partecipazione amministrativa 4) L avvio del Pedibus, ovvero uno scuolabus che va a piedi, piccola ma significativa iniziativa che coinvolge già ora più di trenta bambini con le rispettive famiglie e si sviluppa, per il momento, su due tragitti. Il Pedibus offre inoltre una dose di allegria di buon mattino, che fa bene a grandi e piccoli. La politica determina le maggioranze elette dai cittadini. La politica deve tornare protagonista, il momento storico che stiamo vivendo lo esige. A tutti l augurio di Buon Natale e di un sereno Io continuo a vivere e tengo nel mio cuore il ricordo di colui che me l ha consentito. L ANTO è una realtà associativa senza scopo di lucro con l obiettivo di diffondere la cultura della donazione degli organi e collaborare per la risoluzione dei problemi psicologici, fisici e sociali, di chi è in attesa o ha ricevuto un trapianto. L A.N.T.O. organizza spettacoli, crea incontri e tavole rotonde, effettua apparizioni in TV locali, promuove gare sportive e per sensibilizzare i giovani, entra nelle scuole. Per sostenere moralmente il trapiantando o il trapiantato, ANTO si reca presso gli ospedali locali o a domicilio. Ricordiamo nell anno appena passato la realizzazione del Campionato Italiano di Ciclismo per Trapiantati in collaborazione con l U.D.A.C.E. e il progetto Circoscrizioni, patrocinato dal comune di Brescia. L A.N.T.O. si avvale anche della pubblicazione del periodico DOMANI che trasmette notizie sulla vita associativa, pubblica articoli scientifici ed informazioni utili. E importante sottolineare che la realizzazione e la partecipazione a eventi come questi, contribuiscono ad abbattere le false credenze che gravitano attorno al mondo del trapianto di organi. L informazione è l unico mezzo per fare scelte consapevoli e per evitare di lasciarsi trascinare dalla paura. Per una persona che si trova in lista d attesa di un organo, la speranza di ricevere un trapianto è l unico mezzo che può portare la luce, nella penombra della vita in cui sta vivendo. Oggi in Italia sono le persone iscritte nelle liste di attesa di un organo, ed è per loro, che ognuno di noi dovrebbe sentire il dovere morale di informarsi, di chiedere e di esprimere la propria volontà in merito di donazione di organi nella più totale libertà e consapevolezza. Gli incontri promossi dall A.N.T.O. servono proprio a questo: sono gratuite e trasmettono informazioni corrette, spesso rimarcate dalla presenza di un medico specialista della materia Ti aspettiamo, siamo a Brescia, Via Vittorio Emanuele II, nr. 27 e ci puoi trovare anche su internet: pag. 13

14 cultura ed istruzione per essere cittadini consapevoli intervista a PATRIZIA CHIODELLI Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione Sono trascorsi già sei mesi dal giorno in cui sono stata chiamata a rivestire l incarico di Assessore alla Cultura ed all Istruzione del nostro Comune. La voglia di fare della nuova Amministrazione è stata ed è tanta, vista la mole di delibere attuate nel campo del settore cultura. Patrizia Chiodelli fa con estrema soddisfazione un bilancio dell attività svolta e preannuncia le iniziative per l anno nuovo. Al momento risultano avviati tre corsi, che hanno dato un opportunità di crescita personale e culturale ai nostri concittadini, tutti accolti con grande consenso. La prima proposta è stata il corso di degustazione vino, che ho deciso di organizzare affidandomi alla professionalità dell AIS (Associazione Italiana Sommeliers), che ha promosso ed educato all arte del bere consapevole. Poi è stato avviato il corso gratuito di teatro, svolto dall insegnante Katiuscia Armanni, che proporrà un vero percorso di scoperta agli aspiranti attori, oltre che un saggio finale per tutta la cittadinanza. Dal 21 novembre, in biblioteca, Emanuele Franzoni tiene un corso di inglese intermedio per insegnare a cavarsela in tutte le situazioni che si potrebbero verificare in un soggiorno all estero. Che cosa ci porterà l anno nuovo? Da fine gennaio parte un corso di photoshop, e da marzo un corso sulla Divina Commedia, introdotto, il 26 gennaio da una conferenza di presentazione tenuta dal docente, dott. Falsoni, una sorta di lezione prova sul canto V dell Inferno, a seguire i corsi di cucito, corso di fumetto per adolescenti e corso sull interpretazione del disegno infantile. Per quanto riguarda l istruzione è stato approvato il piano del diritto allo studio. Il piano impegna risorse per Euro, che servono sia a garantire servizi per noi ritenuti essenziali, quali il sostegno agli alunni diversamente abili, sia i contributi a sostegno dei progetti didattici elaborati dall Istituto comprensivo. Si tratta di un piano che peserà per il 20% sul bilancio comunale 2012, una scelta che sottolinea quanto l istruzione scolastica sia una nostra priorità, in quanto indispensabile per una crescita culturale, ma soprattutto civile per i nostri futuri cittadini. Il mio assessorato collabora attivamente a progetti per la promozione dell educazione alla cittadinanza, per l alfabetizzazione delle donne straniere, per la celebrazione di momenti forti quali la Giornata della Memoria, il 25 aprile ed altre festività civili di cui intendiamo trasmettere il senso profondo, per favorire la maturazione di atteggiamenti critici ispirati a valori di libertà e solidarietà. Sono molto soddisfatta che siano stati confermati i finanziamenti per le borse di studio per gli studenti meritevoli, perché ritengo che il merito sia l unico antidoto democratico che abbiamo per combattere il clientelismo ed il servilismo. Verranno inoltre promosse visite presso gli uffici comunali agli alunni della scuola primaria, perché riteniamo che essere cittadini attivi significhi soprattutto coinvolgere i ragazzi e farli partecipare alle varie attività del proprio Paese. QUOTA DI CORSO GIORNI ORARIO ISCRIZIONE INIZIO Photoshop Martedì (12 lezioni) euro 31 gennaio 12 Corso sulla Divina Commedia - Inferno Giovedì euro 1 marzo 12 Cucito Giovedì (8 lezioni) euro 2 febbraio 12 Interpretazione dello scarabocchio e del disegno infantile Mercoledì (6 lezioni) euro 22 febbraio 12 L amministrazione comunale provvederà ad affiggere i manifesti dei singoli corsi con previo anticipo per permetterne la partecipazione a tutti coloro che ne fossero interessati. Tutte le iscrizioni ai corsi devono essere effettuate presso l ufficio segreteria comunale al n L amministrazione ha intenzione di proporre in collaborazione con l insegnante del corso di Photoshop,delle giornate o dei weekend a contatto con la natura, per permettere a chi ne fosse interessato di osservare e fotografare la fauna selvatica tipica del luogo scelto. Il docente Dott.Falsoni, che terrà il corso sull Inferno di Dante, effettuerà in collaborazione con l amministrazione una conferenza aperta a tutti ad ingresso gratuito per introdurre al tema della Divina Commedia: *giovedì 26 gennaio 2012 Dall amore stilnovistico all amore passione: il canto V dell Inferno pag. 14

15 GIORNATA DELLA MEMORIA 2012 A tutti i miei allievi un grazie speciale per l entusiasmo, la costanza e l affetto che dimostrate ad ogni lezione di ginnastica. Vi auguro un sereno Natale e un 2012 in salute e in gran forma! Elena Dal 23 al 28 gennaio 2012 la Biblioteca Comunale si farà luogo della memoria per ricordare le vittime dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi di concentramento. Con una serie di iniziative rivolte ai ragazzi ed al pubblico adulto, promosse dall Assessorato alla Cultura, dall Istituto Comprensivo e dalla Biblioteca Comunale si vuole far conoscere cosa è successo in questo tragico periodo della nostra storia recente, con la speranza che non si ripeta più per nessun popolo, in nessun luogo e in nessun tempo. Tra le varie iniziative ricordiamo: una mostra tematica realizzata dai ragazzi e dagli insegnanti della classi terze della scuola secondaria inferiore di Ospitaletto. Questa mostra sarà ospitata in parte presso l istituto scolastico e in parte presso la Sala delle Losanghe della Biblioteca Comunale dal 23 al 28 gennaio; martedì 24 gennaio, alle ore 20,30, il gruppo di lettura della biblioteca Raccontiamoci un libro si riunirà per discutere del libro Montedidio di Erri de Luca, un testo nel quale la tematica della Shoah entra prepotentemente nelle vicende del protagonista. La partecipazione al gruppo è aperta a tutti, previa lettura del libro (reperibile in biblioteca); venerdì 27 gennaio, alle ore 17,00 in biblioteca, lettura di Barbara Mino per ragazzi della Scuola secondaria inferiore presso la Biblioteca Comunale; sabato 28 gennaio, ore 21,00 in biblioteca, spettacolo di lettura e musica dal vivo A voi che siete sicuri. Dedicato alla memoria dell Olocausto. Un percorso letterario attraverso alcune delle pagine più intense scritte sulla Shoah, sulla guerra, sugli indicibili orrori; la testimonianza di chi li visse sulla propria pelle e di chi ne fu testimone. Alla lettura dei brani narrativi sarà alternata la narrazione degli eventi storici, per meglio comprendere, ricordare e riflettere. Legge Barbara Mino, al pianoforte Alberto Forino. Tutti in piscina con lo sconto E operativa la convenzione fra il Comune di Ospitaletto e la piscina di Travagliato per consentire agli ospitalettesi l accesso alla struttura alle stesse tariffe agevolate accordate ai residenti del comune nostro confinante. Ecco qualche informazione pratica: Ingresso singolo per nuoto libero: 4 (anziché 5) Abbonamento 12 ingressi: 40 (anziché 50) Abbonamento mensile per nuoto libero: 40 (anziché 48) Abbonamento trimestrale per nuoto libero: 98,50 (anziché 114) Abbonamento semestrale per nuoto libero: 180 (anziché 210) Si potranno inoltre usufruire di tutte le agevolazioni promozionali che la piscina attiva, quali ad esempio: Ingresso a tariffa ridotta per bambini 0-4 anni: 2,10 Ingresso ridotto per ragazzi 4-14 anni e over 60: 3,90 Ingresso per periodo pausa pranzo (h ): 3,90 Sconto del 10% per gli over 60 sul pagamento in unica soluzione di tutti i corsi trimestrali di 22/24 lezioni. Sottoscrizione della CARD GAM TEAM con particolari agevolazioni e sconti. Per usufruire delle agevolazioni previste dalla Convenzione ai cittadini di Ospitaletto, sarà sufficiente mostrare alla reception della Piscina PalaBlu la carta di identità dalla quale risulti la residenza in Ospitaletto. Per i bambini e ragazzi non in possesso di un documento di identità farà fede la dichiarazione da parte di un genitore esibendo il proprio documento di identità. Per eventuali informazioni è possibile rivolgersi alla segreteria del Comune (tel ). pag. 15

16 Dire no a Bosco Stella per dire sì alla qualità della vita Il Comitato salute e Ambiente: il bilancio dell anno appena trascorso A cura della REDAZIONE Il Comitato è nato nel 2006 per l esigenza di colmare un vuoto. Fausto Bondioli, da sei mesi alla guida del Comitato salute e Ambiente di Ospitaletto, apre questa intervista facendo il bilancio di un opera che ha portato alla nascita di analoghi comitati a Castegnato, Paderno e Passirano, in opposizione al progetto della discarica di Bosco Stella. E i frutti sono venuti, perché da qualche mese, stimolati dai comitati, i Sindaci si muovono in sinergia, a partire dal Consiglio Comunale congiunto di febbraio, fino al progetto di parco fotovoltaico per un utilizzo alternativo dell area. Il vuoto insomma si è colmato, ma non per questo si smette di lavorare. A marzo - prosegue Bondioli - abbiamo partecipato ad un audizione in Regione, portando cartoline firmate dai cittadini dei nostri Comuni, a maggio siamo stati sentiti dalla Commissione Parlamentare d inchiesta sugli illeciti connessi al ciclo dei rifiuti, presieduta dall On. Gaetano Pecorella; su nostra richiesta siamo stati accolti in audizione dai Comuni di Brescia e di Milano, azionisti di A2A, società che ha chiesto l apertura della discarica; a novembre siamo stati ascoltati dalla Commissione Ambiente della Provincia. Le nostre iniziative sono veramente innumerevoli. Senza parlare delle biciclettate e delle altre azioni di sensibilizzazione per far comprendere sempre più ai cittadini il grave rischio che stiamo correndo. Quali effetti della vostra attività potete riscontrare fino a questo momento? La Regione, che è l ente competente ad autorizzare la discarica, ha chiesto ulteriore documentazione ad A2A. Insomma l autorizzazione non sta andando via liscia, per così dire. I Sindaci hanno potuto presentare ulteriori osservazioni alla Regione e anche il loro progetto di utilizzo alternativo e saranno sentiti anche in Provincia. Il Presidente del Consorzio per la tutela del Franciacorta, Dott. Zanella, a seguito del nostro pressante invito, ha chiesto alla Regione di non autorizzare la discarica. Insomma, cresce la consapevolezza che non si può infliggere questa ulteriore ferita ad un territorio che vorrebbe essere di pregio ed invece è profondamente martoriato. Perfino l Assessore regionale all Ambiente Belotti, che sostiene la necessità di realizzare la discarica anche per accogliere i rifiuti prodotti in altre regioni, ha dovuto ammettere in occasione di un recente convegno, alla presenza del Presidente Molgora, che le ragioni delle popolazioni devono trovare ascolto. Perché dobbiamo darci da fare tutti contro questa discarica? Nei territori di Ospitaletto, Castegnato, Paderno e Passirano ci sono più di 20 discariche, occupanti il 4% dell intero territorio con oltre 1500 mc di rifiuti per ogni residente. Esse sono state costruite senza le necessarie precauzioni per la tutela ambientale e quindi della salute. Occorre dire chiaramente che abbiamo già dato. Su Bosco Stella la partita è tutt altro che chiusa e c è bisogno dell impegno di tutti. Perché le autorità decidano al meglio, bisogna che i cittadini si facciano sentire. Per questo siamo nati e in questo spirito continueremo a lavorare per far comprendere che i cittadini sono stanchi di subire decisioni politiche sulla propria testa, privilegiando gli interessi di pochi a danno di molti! Stiamo organizzando un dibattito per fare il punto della situazione e abbiamo invitato al tavolo della discussione gli esponenti bresciani che vorranno aderire di tutte le espressioni politiche in Regione. E tempo che le responsabilità emergano. Nel frattempo anche i Sindaci seguendo il nostro esempio hanno chiesto per il 15 dicembre, un audizione urgente in Provincia. Vedremo. Intanto auguro a tutti, oltre che un sereno Natale, un più salubre E noi auguriamo al Comitato buon lavoro! nella pagina a fianco bosco stella: una rassegna stampa delle ultime novità ARTICOLI TRATTI dal Giornale di Brescia E Da Bresciaoggi pag. 16

17 ATTUALITÀ & EVENTI AMMINISTRAZIONE TERRITORIO L iniziativa dei Sindaci Quale futuro?...energetico! pag. 17

18 Banda Ospitaletto: Strumento di cultura popolare, di incontro e di comunicazione a cura di cosimo de marco presidente del corpo bandistico di ospitaletto La storia recente: quando parliamo di storia recente pensiamo agli anni che vanno dal 1994 ai nostri giorni, ovvero dalla fondazione della Accademia Musicale con i vari corsi per bambini, giovani e meno giovani. Il Corpo Bandistico e l Accademia Musicale di Ospitaletto, vuole rendere partecipe tutta la cittadinanza del successo riscontrato, grazie alla collaborazione dell Amministrazione Comunale e dell Istituto Comprensivo di Ospitaletto e di tutti i componenti del Corpo Bandistico. La nostra Banda con enorme impegno,da parte di tutti i componenti, sta cercando di promuovere un senso di cultura musicale e di avvicinare ed illustrare ai giovani quello che è il mondo della musica vista da un angolazione diversa ovvero quella bandistica. Infatti nel mese di settembre l accademia musicale presso il teatro Agorà ha esposto attraverso i ragazzi frequentanti l Accademia il lavoro che si svolge all interno di essa,i ragazzi hanno risposto positivamente e infatti da 30 iscritti degli anni precedenti quest anno si è passati a ben più di 60 iscritti. Oggi, dopo anni di costante impegno, sia da parte dei ragazzi, sia da parte degli insegnanti si può apprezzare i progressi e gli ottimi risultati ottenuti. Dal canto nostro, tutto ciò ci colma di orgoglio e sta a dimostrare quanto sia importante riuscire, con l impegno e la collaborazione di tutti, a portare avanti la cultura musicale con i suoi aspetti socializzanti ed educativi. E giusto sottolineare che i componendi della banda sono tutti volontari e che l unica loro ricompensa è quella di allietare con la musica la gente. A tal proposito si coglie l occasione per anticiparvi i più importanti appuntamenti che il Corpo Bandistico terrà durante le prossime Festività Natalizie: l 11 dicembre alle ore per le vie del paese con le classiche musiche Natalizie con la sponsorizzazione dell associazione dei commercianti. Il 18 dicembre alle ore 15:00 presso la fondazione Serlini R.S.A. di via Monte Grappa,101 si terrà un intrattenimento musicale per allietare gli ospiti della casa e scambiarci gli auguri di Natale, per concludersi il 6 gennaio 2012 con il concerto dell Epifania che si terrà presso il teatro Agorà alle ore 20.30, sicuri di vedervi numerosi siete invitati a partecipare a tutte le nostre manifestazioni. Il Consiglio Direttivo e tutti i musicanti sono lieti di porgervi i più sincere auguri di Buon Natale e un Felice Anno Nuovo. Per qualsiasi informazione puoi contattaci al numero o visitare il nostro sito web: BREVI - NEWS BANDO ORTI Rinnovato il bando per l assegnazione degli orti comunali. C è tempo fino a fine gennaio. CENSIMENTO IN DIRITTURA D ARRIVO Ultimi giorni per il censimento. Gli operatori, muniti di tesserino, si sono attivati a partire dal 21 novembre per uscire sul territorio e raccogliere i questionari non ancora consegnati dai cittadini. In ogni caso è ancora possibile consegnare spontaneamente il questionario all ufficio anagrafe. Tutte le operazioni dovranno essere terminate per il 31 dicembre. Per informazioni: pag. 18

19 Relazioni esterne e comunicazione LGH - MRadv.it INSIEME AL TERRITORIO PER ANDARE LONTANO Più forte LGH, più forti i Nostri Territori. Per garantire uno sviluppo più sereno al nostro territorio, occorre condividere con forza e passione le eccellenze, le tradizioni e le esperienze. Ecco perchè Cogeme Rovato, SCS Crema, Aem Cremona, Astem Lodi e Asm Pavia hanno dato vita a Linea Group Holding, un grande Gruppo, dedicato ad offrire ai propri clienti alti livelli di qualità nei settori di acqua, gas, energia elettrica, ambiente e telecomunicazioni. I suoi numeri parlano chiaro: Lgh è tra i primi cinque operatori a livello nazionale nella gestione dei rifiuti con circa di tonnellate gestite ed è ormai vicina al traguardo di un miliardo di Kw/h di energia elettrica provenienti da fonti rinnovabili. In più, distribuisce e vende circa 500 milioni di m 3 di gas e 14 milioni di m 3 di acqua e produce e distribuisce calore per circa 180 GWh. Oltre 100 milioni di euro sono gli investimenti nel triennio , tradotti nella realizzazione di opere pubbliche e nella crescita costante dei servizi ai cittadini: valori concreti, per dare al nostro territorio le migliori prospettive. Il futuro del territorio è in buone mani

20 il novecento ospitalettese IL VILLAGGIO FANFANI Con la legge 28 febbraio 1949, n. 43 il Parlamento approvò il Progetto di legge per incrementare l occupazione operaia, agevolando la costruzione di case per i lavoratori". Inizialmente il piano prevedeva una durata settennale, ma successivamente venne prorogato sino al Grande promotore dell'iniziativa fu l'allora ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale Amintore Fanfani, tanto che, successivamente, il piano, nei commenti giornalistici venne spesso denominato "Piano Fanfani". L'intervento gestito dall'ina-casa voleva favorire, oltre al rilancio dell'attività edilizia, anche l'assorbimento di una considerevole numero di disoccupati e la costruzione di alloggi per le famiglie a basso reddito. A Ospitaletto, il Villaggio Fanfani, nato nei primissimi anni cinquanta nella parte più a nord di via Rizzi, subito dopo la Madonnina, ne è una testimonianza. Questo villaggio era abitato da una trentina di famiglie, tra le più bisognose e numerose del paese con una media di quattro figli e con punte di otto e nove. Per strada c erano un centinaio e anche più di bambini e ragazzi A questi ragazzi sono dedicate le righe che seguono scritte da uno di loro. I mé fanfani Luigi Zazà Per riscoprire il passato, a memoria futura La Rubrica dedicata a voi appassionati di storia locale novecentesca, ma soprattuto del «Paese Ospitaletto», di come era e di come è cambiato nel tempo, torna per mostrarvi una cartolina del Villaggio Fanfani e, nell immagine sul fondo della pagina accanto, Mons. Girolamo Rizzi, al quale dedicheremo il dovuto spazio in una delle prossime uscite. Aspettiamo altro materiale, fotografie, cartoline d epoca, perché tali storie non vadano dimenticare anzi tramandate, a memoria futura. Mandateci foto, poesie e racconti a: Chèstå ciciàradå l'è fadå pèr ardà se èl villagio dei fanfani l è mèi adès o qualchè agn fà quando serèm töcc piö poèrècc ma èn sàch piö zuègn e töcc bèi scècc ga staå le Parma, le Mensi, le bionde e le pichète, ènsomå l èra na via dè töte bèle scète. Pèr cüntan giönå ligadå a chèi tép là, per portàm viå le gnare i riaå fin dè Milà La stradå l èra a büse e 'npulvèradå ma ghèra gnèmò èl trafich chè purtaå a l autostradå, le èn mès zugaèm a pampo, a balù, o saltòmulètå tanto dé le pasaå apenå na qualche biciclètå. Quando èl pòèr don Giulio l è nit a benedì la nostrå Maduninå, me s'ere picinì però me se ricorde, l'è stat èn gran festù con lampadine èmpise e na belå prucisiù. L àgn che ghè pasàt j'è ormai na sesantinå, l'onicå mia 'nvèciadå l'è la Maduninå l'è sémpèr sotå cürå dei Toro e dè Brunì che i gà te bagnàt i fiur, e po' 'npis èl lümì. Le la Maduninå èntat l'è sèmpèr lé l'è lè che la contròlå töcc chèi che va e che vé. pag. 20

Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze

Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze ASSESSORATO alle POLITICHE SCOLASTICHE, FORMATIVE ED EDUCATIVE. EDILIZIA SCOLASTICA Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze Assessore proponente dott. Sabato Simonetti Aprile 2009 Regolamento

Dettagli

CONSULTA DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE. Premessa della Dirigente

CONSULTA DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE. Premessa della Dirigente Allegato n. 1 C.I. del 29.04.2014 ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEMARCIANO MARINA Via G. Marotti, 26 60018 MONTEMARCIANO (AN) ic.montemarciano@libero.it - www.icsmontemarciano.it Tel. 071 915239 - Fax 071 915050

Dettagli

COMUNE DI CASARANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL. CONSIGLIO COMUNALE dei RAGAZZI e delle RAGAZZE

COMUNE DI CASARANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL. CONSIGLIO COMUNALE dei RAGAZZI e delle RAGAZZE COMUNE DI CASARANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE dei RAGAZZI e delle RAGAZZE Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 2 del 23.01.2015 Art. 1 ISTITUZIONE

Dettagli

Comune di Riofreddo. Provincia di Roma. Regolamento Comunale del Centro Sociale Anziani. Regolamento Comunale del Centro Sociale Anziani

Comune di Riofreddo. Provincia di Roma. Regolamento Comunale del Centro Sociale Anziani. Regolamento Comunale del Centro Sociale Anziani Comune di Riofreddo Provincia di Roma Regolamento Comunale del Centro Sociale Anziani Approvato con delibera del Consiglio Comunale nr. 01 del 17 Aprile 1 Art. 1 Principi Generali 1) Il funzionamento del

Dettagli

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI Via Madonna del Rosario, 148 35100 PADOVA Tel. 049/617932 fax 049/607023 - CF 92200190285 e-mail: pdic883002@istruzione.it sito web:6istitutocomprensivopadova.gov.it

Dettagli

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI Convegno Regionale FISM Toscana 2014 LE SCUOLE PARITARIE E IL MODELLO TOSCANO. LAVORI IN CORSO! Novità, impegni e progetti per un sistema scolastico realmente integrato e paritario Firenze, Convitto della

Dettagli

SOLIDARIETA. Alcune delle attività alle quali la nostra scuola aderisce da anni sono:

SOLIDARIETA. Alcune delle attività alle quali la nostra scuola aderisce da anni sono: SOLIDARIETA La nostra scuola pone come elemento fondante della sua azione formativa lo sviluppo di condizioni di esercizio attivo del diritto-dovere di cittadinanza, coinvolgendo, in questo, tutte le componenti

Dettagli

Comune di Cerreto Laziale

Comune di Cerreto Laziale Comune di Cerreto Laziale (Provincia di Roma) REGOLAMENTO COMUNALE DEL CENTRO SOCIALE ANZIANI APPROVATO CON DELIBERAZIONE CONSILIARE N. 4 DEL 20.03.2014 Art 1 Principi Generali 1) Il funzionamento del

Dettagli

PROGETTO PIEDIBUS. Io vado a piedibus. ad Arcore

PROGETTO PIEDIBUS. Io vado a piedibus. ad Arcore PROGETTO PIEDIBUS Io vado a piedibus ad Arcore PREMESSA Il progetto vuole inserirsi nella famiglia dei progetti che mirano a migliorare la qualità della vita nelle nostre città attraverso la mobilità sostenibile

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Il Vostro Sindaco Bruno Piva

Il Vostro Sindaco Bruno Piva Cari cittadini, Il Natale è ormai vicino e in questa occasione, di riflessione e di nuovo inizio, è con gioia che rivolgo a tutti i più sinceri auguri di buone festività. Il momento è sicuramente difficile

Dettagli

Curricolo verticale di Cittadinanza e Costituzione. Scuola dell infanzia - Anni 3

Curricolo verticale di Cittadinanza e Costituzione. Scuola dell infanzia - Anni 3 Curricolo verticale di Cittadinanza e Costituzione Scuola dell infanzia - Anni 3 A Identità e appartenenza. A1 Percepire e riconoscere se stesso. A1Mi conosco attraverso giochi motori sul corpo. A2 Saper

Dettagli

Progetto MINISINDACI DEI PARCHI D ITALIA COLORIAMO IL NOSTRO FUTURO PROGETTO CCRR (CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE )

Progetto MINISINDACI DEI PARCHI D ITALIA COLORIAMO IL NOSTRO FUTURO PROGETTO CCRR (CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE ) Progetto MINISINDACI DEI PARCHI D ITALIA COLORIAMO IL NOSTRO FUTURO PROGETTO CCRR (CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE ) ANNO SCOLASTICO 2013/2014 RETE Progetto MINISINDACI DEI PARCHI D ITALIA

Dettagli

ASSOCIAZIONE C.I.A.O. un ponte tra carcere, famiglia e territorio. Iniziativa NATALE INSIEME All interno del progetto Mamma, sempre e ovunque

ASSOCIAZIONE C.I.A.O. un ponte tra carcere, famiglia e territorio. Iniziativa NATALE INSIEME All interno del progetto Mamma, sempre e ovunque Unità d offerta accreditata dal Comune di Milano Assessorato Politiche Sociali e Cultura della Salute ASSOCIAZIONE C.I.A.O. un ponte tra carcere, famiglia e territorio Iniziativa NATALE INSIEME All interno

Dettagli

Presentazione del Progetto Scuole Anno Scolastico 2010/11

Presentazione del Progetto Scuole Anno Scolastico 2010/11 Presentazione del Progetto Scuole Anno Scolastico 2010/11 DC.DP.00.33 1. PRESENTAZIONE DELLA FONDAZIONE aiutare i bambini ONLUS "aiutare i bambini" è una fondazione italiana, laica e indipendente, nata

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA

REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA Principi Ispiratori e Obiettivi Gli interventi di mutualità e solidarietà rientrano nella missione della Cassa Rurale che, come realtà radicata sul territorio,

Dettagli

della Scuola. Prot. del Via.. 20010VITTUONE Al Dirigente Scolastico di 20010 Vittuone

della Scuola. Prot. del Via.. 20010VITTUONE Al Dirigente Scolastico di 20010 Vittuone Ufficio, esecutore Ufficio Educazione Ai genitori degli Alunni Ns. riferimento e data della Scuola. Prot. del Via.. 20010VITTUONE P.C. Al Dirigente Scolastico di 20010 Vittuone PROGETTI: Andiamo a scuola

Dettagli

L ASSOCIAZIONE A.F.I.A. (Associazione Famiglie Ipoacusici Abruzzesi)

L ASSOCIAZIONE A.F.I.A. (Associazione Famiglie Ipoacusici Abruzzesi) L ASSOCIAZIONE A.F.I.A. (Associazione Famiglie Ipoacusici Abruzzesi) CON L ALTO PATROCINIO della Regione Abruzzo della Provincia di Chieti della Provincia di Pescara dei Comuni di Ortona, San Valentino

Dettagli

Per il raggiungimento dei suoi fini, l Associazione, in via esemplificativa e non tassativa, potrà svolgere le seguenti attività:

Per il raggiungimento dei suoi fini, l Associazione, in via esemplificativa e non tassativa, potrà svolgere le seguenti attività: STATUTO Art. 1 Denominazione E costituita l Associazione non lucrativa di utilità sociale Associazione Icaro c è l ha fatta O.- N.L.U.S. L ente si impegna ad utilizzare nella denominazione ed in qualsivoglia

Dettagli

REGOLAMENTO SPESE DI RAPPRESENTANZA CONCESSIONE PATROCINI ADESIONE A COMITATI D ONORE

REGOLAMENTO SPESE DI RAPPRESENTANZA CONCESSIONE PATROCINI ADESIONE A COMITATI D ONORE Comune di Spilamberto REGOLAMENTO SPESE DI RAPPRESENTANZA CONCESSIONE PATROCINI ADESIONE A COMITATI D ONORE Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 45 del 28.05.2012, divenuta esecutiva ai

Dettagli

BANDO DI CONCORSO: BORSA DI STUDIO IN MEMORIA DI GABRIELE MOLINARI SECONDA EDIZIONE

BANDO DI CONCORSO: BORSA DI STUDIO IN MEMORIA DI GABRIELE MOLINARI SECONDA EDIZIONE Prot. n. 2255/C51 Anno scolastico 2014-2015 Como, li 10.04.2015 Comunicazione n. 353 Ai Docenti delle classi terze e quarte Alle Studentesse e agli Studenti del terzo e quarto anno Ai Docenti della Commissione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 DIO DIPINGE I COLORI DELLA VITA CHE DONO LA FESTA... HO UN AMICO DI NOME GESU A CHIESA COME SEGNO VIVENTE D 但 MORE Insegnanti: Cambareri

Dettagli

DICEMBRE 2013 ANNO 4 - NUMERO 1 L ECO DELL OPERA PIA OPERA PIA CORBETTA - VIA GENTILINI, 4 BORGOLAVEZZARO TEL. 0321-885215

DICEMBRE 2013 ANNO 4 - NUMERO 1 L ECO DELL OPERA PIA OPERA PIA CORBETTA - VIA GENTILINI, 4 BORGOLAVEZZARO TEL. 0321-885215 DICEMBRE 2013 ANNO 4 - NUMERO 1 L ECO DELL OPERA PIA OPERA PIA CORBETTA - VIA GENTILINI, 4 BORGOLAVEZZARO TEL. 0321-885215 Anche quest anno ormai sta volgendo al termine. Con tanta gioia nel cuore posso

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 La valigia delle idee Progetti e percorsi formativi per gli studenti delle scuole dell infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Sesto Fiorentino 1

Dettagli

A.N.F.E. Delegazione Regionale Sicilia. Paolo Genco. [ Saluti e discorso introduttivo. Acireale 29 novembre 2014]

A.N.F.E. Delegazione Regionale Sicilia. Paolo Genco. [ Saluti e discorso introduttivo. Acireale 29 novembre 2014] 2014 A.N.F.E. Delegazione Regionale Sicilia Paolo Genco [ Saluti e discorso introduttivo 2014] Acireale 29 novembre Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Raspanti, vescovo di Acireale 2 Gentili Signore

Dettagli

COMUNE DI DOLO *** PROVINCIA DI VENEZIA. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale n. 70 del 22.11.2012

COMUNE DI DOLO *** PROVINCIA DI VENEZIA. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale n. 70 del 22.11.2012 COMUNE DI DOLO *** PROVINCIA DI VENEZIA OGGETTO: Progetto europeo Patto dei Sindaci Piano d Azione per l Energia Sostenibile (PAES) Approvazione. Rientrano in aula i Cons. Pasqualetto Giuseppe e Stradiotto

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ ASSOCIATIVE ANNO 2012/2013

PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ ASSOCIATIVE ANNO 2012/2013 ASSEMBLEA 26 OTTOBRE 2012 PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ ASSOCIATIVE ANNO 2012/2013 PROGRAMMA GENERALE ALSOB 1. Start-up a) Tesseramento soci Con l evento Laureati Eccellenti si apre l opportunità per i soci

Dettagli

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi/e di Cordenons

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi/e di Cordenons 1 Comune di Cordenons Area Servizi alla Persona e Famiglia Il Consiglio Comunale dei Ragazzi/e di Cordenons 2 Indice Che cos è il CCdR... Progetti in corso. Le Insegnanti dicono. Rassegna Stampa pag.3

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

Caro Sindaco, ti scrivo...

Caro Sindaco, ti scrivo... a cura di Nadia Mazzon e Francesco Vivacqua Caro Sindaco, ti scrivo... I bambini si rivolgono al Sindaco di Milano Giuliano Pisapia www.culturasolidarieta.it Indice. Prefazione. Analisi pedagogica. Analisi

Dettagli

PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI

PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI Cos è la meditazione e a cosa serve nel processo educativo La meditazione

Dettagli

L ASSOCIAZIONE A.F.I.A. (Associazione Famiglie Ipoacusici Abruzzesi)

L ASSOCIAZIONE A.F.I.A. (Associazione Famiglie Ipoacusici Abruzzesi) COMUNE DI SAN VALENTINO A.C. L ASSOCIAZIONE A.F.I.A. (Associazione Famiglie Ipoacusici Abruzzesi) CON L ALTO PATROCINIO della Regione Abruzzo del Comune di Ortona del Comune di Pescara dei Comuni di Caramanico

Dettagli

COMUNE DI BELLUSCO. Provincia di Monza e della Brianza

COMUNE DI BELLUSCO. Provincia di Monza e della Brianza COMUNE DI BELLUSCO Provincia di Monza e della Brianza CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELL AREA DEL CAMPUS SCOLASTICO SPORTIVO DI VIA PASCOLI Art.1 Oggetto del concorso Il comune di Bellusco bandisce

Dettagli

"Sono lusingata per il riconoscimento e la fiducia che mi è stata a accordata - dichiara la neo

Sono lusingata per il riconoscimento e la fiducia che mi è stata a accordata - dichiara la neo Non Profit: eletti i nuovi vertici del MODAVI, Bellucci presidente per rinnovare gli organi dirigenti dell associazione. È stata eletta presidente Maria Teresa Bellucci, psicologa e psicoterapeuta; mentre

Dettagli

POF ANNO SCOLASTICO 2013-2014 IL COLORE DELLE EMOZIONI

POF ANNO SCOLASTICO 2013-2014 IL COLORE DELLE EMOZIONI SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA DI ISPIRAZIONE CATTOLICA PARROCCHIA SAN ROCCO SCUOLA MATERNA VIA FORNACI 66/D - 25131 BRESCIA TEL. E FAX: 0302680472 segreteria@sanroccomaterna.it www.sanroccomaterna.it

Dettagli

Per un nuovo modello organizzativo: la Fondazione Arché

Per un nuovo modello organizzativo: la Fondazione Arché Assemblea Associazione Arché Venerdì 13 aprile 2012 Per un nuovo modello organizzativo: la Fondazione Arché Si inizia con la video presentazione della mission e dello spot 5xmille Cari Soci, Volontari,

Dettagli

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA CONVERSAZIONE CLINICA Classe VA 1) Che cosa ti fa venire in mente la parola ''volontariato''? -Una persona che aiuta qualcuno in difficoltà. (Vittoria) -Una persona che si offre per aiutare e stare con

Dettagli

COMUNE DI MENAGGIO Provincia di Como

COMUNE DI MENAGGIO Provincia di Como COMUNE DI MENAGGIO Provincia di Como ASSESSORATO ALLE POLITICHE GIOVANILI ASSESSORATO ALLA PARTECIPAZIONE STATUTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI GIOVANI CAPO I - NORME ISTITUTIVE E ATTRIBUZIONI Art. 1 - Istituzione...

Dettagli

SERVIZIO CIVILE REGIONALE BANDO 2013 Sintesi del progetto

SERVIZIO CIVILE REGIONALE BANDO 2013 Sintesi del progetto SERVIZIO CIVILE REGIONALE BANDO 2013 Sintesi del progetto ENTE PROPONENTE A.V.I.S. Fidenza TITOLO DEL PROGETTO Donatori senza confini SEDE/I DI ATTUAZIONE E NUMERO DEI VOLONTARI RICHIESTI PER SEDE Sede

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA PREMESSA La società attuale non solo ci invita a pensarci e a pensare in termini di globalità e di globalizzazione, ma ci chiede anche

Dettagli

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 Presso la scuola media Consiglieri, insegnante ed eventuali operatori esterni 6/7 incontri all anno 1 Consapevolezza diritti e doveri 2 Funzioni propositive

Dettagli

La biblioteca si accinge a riproporre una serie di attività rivolta alle. scolaresche; lo fa dopo un periodo intenso dedicato all allestimento di una

La biblioteca si accinge a riproporre una serie di attività rivolta alle. scolaresche; lo fa dopo un periodo intenso dedicato all allestimento di una La biblioteca si accinge a riproporre una serie di attività rivolta alle scolaresche; lo fa dopo un periodo intenso dedicato all allestimento di una nuova sede destinata ai bambini e ai ragazzi e che ha

Dettagli

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA.

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. 2014 www.scuolafilmfest.it COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. PREMESSA Il concorso, giunto alla IV edizione, è promosso dall Associazione Lab CINECITTA Sicilia

Dettagli

PER CRESCERE INSIEME PROGRAMMA ELETTORALE 2011

PER CRESCERE INSIEME PROGRAMMA ELETTORALE 2011 PER CRESCERE INSIEME PROGRAMMA ELETTORALE 2011 ELEZIONI COMUNALI AL COMUNE DI FISCIANO - 15/16 MAGGIO 2011 Programma 1 Area Politiche Sociali e Servizi alla Persona 2 Ambiente e Territorio 3 Giovani -

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

STATUTO ALLEGATO A. È costituita l Associazione culturale senza fini di lucro denominata ASSOCIAZIONE AMICI DELLA SMS BIBLIO PISA

STATUTO ALLEGATO A. È costituita l Associazione culturale senza fini di lucro denominata ASSOCIAZIONE AMICI DELLA SMS BIBLIO PISA Art. 1. Denominazione STATUTO ALLEGATO A È costituita l Associazione culturale senza fini di lucro denominata ASSOCIAZIONE AMICI DELLA SMS BIBLIO PISA Art. 2. Sede L Associazione ha sede legale in Pisa

Dettagli

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015 NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015 IN QUESTO NUMERO l Lettera del Presidente l Il nuovo Presidente del Fondo Giuseppe Pierro, eletto dai consiglieri durante la riunione del

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti Questa che andrete a leggere è una simulazione di un bellissimo progetto realizzato a Canegrate, 12000 abitanti, nel milanese. Abbiamo sostituito date, nomi, cifre e progetti per renderlo aderente alla

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate Via Codussi, 5 24124 Bergamo Tel 035243373 Fax: 0353831961 e-mail: segreteria@darosciate.it -bgic81400p@pec.istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO ASSOCIAZIONE NON PROFIT NETWORK

REGOLAMENTO ASSOCIAZIONE NON PROFIT NETWORK REGOLAMENTO ASSOCIAZIONE NON PROFIT NETWORK Articolo 1: FINALITA E ATTIVITA Relativamente alla sua attività di ente gestore del Centro Servizi Volontariato della provincia di Trento, ex art. 15 legge 266/91

Dettagli

Preventivo vacanze. Carlo Romanelli. (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni

Preventivo vacanze. Carlo Romanelli. (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni Carlo Romanelli (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni Introduzione Tematica: Costruzione, entro un budget assegnato, di un preventivo per le proprie

Dettagli

Progetto Scuole Catalogo proposte 2012/2013

Progetto Scuole Catalogo proposte 2012/2013 Progetto Scuole Catalogo proposte 2012/2013 DC.DP.00.42 Fondazione aiutare i bambini Onlus Via Ronchi, 17-20134 Milano - Tel. 02 70.60.35.30 Email: info@aiutareibambini.it - www.aiutareibambini.it Fondazione

Dettagli

CONSIGLIO DIRETTIVO GRUPPO PENSIONATI AEM Verbale Riunione del 23 ottobre 2008 Ore 15.00 presso sala Stazzona dell AEM / a2a

CONSIGLIO DIRETTIVO GRUPPO PENSIONATI AEM Verbale Riunione del 23 ottobre 2008 Ore 15.00 presso sala Stazzona dell AEM / a2a CONSIGLIO DIRETTIVO GRUPPO PENSIONATI AEM Verbale Riunione del 23 ottobre 2008 Ore 15.00 presso sala Stazzona dell AEM / a2a Presenti : Locatelli Bozzi Passera Marinoni Menescardi Montalbetti Negro Pelliciari

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

CASA COMUNE. Trasparenza TRASPARENZA, PARTECIPAZIONE, EFFICIENZA DEL COMUNE, CONNETTIVITÀ, COMUNICAZIONE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2015 - GELA

CASA COMUNE. Trasparenza TRASPARENZA, PARTECIPAZIONE, EFFICIENZA DEL COMUNE, CONNETTIVITÀ, COMUNICAZIONE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2015 - GELA ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2015 - GELA CASA COMUNE TRASPARENZA, PARTECIPAZIONE, EFFICIENZA DEL COMUNE, CONNETTIVITÀ, COMUNICAZIONE Trasparenza In questi anni il distacco dei cittadini dalla politica ha raggiunto

Dettagli

Milano, 12 ottobre 2015. Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm.

Milano, 12 ottobre 2015. Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm. Milano, 12 ottobre 2015 Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm. Centro Studi Ana Prot. N. CS 98_2015 Oggetto: concorso per le scuole Il

Dettagli

FONDO GAETANO SESSA CRA BCC DI FISCIANO PRESSO LA FONDAZIONE DELLA COMUNITA SALERNITANA ONLUS

FONDO GAETANO SESSA CRA BCC DI FISCIANO PRESSO LA FONDAZIONE DELLA COMUNITA SALERNITANA ONLUS Art. 1 - Promotore FONDO GAETANO SESSA CRA BCC DI FISCIANO PRESSO LA FONDAZIONE DELLA COMUNITA SALERNITANA ONLUS 1 AVVISO ANNO 2015 Scuole aperte e promozione della cittadinanza attiva La Fondazione della

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

Accogliere e trattenere i volontari in associazione. Daniela Caretto Lecce, 27-28 aprile

Accogliere e trattenere i volontari in associazione. Daniela Caretto Lecce, 27-28 aprile Accogliere e trattenere i volontari in associazione Daniela Caretto Lecce, 27-28 aprile Accoglienza Ogni volontario dovrebbe fin dal primo incontro con l associazione, potersi sentire accolto e a proprio

Dettagli

LUNEDÌ E GIOVEDÌ 16.20/17.05 17.00/17.50 17.45/18.35 MARTEDÌ E VENERDÌ 16.20/17.05 17.00/17.50 17.45/18.35

LUNEDÌ E GIOVEDÌ 16.20/17.05 17.00/17.50 17.45/18.35 MARTEDÌ E VENERDÌ 16.20/17.05 17.00/17.50 17.45/18.35 CORSO NUOTO BAMBINI I nostri corsi hanno come obiettivo il completo ambientamento, il superamento della paura e il conseguente raggiungimento del benessere in acqua, il tutto attraverso esperienze di gioco,

Dettagli

XLIII EDIZIONE PREMIO GUIDARELLO PER IL GIORNALISMO D AUTORE VIII EDIZIONE GUIDARELLO GIOVANI

XLIII EDIZIONE PREMIO GUIDARELLO PER IL GIORNALISMO D AUTORE VIII EDIZIONE GUIDARELLO GIOVANI XLIII EDIZIONE PREMIO GUIDARELLO PER IL GIORNALISMO D AUTORE VIII EDIZIONE GUIDARELLO GIOVANI BANDO DI GARA Premessa Confindustria Ravenna organizza per l anno 2014 la XLIII edizione del Premio Guidarello

Dettagli

LA CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

LA CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO LA CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO C A R TA D E I VA L O R I 2 0 0 9 LA CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO C A R TA D E I VA L O R I 2 0 0 9 LA CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO La Carta dei valori è

Dettagli

numero 43 dicembre 2014

numero 43 dicembre 2014 EDITORIALE Care Donatrici e cari Donatori, anche quest anno ci accingiamo a celebrare il Santo Natale e a chiudere un altro anno che abbiamo vissuto con qualche difficoltà ma anche mi auguro con tante

Dettagli

Modulo 2. A Caccia di Risorse

Modulo 2. A Caccia di Risorse Modulo 2 A Caccia di Risorse FINALITÀ Il ciclo di attività si propone di sviluppare negli studenti la capacità di analizzare le situazioni critiche della vita quotidiana al fine di renderli consapevoli

Dettagli

SOTTOSEZIONE DI PALERMO

SOTTOSEZIONE DI PALERMO SOTTOSEZIONE DI PALERMO 2014 VIA CARTAGINE 39 90135 PALERMO TEL 091 340994-5 FAX 091 307795 E-mail: palermo@unitalsi.it Sito: www.unitalsipalermo.it Orario di segreteria Lunedì e Venerdì dalle ore 9,00

Dettagli

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE PREMESSA La nostra città ha bisogno di normalità. Dopo tanti anni di proclami e di promesse credo che sia giunto

Dettagli

Una biblioteca da vivere

Una biblioteca da vivere servizi sociali Assegnati i due posti per i volontari in Servizio Civile Una biblioteca da vivere C on il secondo Bando Ordinario per la selezione di 4-43 volontari da impiegare in progetti di Servizio

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR.

SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR. Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco. (Confucio) Numero 3 SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR. Nell ultima seduta del Consiglio sono state graditissime ospiti

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo adolescenti

Livello CILS A2 Modulo adolescenti Livello CILS A2 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

MANIFESTO PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA TERRITORIALE

MANIFESTO PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA TERRITORIALE MANIFESTO PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA TERRITORIALE L AMMINISTRAZIONE COMUNALE SI IMPEGNA A 1. promuovere forme di collaborazione con la scuola, con le famiglie, gli Enti e le Associazioni locali

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

RELAZIONE MORALE ANNO 2010

RELAZIONE MORALE ANNO 2010 RELAZIONE MORALE ANNO 2010 Nel corso del 2010, il Gruppo Dirigente ha proseguito la propria attività nel solco degli scopi fissati dallo statuto associativo, impegnandosi in primo luogo nella promozione,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEL BILANCIO PARTECIPATO 2015. Capo I - Disposizioni generali

REGOLAMENTO COMUNALE DEL BILANCIO PARTECIPATO 2015. Capo I - Disposizioni generali Comune di c Caronno Pertusella Provincia di Varese Iniziativa del Sindaco di Caronno Pertusella coordinata da Marco Giudici: Assessore Bilancio, Tributi, Attività Economiche Produttive, Tempo Libero. REGOLAMENTO

Dettagli

sostegno ed inclusione scolastica Istituto Professionale di Stato F. Martini per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera

sostegno ed inclusione scolastica Istituto Professionale di Stato F. Martini per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera sostegno ed inclusione scolastica Istituto Professionale di Stato F. Martini per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera IL SOSTEGNO Chi fa il docente di sostegno non fa ore di sostegno come le galline

Dettagli

COMMISSIONI RIUNITE. I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali)

COMMISSIONI RIUNITE. I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali) Martedì 15 febbraio 2011 3 Commissioni riunite I e XII COMMISSIONI RIUNITE I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali) S O M M A R I O SEDE REFERENTE: Istituzione

Dettagli

3 Master manageriale Competenza, Convinzione, Cuore per la gestione delle risorse in azienda

3 Master manageriale Competenza, Convinzione, Cuore per la gestione delle risorse in azienda 3 Master manageriale Competenza, Convinzione, Cuore per la gestione delle risorse in azienda Sommario INTRODUZIONE... 3 LA MISSION... 4 I RUOLI... 5 Aziende e istituzioni... 5 Imprenditori e manager...

Dettagli

Anno 5 - N. 3 Notiziario dell Auser Provinciale di Bergamo Marzo 2009

Anno 5 - N. 3 Notiziario dell Auser Provinciale di Bergamo Marzo 2009 Anno 5 - N. 3 Notiziario dell Auser Provinciale di Bergamo Marzo 2009 Bergamo Notizie ciclostilato in proprio - supplemento al n. 3 del Notiziario città di Bergamo Via Corridoni 42 Bergamo tel: 035363070

Dettagli

Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato

Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato Il progetto Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato è nato in seguito ad un progetto pilota avviato durante l anno scolastico 1999/2000 e presentato

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

I N D I C E TITOLO I PRINCIPI E FINALITA DEL REGOLAMENTO. Art. 1 principi fondamentali TITOLO II L ALBO E LE CONSULTE

I N D I C E TITOLO I PRINCIPI E FINALITA DEL REGOLAMENTO. Art. 1 principi fondamentali TITOLO II L ALBO E LE CONSULTE Regolamento comunale per il riconoscimento, la promozione e la valorizzazione delle libere forme associative e delle organizzazioni di volontariato (Approvato con delibera n.110/cc del 18.10.1999) I N

Dettagli

SULLA STRADA PER LA SICUREZZA PROGETTO DELLA PROVINCIA DI PORDENONE IN ATTUAZIONE DELLA L.R. N. 9/2008

SULLA STRADA PER LA SICUREZZA PROGETTO DELLA PROVINCIA DI PORDENONE IN ATTUAZIONE DELLA L.R. N. 9/2008 Allegato Atto G.P. N.184 del 25/09/2008 SULLA STRADA PER LA SICUREZZA PROGETTO DELLA PROVINCIA DI PORDENONE IN ATTUAZIONE DELLA L.R. N. 9/2008 Il Programma d azione europeo per la sicurezza stradale mette

Dettagli

VERBALE N 10. Punto 1: Lettura ed approvazione verbale seduta precedente.

VERBALE N 10. Punto 1: Lettura ed approvazione verbale seduta precedente. ISTITUTO COMPRENSIVO "G. CURIONI" Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di I grado: Romagnano Sesia - Ghemme Scuola Primaria: Prato Sesia - Sizzano Sede: Vicolo Asilo, 3-28078 Romagnano Sesia (NO) Tel.

Dettagli

Legge Regionale Marche 2 marzo 1998, n. 2

Legge Regionale Marche 2 marzo 1998, n. 2 Legge Regionale Marche 2 marzo 1998, n. 2 Interventi a sostegno dei diritti degli immigrati pubblicata su B.U.R. MARCHE n. 23 del 12 marzo 1998 Capo I Principi generali Art. 1 (Finalità) 1. La Regione,

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

associazione per il bambino in ospedale Amico ABIO

associazione per il bambino in ospedale Amico ABIO associazione per il bambino in ospedale numero 34 maggio 2015 Amico ABIO UDINE Periodico quadrimestrale di informazione di ABIO Udine Onlus Direttore Responsabile: Paola Del Degan Redazione: Paola Caselli,

Dettagli

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 Cari, amici, cari abitanti della Tasmania. 1. La mia

Dettagli

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it Il piano generale di sviluppo 2010-2014 1 Cos è il piano generale di sviluppo Uno degli strumenti di programmazione e di rendicontazione finanziaria di mandato Citato (solamente citato) in due norme sull

Dettagli

MADRE ANNUNCIATA COCCHETTI IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

MADRE ANNUNCIATA COCCHETTI IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA SCUOLA PARITARIA dell INFANZIA e PRIMARIA MADRE ANNUNCIATA COCCHETTI IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Chi è chiamato ad educare e ad animare educazione, deve offrire nutrimento, nascondendo la mano che

Dettagli

PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE

PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE ALLEGATO A PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE 2009 (a cura del Settore comunicazione istituzionale, editoria e promozione dell immagine e dell Agenzia per le attività di informazione

Dettagli

COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO. Statuto del Forum dei Giovani

COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO. Statuto del Forum dei Giovani COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO Statuto del Forum dei Giovani Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.8 del 30/06/2011 Titolo Primo: Istituzione, durata, sede, principi programmatici

Dettagli

Le attività non profit

Le attività non profit Qualche frase: «Quando sento parlare di volontariato sono sempre sospettoso!» «Se non ci pensa lo Stato, chi ci deve pensare?» «Ma lo Stato non può occuparsi di tutto!» «Tutte le imprese hanno un solo

Dettagli

DISCORSO DEL PRESIDENTE MINA GIANNANDREA IN OCCASIONE DEL PRIMO CONVEGNO DI FEDERstrade Le proposte dei commercianti di vicinato

DISCORSO DEL PRESIDENTE MINA GIANNANDREA IN OCCASIONE DEL PRIMO CONVEGNO DI FEDERstrade Le proposte dei commercianti di vicinato DISCORSO DEL PRESIDENTE MINA GIANNANDREA IN OCCASIONE DEL PRIMO CONVEGNO DI FEDERstrade Le proposte dei commercianti di vicinato Cari amici, illustri ospiti, Voglio innanzitutto ringraziarvi tutti per

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA A SCUOLA CON ELMER E GLI ALTRI ANIMALI A.S. 2009/2010

PROGETTO ACCOGLIENZA A SCUOLA CON ELMER E GLI ALTRI ANIMALI A.S. 2009/2010 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO G.B. PUERARI Via IV Novembre,34-26048 SOSPIRO (CR) - c.f. 93037640195 Tel. 0372 623476 telefax 0372 623372 E-mail: cree025005@istruzione.it

Dettagli