Assistenza per gli accompagnatori

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Assistenza per gli accompagnatori"

Transcript

1 1 Assistenza per gli accompagnatori La presente Informativa contiene informazioni sulle forme di assistenza destinate agli accompagnatori in tutto il NSW. Enti importanti in questo settore sono: il Carers NSW (02) il Commonwealth Carer Resource Centre (NSW) (chiamata gratuita) i Commonwealth Carer Respite Centres (chiamata gratuita) il Commonwealth Carelink Centre (chiamata gratuita) il numero verde della Disability, Sickness and Carers line del Centrelink Gli accompagnatori: chi sono? Gli accompagnatori ( carers in inglese) svolgono un ruolo prezioso per la persona di cui si prendono cura e per la comunità in generale. Molte persone in delicate condizioni di salute o affette da disabilità possono continuare a vivere nella propria abitazione solo grazie al supporto pratico, emotivo ed economico offerto loro dagli accompagnatori. Ma gli stessi accompagnatori hanno bisogno di assistenza, di risorse e di informazioni per continuare a svolgere il proprio ruolo. Potrebbe trattarsi di una pausa saltuaria dalle proprie incombenze (sapendo che l amico o il familiare continuerà a ricevere le dovute attenzioni), di consigli su come prestare assistenza fisica, ad esempio su come sollevare la persona di cui si prendono cura o come farle la doccia senza compromettere la propria incolumità, di suggerimenti su come procurarsi l aiuto di amici e parenti, di informazioni sui disturbi dell amico o del familiare e sui futuri (o eventuali) sviluppi degli stessi, di sapere di poter contare sull amicizia e sul sostegno di altre persone che come loro sono al servizio degli altri. Le statistiche dimostrano che molti anziani si prendono cura essi stessi di un amico o di un familiare. Nel 2003, dei (quasi) accompagnatori attivi nel NSW, il 20% svolgeva la funzione di badante principale (cioè la persona che presta la maggior parte delle cure). Più di un accompagnatore su tre aveva compiuto i 55 anni d età, quasi l 8% aveva più di 75 anni. La stragrande maggioranza (72%) era rappresentata da donne. Nel NSW esistono vari servizi di supporto a favore degli accompagnatori, erogati da enti del volontariato e dai governi statali e/o dal governo federale. Tali servizi sono elencati qui sotto, assieme a informazioni sulle prestazioni integrative del reddito di cui alcuni accompagnatori possono avvalersi.

2 2 Carers NSW Il Carers NSW è una associazione senza fini di lucro che promuove l opera degli accompagnatori; offre supporto e si batte per i loro bisogni in ambito sociale, aziendale e governativo. L associazione opera a fianco di accompagnatori di persone anziane in delicate condizioni di salute o affette da disabilità, malattia mentale o patologia cronica. Il Carers NSW dispone di Carer Support Groups (gruppi di supporto per accompagnatori) in varie località dello stato dove gli accompagnatori possono incontrarsi per rilassarsi, dare sfogo ad eventuali frustrazioni e condividere le proprie storie ed esperienze. Alcuni gruppi sono aperti a tutti gli accompagnatori, mentre altri sono riservati a particolari disabilità o malattie. Il Carers NSW dispone anche di una serie di iniziative a sostegno di accompagnatori di diversa estrazione culturale e di provenienza aborigena. L associazione offre agli accompagnatori informazioni e Schede Informative su una varietà di argomenti e servizi tra cui trasporto, ristorazione, supporto paramedico, collaborazione domestica e assistenza sostitutiva. Il numero telefonico dell ente è (02) Il Carers NSW gestisce anche il Commonwealth Carer Resource Centre operante nel NSW, al numero (chiamata gratuita). L associazione offre inoltre una abbondanza di informazioni e numeri utili sul sito web Gli accompagnatori sono decisamente incoraggiati a contattare il Carers NSW come tappa obbligata per ottenere informazioni e supporto. Programma National Respite for Carers Il programma National Respite for Carers è sovvenzionato dal governo federale per assistere le persone che si prendono cura in casa di parenti o amici che non sono in grado di badare a sé stessi a causa di malattia, disabilità o delicate condizioni di salute. Il programma offre informazioni sui seguenti servizi e accesso agli stessi:

3 3 Respite Services (servizi sostitutivi) I servizi sostitutivi o di sostegno sono destinati agli accompagnatori e alle persone di cui si prendono cura in ambienti e con forme di intervento diversi (assistenza domiciliare, centri diurni, pernottamenti residenziali, supporto durante i periodi di vacanza con o senza assistente). Potete procurarvi informazioni sui servizi sostitutivi presenti nella vostra zona telefonando ai Commonwealth Carer Respite Centres al numero (chiamata gratuita). Commonwealth Carer Respite Centres (centri federali di assistenza sostitutiva per accompagnatori) I Commonwealth Carer Respite Centres sono gestiti da enti di utilità sociale nelle zone metropolitane, rurali e remote di tutta l Australia, e si possono contattare chiamando il numero Questi centri possono organizzare assistenza sostitutiva se avete bisogno di una pausa dalle vostre incombenze assistenziali, offrendo un punto di contatto centralizzato per informazioni e servizi nella vostra zona. I centri organizzano anche pacchetti di assistenza sostitutiva per accompagnatori sotto forma di assistenza sostitutiva domiciliare, badanti che assumono il vostro ruolo durante i periodi di riposo fuori casa, assistenza sostitutiva presso strutture residenziali. Commonwealth Carer Resource Centres (centri federali di risorse per accompagnatori) Il governo federale ha sovvenzionato la creazione di un Carer Resource Centre nella capitale di ogni stato e territorio australiano per offrire informazioni e consigli agli accompagnatori. I Commonwealth Carer Resource Centres possono essere d aiuto in vari modi tra cui segnalazioni, psicoterapia, supporto e risorse ed operano attraverso: gruppi di supporto per accompagnatori assistenza domiciliare prestazioni finanziarie servizi di supporto organizzazione di assistenza sostitutiva. La maggior parte dei servizi viene erogata a titolo gratuito. Il NSW Carer Resource Centre è gestito dal Carers NSW e si può contattare al numero (chiamata gratuita).

4 4 National Carer Counselling Program (NCCP) (programma nazionale di psicoterapia per accompagnatori) Gli accompagnatori possono usufruire di psicoterapia e supporto tramite i Commonwealth Carer Resource Centres. La psicoterapia viene erogata da professionisti esperti nelle problematiche caratteristiche dei bisogni degli accompagnatori, quali depressione, stress, dolore, lutto, adattamento. Potete ottenere maggiori informazioni su questo servizio telefonando al Commonwealth Carer Resource Centre al numero Commonwealth Carelink Centres I Commonwealth Carelink Centres sono centri informazioni per anziani, disabili e persone che prestano assistenza e servizi. I centri offrono informazioni gratuite e riservate in merito all assistenza agli anziani in strutture sociali e altri servizi di supporto disponibili in tutta l Australia (anche nel vostro territorio comunale). Ci sono 65 sportelli aperti al pubblico in tutta l Australia, molti dei quali sono situati nei centri commerciali e nello loro vicinanze. Potete trovare il più vicino Commonwealth Carelink Centre telefonando al numero (chiamata gratuita). Quando vi rivolgete al Commonwealth Carelink, telefonicamente o di persona, riceverete attenzioni sollecite e personali. Tuttavia, se volete cercare da soli i servizi presenti nella vostra zona, potete visitare il sito: Prestazioni integrative del reddito per accompagnatori Il governo federale offre due forme principali di prestazioni integrative del reddito per accompagnatori tramite un proprio organo, il Centrelink. Tali prestazioni sono la Carer Allowance (indennità per accompagnatori) e il Carer Payment (sussidio per accompagnatori). Le condizioni di tali prestazioni possono variare a seconda del fatto che vi prendiate cura di un minore o di un adulto; pertanto verificate cosa vi spetta interpellando il Centrelink. Se decidete di richiedere l una o l altra delle suddette prestazioni assistenziali, vi consigliamo di compilare un modulo denominato Intent to Claim Form, che consentirà una rapida evasione della vostra domanda. In alcuni casi (soprattutto se vi prendete cura di una persona che ha subito un infortunio) la prestazione potrebbe essere retrodatata fino a 26 settimane. Potreste avere diritto a ricevere una o entrambe le prestazioni in questione.

5 5 Per saperne di più e conoscere i requisiti necessari e il valore corrente di ciascuna prestazione, dovete interpellare direttamente il Centrelink. Recatevi presso la sede più vicina per informazioni dal vivo, telefonate al numero verde della Disability, Sickness and Carers line del Centrelink oppure visitate il sito Carer Allowance (indennità per accompagnatori) Potete richiedere la Carer Allowance se vi prendete cura di un adulto (maggiore di anni 16) affetto da una disabilità o patologia che richieda un notevole supplemento di cure e attenzioni, a titolo di contributo alle spese per l acquisto di farmaci e/o ausili. Dovete prestare queste cure presso la vostra abitazione o presso l abitazione del vostro assistito, e sia voi sia l assistito dovete essere in possesso della residenza australiana. La Carer Allowance non è soggetta né all esame del reddito né all esame patrimoniale. Il Carer Payment (sussidio per accompagnatore) Questa è una prestazione integrativa del reddito per persone che non sono in grado di provvedere al proprio sostentamento mediante lavoro retribuito mentre si prendono cura di una persona affetta da disabilità o da patologia acuta o che versa in delicate condizioni di salute. Dovete superare sia l esame del reddito sia l esame patrimoniale per avere diritto al Carer Payment. La prestazione può essere di importo diverso a seconda che l accompagnatore sia una persona single o abbia un partner. Di norma la persona di cui vi prendete cura deve essere in possesso della residenza australiana (ma se non soddisfa questo requisito informatevi perché potrebbe essere prevista una qualche esenzione) e deve essere titolare di una prestazione integrativa del reddito erogata dal Centrelink. In veste di accompagnatore non potete percepire contemporaneamente il Carer Payment e un altra forma di prestazione integrativa del reddito, ad esempio una pensione. Avviso straordinario Il governo federale ha annunciato prestazioni supplementari una tantum per i titolari della Carer Allowance e/o del Carer Payment nella legge finanziaria del maggio Contattate il Centrelink al numero per maggiori informazioni, o recatevi presso la più vicina sede del Centrelink. Se vi prendete cura di un minore o familiare disabile

6 6 Se vi prendete cura di un minore, o altro familiare, affetto da una grave disabilità potreste adottare dei provvedimenti di carattere economico per le loro cure future. Dal 20 settembre 2006, i genitori e i parenti stretti possono depositare fino a $ in uno speciale fondo fiduciario denominato Special Disability Trust per le cure e la sistemazione future di un minore o familiare affetto da una grave disabilità. Per i suddetti provvedimenti non è necessario che voi o la persona disabile siate sottoposti all esame patrimoniale o a quello dei redditi previsti dal Centrelink o dal Department of Veterans Affairs, né sarete vincolati da limiti di reddito o dalle presunzioni in materia di donazioni. Per saperne di più sui Special Disability Trusts chiamate il servizio informazioni finanziarie (FIS) del Centrelink al numero o recatevi presso la più vicina sede del Centrelink. (Notare che il FIS è un servizio gratuito). Il Seniors Information Service è una iniziativa del governo del NSW. Nel realizzare la presente pubblicazione, si è prestata la massima attenzione e si ritiene che i dati in essa contenuti siano corretti. Il Seniors Information Service non avalla, consiglia o garantisce i servizi elencati nelle proprie schede informative, in altre pubblicazioni o al proprio sito. Prima di richiedere consigli o servizi dovreste verificare voi stessi l accuratezza e l affidabilità delle informazioni fornite e decidere se il prodotto o il servizio interessato sia di buona qualità e sia consono ai vostri bisogni. Il Department of Ageing, Disability & Home Care suggerisce che, in caso di necessità, sarà bene ricorrere al parere di esperti. Seniors Information Service Dicembre 2006

Assistenza comunitaria (Community Care)

Assistenza comunitaria (Community Care) Options in Aged Care Italian Scelte nell Assistenza agli anziani Esistono molti tipi di servizi d assistenza agli anziani, ma scoprire quali scelte siano messe a disposizione vostra o di un membro della

Dettagli

Assistenza presso strutture residenziali per anziani

Assistenza presso strutture residenziali per anziani 1 Assistenza presso strutture residenziali per anziani La presente Informativa spiega come organizzare assistenza presso una struttura residenziale per anziani, elenca pubblicazioni utili che trattano

Dettagli

HOSPITAL 08/11 AND COMMUNITY GUIDE FOR CARERS

HOSPITAL 08/11 AND COMMUNITY GUIDE FOR CARERS ITALIAN 1 GUIDA AL SISTEMA OSPEDALIERO PER ACCOMPAGNATORI (A CARERS GUIDE TO THE HOSPITAL SYSTEM) Un ricovero in ospedale può avvenire in modi diversi, ad esempio passando dal pronto soccorso o a seguito

Dettagli

corsi generali Istruzione per la vita:

corsi generali Istruzione per la vita: Istruzione per la vita: corsi generali 1 La presente Informativa descrive le possibilità di apprendimento messe a disposizione delle persone in età più matura da istituti didattici locali e da tutta una

Dettagli

spese generali per il vivere quotidiano

spese generali per il vivere quotidiano 1 Agevolazioni: spese generali per il vivere quotidiano La presente Informativa riepiloga varie tessere di agevolazione e le agevolazioni sulle spese generali del vivere quotidiano cui i loro titolari

Dettagli

prestazioni integrative del reddito

prestazioni integrative del reddito 1 Assistenza finanziaria: prestazioni integrative del reddito La presente Informativa offre informazioni di carattere generale su pensioni e requisiti di idoneità ed elenca numeri utili di contatto di

Dettagli

Salute: convivere con la perdita dell udito

Salute: convivere con la perdita dell udito 1 Salute: convivere con la perdita dell udito La presente Informativa contiene informazioni su chi contattare se voi o un vostro familiare cominciate a notare la perdita graduale dell udito. La suggerisce

Dettagli

Attività del tempo libero e di utilità sociale:

Attività del tempo libero e di utilità sociale: 1 Attività del tempo libero e di utilità sociale: volontariato La presente Informativa illustra varie opzioni nel campo del volontariato che vi potrebbero interessare. Tanti sono i modi per contribuire

Dettagli

Soluzioni abitative a basso costo

Soluzioni abitative a basso costo 1 Soluzioni abitative a basso costo Nella presente Informativa sono descritte soluzioni abitative offerte alle persone in età più matura e vengono trattati, fra l altro, i seguenti argomenti: Case popolari

Dettagli

Pianificare un funerale

Pianificare un funerale 1 Pianificare un funerale La presente Informativa contiene informazioni su come pianificare e organizzare un funerale e su cosa accade ai versamenti della pensione quando il titolare della pensione stessa

Dettagli

HOSPITAL AND COMMUNITY GUIDE FOR CARERS

HOSPITAL AND COMMUNITY GUIDE FOR CARERS GUIDA AL SISTEMA OSPEDALIERO PER ACCOMPAGNATORI (A CARERS GUIDE TO THE HOSPITAL SYSTEM) Un ricovero in ospedale può avvenire in modi diversi, ad esempio passando dal pronto soccorso o a seguito di una

Dettagli

Questa pubblicazione presenta

Questa pubblicazione presenta Un Quadro Un Quadro Questa pubblicazione presenta un quadro delle più importanti caratteristiche dei programmi Social Security, Supplemental Security Income (SSI) e Medicare. Potrete trovare informazioni

Dettagli

Servizi legali per la risoluzione di controversie

Servizi legali per la risoluzione di controversie 1 Servizi legali per la risoluzione di controversie La presente Informativa contiene informazioni in merito a vari servizi legali disponibili per agevolare la risoluzione di controversie. Misure da prendere

Dettagli

testamenti, procure, tutela e testamento biologico

testamenti, procure, tutela e testamento biologico 1 Pianificare il futuro: testamenti, procure, tutela e testamento biologico La presente Informativa illustra varie opzioni da considerare subito per proteggere i vostri interessi futuri nell eventualità

Dettagli

Altri programmi Medicare Australia

Altri programmi Medicare Australia Altri programmi Piano dentistico adolescenti ( Teen Dental Plan) Che cos è il Piano dentistico adolescenti ( Teen Dental Plan)? Il Governo australiano ha introdotto il Piano dentistico adolescenti ( Teen

Dettagli

Vi siete recentemente trasferiti in Australia?

Vi siete recentemente trasferiti in Australia? Italian Vi siete recentemente trasferiti in Australia? Guida alle vostre opzioni e ai nostri servizi www.centrelink.gov.au July 2007 Aiuto nella vostra lingua Chiamate il numero 13 1202 per parlare al

Dettagli

Cura della vista. Salute:

Cura della vista. Salute: 1 Salute: Cura della vista Un numero notevole di australiani in età più matura soffre di problemi visivi. Tuttavia, si può fare molto per migliorare la vista e limitare l impatto di questo tipo di disturbi

Dettagli

PER INIZIARE. Medicaid

PER INIZIARE. Medicaid Medicaid This is an Official U.S. Government Product PER INIZIARE Informazioni generali su Medicaid 2 INIZIAMO Medicaid (o Medical Assistance) è un programma congiunto del Governo Federale e dei diversi

Dettagli

COMUNE DI INARZO. Provincia di Varese REGOLAMENTO PER I SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE

COMUNE DI INARZO. Provincia di Varese REGOLAMENTO PER I SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE COMUNE DI INARZO Provincia di Varese REGOLAMENTO PER I SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE Art. 1 Il Comune di Inarzo istituisce per i residenti il Servizio di Assistenza Domiciliare (S.A.D.) agli anziani

Dettagli

mecwacare Servizi domiciliari infermieristici e assitenziali

mecwacare Servizi domiciliari infermieristici e assitenziali Recapiti 450 Waverley Road, Malvern East VIC 3145 Chiamata gratuita 1800 163 292 www.mecwacare.org.au enquiries@mecwacare.org.au Per il servizio interpreti chiama il Ministero dell immigrazione e della

Dettagli

I principi del Fondo del Vivere Assistito

I principi del Fondo del Vivere Assistito Italian I principi del Fondo del Vivere Assistito (The Principles of the Supported Living Fund) Dicembre 2011 Versione 1 Queste informazioni sono scritte in modo facile da capire. Si sono usate illustrazioni

Dettagli

LA VOSTRA GUIDA A NEW CHOICES

LA VOSTRA GUIDA A NEW CHOICES LA VOSTRA GUIDA A NEW CHOICES (Nuove Scelte) PER L ASSISTENZA A DOMICILIO CHI SIAMO Il vostro polo di risorse per nuove idee e scelte nel campo dell assistenza a domicilio Home Care Today aiuta le persone

Dettagli

Servizi per gli anziani

Servizi per gli anziani Servizi per gli anziani Servizi per gli anziani Il Merri Community Health Services offre servizi individuali e assistenza comunitaria coordinata con l obiettivo di rispondere ai bisogni quotidiani degli

Dettagli

Servizi per persone con disabilità

Servizi per persone con disabilità Servizi per persone con disabilità Servizi per persone con disabilità Il Merri Community Health Services mira a promuovere l inclusione e la partecipazione nella comunità di persone con una disabilità.

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI N. 3414 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI IORI, GNECCHI, GIUSEPPE GUERINI,

Dettagli

Servizi e risorse. Salute: Servizi sanitari pubblici

Servizi e risorse. Salute: Servizi sanitari pubblici 1 Salute: Servizi e risorse La presente Informativa contiene informazioni e numeri telefonici utili per alcuni servizi sanitari generali, ma se siete preoccupati di qualche aspetto della vostra salute

Dettagli

Il Caregiver: figura cardine per la sostenibilità della presa in carico del paziente complesso

Il Caregiver: figura cardine per la sostenibilità della presa in carico del paziente complesso UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Il Caregiver: figura cardine per la sostenibilità della presa in carico del paziente complesso Maria Angela Becchi Taranto

Dettagli

Sono i disturbi mentali parte della vostra vita?

Sono i disturbi mentali parte della vostra vita? Is mental illness a part of your life? Sono i disturbi mentali parte della vostra vita? Possiamo aiutarvi Questa è la versione in italiano. Quest opuscolo è disponibile anche in altre lingue. Interpreter

Dettagli

L evoluzione della pensione a seguito della riforma Lo Presti e della maggiore aliquota di computo. Padova, 22 maggio 2015

L evoluzione della pensione a seguito della riforma Lo Presti e della maggiore aliquota di computo. Padova, 22 maggio 2015 L evoluzione della pensione a seguito della riforma Lo Presti e della maggiore aliquota di computo Padova, 22 maggio 2015 Il secondo Welfare dei Dottori Commercialisti dott.ssa Anna Faccio In caso di gravidanza

Dettagli

Aged Care Complaints DVD INDUSTRY VIDEO SCRIPT

Aged Care Complaints DVD INDUSTRY VIDEO SCRIPT Aged Care Complaints DVD INDUSTRY VIDEO SCRIPT TITLE: Gestione dei reclami per il personale dei servizi di assistenza agli anziani Questo programma si rivolge nello specifico a chi lavora nei servizi sovvenzionati

Dettagli

Comune di Cassina de Pecchi Provincia di Milano

Comune di Cassina de Pecchi Provincia di Milano Comune di Cassina de Pecchi Provincia di Milano Cari Concittadini, presentiamo questo opuscolo che ha lo scopo di fornire a tutti voi una semplice e migliore conoscenza di alcuni servizi che l Amministrazione

Dettagli

Reclami relativi all assistenza agli anziani DVD per gli utenti TESTO DEL VIDEO PER GLI UTENTI

Reclami relativi all assistenza agli anziani DVD per gli utenti TESTO DEL VIDEO PER GLI UTENTI Reclami relativi all assistenza agli anziani DVD per gli utenti TESTO DEL VIDEO PER GLI UTENTI C è qualcosa che mi preoccupa - Un video per le persone che usufruiscono dell assistenza agli anziani, le

Dettagli

Questionario per chi si prende cura di persone affette da disturbi mentali 2011-2012

Questionario per chi si prende cura di persone affette da disturbi mentali 2011-2012 Italian Questionario per chi si prende cura di persone affette da disturbi mentali 2011-2012 Se ti prendi cura di una persona affetta da disturbi mentali allora sei un cosiddetto mental health carer (accompagnatore

Dettagli

Prestazioni sociali e sanitarie nel sistema EEVE - DURP

Prestazioni sociali e sanitarie nel sistema EEVE - DURP Prestazioni sociali e sanitarie nel sistema EEVE - DURP Presupposti, termini di scadenza, sportelli di competenza, riferimenti DURP Settore Prestazione Presupposti per l accesso Dove possono essere presentate

Dettagli

SERVIZI PER LA NON AUTOSUFFICIENZA

SERVIZI PER LA NON AUTOSUFFICIENZA SERVIZI PER LA NON AUTOSUFFICIENZA Certificazioni di invalidità civile e handicap La certificazione di invalidità civile e la certificazione di handicap non sono la stessa cosa e danno diritto a benefici

Dettagli

I servizi dello Sportello Enasco di Confcommercio Cosenza

I servizi dello Sportello Enasco di Confcommercio Cosenza I servizi dello Sportello Enasco di Confcommercio Cosenza Introduzione Da trent anni al servizio della società che lavora, l Enasco (Ente Nazionale di Assistenza Sociale per i Commercianti) è l ente di

Dettagli

3 MODI IN CUI NOI VI POSSIAMO AIUTARE

3 MODI IN CUI NOI VI POSSIAMO AIUTARE 3 Ways We Can Help You - Italian Centro per una vita indipendente del Western Australia (Inc) Un centro di risorse unico per persone di tutte le età e abilità (A unique resource centre for people of all

Dettagli

Diritti al pensionamento. Guida per prendere decisioni e orientarsi tra i propri diritti dopo la pensione

Diritti al pensionamento. Guida per prendere decisioni e orientarsi tra i propri diritti dopo la pensione Diritti al pensionamento Guida per prendere decisioni e orientarsi tra i propri diritti dopo la pensione La Commissione Australiana per i Diritti Umani (Australian Human Rights Commission) incoraggia la

Dettagli

Statuto in tema di equità ed accesso al servizio Sommario

Statuto in tema di equità ed accesso al servizio Sommario Access and Equity Service Charter Summary Italian Statuto in tema di equità ed accesso al servizio Sommario Il nostro impegno nei confronti del servizio La Workers Compensation Commission (Commissione

Dettagli

Questionario Informativo

Questionario Informativo Medicina del Dolore e Cure Palliative Questionario Informativo Gentile Signore, Gentile Signora, Le chiediamo solo pochi minuti del Suo tempo per compilare il presente questionario: poche domande che hanno

Dettagli

Che cosa è l Affidamento?

Che cosa è l Affidamento? Che cosa è l Affidamento? L affidamento,, diversamente dall adozione adozione, è l accoglienza temporanea nella propria casa di un bambino o di un ragazzo. A Torino esiste sin dal 1976,, a livello nazionale

Dettagli

Piano di Zona 2010-2013. La formazione per i volontari La rete sociale Servizi di Assistenza Domiciliare

Piano di Zona 2010-2013. La formazione per i volontari La rete sociale Servizi di Assistenza Domiciliare Piano di Zona 2010-2013 La formazione per i volontari La rete sociale Servizi di Assistenza Domiciliare I servizi di assistenza domiciliare Servizio di assistenza domiciliare territoriale a totale carico

Dettagli

ADI (Assistenza Domiciliare Integrata)

ADI (Assistenza Domiciliare Integrata) Università degli Studi di Foggia C.di L. nella Professione Sanitaria di INFERMIERE ADI (Assistenza Domiciliare Integrata) Dott. Cristiano Capurso Definizione L'Assistenza Domiciliare Integrata è una forma

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE. Notizie Operative ed Informazioni Pratiche

CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE. Notizie Operative ed Informazioni Pratiche CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE Notizie Operative ed Informazioni Pratiche 15/04/2014 ESTRATTO notizie operative ed informazioni pratiche numeri utili Relativi al servizio di Assistenza

Dettagli

Descrizione Normativa Tempi Responsabile procedimento Ufficio Informazionii

Descrizione Normativa Tempi Responsabile procedimento Ufficio Informazionii Procedimenti Settore Servizi alla persona Descrizione Normativa Tempi Responsabile procedimento Ufficio Informazionii Responsabile ufficio Responsabile sostitutivo Assistenza domiciliare Per assistenza

Dettagli

Prepariamoci, Sydney

Prepariamoci, Sydney Prepariamoci, Sydney Come prepararci per un emergenza nella City di Sydney. Informazioni essenziali per residenti, lavoratori e visitatori. 1 Formulare un piano d emergenza personale La presente guida

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE Servizio sociale dei comuni Ambito Distrettuale Sud 6.3 C O M U N E DI Z O P P O L A PROVINCIA DI PORDENONE Via Romanò n. 14 CAP. 33080 tel. 0434/577509 fax 0434/574390 C.F. 80000950933 P.I. 00194930939

Dettagli

I Servizi per Anziani di ASP Città di Bologna

I Servizi per Anziani di ASP Città di Bologna I Servizi per Anziani di ASP Città di Bologna 1 Gestione delle CRA (Casa Residenza Anziani) Gestione di ricoveri temporanei di sollievo per famiglie che assistono un anziano al domicilio Gestione dei CD

Dettagli

COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO

COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ********** Allegato sub A alla deliberazione C.C. n. 70 del 26 maggio 2003 REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DEGLI INTERVENTI ECONOMICI NEL CAMPO DEI SERVIZI SOCIALI Premessa

Dettagli

I disabili (di età superiore a 18 anni)

I disabili (di età superiore a 18 anni) 3.9 3.8 I disabili (di età superiore a 18 anni) ambiti bisogni SERVIZI C.I.S.S. DOMICILIARITà POVERTà LAVORO RESIDENZIALITà Continuare a vivere nel proprio ambiente di vita Avere un sostegno quando la

Dettagli

Appropriatezza prescrittiva nell Assistenza Integrativa e Protesica INVALIDITA CIVILE: perché e quali vantaggi Dott. Lorenzo Brusa Dott.ssa Laura Signorotti CHI E L INVALIDO CIVILE Si considerano mutilati

Dettagli

Quali sono i servizi offerti?

Quali sono i servizi offerti? Se conoscete una persona affetta da HIV o AIDS che ha bisogno di aiuto, il Ministero della Salute dello Stato di New York ha erogato degli appositi programmi di assistenza per pazienti non assicurati colpiti

Dettagli

Quando un figlio è malato: diritti e servizi sociali per la famiglia

Quando un figlio è malato: diritti e servizi sociali per la famiglia diritti e servizi sociali per la famiglia Cari Genitori, Questa brochure si propone di offrirvi sinteticamente informazioni utili e consigli pratici per orientarvi nel sistema dei servizi sociali e scolastici,

Dettagli

Assegno di cura. Descrizione. Requisiti. Documentazione da presentare. Tempi

Assegno di cura. Descrizione. Requisiti. Documentazione da presentare. Tempi Assegno di cura Contributo che sostituisce i precedenti: per persone non auto assistite a domicilio; per famiglie che assistono persone non autosufficienti con assistenti familiari; per famiglie che assistono

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DI CAGLIARI Allegato A REGOLAMENTO RECANTE MODALITA D INSERIMENTO IN STRUTTURA DI ADULTI, ANZIANI E DISABILI INDICE Art. 1 Oggetto Art 2 Destinatari Art. 3 Requisiti Art. 4 Valutazione del bisogno

Dettagli

MISURE DI SOSTEGNO ALLA DOMICILIARITÀ NEL RHODENSE

MISURE DI SOSTEGNO ALLA DOMICILIARITÀ NEL RHODENSE MISURE DI SOSTEGNO ALLA DOMICILIARITÀ NEL RHODENSE INDICE assegno di cura per anziani non autosufficienti... 3 assegno di cura per disabili non autosufficienti... 4 voucher sociale... 5 servizio assistenza

Dettagli

Ecco i benefici a seconda della percentuale di invalidità: Meno di 33%: NON INVALIDO

Ecco i benefici a seconda della percentuale di invalidità: Meno di 33%: NON INVALIDO Invalidità civile le percentuali di invalidità Il requisito minimo è essere affetti da malattie e menomazioni permanenti e croniche, sia di natura fisica che psichica ed intellettiva che riducono la capacità

Dettagli

Le associazioni sportive e G+S-Kids

Le associazioni sportive e G+S-Kids Le associazioni sportive e G+S-Kids Le associazioni sportive hanno un ruolo importante e prezioso nello sviluppo di bambini e giovani. Per la vostra associazione sportiva G+S-Kids è una piattaforma per

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE O.D.G. PER RICHIEDERE IL RIPRISTINO DELL ASSISTENZA GRATUITA AI CITTADINI DIVERSAMENTE ABILI.

OGGETTO: APPROVAZIONE O.D.G. PER RICHIEDERE IL RIPRISTINO DELL ASSISTENZA GRATUITA AI CITTADINI DIVERSAMENTE ABILI. N. 21 in data 21 aprile 2009 OGGETTO: APPROVAZIONE O.D.G. PER RICHIEDERE IL RIPRISTINO DELL ASSISTENZA GRATUITA AI CITTADINI DIVERSAMENTE ABILI. Introduce l argomento il Sindaco, evidenziando che all O.D.G.

Dettagli

IL RICONOSCIMENTO DELL INVALIDITA E DELLA L. 104/92

IL RICONOSCIMENTO DELL INVALIDITA E DELLA L. 104/92 IL RICONOSCIMENTO DELL INVALIDITA E DELLA L. 104/92 L'invalidità è la difficoltà a svolgere alcune funzioni tipiche della vita quotidiana o di relazione a causa di una menomazione o di un deficit fisico,

Dettagli

Città di Enna AREA 5 G.R.I.T.

Città di Enna AREA 5 G.R.I.T. Città di Enna AREA 5 G.R.I.T. SEZIONE 1. DATI ANAGRAFICI DELL ORGANIZZAZIONE Denominazione dell Organizzazione Acronimo (Sigla) Indirizzo della sede Presso¹ CAP Telefono Comune Fax E-mail PEC Sito web

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AUSILIARIO ED EDUCATIVO

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AUSILIARIO ED EDUCATIVO REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AUSILIARIO ED EDUCATIVO Allegato 1 Art. 1 ISTITUZIONE DEL SERVIZIO L Amministrazione Comunale regolamenta il servizio di assistenza domiciliare

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICIALIRE

REGOLAMENTO COMUNALE PER SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICIALIRE COMUNE DI CORBOLA Provincia di Rovigo Ufficio Servizi Sociali REGOLAMENTO COMUNALE PER SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICIALIRE (S.A.D.) APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 9 DEL 12.04.2010

Dettagli

Swiss Life Protect Care. Protezione del patrimonio e sostegno attivo in caso di cura

Swiss Life Protect Care. Protezione del patrimonio e sostegno attivo in caso di cura Swiss Life Protect Care Protezione del patrimonio e sostegno attivo in caso di cura Swiss Life ProtectCare 3 Proteggete il vostro patrimonio in caso di cura e beneficiate di un sostegno prezioso. Protezione

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

La Regione Piemonte per concretizzare il progetto obiettivo nazionale Tutela della salute degli anziani ha istituito l Unità di Valutazione

La Regione Piemonte per concretizzare il progetto obiettivo nazionale Tutela della salute degli anziani ha istituito l Unità di Valutazione Perchè L A.S.L. deve farsi carico dei costi sanitari derivanti dagli interventi assistenziali rivolti ad anziani non autosufficienti, pertanto si avvale della Commissione per avere una valutazione tecnica

Dettagli

Sportello informativo - Distretto di Ostiglia 800 379177 cead.distretto.ostiglia@aslmn.it

Sportello informativo - Distretto di Ostiglia 800 379177 cead.distretto.ostiglia@aslmn.it Hai un familiare anziano o con disabilità gravissima che assisti a domicilio e ritieni di avere bisogno di essere sostenuto / aiutato? Regione Lombardia mette a disposizione dei servizi per aiutarti nel

Dettagli

ASL - Uffici di Piano - Valle Imagna/Villa d Almè - Valle Brembana. Progetto: BADANTI, VERSO UN ASSISTENZA FAMILIARE QUALIFICATA

ASL - Uffici di Piano - Valle Imagna/Villa d Almè - Valle Brembana. Progetto: BADANTI, VERSO UN ASSISTENZA FAMILIARE QUALIFICATA ASL - Uffici di Piano - Valle Imagna/Villa d Almè - Valle Brembana Progetto: BADANTI, VERSO UN ASSISTENZA FAMILIARE QUALIFICATA In Italia, a differenza degli altri Paesi, il 75/60% delle cure degli anziani

Dettagli

INTERVENTI A SOSTEGNO DEGLI ANZIANI

INTERVENTI A SOSTEGNO DEGLI ANZIANI INTERVENTI A SOSTEGNO DEGLI ANZIANI ASSISTENZA DOMICILIARE A.D.A. Che cos è? L assistenza domiciliare è un servizio di Ambito del Piano Sociale di Zona che punta ad aiutare le persone anziane e quelle

Dettagli

Indennità Di Sopravvivenza

Indennità Di Sopravvivenza Indennità Di Sopravvivenza Come contattare Social Security Dal nostro sito Internet Il nostro sito, www.socialsecurity.gov, è un utilissima risorsa per informazioni su tutti i programmi della Social Security.

Dettagli

COMUNE DI MARCON REGOLAMENTO SULLE PRESTAZIONI ECONOMICHE AI NON AUTOSUFFICIENTI

COMUNE DI MARCON REGOLAMENTO SULLE PRESTAZIONI ECONOMICHE AI NON AUTOSUFFICIENTI COMUNE DI MARCON REGOLAMENTO SULLE PRESTAZIONI ECONOMICHE AI NON AUTOSUFFICIENTI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 11 DEL 17.02.2014 Regolamento di accesso alle prestazioni economiche erogate

Dettagli

Italiano (Italian) Informazioni per lavoratori infortunati

Italiano (Italian) Informazioni per lavoratori infortunati Italiano (Italian) Informazioni per lavoratori infortunati Se subisci un infortunio sul lavoro Se hai subito un infortunio sul lavoro e necessiti di terapie mediche e/o la tua capacità lavorativa è ridotta,

Dettagli

INPS Gestione Dipendenti Pubblici

INPS Gestione Dipendenti Pubblici Assistenza domiciliare ai non Autosufficienti Progetti innovativi per l assistenza domiciliare Per dipendenti pubblici, pensionati pubblici e i loro familiari non autosufficienti INPS Gestione Dipendenti

Dettagli

Assistenza domiciliare e comunitaria (HACC)

Assistenza domiciliare e comunitaria (HACC) Servizi per anziani non autosufficienti, persone disabili e assistenti Assistenza domiciliare e comunitaria Italian A chi è destinata l assistenza domiciliare e comunitaria? Anziani non autosufficienti

Dettagli

ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH)

ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH) 1 ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH) Gentile Signora/e, Gioia Jacopini*, Paola Zinzi**, Antonio Frustaci*, Dario Salmaso* *Istituto di

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE DATI ASSISTITO Cognome Nome Data di nascita Cod. fiscale INDICATORE ADEGUATEZZA CONDIZIONE AMBIENTALE (Valutazione rete assistenziale + valutazione economica di base + valutazione

Dettagli

PROTOCOLLO D INDIRIZZO PER L EROGAZIONE DEL BUONO SOCIALE

PROTOCOLLO D INDIRIZZO PER L EROGAZIONE DEL BUONO SOCIALE PROTOCOLLO D INDIRIZZO PER L EROGAZIONE DEL BUONO SOCIALE PREMESSA Il presente bando disciplina l erogazione di buoni sociali finanziati attraverso Fondo Non Autosufficienze (FNA). Il Buono Sociale si

Dettagli

Un attività solida ha inizio con. dipendenti più sani.

Un attività solida ha inizio con. dipendenti più sani. Un attività solida ha inizio con dipendenti più sani. Marketplace per piccole imprese di NY State of Health Quadro generale per titolari di piccole imprese Chiamateci al numero 1-855-355-5777 TTY: 1-800-662-1220

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DEL MOLISE

CONSIGLIO REGIONALE DEL MOLISE CONSIGLIO REGIONALE DEL MOLISE IX Legislatura Proposta di legge "Interventi regionali in favore di soggetti affetti da malattia di Alzheimer e sindromi dementigene ad essa correlate" Proponente Michelangelo

Dettagli

COMUNE DI PACECO PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI REGOLAMENTO COMUNALE ASSISTENZA DOMICILIARE

COMUNE DI PACECO PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI REGOLAMENTO COMUNALE ASSISTENZA DOMICILIARE COMUNE DI PACECO PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI REGOLAMENTO COMUNALE ASSISTENZA DOMICILIARE Approvato con delibera n. 16 adottata dal Commissario Straordinario nella seduta del 13.09.2007 Articolo 1 -

Dettagli

Savona 16-10-2009. incontro di approfondimento con le famiglie

Savona 16-10-2009. incontro di approfondimento con le famiglie A.I.A.S. SAVONA ONLUS ASSOCIAZIONE DOWN SAVONA ONLUS APOS ONLUS SAVONA Distretto Socio Sanitario 7 Savonese Segreteria Tecnica Associazione Il trust per noi, dopo di voi. Savona 16-10-2009 Trust per disabili

Dettagli

Problema Assistenza Anziani Cronici e Non Autosufficienti

Problema Assistenza Anziani Cronici e Non Autosufficienti Problema Assistenza Anziani Cronici e Non Autosufficienti La sanità integrativa è una realtà destinata a crescere in Italia per ragioni strutturali che metteranno sottopressione soprattutto alcuni settori

Dettagli

Special Disability Trust Trust Speciali per la Disabilità Mettere le cose a posto Migliorare le vite degli australiani

Special Disability Trust Trust Speciali per la Disabilità Mettere le cose a posto Migliorare le vite degli australiani Italian/Italiano Special Disability Trust Trust Speciali per la Disabilità Mettere le cose a posto Getting Things Sorted Pianificare per il futuro - Persone con disabilità Migliorare le vite degli australiani

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 10 DEL 18-02-2010 REGIONE PIEMONTE

LEGGE REGIONALE N. 10 DEL 18-02-2010 REGIONE PIEMONTE LEGGE REGIONALE N. 10 DEL 18-02-2010 REGIONE PIEMONTE Servizi domiciliari per persone non autosufficienti. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PIEMONTE N. 8 del 25 febbraio 2010 Il Consiglio regionale

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Servizio Assistenza Domiciliare. del Comune di. Poggio Rusco (MN)

CARTA DEI SERVIZI. Servizio Assistenza Domiciliare. del Comune di. Poggio Rusco (MN) C O M U N E D I P O G G I O R U S C O c. a. p. 46025 T e l. 0386 / 51001 PROVINCIA DI MANTOVA CAP 46025 - Piazza 1 Maggio, 5 SERVIZI SOCIALI P a r t. I V A 0040203 020 9 Fax 0386/733009 Codice Ente 10860

Dettagli

RythmoCapital Previdenza individuale. Pianificate la vostra previdenza, ritmate il vostro risparmio

RythmoCapital Previdenza individuale. Pianificate la vostra previdenza, ritmate il vostro risparmio RythmoCapital Previdenza individuale Pianificate la vostra previdenza, ritmate il vostro risparmio RythmoCapital Vaudoise Le carte vincenti di RythmoCapital Nessuno può dire come sarà il futuro. È per

Dettagli

INDAGINE CONOSCITIVA SULLA CONDIZIONE DEGLI ANZIANI

INDAGINE CONOSCITIVA SULLA CONDIZIONE DEGLI ANZIANI 116 questionari compilati in modo completo su 154 inviti con visita a domicilio CENTRO 64 S.PIETRO-S.GALLO LIMITROFI 7 MASCHI 45 9% ONETA E LIMITROFI 1 FEMMINE 1 88% CORNALITA 11 C. RIPOSO-OSP. DA PARENTI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L INTEGRAZIONE DELLA RETTA DI INSERIMENTO DI ANZIANI, DISABILI, MINORI IN STRUTTURE PROTETTE

REGOLAMENTO PER L INTEGRAZIONE DELLA RETTA DI INSERIMENTO DI ANZIANI, DISABILI, MINORI IN STRUTTURE PROTETTE COMUNE DI CAGLI Provincia di Pesaro e Urbino REGOLAMENTO PER L INTEGRAZIONE DELLA RETTA DI INSERIMENTO DI ANZIANI, DISABILI, MINORI IN STRUTTURE PROTETTE (Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale

Dettagli

AZIENDA SOCIALE CENTRO LARIO E VALLI

AZIENDA SOCIALE CENTRO LARIO E VALLI AZIENDA SOCIALE CENTRO LARIO E VALLI Ufficio di Piano dei Servizi e degli Interventi Sociali dei Comuni appartenenti al Distretto di Menaggio Sede legale: Via Lusardi 26 22017 Menaggio (Co) Sede operativa:

Dettagli

SET MINIMO DI DATI PER CLASSIFICARE LA NON AUTOSUFFICIENZA

SET MINIMO DI DATI PER CLASSIFICARE LA NON AUTOSUFFICIENZA SET MINIMO DI DATI PER CLASSIFICARE LA NON AUTOSUFFICIENZA Considerazioni preliminari La raccolta di dati si riferisce alle persone non autosufficienti, cioè a coloro che subiscono una perdita permanente,

Dettagli

DISCIPLINARE SOGGIORNI-VACANZA PER PERSONE CON DISABILITÀ - Anno 2015

DISCIPLINARE SOGGIORNI-VACANZA PER PERSONE CON DISABILITÀ - Anno 2015 DISCIPLINARE SOGGIORNI-VACANZA PER PERSONE CON DISABILITÀ - Anno 2015 ARTICOLO 1 - FINALITÀ E TIPOLOGIA DELL INTERVENTO Nell ambito degli interventi e dei servizi rivolti alle persone con disabilità, il

Dettagli

in collaborazione con

in collaborazione con in collaborazione con Ogni individuo ha diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia con particolare riguardo all alimentazione, al vestiario,

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DENOMINATO TAXI SOCIALE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DENOMINATO TAXI SOCIALE CITTA' DI MONOPOLI Provincia di Bari REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DENOMINATO TAXI SOCIALE Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 17 del 20.03.2009 1 Art.1 Finalità del Servizio 1.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI TITOLI SOCIALI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI TITOLI SOCIALI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI TITOLI SOCIALI Art. 1 Oggetto del regolamento Il presente regolamento disciplina, all interno di un sistema integrato di interventi e servizi sociali di competenza dei comuni

Dettagli

ASSICURAZIONI SEZIONE ASSISTENZA SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA BASE PER IL NUCLEO FAMILIARE SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA PLUS

ASSICURAZIONI SEZIONE ASSISTENZA SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA BASE PER IL NUCLEO FAMILIARE SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA PLUS 1036/ASS ASSICURAZIONI SEZIONE ASSISTENZA SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA BASE PER IL NUCLEO FAMILIARE SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA PLUS EDIZIONE 01/05/2004 INDICE Servizi per la salute: garanzia base

Dettagli

COMUNE DI LAZZATE Provincia di Milano

COMUNE DI LAZZATE Provincia di Milano COMUNE DI LAZZATE Provincia di Milano Regolamento per il servizio di assistenza domiciliare Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 83 del 30.09.1997 1/6 SOMMARIO : ARTICOLO 1 - FINALITA DEL

Dettagli

Regolamento per il servizio di trasporto per minori e adulti disabili, anziani, e persone in temporanea situazione di disagio.

Regolamento per il servizio di trasporto per minori e adulti disabili, anziani, e persone in temporanea situazione di disagio. Regolamento per il servizio di trasporto per minori e adulti disabili, anziani, e persone in temporanea situazione di disagio. Regolamento per il servizio di trasporto per minori e adulti disabili, anziani,

Dettagli

PROGETTO Assistenza B4 AVVISO PUBBLICO IN FAVORE DI ASSISTITI INPS - GESTIONE EX INPDAP

PROGETTO Assistenza B4 AVVISO PUBBLICO IN FAVORE DI ASSISTITI INPS - GESTIONE EX INPDAP Comune di Morcone Ente Capofila Distretto Sociale B4 Comuni del Distretto Sociale B4: Morcone Ente Capofila, Campolattaro, Casalduni, Castelpagano, Circello, Colle Sannita, Fragneto L Abate, Fragneto Monforte,

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO TRASPORTO TRAMITE TAXI SOCIALE. Art. 1 - Finalità

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO TRASPORTO TRAMITE TAXI SOCIALE. Art. 1 - Finalità REGOLAMENTO DEL SERVIZIO TRASPORTO TRAMITE TAXI SOCIALE Art. 1 - Finalità Il Comune di San Giovanni Lupatoto, in un ottica di politica sociale finalizzata al miglioramento della vita dei cittadini che

Dettagli

COMUNE DI SOVIZZO Provincia di Vicenza Via Cavalieri di Vittorio Veneto, 21

COMUNE DI SOVIZZO Provincia di Vicenza Via Cavalieri di Vittorio Veneto, 21 COMUNE DI SOVIZZO Provincia di Vicenza Via Cavalieri di Vittorio Veneto, 21 Sistema di qualità certificato UNI EN ISO 9001:2008 Certificato n. 9159.SOVZ SCS 7.5.46 Rev 05 del 19/12/2012 ASSISTENZA DOMICILIARE

Dettagli