Ater Firmata nuova intesa Ok al risparmio energetico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ater Firmata nuova intesa Ok al risparmio energetico"

Transcript

1 «Risparmio energetico, riduzione delle emissioni inquinanti, equità delle bollette». Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto per la gestione e l'efficientamento energetico delpatrimonio immobiliare dell'ater del Comune di Roma. Il contratto, di durata quinquennale con un impegno di spesa annua di 18 milioni di euro, è stato firmato dal Direttore generale dell'ater del Comune Claudio Rosiconl'impresa cooperativa CPL Concordia, capogruppo mandataria dell'associazione Temporanea d'imprese. Il contratto ha un marchio «verde» attribuito dalla legislazione nazionale e internazionale poiché «contribuirà al raggiungimento sia de - gli obiettivi nazionali sia di Ater Firmata nuova intesa Ok al risparmio energetico quelli sanciti dal protocollo di Kyoto», spiegano all'ater. «In sintesi, il progetto tecnico offerto da Cpl Concordia - aggiungono all'ater - prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento, l'esecuzione diunpiano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica, con un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa tonnellate di emissioni inquinanti. In termini economici, pur se condizionati da fattori variabili quali le condizioni climatiche e il costo del gas, sono stati preventivati risparmi annui di circa 2,7 milioni di euro nella gestione energetica complessiva. Cuore del progetto è una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori installati sui singoli radiato - ri. Entro l'avvio della prossima stagione invernale 2014/2015 tutti gli alloggi di proprietà o in gestione all'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazio - ne e contabilizzazione individuale del calore. Il progetto prevede, infatti, di arrivare all'installazione di quasi centomila contatori. Nel 2003 erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati; nel 2008, visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 15%, Ater harilanciato il progetto che con questo contratto giungerà alla copertura totale degli alloggi». L'Ater comparteciperà aiproventi della vendita di questi titoli nella misura che va da un minimo del 50% ad un massimo dell'80%.

2 CRONACA Casa: Ater Roma, al vìa contratto "verde" Roma, 3 mar. (Adnkronos) - "Risparmio energetico, riduzione delle emissioni inquinanti, equità delle bollette. Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano II nuovo contralto di appalto per la gestione e l'efficìentarnento energetico del patrimonio Immobiliare dell'ater del Comune di Roma. Il contratto, di durata quinquennale con un Impegno di spesa annua di 1 8 milioni di euro, è stato firmato dal Direttore generale dell'ater del Comune di Roma Claudio Rosi con l'impresa cooperativa CPL Concordia, capogruppo mandataria dell'associazione Temporanea d'imprese. Il contratto ha un marchio 'verde' attribuito dalla legislazione nazionale ed internazionale poiché contribuirà al raggiungimento sia degli obiettivi nazionali sia di quelli sanciti dal protocollo di Kyoto". Lo annuncia con una nota l'ater di Roma. "In sintesi - spiega la nota - il progetto tecnico offerto da Cpl Concordia prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento, l'esecuzione di un piano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica, con un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa tonnellate di emissioni inquinanti evitate. In termini economici, pur se condizionati da fattori variabili quali le condizioni climatiche e il costo del gas, sono stati preventivati risparmi annui di circa 2,7 milioni di euro nella gestione energetica complessiva. Cuore del progetto è una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori installati sui singoli radiatori. Entro l'avvio della prossima stagione invernale 2014/2015 tutti gli alloggi di proprietà o in gestione al l'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazione e contabilizzazione individuale del calore. Il progetto prevede, Infatti, di arrivare all'installazione dì quasi centomila contatori. Nel 2003 erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati, nel 2008, visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 1 5%, Ater ha rilanciato il progetto che con questo contratto giungerà alla copertura totale degli alloggi".

3 Firmata nuova intesa Ok al risparmio energetico «Risparmio energetico,riduzionedelle emissioni inquinanti, equità delle bollette». Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto perla gestione e l'effìcien... «Risparmio energetico, riduzione delle emissioni inquinanti, equità delle bollette». Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto per la gestione e l'efrcientamento energetico del patrimonio immobiliare dell'ater del Comune di Roma. I contratto, di durata quinquennale con un impegno di spesa annua di 18 milioni di euro, è stato firmato dal Direttore generale dell'ater del Comune Claudio Rosi con l'impresa cooperativa CPL Concordia, capogruppo mandataria dell'associazione Temporanea d'imprese. Il contratto ha un marchio «verde» attribuito dalla legislazione nazionale e internazionale poiché «contribuirà al raggiungimento sia degli obiettivi nazionali sia di quelli sanciti dal protocollo di Kyoto», spiegano all'ater. «In sintesi, il progetto tecnico offerto da Cpl Concordia - aggiungono all'ater - prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento, l'esecuzione di un piano di adeguamento nonnativo e di riqualificazione energetica, con un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa tonnellate di emissioni inquinanti. In termini economici, pur se condizionati da fattori variabili quali le condizioni climatiche e il costo del gas, sono stati preventivati risparmi annui di circa 2,7 milioni di euro nella gestione energetica complessiva. Cuore del progetto è una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori installati sui singoli radiatori. Entro l'avvio della prossima stagione invernale 2014/2015 tutti gli alloggi di proprietà o in gestione all'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazione e contabilizzazione individuale del calore. Il progetto prevede, infatti, di arrivare all'installazione di quasi centomila contatori. Nel 2003 erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati; nel 2008, visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 15%, Ater harilanciatoil progetto che con questo contratto giungerà alla copertura totale degli alloggi». L'Ater comparteciperà ai proventi della vendita di questi titoli nella misura che va da un minimo del 50% ad un massimo dell'80%. Redazione online

4 Ater Roma, ok a contratto "verde" per la gestione degli immobili Ater Roma, ok a contratto "verde" per la gestione degli immobili Il contratto con l'impresa cooperativa CPL Concordia prevede l'esecuzione di un piano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica Martedì 4 Marzo 2014 Risparmio energetico, riduzione delle emissioni inquinanti, equità delle bollette. Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto per la gestione e l'efficientamento energetico del patrimonio immobiliare dell'ater del Comune di Roma. Durata quinquennale e spesa annua di 18 min Il contratto, di durata quinquennale con un impegno di spesa annua di 18 milioni di euro, è stato firmato- come si legge nella nota diffusa dall'aterdal Direttore generale dell'ater del Comune di Roma Claudio Rosi con l'impresa cooperativa CPL Concordia, capogruppo mandataria dell'associazione Temporanea d'imprese. Il contratto ha un marchio 'verde' attribuito dalla legislazione nazionale ed internazionale poiché contribuirà al raggiungimento sia degli obiettivi nazionali sia di quelli sanciti dal protocollo di Kyoto. Piano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica In sintesi - spiega la nota - il progetto tecnico offerto da Cpl Concordia prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento, l'esecuzione di un piano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica, con un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa tonnellate di emissioni inquinanti evitate. In termini economici, pur se condizionati da fattori variabili quali le condizioni climatiche e il costo del gas, sono stati preventivati risparmi annui di circa 2,7 milioni di euro nella gestione energetica complessiva. Cuore del progetto è una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori installati sui singoli radiatori. Sistemi di regolazione e contabilizzazione del calore Entro l'avvio della prossima stagione invernale 2014/2015 tutti gli alloggi di proprietà o in gestione all'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazione e contabilizzazione individuale del calore. Il progetto prevede, infatti, di arrivare all'installazione di quasi centomila contatori. Nel 2003 erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati; nel 2008, visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 15% Ater ha rilanciato il progetto che con questo contratto giungerà alla copertura totale degli alloggi.

5 CASA: ATER ROMA, AL VIA CONTRATTO "VERDE" = IN MENO ALL'ANNO 2,7 MLN SUL RISCALDAMENTO E 2000 TONNELLATE DI EMISSIONI INQUINANTI Roma, 3 mar. (Adnkronos) - "Risparmio energetico, riduzione delle emissioni inquinanti, equità' delle bollette. Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto per la gestione e l'efficientamento energetico del patrimonio immobiliare dell'ater del Comune di Roma. Il contratto, di durata quinquennale con un impegno di spesa annua di 18 milioni di euro, e' stato firmato dal Direttore generale dell'ater del Comune di Roma Claudio Rosi con l'impresa cooperativa CPL Concordia, capogruppo mandataria dell'associazione Temporanea d'imprese. Il contratto ha un marchio 'verde' attribuito dalla legislazione nazionale ed internazionale poiché' contribuirà' al raggiungimento sia degli obiettivi nazionali sia di quelli sanciti dal protocollo di Kyoto". Lo annuncia con una nota l'ater di Roma. "In sintesi - spiega la nota - il progetto tecnico offerto da Cpl Concordia prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento, l'esecuzione di un piano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica, con un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa tonnellate di emissioni inquinanti evitate. In termini economici, pur se condizionati da fattori variabili quali le condizioni climatiche e il costo del gas, sono stati preventivati risparmi annui di circa 2,7 milioni di euro nella gestione energetica complessiva. Cuore del progetto e' una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori installati sui singoli radiatori. Entro l'avvio della prossima stagione invernale 2014/2015 tutti gli alloggi di proprietà' o in gestione all'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazione e contabilizzazione individuale del calore. Il progetto prevede, infatti, di arrivare all'installazione di quasi centomila contatori. Nel 2003 erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati; nel 2008, visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 15%, Ater ha rilanciato il progetto che con questo contratto giungerà' alla copertura totale degli alloggi".

6 CASA: ATER ROMA, AL VIA CONTRATTO "VERDE" (2) = ROSI (ATER ROMA), INTENDIAMO DARE UN SEGNO DI RINNOVAMENTO DELLA GESTIONE (Adnkronos) - "Un'ulteriore novità' - conclude la nota - e' costituita dall'introduzione formale dei Certificati Bianchi, noti anche come "Titoli di Efficienza Energetica" (Tee), ovvero titoli negoziabili che certificano il conseguimento di risparmi energetici negli usi finali di energia attraverso interventi e progetti di incremento di efficienza energetica. L'Ater comparteciperà' ai proventi della vendita di questi titoli nella misura che va da un minimo del 50% ad un massimo dell'80%. Anche grazie a questo tipo di incentivo potranno essere messi in atto tutti gli investimenti previsti per il miglioramento della qualità' energetica di edifici e impianti. "Con l'avvio di questo contratto - ha dichiarato Claudio Rosi, direttore generale dell'ater Roma - intendiamo dare un segno tangibile di un rinnovato impegno nella gestione del nostro patrimonio immobiliare coniugando interventi di efficientamento energetico, tutela ambientale ed effettiva equità' dei pagamenti da parte degli inquilini per i servizi ricevuti. Siamo convinti che, attraverso le tecnologie e l'informazione promosse da questo progetto, le buone pratiche quotidiane per ridurre sprechi e inquinamento alleggeriranno anche le spese delle famiglie".

7 (LZ) CASA. ATER: CONTRATTO 'VERDE', -2,7 MLN PER RISCALDAMENTI EVITATE 2MILA TONNELLATE DI EMISSIONI INQUINANTI ALL'ANNO. (DIRE) Roma, 3 mar. - "Risparmio energetico, riduzione delle emissioni inquinanti, equità' delle bollette. Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto per la gestione e l'efficientamento energetico del patrimonio immobiliare dell'ater del Comune di Roma". Lo rende noto un comunicato dell'azienda. Il contratto, di durata quinquennale con un impegno di spesa annua di 18 milioni di euro, e' stato firmato dal direttore generale dell'ater del Comune di Roma Claudio Rosi con l'impresa cooperativa CPL Concordia, capogruppo mandataria dell'associazione Temporanea d'imprese. Il contratto ha un marchio 'verde' attribuito dalla legislazione nazionale ed internazionale poiché' contribuirà' al raggiungimento sia degli obiettivi nazionali sia di quelli sanciti dal protocollo di Kyoto. In sintesi - spiega l'ater - il progetto tecnico offerto da Cpl Concordia prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento, l'esecuzione di un piano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica, con un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa tonnellate di emissioni inquinanti evitate. In termini economici, pur se condizionati da fattori variabili quali le condizioni climatiche e il costo del gas, sono stati preventivati risparmi annui di circa 2,7 milioni di euro nella gestione energetica complessiva. Cuore del progetto e' una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori installati sui singoli radiatori. Entro l'avvio della prossima stagione invernale 2014/2015 tutti gli alloggi di proprietà' o in gestione all'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazione e contabilizzazione individuale del calore. (SEGUE)

8 (LZ) CASA. ATER: CONTRATTO 'VERDE', -2,7 MLN PER RISCALDAMENTI -2- (DIRE) Roma, 3 mar. - Il progetto prevede, infatti, di arrivare all'installazione di quasi centomila contatori. Nel 2003 erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati; nel 2008, visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 15%, Ater ha rilanciato il progetto che con questo contratto giungerà' alla copertura totale degli alloggi. Un'ulteriore novità' e' costituita dall'introduzione formale dei certificati bianchi, noti anche come 'Titoli di efficienza energetica' (Tee), ovvero titoli negoziabili che certificano il conseguimento di risparmi energetici negli usi finali di energia attraverso interventi e progetti di incremento di efficienza energetica. L'Ater comparteciperà' ai proventi della vendita di questi titoli nella misura che va da un minimo del 50% ad un massimo dell'80%. Anche grazie a questo tipo di incentivo potranno essere messi in atto tutti gli investimenti previsti per il miglioramento della qualità' energetica di edifici e impianti. "Con l'avvio di questo contratto- ha dichiarato il direttore generale Claudio Rosi- intendiamo dare un segno tangibile di un rinnovato impegno nella gestione del nostro patrimonio immobiliare coniugando interventi di efficientamento energetico, tutela ambientale ed effettiva equità' dei pagamenti da parte degli inquilini per i servizi ricevuti. Siamo convinti che, attraverso le tecnologie e l'informazione promosse da questo progetto, le buone pratiche quotidiane per ridurre sprechi e inquinamento alleggeriranno anche le spese delle famiglie".

9 Roma: arriva il contratto verde per le case Risparmio energetico, riduzione delle emissioni inquinanti, equità delle bollette. Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto per la gestione e l'effìc lentamente energetico del patrimonio immobiliare dell'aler del Comune di Roma. Il contratto, firmalo dal Direttore generale dell'ater del Comune di Roma. Claudio Rosi con l'impresa cooperativa CPL Concordia, capogruppo mandataria dell'associazione Temporanea d'imprese, ha un marchio 'verde' attribuito dalla legislazione nazionale ed intemazionale e contribuirà al raggiungimento sia degli obiettivi nazionali sia quelli sanciti dal protocollo di Kyoto. Cuore del progetto è una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori Installati sui singoli radiatori. Entro l'avvio della prossima stagione invernale 2014/2015 tutti gli alloggi di proprietà o in gestione all'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazione e contabilizzazione individuale del calore. Il progetto prevede infatti di arrivare all'installazione di quasi centomila contatori. Nel 2003 infatti erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati; nel visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 15%. ATER ha rilanciato il progetto che con questo contratto giungerà alla copertura totale degli alloggi. Un'ulteriore novità è costituita dall'introduzione formale dei Certificati Bianchi, noti anche come "Titoli di Efficienza Energetica" (TEE), ovvero titoli negoziabili che certificano il conseguimento di risparmi energetici negli usi finali di energia attraverso interventi e progetti di incremento di efficienza energetica. L'ATER comparteciperà ai proventi della vendita di questi titoli nella misura che va da un minimo del 50% ad un massimo dell'80%. Anche grazie a questo tipo di incentivo potranno essere messi in atto tutti gli investimenti previsti per il miglioramento della qualità energetica di edifici e impianti. In sintesi, il progetta tecnico offerto da CPL CONCORDIA prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento.l'esecuzione di un piano di adeguamento normativa e riqualificazione energetica del valore complessivo di circa 18 milioni di Euro, per un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa tonnellate di C02 in termini di emissioni inquinanti evitate. "Con l'avvio di questo contratto" ha dichiarato il Direttore generale Claudio Rosi "intendiamo dare un segno tangibile di un rinnovato impegno nella gestione del nostro patrimonio immobiliare coniugando interventi di efficientatnento energetico, tutela ambientale ed effettiva equità dei pagamenti da parte degli inquilini per i servizi ricevuti. Siamo convinti che, attraverso le tecnologie e l'informazione promosse da questo progetto, le buone pratiche quotidiane per ridurre sprechi e inquinamento alleggeriranno anche le spese delle famiglie".

10 Contratto per la gestione energetica dell'ater di Roma: 2,7 milioni di risparmio Tanno di Giulia Del Re Risparmio energetico e riduzione delle emissioni inquinanti. Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto per la gestione energetica del patrimonio immobiliare dell'ater del Comune di Roma. Il contratto - 18 milioni di euro l'anno per 5 anni - contribuirà punta a raggiungere gli obiettivi nazionali sia di quelli sanciti dal protocollo di Kyoto in tema di sostenibilità. Il progetto tecnico offerto dall'impresa Cpl Concordia prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento, l'esecuzione di un piano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica, con un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa 2mila tonnellate di emissioni inquinanti evitate. In termini economici, pur se condizionati da fattori variabili quali le condizioni climatiche e il costo del gas, sono stati preventivati risparmi annui di circa 2,7 milioni di euro nella gestione energetica complessiva. Cuore del progetto è una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori installati sui singoli radiatori. Nel giro di un anno, tutti gli alloggi di proprietà o in gestione all'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazione e contabilizzazione individuale del calore. Il progetto prevede, infatti, di arrivare all'installazione di quasi centomila contatori. Nel 2003 erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati; nel 2008, visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 15%, Ater ha rilanciato il progetto che con questo contratto giungerà alla copertura totale degli alloggi.

11 ( use I' lisi (UT iiinimiiiiiiiiiiiiiiiimi iiiimimliiiiiiimiiiiiiiimiiiiiimiiiiiiiiiifiiiiiiiiiimtiiiliniimiiiiiiiimiiiiim intiiiiiii iiiiinniililtiiiiilii iiiiiiiiiiiuiiiiiiiiiiliimimimiumm Una gestione oculata delle risorse energetiche È il servizio reso da CPL Concordia alla Pubblica amministrazione per le proprietà immobiliari Dall'Auditorium "Parco della Musica" alla Pontificia Università Lateranense, dalle innovazioni tecnologiche nelle Università e nel calore residenziale, il Gruppo cooperativo CPL realizza applicazioni (come i ripartitori di consumi) in grado di ridurre i costi per i clienti e aumentare l'efficienza energetica. Ne parliamo con Lorenzo Moscetra, capoarea della sede romana di CPL che vede 120 addetti impegnati nella gestione energetica di un importante patrimonio immobiliare pubblico. Da quanti anni CPL Concordia è presente nella Capitale? Già dal 1985 la nostra cooperativa era presente nel Lazio con le concessioni per le reti gas in diversi comuni a sud di Roma, fra i quali Aprilia e Valmontone. Il primo ufficio nella capitale fu aperto nel 1997 e da allora abbiamo dovuto traslocare più volte per "assecondare" la notevole crescita di questi anni. Oggi l'area CPL di Roma conta oltre 120 dipendenti tra impiegati, tecnici e operai. Quali sono le principali strutture gestite da voi? A Roma le nostre commesse riguardano principalmente le pubbliche amministrazioni, con patrimoni importanti: le Case Popolari dell'ater del Comune di Roma, dove svolgiamo il Servizio Energia (la gestione delle centrali termiche n.d.r.) per oltre alloggi; il Comune di Roma per il quale curiamo il Servizio Energia per le scuole, uffici, musei, centri anziani, gestendo oltre impianti. Tra le commesse di Global Service - cioè la gestione globale del servizio tecnico-energetico-manutentivo - possiamo vantare quella all'auditorium "Parco della Musica" di Roma, progettato da Renzo Piano. Siamo presenti in questa particolare struttura dal 2004 e, a mio giudizio, è stata ed è tuttora un'esperienza unica: avere la possibilità di "manutenere" una struttura prestigiosa come l'auditorium rende tutti noi consapevoli e orgogliosi di lavorare in un sito unico e noto a livello mondiale. Una realtà consolidata nella vita culturale della città di Roma, in cui ogni giorno si svolgono decine di iniziative e spettacoli di rilevanza nazionale e internazionale, e dove soprattutto la musica la fa da padrone: una vera "fabbrica di cultura", per dirla alla Renzo Piano.

12 Cpl Concordia un tiiilttimimimiiiiiu n IIIIIIIIMIIIIIIIM iiiuiiiiiiiiiiiiiiimiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiimliiiiiimiirmiiinimiiiil Vi occupate di efficienza energetica anche all'università? SI, gestiamo un contratto per l'università "Roma Tre", con un servizio innovativo denominato "Servizio Temperature, monitoraggio ed efficienza energetica". Dobbiamo assicurare parametri prefissati di temperatura e di microclima negli ambienti dell'ateneo. Per questo abbiamo creato un sistema di monitoraggio che, grazie all'insrallazione di un impianto di supervisione e telecontrollo, consente l'automazione degli impianti, la rivelazione delle grandezze delle condizioni climatiche, la trasmissione delle informazioni critiche, come gli allarmi, le informazioni energetiche, e infine le rilevazioni dei consumi elettrici riferiti agli impianti di condizionamento. In questo modo le prestazioni vengono monitorate costantemente e la qualità del servizio automaticamente verificata attraverso il sistema che fornisce gli indici per l'applicazione della formula di benchmark che determina l'ammontare economico del servizio. Quindi ricerca e sviluppo sono le chiavi per essere competitivi... Uno dei progetti innovativi, portato avanti con l'universirà di Roma "la Sapienza" è l'installazione di un impianto di cogenerazione (da 60 kw elettrici) alimentato a miscela di metano-idrogeno presso il Centro Universitario Sportivo (CUS). L'impianto - unico nel suo genere in Italia - è un sistema di approvvigionamento energetico, sviluppato nell'ambito del programma 'J omt l*b' di Sapienza Innovazione e finanziato dalla Regione Lazio, con le caratteristiche di un vero e proprio impianto-laboratorio. Oltre a permettete una riduzione della bolletta energetica di circa Euro/ anno per il Centro Sportivo, monitorerà le prestazioni "motoristiche" e le emissioni di gas serra, fornendo le specifiche tecniche per la realizzazione su larga scala di sistemi tutn key. Roma è anche Città del Vaticano: CPL ha rapporti con lo Stato di Papa Francesco? Per lo Stato Pontificio svolgiamo la manutenzione impiantistica nella prestigiosa Pontificia Università Lateranense che ospita tesori di cultura e accoglie oltre studenti da tutto il mondo. Nei complessi residenziali avete applicato ripartitori di calore: di che si tratta? Oltre all'innovazione e alle rinnovabili, CPL si pone come gestore attento a valorizzare al meglio le tecnologie consolidate. Risultati oltre le aspettative, con punte di risparmio fino al 15%, li abbiamo avuti proprio nella ripartizione e contabilizzazione del calore. Grazie ad una tecnologia semplice e a basso costo (valvole termostatiche su ogni radiatore e installazione di un dispositivo che conteggia il calore emesso dal radiatore), si dà al singolo inquilino la possibilità di ottimizzare i consumi e quindi risparmiare sul costo del riscaldamento, aumentando nel contempo il comfort. L'intervento più significativo è stato quello per l'ater di Roma dove, negli ultimi anni, abbiamo installato oltre di questi ripartitori che toccheranno le unità prima del prossimo inverno. Il successo del progetto passa chiaramente dalla gestione. Prima dell'installazione si è provveduto a dare un'informazione capillare agli utenti per far capire il funzionamento e i vantaggi in termini di risparmi. Alrro aspetto determinante la gestione delle letture che avviene automaticamente con sistemi radio che rilevano i dati di consumo in maniera rapida e precisa in ciascuna unità abitativa senza dover accedere all'alloggio. Infine la trasparenza: ogni inquilino può accedere al portale internet e visualizzare in tempo reale i propri consumi e le statistiche degli anni precedenti. CONCORDIA (MO) (+39) o Impegnato nelln manutenzione riel Policlinico Universitario Tor Vergntn

13 BAGGIOVARA GRAZIE AL NUOVO IMPIANTO RISPARMIA UN MILIONE DI EURO L'ospedale 'autoproduce' energia EMISSIONI ridotte del 14% e risparmio, in termini di costi, di oltre un milione di euro. E' quanto garantisce il nuovo impianto di cogenerazione realizzato all'ospedale Sant'Agostino Estense di Baggiovara. Grazie all'innovativa centrale tecnologica, presentata ieri e attiva da un mese, la struttura sanitaria sarà in grado di produrre autonomamente il 69 per cento del proprio fabbisogno di energia elettrica, con una riduzione delle emissioni di anidride carbonica pari a 580 tonnellate l'anno. L'innovativa centrale tecnologica consente di generare in modo combinato energia elettrica e termica, andando così a migliorare la sostenibilità ambientale e l'efficienza energetica della struttura ospedaliera modenese. «Solitamente, quando si ha a che fare con un generatore di energia, c'è un sottoprodotto che è il calore», afferma Giovanni Ferrara, responsabile del servizio tecnico dell'usi. «Qui andiamo a riutilizzare il sottoprodotto calorico, opportunamente gestito per riscaldare l'ospedale. Con una sola spesa energetica si ottengono così due risultati; questo è molto vantaggioso perchè le perdite dei due sistemi separati vengono ottimizzate e ridotte. Il calore passa alle centrali termiche e ci consente, nelle giornate miti, di spegnere e sostituire completamente le caldaie». Considerando un funzionamento medio di ore l'anno, i costi energetici dell'ospedale saranno ridotti del 25 per cento. «Il progetto rappresenta l'ultima tappa di un percorso intrapreso negli anni novanta, nato dalla consapevolezza di dover utilizzare in modo responsabile e razionale le risorse energetiche», spiega il direttore generale dell'usi Mariella Martini. L'impianto è stato realizzato avvalendosi della professionalità di imprese locali. «Sottolineo il profilo politico di questa operazione afferma il sindaco Giorgio Pighi perchè quando si lavora sul risparmio energetico e sulle minori emissioni in atmosfera, non si può guardare al risparmio». L'assessore Simona Arletti spiega infine come nel 2011, in consiglio comunale, sia stato approvato un piano che prevedeva cinquanta progetti che gli enti locali avrebbero dovuto realizzare per la collettività. «Questo è l'esempio spiega l'arletti di come si tenga fede agli impegni assunti in precedenza nei confronti della cittadinanza».

14 TECNOLOGIE Baggiovara, ospedale "energetico" Un nuovo impianto di cogenerazione all'insegna del risparmio Una riduzione delle emissioni di anidride carbonica pari a 580 tonnellate (-14%) e un risparmio stimato che supera il milione di euro. Sono queste le ricadute positive più evidenti che derivano dall'attivazione del nuovo impianto di cogenerazione dell' ospedale Sant'Agostino-Estense di Baggiovara. «La realizzazione del nuovo impianto, già in uso a partire dall'inizio di quest'anno - spiega Mariella Martini, direttore generale dell'azienda Usi di Modena - rappresenta l'ultima tappa di un percorso intrapreso a partire dagli anni '90, nato dalla consapevolezza di dover utilizzare in modo sempre più responsabile e razionale le risorse energetiche. Il rapido sviluppo delle tecnologie, l'utilizzo di strutture sempre più complesse e la necessità di migliorare il confort dei pazienti e operatori, ha comportato un elevata crescita dei consumi energetici e ha posto la necessità di confrontarsi con la sostenibilità ambientale». L'innovativa centrale tecnologica è capace di produrre autonomamente il 69 per cento di energia termica e il 50 per cento di energia elettrica. La produzione di energia avviene grazie a due motori, ciascuno dei quali ha una potenza meccanica equivalente a quella di 15 utilitarie di media cilindrata. Considerando un funzionamento medio di ore l'anno, i costi energetici dell'ospedale saranno ridotti complessivamente del 25 per cento. Un aspetto particolarmente curato è stato quello relativo all'inquinamento acustico. Per ridurre il rumore prodotto dai due motori, sono stati predisposti due "cofani" insonorizzati. «Il nuovo impianto è la dimostrazione che è possibile un'integrazione efficiente tra politiche ambientali e sanitarie, che beneficiano le une delle altre. E' inoltre significativo come in un luogo caratterizzato dall'eccellenza per quello che riguarda la salute, si lavori anche per raggiungere l'eccellenza sotto il profilo ambientale», commenta il Sindaco Giorgio Pighi. L'impianto di cogenerazione costituisce un punto di forza per la città, che porta Modena a scalare le classifiche per quello che riguarda le politiche energetiche (già comunque trai primi posti). «Il progetto fa parte del Piano d'azione che si propone di ridurre del 20 per cento entro il 2020 l'anidride carbonica prodotta in città attraverso il miglior modo di produrre energia pulita: risparmiandola con l'efficenza delle tecnologie», spiega Simona Arletti, assessore all'ambiente del Comune di Modena. L'impianto infatti si aggiunge a quelli già realizzati o in corso di realizzazione, che si trovano al Villaggio Giardino, al Terzo Peep, all' ex Manifattura Tabacchi e al Policlinico. Per la gestione si prevede la manutenzione e la conduzione dell'impianto per otto anni, attraverso la forma del leasing. Al termine di questo periodo la proprietà passerà all' azienda Usi. Beatrice Ferrari

I servizi offerti dalle ESCO

I servizi offerti dalle ESCO I servizi offerti dalle ESCO Uni 11352 Aziende di Servizi Energetici Sergio LA MURA Direttore Tecnico R&I Napoli, 10 Aprile 2015 2 3 Da Norma 11352 e DLgs 115/08 art 2 e dal recente DECRETO LEGISLATIVO

Dettagli

Efficienza energetica e condomini Una visione di insieme. Ing. Emanuele Bulgherini Project Manager EfficiencyKNow srl

Efficienza energetica e condomini Una visione di insieme. Ing. Emanuele Bulgherini Project Manager EfficiencyKNow srl Efficienza energetica e condomini Una visione di insieme Ing. Emanuele Bulgherini Project Manager EfficiencyKNow srl Il quadro normativo sull efficienza energetica e gli strumenti incentivanti o Legge

Dettagli

La riqualificazione e l efficientamento energetico del patrimonio edilizio: qualità degli interventi, equità dei costi, sostenibilità ambientale

La riqualificazione e l efficientamento energetico del patrimonio edilizio: qualità degli interventi, equità dei costi, sostenibilità ambientale Progetti di efficienza energetica nella Pubblica Amministrazione: azioni e strategie per superare gli ostacoli La riqualificazione e l efficientamento energetico del patrimonio edilizio: qualità degli

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Recuperare e riqualificare il patrimonio edilizio GUIDA A CURA DELLA IQT CONSULTING AZIENDA CERTIFICATA UNI EN ISO 9001:2008 PERCHÉ RIQUALIFICARE IL PROPRIO PATRIMONIO EDILIZIO

Dettagli

Energie nuove per l Italia

Energie nuove per l Italia con le amministrazioni locali per ridurre sprechi e bollette Fare Verde è impegnata da alcuni anni nella promozione di tecnologie e soluzioni per il contenimento dei consumi energetici e la diffusione

Dettagli

Efficienza energetica: i servizi di illuminazione

Efficienza energetica: i servizi di illuminazione Efficienza energetica: i servizi di illuminazione Aprile 2013 1Beghelli Servizi Srl Quadro normativo Nel 2007 la Commissione Europea ha introdotto degli obiettivi quantitativi in materia di efficienza

Dettagli

Risparmiare si può. Energy. Service COmpany. con un Progetto Integrato di Efficientamento Energetico. Imperia, 11 luglio 2014

Risparmiare si può. Energy. Service COmpany. con un Progetto Integrato di Efficientamento Energetico. Imperia, 11 luglio 2014 Risparmiare si può con un Progetto Integrato di Efficientamento Energetico Energy Imperia, 11 luglio 2014 Service COmpany CORE BUSINESS DI AURA ENERGY Nuova mission Nel 2012 Aura Energy, conseguentemente

Dettagli

Contabilizzazione e ripartizione del calore Efficienza e sostenibilità economica

Contabilizzazione e ripartizione del calore Efficienza e sostenibilità economica Contabilizzazione e ripartizione del calore Efficienza e sostenibilità economica Rimini li 30 Marzo 2015 Perché contabilizzare i consumi termici? Perché oggi, sulla spinta delle mutate esigenze ambientali,

Dettagli

Oggetto: Decreto legislativo in attuazione della Direttiva Europea 2012/27

Oggetto: Decreto legislativo in attuazione della Direttiva Europea 2012/27 Verona, 6 maggio 2014 Spett.le X Commissione Senato della Repubblica comm10a@senato.it Spett.le X Commissione Camera dei Deputati com_attivita_produttive@camera.it Oggetto: Decreto legislativo in attuazione

Dettagli

SISTEMATIZZAZIONE DEGLI APPALTI PUBBLICI DI INNOVAZIONE. Equilibrio tra innovazione e obiettivi di razionalizzazione della spesa pubblica

SISTEMATIZZAZIONE DEGLI APPALTI PUBBLICI DI INNOVAZIONE. Equilibrio tra innovazione e obiettivi di razionalizzazione della spesa pubblica SISTEMATIZZAZIONE DEGLI APPALTI PUBBLICI DI INNOVAZIONE Equilibrio tra innovazione e obiettivi di razionalizzazione della spesa pubblica Torino, 20 Gennaio 2015 OPEN INCET Gruppo IREN al vertice del settore

Dettagli

Il Conto Termico per la promozione dell efficienza energetica nei condomini. Ing. Emanuela Peruzzi

Il Conto Termico per la promozione dell efficienza energetica nei condomini. Ing. Emanuela Peruzzi Il Conto Termico per la promozione dell efficienza energetica nei condomini Ing. Emanuela Peruzzi Roma - Smart Energy Expo, 8 luglio 2015 Agenda La Strategia Energetica Nazionale: il ruolo del Conto Termico

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO nr. 102 del 4 luglio 2014

DECRETO LEGISLATIVO nr. 102 del 4 luglio 2014 Convegno ANACI Verona 16/5/2015 DECRETO LEGISLATIVO nr. 102 del 4 luglio 2014 Cosa cambia nella termoregolazione e contabilizzazione individuale dei consumi 1 Date salienti delle normative di riferimento

Dettagli

Il Progetto Europeo FRESH

Il Progetto Europeo FRESH Il Progetto Europeo FRESH L APPLICAZIONE DEI CONTRATTI EPC PER L EFFICIENZA ENERGETICA NELL EDILIZIA RESIDENZIALE Reggio Emilia, 29 gennaio 2013 ore 9.30 Ing. Luigi Guerra Responsabile Servizio Energia

Dettagli

IL RUOLO DELLE ESCO NEGLI INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA PRESSO LE IMPRESE

IL RUOLO DELLE ESCO NEGLI INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA PRESSO LE IMPRESE IL RUOLO DELLE ESCO NEGLI INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA PRESSO LE IMPRESE Dott. Ing. Andrea Papageorgiou, Direttore Generale Bryo S.p.A Giovedì 2 Ottobre 2014 AEPI Industrie Srl Imola In collaborazione

Dettagli

IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO

IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO SPECIALE IL PUNTO: ENERGIE RINNOVABILI 15 IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO comunità solare gestione integrata dell energia, che trasformerà il cittadino da consumatore a soggetto responsabile

Dettagli

IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO

IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO SPECIALE IL PUNTO: ENERGIE RINNOVABILI 15 IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO comunità solare gestione integrata dell energia, che trasformerà il cittadino da consumatore a soggetto responsabile

Dettagli

LEGGE 9 GENNAIO 1991, N. 10

LEGGE 9 GENNAIO 1991, N. 10 LEGGE 9 GENNAIO 1991, N. 10 Norme per l'attuazione del Piano energetico nazionale in materia di uso razionale dell'energia, di risparmio energetico e di sviluppo delle fonti rinnovabili di energia. La

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA

EFFICIENZA ENERGETICA EFFICIENZA ENERGETICA Profilo aziendale Nata nel 1986 come azienda artigiana per lo sviluppo di impianti tecnologici industriali, NUOVA ELETTRICA garantisce affidabilità e professionalità, unitamente all

Dettagli

La politica Europea e Italiana per l Efficienza Energetica

La politica Europea e Italiana per l Efficienza Energetica La politica Europea e Italiana per l Efficienza Energetica Unità Tecnica Efficienza Energetica -UTEE Sommario Direttiva Europea sull Efficienza Energetica Strategia Energetica Nazionale (sett. 2012) 2

Dettagli

1. qualità del sito; 2. consumo di risorse; 3. carichi ambientali; 4. qualità ambientale indoor; 5. qualità del servizio.

1. qualità del sito; 2. consumo di risorse; 3. carichi ambientali; 4. qualità ambientale indoor; 5. qualità del servizio. Il Quadro Normativo sulla Sostenibilità ambientale sviluppato dall Assessorato Politiche per la Casa, Terzo Settore, Servizio Civile e Tutela dei Consumatori, può sintetizzarsi come segue: - Legge regionale

Dettagli

ESERCIZIO E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI

ESERCIZIO E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI ESERCIZIO E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI SERVIZIO AMBIENTE Maso Smalz via Ghiaie n. 58 Tel. 0461/884935 884936 Fax 884940 E-mail: servizio_ambiente@comune.trento.it dicembre 2005 ESERCIZIO E MANUTENZIONE

Dettagli

Regione Abruzzo. Risparmio ed efficienza energetica in edilizia

Regione Abruzzo. Risparmio ed efficienza energetica in edilizia Regione Abruzzo Direzione Affari della Presidenza, Politiche Legislative e Comunitarie, Programmazione, Parchi, Territorio, Valutazioni Ambientali, Energia Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria,

Dettagli

Adria Energy. risparmiare, naturalmente

Adria Energy. risparmiare, naturalmente Adria Energy risparmiare, naturalmente Le soluzioni ottimali per ottenere energia: cogenerazione, fotovoltaico, solare termico, biomasse, geotermico, idroelettrico, eolico. Adria Energy risparmiare, naturalmente

Dettagli

PREMIO BEST PRACTICE PATRIMONI PUBBLICI 2011 SMART ENERGY : DA LA SAPIENZA ALLA CITTÀ

PREMIO BEST PRACTICE PATRIMONI PUBBLICI 2011 SMART ENERGY : DA LA SAPIENZA ALLA CITTÀ PREMIO BEST PRACTICE PATRIMONI PUBBLICI 2011 SMART ENERGY : DA LA SAPIENZA ALLA CITTÀ Ripartizione VII Attività Edilizie Servizio di Ateneo per l Energia SAE Energy Manager SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA

Dettagli

Il decreto legislativo 102/2014 sull efficienza energetica: scenari ed opportunità

Il decreto legislativo 102/2014 sull efficienza energetica: scenari ed opportunità Il decreto legislativo 102/2014 sull efficienza energetica: scenari ed opportunità Fare impresa con l efficienza energetica: il decreto legislativo 102/2014. Smart Energy Expo Verona -8 ottobre 2014 Mauro

Dettagli

GESTIONE & EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI PUBBLICI

GESTIONE & EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI PUBBLICI Prof. Arch. Silvano Curcio Università di Napoli "Federico II", Terotec Analisi della situazione nazionale: Il quadro tecnico-normativo e lo stato del mercato PATRIMONIO EDILIZIO PUBBLICO CONSISTENZA E

Dettagli

Energia per Gassino. Programma del Movimento 5 Stelle per il risparmio e l efficienza 2014-2020

Energia per Gassino. Programma del Movimento 5 Stelle per il risparmio e l efficienza 2014-2020 Energia per Gassino Programma del Movimento 5 Stelle per il risparmio e l efficienza 2014-2020 PROTOCOLLO DI KYOTO strategia 20-20-20 Entro il 2020 taglio del 20% del consumo di energia aumento della produzione

Dettagli

Energia: Minor costi maggior efficienza I MERCATI ITALIANI DELL ENERGIA

Energia: Minor costi maggior efficienza I MERCATI ITALIANI DELL ENERGIA Energia: Minor costi maggior efficienza I MERCATI ITALIANI DELL ENERGIA Assoutility srl - Assolombarda Arch. Daniela Colalillo Comune di Settala, 08 novembre 2006 Efficienza energetica e mercato liberalizzato:

Dettagli

IL NUOVO CONTRATTO DI GLOBAL SERVICE 2008-2014

IL NUOVO CONTRATTO DI GLOBAL SERVICE 2008-2014 Patrocinio Università degli Studi di Genova Facoltà di Architettura - Dipartimento di Scienze per l'architettura Dottorato di Ricerca in "Recupero Edilizio ed Ambientale" Provincia di Genova CONVEGNO FACILITY

Dettagli

ENERGIA e Normativa: innovazione e potenzialità di mercato. arch. Gaetano Fasano Unità Tecnica Efficienza Energetica -UTEE

ENERGIA e Normativa: innovazione e potenzialità di mercato. arch. Gaetano Fasano Unità Tecnica Efficienza Energetica -UTEE ENERGIA e Normativa: innovazione e potenzialità di mercato arch. Gaetano Fasano Unità Tecnica Efficienza Energetica -UTEE Modena 17 novembre 2014 400 350 Il margine di risparmio potenziale per settore

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000)

RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000) Pag.1 RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000) Chi può richiederla? Elenchiamo di seguito i soggetti che hanno la possibilità di richiedere la detrazione fiscale

Dettagli

Codice: 43.29.01 - installazione, riparazione e manutenzione di ascensori e scale mobili

Codice: 43.29.01 - installazione, riparazione e manutenzione di ascensori e scale mobili La società Projetto Powering 2.0 S.r.l. opera in ambito nazionale nel settore pubblico e privato per la realizzazione di impianti civili ed industriali. La sua struttura tecnica ed operativa è costantemente

Dettagli

COMUNE DI SANT'OMERO

COMUNE DI SANT'OMERO COMUNE DI SANT'OMERO PROVINCIA DI TERAMO C.A.P. 64027 Codice fiscale 82002660676 - Partita IVA 00523850675 Telefono (0861) 88098 AREA LAVORI PUBBLICI UFFICIO TECNICO COPIA DETERMINA Determinazione 69 REGISTRO

Dettagli

programma condominio verde CHECK-UP GRATUITO EMMETI PER UN CALDO RISPARMIO Idee da installare

programma condominio verde CHECK-UP GRATUITO EMMETI PER UN CALDO RISPARMIO Idee da installare programma condominio verde CHECK-UP GRATUITO EMMETI PER UN CALDO RISPARMIO Idee da installare La forza di un gruppo Ricerca, innovazione, tecnologia e rispetto per l ambiente sono i capisaldi che da più

Dettagli

CONSULENTE SCIENTIFICO PROGETTO BHT

CONSULENTE SCIENTIFICO PROGETTO BHT CONSULENTE SCIENTIFICO PROGETTO BHT AESS - Agenzia per l'energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena via Caruso 3-41122 Modena T. 059 451207 - F. 059 3161939 - P. IVA 02574910366 Email: info@aess-modena.it

Dettagli

I condomini intelligenti in provincia di Genova. Marco Castagna Direttore Fondazione Muvita

I condomini intelligenti in provincia di Genova. Marco Castagna Direttore Fondazione Muvita I condomini intelligenti in provincia di Genova. Marco Castagna Direttore Fondazione Muvita Il patrimonio edilizio in Italia Gli edifici del nostro paese sono stati costruiti prevalentemente con criteri

Dettagli

La Direttiva 2012/27/UE sull efficienza energetica

La Direttiva 2012/27/UE sull efficienza energetica Indipendenza Energetica e Decarbonizzazione Il ruolo della Cogenerazione nel raggiungimento degli obiettivi 2020 per l Italia Opportunità ed ostacoli La Direttiva 2012/27/UE sull efficienza energetica

Dettagli

COMUNI SPRECONI? SERVONO CIRCA 120 MILIONI DI EURO PER IL RISPARMIO ENERGETICO

COMUNI SPRECONI? SERVONO CIRCA 120 MILIONI DI EURO PER IL RISPARMIO ENERGETICO Comunicato stampa COMUNI SPRECONI? SERVONO CIRCA 120 MILIONI DI EURO PER IL RISPARMIO ENERGETICO Servono tra i 110 e i 120 milioni di euro per ridurre gli sprechi in campo energetico dei Comuni con meno

Dettagli

Efficienza energetica, online il Piano d'azione 2014 (PAEE). IL TESTO

Efficienza energetica, online il Piano d'azione 2014 (PAEE). IL TESTO casaeclima.com http://www.casaeclima.com/ar_18985 ITALIA-Ultime-notizie-paee-efficienza-energetica-Efficienza-energetica-online-il-Pianodazione-2014-PAEE.-IL-TESTO-.html Efficienza energetica, online il

Dettagli

Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria

Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria INFORMA Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria Via Mario Angeloni, 1 06125 Perugia (PG) Tel: 075.5002953 Fax: 075.5002956 e-mail: umbria@cia.it - web: www.ciaumbria.it facebook

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

Consip SIE 3. Tempi rapidi e risultati garantiti di efficienza energetica con la convenzione SIE3. Servizio Integrato Energia

Consip SIE 3. Tempi rapidi e risultati garantiti di efficienza energetica con la convenzione SIE3. Servizio Integrato Energia Consip SIE 3 Servizio Integrato Energia per le Pubbliche Amministrazioni Tempi rapidi e risultati garantiti di efficienza energetica con la convenzione SIE3 La Pubblica Amministrazione è attualmente impegnata

Dettagli

Chi. Come. Dove. Quando

Chi. Come. Dove. Quando PORDENONE SPILIMBERGO LATISANA CODROIPO Come Chi Offrendo un servizio a 360 gradi, con competenza e qualità. I clienti ai quali ci rivolgiamo sono: aziende, negozi, condomini, enti pubblici, istituti scolastici,

Dettagli

IL CONTESTO NORMATIVO COMUNITARIO E NAZIONALE

IL CONTESTO NORMATIVO COMUNITARIO E NAZIONALE Ciclo formativo sulla Diagnosi Energetica 30 settembre 2015 IL CONTESTO NORMATIVO COMUNITARIO E NAZIONALE ing. Claudia Colosimo claudia.colosimo@teletu.it La Normativa Comunitaria e Nazionale in materia

Dettagli

Un modello di contratto per la garanzia di prestazione. Responsabile Servizio Energia

Un modello di contratto per la garanzia di prestazione. Responsabile Servizio Energia PROGETTO FRESH Un modello di contratto per la garanzia di prestazione energetica (EPC) Ing. Luigi Guerra Responsabile Servizio Energia Progetto Europeo Fresh PROBLEMI GENERALI: Crescita dei costi dell

Dettagli

SIRAM al servizio del progresso energetico

SIRAM al servizio del progresso energetico SIRAM al servizio del progresso energetico Il Gruppo Siram in Italia SIRAM SPA Leader in Italia nei servizi energetici e multitecnologici per il mercato Pubblico e Privato sede legale Milano 4 Unità di

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI: LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA. Decreto Legislativo 19 agosto 2005, n. 192 (Direttiva 2002/91/CE)

EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI: LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA. Decreto Legislativo 19 agosto 2005, n. 192 (Direttiva 2002/91/CE) EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI: LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA Decreto Legislativo 19 agosto 2005, n. 192 (Direttiva 2002/91/CE) La certificazione energetica Domanda di energia nel 2000 nei Paesi UE

Dettagli

LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione

LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione INTRODUZIONE SITUAZIONE PARCO IMMOBILIARE IN ITALIA Edifici residenziali STATISTICHE 2013 11,7 milioni di EDIFICI RESIDENZIALI 29 milioni di ABITAZIONI

Dettagli

IL PIANO D AZIONE ITALIANO PER L EFFICIENZA ENERGETICA

IL PIANO D AZIONE ITALIANO PER L EFFICIENZA ENERGETICA PERCORSI PER UN COMUNE ILLUMINATO L EFFICIENZA ENERGETICA, IL PIANO D AZIONE ITALIANO PER L EFFICIENZA ENERGETICA, IL PATTO DEI SINDACI, IL PROGETTO ENEA LUMIERE, LE ESCO, E TANTO ALTRO ANCORA Spendiamo

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE Allegato A alla delibera di Giunta n del. PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE PREMESSO CHE: Il 10 dicembre 1997, nell ambito della Convenzione Quadro sui Cambiamenti

Dettagli

Tabella 1 Costi unitari medi per l attestazione energetica degli edifici.

Tabella 1 Costi unitari medi per l attestazione energetica degli edifici. Relazione tecnica Schema di decreto-legge per il recepimento della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 maggio 2010, sulla prestazione energetica nell'edilizia, per la definizione

Dettagli

L analisi dei dati energetici come nuova declinazione dell approccio BigData. Piergabriele Andreoli, Modena 24/03/2015

L analisi dei dati energetici come nuova declinazione dell approccio BigData. Piergabriele Andreoli, Modena 24/03/2015 L analisi dei dati energetici come nuova declinazione dell approccio BigData. Piergabriele Andreoli, Modena 24/03/2015 31/03/2015 è una associazione no profit per lo sviluppo energetico sostenibile del

Dettagli

La politica regionale a sostegno dei processi di riqualificazione degli edifici pubblici

La politica regionale a sostegno dei processi di riqualificazione degli edifici pubblici La politica regionale a sostegno dei processi di riqualificazione degli edifici pubblici giuliano vendrame sezione energia regione del veneto Venezia, 10 dicembre 2014 Piano Energetico Regionale Fonti

Dettagli

Il Teleriscaldamento 2.0 Nuove offerte per i clienti, riduzione dei costi, nuovi allacci alla rete.

Il Teleriscaldamento 2.0 Nuove offerte per i clienti, riduzione dei costi, nuovi allacci alla rete. Il Teleriscaldamento 2.0 Nuove offerte per i clienti, riduzione dei costi, nuovi allacci alla rete. Conferenza Stampa Comune di Reggio Emilia 12 luglio 2012 Il Teleriscaldamento: di cosa stiamo parlando.

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 140

LEGGE REGIONALE N. 140 VII LEGISLATURA ATTI: 011117 LEGGE REGIONALE N. 140 NORME PER IL RISPARMIO ENERGETICO NEGLI EDIFICI E PER LA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI INQUINANTI E CLIMALTERANTI Approvata nella seduta del 15 dicembre

Dettagli

Certificati Bianchi: normative e benefici economici. Simone Mura Customer Relations simone.mura@tholosgreen.com

Certificati Bianchi: normative e benefici economici. Simone Mura Customer Relations simone.mura@tholosgreen.com Certificati Bianchi: normative e benefici economici Simone Mura Customer Relations simone.mura@tholosgreen.com Risparmio energetico Paesi Ocse-11 Il grafico mostra il risparmio energetico generato da interventi

Dettagli

Roberto Del Bo. CAMERA di COMMERCIO di MILANO Palazzo Turati Via Meravigli 9/b (Sala Conferenze) Milano 9 maggio 2011.

Roberto Del Bo. CAMERA di COMMERCIO di MILANO Palazzo Turati Via Meravigli 9/b (Sala Conferenze) Milano 9 maggio 2011. CAMERA di COMMERCIO di MILANO Palazzo Turati Via Meravigli 9/b (Sala Conferenze) relazione di Roberto Del Bo (Presidente Commissione Energia Assopetroli/Assoenergia) 1 È possibile ridurre le spese di riscaldamento

Dettagli

L Energy Manager e le nuove professioni dell Efficienza Energetica

L Energy Manager e le nuove professioni dell Efficienza Energetica L Energy Manager e le nuove professioni dell Efficienza Energetica Nino Di Franco nino.difranco@enea.it ENEA, Unità Tecnica per l Efficienza Energetica Giornata di formazione continua in collaborazione

Dettagli

Risparmio energetico ed efficienza energetica. perché l'energia più economica è quella che non si consuma

Risparmio energetico ed efficienza energetica. perché l'energia più economica è quella che non si consuma Risparmio energetico ed efficienza energetica perché l'energia più economica è quella che non si consuma L importanza dell Efficienza Energetica e del Risparmio Energetico Importazioni energetiche 2012

Dettagli

Independent Market Energy Saving Consulting

Independent Market Energy Saving Consulting Independent Market ALENS è ESCo certificata UNI CEI 11352 da TÜV SUD Una nuova realtà nel settore della consulenza in campo energetico, nata dall esperienza pluriennale dei soci. Independent Market Chi

Dettagli

Progetto di riqualificazione energetica immobili pubblici attraverso il contratto Rendimento energetico Il caso di Busseto

Progetto di riqualificazione energetica immobili pubblici attraverso il contratto Rendimento energetico Il caso di Busseto Progetto di riqualificazione energetica immobili pubblici attraverso il contratto Rendimento energetico Il caso di Busseto Chi siamo CHIOMA Greenvolts è un network di professionisti che si occupa di progettazione

Dettagli

DIAGNOSI ENERGETICA UN OBBLIGO ED UN OPPORTUNITÁ IL FUTURO VA AFFRONTATO CON ENERGIA: I PERCORSI ITS DELLA FONDAZIONE TERRITORIO ENERGIA COSTRUIRE

DIAGNOSI ENERGETICA UN OBBLIGO ED UN OPPORTUNITÁ IL FUTURO VA AFFRONTATO CON ENERGIA: I PERCORSI ITS DELLA FONDAZIONE TERRITORIO ENERGIA COSTRUIRE DIAGNOSI ENERGETICA UN OBBLIGO ED UN OPPORTUNITÁ IL FUTURO VA AFFRONTATO CON ENERGIA: I PERCORSI ITS DELLA FONDAZIONE TERRITORIO ENERGIA COSTRUIRE Sommario Le ragioni dell obbligo/opportunità Come è fatta

Dettagli

Indice. Prefazione 13

Indice. Prefazione 13 Indice Prefazione 13 1 Energia e sostenibilità: il ruolo chiave dell Energy 15 management 1.1 Sviluppo sostenibile e sistemi energetici 16 1.2 Il contesto delle politiche energetiche: competitività, energia

Dettagli

Valvole termostatiche per termosifoni

Valvole termostatiche per termosifoni Valvole termostatiche per termosifoni La valvola termostatica è un dispositivo, che installato sui radiatori (termosifoni), permette di regolare il flusso di acqua calda. In base alla temperatura che si

Dettagli

Esperto in Gestione Energia Energy Manager

Esperto in Gestione Energia Energy Manager Con il Coordinamento Scientifico del dipartimento dell energia ALLEGATI Organizzano il corso di Esperto in Gestione Energia Energy Manager ALLEGATO A Presentazione Azienda ALLEGATO B Descrizione del corso

Dettagli

SOLUZIONI PER LA GESTIONE ENERGETICA NEGLI EDIFICI

SOLUZIONI PER LA GESTIONE ENERGETICA NEGLI EDIFICI Promotori di efficienza energetica SOLUZIONI PER LA GESTIONE ENERGETICA NEGLI EDIFICI Il nostro futuro energetico inizia adesso AMAECO s.r.l. 41043 Formigine (MO) Tel. 059.5961360 Fax 059.5961779 info@bht-amaeco.it

Dettagli

POSIZIONE DI AiCARR SUL REGIME TARIFFARIO PER LE POMPE DI CALORE ELETTRICHE

POSIZIONE DI AiCARR SUL REGIME TARIFFARIO PER LE POMPE DI CALORE ELETTRICHE POSIZIONE DI AiCARR SUL REGIME TARIFFARIO PER LE POMPE DI CALORE ELETTRICHE I POSITION PAPER DI AiCARR AiCARR, associazione culturale senza scopo di lucro, crea e promuove cultura e tecnica per il benessere

Dettagli

Politiche e programmi per promuovere gli investimenti in efficienza energetica

Politiche e programmi per promuovere gli investimenti in efficienza energetica Percorsi e strumenti finanziari per lo sviluppo degli investimenti in ambito ambientale e dell efficienza energetica per le Imprese Politiche e programmi per promuovere gli investimenti in efficienza energetica

Dettagli

Decreto Efficienza Energetica (102/14) Implicazioni e nuove prospettive per le imprese

Decreto Efficienza Energetica (102/14) Implicazioni e nuove prospettive per le imprese Decreto Efficienza Energetica (102/14) Implicazioni e nuove prospettive per le imprese Gianluca Riu, Direttore Impianti Energia Gruppo Egea Energie a servizio del territorio 22-24 maggio 2015 mercoledì

Dettagli

CRISTOFORETTI SER S.r.l. Geom. Davide Gualdi Area Manager Friuli Venezia Giulia

CRISTOFORETTI SER S.r.l. Geom. Davide Gualdi Area Manager Friuli Venezia Giulia CRISTOFORETTI SER S.r.l. Geom. Davide Gualdi Area Manager Friuli Venezia Giulia Chi siamo. Società di servizi energetici attiva dal 1996 4 sedi sul territorio (Trento, Padova, Milano, Trieste) 36 mln volume

Dettagli

Consorzio Romagna Energia S.c.p.A. Ing. Fabrizio Caldi. Firenze 29 Luglio 2009 Ing. Fabrizio Caldi

Consorzio Romagna Energia S.c.p.A. Ing. Fabrizio Caldi. Firenze 29 Luglio 2009 Ing. Fabrizio Caldi Consorzio Romagna Energia S.c.p.A. 1 Ing. Fabrizio Caldi PROGRAMMA PREMESSA I MERCATI PER L AMBIENTE IL RISPARMIO ENERGETICO E LE OPPORTUNITA DI MERCATO 2 PREMESSA 3 PREMESSA DIPENDENZA ENERGETICA NEL

Dettagli

L importanza della Manutenzione di un Impianto di Cogenerazione a Garanzia del Saving Energetico

L importanza della Manutenzione di un Impianto di Cogenerazione a Garanzia del Saving Energetico L importanza della Manutenzione di un Impianto di Cogenerazione a Garanzia del Saving Energetico 18 Giugno 2013 L Azienda Simav è azienda specializzata in sviluppo, progettazione, implementazione e successiva

Dettagli

Caratteristiche di una CasaClima

Caratteristiche di una CasaClima Caratteristiche di una CasaClima Il termine CasaClima non identifica uno stile architettonico o un sistema costruttivo ma uno standard energetico. Una CasaClima è innanzitutto un edificio in grado di assicurare

Dettagli

riqualificare risparmiare guadagnare

riqualificare risparmiare guadagnare riqualificare risparmiare guadagnare Il valore da proteggere Spesa annua per il riscaldamento domestico Francia 1150 Spagna 1116 Germania 1104 Ambiente, Energia e Casa. Tre parole unite da un unico comune

Dettagli

Certificazione Energetica degli edifici 1991-2011 ING. Vincenzo Triunfo

Certificazione Energetica degli edifici 1991-2011 ING. Vincenzo Triunfo Certificazione Energetica degli edifici 1991-2011 ING. Vincenzo Triunfo 1991 - La certificazione energetica degli edifici in Italia è un idea che parte da lontano, tanto che il percorso compie proprio

Dettagli

Incentivi fiscali ed efficienza energetica: dalle politiche comunitarie alla regolazione regionale. di Gabriella De Maio

Incentivi fiscali ed efficienza energetica: dalle politiche comunitarie alla regolazione regionale. di Gabriella De Maio Incentivi fiscali ed efficienza energetica: dalle politiche comunitarie alla regolazione regionale di Gabriella De Maio La strategia energetica europea L UE considera l energia come un fattore essenziale

Dettagli

D.1 Direttiva Europea 2002/91/CE. Fonti Rinnovabili di Energia Prof. Claudia Bettiol A.A. 2003-04

D.1 Direttiva Europea 2002/91/CE. Fonti Rinnovabili di Energia Prof. Claudia Bettiol A.A. 2003-04 1 2 Obbiettivi: 1. Tutela dell ambiente DIRETTIVA 2002/91/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 16 dicembre 2002 sul rendimento energetico nell'edilizia 2. Emissioni di biossido di carbonio 3.

Dettagli

Efficienza energetica e condomini Una visione di insieme. Ing. Emanuele Bulgherini Project Manager EfficiencyKNow srl

Efficienza energetica e condomini Una visione di insieme. Ing. Emanuele Bulgherini Project Manager EfficiencyKNow srl Efficienza energetica e condomini Una visione di insieme Ing. Emanuele Bulgherini Project Manager EfficiencyKNow srl Direttiva 2012/27/UE Stabilisce un quadro comune di misure per la promozione dell efficienza

Dettagli

Maurizio Cenci. Come ACEA supporta le Imprese per una maggiore efficienza energetica. 8 a Conferenza di Responsible Care

Maurizio Cenci. Come ACEA supporta le Imprese per una maggiore efficienza energetica. 8 a Conferenza di Responsible Care 8 a Conferenza di Responsible Care Strumenti finanziari per supportare lo Sviluppo Sostenibile dell Industria. Come ACEA supporta le Imprese per una maggiore efficienza energetica Maurizio Cenci Direttore

Dettagli

Piano d Azione per l Energia Sostenibile Incontro formativo sugli strumenti di sostegno all attuazione del PAES

Piano d Azione per l Energia Sostenibile Incontro formativo sugli strumenti di sostegno all attuazione del PAES PROMUOVERE LA SOSTENIBILITA ENERGETICA NEI COMUNI PICCOLI E MEDI Fondazione Cariplo Area Ambiente bando 2012 Piano d Azione per l Energia Sostenibile Incontro formativo sugli strumenti di sostegno all

Dettagli

Strategie per il risparmio energetico negli edifici produttivi e terziari esistenti: Il ruolo della progettazione integrata tecnico/economica

Strategie per il risparmio energetico negli edifici produttivi e terziari esistenti: Il ruolo della progettazione integrata tecnico/economica Strategie per il risparmio energetico negli edifici produttivi e terziari esistenti: Il ruolo della progettazione integrata tecnico/economica Soluzioni impiantistiche orientate all efficienza energetica

Dettagli

Così, insieme, la nostra energia vale di più

Così, insieme, la nostra energia vale di più 1 Protocollo d intesa del16 febbraio 2010 L impegno del Consorzio JPE sull uso razionale e consapevole dell energia nell edilizia PER IL RILANCIO PRODUTTIVO ED OCCUPAZIONALE DELLE PMI PIEMONTESI ATTRAVERSO

Dettagli

mo sarà pur meglio che ci pensino loro.

mo sarà pur meglio che ci pensino loro. mo sarà pur meglio che ci pensino loro. GESTIONE CALORE Comfort, autonomia e risparmio energetico. Ideazione e progettazione grafica: Ufficio Comunicazione SGR Essential Foto campagna: Chico De Luigi Servizio

Dettagli

Company Profile. Per guidarvi ogni giorno verso il futuro dell energia

Company Profile. Per guidarvi ogni giorno verso il futuro dell energia Company Profile Per guidarvi ogni giorno verso il futuro dell energia La nostra esperienza, il vostro benessere 1 Ceresa dal 1921 risponde alla domanda di comfort delle persone, in casa e altrove. Con

Dettagli

TELERISCALDAMENTO AD AOSTA. I PRIMI PASSI DI UNA GRANDE RETE. INAUGURAZIONE DEL CANTIERE DELLA CENTRALE DI TELERISCALDAMENTO IN CITTÀ.

TELERISCALDAMENTO AD AOSTA. I PRIMI PASSI DI UNA GRANDE RETE. INAUGURAZIONE DEL CANTIERE DELLA CENTRALE DI TELERISCALDAMENTO IN CITTÀ. 27-09-2013 Comunicato stampa TELERISCALDAMENTO AD AOSTA. I PRIMI PASSI DI UNA GRANDE RETE. INAUGURAZIONE DEL CANTIERE DELLA CENTRALE DI TELERISCALDAMENTO IN CITTÀ. Per contatti e ulteriori informazioni:

Dettagli

Termoregolazione e Contabilizzazione: opportunità incentivi risultati. 29 settembre 2012 Ing. Marco VIEL

Termoregolazione e Contabilizzazione: opportunità incentivi risultati. 29 settembre 2012 Ing. Marco VIEL Termoregolazione e Contabilizzazione: opportunità incentivi risultati. LE PRIME FORME DI INQUINAMENTO Si può dire che l inquinamento dell aria ad opera dell uomo risale alla scoperta del fuoco quando ha

Dettagli

Incontro con le aziende del settore industriale e terziario

Incontro con le aziende del settore industriale e terziario Comuni di Airuno, Brivio Incontro con le aziende del settore industriale e terziario Brivio, 25 giugno 2015 Sportello Energia Dal mese di maggio 2015 è aperto lo sportello energia : lo Sportello Energia

Dettagli

Efficienza energetica nel patrimonio pubblico

Efficienza energetica nel patrimonio pubblico Scheda P Azione P.1 Efficienza energetica nel patrimonio pubblico Ristrutturazione del parco edilizio pubblico Obiettivi Quelli che sono stati gli Obiettivi prefissati quali : riduzione dei consumi di

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico. il Ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Il Ministro dello Sviluppo Economico. il Ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Il Ministro dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e con il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti IL MINISTRO DELLA SALUTE (per

Dettagli

PICCOLE E MEDIE IMPRESE EFFICIENTI Programma per migliorare l efficienza energetica nelle piccole e medie imprese RELAZIONE TECNICA

PICCOLE E MEDIE IMPRESE EFFICIENTI Programma per migliorare l efficienza energetica nelle piccole e medie imprese RELAZIONE TECNICA ASSESSORATO DELL INDUSTRIA Allegato alla Delib.G.R. n. 63/7 del 15.12.2015 PICCOLE E MEDIE IMPRESE EFFICIENTI Programma per migliorare l efficienza energetica nelle piccole e medie imprese RELAZIONE TECNICA

Dettagli

10. SEGRATE UN COMUNE PIU VICINO AL CITTADINO

10. SEGRATE UN COMUNE PIU VICINO AL CITTADINO 10. SEGRATE UN COMUNE PIU VICINO AL CITTADINO Ancora più efficienza della macchina comunale grazie alla costante estensione dei servizi ottenuta mediante l ottimizzazione dei costi e dei tempi. Il Comune

Dettagli

Efficienza - Progresso - Risparmio

Efficienza - Progresso - Risparmio Efficienza - Progresso - Risparmio Un approccio multidisciplinare integrato che garantisce la massima efficienza nell affrontare tutte le problematiche di sicurezza, progettazione e risparmio energetico

Dettagli

MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI IL MINISTRO DELLA SALUTE

MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI IL MINISTRO DELLA SALUTE DECRETO 26 giugno 2015: Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici. (15A05198) (Gazzetta Ufficiale n.

Dettagli

2012/27/UE INTEGRARE EFFICIENZA ENERGETICA E CRESCITA

2012/27/UE INTEGRARE EFFICIENZA ENERGETICA E CRESCITA Le proposte degli Amici della Terra Italia sul recepimento della Direttiva 2012/27/UE INTEGRARE EFFICIENZA ENERGETICA E CRESCITA Un nuovo obiettivo di riduzione dell intensità energetica per coniugare

Dettagli

La diagnosi energetica. Esempi svolti con TERMOLOG EpiX 7

La diagnosi energetica. Esempi svolti con TERMOLOG EpiX 7 La diagnosi energetica Esempi svolti con TERMOLOG EpiX 7 Diagnosi energetica: quando è obbligatoria La metodologia di indagine e il report di diagnosi Diagnosi energetica: quando è obbligatoria Decreto

Dettagli

l evoluzione della casa

l evoluzione della casa MART Domotica ed Efficienza Energetica: la EN 15232 I consumi Nazionali. I pianti internazionali. La EN 15232. Metodi di calcolo. Risultati Ottenibili con i sistemi HBES 1 I consumi... Energia impiegata

Dettagli

La politica regionale a sostegno dell energia energia sostenibile

La politica regionale a sostegno dell energia energia sostenibile La politica regionale a sostegno dell energia energia sostenibile giuliano vendrame sezione energia regione del veneto Padova, 17 novembre 2014 Piano Energetico Regionale Fonti Rinnovabili - Risparmio

Dettagli

Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini

Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini Ottimizzazione energetica nelle imprese e nelle istituzioni Labmeeting I settori più energivori:

Dettagli

Efficienza energetica nelle Convenzioni di Multiservizi Tecnologici: metodiche, dinamiche e monitoraggio

Efficienza energetica nelle Convenzioni di Multiservizi Tecnologici: metodiche, dinamiche e monitoraggio Efficientamento energetico nelle strutture ospedaliere e residenziali sanitarie Efficienza energetica nelle Convenzioni di Multiservizi Tecnologici: metodiche, dinamiche e monitoraggio Ing. Marco Sbrolli

Dettagli

PIANIFICAZIONE ENERGETICA ED EFFICIENTAMENTO DELL ILLUMINAZIONE PUBBLICA

PIANIFICAZIONE ENERGETICA ED EFFICIENTAMENTO DELL ILLUMINAZIONE PUBBLICA PIANIFICAZIONE ENERGETICA ED EFFICIENTAMENTO DELL ILLUMINAZIONE PUBBLICA PIANIFICAZIONE E GESTIONE ENERGETICA CEV nell ambito del Patto dei Sindaci promuove la pianificazione energetica attraverso i PAES

Dettagli