Ater Firmata nuova intesa Ok al risparmio energetico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ater Firmata nuova intesa Ok al risparmio energetico"

Transcript

1 «Risparmio energetico, riduzione delle emissioni inquinanti, equità delle bollette». Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto per la gestione e l'efficientamento energetico delpatrimonio immobiliare dell'ater del Comune di Roma. Il contratto, di durata quinquennale con un impegno di spesa annua di 18 milioni di euro, è stato firmato dal Direttore generale dell'ater del Comune Claudio Rosiconl'impresa cooperativa CPL Concordia, capogruppo mandataria dell'associazione Temporanea d'imprese. Il contratto ha un marchio «verde» attribuito dalla legislazione nazionale e internazionale poiché «contribuirà al raggiungimento sia de - gli obiettivi nazionali sia di Ater Firmata nuova intesa Ok al risparmio energetico quelli sanciti dal protocollo di Kyoto», spiegano all'ater. «In sintesi, il progetto tecnico offerto da Cpl Concordia - aggiungono all'ater - prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento, l'esecuzione diunpiano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica, con un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa tonnellate di emissioni inquinanti. In termini economici, pur se condizionati da fattori variabili quali le condizioni climatiche e il costo del gas, sono stati preventivati risparmi annui di circa 2,7 milioni di euro nella gestione energetica complessiva. Cuore del progetto è una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori installati sui singoli radiato - ri. Entro l'avvio della prossima stagione invernale 2014/2015 tutti gli alloggi di proprietà o in gestione all'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazio - ne e contabilizzazione individuale del calore. Il progetto prevede, infatti, di arrivare all'installazione di quasi centomila contatori. Nel 2003 erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati; nel 2008, visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 15%, Ater harilanciato il progetto che con questo contratto giungerà alla copertura totale degli alloggi». L'Ater comparteciperà aiproventi della vendita di questi titoli nella misura che va da un minimo del 50% ad un massimo dell'80%.

2 CRONACA Casa: Ater Roma, al vìa contratto "verde" Roma, 3 mar. (Adnkronos) - "Risparmio energetico, riduzione delle emissioni inquinanti, equità delle bollette. Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano II nuovo contralto di appalto per la gestione e l'efficìentarnento energetico del patrimonio Immobiliare dell'ater del Comune di Roma. Il contratto, di durata quinquennale con un Impegno di spesa annua di 1 8 milioni di euro, è stato firmato dal Direttore generale dell'ater del Comune di Roma Claudio Rosi con l'impresa cooperativa CPL Concordia, capogruppo mandataria dell'associazione Temporanea d'imprese. Il contratto ha un marchio 'verde' attribuito dalla legislazione nazionale ed internazionale poiché contribuirà al raggiungimento sia degli obiettivi nazionali sia di quelli sanciti dal protocollo di Kyoto". Lo annuncia con una nota l'ater di Roma. "In sintesi - spiega la nota - il progetto tecnico offerto da Cpl Concordia prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento, l'esecuzione di un piano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica, con un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa tonnellate di emissioni inquinanti evitate. In termini economici, pur se condizionati da fattori variabili quali le condizioni climatiche e il costo del gas, sono stati preventivati risparmi annui di circa 2,7 milioni di euro nella gestione energetica complessiva. Cuore del progetto è una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori installati sui singoli radiatori. Entro l'avvio della prossima stagione invernale 2014/2015 tutti gli alloggi di proprietà o in gestione al l'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazione e contabilizzazione individuale del calore. Il progetto prevede, Infatti, di arrivare all'installazione dì quasi centomila contatori. Nel 2003 erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati, nel 2008, visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 1 5%, Ater ha rilanciato il progetto che con questo contratto giungerà alla copertura totale degli alloggi".

3 Firmata nuova intesa Ok al risparmio energetico «Risparmio energetico,riduzionedelle emissioni inquinanti, equità delle bollette». Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto perla gestione e l'effìcien... «Risparmio energetico, riduzione delle emissioni inquinanti, equità delle bollette». Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto per la gestione e l'efrcientamento energetico del patrimonio immobiliare dell'ater del Comune di Roma. I contratto, di durata quinquennale con un impegno di spesa annua di 18 milioni di euro, è stato firmato dal Direttore generale dell'ater del Comune Claudio Rosi con l'impresa cooperativa CPL Concordia, capogruppo mandataria dell'associazione Temporanea d'imprese. Il contratto ha un marchio «verde» attribuito dalla legislazione nazionale e internazionale poiché «contribuirà al raggiungimento sia degli obiettivi nazionali sia di quelli sanciti dal protocollo di Kyoto», spiegano all'ater. «In sintesi, il progetto tecnico offerto da Cpl Concordia - aggiungono all'ater - prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento, l'esecuzione di un piano di adeguamento nonnativo e di riqualificazione energetica, con un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa tonnellate di emissioni inquinanti. In termini economici, pur se condizionati da fattori variabili quali le condizioni climatiche e il costo del gas, sono stati preventivati risparmi annui di circa 2,7 milioni di euro nella gestione energetica complessiva. Cuore del progetto è una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori installati sui singoli radiatori. Entro l'avvio della prossima stagione invernale 2014/2015 tutti gli alloggi di proprietà o in gestione all'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazione e contabilizzazione individuale del calore. Il progetto prevede, infatti, di arrivare all'installazione di quasi centomila contatori. Nel 2003 erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati; nel 2008, visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 15%, Ater harilanciatoil progetto che con questo contratto giungerà alla copertura totale degli alloggi». L'Ater comparteciperà ai proventi della vendita di questi titoli nella misura che va da un minimo del 50% ad un massimo dell'80%. Redazione online

4 Ater Roma, ok a contratto "verde" per la gestione degli immobili Ater Roma, ok a contratto "verde" per la gestione degli immobili Il contratto con l'impresa cooperativa CPL Concordia prevede l'esecuzione di un piano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica Martedì 4 Marzo 2014 Risparmio energetico, riduzione delle emissioni inquinanti, equità delle bollette. Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto per la gestione e l'efficientamento energetico del patrimonio immobiliare dell'ater del Comune di Roma. Durata quinquennale e spesa annua di 18 min Il contratto, di durata quinquennale con un impegno di spesa annua di 18 milioni di euro, è stato firmato- come si legge nella nota diffusa dall'aterdal Direttore generale dell'ater del Comune di Roma Claudio Rosi con l'impresa cooperativa CPL Concordia, capogruppo mandataria dell'associazione Temporanea d'imprese. Il contratto ha un marchio 'verde' attribuito dalla legislazione nazionale ed internazionale poiché contribuirà al raggiungimento sia degli obiettivi nazionali sia di quelli sanciti dal protocollo di Kyoto. Piano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica In sintesi - spiega la nota - il progetto tecnico offerto da Cpl Concordia prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento, l'esecuzione di un piano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica, con un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa tonnellate di emissioni inquinanti evitate. In termini economici, pur se condizionati da fattori variabili quali le condizioni climatiche e il costo del gas, sono stati preventivati risparmi annui di circa 2,7 milioni di euro nella gestione energetica complessiva. Cuore del progetto è una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori installati sui singoli radiatori. Sistemi di regolazione e contabilizzazione del calore Entro l'avvio della prossima stagione invernale 2014/2015 tutti gli alloggi di proprietà o in gestione all'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazione e contabilizzazione individuale del calore. Il progetto prevede, infatti, di arrivare all'installazione di quasi centomila contatori. Nel 2003 erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati; nel 2008, visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 15% Ater ha rilanciato il progetto che con questo contratto giungerà alla copertura totale degli alloggi.

5 CASA: ATER ROMA, AL VIA CONTRATTO "VERDE" = IN MENO ALL'ANNO 2,7 MLN SUL RISCALDAMENTO E 2000 TONNELLATE DI EMISSIONI INQUINANTI Roma, 3 mar. (Adnkronos) - "Risparmio energetico, riduzione delle emissioni inquinanti, equità' delle bollette. Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto per la gestione e l'efficientamento energetico del patrimonio immobiliare dell'ater del Comune di Roma. Il contratto, di durata quinquennale con un impegno di spesa annua di 18 milioni di euro, e' stato firmato dal Direttore generale dell'ater del Comune di Roma Claudio Rosi con l'impresa cooperativa CPL Concordia, capogruppo mandataria dell'associazione Temporanea d'imprese. Il contratto ha un marchio 'verde' attribuito dalla legislazione nazionale ed internazionale poiché' contribuirà' al raggiungimento sia degli obiettivi nazionali sia di quelli sanciti dal protocollo di Kyoto". Lo annuncia con una nota l'ater di Roma. "In sintesi - spiega la nota - il progetto tecnico offerto da Cpl Concordia prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento, l'esecuzione di un piano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica, con un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa tonnellate di emissioni inquinanti evitate. In termini economici, pur se condizionati da fattori variabili quali le condizioni climatiche e il costo del gas, sono stati preventivati risparmi annui di circa 2,7 milioni di euro nella gestione energetica complessiva. Cuore del progetto e' una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori installati sui singoli radiatori. Entro l'avvio della prossima stagione invernale 2014/2015 tutti gli alloggi di proprietà' o in gestione all'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazione e contabilizzazione individuale del calore. Il progetto prevede, infatti, di arrivare all'installazione di quasi centomila contatori. Nel 2003 erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati; nel 2008, visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 15%, Ater ha rilanciato il progetto che con questo contratto giungerà' alla copertura totale degli alloggi".

6 CASA: ATER ROMA, AL VIA CONTRATTO "VERDE" (2) = ROSI (ATER ROMA), INTENDIAMO DARE UN SEGNO DI RINNOVAMENTO DELLA GESTIONE (Adnkronos) - "Un'ulteriore novità' - conclude la nota - e' costituita dall'introduzione formale dei Certificati Bianchi, noti anche come "Titoli di Efficienza Energetica" (Tee), ovvero titoli negoziabili che certificano il conseguimento di risparmi energetici negli usi finali di energia attraverso interventi e progetti di incremento di efficienza energetica. L'Ater comparteciperà' ai proventi della vendita di questi titoli nella misura che va da un minimo del 50% ad un massimo dell'80%. Anche grazie a questo tipo di incentivo potranno essere messi in atto tutti gli investimenti previsti per il miglioramento della qualità' energetica di edifici e impianti. "Con l'avvio di questo contratto - ha dichiarato Claudio Rosi, direttore generale dell'ater Roma - intendiamo dare un segno tangibile di un rinnovato impegno nella gestione del nostro patrimonio immobiliare coniugando interventi di efficientamento energetico, tutela ambientale ed effettiva equità' dei pagamenti da parte degli inquilini per i servizi ricevuti. Siamo convinti che, attraverso le tecnologie e l'informazione promosse da questo progetto, le buone pratiche quotidiane per ridurre sprechi e inquinamento alleggeriranno anche le spese delle famiglie".

7 (LZ) CASA. ATER: CONTRATTO 'VERDE', -2,7 MLN PER RISCALDAMENTI EVITATE 2MILA TONNELLATE DI EMISSIONI INQUINANTI ALL'ANNO. (DIRE) Roma, 3 mar. - "Risparmio energetico, riduzione delle emissioni inquinanti, equità' delle bollette. Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto per la gestione e l'efficientamento energetico del patrimonio immobiliare dell'ater del Comune di Roma". Lo rende noto un comunicato dell'azienda. Il contratto, di durata quinquennale con un impegno di spesa annua di 18 milioni di euro, e' stato firmato dal direttore generale dell'ater del Comune di Roma Claudio Rosi con l'impresa cooperativa CPL Concordia, capogruppo mandataria dell'associazione Temporanea d'imprese. Il contratto ha un marchio 'verde' attribuito dalla legislazione nazionale ed internazionale poiché' contribuirà' al raggiungimento sia degli obiettivi nazionali sia di quelli sanciti dal protocollo di Kyoto. In sintesi - spiega l'ater - il progetto tecnico offerto da Cpl Concordia prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento, l'esecuzione di un piano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica, con un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa tonnellate di emissioni inquinanti evitate. In termini economici, pur se condizionati da fattori variabili quali le condizioni climatiche e il costo del gas, sono stati preventivati risparmi annui di circa 2,7 milioni di euro nella gestione energetica complessiva. Cuore del progetto e' una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori installati sui singoli radiatori. Entro l'avvio della prossima stagione invernale 2014/2015 tutti gli alloggi di proprietà' o in gestione all'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazione e contabilizzazione individuale del calore. (SEGUE)

8 (LZ) CASA. ATER: CONTRATTO 'VERDE', -2,7 MLN PER RISCALDAMENTI -2- (DIRE) Roma, 3 mar. - Il progetto prevede, infatti, di arrivare all'installazione di quasi centomila contatori. Nel 2003 erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati; nel 2008, visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 15%, Ater ha rilanciato il progetto che con questo contratto giungerà' alla copertura totale degli alloggi. Un'ulteriore novità' e' costituita dall'introduzione formale dei certificati bianchi, noti anche come 'Titoli di efficienza energetica' (Tee), ovvero titoli negoziabili che certificano il conseguimento di risparmi energetici negli usi finali di energia attraverso interventi e progetti di incremento di efficienza energetica. L'Ater comparteciperà' ai proventi della vendita di questi titoli nella misura che va da un minimo del 50% ad un massimo dell'80%. Anche grazie a questo tipo di incentivo potranno essere messi in atto tutti gli investimenti previsti per il miglioramento della qualità' energetica di edifici e impianti. "Con l'avvio di questo contratto- ha dichiarato il direttore generale Claudio Rosi- intendiamo dare un segno tangibile di un rinnovato impegno nella gestione del nostro patrimonio immobiliare coniugando interventi di efficientamento energetico, tutela ambientale ed effettiva equità' dei pagamenti da parte degli inquilini per i servizi ricevuti. Siamo convinti che, attraverso le tecnologie e l'informazione promosse da questo progetto, le buone pratiche quotidiane per ridurre sprechi e inquinamento alleggeriranno anche le spese delle famiglie".

9 Roma: arriva il contratto verde per le case Risparmio energetico, riduzione delle emissioni inquinanti, equità delle bollette. Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto per la gestione e l'effìc lentamente energetico del patrimonio immobiliare dell'aler del Comune di Roma. Il contratto, firmalo dal Direttore generale dell'ater del Comune di Roma. Claudio Rosi con l'impresa cooperativa CPL Concordia, capogruppo mandataria dell'associazione Temporanea d'imprese, ha un marchio 'verde' attribuito dalla legislazione nazionale ed intemazionale e contribuirà al raggiungimento sia degli obiettivi nazionali sia quelli sanciti dal protocollo di Kyoto. Cuore del progetto è una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori Installati sui singoli radiatori. Entro l'avvio della prossima stagione invernale 2014/2015 tutti gli alloggi di proprietà o in gestione all'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazione e contabilizzazione individuale del calore. Il progetto prevede infatti di arrivare all'installazione di quasi centomila contatori. Nel 2003 infatti erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati; nel visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 15%. ATER ha rilanciato il progetto che con questo contratto giungerà alla copertura totale degli alloggi. Un'ulteriore novità è costituita dall'introduzione formale dei Certificati Bianchi, noti anche come "Titoli di Efficienza Energetica" (TEE), ovvero titoli negoziabili che certificano il conseguimento di risparmi energetici negli usi finali di energia attraverso interventi e progetti di incremento di efficienza energetica. L'ATER comparteciperà ai proventi della vendita di questi titoli nella misura che va da un minimo del 50% ad un massimo dell'80%. Anche grazie a questo tipo di incentivo potranno essere messi in atto tutti gli investimenti previsti per il miglioramento della qualità energetica di edifici e impianti. In sintesi, il progetta tecnico offerto da CPL CONCORDIA prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento.l'esecuzione di un piano di adeguamento normativa e riqualificazione energetica del valore complessivo di circa 18 milioni di Euro, per un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa tonnellate di C02 in termini di emissioni inquinanti evitate. "Con l'avvio di questo contratto" ha dichiarato il Direttore generale Claudio Rosi "intendiamo dare un segno tangibile di un rinnovato impegno nella gestione del nostro patrimonio immobiliare coniugando interventi di efficientatnento energetico, tutela ambientale ed effettiva equità dei pagamenti da parte degli inquilini per i servizi ricevuti. Siamo convinti che, attraverso le tecnologie e l'informazione promosse da questo progetto, le buone pratiche quotidiane per ridurre sprechi e inquinamento alleggeriranno anche le spese delle famiglie".

10 Contratto per la gestione energetica dell'ater di Roma: 2,7 milioni di risparmio Tanno di Giulia Del Re Risparmio energetico e riduzione delle emissioni inquinanti. Sono questi gli obiettivi essenziali che caratterizzano il nuovo contratto di appalto per la gestione energetica del patrimonio immobiliare dell'ater del Comune di Roma. Il contratto - 18 milioni di euro l'anno per 5 anni - contribuirà punta a raggiungere gli obiettivi nazionali sia di quelli sanciti dal protocollo di Kyoto in tema di sostenibilità. Il progetto tecnico offerto dall'impresa Cpl Concordia prevede, oltre alla completa fornitura del servizio di riscaldamento, l'esecuzione di un piano di adeguamento normativo e di riqualificazione energetica, con un risparmio complessivo annuo, a regime, di circa 2mila tonnellate di emissioni inquinanti evitate. In termini economici, pur se condizionati da fattori variabili quali le condizioni climatiche e il costo del gas, sono stati preventivati risparmi annui di circa 2,7 milioni di euro nella gestione energetica complessiva. Cuore del progetto è una rete wireless che permette la telelettura di tutti dei contatori installati sui singoli radiatori. Nel giro di un anno, tutti gli alloggi di proprietà o in gestione all'ater saranno dotati di questi sistemi di regolazione e contabilizzazione individuale del calore. Il progetto prevede, infatti, di arrivare all'installazione di quasi centomila contatori. Nel 2003 erano stati realizzati i primi impianti campione per la verifica dei risultati preventivati; nel 2008, visti i consistenti risparmi nell'ordine medio del 15%, Ater ha rilanciato il progetto che con questo contratto giungerà alla copertura totale degli alloggi.

11 ( use I' lisi (UT iiinimiiiiiiiiiiiiiiiimi iiiimimliiiiiiimiiiiiiiimiiiiiimiiiiiiiiiifiiiiiiiiiimtiiiliniimiiiiiiiimiiiiim intiiiiiii iiiiinniililtiiiiilii iiiiiiiiiiiuiiiiiiiiiiliimimimiumm Una gestione oculata delle risorse energetiche È il servizio reso da CPL Concordia alla Pubblica amministrazione per le proprietà immobiliari Dall'Auditorium "Parco della Musica" alla Pontificia Università Lateranense, dalle innovazioni tecnologiche nelle Università e nel calore residenziale, il Gruppo cooperativo CPL realizza applicazioni (come i ripartitori di consumi) in grado di ridurre i costi per i clienti e aumentare l'efficienza energetica. Ne parliamo con Lorenzo Moscetra, capoarea della sede romana di CPL che vede 120 addetti impegnati nella gestione energetica di un importante patrimonio immobiliare pubblico. Da quanti anni CPL Concordia è presente nella Capitale? Già dal 1985 la nostra cooperativa era presente nel Lazio con le concessioni per le reti gas in diversi comuni a sud di Roma, fra i quali Aprilia e Valmontone. Il primo ufficio nella capitale fu aperto nel 1997 e da allora abbiamo dovuto traslocare più volte per "assecondare" la notevole crescita di questi anni. Oggi l'area CPL di Roma conta oltre 120 dipendenti tra impiegati, tecnici e operai. Quali sono le principali strutture gestite da voi? A Roma le nostre commesse riguardano principalmente le pubbliche amministrazioni, con patrimoni importanti: le Case Popolari dell'ater del Comune di Roma, dove svolgiamo il Servizio Energia (la gestione delle centrali termiche n.d.r.) per oltre alloggi; il Comune di Roma per il quale curiamo il Servizio Energia per le scuole, uffici, musei, centri anziani, gestendo oltre impianti. Tra le commesse di Global Service - cioè la gestione globale del servizio tecnico-energetico-manutentivo - possiamo vantare quella all'auditorium "Parco della Musica" di Roma, progettato da Renzo Piano. Siamo presenti in questa particolare struttura dal 2004 e, a mio giudizio, è stata ed è tuttora un'esperienza unica: avere la possibilità di "manutenere" una struttura prestigiosa come l'auditorium rende tutti noi consapevoli e orgogliosi di lavorare in un sito unico e noto a livello mondiale. Una realtà consolidata nella vita culturale della città di Roma, in cui ogni giorno si svolgono decine di iniziative e spettacoli di rilevanza nazionale e internazionale, e dove soprattutto la musica la fa da padrone: una vera "fabbrica di cultura", per dirla alla Renzo Piano.

12 Cpl Concordia un tiiilttimimimiiiiiu n IIIIIIIIMIIIIIIIM iiiuiiiiiiiiiiiiiiimiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiimliiiiiimiirmiiinimiiiil Vi occupate di efficienza energetica anche all'università? SI, gestiamo un contratto per l'università "Roma Tre", con un servizio innovativo denominato "Servizio Temperature, monitoraggio ed efficienza energetica". Dobbiamo assicurare parametri prefissati di temperatura e di microclima negli ambienti dell'ateneo. Per questo abbiamo creato un sistema di monitoraggio che, grazie all'insrallazione di un impianto di supervisione e telecontrollo, consente l'automazione degli impianti, la rivelazione delle grandezze delle condizioni climatiche, la trasmissione delle informazioni critiche, come gli allarmi, le informazioni energetiche, e infine le rilevazioni dei consumi elettrici riferiti agli impianti di condizionamento. In questo modo le prestazioni vengono monitorate costantemente e la qualità del servizio automaticamente verificata attraverso il sistema che fornisce gli indici per l'applicazione della formula di benchmark che determina l'ammontare economico del servizio. Quindi ricerca e sviluppo sono le chiavi per essere competitivi... Uno dei progetti innovativi, portato avanti con l'universirà di Roma "la Sapienza" è l'installazione di un impianto di cogenerazione (da 60 kw elettrici) alimentato a miscela di metano-idrogeno presso il Centro Universitario Sportivo (CUS). L'impianto - unico nel suo genere in Italia - è un sistema di approvvigionamento energetico, sviluppato nell'ambito del programma 'J omt l*b' di Sapienza Innovazione e finanziato dalla Regione Lazio, con le caratteristiche di un vero e proprio impianto-laboratorio. Oltre a permettete una riduzione della bolletta energetica di circa Euro/ anno per il Centro Sportivo, monitorerà le prestazioni "motoristiche" e le emissioni di gas serra, fornendo le specifiche tecniche per la realizzazione su larga scala di sistemi tutn key. Roma è anche Città del Vaticano: CPL ha rapporti con lo Stato di Papa Francesco? Per lo Stato Pontificio svolgiamo la manutenzione impiantistica nella prestigiosa Pontificia Università Lateranense che ospita tesori di cultura e accoglie oltre studenti da tutto il mondo. Nei complessi residenziali avete applicato ripartitori di calore: di che si tratta? Oltre all'innovazione e alle rinnovabili, CPL si pone come gestore attento a valorizzare al meglio le tecnologie consolidate. Risultati oltre le aspettative, con punte di risparmio fino al 15%, li abbiamo avuti proprio nella ripartizione e contabilizzazione del calore. Grazie ad una tecnologia semplice e a basso costo (valvole termostatiche su ogni radiatore e installazione di un dispositivo che conteggia il calore emesso dal radiatore), si dà al singolo inquilino la possibilità di ottimizzare i consumi e quindi risparmiare sul costo del riscaldamento, aumentando nel contempo il comfort. L'intervento più significativo è stato quello per l'ater di Roma dove, negli ultimi anni, abbiamo installato oltre di questi ripartitori che toccheranno le unità prima del prossimo inverno. Il successo del progetto passa chiaramente dalla gestione. Prima dell'installazione si è provveduto a dare un'informazione capillare agli utenti per far capire il funzionamento e i vantaggi in termini di risparmi. Alrro aspetto determinante la gestione delle letture che avviene automaticamente con sistemi radio che rilevano i dati di consumo in maniera rapida e precisa in ciascuna unità abitativa senza dover accedere all'alloggio. Infine la trasparenza: ogni inquilino può accedere al portale internet e visualizzare in tempo reale i propri consumi e le statistiche degli anni precedenti. CONCORDIA (MO) (+39) o Impegnato nelln manutenzione riel Policlinico Universitario Tor Vergntn

13 BAGGIOVARA GRAZIE AL NUOVO IMPIANTO RISPARMIA UN MILIONE DI EURO L'ospedale 'autoproduce' energia EMISSIONI ridotte del 14% e risparmio, in termini di costi, di oltre un milione di euro. E' quanto garantisce il nuovo impianto di cogenerazione realizzato all'ospedale Sant'Agostino Estense di Baggiovara. Grazie all'innovativa centrale tecnologica, presentata ieri e attiva da un mese, la struttura sanitaria sarà in grado di produrre autonomamente il 69 per cento del proprio fabbisogno di energia elettrica, con una riduzione delle emissioni di anidride carbonica pari a 580 tonnellate l'anno. L'innovativa centrale tecnologica consente di generare in modo combinato energia elettrica e termica, andando così a migliorare la sostenibilità ambientale e l'efficienza energetica della struttura ospedaliera modenese. «Solitamente, quando si ha a che fare con un generatore di energia, c'è un sottoprodotto che è il calore», afferma Giovanni Ferrara, responsabile del servizio tecnico dell'usi. «Qui andiamo a riutilizzare il sottoprodotto calorico, opportunamente gestito per riscaldare l'ospedale. Con una sola spesa energetica si ottengono così due risultati; questo è molto vantaggioso perchè le perdite dei due sistemi separati vengono ottimizzate e ridotte. Il calore passa alle centrali termiche e ci consente, nelle giornate miti, di spegnere e sostituire completamente le caldaie». Considerando un funzionamento medio di ore l'anno, i costi energetici dell'ospedale saranno ridotti del 25 per cento. «Il progetto rappresenta l'ultima tappa di un percorso intrapreso negli anni novanta, nato dalla consapevolezza di dover utilizzare in modo responsabile e razionale le risorse energetiche», spiega il direttore generale dell'usi Mariella Martini. L'impianto è stato realizzato avvalendosi della professionalità di imprese locali. «Sottolineo il profilo politico di questa operazione afferma il sindaco Giorgio Pighi perchè quando si lavora sul risparmio energetico e sulle minori emissioni in atmosfera, non si può guardare al risparmio». L'assessore Simona Arletti spiega infine come nel 2011, in consiglio comunale, sia stato approvato un piano che prevedeva cinquanta progetti che gli enti locali avrebbero dovuto realizzare per la collettività. «Questo è l'esempio spiega l'arletti di come si tenga fede agli impegni assunti in precedenza nei confronti della cittadinanza».

14 TECNOLOGIE Baggiovara, ospedale "energetico" Un nuovo impianto di cogenerazione all'insegna del risparmio Una riduzione delle emissioni di anidride carbonica pari a 580 tonnellate (-14%) e un risparmio stimato che supera il milione di euro. Sono queste le ricadute positive più evidenti che derivano dall'attivazione del nuovo impianto di cogenerazione dell' ospedale Sant'Agostino-Estense di Baggiovara. «La realizzazione del nuovo impianto, già in uso a partire dall'inizio di quest'anno - spiega Mariella Martini, direttore generale dell'azienda Usi di Modena - rappresenta l'ultima tappa di un percorso intrapreso a partire dagli anni '90, nato dalla consapevolezza di dover utilizzare in modo sempre più responsabile e razionale le risorse energetiche. Il rapido sviluppo delle tecnologie, l'utilizzo di strutture sempre più complesse e la necessità di migliorare il confort dei pazienti e operatori, ha comportato un elevata crescita dei consumi energetici e ha posto la necessità di confrontarsi con la sostenibilità ambientale». L'innovativa centrale tecnologica è capace di produrre autonomamente il 69 per cento di energia termica e il 50 per cento di energia elettrica. La produzione di energia avviene grazie a due motori, ciascuno dei quali ha una potenza meccanica equivalente a quella di 15 utilitarie di media cilindrata. Considerando un funzionamento medio di ore l'anno, i costi energetici dell'ospedale saranno ridotti complessivamente del 25 per cento. Un aspetto particolarmente curato è stato quello relativo all'inquinamento acustico. Per ridurre il rumore prodotto dai due motori, sono stati predisposti due "cofani" insonorizzati. «Il nuovo impianto è la dimostrazione che è possibile un'integrazione efficiente tra politiche ambientali e sanitarie, che beneficiano le une delle altre. E' inoltre significativo come in un luogo caratterizzato dall'eccellenza per quello che riguarda la salute, si lavori anche per raggiungere l'eccellenza sotto il profilo ambientale», commenta il Sindaco Giorgio Pighi. L'impianto di cogenerazione costituisce un punto di forza per la città, che porta Modena a scalare le classifiche per quello che riguarda le politiche energetiche (già comunque trai primi posti). «Il progetto fa parte del Piano d'azione che si propone di ridurre del 20 per cento entro il 2020 l'anidride carbonica prodotta in città attraverso il miglior modo di produrre energia pulita: risparmiandola con l'efficenza delle tecnologie», spiega Simona Arletti, assessore all'ambiente del Comune di Modena. L'impianto infatti si aggiunge a quelli già realizzati o in corso di realizzazione, che si trovano al Villaggio Giardino, al Terzo Peep, all' ex Manifattura Tabacchi e al Policlinico. Per la gestione si prevede la manutenzione e la conduzione dell'impianto per otto anni, attraverso la forma del leasing. Al termine di questo periodo la proprietà passerà all' azienda Usi. Beatrice Ferrari

IL PROGETTO EDIFICI VIRTUOSI PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL PATRIMONIO EDILIZIO PUBBLICO

IL PROGETTO EDIFICI VIRTUOSI PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL PATRIMONIO EDILIZIO PUBBLICO IL PROGETTO EDIFICI VIRTUOSI PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL PATRIMONIO EDILIZIO PUBBLICO GLOBAL POWER SERVICE Il Consorzio Cev per l attuazione del Progetto EDIFICI VIRTUOSI si avvale del supporto

Dettagli

Contabilizzazione e ripartizione del calore Efficienza e sostenibilità economica

Contabilizzazione e ripartizione del calore Efficienza e sostenibilità economica Contabilizzazione e ripartizione del calore Efficienza e sostenibilità economica Rimini li 30 Marzo 2015 Perché contabilizzare i consumi termici? Perché oggi, sulla spinta delle mutate esigenze ambientali,

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Recuperare e riqualificare il patrimonio edilizio GUIDA A CURA DELLA IQT CONSULTING AZIENDA CERTIFICATA UNI EN ISO 9001:2008 PERCHÉ RIQUALIFICARE IL PROPRIO PATRIMONIO EDILIZIO

Dettagli

Normativa LEGGI, DELIBERE E REGOLAMENTI REGIONALI. DIRETTIVA 2012/27/UE del 25 ottobre 2012 sull efficienza energetica nell Unione Europea

Normativa LEGGI, DELIBERE E REGOLAMENTI REGIONALI. DIRETTIVA 2012/27/UE del 25 ottobre 2012 sull efficienza energetica nell Unione Europea NORMATIVA Release 01/03/2015 LEGGI, DELIBERE E REGOLAMENTI REGIONALI Il D.P.R. 59, la Direttiva 2012/27/UE e i regolamenti regionali attualmente in vigore, dove esistenti, prevedono che l installazione

Dettagli

Efficienza energetica: i servizi di illuminazione

Efficienza energetica: i servizi di illuminazione Efficienza energetica: i servizi di illuminazione Aprile 2013 1Beghelli Servizi Srl Quadro normativo Nel 2007 la Commissione Europea ha introdotto degli obiettivi quantitativi in materia di efficienza

Dettagli

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE Riqualificare il patrimonio, contenere e ottimizzare la spesa Federico Della Puppa Università IUAV di Venezia Theorema sas Bergamo, 13 dicembre 2013 Imparare a farsi le giuste

Dettagli

I PROMOTORI I DESTINATARI OBIETTIVI I SETTORI. Società di servizi energetici accreditate presso l Autorità Energia Elettrica e Gas AEGG

I PROMOTORI I DESTINATARI OBIETTIVI I SETTORI. Società di servizi energetici accreditate presso l Autorità Energia Elettrica e Gas AEGG 3 I PROMOTORI Società di servizi energetici accreditate presso l Autorità Energia Elettrica e Gas AEGG I DESTINATARI - Sistema Produttivo - Pubblica Amministrazione - Cittadini OBIETTIVI Incentivare il

Dettagli

Oggetto: Decreto legislativo in attuazione della Direttiva Europea 2012/27

Oggetto: Decreto legislativo in attuazione della Direttiva Europea 2012/27 Verona, 6 maggio 2014 Spett.le X Commissione Senato della Repubblica comm10a@senato.it Spett.le X Commissione Camera dei Deputati com_attivita_produttive@camera.it Oggetto: Decreto legislativo in attuazione

Dettagli

COPIA IN VISIONE LA NUOVA SOLUZIONE ENERGETICA PER IL CONDOMINIO: L INVESTIMENTO REDDITIZIO

COPIA IN VISIONE LA NUOVA SOLUZIONE ENERGETICA PER IL CONDOMINIO: L INVESTIMENTO REDDITIZIO linea CONDOMINI LA NUOVA SOLUZIONE ENERGETICA PER IL CONDOMINIO: L INVESTIMENTO REDDITIZIO RISCALDAMENTO CLIMATIZZAZIONE ENERGIE ALTERNATIVE LO STATO SOSTIENE IL 55% DEI COSTI. L IMPORTO RESTANTE SI RIPAGA

Dettagli

Guida per realizzare un impianto di teleriscaldamento. Opuscolo tecnico

Guida per realizzare un impianto di teleriscaldamento. Opuscolo tecnico Guida per realizzare un impianto di teleriscaldamento Opuscolo tecnico Che cos è il teleriscaldamento Il Gruppo Hera, una delle più importanti multiutility italiane che opera nei servizi dell ambiente,

Dettagli

Convegno: Efficienza Energetica: opportunità e casi di eccellenza IL CONTRATTO SERVIZIO ENERGIA UN OPPORTUNITA PER IMPRESE E CLIENTI

Convegno: Efficienza Energetica: opportunità e casi di eccellenza IL CONTRATTO SERVIZIO ENERGIA UN OPPORTUNITA PER IMPRESE E CLIENTI Convegno: Efficienza Energetica: opportunità e casi di eccellenza Venerdì 23 marzo 2012 IL CONTRATTO SERVIZIO ENERGIA UN OPPORTUNITA PER IMPRESE E CLIENTI Relatore: Ing. Maurizio Landolfi Consumi energetici

Dettagli

La Direttiva 2012/27/UE sull efficienza energetica

La Direttiva 2012/27/UE sull efficienza energetica Indipendenza Energetica e Decarbonizzazione Il ruolo della Cogenerazione nel raggiungimento degli obiettivi 2020 per l Italia Opportunità ed ostacoli La Direttiva 2012/27/UE sull efficienza energetica

Dettagli

Consigli utili e pratici per risparmiare sulle tue bollette di luce e riscaldamento

Consigli utili e pratici per risparmiare sulle tue bollette di luce e riscaldamento Consigli utili e pratici per risparmiare sulle tue bollette di luce e riscaldamento Il risparmio energetico non è affare solo di esperti in materia, appartiene a tutti! Non basta installare le migliori

Dettagli

programma condominio verde CHECK-UP GRATUITO EMMETI PER UN CALDO RISPARMIO Idee da installare

programma condominio verde CHECK-UP GRATUITO EMMETI PER UN CALDO RISPARMIO Idee da installare programma condominio verde CHECK-UP GRATUITO EMMETI PER UN CALDO RISPARMIO Idee da installare La forza di un gruppo Ricerca, innovazione, tecnologia e rispetto per l ambiente sono i capisaldi che da più

Dettagli

Aura Energy Srl Energy Service Company. Torino, 29 Ottobre 2013

Aura Energy Srl Energy Service Company. Torino, 29 Ottobre 2013 Aura Energy Srl Energy Service Company Torino, 29 Ottobre 2013 1 INDICE 1. CORE BUSINESS DI AURA ENERGY a. Attività principali b. Nuova Mission c. Ruolo della E.S.Co. 2. PROGETTI a. Principali voci di

Dettagli

IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO

IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO SPECIALE IL PUNTO: ENERGIE RINNOVABILI 15 IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO comunità solare gestione integrata dell energia, che trasformerà il cittadino da consumatore a soggetto responsabile

Dettagli

IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO

IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO SPECIALE IL PUNTO: ENERGIE RINNOVABILI 15 IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO comunità solare gestione integrata dell energia, che trasformerà il cittadino da consumatore a soggetto responsabile

Dettagli

Nota: 3% sono i consumi energetici in Agricultura, Pesca, e altri usi Fonte: DG Energy 2012

Nota: 3% sono i consumi energetici in Agricultura, Pesca, e altri usi Fonte: DG Energy 2012 Arch. Rovena Xhaferi 16 ottobre 2015 Grosseto Comune di Grosseto La sfida energetica e Il parco immobiliare nazionale Trasporto Industria Edifici Nota: 3% sono i consumi energetici in Agricultura, Pesca,

Dettagli

Indice. Prefazione 13

Indice. Prefazione 13 Indice Prefazione 13 1 Energia e sostenibilità: il ruolo chiave dell Energy 15 management 1.1 Sviluppo sostenibile e sistemi energetici 16 1.2 Il contesto delle politiche energetiche: competitività, energia

Dettagli

Un modello di contratto per la garanzia di prestazione. Responsabile Servizio Energia

Un modello di contratto per la garanzia di prestazione. Responsabile Servizio Energia PROGETTO FRESH Un modello di contratto per la garanzia di prestazione energetica (EPC) Ing. Luigi Guerra Responsabile Servizio Energia Progetto Europeo Fresh PROBLEMI GENERALI: Crescita dei costi dell

Dettagli

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO DISPOSIZIONI ATTUATIVE DELLA LEGGE REGIONALE 13/2007 IN MATERIA DI IMPIANTI TERMICI

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO DISPOSIZIONI ATTUATIVE DELLA LEGGE REGIONALE 13/2007 IN MATERIA DI IMPIANTI TERMICI SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO DISPOSIZIONI ATTUATIVE DELLA LEGGE REGIONALE 13/2007 IN MATERIA DI IMPIANTI TERMICI Sommario Le principali novità introdotte dalla normativa statale e regionale Normativa Tecnica

Dettagli

LA LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: NORMATIVE E E SCADENZE

LA LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: NORMATIVE E E SCADENZE Leggi, Delibere e Regolamenti regionali Leggi, Delibere e Regolamenti regionali FOCUS FOCUS TECNICO TECNICO LA LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: NORMATIVE E E SCADENZE Direttiva europea 2012/27/UE Direttiva

Dettagli

IL NUOVO CONTRATTO DI GLOBAL SERVICE 2008-2014

IL NUOVO CONTRATTO DI GLOBAL SERVICE 2008-2014 Patrocinio Università degli Studi di Genova Facoltà di Architettura - Dipartimento di Scienze per l'architettura Dottorato di Ricerca in "Recupero Edilizio ed Ambientale" Provincia di Genova CONVEGNO FACILITY

Dettagli

mo sarà pur meglio che ci pensino loro.

mo sarà pur meglio che ci pensino loro. mo sarà pur meglio che ci pensino loro. GESTIONE CALORE Comfort, autonomia e risparmio energetico. Ideazione e progettazione grafica: Ufficio Comunicazione SGR Essential Foto campagna: Chico De Luigi Servizio

Dettagli

CONTROLLI. La contabilizzazione del calore: Normative e Scadenze

CONTROLLI. La contabilizzazione del calore: Normative e Scadenze La contabilizzazione del calore: Normative e Scadenze Tutti gli impianti termici a servizio di più unità immobiliari, anche se alimentati da reti di teleriscaldamento, dovranno essere dotati di sistemi

Dettagli

Energie nuove per l Italia

Energie nuove per l Italia con le amministrazioni locali per ridurre sprechi e bollette Fare Verde è impegnata da alcuni anni nella promozione di tecnologie e soluzioni per il contenimento dei consumi energetici e la diffusione

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA E IL DLgs 192/2005: UNO STRUMENTO PER L EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA E IL DLgs 192/2005: UNO STRUMENTO PER L EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI ARCHinNOVA Efficienza Energetica nelle costruzioni leggere. Riflessioni e dibattito Bologna 28 aprile 2006 ASSOCIAZIONE CULTURALE LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA E IL DLgs 192/2005: UNO STRUMENTO PER L EFFICIENZA

Dettagli

Energy Management: IPerThermo IL CENTRALIZZATO AUTONOMO DI NUOVA GENERAZIONE

Energy Management: IPerThermo IL CENTRALIZZATO AUTONOMO DI NUOVA GENERAZIONE Energy Management: IPerThermo IL CENTRALIZZATO AUTONOMO DI NUOVA GENERAZIONE IPerThermo In evidenza Si tratta di un sistema integrato di termoregolazione ambientale che può "trasformare" vecchi impianti

Dettagli

IL PIANO DI AZIONE DELLA PROVINCIA DI MILANO

IL PIANO DI AZIONE DELLA PROVINCIA DI MILANO IL PIANO DI AZIONE DELLA PROVINCIA DI MILANO PER L EFFICIENZA ENERGETICA: PRIMI RISULTATI Bruna Brembilla Assessora all Ambiente Sommario Gli obiettivi della provincia di Milano in materia di energia,

Dettagli

Cofely Italia Pensiamo con innovazione. Agiamo con efficienza.

Cofely Italia Pensiamo con innovazione. Agiamo con efficienza. Cofely Italia Pensiamo con innovazione. Agiamo con efficienza. Benvenuti in Cofely, dove l energia è più efficiente. vi offriamo tutto per DarvI SoLo CIò ChE vi SErvE. presente in circa 40 paesi nel mondo

Dettagli

Efficientamento Energetico

Efficientamento Energetico Efficientamento Energetico L efficientamento energetico consiste nell insieme delle azioni volte a consumare meno, in modo migliore, ottenendo gli stessi risultati avuti con i normali comportamenti abituali.

Dettagli

Così, insieme, la nostra energia vale di più

Così, insieme, la nostra energia vale di più 1 Protocollo d intesa del16 febbraio 2010 L impegno del Consorzio JPE sull uso razionale e consapevole dell energia nell edilizia PER IL RILANCIO PRODUTTIVO ED OCCUPAZIONALE DELLE PMI PIEMONTESI ATTRAVERSO

Dettagli

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaarticolo?art.progressivo=0&...

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaarticolo?art.progressivo=0&... Pagina 1 di 7 Art. 9 Misurazione e fatturazione dei consumi energetici 1. Fatto salvo quanto previsto dal comma 6-quater dell'articolo 1 del decreto-legge 23 dicembre 2013, n. 145, convertito, con modificazioni,

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA. Appalto per l affidamento dei servizi relativi a. Appalto per l affidamento dei servizi relativi a

PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA. Appalto per l affidamento dei servizi relativi a. Appalto per l affidamento dei servizi relativi a PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA II DIPARTIMENTO 4 Servizio AMBIENTE ENERGIA POLIZIA PROVINCIALE PROTEZIONE CIVILE CENTRO DIREZIONALE NUOVALUCE COD. FISC. 00397470873 Appalto per l affidamento dei servizi

Dettagli

PIÙ ENERGIA ALL ENERGIA.

PIÙ ENERGIA ALL ENERGIA. PIÙ ENERGIA ALL ENERGIA. COFELY. Leader nell efficienza energetica e ambientale. Gestione energia e fotovoltaico Case History // Comune e Provincia di Roma Per il Comune di Roma, Cofely si occupa della

Dettagli

Modelli di finanziamento innovativi per investimenti nell efficienza energetica: Progetto Europeo MARTE

Modelli di finanziamento innovativi per investimenti nell efficienza energetica: Progetto Europeo MARTE Modelli di finanziamento innovativi per investimenti nell efficienza energetica: Progetto Europeo MARTE Fabio Travagliati Regione Marche Politiche Comunitarie e Autorità di Gestione FESR e FSE Fondi Strutturali

Dettagli

I condomini intelligenti in provincia di Genova. Marco Castagna Direttore Fondazione Muvita

I condomini intelligenti in provincia di Genova. Marco Castagna Direttore Fondazione Muvita I condomini intelligenti in provincia di Genova. Marco Castagna Direttore Fondazione Muvita Il patrimonio edilizio in Italia Gli edifici del nostro paese sono stati costruiti prevalentemente con criteri

Dettagli

Credito bancario: riqualificazione dei Condomini, riqualificazione del Territorio

Credito bancario: riqualificazione dei Condomini, riqualificazione del Territorio Credito bancario: riqualificazione dei Condomini, riqualificazione del Territorio Andrea Ceoletta Relazioni Esterne Harley&Dikkinson Firenze, 20 novembre 2015 Verso il cambiamento In Italia l inquinamento

Dettagli

Il nuovo Libretto d impianto per la climatizzazione e i nuovi rapporti di controllo efficienza energetica

Il nuovo Libretto d impianto per la climatizzazione e i nuovi rapporti di controllo efficienza energetica Il nuovo Libretto d impianto per la climatizzazione e i nuovi rapporti di controllo efficienza energetica Anna Martino CTI Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente Ente federato UNI Venerdì 23

Dettagli

Efficienza energetica nelle Convenzioni di Multiservizi Tecnologici: metodiche, dinamiche e monitoraggio

Efficienza energetica nelle Convenzioni di Multiservizi Tecnologici: metodiche, dinamiche e monitoraggio Efficientamento energetico nelle strutture ospedaliere e residenziali sanitarie Efficienza energetica nelle Convenzioni di Multiservizi Tecnologici: metodiche, dinamiche e monitoraggio Ing. Marco Sbrolli

Dettagli

Ing. SOCAL - Legge 10/91 1

Ing. SOCAL - Legge 10/91 1 Manutenzione degli impianto di riscaldamento 19/06/2007 Ing. SOCAL - Legge 10/91 1 Legge 10/91 Oggetto: uso razionale dell energia Finalità: ridurre i consumi energetici e migliorare la compatibilità ambientale

Dettagli

IL SISTEMA GLOBALE PER LA GESTIONE INTELLIGENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE ZEM ZUCCHETTI ENERGY MANAGEMENT

IL SISTEMA GLOBALE PER LA GESTIONE INTELLIGENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE ZEM ZUCCHETTI ENERGY MANAGEMENT IL SISTEMA GLOBALE PER LA GESTIONE INTELLIGENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE 02 IL SISTEMA DEDICATO ALL ENERGY MANAGEMENT CHE RIDUCE COSTI E CONSUMI Gestione intelligente delle informazioni energetiche degli

Dettagli

Audizione del. Direttore del Consorzio CEV. Gaetano Zoccatelli

Audizione del. Direttore del Consorzio CEV. Gaetano Zoccatelli Disegno di Legge n. 1541 conversione in legge del Decreto Legge 24 giugno 2014, n.91 Disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l efficientamento energetico dell edilizia scolastica

Dettagli

Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia

Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia 1 Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia 2 Ruolo dei comuni REGOLAMENTAZIONE CONTROLLO - Redazione allegati energetico-ambientali ai regolamenti edilizi - Accertamenti

Dettagli

1.125 ENTI UNITI INCEV PER

1.125 ENTI UNITI INCEV PER 1.125 ENTI UNITI INCEV PER AFFRONTARE IL FUTURO Strumenti e Finanziamenti per raggiungere l obiettivo 20-20-20 ILPATTO DEISINDACI Il Patto dei Sindaci è la principale iniziativa Europea rivolta alle Autorità

Dettagli

L Azienda Ippocrate AS S.r.l. Alternative and Sustainable IPPOenergy IPPOenergy ESCo IPPOenergy IPPOenergy IPPOenergy Quick Solar

L Azienda Ippocrate AS S.r.l. Alternative and Sustainable IPPOenergy IPPOenergy ESCo IPPOenergy IPPOenergy IPPOenergy Quick Solar L Azienda Ippocrate AS S.r.l. nasce nel 2004 a Catania, AS è l'acronimo di Alternative and Sustainable, ossia energie alternative e sviluppo sostenibile. E chiamata IPPOenergy ed è una società di ingegneria

Dettagli

INCENTIVI PER INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA E FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE

INCENTIVI PER INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA E FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE 16 ottobre 2014 - Unione dei Comuni Colline di Langa e del Barolo INCENTIVI PER INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA E FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE Relatore: Geom. Fabio Girolametti NOVITÀ INTRODOTTE DALLA

Dettagli

I vantaggi della riqualificazione energetica

I vantaggi della riqualificazione energetica www.arcoservizi.it I vantaggi della riqualificazione energetica Nel 2010, le famiglie europee hanno consumato quasi il 13% in più di energia rispetto al 1990, generando il 25% delle emissioni di gas a

Dettagli

E LE INSIEME PER UN RISPARMIO GLOBALE

E LE INSIEME PER UN RISPARMIO GLOBALE LA RETE D IMPRESA con E LE AZIENDE PARTNER INSIEME PER UN RISPARMIO GLOBALE E LE AZIENDE PARTNER Operano con un esperienza trentennale su specifici campi del proprio settore di competenza. Dall installazione

Dettagli

IL PROGETTO EUROPEO FRESH

IL PROGETTO EUROPEO FRESH PROGETTO FRESH PREMIO BEST PRACTICE PATRIMONI PUBBLICI 2015 IL PROGETTO EUROPEO FRESH Strumenti per la riqualificazione energetica del patrimonio di edilizia residenziale sociale esistente EDIFICIO RESIDENZIALE

Dettagli

Diagnosi Energetica negli edifici scolastici

Diagnosi Energetica negli edifici scolastici Diagnosi Energetica negli edifici scolastici ing. Piergabriele Andreoli Perché una Diagnosi Energetica L Analisi Energetica risulta il primo passo per: l attuazione di politiche di riduzione dei costi

Dettagli

Incentivi fiscali ed efficienza energetica: dalle politiche comunitarie alla regolazione regionale. di Gabriella De Maio

Incentivi fiscali ed efficienza energetica: dalle politiche comunitarie alla regolazione regionale. di Gabriella De Maio Incentivi fiscali ed efficienza energetica: dalle politiche comunitarie alla regolazione regionale di Gabriella De Maio La strategia energetica europea L UE considera l energia come un fattore essenziale

Dettagli

Convegno Robbiate 24 Gen 2014

Convegno Robbiate 24 Gen 2014 Convegno Robbiate 24 Gen 2014 Termoregolazione e Contabilizzazione del calore (aspetti tecnici) Relatore Bianca Grazioli TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE PERCHÉ? Europa: Direttiva 2002/91/CE

Dettagli

Workshop Risparmiare energia e ridurre i costi di esercizio A cura di CNA Urban Center, Sala Atelier 18 ottobre 2013

Workshop Risparmiare energia e ridurre i costi di esercizio A cura di CNA Urban Center, Sala Atelier 18 ottobre 2013 Conosciamo meglio i contratti di Servizio Energia, una soluzione per efficientare un immobile a basso impatto economico Workshop Risparmiare energia e ridurre i costi di esercizio A cura di CNA Urban Center,

Dettagli

Politiche e strumenti finanziari per il recupero energetico del patrimonio edilizio pubblico IL PUNTO DI VISTA DELLE ESCO

Politiche e strumenti finanziari per il recupero energetico del patrimonio edilizio pubblico IL PUNTO DI VISTA DELLE ESCO Politiche e strumenti finanziari per il recupero energetico del patrimonio edilizio pubblico IL PUNTO DI VISTA DELLE ESCO 2 Il Gruppo Sernet Il Gruppo Sernet nasce come evoluzione di Sernet SpA Management

Dettagli

L analisi dei dati energetici come nuova declinazione dell approccio BigData. Piergabriele Andreoli, Modena 24/03/2015

L analisi dei dati energetici come nuova declinazione dell approccio BigData. Piergabriele Andreoli, Modena 24/03/2015 L analisi dei dati energetici come nuova declinazione dell approccio BigData. Piergabriele Andreoli, Modena 24/03/2015 31/03/2015 è una associazione no profit per lo sviluppo energetico sostenibile del

Dettagli

Nuovi Decreti Impianti Termici. Esercizio, Conduzione, Manutenzione, Controllo, Ispezione degli impianti

Nuovi Decreti Impianti Termici. Esercizio, Conduzione, Manutenzione, Controllo, Ispezione degli impianti Nuovi Decreti Impianti Termici Esercizio, Conduzione, Manutenzione, Controllo, Ispezione degli impianti 1.1 Ambiti di intervento e finalità Definizioni: Esercizio: attività che dispone e coordina, nel

Dettagli

Incentivi e fondi per l'efficientamento energetico della PA: ESCO, FTT ed energy manager

Incentivi e fondi per l'efficientamento energetico della PA: ESCO, FTT ed energy manager Incentivi e fondi per l'efficientamento energetico della PA: ESCO, FTT ed energy manager Enrico Biele, FIRE Procedure per realizzare progetti di efficientamento nella Pubblica Amministrazione: FTT, EPC

Dettagli

Decreto Efficienza Energetica (102/14) Implicazioni e nuove prospettive per le imprese

Decreto Efficienza Energetica (102/14) Implicazioni e nuove prospettive per le imprese Decreto Efficienza Energetica (102/14) Implicazioni e nuove prospettive per le imprese Gianluca Riu, Direttore Impianti Energia Gruppo Egea Energie a servizio del territorio 22-24 maggio 2015 mercoledì

Dettagli

Wiser, il vostro esperto in efficienza energetica

Wiser, il vostro esperto in efficienza energetica Wiser, il vostro esperto in efficienza energetica Con Wiser la gestione energetica delle abitazioni non è mai stata così semplice. La miglior soluzione, che assicura comfort, risparmio e facilità di gestione

Dettagli

ESERCIZIO E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI

ESERCIZIO E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI ESERCIZIO E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI SERVIZIO AMBIENTE Maso Smalz via Ghiaie n. 58 Tel. 0461/884935 884936 Fax 884940 E-mail: servizio_ambiente@comune.trento.it dicembre 2005 ESERCIZIO E MANUTENZIONE

Dettagli

Maurizio Cenci. Come ACEA supporta le Imprese per una maggiore efficienza energetica. 8 a Conferenza di Responsible Care

Maurizio Cenci. Come ACEA supporta le Imprese per una maggiore efficienza energetica. 8 a Conferenza di Responsible Care 8 a Conferenza di Responsible Care Strumenti finanziari per supportare lo Sviluppo Sostenibile dell Industria. Come ACEA supporta le Imprese per una maggiore efficienza energetica Maurizio Cenci Direttore

Dettagli

L importanza della Manutenzione di un Impianto di Cogenerazione a Garanzia del Saving Energetico

L importanza della Manutenzione di un Impianto di Cogenerazione a Garanzia del Saving Energetico L importanza della Manutenzione di un Impianto di Cogenerazione a Garanzia del Saving Energetico 18 Giugno 2013 L Azienda Simav è azienda specializzata in sviluppo, progettazione, implementazione e successiva

Dettagli

50% SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA. Visualizzabile da PC, tablet e smartphone

50% SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA. Visualizzabile da PC, tablet e smartphone SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA L EFFICIENZA DEL RISCALDAMENTO CENTRALIZZATO, I VANTAGGI DELLA GESTIONE AUTONOMA INCENTIVI FISCALI 50% RISTRUTTURAZIONI 65% RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Visualizzabile

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE LA CERTIFICAZIONE DELLA PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

CORSO DI FORMAZIONE LA CERTIFICAZIONE DELLA PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI CORSO DI FORMAZIONE LA CERTIFICAZIONE DELLA PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Durata 80 ore + 2 ore di ulteriore esercitazione (project work) Conforme al D.P.R. 16 aprile 2013 n. 75 MODULO I 6 ore LA

Dettagli

Villa Contarini, Piazzola sul Brenta 21 giugno 2013. Laura Bano, Galileia srl. Slide 1

Villa Contarini, Piazzola sul Brenta 21 giugno 2013. Laura Bano, Galileia srl. Slide 1 Normativa, vincoli e strategie per l efficienza energetica: la diagnosi energetica/audit energetico, strumento strategico per conseguire il potenziale di efficienza energetica Villa Contarini, Piazzola

Dettagli

Sistemi di Termoregolazione e Contabilizzazione del calore

Sistemi di Termoregolazione e Contabilizzazione del calore Sistemi di Termoregolazione e Contabilizzazione del calore Come trasformare un obbligo di legge in una opportunità: i vantaggi del sistema PDA Energy Alberto Colombo Indice degli argomenti -Leggi europee,

Dettagli

ENEA-UTEE-ERT e Tavolo EPBD2

ENEA-UTEE-ERT e Tavolo EPBD2 ENEA-UTEE-ERT e Tavolo EPBD2 Conto Termico:finanziabilità bancabilità degli interventi di qualificazione energetica in edilizia il contributo ai «10 cantieri» per il conto termico Strumenti e metodologie

Dettagli

Building Automation per il Risparmio Energetico

Building Automation per il Risparmio Energetico Building Automation per il Risparmio Energetico 13 Ottobre ore 13:40 SAVE Veronafiere Sala 4 Padiglione Palaexpo Coordinatore della sessione: A. Servida (Università di Genova) Obiettivi Il risparmio energetico

Dettagli

I PROMOTORI I DESTINATARI OBIETTIVI I SETTORI. Società di servizi energetici accreditate presso l Autorità Energia Elettrica e Gas AEGG

I PROMOTORI I DESTINATARI OBIETTIVI I SETTORI. Società di servizi energetici accreditate presso l Autorità Energia Elettrica e Gas AEGG 3 I PROMOTORI Società di servizi energetici accreditate presso l Autorità Energia Elettrica e Gas AEGG I DESTINATARI - Sistema Produttivo - Pubblica Amministrazione - Cittadini OBIETTIVI Incentivare il

Dettagli

Efficienza energetica e condomini Una visione di insieme. Ing. Emanuele Bulgherini Project Manager EfficiencyKNow srl

Efficienza energetica e condomini Una visione di insieme. Ing. Emanuele Bulgherini Project Manager EfficiencyKNow srl Efficienza energetica e condomini Una visione di insieme Ing. Emanuele Bulgherini Project Manager EfficiencyKNow srl Direttiva 2012/27/UE Stabilisce un quadro comune di misure per la promozione dell efficienza

Dettagli

Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini

Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini Ottimizzazione energetica nelle imprese e nelle istituzioni Labmeeting I settori più energivori:

Dettagli

Consip SIE 3. Tempi rapidi e risultati garantiti di efficienza energetica con la convenzione SIE3. Servizio Integrato Energia

Consip SIE 3. Tempi rapidi e risultati garantiti di efficienza energetica con la convenzione SIE3. Servizio Integrato Energia Consip SIE 3 Servizio Integrato Energia per le Pubbliche Amministrazioni Tempi rapidi e risultati garantiti di efficienza energetica con la convenzione SIE3 La Pubblica Amministrazione è attualmente impegnata

Dettagli

La certificazione energetica

La certificazione energetica COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Centro Idea Centro di Educazione Alla Sostenibilità PROVINCIA DI FERRARA La COS' E' L ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA (APE) Patto dei Sindaci Un impegno

Dettagli

FOTOVOLTAICO ED EFFICIENZA ENERGETICA ENERGETICA

FOTOVOLTAICO ED EFFICIENZA ENERGETICA ENERGETICA FOTOVOLTAICO ED EFFICIENZA ENERGETICA PROGETTO R.A.M.E. LE ESCO E L EFFICIENZA L ENERGETICA FERMO 24 Marzo 2006 Teatro dell Aquila Ing. Simone Capriotti Ing. Maurizio Croce Ing. Giacomo Detto In collaborazione

Dettagli

Risparmio energetico ed efficienza energetica. perché l'energia più economica è quella che non si consuma

Risparmio energetico ed efficienza energetica. perché l'energia più economica è quella che non si consuma Risparmio energetico ed efficienza energetica perché l'energia più economica è quella che non si consuma L importanza dell Efficienza Energetica e del Risparmio Energetico Importazioni energetiche 2012

Dettagli

Adria Energy. risparmiare, naturalmente

Adria Energy. risparmiare, naturalmente Adria Energy risparmiare, naturalmente Le soluzioni ottimali per ottenere energia: cogenerazione, fotovoltaico, solare termico, biomasse, geotermico, idroelettrico, eolico. Adria Energy risparmiare, naturalmente

Dettagli

Risparmia l ambiente, risparmia il contante.

Risparmia l ambiente, risparmia il contante. Risparmia l ambiente, risparmia il contante. Come tenere d occhio il riscaldamento. Gentile cliente, sappiamo che il riscaldamento centralizzato comporta una spesa elevata per tutti, ripartita fra i vari

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000)

RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000) Pag.1 RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000) Chi può richiederla? Elenchiamo di seguito i soggetti che hanno la possibilità di richiedere la detrazione fiscale

Dettagli

Distacco dall' impianto di riscaldamento centralizzato

Distacco dall' impianto di riscaldamento centralizzato Note a cura dell'architetto Paolo Cortesi Socio ANACI 15831 uffici: via Bulgaria, 36-00196 Roma amministrazione: via di S. Maria dell'anima, 55-00186 Roma telefono: 06 393.66.577 - mobile: 335 611.33.77

Dettagli

Comune di Bologna Regione Emilia Romagna

Comune di Bologna Regione Emilia Romagna Comune di Bologna Regione Emilia Romagna Risultati delle diagnosi energetiche sul condominio di via Mercadante 2 e 4 Versione definitiva- Ottobre 2015 Redazione a cura di La ESCo del Sole srl Documento

Dettagli

Enti locali e politiche per la sostenibilità

Enti locali e politiche per la sostenibilità Enti locali e politiche per la sostenibilità Enti locali e politiche per la sostenibilità 29 novembre 2011 Trento Un modello applicativo di Energy Performance Contract in corso di sperimentazione nella

Dettagli

PALAZZINE - CONDOMINI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA

PALAZZINE - CONDOMINI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA PALAZZINE - CONDOMINI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Gent.le Amministratore, l attenzione verso il risparmio energetico e il comfort domestico sono diventati prioritari per tutti noi e sono una presa di coscienza

Dettagli

1 RAPPORTO DI MONITORAGGIO. Piano d Azione Energia Sostenibile Comune di Teolo. -Marzo 2014-

1 RAPPORTO DI MONITORAGGIO. Piano d Azione Energia Sostenibile Comune di Teolo. -Marzo 2014- 1 RAPPORTO DI MONITORAGGIO Piano d Azione Energia Sostenibile Comune di Teolo -Marzo 2014- COMUNE DI TEOLO SUPPORTO TECNICO: CONSORZIO UNIVERSITARIO DI RICERCA APPLICATA C/O UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

Dettagli

Marco Masoero Dipartimento di Energetica Politecnico di Torino

Marco Masoero Dipartimento di Energetica Politecnico di Torino La contabilizzazione dell energia termica negli impianti di riscaldamento: aspetti tecnici e gestionali Marco Masoero Dipartimento di Energetica Politecnico di Torino 1 Premessa (1) I tradizionali impianti

Dettagli

ultimo aggiornamento: 20.06.2013

ultimo aggiornamento: 20.06.2013 FAQ sulla delibera per la prestazione energetica nell edilizia in Provincia autonoma di Bolzano (Delibera della giunta provinciale del 04.03.2013 Nr. 362) ultimo aggiornamento: 20.06.2013 1. Quando entra

Dettagli

Attori e competenze per gestire al meglio l efficienza energetica nel settore industriale: Energy Manager ed ESCo.

Attori e competenze per gestire al meglio l efficienza energetica nel settore industriale: Energy Manager ed ESCo. Attori e competenze per gestire al meglio l efficienza energetica nel settore industriale: Energy Manager ed ESCo. 6 a Giornata sull efficienza energetica nelle industrie Enrico Biele, FIRE 14/05/13, Milano

Dettagli

Consorzio Romagna Energia S.c.p.A. Ing. Fabrizio Caldi. Firenze 29 Luglio 2009 Ing. Fabrizio Caldi

Consorzio Romagna Energia S.c.p.A. Ing. Fabrizio Caldi. Firenze 29 Luglio 2009 Ing. Fabrizio Caldi Consorzio Romagna Energia S.c.p.A. 1 Ing. Fabrizio Caldi PROGRAMMA PREMESSA I MERCATI PER L AMBIENTE IL RISPARMIO ENERGETICO E LE OPPORTUNITA DI MERCATO 2 PREMESSA 3 PREMESSA DIPENDENZA ENERGETICA NEL

Dettagli

STUDIO LEGALE LEPORE

STUDIO LEGALE LEPORE STUDIO LEGALE LEPORE Avv. GAETANO LEPORE Avv. MARIA CLAUDIA LEPORE Avv. CARLO LEPORE Avv. LUCA PARMEGGIANI Roma, 2.11.2009 Gent.ma Ing. Elisabetta MAZZI All esito dell esame della normativa effettuato

Dettagli

Efficienza energetica: da ENEA novità su ecobonus e scadenze per imprese e PA

Efficienza energetica: da ENEA novità su ecobonus e scadenze per imprese e PA Efficienza energetica: da ENEA novità su ecobonus e scadenze per imprese e PA 15 gennaio 2015 Le principali innovazioni in tema di efficienza per il 2015 riguardano l estensione degli incentivi sotto forma

Dettagli

CONVEGNO EDIFICI CONDOMINIALI: REGOLE PER L USO ALLA LUCE DELLE DISPOSIZIONI NORMATIVE VIGENTI

CONVEGNO EDIFICI CONDOMINIALI: REGOLE PER L USO ALLA LUCE DELLE DISPOSIZIONI NORMATIVE VIGENTI CONVEGNO EDIFICI CONDOMINIALI: REGOLE PER L USO ALLA LUCE DELLE DISPOSIZIONI NORMATIVE VIGENTI Impianti termici centralizzati: i nuovi obblighi di contabilizzazione, le tecnologie possibili e i modelli

Dettagli

SOLUZIONI PER LA GESTIONE ENERGETICA NEGLI EDIFICI

SOLUZIONI PER LA GESTIONE ENERGETICA NEGLI EDIFICI Promotori di efficienza energetica SOLUZIONI PER LA GESTIONE ENERGETICA NEGLI EDIFICI Il nostro futuro energetico inizia adesso AMAECO s.r.l. 41043 Formigine (MO) Tel. 059.5961360 Fax 059.5961779 info@bht-amaeco.it

Dettagli

IL PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE DEL COMUNE DI VERONA E LE SINERGIE CON IL SETTORE PRIVATO

IL PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE DEL COMUNE DI VERONA E LE SINERGIE CON IL SETTORE PRIVATO IL PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE DEL COMUNE DI VERONA E LE SINERGIE CON IL SETTORE PRIVATO Riccardo Tardiani Coordinamento Ambiente Comune di Verona Smart Energy Expo - Sala Smart City y & Communities

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

ALLEGATO ENERGETICO AI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI E STRUMENTI A SUPPORTO DEI TECNICI COMUNALI E PROGETTISTI

ALLEGATO ENERGETICO AI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI E STRUMENTI A SUPPORTO DEI TECNICI COMUNALI E PROGETTISTI ALLEGATO ENERGETICO AI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI E STRUMENTI A SUPPORTO DEI TECNICI COMUNALI E PROGETTISTI prof. ing. Politecnico di Torino - Dipartimento di Energetica - Gruppo di Ricerca TEBE Legislazione

Dettagli

Etexia: Ingegneria per l Energia

Etexia: Ingegneria per l Energia Etexia: Ingegneria per l Energia I PARTE: Company Profile II PARTE: E 2 MAP Etexia Energy Management Protocol BIOMASSA FOTOVOLTAICO/SOLARE EOLICO POMPE DI CALORE ILLUMINAZIONE ENERGIA DOMOTICA Pag.2 I

Dettagli

Il Conto Termico per la promozione dell efficienza energetica nei condomini. Ing. Emanuela Peruzzi

Il Conto Termico per la promozione dell efficienza energetica nei condomini. Ing. Emanuela Peruzzi Il Conto Termico per la promozione dell efficienza energetica nei condomini Ing. Emanuela Peruzzi Roma - Smart Energy Expo, 8 luglio 2015 Agenda La Strategia Energetica Nazionale: il ruolo del Conto Termico

Dettagli

Interventi sugli impianti di climatizzazione invernale ed estiva. Stima dei potenziali risparmi

Interventi sugli impianti di climatizzazione invernale ed estiva. Stima dei potenziali risparmi Interventi sugli impianti di climatizzazione invernale ed estiva. Stima dei potenziali risparmi Gianfranco Cellai DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE Il ruolo dell edificio e degli impianti Assicurare

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI PUBBLICI in Private-Public Partnership (PPP)

EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI PUBBLICI in Private-Public Partnership (PPP) PROGETTO NEUTRALITA CLIMATICA EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI PUBBLICI in Private-Public Partnership (PPP) dott. Fabrizio Romanelli BACKGROUND Edifici pubblici esistenti: i costi energetici pesano

Dettagli

Il recepimento nazionale delle direttiva 2002/91/CE: problemi e prospettive. prof. Paolo Baggio Univ. di Trento - Dip. Ing. Civile e Ambientale

Il recepimento nazionale delle direttiva 2002/91/CE: problemi e prospettive. prof. Paolo Baggio Univ. di Trento - Dip. Ing. Civile e Ambientale Il recepimento nazionale delle direttiva 2002/91/CE: problemi e prospettive prof. Paolo Baggio Univ. di Trento - Dip. Ing. Civile e Ambientale 1 In altre parole: Cosa stanno facendo gli organi legislativi

Dettagli