CORSO DI FORMAZIONE NUOVE RETI SANITARIE TELESORVEGLIANZA SANITARIA DOMICILIARE PER PAZIENTI CON BPCO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSO DI FORMAZIONE NUOVE RETI SANITARIE TELESORVEGLIANZA SANITARIA DOMICILIARE PER PAZIENTI CON BPCO"

Transcript

1 CORSO DI FORMAZIONE NUOVE RETI SANITARIE TELESORVEGLIANZA SANITARIA DOMICILIARE PER PAZIENTI CON BPCO Codice evento: SDS 11126/AI Sede: Scuola di Direzione in Sanità, Via Copernico nr Milano PREMESSA La gestione del paziente sul territorio attraverso la telemedicina sembra poter essere un metodo efficace ed efficiente per seguire il paziente con patologie croniche. All interno di questo nuovo servizio, nascono nuove professionalità che devono essere organizzate e formate, quali ad esempio la figura dell infermiere tutor per la gestione domiciliare, supportata dalla telemedicina, di un paziente cronico. La Telesorveglianza pneumologica è una modalità di assistenza al domicilio che si caratterizza per un approccio al paziente costituito dal consulto telefonico e dall implementazione della trasmissione di parametri vitali oggettivi (frequenza cardiaca, ossigenazione) e/o di segnali biologici. Nell ambito della telesorveglianza pneumologica, l infermiere è la figura attorno alla quale si snoda l attività delle altre componenti sanitarie, con funzioni di raccordo e di integrazione. L obiettivo di questa formazione è quello di rendere il personale sanitario (medici e infermieri) in grado di gestire in modo condiviso a livello regionale il percorso di Telesorveglianza attraverso un approfondimento in ordine alla conoscenza degli elementi di seguito indicati: miglioramento dell arruolamento dei pazienti: loro numerosità e provenienza; gestione per via telefonica delle comunicazioni verbali con il paziente e registrazione delle informazioni sia per la gestione quotidiana del paziente sia ai fini della reportistica regionale (DIT); sviluppo e personalizzazione dell educazione terapeutica (check list, piano d intervento personalizzato, capacità logistiche ed organizzative che permettano la gestione ed il follow-up telematico dei pazienti); acquisizione di capacità educative nei confronti dei pazienti e dei loro caregiver per aumentare l appropriatezza terapeutica, la qualità di vita dei pazienti e la loro conoscenza della malattia; verifiche del corretto utilizzo dei device telematico; acquisizione di competenze per la corretta registrazione dei dati clinici nella scheda clinica informatizzata; coordinamento del processo di continuità assistenziale sia all interno dell ospedale sia nei confronti del MMG e del paziente stesso. DESTINATARI Il corso è rivolto ai Medici e infermieri delle 31 Aziende sanitarie di Regione Lombardia coinvolte nel progetto di Telesorveglianza diomiciliare indicate nell allegato 1). Al corso verrà ammesso un numero massimo di 30 partecipanti che verranno selezionati in relazione all ordine di arrivo delle domanda di partecipazione al corso. Verrà data la priorità al personale infermieristico. Scuola di Direzione in Sanità rev. del 23/09/2011 Pagina 1 di 5

2 RESPONSABILE SCIENTIFICO REGIONALE Dr.ssa Maria Alessandra Massei Dirigente UO Programmazione e Sviluppo piani Direzione Generale Sanità, Regione Lombardia DOCENTI Giuliano Assoni Infermiere Servizio Telemedicina - IRCCS Fondazione Salvatore Maugeri Lumezzane (Brescia) Gabriella Borghi CEFRIEL Regione Lombardia Alberto Castelli CEFRIEL Fausto Colombo Responsabile UO Pneumologia, AO Fondazione Macchi Varese Mariella Rossin - Caposala del Servizio Telemedicina dell'a.o. Fondazione Macchi Varese Marinella Sommaruga Psicologa, Fondazione Salvatore Maugeri, Istituto Scientifico di Riabilitazione di Milano Michele Vitacca Direttore scientifico -Responsabile UO pneumologia riabilitativa, IRCCS Fondazione Salvatore Maugeri Lumezzane (Brescia) REFERENTE SEGRETERIA ORGANIZZATIVA MARZIA MARAGUCCI Èupolis Lombardia Scuola di Direzione in Sanità Via Copernico nr Milano Telefono ufficio: 02/ Fax ufficio: 02/ Scuola di Direzione in Sanità rev. del 23/09/2011 Pagina 2 di 5

3 PROGRAMMA DEL CORSO Orario Argomento Docente Registrazione partecipanti Presentazione del corso I SESSIONE ,30 Presentazione del servizio sperimentale Attività indispensabili previste dal protocollo, come la lettera di fine percorso, l esecuzione di esami, le telefonate programmate. Gestione dei pazienti inseriti nei programmi di telesorveglianza sanitaria domiciliare. Inquadramento della tematica L èquipe sanitaria prende contatto con il paziente, e stabilisce insieme a lui i tempi dei successivi contatti telematici, nonché la programmazione di visite mediche e/o controlli strumentali. Questo presuppone capacità logistiche ed organizzative che gli permettano la gestione ed il follow-up di un numero elevato di pazienti. Elementi qualificanti: rapporto telefonico sviluppo delle capacità di rapporto tra pazienti e famiglia per migliorare la qualità di vita e per determinare un complessivo aumento dello stato di coscienza della malattia gestione della tecnologia per il monitoraggio clinico - affidamento dei devices telematici ai pazienti con le relative istruzioni sull utilizzo, verifica del corretto apprendimento da parte dell utente. Gestione della trasmissione telematica dei parametri vitali. educazione terapeutica - l educazione del paziente è l approccio che permette al paziente stesso di diventare co-manager della propria malattia; l Infermiere interviene nella fase di educazione del paziente insegnandogli a riconoscere e prevenire la progressione della malattia, a perseguire un adeguato stile di vita incoraggiando comportamenti corretti, determina le ragioni della non-aderenza terapeutica, sviluppa strategie gestionali per guidare il paziente. Gabriella Borghi Clinico + infermiere Il rapporto di comunicazione con il paziente Summaruga Aspetti clinici di continuità assistenziale Coordinamento del processo di continuità assistenziale dal punto di vista clinico scelte di intervento e condivisione fra lo Specialista e il MMG e informazione costante e aggiornamento da parte del personale infermieristico sull andamento delle condizioni cliniche del paziente. La lettera di fine percorso nella sua valenza clinica. Clinico + infermiere Discussione Pausa pranzo II SESSIONE ,30 Informazioni richieste relative al percorso Compilazione ed aggiornamenti di informazioni di qualità relative al percorso nella scheda informatizzata: l Infermiere deve essere cosciente che una corretta compilazione della scheda informatizzata è fondamentale per gestire al meglio il paziente e per consentire, a livello regionale, una valutazione globale dei benefici portati dal servizio ai pazienti e al Sistema Sanitario. Alberto Castelli Presentazione di casi 15,30-16,00 Discussione Scuola di Direzione in Sanità rev. del 23/09/2011 Pagina 3 di 5

4 SEDE E CALENDARIO EVENTO Il corso si terrà presso la sede della Scuola di Direzione in Sanità di Éupolis Lombardia in Via Copernico nr. 38 a Milano secondo calendario di seguito riportato: Codice edizione Data Orario SDS 11126/AI VENERDI 21 OTTOBRE PARTECIPAZIONE E CREDITI ECM La soglia minima di partecipazione richiesta all evento è pari al 100% delle ore totali previste. Secondo le indicazioni contenute nella Scheda di attribuzione Crediti Formativi contenuta nella D.G.R. n VII/18576 del 05/08/2004 e successive modificazioni, all evento sono stati attribuiti n. 5 crediti ECM. L attestato crediti sarà rilasciato solo ed esclusivamente ai partecipanti che avranno raggiunto la soglia minima di partecipazione. MODALITA DI ISCRIZIONE La partecipazione all evento è a titolo gratuito, poiché l iniziativa è prevista all interno del Piano di formazione per il personale del SSR della Regione Lombardia anno La richiesta di iscrizione deve necessariamente essere effettuata attraverso la registrazione sul sito di Éupolis Lombardia - Istituto Superiore per la Ricerca, la Statistica e la Formazione - Scuola di Direzione in Sanità - - link Formazione del Personale del SSR, codice corso SDS Comparirà successivamente una stringa contenente i dati riepilogativi del corso, la presentazione (ovvero il file pdf del programma, scaricabile e stampabile) e il campo iscriviti ; cliccando su iscriviti si aprirà il format della scheda di iscrizione. La scheda dovrà essere compilata inserendo i dati personali e l edizione prescelta, cliccando sulla scritta aggiungi che compare in corrispondenza delle date dell evento. Una volta compilata la scheda, occorrerà cliccare sulla scritta a piè pagina salva e stampa ; si genererà un file formato pdf che andrà stampato, fatto firmare per autorizzazione aziendale ed inviato a mezzo fax al numero 02/ entro VENERDI 14 OTTOBRE 2011 La trasmissione del fax è obbligatoria ai fini del perfezionamento della procedura di iscrizione. Una volta chiuse le iscrizioni, la Scuola di Direzione in Sanità di Éupolis Lombardia - Istituto Superiore per la Ricerca, la Statistica e la Formazione provvederà a fornire comunicazioni tramite sull inserimento nella classe. Scuola di Direzione in Sanità rev. del 23/09/2011 Pagina 4 di 5

5 Allegato 1) Elenco degli Enti autorizzati al servizio di telesorveglianza sanitaria domiciliare per pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (PTP) ASL Ente autorizzato 1 BG AO di Seriate 2 BG AO di Bergamo 3 BS AO di Chiari 4 BS Fondaz. Salvatore Maugeri - Lumezzane 5 BS Fondaz. Don Gnocchi Centro Riabilitazione E. Spalenza - Rovato 6 BS AO Desenzano del Garda 7 BS Casa di Cura Domus Salutis - Brescia 8 CO Centro Ortopedico Fisiatrico Lanzo Hospital 9 CR AO di Crema 10 CR AO di Cremona 11 LC INRCA Casatenovo 12 LO AO della Provincia di Lodi 13 MN AO di Mantova 14 MI Fondazione IRCCS Cà Granda, Ospedale Maggiore Policlinico - Milano 15 MI AO Luigi Sacco - Milano 16 MI AO San Carlo Milano 17 MI AO San Paolo - Milano 18 MI ICP Milano - PO CTO - Milano 19 MI Fondaz. Salvatore Maugeri - Via Camaldoli, Milano 20 MI ICP Milano - PO Città di Sesto SG 21 MI1 AO Legnano 22 MI1 AO Garbagnate 23 MB AO Desio e Vimercate - PO Vimercate e Seregno 24 PV AO della Provincia Pavia 25 PV Fondaz Salvatore Maugeri Pavia 26 PV Fondaz Salvatore Maugeri - Montescano 27 SO AO Valtellina Valchiavenna 28 VCS ASL Vallecamonica Sebino 29 VA AO di Varese 30 VA AO di Busto Arsizio 31 VA Fondaz. Salvatore Maugeri - Tradate Scuola di Direzione in Sanità rev. del 23/09/2011 Pagina 5 di 5

LA SICUREZZA IN CHEMIOTERAPIA. Codice evento: SDS 11048. Sede: Scuola di Direzione in Sanità, Via Copernico nr. 38 Milano

LA SICUREZZA IN CHEMIOTERAPIA. Codice evento: SDS 11048. Sede: Scuola di Direzione in Sanità, Via Copernico nr. 38 Milano LA SICUREZZA IN CHEMIOTERAPIA Codice evento: SDS 11048 Sede: Scuola di Direzione in Sanità, Via Copernico nr. 38 Milano PREMESSA E OBIETTIVI FORMATIVI La gestione della chemioterapia, dalla appropriatezza

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1 Giunta Regionale DIREZIONE GENERALE SANITA' GOVERNO DEI SERVIZI SANITARI TERRITORIALI E POLITICHE DI APPROPRIATEZZA E CONTROLLO Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it sanita@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

Referente per l'istruttoria della pratica: Mario Cassani Tel. 02/6765.3825 Nadia Rossella Da Re Tel. 02/6765.3393

Referente per l'istruttoria della pratica: Mario Cassani Tel. 02/6765.3825 Nadia Rossella Da Re Tel. 02/6765.3393 Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE PROGRAMMAZIONE E GOVERNO DEI SERVIZI SANITARI ACCREDITAMENTO, APPROPRIATEZZA E CONTROLLI Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it

Dettagli

Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE. Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1

Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE. Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1 Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it sanita@pec.regione.lombardia.it Tel 02 6765.1 Protocollo H1.2015.0008706 del 18/03/2015

Dettagli

LA VALORIZZAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE COMPETENZE NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE

LA VALORIZZAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE COMPETENZE NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE LA VALORIZZAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE COMPETENZE NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE Codice edizione: SDS 12119 SEDE: Scuola di Direzione in Sanità, Via Pola 12/14-20124 Milano PREMESSA E OBIETTIVI FORMATIVI

Dettagli

Convegno LA RETE LOMBARDA DEGLI OSPEDALI PER LA DISABILITA PROGETTO DAMA

Convegno LA RETE LOMBARDA DEGLI OSPEDALI PER LA DISABILITA PROGETTO DAMA Convegno LA RETE LOMBARDA DEGLI OSPEDALI PER LA DISABILITA PROGETTO DAMA Codice evento: SDS 11138/AE Milano, GIOVEDI 24 NOVEMBRE 2011 Sede: Scuola di Direzione in Sanità, Via Copernico nr. 38 20125 Milano

Dettagli

Il Piano regionale per la salute mentale e le sue linee di attuazione -nuove politiche per la salute mentale

Il Piano regionale per la salute mentale e le sue linee di attuazione -nuove politiche per la salute mentale Il Piano regionale per la salute mentale e le sue linee di attuazione -nuove politiche per la salute mentale Programma di formazione per gli operatori dei Dipartimenti di Salute Mentale Area Case Management

Dettagli

Convegno Progetto ministeriale sicurezza in ambito chirurgico MARTEDI 27 SETTEMBRE 2011

Convegno Progetto ministeriale sicurezza in ambito chirurgico MARTEDI 27 SETTEMBRE 2011 Convegno Progetto ministeriale sicurezza in ambito chirurgico LA FORMAZIONE PER LO SVILUPPO DELLA ABILITA NON TECNICHE MARTEDI 27 SETTEMBRE 2011 Sede: Auditorium G. Gaber - Palazzo Pirelli, Piazza Duca

Dettagli

CORSO LA COMUNICAZIONE CON LA FAMIGLIA NEL PROCESSO DONAZIONE TRAPIANTO

CORSO LA COMUNICAZIONE CON LA FAMIGLIA NEL PROCESSO DONAZIONE TRAPIANTO CORSO LA COMUNICAZIONE CON LA FAMIGLIA NEL PROCESSO DONAZIONE TRAPIANTO Tipologia formativa: Corso ID evento: SDS 15007/AE_EI Sede: Scuola di Direzione in Sanità, Via Pola 12/14 20124 Milano BREVE PREMESSA:

Dettagli

Protocollo H1.2015.0023092 del 30/07/2015 Firmato digitalmente da CHIARA PENELLO Alla cortese attenzione dei Direttori Generali:

Protocollo H1.2015.0023092 del 30/07/2015 Firmato digitalmente da CHIARA PENELLO Alla cortese attenzione dei Direttori Generali: Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE PROGRAMMAZIONE E GOVERNO DEI SERVIZI SANITARI SISTEMA INFORMATIVO SANITARIO E PROGETTI DI SANITA' INTERNAZIONALE Piazza Città di Lombardia n.1 20124

Dettagli

Convegno CUG: strumento di promozione della salute e del benessere

Convegno CUG: strumento di promozione della salute e del benessere Convegno CUG: strumento di promozione della salute e del benessere Mercoledì 21 maggio 2014 Codice edizione: SDS 13086/AE SEDE: Auditorium G. Gaber, Palazzo Pirelli, Piazza Duca d Aosta 3, 20124 Milano

Dettagli

ALLEGATO 1J PROGRAMMA: CONVEGNO

ALLEGATO 1J PROGRAMMA: CONVEGNO ALLEGATO 1J PROGRAMMA: CONVEGNO TITOLO EVENTO: LA GESTIONE INFERMIERISTICA DEL PAZIENTE RESPIRATORIO Tipologia formativa: CONVEGNO ID evento: Sede: SALA PIRELLI REGIONE LOMBARDIA MILANO BREVE PREMESSA:

Dettagli

CONVEGNO SULLA MEDICINA DI GENERE TUTTA CUORE E CERVELLO La Sclerosi Laterale Amiotrofica in un ottica di genere

CONVEGNO SULLA MEDICINA DI GENERE TUTTA CUORE E CERVELLO La Sclerosi Laterale Amiotrofica in un ottica di genere CONVEGNO SULLA MEDICINA DI GENERE TUTTA CUORE E CERVELLO La Sclerosi Laterale Amiotrofica in un ottica di genere GIOVEDÌ 13 MARZO 2014 Codice edizione: SDS 14002/AE SEDE: Palazzo Lombardia, Sala Marco

Dettagli

Senato della Repubblica - 529 - Camera dei deputati

Senato della Repubblica - 529 - Camera dei deputati Senato della Repubblica - 529 - Camera dei deputati A.O. OSPEDALE MAGGIORE - CREMA A.O. OSPEDALI RIUNITI - BERGAMO A.O. "OSP.NIGUARDA CA'GRANDA"-MILANO 171 A.O. OSP.TREVIGLIO CARAVAGGIO-TREVIGLIO A.O.

Dettagli

ROBERTO VANELLI MARCO VIMERCATI ANTONINO ZAGRA FEDERICO ZAPPOLI

ROBERTO VANELLI MARCO VIMERCATI ANTONINO ZAGRA FEDERICO ZAPPOLI FACULTY 2 ROBERTO ASSIETTI (Milano) ANDREA BARBANERA (Alessandria) FRANCESCO BENAZZO (Pavia) STEFANO BORIANI (Bologna) VALENTINA CARETTI (Pavia) FABRIZIO CAVALLORO (Pavia) STEFANO CHIMIENTI (Pavia) FABRIZIO

Dettagli

NORME LEGITTIMANTI L'ACCESSO. Art. 58, comma 2 del CAD. Art. 58, comma 2 del CAD. Art. 58, comma 2 del CAD. Art. 58, comma 2 del CAD

NORME LEGITTIMANTI L'ACCESSO. Art. 58, comma 2 del CAD. Art. 58, comma 2 del CAD. Art. 58, comma 2 del CAD. Art. 58, comma 2 del CAD NR. EROGATORE BANCA DATI DI RIFERIMENTO FRUITORE NORME LEGITTIMANTI L'ACCESSO TIPO DI ACCESSO/SERVIZIO DATA CONVENZIONE DURATA 1 di Istruzione Superiore "Balilla Pinchetti" 03/12/2012 3 anni 2 3 Questura

Dettagli

2 Seconda Giornata Pavese di Psiconeuroendocrinologia al Femminile

2 Seconda Giornata Pavese di Psiconeuroendocrinologia al Femminile PRIMO ANNUNCIO 2 Seconda Giornata Pavese di Psiconeuroendocrinologia al Femminile INFORMAZIONI GENERALI SEDE DEL CONVEGNO Aula Maugeri - Fondazione Salvatore Maugeri IRCCS Via S. Maugeri, 10-27100 Pavia

Dettagli

Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE. Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1

Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE. Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1 Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it sanita@pec.regione.lombardia.it Tel 02 6765.1 Protocollo H1.2015.0006048 del 24/02/2015

Dettagli

Percorso di aggiornamento e confronto per Medici di Direzione delle Cure Primarie Anno 2011-2012

Percorso di aggiornamento e confronto per Medici di Direzione delle Cure Primarie Anno 2011-2012 Percorso di aggiornamento e confronto per Medici di Direzione delle Cure Primarie Anno 2011-2012 L approccio ai problemi sanitari di un territorio, malattie croniche in primis, richiede oggi una nuova

Dettagli

SEGRETERIA SCIENTIFICA Lorenzo Pavesi Fondazione IRCCS Fondazione Maugeri, Pavia Paolo Pedrazzoli Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia

SEGRETERIA SCIENTIFICA Lorenzo Pavesi Fondazione IRCCS Fondazione Maugeri, Pavia Paolo Pedrazzoli Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia 2 SEGRETERIA SCIENTIFICA Lorenzo Pavesi Fondazione IRCCS Fondazione Maugeri, Pavia Paolo Pedrazzoli Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia Andrea Sagona Istituto Clinico Humanitas, Milano Adele

Dettagli

Corso di formazione nell ambito del Piano di formazione anno 2015 della Scuola Superiore di Protezione Civile

Corso di formazione nell ambito del Piano di formazione anno 2015 della Scuola Superiore di Protezione Civile Corso di formazione nell ambito del Piano di formazione anno 2015 della Scuola Superiore di Protezione Civile Corso di formazione per responsabili delle Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile

Dettagli

Senato della Repubblica - 481 - Camera dei deputati

Senato della Repubblica - 481 - Camera dei deputati Senato della Repubblica - 481 - Camera dei deputati A.S.L. DELLA PROVINCIA DI CREMONA A.S.L. DELLA PROVINCIA DI LECCO A.S.L. DELLA PROVINCIA DI LODI A.S.L. DELLA PROVINCIA DI MANTOVA A.S.L. DELLA PROVINCIA

Dettagli

Le Cure Palliative a Milano

Le Cure Palliative a Milano Le cure palliative per il malato oncologico A.O. H S. Paolo, 11 maggio 2002 Le Cure Palliative a Milano Ruolo del non profit: la formazione degli operatori e l informazione l della cittadinanza Bruno Andreoni

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE Le malattie croniche respiratorie sono, a tutt oggi, tra le patologie a più alto impatto sulla sopravvivenza, sulla qualità di vita, e sull assorbimento di risorse sanitarie, economiche e professionali,

Dettagli

Nuove Reti Sanitarie Ospedalizzazione Domiciliare Cure Palliative Oncologiche

Nuove Reti Sanitarie Ospedalizzazione Domiciliare Cure Palliative Oncologiche Nuove Reti Sanitarie Ospedalizzazione Domiciliare Cure Palliative Oncologiche Incontro con i Clinici delle Strutture Autorizzate ai sensi DGR n VIII/7933 del 6.8.2008 23 Febbraio 2009 Agenda Situazione

Dettagli

LA PNEUMOLOGIA DELLA LOMBARDIA

LA PNEUMOLOGIA DELLA LOMBARDIA LA PNEUMOLOGIA DELLA LOMBARDIA Situazione attuale e prospettive future Anna MASPERO AZIENDA OSPEDALIERA S.ANNA COMO La Pneumologia nella LOMBARDIA, situazione attuale e prospettive future Malattie dell

Dettagli

Workshop. Trend temporali di ricovero, prassi di cura ed esiti nellʹinsufficienza cardiaca

Workshop. Trend temporali di ricovero, prassi di cura ed esiti nellʹinsufficienza cardiaca Workshop Trend temporali di ricovero, prassi di cura ed esiti nellʹinsufficienza cardiaca Tipologia formativa: Workshop ID evento: SDS 14058/AI Sede: Scuola di Direzione in Sanità, Via Pola 12/14 20124

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO PER LO SVILUPPO DELLA RETE REGIONALE LOMBARDA DI CURE PALLIATIVE PEDIATRICHE

PROGETTO FORMATIVO PER LO SVILUPPO DELLA RETE REGIONALE LOMBARDA DI CURE PALLIATIVE PEDIATRICHE PROGETTO FORMATIVO PER LO SVILUPPO DELLA RETE REGIONALE LOMBARDA DI CURE PALLIATIVE PEDIATRICHE CORSO AVANZATO SULL ASSISTENZA AL BAMBINO ELIGIBILE A CURE PALLIATIVE PEDIATRICHE SDS 10028/AI DI SEDE: I.Re.F.

Dettagli

Come è noto, con la d.g.r. 4 maggio 2007 n. VIII/4642 e successiva modifica con d.g.r. 4 marzo 2009 IL DIRIGENTE ANNA PAVAN

Come è noto, con la d.g.r. 4 maggio 2007 n. VIII/4642 e successiva modifica con d.g.r. 4 marzo 2009 IL DIRIGENTE ANNA PAVAN Giunta Regionale DIREZIONE GENERALE SANITA' GOVERNO DELLA PREVENZIONE, TUTELA SANITARIA, PIANO SICUREZZA LUOGHI DI LAVORO E EMERGENZE SANITARIE PROFILASSI MALATTIE INFETTIVE E IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONI

Dettagli

PRINCIPI ATTIVI SOGGETTI A NOTA AIFA PRESCRIVIBILI CON PIANO TERAPEUTICO

PRINCIPI ATTIVI SOGGETTI A NOTA AIFA PRESCRIVIBILI CON PIANO TERAPEUTICO NOTA 65 PRINCIPI ATTIVI SOGGETTI A NOTA AIFA PRESCRIVIBILI CON PIANO TERAPEUTICO Principi attivi Glatiramer (L03AX13) Interferone Beta 1A (L03AB07) Interferone Beta 1B (L03AB08) Peginterferone beta-1a

Dettagli

Convegno sulla Medicina di Genere

Convegno sulla Medicina di Genere Convegno sulla Medicina di Genere Tutta cuore e cervello Parkinson: le donne non tremano! (Dis)uguaglianze di genere nella diagnosi e cura della malattia di Parkinson Tipologia formativa: Convegno ID evento:

Dettagli

Corso in HEALTH TECHNOLOGY ASSESSMENT IN SANITA

Corso in HEALTH TECHNOLOGY ASSESSMENT IN SANITA Sezione Lombardia Corso in HEALTH TECHNOLOGY ASSESSMENT IN SANITA SEDE Sala Convegni Osteria del Treno Via San Gregorio, 46 20124 Milano Con il patrocinio di Programma Scientifico 09.00 Apertura e presentazione

Dettagli

Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE VETERINARIA. Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1

Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE VETERINARIA. Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1 Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE VETERINARIA Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it sanita@pec.regione.lombardia.it Tel 02 6765.1 Protocollo H1.2015.0012934

Dettagli

ATS BRESCIA Email: protocollo@pec.atsbrescia.it

ATS BRESCIA Email: protocollo@pec.atsbrescia.it Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE WELFARE Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it welfare@pec.regione.lombardia.it Tel 02 6765.1 Alla c.a. Direttori Generali ATS

Dettagli

CUSTOMER SATISFACTION

CUSTOMER SATISFACTION PAGINA 1 DI 5 1 SCOPO 2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 2 3 RIFERIMENTI... 2 4 RESPONSABILITA... 3 5 DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI.. 3 6 MODALITÀ DI GESTIONE.. 3 6.1 STRUMENTO PER LA RILEVAZIONE DEL GRADO DI SODDISFAZIONE.

Dettagli

Corso di Alta Formazione

Corso di Alta Formazione L alunno con ADHD (disturbo dell attenzione e/o iperattività) a scuola: costruzione del Piano Didattico Personalizzato e gestione in classe Direzione scientifica: Prof. Alessandro Antonietti, ordinario

Dettagli

DECRETO N. 5998 Del 16/07/2015

DECRETO N. 5998 Del 16/07/2015 DECRETO N. 5998 Del 16/07/2015 Identificativo Atto n. 210 DIREZIONE GENERALE SALUTE Oggetto RINNOVO DEL GRUPPO DI LAVORO INTER-DIREZIONALE DI COORDINAMENTO REGIONALE PER LA RETE DI CURE PALLIATIVE, AI

Dettagli

Disturbi Respiratori nel sonno

Disturbi Respiratori nel sonno PER PERSONALE ADDETTO AI SERVIZI PER LA DIAGNOSTICA Roma 11-13 Aprile 2013 Azienda Ospedaliera S. Camillo Forlanini Razionale I nel Sonno (DRS) sono rappresentati principalmente dalla Sindrome delle Apnee

Dettagli

riabilitazione respiratoria

riabilitazione respiratoria respiratoria Fondazione Salvatore Maugeri Centro Medico di Riabilitazione Razionale Nel corso degli anni si è sempre più consolidato nel panorama scientifico il termine di Pneumologia Riabilitativa per

Dettagli

LA RIABILITAZIONE NEI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA RIABILITAZIONE NEI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO CENTRO DI PSICOLOGIA CLINICA & PSICOTERAPIA CENTRO DI PSICOLOGIA GIURIDICA CENTRO TEST & PSICODIAGNOSI LA RIABILITAZIONE NEI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO Strumenti per la riabilitazione dei disturbi

Dettagli

- Laureati in Ostetricia - Iscritti SIPeM con Laurea in Professioni Sanitarie

- Laureati in Ostetricia - Iscritti SIPeM con Laurea in Professioni Sanitarie ALLEGATO 1J PROGRAMMA: EVENTO RESIDENZIALE TITOLO EVENTO: Corso di Inglese clinico per Ostetriche Tipologia formativa: corso di formazione per Ostetriche ID evento: M22 Sede: Facoltà di Medicina e Chirurgia,

Dettagli

CARLO RUOSI PAOLA SCAGNELLI

CARLO RUOSI PAOLA SCAGNELLI FACULTY 2 ROBERTO ASSIETTI (Milano) ANDREA BARBANERA (Alessandria) FRANCESCO BENAZZO (Pavia) LUCA BORIANI (Schio, VI) STEFANO BORIANI (Bologna) VALENTINA CARETTI (Pavia) GIORGIO CAVENAGHI (Pavia) STEFANO

Dettagli

Proposta Formativa Corsi di Aggiornamento Professionale/Formazione Permanente

Proposta Formativa Corsi di Aggiornamento Professionale/Formazione Permanente Scopo e campo d applicazione Il corso si propone di completare il percorso fatto nel corso base al fine di approfondire le conoscenze dei partecipanti in tema di metodi di apprendimento-insegnamento e

Dettagli

Le assenze dei dipendenti pubblici. Agosto 2012. Regione Lombardia

Le assenze dei dipendenti pubblici. Agosto 2012. Regione Lombardia Le assenze dei dipendenti pubblici Agosto 2012 Regione Lombardia (Agosto 2012/Agosto 2011) (1/10) COMUNE DI CASTELLANZA -97,44 0,01 COMUNE DI ARESE -97,06 0,01 COMUNE DI LONATE POZZOLO -94,12 0,05 COMUNE

Dettagli

DECRETO n. 155 del 12/03/2015

DECRETO n. 155 del 12/03/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

INRCA ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO DIREZIONE SCIENTIFICA EVENTO FORMATIVO

INRCA ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO DIREZIONE SCIENTIFICA EVENTO FORMATIVO INRCA ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO DIREZIONE SCIENTIFICA EVENTO FORMATIVO Le visite infermieristiche domiciliari preventive per il paziente affetto da malattia di Alzheimer e del

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO SEDUTA DI:

ORDINE DEL GIORNO SEDUTA DI: X LEGISLATURA ORDINE DEL GIORNO SEDUTA DI: MARTEDÌ 1 DICEMBRE 2015 (dalle ore 10.00 alle ore 20.00 con intervallo tra le 13.00 e le 14.30) Seduta nr. 115 (ordinaria) - Nr. Progr. ODG/104 Servizio Segreteria

Dettagli

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1 Giunta Regionale DIREZIONE GENERALE SALUTE GOVERNO DEI DATI, DELLE STRATEGIE E PIANI DEL SISTEMA SANITARIO FARMACEUTICA, PROTESICA E DISPOSITIVI MEDICI Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it

Dettagli

COMPETENZE E RESPONSABILITÀ INFERMIERISTICA IN NEONATOLOGIA TRA SICUREZZA E QUALITÀ DELLE CURE

COMPETENZE E RESPONSABILITÀ INFERMIERISTICA IN NEONATOLOGIA TRA SICUREZZA E QUALITÀ DELLE CURE Società Italiana di Neonatologia Sezione Lombardia Con il Patrocinio del Collegio IPASVI Milano-Lodi-Monza e Brianza II Convegno Infermieristico COMPETENZE E RESPONSABILITÀ INFERMIERISTICA IN NEONATOLOGIA

Dettagli

Corso teorico-pratico ESERCIZIO NEI PAZIENTI BPCO

Corso teorico-pratico ESERCIZIO NEI PAZIENTI BPCO Corso teorico-pratico ESERCIZIO NEI PAZIENTI BPCO dalla valutazione funzionale alla prescrizione 14-15 MARZO 2013 Hotel carlton - ferrara RAZIONALE Nelle ultime Linee Guida GOLD per la diagnosi e la gestione

Dettagli

Percorso di aggiornamento e confronto per Responsabili Sanitari delle Strutture Socio-Sanitarie della Lombardia

Percorso di aggiornamento e confronto per Responsabili Sanitari delle Strutture Socio-Sanitarie della Lombardia PROGRAMMA Percorso di aggiornamento e confronto per Responsabili Sanitari delle Strutture Socio-Sanitarie della Lombardia Anno 2013 2014 PREMESSA L ASL di Brescia, in collaborazione con SItI - Società

Dettagli

maria.portesi@gmail.com

maria.portesi@gmail.com Dott.ssa Maria Portesi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo PORTESI

Dettagli

Scillia Rodolfo 5, via Duprè 20155 MILANO Telefono 338 6893275 Fax 0292878380 E mail

Scillia Rodolfo 5, via Duprè 20155 MILANO Telefono 338 6893275 Fax 0292878380 E mail CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Scillia Rodolfo Indirizzo 5, via Duprè 20155 MILANO Telefono 338 6893275 Fax 0292878380 E mail scillia.rodolfo@sancarlo.mi.it Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

LOMBARDIA 201 V. FOPPA LICEO ARTISTICO

LOMBARDIA 201 V. FOPPA LICEO ARTISTICO LOMBARDIA IN GRASSETTO LE PRIME 10 PER RANKING EFFETTO SCUOLA Posizioni guadagnate (+) o perse ( ) a causa di: DENOMINAZIONE TIPO DI SCUOLA ENTE PROV. COMUNE 201 V. FOPPA LICEO ARTISTICO BS BRESCIA 249

Dettagli

PROGRAMMA ITALBIOFORMA. in collaborazione con. Centro Diagnostico Alto Lombardo

PROGRAMMA ITALBIOFORMA. in collaborazione con. Centro Diagnostico Alto Lombardo Pagina 1 di 5 ITALBIOFORMA in collaborazione con Centro Diagnostico Alto Lombardo organizza il corso Alluce valgo Alluce rigido, due realtà a confronto Gallarate 12 Dicembre 2009 Premessa Il corso propone

Dettagli

La continuità del percorso dell assistito tra cure primarie e cure specialistiche

La continuità del percorso dell assistito tra cure primarie e cure specialistiche La continuità del percorso dell assistito tra cure primarie e cure specialistiche Percorso di approfondimento, confronto e formazione per medici con ruoli organizzativi La continuità assistenziale tra

Dettagli

Protocollo di accoglienza alunni con DSA.

Protocollo di accoglienza alunni con DSA. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE «A. Negri», Cavenago B.za Accogliere Per comprendere i bisogni di tutti Per accettare la specificità di ciascuno Protocollo di accoglienza alunni con DSA. Commissione BES di

Dettagli

ALLEGATO A al Decreto n.2176 del 5 marzo 2008. Requisiti per l ammissibilità dei Progetti per la Ristrutturazione degli Enti di Formazione

ALLEGATO A al Decreto n.2176 del 5 marzo 2008. Requisiti per l ammissibilità dei Progetti per la Ristrutturazione degli Enti di Formazione ALLEGATO A al Decreto n.2176 del 5 marzo 2008 Requisiti per l ammissibilità dei Progetti per la Ristrutturazione degli Enti di Formazione 1. RIFERIMENTI NORMATIVI Legge 196/1997: Norme in materia di promozione

Dettagli

GUIDA AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA

GUIDA AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA GUIDA AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA Gentile Signora/Signore, Questa Guida vuole essere un pratico strumento per orientarla nel nostro Servizio di erogazione del Voucher Socio-Sanitario

Dettagli

AUTISMO E ALTRI DISTURBI DELLO SVILUPPO: LA COLLABORAZIONE FRA GENITORI E PROFESSIONISTI E IL PARENT TRAINING

AUTISMO E ALTRI DISTURBI DELLO SVILUPPO: LA COLLABORAZIONE FRA GENITORI E PROFESSIONISTI E IL PARENT TRAINING Istituto Giannina Gaslini Genova U.O. e Cattedra di Neuropsichiatria Infantile Università degli Studi di Genova Istituto Superiore di Sanità U.O. 11 I.S.S. Progetto di miglioramento e valutazione in campo

Dettagli

Carta dei Servizi ADI rev. 2 del 12.01.2015 - ADIvoucher pag. 1 di 7

Carta dei Servizi ADI rev. 2 del 12.01.2015 - ADIvoucher pag. 1 di 7 Struttura accreditata con le AASSLL di BERGAMO, BRESCIA, COMO, CREMONA, LECCO, LODI, MANTOVA, MILANO, MILANO 1, MILANO 2, MONZA e BRIANZA, PAVIA e VARESE per offrire il servizio di Assistenza Domiciliare

Dettagli

LabOratOriO brescia GEstiONE

LabOratOriO brescia GEstiONE CONVEGNO LabOratOriO brescia GEstiONE integrata del rischio in un sito di interesse NaziONaLE Lunedì 22 settembre 2014 Sala Cavaliere del Lavoro Pier Giuseppe Beretta Associazione Industriale Bresciana

Dettagli

DESTINATARI DELL INIZIATIVA: MEDICO CHIRURGO INFERMIERE

DESTINATARI DELL INIZIATIVA: MEDICO CHIRURGO INFERMIERE RAZIONALE Le malattie croniche respiratorie sono, a tutt oggi, tra le patologie a più alto impatto sulla sopravvivenza, sulla qualità di vita, e sull assorbimento di risorse sanitarie, economiche e professionali,

Dettagli

GISE Lombardia & LombardIMA 2010

GISE Lombardia & LombardIMA 2010 Convegno GISE Lombardia & LombardIMA 2010 MILANO, 1 DICEMBRE 2010 CENTRO CONGRESSI PALAZZO DELLE STELLINE 08.30 Introduzione Emanuela Piccaluga (Milano), Roberto Zanini (Mantova) PROGRAMMA DEL CORSO I

Dettagli

GLI IMPIANTI DI CREMAZIONE IN LOMBARDIA Relazione 2014 Attività 2013

GLI IMPIANTI DI CREMAZIONE IN LOMBARDIA Relazione 2014 Attività 2013 D.G. Salute GLI IMPIANTI DI CREMAZIONE IN LOMBARDIA Relazione 04 Attività 03 La presente relazione, a cura della Direzione Generale Salute, costituisce il resoconto dei dati di attività relativamente all

Dettagli

Palliative. Costruire. Convegno. Corso DELLE NELLA PROVINCIA DI COMO. Le cure palliative: un bisogno, un diritto Sabato 24 aprile 2010

Palliative. Costruire. Convegno. Corso DELLE NELLA PROVINCIA DI COMO. Le cure palliative: un bisogno, un diritto Sabato 24 aprile 2010 Costruire LA Per gentile concessione della SCUOLA D ARTE di Cabiate (Co) RETE CuRE DELLE Palliative NELLA PROVINCIA DI COMO Convegno Le cure palliative: un bisogno, un diritto Sabato 24 aprile 2010 Corso

Dettagli

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1 Giunta Regionale DIREZIONE GENERALE SALUTE GOVERNO DEI DATI, DELLE STRATEGIE E PIANI DEL SISTEMA SANITARIO Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it sanita@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

Gabriella Farina. gabriella.farina@fbf.milano.it. Italiana - CF FRNGRL59S51L682X

Gabriella Farina. gabriella.farina@fbf.milano.it. Italiana - CF FRNGRL59S51L682X F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Gabriella Farina Fax 0039.0263632216 E-mail gabriella.farina@fbf.milano.it Nazionalità Italiana - CF FRNGRL59S51L682X

Dettagli

LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL ADULTO E DELL ANZIANO: dalla teoria alla clinica

LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL ADULTO E DELL ANZIANO: dalla teoria alla clinica CENTRO DI PSICOLOGIA CLINICA & PSICOTERAPIA CENTRO DI PSICOLOGIA GIURIDICA CENTRO TEST & PSICODIAGNOSI LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL ADULTO E DELL ANZIANO: dalla teoria alla clinica Edizione

Dettagli

L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA. Paolo Marchetti Facoltà di Medicina e Psicologia Azienda Ospedaliera Sant Andrea Sapienza Università di Roma

L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA. Paolo Marchetti Facoltà di Medicina e Psicologia Azienda Ospedaliera Sant Andrea Sapienza Università di Roma L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA Paolo Marchetti Facoltà di Medicina e Psicologia Azienda Ospedaliera Sant Andrea Sapienza Università di Roma 1 L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA I Cittadini debbono

Dettagli

VALUTAZIONE E GESTIONE DELLO STRESS LAVORO-CORRELATO NELLE STRUTTURE SANITARIE OSPEDALIERE

VALUTAZIONE E GESTIONE DELLO STRESS LAVORO-CORRELATO NELLE STRUTTURE SANITARIE OSPEDALIERE VALUTAZIONE E GESTIONE DELLO STRESS LAVORO-CORRELATO NELLE STRUTTURE SANITARIE OSPEDALIERE Codice evento: SDS 11123/AI Sede: Scuola di Direzione in Sanità Éupolis Lombardia Via Copernico nr. 38 20125 Milano

Dettagli

WORKSHOP BEST PRACTICE E INNOVAZIONE NELLE RSA: ESPERIENZE A CONFRONTO 3 Edizione

WORKSHOP BEST PRACTICE E INNOVAZIONE NELLE RSA: ESPERIENZE A CONFRONTO 3 Edizione FONDAZIONE BELLARIA WORKSHOP BEST PRACTICE E INNOVAZIONE NELLE RSA: ESPERIENZE A CONFRONTO 3 Edizione RSA E CReG: UN NUOVO MODELLO DI INTEGRAZIONE DEI SERVIZI TERRITORIALI Castellanza, 24 marzo 2015 a

Dettagli

Corso UPDATE SU MALATTIE POLMONARI AD ALTO IMPATTO SOCIO-SANITARIO. 24 Ottobre 2014

Corso UPDATE SU MALATTIE POLMONARI AD ALTO IMPATTO SOCIO-SANITARIO. 24 Ottobre 2014 Struttura Allergologia e Fisiopatologia Respiratoria Responsabile Dr. Riccardo Pellegrino Indirizzo: Via Carle - Ospedale A. Carle- 12100 CUNEO Telefono 0171.616728 E-mail: pellegrino.r@ospedale.cuneo.it

Dettagli

LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL ADULTO E DELL ANZIANO: dalla teoria alla clinica

LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL ADULTO E DELL ANZIANO: dalla teoria alla clinica CENTRO DI PSICOLOGIA CLINICA & PSICOTERAPIA CENTRO DI PSICOLOGIA GIURIDICA CENTRO TEST & PSICODIAGNOSI In collaborazione per accreditamento ECM con: LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL ADULTO E DELL

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 3588 Seduta del 14/05/2015

DELIBERAZIONE N X / 3588 Seduta del 14/05/2015 DELIBERAZIONE N X / 3588 Seduta del 14/05/2015 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI MARIA CRISTINA CANTU' CRISTINA

Dettagli

ATSV ONLUS Associazione Tecnici Sanitari Volontari - Provincia di Brescia -

ATSV ONLUS Associazione Tecnici Sanitari Volontari - Provincia di Brescia - ATSV ONLUS Associazione Tecnici Sanitari Volontari - Provincia di Brescia - PROGRAMMA CONVEGNO BREVE PREMESSA: L Associazione Tecnici Sanitari Volontari (ATSV ONLUS) nasce nel Novembre 2011 ed è costituita

Dettagli

CORSO BASE PER VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Percorso Sperimentale

CORSO BASE PER VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Percorso Sperimentale Corso nell ambito del Piano di formazione anno 2013 della Scuola Superiore di Protezione Civile CORSO BASE PER VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Percorso Sperimentale (Codice: SPC3018/BE) 5 e 6 ottobre 2013

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE Le malattie cardiovascolari e respiratorie sono, a tutt oggi, le patologie croniche a più alto impatto sulla sopravvivenza, sulla qualità di vita, e sull assorbimento di risorse sanitarie, economiche

Dettagli

La riabilitazione visiva in Regione Lombardia

La riabilitazione visiva in Regione Lombardia Direzione Generale Sanità La riabilitazione visiva in Regione Lombardia Bosisio Parini, 20 gennaio 2012 Patologie cronico - degenerative Le organizzazioni sanitarie sono oggi chiamate ad affrontare la

Dettagli

SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA DEMETRA SRL

SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA DEMETRA SRL SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA DEMETRA SRL vicolo Gerosa, 15 27020 San Giorgio Lomellina (PV) tel. 0384/43102 cellulare: 340/7973742 Fax 0384/439870 e-mail: adi.demetra@gmail.com CARTA DEI SERVIZI

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Belometti Dolores 15, via Trento, 24060 Credaro (Bergamo) Telefono 346.9628343 Fax 035.236332 E-mail

Dettagli

ADHD DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ

ADHD DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ In collaborazione con CENTRO CLINICO GIURIDICO MILANESE CENTRO DI PSICOLOGIA EVOLUTIVA ADHD DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ DALL INQUADRAMENTO OPERATIVO AL TRATTAMENTO GIUGNO 2014 - MILANO

Dettagli

FACULTY. ALESSANDRO BUSCA Torino. ELIO CASTAGNOLA Genova. SIMONE CESARO Verona. FABIO CICERI Milano. MASSIMO CLEMENTI Milano. VALERIO DEL BONO Genova

FACULTY. ALESSANDRO BUSCA Torino. ELIO CASTAGNOLA Genova. SIMONE CESARO Verona. FABIO CICERI Milano. MASSIMO CLEMENTI Milano. VALERIO DEL BONO Genova 2 FACULTY ALESSANDRO BUSCA Torino ELIO CASTAGNOLA Genova SIMONE CESARO Verona FABIO CICERI Milano MASSIMO CLEMENTI Milano VALERIO DEL BONO Genova NUNZIA DECEMBRINO Pavia FRANCA FAGIOLI Torino NAGUA GIURICI

Dettagli

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1 Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE GOVERNO DEI DATI, DELLE STRATEGIE E PIANI DEL SISTEMA SANITARIO FARMACEUTICA, PROTESICA E DISPOSITIVI MEDICI Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano

Dettagli

1. Soggetto proponente

1. Soggetto proponente Allegato alla Delib.G.R. n. 53/56 del 20.12.2013 PERCORSO DI INFORMAZIONE E DI FORMAZIONE E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PER GLI OPERATORI DELLE MENSE SCOLASTICHE, OSPEDALIERE E PUBBLICHE E PER GLI OPERATORI

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

Miglioramento continuo dell assistenza infermieristica in ambito chirurgico attraverso la discussione dei casi

Miglioramento continuo dell assistenza infermieristica in ambito chirurgico attraverso la discussione dei casi MODULO DI PRESENTAZIONE per la valutazione e l accreditamento di progetti di AUDIT CLINICO GENERALITÀ Titolo del Miglioramento continuo dell assistenza infermieristica in ambito chirurgico attraverso la

Dettagli

La misura delle pressioni di contatto nella valutazione del gesto motorio: elaborazione dei segnali acquisiti. Roma, 22 Maggio 2014.

La misura delle pressioni di contatto nella valutazione del gesto motorio: elaborazione dei segnali acquisiti. Roma, 22 Maggio 2014. Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 5 La misura delle pressioni di contatto nella valutazione del gesto motorio: elaborazione dei segnali acquisiti Roma, 22 Maggio 2014 organizzato da ISTITUTO SUPERIORE

Dettagli

Lombardia: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Lombardia: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Lombardia: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini potranno

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE VETERINARIO VIA BORGO PALAZZO, 130 24125 (BG) Email: direzione.dpv@asl.bergamo.it

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE VETERINARIO VIA BORGO PALAZZO, 130 24125 (BG) Email: direzione.dpv@asl.bergamo.it Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE VETERINARIA PREVENZIONE SANITA' VETERINARIA E TUTELA DEGLI ANIMALI D'AFFEZIONE Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it sanita@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

FONDAZIONE. Bartolomea Spada Schilpario Valle di Scalve O.N.L.U.S. RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE CARTA DEI SERVIZI

FONDAZIONE. Bartolomea Spada Schilpario Valle di Scalve O.N.L.U.S. RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE CARTA DEI SERVIZI RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE CARTA DEI SERVIZI per servizio di ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA REVISIONI N. Descrizione Data 0 Redazione documento 20 giugno 2012 1 Pagina 6, modifica prima riga 15

Dettagli

Il ruolo dell infermiere specializzato nell educazione educazione terapeutica

Il ruolo dell infermiere specializzato nell educazione educazione terapeutica Il ruolo dell infermiere specializzato nell educazione educazione terapeutica Satta Hai Anna SDD A.O. Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi - Varese Nella legge n, 42 del 26/02/ 99 scompare la parola

Dettagli

MODULO Formazione sul Campo Direzione Professioni Sanitarie

MODULO Formazione sul Campo Direzione Professioni Sanitarie SEZIONE FORMAZIONE E BIBLIOTECA MODULO Formazione sul Campo Direzione Professioni Sanitarie All.2 P2-FORM Titolo: LA RELAZIONE CON IL PAZIENTE E CAREGIVER NELLE TERAPIE INTESIVE APERTE 1^ EDIZIONE TRAINING

Dettagli

Protocollo H1.2015.0027235 del 25/09/2015

Protocollo H1.2015.0027235 del 25/09/2015 Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE GOVERNO DEI DATI, DELLE STRATEGIE E PIANI DEL SISTEMA SANITARIO FARMACEUTICA, PROTESICA E DISPOSITIVI MEDICI Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano

Dettagli

CONGRESS SEZIONE REGIONALE AIPO ABRUZZO - MOLISE

CONGRESS SEZIONE REGIONALE AIPO ABRUZZO - MOLISE SEZIONE: ABRUZZO-MOLISE nelle patologie polmonari acute e croniche PESCARA, 17-18 Aprile 2015 Hotel Esplanade nelle patologie polmonari acute e croniche Razionale Le malattie polmonari rappresentano una

Dettagli

PATROCINI RICHIESTI FACULTY

PATROCINI RICHIESTI FACULTY 2 PATROCINI RICHIESTI Università degli Studi di Pavia Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo Pavia Ordine dei Medici di Pavia AIOM (Associazione Italiana Oncologia Medica) FACULTY FRANCESCO BENAZZO (Pavia)

Dettagli

Approntamento di un manuale per il training dei membri dei Comitati Etici

Approntamento di un manuale per il training dei membri dei Comitati Etici Scuola post universitaria per l educazione professionale continua Provider ECM Regione Lombardia n. RL0102/2008 Direttore: prof. Nicola Fabris Approntamento di un manuale per il training dei membri dei

Dettagli

XII convegno federazione fra le associazioni per l aiuto ai soggetti con sindrome di prader willi e loro famiglie

XII convegno federazione fra le associazioni per l aiuto ai soggetti con sindrome di prader willi e loro famiglie XII convegno federazione fra le associazioni per l aiuto ai soggetti con sindrome di prader willi e loro famiglie Torino 2008 Jolly hotel ambasciatori Corso Vittorio Emanuele II, 104 - torino Torino, 19

Dettagli

Le competenze ambientali sul territorio Percorso Laboratoriale ARPA - Enti Locali

Le competenze ambientali sul territorio Percorso Laboratoriale ARPA - Enti Locali SCUOLA PER L AMBIENTE Proposta di formazione rivolta agli Enti Locali Le competenze ambientali sul territorio Percorso Laboratoriale ARPA - Enti Locali (Codice: AMB4002/FE) Arpa Lombardia, Dipartimento

Dettagli