Il quindicinale della pallacanestro valdostana

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il quindicinale della pallacanestro valdostana"

Transcript

1 Il quindicinale della pallacanestro valdostana Basket Vallée - quindicinale - Reg. Tribunale di Aosta n 8/2003 in data 21/10/ Direttore Responsabile: Sigfrido Beneyton - Redazione: via St. Martin de Corléans, Aosta telefono 0165/ Stampa: Tip. La Vallée via Tourneuve, 6 - Aosta - tel Distribuzione gratuita su tutto il territorio regionale ANNO VII n 16 8 apr Giovedì 8 aprile ore 21 - Palamiozzi Gara 2 Play-off Birra Moretti Zero Aosta vs Ivrea Janin S.A.S. Da oltre quarant anni consulenti e assicuratori specializzati: nei rischi sportivi, agricoli, nel settore previdenziale e finanziario di tutela del risparmio. Sconti particolari a tutti i simpatizzanti del mondo Basket per ogni tipo di polizza INTERPELLATECI!!! Via Festaz, 29 - Aosta - tel / fax Via Roma, 59 - Saint Vincent - tel fax

2 21 E d i t o r i a l e La Birra Moretti Zero perde, per la seconda partita della serie contro Ivrea, il suo miglior realizzatore Chris Balliro, giustamente rientrato negli Stati Uniti per essere vicino a familiari e parenti nel duro momento della morte del padre. Precisato che verso lo yankee va tutto il supporto che si conviene in queste occasioni, preferisco continuare a parlare di pallacanestro, a cominciare proprio da questa difficilissima gara2. Lo scorso anno, lo ricorderanno i tifosi, lo stesso Chris lasciava il parquet alla seconda partita contro Verbania (allora si trattava del brutto infortunio al ginocchio e i quarti si giocavano sulla lunghezza di cinque match) e la sensazione era che senza il fenomenale tiratore di Boston per Aosta sarebbe stato impossibile trovare nel cappello un coniglio che facesse vincere a Grattacaso&co anche solo una partita. Gli aostani si erano però rimboccati le maniche trovando nell'accesa rivalità con le Aquile guidate da Vorfa e Banks la forza necessaria per fare gruppo, lavorare a testa bassa e ribaltare la serie dal 2-0 al 2-3 finale. L'assenza di Balliro era sì un mattone difficile da digerire per una formazione che aveva nelle sue abitudini quella di considerare il magnaccia primissima opzione di tiro ma era diventata allo stesso tempo stimolo per quanti si ritenevano seconde linee a prendersi maggiori responsabilità, a dimostrare di essere presenti e pericolosi in campo. Quella Birra Moretti Zero si era infatti trasformata in un amalgamo di giocatori che senza il peso di grandi campioni (Chenal a parte, i cui canestri sono stati comunque fondamentali per la vittoria) erano riusciti a fare della circolazione di palla, della difesa forte e dell' anonimato il loro vero punto di forza. Oggi dobbiamo ritrovare quel carattere contro una squadra decisamente più forte di Verbania, dobbiamo ricordare che a basket si gioca in cinque contro cinque sia in attacco che in difesa, dobbiamo prenderci le nostre responsabilità. Luca De Dea Gara2: con l'ivrea possiamo chiudere Aosta si gioca questa sera, giovedì 8 aprile, il suo primo match point nella serie contro Ivrea. Dopo la straordinaria vittoria in casa degli eporediesi a Chenal e compagni è infatti data l'opportunità di chiudere il discorso quarti di finale con una partita d'anticipo e tra le mura amiche del PalaMiozzi (che per l'occasione vogliamo pieno come non mai). Questa serie contro i cugini della Dora sta dimostrando di essere all'altezza delle aspettative: lo stesso coach del Lettera22 Cossavella l'aveva definita una vera e propria finale già al tempo dell'ultima fatica di campionato ed in effetti il tasso tecnico delle due formazioni, unito alla bramosia di vittoria di entrambe, fa sembrare i quaranta minuti di gioco una partita di categoria superiore. Complici dell'impressione anche i pezzi pregiati presenti nei due roster: dal lato rossonero infatti Liguori, Balliro e Chenal hanno già avuto esperienze a livelli più alti della C2 e dall'altra parte non sfigurano in questo senso i vari Novarese, Manfré, Zegna o Zeidaks. Al terzo incontro consecutivo possiamo immaginare che Grattacaso e Cossavella conoscano a menadito i punti di forza e i punti deboli altrui per cui fare tattica questa sera diventa davvero difficile anche se possiamo provare a abbozzare qualche ipotesi. Data l'assenza di Balliro il Lettera22 proverà quasi sicuramente la difesa a zona per blindare il centro dell'area e limitare al minimo il rifornimento di palloni per Chenal e si affiderà invece a Novarese, Peraglie e Manfré per la fase offensiva, senza dimenticare la fisicità di uno Zeidaks che non ha però brillato sin qui. Aldo proverà forse a riproporre la 3-2 che tanto aveva messo in difficoltà Ivrea nella prima partita della serie e possibile soprattuto grazie alla tempra dei lunghi valligiani ma dovrà riscrivere (o cancellare) le gerarchie offensive della squadra: Jean Marie resta faro indiscusso così come ispiratore rimane Lisandro Liguori ma è dagli altri 8 convocati che ci si dovrà aspettare qualcosa di più. Il livello tecnico del roster a disposizione della Birra Moretti Zero non è secondo a quello di Ivrea e sarà dunque importante che ogni giocatore che esce dalla panchina trovi la propria dimensione sul parquet per non far gravare il peso del risultato su due soli giocatori. Palla a due alle 21. Vi aspettiamo numerosi! l.d.d. Aficionados della Birra Moretti Zero in quel di Ivrea e l'esultanza per la sofferta vittoria in gara 1 dei play-off Centro Estetico Variney Località Chez Roncoz Gignod - AO Tel la nostra struttura offre... centro medico ortopedico fisioterapia e rieducazione funzionale e post traumatizzati Centro estetico Maria Galland MASSAGGI con varie tecniche di massaggio manuale PISCINA DA 25 METRI CON 5 CORSIE

3

4 4 Gara1: Ivrea è rossonera! I nostri eroi festeggiano per il positivo risultato di Ivrea in gara 1 play-off In barba alle più basilari regole del senso logico la Birra Moretti Zero strappa nuovamente una vittoria in casa del Lettera22 continuando la tradizione apertasi quest'anno per la quale Aosta vince a Ivrea e viceversa. A differenza dell'ultimo incontro, in campionato, la partita di due domeniche fa aveva un gusto particolare perchè di un'importanza specifica infinitamente superiore: trattavasi infatti della prima gara della serie dei quarti di finale dei play off appena iniziati. Come prevedibile, un match come quello tra le due superpotenze del girone B non poteva risolversi che in una gara tiratissima e molto equilibrata, in cui a contare sono gli episodi, il talento dei singoli e gli errori degli stessi. Per capire quanto tesa sia la situazione sul parquet del caldissimo palazzetto eporediese basta pensare che i primi due punti dell'incontro sono segnati da Fabio Frassy a due minuti dalla palla a due e che un secondo più tardi Liguori commette il suo secondo fallo personale. Grattacaso rischia e lo tiene in campo ma viene ampiamente ripagato da un paio di belle giocate griffate proprio del talento argentino. Manfré dall'altra parte bombarda impietosamente la nostra difesa che cade dai 6,25 sotto le bombe di questi e Peraglie. La manovra di Aosta è lenta e un po' confusa, poggiata com'è sulle sue stelle, mentre Ivrea corre di più e pare più lucida: Peraglie fa 3su3 dall'arco e porta i suoi alla doppia cifra di margine (21-11), poi perfezionata da Roma che soffia il pallone dalle mani di Chenal e si invola sul di fine quarto. Il secondo periodo si apre con la tripla di Padovani che dopo un primo momento grigio si riprende e comincia anche a difendere molto forte. Grattacaso dispone i suoi a zona con tre uomini davanti e Ivrea perde i punti di riferimento, va in evidente affanno e getta al vento una serie incredibile di possessi. La Birra Moretti Zero ringrazia e trasforma gli errori eporediesi in un parziale firmato Balliro/Liguori da qualcosa come 0-16 che riporta prima in gara e poi in vantaggio gli ospiti con il massimo divario spostato da -12 a +10 in un solo quarto. Prima della sirena c'è tempo anche per un brutto contatto che vale un mignolo rotto per Chenal. Al rientro dagli spogliatoi Ivrea sfrutta anche l'assenza del centro di Pollein per riportarsi sotto ma la difesa di Aosta è ancora brava a impedire il sorpasso. Il Lettera22 fa ancora fatica sulla zona e la Birra Moretti Zero ha così la possibità di rifiatare e gestire il vantaggio. A riaccendere la rincorsa dei padroni di casa è ancora Manfré che a suon di triple riporta il risultato sul Rientra a questo punto anche Chenal, con il dito fasciato. L'ultimo periodo si gioca in apnea tanto alti sono i ritmi: a ogni colpo dei nostri risponde una bomba degli abitanti della "Bella": Lisandro fa il signore, penetra e ripenetra sfruttando una difesa a uomo che preferisce tagliare i rifornimenti a Chenal e Balliro piuttostoche concentrarsi sull'argentino, Peraglie riemerge dopo tre quarti di silenzio facendo sentire il "ciuf" della retina. Novarase sigla il primo sorpasso, Chenal risponde e si arriva a 12 secondi dalla sirena con due liberi per l'ex play di Aosta e un solo punto di vantaggio per la Moretti. 0/2 ai liberi. Fallo su Frassy: 0/2 ai liberi. Ultimo possesso per Ivrea: tiro allo scadere, la palla sbatte sul tabellone e consegna la vittoria ad Aosta! Lettera 22 Ivrea Birra Moretti Zero Parziali: 23-14, 37-44, Lettera 22 Ivrea: Peraglie 18, Novarese 4, Manfrè 14, Massa 2, Roma 2, Zegna 10, Zeidaks 12, Cester 1, Castagnetti 8, Cotrufo 2. All. Cossavella Birra Moretti Zero: De Riccardis 2, Liguori 18, Balliro 27, Frassy 9, Chenal 15, Lucchi, Padovani 3, Peaquin, Maglione, Polin. All. Grattacaso l.d.d. L'assistant coach Simone Nadalin si congratula francescanamente con il lupo famelico per la sua ottima prestazione Ristorante cartoleria forniture uffici Cucina ligure e nazionale Dehors estivo Chiuso la domenica Specialità pesce fresco Oggetti regalo penne delle migliori marche Regalati e regala una Via delle Valli Valdostane, 11 Aosta - Tel Via Cerise, 5 - Aosta - tel

5 5 Play off: il punto Mentre infuria la battaglia per la supremazia nel derby della Dora, nel resto del Piemonte vanno giocandosi le altre partite dei quarti di finali alle quali è giusto dedicare attenzione in virtù del fatto che da queste usciranno gli accoppiamenti interessanti per la Birra Moretti Zero. Partiamo con il dire che il fattore campo è stato determinante in tutte le serie fatta eccezione per tre partite (una delle quali è proprio Lettera22 Birra Moretti Zero), cosa del tutto immaginabile nel girone B considerata la pochezza delle compagini entrate negli ultimi spazi della griglia e il gap oggettivamente esistente tra le prime cinque del girone A e le restanti tre. Succede così che Trecate strapazza in gara1 Valsesia (100-68) grazie ai 45 punti messi a L'ottimo Leon Liguori Lisandro in azione d'attacco referto dai fratelli Tognara e ai 18 di Dell'Era, che l'olimpo Alba conclude con il ventello perfetto (72-52, miglior realizzatore è Castillo con 20 punti) solo sfiorato dal Crocetta (84-69) che però può mettere in mostra un Thiouné da 27 punti (non bastano i 20 di Quarta per tenere in gara il suo Settimo). Più tesi invece i match tra Cuneo e Carmagnola e tra Serravalle e Novara: il primo, sentitissimo dai tifosi di entrambe le fazioni, si chiude con il risultato di e le splendide prove di Grossi da una parte e Bocchini dall'altra (rispettivamente 19 e 21 punti) mentre il secondo è una sfida tutta difensiva che vale alla sirena un magro con i migliori marcatori delle due parti (Zucca e Mari) pari a 16 punti. Chiudiamo infine con i due ribaltoni. Moncalieri vede il suo palazzetto abbordato e saccheggiato da un Carchia da 26 sul referto, capitano del vascello di Fossano che torna nel cuneese con un perentorio e tutte le probabilità di chiudere la serie già tra le infuocate mura amiche che i valligiani ricordano fin troppo bene per le semifinali giocate e vinte quando al timone del Fossano era coach Sandrone. La vera sorpresa arriva infine dall'ultimo accoppiamento della griglia, quello tra Borgomanero e Trino (terzo e sesto a fine regular season): a Borgo sono i vercellesi di un Ronco da 17 punti a imporsi con discreta facilità sui padroni di casa per Passando la difficile prova di Ivrea, Aosta incrocerebbe la vincente di Trecate-Valsesia, con la prima in netto vantaggio sulla seconda, per poi approdare in finale verosimilmente contro Alba o Cuneo che non dovrebbero incontrare grosse difficoltà a varcare la soglia dei quarti di finale. Coach Cossavella (tecnico del Lettera22) ha dichiarato che dopo il derby la strada per la vincente sarà in discesa... vedremo. l.d.d. I giovani Federico De Riccardis e Luca Padovani saranno chiamati in gara 2 contro l'ivrea a superarsi rispetto alle già ottime prestazioni I privilegi sono maggiori dell onere... Diventa socio!!! Tutti i soci ed i giocatori delle Associazioni Rouge et Noir e Les Lions d'aoste Basket dal mese di gennaio 2010 fino al 30 settembre 2010 potranno usufruire di uno sconto del 10% per qualsiasi tipo di attività presso la prestigiosa piscina di Variney Tessera Giocatore 2009/2010 Tessera Giocatore 2009/2010 Tessera giocatore minibasket 2009/ TESSERA SOCIO 2010 TESSERA SOCIO BASKET Serie C2 Campionato maschile Le tessere sono nominative e strettamente personali BASKET Serie C2 Campionato maschile BASKET Serie C2 Campionato maschile

6 6 Delta Pneumatici Jurassic Basket: pericolo? Sergio Di Muzio al tiro In questa settimana pasquale anche la Delta Pneumatici, alias Jurassic Basket, si è presa una pausa e non ci è quindi possibile narrare un'ulteriore impresa targata Tournoud e compagni (o branco?). Ci fermiamo quindi per riflettere un attimo su un avvenimento che forse è passato in secondo piano innanzi ai risultati della prima squadra Rouge et Noir o che forse semplicemente non ha destato particolare attenzione: la sconfitta dei dinosauri con la palla a spicchi contro il Trino. Si tratta forse di un incauto passo falso dovuto a motivazioni burocratiche come quello già accaduto lo scorso anno quando i Giurassici avevano dovuto rinunciare a una partita per problemi logistici? Assolutamente no, siamo in effetti davanti al primo, bruciante, tracollo della formazione sino a quel momento imbattuto di Baldi, Padovani, Kratter e via discorrendo! A fare le star del campionato di prima divisione non sono quindi più i corsari rossoneri, che scendono dalla Valle d'aosta per fare razzie dei parquet altrui ma piuttosto questi sbarbatelli di Trino che ad oggi non hanno ancora incontrato rivali in canottiera degni di tal nome. A questo punto si tratta di analizzare la situazione e capire se il inferto dai piemontesi ai danni dei nostri sia frutto di una giornata no, di effettiva superiorità tecnica/atletica avversaria o semplicemente di una manovra a lungo termine architettata da Sartore&co per animare il campionato e riguadagnare punti simpatia nei confronti di un pubblico quasi stanco di una tale incetta di vittorie. Così L'ancora verde Matteo Kratter deposita la palla nel canestro Paolo Sartore in azione d'attacco come la Montepaschi Siena ha fatto in serie A, infatti, un campionato dominato dalla prima all'ultima gara da una e una sola squadra frutta allo sport un calo drastico dell'interesse del pubblico che a questo punto finisce demotivato dall'andare a vedere una partita a senso unico. Una sorta di "operazione simpatia" dunque, quella architettata dalla Delta Pneumatici, per smuovere la superfice dello stagno e magari creare un minimo di tensione in vista del ritorno previsto per l'11 maggio, data in cui potremo sapere se le nostre congetture sono reali o se molto più banalmente questo Trino (sino ad ora miglior attacco e miglior difesa del campionato) è realmente superiore alla nostra squadra di anziani sorridenti. I dinosauri, si sa, a un certo punto hanno dovuto fare spazio a speci diverse, cedendo inesorabilmente il passo a linee evolutive differenti. Che sia dunque questa la fine dell'era giurassica valdostana? l.d.d. Hostellerie du Cheval Blanc Hotel - Ristorante - Cerimonie - Congressi Aosta 20, Rue Clavalité tel fax

7 7 La Savda aspetta l inizio della fase finale La Federbasket piemontese ha comunicato il calendario del tabellone degli ottavi del campionato regionale Under 19. La Savda dovrà vedersela con partite di andata e ritorno a somma di punteggio con il Brabasket, secondo in classifica del girone D regionale per differenza canestri negli scontri diretti rispetto al Pinerolo, con il quale ha finito appaiato in classifica la regular season. La partita d andata si svolgerà a Bra lunedì 12 Aprile alle ore 19, mentre il ritorno è fissato al palamiozzi lunedì 19 Aprile alle ore Visto che si tratta di partite a somma di punteggi in questa fase del campionato è valido il risultato di pareggio al termine della partita e un eventuale overtime potrà essere disputato solo al termine dell incontro di ritorno in caso di parità negli scontri diretti. Sulla carta l impegno per i ragazzi di Luigi Frosini è piuttosto agevole e il Bra basket non ha elementi in grado d impensierire più di tanto Jacquemet e compagni. Se la Savda passerà il turno molto probabilmente dovrà affrontare il temibile Rivarolo, primo classificato del girone B regionale nel quale ha militato con alterne fortune anche il C.C.S. Cogne. Ecco gli accoppiamenti degli ottavi di finale del campionato Under 19 Regionale: Vivi Gas D o m o d o s s o l a Kappadue Torino, Pinerolo Borgosesia, Abet Bra Cierre Asti, Virtus Verbania Vigliano Basket Team, Cus Torino Cestistica Biella, Moncalieri Basket Venaria, Brabasket Savda, Atlavir Rivarolo. In questo lungo Simone Dian in azione d'attacco periodo d inattività i ragazzi di Luigi Frosini stanno ricaricandosi le pile in vista della poule finale e stanno smaltendo le tossine e la Riccardo Colasanti al tiro dalla lunetta fatica accumulata nella seconda fase della loro interminabile stagione iniziata ai primi di Settembre con ben 2 turni di spareggi d ammissione al campionato Open contro Trino e Oasi Laura Vicuna Rivalta. Purtroppo le continue gite scolastiche dei vari giocatori stanno creando dei problemi alla squadra per allenarsi in maniera competitiva con l organico al completo e l unica nota importante è che il capitano Matteo Jacquemet sta pian piano smaltendo l infortunio che l ha pressoché bloccato per oltre 3 mesi. Pur essendo molto giovane e inesperta, vista la presenza in organico di ben 4 giocatori nati nel 1993, la Savda ha le qualità tecniche per puntare ad arrivare alle semifinali con il Cus Torino, risultato agonistico di tutto rispetto alla portata degli aostani. P.G. REALIZZAZIONE E MANUTENZIONE AREE VERDI IMPIANTI AUTOMATICI DI IRRIGAZIONE POTATURE ALBERATE Fraz. Maillod, Sarre (AO) Tel. e fax Cell

8 8 Censi Traslochi (m) inarrestabile. Michele Seminara Umberto Pietrini Sebastian Ceca Gabriele Saccani rappresenteranno la Regione Valle d'aosta nella categoria under 14 alle finali nazionali del 3vs3 che si terranno a Jesolo il 22/23 maggio pv Continua la grande rimonta del Censi Traslochi che superando largamente (64 94) fuori casa il S. Mauro ha conseguito il quinto risultato utile consecutivo e ora si trova al secondo posto in classifica alle spalle della capolista Venaria. I ragazzi di Fausto Renna sono scesi in campo a S. Mauro concentratissimi e difendendo in maniera molto aggressiva hanno letteralmente mandato in tilt i locali che nel primo quarto hanno subito un pesante parziale di che la dice lunga sulla differenza di valori in campo. Anche nei tre restanti periodi di gioco gli aostani non hanno mai mollato e hanno ulteriormente incrementato il loro vantaggio con il passare dei minuti nonostante il largo utilizzo di tutti i ragazzi. Tutti i giocatori aostani hanno portato qualcosa di positivo alla causa del Censi Traslochi, ma sicuramente l MVP della giornata è stato Umberto Pietrini con 35 punti realizzati e la stellare percentuale di 16/21 nel tiro e un gran lavoro sotto i tabelloni. Grande sorpresa positiva della giornata è stata la guardia Francesco Massone, che finalmente ristabilitosi di tutti i vari acciacchi, ha sciorinato una prestazione super con ben 5/5 nel tiro e tanta energia positiva in difesa. Sicuramente con l importante rientro dell intelligente ed essenziale play Michele Seminara il Censi Traslochi ha di colpo preso a volare, l ambiente tra i giocatori e anche fra i genitori è finalmente ritornato sereno e la squadra ne ha tratto subito giovamento e i risultati ottenuti da questi ragazzi ormai sono sotto gli occhi di tutti anche dei più increduli. Grandi meriti di questi risultati positivi del Censi Traslochi vanno dati sicuramente al coach Fausto Renna, che è riuscito a superare i momenti difficili d inizio campionato lavorando sodo in palestra creando nuovi equilibri alla squadra, ridando credibilità tecnica e tattica a un gruppo che ha rischiato fortemente di sparire e che invece viaggia ora a gonfie vele. Intanto la squadra del Rouge et Noir formata da Gabriele Saccani, Francesco Massone, Sebastian Ceca e Umberto Pietrini ha vinto, dopo una strenua lotta contro la formazione A del M. Emilius UISP (Bassi, Conte, Figus) con un decisivo canestro di Umberto Pietrini a filo di sirena, la fase regionale della manifestazione di 3vs3 Join the game e rappresenterà la nostra Regione nella categoria Under 14 alle finali nazionali in programma a Iesolo il 22/23 Maggio p.v.. CENSI TRASLOCHI: De Leo J. 10; Mandato 4; Saccani 11; Plati F. 3; Pesavento; Bibaky; Ceca 8; Seminara 12; Pietrini 35, Riccio; Massone 11. All. Renna. P.G. Via Paravera, Aosta Tel Chiuso il lunedì

9 L'energia solare al servizio di una carrozzeria attenta all'ambiente Corso Lancieri di Aosta, Aosta tel fax

10 10 Altro successo a tavolino per il censi traslochi (f) assistenza computer per aziende e privati Via Monte Pasubio 6/C AOSTA tel Purtroppo continuano le situazioni strane nel trofeo Esordienti non competitivo con il Censi Traslochi che è stato superato nettamente al palamiozzi dal Chivasso ma che avrà per la seconda volta in questa stagione partita vinta a tavolino, visto che gli ospiti sono scesi in campo con solo 8 giocatori, adducendo dei motivi a dir poco strani per l assenza degli altri 2 ragazzi arrivando addirittura a dire che una macchina era stata fermata dalla polizia vicino al casello di Aosta per controlli risultati interminabili. Dunque purtroppo il basket giocato lascia in questo torneo sempre spazio alle nefandezze dei dirigenti poco seri delle società piemontesi che tra rinunce preventive e partite vinte a tavolino hanno fatto naufragare completamente questo trofeo ideato dal settore Minibasket del Comitato piemontese per avvicinare al basket anche i ragazzi che hanno cominciato a giocare in questa stagione e perciò impreparati per un campionato Esordienti competitivo. E il ridicolo di tutto questo è che il Censi Traslochi senza mai vincere sul campo un incontro è secondo in classifica alle spalle dell Istituzione Comparata di Fiano, unica società seria sempre presente e allenata dall ex campionessa azzurra Sandra Palombarini. Peccato perché le ragazzine d Ilaria Frosini avrebbero tanto bisogno di giocare e divertirsi per migliorare tecnicamente e per appassionarsi per la palla a spicchi e invece hanno scoperto subito quanto di brutto c è ancora nel pianeta basket. Il Censi Traslochi ritornerà in campo domenica 18 Aprile ospitando alle ore 11 al palamiozzi il Fiano. CENSI TRASLOCHI: Ganea, Blanco, Renda, Charfeddine, Gnanmi 2, Vincenti, Bruni, Marricco 2, Carucci 1, Gianfrate 2, Pietrini, Melliti. Istr. I. Frosini. P.G. - Per informazioni: 0166/ (dalle ore 14)

11 11 Sarre under 13, miglior quarta di tutti i gironi Con l ultima partita giocata in casa contro il Borgaro e persa il Sarre/ Chesallet Under 13 ha terminato anche il girone di ritorno del campionato.la formazione di Sarre termina la regoular season con un buon quarto posto piegandosi solo alle prime tre del girone e cioe Victoria,Borgaro e Eteila. La squadra di Parolo e compagni e risultata la miglior quarta di tutti i sette gironi e partecipera alla seconda fase per determinare la classifica regionale dal 17 al 24 posto con partite di andata e ritorno a somma di punteggio (quarti/semifinale e finale in campo neutro con partita unica). Le altre squadre che compongono il girone del quale stiamo aspettando i sorteggi sono: LIVORNO FERRARIS,CHIERI,SAVIG LIANO,COSSATO,VERBANIA,PALL. LAGO MAGGIORE E ASTI. Il compito di Minissale e c. non sara semplice in quanto dovra scontrarsi con le terze degli altri gironi e quindi sicuramente con squadre attrezzate e temibili sotto il profilo del gioco,inoltre i valdostani dovranno affrontare la fase finale senza due pedine importanti come Guarienti e Obino tutte e due infortunatisi nelle ultime partite e irrecuperabili. Facciamo infine prima della disputa dell ultima fase una piccola analisi della stagione fino a qui disputata dalla squadra di coach Rosset: Partiti in un girone del quale poco si sapeva a parte le altre due formazioni valdostane,i ragazzi di Sarre iniziano con molta volonta e entusiasmo questa loro prima avventura nel basket giovanile e nelle prime cinque giornate dell andata incamerano cinque inaspettate vittorie,le partite alcune facili altre meno dimostrano comunque la crescita del gruppo e alcune individualita iniziano a imporsi. Nella seconda parte del girone d andata il Sarre colleziona tre sconfitte contro le prime della classe non riuscendo mai a fare il salto di qualita ma senza mai uscire dal campo con sconfitte schiaccianti. Il girone di ritorno e la fotocopia della prima fase,la squadra penalizzata da assenze importanti riesce comunque a vincere partite decisive e conquista quella quarta posizione che le compete e che le regala la possibilita di giocare la fase finale. ROOSTER: PAROLO, OBINO, MINISSALE L, CAPPA, MARCHIANDO, GAROFALO M, FEDER, GUARIENTI, CROATTO, GAROFALO A, SAUDIN, MINISSALE G, BORLINI, VILLELLA. COACH ROSSET org/blog T i p o g r a f i a La Vallée tipografia litografia stampe digitali...nel primo quadrimestre 2010 ci trasferiremo in Via Vittime Col du Mont, edificio H Tissoret, 6 VISIVEDE v i a l e Conte Crotti, Aosta (AO) t e l/fa x / e-ma i l centro ottico aosta via Festaz, Aosta (AO) tel/fax / e-m a i l 6, rue Tourneuve AostE Tél fax

12 Il turno di questa sera 1 TURNO PLAYOFF RITORNO Borgosesia Trecate Moretti Zero Ao Ivrea Novara Serravalle Trino Borgomanero Settimo Crocetta Torino Fossano Moncalieri Chivasso Alba Carmagnola Cuneo 07/04 ore /04 ore /04 ore /04 ore /04 ore /04 ore /04 ore /04 ore Il prossimo turno EVentuali BELLE Trecate Borgosesia Ivrea Moretti Zero Ao Serravalle Novara Borgomanero Trino Crocetta Torino Settimo Moncalieri Fossano Alba Chivasso Cuneo Carmagnola! a c fi i ass La cl Trecate p. 32 Serravalle Borgomanero Ivrea Birra Moretti Zero Aosta p. 28 Trino p. 24 Novara p. 22 Borgosesia p. 20 Alessandria Monferrato p. 16 Biella p. 12 Verbania p. 10 Goku - Jean Marie Chenal mostra ai tifosi le ferite di guerra che non hanno intaccato la sua grande prestazione ad Ivrea Risultati 1 TURNO PLAYOFF andata Trecate Borgosesia Ivrea Birra Moretti Zero Aosta Serravalle Novara Borgomanero Trino Crocetta Torino Settimo Moncalieri Fossano Alba Chivasso Cuneo Carmagnola 10/04 ore /04 ore /04 ore /04 ore /04 ore /04 ore /04 ore /04 ore L A PA RT I TA D I Q U E S TA S E R A : MORETTI ZERO AOSTA: F. De Riccardis, M. Lucchi, Padovani, Liguori, C. Lucchi, Fa. De Riccardis, Polin, Chenal, Frassy, Maglione, Cosentino, Peaquin. All. Grattacaso. LETTERA 22 IVREA: Novarese, Roma, Zegna, Zeidaks, Castagnetti, Cotrufo, Manfré, Massa, Peraglie, Percivalle, Cester. All. Cossavella. visitate il sito ufficiale: L ARCA PER LO SPORT La risoluzione ai tuoi problemi assicurativi è il nostro sport! L ARCA ConsuLenzA AssiCuRAtivA srl Viale Gran San Bernardo n Aosta - Tel / Fax LARCA2.indd :40:15

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Uno contro uno in movimento attacco

Uno contro uno in movimento attacco Uno contro uno in movimento attacco Utilizzando gli stessi postulati di spazio/tempo, collaborazioni, equilibrio analizziamo l uno contro uno in movimento. Esso va visto sempre all interno del gioco cinque

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Fipav Monza Brianza VADEMECUM GARE CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Il presente fascicolo è parte integrante delle Circolari di Indizione

Dettagli

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI appunti dalla lezione del 19 maggio 2002 al Clinic di Riccione relatore Maurizio Cremonini, Istruttore Federale Set. Scol. e Minibasket I BAMINI DEVONO SCOPRIRE CIO DI CUI

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

I mercatini dell antiquariato in Piemonte

I mercatini dell antiquariato in Piemonte I mercatini dell antiquariato in Piemonte BIELLESE Mercatino dell antiquariato minore Biella (ultima domenica di marzo, giugno e settembre) Mercatino dell antiquariato Cossato (primo sabato del mese) CANAVESE

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

2000 ho conseguito una laurea in giurisprudenza discutendo una tesi in diritto penitenziario con la dott.sa Presutti all Università di Milano

2000 ho conseguito una laurea in giurisprudenza discutendo una tesi in diritto penitenziario con la dott.sa Presutti all Università di Milano mi chiamo Marco Girardello lavoro per la Fondazione Casa di Carità dal 2001 allor quando le azioni in carcere erano promosse dal C.F.P.P. Casa di Carità Onlus provengo da un background di studi giuridici

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana Campionati Regionali Giovanili Comitato Regionale Toscana Arezzo, 9-6-2013 Lista iscritti alle gare Campionati Regionali Giovanili Partecipanti 1-30/59 N.Tess... Giocatore NS. Cod.soc. Societa SMG SFG

Dettagli

ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE

ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema I CAS DELLE AZIENDE OSPEDALIERE DOTT. A. CAPALDI I.R.C.C.s Candiolo Regione

Dettagli

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 www.federnuoto.piemonte.it nuoto@federnuoto.piemonte.it INDICE REGOLAMENTO ATTIVITÀ...pag.4 AVVERTENZE DI CARATTERE GENERALE...pag.5 ISCRIZIONI...pag.6 Norme generali...pag.6

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 EDIZIONE IN ITALIANO LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 Indice Informazioni sul gioco... 1 1 2 3 Come Iniziare Per duellare hai bisogno delle seguenti cose... 2 Carte del Gioco Carte Mostro... 6

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 Pagina 1 CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 FINALI NAZIONALI SERIE B MASCHILE DOCUMENTO INFORMATIVO PER IL TEAM MEETING Team Meeting Finali B Maschili Pagina 1 Pagina 2 Sommario 1 INTRODUZIONE...3

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite.

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite. Formule di gioco La successione di mani necessarie per l eliminazione del penultimo giocatore o per la determinazione dei giocatori che accedono ad un turno successivo costituisce una partita. In base

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Ufficio Attività Agonistica Giudice Sportivo Territoriale

Ufficio Attività Agonistica Giudice Sportivo Territoriale F E D E R A Z I O N E I T A L I A N A G I U O C O H A N D B A L L P a l l a m a n o AREA TERRITORIALE LIGURIA PIEMONTE LOMBARDIA - VENETO - FRIULI V. G. Ufficio Attività Agonistica Giudice Sportivo Territoriale

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI Dall anno 2003 l Unione Province Piemontesi raccoglie, con la collaborazione

Dettagli

Una Grande Famiglia per il Volley

Una Grande Famiglia per il Volley Una Grande Famiglia per il Volley il Notiziario della Settimana n.30 di lunedì 18 Maggio 2015 SOMMARIO : : Campionato Nazionale: Terminato!! : Campionato Regionale: 30a giornata pag.2,3 : Campionato Provinciale:

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

PPK SC PRIM THOUAR 4^A-fase di classe ASD TENNISTAVOLO NOVARA

PPK SC PRIM THOUAR 4^A-fase di classe ASD TENNISTAVOLO NOVARA ASD TENNISTAVOLO NOVARA Novara, 28/10/2013 Lista iscritti alle gare Partecipanti 1-18/18 N.Tessera Giocatore NS. Cod.soc. Societa SMG SFG 000000 MARTINISI Lorenzo 11 2130902783 SC PRIM THOUAR -4^A X 000000

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

FATTI E CIFRE SULL ALCOL IN PIEMONTE

FATTI E CIFRE SULL ALCOL IN PIEMONTE ASSESSORATO TUTELA DELLA SALUTE E SANITA' FATTI E CIFRE SULL ALCOL IN PIEMONTE Informazioni derivate da: schede ministeriali 1996-2013 SPIDI ESPAD ISTAT PASSI SDO FATTI E CIFRE SULL ALCOL IN PIEMONTE

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching

Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching Premessa Aiutare i figli a orientarsi alla fine del quinquennio della scuola superiore, o sostenerli nella scelta di

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

1 von 6 04.02.2012 18:49

1 von 6 04.02.2012 18:49 1 von 6 04.02.2012 18:49 Serie A Calendario Classifica Statistiche Squadre Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Pontebba Ritten Sport Valpellice Val Pusteria Vipiteno Serie A2 Classifica A2 Serie C Serie

Dettagli

Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati?

Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati? ESPERTI RIFERME SERRATURE ITALIA - 20090 FIZZONASCO (MI) - V.LE UMBRIA 2 TEL. 02/90724526 FAX 02/90725558 E-mail: info@ersi.it Web Site: www.ersi.it Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto?

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Alassio AL MARE RESIDENZA. Stagione 2014-2015

Alassio AL MARE RESIDENZA. Stagione 2014-2015 RESIDENZA AL MARE Alassio Stagione 2014-2015 Periodi e tariffe giornaliere di soggiorno: PERIODO DAL AL SOCI AGOAL AGGREGATI NOTE Festività fine Anno 28/12/2014 02/01/2015 72,00 77,00 Periodo non frazionabile

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

conquista il mondo in pochi minuti!

conquista il mondo in pochi minuti! conquista il mondo in pochi minuti! Il gioco di conquista e sviluppo più veloce che c è! Il gioco si spiega in meno di 1 minuto e dura, per le prime partite, non più di quindici minuti. Mai nessuno ha

Dettagli

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 PROGRAMMA/INFORMAZIONI La prima del TrailTrophy a Plan de Corones: alla fine di luglio la comunità del TrailTrophy si ritrova una seconda

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Guida Breve alle Regole del FootGolf

Guida Breve alle Regole del FootGolf Guida Breve alle Regole del FootGolf Lo Spirito del Gioco INTRODUZIONE Il Footgolf è giocato, per la maggior parte, senza la supervisione di un arbitro. Il gioco si affida all integrità dell individuo

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

CAMPIONATI GIOVANILI 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N 20 del 28 MAGGIO 2015

CAMPIONATI GIOVANILI 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N 20 del 28 MAGGIO 2015 CAMPIONATI GIOVANILI 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N 20 del 28 MAGGIO 2015 Si comunica a tutte le società dei campionati giovanili che a partire dal 12.05.2015 NON sono più accettati spostamenti via posta

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

Cenni sul calcolo combinatorio

Cenni sul calcolo combinatorio Cenni sul calcolo combinatorio Disposizioni semplici Le disposizioni semplici di n elementi distinti di classe k con kn sono tutti i gruppi di k elementi scelti fra gli n, che differiscono per almeno un

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo Schede operative categoria Esordienti CATEGORIA ESORDIENTI società: istruttore: stagione sportiva: RICORDATI CHE In questo mese inizia l attività didattica programmata dopo che nel periodo precedente si

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

Indice INDICE. Introduzione... 3. Metodologia. Unità didattiche

Indice INDICE. Introduzione... 3. Metodologia. Unità didattiche INDICE Introduzione... 3 Dall educazione motoria al Minivolley 10 Unità didattiche: momenti di un percorso... 4 Metodologia...7 Elementi base del Gioco Minivolley....8 Metodologia Progressione didattica

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

I costi della crisi. Licia Mattioli. In Italia, dall inizio della crisi:

I costi della crisi. Licia Mattioli. In Italia, dall inizio della crisi: I costi della crisi In Italia, dall inizio della crisi: Licia Mattioli abbiamo perso 9 punti di PIL abbiamo perso il 25% della produzione industriale il reddito disponibile è calato dell 11% in termini

Dettagli

Comitato Regionale del Piemonte

Comitato Regionale del Piemonte Il Comitato Regionale ha programmato anche per quest anno il Progetto Giovani, il cui Regolamento Nazionale presenta una novità importante riguardante le sedi di svolgimento che saranno abbinate alle tappe

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli