Fear of Food Le conversazioni e le preoccupazioni su cibo e alimentazione espresse dai consumatori in Rete e sui Social Media

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fear of Food Le conversazioni e le preoccupazioni su cibo e alimentazione espresse dai consumatori in Rete e sui Social Media"

Transcript

1 Fear of Food Le conversazioni e le preoccupazioni su cibo e alimentazione espresse dai consumatori in Rete e sui Social Media

2 Sommario Overview... Key Findings.. Metodologia Fear of Food... Overview delle Conversazioni. Sentiment & Topics Analysis Genesi di una paura: lo scandalo della Carne di Cavallo About c2b 20 2

3 Overview Condividi cosa mangi e ti dirò chi sei. L importanza dell alimentazione nella vita quotidiana degli italiani è una costante confermata dal volume delle conversazioni online riguardanti stili di vita, abitudini alimentari, diete, esperienze di consumo e convivialità. Il rapporto col cibo espresso online è spesso conflittuale: da una parte il piacere del preparare, gustare e condividere il cibo; dall altro, la crescente preoccupazione sui rischi e i pericoli che possono derivare dal cibo. Le emergenze alimentari, infatti, sono diventate un tema dell agenda setting dei media e hanno contribuito a far crescere la sfiducia dei consumatori verso gli attori della filiera alimentare. Queste ansie tendono ad avere un impatto sulle abitudini di acquisto dei prodotti alimentari. Scandali veri e falsi allarmi, infatti, contribuiscono ad aumentare le preoccupazioni degli italiani verso determinate categorie di alimenti consumati a tavola, e a orientare di conseguenza le loro scelte di consumo. Le paure e le preoccupazioni dei consumatori trovano spesso sfogo online, tramite due dinamiche circolari. Da una parte, i consumatori cercano e consultano informazioni sul web su fonti sia generaliste che specialistiche, utilizzandole per formare le proprie opinioni e modificare le proprie logiche d acquisto. Dall altro, sono i consumatori stessi a produrre sempre più contenuti web, con crescenti livelli di complessità che vanno dalla condivisione di articoli mainstream, al commento di eventi, notizie e crisi alimentari, fino alla pubblicazione di opinioni, recensioni ed esperienze nutrizionali capaci di influenzare la propria rete di conoscenze sui social network. Per questo motivo, è fondamentale per aziende, istituzioni e organizzazioni operanti nel settore food conoscere i temi principali discussi online, il sentiment dei consumatori verso di essi, e individuare le fonti più autorevoli e gli opinion leader da monitorare in quanto capaci di influenzare le decisioni di acquisto dei prodotti alimentari da parte dei consumatori. La grande quantità di dati destrutturati presenti in Rete rende indispensabile il ricorso a strumenti avanzati di monitoraggio e analisi delle conversazioni. Questo white paper offre un esempio di come la Social Intelligence possa aiutare i brand in tal senso. 3

4 Key Findings ü Le preoccupazioni alimentari sono uno dei temi più discussi sulla rete ed in continua crescita. L emergere di trend di discussione legati a un rischio particolare possono orientare le decisioni di acquisto dei consumatori ü Le conversazioni user-generated trattano temi relativi all intera filiera alimentare: dal benessere animale all inquinamento ambientale, passando per la sicurezza e la certificazione di processo e di prodotto, fino alle qualità nutrizionali dei cibi e i loro effetti sulla salute dei consumatori ü Le dinamiche con le quali i consumatori cercano ed acquisiscono consigli ed informazioni sono sempre più tramite forum e social network, e sempre meno controllate dal mondo mainstream. Ci si fida di più del consiglio dei propri pari rispetto a quello di esperti di alimentazione e salute ü Gli scandali alimentari, anche se tenuti sotto controllo con azioni tempestive (ritiro dei prodotti in commercio), possono assumere dinamiche virali sui social network, fino a diventare temi portanti del talk alimentare in grado di mutare nel tempo la percezione relativa a una intera categoria di prodotti ü Twitter e Facebook sono social network in cui è forte l attivismo di alcuni segmenti di consumatori: in particolare, animalisti, vegetariani e seguaci di modi alternativi di alimentazione, che si pongono come veri e propri detractors di determinate categorie di prodotti e come advocates di altre. ü A esprimere dubbi e cercare risposte sui pericoli alimentari per i propri cari sono soprattutto le donne: le fonti nelle quali avvengono la maggior parte delle conversazioni, infatti, sono luoghi frequentati prevalentemente da consumatrici donne, attente in particolare all alimentazione dei bambini ü Intolleranze e allergie sono una delle preoccupazioni alimentari più discusse sul web, soprattutto su facebook e forum. La celiachia, tra questi disturbi, è quello che presenta il maggior numero di conversazioni su twitter. ü È in forte crescita il tema dello spreco alimentare, soprattutto grazie a iniziative di opinion leader come il movimento Slow Food ü Filiera corta, prodotti a Km Zero e tracciabilità, pur rappresentando temi di nicchia, mostrano un trend crescente di diffusione del talk, con la nascita di gruppi e community dedicati all argomento, che trovano nella Rete una efficace modalità di aggregazione e condivisione ü La riduzione di emergenze sanitarie dovute a contaminazioni di agenti batterici come salmonella, ha ridotto il talk su questi rischi, che risultano secondari rispetto ad additivi alimentari e residui chimici negli alimenti 4

5 Metodologia Listening Strategy ü Le conversazioni sono state rilevate dal motore di crawling della soluzione c2b in tutto il web (blog, forum, social media, siti mainstream, ) in base al settaggio di specifiche query booleane. ü Per conversazioni si intendono contenuti testuali provenienti da web e social media ü Periodo di ascolto: 1 febbraio maggio 2013 ü Lingua di ascolto: italiano ü Ambito di ricerca: conversazioni relative a sicurezza alimentare e caratteristiche dei prodotti ü Le fonti sono automaticamente categorizzate per media type (news, blog, forum, twitter, video, facebook, general, review, image) Motore Semantico ü I dati testuali destrutturati rilevati dal crawler sono analizzati dal motore semantico della soluzione c2b con logiche NLP (Natural Language Processing) per il riconoscimento dei concetti e per restituire le opinioni positive/negative/neutre contenute nei testi. ü E stato costruito un dizionario semantico specifico per il vertical food Mappe Concettuali ü Sulla base dei dati acquisiti dal motore di crawling e analizzati dal motore semantico di c2b, sono state eseguiti all interno dell applicazione c2b analisi, grafici e mappe concettuali su tutti i dati in entrata, su determinate categorie di concetti e su singoli concetti 5

6 Fear of Food Overview delle conversazioni Le paure e le preoccupazioni dei consumatori riguardo al cibo sono un topic molto presente e con una importanza crescente sul web, capaci di generare oltre conversazioni al mese. Nel periodo da febbraio a maggio 2013, il volume di conversazioni supera le unità, con un incremento del + 10% rispetto ai 4 mesi precedenti. febbraio maggio ottobre gennaio Volume di conversazioni: confronto Le conversazioni presentano un flusso mediamente continuo. La presenza di alcuni picchi conversazionali fisiologici è legata spesso a news ed eventi del settore febbraio Carne di cavallo in ravioli Buitoni 24 maggio Slow Food day feb feb feb feb mar mar mar mar mar apr apr apr apr mag mag mag mag mag-13. Volume di conversazioni: febbraio-maggio

7 Questi picchi risultano legati a notizie di scandali alimentari, dichiarazioni di influencer, pubblicazione di ricerche che aumentano la preoccupazione dei consumatori riguardo al cibo, oppure a eventi legati alla promulgazione di uno stile di consumo alimentare sano. 19% Positive 37% Neutre Negative 44% Sentiment delle conversazioni: febbraio maggio 2013 Il sentiment delle conversazioni risulta essere prevalentemente negativo: il 37% delle mention analizzate sono categorizzate da allarmi dei consumatori su emergenze alimentari, sfiducia riguardo alla filiera alimentare, preoccupazione su ripercussioni dei metodi di allevamento e coltivazione sulla salute dei consumatori. Il 19% di conversazioni positive è legato alle soluzioni a queste preoccupazioni dei consumatori: certificazioni di sicurezza alimentare, studi scientifici e consigli peer-to-peer riguardo a tipologie di cibi che evitano rischi alla salute. 7

8 Facebook Blog 23,45% 24,65% News Forum 18,61% 18,00% Twitter 10,91% General 3,77% Video Image Review 0,47% 0,07% 0,06% Media Type delle conversazioni: febbraio maggio 2013 Il 25% delle conversazioni online relative alle preoccupazioni dei consumatori per il cibo proviene da Facebook, mostrando una buona componente Social nel talk legato ai rischi alimentari. Nelle conversazioni provenienti da Facebook è molto forte l attivismo di singole profili o pagine che che mettono in guardia dai rischi legati al cibo e sponsorizzano un tipo di alimentazione sana che promuova la salute delle persone, degli animali e dell ambiente. I blog sono il secondo media type nel periodo. Oltre ai blog mainstream, dotati di una vera e propria redazione, è molto alta la presenza di conversazioni che provengono da piccoli food blogger indipendenti: infatti, il 71% dei blog post proviene da siti con MozRank inferiore a 4. Molto buona anche la presenza di conversazioni da forum (18%) che mostrano una forte volontà di ricerca e condivisione di informazioni su malattie e stili di vita alimentare da parte delle persone. Risulta invece più ridotto il ruolo di Twitter, che risulta meno frequentato dal target. 8

9 it.answers.yahoo.com forum.alfemminile,com agronotizie.imagelinenetwork.com Positive Neutre Negative Top 10 fonti per volume di conversazioni: febbraio maggio 2013 Le fonti che producono il maggior numero di conversazioni sono forum nei quali i consumatori, spesso di sesso femminile, cercano rassicurazioni e consigli per un alimentazione sana e priva di rischi per sé ed i propri cari (mariti, figli). Il volume di conversazioni prodotte da Yahoo Answer e nei forum di AlFelmminile, Vivere Donna e Dietaround, mostra come spesso ci si fidi più di opinioni ed esperienze di propri pari rispetto a pareri di esperti che troviamo in siti dedicati alla salute come Medici Italia. L importanza dei temi dell ecologia e della sostenibilità ambientale è mostrata dal volume di conversazioni provenienti da ImprontaUnika, Bionotizie e Agronotizie. La presenza nelle Top Fonti di siti come ProdottiDop e VinieSapori mostra una continua presenza di post e articoli legati alle qualità nutrizionali e al gusto dei cibi. 9

10 CELIACHIA ITALIA L'olocausto animale La mia cucina gluten free unione veg aiutare gli animali Giancarlo PSICOALIMENTARSI E CURARSI NATURALMENTE Stop 10 autori per conversazioni: febbraio maggio 2013 Positive Neutre Negative Se dalle fonti si passa ad analizzare i singoli autori, tra i più prolifici si trovano le pagine facebook di Celiachia Italia e La mia Cucina Gluten Free: la celiachia si dimostra perciò una preoccupazione molto forte nei consumatori, La presenza di attivisti animalisti e vegetariani, che, oltre a insistere sul tema del benessere animale, propongono uno stile alimentare attento alla salute del consumatore finale, è confermato da account twitter pagine facebook come L Olocausto animale, Unione veg e Psicoalimentarsi, autori di blog come Valdo Vaccaro (valdovaccaro.blogspot.com). 10

11 Sentiment & Topics Analysis Le conversazioni dei consumatori su rischi e preoccupazioni alimentari si possono raggruppare in quattro macro-temi: Salute Consumatori Gusto e Proprietà Nutrizionali 7447 Sicurezza Alimentare 7027 Benessere Animale Topic delle conversazioni sulle paure degli italiani riguarda al cibo: febbraio maggio 2013 Il tema più diffuso è quello della Salute dei Consumatori. Le conversazioni di questo macrotema riguardano le preoccupazioni riguardanti lo stato fisico del consumatore finale della filiale alimentare, e include le discussioni su malattie causate da determinati stili alimentari, intolleranze, allergie, sostanze e batteri che possono passare dal cibo all uomo. Il secondo tema del periodo per numero di contenuti è quello che riguarda Gusto e Proprietà Nutrizionali. In questo caso le conversazioni riguardano la qualità, il sapore, la bontà che determinati prodotti alimentari hanno o dovrebbero avere, con particolare riferimento al confronto tra alimenti biologici e industriali. 11

12 II terzo tema per volume del periodo è la Sicurezza Alimentare, che raccoglie le conversazioni online riguardanti i temi della filiera, della tracciabilità, della certificazione, dell etichetta e della provenienza dei cibi, oltre ai relativi scandali e frodi. Il quarto tema per importanza è quello del Benessere Animale. Sebbene sia il minore e alimentato soprattutto da estremisti ambientalisti e vegetariani, è da tenere in considerazione in quanto contiene opinioni e post di consumatori non estremisti preoccupati che le condizioni dell allevamento degli animali da carne e da latte possano incidere sulla salute delle persone e sull ambiente circostante. 12

13 Analizzando il sentiment correlato a ciascuno dei 4 temi, esso risulta prevalentemente negativo. La maggior parte delle conversazioni su questi ambiti si soffermano sull effetto negativo che possono avere gli alimenti sul consumatore sia a livello di malattie e intolleranze (52% delle conversazioni su Salute Consumatori è negativo), sia per le condizioni di allevamento se si parla di carne e derivati animali (47% delle conversazioni su Benessere Animale sono negative), sia per via di problemi di sicurezza lungo la filiera (45% delle conversazioni su Benessere Animale sono negative), sia a livello di gusto e qualità dei prodotti (42% Gusto e Proprietà Nutrizionali). 16% 19% 25% 18% 52% 32% 42% 39% 45% 30% 47% 35% Positive Neutre Negative Positive Neutre Negative Positive Neutre Negative Positive Neutre Negative Salute Consumatori Gusto e Proprietà Nutrizionali Sicurezza Alimentare Benessere Animale Sentiment delle conversazioni per Topics: febbraio maggio 2013 Il tema col maggior numero di conversazioni positive è Sicurezza Alimentare, con il 25% del totale: in questo caso, si tratta soprattutto di re-tweets effettuati dai singoli utenti di tweets mainstream su eventi o iniziative istituzionali a sostegno di una maggiore tracciabilità e certificazione della filiera. 13

14 Se si considerano, invece, le singole preoccupazioni espresse sul web riguardo i prodotti alimentari, sono le intolleranze alimentari a fare da padrone con quasi conversazioni Intolleranze alimentari Spreco alimentare Additivi alimentari Ogm e Genetica Residui chimici Antibiotici e Ormoni Sostanze inquinanti Inquinamento ambientale 582 Contaminazione da batteri Le preoccupazioni degli italiani riguarda al cibo: febbraio maggio 2013 La seconda preoccupazione alimentare del periodo, è invece, lo spreco alimentare. Questo volume di conversazione è dovuto soprattutto allo Slow Food Day del 25 maggio 2013, dedicato proprio a questo tema, che ha determinato un picco di conversazioni sia mainstream che peer to peer. In ordine di volume, le altre preoccupazioni degli italiani a tavola in questo periodo risultano essere gli additivi alimentari (conservanti, coloranti), le manipolazioni genetiche di mangimi, piante e animali, residui chimici negli alimenti (pesticidi, diserbanti), antibiotici e ormoni somministrati agli animali da allevamento, le sostanze inquinanti contenute negli alimenti (diossina, mercurio), l inquinamento ambientale della produzione del cibo (emissioni, erosione del suolo), ed infine le contaminazioni batteriche (salmonella, listeria). La suddivisione delle conversazioni di questi singoli topic mostra come alcune paure e preoccupazioni abbiano una dimensione molto più social rispetto ad altre. 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% Intolleranze alimentari Spreco alimentare Additivi alimentari Ogm e Genetica Residui chimici Antibiotici e Ormoni Sostanze inquinanti Inquinamento ambientale Contaminazione da batteri News General Blog Forum Facebook Twitter Image Review Video Le preoccupazioni degli italiani riguarda al cibo per Percentuale Media Type febbraio maggio

15 Per esempio, le conversazioni su Antibiotici e Ormoni risultano essere molto social e poco mainstream (34% Facebook, mentre solo il 10% proviene da siti di news). La viralità del tema dello Spreco Alimentare è confermata dalla composizione dei media type: 29% News e 22% Twitter, in gran parte retweet di articoli mainstream). La maggiore percentuale di conversazioni provenienti da Forum è relativa a Antibiotici e Ormoni e alle Intolleranze Alimentari: questo è dovuto alla forte richiesta di consigli e informazioni su quali alimenti consumare per evitare allergie alimentari e altri disturbi e patologie. Twitter, invece, si conferma un media type molto frequentato da animalisti e vegetariani: si svolgono qui infatti, il13,5% delle conversazioni relative agli Antibiotici e Ormoni e il 12,5% di quelle sull inquinamento causato dagli allevamenti, percentuali superiori a quelle del totale del periodo per questo media type (10%). Questo trova conferma anche negli hashtag maggiormente usati nel periodo: HASHTAG ALL TWEETS TWEETS RETWEETS IMPRESSIONS #alimentazione #animali #celiachia #benessere #allevamento #expo #salute #glutine #sostenibilità Top Hashtag per volume: febbraio maggio 2013 Il tema del benessere animale negli allevamenti (#animali, #allevamento, #benessere) risulta molto rilevante. La #celiachia compare come principale disturbo alimentare trattato dai consumatori. La presenza dell hashtag dell expo di Milano è dovuto alla presentazione di un workshop e alle dichiarazioni del sindaco Pisapia sull importanza di una alimentazione sana e di una filiera corta e controllata. Si ricorda a tal proposito che il focus di EXPO 2015 sarà proprio sull alimentazione, con il titolo Nutrire il Pianeta. 15

16 Genesi di una paura: lo scandalo Carne di Cavallo La carne di cavallo è un tipo di alimento meno consumato rispetto ad altri tipi di carne, e per questo motivo il talk sul web è molto minore in confronto alla carne di pollo, di maiale o di manzo. Inoltre, generalmente il talk è positivo per le qualità nutrizionali della carne e per il tipo di allevamento considerato meno intensivo e quindi meno dannoso per gli animali, l ambiente e i consumatori finali. Questo fino all inizio del A febbraio 2013, a seguito del ritrovamento di tracce di carne equina dentro a lasagne Findus in vendita in Gran Bretagna, la carne di cavallo esplode sul web come hot topic di conversazione del vertical food italiano febbraio Carne di cavallo in ravioli Buitoni 8 febbraio Carne equina in lasagne Findus (UK) 25 febbraio Carne di cavallo in polpette Ikea 6 marzo Carne di cavallo in ragù Star 16 aprile Rapporto Ministero Salute su carne di cavallo non dichiarata feb feb feb feb mar mar mar mar mar apr apr apr apr mag mag mag mag mag-13 carne di cavallo Volume di conversazione su carne di cavallo : febbraio-marzo 2013 Il talk, nonostante un picco virale immediato, in un primo periodo resta ancora limitato, in quanto la notizia è limitata alla Gran Bretagna. Ma quando la Nestlè annuncia il ritiro dei tortellini di manzo Buitoni perché contenti carne equina, la viralità aumenta esponenzialmente. Al caso Buitoni seguono il caso Ikea e quello Star. La viralità parte da articoli pubblicati su blog o siti di news che vengono ripresi, commentati e condivisi soprattutto sui social network. Il 63% delle conversazioni, infatti avviene su Facebook e Twitter, con il secondo network, in particolare, ad avere un ruolo preminente nella diffusione e rielaborazione delle notizia. 16

17 1% 9% 5% 35% 28% 34% 19% 2% 6% 61% Blog Facebook Forum General News Twitter Video Positive Neutre Negative Media Type carne di cavallo : febbraio-marzo 2013 Sentiment carne di cavallo : febbraio-marzo 2013 Il sentiment delle conversazioni è stato nel 61% dei casi negativo, sia riguardante la notizia in sé che i numerosi joke ironici scatenati dall evento e che si sono susseguiti nella rete. Il 5% di conversazioni positive è dovuto alle rassicurazioni delle aziende e delle istituzioni politiche e sanitarie italiane su controlli e sicurezza dei prodotti. La viralità di questo episodio è ancora più evidente se si confronta il volume registrato durante questo scandalo con il tipico talk su questa tipologia di carne. Il volume delle conversazioni contenenti carne di cavallo di questi 4 mesi è 18 volte superiore a quello registrato nei 25 mesi precedenti (da gennaio 2011 a gennaio 2013). gennaio gennaio febbraio maggio Volume conversazioni su carne di cavallo _ confronto 17

18 I concetti più co-occorrenti con carne di cavallo nel periodo precedente allo scandalo si correlavano al tema della bontà, della qualità e delle proprietà nutrizionali della carne, opposte a conversazioni sporadiche di estremisti avversi al macello e al consumo. Mappa di co-occorren za (Connexions) su carne di cavallo : gennaio 2011-gennaio 2013 Dopo gli scandali, il talk si è invece repentinamente spostato su sicurezza, provenienza e controllo della carne equina. Mappa di co-occorren za (Connexions) su carne di cavallo : febbraio maggio

19 Analizzando le opinioni riferite direttamente alla carne di cavallo, si vede la differenza tra il prima e il dopo. Nel periodo pre-scandalo, le opinioni sulla carne di cavallo la identificavano per la bontà (aggettivi e verbi usati da amanti della carne equina come consigliare, piacere, buono vs non amanti non voglio provare la carne di cavallo ) e come migliore dal punto di vista nutrizionale e salutare (migliore, nutriente, magra, ricca di ferro, non tossica). Mappa di Sentiment (Strong&Weak) su carne di cavallo : gennaio 2011-gennaio 2013 Dopo lo scandalo, aumentano le opinioni negative e il talk si sposta sulla sicurezza della provenienza della carne (sicuro, senza rischio, accertare, spacciare, allarme, frode, sospettare) e sulla paura di contaminazioni (contaminato, problema, farmaco, veleno) Mappa di Sentiment (Strong&Weak) su carne di cavallo : febbraio maggio

20 Questo scandalo virale ha coinvolto in particolare quattro brand del settore food. In ordine cronologico, Findus (lasagne), Nestlè (tortellini Buitoni), Ikea (polpette), Star (ragù di manzo). Il brand maggiormente coinvolto è stato Nestlè, che sconta l essere stato il primo caso in Italia sd Volume conversazioni sulla carne di cavallo riferite ai Brand: febbrario-maggio 2013 Il volume di conversazioni, infatti, risulta direttamente proporzionale alla cronologia degli eventi: infatti, dopo ogni singola scoperta di tracce di cavallo, nelle conversazioni si fa riferimento alle scoperte precedenti. In questo modo si spiegano i picchi relativi ai brand in occorrenza degli scandali che riguardano le altre aziende feb feb feb feb mar mar mar-13 Findus 22-mar mar-13 Nesté 05-apr-13 Ikea 12-apr apr apr mag mag mag mag mag-13 Star Volume conversazioni sulla carne di cavallo riferite ai Brand: febbrario-maggio

21 About c2b c2b è il sistema innovativo di Social Intelligence che consente di ascoltare le conversazioni online, scoprire il loro vero significato e trasformare gli insight in azioni di marketing efficaci, per andare oltre al cosa si dice online e capire il perché. c2b è una start-up fondata da i4c, società leader per le Tecnologie di Data Analytics e da Tecla, leader per le Tecnologie di Digital Marketing e Business Innovation. Servizi Soluzione I dati destrutturati rilevati dal crawler sono analizzati grazie a un motore semantico avanzato di Text Analytics configurabile per vertical, in grado di restituire informazioni rilevanti e insight strategici per il brand. 7 c2b offre anche servizi on demand in base ai bisogni specifici del cliente (competitive analysis, brand audit, reputation index, digital campaign planning,...) SITO WEB MAIL T F FACEBOOK facebook.com/consumertobusiness m Premi Il premio va alla soluzione c2b. Un esempio davvero innovativo e unico in Italia di Social Intelligence, in grado di monitorare ciò che si dice sul web e raccogliere informazioni utili per il business Motivazione Giuria Osservatorio Smau School of Management Politecnico di Milano 21

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com #TTTourism // 30 settembre 2014 - Erba Hootsuite Italia Social Media Management HootsuiteIT Diego Orzalesi Hootsuite Ambassador Programma

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G. PRIMO TRIMESTRE 2014 Il presente rapporto è stato realizzato dalla Direzione Generale per l'igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione Direttore

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Lunedì 6/07/2015 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G.

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G. Ministero della Salute RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G. ANNO 2014 2 Il presente rapporto è stato realizzato dalla Direzione Generale per l Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione

Dettagli

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME Associazione Provinciale di Ravenna ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME COME PENSARE ALLA PROPRIA IDEA D IMPRESA IN 5 STEP 1 STEP UNO RIFLESSIONI PER INDIVIDUARE LE BUSINESS IDEA ALCUNI MODI PER INDIVIDUARE

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Ess-Trends alimentari Fokus in primo piano

Ess-Trends alimentari Fokus in primo piano sge Schweizerische Gesellschaft für Ernährung ssn Société Suisse de Nutrition ssn Società Svizzera di Nutrizione Ess-Trends alimentari Fokus in primo piano Eine Un iniziativa Initiative von Coop Coop con

Dettagli

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet 2 app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet L integrazione delle piattaforme è il concetto

Dettagli

I METALLI PESANTI NEL LATTE

I METALLI PESANTI NEL LATTE I METALLI PESANTI NEL LATTE di Serraino Andrea Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Patologia Animale - Facoltà Medicina Veterinaria - Università di Bologna - Alma Mater Studiorum. I metalli sono

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo SOMMARIO Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA POLIZZA D ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE I social media impattano praticamente su ogni parte

Dettagli

4 MOTIVI PER CUI NON PUOI PIÙ FARE A MENO DELLA DATA VISUALIZATION

4 MOTIVI PER CUI NON PUOI PIÙ FARE A MENO DELLA DATA VISUALIZATION 4 MOTIVI PER CUI NON PUOI PIÙ FARE A MENO DELLA DATA VISUALIZATION 4 MOTIVI PER CUI NON PUOI PIÙ FARE A MENO DELLA DATA VISUALIZATION INDICE La semplicità nell era dei Big Data 05 01. Data Visualization:

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

Guida ai prodotti DOP, IGT, etc. Proposta per la realizzazione di una App

Guida ai prodotti DOP, IGT, etc. Proposta per la realizzazione di una App Guida ai prodotti DOP, IGT, etc Proposta per la realizzazione di una App Introduzione Abbiamo iniziato a ragionare per voi così Abbiamo immaginato una App che possa essere utilizzata come guida nella scelta

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

journal tutto PArte dalla conoscenza del dato N.2 MAGGIO 2011

journal tutto PArte dalla conoscenza del dato N.2 MAGGIO 2011 N.2 MAGGIO 2011 journal Business Intelligence: tutto PArte dalla conoscenza del dato CASO UTENTE In uno scenario in cui la competitività e le istituzioni regolamentari impongono sempre più rigore nel time

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Didattiche con la LIM

Didattiche con la LIM Didattiche con la LIM Modelli e prospettive Luca Ferrari Dipartimento di Scienze dell Educazione, Università di Bologna Index 1. Scenario 2. Definizione e caratteristiche 3. Un modello didattico problematico

Dettagli

Gestione delle avversità in agricoltura biologica

Gestione delle avversità in agricoltura biologica Gestione delle avversità in agricoltura biologica Anna La Torre Consiglio per la ricerca in agricoltura e l analisi dell economia agraria Centro di ricerca per la patologia vegetale «Noi ereditiamo la

Dettagli

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano Rapporto annuale ISMEA Rapporto annuale 2012 5. La catena del valore IN SINTESI La catena del valore elaborata dall Ismea ha il fine di quantificare la suddivisione del valore dei beni prodotti dal settore

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Chi Siamo Hygeia Lab S.r.l. nasce nel 2011 dalla passione e dal desiderio di giovani laureati di continuare la crescita e la formazione scientifica. E una Start-Up

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

Tiziano Bettati, Maria Teresa Pacchioli Centro Ricerche Produzioni Animali

Tiziano Bettati, Maria Teresa Pacchioli Centro Ricerche Produzioni Animali Il Divulgatore n.10/2002 Sicurezza alimentare PARTENDO DALLA DOP Tr@ce.pig è un progetto di tracciabilità della filiera del suino pesante utilizzato come materia prima per i Prosciutti di Parma a Denominazione

Dettagli

I fashion blogger più influenti sui social

I fashion blogger più influenti sui social I fashion blogger più influenti sui social Mercato: Italia 1 luglio 14 settembre 2014 @blogmeter Di cosa parla la nostra ricerca Blogmeter 2014 www.blogmeter.it 2 Di cosa parleremo FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Cos'è una PRIVACY POLICY Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Questo documento, concernente le politiche di riservatezza dei dati personali di chi gestisce il sito Internet http://www.plastic-glass.com

Dettagli

Dai campi alla tavola Prodotti alimentari sicuri per i consumatori europei

Dai campi alla tavola Prodotti alimentari sicuri per i consumatori europei Europa in movimento Dai campi alla tavola Prodotti alimentari sicuri per i consumatori europei Unione europea Potete trovare il testo del presente opuscolo e altre spiegazioni chiare e concise sull UE

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura ABBONATI RIVISTE ONLINE! TROVA AZIENDE EDILBOX CONTATTI HOME NEWS! AZIENDE ECONOMIA EDILIZIA IMMOBILI APPUNTAMENTI! LEGGI & NORME Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura CERCA

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE Procedure per il controllo e la gestione delle irregolarità Lunedì 17 giugno 2013 Unioncamere Sala Convegni De Longhi Horti Sallustiani, Piazza

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

REGOLAMENTI REGOLAMENTO (CE) N. 834/2007 DEL CONSIGLIO. del 28 giugno 2007

REGOLAMENTI REGOLAMENTO (CE) N. 834/2007 DEL CONSIGLIO. del 28 giugno 2007 20.7.2007 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 189/1 I (Atti adottati a norma dei trattati CE/Euratom la cui pubblicazione è obbligatoria) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (CE) N. 834/2007 DEL CONSIGLIO

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

ATTIVITA DI RIELABORAZIONE TESTUALE MEDIANTE LA PIATTAFORMA MOODLE Progetto Cl@ssi 2.0

ATTIVITA DI RIELABORAZIONE TESTUALE MEDIANTE LA PIATTAFORMA MOODLE Progetto Cl@ssi 2.0 Congresso Nazionale SIREM Milano, 5-6 giugno 2012 ATTIVITA DI RIELABORAZIONE TESTUALE MEDIANTE LA PIATTAFORMA MOODLE Progetto Cl@ssi 2.0 Valentina Pennazio, Andrea Traverso, Davide Parmigiani Università

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Agosto 2013 Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Dr. Richard A. Bailey, Poultry Health Scientist Sommario Introduzione Flora Intestinale Mantenere in equilibrio la salute intestinale Conclusioni

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

L Amministratore Delegato: Valeria Sandei Pag. 9. Scheda di sintesi Pag. 10

L Amministratore Delegato: Valeria Sandei Pag. 9. Scheda di sintesi Pag. 10 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA STAMPA Leader nel settore Big Data Pag. 1 Le aree di attività e le soluzioni Pag. 3 Monitoraggio dei social network Pag. 8 L Amministratore Delegato: Valeria Sandei

Dettagli

Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te

Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te Lo spettacolo di una vecchia fatiscente imbarcazione da diporto, sia in decomposizione nel suo ormeggio che mezza affondata con gli alberi che spuntano dall acqua

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

Master in Unconventional Marketing and Interactive Communication A.A. 2011/2012 Master specialistico

Master in Unconventional Marketing and Interactive Communication A.A. 2011/2012 Master specialistico Master in Unconventional Marketing and Interactive Communication A.A. 2011/2012 Master specialistico Il Master in Unconventional Marketing and Interactive Communication è un percorso formativo post-laurea

Dettagli

OGGETTO, FINALITÀ E DURATA

OGGETTO, FINALITÀ E DURATA SELEZIONE PUBBLICA PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI CONSENTIRE LA REALIZZAZIONE E GESTIONE DELLE PAGINE SOCIAL DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO OGGETTO, FINALITÀ E DURATA Il crescente sviluppo

Dettagli

l Engagement del Paziente e la Brand Awareness Digitale Milano, 2 Luglio 2015

l Engagement del Paziente e la Brand Awareness Digitale Milano, 2 Luglio 2015 1 EDIZIONE Digital Pharma Confrontati con le migliori Best Practices per rafforzare l Engagement del Paziente e la Brand Awareness Digitale Milano, 2 Luglio 2015 Ascolta le aziende che stanno vivendo il

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

Abitudini e stili di vita della paziente donna giovane

Abitudini e stili di vita della paziente donna giovane POpolazione Sieropositiva ITaliana Abitudini e stili di vita della paziente donna giovane Survey realizzata da In collaborazione con Con il supporto non condizionato di 3 METODOLOGIA Progetto POSIT POpolazione

Dettagli

Prosegue il percorso di riflessione

Prosegue il percorso di riflessione strategie WEB MARKETING. Strategie di Customer Journey per la creazione di valore Il viaggio del consumatore in rete Come le aziende possono calarsi nell esperienza multicanale del cliente per costruire

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano Che cos è il social engineering? Il social engineering è l arte di raggirare le persone. Si tratta

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Esperienze di successo per un vantaggio competitivo 27 ottobre 2011 Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Raffaella Graziosi Project & Portfolio Manager ACRAF SpA Gruppo Angelini

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

FAQ: Condizionalità. Cosa si intende per condizionalità?

FAQ: Condizionalità. Cosa si intende per condizionalità? FAQ: Condizionalità Cosa si intende per condizionalità? La condizionalità è una delle maggiori novità introdotte dalla Politica Agricola Comune (PAC) approvata nel 2003. Rappresenta l insieme delle norme

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

Guida all'utilizzo del sito Umbriainfo.com

Guida all'utilizzo del sito Umbriainfo.com Pagina 1 di 7 Guida all'utilizzo del sito ha una nuova interfaccia grafica per semplificare la navigazione ed avere tutto a portata di mano. Innanzi tutto abbiamo diviso graficamente la Home Page in s

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli